Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

L'atto di fede, che idiozia.

+18
alec
nellolo
chef75
loonar
Rasputin
ilmaso
alberto
Minsky
teto
Gnaghi
Andrea apateista
lupetta
delfi68
Steerpike
Paolo
federico00
Tomhet
ivoavido1
22 partecipanti

Pagina 2 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo

Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da delfi68 Sab 11 Feb 2012 - 22:13

Esempietto pratico: io ti dimostro che Gesù è reale ed è Dio mentre i puffi no.


E io, con la sola imposizione delle mani, ti ungero camicia e pantaloni..ueeee..


delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Ospite Sab 11 Feb 2012 - 22:17

Gnaghi ha scritto:ti informo che sono un seminarista
Condoglianze.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Rasputin Sab 11 Feb 2012 - 22:36

Gnaghi ha scritto:- Sto per caso cercando di convertire qualcuno? Bhè, se vi è sembrato scusatemi, in realtà sono qui per mettere a confronto le mie idee e esperienze.

Royales Questa ultimamente la sentiamo spesso da queste parti

EDIT alla luce di quanto ho letto, non posso che vedere confermati i miei sospetti.


Fatti un giretto qua, va'

http://atei.forumitalian.com/t1457-caro-missionario


Ultima modifica di Rasputin il Sab 11 Feb 2012 - 22:40 - modificato 1 volta.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Merini10- L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Paolo Sab 11 Feb 2012 - 22:37

Gn:
Non sono stato abbastanza chiaro? La religione cristiana non ti chiede affatto questo!Credere in Dio è uno step successivo e di molto nell'itinerario dell'esperienza cristiana. Qui si sta parlando del primo passo, ovvero riconoscere che l'atto di fede è un'esperienza comune nella vita quotidiana di ciascuno e non è una idiozia...se lo fosse saremmo tutti idioti! Se pensiamo di dividere l'atto di fede quotidiano da quello religioso faremmo un arbitrio. Si tratta solo di onestà intellettuale, tutto qui.
Chiedetevi una cosa: tutti quegli scenziati, sapienti religiosi??? Tutti coglioni? Dico solo che meritano almeno il beneficio del dubbio


E' proprio questo il punto! E' proprio il messaggio cristiano che non condivido!! Poi inutile dirti che dio e puffi sono allo stesso livello intellettuale. Ma almeno i puffi sono simpatici wink.. wink..

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Minsky Sab 11 Feb 2012 - 22:50

Gnaghi ha scritto:Mh... come può un mezz'uomo che rifiuta di accettare l'altra metà di se stesso pensare di accettare intellettualmente quello che ho detto?
Uhmmm... come può un aborto di seminarista che rifiuta di usare il tasso minimo di onestà intellettuale capire l'1% di quello che sto cercando di fargli comprendere?

Gnaghi ha scritto:Esempietto pratico: io ti dimostro che Gesù è reale ed è Dio mentre i puffi no.
Prima di sparare occhio! Chi crede ai puffi finisce in manicomio, chi crede in Cristo veramente invece finisce con l'amare chiunque (questo è il comandamento principale)
Allora? Dov'è la dimostrazione? Hai scritto "io ti dimostro che Gesù è reale ed è Dio".
Sto aspettando. N.B.: la seconda parte, "mentre i puffi no", puoi risparmiarla, questo non è in discussione.

Gnaghi ha scritto:Non li ho bruciati io, quel poveretto che gli è toccato di fare il papa ha pure chiesto scusa... ma è più facile giudicare che capire, giusto? E poi il Cristiano deve seguire Cristo, non il papa o la Chiesa cattolica... prima deve seguire Cristo e poi lo deve seguire nella Chiesa cattolica, come membro attivo!
Ohibò, adesso il papa è diventato "quel poveretto"... che gli è pure "toccato" di farlo!
Pensare che poco fa lo hai paragonato a Hitler... poi guarda che per me il "cristiano" può seguire quello che gli pare, non è questo l'argomento.

Gnaghi ha scritto:Mh... altro dogmone sparato là... bhè, ti informo che sono un seminarista. Tanto per tenerti aggiornato stasera su La7 ho beccato Don Gallo (non temere, puoi farti qualche giro in rete per aggiornarti): lui di filo ecclesiastico a livello di gerarchie mi pare che testimoni esattamente il contrario del tuo dogma! E' parroco a Genova, nella Chiesa cattolica ed è stato intervistato con al fianco una dell'associazione trans! Mitico... la dice lunga sulla serie di pregiudizi che avete sparato per la storia dei gay... a prendere gli esempi negativi e condannare tutto si fa subito: ti risparmia la fatica di capire e di metterti in gioco, no? Meglio una certezza subito che un dubbio, vero?
Ok, ok. Non metto in dubbio una virgola, del resto mi ricordo che la cronaca recente ha riferito di un prete genovese molto amico dei trans... come si chiama?...
Totano?... Calamaro?... No: Seppia! L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 315697

Gnaghi ha scritto:Non stacchiamo le frasi dai contesti... dai! Detta così sembro veramente uno che vuole attaccarsi la terza palla! L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 649521
Tu avevi proclamato quel bel frasone parlando della scelta di avere figli o mi sbaglio? non certo delle leggi della fisica...
No! Ti sbagli!
Si parlava del metodo scientifico, rileggiti quello che hai scritto, consentimi di rinfrescarti all'uopo la memoria tosto svanita:

Gnaghi ha scritto:seguire il metodo scientifico? Ogni studioso sa che il metodo scientifico è buono solo a livello nozionistico, ma l'uomo,cioè noi, direi che non è solo nozione, anzi! La parte più bella non lo è proprio! Ma per capire questo bisogna scendere dal fortino della ragione che ci fa sentire al sicuro, ma ci rende terribilmente lontani da quella parte di noi stessi che vuole risposte.

Gnaghi ha scritto:Abbastanza maturo? Chi lo ha stabilito se eri abbastanza maturo?? Ti ha messo al riparo ogni errore?
Lo ho stabilito io, egregio interlocutore, come lo stabilisce ogni persona di normali capacità, quando si sente in grado di affrontare il mondo e le responsabilità della vita.
Prospettiva che non si pone nemmeno a uno che va in seminario, a passare il tempo tra seghe e litanie.

Gnaghi ha scritto:Amico mio, il giorno che capirai che la tua vita può cambiare da un momento all'altro spero che intuirai che la fede nella sola ragione può fotterti da un momento all'altro! Pensi di essere al sicuro? Te lo auguro finchè campi, di cuore!
Non sono amico tuo, e non penso di essere al sicuro, ma sono pronto a giocarmela in ogni momento al meglio delle mie capacità, con le mie forze e la mia intelligenza, senza aspettarmi aiuti da un amico immaginario. Se dovrò schiattare, schiatterò dritto in piedi, non genuflesso come un patetico animale impaurito.

Gnaghi ha scritto:Non sono stato abbastanza chiaro? La religione cristiana non ti chiede affatto questo!Credere in Dio è uno step successivo e di molto nell'itinerario dell'esperienza cristiana. Qui si sta parlando del primo passo, ovvero riconoscere che l'atto di fede è un'esperienza comune nella vita quotidiana di ciascuno e non è una idiozia...se lo fosse saremmo tutti idioti!
Ti riferisci ai credenti. Meno male che l'hai capito.

Gnaghi ha scritto:Se pensiamo di dividere l'atto di fede quotidiano da quello religioso faremmo un arbitrio. Si tratta solo di onestà intellettuale, tutto qui.
Chiedetevi una cosa: tutti quegli scenziati, sapienti religiosi??? Tutti coglioni? Dico solo che meritano almeno il beneficio del dubbio.
Sì. Rispondi almeno a questo, seminarista: come puoi decidere che Gesù è vero, e tutti gli altri dei (va bene, lasciamo stare Babbo Natale) di tutte le altre religioni sono falsi? Che criterio hai adottato? La fede? Ma anche i credenti delle altre religioni hanno fede! Sono tutti in errore? E come lo spieghi, che la gran parte dell'umanità sia nell'errore e segua culti non veri?


Ultima modifica di Minsky il Sab 11 Feb 2012 - 23:28 - modificato 2 volte. (Motivazione : correzioni opportune)

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25401
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Ospite Sab 11 Feb 2012 - 22:53

Minsky ha scritto:coglione

Minsky, cazzo!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Rasputin Sab 11 Feb 2012 - 23:00

Questo forum è come dovrebbe essere...

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Merini10- L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Sab 11 Feb 2012 - 23:04

Paolo ha scritto:Gn:
Non sono stato abbastanza chiaro? La religione cristiana non ti chiede affatto questo!Credere in Dio è uno step successivo e di molto nell'itinerario dell'esperienza cristiana. Qui si sta parlando del primo passo, ovvero riconoscere che l'atto di fede è un'esperienza comune nella vita quotidiana di ciascuno e non è una idiozia...se lo fosse saremmo tutti idioti! Se pensiamo di dividere l'atto di fede quotidiano da quello religioso faremmo un arbitrio. Si tratta solo di onestà intellettuale, tutto qui.
Chiedetevi una cosa: tutti quegli scenziati, sapienti religiosi??? Tutti coglioni? Dico solo che meritano almeno il beneficio del dubbio


E' proprio questo il punto! E' proprio il messaggio cristiano che non condivido!! Poi inutile dirti che dio e puffi sono allo stesso livello intellettuale. Ma almeno i puffi sono simpatici L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 23074 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 23074

Non sono stato chiaro... non c'è una mazza di cristiano nell'intuizione per cui l'uomo non è solo ragione! Il messaggio cristiano è tutt'altro (per la cronaca: "Dio è venuto sulla terra si è incarnato e è risorto per salvarci, cioè ha condiviso la nostra condizione per dimostrarci che c'è qualcosa di più della sofferenza terrena", ma bisogna mangiarci il pane prima di capire 'sta roba...).
Fare parte di un associazione di volontariato non è un atto cristiano, perdonare non è un atto cristiano! 'Ste robe c'erano prima di Cristo e grazie a Dio ci sono ancora oggi.
Quello che sostengo è che questi atti, l'altruismo etc. (che non c'entrano un tubo con la religione cristiana, anche perchè credo che li fate pure voi ad esempio quando scegli di rinunciare a qualcosa che tieni per stare con tuo figlio...) sono dei grandiosi atti di fede e mi sembra doveroso riconoscerlo... se vogliamo farlo passare come perbenismo facciamo pure, ma chi li fa sa benissimo che quella strana sensazione che si ha nel farli è un qualcosa che appaga molto di più di quanto possa fare la semplice concezione "lo faccio perchè è giusto così". Bhè, io ad esempio 'ste cose le faccio per puro egoismo: provare per credere! Chi aiuta gli altri guadagna esso stesso (e non ci vuole mica Cristo per provarlo!!!!!). Ma la prima volta bisogna fare un atto di fede, ovvero sfidare se stessi e per provare.
Come si distingue un "lo faccio perchè è giusto così" da un "lo faccio perchè mi fa crescere"? Semplice il primo è infelice, mentre il secondo no. Sto ancora parlando di esperienze che non c'entrano un cacchio col cristianesimo: Chi è padre mi capisce facilmente. Chi ha un vero amico altrettanto...
Il messaggio cristiano è tutta un'altra cosa e non c'entra assolutamente niente con l'atto di fede. Chiedilo a chiunque sia un vero cristiano. Se trovi qualcuno che dice il contrario allora stai parlando con un cristiano per tradizione (popolazione mooooOOOoolto numerosa). Vuoi credere nei puffi? Fallo, ma non è questo che ti chiede Dio: d'altronde Dio sarebbe un pirla a volere che noi crediamo ad uno che non si vede, non si sente e non si tocca e magari gli dobbiamo pure pagare la tassa della preghiera! Pensi che l'ingegnere aerospaziale e l'avvocato che sono entrati con me in seminario abbiano avuto carenza di affetto per i puffi? Non è per un atto di fede che decidi di entrare in seminario, fidati... non si lascia una carriera di successi praticamente certa e andare a fare il bersaglio se non hai fatto un incontro molto concreto, un'esperienza concretissima (qui diventa dura spiegare... è un po' come spiegare il motivo per cui sei innamorato proprio di una tale ragazza piuttosto che di un'altra...).

P.s.: visto qualche video su Don Gallo? Mitico... troppo mitico.

P.p.s.: per quanto mi riguarda anche Berlusconi è sullo stesso piano dei puffi... non l'ho mai visto o toccato...

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Ospite Sab 11 Feb 2012 - 23:14

Gnaghi ha scritto:Mh... come può un mezz'uomo che rifiuta di accettare l'altra metà di se stesso pensare di accettare intellettualmente quello che ho detto?
Evita di utilizzare certi epiteti.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Rasputin Sab 11 Feb 2012 - 23:16

Fux89 ha scritto:
Gnaghi ha scritto:Mh... come può un mezz'uomo che rifiuta di accettare l'altra metà di se stesso pensare di accettare intellettualmente quello che ho detto?
Evita di utilizzare certi epiteti.

Vale anche per Minsky.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Merini10- L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da lupetta Sab 11 Feb 2012 - 23:22

i gay sono diversi dalle coppie normali e sono discriminati dalla natura stessa che proibisce loro di procreare
allora sono discriminate dalla natura anche le coppie sterili.
anche io non procreo, quindi sono discriminata anche io?

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Paolo Sab 11 Feb 2012 - 23:29

Gn:
Come si distingue un "lo faccio perchè è giusto così" da un "lo faccio perchè mi fa crescere"? Semplice il primo è infelice, mentre il secondo no. Sto ancora parlando di esperienze che non c'entrano un cacchio col cristianesimo: Chi è padre mi capisce facilmente. Chi ha un vero amico altrettanto...


Ma cosa dici? Io lo faccio perchè lo trovo una cosa logica e non mi pongo nemmeno il dubbio del perchè! Lo faccio senza aspettarmi nè riconoscenza nè alcun compenso. Lo faccio e basta. L'atto di fede proprio non c'entra nulla.

Sui tuoi amici entrati nel seminario ....avrei molti dubbi. Ma non mi piace parlare di chi non conosco!

Gn
Ma la prima volta bisogna fare un atto di fede, ovvero sfidare se stessi e per provare.

Io non devo sfidare nessuno, tanto meno me stesso.

P.S Ho visto Don Gallo non solo stasera ma anche altre volte. E' una simpatica macchietta. Simpatica perchè spara sul vaticano e i vari prelati. Poi non dire questo a me. Io sono (e qui l'ho scritto mille volte) anti-comunista e anti clericale. Per me ha sparato solo cazzate.

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Paolo Sab 11 Feb 2012 - 23:30

lupetta ha scritto:
i gay sono diversi dalle coppie normali e sono discriminati dalla natura stessa che proibisce loro di procreare
allora sono discriminate dalla natura anche le coppie sterili.
anche io non procreo, quindi sono discriminata anche io?

Anche io !!! wink..

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Sab 11 Feb 2012 - 23:36

Ma mi spiegate cosa intendente per discriminate? Quando Cristo ha discriminato qualcuno? Nell'esempio che mi sono letto pocanzi sul fatto del matrimonio non concesso alla coppia sterile, qualcuno di voi sa per certo se quella coppia fosse idonea al matrimonio? Cosa vuol dire idoneo? Bhè, ve lo spiego: credere che il matrimonio sia un modo per sugellare un rapporto a due è un ottimo modo per essere esclusi ad esempio...
non so se fosse il caso della coppia sterile menzionata prima, ma credo che neanche voi lo sappiate... inoltre se proprio vogliamo cercare gli sbagli degli uomini consacrati ve ne posso trovare io a bizzeffe!!!! Torno comunque a ribadire il fatto che la Chiesa ha avuto come fondatore uno che ha tradito il Capo 3 volte nel momento di maggior bisogno... la Chiesa non è un istituzione basata sul "siamo tutti perfetti", ma sul "spero di poter essere il meglio possibile IO e non gli altri, a servizio per gli altri".
Mi spiace se qualcuno si sente discriminato (anche se ancora non ho capito che significa di preciso)... ma il comandamento lasciatoci (e che forse non ci voleva un genio per capirlo) è "amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi", l'opposto della discriminazione.

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Ospite Sab 11 Feb 2012 - 23:37

La Chiesa sta all'amore come il cancro sta alla salute.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da lupetta Sab 11 Feb 2012 - 23:39

Gnaghi ha scritto: ma il comandamento lasciatoci (e che forse non ci voleva un genio per capirlo) è "amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi", l'opposto della discriminazione.
perdonami...ma non amarmi come ti ha amato gesù cristo, al limite odiami, lo preferisco.

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da loonar Sab 11 Feb 2012 - 23:42

Gnaghi ha scritto:ma il comandamento lasciatoci (e che forse non ci voleva un genio per capirlo) è "amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi", l'opposto della discriminazione.

Questi sono appartenenti alla tua chiesa?
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Odined10
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Leonte10
Stanno benedicendo persone e oggetti dispensatrici di "amore" vero?

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Rasputin Sab 11 Feb 2012 - 23:43

Gnaghi ha scritto:Ma mi spiegate cosa intendente per discriminate? Quando Cristo ha discriminato qualcuno? Nell'esempio che mi sono letto pocanzi sul fatto del matrimonio non concesso alla coppia sterile, qualcuno di voi sa per certo se quella coppia fosse idonea al matrimonio? Cosa vuol dire idoneo? Bhè, ve lo spiego: credere che il matrimonio sia un modo per sugellare un rapporto a due è un ottimo modo per essere esclusi ad esempio...
non so se fosse il caso della coppia sterile menzionata prima, ma credo che neanche voi lo sappiate... inoltre se proprio vogliamo cercare gli sbagli degli uomini consacrati ve ne posso trovare io a bizzeffe!!!! Torno comunque a ribadire il fatto che la Chiesa ha avuto come fondatore uno che ha tradito il Capo 3 volte nel momento di maggior bisogno... la Chiesa non è un istituzione basata sul "siamo tutti perfetti", ma sul "spero di poter essere il meglio possibile IO e non gli altri, a servizio per gli altri".
Mi spiace se qualcuno si sente discriminato (anche se ancora non ho capito che significa di preciso)... ma il comandamento lasciatoci (e che forse non ci voleva un genio per capirlo) è "amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi", l'opposto della discriminazione.

La discriminazione sta proprio nel grassettato: NESSUNO ha diritto di stabilire o meno se una coppia sia idonea a checchessia, perché a NESSUNO dovrebbe essere permesso di intromettercisi.

Chi stabilisce l'idoneità ad un rapporto di coppia o anche a tre, quattro, ecc. sono ESCLUSIVAMENTE i componenti.

CHIUNQUE ALTRO non ha alcun diritto di impicciarsi, capito?

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Merini10- L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Paolo Sab 11 Feb 2012 - 23:44

Lupe ! Hai ragione al 100% ok .


Ma cosa vuol dire amatevi gli uni agli altri! Lo trovo del tutto assurdo per non dire disdicevole. L'amore non è una cosa che si da a tutti!!! Ci mancherebbe altro.

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da alberto Sab 11 Feb 2012 - 23:45

cristo ha detto (almeno, così dite voi): non sono venuto qui per abolire, ma per portare a compimento.
quando vi fa comodo l'Antico testamento è parola di dio, quando non fa comodo bisogna guardare solo al nuovo, poi ti cito magari Paolo che sugli omosessuali ha queste tenere parole:
Romani 1: 26 Per questo Dio li ha abbandonati a passioni infami; infatti, le loro femmine hanno cambiato i rapporti naturali in quelli contro natura. Similmente anche i maschi, lasciando il rapporto naturale con la femmina, si sono accesi di desiderio gli uni per gli altri, commettendo atti ignominiosi maschi con maschi, ricevendo così in se stessi la retribuzione dovuta al loro traviamento
e allora neanche Paolo va bene...?????

tu dici: "spero di poter essere il meglio possibile io e non gli altri, a servizio degli altri"

ecco: NO.

non voglio i tuoi servigi. non voglio il tuo meglio possibile perché è inculcato e insincero (è un mio parere, ma sulla mia vita, sai com'è, sono abituato a decidere IO e non VOI). Vivi la tua fede, ne hai tutto il diritto, e per quanto mi riguarda mai ti farei violenza in qualsiasi forma per sottrarti alla tua fede. Ma non venire da me a parlarmi di queste superstizioni primitive, sono uscite dalla mia vita da molto tempo e le considero una zavorra al pensiero e al progresso.


_________________
fine.

alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2599
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.12.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Paolo Sab 11 Feb 2012 - 23:45

Ti do un verde di cuore Rasp !!

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Sab 11 Feb 2012 - 23:46

Fux89 ha scritto:La Chiesa sta all'amore come il cancro sta alla salute.

Per chiunque voglia offro una bella pizza a coloro che vogliono venire a trovarci in seminario! Non vi preoccupate per ironizzare su dove prenderò i soldi... l'8 per mille non lo vediamo nemmeno col binocolo, campiamo coi soldi che ci siamo messi da parte prima di entrare per chi può e chi non può con gli aiuti dei sostenitori. La pizza ve la pago io!
Seminario di Fermo, ma fossi in voi aspetterei almeno una settimanella... attualmente c'abbiamo un metro di neve per strada L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 777588
Di certo il lato buono della Chiesa non fa notizia... fa molto più scalpore il pedofilo d'oltre oceano che il sacerdote che spende la sua vita per combattere la camorra ad esempio... ma tutto vi sarà più chiaro con una bella pizzettina.

P.s.: di solito tornano tutti a casa sulle proprie gambe quelli che vengono a cena in seminario!! ghghgh lol!

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Rasputin Sab 11 Feb 2012 - 23:49

Gnaghi ha scritto:
Fux89 ha scritto:La Chiesa sta all'amore come il cancro sta alla salute.

Per chiunque voglia offro una bella pizza a coloro che vogliono venire a trovarci in seminario! Non vi preoccupate per ironizzare su dove prenderò i soldi... l'8 per mille non lo vediamo nemmeno col binocolo, campiamo coi soldi che ci siamo messi da parte prima di entrare per chi può e chi non può con gli aiuti dei sostenitori. La pizza ve la pago io!
Seminario di Fermo, ma fossi in voi aspetterei almeno una settimanella... attualmente c'abbiamo un metro di neve per strada L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 777588
Di certo il lato buono della Chiesa non fa notizia... fa molto più scalpore il pedofilo d'oltre oceano che il sacerdote che spende la sua vita per combattere la camorra ad esempio... ma tutto vi sarà più chiaro con una bella pizzettina.

P.s.: di solito tornano tutti a casa sulle proprie gambe quelli che vengono a cena in seminario!! ghghgh lol!

Magari un po' larghe

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Merini10- L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da loonar Sab 11 Feb 2012 - 23:50

Rasputin ha scritto:
Gnaghi ha scritto:
Fux89 ha scritto:La Chiesa sta all'amore come il cancro sta alla salute.

Per chiunque voglia offro una bella pizza a coloro che vogliono venire a trovarci in seminario! Non vi preoccupate per ironizzare su dove prenderò i soldi... l'8 per mille non lo vediamo nemmeno col binocolo, campiamo coi soldi che ci siamo messi da parte prima di entrare per chi può e chi non può con gli aiuti dei sostenitori. La pizza ve la pago io!
Seminario di Fermo, ma fossi in voi aspetterei almeno una settimanella... attualmente c'abbiamo un metro di neve per strada L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 777588
Di certo il lato buono della Chiesa non fa notizia... fa molto più scalpore il pedofilo d'oltre oceano che il sacerdote che spende la sua vita per combattere la camorra ad esempio... ma tutto vi sarà più chiaro con una bella pizzettina.

P.s.: di solito tornano tutti a casa sulle proprie gambe quelli che vengono a cena in seminario!! ghghgh lol!

Magari un po' larghe
ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ok

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Sab 11 Feb 2012 - 23:56

alberto ha scritto:non voglio i tuoi servigi. non voglio il tuo meglio possibile perché è inculcato e insincero (è un mio parere, ma sulla mia vita, sai com'è, sono abituato a decidere IO e non VOI). Vivi la tua fede, ne hai tutto il diritto, e per quanto mi riguarda mai ti farei violenza in qualsiasi forma per sottrarti alla tua fede. Ma non venire da me a parlarmi di queste superstizioni primitive, sono uscite dalla mia vita da molto tempo e le considero una zavorra al pensiero e al progresso.
Già la seconda volta: sono qui per confrontare le mie idee... non voglio convincere nessuno, figurati! Cristo s'è fatto ammazzare pur di rispettare le idee degli altri! Non preoccuparti, non ho manie alla Ned Flanders... non è che vado in giro ad aiutare coattamente! L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 315697
Comunque stiamo andando fuori topic... secondo voi è un atto di fede o no aiutare gli altri? E' logico? Quali sono i motivi logici per cui uno dovrebbe aiutare gli altri? Elencandoli si esaurisce tutto lì e si spiega anche perchè ci sentiamo bene, realizzati? O c'è qualcos'altro? Siete mai stati aiutati gratuitamente senza nessun motivo razionale? Come vi siete sentiti? Grati razionalmente o grati e basta?

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Dom 12 Feb 2012 - 0:01

Rasputin ha scritto:
Gnaghi ha scritto:Ma mi spiegate cosa intendente per discriminate? Quando Cristo ha discriminato qualcuno? Nell'esempio che mi sono letto pocanzi sul fatto del matrimonio non concesso alla coppia sterile, qualcuno di voi sa per certo se quella coppia fosse idonea al matrimonio? Cosa vuol dire idoneo? Bhè, ve lo spiego: credere che il matrimonio sia un modo per sugellare un rapporto a due è un ottimo modo per essere esclusi ad esempio...
non so se fosse il caso della coppia sterile menzionata prima, ma credo che neanche voi lo sappiate... inoltre se proprio vogliamo cercare gli sbagli degli uomini consacrati ve ne posso trovare io a bizzeffe!!!! Torno comunque a ribadire il fatto che la Chiesa ha avuto come fondatore uno che ha tradito il Capo 3 volte nel momento di maggior bisogno... la Chiesa non è un istituzione basata sul "siamo tutti perfetti", ma sul "spero di poter essere il meglio possibile IO e non gli altri, a servizio per gli altri".
Mi spiace se qualcuno si sente discriminato (anche se ancora non ho capito che significa di preciso)... ma il comandamento lasciatoci (e che forse non ci voleva un genio per capirlo) è "amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi", l'opposto della discriminazione.

La discriminazione sta proprio nel grassettato: NESSUNO ha diritto di stabilire o meno se una coppia sia idonea a checchessia, perché a NESSUNO dovrebbe essere permesso di intromettercisi.

Chi stabilisce l'idoneità ad un rapporto di coppia o anche a tre, quattro, ecc. sono ESCLUSIVAMENTE i componenti.

CHIUNQUE ALTRO non ha alcun diritto di impicciarsi, capito?
Il matrimonio non è una merendina... la Chiesa non è un distributore automatico... come fanno gli uomini di Chiesa a capire se qualcuno è pronto per il matrimonio? Non ne avranno mai la certezza, ma sicuramente possono avere la certezza di quando non sono pronti al matrimonio! Basta trovare una coppia che ti dica che il matrimonio sia una cosa per loro due e basta o che magari non implichi l'eternità della promessa... come è possibile dare un sacramento a chi ti dice di non crederci? Lì c'è poco di soggettivo da giudicare... no?

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da loonar Dom 12 Feb 2012 - 0:04

Quali sono i motivi logici per cui uno dovrebbe aiutare gli altri?
Motivi logici per aiutare gli altri:
- creare un mondo attorno a sé meno caotico e competitivo per poterne godere
- appagare il proprio io
- creare un circolo virtuoso di altruismo di cui poter usufruire
Siete mai stati aiutati gratuitamente senza nessun motivo razionale?
Si sono stato aiutato senza motivo... apparente, ma il motivo era nell'elenco sopra, anche se non in maniera cosciente.
Come vi siete sentiti?
Mi sono sentito bene, è ovvio che quando si riceve un aiuto, si passa da una situazione di difficolta 10 (ad esempio) a una di difficoltà 10 meno 1 o più punti, da qui la sensazione di benessere relativo.
Grati razionalmente o grati e basta?
Grati e basta, ma poi riflettendo grati razionalmente

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da loonar Dom 12 Feb 2012 - 0:05

Gnaghi ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Gnaghi ha scritto:Ma mi spiegate cosa intendente per discriminate? Quando Cristo ha discriminato qualcuno? Nell'esempio che mi sono letto pocanzi sul fatto del matrimonio non concesso alla coppia sterile, qualcuno di voi sa per certo se quella coppia fosse idonea al matrimonio? Cosa vuol dire idoneo? Bhè, ve lo spiego: credere che il matrimonio sia un modo per sugellare un rapporto a due è un ottimo modo per essere esclusi ad esempio...
non so se fosse il caso della coppia sterile menzionata prima, ma credo che neanche voi lo sappiate... inoltre se proprio vogliamo cercare gli sbagli degli uomini consacrati ve ne posso trovare io a bizzeffe!!!! Torno comunque a ribadire il fatto che la Chiesa ha avuto come fondatore uno che ha tradito il Capo 3 volte nel momento di maggior bisogno... la Chiesa non è un istituzione basata sul "siamo tutti perfetti", ma sul "spero di poter essere il meglio possibile IO e non gli altri, a servizio per gli altri".
Mi spiace se qualcuno si sente discriminato (anche se ancora non ho capito che significa di preciso)... ma il comandamento lasciatoci (e che forse non ci voleva un genio per capirlo) è "amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi", l'opposto della discriminazione.

La discriminazione sta proprio nel grassettato: NESSUNO ha diritto di stabilire o meno se una coppia sia idonea a checchessia, perché a NESSUNO dovrebbe essere permesso di intromettercisi.

Chi stabilisce l'idoneità ad un rapporto di coppia o anche a tre, quattro, ecc. sono ESCLUSIVAMENTE i componenti.

CHIUNQUE ALTRO non ha alcun diritto di impicciarsi, capito?
Il matrimonio non è una merendina... la Chiesa non è un distributore automatico... come fanno gli uomini di Chiesa a capire se qualcuno è pronto per il matrimonio? Non ne avranno mai la certezza, ma sicuramente possono avere la certezza di quando non sono pronti al matrimonio! Basta trovare una coppia che ti dica che il matrimonio sia una cosa per loro due e basta o che magari non implichi l'eternità della promessa... come è possibile dare un sacramento a chi ti dice di non crederci? Lì c'è poco di soggettivo da giudicare... no?
Ma infatti! Dovreste scomunicarli e cacciarli dalla chiesa (ovvero dalla comunità di cristiani).
La vostra religione dovrebbe avere regole d'ingaggio più rigide. Concordo.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Rasputin Dom 12 Feb 2012 - 0:06

Gnaghi ha scritto:
Il matrimonio non è una merendina... la Chiesa non è un distributore automatico... come fanno gli uomini di Chiesa a capire se qualcuno è pronto per il matrimonio? Non ne avranno mai la certezza, ma sicuramente possono avere la certezza di quando non sono pronti al matrimonio! Basta trovare una coppia che ti dica che il matrimonio sia una cosa per loro due e basta o che magari non implichi l'eternità della promessa... come è possibile dare un sacramento a chi ti dice di non crederci? Lì c'è poco di soggettivo da giudicare... no?

Gli "Uomini di chiesa" devono farsi i cazzi loro, l'unione di coppia non è di loro competenza.

I sacramenti sono stronzate.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Merini10- L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Dom 12 Feb 2012 - 0:10

Darrow ha scritto:
Gnaghi ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Gnaghi ha scritto:Ma mi spiegate cosa intendente per discriminate? Quando Cristo ha discriminato qualcuno? Nell'esempio che mi sono letto pocanzi sul fatto del matrimonio non concesso alla coppia sterile, qualcuno di voi sa per certo se quella coppia fosse idonea al matrimonio? Cosa vuol dire idoneo? Bhè, ve lo spiego: credere che il matrimonio sia un modo per sugellare un rapporto a due è un ottimo modo per essere esclusi ad esempio...
non so se fosse il caso della coppia sterile menzionata prima, ma credo che neanche voi lo sappiate... inoltre se proprio vogliamo cercare gli sbagli degli uomini consacrati ve ne posso trovare io a bizzeffe!!!! Torno comunque a ribadire il fatto che la Chiesa ha avuto come fondatore uno che ha tradito il Capo 3 volte nel momento di maggior bisogno... la Chiesa non è un istituzione basata sul "siamo tutti perfetti", ma sul "spero di poter essere il meglio possibile IO e non gli altri, a servizio per gli altri".
Mi spiace se qualcuno si sente discriminato (anche se ancora non ho capito che significa di preciso)... ma il comandamento lasciatoci (e che forse non ci voleva un genio per capirlo) è "amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi", l'opposto della discriminazione.

La discriminazione sta proprio nel grassettato: NESSUNO ha diritto di stabilire o meno se una coppia sia idonea a checchessia, perché a NESSUNO dovrebbe essere permesso di intromettercisi.

Chi stabilisce l'idoneità ad un rapporto di coppia o anche a tre, quattro, ecc. sono ESCLUSIVAMENTE i componenti.

CHIUNQUE ALTRO non ha alcun diritto di impicciarsi, capito?
Il matrimonio non è una merendina... la Chiesa non è un distributore automatico... come fanno gli uomini di Chiesa a capire se qualcuno è pronto per il matrimonio? Non ne avranno mai la certezza, ma sicuramente possono avere la certezza di quando non sono pronti al matrimonio! Basta trovare una coppia che ti dica che il matrimonio sia una cosa per loro due e basta o che magari non implichi l'eternità della promessa... come è possibile dare un sacramento a chi ti dice di non crederci? Lì c'è poco di soggettivo da giudicare... no?
Ma infatti! Dovreste scomunicarli e cacciarli dalla chiesa (ovvero dalla comunità di cristiani).
La vostra religione dovrebbe avere regole d'ingaggio più rigide. Concordo.
Mh... se uno non ti dà quello che vuoi, anche se palesemente è contro ogni logica (sposarsi senza credere nel matrimonio intendo) allora è un fascista? Chi è lo scorretto? Chi chiede una cosa che non può avere o chi gli fa notare che quella cosa non può averla semplicemente perchè non ha capito di che si tratta? Una madre che dice al figlio di non mettere la mano sul fuoco è così cattiva?

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Dom 12 Feb 2012 - 0:12

Rasputin ha scritto:
Gnaghi ha scritto:
Il matrimonio non è una merendina... la Chiesa non è un distributore automatico... come fanno gli uomini di Chiesa a capire se qualcuno è pronto per il matrimonio? Non ne avranno mai la certezza, ma sicuramente possono avere la certezza di quando non sono pronti al matrimonio! Basta trovare una coppia che ti dica che il matrimonio sia una cosa per loro due e basta o che magari non implichi l'eternità della promessa... come è possibile dare un sacramento a chi ti dice di non crederci? Lì c'è poco di soggettivo da giudicare... no?

Gli "Uomini di chiesa" devono farsi i cazzi loro, l'unione di coppia non è di loro competenza.

I sacramenti sono stronzate.
Sono d'accordo, completamente! Se i sacramenti sono stronzate è chiaro che gli uomini di chiesa devono farsi gli affari loro, su questo non ci piove... ma se i sacramenti sono stronzate che ci si va a fare dall'uomo di Chiesa?

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Rasputin Dom 12 Feb 2012 - 0:15

Gnaghi ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Gnaghi ha scritto:
Il matrimonio non è una merendina... la Chiesa non è un distributore automatico... come fanno gli uomini di Chiesa a capire se qualcuno è pronto per il matrimonio? Non ne avranno mai la certezza, ma sicuramente possono avere la certezza di quando non sono pronti al matrimonio! Basta trovare una coppia che ti dica che il matrimonio sia una cosa per loro due e basta o che magari non implichi l'eternità della promessa... come è possibile dare un sacramento a chi ti dice di non crederci? Lì c'è poco di soggettivo da giudicare... no?

Gli "Uomini di chiesa" devono farsi i cazzi loro, l'unione di coppia non è di loro competenza.

I sacramenti sono stronzate.
Sono d'accordo, completamente! Se i sacramenti sono stronzate è chiaro che gli uomini di chiesa devono farsi gli affari loro, su questo non ci piove... ma se i sacramenti sono stronzate che ci si va a fare dall'uomo di Chiesa?

A strafarsi di relidroga. Ed anche a farsi truffare, inculare (Letteralmente) e sottomettere.


Ultima modifica di Rasputin il Dom 12 Feb 2012 - 0:16 - modificato 1 volta.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Merini10- L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da loonar Dom 12 Feb 2012 - 0:15

Gnaghi ha scritto:
Darrow ha scritto:
Gnaghi ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Gnaghi ha scritto:Ma mi spiegate cosa intendente per discriminate? Quando Cristo ha discriminato qualcuno? Nell'esempio che mi sono letto pocanzi sul fatto del matrimonio non concesso alla coppia sterile, qualcuno di voi sa per certo se quella coppia fosse idonea al matrimonio? Cosa vuol dire idoneo? Bhè, ve lo spiego: credere che il matrimonio sia un modo per sugellare un rapporto a due è un ottimo modo per essere esclusi ad esempio...
non so se fosse il caso della coppia sterile menzionata prima, ma credo che neanche voi lo sappiate... inoltre se proprio vogliamo cercare gli sbagli degli uomini consacrati ve ne posso trovare io a bizzeffe!!!! Torno comunque a ribadire il fatto che la Chiesa ha avuto come fondatore uno che ha tradito il Capo 3 volte nel momento di maggior bisogno... la Chiesa non è un istituzione basata sul "siamo tutti perfetti", ma sul "spero di poter essere il meglio possibile IO e non gli altri, a servizio per gli altri".
Mi spiace se qualcuno si sente discriminato (anche se ancora non ho capito che significa di preciso)... ma il comandamento lasciatoci (e che forse non ci voleva un genio per capirlo) è "amatevi gli uni gli altri come io ho amato voi", l'opposto della discriminazione.

La discriminazione sta proprio nel grassettato: NESSUNO ha diritto di stabilire o meno se una coppia sia idonea a checchessia, perché a NESSUNO dovrebbe essere permesso di intromettercisi.

Chi stabilisce l'idoneità ad un rapporto di coppia o anche a tre, quattro, ecc. sono ESCLUSIVAMENTE i componenti.

CHIUNQUE ALTRO non ha alcun diritto di impicciarsi, capito?
Il matrimonio non è una merendina... la Chiesa non è un distributore automatico... come fanno gli uomini di Chiesa a capire se qualcuno è pronto per il matrimonio? Non ne avranno mai la certezza, ma sicuramente possono avere la certezza di quando non sono pronti al matrimonio! Basta trovare una coppia che ti dica che il matrimonio sia una cosa per loro due e basta o che magari non implichi l'eternità della promessa... come è possibile dare un sacramento a chi ti dice di non crederci? Lì c'è poco di soggettivo da giudicare... no?
Ma infatti! Dovreste scomunicarli e cacciarli dalla chiesa (ovvero dalla comunità di cristiani).
La vostra religione dovrebbe avere regole d'ingaggio più rigide. Concordo.
Mh... se uno non ti dà quello che vuoi, anche se palesemente è contro ogni logica (sposarsi senza credere nel matrimonio intendo) allora è un fascista? Chi è lo scorretto? Chi chiede una cosa che non può avere o chi gli fa notare che quella cosa non può averla semplicemente perchè non ha capito di che si tratta? Una madre che dice al figlio di non mettere la mano sul fuoco è così cattiva?
Guarda che parlavo sul serio!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Minsky Dom 12 Feb 2012 - 0:16

Gnaghi ha scritto:Il matrimonio non è una merendina... la Chiesa non è un distributore automatico... come fanno gli uomini di Chiesa a capire se qualcuno è pronto per il matrimonio? Non ne avranno mai la certezza, ma sicuramente possono avere la certezza di quando non sono pronti al matrimonio! Basta trovare una coppia che ti dica che il matrimonio sia una cosa per loro due e basta o che magari non implichi l'eternità della promessa... come è possibile dare un sacramento a chi ti dice di non crederci? Lì c'è poco di soggettivo da giudicare... no?
Già. Ma quel disgraziato di paraplegico evidentemente ci crede, e lo avete respinto per motivi puramente ideologici. Magari si renderà conto che non meritate rispetto, chissà...

La chiesa, dici tu. Quando ti fa buon gioco, dici che è un cancro, quando ti comoda altrimenti, dici che è la fonte della verità... bella coerenza.

Sto ancora aspettando la dimostrazione che "Gesù è reale ed è Dio". Che ne dici, almeno mezza dimostrazione me la concedi? E la dimostrazione che tutte le altre religioni sono false, ce l'hai o no?

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25401
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Dom 12 Feb 2012 - 0:24

Darrow ha scritto:Motivi logici per aiutare gli altri:
- creare un mondo attorno a sé meno caotico e competitivo per poterne godere
- appagare il proprio io
- creare un circolo virtuoso di altruismo di cui poter usufruire
il primo punto non è aiutare gli altri, bensì sfruttarli... direi più imprenditorialità.
il secondo nasconde qualcosa di non proprio logico: che vuol dire appagare il proprio io?La felicità è logica?Sforzarsi per gli altri gratuitamente è logico?
il terzo punto è capitalismo puro!Altro che altruismo...

Darrow ha scritto:sono stato aiutato senza motivo... apparente, ma il motivo era nell'elenco sopra, anche se non in maniera cosciente.
se il motivo era nell'elenco sopra allora non sei stato aiutato gratuitamente, L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 951983 sei stato assunto! Così che tu possa poi restituire il favore... niente che riguardi l'aiutare gli altri.

Darrow ha scritto:Mi sono sentito bene, è ovvio che quando si riceve un aiuto, si passa da una situazione di difficolta 10 (ad esempio) a una di difficoltà 10 meno 1 o più punti, da qui la sensazione di benessere relativo. Grati e basta, ma poi riflettendo grati razionalmente
Non mi pare questa l'esperienza che intendessi... quello di cui parlo è qualcosa che quando ti capita ti viene da dire "Wow, ma questo qui è un mito... è un mito o un pazzo furioso... però davvero figo!": sai benissimo che non potrai mai sdebitarti con lui e che il tizio l'ha fatto per un ideale, per un atto di fede che lui ha compiuto per esso.

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Dom 12 Feb 2012 - 0:34

Darrow ha scritto:Guarda che parlavo sul serio!
affraid Te lo immagini Cristo a fare le selezioni (tipo grande fratello) per scegliere i migliori!??! A cacciare i "non idonei"!??!?!?! clown
Nel caso tu non lo sappia ecco con che squadra andava in giro: prostitute, traditori della patria (i pubblicani), pescatori (attuali scaricatori di porto...) e chi più ne ha più ne metta... c'erano pure quelli più di media, ma certo non cacciava nessuno... la buona novella che era venuto a portare era proprio questa: la felicità è per tutti.

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da loonar Dom 12 Feb 2012 - 0:38

Gnaghi ha scritto:
Darrow ha scritto:Motivi logici per aiutare gli altri:
- creare un mondo attorno a sé meno caotico e competitivo per poterne godere
- appagare il proprio io
- creare un circolo virtuoso di altruismo di cui poter usufruire
il primo punto non è aiutare gli altri, bensì sfruttarli... direi più imprenditorialità.
il secondo nasconde qualcosa di non proprio logico: che vuol dire appagare il proprio io?La felicità è logica?Sforzarsi per gli altri gratuitamente è logico?
il terzo punto è capitalismo puro!Altro che altruismo...

Darrow ha scritto:sono stato aiutato senza motivo... apparente, ma il motivo era nell'elenco sopra, anche se non in maniera cosciente.
se il motivo era nell'elenco sopra allora non sei stato aiutato gratuitamente, L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 951983 sei stato assunto! Così che tu possa poi restituire il favore... niente che riguardi l'aiutare gli altri.

Darrow ha scritto:Mi sono sentito bene, è ovvio che quando si riceve un aiuto, si passa da una situazione di difficolta 10 (ad esempio) a una di difficoltà 10 meno 1 o più punti, da qui la sensazione di benessere relativo. Grati e basta, ma poi riflettendo grati razionalmente
Non mi pare questa l'esperienza che intendessi... quello di cui parlo è qualcosa che quando ti capita ti viene da dire "Wow, ma questo qui è un mito... è un mito o un pazzo furioso... però davvero figo!": sai benissimo che non potrai mai sdebitarti con lui e che il tizio l'ha fatto per un ideale, per un atto di fede che lui ha compiuto per esso.
Queste tue obiezioni nascono dal paravento religioso che non ti permette di esplorare il tuo animo e razionalizzarlo. D'altronde noi che vi vediamo dal di fuori lo sappiamo benissimo che i vostri schermi mentali sono fortissimi. Giocano su questi per avervi sotto scacco vita natural durante. Hanno millenni d'esperienza, mica sono fessi!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Rasputin Dom 12 Feb 2012 - 0:39

Gnaghi ha scritto:
Darrow ha scritto:Guarda che parlavo sul serio!
affraid Te lo immagini Cristo a fare le selezioni (tipo grande fratello) per scegliere i migliori!??! A cacciare i "non idonei"!??!?!?! clown
Nel caso tu non lo sappia ecco con che squadra andava in giro: prostitute, traditori della patria (i pubblicani), pescatori (attuali scaricatori di porto...) e chi più ne ha più ne metta... c'erano pure quelli più di media, ma certo non cacciava nessuno... la buona novella che era venuto a portare era proprio questa: la felicità è per tutti.

Anzi, la scure è già posta alla radice degli alberi; ogni albero che non porta buon frutto, sarà tagliato e buttato nel fuoco (G. B. Decollato, I° secolo durante C.)

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Merini10- L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da loonar Dom 12 Feb 2012 - 0:40

Gnaghi ha scritto:
Darrow ha scritto:Guarda che parlavo sul serio!
affraid Te lo immagini Cristo a fare le selezioni (tipo grande fratello) per scegliere i migliori!??! A cacciare i "non idonei"!??!?!?! clown
Nel caso tu non lo sappia ecco con che squadra andava in giro: prostitute, traditori della patria (i pubblicani), pescatori (attuali scaricatori di porto...) e chi più ne ha più ne metta... c'erano pure quelli più di media, ma certo non cacciava nessuno... la buona novella che era venuto a portare era proprio questa: la felicità è per tutti.
Ma come? Non hai detto che se uno vuole sposarsi per motivi personali no gli permettete di sposarsi? Non è una selezione?
Le solite contraddizioni su cui prosperate, nevvero? ahahahahahah

Accettate tutti nel "gregge" per puro spirito imprenditoriale, poi li mettete in regola!
E mi vieni a parlare di capitalismo e sfruttamento a me? ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da lupetta Dom 12 Feb 2012 - 0:42

Gnaghi ha scritto:
affraid
Te lo immagini Cristo a fare le selezioni (tipo grande fratello) per
scegliere i migliori!??! A cacciare i "non idonei"!??!?!?! clown
Nel
caso tu non lo sappia ecco con che squadra andava in giro: prostitute,
traditori della patria (i pubblicani), pescatori (attuali scaricatori di
porto...) e chi più ne ha più ne metta... c'erano pure quelli più di
media, ma certo non cacciava nessuno... la buona novella che era venuto a
portare era proprio questa: la felicità è per tutti.
di certo non poteva raccattarsi Heinstein, Newton, Darwin, Hack e Odifreddi...
inoltre quelli da te elencati non professavano quei mestieri, sono delle metafore.

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Minsky Dom 12 Feb 2012 - 0:43

Gnaghi ha scritto:
Darrow ha scritto:Guarda che parlavo sul serio!
affraid Te lo immagini Cristo a fare le selezioni (tipo grande fratello) per scegliere i migliori!??! A cacciare i "non idonei"!??!?!?! clown
Nel caso tu non lo sappia ecco con che squadra andava in giro: prostitute, traditori della patria (i pubblicani), pescatori (attuali scaricatori di porto...) e chi più ne ha più ne metta... c'erano pure quelli più di media, ma certo non cacciava nessuno... la buona novella che era venuto a portare era proprio questa: la felicità è per tutti.
Molto seriamente, concordo con Darrow. È bene che la chiesa stia diventando più selettiva, e auspico che lo divenga sempre di più. Questo contribuirà a scalzare con maggiore forza e rapidità l'invadenza clericale, suscitando sempre più ampie reazioni di ripulsa nella gente. Mi pare appena il caso di farti notare (sempre in sintonia con la grande coerenza di cui hai dato dimostrazione sinora) che Gesù non c'entra nulla con la chiesa attuale, come tu stesso hai ripetutamente sottolineato. Quindi: sì, la chiesa può fare, e fa, le "selezioni tipo grande fratello".

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25401
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da loonar Dom 12 Feb 2012 - 0:46

Minsky ha scritto:
Gnaghi ha scritto:
Darrow ha scritto:Guarda che parlavo sul serio!
affraid Te lo immagini Cristo a fare le selezioni (tipo grande fratello) per scegliere i migliori!??! A cacciare i "non idonei"!??!?!?! clown
Nel caso tu non lo sappia ecco con che squadra andava in giro: prostitute, traditori della patria (i pubblicani), pescatori (attuali scaricatori di porto...) e chi più ne ha più ne metta... c'erano pure quelli più di media, ma certo non cacciava nessuno... la buona novella che era venuto a portare era proprio questa: la felicità è per tutti.
Molto seriamente, concordo con Darrow. È bene che la chiesa stia diventando più selettiva, e auspico che lo divenga sempre di più. Questo contribuirà a scalzare con maggiore forza e rapidità l'invadenza clericale, suscitando sempre più ampie reazioni di ripulsa nella gente. Mi pare appena il caso di farti notare (sempre in sintonia con la grande coerenza di cui hai dato dimostrazione sinora) che Gesù non c'entra nulla con la chiesa attuale, come tu stesso hai ripetutamente sottolineato. Quindi: sì, la chiesa può fare, e fa, le "selezioni tipo grande fratello".
Ma non gli conviene. Non avendo più il potere impositivo del passato adesso li deve circuire con la pubblicità mielosa, i suoi "fedeli", per cui accetta nel barcone tutti, poi dopo il lavaggio del cervello (di cui Gnaghi qui è un esemplare perfetto) li prende a calci in culo, in nome del loro Dio. E loro contriti e affranti accettano le pedate come un dono del Signore!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Minsky Dom 12 Feb 2012 - 0:52

Darrow ha scritto:Ma non gli conviene. Non avendo più il potere impositivo del passato adesso li deve circuire con la pubblicità mielosa, i suoi "fedeli", per cui accetta nel barcone tutti, poi dopo il lavaggio del cervello (di cui Gnaghi qui è un esemplare perfetto) li prende a calci in culo, in nome del loro Dio. E loro contriti e affranti accettano le pedate come un dono del Signore!
Ma qualcuno si stuferà pure di prendere i calci in culo! Vorrei proprio poter chiedere allo sfortunato paraplegico che voleva disperatamente sposarsi in chiesa, cosa ne pensa adesso della religione... dubito che sia pronto a prendere altre pesciate in faccia! L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 23074

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25401
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Dom 12 Feb 2012 - 0:55

Minsky ha scritto:Già. Ma quel disgraziato di paraplegico evidentemente ci crede, e lo avete respinto per motivi puramente ideologici. Magari si renderà conto che non meritate rispetto, chissà...
Tu che ne sai che ci crede? Perchè nell'articolo che era postato non mi pare fosse così evidente! Lo conosci? Voglio semplicemente dire che magari il tizio che ha scritto l'articolo non è stato poi così cristallino... d'altronde torno a dire che se cerchi degli errori nella Chiesa te ne dico io almeno 2173467!!! Quindi per piacere basta con 'sta storia... è la ottava volta che me la ritrovo!

Minsky ha scritto:La chiesa, dici tu. Quando ti fa buon gioco, dici che è un cancro, quando ti comoda altrimenti, dici che è la fonte della verità... bella coerenza.
Repetita iuvant: Cristianesimo, non chiesesimo... il cristiano segue Cristo e nella Chiesa è chiamato a seguirlo e viverlo, cioè: non devi fare a bacchetta tutto quello che ti dice il papa e i suoi scagnozzi! Il voto di obbedienza è a Cristo... se un tuo "superiore" (anche se di superiori non ce ne sono teoricamente nella chiesa) sbaglia qualcosa è tuo compito farli capire l'errore! Altrimenti Don Gallo sarebbe già stato scomunicato eoni fa! L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 315697

Minsky ha scritto:Sto ancora aspettando la dimostrazione che "Gesù è reale ed è Dio". Che ne dici, almeno mezza dimostrazione me la concedi?
Per quella caro mio dovrai aspettare ancora a lungo! Se la cerchi usando la ragione mi sbilancio in una profezia: non la troverai mai... Dio non è 'na formula matematica... mi pare chiaro da 2500 anni di filosofia e pensieri vari. Torno a dire che il cristianesimo è una esperienza, un incontro: vuoi la dimostrazione? Cercatela! Mettiti in gioco, prova, esci dalla ragione e tenta, questo ti rende molto più uomo che fermarti all'equazione di Schroedinger...

Minsky ha scritto:E la dimostrazione che tutte le altre religioni sono false, ce l'hai o no?
Chi ha detto che se una religione è vera le altre devono essere false??!?!? Mi pare un pregiudizio bell'e buono... tanto più dopo l'incontro ecumenico che c'è stato quest'inverno ad Assisi. Informati pure: Cristo non è venuto a dire cose tipo "la so più lunga di tutti gli altri, di 28 ce n'è uno e tutti gli altri ne han 31!"... altrimenti prima di venire quaggiù si sarebbe dovuto prendere la briga di dare una bella fulminatina a tutti quelli delle altre religioni, no? Anzi, Cristo ha riconosciuto in un pagano (un centurione romano) la persona di maggior fede in tutto Israele (Matteo 8,10) e in quel momento a spasso per Israele c'era gente del calibro di Maria, la Madonna! Per non parlare di Giovanni Battista... Cristo non è venuto a giudicare gli "altri", ma a mostrare che la felicità è per tutti.
Se c'è una cosa in cui il papa non sta facendo cazzate è proprio nel rapporto con le altre religioni!

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da loonar Dom 12 Feb 2012 - 0:55

Minsky ha scritto:
Darrow ha scritto:Ma non gli conviene. Non avendo più il potere impositivo del passato adesso li deve circuire con la pubblicità mielosa, i suoi "fedeli", per cui accetta nel barcone tutti, poi dopo il lavaggio del cervello (di cui Gnaghi qui è un esemplare perfetto) li prende a calci in culo, in nome del loro Dio. E loro contriti e affranti accettano le pedate come un dono del Signore!
Ma qualcuno si stuferà pure di prendere i calci in culo! Vorrei proprio poter chiedere allo sfortunato paraplegico che voleva disperatamente sposarsi in chiesa, cosa ne pensa adesso della religione... dubito che sia pronto a prendere altre pesciate in faccia! L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 23074
Ma va là! Magari fosse così semplice. Il plagio fatto da bambini è una cosa straordinaria, poi col tempo si creano legami con parenti anch'essi coinvolti, amici, ecc... uscirne a cuor leggero per loro è impossibile, e come abbandonare una cosca mafiosa per un affiliato. Rischiano tutti i loro affetti e le loro costruzioni affettive interiori. Uno strazio, molti non ce la fanno e accettano di dilaniarsi lentamente e mollemente per tutta la vita piuttosto che recidere gordianamente la matassa.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da loonar Dom 12 Feb 2012 - 0:59

Gnaghi ha scritto:
Minsky ha scritto:La chiesa, dici tu. Quando ti fa buon gioco, dici che è un cancro, quando ti comoda altrimenti, dici che è la fonte della verità... bella coerenza.
Repetita iuvant: Cristianesimo, non chiesesimo... il cristiano segue Cristo e nella Chiesa è chiamato a seguirlo e viverlo, cioè: non devi fare a bacchetta tutto quello che ti dice il papa e i suoi scagnozzi! Il voto di obbedienza è a Cristo... se un tuo "superiore" (anche se di superiori non ce ne sono teoricamente nella chiesa) sbaglia qualcosa è tuo compito farli capire l'errore! Altrimenti Don Gallo sarebbe già stato scomunicato eoni fa! L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 315697

E' così che creano il loro potere, mettono dentro persone credibili, le riducono all'obbedienza col paravento di Cristo, e intanto legittimano i gaglioffi che ne fanno di cotte e di crude. Meccanismo perfetto e funzionante da secoli.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da loonar Dom 12 Feb 2012 - 1:00

Gnaghi ha scritto:
Chi ha detto che se una religione è vera le altre devono essere false??!?!? Mi pare un pregiudizio bell'e buono... tanto più dopo l'incontro ecumenico che c'è stato quest'inverno ad Assisi. Informati pure: Cristo non è venuto a dire cose tipo "la so più lunga di tutti gli altri, di 28 ce n'è uno e tutti gli altri ne han 31!"... altrimenti prima di venire quaggiù si sarebbe dovuto prendere la briga di dare una bella fulminatina a tutti quelli delle altre religioni, no? Anzi, Cristo ha riconosciuto in un pagano (un centurione romano) la persona di maggior fede in tutto Israele (Matteo 8,10) e in quel momento a spasso per Israele c'era gente del calibro di Maria, la Madonna! Per non parlare di Giovanni Battista... Cristo non è venuto a giudicare gli "altri", ma a mostrare che la felicità è per tutti.
Se c'è una cosa in cui il papa non sta facendo cazzate è proprio nel rapporto con le altre religioni!
Detto in parole plebee:
Francia o Spagna purchè se magna!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Minsky Dom 12 Feb 2012 - 1:15

Gnaghi ha scritto:Tu che ne sai che ci crede? Perchè nell'articolo che era postato non mi pare fosse così evidente! Lo conosci? Voglio semplicemente dire che magari il tizio che ha scritto l'articolo non è stato poi così cristallino... d'altronde torno a dire che se cerchi degli errori nella Chiesa te ne dico io almeno 2173467!!! Quindi per piacere basta con 'sta storia... è la ottava volta che me la ritrovo!
Oh, certo, chi lo sa se il paraplegico è un credente autentico? Dovresti fargli tu un esamino, ed eventualmente conferirgli il patentino. È così che funziona?

Gnaghi ha scritto:Repetita iuvant: Cristianesimo, non chiesesimo... il cristiano segue Cristo e nella Chiesa è chiamato a seguirlo e viverlo, cioè: non devi fare a bacchetta tutto quello che ti dice il papa e i suoi scagnozzi! Il voto di obbedienza è a Cristo... se un tuo "superiore" (anche se di superiori non ce ne sono teoricamente nella chiesa) sbaglia qualcosa è tuo compito farli capire l'errore! Altrimenti Don Gallo sarebbe già stato scomunicato eoni fa! L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 315697
"Chiesismo"? Che roba è? Stai introducendo ogni volta nuovi neologismi, altro che ripetizioni. Complimenti per la fantasia, in ogni modo. Adesso c'è il "chiesismo".
Non entro nel merito della vostra organizzazione, ci mancherebbe solo questo per farmi perdere il senno. Se tu dici che non sei tenuto ad obbedire al papa ma anzi è lui che deve dar retta a te, che obbedisci solo a Gesù e sai perfettamente quali sono i suoi ordini, sarà vero.

Gnaghi ha scritto:Per quella caro mio dovrai aspettare ancora a lungo! Se la cerchi usando la ragione mi sbilancio in una profezia: non la troverai mai... Dio non è 'na formula matematica... mi pare chiaro da 2500 anni di filosofia e pensieri vari. Torno a dire che il cristianesimo è una esperienza, un incontro: vuoi la dimostrazione? Cercatela! Mettiti in gioco, prova, esci dalla ragione e tenta, questo ti rende molto più uomo che fermarti all'equazione di Schroedinger...
Veramente sei tu che hai detto di avere la dimostrazione, poco fa, e che eri pronto a darmela. Ora hai cambiato idea. Va bene, non me la prendo a male, ci mancherebbe.
Capisco che devi essere geloso di una cosa tanto preziosa. Va bene così, io non ne ho bisogno. Caso mai, sono io che potrei avere qualcosa di prezioso per te, ma vedo che non ti interessa.

Gnaghi ha scritto:Chi ha detto che se una religione è vera le altre devono essere false??!?!? Mi pare un pregiudizio bell'e buono... tanto più dopo l'incontro ecumenico che c'è stato quest'inverno ad Assisi. Informati pure: Cristo non è venuto a dire cose tipo "la so più lunga di tutti gli altri, di 28 ce n'è uno e tutti gli altri ne han 31!"... altrimenti prima di venire quaggiù si sarebbe dovuto prendere la briga di dare una bella fulminatina a tutti quelli delle altre religioni, no? Anzi, Cristo ha riconosciuto in un pagano (un centurione romano) la persona di maggior fede in tutto Israele (Matteo 8,10) e in quel momento a spasso per Israele c'era gente del calibro di Maria, la Madonna! Per non parlare di Giovanni Battista... Cristo non è venuto a giudicare gli "altri", ma a mostrare che la felicità è per tutti.
Se c'è una cosa in cui il papa non sta facendo cazzate è proprio nel rapporto con le altre religioni!
Orpo, allora sono tutte vere? Anche il Pastafarianesimo, il Copimismo e il Dudeismo?
Questo è un bel colpo, però mi piacerebbe sapere come la pensano i fedeli delle altre religioni. Per esempio, i musulmani, che si scannano tanto volentieri anche tra sciiti e sunniti, e che non risparmiano le taniche di benzina quando c'è da bruciare una chiesa cristiana con un po' di gente dentro, sei sicuro che la pensino così? L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 23074

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25401
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Dom 12 Feb 2012 - 1:24

Darrow ha scritto:
Gnaghi ha scritto:
Chi ha detto che se una religione è vera le altre devono essere false??!?!? Mi pare un pregiudizio bell'e buono... tanto più dopo l'incontro ecumenico che c'è stato quest'inverno ad Assisi. Informati pure: Cristo non è venuto a dire cose tipo "la so più lunga di tutti gli altri, di 28 ce n'è uno e tutti gli altri ne han 31!"... altrimenti prima di venire quaggiù si sarebbe dovuto prendere la briga di dare una bella fulminatina a tutti quelli delle altre religioni, no? Anzi, Cristo ha riconosciuto in un pagano (un centurione romano) la persona di maggior fede in tutto Israele (Matteo 8,10) e in quel momento a spasso per Israele c'era gente del calibro di Maria, la Madonna! Per non parlare di Giovanni Battista... Cristo non è venuto a giudicare gli "altri", ma a mostrare che la felicità è per tutti.
Se c'è una cosa in cui il papa non sta facendo cazzate è proprio nel rapporto con le altre religioni!
Detto in parole plebee:
Francia o Spagna purchè se magna!
Il problema è che tu non sei stato in Francia, visto con quanto ribrezzo te ne tieni alla larga, ma nemmeno in Spagna, sbaglio? Bhè, anche per andare in Spagna devi metterti in gioco e non ti bastano solo i neuroni...

Uè, raga, seriamente... ma chi cavolo avete conosciuto della Chiesa?!?!? Mi sembrate un tantino pieni di pregiudizi:
- io sono manovrato, c'è qualcuno che mi fa credere qualcosa così da rendermi "tifoso di Cristo"!?!? Non mi pare onesto nei miei confronti...
"noi che vi vediamo dal di fuori lo sappiamo benissimo che i vostri schermi mentali sono fortissimi"... bhà, mi sembra di sentire tipo "ho visto cose a largo di Orione che voi umani...". Bel modo di discutere alla pari, senza pregiudizi!
- uscire dalla Chiesa è come uscire dalla cosca mafiosa?!!? Io veramente ero moooOOoolto più fuori che dentro... la mia fatica è nell'entrarci e restarci! Altro pregiudizio.
- cristiano = affranto, pronto a prendere calci in culo?!?!? Mh... il cristianesimo è tutto meno che tristezza, ma come può saperlo uno che crede l'opposto?
- Gesù non c'entra nulla con la chiesa attuale??!? Bella affermazione qualunquista... spariamo su tutti così sicuramente i colpevoli non scappano?
- i discepoli non professavano quei mestieri, sono delle metafore!?!?? Ma c'eri? Un altro bel pregiudizio bell'e buono... magari il vangelo è pure un bel racconto per bambini vero? Anzichè una storia di un uomo...

inoltre: chi vuole sposarsi può farlo tranquillamente, ma si auto seleziona nel momento in cui dice di non credere nel matrimonio... e poi scusate: alzate tanto la bandiera della ragione e quando un coglione vuole fare una cosa in cui non crede gli date pure ragione?!?!?!? Liberissimo di farlo, ma non può costringere un sacerdote a dargli qualcosa che lui stesso dichiara di non volere, giusto!? (ovviamente non mi sto riferendo al caso menzionato... di quello mi astengo dal giudicare visto che non conosco la coppia e tanto meno i sacerdoti coinvolti).

Ok, vista la situazione sono costretto a mutare l'offerta pizza: visto che in un seminario ci potreste entrare solo da morti (e io che speravo di farvi vedere almeno dove abitiamo), ci possiamo organizzare e vi vengo a trovare io, che ne dite? Spero che nel caso riesco a portarmi anche qualche altro "ottenebrato mentale" così ci famo due risatine e ovviamente la pizza... afro

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Dom 12 Feb 2012 - 1:41

Minsky ha scritto:Oh, certo, chi lo sa se il paraplegico è un credente autentico? Dovresti fargli tu un esamino, ed eventualmente conferirgli il patentino. È così che funziona?
Ancora!??! Se 'sto cazzo de paraplegico mi dice "sposami anche se credo che il mio matrimonio dura finchè dico io" tu che fai? Gli dici "ti voglio bene" e lo sposi!?!?!? In questo caso si sarebbe auto espulso da solo, non credi? Oppure dobbiamo farlo papa!??! Un bell'atto di fede nei paraplegici che non credono nel matrimonio?!?!? Suvvia... un minimo di coerenza!

Minsky ha scritto:"Chiesismo"? Che roba è? Stai introducendo ogni volta nuovi neologismi,
altro che ripetizioni. Complimenti per la fantasia, in ogni modo. Adesso
c'è il "chiesismo".
Non entro nel merito della vostra
organizzazione, ci mancherebbe solo questo per farmi perdere il senno.
Se tu dici che non sei tenuto ad obbedire al papa ma anzi è lui che deve
dar retta a te, che obbedisci solo a Gesù e sai perfettamente quali
sono i suoi ordini, sarà vero.
Chiesesimo = tifoseria della Chiesa... devo scrivere tutto? O mi è concesso un minimo di ironia pure a me? La cosa dell'infallibilità del papa è vecchia come mio nonno è una cazzata che vale solo sulle cose che il papa scrive, ma visto che gli scritti del papa di norma sono tipo i discorsi di miss italia ("vogliamoci bene" o giù di lì) è una minchiata stra scontata che non alza un grammo a livello dell'esperienza cristiana. Ma è sempre più facile bruciarli tutti anzichè capire ciò che di buono può esserci per me, vero?

[quote="Minsky"Veramente sei tu che hai detto di avere la dimostrazione, poco fa, e che
eri pronto a darmela. Ora hai cambiato idea. Va bene, non me la prendo a
male, ci mancherebbe.
Capisco che devi essere geloso di una cosa
tanto preziosa. Va bene così, io non ne ho bisogno. Caso mai, sono io
che potrei avere qualcosa di prezioso per te, ma vedo che non ti
interessa.[/quote]
Ci sei rimasto male? Ti aspettavi che dopo 2000 anni un pirla ingegnere seminarista ti venisse a dare la dimostrazione? Dai, sii onesto... e poi quando te l'ho promessa!?? T'ho promesso una pizza, quella sì! Disposto pure a giocare fuori casa... L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 23074

Gnaghi, ingrassando la mia personale statistica sulle capacità cognitive dei credenti e quotando a cazzo Minsky ha scritto:Orpo, allora sono tutte vere? Anche il Pastafarianesimo, il Copimismo e il Dudeismo?
Questo è un bel colpo, però mi piacerebbe sapere come la pensano i fedeli delle altre religioni. Per esempio, i musulmani, che si scannano tanto volentieri anche tra sciiti e sunniti, e che non risparmiano le taniche di benzina quando c'è da bruciare una chiesa cristiana con un po' di gente dentro, sei sicuro che la pensino così? L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 23074
Dalla padella alla brace... altro pregiudizio! Prima "se una è vera le altre devono essere tutte false", ora "le altre devono essere tutte vere"... il problema è che delle altre io non ne so niente... e mi pare che manco tu sei granchè ferrato, giusto? Bhè, all'incontro ecumenico sono venute fuori diverse cosette interessanti, ma lascio alla tua caparbietà il recupero di quelle informazioni.
L'unica cosa che so è che nell'esperienza cristiana ho trovato del vero, sicuramente vero per me. Ma come dicevo, come posso spiegartelo? Come puoi spiegarmi perchè ti innamori di una donna piuttosto che di un'altra? Vuoi essere un pastafariano? Bene, corciati le maniche e provaci... dubito che farai una esperienza realizzante e che ti corrisponda, ma sarebbe stra lodevole il tuo tentativo.

Ora vado a ninna... a domani e buona notte! Riflettete sulla pizza... geek


Ultima modifica di Rasputin il Dom 12 Feb 2012 - 10:27 - modificato 2 volte. (Motivazione : Corretto quote)

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 2 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.