Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

L'atto di fede, che idiozia.

+18
alec
nellolo
chef75
loonar
Rasputin
ilmaso
alberto
Minsky
teto
Gnaghi
Andrea apateista
lupetta
delfi68
Steerpike
Paolo
federico00
Tomhet
ivoavido1
22 partecipanti

Pagina 8 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo

Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Paolo Mar 14 Feb 2012 - 11:54

Ok! ma allora di un signore così cosa ce ne facciamo. tutto quello che hai descritto sappiamo bene che accade. applica il rasoio di occam e getta nel cestino il tuo signore! wink..

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Rasputin Mar 14 Feb 2012 - 12:01

Gnaghi sei su un forum, non su un blog doh

_________________
Un sacco di gente prova gioia ad essere morta (Maude)

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Merini10- L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59078
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Francesco87 Mar 14 Feb 2012 - 12:04

Non cerco nessun scontro verbale, sto solo discutendo.

Fux89, l'uomo che costruisce il castello di sabbia è certamente più complesso del castello (abbiamo scoperto l'acqua calda). Stiamo solo discutendo di questo: se io credo nell'esistenza di un tale uomo, mi sto privando della ragione?
Allo stesso motivo, se la cellulla è miliardi di volte più complessa di un castello di sabbia, e nessuna costruzione tecnologica umana può eguagliarla, mi primo della ragione se credo che sia stata creata?

Francesco87
-------------
-------------

Numero di messaggi : 93
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Ospite Mar 14 Feb 2012 - 12:04

Gnaghi ha scritto:Sono contrari alla legge naturale. Se mi trovi una coppia che naturalmente riesce ad essere genitrice e omosessuale allora puoi confutare 'sta frase, altrimenti mi pare una frase che non discrimina proprio nulla (se non chi vuole leggere con malizia le frasi degli altri).
Finiscila di prendere per il culo, Gnaghi. Quella frase non fa alcun riferimento all'incapacità di procreare, altrimenti dovrebbe esserci un paragrafo identico per le coppie sterili, dove si dice che "sono contrarie alla legge naturale". Dire che gli omosessuali sono "contrari alla legge naturale" è una puttanata enorme, ed è anche discriminatoria, e non è con le argomentazioni idiote da parolai che ti hanno inculcato in seminario che dimostrerai il contrario.
Non sono il frutto di una vera complementarità affettiva e sessuale. Per capire questo basta capire che il cristiano concepisce il rapporto di coppia come maturo se e solo se finalizzato alla procreazione
Che miseria. Il mio disprezzo per il cristianesimo, di fronte a queste affermazioni, cresce in maniera esponenziale.
In nessun caso possono essere approvati: Approvare significa riconoscere come corretto per tutta la comunità, e corretto credo di averlo spiegato sopra... ovvero non è corretto indicare a tutta la comunità un comportamento che si è stabilito essero non completo affettivamente e sessualmente.
Quindi, la Chiesa discrimina gli omosessuali perché decide arbitrariamente, sulla base dei propri idioti pregiudizi, che la loro condizione non è corretta.
La Chiesa si oppone al riconoscimento dei diritti degli omosessuali. (Questa è detta da Fux, ma forse largamente condivisa tra i presenti). Se credete questo allora menzionatemi quali sono i diritti violati da questa stronza di Chiesa bastarda? Non li fa sposare? Il matrimonio è il sacramento che celebra la vita
Senti, Gnaghi, delle puttanate che crede la Chiesa riguardo al matrimonio non ce ne fotte una sega, qui si sta parlando di "diritti civili", non di stronzate come i sacramenti. La Chiesa si oppone al riconoscimento civile dei diritti quali il matrimonio, quindi lotta per mantenere uno stato di discriminazione, quindi discrimina e quindi merita tutto il disprezzo delle persone con un minimo di decenza.
Un razionalista avrebbe dato fuoco a Galileo e un cristiano no? ESATTO
Sempre più patetico. Quelli che davano fuoco a chi la pensava diversamente erano i tuoi compari ecclesiastici. Finiscila con questo ribaltamento della realtà, che non fa altro che dimostrare la tua pochezza intellettuale.

Il resto è un delirio a cui ho già risposto e non ho nessuna intenzione di perdere tempo a ripetere le stesse cose. Se non ci arrivi a capire, o sei troppo stupido (ma non credo) o sei in malafede (e credo proprio che sia questa la risposta).

Tanti saluti.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Ospite Mar 14 Feb 2012 - 12:05

Francesco87 ha scritto:Fux89, l'uomo che costruisce il castello di sabbia è certamente più complesso del castello (abbiamo scoperto l'acqua calda).
Infatti l'uomo è un prodotto dell'evoluzione.
Allo stesso motivo, se la cellulla è miliardi di volte più complessa di un castello di sabbia, e nessuna costruzione tecnologica umana può eguagliarla, mi primo della ragione se credo che sia stata creata?
Sì, perché la cellula è un prodotto dell'evoluzione. E questo è un fatto. Punto.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Mar 14 Feb 2012 - 12:06

Rasputin ha scritto:
Gnaghi ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Gnaghi ha scritto:
Per Rasputin: guardo a destrra e sinistra (anzi a sinistra e poi a destra per i più suscettibili!) perchè non ci tengo a finire spappolato: tentativo di prevenzione allo spappolamento.
E io che credevo ci fosse il tuo Signore a proteggerti... Rolling Eyes
No, il Signore permette che dei bei camion grossi ti spalmino come nutella su una fetta biscottata di asfalto! il Signore permette tumori mortali, sofferenze da paura, morte e distruzione. Permette anche di essere felici in tutto 'sto macello, altrimenti, fuori di lui mi pare dura esserlo veramente... al più c'è qualcosa tipo "questo c'abbiamo, tiriamo a campà", ma si deve essere troppo poco ambiziosi per fermarsi qui.
Un giovialone insomma.
decisamente! Se dovessi dire il motivo per cui sono cristiano è per essere felice! Vangelo = buona notizia. Direi che il motivo portante dell'essere cristiano è il fatto che Dio è gran giovialone! L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 605765

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Ospite Mar 14 Feb 2012 - 12:06

A me il dio cristiano sta pesantemente sul cazzo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Mar 14 Feb 2012 - 12:08

Rasputin ha scritto:Gnaghi sei su un forum, non su un blog L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 706872
Ops... Rolling Eyes... sorry!

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Paolo Mar 14 Feb 2012 - 12:09

Francesco87 ha scritto:Non cerco nessun scontro verbale, sto solo discutendo.

Fux89, l'uomo che costruisce il castello di sabbia è certamente più complesso del castello (abbiamo scoperto l'acqua calda). Stiamo solo discutendo di questo: se io credo nell'esistenza di un tale uomo, mi sto privando della ragione?
Allo stesso motivo, se la cellulla è miliardi di volte più complessa di un castello di sabbia, e nessuna costruzione tecnologica umana può eguagliarla, mi primo della ragione se credo che sia stata creata?


Si, ti privi della ragione se su tale uomo ci fondi una morale, un modo di vivere, una religione e via dicendo

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Francesco87 Mar 14 Feb 2012 - 12:12

Vengo accusato di non rispondere alle domande degli utenti quando da molti post sto proponendo una chiara e precisa domanda alla quale solo Fux89 tenta di rispondere.

Fux89, se vuoi considerare l'evoluzione un fatto, per me va anche bene. Non stiamo parlando di questo (se per evoluzione intendi l'evoluzione degli esseri viventi).
Io sto parlando di una cosa molto più complessa, cioè di come sia nata la prima cellula vivente (dalla quale poi parliamo di evoluzione).
Ti ho già citato wikipedia (spero la riterrai neutrale):
"La domanda "Come semplici molecole organiche possono formare una protocellula?" è tuttora senza risposta, ma vi sono molte ipotesi. "

Quindi non c'è nessun fatto accertato che mi dica: la cellula è andata così.
Ci sono ipotesi.
Perchè l'ipotesi che sia stata creata è irragionevole?

Francesco87
-------------
-------------

Numero di messaggi : 93
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Paolo Mar 14 Feb 2012 - 12:14

Perchè non ci sono evidenze che esita un creatore!

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da teto Mar 14 Feb 2012 - 12:15

Gnaghi ha scritto:
decisamente! Se dovessi dire il motivo per cui sono cristiano è per essere felice! Vangelo = buona notizia. Direi che il motivo portante dell'essere cristiano è il fatto che Dio è gran giovialone! L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 605765

A me sembra che questo dio sia un figlio di puttana, crea un mondo pieno di sofferenze e in più se non lo segui finisci in un posto orribile per l'eternità, uno vive 80 anni compiendo del male e dopo la morte non finisce in questo posto orribile per 80 anni ma bensì per l'eternità, proprio vero che Hitler al confronto è un agnellino, poi meno male che dice "porgi l'altra guancia" o "ama di più il tuo nemico", ha pure la faccia tosta di dirlo dopo il mondo che ci ha messo davanti. Credere a tutte queste contraddizioni e illogicità vuol dire spegnere il cervello (anche solo il fatto di credere vuol dire spegnere il cervello)

x Francesco
perchè è un'ipotesi gratuita, da chi dovrebbe essere stata creata? Dagli alieni, dall'unicorno rosa invisibile, da Paperino?


Ultima modifica di teto il Mar 14 Feb 2012 - 12:17 - modificato 2 volte.
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Ospite Mar 14 Feb 2012 - 12:16

Francesco87 ha scritto:Fux89, se vuoi considerare l'evoluzione un fatto, per me va anche bene.
Io non voglio considerarla un fatto. L'evoluzione è un fatto.
Perchè l'ipotesi che sia stata creata è irragionevole?
Guarda che ti ho già risposto. Riformulo: tu affermi che è stata creata, ma per farlo devi introdurre un'ente di cui non c'è alcuna prova, che in più deve essere più complesso di ciò che vuoi spiegare, e quindi, anche se esistesse, è ancora più inspiegabile.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Rasputin Mar 14 Feb 2012 - 12:16

Gnaghi ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Gnaghi ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Gnaghi ha scritto:
Per Rasputin: guardo a destrra e sinistra (anzi a sinistra e poi a destra per i più suscettibili!) perchè non ci tengo a finire spappolato: tentativo di prevenzione allo spappolamento.
E io che credevo ci fosse il tuo Signore a proteggerti... Rolling Eyes
No, il Signore permette che dei bei camion grossi ti spalmino come nutella su una fetta biscottata di asfalto! il Signore permette tumori mortali, sofferenze da paura, morte e distruzione. Permette anche di essere felici in tutto 'sto macello, altrimenti, fuori di lui mi pare dura esserlo veramente... al più c'è qualcosa tipo "questo c'abbiamo, tiriamo a campà", ma si deve essere troppo poco ambiziosi per fermarsi qui.
Un giovialone insomma.
decisamente! Se dovessi dire il motivo per cui sono cristiano è per essere felice! Vangelo = buona notizia. Direi che il motivo portante dell'essere cristiano è il fatto che Dio è gran giovialone! L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 605765

Allora, dato il grassettato, i casi sono 4:

- il tuo dio può mettere fine alle tragedie del mondo, ma non vuole = bel bastardo

- Vuole, ma non può = fiacco

- non vuole e non può = bastardo ed anche fiacco

- vuole, può ma non lo fa lo stesso = scemo

Hai altre alternative logiche?

_________________
Un sacco di gente prova gioia ad essere morta (Maude)

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Merini10- L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59078
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Francesco87 Mar 14 Feb 2012 - 12:18

Bene, facciamo un passo avanti. Grazie Paolo.

Tu dici che mi privo della ragione nel momento in cui, dal credere che un tale uomo esista, passo a fondarci su una morale, una religione, etc.
Quindi, sembrerebbe che il solo credere all'esistenza di un tale uomo non sia condizione sufficiente a dire che mi stia privando della ragione. E' necessario infatti che ci fondi su una religione, un sistema di pensiero, una morale.

Dal titolo del post però sembra che già di per sè l'atto di fede sia un'idiozia. Seguendo il tuo ragionamento non dovresti essere d'accordo, visto che per parlare di idiozia è necessario che da tale atto di feda segua dell'altro (morale, etc..).
Sei d'accordo?

Francesco87
-------------
-------------

Numero di messaggi : 93
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da teto Mar 14 Feb 2012 - 12:21

Francesco87 ha scritto:Bene, facciamo un passo avanti. Grazie Paolo.

Tu dici che mi privo della ragione nel momento in cui, dal credere che un tale uomo esista, passo a fondarci su una morale, una religione, etc.
Quindi, sembrerebbe che il solo credere all'esistenza di un tale uomo non sia condizione sufficiente a dire che mi stia privando della ragione. E' necessario infatti che ci fondi su una religione, un sistema di pensiero, una morale.

Dal titolo del post però sembra che già di per sè l'atto di fede sia un'idiozia. Seguendo il tuo ragionamento non dovresti essere d'accordo, visto che per parlare di idiozia è necessario che da tale atto di feda segua dell'altro (morale, etc..).
Sei d'accordo?

No, è un'idiozia il fatto che si creda che la cellula sia stata creata da qualcuno, è un'ipotesi gratuita senza prove ed evidenze, da chi dovrebbe essere stata creata questa cellula?
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Paolo Mar 14 Feb 2012 - 12:24

Oramai mi sembra un discorso trito e ritrito. Credere vuol dire ritenere che, pensare che, e non avere la convinzione che . Se non lo vuoi capire continua pure con il tuo ragionamento ma io non ti seguo.

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Francesco87 Mar 14 Feb 2012 - 12:26

Io non voglio dimostrare l'esistenza del Creatore della cellula, allo stesso modo di come non voglio dimostrare l'esistenza dell'uomo che ha creato il castello di sabbia.

Eppure, a me pare ragionevole credere che un tale uomo esista.
Poi possiamo anche metterci a discutere se il castello sia stato fatto da un uomo, una donna, paperino, un unicorno rosa.
Ma se per ora mi limito a credere nell'esistenza di un "qualcuno" che ha costruito quel castello, non capisco dove mi sto privando della ragione.

Fux89, anche per il castello di sabbia dire che sia stato costruito significa introdurre un ente (un uomo, paperino, un unicorno rosa) di cui non ho alcuna prova (siamo arrivati in spiaggia quando lui non c'era più). Sembra irragionevole farlo?
Se poi tale ente è ancora più complesso del castello, non vuol dire che non esiste.

Francesco87
-------------
-------------

Numero di messaggi : 93
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da BestBeast Mar 14 Feb 2012 - 12:26

Francesco87 ha scritto:Bene, facciamo un passo avanti. Grazie Paolo.

Tu dici che mi privo della ragione nel momento in cui, dal credere che un tale uomo esista, passo a fondarci su una morale, una religione, etc.
Quindi, sembrerebbe che il solo credere all'esistenza di un tale uomo non sia condizione sufficiente a dire che mi stia privando della ragione. E' necessario infatti che ci fondi su una religione, un sistema di pensiero, una morale.

Dal titolo del post però sembra che già di per sè l'atto di fede sia un'idiozia. Seguendo il tuo ragionamento non dovresti essere d'accordo, visto che per parlare di idiozia è necessario che da tale atto di feda segua dell'altro (morale, etc..).
Sei d'accordo?

Credere nell'esistenza del mostro spaghetti volante è tanto illogico quanto il credere e fondarci su una morale, una religione ecc.. L'illogicità sta nella credenza, il marcio nel voler sistemizzare una follia che fa comodo per svariati aspetti.

Di passi avanti comunque non mi sembra tu ne stia facendo.

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Ospite Mar 14 Feb 2012 - 12:29

Francesco87 ha scritto:Fux89, anche per il castello di sabbia dire che sia stato costruito significa introdurre un ente (un uomo, paperino, un unicorno rosa) di cui non ho alcuna prova (siamo arrivati in spiaggia quando lui non c'era più). Sembra irragionevole farlo?
Gli uomini esistono. Le divinità, fino a prova contraria, no.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da SergioAD Mar 14 Feb 2012 - 12:31

Tutto ciò che è indimostrabile lo ha creato dio... purché sia l'insieme delle definizioni costruite da tutti gli uomini, dato che si tratta di ipotesi.

Nel tempo il sacco della fede, gestito dalle religioni, si è svuotato riempiendo quello della ragione, gestito dalla scienza. Si tratta di dimostrazione.

Nel frattempo sia fatto il verbo per l'ateo blasfemo e per il creazionista di devozione. Si tratta di come gira il mondo da quando ci sono gli uomini.

Idioti i monofisisti, quelli del filioque, gli iconoclasti, che danno dell'idiota ai latini... e qui siamo nell'ambito del cristianesimo senza citare il Talmud!

Chissà quanta cultura c'è?

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Francesco87 Mar 14 Feb 2012 - 12:37

BestBeast, se vai in spiaggia e trovi un castello di sabbia te ritieni illogico il credere che sia stato costruito?
Dov'è l'illogicità della credenza?
Teto, te che dici?

Fux89, a me non interessa dimostrare che il castello l'ha fatto un uomo, una donna, o un animale. Io ti sto chiedendo se ritienti irragionevole credere che questo castello sia stato costruito da QUALCUNO.

Francesco87
-------------
-------------

Numero di messaggi : 93
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Mar 14 Feb 2012 - 12:38

Hei Francesco! Vedo che pure il tuo prestigio comincia a calare!! hihihi!

Fux89 ha scritto:
Gnaghi ha scritto:Sono contrari alla legge naturale. Se mi trovi una coppia che naturalmente riesce ad essere genitrice e omosessuale allora puoi confutare 'sta frase, altrimenti mi pare una frase che non discrimina proprio nulla (se non chi vuole leggere con malizia le frasi degli altri).
Finiscila di prendere per il culo, Gnaghi. Quella frase non fa alcun riferimento all'incapacità di procreare, altrimenti dovrebbe esserci un paragrafo identico per le coppie sterili, dove si dice che "sono contrarie alla legge naturale".
Ho già spiegato la differenza tra coppie sterili e coppie omo. E' la stessa che passa tra uno zoppo e uno che vuole avere tre palle: quello zoppo ambisce ad essere uno come tutti gli altri (e di quelli con due gambe ce ne sono in giro), mentre quello che vuole avere tre palle ambisce ad essere qualcosa che naturalmente non esiste. Esiste chi vuole avere tre palle? Sì, ad esempio io, ma non esiste chi nasce con tre palle di norma (mi sarebbe piaciuto... L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 977956 ). La differenza tra gli omosessuali (che anelano alla terza palla) e gli etero sterili (che c'hanno 'na gamba sola) è questa: omosessuali con figli in natura non esistono, etero con figli in natura esistono.
Ho appena fatto un ragionamento: se vuoi proseguire il discorso sugli omosessuali, innanzitutto devi smontarmi 'sto ragionamento... pensavo di essere stato chiaro... vediamo se con le tre palle sono più efficace.

Fux89 ha scritto:qui si sta parlando di "diritti civili", non di stronzate come i sacramenti. La Chiesa si oppone al riconoscimento civile
dei diritti quali il matrimonio, quindi lotta per mantenere uno stato
di discriminazione, quindi discrimina e quindi merita tutto il disprezzo
delle persone con un minimo di decenza.
Ah! Ora ho capito il disguido... credi che la Chiesa sia una specie di partito, in cui tutti quelli che stanno dentro devono pensare e sostenere la stessa cosa? Sbagliato... Torno a citare l'esempio di Don Gallo... vogliono sposarsi civilmente? Facciano pure... chi se ne frega! non c'entra niente questa cosa con l'esperienza religiosa cristiana. Se qui in Italia c'abbiamo Cariche ecclesiastiche che rompono i maroni a livello statale è tutto un altro paio di maniche... (capisco che premano per un non riconoscimento delle unioni civili omosessuali... è un modo per limitarne il fenomeno, tutto qui, ma per me non fa nessuna differenza...) così cadiamo in un altro discorso... io volevo rimanere sul tema della religiosità personale e a questo livello non fa differenza se Bertone si fa i cazzi suoi oppure no...

Fux89 ha scritto:
Gnaghi ha scritto:Un razionalista avrebbe dato fuoco a Galileo e un cristiano no? ESATTO
Sempre più patetico. Quelli che davano fuoco a chi la pensava diversamente erano i tuoi compari ecclesiastici. Finiscila con questo ribaltamento della realtà, che non fa altro che dimostrare la tua pochezza intellettuale.
no no, è seguendo la tua definizione che siamo riusciti a dar fuoco a Galileo Galilei. Seguendo il mio no! Lo so che magari può essere scottante il venir paragonato a quella gentaglia piromane e etichettata cristiana, ma torno a ripetere che uno che si professa facente parte della Chiesa non è detto che sia un vero cristiano... anche se di solito agli atei fa piacere ammucchiarli tutti insieme: ci si sente più al sicuro!
La realtà è che se come dici tu si può credere solo in ciò che è dimostrabile e Galileo a quel tempo non riusciva a dimostrare scientificamente, ma aveva solo una serie di prove indirette di ciò che diceva, tu gli avresti dato fuoco. Io no...

Fux89 ha scritto:Il resto è un delirio a cui ho già risposto e non ho nessuna intenzione di perdere tempo a ripetere le stesse cose. Se non ci arrivi a capire, o sei troppo stupido (ma non credo) o sei in malafede (e credo proprio che sia questa la risposta).
Mi pare che stavolta sia di ostacolo alla discussione l'incrollabile certezza in alcune cose (che banalmente sono vere, come Belen!)... avevo proposto solo di capire da dove veniva tutta questa certezza... ti stai arrendendo anche tu? Dai raga! Ho proposto un ragionamento e nessuno mi viene dietro? Alle cose che mi hai risposto ho dato ogni volta puntualmente una risposta di ritorno, quindi se vuoi proseguire rileggiti con calma quanto scritto... MA CON CALMA!

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Ospite Mar 14 Feb 2012 - 12:40

Francesco87 ha scritto:Fux89, a me non interessa dimostrare che il castello l'ha fatto un uomo, una donna, o un animale. Io ti sto chiedendo se ritienti irragionevole credere che questo castello sia stato costruito da QUALCUNO.
No, per la semplice ragione che un castello (di sabbia o no) è un manufatto umano, quindi è ovvio che sia stato fatto da qualcuno, e sappiamo che gli enti che possono costruire il castello (gli uomini) esistono.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da chef75 Mar 14 Feb 2012 - 12:42

Francesco87 ha scritto:Chef75, infatti te l'ho detto anche io di ridere quanto ti pare, ma in questo modo non contribuisci minimamente alla conversazione. Hai sprecato un altro messaggio, per la seconda volt potevi stare zitto.

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799

Che comico che sei francesco87,ti faranno santo.

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799

Non so se te ne rendi conto ma la tua conversazione è ridicola,te lo stanno dicendo tutti,ti ripeto che rido quanto mi pare,semmai saranno i moderatori a dirmi di stare zitto.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 47
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Ospite Mar 14 Feb 2012 - 12:44

Gnaghi, continuare a ripetere le stesse idiozie a cui ho già risposto non le rende vere, rende solo tali idiozie più visibili. Che la Chiesa discrimini gli omosessuali e si opponga al riconoscimento dei loro diritti civili è un dato di fatto, come sa chiunque non abbia vissuto su Marte negli ultimi tempi. Il tuo ragionamento è del tutto irrilevante, perché non ha nulla a che vedere con il fatto che la Chiesa discrimina gli omosessuali. Che tu sia d'accordo che gli omosessuali debbano potersi sposare civilmente non può che farmi piacere, ma ciò non toglie che la Chiesa si oppone a tale diritto.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da alberto Mar 14 Feb 2012 - 12:49

pensare che il verde a gnaghi l'avevo dato io perché mi sembrava che avesse iniziato a ragionare con calma...

e invece siamo ancora alla Papuasia... guarda che gli esempi andrebbero scelti con cura, altrimenti si ritorcono contro.
la differenza tra la papuasia e dio è molto semplice, non capisco perché ti ostini... facciamo così, ti aiuto. dio e "i pilastri della creazione" (così rimaniamo in tema). distano 7000 anni luce, ossia 56milioni di miliardi di chilometri (pensa, a dar retta alla bibbia saremmo ancora a parlare dei "cieli".. che tristezza).
io posso benissimo dubitare dell'esistenza dei pilastri (che tra l'altro a quanto pare sono stati distrutti recentemente da una supernova), leggere ciò che è stato scritto su di loro, ACCEDERE AI DATI che hanno portato alla dichiarazione della loro esistenza, andare in un osservatorio astronomico e provare a vederli. Questo fa parte del processo di conoscenza attraverso il metodo scientifico, dubitare, confrontare, aggiornare, ampliare, scartare un'ipotesi prima considerata attendibile perché nuovi elementi sono sopraggiunti. non ci sono verità rivelate a cui aggrapparsi, è tutto lì, a disposizione, per qualsiasi verifica o confutazione. e ricordati che c'è un motore opposto a quello del fideismo nel processo scientifico: una confutazione "paga" assai più che un mero adeguarsi alle teorie già note, i ricercatori sono lì per quello! come vedi è tutto perfettamente logico e nulla di tutto questo ha bisogno di un qualcosa che possa chiamarsi "dio".

ma c'è dell'altro. se io non credo ai pilastri, posso spiegare i miei dubbi a mio figlio, che magari ne parlerà a scuola e avrà altre posizioni rispetto alla mia, e potrà farsi la sua idea senza che per questo debba essere emarginato, messo in un'altra classe a pascolare e privato del gruppo proprio nell'età in cui ne ha più bisogno. non c'è una lobby dei pilastri, non ci sono professori pagati apposta per credere e far credere ai pilastri, non c'è un potentato economico che mi emargina e mi declassa perché io non credo ai pilastri, ad esempio facendomi rimanere precario perché nel frattempo è stato assunto senza concorso e con stipendio privilegiato un credente nei pilastri.

sui gay ti ha risposto definitivamente chef quindi chiusa lì.
sui tuoi mirabolanti studi... davvero, gnaghi, non ce ne frega un cazzo, davvero. rilassati. non c'è fastidio, e solo che l'argomento ad autorictatem fa ridere qui.

infine, sulla bibbia. va "approcciata" si diceva... ma ti rendi conto che si può dire lo stesso di un libro di oroscopi? posso benissimo trovare qualcosa che mi rasserena e mi stimola anche lì... o nel libro di mormon, o nelle fiabe vichinghe, o nel signore degli anelli... daaaaaiiiiiiiiiii....

ultimo al nostro francesco: castello di sabbia... anche qui pessimo esempio... lo cambio anche a te e dopo spiego il perché. siamo ancora nella tua spiaggia, io cammino e vedo che sulla riva si sono formate file ordinate di sassolini ognuna di diversa dimensione, come se qualcuno si fosse dannato l'anima (oops scusa) a metterli tutti in fila. immagino quindi che tu penserai: ecco che si mostra dio con il suo meraviglioso disegno (io gli vorrei chiedere se non ha di meglio da fare ma pazienza)! macché... sono le onde con il loro impulso meccanico che interagendo con l'attrito del suolo determinano la disposizione ordinata dei sassolini.

tu stai barando, magari involontariamente per carità... tu cerchi un castello in un luogo (l'inizio della vita) dove al massimo dovresti cercare due granelli di sabbia aggregati... DUE molecole con un ponte disolfuro... il caso (entità che potremmo chiamare anche ignoranza nostra al momento) può essere intervenuto anche solo all'inizio, e dopo ci sono state forze selettive ambientali che hanno plasmato la vita. l'esempio del jet è fallace perché si assume che un aeroplano, DALL'INIZIO alla fine, si assembla per azione casuale... beh non è così. controlla se vuoi.
in una cosa hai ragione: non lo sappiamo ancora come la vita si è formata. questo non ci autorizza a immaginarci una soluzione per forza, una soluzione che (discorsi vecchi, uffa) crea ancora più problemi di quanti ne risolva... e dio chi l'ha creato? ti meravigli di un castello sulla spiaggia e ti pare normale un essere al di fuori del tempo e dello spazio?

EDIT: vedo che si continua anche sul filone gay invece...
noto con piacere che ti dichiari contro le posizioni di SRC... l'hai detto in seminario?
invece su quello che dici a proposito della natura sei completamente nel torto. In natura esistono le coppie omosessuali, esse certo non fanno figli ma nessuno li limita nella loro vita per questo. O io che non ho figli, o TU, che almeno a regola non dovresti averne, ci dobbiamo sentire esseri umani di serie B? ci sono a volte situazioni biologiche in cui la coppia omosessuale ha un ruolo persino positivo in quanto contribuisce a favorire un decremento numerico della popolazione che si trova in uno stato alterato di sovrannumero che ne indebolisce le capacità genetiche di sopravvivenza.
cmq se tu dici: possono fare tutto ciò che vogliono quando vogliono allora siamo d'accordo, ma temo che il tuo principale avrà qualcosa da ridire...

_________________
fine.

alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2599
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.12.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Francesco87 Mar 14 Feb 2012 - 12:56

SegioAD, forse non ci siamo capiti.
Io non sto dicendo che tutto l'indimostrabile l'ha creato Dio.

Sto solo dicendo che proprio perchè esiste l'indimostrabile, allora non escludere Dio non significa abbandonare la ragione (che si ferma al dimostrabile).

Fux89, e se vedessi qualcosa di ancora più complesso (che l'uomo non potrebbe riprodurre) quindi riterresti irragionevole credere che sia stato costruito da un altro essere? Per quale motivo?

Francesco87
-------------
-------------

Numero di messaggi : 93
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Francesco87 Mar 14 Feb 2012 - 12:57

chef75, terza occasione sciupata.

Ti faranno mascotte del sito, sei simpaticissimo.

Francesco87
-------------
-------------

Numero di messaggi : 93
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Ospite Mar 14 Feb 2012 - 12:58

Francesco87 ha scritto:e se vedessi qualcosa di ancora più complesso (che l'uomo non potrebbe riprodurre) quindi riterresti irragionevole credere che sia stato costruito da un altro essere? Per quale motivo?
Perché non esiste alcuna evidenza dell'esistenza di tale essere, perché tale essere non sarebbe comunque spiegabile, e perché questo qualcosa di ancora più complesso è spiegabile attraverso un meccanismo semplice e di cui esistono migliaia di prove.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Francesco87 Mar 14 Feb 2012 - 12:59

Vado a mangiare, risponderò nel pomeriggio.
Saluti.

Francesco87
-------------
-------------

Numero di messaggi : 93
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da BestBeast Mar 14 Feb 2012 - 12:59

Francesco87 ha scritto:BestBeast, se vai in spiaggia e trovi un castello di sabbia te ritieni illogico il credere che sia stato costruito?
Dov'è l'illogicità della credenza?
Teto, te che dici?

Fux89, a me non interessa dimostrare che il castello l'ha fatto un uomo, una donna, o un animale. Io ti sto chiedendo se ritienti irragionevole credere che questo castello sia stato costruito da QUALCUNO.

Questo non è un esempio calzante, perchè sposta l'attenzione su un piano piuttosto differente.
Comunque il mio cervello mi suggerisce ragionevolmente che il castello sia stato costruito da un uomo e non modellato da un drago viola.
Perchè è un'idiozia supporre la seconda e non la prima?

Perchè ho fatto esperienza di uomini che costruiscono castelli di sabbia, mentre non ho mai fatto esperienza di draghi viola che lo fanno.
Qui, la parola esperienza, significa esperienza, non viene piegata e svuotata di significato come piace fare a voi.

Le tue affermazioni, se non supportate da prove, hanno esattamente lo stesso peso di chi crede ai draghi viola. Non capisco perchè devi chiamare "pazzo" chi abbia questa credenza e tu prendere le distanze da ciò. Il fatto che siete in molti, non conferisce più autorevolezza ad un'assurdità illogica.

Inoltre, ma potremmo anche lasciar stare questo discorso di contorno, il tuo QUALCUNO, creerebbe più domande di quante ne risolva, ovvero è inutile.
Per dimostrarti ciò, pensa al fatto che hanno dovuto costruire un dogma per fermare il metodo della ricerca a ritroso, che usi tu. Chi ha creato dio? Dogma: è sempre esistito. Ti rendi conto di ciò?

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Paolo Mar 14 Feb 2012 - 13:31

Francesco87 ha scritto:Vado a mangiare, risponderò nel pomeriggio.
Saluti.

Bravo! ti do un verde. E' la prima cosa intelligente che dici carneval

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Paolo Mar 14 Feb 2012 - 13:39

Francesco87 ha scritto:Io non voglio dimostrare l'esistenza del Creatore della cellula, allo stesso modo di come non voglio dimostrare l'esistenza dell'uomo che ha creato il castello di sabbia.

Eppure, a me pare ragionevole credere che un tale uomo esista.
Poi possiamo anche metterci a discutere se il castello sia stato fatto da un uomo, una donna, paperino, un unicorno rosa.
Ma se per ora mi limito a credere nell'esistenza di un "qualcuno" che ha costruito quel castello, non capisco dove mi sto privando della ragione.

Fux89, anche per il castello di sabbia dire che sia stato costruito significa introdurre un ente (un uomo, paperino, un unicorno rosa) di cui non ho alcuna prova (siamo arrivati in spiaggia quando lui non c'era più). Sembra irragionevole farlo?
Se poi tale ente è ancora più complesso del castello, non vuol dire che non esiste.

Il problema è proprio qui! Non ti si contesta il fatto che tu vedendo un qualcosa immagini o ipotizzi che qualcosa o qualcuno l'abbia fatto. Ti si contesta illogicità nel pensare che possa esistere un essere superiore o metafisico (mettila come vuoi tu!!) che lo abbia fatto. Io l'origine la vado a cercare in qualcosa di fisico, in qualcosa che conosco. Quello che non esiste non mi interessa. Att. Io è da intendersi in modo impersonale !!!

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Mar 14 Feb 2012 - 13:46

teto ha scritto:
Gnaghi ha scritto:
decisamente! Se dovessi dire il motivo per cui sono cristiano è per essere felice! Vangelo = buona notizia. Direi che il motivo portante dell'essere cristiano è il fatto che Dio è gran giovialone! L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 605765
A me sembra che questo dio sia un figlio di puttana, crea un mondo pieno di sofferenze e in più se non lo segui finisci in un posto orribile per l'eternità, uno vive 80 anni compiendo del male e dopo la morte non finisce in questo posto orribile per 80 anni ma bensì per l'eternità, proprio vero che Hitler al confronto è un agnellino, poi meno male che dice "porgi l'altra guancia" o "ama di più il tuo nemico", ha pure la faccia tosta di dirlo dopo il mondo che ci ha messo davanti. Credere a tutte queste contraddizioni e illogicità vuol dire spegnere il cervello (anche solo il fatto di credere vuol dire spegnere il cervello)

Rasputin ha scritto:Allora, dato il grassettato, i casi sono 4:
- il tuo dio può mettere fine alle tragedie del mondo, ma non vuole = bel bastardo
- Vuole, ma non può = fiacco
- non vuole e non può = bastardo ed anche fiacco
- vuole, può ma non lo fa lo stesso = scemo
Hai altre alternative logiche?

Non vi sembra un tantino esagerato applicare metodi di ragionamento non solo alle cose che conosciamo, ma anche pretendere che pure Dio ragioni così? Tanto più che la mia tesi dice che la ragione non fornisce affatto tutta la verità... Quindi ridurre Dio ad un essere che deve essere logico quando noi stessi non siamo solo logica lo trovo bizzarro, non credete? Direi che è completamente sbagliato l'approccio... state facendo una ipotesi di base gratuita (Dio = somma ragionevolezza).
Ma stiamo andando fuori dai binari. Ciò che mi preme è confrontarci sul fatto che effettivamente nelle nostre esperienze quotidiane diamo verità anche a cose che non provengono direttamente dalla nostra ragione.

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da delfi68 Mar 14 Feb 2012 - 13:54

Paolo ha scritto:
Francesco87 ha scritto:Vado a mangiare, risponderò nel pomeriggio.
Saluti.

Bravo! ti do un verde. E' la prima cosa intelligente che dici L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 649521

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799 L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 166799
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da teto Mar 14 Feb 2012 - 13:58

Gnaghi, il tuo dio dice "ama il prossimo tuo come te stesso" "ama di più il tuo nemico" "porgi l'altra guancia" però se non credi in lui vai all'inferno per l'eternità e il mondo è pieno di sofferenza e ingiustizie ergo questo dio:

1) ha la mentalità di un bambino, come questo si diverte a distruggere un formicaio e bruciare le formiche il tuo dio si diverte a vedere noi che soffriamo e a distruggerci

2) ha seri problemi di schizofrenia e personalità doppia

3) non è un essere onnipotente, onniscente, onnipresente ma è un demiurgo
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Francesco87 Mar 14 Feb 2012 - 14:00

Vi ringrazio per la discussione.
Ho ricevuto il vostro punto di vista, lo rispetto e vi ringrazio.

Ad ogni modo mi rendo conto che continuare la discussione mi porta via troppo tempo, che non possiedo. E credo che alla fine tutti rimarremo comunque sulle nostre posizioni.

Saluti

Francesco87
-------------
-------------

Numero di messaggi : 93
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Ospite Mar 14 Feb 2012 - 14:02

Gnaghi ha scritto:Tanto più che la mia tesi dice che la ragione non fornisce affatto tutta la verità... Quindi ridurre Dio ad un essere che deve essere logico quando noi stessi non siamo solo logica lo trovo bizzarro, non credete? Direi che è completamente sbagliato l'approccio... state facendo una ipotesi di base gratuita (Dio = somma ragionevolezza).
Ma tu davvero sei un seminarista? Mi sa che devi ripassarti il Catechismo, perché lì c'è scritto:
Il Catechismo della Chiesa cattolica, che il nostro sedicente seminarista sembra non conoscere ha scritto:36 « La santa Chiesa, nostra Madre, sostiene e insegna che Dio, principio e fine di tutte le cose, può essere conosciuto con certezza con il lume naturale della ragione umana partendo dalle cose create ».40 Senza questa capacità, l'uomo non potrebbe accogliere la rivelazione di Dio. L'uomo ha questa capacità perché è creato « a immagine di Dio » (Gn 1,27).
Peccato che applicando la ragione a Dio si nota che esso è logicamente contraddittorio... L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 977956

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da teto Mar 14 Feb 2012 - 14:07

Fux, in un servizio de "le Iene" intervistarono dei preti che non sapevano nemmeno i 10 comandamenti. Proprio vero che esistono più divinità in cielo che uomini sulla Terra, ogni credente ha una propria visione di dio diversa dagli altri
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da chef75 Mar 14 Feb 2012 - 14:13

Francesco87 ha scritto:chef75, terza occasione sciupata.

Ti diro la verità,io non nutro molta stima per i credenti ed in particolare per quelli che affermano di aver incontrato dio/gesu,li reputo dei malati di mente che andrebbero curati,quindi non essendo un dottore evito di dare consigli su come potrebbero ripigliarsi.

Aggiungo questo...con i tuoi giri di parole al massimo potrai arrivare a scoprire l'acqua calda,e cioè che anche la logica ha i suoi paradossi ma certe cose le aveva evidenziate moooolto tempo fa anche Bertrand Russel e di certo non avvalorano l'esistenza di nessun Mazinga che fluttua nei celi.

Francesco87 ha scritto:Ti faranno mascotte del sito, sei simpaticissimo.

Grazie,se ti va vengo anche nel forum da dove provenite,cosi tiro su un pò il morale anche li.


Ultima modifica di chef75 il Mar 14 Feb 2012 - 14:33 - modificato 1 volta. (Motivazione : errori ortografici)

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 47
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da SergioAD Mar 14 Feb 2012 - 14:16

Francesco87 ha scritto:SegioAD, forse non ci siamo capiti.
Io non sto dicendo che tutto l'indimostrabile l'ha creato Dio.

Sto solo dicendo che proprio perchè esiste l'indimostrabile, allora non escludere Dio non significa abbandonare la ragione (che si ferma al dimostrabile).

Giovine, io non ho pensato di capirti, forse o non forse, stiamo su piani diversi e restiamoci per favore.

Stavo suggerendo un modo di procedere che non implica trattative, non è la lettura del mio ultimo messaggio ma ciò che o postato anche prima, posto poco in modo che non sia troppo complicato dire dei secchi si o no come si fa con la dicotomia.

Non riesco a dare risposte semplici a ciò che mi sembra difficile anche se poi fatte le scoperte, la relativa conoscenza appare triviale. Che un'unità pensate abbia creato l'universo, senza considerate i tempi idioti della Bibbia, abbiate almeno il dubbio.

Invece, cosa fate? suggerite le risposte ignoranti rielaborate da nomadi che temevano i fulmini e le inondazioni attribuendo loro volontà divine. Almeno i faraoni per comodità avevano divinizzato i loro regnanti manipolati dai sacerdoti potenti.

Alle domande cretine non si risponde e non è necessario sedersi allo stesso tavolo, mi dispiace tantissimo che qualcuno vi faccia sentire vittime. Ci sono 2000 anni di odio tra cristiani per discutere con gli atei. Gli ortodossi ed i protestanti vi deridono.

Leggete le storie ridicole del santo sepolcro per avere un'idea della stupidità isterica dei creazionisti che ci passano la notte... Qui gli Armeni vanno a messa dai Cattolici quando possono andare dai Copti, monofisisti come loro ma questi sono Arabi!

Sei vuoi parliamo degli obbrobri, delle eresie blasfeme dei cristiani, altrimenti tieni nascosto nel tuo cuore Dio e comportati come vorrebbe quella buona novella. Accetta che Dio sia un tuo fatto personale finché hai fede e non chiamarmi coniglio.

Come quello che non resiste alle tentazioni.

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Mar 14 Feb 2012 - 14:47

Fux89 ha scritto:
Gnaghi ha scritto:Tanto più che la mia tesi dice che la ragione non fornisce affatto tutta la verità... Quindi ridurre Dio ad un essere che deve essere logico quando noi stessi non siamo solo logica lo trovo bizzarro, non credete? Direi che è completamente sbagliato l'approccio... state facendo una ipotesi di base gratuita (Dio = somma ragionevolezza).
Ma tu davvero sei un seminarista? Mi sa che devi ripassarti il Catechismo, perché lì c'è scritto:
Il Catechismo della Chiesa cattolica, che il nostro sedicente seminarista sembra non conoscere ha scritto:36 « La santa Chiesa, nostra Madre, sostiene e insegna che Dio, principio e fine di tutte le cose, può essere conosciuto con certezza con il lume naturale della ragione umana partendo dalle cose create ».40 Senza questa capacità, l'uomo non potrebbe accogliere la rivelazione di Dio. L'uomo ha questa capacità perché è creato « a immagine di Dio » (Gn 1,27).
Peccato che applicando la ragione a Dio si nota che esso è logicamente contraddittorio... L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 977956
Condivido perfettamente il catechismo: senza la ragione è impossibile avere lo strumento fondamentale per arrivare a Dio. Se rileggi quella frase asciugandoti la bava alla bocca con la quale l'hai letta (così come per i gay... discorso dal quale ti sei tirato indietro attaccando alcuni esponenti della Chiesa e generalizzando a tutti i cristiani senza motivo... guarda che se il papa domani si alza e ammazza qualcuno non è che smetterei di essere cristiano! Anzi... è dura capire che la Chiesa non è un partito?), noterai che la ragione in quelle affermazioni è intesa come necessaria per prepararsi ad accogliere Dio. Così come per l'amicizia! Senza ragione uno non può concepire l'amicizia... non puoi renderti conto che è necessario affidarti di cuore a qualcuno altrimenti non si campa più... ma questa cosa che per me è semplice, per uno che non l'ha mai notata è un po' duretta da accettare,vero?
Quello che posso fare è ciò che ha fatto Morpheus con Neo: portarti sino al varco, poi sta a te muovere il culo e cercare l'incontro dell'esperienza religiosa.
Inoltre applicare la logica a Dio (che per un ateo è un concetto vuoto, astratto e privo di significato) è come applicarlo a grande puffo, come giustamente si è detto e ho io stesso confermato (ovviamente). Quindi evita lo sforzo.

teto ha scritto:Fux, in un servizio de "le Iene" intervistarono dei preti che non
sapevano nemmeno i 10 comandamenti. Proprio vero che esistono più
divinità in cielo che uomini sulla Terra, ogni credente ha una propria
visione di dio diversa dagli altri
Ogni credente certamente ha la propria visione di Dio: altrimenti perchè alcuni si sposano, altri fanno gli ingegneri, altri i seminaristi e altri ancora tutt'e due? Se credi che essere cristiano sia essere eticamente bravo (cioè conoscere i 10 comandamenti o il catechismo a memoria) sei completamente fuori strada. Ci sono stati santi completamente ignoranti nella storia del cristianesimo, così come dottissimi papi figli di puttana. Ho già detto che il cristianesimo non è una etica. E' facile confondersi col casino che c'è in giro... pensare che il cristiano sia il "bravo ragazzo"... ma non è così.

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da BestBeast Mar 14 Feb 2012 - 15:11

Tu sei l'anti-morpheus. Lui esortava a spingersi dalla finzione alla realtà tangibile, tu fai esattamente il contrario.. E poi parli di morpheus... ahahah, che risate ingegnè!

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Ospite Mar 14 Feb 2012 - 15:21

Gnaghi ha scritto:Condivido perfettamente il catechismo
Tu hai detto che non basta la ragione, eppure il Catechismo dice che Dio può essere conosciuto con la sola ragione. Fai pace col cervello.
così come per i gay... discorso dal quale ti sei tirato indietro attaccando alcuni esponenti della Chiesa e generalizzando a tutti i cristiani senza motivo...
Vedo che continui con l'utilizzo dello straw man. Del resto l'ho sempre detto che è la fallacia preferita di voi credenti. Io non ho generalizzato un bel nulla, io ho fatto riferimento alla posizione dell'istituzione Chiesa.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Mar 14 Feb 2012 - 15:24

BestBeast ha scritto:Tu sei l'anti-morpheus. Lui esortava a spingersi dalla finzione alla realtà tangibile, tu fai esattamente il contrario.. E poi parli di morpheus... ahahah, che risate ingegnè!
Lui esortava ad uscire dai propri luoghi comuni, a chiedersi il senso vero delle cose. Voi siete partiti dall'ipotesi che la ragione è tutto. Tutto ciò che si può conoscere lo si può fare tramite la ragione. Io vi ho detto che questo è un luogo comune e che voi stessi non lo fate, come anch'io... ogni giorno diamo per vero ciò che ci sembra venire solo dalla ragione, ma così non è.

Pillola azzurra: fine della storia. domani ti sveglierai in camera tua e crederai in quello che vorrai (se sbagli pillola blu ti sveglierai in camera non da solo... L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 23074 ).

Pillola rossa: ti chiederai perchè la ragione non basta per certificare la realtà che ti circonda (Papuasia, Belen, amicizia) e vedrai quanto è profonda la tana del bianconiglio.

Il senso religioso è più che spiegabile. L'esperienza religiosa (la tana del bianconiglio) è una cosa personale che ciascuno di noi deve percorrere da solo.
Ma non ti preoccupare BestBeast! Puoi sempre scegliere la pillola blu... ma non credo che sia l'intento di chi si iscrive a questo forum (spero).
Ave o Morpheus! L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 262761

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da teto Mar 14 Feb 2012 - 15:27

si certo, poi quando scegli la pillola rossa spuntano 80 miliardi di supposte da scegliere (Dio, Zeus, Ra, Allah, Odino, Thor, l'Unicorno Rosa Invisibile, il mostro di Loch Ness, l'uomo nero, il mostro sotto il letto, la fatina dei denti, gli angeli, ecc...)

pillola blu: domani ti sveglierai dotato di senso critico e per spiegare i fenomeni dell'universo userai il metodo scientifico senza scomodare i sentimenti o credi illogici e contradditori di gente vissuta 3000 anni fa che credeva che il Sole girasse attorno alla Terra e che si potesse prevedere il futuro guardando le viscere degli animali
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da alberto Mar 14 Feb 2012 - 15:34

questa balla della chiesa aperta libera pluralista... ma perché non vai a prendere in giro da qualche altra parte. cavolo, ti diamo retta per pagine e poi la tua ultima difesa è che la chiesa è aperta e libera e ognuno se la fa come vuole? ma guarda tu...

morpheus bhuhahahahaha, poro citto...


_________________
fine.

alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2599
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.12.10

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Gnaghi Mar 14 Feb 2012 - 15:40

Fux89 ha scritto:
Gnaghi ha scritto:Condivido perfettamente il catechismo
Tu hai detto che non basta la ragione, eppure il Catechismo dice che Dio può essere conosciuto con la sola ragione. Fai pace col cervello.
così come per i gay... discorso dal quale ti sei tirato indietro attaccando alcuni esponenti della Chiesa e generalizzando a tutti i cristiani senza motivo...
Vedo che continui con l'utilizzo dello straw man. Del resto l'ho sempre detto che è la fallacia preferita di voi credenti. Io non ho generalizzato un bel nulla, io ho fatto riferimento alla posizione dell'istituzione Chiesa.
Ok, allora non sono stato chiaro... sarò più esplicito: per un cristiano la Chiesa può andarsene per intero all'inferno! Non cambia una cippa sul piano personale perchè il cristianesimo è una cosa personale... la tana del bianconiglio è per te, non ci sarà nessuno a comandarti cosa devi fare o a consigliarti. Se Morpheus dopo aver liberato Neo si sparava non è che Neo tornava in Matrix, chiaro?!?!?! Niente uomini di paglia, chiaro? Se vuoi mandare la Chiesa a quel paese, fallo... ma non cambierà una virgola del ragionamento che ti ho fatto è che è vero per te. Quindi piantala di deviare il discorso e di accusarmi di 'sto straw man... ok? Poi ti svelo un segreto di pulcinella: il catechismo della Chiesa cattolica è il documento meno letto della storia dei documenti. Lo conoscerà meno dell'1% dei cristiani secondo me... ma moooOOOoolto meno. Quindi evita di agitarlo come se fosse il manuale da seguire per essere cristiani. IL CRISTIANESIMO NON E' UN'ETICA con regolette o giochi a premio in cui se vinci vai in Paradiso.
Credo che il tema che stiamo affrontando sia una cosa personale, cioè l'atto di fede e non un problema di istituzioni... a tema ci sei tu, tu e io, nessun altro. La Chiesa AFFANCULO!!!!! (Questa le devo far leggere al rettore del seminario... troppo figo! L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 569524 )

Gnaghi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 85
Località : Montegranaro
Occupazione/Hobby : Ing. elettronico/seminarista
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Steerpike Mar 14 Feb 2012 - 15:42

Gnaghi ha scritto:
Fux89 ha scritto:
Gnaghi ha scritto:Condivido perfettamente il catechismo
Tu hai detto che non basta la ragione, eppure il Catechismo dice che Dio può essere conosciuto con la sola ragione. Fai pace col cervello.
così come per i gay... discorso dal quale ti sei tirato indietro attaccando alcuni esponenti della Chiesa e generalizzando a tutti i cristiani senza motivo...
Vedo che continui con l'utilizzo dello straw man. Del resto l'ho sempre detto che è la fallacia preferita di voi credenti. Io non ho generalizzato un bel nulla, io ho fatto riferimento alla posizione dell'istituzione Chiesa.
Ok, allora non sono stato chiaro... sarò più esplicito: per un cristiano la Chiesa può andarsene per intero all'inferno! Non cambia una cippa sul piano personale perchè il cristianesimo è una cosa personale... la tana del bianconiglio è per te, non ci sarà nessuno a comandarti cosa devi fare o a consigliarti.
Veramente per i cattolici la Chiesa è l'unica organizzazione che può interpretare le sacre scritture, e col battesimo si è tenuti ad essere obbedienti e sottomessi ai suoi capi, oltre ad accettare per dogma le dichiarazioni del vertice.
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Left_bar_bleue35 / 7035 / 70L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

L'atto di fede, che idiozia. - Pagina 8 Empty Re: L'atto di fede, che idiozia.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 8 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.