Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

+13
Minsky
Ateopitecus millantatoris
Paolo
Holubice
Saku
Minkiator
electra
SauroClaudio
IlCefalopodoDiTurno2
Koan
DIO
uoz
Admin
17 partecipanti

Pagina 10 di 20 Precedente  1 ... 6 ... 9, 10, 11 ... 15 ... 20  Successivo

Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da marisella Gio 3 Dic 2020 - 12:28

Sì, la vit D é cronicamente carente nella popolazio, e da analisi fatte ho visto che anche in me é carente., non vorrei ritrovarmi col femore che cede, o con le vertebre lombari che si frantumano. Mi sono chiesta ilperché di questa carenza e mi sono risposta che negli ultimi 4 anni ho preso pochissimo sole, nell'estate del 2016 ero strana, non sapevo perché, nessun sintomo neurologico, finchè il meningioma gigante ha obliterto tutti i ventricoli cerebrali e sono andata in coma. 40 giorni di terapie ma l'estate successiva mi sentivo debole e non sono andata ad abbrustolirmi in spiaggia. A giugno del 18 altro intervemto al cervello per ricrescita del tumore, e poi non avevo voglia di stare in spiaggia, mi avevano tagliato di nuovo tutti i capelli, non mi andava la parrucca o il foulard oncologico. Prendevo anche meno cp  di Ca+ e vit D3 per paura che tutto questo Calcio si depositasse nei tessuti molli,il che avviene. Insomma, fatte le ultime analisi, 20 gg fa, ho visto forte calo di vit D, e mi sono comprata iflaconi di vit D ( puzzano come l'olio di fegato di merluzzo che presi una sola volta da piccola), farò un mese di terapia,, un flacone a settimana, e poi di nuovo altro dosaggio in laboratorio. Noi sappiamo che la Vit D deve essere attivata dai raggi ultravioletti e ciò consiste nell'apertura dell'anello A del composto, e abbiamo il 7-deidrocolesterolo chiamato Vit D3.
marisella
marisella
---------------------
---------------------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Età : 42
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Ateopitecus millantatoris Gio 3 Dic 2020 - 12:52

@maris: i medici scandinavi hanno una discreta esperienza di vitamin D, luce del solee depressione invernale. DI solito consigliano a chi non é abituato a stare in Scandinavia di usare una lampada UV per attivare a casa la vitamina D, oltre le canoniche 2 settimane di vacanze in paesi caldi durante a pausa natalizia.
Perche non provi una lampada? ce ne son diversi modelli in commercio enon costano neanhce tanto
Per l integrazione, io la prendo in pastiglie da 2000 IU, comodissime e inodore e senza gusto

Ateopitecus millantatoris
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 482
Occupazione/Hobby : Presidente del comitato tecnico scientifico del Consorzio Mondiale Bioscoregge
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.07.20

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Ateopitecus millantatoris Gio 3 Dic 2020 - 12:56

SauroClaudio ha scritto:


si sarebbe potuto fare a meno di mascherine, distanze,
Mascherine proprio no, dati alla mano sono utilissime per permettere la "vita quasi normale" senza lockdown e contemporaneamente rallentare il tasso di infezione e l´assalto agli ospedali. Non hanno controindicazioni e nei paesi dive si usano seriamente hanno impedito i disastri, vedi Taiwan, Sud Corea etc. LE mascherine devono essere usate da tutti, da un lato fanno emettere meno particelle virali nell aria a chi é asintomatico o ammalato e dall´altra ne fanno respirare meno a chi è sano, quindi il loro effetto e´ doppio. SOno una rottura di cazzo e danno fastidio, ma servono e il fastidio é poco in relazione al beneficio che portano (tenere aperto il piú possibile)

Ateopitecus millantatoris
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 482
Occupazione/Hobby : Presidente del comitato tecnico scientifico del Consorzio Mondiale Bioscoregge
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.07.20

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Rasputin Gio 3 Dic 2020 - 14:05

Ateus vulgaris familiaris ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:


si sarebbe potuto fare a meno di mascherine, distanze,
Mascherine proprio no, dati alla mano sono utilissime per permettere la "vita quasi normale" senza lockdown e contemporaneamente rallentare il tasso di infezione e l´assalto agli ospedali. Non hanno controindicazioni e nei paesi dive si usano seriamente hanno impedito i disastri, vedi Taiwan, Sud Corea etc. LE mascherine devono essere usate da tutti, da un lato fanno emettere meno particelle virali nell aria a chi é asintomatico o ammalato e dall´altra ne fanno respirare meno a chi è sano, quindi il loro effetto e´ doppio. SOno una rottura di cazzo e danno fastidio, ma servono e il fastidio é poco in relazione al beneficio che portano (tenere aperto il piú possibile)

Quali dati?

Quelli della Svezia, che nonostante vi rinunci sta meglio di Spagna, Italia, USA, UK ecc.

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Swe10

? (dati forniti dalla tua compagna di confessione electra, QUI

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Merini10- Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Ateopitecus millantatoris Gio 3 Dic 2020 - 14:10

Rasputin ha scritto:

Quali dati?
Quelli che tu non riesci a trovare, capire, analizzare e trasformarli in un modello cognitivo a causa delle tue limitate capacità mentali

Ateopitecus millantatoris
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 482
Occupazione/Hobby : Presidente del comitato tecnico scientifico del Consorzio Mondiale Bioscoregge
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.07.20

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Rasputin Gio 3 Dic 2020 - 14:13

Ateus vulgaris familiaris ha scritto:
Rasputin ha scritto:

Quali dati?
Quelli che tu non riesci a trovare, capire, analizzare e trasformarli in un modello cognitivo a causa delle tue limitate capacità mentali

Quelli qui sopra, e per stimolare le tue, di capacità mentali, te ne vai per altre due settimane.

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Merini10- Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da marisella Gio 3 Dic 2020 - 14:19

Ateus vulgaris familiaris ha scritto:@maris: i medici scandinavi hanno una discreta esperienza di vitamin D, luce del solee depressione invernale. DI solito consigliano a chi non é abituato a stare in Scandinavia di usare una lampada UV per attivare a casa la vitamina D, oltre le canoniche 2 settimane di vacanze in paesi caldi durante a pausa natalizia.
Perche non provi una lampada? ce ne son diversi modelli in commercio enon costano neanhce tanto
Per l integrazione, io la prendo in pastiglie da 2000 IU, comodissime e inodore e senza gusto
Ma che Scandinavia, io sto a Roma, il mare a 30 km,  qua é pieno di cianfrusaglie, pure la lampada, poi mi cade sul piede, ora finisco questi due flaconi all'olio di merluzzo( 50milaUI e 50mila U.i. e faccio altro dosaggio di vit D.

Per me é troppo pasticche da 1000 UI al di,tuttii giorni, si depositerà Ca+ nei tessuti molli e nelle pareti delle arterie e pure a livello dei metatarsi, scendi a 200. UI.
Ciao e grazie del consiglio.
marisella
marisella
---------------------
---------------------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Età : 42
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da SauroClaudio Gio 3 Dic 2020 - 15:03

marisella ha scritto:
Ateus vulgaris familiaris ha scritto:@maris: i medici scandinavi hanno una discreta esperienza di vitamin D, luce del solee depressione invernale. DI solito consigliano a chi non é abituato a stare in Scandinavia di usare una lampada UV per attivare a casa la vitamina D, oltre le canoniche 2 settimane di vacanze in paesi caldi durante a pausa natalizia.
Perche non provi una lampada? ce ne son diversi modelli in commercio enon costano neanhce tanto
Per l integrazione, io la prendo in pastiglie da 2000 IU, comodissime e inodore e senza gusto
Ma che Scandinavia, io sto a Roma, il mare a 30 km,  qua é pieno di cianfrusaglie, pure la lampada, poi mi cade sul piede, ora finisco questi due flaconi all'olio di merluzzo( 50milaUI e 50mila U.i. e faccio altro dosaggio di vit D.

Per me é troppo pasticche da 1000 UI al di,tuttii giorni, si depositerà Ca+ nei tessuti molli e nelle pareti delle arterie e pure a livello dei metatarsi, scendi a 200. UI.
Ciao e grazie del consiglio.
Sono 15 anni che la prescrivo ed a dosi ben superiori alle 1000 UI e non ho mai visto depositi di calcio in nessuna parte dell'organismo. Forse i medici non sanno il percorso della Vit D: la forma primaria o COLECALCIFEROLO o Vit D3 non ha nessuna funzione sull'osso, per cui anche dosi altissime non causano nessuna calcificazione. La forma primaria viene poi trasformata nella forma secondaria dal fegato, 25-idrossi colecalciferolo, ma anche la forma secondaria non ha nessuna azione sull’osso per cui non provoca nessuna calcificazione extraossea. La forma secondaria è quella che normalmente si dosa. Questa viene poi trasformata da un alfa-1-idrossilasi renale nella forma terminale o forma attiva, ma questa ha sempre delle variazioni molto piccole perché l’enzima che la trasforma è regolato dal Paratormone. Per cui se aumenta la forma secondaria il Paratormone scende moltissimo. E’ solo la forma terminale che può dare calcificazioni extraossee, ma io non ho visto calcificazioni neppure con 450 ng/ml di forma secondaria e neppure aumenti del calcio oltre i 10 mg/dl. Di COLECALCIFEROLO ne puoi prendere anche 10.000 UI al giorno senza nessun pericolo di calcificazioni extraossee o di danno renale. Sembra impossibile che queste cose i medici non le sappiano.
SauroClaudio
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 436
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.04.12

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da marisella Gio 3 Dic 2020 - 22:01

SauroClaudio ha scritto:
marisella ha scritto:
Ateus vulgaris familiaris ha scritto:@maris: i medici scandinavi hanno una discreta esperienza di vitamin D, luce del solee depressione invernale. DI solito consigliano a chi non é abituato a stare in Scandinavia di usare una lampada UV per attivare a casa la vitamina D, oltre le canoniche 2 settimane di vacanze in paesi caldi durante a pausa natalizia.
Perche non provi una lampada? ce ne son diversi modelli in commercio enon costano neanhce tanto
Per l integrazione, io la prendo in pastiglie da 2000 IU, comodissime e inodore e senza gusto
Ma che Scandinavia, io sto a Roma, il mare a 30 km,  qua é pieno di cianfrusaglie, pure la lampada, poi mi cade sul piede, ora finisco questi due flaconi all'olio di merluzzo( 50milaUI e 50mila U.i. e faccio altro dosaggio di vit D.

Per me é troppo pasticche da 1000 UI al di,tuttii giorni, si depositerà Ca+ nei tessuti molli e nelle pareti delle arterie e pure a livello dei metatarsi, scendi a 200. UI.
Ciao e grazie del consiglio.
Sono 15 anni che la prescrivo ed a dosi ben superiori alle 1000 UI e non ho mai visto depositi di calcio in nessuna parte dell'organismo. Forse i medici non sanno il percorso della Vit D: la forma primaria o COLECALCIFEROLO o Vit D3 non ha nessuna funzione sull'osso, per cui anche dosi altissime non causano nessuna calcificazione. La forma primaria viene poi trasformata nella forma secondaria dal fegato, 25-idrossi colecalciferolo, ma anche la forma secondaria non ha nessuna azione sull’osso per cui non provoca nessuna calcificazione extraossea. La forma secondaria è quella che normalmente si dosa. Questa viene poi trasformata da un alfa-1-idrossilasi renale nella forma terminale o forma attiva, ma questa ha sempre delle variazioni molto piccole perché l’enzima che la trasforma è regolato dal Paratormone. Per cui se aumenta la forma secondaria il Paratormone scende moltissimo. E’ solo la forma terminale che può dare calcificazioni extraossee, ma io non ho visto calcificazioni neppure con 450 ng/ml di forma secondaria e neppure aumenti del calcio oltre i 10 mg/dl. Di COLECALCIFEROLO ne puoi prendere anche 10.000 UI al giorno senza nessun pericolo di calcificazioni extraossee o di danno renale. Sembra impossibile che queste cose i medici non le sappiano.
Scusa,come fai a dire che i medici non sanno il percorso della vit D nell'organismo? Intanto avranno studiato anche l'insufficienza renale cronica e sanno che qui il calcio scende. Sappiamo che la vid D subisce l'apertura del primo anello nella cute, tramite i raggi ultravioletti, ma poi deve subire altre 2 idrossilazioni nel fegato e nel rene. Quando il rene non funziona più si ha ipocalcemia ma si sa che si mettono in moto le paratiroidi che secernono il paratormone e che danno iperparatiroidismo secondario che causa osteodistrofia dell'insufficienza renale, fino a gradi estremi di osteomalacia.  ma il problema che tu non ti sei posto è quanto Ca+ ha nel sangue questo paziente? Io ho visto accumuli di Ca+ sui metatarsi di 2x2mm, o 2x3mm in individui che bevevano latte normalmente e cocco, ma la vit D ha fatto loro male. Non ho i dati esatti del Ca+ nel sangue di ogni individuo.
marisella
marisella
---------------------
---------------------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Età : 42
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da SauroClaudio Gio 3 Dic 2020 - 23:18

marisella ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:
marisella ha scritto:
Ateus vulgaris familiaris ha scritto:@maris: i medici scandinavi hanno una discreta esperienza di vitamin D, luce del solee depressione invernale. DI solito consigliano a chi non é abituato a stare in Scandinavia di usare una lampada UV per attivare a casa la vitamina D, oltre le canoniche 2 settimane di vacanze in paesi caldi durante a pausa natalizia.
Perche non provi una lampada? ce ne son diversi modelli in commercio enon costano neanhce tanto
Per l integrazione, io la prendo in pastiglie da 2000 IU, comodissime e inodore e senza gusto
Ma che Scandinavia, io sto a Roma, il mare a 30 km,  qua é pieno di cianfrusaglie, pure la lampada, poi mi cade sul piede, ora finisco questi due flaconi all'olio di merluzzo( 50milaUI e 50mila U.i. e faccio altro dosaggio di vit D.

Per me é troppo pasticche da 1000 UI al di,tuttii giorni, si depositerà Ca+ nei tessuti molli e nelle pareti delle arterie e pure a livello dei metatarsi, scendi a 200. UI.
Ciao e grazie del consiglio.
Sono 15 anni che la prescrivo ed a dosi ben superiori alle 1000 UI e non ho mai visto depositi di calcio in nessuna parte dell'organismo. Forse i medici non sanno il percorso della Vit D: la forma primaria o COLECALCIFEROLO o Vit D3 non ha nessuna funzione sull'osso, per cui anche dosi altissime non causano nessuna calcificazione. La forma primaria viene poi trasformata nella forma secondaria dal fegato, 25-idrossi colecalciferolo, ma anche la forma secondaria non ha nessuna azione sull’osso per cui non provoca nessuna calcificazione extraossea. La forma secondaria è quella che normalmente si dosa. Questa viene poi trasformata da un alfa-1-idrossilasi renale nella forma terminale o forma attiva, ma questa ha sempre delle variazioni molto piccole perché l’enzima che la trasforma è regolato dal Paratormone. Per cui se aumenta la forma secondaria il Paratormone scende moltissimo. E’ solo la forma terminale che può dare calcificazioni extraossee, ma io non ho visto calcificazioni neppure con 450 ng/ml di forma secondaria e neppure aumenti del calcio oltre i 10 mg/dl. Di COLECALCIFEROLO ne puoi prendere anche 10.000 UI al giorno senza nessun pericolo di calcificazioni extraossee o di danno renale. Sembra impossibile che queste cose i medici non le sappiano.
Scusa,come fai a dire che i medici non sanno il percorso della vit D nell'organismo? Intanto avranno studiato anche l'insufficienza renale cronica e sanno che qui il calcio scende. Sappiamo che la vid D subisce l'apertura del primo anello nella cute, tramite i raggi ultravioletti, ma poi deve subire altre 2 idrossilazioni nel fegato e nel rene. Quando il rene non funziona più si ha ipocalcemia ma si sa che si mettono in moto le paratiroidi che secernono il paratormone e che danno iperparatiroidismo secondario che causa osteodistrofia dell'insufficienza renale, fino a gradi estremi di osteomalacia.  ma il problema che tu non ti sei posto è quanto Ca+ ha nel sangue questo paziente? Io ho visto accumuli di Ca+ sui metatarsi di 2x2mm, o 2x3mm in individui che bevevano latte normalmente e cocco, ma la vit D ha fatto loro male. Non ho i dati esatti del Ca+ nel sangue di ogni individuo.
Ho una luga esperienza di medici che non sapevano un cavolo del percorso della Vit D. Personalmente oltre al dosaggio della Vit D ho sempre eseguito i dosaggi della Calcemia, della Creatinina e del Paratormone. Non ho mai visto neppure somministrando 10.000 UI/die effetti collaterali e neppure aumenti della Calcemia oltre i 10,4 mg/dl. Non ho mai visto nelle lastre che ho fatto in pazienti che assumevano anche 10.000 UI/die, calcificazioni extraossee, anzi nei pazienti con tumore sono solito dare 300.000 UI alla settimana per 4 settimane, poi continuo con 100.000 UI alla settimana.L'azione anti angiogenetica massima ce l'hai quando raggiungi i 132 ng/ml. Ho esposto un articolo, non ti ha fatto impressione?? Guarda che non è il miraclo di Lourdes, ma ne ho numerosi altri, anche con metastasi nei quali le metastasi sono scomparse. Si potrebbero spiegare i miracoli di Lourdes considerando che dopo il bagno nella vasca li espongono per 30 minuti al sole: sono almeno 25.000 UI di Vit D che vengono sintetizzati da una molecola di Colesterolo. Pensi che non conti nulla???Infatti a Mediugory, dove non hanno la vasca, mi pare di aver sentito che accadono molti meno miracoli.
SauroClaudio
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 436
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.04.12

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da marisella Ven 4 Dic 2020 - 11:18

SauroClaudio ha scritto:
marisella ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:
marisella ha scritto:
Ateus vulgaris familiaris ha scritto:@maris: i medici scandinavi hanno una discreta esperienza di vitamin D, luce del solee depressione invernale. DI solito consigliano a chi non é abituato a stare in Scandinavia di usare una lampada UV per attivare a casa la vitamina D, oltre le canoniche 2 settimane di vacanze in paesi caldi durante a pausa natalizia.
Perche non provi una lampada? ce ne son diversi modelli in commercio enon costano neanhce tanto
Per l integrazione, io la prendo in pastiglie da 2000 IU, comodissime e inodore e senza gusto
Ma che Scandinavia, io sto a Roma, il mare a 30 km,  qua é pieno di cianfrusaglie, pure la lampada, poi mi cade sul piede, ora finisco questi due flaconi all'olio di merluzzo( 50milaUI e 50mila U.i. e faccio altro dosaggio di vit D.

Per me é troppo pasticche da 1000 UI al di,tuttii giorni, si depositerà Ca+ nei tessuti molli e nelle pareti delle arterie e pure a livello dei metatarsi, scendi a 200. UI.
Ciao e grazie del consiglio.
Sono 15 anni che la prescrivo ed a dosi ben superiori alle 1000 UI e non ho mai visto depositi di calcio in nessuna parte dell'organismo. Forse i medici non sanno il percorso della Vit D: la forma primaria o COLECALCIFEROLO o Vit D3 non ha nessuna funzione sull'osso, per cui anche dosi altissime non causano nessuna calcificazione. La forma primaria viene poi trasformata nella forma secondaria dal fegato, 25-idrossi colecalciferolo, ma anche la forma secondaria non ha nessuna azione sull’osso per cui non provoca nessuna calcificazione extraossea. La forma secondaria è quella che normalmente si dosa. Questa viene poi trasformata da un alfa-1-idrossilasi renale nella forma terminale o forma attiva, ma questa ha sempre delle variazioni molto piccole perché l’enzima che la trasforma è regolato dal Paratormone. Per cui se aumenta la forma secondaria il Paratormone scende moltissimo. E’ solo la forma terminale che può dare calcificazioni extraossee, ma io non ho visto calcificazioni neppure con 450 ng/ml di forma secondaria e neppure aumenti del calcio oltre i 10 mg/dl. Di COLECALCIFEROLO ne puoi prendere anche 10.000 UI al giorno senza nessun pericolo di calcificazioni extraossee o di danno renale. Sembra impossibile che queste cose i medici non le sappiano.
Scusa,come fai a dire che i medici non sanno il percorso della vit D nell'organismo? Intanto avranno studiato anche l'insufficienza renale cronica e sanno che qui il calcio scende. Sappiamo che la vid D subisce l'apertura del primo anello nella cute, tramite i raggi ultravioletti, ma poi deve subire altre 2 idrossilazioni nel fegato e nel rene. Quando il rene non funziona più si ha ipocalcemia ma si sa che si mettono in moto le paratiroidi che secernono il paratormone e che danno iperparatiroidismo secondario che causa osteodistrofia dell'insufficienza renale, fino a gradi estremi di osteomalacia.  ma il problema che tu non ti sei posto è quanto Ca+ ha nel sangue questo paziente? Io ho visto accumuli di Ca+ sui metatarsi di 2x2mm, o 2x3mm in individui che bevevano latte normalmente e cocco, ma la vit D ha fatto loro male. Non ho i dati esatti del Ca+ nel sangue di ogni individuo.
Ho una luga esperienza di medici che non sapevano un cavolo del percorso della Vit D. Personalmente oltre al dosaggio della Vit D ho sempre eseguito i dosaggi della Calcemia, della Creatinina e del Paratormone. Non ho mai visto neppure somministrando 10.000 UI/die effetti collaterali e neppure aumenti della Calcemia oltre i 10,4 mg/dl. Non ho mai visto nelle lastre che ho fatto in pazienti che assumevano anche 10.000 UI/die, calcificazioni extraossee, anzi nei pazienti con tumore sono solito dare 300.000 UI alla settimana per 4 settimane, poi continuo con 100.000 UI alla settimana.L'azione anti angiogenetica massima ce l'hai quando raggiungi i 132 ng/ml. Ho esposto un articolo, non ti ha fatto impressione?? Guarda che non è il miraclo di Lourdes, ma ne ho numerosi altri, anche con metastasi nei quali le metastasi sono scomparse. Si potrebbero spiegare i miracoli di Lourdes considerando che dopo il bagno nella vasca li espongono per 30 minuti al sole: sono almeno 25.000 UI di Vit D che vengono sintetizzati da una molecola di Colesterolo. Pensi che non conti nulla???Infatti a Mediugory, dove non hanno la vasca, mi pare di aver sentito che accadono molti meno miracoli.
@ Sauro Claudio.

Io sono stata a Lourde versp i primi di ottobre di alcuni anni fa, dicevano che pioveva sempre ma in quei giorni c'era un sole che spaccava le pietre. Ho fatto il bagno nella
piscina miracolosa, e non ho visto nessuno esposto al sole, eppure in quei giorni c'era,
e perché li dovrebbero esporre al sole? Hanno tutti carenza di vit D? Cosa c'entra la vit D con i tumori, certo si dice che le vitamine fanno bene, rinforzano, ma non ho mai sentito dire che una persona sia guarita dal cancro metastatizzato con la vit D. E perchè? qua non l'ho letto. In 15 anni, mi dici, che non hai trovato un medico che sapesse il percorso della vitD, cavolo, l'avranno saltato a piè pari. Qualcuno mi dà un link sulle ricerche del dott. Sauro Claudio?
Raspùtin, Grande Capo, che fai? Dormi ancora?
marisella
marisella
---------------------
---------------------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Età : 42
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Minsky Ven 4 Dic 2020 - 11:19

Rasputin ha scritto:
Ateus vulgaris familiaris ha scritto:
Rasputin ha scritto:

Quali dati?
Quelli che tu non riesci a trovare, capire, analizzare e trasformarli in un modello cognitivo a causa delle tue limitate capacità mentali

Quelli qui sopra, e per stimolare le tue, di capacità mentali, te ne vai per altre due settimane.
Eh, ma non vale, così io non riesco mai ad avere l'occasione di farmi insultare un po' dall'ateopatologico. carneval

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 26032
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da SauroClaudio Ven 4 Dic 2020 - 12:31

marisella ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:
marisella ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:
marisella ha scritto:
Ateus vulgaris familiaris ha scritto:@maris: i medici scandinavi hanno una discreta esperienza di vitamin D, luce del solee depressione invernale. DI solito consigliano a chi non é abituato a stare in Scandinavia di usare una lampada UV per attivare a casa la vitamina D, oltre le canoniche 2 settimane di vacanze in paesi caldi durante a pausa natalizia.
Perche non provi una lampada? ce ne son diversi modelli in commercio enon costano neanhce tanto
Per l integrazione, io la prendo in pastiglie da 2000 IU, comodissime e inodore e senza gusto
Ma che Scandinavia, io sto a Roma, il mare a 30 km,  qua é pieno di cianfrusaglie, pure la lampada, poi mi cade sul piede, ora finisco questi due flaconi all'olio di merluzzo( 50milaUI e 50mila U.i. e faccio altro dosaggio di vit D.

Per me é troppo pasticche da 1000 UI al di,tuttii giorni, si depositerà Ca+ nei tessuti molli e nelle pareti delle arterie e pure a livello dei metatarsi, scendi a 200. UI.
Ciao e grazie del consiglio.
Sono 15 anni che la prescrivo ed a dosi ben superiori alle 1000 UI e non ho mai visto depositi di calcio in nessuna parte dell'organismo. Forse i medici non sanno il percorso della Vit D: la forma primaria o COLECALCIFEROLO o Vit D3 non ha nessuna funzione sull'osso, per cui anche dosi altissime non causano nessuna calcificazione. La forma primaria viene poi trasformata nella forma secondaria dal fegato, 25-idrossi colecalciferolo, ma anche la forma secondaria non ha nessuna azione sull’osso per cui non provoca nessuna calcificazione extraossea. La forma secondaria è quella che normalmente si dosa. Questa viene poi trasformata da un alfa-1-idrossilasi renale nella forma terminale o forma attiva, ma questa ha sempre delle variazioni molto piccole perché l’enzima che la trasforma è regolato dal Paratormone. Per cui se aumenta la forma secondaria il Paratormone scende moltissimo. E’ solo la forma terminale che può dare calcificazioni extraossee, ma io non ho visto calcificazioni neppure con 450 ng/ml di forma secondaria e neppure aumenti del calcio oltre i 10 mg/dl. Di COLECALCIFEROLO ne puoi prendere anche 10.000 UI al giorno senza nessun pericolo di calcificazioni extraossee o di danno renale. Sembra impossibile che queste cose i medici non le sappiano.
Scusa,come fai a dire che i medici non sanno il percorso della vit D nell'organismo? Intanto avranno studiato anche l'insufficienza renale cronica e sanno che qui il calcio scende. Sappiamo che la vid D subisce l'apertura del primo anello nella cute, tramite i raggi ultravioletti, ma poi deve subire altre 2 idrossilazioni nel fegato e nel rene. Quando il rene non funziona più si ha ipocalcemia ma si sa che si mettono in moto le paratiroidi che secernono il paratormone e che danno iperparatiroidismo secondario che causa osteodistrofia dell'insufficienza renale, fino a gradi estremi di osteomalacia.  ma il problema che tu non ti sei posto è quanto Ca+ ha nel sangue questo paziente? Io ho visto accumuli di Ca+ sui metatarsi di 2x2mm, o 2x3mm in individui che bevevano latte normalmente e cocco, ma la vit D ha fatto loro male. Non ho i dati esatti del Ca+ nel sangue di ogni individuo.
Ho una luga esperienza di medici che non sapevano un cavolo del percorso della Vit D. Personalmente oltre al dosaggio della Vit D ho sempre eseguito i dosaggi della Calcemia, della Creatinina e del Paratormone. Non ho mai visto neppure somministrando 10.000 UI/die effetti collaterali e neppure aumenti della Calcemia oltre i 10,4 mg/dl. Non ho mai visto nelle lastre che ho fatto in pazienti che assumevano anche 10.000 UI/die, calcificazioni extraossee, anzi nei pazienti con tumore sono solito dare 300.000 UI alla settimana per 4 settimane, poi continuo con 100.000 UI alla settimana.L'azione anti angiogenetica massima ce l'hai quando raggiungi i 132 ng/ml. Ho esposto un articolo, non ti ha fatto impressione?? Guarda che non è il miraclo di Lourdes, ma ne ho numerosi altri, anche con metastasi nei quali le metastasi sono scomparse. Si potrebbero spiegare i miracoli di Lourdes considerando che dopo il bagno nella vasca li espongono per 30 minuti al sole: sono almeno 25.000 UI di Vit D che vengono sintetizzati da una molecola di Colesterolo. Pensi che non conti nulla???Infatti a Mediugory, dove non hanno la vasca, mi pare di aver sentito che accadono molti meno miracoli.
@ Sauro Claudio.

Io sono stata a Lourde versp i primi di ottobre di alcuni anni fa, dicevano che pioveva sempre ma in quei giorni c'era un sole che spaccava le pietre. Ho fatto il bagno nella
piscina miracolosa, e non ho visto nessuno esposto al sole, eppure in quei giorni c'era,
e perché li dovrebbero esporre al sole? Hanno tutti carenza di vit D? Cosa c'entra la vit D con i tumori, certo si dice che le vitamine fanno bene, rinforzano, ma non ho mai sentito dire che una persona sia guarita dal cancro metastatizzato con la vit D. E perchè? qua non l'ho letto. In 15 anni, mi dici, che non hai trovato un medico che sapesse il percorso della vitD, cavolo, l'avranno saltato a piè pari. Qualcuno mi dà un link sulle ricerche del dott. Sauro Claudio?
Raspùtin, Grande Capo, che fai? Dormi ancora?
Ma guarda, hai fatto il bagno in piscina, complimenti, io non l'ho mai fatto, mi ero basato sulla testimonianza di uno che c'era stato. ""Cosa centra la Vit D con i tumori". E' significativo che mi ponga questa domanda un oncologa. Quindi non conosci i 450 studi del Prof.Holich, non conosci i recettori G di membrana, non conosci le pompe ioniche, non sai perchè nei tumori il PH endocellulare è inferiore a quello delle cellule normali, non conosci il significato dell'adesività cellulare, non conosci il motivo della regressione cellulare a livello di simil-staminali. A questo punto presumo che tu non conosca neppure la funzione del Potassio e del Magnesio e le catene enzimatiche che essi attivano solo se è presente Vit. D endocellulare. Guarda, sarebbe troppo lungo spiegarti, pertanto rivolgiti agli studi di Holick, quelli relativi ai tumori.
SauroClaudio
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 436
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.04.12

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Rasputin Ven 4 Dic 2020 - 13:07

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Ateus vulgaris familiaris ha scritto:
Rasputin ha scritto:

Quali dati?
Quelli che tu non riesci a trovare, capire, analizzare e trasformarli in un modello cognitivo a causa delle tue limitate capacità mentali

Quelli qui sopra, e per stimolare le tue, di capacità mentali, te ne vai per altre due settimane.
Eh, ma non vale, così io non riesco mai ad avere l'occasione di farmi insultare un po' dall'ateopatologico. carneval

Eh ma se non ci discuti... wink..

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Merini10- Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da marisella Ven 4 Dic 2020 - 15:01

SauroClaudio ha scritto:
marisella ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:
marisella ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:
marisella ha scritto:
Ateus vulgaris familiaris ha scritto:@maris: i medici scandinavi hanno una discreta esperienza di vitamin D, luce del solee depressione invernale. DI solito consigliano a chi non é abituato a stare in Scandinavia di usare una lampada UV per attivare a casa la vitamina D, oltre le canoniche 2 settimane di vacanze in paesi caldi durante a pausa natalizia.
Perche non provi una lampada? ce ne son diversi modelli in commercio enon costano neanhce tanto
Per l integrazione, io la prendo in pastiglie da 2000 IU, comodissime e inodore e senza gusto
Ma che Scandinavia, io sto a Roma, il mare a 30 km,  qua é pieno di cianfrusaglie, pure la lampada, poi mi cade sul piede, ora finisco questi due flaconi all'olio di merluzzo( 50milaUI e 50mila U.i. e faccio altro dosaggio di vit D.

Per me é troppo pasticche da 1000 UI al di,tuttii giorni, si depositerà Ca+ nei tessuti molli e nelle pareti delle arterie e pure a livello dei metatarsi, scendi a 200. UI.
Ciao e grazie del consiglio.
Sono 15 anni che la prescrivo ed a dosi ben superiori alle 1000 UI e non ho mai visto depositi di calcio in nessuna parte dell'organismo. Forse i medici non sanno il percorso della Vit D: la forma primaria o COLECALCIFEROLO o Vit D3 non ha nessuna funzione sull'osso, per cui anche dosi altissime non causano nessuna calcificazione. La forma primaria viene poi trasformata nella forma secondaria dal fegato, 25-idrossi colecalciferolo, ma anche la forma secondaria non ha nessuna azione sull’osso per cui non provoca nessuna calcificazione extraossea. La forma secondaria è quella che normalmente si dosa. Questa viene poi trasformata da un alfa-1-idrossilasi renale nella forma terminale o forma attiva, ma questa ha sempre delle variazioni molto piccole perché l’enzima che la trasforma è regolato dal Paratormone. Per cui se aumenta la forma secondaria il Paratormone scende moltissimo. E’ solo la forma terminale che può dare calcificazioni extraossee, ma io non ho visto calcificazioni neppure con 450 ng/ml di forma secondaria e neppure aumenti del calcio oltre i 10 mg/dl. Di COLECALCIFEROLO ne puoi prendere anche 10.000 UI al giorno senza nessun pericolo di calcificazioni extraossee o di danno renale. Sembra impossibile che queste cose i medici non le sappiano.
Scusa,come fai a dire che i medici non sanno il percorso della vit D nell'organismo? Intanto avranno studiato anche l'insufficienza renale cronica e sanno che qui il calcio scende. Sappiamo che la vid D subisce l'apertura del primo anello nella cute, tramite i raggi ultravioletti, ma poi deve subire altre 2 idrossilazioni nel fegato e nel rene. Quando il rene non funziona più si ha ipocalcemia ma si sa che si mettono in moto le paratiroidi che secernono il paratormone e che danno iperparatiroidismo secondario che causa osteodistrofia dell'insufficienza renale, fino a gradi estremi di osteomalacia.  ma il problema che tu non ti sei posto è quanto Ca+ ha nel sangue questo paziente? Io ho visto accumuli di Ca+ sui metatarsi di 2x2mm, o 2x3mm in individui che bevevano latte normalmente e cocco, ma la vit D ha fatto loro male. Non ho i dati esatti del Ca+ nel sangue di ogni individuo.
Ho una luga esperienza di medici che non sapevano un cavolo del percorso della Vit D. Personalmente oltre al dosaggio della Vit D ho sempre eseguito i dosaggi della Calcemia, della Creatinina e del Paratormone. Non ho mai visto neppure somministrando 10.000 UI/die effetti collaterali e neppure aumenti della Calcemia oltre i 10,4 mg/dl. Non ho mai visto nelle lastre che ho fatto in pazienti che assumevano anche 10.000 UI/die, calcificazioni extraossee, anzi nei pazienti con tumore sono solito dare 300.000 UI alla settimana per 4 settimane, poi continuo con 100.000 UI alla settimana.L'azione anti angiogenetica massima ce l'hai quando raggiungi i 132 ng/ml. Ho esposto un articolo, non ti ha fatto impressione?? Guarda che non è il miraclo di Lourdes, ma ne ho numerosi altri, anche con metastasi nei quali le metastasi sono scomparse. Si potrebbero spiegare i miracoli di Lourdes considerando che dopo il bagno nella vasca li espongono per 30 minuti al sole: sono almeno 25.000 UI di Vit D che vengono sintetizzati da una molecola di Colesterolo. Pensi che non conti nulla???Infatti a Mediugory, dove non hanno la vasca, mi pare di aver sentito che accadono molti meno miracoli.
@ Sauro Claudio.

Io sono stata a Lourde versp i primi di ottobre di alcuni anni fa, dicevano che pioveva sempre ma in quei giorni c'era un sole che spaccava le pietre. Ho fatto il bagno nella
piscina miracolosa, e non ho visto nessuno esposto al sole, eppure in quei giorni c'era,
e perché li dovrebbero esporre al sole? Hanno tutti carenza di vit D? Cosa c'entra la vit D con i tumori, certo si dice che le vitamine fanno bene, rinforzano, ma non ho mai sentito dire che una persona sia guarita dal cancro metastatizzato con la vit D. E perchè? qua non l'ho letto. In 15 anni, mi dici, che non hai trovato un medico che sapesse il percorso della vitD, cavolo, l'avranno saltato a piè pari. Qualcuno mi dà un link sulle ricerche del dott. Sauro Claudio?
Raspùtin, Grande Capo, che fai? Dormi ancora?
Ma guarda, hai fatto il bagno in piscina, complimenti, io non l'ho mai fatto, mi ero basato sulla testimonianza di uno che c'era stato. ""Cosa centra la Vit D con i tumori". E' significativo che mi ponga questa domanda un oncologa. Quindi non conosci i 450 studi del Prof.Holich, non conosci i recettori G di membrana, non conosci le pompe ioniche, non sai perchè nei tumori il PH endocellulare è inferiore a quello delle cellule normali, non conosci il significato dell'adesività cellulare, non conosci il motivo della regressione cellulare a livello di simil-staminali. A questo punto presumo che tu non conosca neppure la funzione del Potassio e del Magnesio e le catene enzimatiche che essi attivano solo se è presente Vit. D endocellulare. Guarda, sarebbe troppo lungo spiegarti, pertanto rivolgiti agli studi di Holick, quelli relativi ai tumori.
Non sono un'oncologa, dove l'ho detto? Interessante che vieni qui, suppongo a spiegarci, e poi non dici niente. Ma è mai guarito qualcuno dal cancro con la vit. D?O è come la storia delle iniezioni di bicarbonato, o della capra di secoli fa, di non ricordo chi? Io ero piccoletta e a Santa Maria di Trastevere c'erano quelli che aspettavano una dose del siero ( ma che era?) di questa capra. Ricordo che avevo un'amica grande con due fratelli maschi sui 30 anni, sposati, tutti e due col tumore al cervello che andavano li' a prendere il siero di questa capra. Come si chiamava quello? Boh. Poi sono morti e la madre é impazzita.
marisella
marisella
---------------------
---------------------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Età : 42
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da SauroClaudio Ven 4 Dic 2020 - 16:01

marisella ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:
marisella ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:
marisella ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:
marisella ha scritto:
Ateus vulgaris familiaris ha scritto:@maris: i medici scandinavi hanno una discreta esperienza di vitamin D, luce del solee depressione invernale. DI solito consigliano a chi non é abituato a stare in Scandinavia di usare una lampada UV per attivare a casa la vitamina D, oltre le canoniche 2 settimane di vacanze in paesi caldi durante a pausa natalizia.
Perche non provi una lampada? ce ne son diversi modelli in commercio enon costano neanhce tanto
Per l integrazione, io la prendo in pastiglie da 2000 IU, comodissime e inodore e senza gusto
Ma che Scandinavia, io sto a Roma, il mare a 30 km,  qua é pieno di cianfrusaglie, pure la lampada, poi mi cade sul piede, ora finisco questi due flaconi all'olio di merluzzo( 50milaUI e 50mila U.i. e faccio altro dosaggio di vit D.

Per me é troppo pasticche da 1000 UI al di,tuttii giorni, si depositerà Ca+ nei tessuti molli e nelle pareti delle arterie e pure a livello dei metatarsi, scendi a 200. UI.
Ciao e grazie del consiglio.
Sono 15 anni che la prescrivo ed a dosi ben superiori alle 1000 UI e non ho mai visto depositi di calcio in nessuna parte dell'organismo. Forse i medici non sanno il percorso della Vit D: la forma primaria o COLECALCIFEROLO o Vit D3 non ha nessuna funzione sull'osso, per cui anche dosi altissime non causano nessuna calcificazione. La forma primaria viene poi trasformata nella forma secondaria dal fegato, 25-idrossi colecalciferolo, ma anche la forma secondaria non ha nessuna azione sull’osso per cui non provoca nessuna calcificazione extraossea. La forma secondaria è quella che normalmente si dosa. Questa viene poi trasformata da un alfa-1-idrossilasi renale nella forma terminale o forma attiva, ma questa ha sempre delle variazioni molto piccole perché l’enzima che la trasforma è regolato dal Paratormone. Per cui se aumenta la forma secondaria il Paratormone scende moltissimo. E’ solo la forma terminale che può dare calcificazioni extraossee, ma io non ho visto calcificazioni neppure con 450 ng/ml di forma secondaria e neppure aumenti del calcio oltre i 10 mg/dl. Di COLECALCIFEROLO ne puoi prendere anche 10.000 UI al giorno senza nessun pericolo di calcificazioni extraossee o di danno renale. Sembra impossibile che queste cose i medici non le sappiano.
Scusa,come fai a dire che i medici non sanno il percorso della vit D nell'organismo? Intanto avranno studiato anche l'insufficienza renale cronica e sanno che qui il calcio scende. Sappiamo che la vid D subisce l'apertura del primo anello nella cute, tramite i raggi ultravioletti, ma poi deve subire altre 2 idrossilazioni nel fegato e nel rene. Quando il rene non funziona più si ha ipocalcemia ma si sa che si mettono in moto le paratiroidi che secernono il paratormone e che danno iperparatiroidismo secondario che causa osteodistrofia dell'insufficienza renale, fino a gradi estremi di osteomalacia.  ma il problema che tu non ti sei posto è quanto Ca+ ha nel sangue questo paziente? Io ho visto accumuli di Ca+ sui metatarsi di 2x2mm, o 2x3mm in individui che bevevano latte normalmente e cocco, ma la vit D ha fatto loro male. Non ho i dati esatti del Ca+ nel sangue di ogni individuo.
Ho una luga esperienza di medici che non sapevano un cavolo del percorso della Vit D. Personalmente oltre al dosaggio della Vit D ho sempre eseguito i dosaggi della Calcemia, della Creatinina e del Paratormone. Non ho mai visto neppure somministrando 10.000 UI/die effetti collaterali e neppure aumenti della Calcemia oltre i 10,4 mg/dl. Non ho mai visto nelle lastre che ho fatto in pazienti che assumevano anche 10.000 UI/die, calcificazioni extraossee, anzi nei pazienti con tumore sono solito dare 300.000 UI alla settimana per 4 settimane, poi continuo con 100.000 UI alla settimana.L'azione anti angiogenetica massima ce l'hai quando raggiungi i 132 ng/ml. Ho esposto un articolo, non ti ha fatto impressione?? Guarda che non è il miraclo di Lourdes, ma ne ho numerosi altri, anche con metastasi nei quali le metastasi sono scomparse. Si potrebbero spiegare i miracoli di Lourdes considerando che dopo il bagno nella vasca li espongono per 30 minuti al sole: sono almeno 25.000 UI di Vit D che vengono sintetizzati da una molecola di Colesterolo. Pensi che non conti nulla???Infatti a Mediugory, dove non hanno la vasca, mi pare di aver sentito che accadono molti meno miracoli.
@ Sauro Claudio.

Io sono stata a Lourde versp i primi di ottobre di alcuni anni fa, dicevano che pioveva sempre ma in quei giorni c'era un sole che spaccava le pietre. Ho fatto il bagno nella
piscina miracolosa, e non ho visto nessuno esposto al sole, eppure in quei giorni c'era,
e perché li dovrebbero esporre al sole? Hanno tutti carenza di vit D? Cosa c'entra la vit D con i tumori, certo si dice che le vitamine fanno bene, rinforzano, ma non ho mai sentito dire che una persona sia guarita dal cancro metastatizzato con la vit D. E perchè? qua non l'ho letto. In 15 anni, mi dici, che non hai trovato un medico che sapesse il percorso della vitD, cavolo, l'avranno saltato a piè pari. Qualcuno mi dà un link sulle ricerche del dott. Sauro Claudio?
Raspùtin, Grande Capo, che fai? Dormi ancora?
Ma guarda, hai fatto il bagno in piscina, complimenti, io non l'ho mai fatto, mi ero basato sulla testimonianza di uno che c'era stato. ""Cosa centra la Vit D con i tumori". E' significativo che mi ponga questa domanda un oncologa. Quindi non conosci i 450 studi del Prof.Holich, non conosci i recettori G di membrana, non conosci le pompe ioniche, non sai perchè nei tumori il PH endocellulare è inferiore a quello delle cellule normali, non conosci il significato dell'adesività cellulare, non conosci il motivo della regressione cellulare a livello di simil-staminali. A questo punto presumo che tu non conosca neppure la funzione del Potassio e del Magnesio e le catene enzimatiche che essi attivano solo se è presente Vit. D endocellulare. Guarda, sarebbe troppo lungo spiegarti, pertanto rivolgiti agli studi di Holick, quelli relativi ai tumori.
Non sono un'oncologa, dove l'ho detto? Interessante che vieni qui, suppongo a spiegarci, e poi non dici niente. Ma è mai guarito qualcuno dal cancro con la vit. D?O è come la storia delle iniezioni di bicarbonato, o della capra di secoli fa, di non ricordo chi? Io ero piccoletta e a Santa Maria di Trastevere c'erano quelli che aspettavano una dose del siero ( ma che era?) di questa capra. Ricordo che avevo un'amica grande con due fratelli maschi sui 30 anni, sposati, tutti e due col tumore al cervello che andavano li' a prendere il siero di questa capra. Come si chiamava quello? Boh. Poi sono morti e la madre é impazzita.
Scusami mi avevi parlato di tumori calcificati ed allora ho pensato che tu fossi oncologa. Generalmente i tumori si calcificano quando la Vit D è bassa (c'è decalcificazione ossea) non quando è alta. Già , anche il latte di capra ed il bicarbonato agiscono su 1200 geni. Per quanto riguarda l'effetto antitumorale della Vit D ti rimando agli studi di Holick. Dal momento che stiamo andando fuori tema ritorno in argomento:

https://translate.google.com/translate?hl=it&sl=en&u=https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3738984/&prev=search
Riporto solo una piccola parte:

2.5. VITAMINA D E SISTEMA IMMUNITARIO INNATO

Le prime prove che la vitamina D agisce come importante stimolante dell'immunità innata provengono da rapporti sul trattamento della tubercolosi con olio di fegato di merluzzo (rivisto in [ 39 ]). Studi più recenti specificano come il calcitriolo migliora gli effetti antimicrobici dei macrofagi e dei monociti, che sono importanti cellule effettrici, combattendo contro i patogeni come il Mycobacterium tuberculosis . Oltre a migliorare la chemiotassi e le capacità fagocitiche delle cellule immunitarie innate [ 23 ], il complesso di calcitriolo, VDR e recettore X retinoide attiva direttamente la trascrizione di peptidi antimicrobici come defensina β2 (DEFB) e peptide antimicrobico di cathelicidin (hCAP18) [ 40 , 41 , 42 ]. Nel dettaglio, i monociti esposti a M. tuberculosis mostrano una forte induzione dell'1-idrossilasi CYP27B1 e del recettore della vitamina D dopo aver riconosciuto i patogeni dai recettori a pedaggio, portando a una modulazione diretta dell'espressione genica, favorendo la produzione di cathelicidin [ 43 ]. Oltre alla segnalazione di recettori a pedaggio, è stato scoperto che altre citochine come l'interferone-γ o IL-4 influenzano anche l'espressione del CYP27B1 [ 44 ]. La catelicidina umana (hCAP18) che viene scissa da LL-37 (peptide cationico attivo a 37 residui) e quindi provoca destabilizzazione delle membrane microbiche, è up-regolata in risposta alle infezioni nell'uomo e agisce contro batteri, virus e funghi [ 45 ].
Nelle infezioni gravi, la percentuale di cellule granulocitiche innate come i neutrofili è molto alta. I primi rapporti suggerivano che i neutrofili fossero la principale fonte di cathelicidin [ 46 ] ma questa scoperta è ora contrastata dal rapporto che sebbene i granulociti neutrofili esprimano il VDR, sembrano non avere attività del CYP27B1 che consentirebbe loro di convertire 25 (OH) D in bioattivo forma necessaria per iniziare l'espressione genica della catelicidina [ 2 ]. Tuttavia, in un'analisi trasversale, i livelli sierici di 25 (OH) D sono risultati significativamente più bassi nei pazienti settici in condizioni critiche. Ciò è stato associato a una riduzione delle concentrazioni della proteina antimicrobica cathelicidin [ 47 ]. Questa scoperta supporta la teoria secondo cui lo stato della vitamina D regola i livelli di proteine ​​antimicrobiche e può essere cruciale nel controllo delle infezioni.
Le basse concentrazioni di calcitriolo sono state anche collegate all'elevata mortalità causata da gravi infezioni nei pazienti con malattia renale allo stadio terminale [ 48 ] e bassi livelli sierici di 25 (OH) D sono stati associati a infezioni del tratto respiratorio superiore (URTI) [ 49 , 50 , 51 ], compresi influenza [ 52 ], broncopneumopatia cronica ostruttiva [ 53 , 54 ] e asma allergico [ 55 , 56 ]. Un recente RCT (studio randomizzato controllato) non è stato in grado di dimostrare una riduzione degli URTI con una dose mensile di 100.000 UI di vitamina D3 in 322 adulti sani [ 57 ]. La principale limitazione di questo studio è stata sicuramente la popolazione dello studio che era praticamente piena di vitamina D al basale (media 25 (OH) D 29 ng / mL). Al contrario, un RCT che utilizzava latte fortificato in 247 bambini mongoli gravemente carenti di vitamina D (livello basale 25 (OH) D livello 7 ng / mL ha portato a una significativa riduzione delle infezioni acute del tratto respiratorio durante il periodo di studio di 3 mesi [ 58 ]. un RCT svedese in 140 pazienti immunodeficienti, l'assunzione giornaliera di 4000 UI di colecalciferolo nell'arco di un anno ha ridotto significativamente i sintomi infettivi, il numero totale di agenti patogeni specifici nel fluido nasale e l'uso di antibiotici nella vitamina D rispetto al gruppo placebo [ 59 ].
Oltre a combattere direttamente contro i microbi, i monociti e le altre cellule presentanti l'antigene innato (APC), in particolare le cellule dendritiche (DC), sono importanti bersagli per gli effetti del sistema immunitario modulatorio della vitamina D. Gli APC sono responsabili dell'inizio della risposta immunitaria adattativa in quanto presentano antigeni verso le cellule T e le cellule B e sono in grado di modularli mediante segnali immunogenici o tollerogenici come citochine ed espressione di molecole di co-stimolazione [ 60 , 61 , 62 ]. Diversi studi hanno dimostrato che il calcitriolo e i suoi analoghi possono alterare la funzione e la morfologia della DC per indurre uno stato immaturo più tollerogenico [ 23 , 63 , 64 , 65 , 66 ]. Le DC immature sono caratterizzate da livelli ridotti di MHC classe II e espressione di molecole co-stimolanti (CD40, CD80, CD86), che porta a una ridotta presentazione dell'antigene accompagnata da una secrezione di IL12 inferiore ma da una maggiore produzione di interleuchina tollerogena IL10. Il calcitriolo è stato anche descritto per inibire le citochine delle cellule T come IL2 e IL17 e per i recettori a pedaggio sui monociti [ 23 , 62 ]. L'integrazione di calcitriolo ad alte dosi in esseri umani sani (1 μg due volte al giorno per 7 giorni) porta a una significativa riduzione della citochina proinfiammatoria IL6 prodotta da cellule mononucleate periferiche [ 67 ]. È probabile che una combinazione di tutti questi effetti porti all'induzione di potenziali cellule T regolatorie che sono cruciali per il controllo delle risposte immunitarie e lo sviluppo di autoreattività [ 68 ].
Vitamina D attiva e nativa, calcitriolo e colecalciferolo, sono in grado di indurre proprietà tollerogene nella DC perché queste cellule esprimono anche l'enzima CYP27B1. Questa espressione consente loro di raggiungere un'alta concentrazione locale della forma attiva di vitamina D richiesta per gli effetti immunomodulatori [ 23 ]. I dati in vitro sono anche supportati dai risultati dei topi knockout VDR e CYP27B1 che mostrano un numero significativamente aumentato di chemiotassi DC DC e anormale DC [ 69 , 70 , 71 ]. Un recente studio clinico su 95 pazienti trattati con vitamina D o placebo ad alte dosi aggiuntiva in aggiunta alla terapia standard per la tubercolosi ha dimostrato una risoluzione accelerata delle risposte infiammatorie [ 72 ].

2.6. Vitamina D e sistema immunitario adattivo

I primi studi che hanno studiato gli effetti della vitamina D sulle cellule immunitarie adattive umane hanno dimostrato un'espressione del VDR nucleare e degli enzimi che attivano la vitamina D nelle cellule T e B [ 73 ]. In particolare, l'espressione di VDR da parte di queste cellule è molto bassa in condizioni di riposo, ma dopo l'attivazione e la proliferazione, le cellule T e B regolano in modo significativo l'espressione di VDR, consentendo la regolazione di un massimo di 500 geni sensibili alla vitamina D che influenzano la differenziazione e la proliferazione di queste cellule [ 74 , 75 , 76 ].
Nelle cellule B, gli effetti antiproliferativi del calcitriolo come l'inibizione della differenziazione, la proliferazione, l'inizio dell'apoptosi e la ridotta produzione di immunoglobuline sono stati inizialmente considerati mediati indirettamente esclusivamente dalle cellule T helper (Th) [ 74 ]. Studi più recenti hanno confermato ulteriori effetti diretti del calcitriolo sull'omeostasi delle cellule B, inclusa l'inibizione della generazione di memoria e di cellule plasmatiche, nonché la promozione dell'apoptosi delle cellule B che producono immunoglobulina [ 23 , 63 , 75 ]. Questo controllo sull'attivazione e proliferazione delle cellule B può essere clinicamente importante nelle malattie autoimmuni poiché le cellule B che producono anticorpi autoreattivi svolgono un ruolo importante nella fisiopatologia dell'autoimmunità.
Si ritiene inoltre che l'altro importante tipo di cellule immunitarie adattive, le cellule T, sia un bersaglio importante per gli effetti immunomodulatori di diverse forme di vitamina D. In una recente revisione [ 2 ] quattro potenziali meccanismi con cui la vitamina D può influenzare la funzione delle cellule T sono stati proposti ( Figura 1 ):
1.      effetti diretti endocrini sulle cellule T mediati tramite calcitriolo sistemico.
2.      conversione intracrina diretta di 25 (OH) D in calcitriolo da parte delle cellule T.
3.      effetti diretti e paracrini del calcitriolo sulle cellule T in seguito alla conversione di 25 (OH) D in calcitriolo da parte di monociti o cellule dendritiche.
4.      effetti indiretti sulla presentazione dell'antigene alle cellule T mediate tramite APC localizzato affetto da calcitriolo.
5.      In linea di principio, l'esposizione alla vitamina D porta a un passaggio da uno stato immunitario proinfiammatorio a uno più tollerogenico, compresi effetti molto diversi sui sottotipi di cellule T: il calcitriolo sopprime la proliferazione, la differenziazione e la differenziazione delle cellule T helper (Th) e modula la loro produzione di citochine [ 77 ]. In particolare, il trattamento delle cellule T con calcitriolo o analoghi inibisce la secrezione di citochine proinfiammatorie Th1 (IL2, interferone-γ, fattore di necrosi tumorale α), Th9 (IL9) e Th22 (IL22) [ 78 , 79 , 80 , 81 , 82 , 83 ], ma promuove la produzione di più citochine Th2 anti-infiammatorie (IL3, IL4, IL5, IL10) [ 84 ]. Anche le cellule IL17 che producono IL17 sono influenzate dalla vitamina D. L'inibizione dell'attività del Th17 sembra svolgere un ruolo importante nel trattamento delle malattie autoimmuni, come mostrato nei topi diabetici non obesi (NOD) [ 85 ]. Recentemente, è stato scoperto che il calcitriolo sopprime direttamente la produzione di IL17 a livello trascrizionale [ 86 ] e le cellule T umane attivate esposte al calcitriolo hanno prodotto livelli significativamente ridotti di IL17, interferone-γ e IL21 [ 87 ]. Lo stesso studio ha anche rivelato un cambiamento verso un fenotipo tollerogenico, inclusa una maggiore espressione dei geni tipici delle cellule T regolatorie (Tregs), aggiungendo una combinazione di calcitriolo e IL2 alle colture di cellule T primarie umane.
6.      Le Treg agiscono per sopprimere le risposte proinfiammatorie da altre cellule immunitarie e mirano a prevenire risposte esagerate o autoimmuni [ 88 ]. Sono fortemente indotti da diverse forme di vitamina D [ 89 ]. Le Treg possono essere indotte e stimolate dalla vitamina D in un percorso indiretto, attraverso cellule presentanti l'antigene (APC), incluso il gruppo di cellule dendritiche (DC) che rimangono in uno stato immaturo dopo il trattamento con vitamina D e quindi presentano meno antigeni. La via diretta agisce attraverso effetti sistemici di calcitriolo o conversione intracrina di 25 (OH) D in calcitriolo dagli stessi Tregs. La somministrazione di calcitriolo ai pazienti sottoposti a trapianto renale ha ampliato la popolazione circolante di Treg [ 90 ]. Ad oggi, gli studi sulla funzione delle cellule di vitamina D e T si sono concentrati principalmente sulla risposta di queste cellule al calcitriolo attivo o agli analoghi [ 79 , 82 , 87 ]. Mancano studi che studino gli effetti della supplementazione nativa di forme di vitamina D (ergo- / colecalciferolo) sull'attività di diversi sottotipi di cellule T. Nel nostro studio pilota e nel successivo studio randomizzato e controllato con placebo in soggetti sani, la percentuale di Treg nel sangue periferico è aumentata significativamente dopo l'integrazione con alte dosi di colecalciferolo [ 91 , 92 ]. Usando la supplementazione di colecalciferolo come terapia aggiuntiva nei pazienti con T1D di nuova insorgenza, la percentuale di Tregs periferiche è aumentata, sebbene non vi fosse alcuna differenza significativa in% Tregs tra placebo e gruppo di trattamento dopo un anno di integrazione [ 93 ].
7.      Nel loro insieme questi risultati suggeriscono che la vitamina D potrebbe non solo supportare il sistema immunitario innato ma anche adattativo. La supplementazione di vitamina D potrebbe anche fornire una terapia futura sicura e utile per supportare la tolleranza immunitaria nelle malattie autoimmuni o dopo il trapianto [ 94 ].

P.S Da ciò si deduce come la Vit D diventa un fattore cruciale per la risposta immunitaria, e come sia fondamentale il suo uso in tutte le forme infettive sia virali che batteriche (anche nel COVID-19). Come vi ho già detto la Vit.D è cronicamente carente nella popolazione, perché è assente nell’alimentazione (a parte piccole dosi nel pesce azzurro). La sua sintesi è legata al sole, ma per farne un adeguata riserva bisognerebbe fare almeno 20 giorni di mare. Ho già esposto la mia opinione, che se si fosse portato il livello di Vit D a 60 ng/ml in tutta la popolazione italiana (con una spesa molto modesta) si sarebbe potuto fare a meno di LockDown, mascherine e distanze. Perché non adottare il MODELLO SVEDESE dove hanno continuato a fare una vita normalissima, non mascherine, non distanze, scuole e fabbriche aperte ecc. Forse in Svezia usano un po di Vit D pur non portandola a 60 ng/ml. Ma è significativo come la televisione tendi a screditare questo modello, pare che tutti siano morti di COVID. Invece i morti complessivi, secondo gli ultimi dati sono 7067 secondo gli ultimi dati, meno che da noi in proporzione alla popolazione (10.400.000 abitanti). Inoltre il 44% di questi morti è avvenuto a Stoccolma città densamente abitata. Per cui non si può neppure fare un paragone con le altre nazioni nordiche dal momento che la Svezia ha un attività commerciale molto intensa per il commercio manifatturiero. Perlomeno non hanno mandato a rotoli l’economia della nazione, come stà avvenendo in Italia, dove la situazione ormai è talmente grave che rischia di scoppiare qualche rivoluzione. Inoltre come si possono prendere provvedimenti tanto restrittivi quando la media dei decessi è 82 anni e con PLURIPATOLOGIE (3,5 patologie)???? Come si può mandare a rotoli una nazione quando i morti che ci sono stati finora (52.000) sono lo 0,087% della popolazione totale italiana??? Chiaramente dietro questi provvedimenti ci deve stare qualcosa d’altro. Ma ora vi pongo un articolo sulla Bielorussia, che non so quanto vero, ma interessante, ve lo pongo sotto.




BIELORUSSIA  SENZA LOCKDOWN  NUMERI SORPRENDENTI
https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-covid19_il_caso_bielorussia_senza_lockdown_numeri_sorprendenti_come_ha_fatto/82_35471/
SauroClaudio
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 436
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.04.12

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Minsky Ven 4 Dic 2020 - 17:26

SauroClaudio ha scritto:[...]
Okkio alle percentuali Claudio! Royales
Ti ho corretto io gli svarioni...

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 26032
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da SauroClaudio Ven 4 Dic 2020 - 18:08

Minsky ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:[...]
Okkio alle percentuali Claudio! Royales
Ti ho corretto io gli svarioni...
Grazie, avevo aggiunto due zeri, ma le cose sostanzialmente non cambiano. Quello che vorrei inoltre sottolineare è che normalmente in Italia ci sono 650.000 morti all'anno, il che significa 54.000 morti al mese, il che significa 1800 morti al giorno. Generalmente il 95% di questi morti sono anziani con pluripatologie (diabete, cardiopatia ecc). Ma prima morivano quasi tutti a casa perchè la famiglia non era terrorizzata dal COVID. Ora che la televisione 24 ore su 24 fa terrorismo, al primo colpo di tosse la famiglia ricovera l'anziano in ospedale. Qui si infetta di qualche infezione nosocomiale, soprattutto respiratoria, finisce nellle terapie intensive e il 50% dei ricoverati muore intubato. Chiaramente aveva il tampone positivo perchè abbiamo visto la validità dei tamponi. Inoltre in questo periodo dell'anno i decessi al giorno possono duplicare ed anche triplicare. Alla gente fa molta impressione "oggi 980 morti", dal momento che nell'inconscio collettivo non dovrebbe morire nessuno.Inoltre la televisione si dimentica di dire l'età media di coloro che muoino e soprattutto le patologie di cui soffrivano. Io credo che questa cosa sia fatta volutamente. Voi siete convinti che quei 980 decessi siano solo da COVID o che ci fosse solo il tampone positivo??? O forse neppure quello??? Dobbiamo ringraziare Conte, è un santo!!!!
SauroClaudio
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 436
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.04.12

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Rasputin Ven 4 Dic 2020 - 18:27

Quello che sta succedendo qui è una moria negli ospizi e case di riposo.

La mia vicina, che ci lavora, mi dice che la situazione è davvero tragica e che il SARS- COV 2 non è da prendersi alla leggera.

Io invece mi chiedo se quei poveracci non abbiano iniziato a crepare di inedia, solitudine e disperazione con l'inverno, dopo che sono rinchiusi da aprile, e le visite di parenti figli e nipoti sono loro state prima del tutto interdette poi concesse ma con limiti assurdi e visitatori vestiti da astronauti dietro una lastra di plexiglas.

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Merini10- Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da SauroClaudio Ven 4 Dic 2020 - 22:48

Rasputin ha scritto:Quello che sta succedendo qui è una moria negli ospizi e case di riposo.

La mia vicina, che ci lavora, mi dice che la situazione è davvero tragica e che il SARS- COV 2 non è da prendersi alla leggera.

Io invece mi chiedo se quei poveracci non abbiano iniziato a crepare di inedia, solitudine e disperazione con l'inverno, dopo che sono rinchiusi da aprile, e le visite di parenti figli e nipoti sono loro state prima del tutto interdette poi concesse ma con limiti assurdi e visitatori vestiti da astronauti dietro una lastra di plexiglas.
""Io invece mi chiedo se quei poveracci non abbiano iniziato a crepare di inedia, solitudine e disperazione con l'inverno, dopo che sono rinchiusi da aprile, e le visite di parenti figli e nipoti sono loro state prima del tutto interdette poi concesse ma con limiti assurdi e visitatori vestiti da astronauti dietro una lastra di plexiglas""

Hai perfettamente ragione, anch'io sono convinto che gli anziani muoiano più di inedia, di solitudine e di disperazione che per il COVID. Il punto è che dei quei 52.000 che abbiamo detto che dovrebbero essere morti per il COVID sono i morti con tampone positivo. La diagnosi di COVID va ben oltre. Oltretutto si è stabilito , per disposizione OMS (e non solo italiana) che si conteggiassero come morti per COVID tutti quelli che avevano il tampone positivo:
https://www.youtube.com/watch?v=1vnF8J44Be0&feature=emb_logo
Oltre a Bonsignore che lo dice chiaramente, il Prof. Bassetti di Genova ha detto " C'è mancato poco che non classificassimo come morti per COVID anche quelli che erano morti per incidente stradale.""
E tutte le imprese che hanno perso il lavoro, 50.000 nella sola TOSCANA. Fra non molto avremo diversi milioni di disoccupati, grazie a Conte che si è aggiudicato tutti i poteri di vita o di morte.
E' la più grande presa in giro che potevano fare al popolo italiano, altro che Mussolini.
SauroClaudio
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 436
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.04.12

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Minsky Ven 4 Dic 2020 - 23:00

SauroClaudio ha scritto:
Rasputin ha scritto:Quello che sta succedendo qui è una moria negli ospizi e case di riposo.

La mia vicina, che ci lavora, mi dice che la situazione è davvero tragica e che il SARS- COV 2 non è da prendersi alla leggera.

Io invece mi chiedo se quei poveracci non abbiano iniziato a crepare di inedia, solitudine e disperazione con l'inverno, dopo che sono rinchiusi da aprile, e le visite di parenti figli e nipoti sono loro state prima del tutto interdette poi concesse ma con limiti assurdi e visitatori vestiti da astronauti dietro una lastra di plexiglas.
""Io invece mi chiedo se quei poveracci non abbiano iniziato a crepare di inedia, solitudine e disperazione con l'inverno, dopo che sono rinchiusi da aprile, e le visite di parenti figli e nipoti sono loro state prima del tutto interdette poi concesse ma con limiti assurdi e visitatori vestiti da astronauti dietro una lastra di plexiglas""

Hai perfettamente ragione, anch'io sono convinto che gli anziani muoiano più di inedia, di solitudine e di disperazione che per il COVID. Il punto è che dei quei 52.000 che abbiamo detto che dovrebbero essere morti per il COVID sono i morti con tampone positivo. La diagnosi di COVID va ben oltre. Oltretutto si è stabilito , per disposizione OMS (e non solo italiana) che si conteggiassero come morti per COVID tutti quelli che avevano il tampone positivo:
https://www.youtube.com/watch?v=1vnF8J44Be0&feature=emb_logo
Oltre a Bonsignore che lo dice chiaramente, il Prof. Bassetti di Genova ha detto " C'è mancato poco che non classificassimo come morti per COVID anche quelli che erano morti per incidente stradale.""
E tutte le imprese che hanno perso il lavoro, 50.000 nella sola TOSCANA. Fra non molto avremo diversi milioni di disoccupati, grazie a Conte che si è aggiudicato tutti i poteri di vita o di morte.
E' la più grande presa in giro che potevano fare al popolo italiano, altro che Mussolini.
quoto..
Come ho avuto occasione di sottolineare già nell'altro thread, ma ripeto volentieri: Mussolini faceva paura perché era cattivo, Conte fa paura perché è un idiota.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 26032
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Rasputin Sab 5 Dic 2020 - 2:37

SauroClaudio ha scritto:

SauroClaudio ha scritto:Il punto è che dei quei 52.000 che abbiamo detto che dovrebbero essere morti per il COVID sono i morti con tampone positivo. La diagnosi di COVID va ben oltre. Oltretutto si è stabilito , per disposizione OMS (e non solo italiana) che si conteggiassero come morti per COVID tutti quelli che avevano il tampone positivo(...)Oltre a Bonsignore che lo dice chiaramente, il Prof. Bassetti di Genova ha detto " C'è mancato poco che non classificassimo come morti per COVID anche quelli che erano morti per incidente stradale(...)

Come anche qui e quasi ovunque. A quanto ne so tra l'altro, il tampone non è assolutamente affidabile. Per quanto concerne di quanto oltre va diagnosi di COVID, la realtà supera la fantasia:

https://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/muore-di-covid-a-30-anni-%C3%A8-la-vittima-pi%C3%B9-giovane-1.5146701

basta il sottotitolo, per gli inferiori a IQ=90 le prime 5 righe dell'articolo.

Minsky ha scritto:quoto..
Come ho avuto occasione di sottolineare già nell'altro thread, ma ripeto volentieri: Mussolini faceva paura perché era cattivo, Conte fa paura perché è un idiota.

No. Fa paura esattamente come tutti gli altri governanti allineati, e non perché siano idioti ma perché sono degli psicopatici corrotti. E come i preti pedofili non sono psicopatici perché (credono di essere) al potere, ma ci sono perché sono psicopatici.

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Merini10- Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da SauroClaudio Sab 5 Dic 2020 - 11:23

Ah, era in stato vegetativo per un colpo alla testa... Mi pare che al Tg1 avessero detto che era sanissimo.


Ora vi spiego perché è stato proibita l’uscita dal comune nei giorni di Natale di Santo Stefano ed a Capodanno. Ho saputo che non è stata la Commissione Scientifica a deciderlo dal momento che non c’era nessuna base sanitaria che lo giustificasse. Qui ovviamente non centrano mascherine , distanze o assembramenti. Io che ho mio figlio più grande in un comune a pochi Km dal mio, a Natale non posso neppure vederlo. Sapete chi è stato?? E’ stato il Governo, cioè Conte, dal momento che ora decide tutto lui. E sapete perché lo ha fatto?? Per vedere fino a che punto gli Italiani sono obbedienti, e questo ovviamente in vista del Vaccino: se sono obbedienti è probabile che si vaccineranno, altrimenti dovranno prendere misure straordinarie come renderlo obbligatorio pena sanzioni o chissà che altro. A Luckaschenko presidente della bielorussia il Fondo Monetario Internazionale ha offerto un miliardo di dollari perchè attuasse LockDown, mascherine, distanze ma lui si è rifiutato, stranamente la Bielorussia ha avuto il minor numero di morti rispetto a tutte le altre nazioni in proporzione alla popolazione. Chiaramente dietro il Fondo Monetario Internazionale c'era l'OMS. Allora io vi chiedo cosa avranno offerto a tutti i nostri politici perchè prendessero delle disposizioni assurde a mandassero in rovina le nazioni, perchè dietro ci stà tutta la Grande Finanza, gente come Soros, Bill Gatess e tutte le 11 famiglie della grande finanza mondiale. Bill Gates in particolare è quello che vuole il Nuovo Ordine Mondiale ed è significativo che G.Conte lo abbia voluto incontrare  proprio qui in Italia all’inizio di questa “presunta” pandemia. E così pure gli altri capi di stato che sono soltanto delle pedine in mano alla Grande Finanza. Ovviamente operano dietro lauti compensi .Basti dire che la Merkel, che ha avuto meno morti quest'anno degli altri anni per influenza, ha preso delle disposizioni talmente restrittive per la Germania, che i tedeschi sono incazzatissimi ed anche li si prospetta qualche rivoluzione.

Ma ora Conte, se non facciamo il vaccino (un vaccino assurdo perché fatto con un retrovirus) ci prospetta il TSO:
https://www.youtube.com/watch?v=fFrrp_qSR3A&feature=emb_rel_end
SauroClaudio
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 436
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.04.12

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da marisella Sab 5 Dic 2020 - 12:16

SauroClaudio ha scritto:Io vi chiedo, si può mandare in malora il mondo intero, quando i dati dell’Istituto Superiore di Sanità sono questi?? E così nelle altre nazioni l'età media dei decessi corrisponde con l'aspettativa di vita.
Coronavirus, 82 anni età mediana pazienti morti in Italia
https://www.adnkronos.com/salute/sanita/2020/11/07/coronavirus-anni-eta-mediana-pazienti-morti-italia_NUZNpJRqtGpDCrlhQzZFzI.html
 
Pubblicato il: 07/11/2020 16:26
Resta alta l'età dei pazienti deceduti e positivi a Sars-CoV-2: l'età mediana è di 82 anni, secondo l'ultimo report sui decessi diffuso dall'Istituto superiore di sanità (Iss) e realizzato su un campione di 39.052 pazienti deceduti e positivi al coronavirus in Italia. Le donne sono 16.628 (42,6%). Ebbene, secondo il report l'età mediana dei pazienti deceduti positivi a Sars-CoV-2 è più alta di oltre 30 anni rispetto a quella dei pazienti che hanno contratto l’infezione (82 anni contro 49 anni). E le donne morte dopo l'infezione hanno un’età più alta rispetto agli uomini (donne 85 – uomini 79).
 
 
Al 4 novembre le morti di pazienti positivi a Sars-Cov-2 in Italia sotto i 50 anni sono state 434 su 39.052 (1,1%), cioè l'1,1% come calcola l'Istituto superiore di sanità. In particolare, 95 pazienti avevano meno di 40 anni (65 uomini e 30 donne tra 0 e 39 anni). Di 17 pazienti sotto i 40 anni non sono disponibili informazioni cliniche; degli altri, 64 presentavano gravi patologie preesistenti (malattie cardiovascolari, renali, psichiatriche, diabete, obesità) mentre 14 non avevano diagnosi di rilievo.
In media, inoltre, i pazienti deceduti per Covid-19 hanno 3,5 patologie preesistenti. Nelle donne 3,7, negli uomini 3,4. Questo dato è stato ottenuto da 5.047 deceduti per i quali è stato possibile analizzare le cartelle cliniche. Complessivamente 173 pazienti (3,4% del campione) presentavano zero patologie, 662 (13,1%) una patologia, 962 (19,1%) due patologie e 3250 (64.4%) tre o più patologie. Prima del ricovero in ospedale, il 21% dei pazienti morti positivi al virus seguiva una terapia con Ace inibitori e il 14% assumeva sartani (bloccanti del recettore per l'angiotensina). L'ipertensione è la patologia preesistente più frequente (nel 65,7% dei casi).
La terapia antibiotica è stata comunemente utilizzata nel corso del ricovero (86,2% dei casi), meno usata quella antivirale (54,9%), più raramente la terapia steroidea (46,0%). Il comune utilizzo di terapia antibiotica può essere spiegato, si legge nel report, dalla presenza di sovrainfezioni o è compatibile con inizio terapia empirica in pazienti con polmonite, in attesa di conferma da esami di laboratorio di Covid-19. In 1296 casi (26,1%) sono state utilizzate tutte e tre le terapie. Al 4,5% dei pazienti deceduti positivi all’infezione da Sars-CoV-2 è stato somministrato Tocilizumab.
Infine il report fornisce i dati sui tempi mediani (in giorni) che trascorrono dall’insorgenza dei sintomi al decesso (12 giorni), dall’insorgenza dei sintomi al ricovero in ospedale (5 giorni) e dal ricovero in ospedale al decesso (7 giorni). Il tempo intercorso dal ricovero in ospedale al decesso è di 6 giorni più lungo in coloro che sono stati trasferiti in rianimazione rispetto agli altri.
@ Sauro Claudio.

Ho capito da dove é nato l'equivoco. Io ho parlato di tumoretti sui metatarsi di 2-3mm in seguito a somministrazione di vitD, non di tumori calcificati, che detto così sembrano grosse metastasi calcificate. Questo mio amico che voleva fare sport in palestra doveva richiedere al curante delle analisi e il curante doveva dare l'assenso per fsrgli fare palestra e nuoto, era ben messo ma il curante prescrive anche vit D.E qui scopre che é fortemente carente e gli danno gocce di DIBASE non so quante e per quante volte al giorno e per quanti mesi. Dopo un po' ho cominciato a vedere sulle articolazioni interfalangee delle mani, e sui metatarsi,  dei tumoretti duri, calcificati, ma figurati se ha voluto fare il dosaggio del Ca+, quindi ha smesso la vit D.

Ho letto poi che non ti fanno andare nel paese vicino dove sta tuo figlio, io vado ovunque col contrassegno medico non mi ha mai fermato nessuno. Se fermano pure i medici, addio. Appena avrò tempo leggerò tutte le notizie interessanti che ci hai porto, ma come ti é venuta questa passione per la Vit D? ( Se vuoi rispondere)
marisella
marisella
---------------------
---------------------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Età : 42
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Holubice Sab 5 Dic 2020 - 13:21

SauroClaudio ha scritto:... Ora vi spiego perché è stato proibita l’uscita dal comune nei giorni di Natale di Santo Stefano ed a Capodanno. Ho saputo che non è stata la Commissione Scientifica a deciderlo dal momento che non c’era nessuna base sanitaria che lo giustificasse. Qui ovviamente non centrano mascherine , distanze o assembramenti. Io che ho mio figlio più grande in un comune a pochi Km dal mio, a Natale non posso neppure vederlo. Sapete chi è stato?? E’ stato il Governo, cioè Conte, dal momento che ora decide tutto lui. E sapete perché lo ha fatto?? Per vedere fino a che punto gli Italiani sono obbedienti, e questo ovviamente in vista del Vaccino: se sono obbedienti è probabile che si vaccineranno, altrimenti dovranno prendere misure straordinarie come renderlo obbligatorio pena sanzioni o chissà che altro. A Luckaschenko presidente della bielorussia il Fondo Monetario Internazionale ha offerto un miliardo di dollari perchè attuasse LockDown, mascherine, distanze ma lui si è rifiutato, stranamente la Bielorussia ha avuto il minor numero di morti rispetto a tutte le altre nazioni in proporzione alla popolazione(*). Chiaramente dietro il Fondo Monetario Internazionale c'era l'OMS. Allora io vi chiedo cosa avranno offerto a tutti i nostri politici perchè prendessero delle disposizioni assurde a mandassero in rovina le nazioni...

Già, un bel mistero...

hihihihih

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Holubice Sab 5 Dic 2020 - 14:04

SauroClaudio ha scritto:...
Grazie, avevo aggiunto due zeri, ma le cose sostanzialmente non cambiano. Quello che vorrei inoltre sottolineare è che normalmente in Italia ci sono 650.000 morti all'anno, il che significa 54.000 morti al mese, il che significa 1800 morti al giorno. Generalmente il 95% di questi morti sono anziani con pluripatologie (diabete, cardiopatia ecc). Ma prima morivano quasi tutti a casa perchè la famiglia non era terrorizzata dal COVID. Ora che la televisione 24 ore su 24 fa terrorismo, al primo colpo di tosse la famiglia ricovera l'anziano in ospedale. Qui si infetta di qualche infezione nosocomiale, soprattutto respiratoria, finisce nellle terapie intensive e il 50% dei ricoverati muore intubato...


Non me ne volere Sauro, ma ci dici cosa c'è dentro quel bicchiere...?  wink..

Tempo fa io avevo fatto un semplice calcolo basato sui nudi e crudi dati dei morti avvenuti ad Azano Lombardo, durante la prima ondata dello scorso marzo 2019. Siccome, come sta accadendo anche a te, inizia un esercizio di lana capirna del distinguere i mordi di Covid, da quelli con Covid, io mi sono basato semplicemente sul buon senso e sul conto di quelli che sono finiti coi piedi all'avanti. Gente che non viveva in un territorio in guerra, in cui non è esploso un impianto chimico Montedison, o altro accidente.

Ad Azano Lombaro, nelle settimane tra Marzo ed Aprile 2020, è morto l'1% della popolazione. La scorsa estata, con tutta calma e poco caos, hanno fatto le analisi estese alla popolazione della Valseriana (la zona più colpita di Italia) ed è emerso che il 43% dei residenti del comune era venuto in contatto con il virus. Questo, a casa mia, significherebbe che se il 100% delle persone fossero venute a contatto con il virus sarebbe morto il 2,32% dei cittadini. Questo, se fosse accaduto anche su tutta la nostra Penisola sulla quale, come è noto, sono accampate 60 milioni di persone, avrebbe determinato...

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Coronavirus-salme-Bergamo


1.392.000 morti.


Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 04



P.S.
Ohi, tieni conto che quei morti si sono avuti nella bergamasca, ovvero in una delle regioni che mena vanto di avere uno dei migliori sistemi sanitari europei. Lascio a te immaginare cosa sarebbe accaduto se il virus avesse imperversato con la stessa ferocia tra i nosocomi della Calabria dove, quando uno fa uno sternuto, chiama subito il notaio per il testamento...

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da SauroClaudio Sab 5 Dic 2020 - 15:11

marisella ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:Io vi chiedo, si può mandare in malora il mondo intero, quando i dati dell’Istituto Superiore di Sanità sono questi?? E così nelle altre nazioni l'età media dei decessi corrisponde con l'aspettativa di vita.
Coronavirus, 82 anni età mediana pazienti morti in Italia
https://www.adnkronos.com/salute/sanita/2020/11/07/coronavirus-anni-eta-mediana-pazienti-morti-italia_NUZNpJRqtGpDCrlhQzZFzI.html
 
Pubblicato il: 07/11/2020 16:26
Resta alta l'età dei pazienti deceduti e positivi a Sars-CoV-2: l'età mediana è di 82 anni, secondo l'ultimo report sui decessi diffuso dall'Istituto superiore di sanità (Iss) e realizzato su un campione di 39.052 pazienti deceduti e positivi al coronavirus in Italia. Le donne sono 16.628 (42,6%). Ebbene, secondo il report l'età mediana dei pazienti deceduti positivi a Sars-CoV-2 è più alta di oltre 30 anni rispetto a quella dei pazienti che hanno contratto l’infezione (82 anni contro 49 anni). E le donne morte dopo l'infezione hanno un’età più alta rispetto agli uomini (donne 85 – uomini 79).
 
 
Al 4 novembre le morti di pazienti positivi a Sars-Cov-2 in Italia sotto i 50 anni sono state 434 su 39.052 (1,1%), cioè l'1,1% come calcola l'Istituto superiore di sanità. In particolare, 95 pazienti avevano meno di 40 anni (65 uomini e 30 donne tra 0 e 39 anni). Di 17 pazienti sotto i 40 anni non sono disponibili informazioni cliniche; degli altri, 64 presentavano gravi patologie preesistenti (malattie cardiovascolari, renali, psichiatriche, diabete, obesità) mentre 14 non avevano diagnosi di rilievo.
In media, inoltre, i pazienti deceduti per Covid-19 hanno 3,5 patologie preesistenti. Nelle donne 3,7, negli uomini 3,4. Questo dato è stato ottenuto da 5.047 deceduti per i quali è stato possibile analizzare le cartelle cliniche. Complessivamente 173 pazienti (3,4% del campione) presentavano zero patologie, 662 (13,1%) una patologia, 962 (19,1%) due patologie e 3250 (64.4%) tre o più patologie. Prima del ricovero in ospedale, il 21% dei pazienti morti positivi al virus seguiva una terapia con Ace inibitori e il 14% assumeva sartani (bloccanti del recettore per l'angiotensina). L'ipertensione è la patologia preesistente più frequente (nel 65,7% dei casi).
La terapia antibiotica è stata comunemente utilizzata nel corso del ricovero (86,2% dei casi), meno usata quella antivirale (54,9%), più raramente la terapia steroidea (46,0%). Il comune utilizzo di terapia antibiotica può essere spiegato, si legge nel report, dalla presenza di sovrainfezioni o è compatibile con inizio terapia empirica in pazienti con polmonite, in attesa di conferma da esami di laboratorio di Covid-19. In 1296 casi (26,1%) sono state utilizzate tutte e tre le terapie. Al 4,5% dei pazienti deceduti positivi all’infezione da Sars-CoV-2 è stato somministrato Tocilizumab.
Infine il report fornisce i dati sui tempi mediani (in giorni) che trascorrono dall’insorgenza dei sintomi al decesso (12 giorni), dall’insorgenza dei sintomi al ricovero in ospedale (5 giorni) e dal ricovero in ospedale al decesso (7 giorni). Il tempo intercorso dal ricovero in ospedale al decesso è di 6 giorni più lungo in coloro che sono stati trasferiti in rianimazione rispetto agli altri.
@ Sauro Claudio.

Ho capito da dove é nato l'equivoco. Io ho parlato di tumoretti sui metatarsi di 2-3mm in seguito a somministrazione di vitD, non di tumori calcificati, che detto così sembrano grosse metastasi calcificate. Questo mio amico che voleva fare sport in palestra doveva richiedere al curante delle analisi e il curante doveva dare l'assenso per fsrgli fare palestra e nuoto, era ben messo ma il curante prescrive anche vit D.E qui scopre che é fortemente carente e gli danno gocce di DIBASE non so quante e per quante volte al giorno e per quanti mesi. Dopo un po' ho cominciato a vedere sulle articolazioni interfalangee delle mani, e sui metatarsi,  dei tumoretti duri, calcificati, ma figurati se ha voluto fare il dosaggio del Ca+, quindi ha smesso la vit D.

Ho letto poi che non ti fanno andare nel paese vicino dove sta tuo figlio, io vado ovunque col contrassegno medico non mi ha mai fermato nessuno. Se fermano pure i medici, addio. Appena avrò tempo leggerò tutte le notizie interessanti che ci hai porto, ma come ti é venuta questa passione per la Vit D? ( Se vuoi rispondere)
Cara marisella, non so perchè mi sia venuta la passione per i tumori, è strano, perchè non ho avuto nessun familiare o amico caro che sia morto di tumore.Ma soprattutto la passione per la Vit D come antitumorale. All'inizio avevo fondato su Facebbok un sito chiuso intitolato " CHEMIOTERAPIA NATURALE" dove erano entrati molti medici e professori anche dell'Associazione ARTOI, ma poi un naturista che partecipava, ha avuto la cattiva idea di portar fuori un mio articolo dove si diceva che la Vit.D è un antitumorale, se data a dosi alte ed il livello doveva superare i 100 ng/ml. Lo sai che sono stato richiamato dal presidente dell'Ordine dei Medici e mi sono sentito dire: "Per questo articolo io la radio, lei non può veicolare i pazienti verso altre terapie che non siano la Chemiioterapia Ufficiale". Io ho cercato di difendermi dicendo che c'erano molti studi del Prof. Holick della Boston University che dicevano la stessa cosa, ma non c'è stato nulla da fare. Venti giorni dopo si è riunita tutta la Commissione dell'Ordine che ha ritenuta eccessiva una radiazione e mi ha sospeso per sei mesi. Al che ho fatto ricorso ed ho potuto esercitare fino alla pensione (sono in pensione da tre anni): Non mi hanno ancora chiamato a Roma, ma poi ho saputo che altri medici che erano stati sospesi, era 10 anni che aspettavano di essere chiamati, poi hanno verificato che la Commissione di Roma, per chiamare, prima esamina le motivazioni, poi se ritiene opportuno chiama. Evidentemente per me hanno ritenute insufficenti le motivazioni che mi accusavano, infatti avevo solo scritto un articolo e nessuno era stato male. Però ho canchellato completamente il sito su Facebook e ne ho fatto uno, molto più nascosto, nel Forum Cose Nascoste, te lo pongo:

http://www.cosenascoste.com/forum/topic/43645-il-meccanismo-che-sta-alla-base-dei-tumori/

Nel frattempo, finchè ero su Facebook si sono rivolti a me molti affetti da tumore e lo sai che ho avuto grandi soddisfazioni, la Vit D insieme ad altri presidi, aveva migliorato le condizioni di moltissimi, ed in due casi ho avuto la guarigione completa di grossi tumori. Ora praticamente non ricevo più, eccetto qualche telefonata più che per i tumori per l'Alzheimer, il figlio mi telefona anche dalla Sicilia, per l'Alzheimer del padre o della madre, perchè quando ero su Facebook, una certa Nadia aveva dato grosse dosi di Vit D a suo padre il quale era incredibilmente migliorato. Così l'ha pubblicato, e sempre quel naturista che mi ha messo nei guai, ha pubblicato l'articolo di Nadia su Google (se digiti il mio nome), e cosi molti si sono rivolti a me per l'Alzheimer. Sai non credo che quello che è successo al tuo amico sia stato causato da poche gocce di Vit D, a meno che non fosse il Diidrogil (calcifediolo), che è una forma quasi attivata e può dare ipercalcemia.
SauroClaudio
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 436
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.04.12

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Rasputin Sab 5 Dic 2020 - 15:18

SauroClaudio ha scritto:(...)Ora vi spiego perché è stato proibita l’uscita dal comune nei giorni di Natale di Santo Stefano ed a Capodanno. Ho saputo che non è stata la Commissione Scientifica a deciderlo dal momento che non c’era nessuna base sanitaria che lo giustificasse. Qui ovviamente non centrano mascherine , distanze o assembramenti. Io che ho mio figlio più grande in un comune a pochi Km dal mio, a Natale non posso neppure vederlo. Sapete chi è stato?? E’ stato il Governo, cioè Conte, dal momento che ora decide tutto lui. E sapete perché lo ha fatto?? Per vedere fino a che punto gli Italiani sono obbedienti, e questo ovviamente in vista del Vaccino: se sono obbedienti è probabile che si vaccineranno, altrimenti dovranno prendere misure straordinarie come renderlo obbligatorio pena sanzioni o chissà che altro.

Direi che fa parte del programma generale, non ha nulla a che vedere con complotti o altro, è tutto alla luce del sole. Stanno crescendo le proteste ovunque, e non ovunque sono pacifiche, indovina cosa si sta facendo (oltre ovviamente a diffamare e demonizzare chiunque osi criticare le contromisure)? Qui hanno vietato botti e mortaretti a capodanno, al probabile motivo non ci sarei arrivato se non sapessi che un paio di settimane fa in Australia il governo ha richiesto ai cittadini di riconsegnare le loro armi, fucili, pistole, ecc.

Non sia mai che gli venga in mente di usarli per difendere i loro diritti.

SauroClaudio ha scritto:A Luckaschenko presidente della bielorussia il Fondo Monetario Internazionale ha offerto un miliardo di dollari perchè attuasse LockDown, mascherine, distanze ma lui si è rifiutato, stranamente la Bielorussia ha avuto il minor numero di morti rispetto a tutte le altre nazioni in proporzione alla popolazione.

A me risulta 940 milioni, in seconda istanza perché aveva rifiutato la prima offerta.

Avevo anche il video della riunione, sottotitolato, ora non lo trovo ma se lo trovo (e se non è stato cancellato, come ormai da mesi è pratica abituale su YouTube) lo inserisco.

Non a caso immediatamente dopo è scattata la campagna diffamatoria internazionale contro di lui, superata solo da quella in atto da anni contro Trump.

Quello che io in parte mi chiedo è se i politici al governo si rendono conto di stare facendo una fine simile alla nostra, soldi o no.

SauroClaudio ha scritto:Chiaramente dietro il Fondo Monetario Internazionale c'era l'OMS. Allora io vi chiedo cosa avranno offerto a tutti i nostri politici perchè prendessero delle disposizioni assurde a mandassero in rovina le nazioni, perchè dietro ci stà tutta la Grande Finanza, gente come Soros, Bill Gatess e tutte le 11 famiglie della grande finanza mondiale. Bill Gates in particolare è quello che vuole il Nuovo Ordine Mondiale ed è significativo che G.Conte lo abbia voluto incontrare  proprio qui in Italia all’inizio di questa “presunta” pandemia. E così pure gli altri capi di stato che sono soltanto delle pedine in mano alla Grande Finanza. Ovviamente operano dietro lauti compensi .Basti dire che la Merkel, che ha avuto meno morti quest'anno degli altri anni per influenza, ha preso delle disposizioni talmente restrittive per la Germania, che i tedeschi sono incazzatissimi ed anche li si prospetta qualche rivoluzione.(...)

Io è quello che spero. Come ho già avuto occasione di dire, le "teorie del complotto" si stanno avverando una dopo l'altra, se avessimo raccontato un anno fa ad amici e conoscenti che avremmo dovuto giustificare le uscite di casa e che avremmo dovuto uscire con la museruola ci avrebbero fischio.. fischio.. fischio..

Adesso arrivano i "vaccini", per i quali la UE ha già speso miliardi e che sono stati sviluppati in pochi mesi quando normalmente ci vogliono fa 4 a 10 anni.

A chi ancora considera il termine "nuovo ordine mondiale" una complottata, suggerisco una ricerca su un paio di nomi, ad esempio il sig. Klaus Schwab

https://it.wikipedia.org/wiki/Klaus_Schwab

cito da Wiki in italiano

Klaus Schwab, professore di economia politica all’Università di Ginevra, è il fondatore e attuale direttore esecutivo del World Economic Forum, detto anche “Forum di Davos”. Esso riunisce ogni anno i principali esponenti internazionali del mondo della politica, della finanza e dell’industria per definire e implementare le strategie future che devono dirigere la globalizzazione nei suoi rapporti con gli stati e i mercati mondiali.

qui la versione in inglese, più esauriente

https://en.wikipedia.org/wiki/Klaus_Schwab

(spero funzioni, il link da qui lo vedo identico; se no basta andare a sinistra e selezionare la lingua).

Questo signore, al quale a 82 anni nemmeno resta più molto da vivere, è un ex membro del gruppo Bilderberg

https://en.wikipedia.org/wiki/Klaus_Schwab#Other_activities

ha anche scritto vari libri, tra cui questo

https://www.amazon.com/COVID-19-Great-Reset-Klaus-Schwab/dp/2940631123

ora disponibile per pochi soldi in edizione tascabile.

Domande?


Ultima modifica di Rasputin il Sab 5 Dic 2020 - 15:40 - modificato 1 volta.

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Merini10- Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Rasputin Sab 5 Dic 2020 - 15:19

holubice ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:...
Grazie, avevo aggiunto due zeri, ma le cose sostanzialmente non cambiano. Quello che vorrei inoltre sottolineare è che normalmente in Italia ci sono 650.000 morti all'anno, il che significa 54.000 morti al mese, il che significa 1800 morti al giorno. Generalmente il 95% di questi morti sono anziani con pluripatologie (diabete, cardiopatia ecc). Ma prima morivano quasi tutti a casa perchè la famiglia non era terrorizzata dal COVID. Ora che la televisione 24 ore su 24 fa terrorismo, al primo colpo di tosse la famiglia ricovera l'anziano in ospedale. Qui si infetta di qualche infezione nosocomiale, soprattutto respiratoria, finisce nellle terapie intensive e il 50% dei ricoverati muore intubato...


Non me ne volere Sauro, ma ci dici cosa c'è dentro quel bicchiere...?  wink..

Tempo fa io avevo fatto un semplice calcolo basato sui nudi e crudi dati dei morti avvenuti ad Azano Lombardo, durante la prima ondata dello scorso marzo 2019. Siccome, come sta accadendo anche a te, inizia un esercizio di lana capirna del distinguere i mordi di Covid, da quelli con Covid, io mi sono basato semplicemente sul buon senso e sul conto di quelli che sono finiti coi piedi all'avanti. Gente che non viveva in un territorio in guerra, in cui non è esploso un impianto chimico Montedison, o altro accidente.

Ad Azano Lombaro, nelle settimane tra Marzo ed Aprile 2020, è morto l'1% della popolazione. La scorsa estata, con tutta calma e poco caos, hanno fatto le analisi estese alla popolazione della Valseriana (la zona più colpita di Italia) ed è emerso che il 43% dei residenti del comune era venuto in contatto con il virus. Questo, a casa mia, significherebbe che se il 100% delle persone fossero venute a contatto con il virus sarebbe morto il 2,32% dei cittadini. Questo, se fosse accaduto anche su tutta la nostra Penisola sulla quale, come è noto, sono accampate 60 milioni di persone, avrebbe determinato...

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Coronavirus-salme-Bergamo


1.392.000 morti.


Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 04



P.S.
Ohi, tieni conto che quei morti si sono avuti nella bergamasca, ovvero in una delle regioni che mena vanto di avere uno dei migliori sistemi sanitari europei. Lascio a te immaginare cosa sarebbe accaduto se il virus avesse imperversato con la stessa ferocia tra i nosocomi della Calabria dove, quando uno fa uno sternuto, chiama subito il notaio per il testamento...


...se fossi, se avessi, se potessi...


...son tre fessi

fischio.. fischio.. fischio..

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Merini10- Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da SauroClaudio Sab 5 Dic 2020 - 16:10

holubice ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:...
Grazie, avevo aggiunto due zeri, ma le cose sostanzialmente non cambiano. Quello che vorrei inoltre sottolineare è che normalmente in Italia ci sono 650.000 morti all'anno, il che significa 54.000 morti al mese, il che significa 1800 morti al giorno. Generalmente il 95% di questi morti sono anziani con pluripatologie (diabete, cardiopatia ecc). Ma prima morivano quasi tutti a casa perchè la famiglia non era terrorizzata dal COVID. Ora che la televisione 24 ore su 24 fa terrorismo, al primo colpo di tosse la famiglia ricovera l'anziano in ospedale. Qui si infetta di qualche infezione nosocomiale, soprattutto respiratoria, finisce nellle terapie intensive e il 50% dei ricoverati muore intubato...


Non me ne volere Sauro, ma ci dici cosa c'è dentro quel bicchiere...?  wink..

Tempo fa io avevo fatto un semplice calcolo basato sui nudi e crudi dati dei morti avvenuti ad Azano Lombardo, durante la prima ondata dello scorso marzo 2019. Siccome, come sta accadendo anche a te, inizia un esercizio di lana capirna del distinguere i mordi di Covid, da quelli con Covid, io mi sono basato semplicemente sul buon senso e sul conto di quelli che sono finiti coi piedi all'avanti. Gente che non viveva in un territorio in guerra, in cui non è esploso un impianto chimico Montedison, o altro accidente.

Ad Azano Lombaro, nelle settimane tra Marzo ed Aprile 2020, è morto l'1% della popolazione. La scorsa estata, con tutta calma e poco caos, hanno fatto le analisi estese alla popolazione della Valseriana (la zona più colpita di Italia) ed è emerso che il 43% dei residenti del comune era venuto in contatto con il virus. Questo, a casa mia, significherebbe che se il 100% delle persone fossero venute a contatto con il virus sarebbe morto il 2,32% dei cittadini. Questo, se fosse accaduto anche su tutta la nostra Penisola sulla quale, come è noto, sono accampate 60 milioni di persone, avrebbe determinato...

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Coronavirus-salme-Bergamo


1.392.000 morti.


Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 04



P.S.
Ohi, tieni conto che quei morti si sono avuti nella bergamasca, ovvero in una delle regioni che mena vanto di avere uno dei migliori sistemi sanitari europei. Lascio a te immaginare cosa sarebbe accaduto se il virus avesse imperversato con la stessa ferocia tra i nosocomi della Calabria dove, quando uno fa uno sternuto, chiama subito il notaio per il testamento...
Caro holubice sono perfettamente d'accordo con te, ma non puoi fare riferimento solo alla tua regione, ma anche alle altre regioni, e se è pur vero che la Lombardia, soprattutto il Bergamasco, ha avuto un numero di morti altissimo, è anche vero che altre regioni hanno avuto un numero di morti molto più basso (oltre 30.000 in Lombardia finora e solo 250 in Sicilia), pertanto si sono invocati anche altri fattori, in particolare l'inquinamento. E se è pur vero che l'inqunamento è intessissimo su tutta la Pianura Padana, ed a questo proposito ti lascio un filmato fatto a Badia Calavena (Veneto) ed a 450 metri di altezza:
https://www.youtube.com/watch?v=Qvvr8jCzkiE
Figuriamoci nelle vostre regioni, dove ci sono moltissime più fabbriche che inquinano. Pare inoltre che abbiano inciso soprattutto le fibbre polimeriche che vengono emesse dalle fabbriche: in certi periodi dell'anno le fabbriche sfiatano ed emettono quantità enormi di fibbre polimeriche che sono micidiali per i polmoni e favoriscono non solo l'infezione da COVID ma tutte le infezioni polmonari. Per cui è possibile che in quel periodo nel quale c'è stato il picco dell'infezione, ci fosse una particolare quantità di fibbre polimeriche. Anche la Campania stessa, di cui tanto si parla per le inefficenze, finora ha avuto 480 morti, un niente rispetto alla Lombardia. Per cui bisogna considerare tutto l'insieme, finora ci sono stati più morti nei grossi centri abitati che nelle campagne, e così in tutte le nazioni (guarda NewYork), e non solo per la densità di popolazione, ma proprio per l'inquinamento.
SauroClaudio
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 436
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.04.12

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Holubice Sab 5 Dic 2020 - 16:15

Rasputin ha scritto:
...se fossi, se avessi, se potessi...
...son tre fessi
fischio.. fischio.. fischio..

Quello che ti ho riportato, caro Rusp, è un fatto. E a questo mondo non c'è niente di più ostinato di un fatto...


Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Computer

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Rasputin Sab 5 Dic 2020 - 16:26

holubice ha scritto:
Rasputin ha scritto:
...se fossi, se avessi, se potessi...
...son tre fessi
fischio.. fischio.. fischio..

Quello che ti ho riportato, caro Rusp, è un fatto. E a questo mondo non c'è niente di più ostinato di un fatto...


Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Computer

Un fatto? Che nel Bergamasco sono morte oltre 1 milione e 300.000 persone di Covid?

Io di cose più ostinate dei fatti ne conosco tre:

- le donne

- gli ubriachi

- i credenti moon

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Merini10- Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da SauroClaudio Sab 5 Dic 2020 - 17:06

Con questa immagine si è voluto proprio spaventare la popolazione:

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 50682227698_c5145494becoronavirus-salme-Bergamo by Claudio Sauro, su Flickr

Infatti non ci sarebbe stato nessun rischio a chiudere i deceduti di COVID in casse con lo zinco interno sigillando bene: in tal modo si sarebbero potuti consegnare tutti i morti ai familiari. Invece volutamente si è voluto creare panico accumulando centinaia di bare in una chiesa ( ed ovviamente senza zinco perchè dovevano andare alla cremazione), ed aspettando fra le prime e le ultime bare anche 30 giorni (chissà che puzza c'era). In tal modo si è creato un rischio sanitario molto maggiore.
SauroClaudio
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 436
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.04.12

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Holubice Sab 5 Dic 2020 - 17:28

SauroClaudio ha scritto:Con questa immagine si è voluto proprio spaventare la popolazione...

Noi ci siamo inventati i camion...

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Fosse-comuni-new-york

... gli Americani hanno avuto l'idea delle fosse comuni. E tutti, chi più chi meno, hanno pensato di lanciare ambulanze all'impazzata, con le sirene accese, e con nessuno dentro...

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Ac37


P.S.
#io bono, Rusp, ma se mi banni tutti i non allineati, e ci rimango solo io a tenrvi a bada, va a finire che mi andate in risonanza, e viene giù tutto come coi ponti ...  



Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 49

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Rasputin Sab 5 Dic 2020 - 17:37

holubice ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:Con questa immagine si è voluto proprio spaventare la popolazione...

Noi ci siamo inventati i camion...

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Fosse-comuni-new-york

... gli Americani hanno avuto l'idea delle fosse comuni. E tutti, chi più chi meno, hanno pensato di lanciare ambulanze all'impazzata, con le sirene accese, e con nessuno dentro...

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Ac37


P.S.
#io bono, Rusp, ma se mi banni tutti i non allineati, e ci rimango solo io a tenrvi a bada, va a finire che mi andate in risonanza, e viene giù tutto come coi ponti ...  



Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 49

Holu, quella delle fosse comuni nel Bronx è semplice quotidianità. Non hanno fatto altro che riprendere e mandare in onda quello che succede regolarmente.

Quanto ai ban, come vedi tu rimani risparmiato. A parte che i non allineati non sono loro, ma Minsky, io, Claudio ed a volte perfino tu, gli allineati sono i Testimoni di Covid sostenitori di mascherine e lockdown ossia "loro", non è per quello che sono o che dicono che li butto fuori, ma per come lo fanno.

Si comportano da tafani e quello con l'insetticida sono io, tutto qui.

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Merini10- Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da SauroClaudio Sab 5 Dic 2020 - 18:08

holubice ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:Con questa immagine si è voluto proprio spaventare la popolazione...

Noi ci siamo inventati i camion...

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Fosse-comuni-new-york

... gli Americani hanno avuto l'idea delle fosse comuni. E tutti, chi più chi meno, hanno pensato di lanciare ambulanze all'impazzata, con le sirene accese, e con nessuno dentro...

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Ac37


P.S.
#io bono, Rusp, ma se mi banni tutti i non allineati, e ci rimango solo io a tenrvi a bada, va a finire che mi andate in risonanza, e viene giù tutto come coi ponti ...  



Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 49
Voi chi?? Se si fossero chiusi i deceduti in casse con zinco e consegnate ai famigliari non ci sarebbe stato nessun bisogno di fosse comuni...........si sarebbero distribuiti i deceduti su un territorio molto vasto e con un rischio molto minore.
SauroClaudio
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 436
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.04.12

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da marisella Sab 5 Dic 2020 - 18:40

SauroClaudio ha scritto:
holubice ha scritto:
SauroClaudio ha scritto:Con questa immagine si è voluto proprio spaventare la popolazione...

Noi ci siamo inventati i camion...

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Fosse-comuni-new-york

... gli Americani hanno avuto l'idea delle fosse comuni. E tutti, chi più chi meno, hanno pensato di lanciare ambulanze all'impazzata, con le sirene accese, e con nessuno dentro...

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Ac37


P.S.
#io bono, Rusp, ma se mi banni tutti i non allineati, e ci rimango solo io a tenrvi a bada, va a finire che mi andate in risonanza, e viene giù tutto come coi ponti ...  



Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 49
Voi chi?? Se si fossero chiusi i deceduti in casse con zinco e consegnate ai famigliari non ci sarebbe stato nessun bisogno di fosse comuni...........si sarebbero distribuiti i deceduti su un territorio molto vasto e con un rischio molto minore.
Io non mi sono spaventata per niente, ne avevo viste tante di fosse comuni nei Balcani.
marisella
marisella
---------------------
---------------------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Età : 42
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Holubice Sab 5 Dic 2020 - 19:28

marisella ha scritto:
Io non mi sono spaventata per niente, ne avevo viste tante di fosse comuni nei Balcani.
Se ti va di parlarne, che cosa ci facevi nei Balcani...?


Question

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Minsky Sab 5 Dic 2020 - 20:30


_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 26032
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Rasputin Sab 5 Dic 2020 - 20:33


Questa dei vaccini è una pagliacciata galattica
Inoltre anche dopo che arriveranno non cambierà nulla

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Merini10- Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Minsky Sab 5 Dic 2020 - 20:36

Rasputin ha scritto:

Questa dei vaccini è una pagliacciata galattica
Inoltre anche dopo che arriveranno non cambierà nulla
Lo penso anch'io, non serviranno a niente. Solo a far danni.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 26032
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da marisella Sab 5 Dic 2020 - 21:52

holubice ha scritto:
marisella ha scritto:
Io non mi sono spaventata per niente, ne avevo viste tante di fosse comuni nei Balcani.
Se ti va di parlarne, che cosa ci facevi nei Balcani...?


Question
Le ho viste in TV purtroppo, e dicevo, maledette religioni, sei musulmano e io cristiano e io ti ammazzo, sei cristiano e io serbo e io ti ammazzo, bella schifezza e quanti morti.
Mi sono spiegata?
marisella
marisella
---------------------
---------------------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Età : 42
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da marisella Sab 5 Dic 2020 - 21:53

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:

Questa dei vaccini è una pagliacciata galattica
Inoltre anche dopo che arriveranno non cambierà nulla
Lo penso anch'io, non serviranno a niente. Solo a far danni.
No, servono, come quelli dell'influenza, ci prenderemo un Covid più leggero...
marisella
marisella
---------------------
---------------------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Età : 42
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Holubice Sab 5 Dic 2020 - 22:17

SauroClaudio ha scritto:
Caro holubice sono perfettamente d'accordo con te, ma non puoi fare riferimento solo alla tua regione, ma anche alle altre regioni, e se è pur vero che la Lombardia, soprattutto il Bergamasco, ha avuto un numero di morti altissimo, è anche vero che altre regioni hanno avuto un numero di morti molto più basso (oltre 30.000 in Lombardia finora e solo 250 in Sicilia), pertanto si sono invocati anche altri fattori, in particolare l'inquinamento. E se è pur vero che l'inqunamento è intessissimo su tutta la Pianura Padana, ed a questo proposito ti lascio un filmato fatto a Badia Calavena (Veneto) ed a 450 metri di altezza:
https://www.youtube.com/watch?v=Qvvr8jCzkiE
Figuriamoci nelle vostre regioni, dove ci sono moltissime più fabbriche che inquinano. Pare inoltre che abbiano inciso soprattutto le fibbre polimeriche che vengono emesse dalle fabbriche: in certi periodi dell'anno le fabbriche sfiatano ed emettono quantità enormi di fibbre polimeriche che sono micidiali per i polmoni e favoriscono non solo l'infezione da COVID ma tutte le infezioni polmonari. Per cui è possibile che in quel periodo nel quale c'è stato il picco dell'infezione, ci fosse una particolare quantità di fibbre polimeriche. Anche la Campania stessa, di cui tanto si parla per le inefficenze, finora ha avuto 480 morti, un niente rispetto alla Lombardia. Per cui bisogna considerare tutto l'insieme, finora ci sono stati più morti nei grossi centri abitati che nelle campagne, e così in tutte le nazioni (guarda NewYork), e non solo per la densità di popolazione, ma proprio per l'inquinamento.

Mah, banalmente...

Torino non ha sicuramente meno inquinamento di Bergamo. Eppure, pro capite, ha avuto molto meno morti della Valseriana. Diciamo che nella prima campata determinante è stato il fattore 'K' (che sta per Kulo): molto probabilmente un paio di tecnici della Valseriana, di ritorno da una fabbrica in cui il loro padrone ha delocalizzato una produzione a costo zero nella zona di Wuhan, sono stai i primi ad importare il virus, che ha girato indisturbato per settimane, preparando la strada alla mattanza.

Quanto all'incidenza sulle grandi città, anche qui ...

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Gdsgdg

... il doversi muovere per forza con mezzi pubblici, sempre affollati, determina una contagiosità molto più alta che nei piccoli borghi di provincia, dove spesso ci si muove in auto.


crying

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Rasputin Sab 5 Dic 2020 - 23:58

marisella ha scritto:
Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:

Questa dei vaccini è una pagliacciata galattica
Inoltre anche dopo che arriveranno non cambierà nulla
Lo penso anch'io, non serviranno a niente. Solo a far danni.
No, servono, come quelli dell'influenza, ci prenderemo un Covid più leggero...

Non diciamo cazzate. In primis, la Covid ha un indice di mortalità la ciu età media corrisponde quasi esattamente all'aspettativa media di vita.

In secundis, usare un vaccino sviluppato in sei mesi equivale a mettere uno su un barile di polvere e pretendere di farlo arrivare sulla luna.

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Merini10- Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Minsky Dom 6 Dic 2020 - 0:00

marisella ha scritto:
No, servono, come quelli dell'influenza, ci prenderemo un Covid più leggero...
Per me solo covid pesante, grazie. carneval

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 26032
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Rasputin Dom 6 Dic 2020 - 0:07

holubice ha scritto:
Mah, banalmente...

Torino non ha sicuramente meno inquinamento di Bergamo. Eppure, pro capite, ha avuto molto meno morti della Valseriana. Diciamo che nella prima campata determinante è stato il fattore 'K' (che sta per Kulo): molto probabilmente un paio di tecnici della Valseriana, di ritorno da una fabbrica in cui il loro padrone ha delocalizzato una produzione a costo zero nella zona di Wuhan, sono stai i primi ad importare il virus, che ha girato indisturbato per settimane, preparando la strada alla mattanza.

Quanto all'incidenza sulle grandi città, anche qui ...

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Gdsgdg

... il doversi muovere per forza con mezzi pubblici, sempre affollati, determina una contagiosità molto più alta che nei piccoli borghi di provincia, dove spesso ci si muove in auto.


crying

Ma no Holu, per quello ci sono le mascherine miracolose. Ah no, in ufficio coi colleghi non si usano, ma come? Ah hanno messo dei cartelli vietatolingressoalvirus

Ma i calciatori? Eh giocano senza pubblico

ma si riuniscono in 22!

Ma portano le mascherine

ma solo negli spogliatoi

e a scuola? Ah mascherine e finestre aperte, ma solo nell'edificio, fuori ci si può trovare con gli amichetti a giocare, non c'è rischio

a meno che non siano più di dieci nei giorni pari e 8 in quelli dispari

attenzione però, quelli che si chiamano Marco il contrario, 10 nei giorni dispari ed 8 in quelli pari.

Le femmine no, quelle non trasmettono il virus a meno che non si chiamino Jessica ed abbiano le mestruazioni hihihihih

e avanti cosí, sono sicuro di non avere nemmeno sfiorato la realtà.

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Merini10- Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Holubice Dom 6 Dic 2020 - 6:16

@Rusp

"Nel mondo reale non esisto scelte giuste. Esistono solo scelte meno sbagliate"

Questa era una frase che il capo di De Crescenzo ripeteva spesso al nostro scrittore, quando ancora lavorava all'IBM.

E questa frase dovrebbe prendere il posto dei tuoi pesanti video in calce ai tuoi post. A beneficio, non tanto dei tuoi interlocutori, ma di te medesimo...



:-(

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da SauroClaudio Dom 6 Dic 2020 - 10:44

Ma che senso ha la “tracciabilità” e tutto il palco che hanno impiantato con i tamponi per una malattia la cui mortalità media corrisponde all’aspettativa di vita. E poi un test dovrebbe essere valido se desse una risposta sicura al 100 per 100.
Ma il presunto” COVID” ha portato fornitori non etici in vari tentativi di approfittare della situazione per ottenere profitti.
I fornitori in Cina vendono DPI scadenti, maschera N95, attrezzature mediche e dispositivi medici.
Anche i fornitori non etici della Corea del Sud si sono uniti al carrozzone.
Nel frattempo in India, molte avide aziende farmaceutiche locali hanno prodotto versioni inferiori alla media di farmaci generici e li hanno venduti a prezzi gonfiati a paesi alla disperata ricerca di alcuni di questi farmaci, mettendo in pericolo la vita di molti.
 
Potrebbero sbagliare 6 volte su 10. I test rapidi acquistati dal Commissario per l’Emergenza Domenico Arcuri, secondo uno studio pubblicato su un’importante rivista scientifica hanno un’affidabilità molto bassa. Sono costati più di 32 milioni di euro.
https://www.scienced...386653220302420
Il test si chiama Biocredit Covid 19 Ag è di fabbricazione coreana ed è stato acquistato con regolare bando dal Commissario per l’Emergenza Covid in circa 10milioni di pezzi.
Uno studio, pubblicato su un’importante rivista scientifica, il Journal of Clinical Virology, dimostra che la sensibilità del test  BIOCREDIT COVID 19 AG si attesta tra l’11,1% e il 45,7%. 
Significa che ogni 10 persone certamente affette da Covid il test ne individua al massimo 4. Per i tamponi rapidi non esistono al momento molti dati scientifici che ne permettano la valutazione, ma questo ha delle performance piuttosto basse rispetto ad altri dispositivi presenti sul mercato. Poiché le regole attualmente in vigore attestano che un test antigenico negativo certifica la negatività del soggetto significa che testando i malati con questo tampone le possibilità che molte persone affette da virus possano circolare -almeno secondo questo autorevole studio- è molto alta.
https://www.lacnews2...i-su-10_127349/
 
Quindi Arcuri ha acquistato 10 milioni di pezzi di un Test rapido dalla Corea, assolutamente inaffidabile. Con questo immagino che vorrà testare 10 milioni di persone, con quali risultati??? visto che il Test individua 4 positivi su 10. Penso che sia l'ultima meravigliosa perla di questo governo, dopo i banchi con le ruote.Ma intanto sono costati più di 32 milioni di euro; è come aver buttato 32 milioni di euro nel cesso, considerato che la classe media è ridotta alla miseria.
-          Inoltre: Mi sapreste trovare un Virus patogeno che causi una mortalità che corrisponde (più o meno all’aspettativa di vita), perché io ho il grosso testo di Microbiologia dello Jawetz e non ne ho trovato neppure uno.
-          Anche la banale influenza mette a rischio soprattutto i bambini, ed ha una mortalità media fra i 30 ed i 40 anni, mentre questo Virus non sfiora minimamente i bambini
-          A questo punto c’è da chiedersi, quall’è il virus patogeno che non interessa assolutamente i bambini, perché anche qui io non ne ho trovato neppure uno (se me lo trovate vi do un premio).
Ma soprattutto per quale Virus patogeno o malattia virale l’Ospedale percepisce dallo stato 2000 euro al giorno??
Lo dice chiaramente l’ex capo della Protezione Civile Guido Bertolaso:
https://www.adnkronos.com/salute/sanita/2020/11/03/bertolaso-fino-mila-euro-ospedali-per-ogni-paziente-covid_9a6gqyvgi9cjZZjbJjjGCP.html
Ma Guido Bertolaso si dimentica di dire che l’Ospedale percepisce 2000 euro anche per qualsiasi morto per COVID sul territorio. E’ capitato vicino alla casa di mio fratello, uno è morto per arresto cardiaco (era ammalato di cuore da molti anni). L’ambulanza è arrivata troppo tardi, ma l’infermiere ha insistito con la moglie del defunto per poter scrivere “morto per COVID” senza eseguire nessun tampone, anche se prima non aveva avuto nessun sintomo di COVID. L’infermiere ha ingenuamente detto “ dobbiamo scrivere morto per COVID perché l’ospedale in questo modo recepisce una discreta cifra””. A questo punto la moglie si è opposta ed ha detto all’infermiere “ No, dovete scrivere, morto per arresto cardiaco”” . Siamo arrivati a questi punti. Ma vi rendete conto che se una Terapia Intensiva ha 60 pazienti diagnosticati come COVID percepisce 120.000 euro al giorno (in più, rispetto a quello che percepirebbe per qualsiasi altra malattia).

https://resetitaliablog.altervista.org/il-business-dei-ricoverati-covid-agli-ospedali-duemila-euro-al-giorno-per-ogni-malato/
SauroClaudio
SauroClaudio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 436
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.04.12

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Holubice Dom 6 Dic 2020 - 13:23

SauroClaudio ha scritto:... Ma Guido Bertolaso si dimentica di dire che l’Ospedale percepisce 2000 euro anche per qualsiasi morto per COVID sul territorio. E’ capitato vicino alla casa di mio fratello, uno è morto per arresto cardiaco (era ammalato di cuore da molti anni). L’ambulanza è arrivata troppo tardi, ma l’infermiere ha insistito con la moglie del defunto per poter scrivere “morto per COVID” senza eseguire nessun tampone, anche se prima non aveva avuto nessun sintomo di COVID. L’infermiere ha ingenuamente detto “ dobbiamo scrivere morto per COVID perché l’ospedale in questo modo recepisce una discreta cifra””. A questo punto la moglie si è opposta ed ha detto all’infermiere “ No, dovete scrivere, morto per arresto cardiaco”” . Siamo arrivati a questi punti. Ma vi rendete conto che se una Terapia Intensiva ha 60 pazienti diagnosticati come COVID percepisce 120.000 euro al giorno (in più, rispetto a quello che percepirebbe per qualsiasi altra malattia).

https://resetitaliablog.altervista.org/il-business-dei-ricoverati-covid-agli-ospedali-duemila-euro-al-giorno-per-ogni-malato/

Sei proprio sicuro della veridicità di quello che posti? No, perché stavolta, invece che l'Ordine dei Medici, ti viene a prendere ...

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Caval

... l'Ordine dei Cavalieri di Malta...   mgreen

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte) - Pagina 10 Empty Re: Pandemia di Sars-CoV-2 (II parte)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 10 di 20 Precedente  1 ... 6 ... 9, 10, 11 ... 15 ... 20  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.