Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Gli Statali sono troppi?

+18
Akka
gedeone
SergioAD
mecca domenico
delfi68
alec
silvio
*Valerio*
don alberto
maxsar
airava
loonar
davide
Rasputin
nellolo
Andrea apateista
paolo1951
Johnny Holubice
22 partecipanti

Pagina 6 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo

Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Gio 29 Mar 2012 - 18:14

Una RAI utile era quella degli anni cinquanta. Una RAI bella era quella degli anni sessanta.
Sono esempi che possono essere ripresi, così come si può andare in giro per il mondo a vedere come funzionano le tv PUBBLICHE.
Bei canali RAI sono: RAI 5, RAI Storia, RAI News. Non li butterei via, ad esempio.
Chi decide cosa è utile e bello? Semplice, un consiglio d'amministrazione e direttivo non deciso dai partiti, ma formato da gente di spettacolo e personalità prelevate dalle università, oltre a giovani laureati provenienti dalle scuole specifiche (DAMS e Scienze della Comunicazione). I migliori ovviamente.

Riguardo ai lavoratori pubblici scansa fatiche, esistono nei regolamenti dei vari enti pubblici, delle norme che se applicate consentono il licenziamento degli stessi, qualora il loro comportamento lavorativo sia come quello che tu rilevi essere. In Italia il problema è che le leggi che esistono non si applicano.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 29 Mar 2012 - 19:08

Darrow ha scritto:Una RAI utile era quella degli anni cinquanta. Una RAI bella era quella degli anni sessanta.
Sono esempi che possono essere ripresi, così come si può andare in giro per il mondo a vedere come funzionano le tv PUBBLICHE.
Bei canali RAI sono: RAI 5, RAI Storia, RAI News. Non li butterei via, ad esempio.
Chi decide cosa è utile e bello? Semplice, un consiglio d'amministrazione e direttivo non deciso dai partiti, ma formato da gente di spettacolo e personalità prelevate dalle università, oltre a giovani laureati provenienti dalle scuole specifiche (DAMS e Scienze della Comunicazione). I migliori ovviamente.

Riguardo ai lavoratori pubblici scansa fatiche, esistono nei regolamenti dei vari enti pubblici, delle norme che se applicate consentono il licenziamento degli stessi, qualora il loro comportamento lavorativo sia come quello che tu rilevi essere. In Italia il problema è che le leggi che esistono non si applicano.
Sono pienamente d'accordo su RAI storia e... parzialmente anche su RAI 5, però quanto a film ti faccio osservare che non è affatto male IRIS anche se è di mediaset... e così molti canali tematici di Sky sono (almeno parzialmente...) più che accettabili, io non ne farei questione di "pubblico" o di "privato".
La RAI anni 50 (per quel poco che ricordo) e quella anni 60, proprio no... non la rimpiango!
Era la TV dell'ipocrisia e della censura.
Darrow forse il 90% dei programmi televisivi che piacciano a te... sono (oso dire) gli stessi che piacciono a me, ma questo che vuol dire?
Se anche ciò fosse vero abbiamo noi il diritto di imporre come "servizio pubblico" i... nostri "gusti"?
In nome di quale Dio, di quale "Sacra Scrittura"... possiamo farlo?
Se ai più piacciono i film di Vanzina... che diritto abbiamo di dire che non va bene?

Per quanto riguarda invece il pubblico impiego... lo so bene anch'io che esistono mosche bianche (generalmente odiate dai loro colleghi...) che lavorano seriamente e professionalmente.
Ma ti chiedo: guadagnano un euro di più degli scansafatiche?
Certo esisteranno pure norme che consentono il licenziamento del "lavativo"... ma (appunto come dici tu) quando mai vengono applicate?
E' paradossale: a differenza del dipendente privato, il dipendente pubblico che si mette in mutua e poi se ne va in vacanza... commette un illecito penale! "Truffa ai danni dello stato"!
Ma in realtà?
... la realtà è che l'assenteismo nel settore pubblico ha percentuali multiple rispetto a quelle del privato.
Torno a dire: non facciamo utopie... prendiamo atto piuttosto della realtà!

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Gio 29 Mar 2012 - 20:03

Capitolo RAI: chi decide? L'ho già detto, il tipo di programmi poi non si baserebbero sul mio o sul tuo gradimento, ma su quello del consiglio d'amministrazione (che ho descritto nel post precedente) che cercherebbe di fare e comprare programmi culturali (non mi fare l'obiezione "chi decide cosa è culturale" per favore), e programmi di nicchia per coloro che normalmente non vedono rappresentati i loro gusti in TV (cioè il contrario di quanto fa la RAI attualmente).

Capitolo pubblico impiego: qua stiamo parlando di cosa si potrebbe fare, certo finchè si penserà che applicare sistemi che in altre nazioni funzionano benissimo in Italia debba essere utopia, allora non faremo mai un cazzo.
Riguardo alle mosche bianche, ti garantisco che in molti ospedali italiani gli operatori sanitari si fanno il culo per stipendi che vanno da 1200 a 3000 euro (da portantini a medici assistenti) a fronte di molti amministrativi che non fanno un cazzo e di manager che si beccano stipendi da 20000 euro con bonus annuali anche nell'ordine delle centinaia di migliaia di euro.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 29 Mar 2012 - 22:52

Darrow ha scritto:Capitolo RAI: chi decide? L'ho già detto, il tipo di programmi poi non si baserebbero sul mio o sul tuo gradimento, ma su quello del consiglio d'amministrazione (che ho descritto nel post precedente) che cercherebbe di fare e comprare programmi culturali (non mi fare l'obiezione "chi decide cosa è culturale" per favore), e programmi di nicchia per coloro che normalmente non vedono rappresentati i loro gusti in TV (cioè il contrario di quanto fa la RAI attualmente).

Capitolo pubblico impiego: qua stiamo parlando di cosa si potrebbe fare, certo finchè si penserà che applicare sistemi che in altre nazioni funzionano benissimo in Italia debba essere utopia, allora non faremo mai un cazzo.
Riguardo alle mosche bianche, ti garantisco che in molti ospedali italiani gli operatori sanitari si fanno il culo per stipendi che vanno da 1200 a 3000 euro (da portantini a medici assistenti) a fronte di molti amministrativi che non fanno un cazzo e di manager che si beccano stipendi da 20000 euro con bonus annuali anche nell'ordine delle centinaia di migliaia di euro.
Io invece non ti faccio il favore e ... proprio questo ti chiedo!
Non lo decidiamo logicamente né io né te... ma lo decide un "consiglio di amministrazione", e come si "nomina" un consiglio di amministrazione?
... lo si fa nominare ai partiti politici (almeno in "democrazia"), quindi si ritorna alla lottizzazione... su, se sei capace, fai qualche proposta diversa... ma che sia una proposta concreta, pratica, realizzabile... non un giro di parole!

Punto 2) ... perché avviene questo? perché si paga molto di più chi non fa un cazzo... rispetto a chi lavora e rende un servizio alla collettività?
Non sarà forse perché chi decide gli stipendi, è assolutamente "libero" dalla logica del "profitto"... io nella mia piccolissima azienda ti assicuro che cerco di pagare di più chi lavora, chi lavora meglio e/o di più degli altri... e non me ne frega un cazzo se quel qualcuno è fascista o comunista, ateo o bigotto, etero od omo-sessuale, bello o brutto, maschio o femmina.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Gio 29 Mar 2012 - 23:06

paolo1951 ha scritto:
Io invece non ti faccio il favore e ... proprio questo ti chiedo!
Non lo decidiamo logicamente né io né te... ma lo decide un "consiglio di amministrazione", e come si "nomina" un consiglio di amministrazione?
... lo si fa nominare ai partiti politici (almeno in "democrazia"), quindi si ritorna alla lottizzazione... su, se sei capace, fai qualche proposta diversa... ma che sia una proposta concreta, pratica, realizzabile... non un giro di parole!
Ah Paoloooo eccheccazzoooooo! Te l'ho già detto! Se leggi quel cazzo che ti pare che vuoi?
http://atei.forumitalian.com/t3673p240-gli-statali-sono-troppi#128241
Chi decide cosa è utile e bello? Semplice, un consiglio d'amministrazione e direttivo non deciso dai partiti, ma formato da gente di spettacolo e personalità prelevate dalle università, oltre a giovani laureati provenienti dalle scuole specifiche (DAMS e Scienze della Comunicazione). I migliori ovviamente.

Si capisce meglio così?

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Gio 29 Mar 2012 - 23:09

paolo1951 ha scritto:
Punto 2) ... perché avviene questo? perché si paga molto di più chi non fa un cazzo... rispetto a chi lavora e rende un servizio alla collettività?
Non sarà forse perché chi decide gli stipendi, è assolutamente "libero" dalla logica del "profitto"... io nella mia piccolissima azienda ti assicuro che cerco di pagare di più chi lavora, chi lavora meglio e/o di più degli altri... e non me ne frega un cazzo se quel qualcuno è fascista o comunista, ateo o bigotto, etero od omo-sessuale, bello o brutto, maschio o femmina.
Peccato che nella stessa realtà locale nelle case di cura PRIVATE gli stessi infermieri si fanno il culo come Porta Romana ma vengono pagati lo stesso se non meno di quelli dell'ospedale, sarà perchè non sei tu il direttore di quelle cliniche?

Sulle categorie non frega un cazzo niente neanche al direttore sanitario (sia del Pubblico che del Privato).

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Ven 30 Mar 2012 - 8:53

Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Io invece non ti faccio il favore e ... proprio questo ti chiedo!
Non lo decidiamo logicamente né io né te... ma lo decide un "consiglio di amministrazione", e come si "nomina" un consiglio di amministrazione?
... lo si fa nominare ai partiti politici (almeno in "democrazia"), quindi si ritorna alla lottizzazione... su, se sei capace, fai qualche proposta diversa... ma che sia una proposta concreta, pratica, realizzabile... non un giro di parole!
Ah Paoloooo eccheccazzoooooo! Te l'ho già detto! Se leggi quel cazzo che ti pare che vuoi?
http://atei.forumitalian.com/t3673p240-gli-statali-sono-troppi#128241
Chi decide cosa è utile e bello? Semplice, un consiglio d'amministrazione e direttivo non deciso dai partiti, ma formato da gente di spettacolo e personalità prelevate dalle università, oltre a giovani laureati provenienti dalle scuole specifiche (DAMS e Scienze della Comunicazione). I migliori ovviamente.

Si capisce meglio così?
,,, senza incazzarti, mi sai dire invece chi sceglierà "la gente di spettacolo", le "personalità prelevate dalle università", i "giovani laureati..."???
Sai si dice che nessuna donna si sposa "per interesse"... è solo che quasi tutte si innamorano pazzamente di un uomo quando è ricco...
Così va indietro nella catena fin che vuoi ma ... alla fine arrivi sempre a dei politici (nel senso di uomini di partito) che scelgono sì sulla base delle "competenze"... ma guarda caso sempre uomini del loro partito!
Un politico del PdL per esempio non riterrà mai che un Santoro sia una persona competente...

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Ven 30 Mar 2012 - 9:26

Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Punto 2) ... perché avviene questo? perché si paga molto di più chi non fa un cazzo... rispetto a chi lavora e rende un servizio alla collettività?
Non sarà forse perché chi decide gli stipendi, è assolutamente "libero" dalla logica del "profitto"... io nella mia piccolissima azienda ti assicuro che cerco di pagare di più chi lavora, chi lavora meglio e/o di più degli altri... e non me ne frega un cazzo se quel qualcuno è fascista o comunista, ateo o bigotto, etero od omo-sessuale, bello o brutto, maschio o femmina.
Peccato che nella stessa realtà locale nelle case di cura PRIVATE gli stessi infermieri si fanno il culo come Porta Romana ma vengono pagati lo stesso se non meno di quelli dell'ospedale, sarà perchè non sei tu il direttore di quelle cliniche?

Sulle categorie non frega un cazzo niente neanche al direttore sanitario (sia del Pubblico che del Privato).
Appunto Darrow tu mi fai il caso delle cliniche private che proprio "private" non sono... perché operano soprattutto in regime di "convenzione"... e in definitiva il profitto lo realizzano sempre tramite i contributi che ricevono dal pubblico (e qui le tangenti contano più della professionalità).
Poi non dico che il sistema basato sul profitto sia "perfetto"... però a mio parere si rivela il "migliore", e nelle aziende veramente private ti assicuro che la realtà è questa: chi "rende"... viene pagato molto di più di quanto previsto dalle tabelle sindacali, nel rapporto con il datore di lavoro è spesso lui il contribuente più forte... quello che detta le condizioni, insomma che dice o mi dai tanto oppure io trovo un altro datore di lavoro che mi assume con lo stipendio che dico io...

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Ven 30 Mar 2012 - 11:54

paolo1951 ha scritto:
,,, senza incazzarti, mi sai dire invece chi sceglierà "la gente di spettacolo", le "personalità prelevate dalle università", i "giovani laureati..."???
Attraverso un voto aperto a tutti via web.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Ven 30 Mar 2012 - 12:03

paolo1951 ha scritto:
Poi non dico che il sistema basato sul profitto sia "perfetto"... però a mio parere si rivela il "migliore"
Ovviamente come per la RAI privata auspicata, che fa solo programmi graditi alle masse,
poi anche nella clinica privata al 100% ti beccherai chirurghi che per non rifondere dei danni i loro assistiti, opereranno solo appendici ed ernie ombelicali sicure; per i poveretti con una malattia serie o rara non resteranno che i ceri da accendere nel locale chiesa della clinica privata.

Il privato funziona benissimo, ma soddisfa solo chi è fonte sicura di guadagno (mica sono un'opera filantropica!)
Come obbligarlo a soddisfare i bisogni di tutti in maniera ottimale?
Rendendo pubblico il privato! Ma non il "pubblico" stile Italia, ma un "pubblico" stile Emergency, cioè dove chiunque mette quello che vuole e può, senza nessuna intermediazione se non il bonifico o il versamento diretto di denaro, e dove chi controlla l'operato è direttamente chi si rivolge a loro.
Si può fare con la TV (vedi Servizio Pubblico, guarda caso, mgreen di Santoro, che funziona grazie a donazioni di cittadini) e con la sanità, basterebbe aprire tante Emergency sparse per le varie realtà locali, così i cittadini italiani imparerebbero a sperimentare la partecipazione attiva e non ad aspettare sempre la manna dal cielo.
Come vedi le soluzioni esistono già e funzionano. Basta volerlo.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Ven 30 Mar 2012 - 16:27

Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
,,, senza incazzarti, mi sai dire invece chi sceglierà "la gente di spettacolo", le "personalità prelevate dalle università", i "giovani laureati..."???
Attraverso un voto aperto a tutti via web.
boh
cosa cambierebbe?
Tu dici sostanzialmente di limitare il diritto di voto a chi usa internet !?!
... mentre oggi invece si va ai seggi e si usa carta e matita?
Oppure la novità sta nel fatto che proponi di far votare "direttamente" il consiglio di amministrazione... ok, ma come?
Spiegami per favore come la cosa "tecnicamente" potrebbe avvenire.
Ognuno mette i nomi che gli vengono in mente?
Oppure sarà necessario che "qualcuno" prepari una lista unica o forse meglio... delle liste contrapposte? ... oppure dividiamo il territorio nazionale in piccoli collegi e in ognuno viene scelto un solo consigliere... ecc. ecc.
Scusa Darrow... mi sa che tu hai scoperto ... l'acqua calda. Cioè fuori di metafora hai scoperto le elezioni!
Ma le elezioni sarebbero una cura contro la partitocrazia?


_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Ven 30 Mar 2012 - 16:43

Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Poi non dico che il sistema basato sul profitto sia "perfetto"... però a mio parere si rivela il "migliore"
Ovviamente come per la RAI privata auspicata, che fa solo programmi graditi alle masse,
poi anche nella clinica privata al 100% ti beccherai chirurghi che per non rifondere dei danni i loro assistiti, opereranno solo appendici ed ernie ombelicali sicure; per i poveretti con una malattia serie o rara non resteranno che i ceri da accendere nel locale chiesa della clinica privata.

Il privato funziona benissimo, ma soddisfa solo chi è fonte sicura di guadagno (mica sono un'opera filantropica!)
Come obbligarlo a soddisfare i bisogni di tutti in maniera ottimale?
Rendendo pubblico il privato! Ma non il "pubblico" stile Italia, ma un "pubblico" stile Emergency, cioè dove chiunque mette quello che vuole e può, senza nessuna intermediazione se non il bonifico o il versamento diretto di denaro, e dove chi controlla l'operato è direttamente chi si rivolge a loro.
Si può fare con la TV (vedi Servizio Pubblico, guarda caso, mgreen di Santoro, che funziona grazie a donazioni di cittadini) e con la sanità, basterebbe aprire tante Emergency sparse per le varie realtà locali, così i cittadini italiani imparerebbero a sperimentare la partecipazione attiva e non ad aspettare sempre la manna dal cielo.
Come vedi le soluzioni esistono già e funzionano. Basta volerlo.
Qui su qualcosa potrei essere anche d'accordo con te... il privato non può, non deve gestire ogni settore... o per lo meno non è auspicabile che questo avvenga!
Tu poni l'accento sulla sanità... ok, a me medici, farmacisti, ... guaritori... ecc. stanno sul cazzo e preferisco porre l'accento su altro, tipo: difesa, scuola, giustizia...
Comunque ti assicuro che, anch'io, non penserei ma che si possa affidare l'esercito ad una S.p.A. !!!
Però parlando specificamente della RAI... cioè del sevizio pubblico radio-televisivo, SIIIIIIIIì!
Non riesco a vedere proprio assolutamente nulla che il "servizio pubblico" possa darci in più, o di meglio... rispetto al "servizio" privato. Viceversa vedo molte cose in cui il servizio privato si dimostra nettamente migliore... costa meno, garantisce maggiormente sia la libertà che la pluralità dell'informazione... è meno dipendente dal "regime" al potere, ecc. ecc.
Il servizio privato si comporta come una meretrice... pensa solo a guadagnare e quindi è disposto ad aprire le gambe a chiunque... bello o brutto, furbo o stupido, ignorante o intelligente... di sinistra o di destra!

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Ven 30 Mar 2012 - 17:13

paolo1951 ha scritto:
Ma le elezioni sarebbero una cura contro la partitocrazia?

Le elezioni dirette, senza intermediazioni di partiti, sono una cura per guarire dalla partitocrazia.
Vieterei anche che si votino individui che si appoggiano a organizzazioni, per svolgere la loro attività.
La modalità è semplice, ognuno vota chi gli pare, vince chi ha più voti.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Ven 30 Mar 2012 - 17:16

paolo1951 ha scritto:
Però parlando specificamente della RAI... cioè del sevizio pubblico radio-televisivo, SIIIIIIIIì!
Non riesco a vedere proprio assolutamente nulla che il "servizio pubblico" possa darci in più, o di meglio... rispetto al "servizio" privato.
Come avrò ripetuto una decina e passa di volte, il servizio pubblico ha in PIU' rispetto al privato che DEVE rispettare le prulaità, e non solo i gusti della massa, per cui il Grande Fratello o l'Isola dei Famosi non sarebbero da servizio pubblico, una ripresa a teatro dell'opera da tre soldi di Brecht invece sì.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Ven 30 Mar 2012 - 18:31

Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Ma le elezioni sarebbero una cura contro la partitocrazia?

Le elezioni dirette, senza intermediazioni di partiti, sono una cura per guarire dalla partitocrazia.
Vieterei anche che si votino individui che si appoggiano a organizzazioni, per svolgere la loro attività.
La modalità è semplice, ognuno vota chi gli pare, vince chi ha più voti.
Scusa ma ti assicuro che non voglio per nulla essere polemico e/o provocatorio... almeno in questa occasione!
Ma praticamente come pensi di operare?
Dici "ognuno vota chi gli pare..." e come?
Ognuno scrive Nome, Cognome e magari codice fiscale?
Una sola preferenza? o più preferenze a disposizione di ogni elettore?
Al limite potrebbero bastare ... che so 5 o 6 voti per essere "eletto"... ma no facciamo pure un centinaio?
Pensi che partiti, mafie, parrocchie cattoliche o di altra religione, organizzazioni ONLUS... starebbero a guardare? che non si "organizzerebbero" per indirizzare i voti su questa o quella persona particolarmente "meritevole"...
Darrow ho il legittimo dubbio che ... tu mi stia prendendo per il culo... domanda..

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Ven 30 Mar 2012 - 19:20

paolo1951 ha scritto:
Darrow ho il legittimo dubbio che ... tu mi stia prendendo per il culo... domanda..
Stavamo parlando del CdA e Direzione Servizio Pubblico Televisivo.
Si vota su una rosa di nomi che si presentano autonomamente e volontariamente, si potrebbe decidere da parte del Governo un tetto massimo, ma non i nomi.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Ven 30 Mar 2012 - 20:08

Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Darrow ho il legittimo dubbio che ... tu mi stia prendendo per il culo... domanda..
Stavamo parlando del CdA e Direzione Servizio Pubblico Televisivo.
Si vota su una rosa di nomi che si presentano autonomamente e volontariamente, si potrebbe decidere da parte del Governo un tetto massimo, ma non i nomi.
Cristo santo!
Ma cosa vuol dire tutto questo?
Sai quanti cittadini italiani sarebbero disposti a candidarsi per entrare nel CdA, anche se non fosse previsto ma anzi escluso qualsiasi emolumento per quella carica?
20 milioni almeno... e tu mi dici che il governo deve stabilire un "tetto massimo" per il numero ma non per i nomi... e come?
Facciamo il click day... vengono candidati i primi 100 che si iscrivono via internet?
Ammesso e non concesso che risulti un sistema "valido"...
Io ho partecipato a diversi click day... per i "flussi", per il rimborso IRAP... abbiamo sincronizzato i nostri PC con l'orologio atomico indicato... abbiamo fatto tutto il possibile, ma abbiamo sempre miseramente fallito... come al casinò vince sempre il "banco"!

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Rasputin Ven 30 Mar 2012 - 20:51

Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Ma le elezioni sarebbero una cura contro la partitocrazia?

Le elezioni dirette, senza intermediazioni di partiti, sono una cura per guarire dalla partitocrazia.
Vieterei anche che si votino individui che si appoggiano a organizzazioni, per svolgere la loro attività.
La modalità è semplice, ognuno vota chi gli pare, vince chi ha più voti.

In linea di principio sono d'accordo, ma non è che così si rischia l'effetto mosche-merda?

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Merini10- Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59272
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Johnny Holubice Ven 30 Mar 2012 - 20:56

Per il settore Pubblico non c'è redenzione.

Vi si accede, quasi sempre, tramite i buoni uffici di questo o quel politico (e/o vescovo e/o sindacalista, etc.). I vertici sono lottizzati e spartiti in base alle ultime politiche (per i ministeri), alle amministrative (per le municipalizzate et assimilabili). Un sistema si fatto è un 'sistema'. E tale rimarrà immutato e immutabile in sæcula sæculorum. L'unica cosa che puoi (e devi) fare è ridurre il suo organico al minimo. La formula di Margaret Thacher:

"Lo Stato deve occuparsi solo di due cose: la Sanità e le Ferrovie. La Sanità, perché privatizzarla creerebbe ospedali efficientissimi, ma a cui in pochi potrebbero accedere. Le Ferrovie perché necessitano di investimenti così ingenti e con ritorni così lontani nel tempo da non essere praticabili dal privato. "

Sebbene la vendita della SIP sia stata una truffa ai danni dei piccoli azionisti a tutto vantaggio di Colanninno, io, oggi, per la bolletta del telefono pago una cavolata. Appena mi sono trasferito di casa mi sono venuti a cercare per fare l'abbonamento, mentre prima, quando chiamavi la SIP, dovevi aspettare quasi un anno e pagare un patrimonio per l'allaccio. Nel 1990 un cliente della SIP italiana pagava mediamente il 90% in più di un cliente di FRANCE TELECOM. E faccio presente che allora entrambe erano statali.

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Bl4

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Johnny Holubice
Johnny Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8909
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Ven 30 Mar 2012 - 21:47

paolo1951 ha scritto:
Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Darrow ho il legittimo dubbio che ... tu mi stia prendendo per il culo... domanda..
Stavamo parlando del CdA e Direzione Servizio Pubblico Televisivo.
Si vota su una rosa di nomi che si presentano autonomamente e volontariamente, si potrebbe decidere da parte del Governo un tetto massimo, ma non i nomi.
Cristo santo!
Ma cosa vuol dire tutto questo?
Sai quanti cittadini italiani sarebbero disposti a candidarsi per entrare nel CdA, anche se non fosse previsto ma anzi escluso qualsiasi emolumento per quella carica?
20 milioni almeno... e tu mi dici che il governo deve stabilire un "tetto massimo" per il numero ma non per i nomi... e come?
Facciamo il click day... vengono candidati i primi 100 che si iscrivono via internet?
Ammesso e non concesso che risulti un sistema "valido"...
Io ho partecipato a diversi click day... per i "flussi", per il rimborso IRAP... abbiamo sincronizzato i nostri PC con l'orologio atomico indicato... abbiamo fatto tutto il possibile, ma abbiamo sempre miseramente fallito... come al casinò vince sempre il "banco"!
Paole' che vuoi che ti dica, datti da fare anche tu! Finora di proposte, seppure sceme, ne ho fatte solo io. Tu che proponi invece? Io sono una mezzasega a trovare soluzioni, ora vediamo che tiri fuori tu, su...forza! mgreen

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Sab 31 Mar 2012 - 9:16

... beh io veramente una proposta ce l'avrei pure ma sono anche sicuro che sarò subito cazziato alla grande.
Tra tutti coloro che hanno i necessari titoli di studio (e per titolo di studio intendo il solo diploma o laurea specifici... niente esami di stato o di corporazione) e che intendono "candidarsi" a quella carica o posto di lavoro ... si tira semplicemente a sorte.

Lo so anche un sorteggio può essere "disonesto" ma rimane comunque la cosa più facile da controllare ...

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Sab 31 Mar 2012 - 9:24

Rasputin ha scritto:
Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Ma le elezioni sarebbero una cura contro la partitocrazia?

Le elezioni dirette, senza intermediazioni di partiti, sono una cura per guarire dalla partitocrazia.
Vieterei anche che si votino individui che si appoggiano a organizzazioni, per svolgere la loro attività.
La modalità è semplice, ognuno vota chi gli pare, vince chi ha più voti.

In linea di principio sono d'accordo, ma non è che così si rischia l'effetto mosche-merda?
... e quest'ultimo non è l'unico problema!
E facile dire "senza intermediazione dei partiti"... ma in pratica è impossibile riuscirci!
Questa "intermediazione" te la ritrovi persino ai referendum, te la ritrovi in tutti gli organi elettivi anche ai livelli più bassi.
... e se non sono i partiti politici a "intermediare" è qualcosa di peggio: chiesa, mafie, lobby e corporazioni ... che a sua volta sono organizzate tutte in maniera partitocratica.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Sab 31 Mar 2012 - 9:36

holubice ha scritto:Per il settore Pubblico non c'è redenzione.

Vi si accede, quasi sempre, tramite i buoni uffici di questo o quel politico (e/o vescovo e/o sindacalista, etc.). I vertici sono lottizzati e spartiti in base alle ultime politiche (per i ministeri), alle amministrative (per le municipalizzate et assimilabili). Un sistema si fatto è un 'sistema'. E tale rimarrà immutato e immutabile in sæcula sæculorum. L'unica cosa che puoi (e devi) fare è ridurre il suo organico al minimo. La formula di Margaret Thacher:

"Lo Stato deve occuparsi solo di due cose: la Sanità e le Ferrovie. La Sanità, perché privatizzarla creerebbe ospedali efficientissimi, ma a cui in pochi potrebbero accedere. Le Ferrovie perché necessitano di investimenti così ingenti e con ritorni così lontani nel tempo da non essere praticabili dal privato. "

Sebbene la vendita della SIP sia stata una truffa ai danni dei piccoli azionisti a tutto vantaggio di Colanninno, io, oggi, per la bolletta del telefono pago una cavolata. Appena mi sono trasferito di casa mi sono venuti a cercare per fare l'abbonamento, mentre prima, quando chiamavi la SIP, dovevi aspettare quasi un anno e pagare un patrimonio per l'allaccio. Nel 1990 un cliente della SIP italiana pagava mediamente il 90% in più di un cliente di FRANCE TELECOM. E faccio presente che allora entrambe erano statali.

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Bl4
quoto..
la fede nel Dio Quattrino (che malgrado tutto rimane la divinità migliore) è la religione più libertaria e democratica (tra quelle possibili).
Secondo me compito dello Stato è essenzialmente quello di rimuovere tutto quanto ostacola la "libera concorrenza" nella ricerca del profitto.
Tu fai il caso della telefonia e io vorrei aggiungere che qui l'errore principale è stato di permettere alla Telecom (gestore della rete) di continuare ad essere anche fornitore del servizio telefonico all'utente finale, mentre le 2 cose andavano nettamente divise...
Idem è successo per l'ENEL e succederà probabilmente per le ferrovie.

Per la sanità invece l'errore sta nel voler fare e dare tutto... ok circa gli ospedali pubblici, ma i farmaci acquistati in farmacia non c'è ragione che siano "mutabili"... altrimenti dovremmo a maggior ragione dare gratis anche pane e pasta.


_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da alec Sab 31 Mar 2012 - 9:46

se proprio vogliamo un parlamento (opinabile), chi è interessato a farne parte lo segnali, superi un test basilare di cultura generale e da quel momento finchè non rinuncia al proposito la sua vita cessi di essere privata, venga indagato ogni sua transazione finanziaria, ogni suo movimento etc.

di volta in volta, ogni 3-4 anni da questo pool di persone vengano sorteggiati i futuri parlamentari; di fronte ad una prospettiva del genere tutti avranno l'interesse che chiunque riceva un'educazione la migliore possibile e che le condizioni di vita delle persone siano eque per evitare che l'appartenente a quello o all'altro gruppo una volta al governo cerchi di rivalersi sugli altri.

_________________
in caso di sommossa è gradito l'abito scuro
alec
alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.10.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Sab 31 Mar 2012 - 10:24

alec ha scritto:se proprio vogliamo un parlamento (opinabile), chi è interessato a farne parte lo segnali, superi un test basilare di cultura generale e da quel momento finchè non rinuncia al proposito la sua vita cessi di essere privata, venga indagato ogni sua transazione finanziaria, ogni suo movimento etc.

di volta in volta, ogni 3-4 anni da questo pool di persone vengano sorteggiati i futuri parlamentari; di fronte ad una prospettiva del genere tutti avranno l'interesse che chiunque riceva un'educazione la migliore possibile e che le condizioni di vita delle persone siano eque per evitare che l'appartenente a quello o all'altro gruppo una volta al governo cerchi di rivalersi sugli altri.
Vedo che sul principio generale (sorteggio) siamo d'accordo... però ti faccio notare che sostanzialmente quello che proponi in dettaglio è ciò che la chiesa tentò con il sacerdozio e/o il monachesimo... fallendo miseramente!
Creare una casta né elettiva, né ereditaria, ma "adottiva"...
I membri di questa casta non devono né avere una famiglia, né possedere personalmente proprietà... come dici tu non devono sostanzialmente avere una "vita privata".
Il fatto è che come avviene in ogni riforma istituzionale, gli effetti positivi tendono sempre a "venir meno" con il tempo... ad essere annullati tramite cento artifici... per esempio il non potersi sposare non elimina di certo la possibilità di aver comunque amanti, figli... o "nipoti".
Anche il NON detenere personalmente "proprietà" non elimina la possibilità di averne tramite prestanome, tramite enti o istituzioni "controllate"...

Io ritengo che la garanzia maggiore non venga come tu proponi dal "controllo" esercitabile sulle persone, ma proprio dalla "brevità" della durata della carica... il sorteggio dei parlamentari per esempio dovrebbe impedirne di fatto la "rielezione"... salvo brogli davvero lapalissiani!

Certo in tal modo non si premierebbe per nulla il meritevole che comunque cesserebbe il suo mandato dopo un tot di anni al pari di chi si è comportato male... nessuno avrebbe modo di acquisire competenze che richiedono una lunga esperienza... ma del resto si sa nulla è perfetto.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Sab 31 Mar 2012 - 10:31

alec ha scritto:se proprio vogliamo un parlamento (opinabile), ...
Tutto è opinabile... ma senza una qualche forma assembleare come immagini possa avvenire la formazione delle leggi?

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da alec Sab 31 Mar 2012 - 11:01

limitatamente al periodo nel quale sono iscritti alle liste di sorteggio, possono continuare a fare ciò che vogliono ma sapranno che transazioni finanziarie, spostamenti etc. saranno monitorizzate.

_________________
in caso di sommossa è gradito l'abito scuro
alec
alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.10.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Johnny Holubice Sab 31 Mar 2012 - 13:45

paolo1951 ha scritto:... beh io veramente una proposta ce l'avrei pure ma sono anche sicuro che sarò subito cazziato alla grande.
Tra tutti coloro che hanno i necessari titoli di studio (e per titolo di studio intendo il solo diploma o laurea specifici... niente esami di stato o di corporazione) e che intendono "candidarsi" a quella carica o posto di lavoro ... si tira semplicemente a sorte.
Lo so anche un sorteggio può essere "disonesto" ma rimane comunque la cosa più facile da controllare ...
Verde, per Diana, verde!
Molto meglio l'impiegata dell'anagrafe sorteggiata dell'attuale impegata para€ulata...
Mai ne potremmo avere organico sciatto, indolente e recalcitrante come l'attuale.

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Stoneage

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Johnny Holubice
Johnny Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8909
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Johnny Holubice Sab 31 Mar 2012 - 13:47

Guardate cosa è successo con l'articolo 18: i dipendenti privati dovranno sorbirsi tutti i licenziamenti dall'oggi al domani, il ministro della funzione pubblica s'è affrettato a dire che gli statali sono esentati dalle crisi epocali e dalla macelleria sociale.
E' il caso di dirlo: per Grazia ricevuta.

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 42kmoig

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Johnny Holubice
Johnny Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8909
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Sab 31 Mar 2012 - 14:49

No

paolo, non so veramente da che parte cominciare con quello che scrivi.

rinunzio, siamo ancora ai livelli delle tasse vere e tasse finte, non c'è speranza.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Johnny Holubice Sab 31 Mar 2012 - 15:07

alec ha scritto:se proprio vogliamo un parlamento (opinabile), chi è interessato a farne parte lo segnali, superi un test basilare di cultura generale e da quel momento finchè non rinuncia al proposito la sua vita cessi di essere privata, venga indagato ogni sua transazione finanziaria, ogni suo movimento etc.
Alec, rifletti sulla famosa domanda che si poneva Giovenale:

Quis custodiet ipsos custodes?

La bontà (o meno) di una classe politica e di un Parlamento la fa un elettorato esigente e attento. Lo stesso elettorato che ha preteso delle dimissioni da un ministro che scopiazzava la tesi o un presidente che scroccava viaggi (Allemagne), o minacciava l'impichement per una vacanza offerta da un privato in Toscana (Angleterre).

Ergo, mejo se ce mettemo a parlà de |i@a...


Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Putertired

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Johnny Holubice
Johnny Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8909
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Sab 31 Mar 2012 - 16:26

paolo1951 ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Ma le elezioni sarebbero una cura contro la partitocrazia?

Le elezioni dirette, senza intermediazioni di partiti, sono una cura per guarire dalla partitocrazia.
Vieterei anche che si votino individui che si appoggiano a organizzazioni, per svolgere la loro attività.
La modalità è semplice, ognuno vota chi gli pare, vince chi ha più voti.

In linea di principio sono d'accordo, ma non è che così si rischia l'effetto mosche-merda?
... e quest'ultimo non è l'unico problema!
E facile dire "senza intermediazione dei partiti"... ma in pratica è impossibile riuscirci!
Questa "intermediazione" te la ritrovi persino ai referendum, te la ritrovi in tutti gli organi elettivi anche ai livelli più bassi.
... e se non sono i partiti politici a "intermediare" è qualcosa di peggio: chiesa, mafie, lobby e corporazioni ... che a sua volta sono organizzate tutte in maniera partitocratica.
Quindi?

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Sab 31 Mar 2012 - 16:29

paolo1951 ha scritto:

Per la sanità invece l'errore sta nel voler fare e dare tutto... ok circa gli ospedali pubblici, ma i farmaci acquistati in farmacia non c'è ragione che siano "mutabili"... altrimenti dovremmo a maggior ragione dare gratis anche pane e pasta.

Forse ti sfugge che se vuoi garantire i DU, la salute è uno di questi. Per converso se non dai le medicine (a chi non può permettersele) allora non dovresti dargli nemmeno l'ospedale. Cioè il modello USA!
Riguardo al pane e pasta, lo stato ti dà un sussidio di disoccupazione per campare. In pratica ti fa scegliere a te il menù. Poi ci sono le mense per i poveri.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Sab 31 Mar 2012 - 16:35

paolo1951 ha scritto:
la fede nel Dio Quattrino (che malgrado tutto rimane la divinità migliore) è la religione più libertaria e democratica (tra quelle possibili).
Questo in un mondo (come il nostro) in cui quello che conta sono i soldi e non gli uomini.

In un mondo in cui l'uomo dopo essersi affrancato da dio e dalle divinità, ci si affranchi anche dal denaro, avremmo finalmente il vero Umanesimo.

Penso quindi che avrai capito dove la tua proposizione sia fallace, lo è nel sostituire a Dio un altro dio facente funzioni (il denaro) con religione annessa e connessa.

Se per te una religione (che ti costringe in riti e istituzioni fini a sè stesse) possa essere conciliata con concetti libertari (e democratici) mi sfugge cosa intendi realmente per "libertario".

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da alec Sab 31 Mar 2012 - 17:10

holubice ha scritto:
alec ha scritto:se proprio vogliamo un parlamento (opinabile), chi è interessato a farne parte lo segnali, superi un test basilare di cultura generale e da quel momento finchè non rinuncia al proposito la sua vita cessi di essere privata, venga indagato ogni sua transazione finanziaria, ogni suo movimento etc.
Alec, rifletti sulla famosa domanda che si poneva Giovenale:

Quis custodiet ipsos custodes?

La bontà (o meno) di una classe politica e di un Parlamento la fa un elettorato esigente e attento. Lo stesso elettorato che ha preteso delle dimissioni da un ministro che scopiazzava la tesi o un presidente che scroccava viaggi (Allemagne), o minacciava l'impichement per una vacanza offerta da un privato in Toscana (Angleterre).

Ergo, mejo se ce mettemo a parlà de |i@a...


Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Putertired

basta che metti i dati pubblici, custodia open source

_________________
in caso di sommossa è gradito l'abito scuro
alec
alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.10.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da alec Sab 31 Mar 2012 - 17:10

rosso perché non sopporto di vedere le fighe così mutilate

_________________
in caso di sommossa è gradito l'abito scuro
alec
alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.10.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Sab 31 Mar 2012 - 17:19

alec ha scritto:rosso perché non sopporto di vedere le fighe così mutilate
ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ok

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Sab 31 Mar 2012 - 20:01

Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:

Per la sanità invece l'errore sta nel voler fare e dare tutto... ok circa gli ospedali pubblici, ma i farmaci acquistati in farmacia non c'è ragione che siano "mutabili"... altrimenti dovremmo a maggior ragione dare gratis anche pane e pasta.

Forse ti sfugge che se vuoi garantire i DU, la salute è uno di questi. Per converso se non dai le medicine (a chi non può permettersele) allora non dovresti dargli nemmeno l'ospedale. Cioè il modello USA!
Riguardo al pane e pasta, lo stato ti dà un sussidio di disoccupazione per campare. In pratica ti fa scegliere a te il menù. Poi ci sono le mense per i poveri.
Ecco allora semmai dimmi che il sussidio di disoccupazione deve essere più alto e magari durare più a lungo... e al riguardo si potrebbe trovare abbastanza facilmente la relativa copertura finanziaria abolendo la CIG... peccato che su questo punto Confindustria e Sindacati siano perfettamente d'accordo a dire che la CIG non si tocca!
(Lo credo bene con quello che riescono a "guadagnarci" sopra... per non dire di peggio wall2 )

Le medicine ai quei pochi che ne hanno veramente bisogno e non possono permettersele... vedrai che verranno date ugualmente, solo la faremo finita con un esercito di pazzi ipocondriaci che ingrassano farmacisti & laboratori di analisi... e poi devono anche essere curati "seriamente" per intossicazione da farmaci.
Pillule da gallinna e sciroppu de cantinna... sun la meju medijinna!


Ultima modifica di paolo1951 il Sab 31 Mar 2012 - 20:06 - modificato 1 volta.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Sab 31 Mar 2012 - 20:03

jessica ha scritto:No

paolo, non so veramente da che parte cominciare con quello che scrivi.

rinunzio, siamo ancora ai livelli delle tasse vere e tasse finte, non c'è speranza.
Sì ti capisco jessica... tu trovi bellissimo il nuovo vestito dell'imperatore...

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Sab 31 Mar 2012 - 20:08

paolo1951 ha scritto:
Le medicine ai quei pochi che ne hanno veramente bisogno e non possono permettersele... vedrai che verranno date ugualmente, solo la faremo finita con un esercito di pazzi ipocondriaci che ingrassano farmacisti & laboratori di analisi... e poi devono anche essere curati "seriamente" per intossicazione da farmaci.
Pillule da gallinna e sciroppu de cantinna... sun la meju medijinna!
A me sembra un gran bello straw man il tuo!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Sab 31 Mar 2012 - 20:48

Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Le medicine ai quei pochi che ne hanno veramente bisogno e non possono permettersele... vedrai che verranno date ugualmente, solo la faremo finita con un esercito di pazzi ipocondriaci che ingrassano farmacisti & laboratori di analisi... e poi devono anche essere curati "seriamente" per intossicazione da farmaci.
Pillule da gallinna e sciroppu de cantinna... sun la meju medijinna!
A me sembra un gran bello straw man il tuo!
Vedi Darrow quello che a te sembra... le tue sensazioni insomma possono anche essere "giustissime" ma costituiscono un ragionamento o un argomento sui cui si possa discutere.
Idem accade quando insulti e dai del "farabutto", dell' "imbecille", del "fascista", del "troll" ...
O ancora quando dici che le idee degli altri sono inutili sofismi, vaneggiamenti, sproloqui...
Un ateo razionalista, secondo me. non dovrebbe mai strapparsi capelli gridando che l'altro ha "bestemmiato" ma... usare invece la dialettica e controbattere con argomentazioni!

PS: e poi "uomo di paglia" che cazzo c'entra in questo caso?
... e dire "a me sembra un gran bel uomo di paglia il tuo..." non è pure scorretto sintatticamente... chi è "il mio uomo" che a te sembra "bello" ???

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Sab 31 Mar 2012 - 21:08

paolo1951 ha scritto:
Darrow ha scritto:
A me sembra un gran bello straw man il tuo!
Vedi Darrow quello che a te sembra... le tue sensazioni insomma possono anche essere "giustissime" ma costituiscono un ragionamento o un argomento sui cui si possa discutere.
Idem accade quando insulti e dai del "farabutto", dell' "imbecille", del "fascista", del "troll" ...
O ancora quando dici che le idee degli altri sono inutili sofismi, vaneggiamenti, sproloqui...
Un ateo razionalista, secondo me. non dovrebbe mai strapparsi capelli gridando che l'altro ha "bestemmiato" ma... usare invece la dialettica e controbattere con argomentazioni!

PS: e poi "uomo di paglia" che cazzo c'entra in questo caso?
... e dire "a me sembra un gran bel uomo di paglia il tuo..." non è pure scorretto sintatticamente... chi è "il mio uomo" che a te sembra "bello" ???

Prima parte: è un pezzo che non ti insulto, qua da un po' mi sembra che stiamo argomentando con calma, perchè tirare fuori questa storia? Se ti sembra che sto usando fallacie logiche (ad hominem, ad verecundiuam, ecc...) fammelo presente quando le noti, così posso controbattere o chiederti scusa.

Seconda parte:
«Uomo di paglia»: per negare un tesi senza affrontarla direttamente, si confuta una tesi apparentemente simile costruita ad hoc, meno plausibile. Durante la disputa la tesi ad hoc viene confutata, quindi cade anche la tesi che si voleva attaccare. L'uomo di paglia è un fantoccio, così come la tesi costruita ad hoc è una tesi-fantoccio.
Nella fattispecie: per confutare la tesi che la sanità pubblica non è un male, usi una tesi apparentemente simile e contigua "i farmaci a go go che fanno male sono distribuiti dalla sanità pubblica" che è facilmente confutabile e con questa vorresti confutare la tesi da te attaccata, cioè "la sanità pubblica non è un male assoluto".

Terza parte: A me, sembra un gran bello straw man, il tuo!
con le virgole si capisce meglio, è vero.
Bello è riferito allo straw man, che non è un uomo ma una fallacia logica.
"Il tuo" è riferito allo straw man, che è appunto tuo, avendolo detto tu!

Faccio un altro esempio:
A me, sembra un gran bell'avatar, il tuo!


Ultima modifica di Darrow il Sab 31 Mar 2012 - 23:35 - modificato 2 volte.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Sab 31 Mar 2012 - 23:12

paolo1951 ha scritto:Sì ti capisco jessica... tu trovi bellissimo il nuovo vestito dell'imperatore...
si cazzo! si! cieca contenta di essere acciecata dal fumo negli occhi del grande fratello rosso! contenta di non vedere la triste verità, il grande complotto: è tutta colpa degli operai che guadagnano troppo e dei dirigenti che guadagnano troppo poco, dell'irpef fasullo versato dagli statali, dei farmaci mutuabili, delle tasse troppo alte che giustificano l'evasione e dei dipendenti che dichiarano più dei loro datori di lavoro. è colpa dello stato che si intromette nel libero mercato e non lascia libertà alla mano invisibile di smith di ridistribuire le ricchezze, di fazio alla rai e delle coop rosse!
l'imperatore, bellissimo!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da gedeone Sab 31 Mar 2012 - 23:29

di Fazio certamente. E' insopportabile.
Beh, sui farmaci ne avrei da dire, ma non voglio rovinarvi la serata

_________________
fede ? no, grazie
gedeone
gedeone
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1353
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 02.02.12

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Sab 31 Mar 2012 - 23:31

gedeone ha scritto:di Fazio certamente. E' insopportabile.
Beh, sui farmaci ne avrei da dire, ma non voglio rovinarvi la serata
... e perché non vuoi?

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Sab 31 Mar 2012 - 23:34

gedeone ha scritto:di Fazio certamente. E' insopportabile.
Beh, sui farmaci ne avrei da dire, ma non voglio rovinarvi la serata

insopportabile, raccomandato, strapagato, non conta.

l'importante è che non si dicano cazzate, tipo che i soldi della rai se ne vanno nello stipendio di fazio.*





*sponsorizzato dai rossi, s'intende

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Sab 31 Mar 2012 - 23:59

... certo jessica non è lo stipendio di Fazio!
Fazio (a me 'antipaticissimo ... anche perché doriano, più che comunista) guadagnerebbe gli stessi soldi anche lavorando in una TV commerciale...
Il problema è un altro: perché pur avendo gli introiti del canone, pur facendo pubblicità come le altre TV, la RAI risulti sempre in perdita e si debba ogni anno ripianarne il deficit a spese dei contribuenti-evasori...
E inoltre vorrei che mi dicessi quali vantaggi ci dà come contropartita questo "servizio pubblico" così costoso?

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Dom 1 Apr 2012 - 0:04

paolo1951 ha scritto:
gedeone ha scritto:di Fazio certamente. E' insopportabile.
Beh, sui farmaci ne avrei da dire, ma non voglio rovinarvi la serata
... e perché non vuoi?
Magari potresti parlarne tu, rispondendo alla mia confutazione sui tuoi discorsi sui farmaci pubblici, qua:
http://atei.forumitalian.com/t3673p280-gli-statali-sono-troppi#128782
Sempre se ne hai voglia, ovvio! wink..

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Dom 1 Apr 2012 - 0:20

paolo1951 ha scritto:... certo jessica non è lo stipendio di Fazio!
Fazio (a me 'antipaticissimo ... anche perché doriano, più che comunista) guadagnerebbe gli stessi soldi anche lavorando in una TV commerciale...
Il problema è un altro: perché pur avendo gli introiti del canone, pur facendo pubblicità come le altre TV, la RAI risulti sempre in perdita e si debba ogni anno ripianarne il deficit a spese dei contribuenti-evasori...
E inoltre vorrei che mi dicessi quali vantaggi ci dà come contropartita questo "servizio pubblico" così costoso?

non certo per colpa di fazio, visto che il suo è uno dei pochi programmi in attivo, cioè che una volta pagati tutti i costi (stipendi di fazio, della bionda, luci, regia, costumi) porta dentro soldi alla rai.

ma tra tutti i nomi dei pezzi di merda che ci sono, chissà come mai, tu hai fatto sempre il suo.

le spese semmai vengono appianate a carico dei contribuenti, non certo degli evasori.

la rai non fa lo stesso monte ore di pubblicità delle reti commerciali manco per il cazzo.

la qualità della rai è bassa (cioè al livello delle altre commerciali), l'unico vantaggio è che nella schifosa spartizione partitica che se ne fa, sopravvive comunque anche la voce della minoranza e continua ad esistere qualcuno che non dice quello che gli è imposto, come invece accade nell'unico blocco privato degno di rilievo che, ti ricordo, appartiene ad un solo politico italiano.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Dom 1 Apr 2012 - 9:54

Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
gedeone ha scritto:di Fazio certamente. E' insopportabile.
Beh, sui farmaci ne avrei da dire, ma non voglio rovinarvi la serata
... e perché non vuoi?
Magari potresti parlarne tu, rispondendo alla mia confutazione sui tuoi discorsi sui farmaci pubblici, qua:
http://atei.forumitalian.com/t3673p280-gli-statali-sono-troppi#128782
Sempre se ne hai voglia, ovvio! wink..
Non è questione di "voglia"... è che in quel post non c'era nulla a cui si potesse replicare... perché in fondo non dicevi niente o quasi!
Scrivevi che da un po' di tempo non mi insulti più... sì, l'avevo notato anch'io.
Facevi un bel discorso sulla sintassi... che non ho capito.
Dicevi che l'argomento dell'abuso dei farmaci, abuso che costa un mucchio di soldi che vanno a finire nelle tasche dei farmacisti... che molto spesso fanno al "paziente" più male che bene... non c'entra con la questione della sanità pubblica... il motivo di questa tua affermazione però non era dato di conoscerlo!

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 6 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 6 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.