Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

+9
Madonna di Fatima
chef75
The Pilot
Koan
Johnny
Antonio.Maldiminchia
marisella
Minsky
SergioAD
13 partecipanti

Pagina 3 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo

Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Minsky Dom 24 Mar 2019 - 12:58

ferguson1951 ha scritto:Devo però concludere con una delle mie solite battute: Il Signore ha fatto le bestie perché noi imparassimo a vivere e se avessero la parola ci farebbero fare brutta figura.
E adesso davvero vi lascio alle vostre occupazioni: spero che non sia andare in giro con la t-shirt del Hard Rock Café. Mi deludereste.
Ciao ragazzi, la vita è un mistero. Te la vogliono racchiudere in paradigmi razionali ma solo perché sono troppo deficienti. E noi più di loro che li assecondiamo. Vi voglio bene.
È stato un piacere averti qui, Fergi, e se magari alle volte avrai voglia di passare di nuovo, sarai sempre il benvenuto.

Una cosa però, te la devo chiedere. Dì la verità, a te interessa solo salvarti le chiappe. Hai detto che non te ne frega niente degli atei, della chiesa, di tutto, probabilmente non te ne frega niente nemmeno dei poveracci che aiuti. L'importante, in fin dei conti, è che il mondo sia una merda, così tu puoi fare il buono e andare in paradiso. Non è così?

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Antonio.Maldiminchia Dom 24 Mar 2019 - 13:08

ma si può sapere che ca... ppello ti ridi?

ogni 10 secondi muore un bambino innocente al di sotto dei 5 anni ogni giorno senza alcuna sosta pure mentre sto scrivendo e lui ride. Ma fatti un'altra risata in faccia a 'sto ca.... ppello! vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito




ferguson1951 ha scritto: e Dio è padrone della Storia, non la Chiesa o gli atei. Tanto meno noi che siamo solo "peones". E' stato un piacere. Mi sono divertito da matti. Passo ad altro, tutto qui. Che Dio ce la mandi buona.

la storia, soprattutto la storia della tua religione, trasuda sangue schifezze nefandezze e crimini da tutti i pori, se dio è il padrone della storia c'è da preoccuparsi e parecchio anche: se esiste siamo nelle mani di uno schifoso pazzo delinquente seriale da manicomio criminale, altro che misericordie e stronzate simili. Fatti n'altra risata in faccia ai bambini innocenti morti... vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito

_________________
"Non c'è nessuna giustificazione rigorosa della matematica classica" (J. von Neumann in una lettera a Kurt Goedel del 29 novembre 1930)

io so(no) asd1 , dunque bestemmio (tutto il resto è secondario)
Antonio.Maldiminchia
Antonio.Maldiminchia
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 158
Occupazione/Hobby : chitarraro classico, interessi musicologici, interessi logici e logico/matematici, interessi scientifici, la politica, il calcio, le donne, la carbonara e le bistecche giganti :D :D
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Minsky Dom 24 Mar 2019 - 13:12

Antonio Malteista ha scritto:ma si può sapere che ca... ppello ti ridi?

ogni 10 secondi muore un bambino innocente al di sotto dei 5 anni ogni giorno senza alcuna sosta pure mentre sto scrivendo e lui ride. Ma fatti un'altra risata in faccia a 'sto ca.... ppello! vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito




ferguson1951 ha scritto: e Dio è padrone della Storia, non la Chiesa o gli atei. Tanto meno noi che siamo solo "peones". E' stato un piacere. Mi sono divertito da matti. Passo ad altro, tutto qui. Che Dio ce la mandi buona.

la storia, soprattutto la storia della tua religione, trasuda sangue schifezze nefandezze e crimini da tutti i pori, se dio è il padrone della storia c'è da preoccuparsi e parecchio anche: se esiste siamo nelle mani di uno schifoso pazzo delinquente seriale da manicomio criminale, altro che misericordie e stronzate simili. Fatti n'altra risata in faccia ai bambini innocenti morti... vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito
Anto', tu evidentemente non conosci bene la logica cristiana. I bambini morti, tutti in paradiso a cantare con gli angioletti. Stanno molto meglio lì, credici. Royales

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Antonio.Maldiminchia Dom 24 Mar 2019 - 13:20

Minsky ha scritto:Anto', tu evidentemente non conosci bene la logica cristiana. I bambini morti, tutti in paradiso a cantare con gli angioletti. Stanno molto meglio lì, credici. Royales

ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhh il dio cosiddetto misericordioso (  vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito ) li ha fatti nascere per farli campare 3-4 anni giusto per fargli provare l'ebbrezza di morire di fame, così per sfizio, poi via tutti in paradiso.

E poi ovviamente il bambino che è morto di fame una volta giunto in paradiso ringrazia pure dio per averlo fatto morire di fame mi pare ovvio. Ma come si possono proferire stronzate mafiose di questa portata? vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito vomito

_________________
"Non c'è nessuna giustificazione rigorosa della matematica classica" (J. von Neumann in una lettera a Kurt Goedel del 29 novembre 1930)

io so(no) asd1 , dunque bestemmio (tutto il resto è secondario)
Antonio.Maldiminchia
Antonio.Maldiminchia
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 158
Occupazione/Hobby : chitarraro classico, interessi musicologici, interessi logici e logico/matematici, interessi scientifici, la politica, il calcio, le donne, la carbonara e le bistecche giganti :D :D
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Rasputin Dom 24 Mar 2019 - 14:49

ferguson1951 ha scritto:Hahahaa, ragazzi , con voi mi diverto un mondo. Con la dottoressa meno, non ha senso dell'umorismo, è la solita donna acida.

Da questo commento a me pare che chi non ha il senso dell'umorismo sia tu (del resto non è una sorpresa, è una caratteristica tipica dei creduli invasati).

La "dottoressa" come la chiami tu ha i suoi limiti ma quanto a cervello ne ha da vendere a te ed anche a tutto il parentado.

ferguson1951 ha scritto:Non ho mai avuto la benché minima speranza che gente come voi sapesse usare il cervello. E tanto meno il cuore. E' tutto previsto nella Bibbia, la più grande scuola di vita che ci sia mai stata e che mai ci sarà.

Anche la prima frase di questo commento trasuda virtù ed umiltà da tutti i pori; la seconda invece è una prova della tua millantata onestà intellettuale, la stessa che ti permette di scrivere puttanate simili dopo che qui

https://atei.forumattivo.com/t7412p25-perche-sono-cristiano-praticamente-dalla-nascita#393464

ti è stato dimostrato il contrario mediante citazioni originali tratte dal tuo testo di riferimento.

ferguson1951 ha scritto:E' destino del profeta restare inascoltato. Gli ebrei li ammazzavano, figurarsi se io mi aspetto che mi diano retta gli atei. E sapete perché gli ebrei ammazzavano i profeti? Perché, come dice la dottoressa, i profeti non avevano adeguata preparazione teologica. hahaha.
Berlusconi è cattolico, hahaha. Come siamo ridotti! Ragazzi, nella vita ci vuole senso dell'umorismo, perché né io riuscirò a convertire voi ne voi riuscirete a eliminare la Chiesa Cattolica. In quanto a complicità, mi meraviglio che non vi abbiano arrestato per concorso in genocidio (Hitler, Stalin, Pol Pot, Mao). hahaha

I 4 menzionati sono un'altra testimonianza della tua onestà intellettuale delle mie calighe, non solo qui nessuno c'entra con loro, e non solo i 4 messi insieme non arrivano ad un decimo delle vittime fatte dalla tua criminale religione come già  mostratoti qui

https://it.wikipedia.org/wiki/Storia_criminale_del_cristianesimo

ma almeno uno di essi era in stretta collaborazione con la chiesa cattolica:

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Hitler-Kirche-1934-429794g

e mica con sole strette di mano, coi fatti:

In base al concordato nazivaticano del 33, la chiesa prelevava il 9% (in Baviera e Baden-Württemberg l'8%) dalle tasse di ogni cittadino tedesco. Analoghi concordati anche con Austria e Svizzera.
Sapendo come i soldi muovono il mondo, quella massa di danaro giustificava il silenzio sui crimini nazisti.

Fonte: https://everything2.com/title/Kirchensteuer

ovvero, l'equivalente tedesco dell'8 per mille cialtronico è stato istituito in Germania dal buon zio Adolfo.

I rappresentanti della chiesa hanno subito mostrato segni di gratitudine:

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Kirche-Hitler-1

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Nazi-Church-altar

Adwesso vediamo cosa ti detta la tua "onestà intellettuale" moon

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Merini10- Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Dom 24 Mar 2019 - 19:35

Vi dico ancora questo e poi davvero basta. Lo so che non serve a niente, ma non si sa mai. Vi dico come io uso la mia mente. Innanzitutto la mia mente ha la porta blindata: apro a chiudo quando voglio io e sto ben attento a non fare come tanti, di stare lì con gli amici a infettarsi l'uno con l'altro.
Poi io cerco quanto di meglio il mondo ha da offrire. Non su qualunque argomento, ma soprattutto alla ricerca del senso della vita. Se considerate che nei bar si parla soprattutto di calcio e politica capite bene che non c'è più speranza. Anch'io parlo un pochino di quello, ma solo per necessità di contatto umano che altrimenti non avrei.
Per le cose serie, prendo per esempio il marxismo e lo smonto. O la predica del prete e la smonto. A farla breve, a quel modo ho lavorato sul Vangelo, ma quello non sono riuscito a smontarlo. E' perfetto. Certo, prima di poter applicare questo metodo bisogna aver avuto almeno un'infarinatura di tante cose, aver girato il mondo per vedere cosa ha da offrire. Sapere usare la logica, per esempio. Bisogna essere edotti. Insomma, non ci si riesce così facilmente come avete fatto voi ad adottare l'ateismo. E' vero che io ho sempre avuto la fede che Dio esiste. Ma non mi serviva a niente perché non basta. Credere che Dio esiste lo fa anche il demonio. Poi però bisogna arrivare a INCARNARE il messaggio.
E per poter far quello, più che razionalizzare tutto, bisogna meditare, lentamente aggiungere un pezzetto al puzzle. E' difficile. Molto difficile. Ma vi dico, il risultato è che invece di vivere con l'astio in corpo, vi sentite non superiori, ma come dire, di essere finalmente passati dall'altra parte, dove ci arrivano pochissimi. Non è questione di essere superiori. E' questione di realizzarvi come esseri umani che siete. Di aver realizzato pienamente il sogno che non avete più bisogno di niente. E' una sensazione bellissima. Direte, ho sudato, ma ne valeva la pena. Sono un essere umano compiuto, anche se per la gente non sono niente.
Smontate, ragazzi, smontate. E adesso davvero vi lascio. Devo progettare il mio futuro diciamo così "materiale" perché per natura sono un po' zingaro e la vita ripetitiva non fa per me. Il senso della vita l'ho trovato. Adesso devo fare di tutto per difenderlo. Ciao ragazzi. Più avanti mi ringrazierete, come diceva quella macchietta del detective Monk della vecchia serie televisiva, una delle pochissime cose della tv (che da anni non guardo più) che mi tenevano allegro. Il grosso problema che ho avuto è che non ci sono più maestri, capite? Per questo dico che ho dovuto sudare sette camice. Ciao, arrovellatevi pure. Io ormai ho raggiunto la pace mentale.

ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Dom 24 Mar 2019 - 19:50

Ah, scusate, dimenticavo di finire con il mio solito senso dell'umorismo (che ho imparato dagli inglesi degli anni 70, non quelli di adesso).
Non mi scambierei mai con un ateo. Sarebbe come prendere una Rolls Royce per andare dal tabacchino, hahaha

ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Minsky Dom 24 Mar 2019 - 20:24

ferguson1951 ha scritto:Vi dico ancora questo e poi davvero basta. Lo so che non serve a niente, ma non si sa mai. Vi dico come io uso la mia mente. Innanzitutto la mia mente ha la porta blindata: apro a chiudo quando voglio io e sto ben attento a non fare come tanti, di stare lì con gli amici a infettarsi l'uno con l'altro.
Poi io cerco quanto di meglio il mondo ha da offrire. Non su qualunque argomento, ma soprattutto alla ricerca del senso della vita. Se considerate che nei bar si parla soprattutto di calcio e politica capite bene che non c'è più speranza. Anch'io parlo un pochino di quello, ma solo per necessità di contatto umano che altrimenti non avrei.
Per le cose serie, prendo per esempio il marxismo e lo smonto. O la predica del prete e la smonto. A farla breve, a quel modo ho lavorato sul Vangelo, ma quello non sono riuscito a smontarlo. E' perfetto. Certo, prima di poter applicare questo metodo bisogna aver avuto almeno un'infarinatura di tante cose, aver girato il mondo per vedere cosa ha da offrire. Sapere usare la logica, per esempio. Bisogna essere edotti. Insomma, non ci si riesce così facilmente come avete fatto voi ad adottare l'ateismo. E' vero che io ho sempre avuto la fede che Dio esiste. Ma non mi serviva a niente perché non basta. Credere che Dio esiste lo fa anche il demonio. Poi però bisogna arrivare a INCARNARE il messaggio.
E per poter far quello, più che razionalizzare tutto, bisogna meditare, lentamente aggiungere un pezzetto al puzzle. E' difficile. Molto difficile. Ma vi dico, il risultato è che invece di vivere con l'astio in corpo, vi sentite non superiori, ma come dire, di essere finalmente passati dall'altra parte, dove ci arrivano pochissimi. Non è questione di essere superiori. E' questione di realizzarvi come esseri umani che siete. Di aver realizzato pienamente il sogno che non avete più bisogno di niente. E' una sensazione bellissima. Direte, ho sudato, ma ne valeva la pena. Sono un essere umano compiuto, anche se per la gente non sono niente.
Smontate, ragazzi, smontate. E adesso davvero vi lascio. Devo progettare il mio futuro diciamo così "materiale" perché per natura sono un po' zingaro e la vita ripetitiva non fa per me. Il senso della vita l'ho trovato. Adesso devo fare di tutto per difenderlo. Ciao ragazzi. Più avanti mi ringrazierete, come diceva quella macchietta del detective Monk della vecchia serie televisiva, una delle pochissime cose della tv (che da anni non guardo più) che mi tenevano allegro. Il grosso problema che ho avuto è che non ci sono più maestri, capite? Per questo dico che ho dovuto sudare sette camice. Ciao, arrovellatevi pure. Io ormai ho raggiunto la pace mentale.
Ok Fergi, grazie ancora per le tue interessanti considerazioni. Personalmente mi sento in debito, perciò ti lascio a mia volta una cosa su cui meditare.

Son venuti a trovarmi Giovanni e Maria

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Dom 24 Mar 2019 - 20:48

"Solo la Chiesa rimase ferma in piedi a sbarrare la strada alle campagne di Hitler per sopprimere la verità. Io non ho mai provato nessun interesse particolare per la Chiesa prima, ma ora provo nei suoi confronti grande affetto e ammirazione, perché la Chiesa da sola ha avuto il coraggio e l'ostinazione per sostenere la verità intellettuale e la libertà morale. Devo confessare che ciò che io una volta disprezzavo, ora lodo incondizionatamente".
(Dichiarazione di Albert Einstein pubblicata da Time magazine, 23 dicembre 1940,

ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Rasputin Dom 24 Mar 2019 - 21:31

ferguson1951 ha scritto:Innanzitutto la mia mente ha la porta blindata: apro a chiudo quando voglio io e sto ben attento a non fare come tanti, di stare lì con gli amici a infettarsi l'uno con l'altro.

Ti si nota, figliolo lol1

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Merini10- Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Dom 24 Mar 2019 - 21:35

Non sto leggendo niente. Mi diverto soltanto:

"Disse l'ateo: Hitler è morto, Marx è morto, Pol Pot è morto, Mao è morto, Tito è morto, Ceausescu è morto, e io non mi sento tanto bene."  Ragazzi, non sapevo che con gli atei mi sarei così divertito. Peccato che ho cose più importanti da afre.

ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da marisella Dom 24 Mar 2019 - 21:41

ferguson1951 ha scritto:Non sto leggendo niente. Mi diverto soltanto:

"Disse l'ateo: Hitler è morto, Marx è morto, Pol Pot è morto, Mao è morto, Tito è morto, Ceausescu è morto, e io non mi sento tanto bene."  Ragazzi, non sapevo che con gli atei mi sarei così divertito. Peccato che ho cose più importanti da afre.
Ora mi hai scocciato, vengo là e ti gonfio come una zampogna... bolinawebmaster
marisella
marisella
---------------------
---------------------

Maschio Numero di messaggi : 2467
Età : 42
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Dom 24 Mar 2019 - 21:50

Mi piacerebbe sapere quanti sono gli atei militanti: ho l'impressione che ci siate soltanto voi quattro gatti.

ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Dom 24 Mar 2019 - 22:20

Al vostro posto non mi incacchierei così tanto. Non c'è motivo. Ho letto un recente saggio di sociologia religiosa. Almeno in Italia, l'84% della popolazione si definisce cattolica, solo il 16% va soltanto a messa e i cristiani più militanti sono soltanto il 2%. Addirittura ci sono quelli che si definiscono cattolici e non credono in Dio. ragazzi, siete più irrilevanti di Don Chisciotte.

ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Rasputin Dom 24 Mar 2019 - 22:34

ferguson1951 ha scritto:Non sto leggendo niente.

https://atei.forumattivo.com/t7412p100-perche-sono-cristiano-praticamente-dalla-nascita#393578

Anche questo ti si nota  ahahahahahah

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Merini10- Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Rasputin Dom 24 Mar 2019 - 22:35

ferguson1951 ha scritto:Vi dico ancora questo e poi davvero basta.

hysterical 72 72 72

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Merini10- Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da chef75 Dom 24 Mar 2019 - 23:02

Dovresti provare a leggere questo.

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 6b0fe110

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 47
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Antonio.Maldiminchia Dom 24 Mar 2019 - 23:10

mamma mia, per carità, altri 68 anni di pensiero buttati nel cesso lolpc nunu

ohhhh però ha detto basta eh! poi ci ha ripensato, poi ha ridetto basta, insomma ha tutte le carte in regola per potersi candidare come premier del partito democratico ahahahahhahahaha ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah

_________________
"Non c'è nessuna giustificazione rigorosa della matematica classica" (J. von Neumann in una lettera a Kurt Goedel del 29 novembre 1930)

io so(no) asd1 , dunque bestemmio (tutto il resto è secondario)
Antonio.Maldiminchia
Antonio.Maldiminchia
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 158
Occupazione/Hobby : chitarraro classico, interessi musicologici, interessi logici e logico/matematici, interessi scientifici, la politica, il calcio, le donne, la carbonara e le bistecche giganti :D :D
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Lun 25 Mar 2019 - 5:29

Ciao

ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Lun 25 Mar 2019 - 5:47

Cara dottoressa: Scusami se ti ho trattato male ma cosa ci fai insieme a questa gente? Non li vedi come sono? E sei pure laureata! Forse il tuo problema è quello. Io a questa gente la paragono a quegli americani del Vermont che a casa loro mettevano le finestre in senso obliquo perché secondo loro allora le streghe non entravano. hahaha Dall'alto della mia esperienza mi permetto di darti un consiglio: non sprecare la tua vita con scienza, grammatica, tecnologia e tutte le altre masturbazioni mentali proprie dei nostri tempi. Usale, non ti fare usare come questi. Io nel 1970 ho fatto un anno di Ingegneria e l'ho pure passato, ma me ne sono andato. Non sopportavo l'ambiente, con tutti quei comunisti che interrompevano continuamente le lezioni con i loro sproloqui demenziali. Vedi, a volte basta solo aspettare e spariscono da soli.hahaha Ma poi, cosa me ne fregava a me di diventare ingegnere e magari finire tra quelli che hanno fatto quel grattacielo di Londra curvo che riflette il sole per strada a una temperatura tale che frigge i tetti delle macchine! hahaha. Io all'astio e la cattiveria di questi qua non rispondo con altro astio e cattiveria. Io sono cristiano. Cara dottoressa, io non ce l'ho con le donne in quanto donne. Ce l'ho con le donne moderne che si sono lasciate fare in modo che hanno perso completamente le loro prerogative naturali. Quanto a questi qui, persino i cinesi, che non pronunciano mai il numero 4 perché porta sfiga, hanno qualcosa da insegnarci: "Siediti sulla riva del fiume e aspetta. . . . "
Non devi diventare intelligente nel senso in cui vuole questo mondo. Devi diventare SAGGIA, che è diverso. Io a questi quattro gatti li paragono all'ape che punge: non fa altro che suicidarsi! hahaha . Se sei cristiana o segui il Vangelo o ti associ alle demenze di gente come questa. E San Paolo ci consiglia, dall'alto della sua sapienza, di non conformarci alla mentalità del mondo. Non lo vedi com'è ridotto, con gente come questa? fai come vuoi, io il consiglio te l'ho dato: impara dalle buone tradizioni del passato: questo mondo è come le cassette di Mission Impossible: alla fine si autodistruggono. hahaha
Se trovo altri spunti per farmi beffe di questi quattro gatti torno, altrimenti vado a mangiarmi un gelato. Il fatto è che mi diverto troppo. Ciao cara, hai troppo da imparare. datti da fare. La vita è breve. lasciali perdere questi qua: sono come i finocchi: s'inchiappettano tra di loro. hahaha Persino Bennato ne sa più di questi. Bennato è un mito per me, particolarmente il suo messaggio, che io conoscevo già: ....perché l'unica illusione è quella della realtà, della ragione. . . . . ma sai, lui ha il cuore dell'artista e l'artista ha molto vantaggio sul ragioniere, hahaha La conosci l'Isola che non c'è? Una perla. L'ultima strofa dice, giustamente: "E ti prendono in giro
se continui a cercarla
ma non darti per vinto perché
chi ci ha già rinunciato
e ti ride alle spalle
forse è ancora piu pazzo di te"
Bennato è un saggio. Credo che sia ateo anche lui, ma di questo passo può ancora sperare: è sulla buona strada.
Vedi cara dottoressa, ho vissuto a Buenos Aires negli anni 50 e 60. Questi quattro gatti non capiscono. C'era cattiveria anche allora, c'è sempre stata, ma c'era anche tanta bontà. Quando mia madre si è dovuta far operare avrebbe lasciato mio padre, ingegnere elettronico che lavorava alla Philips, da solo con noi due bambini, mia sorella ed io. I vicini si sono litigati per averci. La Chocha (e non era gente di chiesa) anziana, andava tutti i giorni a scuola a prendere la mia sorellina (che è morta nel 92 di cuore) a scuola, se la portava a casa, le lavava tutti giorni il grembiulino e glielo stirava. Quando noi siamo andati 3 anni in Cile e 2 anni in Perù un nostro vicino ci pagava le bollette per tutto quel tempo e poi i miei quando tornavamo gli rimborsavano i soldi. Io ho avuto la fortuna di conoscere questa gente, mi sono formato tra di loro. Questi, quelle cose, non se le sognano nemmeno. Non ricordo che a casa nostra si parlasse spesso di soldi, di come farli, di come risparmiarli, di arraffare dove si può. I miei genitori saranno stati quelli che saranno stati, ma era gente onesta e siamo vissuti sempre bene. Abitavamo in periferia, in un quartiere con i marciapiedi di mattonelle con gli alberelli sul marciapiede, in piccole aiuole dove noi amichetti giocavamo a biglie. Era una pacchia. Un mondo così non esiste più e, per come vanno le cose, è destinato a peggiorare, se ciò è possibile. Durante tutta la mia vita  non ho mai sentito, nella mia strada perché io da casa mi muovevo poco, sentir parlare di aborto, di divorzio, di liti matrimoniali. Niente.
Avevamo amici e amiche nella strada. Una di quelle, cattolica che è sempre andata a messa con il suo messale, ancora adesso di tanto in tanto telefona, dopo quasi 50 anni che non ci vediamo. Cosa vuoi che ti dica: ho avuto un culo spanato, hahaha E a parte mio padre, non ricordo che tra quella gente della mia strada ci fosse un solo laureato: allora usava pochissimo. Gli zii del mio amico più caro, Atilio, erano tra i più benestanti. Si prendevano cura di lui che era stato mi pare abbandonato dai suoi genitori (ma la vera storia io non l'ho mai conosciuta). Questa amica di cui ti parlo che telefonava spesso , più avanti mi disse che Atilio chiedeva sempre mie notizie, ma io ero andato a viaggiare. Qualche anno fa gli ho scritto, ad Atilio, ma lui non ha avuto tempo di rispondere perché è morto di infarto. Faceva il tassista, era sposato e padre ma fumava troppo. Che gente, ragazzi, che gente. E vuoi che io stia ad ascoltare questi quattro gatti e i loro vaniloqui. Io ho la vita da parte mia.
Questi quattro gatti hanno la fantasia di una carota, hahaha

ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Lun 25 Mar 2019 - 10:00

Avanti così!!!

[size=40]"New Delhi. I vescovi indiani danno battaglia per i poveri fuori casta"[/size]


[size=40]Gli atei invece vanno sul forum a dire cazzate[/size]

ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Minsky Lun 25 Mar 2019 - 10:07

ferguson1951 ha scritto:Al vostro posto non mi incacchierei così tanto. Non c'è motivo. Ho letto un recente saggio di sociologia religiosa. Almeno in Italia, l'84% della popolazione si definisce cattolica, solo il 16% va soltanto a messa e i cristiani più militanti sono soltanto il 2%. Addirittura ci sono quelli che si definiscono cattolici e non credono in Dio. ragazzi, siete più irrilevanti di Don Chisciotte.
Scusa Fergi ma ho l'impressione che qui l'unico ad agitarsi sia tu. E non capisco il motivo, hai una filosofia di vita così rilassata... Royales

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Lun 25 Mar 2019 - 10:25

Non mi cambia niente che la Bibbia dica che Maria era vergine, Gesù camminava sulle acque e moltiplicava pani e pesci.Il nocciolo del messaggio cristiano è un altro. E nemmeno me ne frega niente di avere il conforto della scienza sui miracoli di Lourdes, estremamente ben documentati. Checché ne dicano gli atei, i miracoli avvengono. Noi veri cristiani ce ne freghiamo del paradigma scientifico. E comunque, col solito culo spanato che mi contraddistingue, un miracolo l'ho visto. Ero a Londra nel 98 e compravo il Times, sfido chiunque a dire che il Times è un giornale della curia. Non leggevo Avvenire, leggevo il Times. In prima pagina c'era la notizia che in un certo tempio indù di Londra un torello di marmo assorbiva il latte dalla bocca. Naturalmente, curioso come sono, sono andato a vedere. C'era una lunga coda sul marciapiede. Quando è toccato il mio turno una signora indiana seduta per terra mi allungò un cucchiaio, ci versò dentro un po' di latte, io lo avvicinai alla bocca del torello di marmo e il latte sparì. Alla faccia di quei dementi che obiettavano magari che dentro al torello c'era una pompetta e masturbazioni di questo genere. Lo stesso strano fenomeno avveniva in templi indù dell'India e degli USA, tanto che in India venne interrotta la seduta del Parlamento perché potessero tutti andare a verificare. I saggi lo interpretarono come un segno di buon auspicio per lo sviluppo dell'India e guarda caso avvenne proprio così. Le seghe mentali le lascio fare agli altri. Io valuto i FATTI di prima mano.

ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Minsky Lun 25 Mar 2019 - 10:31

ferguson1951 ha scritto:Non mi cambia niente che la Bibbia dica che Maria era vergine, Gesù camminava sulle acque e moltiplicava pani e pesci.Il nocciolo del messaggio cristiano è un altro. E nemmeno me ne frega niente di avere il conforto della scienza sui miracoli di Lourdes, estremamente ben documentati. Checché ne dicano gli atei, i miracoli avvengono. Noi veri cristiani ce ne freghiamo del paradigma scientifico. E comunque, col solito culo spanato che mi contraddistingue, un miracolo l'ho visto. Ero a Londra nel 98 e compravo il Times, sfido chiunque a dire che il Times è un giornale della curia. Non leggevo Avvenire, leggevo il Times. In prima pagina c'era la notizia che in un certo tempio indù di Londra un torello di marmo assorbiva il latte dalla bocca. Naturalmente, curioso come sono, sono andato a vedere. C'era una lunga coda sul marciapiede. Quando è toccato il mio turno una signora indiana seduta per terra mi allungò un cucchiaio, ci versò dentro un po' di latte, io lo avvicinai alla bocca del torello di marmo e il latte sparì. Alla faccia di quei dementi che obiettavano magari che dentro al torello c'era una pompetta e masturbazioni di questo genere. Lo stesso strano fenomeno avveniva in templi indù dell'India e degli USA, tanto che in India venne interrotta la seduta del Parlamento perché potessero tutti andare a verificare. I saggi lo interpretarono come un segno di buon auspicio per lo sviluppo dell'India e guarda caso avvenne proprio così. Le seghe mentali le lascio fare agli altri. Io valuto i FATTI di prima mano.
Okkio, Fergi. Quello non è un miracolo cristiano, è evidente. Che c'entra il toro con il cristianesimo? Sono culti pagani, mitraismo, robe così... dài che lo sai meglio di me. Queste cose non sono miracoli! È Satana!!! no!

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Rasputin Lun 25 Mar 2019 - 10:37

Ti rispondo per puro spasso e perché oggi ho un po' di tempo da perdere (ma da perdere davvero) altrimenti ti lascerei a ragliare da solo come ormai stiamo facendo tutti qui dentro carneval

fanzaga2 ha scritto:Non mi cambia niente che la Bibbia dica che Maria era vergine, Gesù camminava sulle acque e moltiplicava pani e pesci.

Quello se non sbaglio è il vangelo (quale dei quattro poi?) ahahahahahah

fanzaga2 ha scritto:Il nocciolo del messaggio cristiano è un altro. E nemmeno me ne frega niente di avere il conforto della scienza sui miracoli di Lourdes, estremamente ben documentati. Checché ne dicano gli atei, i miracoli avvengono.

sembrano però diminuire a misura che avanza l'informazione:

https://www.wired.it/scienza/medicina/2014/07/25/miracoli-guarigioni-lourdes/

bananamix

fanzaga2 ha scritto:Noi veri cristiani ce ne freghiamo del paradigma scientifico.

Cavoli, un'afffermazione onesta eeeeeeek

È proprio vero che anche un orologio rotto segna l'ora giusta due volte al giorno balla

Peccato però che poco dopo ti contraddici da solo:

fanzaga2 ha scritto:Le seghe mentali le lascio fare agli altri. Io valuto i FATTI di prima mano.

ballo2 ballo2 ballo2

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Merini10- Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Minsky Lun 25 Mar 2019 - 10:49

SergioAD ha scritto:Sarebbe andata meglio ai tempi dei fermenti ormonali con questi ultimi due... uno anti-teista non necessariamente ateo e l'altro anticlericale - due anticonformisti e compatibili iperboli figli della stessa matrice.

Esattamente come gli orientamenti sessuali fluidi o non binari... skoliosessuali - oppure skolionati direi io.

Ecco dove preferisco la tradizione, l'ortodossia non importa se di destra o di sinistra purché siano stabili... e questi di stabilità sono emarginati... e nemmanco li leggo oltre le prime battute.
Eh, amico mio, quella volta hanno chiuso i manicomi... ma adesso per fortuna c'è il forum A.I. mgreen

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da SergioAD Lun 25 Mar 2019 - 11:28

La gente con personalità multiple, non si può confutare. Non c'è il confine tra l'immaginazione, la percezione e la fantasia...

A me l'India mi era piaciuta - qui c'è una macchina quasi italiana, un bue... con le palle perché per farlo correre io giovine gli dava i calci sulle palle e per farlo fermare gli tirava lo scroto!

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 E_341110

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Minsky Lun 25 Mar 2019 - 11:50

SergioAD ha scritto:La gente con personalità multiple, non si può confutare. Non c'è il confine tra l'immaginazione, la percezione e la fantasia...

A me l'India mi era piaciuta - qui c'è una macchina quasi italiana, un bue... con le palle perché per farlo correre io giovine gli dava i calci sulle palle e per farlo fermare gli tirava lo scroto!

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 E_341110
Oh, bella questa... ma il bue non è castrato? mgreen

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da SergioAD Lun 25 Mar 2019 - 12:57

Be' io ho visto due cosi penzolare e presi a calcio per rispettare il codice della strada.

L'India è India!

Dice vieni con me che io ho l'aria condizionata sempre in moto...

Tie' (limortacci sua) -

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 D_471110

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da SergioAD Lun 25 Mar 2019 - 13:20

Si! Ho detto bue perché dovrebbe essere castrato.

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Lun 25 Mar 2019 - 13:53

Salve ragazzi, ora ho letto un po'. Oggi sono particolarmente svogliato perché non succede niente di interessante. Non ho detto che il miracolo era cristiano e so benissimo che poteva essere satana. Non mi dite niente che io non sappia già. Quello che mi interessa è che era un calcio in culo alle leggi della fisica, hahaha
Vi racconto abbreviando molto perché oggi non ne ho voglia che nel 1987, con il solito culo spanato che mi contraddistingue, sono finito in casa di un colonnello in pensione sui in Inghilterra. Avrei dovuto aiutarlo perché lui stava poco bene, viveva da solo perché era divorziato e il suo piccolo podere stava andando in malora. Ma quando arrivai la lui mi disse che non aveva bisogno di me, che se volevo stare in casa sua dovevo rifare il mulino ad acqua e che lui non mi avrebbe ne pagato ne dato da mangiare. Accettai la sfida. Io avevo pochi soldi in tasca: mi comprai un sacco di grano per le galline, una tanica d'olio, delle nocciole e per 5 mesi ho mangiato mezzogiorno e sera un brodino aggiungendo le rape che trovavo nei campi. Mangiavo anche meline verdi che il vicino mi permetteva di raccogliere nel suo giardino. Per fargli vedere di che pasta sono fatto, la sera dopo il lavoro (era ottobre quando sono arrivato) mi facevo il bagno con l'acqua gelida (l'acqua calda non c'era perché quello era il ritratto dell'avarizia). Naturalmente non solo era ateo ma anche occultista e si dedicava alla magia.
Nei 5 mesi gli feci anche un sacco di altri lavori, compreso il vecchio mulino che restaurai così bene che lui chiamò l'architetto perché vedesse.
La stanza da letto che mi diede nel sottosuolo era peggio di una ghiacciaia perché quello non aveva messo nemmeno un riscaldamento decente.
Un giorno saliamo su e troviamo luci accese e porta d'ingresso aperta. Voi mi direte: si era dimenticato di chiudere. Poi un giorno volle farmi vedere la lettera di un suo amico che tra l'altro diceva "Spero che il tuo poltergeist non faccia troppi casini". Il mulino giaceva abbandonato dalla fine della guerra: il mugnaio era morto cadendo dall'alto mentre cercava di riparare la ruota che azionava i meccanismi. Poi l'aveva comprato un ingegnere che era morto mi pare d'infarto. la moglie dell'ingegnere si era dovuta far operare alle due anche e il colonnello stava subendo la stessa sorte. Poi ci regalarono un cane che aveva la mania di rubarmi i guanti e andare a sotterrarli in un mucchio di sabbia che c'era nel giardino. Io lo sapevo già. ma un giorno mi sparirono le pinze col manico rosso: le cercai nella sabbia, le cercai dappertutto per delle ore ma non le trovai. Le avevo lasciate al piano di sopra ma avevo smontato le scale per rifarle. Il cane non avrebbe potuto in nessun modo salire per prenderle. Un bel giorno di sole mentre lavoravo lasciai la porta aperta per entrare e uscire, dato che non spirava un alito di vento. Improvvisamente la porta sbatté così forte che si ruppe un vetro. ma non sono mai stati i fantasmi a preoccuparmi, mi preoccupo degli esseri umani. Poi mi vennero accessi ai denti, ripetutamente. Così forti che piangevo ma non avevo soldi per andare dal dentista. Alla fine sistemai anche quel problema. 

Ricordo un altro ateo feroce che conobbi in Francia. Studiava tutte le religioni per attaccarle. Si vantava di aver picchiato gente nella sua vita "perché bisogna fare il bene, non il male", diceva.

Voi continuate pure con le vostre teorie. Io vi cito i fatti.

ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Lun 25 Mar 2019 - 14:07


ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Rasputin Lun 25 Mar 2019 - 14:18


C'entra con la discussione come un posacenere su una moto vroom

Fanzago ha scritto:Voi continuate pure con le vostre teorie. Io vi cito i fatti.

Di fatti te ne ho citati parecchi anch'io, ad esempio qui

https://atei.forumattivo.com/t7412p75-perche-sono-cristiano-praticamente-dalla-nascita#393536

e qui

https://atei.forumattivo.com/t7412p100-perche-sono-cristiano-praticamente-dalla-nascita#393578

ma tu continui ad ignorare, sarà l'onestà intellettuale che ti pervade? bananamix thinkthank ballo

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Merini10- Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da The Pilot Lun 25 Mar 2019 - 18:05

Rasputin ha scritto:
I 4 menzionati sono un'altra testimonianza della tua onestà intellettuale delle mie calighe, non solo qui nessuno c'entra con loro, e non solo i 4 messi insieme non arrivano ad un decimo delle vittime fatte dalla tua criminale religione come già  mostratoti qui

https://it.wikipedia.org/wiki/Storia_criminale_del_cristianesimo

ma almeno uno di essi era in stretta collaborazione con la chiesa cattolica:

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Hitler-Kirche-1934-429794g

e mica con sole strette di mano, coi fatti:

In base al concordato nazivaticano del 33, la chiesa prelevava il 9% (in Baviera e Baden-Württemberg l'8%) dalle tasse di ogni cittadino tedesco. Analoghi concordati anche con Austria e Svizzera.
Sapendo come i soldi muovono il mondo, quella massa di danaro giustificava il silenzio sui crimini nazisti.

Fonte: https://everything2.com/title/Kirchensteuer

ovvero, l'equivalente tedesco dell'8 per mille cialtronico è stato istituito in Germania dal buon zio Adolfo.

I rappresentanti della chiesa hanno subito mostrato segni di gratitudine:

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Kirche-Hitler-1

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Nazi-Church-altar

Adwesso vediamo cosa ti detta la tua "onestà intellettuale" moon
Rasp, Hitler era cattolico e resta celebre il mirror climbing di chi aveva in precedenza fatto quel concordato per non scomunicarlo.
(Forse perchè Hitler non era mai andato a un culto protestante... ahahahahahah ).

_________________
Governo ladro, piove! (C. Teja, 1861)
The Pilot
The Pilot
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1334
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.07.12

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Rasputin Lun 25 Mar 2019 - 18:29

Lo so lo so...qui scrivo solo per divertimento, non mi aspetto di venire capito wink..

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Merini10- Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da chef75 Lun 25 Mar 2019 - 23:29

ferguson1951 ha scritto:Avanti così!!!

[size=40]"New Delhi. I vescovi indiani danno battaglia per i poveri fuori casta"[/size]


[size=40]Gli atei invece vanno sul forum a dire cazzate[/size]

Ma perché i vescovi cei non se ne stanno a casa loro invece di andare a rompere la minchia a casa degli altri?

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 47
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Mar 26 Mar 2019 - 7:49

@page { margin: 2cm } p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115% }
Salve ragazzi, ecco la lezione di oggi.
Noi cattolici abbiamo un corpo concettuale ricchissimo e inattaccabile.
Il problema del male nel mondo malgrado Dio è troppo banale e lo capisce anche il mio cagnolino, per questo non ne ho parlato prima: I nostri progenitori abitavano nel Paradiso Terrestre con tutti i comfort del caso. Non sarebbero mai morti, non si sarebbero mai ammalati e avrebbero vissuto felici e contenti. Ma tradirono Dio. Questo lo dicono anche gli atei quando dicono “Puttana Eva!”,hahaha. Vedi che persino gli atei sanno la teologia? Hahaha Allora Dio li punì e da allora nel mondo entrarono sofferenza e morte. Sarebbe troppo comodo pensare che io fumo, mi viene un cancro ai polmoni per colpa mia e poi bestemmio contro Dio perché non ci ha messo una pezza. Certo, voi alla storia di Adamo ed Eva non credete. Ma chi siete voi? Quattro gatti imbranati che credono ancora che la soluzione di tutti i problemi stia nel preservativo, salvo poi doversi arrovellare per trovare il modo di pagare le pensioni perché non c’è più natalità, hahahaha
Tante scoperte archeologiche hanno sempre confermato la validità dei racconti della Bibbia: recentemente è stata trovata una pietra con un’iscrizione e la firma di Re Salomone. Non è la Bibbia che ce l’ha con le donne; è stata la Chiesa. Tanto è vero che a proposito di Re Salomone, lui stesso diceva che le donne sono la delizia degli uomini. E io confermo: a me piace molto la bellezza della Natura. Non c’è quadro di nessun illustre pittore che possa competere con un campo di tulipani. Ma per me, la cosa più bella che ci sia su questa terra, in termini di estetica, è una bella donna. Le lascio perdere per i motivi che ho già citato, ma me le guardo sempre, particolarmente oggi che c’è una gioventù bellissima.
Vogliamo parlare della Sindone? I test del Carbonio 14 sono falsati dal fatto che il lenzuolo è stato alterato da un incendio, ma questo non c’entra: gli scienziati atei, la razza più ottusa che esista sul pianeta, non sanno spiegarmi come si è formata l’immagine del Cristo: non è un pigmento, non è una sostanza fotosensibile, non esiste al mondo un modo di riprodurla esattamente uguale in laboratorio.
Voi mi direte: guarda la Chiesa di oggi e devi dedurre che la religione non funziona. Falso!. Di nuovo vi dico che è tutto previsto nel Vangelo, la più grande scuola di vita che ci sia mai stata e mai ci sarà. Dice San Paolo: [1]Devi anche sapere che negli ultimi tempi verranno momenti difficili. [2]Gli uomini saranno egoisti, amanti del denaro, vanitosi, orgogliosi, bestemmiatori, ribelli ai genitori, ingrati, senza religione, [3]senza amore, sleali, maldicenti, intemperanti, intrattabili, nemici del bene, [4]traditori, sfrontati, accecati dall'orgoglio, attaccati ai piaceri più che a Dio, [5]con la parvenza della pietà, mentre ne hanno rinnegata la forza interiore. Guardati bene da costoro! [6]Al loro numero appartengono certi tali che entrano nelle case e accalappiano donnicciole cariche di peccati, mosse da passioni di ogni genere, [7]che stanno sempre lì ad imparare, senza riuscire mai a giungere alla conoscenza della verità. [8]Sull'esempio di Iannes e di Iambres che si opposero a Mosè, anche costoro si oppongono alla verità: uomini dalla mente corrotta e riprovati in materia di fede. [9]Costoro però non progrediranno oltre, perché la loro stoltezza sarà manifestata a tutti, come avvenne per quelli.
[10]Tu invece mi hai seguito da vicino nell'insegnamento, nella condotta, nei propositi, nella fede, nella magnanimità, nell'amore del prossimo, nella pazienza, [11]nelle persecuzioni, nelle sofferenze, come quelle che incontrai ad Antiochia, a Icònio e a Listri. Tu sai bene quali persecuzioni ho sofferto. Eppure il Signore mi ha liberato da tutte. [12]Del resto, tutti quelli che vogliono vivere piamente in Cristo Gesù saranno perseguitati.  (Tmoteo 2). D’altra parte, le apparizioni della Madonna dicono che la gran massa dei nostri morti va in Purgatorio, molti vanno all’inferno e proprio pochi vanno direttamente in Paradiso. E questo alla faccia dei preti moderni.
La profezia di Marx invece non si è realizzata:
Marx era persuaso che, per effetto di una ineluttabile convergenza dialettica dei vettori del processo storico, il capitalismo sarebbe definitivamente tramontato per partorire, infine, la società senza classi. Ad oggi, possiamo serenamente affermare che è accaduto esattamente il contrario, hahaha 
Per quanto riguarda le sofferenze posso confermare: mentre io non ho mai fatto male a una mosca, atei e sedicenti cristiani mi hanno fatto vedere i sorci verdi. Mi sono allenato dovutamente però perché io da giovane ero molto magro e di salute cagionevole, ma mi sono irrobustito. Ho cominciato facendo tanto sport, giocando a calcio con gli amici. Ho cominciato tardi, a 20 anni, perché da piccolo ero così timido e riservato che in una squadretta non mi ci voleva nessuno. Ma sono arrivato anche a farmi chiamare Pelé, Non mi vanto, non era Beckenbauer che me lo diceva. Una volta ho preso la mia moto 350 cc (una Morini 3 ½) e sono andato in Irlanda, un paese bellissimo. Guidavo dalle 6 del mattino fino alle 21.30 la sera. Quando non ne potevo più parcheggiavo la moto sul lato della strada deserta e mi buttavo su un campo. Dormivo, sapete? Ero talmente stanco. Con lo stesso sistema sono andato anche in Portogallo. In Irlanda, paese cattolico, un giorno mi fermai a riposare sulla panchina di una piazza. Arrivò un signore che mi attaccò discorso parlando male della religione. Lo lasciai dire. Ero talmente stanco. Il Morini era una moto favolosa: di quelle che piacciono a me, semplice, robusta, ben fatta per quei tempi, aveva un motore che vinceva premi di belle arti. Era uno spasso guidarla.
Magari quello la era un comunista ateo. Ricordo quella volta in India. Io ero nel Bengala di 25 anni fa. Era pieno di comunisti. Alla fine dei primi 6 mesi di soggiorno pacifico uscì dal paese per andare a rinnovare il visto turistico. Quando tornai a casa scoprì che la gente era andata dalla polizia a denunciare che io ero un agente della CIA (ecco come funziona il cervello di un ateo). La polizia mi chiamò per interrogarmi ma per fortuna mi trattarono bene e non mi diedero più fastidio. Secondo me la cosa era stata semplicemente un tentativo di spaventarmi perché io me ne andassi via dall’India, perché non vedessi tutte le ingiustizie che commettono, i soprusi, la miseria nera. Perché io poi non tornassi in Italia e non facessi come invece faccio: di dire alla gente che l’India che gli indiani ci vendono con la loro propaganda è tutta finta.
Oppure ricordo quel ragazzo comunista che veniva a lezione di tedesco. Stava sempre zitto, sembrava una statua. Un giorno scoprimmo che si era buttato giù da un ponte. Prafrasando il Generale Custer, possiamo dire: “L’unico ateo buono è l’ateo morto” hahaha. Oppure quella sua amichetta, pure lei comunista atea, che sedeva sempre insieme a lui: veniva a tedesco con il libro di Reich “La funzione dell’0rgasmo”.
Scema! Fatti una bella scopata e lascia stare quelle idiozie.
Comunque, Tommaso d’Acquino sarà stato quello che sarà stato ma di certo non era uno scemo. Era una mente illuminata che dopo aver tanto faticato per dare alla fede una buona base filosofica e teologica, alla fine dovette ammettere questo: Tutto ciò che ho scritto mi sembra paglia in confronto a ciò che ho visto e che mi è stato rivelato”. Con buona pace della dottoressa, hahaha
Infine, il così vasto ricorso all’aborto è in gran parte colpa della Chiesa, secondo me, che spende soldi per un sacco di cazzate , tuona contro l’aborto, ma non fa niente per aiutare economicamente le madri povere che magari vorrebbero tenersi i loro bambini ma non hanno la possibilità di farlo. E’ anche colpa sua il non mettere a disposizione delle puttane che scopano, fanno figli ma poi non li vogliono, un riparo dove quei figli li possano lasciare perché altri se ne occupino . Ho qui davanti a me il Bilancio 2018 della mia parrocchia: hanno speso in totale quasi 300.000 euro, ricavandone 43.000 solo dagli affitti delle loro proprietà (evitando di metterle a disposizione dei poveri, quindi), ma non hanno speso una sola lira in elemosine. Ragazzi, è tutto previsto. La mia fede è comunque incrollabile. Per più che io mi affatichi a scrivere le mie proteste ai preti, loro di me se ne fregano. Mostrano una supponenza vomitevole. Sono a posto con la mia coscienza, ci ho provato, ci provo e ci proverò sempre. Ma è tutto previsto: il profeta spreca sempre il suo tempo. Ricordo soltanto due casi in cui profeti hanno avuto successo: quello di Ninive , Giona, e un’altro che adesso non ricordo. La Bibbia: Tutto il resto è aria fritta. Ciao ragazzi, a più tardi

ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Koan Mar 26 Mar 2019 - 9:26

ferguson1951 ha scritto:. Certo, voi alla storia di Adamo ed Eva non credete. Ma chi siete voi? Quattro gatti imbranati che credono ancora che la soluzione di tutti i problemi stia nel preservativo
Ma guarda che anche i preti ormai dicono che è un'allegoria, difficile farla andare d'accordo con l'evoluzione. E comunque, se non tutti, un bel paio di problemi il preservativo li risolve  wink..

Koan
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 653
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.10.18

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Antonio.Maldiminchia Mar 26 Mar 2019 - 12:28

ferguson1951 ha scritto:@page { margin: 2cm } p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115% }
Salve ragazzi, ecco la lezione di oggi.
Noi cattolici abbiamo un corpo concettuale ricchissimo e inattaccabile.
Il problema del male nel mondo malgrado Dio è troppo banale e lo capisce anche il mio cagnolino, per questo non ne ho parlato prima: I nostri progenitori abitavano nel Paradiso Terrestre con tutti i comfort del caso. Non sarebbero mai morti, non si sarebbero mai ammalati e avrebbero vissuto felici e contenti. Ma tradirono Dio. Questo lo dicono anche gli atei quando dicono “Puttana Eva!”,hahaha. Vedi che persino gli atei sanno la teologia? Hahaha Allora Dio li punì e da allora nel mondo entrarono sofferenza e morte. Sarebbe troppo comodo pensare che io fumo, mi viene un cancro ai polmoni per colpa mia e poi bestemmio contro Dio perché non ci ha messo una pezza.


pure gli 8000 (ot-to-mi-la) bambini al di sotto dei 5 anni che ogni giorno muoiono di fame, cioè uno ogni 10 secondi fumano?


ma perchè devi raccontare tutte queste minchiate?


e poi un dio che punisce è un pezzo di merda criminale che non finisce mai e non un misericordioso o le minchiate che andate dicendo


e poi vuoi farci credere che dio non sapesse che qualcuno lo avrebbe tradito? e che razza di dio è se non è in grado di sapere qualcosa?


cioè è come se io fossi dio cioè il padrone della realtà e non sapessi cosa accadrà da oggi a domani, mi spieghi che razza di dio sarei?  ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah



ma ti rendi conto delle minchiate che dici? guarda che a 68 anni è grave! ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah

_________________
"Non c'è nessuna giustificazione rigorosa della matematica classica" (J. von Neumann in una lettera a Kurt Goedel del 29 novembre 1930)

io so(no) asd1 , dunque bestemmio (tutto il resto è secondario)
Antonio.Maldiminchia
Antonio.Maldiminchia
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 158
Occupazione/Hobby : chitarraro classico, interessi musicologici, interessi logici e logico/matematici, interessi scientifici, la politica, il calcio, le donne, la carbonara e le bistecche giganti :D :D
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Rasputin Mar 26 Mar 2019 - 13:11

Fanzaguson, te ne copincollo un estratto perché dubito che le tue già seriamente minate facoltà percettivo-cognitive ti permettano di trovare questo annuncio da  solo. Allora, come potrai vedere hai già commesso una bella fetta degli errori elencati qui sotto (più ce ne hai messo parecchio del tuo, ma lasciamo perdere). A meno che il mio sospetto tu stia scrivendo da una cella imbottita - nemmeno in questo caso saresti il primo uahuahuah - dovresti essere in grado di dare una scorsa:

Caro missionario,

benvenuto di cuore nella casa degli spiriti liberi! Sei capitato tra noi e desidereresti portarci la lieta novella della fede. Come ringraziamento anticipato per il tuo spirito di sacrificio, abbiamo riassunto alcuni consigli intesi ad alleviare un poco la monotonia di nunzio della fede in zona operativa AI.
[...]
Puoi ben immaginare di non essere il primo missionario che accetta la sfida di portare la luce della fede agli abitanti senzadio della casa degli spiriti liberi; se non desideri ripetere gli sbagli dei tuoi predecessori, dovresti tenere conto dei consigli qui esposti. Se non ti riesce di primo acchito, non è la fine del mondo; all’occorrenza, ti ricorderemo di questo testo.
[...]
Scorda quanto hai letto sui siti web apologetici! Gli argomenti e guide ivi esposte per convertire gli atei non valgono nulla. Soprattutto però, non inserire link su siti web simili con l’aggiunta “Bene, adesso confutate questo”; sarà interpretato come pigrizia argomentativa. E se ci spammi il forum con copincolla di intere pagine web, preparati a ricevere reazioni poco amichevoli.
[...]
Non ci minacciare con l’inferno o altri castighi! Anche se lo intendi solo come un avvertimento, lo percepiremo come una minaccia. E visto che all’inferno non crediamo, ci limiteremo a riderne stancamente. Rinforzerà inoltre la nostra impressione che la tua religione non ha null’altro da offrire se non la paura.

Le argomentazioni contano più di contemplative sentenze! Questo è un forum di discussioni, non di prediche. Le asserzioni non sono argomentazioni, ad un’argomentazione corrisponde sempre una motivazione. I contenuti della fede non sono motivazioni, una motivazione efficace consiste di dati oggettivi inconfutabili sui quali è d’accordo anche il tuo interlocutore. Cerca dunque una base comune con i tuoi interlocutori, prima di costruirvi sopra la discussione.
[...]

Oltre ad altri, si verificano ripetutamente i seguenti errori:

- Argumentum ad verecundiam (Appello alle autorità): Non ti appellare ad autorevolezze! Solo perchè qualche scienziato condivide la tua fede, non significa affatto che questa sia vera.
[...]

- Argumentum ad ignorantiam (Appello all’ignoranza): solo perché per un determinato fenomeno non è stata trovata una spiegazione naturale, non ne consegue che dietro ci sia Dio. Inoltre così facendo degradi il tuo Dio al rango di tappabuchi, che si deve ritirare sempre di più a misura che la scienza progredisce.
[...]

- L’uomo di paglia: prima di confutare un argomento, ti devi accertare che il tuo interlocutore effettivamente lo sostenga. Non ti servirà a nulla confutare un argomento che comunque non condivide nessuno.
- Argumentum ad populum (Appello alla massa): La quantità dei fedeli non rinforza l’autenticità della fede.
[...]

- Non sequitur (Conclusione errata): fai attenzione a che le tue conclusioni siano la conseguenza logica delle tue premesse.
[...]

- Osserva gli errori commessi da altri missionari ed evitali! Non sei il primo che ci vuole convertire.
[...]

- Evita gli stereotipi ed i pregiudizi comuni! Tra gli altri, questi:

• gli atei non hanno morale, senso della vita, speranza...
• gli atei sono nichilisti
• gli atei non hanno coscienza
• gli atei sono compagni di Hitler, Stalin, Mao e Pol Pot
• gli atei sono stati delusi da Dio attraverso un’esperienza traumatica
• anche l’ateismo è una fede, nessuno è senza religione (questo più che un pregiudizio è uno stupro del principio di non contraddizione, n.d.r.)

- Lascia la scommessa di Pascal fuori dal gioco! La scommessa di Pascal è un falso rebus ed inoltre una subdola minaccia dell’inferno. Ne abbiamo già discusso abbastanza spesso; usa la funzione di ricerca!
[...]

- Non esiste un ateismo! Non esiste una bibbia atea, una chiesa atea e nessun Papa ateo, che parli per tutti i non credenti, tra i quali esistono opinioni completamente differenti su svariati argomenti. Guardati quindi dalle generalizzazioni; il fatto che gli atei non credano all’esistenza di un dio non li rende un gruppo unitario. Considera che gli stessi seguaci di una religione non sempre sono tutti dello stesso parere; anche all’interno dei sistemi di fede esistono correnti diverse ed aggruppamenti, per tacere delle singole sette o scissioni.
[...]

- Non ci raccontare storie di conversioni! Siffatte relazioni spostano la discussione dal piano oggettivo a quello emozionale, con il risultato di far ricevere al tuo interlocutore l’impressione di venire raggirato. Una discussione corretta può avere luogo esclusivamente sul piano oggettivo; sopratutto non ci raccontare storie di riconversione sul letto di morte, la stragrande maggioranza delle quali sono oltretutto false. Se una di tali storie contiene argomenti a favore della tua fede, puoi illustrarci questi argomenti anche da soli; inoltre ricorda che noi abbiamo molte più storie di persone che la fede l’hanno persa, e che persino conosciamo queste persone. Molte di loro scrivono qui.
[...]

Fonte:

https://atei.forumattivo.com/t1457-caro-missionario#23196

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Merini10- Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Mar 26 Mar 2019 - 15:22

Ragazzi, sento compassione quando leggo che credete nella ragione. So benissimo che nel vostro mondo parallelo l'appello all'autorità non vale, ma non vale per voi, non per me che del vostro paradigma me ne frego altamente. Non sono così stupido come credete, non vorrei convertirvi e avere gente del vostro stampo in mezzo a noi cristiani. Di mele marce ne abbiamo già abbastanza, hahhaha
La mente intuitiva è un dono sacro e la mente razionale è un fedele servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha dimenticato il dono."

Indovinate chi l'ha detto?
Non è che sia vero perché l'ha detto lui, ignoranti. E' che lui lo esprime meglio di me.hahaha

ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da The Pilot Mar 26 Mar 2019 - 15:27

Una simile affermazione
La Bibbia: Tutto il resto è aria fritta.
fatta da un cattolico è per un cattolico eretica o quantomeno scismatica: solo la Bibbia (sola scriptura) è un cardine del protestantesimo.
La Bibbia, per i cattolici, va interpretata solo dal magistero di quell'accolita di pagliacci.

_________________
Governo ladro, piove! (C. Teja, 1861)
The Pilot
The Pilot
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1334
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.07.12

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da chef75 Mar 26 Mar 2019 - 16:01

Un altro bel libro che ti consiglio è questo. mgreen

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Ba82e010

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 47
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Antonio.Maldiminchia Mar 26 Mar 2019 - 16:03

comunque tanto per la cronaca gli atei/agnostici nel mondo sono una persona su cinque, cioè più di un miliardo di gente: non proprio esattamente i 4 gatti di cui farneticava il nostro credulone dalla mente lillipuziana (e pensieri lillipuziani annessi) che ci sta rallegrando con le sue battute da qualche giorno.

E bisogna tenere pure conto del fatto che il censimento per esempio dei cristiani tiene conto del battesimo, ma io per esempio sono ateo ma certamente risulto ancora nei registri del clero in quanto battezzato e quindi per loro "faccio numero", e come me nella mia stessa situazione ci sarà una valanga di gente.

Insomma alla fine i 4 gatti sono loro... ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah


Ultima modifica di Antonio Malteista il Mar 26 Mar 2019 - 16:03 - modificato 1 volta.

_________________
"Non c'è nessuna giustificazione rigorosa della matematica classica" (J. von Neumann in una lettera a Kurt Goedel del 29 novembre 1930)

io so(no) asd1 , dunque bestemmio (tutto il resto è secondario)
Antonio.Maldiminchia
Antonio.Maldiminchia
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 158
Occupazione/Hobby : chitarraro classico, interessi musicologici, interessi logici e logico/matematici, interessi scientifici, la politica, il calcio, le donne, la carbonara e le bistecche giganti :D :D
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Mar 26 Mar 2019 - 16:03

L'ho già detto prima che io credo alla Bibbia e al Magistero, ma senza aver prima letto almeno un po' la Bibbia il Magistero non si capisce come si dovrebbe. La Bibbia per me non va presa a pezzettini: bisogna arrivare al punto in cui i pezzetti del puzzle calzano tutti e il puzzle è completo.
Guarda cosa dice questo ateo e dedurrete che voi avete soltanto un cervello fisiologicamente menomato. Per questo vi dico: non disperate, il giorno del vostro Giudizio Dio ne terrà conto e sarà comprensivo con voi:

"È ormai scientificamente dimostrato che esiste una zona cerebrale adibita specificamente alla produzione di sensazioni estatiche e al senso di appartenenza, a qualche cosa che ci pervade e ci innalza dandoci la sensazione di far parte di un tutto dominato dall’amore e dalla pietà e dotato di una progettualità rigogliosa, fantasiosa, stupefacente. Cioè il senso del sacro è fisiologico: a fianco delle pulsioni primarie (identificare, attaccare, fuggire, nascondersi) ne esiste una quinta: contemplare.
Immagino già, che mentre stai leggendo pensi: ecco, gli è presa la botta mistica e si è convertito al cristianesimo oppure vuol mettersi a fare l’indù zen!
Invece no. Ma osservo, che i roghi dell’Inquisizione, la caccia alle streghe e l’insistente bigottismo di parte dei fedeli di tutte le religioni hanno generato un muro contro muro tra credenti e atei che si è radicalizzato portando noi atei a rifiutare in blocco qualunque concetto sia “inerente” alla fede. Tocca fare un restyling di questa rigidità cresciuta nel dolore delle persecuzioni contro gli eretici.



Io non credo all’esistenza di un Dio, né con la barba né senza.
Ma vedo che la realtà è profondamente magica, nel senso laico del termine, cioè è stupefacente al di là di ogni previsione, è smisurata, sorprendente in modo paradossale… Il creato è una fiera pazza di grandiosità.
E più ne sappiamo dell’universo più ci lascia sbalorditi. Sembra quasi che sia stato inventato per ingenerare la vertigine che proviamo se ci perdiamo negli incendi del tramonto. Questa assoluta assenza di limite è inebriante. Impossibile da contenere nella limitatezza dei miei circuiti neurali. Per secoli siamo stati convinti che in cielo ci fossero alcune migliaia di stelle. Poi abbiamo scoperto che ce ne sono miliardi nella nostra galassia, ognuna circondata da un numero fantasmagorico di pianeti, satelliti, asteroidi. Poi si è capito che esistono miliardi di galassie, talmente tante che non abbiamo ancora finito di contarle.
E si scopre poi che esiste questa benedetta parte della mente che di mestiere si occupa di scatenare piacevoli tempeste di dopamine benefiche quando ci dedichiamo a sentire che la maestosità impossibile permea il tutto.
E credo che solo la coscienza della magia del mondo possa lenire lo scomodo di dover a un certo punto morire.
Non possiamo ridurre vita e morte a semplici accadimenti biologici. Sarebbe troppo triste! Troppo! La verità, l’onesta verità è che per un tempo limitato possiamo diventare creature straordinarie, addirittura capaci di muoversi e percepire il creato tutt’intorno e sperimentarne le infinite qualità e interagire con creature a noi simili così da dare vita a esplosioni di energieemozionicolori, giochi d’arte, innamoramenti.
Si tratta di un privilegio infinito, riservato a una parte infinitesimale dell’esistente; tutti gli atomi dell’universo mondo desidererebbero poter partecipare a un simile banchetto di sensazioni invece solo noi possiamo spassarcela, fare sesso a due a due o in gruppi caotici, mangiare le guancette di manzo cotte per 5 ore, tuffarci nella calca di Cesenatico e passare notti intere ad arrovellarci sul senso del mondo.
@page { margin: 2cm } p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115% } a:link { so-language: zxx }
Non vedere il sacro, il superpotere, il miracolo, il privilegio, l’improbabilità schiacciante insita nel fatto di vivere e poter parlare e pensare e agire in modo preordinato è un’amputazione emotiva che ci danneggia e limita la nostra capacità di cogliere appieno il regalo della vita.
Come dice Lucio Dallasiamo Dei! Ed essere Dei e non credere nel soprannaturale è un controsenso anacoluto, una sghembità in termini, un assurdo costituzionale.
Il che ci preclude tra l’altro di partecipare serenamente alla festa delle coincidenze, delle premonizioni, delle intuizioni, delle visioni che arricchiscono la nostra vita e aumentano la suspence.
Ma lasciatemi giocare! Io credo che a tutti succeda di transitare attraverso fatti, sogni, idee che a volte, per un istante vibrano assieme gravide di combinazioni improbabili. Godiamocele!
Il razionalismo ferreo ha rotto i coglioni.
Siamo fatti fisiologicamente per contemplare magiche connessioni. Che c’è di male?
Per chiarire meglio il discorso vorrei citare una mail che girava anni fa: elencava decine di impressionanti analogie tra Lyncoln e J.F. Kennedy. Molte erano pure invenzioni, ma la lista, depurata dai falsi è comunque notevole:
Entrambi avevano un cognome di 7 lettere.
Entrambi erano secondogeniti e avevano ricevuto il nome del loro nonno
Entrambi avevano combattuto in guerra
Entrambi persero un figlio durante la permanenza alla Casa Bianca: avevano avuto quattro figli, di cui solo due ancora in vita.
Entrambi furono eletti per la prima volta al Congresso nel ’46 del proprio secolo.
Entrambi furono possibili candidati alla nomina di vicepresidente nelle elezioni del ’56 del proprio secolo. In entrambi i casi il partito che non li aveva candidati perse le elezioni.
Entrambi vennero eletti nel novembre del ’60 del proprio secolo.
Entrambi ebbero il vicepresidente per successore che si chiamava Johnson, nati nel 1808 e nel 1908 entrambi divennero presidenti all’età di 50 anni, vinsero le successive elezioni, non affrontarono una seconda campagna elettorale,
Entrambi furono colpiti di venerdì alla testa.
Entrambi avevano la moglie accanto, che restò illesa ed erano accompagnati da una coppia. In entrambi i casi l’uomo accanto al presidente rimase ferito.
Kennedy fu assassinato mentre viaggiava su una Ford; Lincoln fu ucciso nel Teatro Ford
Entrambi gli attentatori  avevano nomi di 15 lettere e furono ammazzati prima di esser processati.
Cosa significa questa serie di coincidenze?
Niente. Ma è affascinante e in qualche modo comicamente assurdo. È l’universo che si diverte a stupirci. Stupiamoci!
@page { margin: 2cm } p { margin-bottom: 0.25cm; line-height: 115% } a:link { so-language: zxx }

ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Antonio.Maldiminchia Mar 26 Mar 2019 - 16:07

hey fergi ma ce lo spieghi quale giudizio divino dei miei cojon può mai avvenire per un bambino di 4 anni morto per fame?

seriamente ci spieghi che cazzo c'è da giudicare?

ma sei scemo? wall2 wall2 wall2 wall2 wall2

_________________
"Non c'è nessuna giustificazione rigorosa della matematica classica" (J. von Neumann in una lettera a Kurt Goedel del 29 novembre 1930)

io so(no) asd1 , dunque bestemmio (tutto il resto è secondario)
Antonio.Maldiminchia
Antonio.Maldiminchia
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 158
Occupazione/Hobby : chitarraro classico, interessi musicologici, interessi logici e logico/matematici, interessi scientifici, la politica, il calcio, le donne, la carbonara e le bistecche giganti :D :D
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Mar 26 Mar 2019 - 16:09

Antonio Malteista ha scritto:comunque tanto per la cronaca gli atei/agnostici nel mondo sono una persona su cinque, cioè più di un miliardo di gente: non proprio esattamente i 4 gatti di cui farneticava il nostro credulone dalla mente lillipuziana (e pensieri lillipuziani annessi) che ci sta rallegrando con le sue battute da qualche giorno.

E bisogna tenere pure conto del fatto che il censimento per esempio dei cristiani tiene conto del battesimo, ma io per esempio sono ateo ma certamente risulto ancora nei registri del clero in quanto battezzato e quindi per loro "faccio numero", e come me nella mia stessa situazione ci sarà una valanga di gente.

Insomma alla fine i 4 gatti sono loro... ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah
Non dite mai niente che io non sappia già: l'ho già detto che sarebbe meglio parlare di battezzati e non di cristiani, anche perché i veri cristiani - come è giusto che sia - sono una minoranza irrisoria. E' così che vanno le cose a questo mondo. Come dice giustamente il proverbio: "il buon vino sta nella botte piccola"

ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Mar 26 Mar 2019 - 16:10

Antonio Malteista ha scritto:hey fergi ma ce lo spieghi quale giudizio divino dei miei cojon può mai avvenire per un bambino di 4 anni morto per fame?

seriamente ci spieghi che cazzo c'è da giudicare?

ma sei scemo? wall2 wall2 wall2 wall2 wall2
L'ho già spiegato: spremiti quell'unico neurone che ti rimane, hahaha

ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da The Pilot Mar 26 Mar 2019 - 16:17

chef75 ha scritto:Un altro bel libro che ti consiglio è questo. mgreen

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Ba82e010
Consiglio pure io, l'ho letto alcuni anni fa.
mgreen mgreen

_________________
Governo ladro, piove! (C. Teja, 1861)
The Pilot
The Pilot
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1334
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.07.12

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da ferguson1951 Mar 26 Mar 2019 - 16:22

chef75 ha scritto:Un altro bel libro che ti consiglio è questo. mgreen

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Ba82e010
Appello all'autorità
Quello è morto matto e ha fomentato il nazismo. Esautorato.

ferguson1951
-------------
-------------

Numero di messaggi : 124
SCALA DI DAWKINS :
Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.03.19

Torna in alto Andare in basso

Perché sono cristiano praticamente dalla nascita - Pagina 3 Empty Re: Perché sono cristiano praticamente dalla nascita

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.