Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Gli Statali sono troppi?

+18
Akka
gedeone
SergioAD
mecca domenico
delfi68
alec
silvio
*Valerio*
don alberto
maxsar
airava
loonar
davide
Rasputin
nellolo
Andrea apateista
paolo1951
Johnny
22 partecipanti

Pagina 4 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo

Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da delfi68 Mar 10 Gen 2012 - 6:03

allora a quella no che non ho risposto, visto che mi pare inutile e provocatoria, volta solo a sci

Scegliersi le domande a cui rispondere, e screditando le latre e' una cosa che non fanno nemmeno i bambini di seconda media...

Jessica, quanti anni hai..cosi giusto per farmi un idea di quali parametri mentali puoi disporre..

Sarai mica la Marika o la Mary-the-best del forum uaar???
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Mar 10 Gen 2012 - 6:24

delfi68 ha scritto:Scegliersi le domande a cui rispondere, e screditando le latre e' una cosa che non fanno nemmeno i bambini di seconda media...
Jessica, quanti anni hai..cosi giusto per farmi un idea di quali parametri mentali puoi disporre..Sarai mica la Marika o la Mary-the-best del forum uaar???
a domandina da seconda media rispondo da bambina di seconda media. spiegami cazzo c'entra la stampa di banconote con l'evasione e ti rispondo a quello che vuoi... anche la tabellina del 3.
ad ogni modo lo so come funziona... finiti gli argomenti si passa all'attacco dell'interlocutore.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da delfi68 Mar 10 Gen 2012 - 7:39

..stessa risposta come agli altri tuoi post..



La domandina non e' da terza elementare, ma una questione spinosa e che sta alla base del tracollo economico, che invece ti dicono essere l'evasione degli scontrini fiscali..

Sei tu, che siccome ti sfugge l'insieme, ti concentri sulle piccole e sterili contrapposizioni senza argomentare...
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Mer 11 Gen 2012 - 11:20

la domanda è da terza elementare.
primo perchè è fatta con intento da terza elementare:mettere alla prova l'interlocutore, secondo perchè per avere una risposta basta aprire wikipedia alla pagina inflazione, terzo perchè non c'entra una mazza col diritto o meno di evadere.

invece di scrivere frasi a cazzo, dimmi dove non avrei argomentato.

tra l'altro ce l'avete tanto con questo complottismo del "ti dicono" "ti convincono che" alla zeitgaist (il film) e baggianate del genere, qui nessuno ha detto che la causa del male del mondo sia l'evasione fiscale, certo per attuare una difesa alla mastella fa comodo pensare che qualcuno l'abbia fatto.

il punto è molto più semplice: quale che sia la causa del male, e se ne può parlare ma non era questo l'indirizzo che aveva preso la discussione, i costi dello stato, per male che funzioni, oggi sono sostenuti in massima parte da gente dipendente (non perchè sia onesta e pura come il tuo amichetto paolo crede che io pensi, ma perchè, per fortuna, non può evadere). la ridistribuzione equa delle tasse sarebbe il minimo passo per potersi chiamare paese civile.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da delfi68 Mer 11 Gen 2012 - 11:38

Sono d'accordo su tutto, anche per una rinnovata cortesia..mi spiace che ti incazzi, solo che tralasci sempre l'opzione SPRECHI E FURTI.

Secondo me, oltre il 50% della spesa pubblica e' in realta' trafugato, mascherato sotto voci di spesa pubblica come i lavori, le infrastrutture le agenzie e i progetti..

Solo il progetto Ponte di messina e' costato un mezzo miliardo di euro..vorrei sapere dove e a chi sono finiti quei soldi, spesi del tutto inutilmente: il ponte non si puo' fare semplicemente perche' e' zona di faglia..eppure sono gia' stati spesi centinaia di milioni..
E' solo un esempio..ci sono i costi enormi che lo stato paga per strutture, che un privato paga un terzo..un km di strada costa una cifra abnorme, se la stessa strada la fa un privato per la sua villletta la paga molto meno.
Ecectera eccetera...

Se si chiudessero i rubinetti dello spreco e del ladrocinio, non ci sarebbe bisogno di queste tasse!!!!

l'80% delle tasse versate finisce in tasche di gente come Stefania Craxi e le sue pseudoagenzie..altri figliocci di architetti e consulenti..gentaglia che non produce un cazzo di niente e si sgollazza in un colpo solo gli scontrini fiscali di 10.000 negozi per un mese...
Quindi recuperare 2,5 euro su uno scontrino, di fronte a voragini di diverse centinaia di milioni, eh..capisci anche tu quale sia la priorita'!

Non servono tasse in piu', e nemmeno rompere i coglioni ai negozianti di Cortina..o il salumiere di Torino..non e' li grosso della massa di denaro che sparisce...
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Mer 11 Gen 2012 - 12:03

jessica ha scritto:la domanda è da terza elementare.
primo perchè è fatta con intento da terza elementare:mettere alla prova l'interlocutore, secondo perchè per avere una risposta basta aprire wikipedia alla pagina inflazione, terzo perchè non c'entra una mazza col diritto o meno di evadere.

invece di scrivere frasi a cazzo, dimmi dove non avrei argomentato.

tra l'altro ce l'avete tanto con questo complottismo del "ti dicono" "ti convincono che" alla zeitgaist (il film) e baggianate del genere, qui nessuno ha detto che la causa del male del mondo sia l'evasione fiscale, certo per attuare una difesa alla mastella fa comodo pensare che qualcuno l'abbia fatto.

il punto è molto più semplice: quale che sia la causa del male, e se ne può parlare ma non era questo l'indirizzo che aveva preso la discussione, i costi dello stato, per male che funzioni, oggi sono sostenuti in massima parte da gente dipendente (non perchè sia onesta e pura come il tuo amichetto paolo crede che io pensi, ma perchè, per fortuna, non può evadere). la ridistribuzione equa delle tasse sarebbe il minimo passo per potersi chiamare paese civile.

Ok jessica visto che tu sai benissimo che lo stato non può far stampare tutta la carta moneta che vuole... dovresti anche capire (non è del tutto diverso bensì molto simile) come non possa nemmeno aumentare a piacimento il gettito fiscale "reale"!
Giunti ad un certo limite infatti o si crea maggior evasione, oppure stagnazione economica, entrambe le cose portano ad una riduzione del gettito fiscale... è un processo analogo a quello che si ha con la svalutazione monetaria, i cui effetti "positivi" vengono normalmente "riassorbiti" in breve tempo e poi ... rimangono solo quelli negativi.

Non era comunque una domanda da "scuola elementare", certo che puoi trovare su internet la "soluzione" del problema, puoi leggerla e anche copiarla.... il che naturalmente non significa averla capita!
Per esempio io dubito fortemente che l'abbia capita uno che la considera appunto "da terza elementare"...

PS: ammetto invece che la domanda voleva mettere "alla prova l'interlocutore"... e per quanto mi riguarda il test c'è stato... comunque...

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Mer 11 Gen 2012 - 15:15

delfi68 ha scritto:tralasci sempre l'opzione SPRECHI E FURTI.
lungi da me. io ho risposto al post di paolo, che parlava di tasse ai privati. non ho una presa di posizione "partigiana" che difende lo stato fatto di onesti lavoratori contro il mercante ladro e bugiardo. se pensi che da qualche parte l'abbia fatto indicami dove, sarò ben lieta di rettificare e\o spiegare.

Secondo me, oltre il 50% della spesa pubblica e' in realta' trafugato, mascherato sotto voci di spesa pubblica come i lavori, le infrastrutture le agenzie e i progetti..
assolutamente si. diventare ladro a tua volta non è un buon modo di far migliorare la faccenda, ma serve solo ad alimentarla.

Solo il progetto Ponte di messina e' costato un mezzo miliardo di euro..vorrei sapere dove e a chi sono finiti quei soldi, spesi del tutto inutilmente: il ponte non si puo' fare semplicemente perche' e' zona di faglia..eppure sono gia' stati spesi centinaia di milioni..
E' solo un esempio..ci sono i costi enormi che lo stato paga per strutture, che un privato paga un terzo..un km di strada costa una cifra abnorme, se la stessa strada la fa un privato per la sua villletta la paga molto meno.
Ecectera eccetera...
Se si chiudessero i rubinetti dello spreco e del ladrocinio, non ci sarebbe bisogno di queste tasse!!!!
l'80% delle tasse versate finisce in tasche di gente come Stefania Craxi e
le sue pseudoagenzie..altri figliocci di architetti e
consulenti..gentaglia che non produce un cazzo di niente e si sgollazza
in un colpo solo gli scontrini fiscali di 10.000 negozi per un mese...
niente da eccepire. intanto la situazione è che c sono i rubinetti aperti e a rimpinguare la vasca ci pensano i soliti stronzi.

Quindi recuperare 2,5 euro su uno scontrino, di fronte a voragini di
diverse centinaia di milioni, eh..capisci anche tu quale sia la
priorita'!Non servono tasse in piu', e nemmeno rompere i coglioni ai negozianti di Cortina..o il salumiere di Torino..non e' li grosso della massa di denaro che sparisce...
i numeri sarebbero da verificare, io invece sono dell'idea che sia tutto disceso a cascata da una gestione politica di merda (scontrini compresi). le tasse in più non servono, scovare i ladri si. e che questo sia fatto serve ancora di più ai privati onesti che vengono defraudati due volte da questi personaggi. la prima tanto quanto me, perchè non vengono pagate le tasse, la seconda perchè uno stato che non reprime l'evasione di fatto permette una "concorrenza sleale" all'imprenditore onesto.

paolo1951 ha scritto:Ok jessica visto che tu sai benissimo che lo stato non può far stampare tutta la carta moneta che vuole... dovresti anche capire (non è del tutto diverso bensì molto simile) come non possa nemmeno aumentare a piacimento il gettito fiscale "reale"!
Giunti ad un certo limite infatti o si crea maggior evasione, oppure stagnazione economica, entrambe le cose portano ad una riduzione del gettito fiscale... è un processo analogo a quello che si ha con la svalutazione monetaria, i cui effetti "positivi" vengono normalmente "riassorbiti" in breve tempo e poi ... rimangono solo quelli negativi.
già, il problema rispetto a quello che scrivi (magari rifacendoti a laffer o amichetti?) è che non esiste alcuna analisi che ci dica , e te l'ho già scritto almeno tre volte, che 22% è meglio di 55%. (gli unici punti esclusi sono lo 0 e il 100). la dimostrazione del fatto che ti sbagli nel pensare che si evada perchè ci sono troppe tasse e che le tasse siano troppe, te l'ho già scritta anche questa almeno tre volte.
inoltre, ti ripeto (non c'è sordo più sordo di chi non vuol sentire) non stiamo parlando di alzare le tasse, ma di farle pagare anche a chi non le paga. sono cose diverse, a meno che tu non ritenga che evadere sia una forma accettabile di tassazione minore.

Non era comunque una domanda da "scuola elementare", certo che puoi trovare su internet la "soluzione" del problema, puoi leggerla e anche copiarla.... il che naturalmente non significa averla capita!
Per esempio io dubito fortemente che l'abbia capita uno che la considera appunto "da terza elementare"...
si vede che sottovaluti le scuole pubblice italiane. non mi stupirei visto che sono statali.
PS: ammetto invece che la domanda voleva mettere "alla prova l'interlocutore"... e per quanto mi riguarda il test c'è stato... comunque...
non serve che ammetti. sarebbe stato chiaro come il sole anche se avessi rispost di no. quoto in toto il grassetto, ma ovviamente non rivolto a me.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da delfi68 Mer 11 Gen 2012 - 16:42

assolutamente si. diventare ladro a tua volta non è un buon modo di far migliorare la faccenda, ma serve solo ad alimentarla

Stai ancora sbagliando...

Io sostengo che se uno stato e' talmente ladro da esagerare con le tasse e' legittimo opporre resistenza, e dire che si oppone con la resistenza fiscale alla rapina di uno stato criminale non puo' essere chiamato ladro.

Tu invece, cedi alle retoriche dei ladri e accetti il loro metodo.
Un po come se uno resiste a uno scippo e fa cadere il ladro dal motorino tu lo chiamassi violento!

No mia cara..sei vittima del sistema, uno che in italia resiste allo scippo, di stato o di uno scugnizzo napoletano e' un eroe..non un ladro o un violento.
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Mer 11 Gen 2012 - 17:52

jessica ha scritto:....
paolo1951 ha scritto:Ok jessica visto che tu sai benissimo che lo stato non può far stampare tutta la carta moneta che vuole... dovresti anche capire (non è del tutto diverso bensì molto simile) come non possa nemmeno aumentare a piacimento il gettito fiscale "reale"!
Giunti ad un certo limite infatti o si crea maggior evasione, oppure stagnazione economica, entrambe le cose portano ad una riduzione del gettito fiscale... è un processo analogo a quello che si ha con la svalutazione monetaria, i cui effetti "positivi" vengono normalmente "riassorbiti" in breve tempo e poi ... rimangono solo quelli negativi.
già, il problema rispetto a quello che scrivi (magari rifacendoti a laffer o amichetti?) è che non esiste alcuna analisi che ci dica , e te l'ho già scritto almeno tre volte, che 22% è meglio di 55%. (gli unici punti esclusi sono lo 0 e il 100). la dimostrazione del fatto che ti sbagli nel pensare che si evada perchè ci sono troppe tasse e che le tasse siano troppe, te l'ho già scritta anche questa almeno tre volte.
inoltre, ti ripeto (non c'è sordo più sordo di chi non vuol sentire) non stiamo parlando di alzare le tasse, ma di farle pagare anche a chi non le paga. sono cose diverse, a meno che tu non ritenga che evadere sia una forma accettabile di tassazione minore.
Anch'io te l'ho detto più volte: se stai parlando del sommerso, degli evasori totali, di chi lavora in nero (che tra l'altro sono in buona parte proprio gli onesti "statali"... sai gli insegnanti che danno ripetizioni private, sai i dipendenti dell'ENEL che fanno gli elettricisti... e non "si sa" neanche dove comprino il materiale... senza fattura, sai ... no, questa proprio non la posso dire... peccato!), allora siamo d'accordo, e ti dico pure che i primi (ma forse anche gli unici...) danneggiati siamo noi che abbiamo imprese regolarmente iscritte a IVA, CCIAA, INPS, INAIL e ... anche ad altri enti utili o inutili, noi che versiamo di tasca nostra tutto il "gettito reale" delle imposte, facendo da esattori anche per i nostri dipendenti...
Noi NON siamo "parassiti", noi siamo quelli che pagano tutti i servizi sociali gratuiti di cui tutti beneficiano, cioè noi stessi, ma anche gli altri... compresi gli statali, e di certo anche questi "altri" danno il loro contributo, lo danno sicuramente anche gli statali onesti (piccolo sottoinsieme dell'insieme statali), ed è un contributo... notevolissimo, almeno in certi (rari) casi, ma il vil denaro lo tiriamo fuori solo NOI!


jessica ha scritto:
Non era comunque una domanda da "scuola elementare", certo che puoi trovare su internet la "soluzione" del problema, puoi leggerla e anche copiarla.... il che naturalmente non significa averla capita!
Per esempio io dubito fortemente che l'abbia capita uno che la considera appunto "da terza elementare"...
si vede che sottovaluti le scuole pubblice italiane. non mi stupirei visto che sono statali.
Quest'ultima battuta ... ti conveniva risparmiartela, ma non sei stata abbastanza furba da farlo... oppure c'è qualche oscuro motivo che ti porta ad amare le "cause perse"?
Comunque credo che sulla "scuola italiana" ci sia già un altro post...

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Mer 11 Gen 2012 - 18:35

paolo1951 ha scritto:
Anch'io te l'ho detto più volte: se stai parlando del sommerso, degli evasori totali, di chi lavora in nero (che tra l'altro sono in buona parte proprio gli onesti "statali"... sai gli insegnanti che danno ripetizioni private, sai i dipendenti dell'ENEL che fanno gli elettricisti... e non "si sa" neanche dove comprino il materiale... senza fattura, sai ... no, questa proprio non la posso dire... peccato!), allora siamo d'accordo, e ti dico pure che i primi (ma forse anche gli unici...) danneggiati siamo noi che abbiamo imprese regolarmente iscritte a IVA, CCIAA, INPS, INAIL e ... anche ad altri enti utili o inutili, noi che versiamo di tasca nostra tutto il "gettito reale" delle imposte, facendo da esattori anche per i nostri dipendenti...
io sto parlando dell'evasione. tutta. e mi pareva più che chiaro.
Noi NON siamo "parassiti", noi siamo quelli che pagano tutti i servizi sociali gratuiti di cui tutti beneficiano, cioè noi stessi, ma anche gli altri... compresi gli statali, e di certo anche questi "altri" danno il loro contributo, lo danno sicuramente anche gli statali onesti (piccolo sottoinsieme dell'insieme statali), ed è un contributo... notevolissimo, almeno in certi (rari) casi, ma il vil denaro lo tiriamo fuori solo NOI!
NO. al momento il vil denaro lo tirano fuori al 80 e più per cento i lavoratori dipendenti. e se tu fai parte del "piccolo sottinsieme" Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 166799 di imprenditori onesti ho già scritto 32 volte che l'epitteto di parassita non è riferito a te.

Quest'ultima battuta ... ti conveniva risparmiartela, ma non sei stata abbastanza furba da farlo... oppure c'è qualche oscuro motivo che ti porta ad amare le "cause perse"?
Comunque credo che sulla "scuola italiana" ci sia già un altro post...
battuta? non è questo che pensi del pubblico? che sia formato da un'ammasso di mangiapane a tradimento, incapaci (o capaci di fare un cazzo, come hai scritto un paio di pagine fa)?


@delfi: si certo, il motivo dell'evasione fiscale è proprio di protesta contro lo stato. peccato che poi la stessa gente vada a votarsi, contenta, i ladri che la governano.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Mer 11 Gen 2012 - 19:00

La questione del "tasse", cioè del fatto che la ritenuta Irpef indicata sul loro cedolino paga sia o meno una mera finzione contabile, ha purtroppo assorbito quasi tutta la discussione su questo topic... e questo mi dispiace. Mi dispiace perché la domanda di Holu era un'altra e in fondo molto interessante!
La domanda ricordiamolo era: gli statali sono troppi?
Chi sostiene che troppi NON sono, ci mostra che il loro numero in percentuale non è (a suo dire... e io non sottoscrivo di certo questa asserzione) molto distante dalla media europea. Prendiamo pure per buona questa tesi... essere nella "media europea" però di per sé non dice nulla... nell'insieme degli ultra-sessantenni (a cui io appartengo... per ora marginalmente) le mie prestazioni "atletiche" sono probabilmente assai vicine alla "media"... il ché non mi conforta affatto! wall2
Essere "troppi" o "troppo pochi" dovrebbe a mio parere essere giudicato in base a ben altri criteri!
Esempi pratici:
- in una azienda ci sono 100 dipendenti che fanno il lavoro che in altra azienda riescono a fare in 10... ecco in quell'azienda i dipendenti sono "troppi"...
- in una azienda ci sono 100 dipendenti, 50 lavorano normalmente ... gli altri 50 non sanno che fare se non grattarsi i coglioni. Ecco di nuovo in quell'azienda i dipendenti sono troppi!
- in una azienda ci sono 100 dipendenti, ed effettivamente ne servirebbero proprio 100... solo che servirebbero 100 persone che sapessero la lingua inglese... invece 50 la sanno, gli altri 50 assolutamente NO! Ecco che i dipendenti sono al tempo stesso "troppi" e "troppo pochi"...
- in una azienda ci sono 100 dipendenti, di nuovo effettivamente ne servirebbero proprio 100... solo che 50 si presentano regolarmente al lavoro, mentre gli altri 50 sono un giorno assenti per malattia, un altro per permesso sindacale, un altro ancora risultano "presenti" ma nessuno li ha visti...
Ecco di nuovo che i dipendenti risultano al tempo stesso "troppi" e "troppo pochi"...

Certo lo so benissimo... sono "luoghi comuni"!
Peccato che questa sia anche, e sfortunatamente, la triste realtà del "pubblico"... wall2


_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Mer 11 Gen 2012 - 20:05

jessica ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Anch'io te l'ho detto più volte: se stai parlando del sommerso, degli evasori totali, di chi lavora in nero (che tra l'altro sono in buona parte proprio gli onesti "statali"... sai gli insegnanti che danno ripetizioni private, sai i dipendenti dell'ENEL che fanno gli elettricisti... e non "si sa" neanche dove comprino il materiale... senza fattura, sai ... no, questa proprio non la posso dire... peccato!), allora siamo d'accordo, e ti dico pure che i primi (ma forse anche gli unici...) danneggiati siamo noi che abbiamo imprese regolarmente iscritte a IVA, CCIAA, INPS, INAIL e ... anche ad altri enti utili o inutili, noi che versiamo di tasca nostra tutto il "gettito reale" delle imposte, facendo da esattori anche per i nostri dipendenti...
io sto parlando dell'evasione. tutta. e mi pareva più che chiaro.
Cosa vuol dire: "evasione tutta"? Jessica tu sei proprio come i preti... usare la pillola del giorno dopo è la stessa cosa che uccidere un neonato!
jessica ha scritto:
Noi NON siamo "parassiti", noi siamo quelli che pagano tutti i servizi sociali gratuiti di cui tutti beneficiano, cioè noi stessi, ma anche gli altri... compresi gli statali, e di certo anche questi "altri" danno il loro contributo, lo danno sicuramente anche gli statali onesti (piccolo sottoinsieme dell'insieme statali), ed è un contributo... notevolissimo, almeno in certi (rari) casi, ma il vil denaro lo tiriamo fuori solo NOI!
NO. al momento il vil denaro lo tirano fuori al 80 e più per cento i lavoratori dipendenti. e se tu fai parte del "piccolo sottinsieme" Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 166799 di imprenditori onesti ho già scritto 32 volte che l'epitteto di parassita non è riferito a te.
Che tu lo riferisca o meno a me, non me ne frega un cazzo... mi basta sapere di non esserlo.
Che invece "ill vil denaro lo tirano fuori al 80 e più per cento i lavoratori dipendenti" è solo una cazzata, indice, senza offesa, della tua ignoranza... per usare le tue parole, ho cercato di spiegartelo 100 volte, non basta scrivere 100 Euro su una banconota perché questa valga 130 $... si faceva così con i rubli nell'URSS... ma poi al cambio nero il rublo riacquistava il suo vero valore ... cioè un decimo di quello nominale!
... sono cose che tu non riuscendo a capire, continui a dire che sono di nessuna importanza... però vedi nell'URSS ragionavano come te e sono finiti come sono finiti... in Cina invece si sono inventati il "socialismo di mercato" che altro non è che il peggior capitalismo di rapina... però almeno funziona!
jessica ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Quest'ultima battuta ... ti conveniva risparmiartela, ma non sei stata abbastanza furba da farlo... oppure c'è qualche oscuro motivo che ti porta ad amare le "cause perse"?
Comunque credo che sulla "scuola italiana" ci sia già un altro post...
battuta? non è questo che pensi del pubblico? che sia formato da un'ammasso di mangiapane a tradimento, incapaci (o capaci di fare un cazzo, come hai scritto un paio di pagine fa)?
No!
Ci sono ottime persone... solo che sono una esigua minoranza, e sono pagate tanto quanto i "lavativi" che nella scrivania accanto non fanno un cazzo o addirittura sono pagati meno di questi... perché questi hanno "più anzianità" come pelandroni.



_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Johnny Mer 11 Gen 2012 - 20:37

paolo1951 ha scritto:...Esempi pratici:
- in una azienda ci sono 100 dipendenti che fanno il lavoro che in altra azienda riescono a fare in 10... ecco in quell'azienda i dipendenti sono "troppi"...
- in una azienda ci sono 100 dipendenti, 50 lavorano normalmente ... gli altri 50 non sanno che fare se non grattarsi i coglioni. Ecco di nuovo in quell'azienda i dipendenti sono troppi!
- in una azienda ci sono 100 dipendenti, ed effettivamente ne servirebbero proprio 100... solo che servirebbero 100 persone che sapessero la lingua inglese... invece 50 la sanno, gli altri 50 assolutamente NO! Ecco che i dipendenti sono al tempo stesso "troppi" e "troppo pochi"...
- in una azienda ci sono 100 dipendenti, di nuovo effettivamente ne servirebbero proprio 100... solo che 50 si presentano regolarmente al lavoro, mentre gli altri 50 sono un giorno assenti per malattia, un altro per permesso sindacale, un altro ancora risultano "presenti" ma nessuno li ha visti...
Ecco di nuovo che i dipendenti risultano al tempo stesso "troppi" e "troppo pochi"...

Tanti anni fa venne il tecnico della SIP a metterci il telefono. Era un tipo sveglio e in pochissimo tempo sistemò il tutto. Poi ci disse (erano le 11 del mattino): "Adesso ho due scelte: o non fare più niente per tutto il giorno, oppure fare altre installazioni in altre case, ma tutti gli interventi li devo ripartire sulle schede dei miei colleghi, altrimenti viene fuori che faccio il doppio dello standard e vengono fuori casini". Ve li ricordate gil anni del Panettone di Stato Alemagna? Delle Alfasud Sprint Veloce per metà finanziate dalla Cassa Depositi e Prestiti? Lo Stato riesce a tenere in piedi dei servizi solo quando crea le cosiddette 'sacche di socialismo reale', tipo quella borchia del telefono: la puoi fare da lui e solo da lui, e alla fine della fiera ti toccava aspettare 6 mesi e la pagavi come una centrale atomica. Nel 1990 fare una telefonata in Italia costava il 90% in più che in Francia (faccio notare che anche in Francia tutto era in mano ad un monopolista pubblico). Quando la SIP venne venduta un amministratore (mi pare Caio, o Sempronio...) presentò ai sindacati un piano aziendale che prevedeva il licenziamento di 13.000 persone e l'assunzione di 6.000 addetti. I sindacati dissero: "Ma limitatevi a licenziare solo 7.000 dipendenti". Risposta: "Qui ci sono 13.000 persone che non sono buone a nulla di cui non abbiamo bisogno. Ed invece devono entrare 6.000 addetti prevalentemente scelti nei politecnici italiani".

Concludendo, penso niente sia più giusto delle parole della Thacher sull'argomento: lo Stato deve occuparsi solo della Sanità Pubblica e delle Ferrovie. Della Sanità perché altrimenti finiremmo come in America in cui ci sono ospedali avveniristici, ma cui pochissimi possono accedervi. Le Ferrovie perché comportano investimenti così ingenti e una gestione così interconnessa che una pluralità di privati non riuscirebbe a portare avanti. Tutto il resto va venduto.

Ovviamente questo in astratto. Poi noi siamo maestri nel creare le nostre grandi e piccole mafie in qualsiasi campo, pubblico o privato che sia.


Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Tnp

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8863
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzato (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Mer 11 Gen 2012 - 21:00

Non sono d'accordo con la Thacher circa le ferrovie....

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Gen 2012 - 9:31

jessica ha scritto:...NO. al momento il vil denaro lo tirano fuori al 80 e più per cento i lavoratori dipendenti....
Proposta, semi-seria... ma potrebbe anche essere molto seria:
il datore di lavoro paga al dipendente lo stipendio lordo e anche tutto quello che oggi versa all'INPS di contributi... il dipendente verserà poi per conto suo imposte e contributi.
Anzi aggiungerei che per quanto concerne i contributi il dipendente è libero di versare (a sua scelta) all'INPS o ad altra assicurazione italiana o europea.

Perché vedi se è vero, come diceva all'inizio Rasputin, che il mio discorso sulle ritenute Irpef "fittizie" non può di certo essere esteso ai dipendenti privati (almeno se "veramente privati" ... escludendo quindi dal conto i dipendenti di enti "autonomi" e imprese che vivono solo grazie a finanziamenti e sovvenzioni statali) ... ci sarebbe anche da dire che "tasse & contributi" dei dipendenti li paga (al pari dei relativi stipendi) il datore di lavoro!

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Gio 12 Gen 2012 - 12:05

- in una azienda ci sono 100 dipendenti che fanno il lavoro che in altra azienda riescono a fare in 10... ecco in quell'azienda i dipendenti sono "troppi"...

i punti di vista sono relativi... un'altra soluzione potrebbe essere che quei 10 sono sfruttati. per esempio nella prima prendono 100 euro al mese per lavorare un giorno a settimana, nella seconda per fare 48 ore perchè hanno 3 anni di contratto di tirocinio e possono essere lasciatia casa a piacimento senza garanzie.

Mi dispiace perché la domanda di Holu era un'altra e in fondo molto interessante!
La domanda ricordiamolo era: gli statali sono troppi?

la risposta (mia) era si, anche se dipende quali ambiti stiamo considerando. e, soprattutto, quelli che ci sono costano troppo.


Cosa vuol dire: "evasione tutta"? Jessica tu sei proprio come i preti... usare la pillola del giorno dopo è la stessa cosa che uccidere un neonato!
vuol dire che a tirare su un muro si sono usati dei macigni da tonnellate e dei sassolini grandi quanto un 'unghia. il muro è fatto sia coi primi che coi secondi.


Che invece "ill vil denaro lo tirano fuori al 80 e più per cento i lavoratori dipendenti" è solo una cazzata, indice, senza offesa, della tua ignoranza... per usare le tue parole, ho cercato di spiegartelo 100 volte, non basta scrivere 100 Euro su una banconota perché questa valga 130 $...
paolo, se io affermo A e tu dici che A è una cazzata spiengando perchè e affermando B e io spiego che B è una cazzata rispondendo C, funziona che adesso tu devi rispondera a C con D e non tornare a B, senza considerare C.
(noto comunque con piacere che anche tu hai appreso la sacra arte dello specchioriflesso).
io ti ho gia risposto 100 volte che la cazzata (B) è la tua. vuoi che ci riprovi? ti rispiego C. il tuo ragionamento sul senso delle imposte e del denaro parte anche in maniera buona, ma si ferma a metà, in modo da far tornare l'ipotesi che vuoi far tornare: (e diciamola chiaramente, senza troppi giri pudici) tu lavori e produci e lo stato ti succhia il sangue. mettila così: ci sei tu, che produci brugole e bulloni e vieni pagato 5 (da chi poi? dove lo trovano i tuoi compratori? cos'è il denaro? non importa, ciò che fai ti rende 5) e c'è un medico che è pagato dallo stato 10, perchè il lavoro che fa vale 10. tu paghi 2.5 allo stato. lui (mettiamoci pure in una situazione da te prospettata in cui lo stato già si tiene le sue tasse) non paga nulla, ma viene pagato 5 per fare un lavoro da 10.
se quel medico non fosse uno statale, tu, bullonista ammalato da silicosi da alluminio, non pagheresti le tasse e avresti in tasca 5 e non 2.5, ma dovresti andare a pagargli 10. oggi il suo lavoro lo paghi 2.5. allora chi mantiene chi? la tua diatriba sui soldi reali e fittizzi è assolutamente inutile, anzi assurda, perchè considera solo metà del quadro (quella metà che ti fa comodo per poter arrivare a dire di essere l'eroe della patria). per favore non fingere di non leggere anche questo commento.

No!
Ci sono ottime persone... solo che sono una esigua minoranza, e sono pagate tanto quanto i "lavativi" che nella scrivania accanto non fanno un cazzo o addirittura sono pagati meno di questi... perché questi hanno "più anzianità" come pelandroni.

esattamente! proprio come ci sono ottimi imprenditori onesti, solo che sono una esigua minoranza (e però qui sono i dati a dimostrarlo) che addirittura guadagna meno dei loro colleghi evasori. e la soluzione a questo è una soltanto: il controllo. in entrambi i casi. si certo, si può pensare anche all'educazione (decennale) ma uno stato che si basa sulla santità dei suoi cittadini favorisce la ricchezza dei disonesti.
per cui, quando un imprenditore disonesto viene pizzicato dalla gdf, se tu fossi, come dici, onesto, dovresti gioire, non prendertela coi finanzieri. esattamente come sarei contenta io se a un prof che invece di stare in classe va al bar venisse fatto un mazzo tanto.

Proposta, semi-seria... ma potrebbe anche essere molto seria:
il datore di lavoro paga al dipendente lo stipendio lordo e anche tutto quello che oggi versa all'INPS di contributi... il dipendente verserà poi per conto suo imposte e contributi.
Anzi aggiungerei che per quanto concerne i contributi il dipendente è libero di versare (a sua scelta) all'INPS o ad altra assicurazione italiana o europea.

risposta semiseria: cioè è la situazione pre-pensioni e la situazione dell'artigiano medio. a me va più che bene. i problemi sono due:
il primo di carattere politico: e cioè che la mia pensione non è contributiva, in pratica quello che io verso all'inps non viene messo via in attesa della mia pensione ma viene usato per pagare la pensione dei miei genitori (che avendo sempre dichiarato tutto, o almeno credo, è piuttosto cospicua).
il secondo è di carattere... non so... e cioè che mediamente la gente non pensava al futuro e i soldi se li sputtanava. cioè guadagnado 2000€\mese non vivrebbe col tenore di uno che ne guadagna 1000 e altri mille li terrebbe per quando non avrà più guadagni, ma vivrebbe col tenore di vita di uno che ne piglia 2000, finendo dritta verso una vecchiaia di indigenza a spese dello stato. (che è quello che in larga parte fanno gli artigiani che non pagano i contributi, che poi si trovano a piangere per le pensioni bassissime).

Perché vedi se è vero, come diceva all'inizio Rasputin, che il mio discorso sulle ritenute Irpef "fittizie" non può di certo essere esteso ai dipendenti privati (almeno se "veramente privati" ... escludendo quindi dal conto i dipendenti di enti "autonomi" e imprese che vivono solo grazie a finanziamenti e sovvenzioni statali) ... ci sarebbe anche da dire che "tasse & contributi" dei dipendenti li paga (al pari dei relativi stipendi) il datore di lavoro!
no. devi finirla di pensare di pagare tutto tu. li pagano loro, e senza vedere quei soldi passare per le loro mani. tu per assumere un portinaio devi pagarlo 10. quella è la sua paga e la paga che gli spetterebbe se non ci fosse inps, cips, clips, friz...
di quei 10, 5 vengono messi in automatico via, 2.5 vanno in tasse e 2.5 se li può sputtanare come meglio crede.
certo, succede che qualche furbo assuma un portinaio in nero a 3. chi ci guadagna oltre al furbo?
questo lo fa anche lo stato eh... in maniera legalizzata. ti assume temporaneamente a 5, che culo, dici tu, pagherò 2.5 di tasse e ho lo stesso stipendio del portinaio (non in nero). poi però hai la gestione separata e non avrai contributi pensionistici, per cui su di te lo stato ci risparmia 5, quasi quanto il datore di lavoro furbo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da delfi68 Gio 12 Gen 2012 - 15:37

Secodo me avete ragione entrambi..

Ci sono delle variabili incontestabili:

Esistono lavoratori stronzi
Esistono padroni infami e sfruttatori di lavoratori buoni
Esistono sacche di lavoro e gestione dimenticate (nel pubblico) dove dormono, sebbene pagati, molti bravi professionisti...

Come sempre non si puo' generalizzare, non si puo' lasciar mano libera ai padroni perche' e' risaputo che il denaro rende avidi, e non si puo' sidacalizzare tutto senno' gli sfaticati se ne approfittano..

Io nasco demoproletario, sindacalista geneticamente, ma poi ho dovuto riconoscere che certi lavoratori andrebbero presi a colpi di machete.
Tuttavia ho avuto a che fare con un buon 80% di imprenditori carogne, sfruttatori e bastardi...

La legislazione che tuteli sia i buoni lavoratori che gli onesti imprenditori e' una legislazione difficilissima, in tutti i casi si facilitano i disonesti, in un senso o in un altro..

Pero' quell'art.18 che porta tutti davanti al pretore del lavoro mi sembra eccellente..il nodo focale dovrebbero essere i sindacalisti, i quali dovrebbero avere il coraggio di non appoggiare le cause pretorili del lavoro a quei dipendenti manifestatamente disonesti...ma come si fa?

Caso Fiat. Marchionne e' una tale merda sanguisuga che facendosi forte delle disonesta' perpretrate dai lavoratori e sindacati si sta rivalendo a tutta forza! Pero' e' anche vero che i sindacalisti hanno quasi messo in ginocchio Fiat, rendendola pesante, lenta, farriginosa e incastrata in mille cavilli sindacali..

Chi e' piu' colpevole di chi? Chi ha una soluzione?
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Gen 2012 - 17:02

delfi68 ha scritto:S
... Chi e' piu' colpevole di chi? Chi ha una soluzione?
Di queste 2 domande per me una sola ha senso... e cioè la seconda.
Il giudizio etico su chi è più o meno onesto, disonesto, egoista, pelandrone, lavoratore... è del tutto inutile ai fini pratici.
A mio parere, la "soluzione" per uscire dalla "crisi" è solo quella di ridurre la spesa pubblica.
E poiché nessuno di chi vive grazie a questa "spesa pubblica" è disposto ad accettare tagli che possano mettere in pericolo il suo stipendio... sarà molto difficile riuscirci.
Solo per fare un esempio, si potrebbero come suggerisce Monti abolire le inutili province... ma poi subito ci fermiamo, perché sappiamo che sarà impossibile trovare una maggioranza parlamentare per far approvare addirittura una legge costituzionale in tal senso, perché in ogni caso non si potranno di certo licenziare i dipendenti delle province e quindi la spesa verrà comunque solo trasferita a qualche altro ente... probabilmente parimenti "utile".

Infatti il problema principale (soprattutto nel pubblico ma non solo) è... non dico l'articolo 18, ma più genericamente la mentalità, il principio "sacro" e indiscutibile secondo cui in ogni caso si deve tutelare il "posto di lavoro" già esistente, anche se questo significa alla lunga creare ancor più disoccupazione perché si frena lo sviluppo economico che potrebbe dar lavoro a molte più persone di quelle che oggi vengono sacrificate!

La piccola, la piccolissima impresa, e cioè commercianti e artigiani (con pochi o nessun dipendente) rappresentano la parte "sana" dell'economia proprio perché nel loro caso questo principio non vale... il loro posto di lavoro non è tutelato da nessuno.
Se l'apertura di un supermercato significa la chiusura di 20 piccoli esercizi commerciali... si lascia giustamente che 20 piccoli esercizi commerciali spariscano.
Se una fabbrichetta per qualsiasi motivo va in perdita... questa muore, i dipendenti se ne vanno ancor prima di essere licenziati perché tanto lo stipendio non arriva più, il proprietario chiude perché i fornitori non pagati non lo servono più... e quindi non ha modo di continuare il lavoro, e del resto neanche arrivano nuove commesse perché nessuno darà lavoro ad uno che sta per chiudere, e men che mai un acconto... e per prime saranno le banche che anziché sostenerlo gli toglieranno ogni finanziamento... gli chiederanno eufemisticamente di "rientrare" o gli porteranno via quei beni dati in garanzia.
Realtà crudele, ma "giusta"... almeno dal punto di vista della selezione naturale basata sul principio della sopravvivenza del "migliore".

Si piange ben poco per un imprenditore che si suicida perché sta fallendo... si dice giustamente che se l'è voluta, che è stato un incapace, che ha voluto vivere al di sopra delle sue possibilità... che ha fatto "affari" sbagliati, ecc. ecc.

Questo, ritorno a dire, è per me "giustissimo"... se voglio andare a giocare alla roulette tutti i soldi che ho devo sapere che posso vincere ma anche perdere, e che se perdo sono cazzi miei... quello che non trovo giusto è che se invece vinco, salti su la jessica di turno, che a buon diritto non gioca... ma dice che la maggior parte di quello che ho vinto ora lo devo dare a lei! wall2


_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Gio 12 Gen 2012 - 17:48

paolo1951 ha scritto:
Questo, ritorno a dire, è per me "giustissimo"... se voglio andare a giocare alla roulette tutti i soldi che ho devo sapere che posso vincere ma anche perdere, e che se perdo sono cazzi miei... quello che non trovo giusto è che se invece vinco, salti su la jessica di turno, che a buon diritto non gioca... ma dice che la maggior parte di quello che ho vinto ora lo devo dare a lei! Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 906731

a me non devi dare proprio niente. per la 32esima volta ti ho detto nel precedente intervento che casomai è proprio il contrario.
mi pare inoltre che i contributi sia nazionali che europei alla piccola e media impresa non siano proprio da sottovalutare, compresi quelli a fondo perduto.
perchè l'esistenza di uno stato sopra di te dovrebbe servire a limitare la legge della giungla (o del monopoli) in cui il distacco tra chi ha e chi non ha è condannato ad aumentare indefinitamente, fino a far passare il denaro solo da una parte (e sta tranquillo che non è la tua). non per niente, anche solo per parlare di esperienza diretta, esistono migliaia di collaborazioni tra l'università e il privato nelle quali, alla fine, i soldi escono nella prima (vuoi sotto forma di soldi veri, servizi o forza lavoro) per confluire nei secondi. e proprio nei bandi europei è normalmente richiesto il coinvolgimento di un partner della pmi, quando, come dici, sarebbe più facile ed economico affidarsi ai big. ma su questo, al solito, glissi.

per quanto riguarda la tutela sacra del posto di lavoro mi pare che negli ultimi 15 anni di strada se ne sia fatta, per abolirla intendo. ormai è praticamente impensabile trovare un giovane che abbia un posto di lavoro con un minimo di sicurezza su lungo periodo. (cosa impensabile in paesi invidiati per la tassazione minore dell'impresa).
sembra una tattica appetibile per l'industriale che può gestire il materiale umano al meglio per massimizzare la produttività, scartandolo quando non serve più, invece si è rivelata una zappata sui piedi. sia per chi viene lasciato a casa che per l'indstriale stesso. ma fa niente...

in compenso il tassista protesta perchè vogliono liberalizzare le licenze (ma allora questo libero mercato? sarà mica una roulette truccata?) ed è lo stesso tassista che ha la figlia che non paga le tasse all'università perchè il suo reddito è di 12 mila euri l'anno. (però stranamente gira col mercedes, comprato evidentemente in 30 anni di lavoro) o lo stesso che accede a quei servizi sociali limitati (v.posti all'asilo nido) scavalcando i suoi colleghi onesti che dichiarano quanto guadagnano. forse sarebbe il caso, non solo per la "crisi", ma anche per giustizia nei confronti della gente onesta, che persone di questo genere venissero prese a calci nel culo e non difese perchè è un diritto evadere se lo stato chiede troppo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Gen 2012 - 18:04

jessica ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Questo, ritorno a dire, è per me "giustissimo"... se voglio andare a giocare alla roulette tutti i soldi che ho devo sapere che posso vincere ma anche perdere, e che se perdo sono cazzi miei... quello che non trovo giusto è che se invece vinco, salti su la jessica di turno, che a buon diritto non gioca... ma dice che la maggior parte di quello che ho vinto ora lo devo dare a lei! Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 906731

a me non devi dare proprio niente. per la 32esima volta ti ho detto nel precedente intervento che casomai è proprio il contrario.
mi pare inoltre che i contributi sia nazionali che europei alla piccola e media impresa non siano proprio da sottovalutare, compresi quelli a fondo perduto.
perchè l'esistenza di uno stato sopra di te dovrebbe servire a limitare la legge della giungla (o del monopoli) in cui il distacco tra chi ha e chi non ha è condannato ad aumentare indefinitamente, fino a far passare il denaro solo da una parte (e sta tranquillo che non è la tua). non per niente, anche solo per parlare di esperienza diretta, esistono migliaia di collaborazioni tra l'università e il privato nelle quali, alla fine, i soldi escono nella prima (vuoi sotto forma di soldi veri, servizi o forza lavoro) per confluire nei secondi. e proprio nei bandi europei è normalmente richiesto il coinvolgimento di un partner della pmi, quando, come dici, sarebbe più facile ed economico affidarsi ai big. ma su questo, al solito, glissi.

per quanto riguarda la tutela sacra del posto di lavoro mi pare che negli ultimi 15 anni di strada se ne sia fatta, per abolirla intendo. ormai è praticamente impensabile trovare un giovane che abbia un posto di lavoro con un minimo di sicurezza su lungo periodo. (cosa impensabile in paesi invidiati per la tassazione minore dell'impresa).
sembra una tattica appetibile per l'industriale che può gestire il materiale umano al meglio per massimizzare la produttività, scartandolo quando non serve più, invece si è rivelata una zappata sui piedi. sia per chi viene lasciato a casa che per l'indstriale stesso. ma fa niente...

in compenso il tassista protesta perchè vogliono liberalizzare le licenze (ma allora questo libero mercato? sarà mica una roulette truccata?) ed è lo stesso tassista che ha la figlia che non paga le tasse all'università perchè il suo reddito è di 12 mila euri l'anno. (però stranamente gira col mercedes, comprato evidentemente in 30 anni di lavoro) o lo stesso che accede a quei servizi sociali limitati (v.posti all'asilo nido) scavalcando i suoi colleghi onesti che dichiarano quanto guadagnano. forse sarebbe il caso, non solo per la "crisi", ma anche per giustizia nei confronti della gente onesta, che persone di questo genere venissero prese a calci nel culo e non difese perchè è un diritto evadere se lo stato chiede troppo.
Cristo santo... ma ti rendi conto di quanta carne metti al fuoco, e di parlare ogni volta di cose diverse!
Io non solo non difendo i tassisti (come non difendo ma attacco i farmacisti... e gli altri "monopolisti" grandi, enormi, medi o piccoli) ma neanche le imprese che cercano di guadagnare sulle "sovvenzioni" nazionali o europee... che per me sarebbero quasi tutte da abolire, perché sono fonte di truffe pazzesche e servono solo ad ingrassare gli imprenditori (grandi e piccoli) che vivono intrallazzando, privati in combutta con il "pubblico" per "rubare"...
Conosco purtroppo cosa sono le "collaborazioni tra l'università e il privato" ... sia pur solo quelle di "basso livello" (intendo riferite alle piccole aziende)... sono in genere cosa schifosa, ma di più non posso dire per "riservatezza professionale"...
Io ti stavo parlando di un altro mondo... che tu sono convinto non conosci: di artigiani e commercianti che non chiedono un cazzo allo stato, ma solo di lasciarli "lavorare". Che utilizzano ben poco i "servizi pubblici gratuiti", che non presentano neanche gli ISEE...

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Ospite Gio 12 Gen 2012 - 18:11

paolo1951 ha scritto:
Cristo santo... ma ti rendi conto di quanta carne metti al fuoco, e di parlare ogni volta di cose diverse!
Io non solo non difendo i tassisti (come non difendo ma attacco i farmacisti... e gli altri "monopolisti" grandi, enormi, medi o piccoli) ma neanche le imprese che cercano di guadagnare sulle "sovvenzioni" nazionali o europee... che per me sarebbero quasi tutte da abolire, perché sono fonte di truffe pazzesche e servono solo ad ingrassare gli imprenditori (grandi e piccoli) che vivono intrallazzando, privati in combutta con il "pubblico" per "rubare"...
Conosco purtroppo cosa sono le "collaborazioni tra l'università e il privato" ... sia pur solo quelle di "basso livello" (intendo riferite alle piccole aziende)... sono in genere cosa schifosa, ma di più non posso dire per "riservatezza professionale"...
Io ti stavo parlando di un altro mondo... che tu sono convinto non conosci: di artigiani e commercianti che non chiedono un cazzo allo stato, ma solo di lasciarli "lavorare". Che utilizzano ben poco i "servizi pubblici gratuiti", che non presentano neanche gli ISEE...
eh, ma guarda che ho capito benissimo! secondo me funziona come col tuo avatar: sei convinto che ci sia scritto sotto artigiano, invece c'è scritto evasore. il punto è che mentre io critico l'evasore privato, il pubblico nullafacente, il politico corrotto e il forestale assunto inutilmente come facenti parte di un unico quadro politico che ha funzionato male, tu sembri volerti accanire contro il pubblico come unica causa del male nel mondo, individuando una fascia di gente come te che tiene su l'intero sistema, ed è in sostanza contro questa visione che mi schiero.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Gen 2012 - 18:42

jessica io mi incazzo solo perché con lo "specchietto per le allodole" dell'evasione fiscale... si prendono i merli!
Quando non si sa cosa proporre o non si vuole proporre niente che possa scontentare qualcuno... e far perdere voti, si tira fuori l'evasione fiscale.
Tanto chi è "evasore"? ... ufficialmente NESSUNO, al massimo "mio cugino"... in realtà in Italia, poco o tanto, lo sono tutti! ... tutti almeno coloro che le tasse devono pagarle! ... tutti quando hanno la possibilità di evadere!
Certo si parla anche del costo eccessivo della spesa pubblica... dei servizi sociali scadenti, ma poi c'è sempre qualcuno (che dico qualcuno... i più) che ci viene a dire che il pubblico non funziona perché i "fondi sono insufficienti"....
Esempio: la scuola pubblica non funziona perché mancano le risorse, non si fa informatica perché mancano i computer... ma che cazzo dite! non mancano i PC mancano gli insegnanti capaci di usarli!
I PC oggi costano meno dei libri di testo... fateli pagare alle famiglie al posto dei libri!

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Gio 12 Gen 2012 - 19:14

paolo1951 ha scritto:
Tanto chi è "evasore"? ... ufficialmente NESSUNO, al massimo "mio cugino"... in realtà in Italia, poco o tanto, lo sono tutti! ... tutti almeno coloro che le tasse devono pagarle! ... tutti quando hanno la possibilità di evadere!!

Oggi dopo due anni che ho un televisore, visto che ancora non mi è arrivato il bollettino per il pagamento del Canone per il possesso di un apparecchio televisivo, mi sono recato presso l'Ufficio Postale, ho richiesto il bollettino per divenire un nuovo abbonato ed ho pagato 112 euro. Pur avendo la possibilità di continuare a non pagare.
Ergo la tua affermazione "sono TUTTI evasori quando possono evadere" è FALSA!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Gio 12 Gen 2012 - 19:33

Paole' sai replicare solo con un rosso?
I tuoi argomenti sono ridicoli e speculari.
Sforzati un po' di più invece di ripetere a pappagallo "sono tutti evasori" sottintendendo "...visto che lo sono io!"

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Gen 2012 - 19:36

Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Tanto chi è "evasore"? ... ufficialmente NESSUNO, al massimo "mio cugino"... in realtà in Italia, poco o tanto, lo sono tutti! ... tutti almeno coloro che le tasse devono pagarle! ... tutti quando hanno la possibilità di evadere!!

Oggi dopo due anni che ho un televisore, visto che ancora non mi è arrivato il bollettino per il pagamento del Canone per il possesso di un apparecchio televisivo, mi sono recato presso l'Ufficio Postale, ho richiesto il bollettino per divenire un nuovo abbonato ed ho pagato 112 euro. Pur avendo la possibilità di continuare a non pagare.
Ergo la tua affermazione "sono TUTTI evasori quando possono evadere" è FALSA!
Ecco rimediato... ti ho dato il ROSSO qui...
Tanto ci stava anche ... con 112 euro credi di esserti guadagnato il Paradiso?
Minimo devi anche sanare i 2 anni passati!
Io il canone TV.... lo pago dal 1976 (quando mi sono sposato) e pago pure per il colore dal ... 1980 (?) credo...
Lo pagherò anche quest'anno, entro il 31 gennaio... mi fa schifo farlo, ma altrimenti mi arriva l'ingiunzione...
Il mio problema è che ho anche da pagare circa 25.000 euro di Iva... e non so dove trovarli...
Facciamo così io pago anche il tuo canone e tu... vorresti mica pagare la mia IVA?

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Gio 12 Gen 2012 - 19:40

paolo1951 ha scritto:
Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Tanto chi è "evasore"? ... ufficialmente NESSUNO, al massimo "mio cugino"... in realtà in Italia, poco o tanto, lo sono tutti! ... tutti almeno coloro che le tasse devono pagarle! ... tutti quando hanno la possibilità di evadere!!

Oggi dopo due anni che ho un televisore, visto che ancora non mi è arrivato il bollettino per il pagamento del Canone per il possesso di un apparecchio televisivo, mi sono recato presso l'Ufficio Postale, ho richiesto il bollettino per divenire un nuovo abbonato ed ho pagato 112 euro. Pur avendo la possibilità di continuare a non pagare.
Ergo la tua affermazione "sono TUTTI evasori quando possono evadere" è FALSA!
Ecco rimediato... ti ho dato il ROSSO qui...
Tanto ci stava anche ... con 112 euro credi di esserti guadagnato il Paradiso?
Minimo devi anche sanare i 2 anni passati!
Io il canone TV.... lo pago dal 1976 (quando mi sono sposato) e pago pure per il colore dal ... 1980 (?) credo...
Lo pagherò anche quest'anno, entro il 31 gennaio... mi fa schifo farlo, ma altrimenti mi arriva l'ingiunzione...
Il mio problema è che ho anche da pagare circa 25.000 euro di Iva... e non so dove trovarli...
Facciamo così io pago anche il tuo canone e tu... vorresti mica pagare la mia IVA?
Quelle scritte sopra sono un bel cumulo di stronzate.
Complimenti al produttore! ok

Ti è sfuggito il particolare più importante. IO pago (e pagherò, qualora richiesto, anche l'arretrato) anche avendo la possibilità di non farlo. Ho deciso volontariamente di notificare che posseggo un apparecchio televisivo, altrimenti avrei potuto continuare a non pagare, mentre TU paghi perchè costretto.
Se devi pagare tanta IVA e non hai i soldi per farlo, probabilmente hai fatto un passo più lungo della gamba, leggi: non sei buono nel tuo lavoro. Cambialo, fai l'operaio e così non avrai problemi nel pagamento dell'IVA.


Ultima modifica di Darrow il Gio 12 Gen 2012 - 19:47 - modificato 2 volte.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Gen 2012 - 19:45

... però ho capito che l'IVA non me la paghi....

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Gio 12 Gen 2012 - 19:46

paolo1951 ha scritto:... però ho capito che l'IVA non me la paghi....
Ho editato il messaggio così capisci perchè non te la pago.
Spiegami poi perchè dovrei pagare le "cazzate" che fai te!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Gen 2012 - 19:50

Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:... però ho capito che l'IVA non me la paghi....
Ho editato il messaggio così capisci perchè non te la pago.
Spiegami poi perchè dovrei pagare le "cazzate" che fai te!
... magari perché io pago anche le cazzate che fanno tanti come te... ma, scherzavo ... so benissimo che tu non hai un corrispondente ... obbligo di legge.
Anch'io se potessi farei l' "evasore" come te....

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Gio 12 Gen 2012 - 19:51

paolo1951 ha scritto:
Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:... però ho capito che l'IVA non me la paghi....
Ho editato il messaggio così capisci perchè non te la pago.
Spiegami poi perchè dovrei pagare le "cazzate" che fai te!
... magari perché io pago anche le cazzate che fanno tanti come te... ma, scherzavo ... so benissimo che tu non hai un corrispondente ... obbligo di legge.
Anch'io se potessi farei l' "evasore" come te....
Da quando non pagare i tuoi "errori" equivale ad evadere le tasse?
(Caspita, riesco anche cercare di intavolare una discussione seria con te, mi stupisco della mia pazienza)

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Gen 2012 - 19:57

Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:
Darrow ha scritto:
paolo1951 ha scritto:... però ho capito che l'IVA non me la paghi....
Ho editato il messaggio così capisci perchè non te la pago.
Spiegami poi perchè dovrei pagare le "cazzate" che fai te!
... magari perché io pago anche le cazzate che fanno tanti come te... ma, scherzavo ... so benissimo che tu non hai un corrispondente ... obbligo di legge.
Anch'io se potessi farei l' "evasore" come te....
Da quando non pagare i tuoi "errori" equivale ad evadere le tasse?
(Caspita, riesco anche cercare di intavolare una discussione seria con te, mi stupisco della mia pazienza)
la pazienza è la virtù dei forti... ma mi fermo, non so se i "moderatori" sono anche loro dei "forti"...
Al massimo possiamo come dicevo continuare a "spiegarci" per MP.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Gio 12 Gen 2012 - 20:07

Non fermarti, devi solo cercare di rispondere agli ARGOMENTI. Aiuterebbe molto se seguissi la logica e facessi a meno di fallacie varie. wink..

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Rasputin Gio 12 Gen 2012 - 20:12

Magari mi pentirò di questo intervento, ma fa lo stesso.

La mia sensazione è questa: il lavoratore dipendente o il piccolo libero professionista (Dove con "Piccolo" mi riferisco al reddito) possono in determinate circostante trovare più "Facile" pagare il dovuto (Sia detto per inciso, a mio personalissimo parere per nulla "Dovuto") in quanto

- si tratta di importi relativamente bassi

- manco vedono i soldi (Lavoratori dipendenti)

Il medio imprenditore però, a quanto vedo (Ne conosco) si fa un culo come un girasole lavorando spesso tipo 10 ore al giorno per un fatturato annuo poniamo tra i 60 ed i 100 mila neuri l'anno.

Quant'è l'IVA da voi, mi pare 25%? Correggetemi se sbaglio.

Allora il tipo che tutto l'anno si è fatto il suddetto culo si vede a dover pagare tra i 15000 ed i 25000 all'anno.

Tutti soldi guadagnati con fatica ed onestamente, poi se possiede casa ci paga le tasse, auto idem, ecceccecc

io capisco se gli girano i coglioni, a prescindere da che sia "Giusto" o no...specie se poi legge sul giornale che x o y hanno preso la residenza in Svizzera perché loro di neuri ne hanno a milioni, cazzo se ne fanno poi io non lo capirò mai.

_________________
Un sacco di gente prova gioia ad essere morta (Maude)

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Merini10- Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59078
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Gio 12 Gen 2012 - 20:28

Rasputin ha scritto:Magari mi pentirò di questo intervento, ma fa lo stesso.

La mia sensazione è questa: il lavoratore dipendente o il piccolo libero professionista (Dove con "Piccolo" mi riferisco al reddito) possono in determinate circostante trovare più "Facile" pagare il dovuto (Sia detto per inciso, a mio personalissimo parere per nulla "Dovuto") in quanto

- si tratta di importi relativamente bassi

- manco vedono i soldi (Lavoratori dipendenti)

Il medio imprenditore però, a quanto vedo (Ne conosco) si fa un culo come un girasole lavorando spesso tipo 10 ore al giorno per un fatturato annuo poniamo tra i 60 ed i 100 mila neuri l'anno.

Quant'è l'IVA da voi, mi pare 25%? Correggetemi se sbaglio.

Allora il tipo che tutto l'anno si è fatto il suddetto culo si vede a dover pagare tra i 15000 ed i 25000 all'anno.

Tutti soldi guadagnati con fatica ed onestamente, poi se possiede casa ci paga le tasse, auto idem, ecceccecc

io capisco se gli girano i coglioni, a prescindere da che sia "Giusto" o no...specie se poi legge sul giornale che x o y hanno preso la residenza in Svizzera perché loro di neuri ne hanno a milioni, cazzo se ne fanno poi io non lo capirò mai.
Si da il caso che il medio imprenditore fa lo "sborone" comprando auto e case di lusso, dando per scontato che almeno una vacanza all'anno ai tropici e una in montagna le "devi" fare e circondandosi di tutto ciò che il mercato del superfluo inventa per gli allocchi come i suddetti.
Fra l'altro sempre i medi imprenditori, si vantano molto del loro stato di "privilegiati" questo almeno finchè gli "gira" bene.
Per quanto mi riguarda sono solo degli sprovveduti che non sanno fare bene i conti e partono dal presupposto che anche se sanno di non potercela fare... "be' un aiutino lo troviamo sempre".
Per cui se li beccano e gli fanno strisciare il culo per terra, io penso che stiano facendo non bene, ma benissimo.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Gen 2012 - 20:36

Rasputin ha scritto:...
Quant'è l'IVA da voi, mi pare 25%? Correggetemi se sbaglio.
No per ora è solo il 21% .... poi, ha detto Monti, si vedrà, potrebbe diventare il 23%

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Rasputin Gio 12 Gen 2012 - 20:46

Darrow ha scritto:
Si da il caso che il medio imprenditore fa lo "sborone" comprando auto e case di lusso, dando per scontato che almeno una vacanza all'anno ai tropici e una in montagna le "devi" fare e circondandosi di tutto ciò che il mercato del superfluo inventa per gli allocchi come i suddetti.
Fra l'altro sempre i medi imprenditori, si vantano molto del loro stato di "privilegiati" questo almeno finchè gli "gira" bene.
Per quanto mi riguarda sono solo degli sprovveduti che non sanno fare bene i conti e partono dal presupposto che anche se sanno di non potercela fare... "be' un aiutino lo troviamo sempre".
Per cui se li beccano e gli fanno strisciare il culo per terra, io penso che stiano facendo non bene, ma benissimo.

Premetto che in linea di massima sono d'accordo con te, e che sto in un certo senso facendo l'avvocato del diavolo, opino:

- vivere al disopra delle proprie possibilità è una cosa che ci insegna, per non dire alla quale ci obbliga, il sistema

- che ne è

a) della massa di stipendiati che non hanno possibilità di evadere

b) dei succittati x o y che hanno preso la residenza in Svizzera perché loro di neuri ne hanno a milioni

?

A me sinceramente la voglia di essere onesto in quel senso è passata da un pezzo.

_________________
Un sacco di gente prova gioia ad essere morta (Maude)

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Merini10- Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59078
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Gen 2012 - 20:50

Darrow ha scritto:...
Si da il caso che il medio imprenditore fa lo "sborone" comprando auto e case di lusso, dando per scontato che almeno una vacanza all'anno ai tropici e una in montagna le "devi" fare e circondandosi di tutto ciò che il mercato del superfluo inventa per gli allocchi come i suddetti.
Fra l'altro sempre i medi imprenditori, si vantano molto del loro stato di "privilegiati" questo almeno finchè gli "gira" bene.
Per quanto mi riguarda sono solo degli sprovveduti che non sanno fare bene i conti e partono dal presupposto che anche se sanno di non potercela fare... "be' un aiutino lo troviamo sempre".
Per cui se li beccano e gli fanno strisciare il culo per terra, io penso che stiano facendo non bene, ma benissimo.
Quanti luoghi comuni! ... il ché non sarebbe nulla, se almeno fossero veri!
Tu magari ti guadagni pure il tuo stipendio... forse quanto o più di certi "imprenditori"... ma se anche non fosse così, il tuo stipendio sarebbe comunque garantito!
Cristo! non si può mica licenziare un insegnate statale perché è un asino!
Non si può mica licenziare il "direttore" di un ospizio comunale (o di ente autonomo) perché non fa e non sa fare un cazzo... basta solo che scaldi la sedia!
Non si può licenziare un pubblico dipendente perché non si sa proprio che cazzo fargli fare... al massimo si deve cercare un lavoro che lui sappia, possa, sia in grado... abbia voglia di fare!
Lui aspetta pazientemente... e intanto riscuote il 27 il suo stipendio (decurtato della trattenuta Irpef ... naturalmente, perché lui è un contribuente "onesto")!!!

Certo, caro Darrow, se stessi parlando con te ... via MP, non sarei così "moderato" e ... freddamente anglosassone! ... sarei non dico come quelli che "discutevano" con Pannella, a quel livello ... non scendo per rispetto di me stesso, ma qualcosa di simile ... si!

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Gen 2012 - 21:17

Voi siete naturalmente liberi di credere che voi e gli altri come voi facciano gli "onesti statali" perché provano ribrezzo per quello che sono e fanno i ... disonesti artigiani & commercianti, quelli che non fanno tutte le ricevute fiscali e gli scontrini che dovrebbero fare...
Siete liberi di credere, come io non libero di non credervi...
Sta di fatto che tutti possono accedere a queste attività "delinquenziali"... con qualche risparmio, con un prestito fatto da parenti... io ho iniziato nel 1978 con 2 milioni prestati da mia madre e 2 prestati da mio suocero...nessuno dei 2 ha voluto poi la restituzione...
Per i posti statali non mi risulta invece che funzioni così ... per vincere un "concorso" credo si spendano cifre ben maggiori! carneval
Certo ... voi personalmente, ne sono sicuro, siete tutti l'eccezione... che però conferma la regola!

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Gio 12 Gen 2012 - 21:22

Paolo1951, dire che i dipendenti pubblici non rispettano categorie di merito è uno straw man, pensavo che si potesse andare avanti senza fallacie logiche, ma vedo che non ne puoi fare a meno.
Quando avrai risposto nel merito, ti darò la mia risposta, finchè parli di pupazzi di paglia, vuol dire che i tuoi argomenti sono nulli.

Per la precisione: di imprenditori onesti ce ne sono tantissimi sicuramente, su questo non ho nessun dubbio. Così come ci sono tantissimi statali capaci e meritevoli.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da silvio Gio 12 Gen 2012 - 21:24

Faccio una domanda che non riesco a comprendere, io ho tre dipendenti, pago loro circa 1.200,00 a due e circa 2.000,00 ad un'altro, poi ci sono le ritenute e varie per un importo importante rapportato alle cifre di cui sopra.
Il mio problema è arrivare a coprire tutto comprese le loro ritenute, per loro il problema è campare con quelle cifre.
Come funziona l'Irpef per loro ?
silvio
silvio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4404
Età : 62
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.09

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Gio 12 Gen 2012 - 21:26

paolo1951 ha scritto:Voi siete naturalmente liberi di credere che voi e gli altri come voi facciano gli "onesti statali" perché provano ribrezzo per quello che sono e fanno i ... disonesti artigiani & commercianti, quelli che non fanno tutte le ricevute fiscali e gli scontrini che dovrebbero fare...
Siete liberi di credere, come io non libero di non credervi...
Sta di fatto che tutti possono accedere a queste attività "delinquenziali"... con qualche risparmio, con un prestito fatto da parenti... io ho iniziato nel 1978 con 2 milioni prestati da mia madre e 2 prestati da mio suocero...nessuno dei 2 ha voluto poi la restituzione...
Per i posti statali non mi risulta invece che funzioni così ... per vincere un "concorso" credo si spendano cifre ben maggiori! carneval
Certo ... voi personalmente, ne sono sicuro, siete tutti l'eccezione... che però conferma la regola!
Magari, anche se ho contribuito anche io, potremmo smetterla di prendere come riferimento i CASI PERSONALI di NOSTRA CONOSCENZA e potremmo iniziare a parlare di DATI OGGETTIVI basati su RiLIEVI STATISTICI.
Tanto per uscire dall'atmosfera da discussione da bar, che ha questo thread.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da silvio Gio 12 Gen 2012 - 21:30

paolo1951 ha scritto:... io ho iniziato nel 1978 con 2 milioni prestati da mia madre e 2 prestati da mio suocero...nessuno dei 2 ha voluto poi la restituzione...

Io ho prestato soldi ad amici cari per iniziare una attività, a loro è andata male, ed è per questo che non gli li ho chiesti indietro.
silvio
silvio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4404
Età : 62
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.09

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Rasputin Gio 12 Gen 2012 - 21:40

Darrow ha scritto:Paolo1951, dire che i dipendenti pubblici non rispettano categorie di merito è uno straw man, pensavo che si potesse andare avanti senza fallacie logiche, ma vedo che non ne puoi fare a meno.
Quando avrai risposto nel merito, ti darò la mia risposta, finchè parli di pupazzi di paglia, vuol dire che i tuoi argomenti sono nulli.

Per la precisione: di imprenditori onesti ce ne sono tantissimi sicuramente, su questo non ho nessun dubbio. Così come ci sono tantissimi statali capaci e meritevoli.

Come tu chiedi statistiche e dati a Paolo peró, dovresti fornirne anche tu.

Quanto alle prime 3 righe ti posso solo dare la mia esperienza personale: sono stato io stesso dipendente statale (Provincia autonoma, che è lo stesso se non peggio) per 7 anni, 1982 - 1989 e per quanto ho visto non fanno un emerito cazzo. Niente, nada, nothing, nichts, ríen.

Quello che sì ho visto è la creazione di "Servizi" (Inutili) ad hoc per procurare voti ad un assessore od all'altro, nella misura in cui era ripartita la torta.

_________________
Un sacco di gente prova gioia ad essere morta (Maude)

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Merini10- Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59078
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Gio 12 Gen 2012 - 21:48

Rasputin ha scritto:
Darrow ha scritto:Paolo1951, dire che i dipendenti pubblici non rispettano categorie di merito è uno straw man, pensavo che si potesse andare avanti senza fallacie logiche, ma vedo che non ne puoi fare a meno.
Quando avrai risposto nel merito, ti darò la mia risposta, finchè parli di pupazzi di paglia, vuol dire che i tuoi argomenti sono nulli.

Per la precisione: di imprenditori onesti ce ne sono tantissimi sicuramente, su questo non ho nessun dubbio. Così come ci sono tantissimi statali capaci e meritevoli.

Come tu chiedi statistiche e dati a Paolo peró, dovresti fornirne anche tu.

Quanto alle prime 3 righe ti posso solo dare la mia esperienza personale: sono stato io stesso dipendente statale (Provincia autonoma, che è lo stesso se non peggio) per 7 anni, 1982 - 1989 e per quanto ho visto non fanno un emerito cazzo. Niente, nada, nothing, nichts, ríen.

Quello che sì ho visto è la creazione di "Servizi" (Inutili) ad hoc per procurare voti ad un assessore od all'altro, nella misura in cui era ripartita la torta.
Io li fornirò in risposta a quelli che Paolo1951 userà per avvalorare le sue tesi. Siccome finora ha parlato solo di sue "sensazioni" non ho nulla da contro-obiettare, nè con dati statistici, nè con niente!

Riguardo i "dipendenti statali", tu Rasputin cosa intendi per "dipendenti statali" che non fanno niente, nada, nothing, nichts, ríen? I vigili del fuoco, la polizia, i medici, i carabinieri, gli infermieri, le guardie forestali, autisti di autobus, macchinisti, ecc...?

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Rasputin Gio 12 Gen 2012 - 21:53

Darrow ha scritto:
Io li fornirò in risposta a quelli che Paolo1951 userà per avvalorare le sue tesi. Siccome finora ha parlato solo di sue "sensazioni" non ho nulla da contro-obiettare, nè con dati statistici, nè con niente!

Riguardo i "dipendenti statali", tu Rasputin cosa intendi per "dipendenti statali" che non fanno niente, nada, nothing, nichts, ríen? I vigili del fuoco, la polizia, i medici, i carabinieri, gli infermieri, le guardie forestali, autisti di autobus, macchinisti, ecc...?

Boh mi pare che la metà di quelli che hai citato non siano affatto dipendenti statali ma di aziende privatizzate.

Io ero dipendente di una provincia autonoma, di una regione altresí a statuto autonomo del nord Italia e quello che ti ho riferito è quello che in quei 7 anni ho visto.

Di più non so.

_________________
Un sacco di gente prova gioia ad essere morta (Maude)

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Merini10- Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59078
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Gio 12 Gen 2012 - 22:18

Rasputin ha scritto:
Boh mi pare che...

Di più non so.
Ottimi argomenti! ok

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da paolo1951 Gio 12 Gen 2012 - 23:52

Non credo alle statistiche... nella mia vita ho già compilato troppi questionari fasulli o comunque buttati giù alla cazzo... proprio per l'Istat e comunque l'Istat è secondo me uno dei tanti enti inutili e mangiasoldi... assolutamente inattendibile.
Se però voi invece ci credete... andate pure a cercare, l'assenteismo nel pubblico risulta essere il doppio che nel privato!
E comunque chiunque non sia uno statale non ha dubbi che la stragrande maggioranza degli statali al "lavoro" si gratta le palle.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da loonar Ven 13 Gen 2012 - 0:06

paolo1951 ha scritto:Non credo alle statistiche... nella mia vita ho già compilato troppi questionari fasulli o comunque buttati giù alla cazzo... proprio per l'Istat e comunque l'Istat è secondo me uno dei tanti enti inutili e mangiasoldi... assolutamente inattendibile.
Se però voi invece ci credete... andate pure a cercare, l'assenteismo nel pubblico risulta essere il doppio che nel privato!
E comunque chiunque non sia uno statale non ha dubbi che la stragrande maggioranza degli statali al "lavoro" si gratta le palle.
http://atheismresource.com/wp-content/uploads/Debate-Flow-Chart1.jpg

Impossibile dibattere quando si parla di opinioni personali.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Rasputin Ven 13 Gen 2012 - 5:40

Darrow ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Boh mi pare che...

Di più non so.
Ottimi argomenti! ok

Eccellenti, in confronto all'onestà del quote Royales

testo integrale qui

http://atei.forumitalian.com/t3673p190-gli-statali-sono-troppi#107168

_________________
Un sacco di gente prova gioia ad essere morta (Maude)

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Merini10- Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59078
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da delfi68 Ven 13 Gen 2012 - 6:06

Quanto alle prime 3 righe ti
posso solo dare la mia esperienza personale: sono stato io stesso
dipendente statale (Provincia autonoma, che è lo stesso se non peggio)
per 7 anni, 1982 - 1989 e per quanto ho visto non fanno un emerito
cazzo. Niente, nada, nothing, nichts, ríen.

Quello che sì ho visto è la creazione di "Servizi" (Inutili) ad hoc per procurare voti ad un assessore od all'altro, nella misura in cui era ripartita la torta.

Peccato che la cara amica Spica, non scriva praticamente piu', l'ho sentita x capodanno e mi raccontava della sua avventura lavorativa nei meandri della pubblica amministrazione a Roma..brrr...brrr.....progetti iniziati e mai finiti, progetti fantasma, iniziative sconosciute sebbene finanziate, eccetera..lei stessa ha perso il contratto in pieno svolgimento di programmi finanziati e lasciati cadere nel vuoto..

Magari passa e ci racconta..comunque e' la verita', e' inutile star li a raccontare cavolate sulle fonti o le prove, lo sanno benissimo tutti che la P.A. e' un pozzo mangiasoldi, con una prevalenza di dipendenti fancazzisti.

Poi c'e' l'eccezione, personalmente posso dire che il capo dell'anagrafe di Milano (via larga) e' un giovane efficentissimo, dedica 2 ore al giorno solol a ricevere la gente e gli risolve "in diretta" (subito) i problemi di allocazione anagrafica, errori vari e intoppi che richiederebbero domande, tempo e processioni burocratiche..

Ma credo sia un caso singolare dovuto alla personalissima grande umanita' e professionalita' del capo settore..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Gli Statali sono troppi? - Pagina 4 Empty Re: Gli Statali sono troppi?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.