Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

I buddisti hanno ragione?

+16
Lyallii
Rasputin
BestBeast
Paolo
alberto
Minsky
don alberto
Pratyeka
SergioAD
*Valerio*
loonar
silvio
Ludwig von Drake
delfi68
mix
Il Distruttore Hara
20 partecipanti

Pagina 6 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo

Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara Gio 31 Ott 2013 - 13:42

Ok, se mi impegno ce la posso fare :)

Un abbraccio di pace

_________________
se non insegnerai nella mia scuola, io non penserò nella tua chiesa
Il Distruttore Hara
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1070
Età : 1988
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar Gio 31 Ott 2013 - 13:45

my two cent:
anche io mi sono lamentato di alcuni tipi di argomenti
ma era diverso
quando mi sono lamentato io quel tipo di argomenti si riversava in ogni thread, che fosse di cucina, di astronomia, di religione o di politica.

Lamentarsi di un thread sul buddhismo andandovi a scrivere sopra che non piace, mi sembra incongruente.

Io non mi andavo a lamentare sul thread del sesso, ma sui thread in cui il sesso non c'entrava nulla.

P.S.: vorrei ricordare che i titoli delle sezioni dovrebbero indicare a chi l'argomento non è gradito, che andarvi a cercare possibili argomenti da discutere dovrebbe essere fatica sprecata. A meno che non si voglia deliberatamente mandare OT il thread "incriminato"

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Ludwig von Drake Gio 31 Ott 2013 - 13:46

Ecco un classico esempio di copia e incolla:
Rasputin ha scritto:Diva la risposta è sempre la stessa, la trovi qua:

http://atei.forumitalian.com/t4916-a-tutti-i-sedicenti-agnostici

carneval 
triste Per la serie: quando l'ateo è in realtà un credente, abbiamo questi casi in cui si sono imparate delle risposte come dei mantra e si crede rispondano a tutto, perdendo del tutto la strada del sano scetticismo che porta a confrontarsi realmente con qualunque idea.

Si possono iniziare ad elencare senza grosse difficoltà i mantra di cui sopra:
- miliardi di mosche mangiano merda e non significa che si buona;
- Dio è come Paperino-Babbo Natale-la Befana o qualsiasi altro personaggio a piacimento;
- il credente è un minus habens, un credino, una persona geneticamente differente, una merda o qualsiasi altra offesa al suo intelletto o essere si ritenga opportuna...
- c'è chi ha bisogno di stampelle e chi no...
yawn2 

Qui si parlava di buddhismo e nello specifico della non necessità di alcun fideismo per praticare il medesimo. Si ha qualcosa da aggiungere sull'argomento che non siano copia e incolla fuori luogo o giochi di parole da quattro soldi?

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara Gio 31 Ott 2013 - 14:10

Ludwig von Drake ha scritto:

Qui si parlava di buddhismo e nello specifico della non necessità di alcun fideismo per praticare il medesimo. Si ha qualcosa da aggiungere sull'argomento che non siano copia e incolla fuori luogo o giochi di parole da quattro soldi?
Proviamoci. Intanto ricapitolo i 3 punti per me principali  che, a mio parere, rendono interessante ed accettabile qualche buddhismo:

.non si crede ne si adora adora un Dio creatore o salvatore. Il progresso lungo il sentiero buddhista dell’illuminazione non dipende da una forza esterna ma dal proprio impegno.
Praty:

.Considera tutte le tradizioni religiose come superstizioni che reprimono l'uomo 

. E' stato un albero che ha dato buoi frutti (mi è partita la n dalla tastiera) come il chan e lo zen e un contributo fondamentale alle arti marziali ( e quest'ultime non erano ne sono da sottovalutare.
Chiaro che ci sono state, come in tutte le cose umane, derive di ogni genere, ma lo stesso fondatore pare rifiutasse ogni teologia e religione.

Mi piacerebbe sapere il perche si trovano tali punti inaccettabili o ridicoli.

_________________
se non insegnerai nella mia scuola, io non penserò nella tua chiesa
Il Distruttore Hara
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1070
Età : 1988
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da mix Gio 31 Ott 2013 - 14:12

ti sei dimenticato, LVD, nella condivisibilissima lista, le temperate di puntacazzo.   carneval   hihihihih   hysterical   hysterical   hysterical 

solo per sapere la/le cosa/e che danno più fastidio a me attribuibili.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar Gio 31 Ott 2013 - 14:21

Il Distruttore Hara ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:

Qui si parlava di buddhismo e nello specifico della non necessità di alcun fideismo per praticare il medesimo. Si ha qualcosa da aggiungere sull'argomento che non siano copia e incolla fuori luogo o giochi di parole da quattro soldi?
Proviamoci. Intanto ricapitolo i 3 punti per me principali  che, a mio parere, rendono interessante ed accettabile qualche buddhismo:

.non si crede ne si adora adora un Dio creatore o salvatore. Il progresso lungo il sentiero buddhista dell’illuminazione non dipende da una forza esterna ma dal proprio impegno.
Praty:

.Considera tutte le tradizioni religiose come superstizioni che reprimono l'uomo 

. E' stato un albero che ha dato buoi frutti (mi è partita la n dalla tastiera) come il chan e lo zen e un contributo fondamentale alle arti marziali ( e quest'ultime non erano ne sono da sottovalutare.
Chiaro che ci sono state, come in tutte le cose umane, derive di ogni genere, ma lo stesso fondatore pare rifiutasse ogni teologia e religione.

Mi piacerebbe sapere il perche si trovano tali punti inaccettabili o ridicoli.
diverse cause:
1- viene chiamata religione
2- non rifiutano l'etichetta di religiosi
3- seguono riti
4- dicono preghiere
5- usano testi astrusi ritenuti sacri
6- meditano (da molti razionalisti non è vista di buon occhio. Per quanto mi riguarda, pur essendo assai razionalista, ritengo la meditazione una pratica utile al funzionamento del cervello. Criticarla perchè sa di religioso è come criticare l'attività fisica perchè sa di mitologia greca).
7- si vestono tutti uguali a seconda delle varie correnti buddhiste
8- tendono a confondersi con le cose orientali e con la new age, dal punto di vista dell'occidentale

ecco un'ottuplice mgreen  possibilità sul perchè i buddhisti non sono accettati degli atei razionalisti.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Pratyeka Gio 31 Ott 2013 - 14:24

loonar ha scritto:diverse cause:
1- viene chiamata religione
2- non rifiutano l'etichetta di religiosi
3- seguono riti
4- dicono preghiere
5- usano testi astrusi ritenuti sacri
6- meditano (da molti razionalisti non è vista di buon occhio. Per quanto mi riguarda, pur essendo assai razionalista, ritengo la meditazione una pratica utile al funzionamento del cervello. Criticarla perchè sa di religioso è come criticare l'attività fisica perchè sa di mitologia greca).
7- si vestono tutti uguali a seconda delle varie correnti buddhiste
8- tendono a confondersi con le cose orientali e con la new age, dal punto di vista dell'occidentale

ecco un'ottuplice mgreen  possibilità sul perchè i buddhisti non sono accettati degli atei razionalisti.
Simpaticissimo! Molto carino questo post, davvero.
Eh, insomma, mi toccherà pensarci!! :)

Intanto me lo appunto.
Pratyeka
Pratyeka
-------------
-------------

Numero di messaggi : 130
Occupazione/Hobby : http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.10.13

http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara Gio 31 Ott 2013 - 14:44

loonar ha scritto:
1- viene chiamata religione
2- non rifiutano l'etichetta di religiosi
3- seguono riti
4- dicono preghiere
5- usano testi astrusi ritenuti sacri
6- meditano (da molti razionalisti non è vista di buon occhio. Per quanto mi riguarda, pur essendo assai razionalista, ritengo la meditazione una pratica utile al funzionamento del cervello. Criticarla perchè sa di religioso è come criticare l'attività fisica perchè sa di mitologia greca).
7- si vestono tutti uguali a seconda delle varie correnti buddhiste
8- tendono a confondersi con le cose orientali e con la new age, dal punto di vista dell'occidentale

ecco un'ottuplice mgreen  possibilità sul perchè i buddhisti non sono accettati degli atei razionalisti.
L'accetto ma
1.C'è una pratica agnostica, viene assimilata alle (grandi) religioni per comodo o per facilità discorsiva. L'uomo è al centro, dio non interessa, chi vuol credre sono affari suoi, ma in certe scuole buddiste vi era una decisa intolleranza verso ogni fideismo
2.Se parli del dalai lama e simili ok, è una tradizione, diciamo che in genere va riconosciuta comunque una maggior simpatia e una certa classe.
3.I riti sono importanti, sono necessari, mote cose sono riti a tutti gli effetti (i pasti, lo sport...)."Ci vogliono i riti". "Che cos'e' un rito?" disse il piccolo principe. 
Spoiler:
4.Dire preghiera è un uso improprio della parola. Noi, influenzati dalle religioni, la intendiamo così "ogni tipo di comunione o conversazione intime con la potenza riconosciuta come divina"
Spoiler:
.

5. Astrusi per noi, a causa di traduzioni (oggettivamente assurdamente impossibili se si vuole mantenere la lettera) e questo è, lo ammetto, un punto debole, la sua alienotà culturale. Il dalai scriveva, in inglese, che non riusciva neanche a pensare certi concetti della sua filosofia in altra lingua se non il tibetano o il sanscrito.Tra l'altro quando hanno tradotto il vangelo per l'india "In principio era il tao ...e il tao era dio"
6.In alcune scuole si, e non ci vedo niente di male, altre non ci pensano neanche, comunque noi della meditazione abbiamo un'idea un po' mistica, 
Spoiler:
7.Certo, o tibetani avvolte si vestono da tibetani, gli indiani da indiani ecc, per me è una forma di ricchezza culturale, capisco chi la pensa diversamente. Il burka è alieno.
8.Ahimè, tutto l'esotico o ciò che tale appare può essere strumentalizzato in tal senso.

Grazie di cuore per il tuo intervento che cerca il topic quoto..


PS. Praty, come vedi puoi evitare di sforzare la tua graziosa testolina...carneval

_________________
se non insegnerai nella mia scuola, io non penserò nella tua chiesa
Il Distruttore Hara
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1070
Età : 1988
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar Gio 31 Ott 2013 - 15:14

Il Distruttore Hara ha scritto:
loonar ha scritto:
1- viene chiamata religione
2- non rifiutano l'etichetta di religiosi
3- seguono riti
4- dicono preghiere
5- usano testi astrusi ritenuti sacri
6- meditano (da molti razionalisti non è vista di buon occhio. Per quanto mi riguarda, pur essendo assai razionalista, ritengo la meditazione una pratica utile al funzionamento del cervello. Criticarla perchè sa di religioso è come criticare l'attività fisica perchè sa di mitologia greca).
7- si vestono tutti uguali a seconda delle varie correnti buddhiste
8- tendono a confondersi con le cose orientali e con la new age, dal punto di vista dell'occidentale

ecco un'ottuplice mgreen  possibilità sul perchè i buddhisti non sono accettati degli atei razionalisti.
L'accetto ma
1.C'è una pratica agnostica, viene assimilata alle (grandi) religioni per comodo o per facilità discorsiva. L'uomo è al centro, dio non interessa, chi vuol credre sono affari suoi, ma in certe scuole buddiste vi era una decisa intolleranza verso ogni fideismo
2.Se parli del dalai lama e simili ok, è una tradizione, diciamo che in genere va riconosciuta comunque una maggior simpatia e una certa classe.
3.I riti sono importanti, sono necessari, mote cose sono riti a tutti gli effetti (i pasti, lo sport...)."Ci vogliono i riti". "Che cos'e' un rito?" disse il piccolo principe. 
Spoiler:
4.Dire preghiera è un uso improprio della parola. Noi, influenzati dalle religioni, la intendiamo così "ogni tipo di comunione o conversazione intime con la potenza riconosciuta come divina"
Spoiler:
.

5. Astrusi per noi, a causa di traduzioni (oggettivamente assurdamente impossibili se si vuole mantenere la lettera) e questo è, lo ammetto, un punto debole, la sua alienotà culturale. Il dalai scriveva, in inglese, che non riusciva neanche a pensare certi concetti della sua filosofia in altra lingua se non il tibetano o il sanscrito.Tra l'altro quando hanno tradotto il vangelo per l'india "In principio era il tao ...e il tao era dio"
6.In alcune scuole si, e non ci vedo niente di male, altre non ci pensano neanche, comunque noi della meditazione abbiamo un'idea un po' mistica, 
Spoiler:
7.Certo, o tibetani avvolte si vestono da tibetani, gli indiani da indiani ecc, per me è una forma di ricchezza culturale, capisco chi la pensa diversamente. Il burka è alieno.
8.Ahimè, tutto l'esotico o ciò che tale appare può essere strumentalizzato in tal senso.

Grazie di cuore per il tuo intervento che cerca il topic quoto..


PS. Praty, come vedi puoi evitare di sforzare la tua graziosa testolina...carneval
1- ok, questo punto va messo in risalto e approfondito per cercare un dialogo
2- dipende dalle "simpatie", a molti il dalai lama sembra solo un papa in versione himalayana (o il papa sembra un dalai lama in versione vaticana)
3- vivere i pasti, lo sport e altro come un rito è qualcosa che a noi razionalisti non piace. Il rito ci sa di psicopatologie ossessivo-compulsive e di scarsa libertà mentale.
4- chiamala preghiera, chiamala mantra, chiamala zucchina ma alla fine si tratta di ripetere parole decise da altri, secondo uno schema mnemonico e a volte cantilenante... per cui vedi 3
5- alla faccia dell'universalità del messaggio! Se il messaggio rimane confinato all'appartenenza linguistica, direi che è frutto del medium. E non viceversa come dovrebbe essere. (In realtà molti messaggi buddhisti sono universali, ma volerli ancorare ai "sacri testi" li rende astrusi, perchè i "sacri testi" sono lontani nel tempo e sono la barca che i buddhisti contemporanei si portano sulle spalle senza abbandonarla sulla riva del fiume dopo averlo attraversato).
6- sulla meditazione c'è poco da discutere. Le evidenze scientifiche stanno dimostrando quello che la pratica empirica dimostrava nella prassi.
7- i tibetani non vestono con tonache arancioni, i giapponesi non vestono così
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 14552280_intervista-al-monaco-zen-che-porta-la-meditazione-in-carcere-0
il burka è alieno? a me risulta che sia un usanza afgana (precedente ai mussulmani).
8- concordo.


Ultima modifica di loonar il Gio 31 Ott 2013 - 15:15 - modificato 1 volta.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Ludwig von Drake Gio 31 Ott 2013 - 15:15

Circa i testi sacri: se incontri il Buddha per la strada uccidilo.

Non ho ben capito cosa ci sia da dire sulla meditazione, gli atei non dovrebbero meditare? Sicuri di sapere di cosa si stia parlando?

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar Gio 31 Ott 2013 - 15:17

Ludwig von Drake ha scritto:Circa i testi sacri: se incontri il Buddha per la strada uccidilo.

Non ho ben capito cosa ci sia da dire sulla meditazione, gli atei non dovrebbero meditare? Sicuri di sapere di cosa si stia parlando?
sicuro di stare leggendo bene?

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara Gio 31 Ott 2013 - 15:19

Ludwig von Drake ha scritto:Circa i testi sacri: se incontri il Buddha per la strada uccidilo.

Non ho ben capito cosa ci sia da dire sulla meditazione, gli atei non dovrebbero meditare? Sicuri di sapere di cosa si stia parlando?
NO!

Se incontri lungo il percorso un maestro, non lo affrontare ne con le parole ne con il silenzio, prendilo come un pugno sul mento.


Scusa ma quando sento le cattive traduzioni...carneval 

Ora arrivo per loonar...

_________________
se non insegnerai nella mia scuola, io non penserò nella tua chiesa
Il Distruttore Hara
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1070
Età : 1988
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara Gio 31 Ott 2013 - 15:37

loonar ha scritto:1- ok, questo punto va messo in risalto e approfondito per cercare un dialogo
2- dipende dalle "simpatie", a molti il dalai lama sembra solo un papa in versione himalayana (o il papa sembra un dalai lama in versione vaticana)
3- vivere i pasti, lo sport e altro come un rito è qualcosa che a noi razionalisti non piace. Il rito ci sa di psicopatologie ossessivo-compulsive e di scarsa libertà mentale.
4- chiamala preghiera, chiamala mantra, chiamala zucchina ma alla fine si tratta di ripetere parole decise da altri, secondo uno schema mnemonico e a volte cantilenante... per cui vedi 3
5- alla faccia dell'universalità del messaggio! Se il messaggio rimane confinato all'appartenenza linguistica, direi che è frutto del medium. E non viceversa come dovrebbe essere. (In realtà molti messaggi buddhisti sono universali, ma volerli ancorare ai "sacri testi" li rende astrusi, perchè i "sacri testi" sono lontani nel tempo e sono la barca che i buddhisti contemporanei si portano sulle spalle senza abbandonarla sulla riva del fiume dopo averlo attraversato).
6- sulla meditazione c'è poco da discutere. Le evidenze scientifiche stanno dimostrando quello che la pratica empirica dimostrava nella prassi.
7- i tibetani non vestono con tonache arancioni, i giapponesi non vestono così

il burka è alieno? a me risulta che sia un usanza afgana (precedente ai mussulmani).
8- concordo.
1.2.Il dalai è un pontefice in uno stato tale e quale al vaticano(cina permettendo)le mie simpatie(e chi se ne frega) vanno decisamente in altra direzione. Comunque spesso sono più sompatici e tolleranti.
3.Nel gioco field-dependence/field-independence  (indopendent/dipendent)ci siamo dentro tutti, e sarebbe discorso lungo, in generale il buddismo ha prodotto pratiche tendenti al mettere a fuoco la propria esperienza dall’esterno, ricorrendo a un punto di vista e a criteri esterni.
4.Vedi 3, inoltre ognuno si fa il proprio mantra, se non vuole usare parole di altre (quindi mangia la propria zucchina, direbbe un maestro zen)
5.Non posso che concordare, fatto salvo quanto prima detto. Se uno poi vuole può cercare di trovare il proprio guado.
6. Su questo, non avendo mai praticato, non so. Alcuni aspetti mi sembrano ridicoli,("meditando sui 3 buddha non sentiamo il freddo"???) altri sono interessanti, sulle dimostrazioni scientifiche approfondirei un po' di più.
7.Vero, si tratta spesso di suggestioni e di confusione. Vedi orange e similari
Sul burka mi riferivo alla crescente imposizione nei paesi islamici, sull'uso tradizionale non ho niente da dire, nella misura  nella quale la donna viene accettato dalle interessate.

_________________
se non insegnerai nella mia scuola, io non penserò nella tua chiesa
Il Distruttore Hara
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1070
Età : 1988
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Ludwig von Drake Gio 31 Ott 2013 - 16:42

loonar ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:Circa i testi sacri: se incontri il Buddha per la strada uccidilo.
Non ho ben capito cosa ci sia da dire sulla meditazione, gli atei non dovrebbero meditare? Sicuri di sapere di cosa si stia parlando?
sicuro di stare leggendo bene?
Abbastanza.
La prima frase costituiva un chiarimento sulla natura del Buddha nell'ambito degli insegnamenti buddhisti.
Il secondo paragrafo era costituito da due domande, a cui puoi rispondere con un no, aggiungendo tuoi commenti sulla meditazione (qualora lo ritenessi opportuno) e magari spiegando perché l'hai inserita nella tua lista...

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Ludwig von Drake Gio 31 Ott 2013 - 16:46

Il Distruttore Hara ha scritto:
Circa i testi sacri: se incontri il Buddha per la strada uccidilo.
Non ho ben capito cosa ci sia da dire sulla meditazione, gli atei non dovrebbero meditare? Sicuri di sapere di cosa si stia parlando?
NO!
Se incontri lungo il percorso un maestro, non lo affrontare ne con le parole ne con il silenzio, prendilo come un pugno sul mento.
Scusa ma quando sento le cattive traduzioni...carneval 
Ora arrivo per loonar...
Invece sì, le frasi del buddhismo non sono limitate a quelle che conosci tu.

saluto... 

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Pratyeka Gio 31 Ott 2013 - 16:48

loonar ha scritto:
Mi piacerebbe sapere il perche si trovano tali punti inaccettabili o ridicoli.
diverse cause:

1- viene chiamata religione
SI va bene anche chiamarla così, non è rilevante, non ci crea alcuna forma di avversione al fatto in sé, si può.

2- non rifiutano l'etichetta di religiosi
SI

3- seguono riti
alcune tradizioni di più, ma non è obbligatorio, anzi, ad esser precisi alcuni diciamo sub-yana in alcune tradizioni seguono riti, altre tradizioni invece quasi affatto.
Non solo non è obbligatorio praticare il buddhadharma o ogni suo aspetto, soprattutto non è obbligatorio prendere una posizione in relazione ad ogni fenomeno esistente.
Anche l'esame di maturità o di laurea, anche un processo giudiziario, anche festeggiare il compleanno è un rito.

La questione è piuttosto cosa sia un rito.

4- dicono preghiere
Non precisamente nel senso comune del termine.
Ma, torno a ripetermi, nessuno è obbligato a farlo.
Quello che è obbligatorio si, per un praticante, è non avere la pretesa che alcuni altri non lo facciano. Ci sono tante cose che io non faccio ma che non mi disturba affatto che altri facciano.


5- usano testi astrusi ritenuti sacri
Prima di giudicarli astrusi bisognerebbe conoscerli.
In ogni caso prima di avvicinare un testo ne deve passare di tempo.
L'accesso ad una corretta lettura di un testo non è per tutti.
Prima una decina, a dir, poco d'anni di meditazione, poi se ne riparla.
I testi sono roba per pochi.

Tradurre la parola sacro con sano, potrebbe aiutare.

6- meditano (da molti razionalisti non è vista di buon occhio. Per quanto mi riguarda, pur essendo assai razionalista, ritengo la meditazione una pratica utile al funzionamento del cervello. Criticarla perchè sa di religioso è come criticare l'attività fisica perchè sa di mitologia greca).
Indubbiamente un praticante non può prescindere dalla meditazione, la quale però è una pratica nella quale sperimentano benefici anche laici non buddhisti.

7- si vestono tutti uguali a seconda delle varie correnti buddhiste
Lo fanno anche i militari, per dire, o i medici, o gli infermieri, i magistrati, i netturbini, e tante altre categorie di persone.
Per me è irrilevante, quindi non saprei che rispondere.


8- tendono a confondersi con le cose orientali e con la new age, dal punto di vista dell'occidentale
Questo dipende dall'occidentale che confonde.
Pratyeka
Pratyeka
-------------
-------------

Numero di messaggi : 130
Occupazione/Hobby : http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.10.13

http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara Gio 31 Ott 2013 - 16:53

Ludwig von Drake ha scritto:
Il Distruttore Hara ha scritto:
Circa i testi sacri: se incontri il Buddha per la strada uccidilo.
Non ho ben capito cosa ci sia da dire sulla meditazione, gli atei non dovrebbero meditare? Sicuri di sapere di cosa si stia parlando?
NO!
Se incontri lungo il percorso un maestro, non lo affrontare ne con le parole ne con il silenzio, prendilo come un pugno sul mento.
Scusa ma quando sento le cattive traduzioni...carneval 
Ora arrivo per loonar...
Invece sì, le frasi del buddhismo non sono limitate a quelle che conosci tu.

saluto... 
Per la precisione su un dettaglio davvero secondario.

Sì, ognuno può proporre i koan che vuole.

Ma tu hai scritto "testi sacri", quale? 

Io ho citato un testo laico del XIII (ma che a sua volta proviene da tradizioni più antiche), tu da wiki, se va bene...moon

_________________
se non insegnerai nella mia scuola, io non penserò nella tua chiesa
Il Distruttore Hara
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1070
Età : 1988
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Ludwig von Drake Gio 31 Ott 2013 - 17:01

Il Distruttore Hara ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:
Il Distruttore Hara ha scritto:
Circa i testi sacri: se incontri il Buddha per la strada uccidilo.
Non ho ben capito cosa ci sia da dire sulla meditazione, gli atei non dovrebbero meditare? Sicuri di sapere di cosa si stia parlando?
NO!
Se incontri lungo il percorso un maestro, non lo affrontare ne con le parole ne con il silenzio, prendilo come un pugno sul mento.
Scusa ma quando sento le cattive traduzioni...carneval 
Ora arrivo per loonar...
Invece sì, le frasi del buddhismo non sono limitate a quelle che conosci tu.
saluto... 
Per la precisione su un dettaglio davvero secondario.
Sì, ognuno può proporre i koan che vuole.
Ma tu hai scritto "testi sacri", quale? 
Io ho citato un testo laico del XIII (ma che a sua volta proviene da tradizioni più antiche), tu da wiki, se va bene...moon
Ah, non ero stato chiaro... non intendevo dire che la mia frase fosse estratta da un testo sacro. Intendevo dire che una delle regole che conosco è quella di cui sopra. Non esistono insegnamenti statici e lo stesso Buddha ha una posizione be diversa da quella del Cristo. Per questo motivo, quando si parla di testi sacri non si dovrebbe fare l'errore di confonderli con il Corano per i musulmani. Il Buddha e i testi non devono essere fonte di distrazione quando si procede lungo il cammino.
Prima di fare affermazioni inverosimili sulla fonte delle mie frasi, sarebbe meglio chiedere. In ognicaso, ognuno si comporta nella maniera che ritiene più opportuna. Dunque, se ti piace stare con le pacche al vento, buon pro ti faccia... de gustibus...

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara Gio 31 Ott 2013 - 17:06

L'ho premesso. Comunque il budda era un cialtrone
Comunque:

Le parole non possono esprimere le cose; 
Il mero parlare non converte lo spirito. 
Ondeggiando qui e là con le parole, si è persi; 
Bloccati dalle frasi, si è confusi e offuscati.

_________________
se non insegnerai nella mia scuola, io non penserò nella tua chiesa
Il Distruttore Hara
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1070
Età : 1988
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar Gio 31 Ott 2013 - 17:08

la mia lista ottuplice era un concentrato delle critiche (non mie, se non alcune e solo a determinate correnti buddhiste) che sento solitamente muovere verso i buddhisti qua e altrove dagli atei occidentali.

per quanto mi riguarda, non mi piace appartenere ad un -ismo di qualsiasi genere.

mi piacciono gli outsider, i ronin, chi passa con la propria carne sulle macerie della vita e ce la fa da solo. I libri (sui testi sacri: ne ho letti più di quanto possiate immaginare a leggermi così, su un forum) servono, sono l'esperienza di chi è morto concentrata, ma gli ammonimenti dei più "grandi" servono fino a un certo punto, poi devi sperimentare.

il dalai lama è simpatico e molto più aperto mentalmente di qualsiasi altra autorità religiosa, ma il fatto che sia un'autorità è un punto a sfavore (dal mio punto di vista)

i monaci zen mi piacerebbero di più se scopassero e portassero i jeans (non è un aspetto esteriore) a quel punto mi sentirei uno di loro, per ora sono solo un samurai senza padrone
mgreen

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da mix Gio 31 Ott 2013 - 17:11

Il Distruttore Hara ha scritto:L'ho premesso. Comunque il budda era un cialtrone
Comunque:

Le parole non possono esprimere le cose; 
Il mero parlare non converte lo spirito. 
Ondeggiando qui e là con le parole, si è persi; 
Bloccati dalle frasi, si è confusi e offuscati.
amen
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Pratyeka Gio 31 Ott 2013 - 17:13

loonar ha scritto:
mi piacciono gli outsider, i ronin, chi passa con la propria carne sulle macerie della vita e ce la fa da solo. I libri (sui testi sacri: ne ho letti più di quanto possiate immaginare a leggermi così, su un forum) servono, sono l'esperienza di chi è morto concentrata, ma gli ammonimenti dei più "grandi" servono fino a un certo punto, poi devi sperimentare.

Molto bello! Davvero!


per ora sono solo un samurai senza padrone
mgreen

Pratyeka!
realizzatore solitario

Pratyeka
Pratyeka
-------------
-------------

Numero di messaggi : 130
Occupazione/Hobby : http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.10.13

http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara Gio 31 Ott 2013 - 17:13

Mix ha scritto:amen
Mi fa piacere che approvi...coltello


Ultima modifica di Il Distruttore Hara il Gio 31 Ott 2013 - 17:14 - modificato 1 volta.

_________________
se non insegnerai nella mia scuola, io non penserò nella tua chiesa
Il Distruttore Hara
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1070
Età : 1988
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Pratyeka Gio 31 Ott 2013 - 17:14

Ludwig von Drake ha scritto:Non esistono insegnamenti statici e lo stesso Buddha ha una posizione ben diversa da quella del Cristo. Per questo motivo, quando si parla di testi sacri non si dovrebbe fare l'errore di confonderli con il Corano per i musulmani. Il Buddha e i testi non devono essere fonte di distrazione quando si procede lungo il cammino.

Molto bello anche questo, davvero.
Pratyeka
Pratyeka
-------------
-------------

Numero di messaggi : 130
Occupazione/Hobby : http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.10.13

http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da mix Gio 31 Ott 2013 - 17:23

Il Distruttore Hara ha scritto:
Mix ha scritto:amen
Mi fa piacere che approvi...coltello
me ne frega punto di quel che ti fa piacere ...
giochi tu & gioco io.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da mix Gio 31 Ott 2013 - 17:32

Pratyeka ha scritto:In ogni caso prima di avvicinare un testo ne deve passare di tempo.
L'accesso ad una corretta lettura di un testo non è per tutti.
Prima una decina, a dir, poco d'anni di meditazione, poi se ne riparla.
I testi sono roba per pochi.
proprio per questo, non può sembrare inopportuno svangarne qui a quintalate?
sarebbe meglio prima accertarsi che ci siano stati una decina d'anni di meditazione già messi alle spalle, per averne la possibilità di avvicinamento, come tu ben dici.
per quel che ho visto qui siamo un paio di dozzine d'anni distanti da quel punto.

senza con questo mettere in discussione che i gusti differenti siano rispettabilissimi.
anzi. a molti qui piace lasciar fare come pare & piace. nel rispetto reciproco.
a molti altri NO. ma non mi appartiene come impostazione.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar Gio 31 Ott 2013 - 17:39

mix ha scritto:
Pratyeka ha scritto:In ogni caso prima di avvicinare un testo ne deve passare di tempo.
L'accesso ad una corretta lettura di un testo non è per tutti.
Prima una decina, a dir, poco d'anni di meditazione, poi se ne riparla.
I testi sono roba per pochi.
proprio per questo, non può sembrare inopportuno svangarne qui a quintalate?
sarebbe meglio prima accertarsi che ci siano stati una decina d'anni di meditazione già messi alle spalle, per averne la possibilità di avvicinamento, come tu ben dici.
per quel che ho visto qui siamo un paio di dozzine d'anni distanti da quel punto.
quoto.. 

ho sempre trovato strano l'atteggiamento di chi posta testi che poi vengono definiti comprensibili solo se vi è dietro una certa dimestichezza
come portare a vendere un canguro alla fiera dei cavalli da corsa e poi rimproverare i fantini di non aver dimestichezza con i canguri

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da primaverino Gio 31 Ott 2013 - 17:41

Pratyeka ha scritto:
Spoiler:
Sostanzialmente (se non ho sbagliato a capire) stai sostenendo che il buddismo anticipa l'indifferentismo/ecumenismo che pervade una certa parte di credenti (o presunti tali o sedicenti) occidentali contemporanei?
Ovvero che la parcellizzazione della società occidentale si appalesa anche attraverso questo tramite?
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar Gio 31 Ott 2013 - 17:47

primaverino ha scritto:
Pratyeka ha scritto:
Spoiler:
Sostanzialmente (se non ho sbagliato a capire) stai sostenendo che il buddismo anticipa l'indifferentismo/ecumenismo che pervade una certa parte di credenti (o presunti tali o sedicenti) occidentali contemporanei?
Ovvero che la parcellizzazione della società occidentale si appalesa anche attraverso questo tramite?
io penso che parlare di buddhismo non ha un gran senso
accomunare uno zen a un adepto della soka gakkai non è la stessa cosa che accomunare un mussulmano ad un evangelista statunitense
sono due cose completamente diverse
mentre nel secondo caso sono più le cose in comune che quelle che li differenziano

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Pratyeka Gio 31 Ott 2013 - 18:02

loonar ha scritto:
ho sempre trovato strano l'atteggiamento di chi posta testi che poi vengono definiti comprensibili solo se vi è dietro una certa dimestichezza
Ho postato solo qualche riga di testo, quelle che si potevano postare.
La tua osservazione non ha alcun senso.
Pratyeka
Pratyeka
-------------
-------------

Numero di messaggi : 130
Occupazione/Hobby : http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.10.13

http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Pratyeka Gio 31 Ott 2013 - 18:08

primaverino ha scritto:
Pratyeka ha scritto:
Spoiler:
Sostanzialmente (se non ho sbagliato a capire) stai sostenendo che il buddismo anticipa l'indifferentismo/ecumenismo che pervade una certa parte di credenti (o presunti tali o sedicenti) occidentali contemporanei?
Ovvero che la parcellizzazione della società occidentale si appalesa anche attraverso questo tramite?
Non trovo nessuna correlazione fra ciò che ho scritto e ciò che affermi.
Ma probabilmente non ho compreso io, a me non dice nulla.
Pratyeka
Pratyeka
-------------
-------------

Numero di messaggi : 130
Occupazione/Hobby : http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.10.13

http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar Gio 31 Ott 2013 - 18:08

Pratyeka ha scritto:
loonar ha scritto:
ho sempre trovato strano l'atteggiamento di chi posta testi che poi vengono definiti comprensibili solo se vi è dietro una certa dimestichezza
Ho postato solo qualche riga di testo, quelle che si potevano postare.
La tua osservazione non ha alcun senso.
non mi riferivo a te
forse non mi riferivo nemmeno a testi buddhisti
la mia osservazione ha senso se riferita al giusto contesto
cioè quello da me descritto;
quindi non è giusto dire che non ha alcun senso, uno almeno ce l'ha!
mgreen 

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da mix Gio 31 Ott 2013 - 18:11

Pratyeka ha scritto:
loonar ha scritto:
ho sempre trovato strano l'atteggiamento di chi posta testi che poi vengono definiti comprensibili solo se vi è dietro una certa dimestichezza
Ho postato solo qualche riga di testo, quelle che si potevano postare.
La tua osservazione non ha alcun senso.
ha talmente poco senso che era perfino un quote.
strano che un'insensatezza trovi due sostenitori.
che poi è vero anche che i quintali di post con quelle "perle" li ha svangati un altro utente, per lo più.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara Gio 31 Ott 2013 - 18:11

Pratyeka ha scritto:
primaverino ha scritto:
Pratyeka ha scritto:
Spoiler:
Sostanzialmente (se non ho sbagliato a capire) stai sostenendo che il buddismo anticipa l'indifferentismo/ecumenismo che pervade una certa parte di credenti (o presunti tali o sedicenti) occidentali contemporanei?
Ovvero che la parcellizzazione della società occidentale si appalesa anche attraverso questo tramite?
Non trovo nessuna correlazione fra ciò che ho scritto e ciò che affermi.
Ma probabilmente non ho compreso io, a me non dice nulla.
Mia colpa ma io non ho proprio compreso cosa hai detto. Magari se potessi capire potrei farmi un'opinione personale...

_________________
se non insegnerai nella mia scuola, io non penserò nella tua chiesa
Il Distruttore Hara
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1070
Età : 1988
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Pratyeka Gio 31 Ott 2013 - 18:17

mix ha scritto: i quintali di post con quelle "perle" li ha svangati un altro utente, per lo più.
A chi ti riferisci?
Al vostro antico ospite?
Hara posta solo commenti a commentari di commentatori.
Pratyeka
Pratyeka
-------------
-------------

Numero di messaggi : 130
Occupazione/Hobby : http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.10.13

http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar Gio 31 Ott 2013 - 18:24

Pratyeka ha scritto:
Hara posta solo commenti a commentari di commentatori.
anche detta così non sembra una bella cosa!
mgreen 

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara Gio 31 Ott 2013 - 18:26

loonar ha scritto:
Pratyeka ha scritto:
Hara posta solo commenti a commentari di commentatori.
anche detta così non sembra una bella cosa!
mgreen 
In effetti...Praty o che mi combini?mgreen

_________________
se non insegnerai nella mia scuola, io non penserò nella tua chiesa
Il Distruttore Hara
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1070
Età : 1988
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar Gio 31 Ott 2013 - 18:29

Il Distruttore Hara ha scritto:
loonar ha scritto:
Pratyeka ha scritto:
Hara posta solo commenti a commentari di commentatori.
anche detta così non sembra una bella cosa!
mgreen 
In effetti...Praty o che mi combini?mgreen
va a finire che s'è stufata anche lei dei tuoi post copiaincollati! thinkthank lookaround burl 

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Paolo Gio 31 Ott 2013 - 19:08

Ludwig von Drake ha scritto:mpermanente inteso come non permanente.
Ottuplice lo trovi qui:....
Vedi Lud come sempre non vuoi cogliere il senso di quanto ti voglio dire. E' ovvio che non sia il problema di parole che o non esistono nella lingua italiana o che comunque sono del tutto poco usate. Una ricerca su internet permette a chiunque di capirne il significato. Cerco di spiegartelo. Quando dico: cerca di usare termini della lingua italiana (che poi tu per il gusto di contestare lo fai anche in modo errato ignorando ad arte "impermanente" per cercare sempre di aver ragione) intendo dire che è un classico per certe dottrine più o meno filosofiche/religiose utilizzare terminologia ad effetto che di fatto non vuol dire nulla. Impermanente ne è un esempio. Ma ne trovi tante altre. Usare parole così, o usare in modo improprio altre parole come "soffio di vita" "energia vitale" "aura magica".... servono solo a sostenere l'esistenza di un qualcosa che nessuno sa cosa sia ma che a livello emotivo ha un grande impatto. Però se voliamo fare un ragionamento logico tutte queste parole sono del tutto inutili anzi ingannevoli.
Ludwig von Drake ha scritto:

Ora ti appelli a quale sia il significato del termine dolore, ma lo fai dicendo "infatti esiste anche il dolore fisico", evidenziando quindi quanto è assolutamente chiaro cosa si intenda per dolore.
Come sempre tiri le conclusioni che ti fanno comodo. Ti ho detto che di dolori ce ne sono tanti. Dal pestarti un dito, alla morte del gatto. Da una depressione endogena a un emicrania a grappolo (che può essere talmente forte da spingere una persona al suicidio!). Da un dolore cronico a momenti di sconforto. Insomma ancora una volta un termine "dolore" usato in modo improprio o meglio del tutto generico su cui impostare un ragionamento. Va da se che da questi presupposti puoi fare tutte le considerazioni che vuoi arrivando dove ti pare.

Ludwig von Drake ha scritto:
Pertanto, il tuo giudizio sulla fondazione su elementi interpretabili è semplicemente uno spot da ripetere ogniqualvolta ci si trova di fronte a qualcosa di religioso, a prescindere dalla conoscenza dell'oggetto.
Ecco vedi come ti appena detto. Altro che elementi interpretabili. Sono elementi inventati e che non esistono. E cosa vuoi discutere. Di fuffa ??

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Pratyeka Gio 31 Ott 2013 - 19:36

loonar ha scritto:
Il Distruttore Hara ha scritto:
loonar ha scritto:
Pratyeka ha scritto:
Hara posta solo commenti a commentari di commentatori.
anche detta così non sembra una bella cosa!
mgreen 
In effetti...Praty o che mi combini?mgreen
va a finire che s'è stufata anche lei dei tuoi post copiaincollati! thinkthank lookaround burl 
Mannòooo cosa avete capito.
Non posta i testi dei sutra, ma commenti tratti dalla letteratura tradizionale sinonipponica intorno al buddhadharma.
Giusto per dire che niente di nuovo sotto il sole, molte delle cose che si pensano e dicono venendo a contatto con il solo argomento sono già state pensate, dette, elaborate da altri prima di noi, tutto qua.
Pratyeka
Pratyeka
-------------
-------------

Numero di messaggi : 130
Occupazione/Hobby : http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.10.13

http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Pratyeka Gio 31 Ott 2013 - 19:48

Paolo ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:mpermanente inteso come non permanente.
Ottuplice lo trovi qui:....
Vedi Lud come sempre non vuoi cogliere il senso di quanto ti voglio dire. E' ovvio che non sia il problema di parole che o non esistono nella lingua italiana o che comunque sono del tutto poco usate. Una ricerca su internet permette a chiunque di capirne il significato. Cerco di spiegartelo. Quando dico: cerca di usare termini della lingua italiana (che poi tu per il gusto di contestare lo fai anche in modo errato ignorando ad arte "impermanente" per cercare sempre di aver ragione) intendo dire che è un classico per certe dottrine più o meno filosofiche/religiose utilizzare terminologia ad effetto che di fatto non vuol dire nulla. Impermanente ne è un esempio. Ma ne trovi tante altre. Usare parole così, o usare in modo improprio altre parole come "soffio di vita" "energia vitale" "aura magica".... servono solo a sostenere l'esistenza di un qualcosa che nessuno sa cosa sia ma che a livello emotivo ha un grande impatto. Però se voliamo fare un ragionamento logico tutte queste parole sono del tutto inutili anzi ingannevoli.
Ingannevole addirittura mi sembra esagerato.
La critica al termine "impermanente" invece la trovo accettabile.
Però ogni "dottrina" anche filosofica, per dire, è naturale sviluppi un suo vocabolario di riferimento.
Anziché impermamenza io personalmente preferisco il "divenire" eracliteo, ma a livello accademico s'è deciso - e non sono buddhisti a farlo - di convenire che impermanente traduca un po' meglio alcune sfumature del termine sanscrito anitya.
Dato che gli studi di comparatistica sono in corso e che le traduzioni più affidabili sono recenti - sempre traduzioni in relazione al nostro odierno vocabolario - per il momento si usa questo, in futuro la cosa potrebbe cambiare e si potrebbe trovare un termine più azzeccato.

Il punto sarebbe poter capire se tutti i fenomeni sempre invariabilmene si trasformano in altri, oppure se invece non vi siano delle volte e quali in cui semplicemente cessano senza particolare seguito, come se si riassorbissero un una specie di melma originaria da cui potranno risorgere si altri fenomeni ma con correlazioni molto più indirette rispetto a quelli che li hanno preceduti.
Allora questa è - ad esempio - una mia domanda aperta cui per ora non ho risposta.

Per cui impermanenza mi va bene ma mi va altrettanto spesso bene "divenire".

Tutto qua.

p.s. aggiungo siccome le diverse scuole buddhiste possono preferire alcuni sviluppo diversi rispetto ad altre (ciascuna tradizione contempla più scuole filosofiche) impermanenza potrebbe essere più neutro rispetto a tali sviluppi e rispettarli tutti.

.
Pratyeka
Pratyeka
-------------
-------------

Numero di messaggi : 130
Occupazione/Hobby : http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.10.13

http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da primaverino Gio 31 Ott 2013 - 19:55

Pratyeka ha scritto:
primaverino ha scritto:
Pratyeka ha scritto:
Spoiler:
Sostanzialmente (se non ho sbagliato a capire) stai sostenendo che il buddismo anticipa l'indifferentismo/ecumenismo che pervade una certa parte di credenti (o presunti tali o sedicenti) occidentali contemporanei?
Ovvero che la parcellizzazione della società occidentale si appalesa anche attraverso questo tramite?
Non trovo nessuna correlazione fra ciò che ho scritto e ciò che affermi.
Ma probabilmente non ho compreso io, a me non dice nulla.
O più probabilmente scambi le domande per affermazioni (e si che a prima vista non sembri una cretina).
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Pratyeka Gio 31 Ott 2013 - 20:04

primaverino ha scritto:
Pratyeka ha scritto:
primaverino ha scritto:
Pratyeka ha scritto:
Spoiler:
Sostanzialmente (se non ho sbagliato a capire) stai sostenendo che il buddismo anticipa l'indifferentismo/ecumenismo che pervade una certa parte di credenti (o presunti tali o sedicenti) occidentali contemporanei?
Ovvero che la parcellizzazione della società occidentale si appalesa anche attraverso questo tramite?
Non trovo nessuna correlazione fra ciò che ho scritto e ciò che affermi.
Ma probabilmente non ho compreso io, a me non dice nulla.
O più probabilmente scambi le domande per affermazioni (e si che a prima vista non sembri una cretina).
Non ci conterei troppo! A volte ho manifestazioni di pura tontoloneria assolutamente d.o.c.
Al di là di domande o affermazioni davvero non l'ho capita.

Soprattutto indifferentismo.
Però ci penso, magari qualcosa mi viene, forse su ecumensimo o su parcellizzazione.
In ogni caso tengo a mente e non dimentico, quindi mi ricorderò di abbozzare ipotesi di spunto di risposta.

.
Pratyeka
Pratyeka
-------------
-------------

Numero di messaggi : 130
Occupazione/Hobby : http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.10.13

http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Ari_ Gio 31 Ott 2013 - 20:15

Patry ha scritto:Per cui impermanenza mi va bene ma mi va altrettanto spesso bene "divenire".
Io aggiungerei pure transeunte.

_________________
"Gli dèi sono morti, ma sono morti dal ridere, quando hanno sentito dire che un dio diceva di essere l’unico" G. Deleuze
Ari_
Ari_
-------------
-------------

Numero di messaggi : 220
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.13

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Pratyeka Gio 31 Ott 2013 - 20:30

Ari_ ha scritto:
Patry ha scritto:Per cui impermanenza mi va bene ma mi va altrettanto spesso bene "divenire".
Io aggiungerei pure transeunte.
Eh, già!
Pratyeka
Pratyeka
-------------
-------------

Numero di messaggi : 130
Occupazione/Hobby : http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.10.13

http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Il Distruttore Hara Gio 31 Ott 2013 - 20:31

De cadente, volendo

_________________
se non insegnerai nella mia scuola, io non penserò nella tua chiesa
Il Distruttore Hara
Il Distruttore Hara
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1070
Età : 1988
Località : Lolliland
Occupazione/Hobby : Anche no
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.13

http://olasognodishakti.blogfree.net/  http://consulenzaebraica.

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar Gio 31 Ott 2013 - 20:52

Pratyeka ha scritto:
loonar ha scritto:
Il Distruttore Hara ha scritto:
loonar ha scritto:
Pratyeka ha scritto:
Hara posta solo commenti a commentari di commentatori.
anche detta così non sembra una bella cosa!
mgreen 
In effetti...Praty o che mi combini?mgreen
va a finire che s'è stufata anche lei dei tuoi post copiaincollati! thinkthank lookaround burl 
Mannòooo cosa avete capito.
Non posta i testi dei sutra, ma commenti tratti dalla letteratura tradizionale sinonipponica intorno al buddhadharma.
Giusto per dire che niente di nuovo sotto il sole, molte delle cose che si pensano e dicono venendo a contatto con il solo argomento sono già state pensate, dette, elaborate da altri prima di noi, tutto qua.
guarda che lo avevo capito benissimo cosa posta
è non sposta di una virgola il succo di quello che andiamo dicendo ad Hara dal giorno della sua apparizione qua
ma si vede che si sente legittimato ad entrare in casa d'altri e all'atto della presentazione spaccare le tazze di tè a terra e pisciare sui tappeti, perchè p divertente (per lui) e se a noi non piace possiamo sempre andare in un'altra stanza... finchè non verrà a pisciare sulle pareti anche lì.

spero che voi amiche, che mi sembrate persone dalle maniere più civili, glielo possiate far capire. Perchè a noi non ci caga proprio!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Pratyeka Gio 31 Ott 2013 - 21:04

Che ti devo dire Loonar, io trovo estremamente semplice relazionarmi con lui, ed anche molto piacevole, non riesco a vedere ed a comprendere il problema. Quindi non so come aiutarvi perchè penso che volendo lo sarebbe anche per voi.
Credo si sia innescata una competizione vostra nei suoi confronti e che si può fare?
Giusto stare a guardare.
Pratyeka
Pratyeka
-------------
-------------

Numero di messaggi : 130
Occupazione/Hobby : http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.10.13

http://atei.forumitalian.com/t5608-tendenzialmente

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da loonar Gio 31 Ott 2013 - 21:21

Pratyeka ha scritto:Che ti devo dire Loonar, io trovo estremamente semplice relazionarmi con lui, ed anche molto piacevole, non riesco a vedere ed a comprendere il problema. Quindi non so come aiutarvi perchè penso che volendo lo sarebbe anche per voi.
Credo si sia innescata una competizione vostra nei suoi confronti e che si può fare?
Giusto stare a guardare.
prova a ricordare le modalità della vostra conoscenza agli esordi
ovvio che in una conoscenza avviata si comprendano qualsiasi cosa
è stato così fin da subito?
Hara è arrivato qua non lasciandoci rifiatare, tanto che all'inizio mi è parso l'ennesimo "attacco" trollesco , talmente era pernicioso
ho riconosciuto la sua buona fede, il suo essere un forumista come qualsiasi altro,
certamente non viola nessuna norma del regolamento e nemmeno quelle della netiquette
ma ci sono accortezze che vanno oltre, non foss'altro se vuoi fare una buona impressione o se interessa stabilire una piacevole convivenza nel forum
dall'atteggiamento di Hara sembra trasparire invece un totale menefreghismo per le esigenze comunicative di noialtri forumisti, si accontenta e gode dei suoi scherzi, delle sue celie e se gli altri si sbracciano per fargli capire che così non va, be' a lui non gliene può fregare di meno
capirai che se si pone così un minimo di ostilità attorno a se tende a crearsela e non dovrebbe meravigliarlo (meravigliarti) neanche tanto.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Paolo Gio 31 Ott 2013 - 21:39

Praty, come ho già scritto, io ho cercato con quell'intervento di esprimere un concetto più generale. Ora poco importa il significato di una singola parola. E' il ragionamento nel suo insieme che deve avere una sua logicità. Faccio alcuni esempi di frasi o parole senza senso su cui però vengono fondate intere dottrine religiose. E quando dico senza senso non è perchè non credo alla loro esistenza, ma perchè sono solo frasi o parole vuote, prive di alcuna corrispondenza nella realtà e che di fatto nessuno sa dire cosa realmente vogliano dire. Frasi fatte ad effetto. Frasi emotive e nulla più.

Dio che sta nei cieli.
Dio è amore.
Figlio di dio.
Anima.
Spirito santo.
Aura vitale.
Soffio di vita

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

I buddisti hanno ragione? - Pagina 6 Empty Re: I buddisti hanno ragione?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 6 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.