Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Gli Statali sono troppi?

+18
Akka
gedeone
SergioAD
mecca domenico
delfi68
alec
silvio
*Valerio*
don alberto
maxsar
airava
loonar
davide
Rasputin
nellolo
Andrea apateista
paolo1951
Johnny Holubice
22 partecipanti

Pagina 8 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo

Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Gio 5 Apr 2012 - 1:24

paolo1951 ha scritto:
jessica ha scritto:
paolo1951 ha scritto:... esatto e in questo caso tu hai fatto un F24, andando ad uno sportello bancario con il contante in mano oppure se sei "telematizzata" dando la disposizione bancaria via internet...

O comunque se non l'hai fatto materialmente tu... qualcun altro l'ha fatto a nome tuo, e con i tuoi soldi.
si, in effetti non so come siano stati pagati materialmente perchè lo sporco lavoro non 'lho fatto io, ma allora, per carità, sarò prevenuta io nell'intendere "io povero imprenditore mi faccio l'f24. i privilegiati c'hanno il 730", tutto il discorso te lo potevi risparmiare, visto che l'f24 lo fai tu come chiunque altro se serve, ma che cazzo vuol dire che "conta sul serio"?

scusa, l'altra chicca che mi ero persa:
non uccidete la vacca che state mungendo... potreste essere proprio voi i primi a morire di fame!!!

mi sa che necessito di qualche chiarimento se non voglio di nuovo partire prevenuta!

jessica ci provo ancora una volta...
L'idea me l'ha suggerita un brutta barzelletta "anticomunista" anzi "antisovietica" che un nostalgico come me mi ha raccontato ieri... ti grazio dal raccontarla tutta, ti dico solo che iniziava così: un padre spiega al figlio come funzionava lo stato societico e gli diceva:
"fa conto che il padre sia il Partito, la nonna l'URSS, la Madre la Patria e il figlio il Popolo.... "

Io ti dico invece fa conto che l'Italia sia una famiglia, una famiglia con la mamma che fa la casalinga a tempo pieno... mentre padre e due figli lavorano fuori casa e in casa non vogliono proprio fare un cazzo...
Padre e figli danno ogni mese alla mamma il 60% di quanto dicono di guadagnare, tenendosi il restante 40% per fare i cazzi loro...
Con quei soldi la madre provvede alle spese domestiche e naturalmente qualcosa spende anche per ... farsi i cazzi suoi!
Malgrado queste "entrate" nella cassa familiare, diciamo di 3000 euro al mese, le cose non soddisfano nessuno:
la madre dice che lavora tutto il giorno per cucinare, pulire, lavare e stirare... che non ce la fa ad arrivare alla fatidica "fine mese", e che oltre tutto rimane per lei, per le sue spese "personali" quasi nulla... la madre aggiunge anche altre due cose:
1) padre e figli fanno i furbi e non danno il 60% come dicono ma molto meno
2) bisognerebbe per lo meno far venire a vivere in famiglia anche la sorella zitella (e senza lavoro) così le darebbe una mano nelle faccende domestiche.

Padre e figli nicchiano... dicono tra loro che la casa è tenuta da far schifo... fa schifo anche il mangiare, quasi tutta roba comprata già preconfezionata e di pessima qualità... e se i soldi e il tempo alla mamma non bastano è solo perché questa ha il "vizietto" di passare buona parte della giornata alla sala del Bingo...

Chi avrà ragione?
Per fare un po' più di chiarezza, la mamma pretende di vedere i cedolini paga di marito e figli... sì è vero il netto in busta è 1.666 Euro, ma gli straordinari? nei cedolini non ce n'è traccia quindi è facile presupporre che vengano pagati "fuori busta"...
Vuole iniziare a far venire la sorella in modo "saltuario" qualche ora al giorno per avere un aiuto. e infine si dice disposta a contribuire anche lei alle "spese di casa"...

Riassumiamo la situazione padre e 2 figli guadagnano ciascuno 1.666 euro al mese, ne tengono per se 666 e ne danno in casa 1.000... la madre dice quindi di aver diritto anche lei per il suo lavoro domestico almeno a 1.666, di cui però 1.000 li restituirà alla cassa comune... tenendosi per se 666 euro...
Secondo la mamma, e secondo jessica ... , così facendo le entrate nella cassa comune della famiglia passeranno da euro 3.000 a euro 4.000 e ... ci saranno 1.000 euro disponibili per il lavoro della sorella "precaria".

Alla prova dei fatti però questa soluzione non funziona... i soldi per la sorella (che intanto ha iniziato a lavorare) stranamente non vengono fuori, e quindi per arrivare alla fine del mese la famiglia ha dovuto contrarre un personal fido (garantito dal TFR di padre & figli)...
Ma chiaramente non si può continuare così... e naturalmente i 4 (anzi ora sono 5 con la sorella precaria) si mettono a litigare...
Padre e figli sostengono che le condizioni della casa e la qualità del vitto non sono affatto migliorate malgrado l'apporto della sorella ... le spese invece sì, visto che si è dovuto "indebitare" la famiglia...
La mamma propone invece una riforma "fiscale", si passera dal 60 al 70% ... e si coinvolgerà anche la sorella...
Ognuno ora si tiene per se solo 500 euro, e le entrate nella cassa comune passano da 4000 euro a 5.164 euro... 1.166 x 3 arrivano da padre e figli + 1.166 dalla madre e 500 dalla sorella.

jessica tu non ci crederai ma malgrado le entrate siano passate da 3000 euro a 5.164 con un aumento di oltre il 72% ... in quella famiglia la situazione sta andando sempre peggio!!! Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 906731

Soluzioni possibili per risolvere il problema?
... alla prossima puntata.

un faceva tanto ridere neanche come barzelletta. per sostenere la tua sballata idea hai fatto più o meno come questi:

3 amici al bar a sbevazzare, arriva il conto, 25 euri. ognuno mette 10 euri e il barista rende 5 euri in monete da 1. i tre si ripigliano 1 euro a testa e due li lasciano di mancia alla cameriera gnocca . escono e un po' sbronzi i torni non contano: ognuno ha messo 10 e si è ripreso 1, quindi 9... che in tre vuol dire 3x9=27, la cameriera se ne è presa 2, che vuol dire 27+2=29 quindi qualcuno si è fottuto un euro.

il tuo ragionamento è viziato in partenza dal fatto che parti con una mamma gratuita e in conclusione dal fatto che non metti la sua paga a bilancio. questo già senza incasinarci su cosa sia questo denaro che i fanciulli portano a casa, a cosa serva, come lo guadagnino ecc ecc...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 5 Apr 2012 - 10:14

jessica ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
....
jessica ci provo ancora una volta...
L'idea me l'ha suggerita un brutta barzelletta "anticomunista" anzi "antisovietica" che un nostalgico come me mi ha raccontato ieri... ti grazio dal raccontarla tutta, ti dico solo che iniziava così: un padre spiega al figlio come funzionava lo stato societico e gli diceva:
"fa conto che il padre sia il Partito, la nonna l'URSS, la Madre la Patria e il figlio il Popolo.... "

Io ti dico invece fa conto che l'Italia sia una famiglia, una famiglia con la mamma che fa la casalinga a tempo pieno... mentre padre e due figli lavorano fuori casa e in casa non vogliono proprio fare un cazzo...
Padre e figli danno ogni mese alla mamma il 60% di quanto dicono di guadagnare, tenendosi il restante 40% per fare i cazzi loro...
Con quei soldi la madre provvede alle spese domestiche e naturalmente qualcosa spende anche per ... farsi i cazzi suoi!
Malgrado queste "entrate" nella cassa familiare, diciamo di 3000 euro al mese, le cose non soddisfano nessuno:
la madre dice che lavora tutto il giorno per cucinare, pulire, lavare e stirare... che non ce la fa ad arrivare alla fatidica "fine mese", e che oltre tutto rimane per lei, per le sue spese "personali" quasi nulla... la madre aggiunge anche altre due cose:
1) padre e figli fanno i furbi e non danno il 60% come dicono ma molto meno
2) bisognerebbe per lo meno far venire a vivere in famiglia anche la sorella zitella (e senza lavoro) così le darebbe una mano nelle faccende domestiche.

Padre e figli nicchiano... dicono tra loro che la casa è tenuta da far schifo... fa schifo anche il mangiare, quasi tutta roba comprata già preconfezionata e di pessima qualità... e se i soldi e il tempo alla mamma non bastano è solo perché questa ha il "vizietto" di passare buona parte della giornata alla sala del Bingo...

Chi avrà ragione?
Per fare un po' più di chiarezza, la mamma pretende di vedere i cedolini paga di marito e figli... sì è vero il netto in busta è 1.666 Euro, ma gli straordinari? nei cedolini non ce n'è traccia quindi è facile presupporre che vengano pagati "fuori busta"...
Vuole iniziare a far venire la sorella in modo "saltuario" qualche ora al giorno per avere un aiuto. e infine si dice disposta a contribuire anche lei alle "spese di casa"...

Riassumiamo la situazione padre e 2 figli guadagnano ciascuno 1.666 euro al mese, ne tengono per se 666 e ne danno in casa 1.000... la madre dice quindi di aver diritto anche lei per il suo lavoro domestico almeno a 1.666, di cui però 1.000 li restituirà alla cassa comune... tenendosi per se 666 euro...
Secondo la mamma, e secondo jessica ... , così facendo le entrate nella cassa comune della famiglia passeranno da euro 3.000 a euro 4.000 e ... ci saranno 1.000 euro disponibili per il lavoro della sorella "precaria".

Alla prova dei fatti però questa soluzione non funziona... i soldi per la sorella (che intanto ha iniziato a lavorare) stranamente non vengono fuori, e quindi per arrivare alla fine del mese la famiglia ha dovuto contrarre un personal fido (garantito dal TFR di padre & figli)...
Ma chiaramente non si può continuare così... e naturalmente i 4 (anzi ora sono 5 con la sorella precaria) si mettono a litigare...
Padre e figli sostengono che le condizioni della casa e la qualità del vitto non sono affatto migliorate malgrado l'apporto della sorella ... le spese invece sì, visto che si è dovuto "indebitare" la famiglia...
La mamma propone invece una riforma "fiscale", si passera dal 60 al 70% ... e si coinvolgerà anche la sorella...
Ognuno ora si tiene per se solo 500 euro, e le entrate nella cassa comune passano da 4000 euro a 5.164 euro... 1.166 x 3 arrivano da padre e figli + 1.166 dalla madre e 500 dalla sorella.

jessica tu non ci crederai ma malgrado le entrate siano passate da 3000 euro a 5.164 con un aumento di oltre il 72% ... in quella famiglia la situazione sta andando sempre peggio!!! Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 906731

Soluzioni possibili per risolvere il problema?
... alla prossima puntata.

un faceva tanto ridere neanche come barzelletta. per sostenere la tua sballata idea hai fatto più o meno come questi:

3 amici al bar a sbevazzare, arriva il conto, 25 euri. ognuno mette 10 euri e il barista rende 5 euri in monete da 1. i tre si ripigliano 1 euro a testa e due li lasciano di mancia alla cameriera gnocca . escono e un po' sbronzi i torni non contano: ognuno ha messo 10 e si è ripreso 1, quindi 9... che in tre vuol dire 3x9=27, la cameriera se ne è presa 2, che vuol dire 27+2=29 quindi qualcuno si è fottuto un euro.

il tuo ragionamento è viziato in partenza dal fatto che parti con una mamma gratuita e in conclusione dal fatto che non metti la sua paga a bilancio. questo già senza incasinarci su cosa sia questo denaro che i fanciulli portano a casa, a cosa serva, come lo guadagnino ecc ecc...
Sempre divertente anche se un po' vecchia quella dei 3 amici al bar.

La mamma non era "gratuita" neanche all'inizio... dei 3000 euro consegnati alla "cassa" di famiglia ... una parte non ben definita se li teneva comunque per comprarsi le borsette, giocare al bingo e ... poi a tavola mangiava come gli altri.
... e tutto questo finiva pur sempre nel bilancio di famiglia!

Diciamo che questa è la condizione di uno stato dove non si ricorre alla "finzione" che la mamma, cioè gli statali, paghino anche loro le "tasse".

Nella fase successiva invece questa finzione viene attuata... ma l'aumento del "gettito" è solo apparente... . in realtà la mamma spende tanto quanto prima, il suo lavoro produce tanta "ricchezza" come prima e i soldi che arrivano nella cassa di famiglia sono sempre i soliti 3000 ... però dato che ci si illude di aver qualcosa di più... ecco che salta fuori l'idea di poter migliorare i servizi domestici (pubblici) aumentando le persone che ci si dedicano (la sorella)...
Forse questa sorella non era la persona più indicata, forse non era neanche necessaria... ma è zitella, senza lavoro... e soprattutto è la "zia"... perché mai non aiutarla?
Si, potrebbe rispondere non si può, non ci sono i soldi... ma qualcuno obietta:
... se si vuole, in qualche modo i soldi si trovano (già con il prestito della banca...)
... e poi certo che è "necessaria", non erano forse tutti a lamentarsi che la casa era sporca, le camicie mai stirate... il mangiare peggio ancora !?!
... non abbiamo detto che i "fanciulli" facevano i "furbetti" e nascondevano quanto realmente prendevano di stipendio?

E così si arriva alla fase finale:
ora la casa è come prima (sporca e disordinata...) perché la zia va con la mamma a zonzo per buona parte della giornata, e quando è in casa guardano tytte e due più che altro la TV... non parliamone neanche di far cucinare alla zia che come cuoca è un vero disastro... meglio continuare a comprare in rosticceria!
L'aumento di quanto padre e figli danno alla cassa di famiglia (da 3000 a 3500) non copre che in minima parte le nuove spese (mantenimento della zia, interessi sul debito con la banca...)

Ma c'è di peggio!!!
Uno dei figli ha "perso" il lavoro e non paga più i suoi 1.166 euro, ... veramente la mamma suppone che abbia fatto il disonesto... secondo lei, si è fatto licenziare a bella posta, e ora lavora in "nero"...

PS: è arrivata ora una lettera raccomandata dalla banca ... siamo in mora con una rata del mutuo, se continuiamo così ci chiederanno il "rientro" !!!

PPS: papà ha sfasciato la macchina... come facciamo ora a comprarne una nuova ???

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Gio 5 Apr 2012 - 18:48

paolo1951 ha scritto:...

vedi, ho già provato 2 volte a spiegartelo, evidentemente non lo vuoi proprio mollare il tuo punto di vista. facendo un esempio in cui il papà e il figlioletto mettono la grana e la mamma fa un cazzo a casa, c'è la mantenuta che scrocca e i produttori di reddito. la tua bella favola su chi produce davvero funziona, e vissero felici e contenti. quello che non ti entra nella testa è che senza la mamma non hai solo il letto da rifare, ma (e questo non rientra nell'esempio) neanche il lavoro produttivo che ti permette di portarli a casa quei 1600 o 3000 euro.

uno dei problemi della nostra famiglia è che c'è qualche figlio figo che di euri al mese ne guadagna 100mila, ma non lo dice, e continua a farsi dare la mancetta da papà e un aiuto da qualche fratello sfigato, che guadagna poco e quel poco che ha lo deve usare per le spese di famiglia, mentre il figo va a troie. ecco, le colf o zie in più, pagate dallo sfigato, sono alcune di quelle troie, assunte nel bilancio famigliare (pagato dagli sfigati) per spolverare la cantina (che in casa non c'è ma il figo ha convinto tutti di si) e la lettiera del gatto (che non abbiamo). quindi tutto il lavoro di casa se lo devono fare le figliolette oneste. ora, il figo, per continuare a imboscarsi i suoi 100mila euri al mese, deve un po' taroccare il quaderno delle spese, che gestisce lui, rendere un po' più confuse le voci entrate e uscite. in questo modo però, anche altri fratelli un po' meno fighi e che guadagnano un po' meno, hanno la possibilità di nascondere il loro stipendio, lasciando solo i più sfigati a pagare sorelline e colf. per il bene del bilancio famigliare bisogna che chi può pagare paghi un po' di più (sfigato) e che però sorelle e colf costino un po' di meno. se a fare i conti sul quadernino delle entrate fosse il papà (e avesse un po' di coglioni ) prenderebbe a calcinculo il figo, il problema sarebbe risolto. ma quella grandissime teste di cazzo delle sorelline guardano il grande fratello e di contabilità non ne capisce un a sega, ai fratelli meno fighi sta bene così perchè sanno che se c'è il figo al quaderno loro possono sgraffignare qualche euro e tutti in coro si dicono a favore del fatto che sia il figo a fare i conti. quindi alla fine nel culo lo prendono le sorelle rincoglionite e i fratelli sfigati (che sono sempre di meno perchè il quaderno fa sempre più cagare, la casa è sempre più sporca perchè le sorelle non hanno neanche i soldi per comprare la scopa e spazzano con le mani).

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Ven 6 Apr 2012 - 11:44

jessica ha scritto:
paolo1951 ha scritto:...

vedi, ho già provato 2 volte a spiegartelo, evidentemente non lo vuoi proprio mollare il tuo punto di vista. facendo un esempio in cui il papà e il figlioletto mettono la grana e la mamma fa un cazzo a casa, c'è la mantenuta che scrocca e i produttori di reddito. la tua bella favola su chi produce davvero funziona, e vissero felici e contenti. quello che non ti entra nella testa è che senza la mamma non hai solo il letto da rifare, ma (e questo non rientra nell'esempio) neanche il lavoro produttivo che ti permette di portarli a casa quei 1600 o 3000 euro.

uno dei problemi della nostra famiglia è che c'è qualche figlio figo che di euri al mese ne guadagna 100mila, ma non lo dice, e continua a farsi dare la mancetta da papà e un aiuto da qualche fratello sfigato, che guadagna poco e quel poco che ha lo deve usare per le spese di famiglia, mentre il figo va a troie. ecco, le colf o zie in più, pagate dallo sfigato, sono alcune di quelle troie, assunte nel bilancio famigliare (pagato dagli sfigati) per spolverare la cantina (che in casa non c'è ma il figo ha convinto tutti di si) e la lettiera del gatto (che non abbiamo). quindi tutto il lavoro di casa se lo devono fare le figliolette oneste. ora, il figo, per continuare a imboscarsi i suoi 100mila euri al mese, deve un po' taroccare il quaderno delle spese, che gestisce lui, rendere un po' più confuse le voci entrate e uscite. in questo modo però, anche altri fratelli un po' meno fighi e che guadagnano un po' meno, hanno la possibilità di nascondere il loro stipendio, lasciando solo i più sfigati a pagare sorelline e colf. per il bene del bilancio famigliare bisogna che chi può pagare paghi un po' di più (sfigato) e che però sorelle e colf costino un po' di meno. se a fare i conti sul quadernino delle entrate fosse il papà (e avesse un po' di coglioni ) prenderebbe a calcinculo il figo, il problema sarebbe risolto. ma quella grandissime teste di cazzo delle sorelline guardano il grande fratello e di contabilità non ne capisce un a sega, ai fratelli meno fighi sta bene così perchè sanno che se c'è il figo al quaderno loro possono sgraffignare qualche euro e tutti in coro si dicono a favore del fatto che sia il figo a fare i conti. quindi alla fine nel culo lo prendono le sorelle rincoglionite e i fratelli sfigati (che sono sempre di meno perchè il quaderno fa sempre più cagare, la casa è sempre più sporca perchè le sorelle non hanno neanche i soldi per comprare la scopa e spazzano con le mani).

Credo che in modo sbagliato ... cioè andando chiaramente OT, il nostro discorso sia in un certo senso continuato su "Maria di Nazareth" ...
Tu ora scrivi:
"uno dei problemi della nostra famiglia è che c'è qualche figlio figo che di euri al mese ne guadagna 100mila, ma non lo dice, e continua a farsi dare la mancetta da papà e un aiuto da qualche fratello sfigato, che guadagna poco e quel poco che ha lo deve usare per le spese di famiglia, ... "
Cazzo 1.200.000 euro all'anno? ... ma di chi stai parlando dei nostri onorevoli, degli alti funzionari dello stato, della RAI e/o delle altre aziende "autonome"?
Jessica come ti scrivevo altrove il 97% dei datori di lavoro ha meno di 15 dipendenti... magari ne ha uno solo... vi è poi un'altra marea di aziendine che di dipendenti non ne ha proprio nessuno, ci sono autonomi che a ben vedere non sono neanche imprese... anche se "per legge" vengono considerati tali (agenti di commercio, artigiani che lavorano per un "unico committente", commercianti ambulanti, ecc.).
Questi sono l'uomo del mio avatar!!!
Che infatti lo vedi non ha proprio la faccia del ... "figo"!
Tutta questa gente ... non ha indennità di malattia, non ha TFR, non ha CIG, mobilità e/o disoccupazione... può guadagnare abbastanza un anno e mangiarsi tutto l'anno dopo...
Da loro lo stato pretenderebbe che i loro "bilanci fiscali" fossero più o meno come quelli della RAI... per esempio i crediti non incassati sono comunque ricavi... su cui pagare le tasse!

Questa gente viene "obbligata" al ladrocinio dell'INPS... già perché ad esempio non ci lasciate liberi di decidere come vogliamo noi "assicurarci" la pensione? ... e liberi di assicurarci per infortunio e malattia presso chi ci fa le condizioni migliori?

La realtà che voi quando si parla di "tasse" (cioè di imposte... che tasse l'ho già detto sono tutt'altra cosa che non esiste nemmeno più...) voi vi riferite sempre all'IRPEF, e vorreste paragonare il nostro imponibile IRPEF con il vs. quale risulta dalla busta paga, senza accorgervi che state confrontando elementi di 2 categorie completamente diverse.
Come chiedersi se sono "di più" 5 mele o 10 gomme da masticare...
Dimenticate facilmente tutte le altre imposte che paga il lavoratore autonomo ...
IRAP, IVA, diritti CCIAA, bolli e imposte di registro, contributi assistenziali e previdenziali "obbligatori" per sé e per altri, tasse rifiuti "assurde" ... perché poi i veri rifiuti che produce li deve smaltire a parte e a sue spese... corsi di formazione obbligatori che servono solo per dare un posto di lavoro a qualche neolaureato raccomandato...
spese burocratiche e contabili per mille inutili registri e documenti ... che hanno anch'essi solo lo scopo di cui sopra... multe e interessi per irregolarità formali o semplici ritardi... spese notarili per adempimenti che non sarebbe neanche il caso di sottoporre a registrazione (se non per su richiesta delle parti)...
mi fermo qui ma ti avverto che il mio non è assolutamente un elenco esaustivo... si tratta solo di alcuni esempi che mi sono venuti in mente! wall2 wall2


_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Ven 6 Apr 2012 - 17:24

paolo1951 ha scritto:
Cazzo 1.200.000 euro all'anno? ... ma di chi stai parlando dei nostri onorevoli, degli alti funzionari dello stato, della RAI e/o delle altre aziende "autonome"?
beh, si, i 100mila euro erano proprio riferiti ai nostri politici (e si che mi sembrava chiaro dall'esempio) soprattutto quelli che tu probabilmente voti o hai votato (e mi sono tenuta moooolto bassa). purtroppo per te però queste sono anche le cifre degli stipendi medi del menager di un'azienda quotata in borsa. (ah, si, sono i più alti d'europa prima che te lo chieda) le grandi aziende, certo.
Jessica come ti scrivevo altrove il 97% dei datori di lavoro ha meno di 15 dipendenti... magari ne ha uno solo... vi è poi un'altra marea di aziendine che di dipendenti non ne ha proprio nessuno, ci sono autonomi che a ben vedere non sono neanche imprese... anche se "per legge" vengono considerati tali (agenti di commercio, artigiani che lavorano per un "unico committente", commercianti ambulanti, ecc.).
Questi sono l'uomo del mio avatar!!!
mi spiace ancora una volta, ma la disparità fra il dipendente e il datore del lavoro non può essere messa in discussione, perchè i dati ci sono, a meno che tu non voglia venirmi a dire che è un complotto dei rossi. fino a poco più di un decenni fa, il nostro nord est ricco bianco cattolico e produttivo era l'area col pil più alto al mondo. era anche una delle aree in cui l'operaio era il meno pagato d'europa. mah, chissà dove sarà finita la differenza? ai politici mangioni? agli statali cazzeggianti? risposta sbagliata.

Che infatti lo vedi non ha proprio la faccia del ... "figo"!
no. 72 esima volta che te lo spiego. la faccia nel tuo avatar è quella di colui che evade le tasse. e non ha la faccia da figo perchè si cerca di farlo passare per quello che è: cioè un ladro, contrariamente al sentore comune per cui evasore= furbone= figo, grazie anche alla mentalità del cazzo instillata dai anche dai tuoi amichetti del diritto naturale ad evadere se le tasse sono troppo alte.
se mettessero una faccia del genere allo statale che timbra e va a casa, io non me lo metterei come avatar (o non me lo sarei messa all'epoca in cui ho lavorato come "statale") perchè sarei assolutamente d'accordo nel condannarlo, non essendo io una di quei ladri che rubano lo stipendio. evidentemente per te non è così, sintomo o di una coda di paglia (ma che paglia, almeno dinamite) o di una presa di posizione politica del cazzo.
Tutta questa gente ... non ha indennità di malattia, non ha TFR, non ha CIG, mobilità e/o disoccupazione... può guadagnare abbastanza un anno e mangiarsi tutto l'anno dopo...
welcome into the real world. ora grazie alle abili manovre politiche dei nostri passati governi tutte queste belle cose non ce l'ha neanche la metà dei lavoratori giovani, salvo il fatto che loro i soldi per "farsele da sè" queste cose non li possono mettere via, perchè sono sottopagati.

Da loro lo stato pretenderebbe che i loro "bilanci fiscali" fossero più o meno come quelli della RAI... per esempio i crediti non incassati sono comunque ricavi... su cui pagare le tasse!
Questa gente viene "obbligata" al ladrocinio dell'INPS... già perché ad esempio non ci lasciate liberi di decidere come vogliamo noi "assicurarci" la pensione? ... e liberi di assicurarci per infortunio e malattia presso chi ci fa le condizioni migliori?
non CI lasciate? la risposta è semplice, perchè quando le cose stavano così (e vale anche per il dipendente, che guadagnerebbe il doppio, ah no, non tutti, qualcuno quelle belle cose del inps manco le ha più) la pensione nessuno se la assicurava. i soldi si spendevano e poi, da vecchi, si rompeva il cazzo allo stato perchè si era diventati poveri.
La realtà che voi quando si parla di "tasse" (cioè di imposte... che tasse l'ho già detto sono tutt'altra cosa che non esiste nemmeno più...) voi vi riferite sempre all'IRPEF, e vorreste paragonare il nostro imponibile IRPEF con il vs. quale risulta dalla busta paga, senza accorgervi che state confrontando elementi di 2 categorie completamente diverse.
Come chiedersi se sono "di più" 5 mele o 10 gomme da masticare...
Dimenticate facilmente tutte le altre imposte che paga il lavoratore autonomo ...
IRAP, IVA, diritti CCIAA, bolli e imposte di registro, contributi assistenziali e previdenziali "obbligatori" per sé e per altri, tasse rifiuti "assurde" ... perché poi i veri rifiuti che produce li deve smaltire a parte e a sue spese... corsi di formazione obbligatori che servono solo per dare un posto di lavoro a qualche neolaureato raccomandato... spese burocratiche e contabili per mille inutili registri e documenti ... che hanno anch'essi solo lo scopo di cui sopra... multe e interessi per irregolarità formali o semplici ritardi... spese notarili per adempimenti che non sarebbe neanche il caso di sottoporre a registrazione (se non per su richiesta delle parti)...
mi fermo qui ma ti avverto che il mio non è assolutamente un elenco esaustivo... si tratta solo di alcuni esempi che mi sono venuti in mente! wall2 wall2
a parte che (non vorrei destabilizzare la tua visione fantastica del mondo con questa affermazione ma tocca dirtelo) io non sono lavoratrice dipendente (non più almeno per il momento), purtroppo per te i dati rimangono quelli che sono, cioè che in media i lavoratori autonomi e gli imprenditori dichiarano meno della metà di quello che dovrebbero. e siccome di gente onesta che dichiara tutto ce n'è, vuol dire che molti, troppi, non dichiarano un cazzo.
il problema di queste grandissime teste di cazzo non è solo che rubano soldi anche a te , ma, e forse soprattutto, che rispetto a un te ipotetico che dichiara il suo intero reddito, sono davanti in qualunque graduatoria per qualunque servizio sociale. il tassista che dichiara 9mila euro l'anno (novemila, capisci? non li prendevo neanche quando lavoravo saltuariamente facendo l'università) ha i figli che non pagano tasse universitarie perchè risulta povero, ha il bonus per l'affitto e la corrente, però intanto ha il carrello col motoscafo da attaccare al macchinone. e non sto parlando di marchionne, gente così ce n'è... è pieno, li conosco di persona.
basterebbe un bambino a capire che se davvero uno guadagnasse 9mila euri l'anno facendo il tassista gli converrebbe chiudere baracca, vendere il taxi e andare a suonare la chitarra in piazza a chiedere monete.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Johnny Holubice Ven 6 Apr 2012 - 19:03

Starvi a vedere è, in vero, piuttosto divertente...

Sento spesso una trasmissione su Radio 24: quando c'è un fatto che riguarda un Paese estero si collegano con un italiano che vive e lavora là, e si fanno raccontare in diretta la sua impressione. Qualche mese fa intervistarono una signora (italiana) che lavora a Atene e gli chiesero l'origine dei loro guai, costei spiegò che, in quel Paese, tutti i lavoratori autonomi, dall'imprenditore all'idraulico, dichiarano una minima parte di quanto guadagnano e nessuno ha fin qui avuto paura di multe visto la loro esiguità e gli scarsi controlli. Inoltre lo Stato impiega centinaia di migliaia di dipendenti che non impiega: vengono piazzati all'interno di questo o di quell'ente, in panciolle a non fare un bel niente.

Il giornalista, che si chiama Sebastiano Barisoni, disse:
"Quindi la Grecia è un Paese in cui tutto il settore privato evade la gran parte delle tasse e che ha molti più dipendenti pubblici del necessario assunti in modo clientelare.
Lo sa che mi ricorda tanto qualcuno!....."


boxed


_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Johnny Holubice
Johnny Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8909
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Johnny Holubice Ven 6 Apr 2012 - 19:10

Non mi ricordo se questa cosa l'avevo già messa qualche pagina addietro...

Ma ripeterla non guasta.

Qui si assiste sempre al rilancio di due mediani che spazzano la palla facendola volare sulla metà campo avversaria.

Della serie:

"Tu sei un ladro e non paghi le tasse!"

"Tu sei un para€ulato imboscato che non ha mai fatto un €azzo!"


E così, perpetuamente, con tutte le variazioni sul tema.


Questo era un sistema che, in fondo, in fondo, faceva comodo a molti. Alla maggioranza.
Il guaio è che i nodi, col tempo, sono venuti al pettine.

Ed ora lo tireranno così forte da farci lo scampo.

Volete che i nostri debiti ce li paghino i Tedeschi? Credete che loro non notino che ci sono più SUV da zero km con un litro qui che là da loro?



Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Bg23

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Johnny Holubice
Johnny Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8909
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Ven 6 Apr 2012 - 19:22

@jessica...
prima di proseguire vorrei chiarire alcuni punti:
se vuoi parlar male del taxista che dichiara 9.000 euro all'anno... potremmo essere anche d'accordo, ma cazzo io non ne conosco neanche uno... almeno che sia veramente un taxista (e guarda che la categoria mi sta pure particolarmente antipatica...)
Tu dai troppo peso alle statistiche, per cui se uno mangia 2 polli al giorno e un altro non ne mangia in media mangiamo un pollo ciascuno ...
In Italia abbiamo un numero di "partite IVA" assurdo... ha la partita iva persin gente che non si ricorda più di averla e si fanno periodicamente dei condoni per "cancellare le partite Iva inattive" ... andiamo dai venditori porta a porta che sono stai fregati ed hanno capito la fregatura un mese dopo aver preso la partita Iva, ai lavoratori dipendenti mascherati da autonomi, a delinquenti che prendono la partita iva per "copertura" del loro vero "lavoro"... a casalinghe (oggi veramente non conviene più ... ma un tempo c'erano) che prendono la partita iva per farsi una pensione, ... al figlio di papà che non fa un cazzo ma prende la partita iva per far vedere a papà che lui vorrebbe "lavorare"... e si fa finanziare così da papà... ecc. ecc.
Io ti sto invece parlando delle aziende "vere" e (senza essere leghista o antimeridionalista) di quelle del nord ... perché al sud purtroppo le tasse si pagano ... ma non allo stato... bensì alla mafia, che spesso tiene in "tutto" il controllo del paese...

Anche tra queste aziende "vere" quando si fa una "media" si mettono poi insieme sia aziende in normale attività, sia aziende neo-nate, in liquidazione, in procinto di fallire... e chiudere, e ancora c'è chi tiene la partita Iva per i motivi più strani... leciti e illeciti... fare di ogni erba un fascio...

Vivrò in un mondo fantastico come tu dici... ma io vedo principalmente aziende che invece pagano mediamente in tasse quasi il 50% dei loro profitti reali!

Secondo punto, non nego e l'ho anzi già detto che esiste un serio problema di ripartire "meglio" il carico fiscale... ma questo non vuole assolutamente dire che vada aumentato il gettito fiscale complessivo!
Questo va mantenuto al massimo ai livelli attuali ma sarebbe auspicabile venisse invece diminuito!
Per risolvere la crisi vanno diminuite le spese! ... e questo può essere fatto benissimo senza incidere ma anzi migliorando la qualità dei servizi!
La produttività del settore pubblico è a livelli da Africa-nera! ... ma sa lì un pubblico dipendente guadagna 50 dollari al mese...
Certo non è un problema solo italiano... non è che altri paesi europei stiano meglio, ma questo che vuol dire?
Piaccia o no dovremmo lasciare a casa almeno la metà di quelli che "lavorano" nel pubblico e/o assimilato, assimilabile... in certi settori sarebbe più che sufficiente avere un decimo del personale che c'è oggi ... tutti sanno che le province non servono a nulla, che non servono a nulla almeno il 90% delle comunità montane... che non servono a nulla gli "insegnanti di religione", che non servono a nulla il 90% delle fondazioni culturali, che il 90% delle ONLUS sono una autentica truffa... ed hanno eccome "scopo di lucro", che moltissime "cooperative" sono solo "caporalato", ecc. ecc.
Ma di fronte a tutto questo non solo non si fa nulla ma neanche si ha il coraggio di sollevare il problema... se non giusto con chiacchiere da bar, o confidenze rilasciate a "telecamere spente"...

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Ven 6 Apr 2012 - 19:26

holubice ha scritto:Non mi ricordo se questa cosa l'avevo già messa qualche pagina addietro...

Ma ripeterla non guasta.

Qui si assiste sempre al rilancio di due mediani che spazzano la palla facendola volare sulla metà campo avversaria.

Della serie:

"Tu sei un ladro e non paghi le tasse!"

"Tu sei un para€ulato imboscato che non ha mai fatto un €azzo!"


E così, perpetuamente, con tutte le variazioni sul tema.


Questo era un sistema che, in fondo, in fondo, faceva comodo a molti. Alla maggioranza.
Il guaio è che i nodi, col tempo, sono venuti al pettine.

Ed ora lo tireranno così forte da farci lo scampo.

Volete che i nostri debiti ce li paghino i Tedeschi? Credete che loro non notino che ci sono più SUV da zero km con un litro qui che là da loro?



Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Bg23

Ok avrai pure ragione ma rispondimi a questo semplice trilemma:
A) occorre soprattutto aumentare il gettito fiscale per aumentare le entrate
B) occorre soprattutto diminuire la spesa pubblica
C) salomonicamente si deve operare su entrambe le cose...

Inutile dire che io voto B.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Johnny Holubice Sab 7 Apr 2012 - 9:49

paolo1951 ha scritto:
Ok avrai pure ragione ma rispondimi a questo semplice trilemma:
A) occorre soprattutto aumentare il gettito fiscale per aumentare le entrate
B) occorre soprattutto diminuire la spesa pubblica
C) salomonicamente si deve operare su entrambe le cose...

Inutile dire che io voto B.
  • Occorre mandare via in malo modo almeno metà dei 4,5 milioni di statali (e assimilabili)
  • Occorre abolire sic et simpliciter il denaro contate, perchè c'è l'annoso problema che pecunia non olet. L'unica moneta di corso devessere quella elettronica.


Fossi nei panni di Monti presenterei subito un bel decretone da riconvertire 'intonso' dal Parlamento con tutti i miei desiderata (liberalizzazioni professioni, dimezzamento dell'art. 18, pagamenti solo con bancomat, postebay, credit cards, etc.). Ci metto sopra la faccia e la fiducia. O la va, o l'andate a ca@her...

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 129fs238648



_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Johnny Holubice
Johnny Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8909
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Sab 7 Apr 2012 - 11:30

holubice ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Ok avrai pure ragione ma rispondimi a questo semplice trilemma:
A) occorre soprattutto aumentare il gettito fiscale per aumentare le entrate
B) occorre soprattutto diminuire la spesa pubblica
C) salomonicamente si deve operare su entrambe le cose...

Inutile dire che io voto B.
  • Occorre mandare via in malo modo almeno metà dei 4,5 milioni di statali (e assimilabili)
  • Occorre abolire sic et simpliciter il denaro contate, perchè c'è l'annoso problema che pecunia non olet. L'unica moneta di corso devessere quella elettronica.


Fossi nei panni di Monti presenterei subito un bel decretone da riconvertire 'intonso' dal Parlamento con tutti i miei desiderata (liberalizzazioni professioni, dimezzamento dell'art. 18, pagamenti solo con bancomat, postebay, credit cards, etc.). Ci metto sopra la faccia e la fiducia. O la va, o l'andate a ca@her...

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 129fs238648


ok senza altro sulla liberalizzazione delle professioni... anzi, visto che siamo alla fiera dei sogni, io direi abolizione sic et simpliciter dei "medievali" ordini professionali... che non servono proprio ad un cazzo. Le relative casse previdenziali, le salverei ma a condizione che l'iscrizione ad esse sia del tutto facoltativa!
Insomma chiunque può esercitare la professione se in possesso dello specifico titolo di studio, poi sia il mercato a "selezionare" gli imbecilli anche se in qualche modo sono riusciti a prendere la laurea...

Circa la moneta elettronica ok... in parte è stato già fatto, in parte si può fare di meglio... o di più, ma non puoi abolire il contante in assoluto anche per pagamenti minimi... e in particolari condizioni ambientali, e di conseguenza è impossibile, caro holu, abolirlo per le "operazioni illecite"... scusa ma non penserai che la mafia accetti la carta di credito per il pagamento del pizzo?
Comunque anche qui concordo con te... la "direzione" deve essere quella di dare il massimo sviluppo alla moneta elettronica.

Sull'articolo 18 dimezzarlo è veramente poco ... io abbi pazienza ma sono per un mercato del lavoro assolutamente libero sia nel privato, sia nel pubblico... la contrattazione collettiva e la concertazione la limiterei a livello aziendale: nella piccola azienda, un sistema di democrazia diretta... assembleare, nella grande azienda logicamente avranno un ruolo le organizzazione sindacali e si ricorrerà a sistemi di democrazia rappresentativa.
Io lancerei anche la proposta di riformare completamente l'istituto del TFR: cioè invece di acquisire un credito verso l'azienda (ora spesso trasferito a sua volta ai fondi pensione), il lavoratore acquisisce una partecipazione, con relativo diritto ai dividendi sugli utili distribuiti e diritto di voto in assemblea sulla base (come qualunque socio) della quota posseduta... In caso di licenziamento gli viene liquidata la sua quota dall'azienda o la vende ad altri.

Mi fermo anche se di "proposte" da fare ce ne sarebbero ben altre... ma il punto su cui non concordo affatto con te è che basti metterci "sopra la faccia e la fiducia. O la va, o l'andate a ca@her..."
Perché puoi star tranquillo che gli Italiani (e non solo i politici) deciderebbero senz'altro di andare al cesso!

Ma Cristo, non vedi che qualsiasi progetto di riforma "concreto", che non sia solo uno slogan "generico"... tipo "creiamo nuovi posti di lavoro", "occupiamoci maggiormente della scuola e della sanità"... insomma che non siano parole senza significato, incontra immancabilmente l'opposizione pressoché unanime del paese?

Esempio il tuo sogno di usare solo moneta elettronica non è cosa avversata solo dai "ricchi evasori fiscali"... ma non la vuole proprio nessuno! Non la vuole il pensionato, non la vuole la casalinga... non la vuole l'operaio... dicono tutti che si vuole ingrassare le banche e le società delle carte di credito... che sia viola la privacy...

A proposito perché non abolire (di nuovo sic et simpliciter) tutta la normativa sulla privacy?
Tanto anche questa "costa" e non serve a garantire proprio nulla ... tranne uno stipendio al garante!


_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Johnny Holubice Sab 7 Apr 2012 - 12:47

paolo1951 ha scritto:...Mi fermo anche se di "proposte" da fare ce ne sarebbero ben altre... ma il punto su cui non concordo affatto con te è che basti metterci "sopra la faccia e la fiducia. O la va, o l'andate a ca@her..."
Perché puoi star tranquillo che gli Italiani (e non solo i politici) deciderebbero senz'altro di andare al cesso!...
E allora che ci vadano! Quanto prima.

Io vedo con favore licenziamenti di massa nel pubblico, ed un fisco etero diretto da Bruxelles spietatamente alla ricerca di quanto imboscato negli anni addietro.

Una tragedia greca. Che sono molto istruttive.

Dicono.


Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Bg5

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Johnny Holubice
Johnny Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8909
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Akka Sab 7 Apr 2012 - 14:34

si se monti abolisse il contante, anzi se solo ci provasse, lo farebbero fuori immediatamente...

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da alec Sab 7 Apr 2012 - 15:06

Akka ha scritto:si se monti abolisse il contante, anzi se solo ci provasse, lo farebbero fuori immediatamente...

chi? e perché?

Monti è chiaramente un'emanazione del mondo finanziario, e farebbe loro comodo abolire il denaro fisico visto che allora la maggior parte delle transizioni passerebbero attraverso le banche.
Evasori, Mafie, trafficanti etc. non hanno in realtà bisogno di denaro contante, soprattutto per somme ingenti, c'è la possibilità di effettuare transizioni non tracciabili e se proprio si deve i diamanti pesano ed ingombrano molto meno delle banconote.

_________________
in caso di sommossa è gradito l'abito scuro
alec
alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.10.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Akka Sab 7 Apr 2012 - 15:16

per le mafie i contantanti sono indispensabili, come potrebbero incassare denaro dalla vendita delle droghe per esempio?

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da alec Sab 7 Apr 2012 - 16:04

al dettaglio intendi??
lì sì in effetti potrebbe essere un problema.

basta "perdere" delle carte prepagate con il codice scritto sopra.

oppure io, grossa organizzazione dedita allo spaccio, potrei vendere on-line e legalmente delle carte collezionabili tipo pokemon a un valore prestabilito, e.g. 25euro a carta e poi richiedere in strada pagamenti della merce con quelle.
-dal traffico verrebbero esclusi solo i piccoli indipendenti.

a questa soluzione che comunque con qualche aggiustamento mi pare fattibile ci ho pensato meno del tempo impiegato per descrivertela, eppure non sonoun genio del crimine.

_________________
in caso di sommossa è gradito l'abito scuro
alec
alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.10.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Akka Mar 10 Apr 2012 - 12:18

apparte che se aumente improvvisamente il commercio di carte pokemon aumenta del 120000 % e tutte alla cifra di 25 euro qualcuno si insospettisce perforza, ma comunque come farebbe un piccolo imprenditore a fatturare solo una parte dei suoi guadagni e a farsi dare il restante in nero??

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da alec Mar 10 Apr 2012 - 13:02

il piccolo imprenditore pagherebbe un bravo commercialista per trovare un nuovo metodo per risparmiare sulle tasse oppure si fotterebbe e dovrebbe lasciare il passo al grande imprenditore cosa che alla finanza fa solo che comodo.

dici che i piccoli imprenditori si organizzeranno per far fuori monti?

_________________
in caso di sommossa è gradito l'abito scuro
alec
alec
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1401
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.10.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Mar 10 Apr 2012 - 16:20

paolo1951 ha scritto:@jessica...
prima di proseguire vorrei chiarire alcuni punti:
se vuoi parlar male del taxista che dichiara 9.000 euro all'anno... potremmo essere anche d'accordo, ma cazzo io non ne conosco neanche uno... almeno che sia veramente un taxista (e guarda che la categoria mi sta pure particolarmente antipatica...)
io si. altri non li conosco, ma se il papi gira in cayenne e la figlia è in fascia minima alla mensa universitaria qualche domanda me la pongo.
Tu dai troppo peso alle statistiche, per cui se uno mangia 2 polli al giorno e un altro non ne mangia in media mangiamo un pollo ciascuno ...
mi spiace, ma io mi baso su numeri non su opinioni. se vengono consumati 1000 polli di troppo mi sembra poco plausibile che li possa mangiare tutti una persona soltanto.
In Italia abbiamo un numero di "partite IVA" assurdo... ha la partita iva persin gente che non si ricorda più di averla e si fanno periodicamente dei condoni per "cancellare le partite Iva inattive" ... andiamo dai venditori porta a porta che sono stai fregati ed hanno capito la fregatura un mese dopo aver preso la partita Iva, ai lavoratori dipendenti mascherati da autonomi, a delinquenti che prendono la partita iva per "copertura" del loro vero "lavoro"... a casalinghe (oggi veramente non conviene più ... ma un tempo c'erano) che prendono la partita iva per farsi una pensione, ... al figlio di papà che non fa un cazzo ma prende la partita iva per far vedere a papà che lui vorrebbe "lavorare"... e si fa finanziare così da papà... ecc. ecc.
e quindi?
Io ti sto invece parlando delle aziende "vere" e (senza essere leghista o antimeridionalista) di quelle del nord ... perché al sud purtroppo le tasse si pagano ... ma non allo stato... bensì alla mafia, che spesso tiene in "tutto" il controllo del paese...

Anche tra queste aziende "vere" quando si fa una "media" si mettono poi insieme sia aziende in normale attività, sia aziende neo-nate, in liquidazione, in procinto di fallire... e chiudere, e ancora c'è chi tiene la partita Iva per i motivi più strani... leciti e illeciti... fare di ogni erba un fascio...
non vedo il punto.

Vivrò in un mondo fantastico come tu dici... ma io vedo principalmente aziende che invece pagano mediamente in tasse quasi il 50% dei loro profitti reali!
i numeri rimangono quelli che sono, indipendentemente da quello che vedi tu (e comunque di gente che dice di evadere alla grande ne hai già due qui dentro su una ventina di iscritti, metà almeno non può farlo perchè dipendente, vedi un po' che le statistiche tornano pure a occhio...)

Secondo punto, non nego e l'ho anzi già detto che esiste un serio problema di ripartire "meglio" il carico fiscale... ma questo non vuole assolutamente dire che vada aumentato il gettito fiscale complessivo!
mai detto. ho detto che va fatto pagare chi non paga.
Questo va mantenuto al massimo ai livelli attuali ma sarebbe auspicabile venisse invece diminuito!
Per risolvere la crisi vanno diminuite le spese! ... e questo può essere fatto benissimo senza incidere ma anzi migliorando la qualità dei servizi!
La produttività del settore pubblico è a livelli da Africa-nera! ... ma sa lì un pubblico dipendente guadagna 50 dollari al mese...
Certo non è un problema solo italiano... non è che altri paesi europei stiano meglio, ma questo che vuol dire?
Piaccia o no dovremmo lasciare a casa almeno la metà di quelli che "lavorano" nel pubblico e/o assimilato, assimilabile... in certi settori sarebbe più che sufficiente avere un decimo del personale che c'è oggi ... tutti sanno che le province non servono a nulla, che non servono a nulla almeno il 90% delle comunità montane... che non servono a nulla gli "insegnanti di religione", che non servono a nulla il 90% delle fondazioni culturali, che il 90% delle ONLUS sono una autentica truffa... ed hanno eccome "scopo di lucro", che moltissime "cooperative" sono solo "caporalato", ecc. ecc.
Ma di fronte a tutto questo non solo non si fa nulla ma neanche si ha il coraggio di sollevare il problema... se non giusto con chiacchiere da bar, o confidenze rilasciate a "telecamere spente"...
d'accordissimo. mi pare che questo non sposti di una virgola i dati sull'evasione e soprattutto su come si comporta lo stato nei confronti dell'evasione.

paolo1951 ha scritto:
Ok avrai pure ragione ma rispondimi a questo semplice trilemma:
A) occorre soprattutto aumentare il gettito fiscale per aumentare le entrate
B) occorre soprattutto diminuire la spesa pubblica
C) salomonicamente si deve operare su entrambe le cose...
Inutile dire che io voto B.
occorre diminuire la spesa pubblica dove e in modo che la cosa non sia nociva, leggi non sottragga servizi ai cittadini e non peggiori la qualità di questi servizi (e non come le cagate che ha fatto il precedente governo su scuola, università, sanità, inps...) occorre intervenire sulla qualità del lavoro fatto dai dipendenti pubblici anche investendo denaro per controlli e ricontrolli e occorre far pagare le tasse a chi sarebbe tenuto a farlo ma non lo fa. e sono tanti.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Akka Mer 11 Apr 2012 - 18:18

alec dico che se non si potesse evadere nessuno farebbe più impresa in italia, nessuno è contento di lavorare oltre il sesto mese e quindi più della metà del suo tempo, per pagare lo stato...

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Johnny Holubice Mer 11 Apr 2012 - 19:57

Akka ha scritto:apparte che se aumente improvvisamente il commercio di carte pokemon aumenta del 120000 % e tutte alla cifra di 25 euro qualcuno si insospettisce perforza, ma comunque come farebbe un piccolo imprenditore a fatturare solo una parte dei suoi guadagni e a farsi dare il restante in nero??
Bene. Se faccio un altro figlio e la ginecologa mi richiede altri 90 euro in nero per 15 min. di visita gli do 90 di questi...

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Raichuex3eu

Quello che dice Alec è vero. In vero, sta già accadendo con quelli che giocano sui siti di scommesse online illegali (me lo raccontava un amico patito, che bazzica sta' gente). Solo che, alla fine, le carte Pokemon di costoro prima o poi debbono diventare soldi. Si può fare, ma tutto diventa molto, molto, molto più difficile.
E poi molte cose basta solo volerle: guardate cosa è successo facendo smuovere il culo a quei 98.000 dipendenti tra impiegati della Agenzia delle Entrate e militi della Guardia di Finanza.


Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Connie_mini_bump

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Johnny Holubice
Johnny Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8909
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Mer 11 Apr 2012 - 20:00

Ho dato un verde ad Akka e ora rispondo a jessica...
Prima di tutto jessica ti invito a uscire fuori dai discorsi "personali"... questo è un forum ed esponiamo idee... giuste, sbagliate, logiche o assurde che siano.
La platea degli ascoltatori è molto "limitata" e quindi nessuno potrà trarre benefici "personali" da ciò che propaganda...
Che io sia un delinquente e tu invece una brava persona... è cosa del tutto ininfluente, un delinquente può dire cose "reali" e una persona onesta dire invece castronerie che non stanno né in cielo né in terra...
Tutto questo premesso, vorrei proporre di non discutere se i lavoratori autonomi (o più genericamente i lavoratori "in proprio") siano onesti o meno ... ma semplicemente se per "uscire dalla crisi", per migliorare la situazione economica del paese sia principalmente necessario debellare l'evasione fiscale, o piuttosto ci siano ben altri provvedimenti da prendere!
Cioè se sia opportuno, auspicabile che diciamo (... diciamo, visto che così dicono le tue statistiche...) 200 miliardi di imposte in più finiscano nella casse del fisco.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Mer 11 Apr 2012 - 20:04

paolo1951 ha scritto:Ho dato un verde ad Akka e ora rispondo a jessica...
Prima di tutto jessica ti invito a uscire fuori dai discorsi "personali"... questo è un forum ed esponiamo idee... giuste, sbagliate, logiche o assurde che siano.
La platea degli ascoltatori è molto "limitata" e quindi nessuno potrà trarre benefici "personali" da ciò che propaganda...
Che io sia un delinquente e tu invece una brava persona... è cosa del tutto ininfluente, un delinquente può dire cose "reali" e una persona onesta dire invece castronerie che non stanno né in cielo né in terra...
Tutto questo premesso, vorrei proporre di non discutere se i lavoratori autonomi (o più genericamente i lavoratori "in proprio") siano onesti o meno ... ma semplicemente se per "uscire dalla crisi", per migliorare la situazione economica del paese sia principalmente necessario debellare l'evasione fiscale, o piuttosto ci siano ben altri provvedimenti da prendere!
Cioè se sia opportuno, auspicabile che diciamo (... diciamo, visto che così dicono le tue statistiche...) 200 miliardi di imposte in più finiscano nella casse del fisco.
e ti ho già risposto.

anche se, in verità, le soluzioni più giuste non corrispondono quasi mai a quelle più convenienti.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Johnny Holubice Mer 11 Apr 2012 - 20:09

jessica ha scritto:
paolo1951 ha scritto:@jessica...
prima di proseguire vorrei chiarire alcuni punti:
se vuoi parlar male del taxista che dichiara 9.000 euro all'anno... potremmo essere anche d'accordo, ma cazzo io non ne conosco neanche uno... almeno che sia veramente un taxista (e guarda che la categoria mi sta pure particolarmente antipatica...)
io si. altri non li conosco, ma se il papi gira in cayenne e la figlia è in fascia minima alla mensa universitaria qualche domanda me la pongo.
Queste cose andrebbero nell'altro thread, comunque...

La paura fa (2)90

Il Mattino: Paura del Fisco, grandi svendite per Suv e yacht: incetta nelle concessionarie

Quelle Porsche in regalo per paura del fisco

Volere è potere. Diceva qualcuno che non ricordo...


Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Electricf

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Johnny Holubice
Johnny Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8909
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Mer 11 Apr 2012 - 20:32

jessica ha scritto:....e ti ho già risposto.

anche se, in verità, le soluzioni più giuste non corrispondono quasi mai a quelle più convenienti.
No! assolutamente non mi hai risposto... anzi ti rifiuti di rispondere! ... dai un corpo al cerchio e uno alla botte! ... oppure fai finta di non capire (o ancora, proprio non capisci!).
Cosa significa per esempio che "le soluzioni più giuste non corrispondono quasi mai a quelle più convenienti" ???
Se una soluzione è "conveniente" per il paese ...in base a cosa non dovrebbe anche essere giusta?
I mussulmani "veri" almeno sanno essere coerenti e dicono che non si deve mangiare carne di maiale non perché faccia male... ma perché è "proibito", punto e basta!
Perché mai dovrebbe essere "più giusta" una politica economica che porta il paese alla rovina, rispetto ad un'altra capace di dare maggior vantaggio economico e benessere?

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Mer 11 Apr 2012 - 20:40

Scusate ma io ritorno alla precedente domanda, se 2/300 miliardi di tasse in più finissero nelle casse del fisco ... l'economia del paese ne trarrebbe giovamento?
... e ne aggiungo un'altra: credete davvero che sia poi così difficile per il fisco, per l'Agenzia delle Entrate "recuperare" dagli "evasori" questi 200 miliardi ... o se non tutti almeno buona parte?
Il 99% degli accertamenti si conclude con un notevole "recupero" d'imposta... con sistemi "induttivi", "globali", ... chiamateli come volete, se l'AE fa un accertamento immancabilmente recupera imposte e irroga sanzioni... aumentiamo il numero degli accertamenti e ... ricuperiamo tutti i soldi che vogliamo!
Perché non lo si fa?

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Mer 11 Apr 2012 - 20:54

paolo1951 ha scritto:No! assolutamente non mi hai risposto... anzi ti rifiuti di rispondere! ... dai un corpo al cerchio e uno alla botte! ... oppure fai finta di non capire (o ancora, proprio non capisci!).

qua:


occorre diminuire la spesa pubblica dove e in modo che la cosa non sia nociva, leggi non sottragga servizi ai cittadini e non peggiori la qualità di questi servizi (e non come le cagate che ha fatto il precedente governo su scuola, università, sanità, inps...) occorre intervenire sulla qualità del lavoro fatto dai dipendenti pubblici anche investendo denaro per controlli e ricontrolli e occorre far pagare le tasse a chi sarebbe tenuto a farlo ma non lo fa. e sono tanti.

Read more: http://atei.forumitalian.com/t3673p360-gli-statali-sono-troppi#ixzz1rl7vvoRJ


Cosa significa per esempio che "le soluzioni più giuste non corrispondono quasi mai a quelle più convenienti" ???
Se una soluzione è "conveniente" per il paese ...in base a cosa non dovrebbe anche essere giusta?
I mussulmani "veri" almeno sanno essere coerenti e dicono che non si deve mangiare carne di maiale non perché faccia male... ma perché è "proibito", punto e basta!
Perché mai dovrebbe essere "più giusta" una politica economica che porta il paese alla rovina, rispetto ad un'altra capace di dare maggior vantaggio economico e benessere?
ad esempio per gli stati uniti è conveniente fare la guerra, per un imprenditore italiano è conveniente spostare la fabbrica in romania, per il fisco è conveniente pattaggiare metà dei rientri con un grande evasore. non credo che questa convenienza corrisponda a giustizia. conviene far pagare più tasse a chi già le paga piuttosto che beccare chi non paga. è più facile. conviene non andare a disturbare certi privilegiati, conviene avere una buona fetta di economia sommersa, conviene tenere bombe atomiche sul territorio nazionale, conviene non dire certe cose, uh...ce ne sono di cose che conviene fare e che non sono giuste.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Mer 11 Apr 2012 - 23:57

... ecco non credo davvero che ci possa mai essere accordo: per esempio quando il "fisco patteggia" con l'evasore... tu vedi ingiustizia, io vedo una saggia politica che permette di portare a casa dei soldi... mungendo la vacca, senza ammazzarla.
Ma quello che non capisco proprio è cosa sia il tuo concetto di giustizia!
Per te un burocrate imbecille che tramite la ritenuta alla fonte risulta (secondo i tuoi parametri) un onesto contribuente, vale più di un imprenditore evasore che però ha saputo creare una impresa efficiente e ha dato lavoro a centinaia di persone...
Dio ci liberi dalle sante e oneste persone... come il cardinal Bellardino, e diversi forumisti che ho incontrato qui.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Gio 12 Apr 2012 - 1:13

paolo1951 ha scritto:... ecco non credo davvero che ci possa mai essere accordo: per esempio quando il "fisco patteggia" con l'evasore... tu vedi ingiustizia, io vedo una saggia politica che permette di portare a casa dei soldi... mungendo la vacca, senza ammazzarla.

infatti, non lo troveremo mai l'accordo, tranquillo. soprattutto se continuerai a non voler alzare gli occhi per guardare un tantino più in là del tuo naso. quella che tu chiami saggia politica è una scelta dannosa su tutti i fronti.
è dannosa perchè incentiva l'evasiore che continuerà ad evadere, come è noto, mettendo direttamente in bilancio di essere beccati e patteggiare un terzo del dovuto, risparmiando in questo modo sistematicamente il 67% delle tasse dovute.

è dannosa perchè incentiva l'evasione degli altri

è dannosa perchè promuove la sopravvivenza degli imprenditori disonesti a scapito degli onesti, avvantaggiandoli dal punto di vista economico

è ingiusta perchè altri imprenditori quelle tasse le hanno pagate tutte

è ingiusta perchè non sono stati pagati contributi dovuti

è conveniente nell'immediato, se non si guarda a cosa questo patteggiamento comporta sul lungo periodo, perchè 30 è più di zero.


Ma quello che non capisco proprio è cosa sia il tuo concetto di giustizia!
Per te un burocrate imbecille che tramite la ritenuta alla fonte risulta (secondo i tuoi parametri) un onesto contribuente, vale più di un imprenditore evasore che però ha saputo creare una impresa efficiente e ha dato lavoro a centinaia di persone...
se fa il lavoro per cui è pagato, di sicuro. e smettila con questa stronzata dell'imprenditore che dà lavoro a centinaia di persone. sono le centinaia di persone che danno il loro lavoro (spesso sottopagate, se pagate e non con contratto di apprendistato o stagismi vari)all'imprenditore che poi deruba lo stato. se un imprenditore è in grado di fare il suo lavoro lo faccia onestamente, altrimenti si trovi qualcosa che sa fare.


Dio ci liberi dalle sante e oneste persone... come il cardinal Bellardino.
e chi cazzo sarebbe?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Apr 2012 - 9:01

jessica ha scritto:
....

Dio ci liberi dalle sante e oneste persone... come il cardinal Bellardino.
e chi cazzo sarebbe?
Ok, lapsus ... Bellarmino...

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Akka Gio 12 Apr 2012 - 18:40

jessica il concetto di ''giustizia'' come tu lo stai esponendo è pura astrazione, magari è bello, ed è sicuramente bene che nelle scuole si insegni l' educazione civice ecc... ma io ti chiedo: se al fisco, recuperare(ipoteticamente) 1000 euro di imposte non pagate da un libero professionista furbacchione costa, facendo tutti i gradi di giudizio, 5000 euro, per poi magari perdere(come avviene nel 30% dei casi) è giusto o non è giusto che si patteggi a 500 euro e pace?

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Gio 12 Apr 2012 - 18:55

no! perchè quello che fai è il conto sul singolo evento. ma ciascuno di quei singoli eventi ne causa di nuovi, manifesta la convenienza dell'evasione. i 5000 euro che tu spendi per recuperarne 1000 (che poi queste cifre sono ben lontane dalla realtà) non sono solo spesi per quei 1000 ma sono anche investiti nel miglioramento del sistema.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Akka Gio 12 Apr 2012 - 19:04

appunto è il singolo evento!!!!estendilo a qualche miglionata di evasori, è una situzione ingestibile, se si facesse veramente guerra all' evasione sarebbe il tracollo definitivo...

dopotutto l' evasione, anche se non certo a questi livelli, è un fenomeno connaturato alla democrazia, quando uno stato decide di basare le proprie entrate sull autodenuncia dei redditi, implica che ci dovrebbe essere una certa fiducia dello stato, questo proprio perche estendere il controllo a ogni singolo cittadino comporterebbe più spese che guadagni...

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Gio 12 Apr 2012 - 19:12

Akka ha scritto:appunto è il singolo evento!!!!estendilo a qualche miglionata di evasori, è una situzione ingestibile, se si facesse veramente guerra all' evasione sarebbe il tracollo definitivo...
dopotutto l' evasione, anche se non certo a questi livelli, è un fenomeno connaturato alla democrazia, quando uno stato decide di basare le proprie entrate sull autodenuncia dei redditi, implica che ci dovrebbe essere una certa fiducia dello stato, questo proprio perche estendere il controllo a ogni singolo cittadino comporterebbe più spese che guadagni...

nein, il tracollo avviene proprio perchè non si fa la guerra all'evasione, lasciando libero di evadere chi vuole e può. nessun tracollo. se l'evaso italiano fosse recuperato al pari che in altri paesi europei, la cifra sarebbe abbondantemente sufficiente a pagare le forze necessarie al recupero, e molto altro. il punto è che chi decide cosa si debba fare, molto probabilmente è in prima persona un evasore, pertanto, per il suo piccolo orticello, conviene che le cose vadano così.
non esiste fiducia dello stato, l'evasione deve essere resa meno conveniente dell'onestà, altrimenti è una mera questione evolutiva della società: si finisce ad evadere tutti e ci si sega il ramo sul quale si è seduti.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Akka Gio 12 Apr 2012 - 19:40

ok questo nella teoria, nell' ora di educazione civica...

la questione è nata perchè secondo me l' evasione è inevitabile, e secondo te è da estirpare a ogni costo, ma allora non sarebbe meglio parlare di società offshore che di impresiarielli che evadono il 5, to 10%?

con le società offshore l' evasione è TOTALE e riguarda cifre nemmeno paragonabili...per esempio se si comprano, cosa che ormai nessuno fa, i dischi dei rolling stones o degli u2 è bene sapere che i guadagni non vengono tassati, in quanto riconucibili a società offshore con sede alle caymn o in lusemburgo...centinaia di milioni di euro evasi legalmente, eppure nessuno ne parla...

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Apr 2012 - 19:52

@jessica, ci sono almeno 2 domande a cui tu eviti di rispondere:
1. sarebbe "auspicabile" per il paese, per la sua economia che 2/300 miliardi in più di imposte arrivino al fisco?
2. non pensi che se lo stato volesse potrebbe recuperare fin da domani questi 2/300 miliardi di tasse evase, anzi tendendo conto delle sanzioni (sia pur ridotte ad un terzo... in alcuni casi anzi ad un sesto) potrebbe benissimo recuperare 3/400 miliardi... ma perché si guarda bene dal farlo?

Ho cercato di fartelo capire, cara jessica... multare gli "evasori" è come sparare sulla croce rossa!
Spari nel mucchio e ogni colpo sei sicuro di fare almeno un centro.
Tu non lo sai ma ... non esiste "azienda" che sia "in regola"... e se anche lo fosse la si può ugualmente multare pesantemente per irregolarità formali... o perché se l'acqua non l'hai sporcata tu, l'avrà sporcata tuo padre...
Perché al tuo taxista che dichiara 9.000 euro all'anno si può benissimo, a norma di legge, fare un "accertamento sintetico" e "accertargli" almeno 30.000 euro... elevandogli sanzioni, più interessi e recupero d'imposta per almeno 25.000 euro, ecc. ecc.
E questo lo puoi fare andando indietro almeno di 5 anni, quindi ... il tuo taxista dovrà pagare qualcosa come 125.000 euro... che probabilmente non pagherà perché magari non dispone di tale cifra!
Al che si potrà nei casi più fortunati procedere ad un pignoramento... ma questo rovinerà forse il taxista che smetterà di lavorare (e di pagare le tasse...) ma renderà ben poco allo stato perché la sua casa del valore di 200.000 euro, messa all'incanto, sarà venduta a 50.000 e dedotte le spese allo stato ne arriveranno si e no la metà... cioè 25.000.
Dopo qualche anno di questa "politica virtuosa" non dico che saremo al livello della Grecia di oggi, ma al livello della Cambogia o del Burundi... e gli statali saranno i primi a non veder più arrivare lo stipendio il 27!


_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Apr 2012 - 20:09

jessica ha scritto:
... se fa il lavoro per cui è pagato, di sicuro. e smettila con questa stronzata dell'imprenditore che dà lavoro a centinaia di persone. sono le centinaia di persone che danno il loro lavoro (spesso sottopagate, se pagate e non con contratto di apprendistato o stagismi vari)all'imprenditore che poi deruba lo stato. se un imprenditore è in grado di fare il suo lavoro lo faccia onestamente, altrimenti si trovi qualcosa che sa fare.
moon
... lui magari qualcosa altro da fare lo trova!
Ma poi chi pagherà lo stipendio ai precari della scuola?
Lo so tu sei convinta che si potrà pagarli con le ritenute alla fonte sugli stipendi degli statali! wall2
Che devo dire... provateci!
Quando Pancho Villa occupò con le sue truppe Mexico City, chiamo per prima cosa dei tipografi per farsi stampare una congrua quantità di banconote con la sua effige... al momento della consegna di dette banconote, i tipografi presentarono anche la fattura del loro lavoro.... e Villa disse loro: pagatevi... cioè prendete tutte le "mie" banconote che volete!
Quelli però risposero che volevano essere pagati in dollari o in oro...
Né Villa, né jessica riescono probabilmente a capire il perché di una simile richiesta...

PS: chissà perché "le centinaia di persone che danno il loro lavoro (spesso sottopagate, se pagate e non con contratto di apprendistato o stagismi vari)all'imprenditore che poi deruba lo stato... " lo fanno?
Perché non fanno gli imprenditori e derubano in proprio lo stato?

PPS: il massimo lo raggiungi cara jessica con quegli "stagismi vari"... tu non hai idea di quanto rendono le stagiste!
... vedi arriva il politico di turno e ti chiede "per piacere" di prendere una "stagista"... ma se tu sei uno come me (cioè uno a cui non tira più l'uccello), cazzo te ne fai della stagista? Cosa le fai fare?



Ultima modifica di paolo1951 il Gio 12 Apr 2012 - 20:17 - modificato 1 volta.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Gio 12 Apr 2012 - 20:11

Akka ha scritto:ok questo nella teoria, nell' ora di educazione civica...

la questione è nata perchè secondo me l' evasione è inevitabile, e secondo te è da estirpare a ogni costo, ma allora non sarebbe meglio parlare di società offshore che di impresiarielli che evadono il 5, to 10%?

con le società offshore l' evasione è TOTALE e riguarda cifre nemmeno paragonabili...per esempio se si comprano, cosa che ormai nessuno fa, i dischi dei rolling stones o degli u2 è bene sapere che i guadagni non vengono tassati, in quanto riconucibili a società offshore con sede alle caymn o in lusemburgo...centinaia di milioni di euro evasi legalmente, eppure nessuno ne parla...

eh no. quando beccano (nel remoto caso che bècchino...) l'impresariello che evade 2000 euri, non c'è nessun patteggiamento. i patteggiamenti avvengono proprio nei confronti dei personaggi che tengono i mallopponi alle cayman. naturalmente non è sufficiente patteggiare per far loro un favore, qualche volta si propone pure lo scudo fiscale.


paolo1951 ha scritto:@jessica, ci sono almeno 2 domande a cui tu eviti di rispondere:
1. sarebbe "auspicabile" per il paese, per la sua economia che 2/300 miliardi in più di imposte arrivino al fisco?
2. non pensi che se lo stato volesse potrebbe recuperare fin da domani questi 2/300 miliardi di tasse evase, anzi tendendo conto delle sanzioni (sia pur ridotte ad un terzo... in alcuni casi anzi ad un sesto) potrebbe benissimo recuperare 3/400 miliardi... ma perché si guarda bene dal farlo?
allora nun ce senti, alla prima ti ho già risposto: dipendi da come li recuperi. se li recuperi dalla lotta all'evasione, si. se li recuperi alzando le tasse a quelli che già le pagano, no. alla seconda la risposta è no: e infatti per farlo sta introducendo nuove tasse.

Ho cercato di fartelo capire, cara jessica... multare gli "evasori" è come sparare sulla croce rossa!
Spari nel mucchio e ogni colpo sei sicuro di fare almeno un centro.
Tu non lo sai ma ... non esiste "azienda" che sia "in regola"... e se anche lo fosse la si può ugualmente multare pesantemente per irregolarità formali... o perché se l'acqua non l'hai sporcata tu, l'avrà sporcata tuo padre...
io lavoro per un'azienda in regola. i miei genitori avevano un'attività commerciale perfettamente in regola. conosco molti commercianti ed imprenditori che dichiarano fino all'ultimo cent.

non vorrei dare dei giudizi, ma mi vedo costretta a farlo, anche se indirettamente: è tipico della mentalità del disonesto cercare di far passare per normale la sua disonestà, e se non può alzare se stesso, abbassare gli altri (hai presente mastella?)

Perché al tuo taxista che dichiara 9.000 euro all'anno si può benissimo, a norma di legge, fare un "accertamento sintetico" e "accertargli" almeno 30.000 euro... elevandogli sanzioni, più interessi e recupero d'imposta per almeno 25.000 euro, ecc. ecc.
E questo lo puoi fare andando indietro almeno di 5 anni, quindi ... il tuo taxista dovrà pagare qualcosa come 125.000 euro... che probabilmente non pagherà perché magari non dispone di tale cifra!
Al che si potrà nei casi più fortunati procedere ad un pignoramento... ma questo rovinerà forse il taxista che smetterà di lavorare (e di pagare le tasse...) ma renderà ben poco allo stato perché la sua casa del valore di 200.000 euro, messa all'incanto, sarà venduta a 50.000 e dedotte le spese allo stato ne arriveranno si e no la metà... cioè 25.000.
Dopo qualche anno di questa "politica virtuosa" non dico che saremo al livello della Grecia di oggi, ma al livello della Cambogia o del Burundi... e gli statali saranno i primi a non veder più arrivare lo stipendio il 27!
no, avremmo solo un sacco di licenze libere per tassisti onesti che pagano il dovuto (perchè quelli che evadono per necessità sono veramente una minoranza sparuta e dovrebbero mettersi in testa di cambiare mestiere) avremmo della gente consapevole del fatto che se evade viene beccata, e che quindi non evadrebbe, e ci porteremmo ai livelli degli altri paesi europei, non dico la danimarca, ma magari la gran bretagna.

vedi il tuo problema è pensare che il marcio sia la natura stessa della cosa, la normalità, e non una patologia. eppure di esempi di mele meno merce ce ne sono da qualunque parte volgi lo sguardo, a patto che tu sappia vedere un po' più oltre il tuo naso.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Gio 12 Apr 2012 - 20:13

paolo1951 ha scritto:Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 424123
... lui magari qualcosa altro da fare lo trova!
Ma poi chi pagherà lo stipendio ai precari della scuola?
Lo so tu sei convinta che si potrà pagarli con le ritenute alla fonte sugli stipendi degli statali! Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 906731
Che devo dire... provateci!
Quando Pancho Villa occupò con le sue truppe Mexico City, chiamo per prima cosa dei tipografi per farsi stampare una congrua quantità di banconote con la sua effige... al momento della consegna di dette banconote, i tipografi presentarono anche la fattura del loro lavoro.... e Villa disse loro: pagatevi... cioè prendete tutte le "mie" banconote che volete!
Quelli però risposero che volevano essere pagati in dollari o in oro...
Né Villa, né jessica riescono probabilmente a capire il perché di una simile richiesta...
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 166799 che stronzata. il suo posto, in un mercato sano e libero, lo prende uno in grado di fare il suo lavoro senza rubare.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Apr 2012 - 20:32

jessica, tu sei proprio un caso disperato!
E' davvero un peccato che non ti si possa far fare la "verifica" delle stronzate... pardon delle "cose giuste" che scrivi!
Già perché tu scrivi cose giustissime... ma hanno il solo difetto che né tu, né altri riuscite... riuscirete mai a "realizzarle".
Cioè sono "giuste" ma sono solo fantasticherie da "ignoranti"... come appunto era Pancho Villa!
Il "suo posto" non è un posto "esclusivo", salvo pochi casi tipo i farmacisti, il suo posto è già disponibile... anche se "lui" non si è ancora ritirato.
... ma soprattutto continui a non rispondere su un punto!
Perché nessuno fa quello che tu auspichi?
Perché "scope in mano"... come i leghisti, non si fa piazza pulita degli evasori?


_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Gio 12 Apr 2012 - 20:44

paolo1951 ha scritto:jessica, tu sei proprio un caso disperato!
E' davvero un peccato che non ti si possa far fare la "verifica" delle stronzate... pardon delle "cose giuste" che scrivi!
Già perché tu scrivi cose giustissime... ma hanno il solo difetto che né tu, né altri riuscite... riuscirete mai a "realizzarle".
Cioè sono "giuste" ma sono solo fantasticherie da "ignoranti"... come appunto era Pancho Villa!
Il "suo posto" non è un posto "esclusivo", salvo pochi casi tipo i farmacisti, il suo posto è già disponibile... anche se "lui" non si è ancora ritirato.
... ma soprattutto continui a non rispondere su un punto!
Perché nessuno fa quello che tu auspichi?
Perché "scope in mano"... come i leghisti, non si fa piazza pulita degli evasori?

1veramente le cose bellissime che scrivo sono già realizzate, praticamente in ogni altro paese degno di essere chiamato civile. o almeno lo sono più di qua. se siamo nel primo paese europeo per evasione lo dobbiamo anche alla gente che ha la mentalità come la tua.

2il suo posto non è disponibile manco per il cazzo e non lo sarebbe neppure in un libero mercato senza licenze e concessioni in numero limitato, in quanto se lui è libero di non pagare le tasse è avvantaggiato rispetto a me che da onesto pago il dovuto e mi ritrovo a dover tenere i prezzi più alti e finirò per fallire. e il fatto che tu questa cosa ancora non la capisca è dovuta o sempre al famoso stare al pub invece che a lezione, o al fatto che non vuoi capirla perchè così ti fa comodo pensare che sia per sostenere le tue baggianate.

3serve a un cazzo che tu scriva che continuo a non rispondere quando ho risposto a tutto già più di una volta. ah si, forse serve a manifestare il fatto che non sai leggere! (sempre a causa del famoso pub...)
jessica ha scritto:il punto è che chi decide cosa si debba fare, molto probabilmente è in prima persona un evasore, pertanto, per il suo piccolo orticello, conviene che le cose vadano così.


Read more: http://atei.forumitalian.com/t3673p380-gli-statali-sono-troppi#ixzz1rqx8ODXm

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Apr 2012 - 20:59

jessica ha scritto:
paolo1951 ha scritto:@jessica, ci sono almeno 2 domande a cui tu eviti di rispondere:
1. sarebbe "auspicabile" per il paese, per la sua economia che 2/300 miliardi in più di imposte arrivino al fisco?
2. non pensi che se lo stato volesse potrebbe recuperare fin da domani questi 2/300 miliardi di tasse evase, anzi tendendo conto delle sanzioni (sia pur ridotte ad un terzo... in alcuni casi anzi ad un sesto) potrebbe benissimo recuperare 3/400 miliardi... ma perché si guarda bene dal farlo?
allora nun ce senti, alla prima ti ho già risposto: dipendi da come li recuperi. se li recuperi dalla lotta all'evasione, si. se li recuperi alzando le tasse a quelli che già le pagano, no. alla seconda la risposta è no: e infatti per farlo sta introducendo nuove tasse.
No io ponevo in "assoluto" la domanda, se cioè fosse auspicabile che lo "stato" avesse a disposizione 300 miliardi in più... e il settore privato 300 miliardi in meno... nuove o vecchie tasse non mi interessa!

... io lavoro per un'azienda in regola. i miei genitori avevano un'attività commerciale perfettamente in regola. conosco molti commercianti ed imprenditori che dichiarano fino all'ultimo cent.

non vorrei dare dei giudizi, ma mi vedo costretta a farlo, anche se indirettamente: è tipico della mentalità del disonesto cercare di far passare per normale la sua disonestà, e se non può alzare se stesso, abbassare gli altri (hai presente mastella?)
...è invece tipico del "leghista" gridare "Roma ladrona, la Lega non perdona"... salvo poi chiedere scusa per coloro che portano il tuo "cognome"... anche tu jessica hai avuto un ictus?

Perché al tuo taxista che dichiara 9.000 euro all'anno si può benissimo, a norma di legge, fare un "accertamento sintetico" e "accertargli" almeno 30.000 euro... elevandogli sanzioni, più interessi e recupero d'imposta per almeno 25.000 euro, ecc. ecc.
E questo lo puoi fare andando indietro almeno di 5 anni, quindi ... il tuo taxista dovrà pagare qualcosa come 125.000 euro... che probabilmente non pagherà perché magari non dispone di tale cifra!
Al che si potrà nei casi più fortunati procedere ad un pignoramento... ma questo rovinerà forse il taxista che smetterà di lavorare (e di pagare le tasse...) ma renderà ben poco allo stato perché la sua casa del valore di 200.000 euro, messa all'incanto, sarà venduta a 50.000 e dedotte le spese allo stato ne arriveranno si e no la metà... cioè 25.000.
Dopo qualche anno di questa "politica virtuosa" non dico che saremo al livello della Grecia di oggi, ma al livello della Cambogia o del Burundi... e gli statali saranno i primi a non veder più arrivare lo stipendio il 27!
no, avremmo solo un sacco di licenze libere per tassisti onesti che pagano il dovuto (perchè quelli che evadono per necessità sono veramente una minoranza sparuta e dovrebbero mettersi in testa di cambiare mestiere) avremmo della gente consapevole del fatto che se evade viene beccata, e che quindi non evadrebbe, e ci porteremmo ai livelli degli altri paesi europei, non dico la danimarca, ma magari la gran bretagna.

vedi il tuo problema è pensare che il marcio sia la natura stessa della cosa, la normalità, e non una patologia. eppure di esempi di mele meno merce ce ne sono da qualunque parte volgi lo sguardo, a patto che tu sappia vedere un po' più oltre il tuo naso.
... e tanto che mi trattengo dal dirtelo (perché non è lo so bene un argomento...) ma chi non sa vedere più in là dl suo naso sei proprio tu... non vuoi vedere la "realtà", marcia o no... guarda la realtà! Come i "credenti" tu nascondi a te stessa quello che non ti piace, quello che non vuoi vedere... e ti proclami "vergine", anche dopo molteplici parti!
Danimarca e Gran Bretagna sono più o meno come l'Italia... la patologia è semplicemente quello che a te non piace... anche se poi su quella patologia, magari ci vivi, l'importante è per te la verginità vaginale... non sapresti vivere senza di quella, e lo stato generosamente te la concede!
La tua busta paga testimonia della tua onesta fiscale, il "regno dei cieli" ti attende... sei magari peggio delle "puttane" che giustamente tu critichi... ma per lo meno ricordati che quando tu mangi, ti vesti, ti diverti... lo puoi fare proprio grazie alle meretrici che giustamente disprezzi, ma in fondo... molto infondo la danno via anche per te!


Ultima modifica di paolo1951 il Gio 12 Apr 2012 - 21:09 - modificato 1 volta.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Apr 2012 - 21:06

jessica ha scritto:....
3serve a un cazzo che tu scriva che continuo a non rispondere quando ho risposto a tutto già più di una volta. ah si, forse serve a manifestare il fatto che non sai leggere! (sempre a causa del famoso pub...) ....
No jessica c'è una domanda a cui proprio non hai risposto!!!!
Perché non si elimina l'evasione fiscale?
Dimmi pure perché è difficile, perché non ci si riesce.... e vedrai che io ti posso dimostrare che è invece facile, che è cosa alla portata di qualunque verificatore dell'Agenzia delle Entrate.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Gio 12 Apr 2012 - 21:08

paolo1951 ha scritto:No io ponevo in "assoluto" la domanda, se cioè fosse auspicabile che lo "stato" avesse a disposizione 300 miliardi in più... e il settore privato 300 miliardi in meno... nuove o vecchie tasse non mi interessa!
non ti interessa perchè non vuoi ragionare, vuoi supportare le tue tesi inconsistenti. questa domanda, psta così, non ha senso. ti ho già detto: se vengono da chi li dovrebbe dare e non li dà, bene, se li levano a quelli che già ne pagano assai, male. è chiaro?

....è invece tipico del "leghista" gridare "Roma ladrona, la Lega non perdona"... salvo poi chiedere scusa per coloro che portano il tuo "cognome"... anche tu jessica hai avuto un ictus?
no, nè ho mai votato lega in vita mia, mi spiace, ritenta sarai più fortunato.
... e tanto che mi trattengo dal dirtelo (perché non è lo so bene un argomento...) ma chi non sa vedere più in là dl suo naso sei proprio tu... non vuoi vedere la "realtà", marcia o no... guarda la realtà! Come i "credenti" tu nascondi a te stessa quello che non ti piace, quello che non vuoi vedere... e ti proclami "vergine", anche dopo molteplici parti!
Danimarca e Gran Bretagna sono più o meno come l'Italia... la patologia è semplicemente quello che a te non piace... anche se poi su quella patologia, magari ci vivi, l'importante è per te la verginità vaginale... non sapresti vivere senza di quella, e lo stato generosamente te la concede!
col cazzo. gb, e soprattutto danimarca, sono lontane anni luce da noi, come evaso e soprattutto come recupero dell'evaso. te l'ho detto e qui lo confermi: siamo tutti uguali solo nel tuo mondo immaginario in cui la disonestà è la normalità.


La tua busta paga testimonia della tua onesta fiscale, il "regno dei cieli" ti attende... sei magari peggio delle "puttane" che giustamente tu critichi... ma per lo meno ricordati che quando tu mangi, ti vesti, ti diverti... lo puoi fare proprio grazie alle meretrici che giustamente disprezzi!
col cazzo 2. intanto ancora non ti entra in testa che è l'esatto opposto. le puttane battono perchè qualcuno ha costruito le strade su cui vanno a battere. in secondo luogo la mia onestà non è testimoniata dalla mia busta paga ma dal fatto che denuncio tutti i guadagni che potrei tenere per me, a differenza, da quanto capisco, di quello che fai tu. o non difenderesti i ladri.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Gio 12 Apr 2012 - 21:10

paolo1951 ha scritto:
No jessica c'è una domanda a cui proprio non hai risposto!!!!
Perché non si elimina l'evasione fiscale?
Dimmi pure perché è difficile, perché non ci si riesce.... e vedrai che io ti posso dimostrare che è invece facile, che è cosa alla portata di qualunque verificatore dell'Agenzia delle Entrate.

e tre!

il punto è che chi decide cosa si debba fare, molto probabilmente è in prima persona un evasore, pertanto, per il suo piccolo orticello, conviene che le cose vadano così.
Read more: http://atei.forumitalian.com/t3673p380-gli-statali-sono-troppi#ixzz1rqx8ODXm

Read the same: http://atei.forumitalian.com/t3673p380-gli-statali-sono-troppi#ixzz1rr3ohZub

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Gio 12 Apr 2012 - 21:11

ah, bisogna aggiungere anche che la reazione dei privilegiati, quando si cerca di levare certi privilegi, è purtroppo impopolare (vedi bersani)

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Apr 2012 - 21:24

1) No non mi interessa perché comunque avremmo 300 miliardi in più di sprechi e ... diciamo 150 miliardi in meno di investimenti produttivi...
2) che tu come me non abbia mai votato la lega... non significa che tu non ragioni esattamente come una leghista "onesta".
3) che tu creda nella Danimarca solo perché è un paese lontano e poco conosciuto... non significa proprio nulla! La Danimarca è "diversa" solo nel tuo mondo "immaginario" in cui l'importante è che l'imene sia fisicamente ... integro!
4) quello che denuncio io non lo sai, come non sappiamo quello che denunci tu... te l'ho già chiesto non metterla sul "piano personale", perché allora io potrei legittimante supporre che tu essendo la più grande troia di questo mondo fai la finta verginella per coprire le tue magagne... te l'ho già detto, perché un "evasore" dovrebbe aver interesse a sostenere pubblicamnete le ragioni degli evasori? ... semmai succede esattamente il contrario!
Sai la barzelletta del finocchio che chiede: cosa fanno tutti quei "maschioni" ?
Gli rispondono che stanno menando un buliccio ... e lui subito replica: fanno proprio bene!

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Apr 2012 - 21:30

jessica ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
No jessica c'è una domanda a cui proprio non hai risposto!!!!
Perché non si elimina l'evasione fiscale?
Dimmi pure perché è difficile, perché non ci si riesce.... e vedrai che io ti posso dimostrare che è invece facile, che è cosa alla portata di qualunque verificatore dell'Agenzia delle Entrate.

e tre!

il punto è che chi decide cosa si debba fare, molto probabilmente è in prima persona un evasore, pertanto, per il suo piccolo orticello, conviene che le cose vadano così.
Read more: http://atei.forumitalian.com/t3673p380-gli-statali-sono-troppi#ixzz1rqx8ODXm

Read the same: http://atei.forumitalian.com/t3673p380-gli-statali-sono-troppi#ixzz1rr3ohZub
Ok quindi la tua risposta è che la lobby sionista... pardon degli evasori, ha corrotto, condizionato ogni funzionario dell'Agenzia Entrate? ... no, praticamente tutti i governi del paese?

PS: mi viene in mente il film "L'invasione degli ultra-corpi"... forse solo jessica è ancora un essere umano e non un "clone", un "baccello"...

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Apr 2012 - 21:35

jessica ha scritto:ah, bisogna aggiungere anche che la reazione dei privilegiati, quando si cerca di levare certi privilegi, è purtroppo impopolare (vedi bersani)
...oppure Berlinguer ... non Enrico, ma il ministro della Pubblica istruzione!

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Gio 12 Apr 2012 - 22:31

paolo1951 ha scritto:1) No non mi interessa perché comunque avremmo 300 miliardi in più di sprechi e ... diciamo 150 miliardi in meno di investimenti produttivi...
tua ipotesi infondata. potrei dire il contrario. allora facciamo anche a meno di fare le finanziarie. anzi facciamo a meno di pagarle tutti le tasse e ognuno pensi per sè! si torna alla jungla!!!

2) che tu come me non abbia mai votato la lega... non significa che tu non ragioni esattamente come una leghista "onesta".
mi spiace ma a me le virgolette non vanno messe. inoltre, se la lega dice una cosa giusta non va ritenuta sbagliata solo perchè l'ha detta la lega. il problema è che ne dice (e fa) tante altre di sbagliate.

3) che tu creda nella Danimarca solo perché è un paese lontano e poco conosciuto... non significa proprio nulla! La Danimarca è "diversa" solo nel tuo mondo "immaginario" in cui l'importante è che l'imene sia fisicamente ... integro!
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 166799 Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 166799 Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 166799 ecco, qui dimostri tutta la potenza della birra che ti sei bevuto al posto di frequentare le ore di matematica. buon per te che 3=30 nella tua testa.

4) quello che denuncio io non lo sai, come non sappiamo quello che denunci tu... te l'ho già chiesto non metterla sul "piano personale", perché allora io potrei legittimante supporre che tu essendo la più grande troia di questo mondo fai la finta verginella per coprire le tue magagne... te l'ho già detto, perché un "evasore" dovrebbe aver interesse a sostenere pubblicamnete le ragioni degli evasori?
semplicissimo. per mettersi a posto la coscienza... per riuscire a credere che non è lui il ladro ma il mondo che è così. tranquillo, lo fanno anche dal vivo, e sono sempre le stesse tioplogie di persone. ah, le troie vorrebbero pagare le loro taasse, ma non possono.

semmai succede esattamente il contrario!
Sai la barzelletta del finocchio che chiede: cosa fanno tutti quei "maschioni" ?
Gli rispondono che stanno menando un buliccio ... e lui subito replica: fanno proprio bene!
sarà, eppure io continuo a dire che i ladri sono ladri, tu che sono normali.

paolo1951 ha scritto:
Ok quindi la tua risposta è che la lobby sionista... pardon degli evasori, ha corrotto, condizionato ogni funzionario dell'Agenzia Entrate? ... no, praticamente tutti i governi del paese?PS: mi viene in mente il film "L'invasione degli ultra-corpi"... forse solo jessica è ancora un essere umano e non un "clone", un "baccello"...
Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 166799 si certto te piacerebbe. eppure è un dato di fatto che abbiamo avuto un presidente del consiglio che ha triplicato il valore delle sue aziende e si è salvato il culo almeno 3 volte facendo diventare legge ciò che nei paesi normali è un reato. se non lo vuoi vedere, sei tu che credi negli ultracorpi mi sa.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 8 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 8 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.