Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Genitori atei

+32
matteo32
Amarena
aronne137
Akka
Bat
ChurchofFSM
uoz
alberto
Dottor_Doom
teto
mix
delfi68
Wishop
chef75
ros79
loonar
ilmaso
lupetta
Tomhet
oddvod56
nellolo
Rasputin
Sabre03
Lotus
Steerpike
davide
SergioAD
Griiper McCloubit
BestBeast
Minsky
Paolo
Sally
36 partecipanti

Pagina 4 di 11 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 9, 10, 11  Successivo

Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da Paolo Mar 20 Mar 2012 - 22:04

mix ha scritto:
cautamente[/u]: per non far male intendere al/la figlio/a che stiamo vivendo in una società composta da pazzi scatenati;
tendendo a trasmettergli/le una visione tollerante e mossa alla comprensione delle persone, dei loro bisogni, delle loro tendenze, eccetera, anche se le persone differiscono da noi in quelle questioni.

non ti sembrerebbe un po' destabilizzante, per una persona di 6 anni, pensare che è circondata da una maggioranza di individui apparentemente come lei, ma che invece credono in cose inesistenti?
e poi che queste credenze infondate, direttamente o indirettamente, contribuiscono a plasmare l'ambiente (solo per gli adulti descrivibile con le parole ....) culturale e politico in cui tutti vivono, [b]senza fornirgli contemporaneamente una spiegazione di questa faccenda che risulta altrimenti controintuitiva?

Mi sembri totalmente contraddittorio. Prima dici che bisogna dire le cose con onestà, ovvero insegnare quello che è la realtà, e poi dici che non si deve spiegare che c'è tanta gente che crede a cose inesistenti? Secondo te dovrei spiegare ai miei figli che il mago Otelma o Frate Indovino o le stigmate Padre Pio o San Gennaro o la pastorella di Lourdes o le apparizioni di Medjugorje o o o o ....... (potrei andare avanti per un ora a scrivere un elenco infinito di cazzate spaziali) sono cose normali??? Scusa Mix, senza offese, ma ci fai o ci sei?

Ma altro che mondo di pazzi scatenati !!! Guarda cosa è successo in Francia a dei poveri bambini? E tutto per delle paranoiche idee di non so quale ideale. E le Brigate dei Martiri di al-Aqsa? E Madre Teresa di Calcutta che esalta la sofferenza? E cosa è stato l' 11 settembre? Se non è follia quella? E cosa dire di processioni, riti di purificazioni vari e non solo in Italia ma in tutto il mondo? Ma ti rendi conto che c'è ancora chi va in tv a dire che è giusto portare il cilicio? O chi dice che è giusto che lo tsunami in Giappone abbia ucciso anche i bambini perchè erano figli di peccatori. Il dramma che oltre a dirlo lo pensano realmente!!

Scusa mix ma io voglio che non solo i miei figli, ma i figli di tutti sappiano quale sia la realtà, e che lo sappiano il più presto possibile prima che altri approfittando della loro debolezza li circuisca in modo subdolo convincendoli che si sta facendo tutto in nome di un amico immaginario e che poi avrai la ricompensa del paradiso!!! E' solo così che si matura e si affrontano i problemi. Non è certo chiudendo gli occhi in nome di una inaccettabile ipocrisia che le cose possono andare meglio!

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da lupetta Mar 20 Mar 2012 - 22:43

tutte le favole sono nocive, da biancaneve e i sette nani alla bibbia.
le favole ci insegnano che il bene vince sempre sul male, che le principesse devono avere i capelli lunghi e che arriva il principe azzurro a salvare la principessa, che tradotto significa: tu non fare nulla, arriverà qualcun altro a salvarti. non a caso sono stati inventati fiona e shrek.
babbo natale e la befana ci insegnano che bisogna comportarci come vogliono i grandi, altrimenti niente regali.
tralascio gli insegnamenti della bibbia/vangelo perchè mi imbarazzano.
le morali delle favole sono pericolisissime, perchè influenzano il modo di essere e di comportarsi.
parliamoci chiaro i genitori non sono tutti bravi, la maggior parte di loro è interessata all'approvazione degli altri, che trasmette ai figli, omologandoli tutti alla stessa maniera.
abbiamo infatti delle serie di bambini, tutti uguali, con gli stessi interessi, vestiti in modo uguale ecc...ed è difficile far capire ad un bambino che se non ha la maglietta uguale a quella dell'amichetto non succede niente perchè si viene emarginati, non fai parte di quel gruppo lì e per il ragazzino è un'esperienza brutta.
mia cuginetta è andata per qualche giorno al catechismo perchè ci andava l'amichetta del cuore, e aveva cominciato a dire cose del tipo "il dito medio della mano è quello del diavolo", "gesù è morto per noi"...ecc...poi ha perso l'interesse e non ci è più andata, e non farà la comunione e ora è praticamente atea.
ma nel momento in cui frequentava il catechismo era difficilissimo spiegarle ad esempio la questione del dito, che trovo di una gravità assoluta, perchè era convinta e si preoccupava delle parole che dicevamo io e sua madre, perchè dio ci avrebbe punito.

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da Paolo Mar 20 Mar 2012 - 23:01

Lupe, sono d'accordo con te su tutto. L'ho già scritto, ma io sono stato educato a non credere alle favole. Mio padre riteneva che non fosse giusto far credere ai bambini cose sbagliate e che non esistono. Però ancora oggi la maggior parte delle persone è assolutamente contraria a dire la verità ai bambini e preferiscono fargli credere a tutte la varie storie e storielle di ogni genere. E questa è la base per far prolificare le stronzate delle varie religioni.

Ultima cosa Lupe, e cosa ne dici del personaggio del cartone "Fritz il pornogatto" ? Che cosa rappresenta ? carneval

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da lupetta Mar 20 Mar 2012 - 23:22

Paolo ha scritto:Lupe, sono d'accordo con te su tutto. L'ho già scritto, ma io sono stato educato a non credere alle favole. Mio padre riteneva che non fosse giusto far credere ai bambini cose sbagliate e che non esistono. Però ancora oggi la maggior parte delle persone è assolutamente contraria a dire la verità ai bambini e preferiscono fargli credere a tutte la varie storie e storielle di ogni genere. E questa è la base per far prolificare le stronzate delle varie religioni.

Ultima cosa Lupe, e cosa ne dici del personaggio del cartone "Fritz il pornogatto" ? Che cosa rappresenta ? Genitori atei - Pagina 4 649521
ma se io ti racconto la favola di cenerentola, tu bambino deduci da solo la morale, anche se io ti dico che è inventata, cosi com'è stata concepita ti induce per forza a considerarla in una certa maniera.
gli sfigati nella vita perdono, cenerentola (sfigata) sposa il principe.
tu resti nel tuo stato di sfigato perchè sei convito che le cose, un giorno, cambieranno da sole, che verrà il principe a salvarti e che la cattiveria non vincerà mai, invece nella vita vanno avanti i prepotenti,i cattivi, i falsi e il principe (la giustizia) spesso non arriva.
fichissimo il pornogatto! Genitori atei - Pagina 4 315697

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da Lotus Mar 20 Mar 2012 - 23:31

verde a teto per l'intervento a pagina 7...

Il discorso a questo punto verte di più sull'influenza che possono avere le nostre opinioni personali... e io a questo punto spero di essere più influente di quanto lo sia già la chiesa in italia, perché è quello il pericolo che ritengo più alla portata di un figlio. Quoto anche il post di nellolo, offrire ai figli un'educazione neutrale nei confronti di alcune tematiche significherebbe esporli a una maggior quantità di pericoli... quindi neutrali fino a un certo punto... poi il buon senso dovrebbe fare il suo dovere... Genitori atei - Pagina 4 315697

Lotus
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 424
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue65 / 7065 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.01.11

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Mar 20 Mar 2012 - 23:47

Paolo ha scritto:Scusa Mix, senza offese, ma ci fai o ci sei?

Ma altro che mondo di pazzi scatenati !!! Guarda cosa è successo in Francia a dei poveri bambini? E tutto per delle paranoiche idee di non so quale ideale. E le Brigate dei Martiri di al-Aqsa? E Madre Teresa di Calcutta che esalta la sofferenza? E cosa è stato l' 11 settembre? Se non è follia quella? E cosa dire di processioni, riti di purificazioni vari e non solo in Italia ma in tutto il mondo? Ma ti rendi conto che c'è ancora chi va in tv a dire che è giusto portare il cilicio? O chi dice che è giusto che lo tsunami in Giappone abbia ucciso anche i bambini perchè erano figli di peccatori. Il dramma che oltre a dirlo lo pensano realmente!!

scusa Paolo, senza offesa pure io, ma ci sei o ci fai?

hai letto l'esempio pratico delle mie idee, secondo me, qual'è? Doctor_Doom più sopra in questa pagina

(semplificando brutalmente) ho solo detto che non mi sembra ottimale trasmettere (esplicitamente o implicitamente) ai bambini il messaggio che tutti gli amici loro sono dei pazzi poichè credono a cose inesistenti; per il solo bene dei figli, non per altro.

ho detto che è meglio fare un discorso (sempre onesto=verità) che spieghi loro che il mondo non è fatto come la ragione indurrebbe a desiderare, come vuoi tu, ma ci dobbiamo confrontare quotidianamente con persone che hanno un'impostazione mentale dove la religione ha la sua importanza; mica ho detto che devono perciò fare così anche loro, solo perchè tanti lo fanno.
ma ho detto che è meglio spiegare loro perchè ci sono delle ragioni (psicologiche, storiche, di tradizione, di pigrizia, di conformismo, di interesse, ..... ) che le portano a farlo; questo SI.

guarda che sul 95% delle cose che hai scritto (ma NON nel post a cui sto rispondendo) sono sostanzialmente d'accordo; solo aggiungerei un po' di attenzione su come farne fare una ragione ai figli del fatto di essere immersi in una maggioranza che sbaglia.

sono in disaccordo con il tuo messaggio quando mi porti ad esempio quei pazzi scatenati, fanatici, quando io parlo invece delle persone con cui quotidianamente si ha a che fare (e naturalmente spero che tu quotidianamente NON abbia a che fare con gente simile; la do come ipotesi verosimile Genitori atei - Pagina 4 166799che NON sia così);

come spieghi l'esistenza di quegli estremi ai figli?
senza fare distinzioni con la moltitudine di persone con cui ogni giorno si relaziona la tua prole?
lasciando così spazio per supporre che da un momento all'altro potrebbero aspettarsi simili azioni da tanti che gli stanno intorno?

o è invece meglio cercare di spiegare che le persone che ci stanno intorno, anche se sbagliano credendo in cose inesistenti, lo fanno per motivazioni che possiamo comprendere e gestire e che sono "naturali" (OK culturali), "normali"=non pericolose per chi non le ha (gli stessi impulsi religiosi) e non ne sente il bisogno di averle, tali motivazioni?

per ciò che riguarda le cose credute ma inesistenti: non ho mai detto che devi dirgli che sono normali; ma dico che è variamente spiegabile come, perchè, molte persone arrivino a crederle;
si può spiegare perchè le credono, le vere motivazioni sottostanti;
ed è una lezione importante;
se non usi l'argomento che sono pazze.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da Paolo Mer 21 Mar 2012 - 8:31

Mix si vede che io non riesco a comprendere quello che tu vuoi dire. Poco male, mgreen siamo qui per discutere e confrontarci e se c'è intesa prima o poi ci si capisce. Forse devi spiegare meglio il tuo punto di vista anche perchè sei nuovo e io non so bene cosa intendi o sottintendi quando esprimi dei concetti.

Io sono del parere che ai figli devi insegnare un metodo di ragionamento, non il ragionamento stesso. Come sai chi ha una cultura scientifica ed è ateo fa fatica ad accettare che i bambini credano a cose del tutto insensate. Io perciò non vado certo a sostenere che "... ai bambini il messaggio che tutti gli amici loro sono dei pazzi poichè credono a cose inesistenti...". Io gli spiego che esiste la realtà e la fantasia e non bisogna confondere le due cose. Cerco di dargli gli strumenti per capire ciò che è reale da ciò che non ha senso. Gli spiego che la mano sinistra non è quella del diavolo, anche perchè il diavolo non esiste. Gli spiego che le cose giuste le devono fare perchè se lo sentono dentro, non perchè devi farlo per far piacere a dio. E via discorrendo. Saranno poi loro, senza bisogno che sia io a farlo presente che capiscono che tanti loro amici sono così, e anche il perchè. E così facendo ti garantisco che non li traumatizzi di certo.

Gli esempi che ho portato dei terroristi sono ovviamente i casi estremi. Tieni conto però è proprio dalle piccole cose che devi partire se vuoi risolvere quelle grosse. E' proprio partendo dal metodo di ragionamento dei bambini che sradichi l'ignoranza e la superstizione. Se a quei terroristi i loro genitori avessero insegnato il rispetto per gli altri e la capacità critica di ragionare con il loro cervello, di considerare loro quello che è giusto e quello che è sbagliato solo perchè lo sentono e non perchè qualcuno glie lo insegna, io sono convinto che nessuno li avrebbe poi manipolati per farli diventare dei kamikaze e uccidere la gente per niente in nome di un amico immaginario.

Io ho frequentato le scuole cattoliche e so bene come fanno i vari preti a suggestionare i bambini. Inutile dirlo, tutti quelli che hanno frequentato oratori vari lo sanno benissimo. E senza il vaccino della razionalità e della capacità critica un bambino si ammala subito!! Perciò io ritengo che non si deve avere pietà di nessuno! Devi andare giù duro (intendo a colpi di raziocinio e logica wink.. ) e non tollerare niente che sia lasciato sull'equivoco tra reale e fantastico.


_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da nellolo Mer 21 Mar 2012 - 9:11

Lupetta, sei una favola di donna ok

_________________
Nello - Lo champagne in caso di vittoria è opportuno, in caso di sconfitta è necessario (W.Churchill)
nellolo
nellolo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1297
Età : 60
Località : Ragusa
Occupazione/Hobby : dirigente ufficio pubblico
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.05.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da Rasputin Mer 21 Mar 2012 - 9:14

@mix. Ti dico la mia (Modestissima opinione), cosí forse aiuto anche Paolo a capire perché non capisce: scrivi molto, dici poco e quel poco pure espresso male.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Genitori atei - Pagina 4 Merini10- Genitori atei - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da Ospite Mer 21 Mar 2012 - 11:35

Rasputin ha scritto:Lo so. Ho già proposto uno dei tentativi di soluzione: mettere a disposizione dei figli il ventaglio di possibilità, dare loro libera scelta esprimendo la propria opinione e specificando che si tratta appunto di un'opinione.
non sono d'accordo, a meno che non si stia parlando di bambini oltre una certa età.
nel bambino non esiste capacità di scelta, anche quella deve essere formata con l'educazione. prima di elencargli le cose che può scegliere bisogna anche insegnargli a scegliere e come.


Paolo ha scritto:Lupe, sono d'accordo con te su tutto. L'ho già scritto, ma io sono stato educato a non credere alle favole.
magari solo a quelle che non sono raccontate bene Genitori atei - Pagina 4 802802
edit
hem... si potrebbe comunque recuperare con qualcosa su telekom serbia o tav, ma la verità è che ho sbagliato paolo...


Ultima modifica di jessica il Mer 21 Mar 2012 - 11:41 - modificato 1 volta. (Motivazione : ho sbagliato paolo...)

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Mer 21 Mar 2012 - 12:56

Rasputin ha scritto:@mix. Ti dico la mia (Modestissima opinione), cosí forse aiuto anche Paolo a capire perché non capisce: scrivi molto, dici poco e quel poco pure espresso male.
oppure ed anche
legge poco e continua a scrivere sempre le stesse identiche cose, su cui sono d'accordo al 95%
ma non vuol vedere quel 5% di diverso tra le mie e le sue opinioni.

scrivo molto ma in pochi post; va a gusti
e non c'è obbligo di lettura
se al club non piaccio, non legga, no problem.
Genitori atei - Pagina 4 158383
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da nellolo Mer 21 Mar 2012 - 13:08

senti frullatore, leggo la tua firma, e mi chiedo: dipende da cosa? angelo

_________________
Nello - Lo champagne in caso di vittoria è opportuno, in caso di sconfitta è necessario (W.Churchill)
nellolo
nellolo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1297
Età : 60
Località : Ragusa
Occupazione/Hobby : dirigente ufficio pubblico
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.05.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Mer 21 Mar 2012 - 13:54

Paolo ha scritto:Mix si vede che io non riesco a comprendere quello che tu vuoi dire. Poco male, Genitori atei - Pagina 4 315697 siamo qui per discutere e confrontarci e se c'è intesa prima o poi ci si capisce. Forse devi spiegare meglio il tuo punto di vista anche perchè sei nuovo e io non so bene cosa intendi o sottintendi quando esprimi dei concetti.
OK, sono abbastanza d'accordo sui codici non condivisi;
ma anche, forse, se si desiderasse un allargamento del ventaglio dei pareri ci si potrebbe anche sforzare un po' di più nel cercare di decodificare il contenuto di quello che si legge; ma forse qui siete abituati a relazionarvi solo con scriventi velati di fanatismo e dovete automaticamente inquadrare tutti dentro uno o l'altro campo.
chiaro che ciò rende la comprensione difficile nel mio caso, una persona che ricerca il miglior benessere senza forzare nessuno a de-convertirsi.



Paolo ha scritto:E così facendo ti garantisco che [i bambini] non li traumatizzi di certo.
la mia unica preoccupazione è che facciano fatica a inquadrare positivamente una realtà quotidiana dove sono circondati da una maggioranza di persone che hanno risposte alla questione religiosa diametralmente opposte al tuo desiderio

Paolo ha scritto:
Gli esempi che ho portato dei terroristi sono ovviamente i casi estremi. Tieni conto però è proprio dalle piccole cose che devi partire se vuoi risolvere quelle grosse. E' proprio partendo dal metodo di ragionamento dei bambini che sradichi l'ignoranza e la superstizione. Se a quei terroristi i loro genitori avessero insegnato il rispetto per gli altri e la capacità critica di ragionare con il loro cervello[.....]
..... e la convivenza con chi la pensa differentemente da te. (è un'integrazione, non una correzione)
proprio per partire dalle piccole cose, dal quotidiano, (forse pure solo lì) è necessario tollerare (e comprendere le motivazioni anche del)le idee personali, sul comportamento personale, di chi sbaglia (a nostro parere);
sempre e comunque mantenendo e dichiarando le proprie idee.

invece, per discorsi che riguardano le impostazioni della società, la sfera pubblica, meglio sarebbe organizzarsi per pesare nelle scelte generali oltre che allenare al ragionamento libero i figli. (ma questo è un altro discorso)


Paolo ha scritto:Io ho frequentato le scuole cattoliche
forse troppo


Paolo ha scritto:e so bene come fanno i vari preti a suggestionare i bambini. Inutile dirlo, tutti quelli che hanno frequentato oratori vari lo sanno benissimo. E senza il vaccino della razionalità e della capacità critica un bambino si ammala subito!!
non sono d'accordo, non è sempre così, ma non è questo il punto;
certo sarebbe preferibile non rischiare, ma la realtà attuale è quella che è, ci sono numeri che provocano scelte ed oggi non hai strumenti per opporti all'esistenza delle scuole cattoliche, degli oratori, eccetera.
l'educazione della prole è un tassello nel mosaico del cambiamento ma da solo non può ribaltare la situazione; e nel frattempo i piccoli devono crescere in questo ambiente, non in quello che vorremmo che fosse; e perciò li devi attrezzare per una convivenza migliore possibile con i coetanei, che spesso sono, in maggioranza, di formazione religiosa;
la mia idea è: io non rompo troppo le palle a voi, religiosi; voi non le rompete troppo a me, ateo; ognuno sia libero da pressioni eccessive in questo ambito;
la libertà di uno finisce dove comincia quella dell'altro; queste cose qui.


Paolo ha scritto:Perciò io ritengo che non si deve avere pietà di nessuno! Devi andare giù duro (intendo a colpi di raziocinio e logica Genitori atei - Pagina 4 23074 ) e non tollerare niente che sia lasciato sull'equivoco tra reale e fantastico.

se questo fosse messo in pratica con un dialogo tranquillo mi starebbe bene.
ma le parole che hai usato mi fanno già presagire un libero sfogo dell'intolleranza
(forse scritte a beneficio del club Twisted Evil)

Genitori atei - Pagina 4 158383
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Mer 21 Mar 2012 - 14:01

nellolo ha scritto:senti frullatore, leggo la tua firma, e mi chiedo: dipende da cosa? Genitori atei - Pagina 4 93140
dal momento storico, dalla collocazione geografica, dalla cultura, dai vincoli sociali, dai gusti personali
ti basta o vado avanti?

facciamo un piccolo gioco: trovami una domanda a cui l'interlocutore non può rispondere "dipende".

"dipende" è la parola più breve per intendere che tutto è relativo alle premesse da cui parti.

cosa stò frullando?
Genitori atei - Pagina 4 158383
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da teto Mer 21 Mar 2012 - 14:05

Quindi 600 anni fa quando tutta la popolazione europea credeva che il Sole girasse attorno alla Terra aveva ragione? La verità è una, o si o no, non "dipende", al massimo nella fisica quantistica puoi dire "dipende"
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da nellolo Mer 21 Mar 2012 - 14:29

stai frullando in riferimento al tuo nickname Genitori atei - Pagina 4 649521
la domanda alla quale NON si risponde dipende? un mucchi... la rpima che mi passa per la testa: dio esiste?

_________________
Nello - Lo champagne in caso di vittoria è opportuno, in caso di sconfitta è necessario (W.Churchill)
nellolo
nellolo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1297
Età : 60
Località : Ragusa
Occupazione/Hobby : dirigente ufficio pubblico
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.05.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Mer 21 Mar 2012 - 15:06

nellolo ha scritto:stai frullando in riferimento al tuo nickname Genitori atei - Pagina 4 649521
la domanda alla quale NON si risponde dipende? un mucchi... la rpima che mi passa per la testa: dio esiste?
dipende
naturalmente

Genitori atei - Pagina 4 158383

p.s.: cosa sto frullando?


Ultima modifica di mix il Mer 21 Mar 2012 - 15:14 - modificato 2 volte.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Mer 21 Mar 2012 - 15:11

teto ha scritto:Quindi 600 anni fa quando tutta la popolazione europea credeva che il Sole girasse attorno alla Terra aveva ragione? La verità è una, o si o no, non "dipende", al massimo nella fisica quantistica puoi dire "dipende"

direi +1 a favore del dipende
ed un +1 di tutto rispetto, pure!!!
nientemenoche la fisica quantistica, un top della Scienza

all'altra domanda prima ..... dipende Genitori atei - Pagina 4 23074
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da nellolo Mer 21 Mar 2012 - 15:40

tu sei fuori come un balcone ok

_________________
Nello - Lo champagne in caso di vittoria è opportuno, in caso di sconfitta è necessario (W.Churchill)
nellolo
nellolo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1297
Età : 60
Località : Ragusa
Occupazione/Hobby : dirigente ufficio pubblico
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.05.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Mer 21 Mar 2012 - 15:52

nellolo ha scritto:tu sei fuori come un balcone Genitori atei - Pagina 4 605765
post sbagliato
era meglio scrivere "dipende da che?"

ti avrei risposto:
se Dio lo intendi come un farmaco ansiolitico ti posso dire che esiste, ci sono persone che lo usano e ne traggono il beneficio desiderato, quindi funziona.

se lo intendi come realtà fisica, non esiste;
ma questo credo che neppure i religiosi lo dicano (non sono molto aggiornato su cosa dicano, però).

quindi: DIPENDE Genitori atei - Pagina 4 23074
Genitori atei - Pagina 4 158383
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Mer 21 Mar 2012 - 16:02

OT: la scala del prestigio è buffa in un forum in cui leggo post che dicono che la maggioranza Genitori atei - Pagina 4 432585
non ha sempre ragione Genitori atei - Pagina 4 300936

ma anche le cose buffe hanno diritto di esistenza; va bene così, non fraintendete.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da nellolo Mer 21 Mar 2012 - 16:08

dipende ahahahahahah

_________________
Nello - Lo champagne in caso di vittoria è opportuno, in caso di sconfitta è necessario (W.Churchill)
nellolo
nellolo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1297
Età : 60
Località : Ragusa
Occupazione/Hobby : dirigente ufficio pubblico
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.05.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da teto Mer 21 Mar 2012 - 16:22

Mix, l'universo non è stato creato per l'uomo e se non esistessimo il pianeta continuerebbe ad esistere fregandosene della nostra estinzione, non ha senso dire "dipende". Il Sole non gira attorno alla Terra, non ha senso dire "dipende", 600 anni fa gli europei credevano ad una stupidaggine
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da SergioAD Mer 21 Mar 2012 - 16:45

Se non viene spiegata questa cosa vi impantanate.

D non esiste, U1 si comportano come D esistesse e U2 come se D non esistesse. L'interazione tra U1 e U2 può tenere conto dell'esistenza di D.

Un po' come U1 sa che D non tradisce e U2 sa che D tradisce. Come farà U1 a convincere U2 che D non tradisce? Più la forma che sostanza.

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da Paolo Mer 21 Mar 2012 - 19:29

Mix a me non piace giocare sul senso delle parole ma voglio andare direttamente sul problema. La questione "dipende" la trovo del tutto capziosa su questi argomenti. Rispondo ai tuoi punti:

Mix:
ma anche, forse, se si desiderasse un allargamento del ventaglio dei pareri ci si potrebbe anche sforzare un po' di più nel cercare di decodificare il contenuto di quello che si legge; ma forse qui siete abituati a relazionarvi solo con scriventi velati di fanatismo e dovete automaticamente inquadrare tutti dentro uno o l'altro campo.

Io il fanatismo l'ho riscontrato solo in alcuni credenti, o se dicenti tali, che entrano a gamba tesa sparano sentenze e spariscono. Una cosa che c'è di bello qui che si è tutti aperti al dialogo e al confronto. Ogni nuova idea è la benvenuta. Ma attento, dico nuova idea. Non pretendo che tu ti legga tutto il forum però non è possibile tutte le volte che un nuovo utente si inserisce faccia le solite e banali osservazioni. Non che tu l'abbia fatto, però ci sei molto vicino. Tra un po' vedrai che arriverà anche Rasp con le mosche e la merda. L'ha già fatto mille volte e penso che siano stanche perfino le mosche!! mgreen

Perciò se vedi che ti si salta addosso subito bloccando il divagare con posizioni nette e precise non vuol dire che simo fanatici, ma che dopo aver sentito fino allo sfinimento le motivazioni più fantasiose, si cerca di dare uno stop ad una discussione che va sempre a finire o nel niente o nel famoso "disegno imperscrutabile di dio" . Io ovviamente parlo per me, ogni utente qui poi risponde e interviene come meglio crede.

Mix:
non sono d'accordo, non è sempre così, ma non è questo il punto;
certo sarebbe preferibile non rischiare, ma la realtà attuale è quella che è, ci sono numeri che provocano scelte ed oggi non hai strumenti per opporti all'esistenza delle scuole cattoliche, degli oratori, eccetera.


Io sto parlando della educazione dei miei figli, non di questioni sociali. La tolleranza non è una questione di intelletto e di principi fondati la nostra logica. Io sono tollerante e accetto tutte le posizioni che, come dici tu, rispettino la mia libertà di agire e di decidere. Ma non sono e non posso essere tollerante sulle idee. Quelle o sono o non sono. Io potrò spiegare a mio figlio di non deridere l'amico che prega il suo angelo custode. Spiegherò che per alcune persone determinati valori sono importanti. Ma questo non comporta che li debba educare anche a questi valori. Anzi li educo al rifiuto di questo. E in modo netto, come si dice, senza se o senza ma. Ma questo è una posizione intellettuale che nulla ha a che fare con la tolleranza.


@jessi, mi spiegheresti cosa hai inteso con il tuo ultimo intervento. Non ci ho capito nulla. thinkthank

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Mer 21 Mar 2012 - 19:34

nellolo ha scritto:dipende ahahahahahah
bene, vedo che hai già capito ok ahahahahahah
saluto...
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da nellolo Mer 21 Mar 2012 - 19:42

sono stato illuminato dalla tua Luce...
ma va va... non continuo col mio pensiero altrimanti mi bannano Genitori atei - Pagina 4 620901

_________________
Nello - Lo champagne in caso di vittoria è opportuno, in caso di sconfitta è necessario (W.Churchill)
nellolo
nellolo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1297
Età : 60
Località : Ragusa
Occupazione/Hobby : dirigente ufficio pubblico
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.05.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da Rasputin Mer 21 Mar 2012 - 19:49

Paolo ha scritto:
Io il fanatismo l'ho riscontrato solo in alcuni credenti, o se dicenti tali, che entrano a gamba tesa sparano sentenze e spariscono.

Io anche in alcuni sedicenti "Atei" o non credenti.

Nello ok

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Genitori atei - Pagina 4 Merini10- Genitori atei - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da nellolo Mer 21 Mar 2012 - 19:56

il mio "fanatismo" è solo legittima (per me) difesa, non voglio convincere nessuno di nulla, voglio solo che stiano tutti a un metro dalle mie chiappe, e i religiosi non lo fanno... posso almeno tentare di difendermi? Genitori atei - Pagina 4 315697

_________________
Nello - Lo champagne in caso di vittoria è opportuno, in caso di sconfitta è necessario (W.Churchill)
nellolo
nellolo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1297
Età : 60
Località : Ragusa
Occupazione/Hobby : dirigente ufficio pubblico
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.05.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Mer 21 Mar 2012 - 20:15

teto ha scritto:Mix, l'universo non è stato creato per l'uomo e se non esistessimo il pianeta continuerebbe ad esistere fregandosene della nostra estinzione, non ha senso dire "dipende". Il Sole non gira attorno alla Terra, non ha senso dire "dipende", 600 anni fa gli europei credevano ad una stupidaggine
ancora di più: il pianeta esisteva prima che ci fossero i primati ed esisterà anche dopo con una probabilità di oltre il 99,9999%. ma questo che c'entra?!?

dire "dipende" dipende dai presupposti che consideri;

io per ragionare sul fenomeno religioso parto da presupposti che pongono l'argomento nei campi psicologici, culturali, storici e/o altro (e mi piace porre in primo piano i bisogni delle persone; anche se sono consapevole di altre fondamentali sfaccettature della questione);
ma ammetto che si possano avere altri approcci;
(dipende?)
poi si potrebbe ragionare su quali sono le conseguenze dei diversi approcci (ma questo è chiaramente un altro discorso)

non vedo nessuna connessione tra Dio, la religione, ed il mondo fisico, dei fenomeni naturali esterni ed indipendenti dall'uomo.
senza Uomo non posso fare considerazioni su Dio e derivati.
mi pare già un'anomalia essere portato a ragionare su questi argomenti collegati al mondo fisico. ma vabbè.

come 600 anni fa gli europei credevano ad una stupidaggine, pensi che noi adesso non crediamo, fra le tante altre cose esatte, a qualche stupidaggine (per difetto di conoscenza)?
non sei d'accordo? facciamo un altro gioco?
una veloce indagine su come si è convinti sia fatto un atomo?
vedresti quante "mappe" diverse possono uscire per descrivere lo stesso "territorio"
quindi quante "credenze" imprecise ci siano su cose lontane dall'esperienza di tutti i giorni; non si pensa che l'astronomia fosse un argomento altrettanto lontano dall'interesse, dall'esperienza, della maggior parte degli europei di 600 anni fa?
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Mer 21 Mar 2012 - 20:21

nellolo ha scritto:sono stato illuminato dalla tua Luce...
ma va va... non continuo col mio pensiero altrimanti mi bannano Genitori atei - Pagina 4 620901

per la luce sono abituato (vedi professione nel profilo)

pensavo che tu stessi scherzando e stessi allo scherzo;
se invece te la sei presa, certo, finiamo subito.
non mi rispondere.
e non aggiungo altro neppure io.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Mer 21 Mar 2012 - 20:44

SergioAD ha scritto:Se non viene spiegata questa cosa vi impantanate.

D non esiste, U1 si comportano come D esistesse e U2 come se D non esistesse. L'interazione tra U1 e U2 può tenere conto dell'esistenza di D.

Un po' come U1 sa che D non tradisce e U2 sa che D tradisce. Come farà U1 a convincere U2 che D non tradisce? Più la forma che sostanza.
per me:

D non esiste nella realtà fisica
U1 opera nella convinzione che D non esiste
U2 opera nella convinzione che D esiste
(U2>>U1 -> U2 condiziona l'esistenza di U1 e figli)
U1 deve comunque trovare il modo più sano* di spiegare al figlio (u1) che tutti molti dei suoi coetanei (u2) con cui (u1) interagisce direttamente, pur credendo in D, una cosa inesistente, non sono pazzi (u2); *(modo sano per u1) ; e che quindi u1 non deve essere preoccupato di questo stato delle cose, che, (seppure a 6 anni potrebbe sembrare preoccupante essere circondato da persone (u2) irrazionali), non lo è tanto da mettere a rischio la sua (u1) normale crescita e non necessita (u1) di conformarsi (impulso naturale) a questo comportamento (di u2), anche se si è (u1) in assoluta minoranza (rispetto ad u2).
date queste premesse, come poter spiegare ad u1 come u2 può essere arrivato a credere a D, inesistente, pur essendo u2 "normale", umano (troppo?), e non invece pazzo?
vedere esempio illuminante di Doctor_Doom (qualcuno il problema l'ha ben capito; e quindi può essere compreso; anche se chi l'ha capito, qui, fosse in minoranza)
saluto...
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da SergioAD Mer 21 Mar 2012 - 20:52

Un momento Mix, io vado passo per passo per favore.

Mentre mi è possibile immaginare la "realtà fisica", definisci per me 1) "realtà diversa da fisica" o 2) "non realtà fisica".

Poi vado avanti.

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da Rasputin Mer 21 Mar 2012 - 20:53

Rasputin ha scritto:Lo so. Ho già proposto uno dei tentativi di soluzione: mettere a disposizione dei figli il ventaglio di possibilità, dare loro libera scelta esprimendo la propria opinione e specificando che si tratta appunto di un'opinione.

jessica ha scritto:non sono d'accordo, a meno che non si stia parlando di bambini oltre una certa età.
nel bambino non esiste capacità di scelta, anche quella deve essere formata con l'educazione. prima di elencargli le cose che può scegliere bisogna anche insegnargli a scegliere e come.

È esattamente quello che ho descritto.


_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Genitori atei - Pagina 4 Merini10- Genitori atei - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Mer 21 Mar 2012 - 22:06

Paolo ha scritto:Mix a me non piace giocare sul senso delle parole ma voglio andare direttamente sul problema. La questione "dipende" la trovo del tutto capziosa su questi argomenti.
Paolo, quello del "dipende" è solo un gioco;
ma quando l'ho introdotto, ho scritto (in italiano corrente) che era un gioco
si evidenzia ancora una volta che non leggi, o, se leggi, non prendi in considerazione, quello che c'è scritto nei miei post; nulla di grave. se ti piace così ....
tra l'altro il discorso del dipende non l'ho introdotto io in questa discussione
se pensi che non avrei dovuto rispondere, bastava dirlo semplicemente, senza aggiungere pareri;
e però anche "cazziare" pubblicamente chi ha introdotto questo argomento OT, se è cosa così sentita. l'argomento "dipende" è capzioso? dipende.
per me può finire qui.
anche se vedo che non è passato così inosservato come poteva essere.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da Paolo Mer 21 Mar 2012 - 22:26

Scusa mix io non ho ripreso e tanto meno cazziato nessuno. Io ho solo detto "a me non piace" e "(io) la questione dipende la trovo del tutto capziosa". Ho espresso solo una mia posizione personale che interessa solo la mia persona. Tu sei liberissimo (per quanto mi riguarda) di scrivere tutto quello che vuoi e come vuoi. Stai tranquillo che (anche se qui non conto nulla) da me non avrai mai alcuna critica alla tua persona e al tuo operato! wink..

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da Sally Mer 21 Mar 2012 - 22:34

Paolo ha scritto:Scusa mix io non ho ripreso e tanto meno cazziato nessuno. Io ho solo detto "a me non piace" e "(io) la questione dipende la trovo del tutto capziosa". Ho espresso solo una mia posizione personale che interessa solo la mia persona. Tu sei liberissimo (per quanto mi riguarda) di scrivere tutto quello che vuoi e come vuoi. Stai tranquillo che (anche se qui non conto nulla) da me non avrai mai alcuna critica alla tua persona e al tuo operato! wink..

Ot dell'Ot: complimenti Paolo perche' in questo thread hai mostrato grande equilibrio e saggezza. ok (sara' l'aria di Brescia che fa bene ai cervelli... mgreen )

Sally
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 4876
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.10.09

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Mer 21 Mar 2012 - 23:05

Paolo ha scritto:
Mix:
ma anche, forse, se si desiderasse un allargamento del ventaglio dei pareri ci si potrebbe anche sforzare un po' di più nel cercare di decodificare il contenuto di quello che si legge; ma forse qui siete abituati a relazionarvi solo con scriventi velati di fanatismo e dovete automaticamente inquadrare tutti dentro uno o l'altro campo.

Io il fanatismo l'ho riscontrato solo in alcuni credenti, o se dicenti tali, che entrano a gamba tesa sparano sentenze e spariscono.
quindi non io:
non credo nell'esistenza di Dio
ne di tutto quello che ci sta sopra, sotto ad Est o ad Ovest, a N o a S.

non sono abituato a sparire dalle discussioni;
se sparo cazzate le argomento (come riesco, ci sono evidenti difficoltà di comprensione reciproca; poi ognuno attribuisce all'altro la causa di questa incomprensione, molto naturalmente)
insisto finchè non ci sono comprensibili idee incontrovertibili a definire "cazzate" i miei argomenti.
le idee incontrovertibili non contemplano dogmi, religiosi o atei, idee conformisticamente accettate per buone, ma non sostenute da argomenti concordati come validi. ragionamenti con premesse o prerequisiti al di fuori dell'ambito di appartenenza dell'argomento esposto. altro, che sapete meglio di me.



Paolo ha scritto:
Una cosa che c'è di bello qui che si è tutti aperti al dialogo e al confronto. Ogni nuova idea è la benvenuta. Ma attento, dico nuova idea. Non pretendo che tu ti legga tutto il forum però non è possibile tutte le volte che un nuovo utente si inserisce faccia le solite e banali osservazioni. Non che tu l'abbia fatto, però ci sei molto vicino.
xxxxx !!! eeeeeeek eeeeeeek eeeeeeek
siamo al "giudizio preventivo" !?!?! e conseguente contrapposizione di principio !?!?!
mi sfugge la parola per indicare con un solo termine "giudizio preventivo" ..... wink..




Paolo ha scritto:Tra un po' vedrai che arriverà anche Rasp con le mosche e la merda. L'ha già fatto mille volte e penso che siano stanche perfino le mosche!! mgreen
come piace tanto qui, lo dico così:
evidentemente pensa che "repetita juvant"
è un metodo di lontana adozione per fini di insegnamento
che lui lo faccia, che dovrebbe significare, per me?
io penso che sia più orientato all'ostracismo, nei miei confronti.
vedremo.
perfino?!?! : chi, oltre le mosche, è così esausto?!?!




Paolo ha scritto:Perciò se vedi che ti si salta addosso subito bloccando il divagare con posizioni nette e precise non vuol dire che simo fanatici, ma che dopo aver sentito fino allo sfinimento le motivazioni più fantasiose, si cerca di dare uno stop ad una discussione che va sempre a finire o nel niente o nel famoso "disegno imperscrutabile di dio" .
la seconda opzione non la rischi di sicuro con me;
e che vada a finire nel niente a causa mia, mi sembrerebbe presuntuoso pensarlo: non mi attribuisco tutta questa importanza.




Paolo ha scritto:Mix:
non sono d'accordo, non è sempre così, ma non è questo il punto;
certo sarebbe preferibile non rischiare, ma la realtà attuale è quella che è, ci sono numeri che provocano scelte ed oggi non hai strumenti per opporti all'esistenza delle scuole cattoliche, degli oratori, eccetera.


Io sto parlando della educazione dei miei figli, non di questioni sociali. La tolleranza non è una questione di intelletto e di principi fondati la nostra logica. Io sono tollerante e accetto tutte le posizioni che, come dici tu, rispettino la mia libertà di agire e di decidere. Ma non sono e non posso essere tollerante sulle idee. Quelle o sono o non sono. Io potrò spiegare a mio figlio di non deridere l'amico che prega il suo angelo custode. Spiegherò che per alcune persone determinati valori sono importanti. Ma questo non comporta che li debba educare anche a questi valori. Anzi li educo al rifiuto di questo. E in modo netto, come si dice, senza se o senza ma. Ma questo è una posizione intellettuale che nulla ha a che fare con la tolleranza.
1° grassetto: eeeeeeek è troppo facile essere tolleranti solo con le idee che non ci danno fastidio, che condividiamo; se non vanno contro le libertà ed il "giusto" benessere di altri, le idee dovrebbero trovare ospitalità anche se sono diverse dalle nostre (ascoltare e comprendere non significa condividere)

2° grassetto: quello che dico io, in tutto e per tutto; applaudi 105%.
però poi, quello che aggiungi subito dopo, secondo la mia interpretazione delle tue parole, non è coerente con le premesse. ma qui c'è un margine di incertezza su quel che reciprocamente intendiamo
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Mer 21 Mar 2012 - 23:32

SergioAD ha scritto:Un momento Mix, io vado passo per passo per favore.

Mentre mi è possibile immaginare la "realtà fisica", definisci per me 1) "realtà diversa da fisica" o 2) "non realtà fisica".

Poi vado avanti.

ci ho messo un po';
perchè mi state tenendo impegnato su più linee di ragionamento e rispondendo ad una parte non posso rispondere contemporaneamente ad un'altra
1) quelle che possono essere richiamate dai termini:
  • realtà psicologica, oppure
  • realtà culturale, oppure
  • realtà storica-politica, oppure
  • altro


2) non vedo la necessità di quella complicazione: aggiungere una tale categoria nei discorsi che mi interessa seguire qui.

credo che, se si vuole, questa sia una spiegazione sufficiente;
in caso contrario spiegami meglio le tue esigenze;
vedrò se sono compatibili con i miei interessi in questa discussione ed integrerò
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da alberto Mer 21 Mar 2012 - 23:46

rientro un po' in topic anche perché delle linee di ragionamento che impegnano mix me ne frega poco poco, ne ha già tante e io non lo turberò certo con un'altra.

c'è un postulato però nelle cose che dice che sempre meno vero e ad esempio totalmente falso nella regione in cui abito io.
un bambino che non viene instradato alla religione non si trova di fronte una moltitudine di altri bambini che invece lo sono. la NORMA è che ormai di sta roba non ne parla più nessuno, se non quello sforzarsi malato e doloso di zeppare ore di religione alle materne e alle elementari.
un passo fuori dalla scuola e gesù giuseppe e maria restano solo nella bocca di figli di "fondamentalisti" tipo CL, focolarini e cazzi e mazzi.

credo che sia sempre più il momento di comportarsi con sincerità, senza acrimonia, senza inculcare a forza concetti che, insegnando semplicemente al bambino a ragionare con la sua testa e a sviluppare lo spirito critico, entreranno da sé, dalla porta principale, senza fatica, e senza sentimenti di contrapposizione con altri.

conosco molti 15-20enni che alla parola "religione" reagiscono allo stesso modo con cui avrebbero reagito alla parola "marziani"; sorrisetto, spalluccia, e dritto dritto nella ignore list.

forza ragazzi sono con voi!

_________________
fine.

alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2599
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.12.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da Tomhet Mer 21 Mar 2012 - 23:52

Mi viene in mente un amico, se glielo chiedo si definisce cattolico, ma l'altro giorno, non ricordo quale fosse il motivo, non sapeva manco chi fosse giuda, e gli altri che conosco mediamente non sono molto diversi...tanto per far capire l'agonia della religione tra le nuove generazione e la sostanziale diradazione del pensiero religioso dalle problematiche reali della vita comune moderna.

Tomhet
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2659
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.08.11

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da Minsky Mer 21 Mar 2012 - 23:58

Alberto e Tomhet: VERDE Genitori atei - Pagina 4 605765

... e grazie di cuore!

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Gio 22 Mar 2012 - 0:15

alberto ha scritto:rientro un po' in topic anche perché delle linee di ragionamento che impegnano mix me ne frega poco poco, ne ha già tante e io non lo turberò certo con un'altra.
grazie 1000

alberto ha scritto:forza ragazzi sono con voi!
perchè? c'è qualcuno "contro"? Genitori atei - Pagina 4 79837 No
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da Paolo Gio 22 Mar 2012 - 0:22

Diva ti ringrazio!! Più che l'aria sono(purtroppo) i capelli grigi che mi hanno fatto capire tante cose. wink..

@mix io mi sono limitato a spiegarti secondo il mio punto di vista il perchè ci possono essere delle risposte che ti possono sembrare un po' lapidarie e sgarbate. E quella delle mosche era solo una battuta (nota la faccina vicino!!). Vedrai che prima o poi capirai il perchè mgreen

Ma a prescindere da questo, io per la verità non ho ancora capito quale è la tua posizione. Forse dobbiamo intenderci sul termine tollerante.

Da Wiki:La tolleranza è un termine sociologico, culturale e religioso relativo alla capacità collettiva ed individuale di vivere pacificamente con coloro che credono e agiscono in maniera diversa dalla propria

Io ti assicuro vivo in assoluto rispetto e accettazione di chi abbia qualunque idea, purchè rispetti la mia e il mio vivere!! Poi ognuno è libero di pensare e vivere come preferisce. Ma un conto è il convivere in armonia e un conto sono le idee. Se mi permetti io non sono disposto per nessuna ragione al mondo a cambiare le mie idee solo per accettare la posizione di altri che ritengo errata. Li rispetto, lo potrò capire ma mai questo può influenzare il mio modo di pensare. Il fatto che ci siano miliardi di persone che pensano che .....per me è del tutto influente sul mio modo di pensare.

A questo invoco l'intervento di Rasp e delle sue mosche. Meglio di lui non lo sa fare nessuno!!!!! carneval carneval

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da Minsky Gio 22 Mar 2012 - 0:27

Paolo ha scritto:A questo invoco l'intervento di Rasp e delle sue mosche. Meglio di lui non lo sa fare nessuno!!!!! Genitori atei - Pagina 4 649521 Genitori atei - Pagina 4 649521
Se posso sopperire...

Genitori atei - Pagina 4 Mosche10

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Gio 22 Mar 2012 - 0:35

Tomhet ha scritto:Mi viene in mente un amico, se glielo chiedo si definisce cattolico, ma l'altro giorno, non ricordo quale fosse il motivo, non sapeva manco chi fosse giuda, e gli altri che conosco mediamente non sono molto diversi...tanto per far capire l'agonia della religione tra le nuove generazione e la sostanziale diradazione del pensiero religioso dalle problematiche reali della vita comune moderna.

ma ancora meglio, se si cerca "calo delle vocazioni", su motore di ricerca, escono link come questo :
(di cui basta leggere il titolo e l'introduzione, -come ho fatto io-;
e poi vederne la fonte, per valutarne interessi e quindi verosimiglianza della notizia)

perciò, malintesi o meno, tra poco la questione di partenza di questa discussione evaporerà autonomamente, anche senza definire più di tanto le sfumature che sono emerse in questo confronto.
una buona notizia. ne sono lieto. Genitori atei - Pagina 4 949311

centomila volte più importante dell'esito di questo scambio. silent
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da Dottor_Doom Gio 22 Mar 2012 - 0:39

alberto ha scritto:un bambino che non viene instradato alla religione non si trova di fronte una moltitudine di altri bambini che invece lo sono. la NORMA è che ormai di sta roba non ne parla più nessuno, se non quello sforzarsi malato e doloso di zeppare ore di religione alle materne e alle elementari.
un passo fuori dalla scuola e gesù giuseppe e maria restano solo nella bocca di figli di "fondamentalisti" tipo CL, focolarini e cazzi e mazzi.
Sono perfettamente d'accordo, e la cosa non è da ora.
Fra la fine degli anni ottanta e gli inizi degli anni novanta frequentavo le superiori presso una scuola cattolica, con tanto di "preti professori" (che hanno contribuito non poco grazie al loro modo di ragionare ottuso a farmi diventare Ateo Genitori atei - Pagina 4 315697). Mi ricordo che in classe con noi c'era un ragazzino Ateo (perché i genitori lo avessero iscritto a una scuola cattolica proprio non lo so). Quando i preti entravano la mattina in classe, durante la prima ora ci facevano dire la solita preghiera e il ragazzino in questione non partecipava mai, ne alla preghiera ne ad altre funzioni. Tutti lo sapevano e c'era anche chi accennava al fatto.
Tuttavia non veniva assolutamente isolato dagli altri, anzi era molto apprezzato da tutti.
Anche perché gli altri ragazzi consideravano la religione come una cosa puramente simbolica e non destava assolutamente scandalo che ci fosse qualcuno che non credeva.

_________________
C'è una sola esistenza... quella che viviamo!
Dottor_Doom
Dottor_Doom
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 64
Età : 47
Località : Toscana
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.02.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Gio 22 Mar 2012 - 1:02

Paolo ha scritto:
@mix io mi sono limitato a spiegarti secondo il mio punto di vista il perchè ci possono essere delle risposte che ti possono sembrare un po' lapidarie e sgarbate. E quella delle mosche era solo una battuta (nota la faccina vicino!!). Vedrai che prima o poi capirai il perchè Genitori atei - Pagina 4 315697
come la tua anche la mia era solo una battuta;
vorrà dire che prima o poi entrambi capiremo le battute uno dell'altro


Paolo ha scritto:
Ma a prescindere da questo, io per la verità non ho ancora capito quale è la tua posizione. Forse dobbiamo intenderci sul termine tollerante.

come ti ho già detto un po' di post più indietro sono con te al minimo al 95%;
l'unica sfumatura diversa (5%) era sul discorso da fare (o meno) ai bambini per spiegare loro che gli altri avranno le loro giustificazioni, motivazioni (sbagliate secondo noi, io, te e i nostri figli) per credere ed agire in maniera diversa dalla nostra.punto.
ciò non implica affatto dare insegnamenti contrari ai propri principi; non l'ho mai scritto; solo non far passare per pazzi i tanti (o pochi, a quanto emerso) che credono cose inesistenti; ma sempre non per pietà verso i credenti, ma per non far preoccupare erroneamente il proprio figlio.
mi sembra di ripeterlo per la ventesima volta.
cosa c'è di inattuabile o sbagliato nell'esempio di D_Doom (presente in un post di qualche pagina indietro), che ho mostrato come ipotesi di messa in pratica di quello che vado affermando ripetutamente?



Paolo ha scritto:Da Wiki:La tolleranza è un termine sociologico, culturale e religioso relativo alla capacità collettiva ed individuale di vivere pacificamente con coloro che credono e agiscono in maniera diversa dalla propria
la mia cara Wikipedia; come spessissimo accade un punto di riferimento utilissimo.



Paolo ha scritto:
Io ti assicuro vivo in assoluto rispetto e accettazione di chi abbia qualunque idea, purchè rispetti la mia e il mio vivere!! Poi ognuno è libero di pensare e vivere come preferisce. Ma un conto è il convivere in armonia e un conto sono le idee. Se mi permetti io non sono disposto per nessuna ragione al mondo a cambiare le mie idee solo per accettare la posizione di altri che ritengo errata.
e quando mai ho scritto questo? stai rispondendo a quello che c'è scritto nei miei post, qui? perchè non capisco che me lo scrivi a fare. su questo siamo d'accordo al 100%




Paolo ha scritto:Li rispetto, lo potrò capire ma mai questo può influenzare il mio modo di pensare. Il fatto che ci siano miliardi di persone che pensano che .....per me è del tutto influente sul mio modo di pensare.
e quando mai ho scritto questo? stai rispondendo a quello che c'è
scritto nei miei post, qui? perchè non capisco che me lo scrivi a fare.
anche su questo siamo d'accordo al 100%



Paolo ha scritto:A questo invoco l'intervento di Rasp e delle sue mosche. Meglio di lui non lo sa fare nessuno!!!!! Genitori atei - Pagina 4 649521 Genitori atei - Pagina 4 649521
invocare l'intervento di qualcosa mi ricorda troppo azioni religiose Genitori atei - Pagina 4 166799
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da SergioAD Gio 22 Mar 2012 - 4:38

Mix, ieri poi mi ero addormentato, sto negli emirati e c'è un fuso di 3 ore, mettici anche che tu mi hai risposto dopo 3 ore.

Assolutamente vero che sei impegnato su più fronti, personalmente lo trovo sbagliato però ho l'impressione che ciò passa per la complicazione di cose semplici.

Allora anche io vi farei completare i vostri ragionamenti prima di riprendere eventualmente se ti va.

La mia intromissione avrebbe voluto chiarire ed invece ha aperto un ulteriore ramo di discussione con le divinità che esistono in diverse realtà che poi era già contenuto in quello che ho detto.

D non esiste, U1 si comportano come D esistesse e U2 come se D non esistesse. L'interazione tra U1 e U2 può tenere conto dell'esistenza di D.

Read more: http://atei.forumitalian.com/t3921p180-genitori-atei#ixzz1poCytmw8

Aggiungere dei qualificativi alla realtà mi complica la vita, esiste una corrente che indica, "quello che non si conosce è inesistente" e questa ambiguità avrebbe rimesso in gioco le divinità, per non parlare della realtà metafisica che da qualche parte si contrappone alla realtà fisica. Poi parliamo anche di mosche e cacca. Troppi fronti...

Non si tratta di combattere il provincialismo ma vivere o sopravvivere in un mondo multi - etnico, culturale, religioso, etc...

Io sono un nonno ma tra le esperienza dei miei figli e nipoti all'estero ci sono gli inni da cantare con la mano sul cuore, le preghiere patriottiche, l'ultima era stata di uscire dall'ora di religione musulmana senza offendere nessuno, etc...

Allora caro Mix se quella mia semplificazione è fallita semplicemente ignoriamola. Nemmeno io sono contro di te e cosa dire ai figli per me è successo tempo fa... ho i figli atei, uno tollerante e l'altro derisorio, sopratutto hanno lo spirito umanistico e ti assicuro che questo si che fa la differenza...

Avremo tempo per riprendere. afro

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da mix Gio 22 Mar 2012 - 9:47

SergioAD ha scritto:Mix, ieri poi mi ero addormentato, sto negli emirati e c'è un fuso di 3 ore, mettici anche che tu mi hai risposto dopo 3 ore.
per quel che mi riguarda è tutto OK
stiamo scrivendo su un forum, è per lo più un passatempo
non stiamo lavorando con tempi di consegna prefissati
prenditela pure comoda, non c'è motivo di preoccuparsi



SergioAD ha scritto:Assolutamente vero che sei impegnato su più fronti,
quelle parole vengono spontanee, ma non c'è nessuna battaglia/guerra in corso; sarà la cultura millenaria belligerante che condiziona il linguaggio?

SergioAD ha scritto:Allora anche io vi farei completare i vostri ragionamenti prima di riprendere eventualmente se ti va.
molto volentieri, sopratutto se prendi in considerazione qualche mia piccola esigenza: a volte mi ritrovo a fare un grosso sforzo nell'interpretare le tue parole; se tu potessi farne uno piccolo, di sforzo, pensando che io non posso immaginare cosa vuoi dire, se i tuoi riferimenti mi sono sconosciuti e restano nella tua testa e non ci sono nella mia.
quindi, se potessi scrivere, se/quando mi rispondi, in modo leggermente meno ermetico, il dialogo sarebbe sicuramente più fluido e costruttivo.



'azz quanti compiti a casa !!! sto scherzando.
seguendo il link (non pensando che viene messo in automatico nei quote Genitori atei - Pagina 4 706872 ) ho visto che abbiamo invertito le funzioni di U1 ed U2 nei nostri ragionamenti
in merito a quel post ed alla tua successiva domanda sulla realtà fisica potrei riscrivere:
per me:

D non esiste nella realtà fisica
U1 opera coerentemente con la realtà fisica nella convinzione che D non esiste
U2 opera coerentemente con la sua realtà psicologica nella convinzione che D esiste
(U2>>U1 -> U2 condiziona l'esistenza di U1 e figli)
sarebbe stato più adeguato?


SergioAD ha scritto:Aggiungere dei qualificativi alla realtà mi complica la vita, esiste una corrente che indica, "quello che non si conosce è inesistente" e questa ambiguità avrebbe rimesso in gioco le divinità, per non parlare della realtà metafisica che da qualche parte si contrappone alla realtà fisica. Poi parliamo anche di mosche e cacca. Troppi fronti...
"quello che non si conosce è inesistente" a prima vista può valere, forse (con molti distinguo), nella sfera strettamente personale;
nel caso ristretto in cui dici "quello di cui una persona ignora l'esistenza, per la stessa persona non esiste";
ma sembra più la descrizione di una carenza informativa del singolo che un'affermazione di utilità e verità generale.

vedo che mosche e cacca è un must in quest'ambito;
sarà per una marcata ostilità verso questi insetti (che magari esistono su questo pianeta da prima dell'Homo Sapiens ed esisteranno ben oltre dopo la sua scomparsa; antropologizzando: che bella risata si potrebbero fare, allora, di tutti questi riferimenti ai loro gusti alimentari)



SergioAD ha scritto:Allora caro Mix se quella mia semplificazione è fallita semplicemente ignoriamola. Nemmeno io sono contro di te e cosa dire ai figli per me è successo tempo fa... ho i figli atei, uno tollerante e l'altro derisorio, sopratutto hanno lo spirito umanistico e ti assicuro che questo si che fa la differenza...

Avremo tempo per riprendere. afro
non ci rincorre nessuno, non ci sono incendi in corso, non c'è fretta; fai pure con comodo, riparti quando vuoi/puoi; io fino a stanotte non sarò sul PC, probabilmente
Genitori atei - Pagina 4 158383
afro Afro ha un significato? perchè?


Ultima modifica di mix il Gio 22 Mar 2012 - 10:08 - modificato 1 volta.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
Genitori atei - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Genitori atei - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

Genitori atei - Pagina 4 Empty Re: Genitori atei

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 11 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 9, 10, 11  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.