Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Confronto sul comunismo

+26
teto
Masada
delfi68
Mr.T
Johnny
alberto
Minsky
davide
silvio
Rasputin
paolo1951
*Valerio*
The Pilot
BestBeast
Lyallii
Tomhet
JurijArmstrong
mix
jillo
Niques
Paolo
primaverino
loonar
SergioAD
Akka
Comunistaguevara
30 partecipanti

Pagina 1 di 22 1, 2, 3 ... 11 ... 22  Successivo

Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Gio 14 Mar 2013 - 19:31

loonar ha scritto:Becco il mio verde.
I miei due interlocutori sono andati OT per manifesta incapacità al dialogo.
Direi che come argomento è stato ritenuto degno di non essere contestato, quindi la conclusione è tratta.
Le socialdemocrazie sono una forma di fascismo democratico.
E i comunisti (o chi per loro) attuali anche!
Guarda che ho solo espresso un parere (spero che le socialdemocrazie non adottino modelli fascisti) mica ti ho chiesto o obbligato, a sintetizzarmi la cosa. Non leggero il topic perchè non ne ho voglia, ma non pretendo che qualcuno me lo riassuma.

Ho solo voluto rispondere alla minkiate sparate da certi utenti.

E i comunisti (o chi per loro) anche!
Cos'è? una provacazione?

dovrei incazzarmi e metterti a (ri)spiegarti i motivi per cui erri?

Non mi abbasso nemmeno a livelli come i tuoi o di paolo.
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Gio 14 Mar 2013 - 19:38

Il Fascismo è nato dal sindacalismo rivoluzionario, ateo e anti borghese, poi ha modificato il tiro creando una forma di terza via tra capitalismo liberista e socialismo.
Di fatto una società guidata da uno Stato Etico, ma sostanzialmente rispettosa della iniziativa privata e della libera circolazione delle persone e delle merci


1) Il fascismo non è mai stato ateo
2) Il sindacalismo rivluzionario non ha niente a che vedere con: anarchia, socialismo o comunismo, ed è un ideologia revisionista
3) Il fascismo non è mai stato antiborghese ma aveva una concezione leggermente diversa e piu sfruttatrice du quella che aveva la borghesia con il capitalismo (ho gia trattato la questione)
4) Stato etico per le merde. Se religione di stato e etica di destra è qualcosa di buono, non so dove andremo a finire.
5) IL resto che hai scritto aiuta a capire quanto il fascismo dipenda dal capitalismo e se ne serva per il suo infinito e gigantesco sfruttamento
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Gio 14 Mar 2013 - 19:40



ma io credo che che ci sia del vero nella tesi di loonar, i liberalisti duri e puri, gli austriaci e i chicaghesi, considerano i veri comunismi, socialisimi, fascismi, nazionalsocialismi, tutte espressioni di un socialismo di fondo, di uno statalismo burocratico e invasivo, che distrugge la ricchezza vera per creare bolle di mercato


Studia e poi ne riparliamo

Sai cosa vuoldire "Ognuno secondo le sue capacita, ad ognuno secondo i suoi bisogni"?

Sai che la proprieta privata è alle radici dello sfruttamento

Ma soprattutto:

Hai mai letto Marx?
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Gio 14 Mar 2013 - 19:45



Un fascismo per via democratica anzichè totalitaria. Ma per niente diverso dalle istanze fasciste di mantenere buone le classi proletarie ed evitare la rivoluzione comunista.


L' ultima csa che voglio è di scutere di Berlinguer. Qua si parla di comunismo.

Con quella frase vorresti dire che comunismo=totalitarismo?
Lascio la parola al grande Lenin:

"Lo stato di questo periodo (dittatura del proletariato) deve essere uno stato DEMOCRATICO in modo nuovo per i proletari e i non abbienti in generale, e DITTATORIALE in modo nuovo contro la borghesia"

"Non c'è altra via verso il socialismo se non attraverso la democrazia, attraverso la libertà politica"
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Gio 14 Mar 2013 - 19:50

I cosiddetti comunisti nostrani , ma anche quelli di Berlinguer, come ha detto giustamente Silvio, non abbracciavano tesi vicine al comunismo ma uno statalismo di stampo fascista! Il comunismo non è per il welfare, non ha senso nel comunismo il welfare, in quanto in un paese comunista i beni devono essere ridistribuiti fra tutti i proletari, non devoluti dallo stato ai cittadini.


Ognununo secondo le sue capacita ad ognuno secondo i suoi bisogni. Entrambi sono stabiliti dall' individuo stesso. E' questo il comunismo.
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Gio 14 Mar 2013 - 19:57


a dire il vero è una delle tesi ricorrenti dei maggiori esponenti della scuola austriaca di economia, da mises fino ad Hayek, i quali sostenevano proprio queste stesse(o quasi testi), per loro il nazismo e il fascismo sono dei socialismi, e il keynesismo(se si può




Tesi sbagliate. Il nazifascismo non è socialismo. Mi limito a citare WIki:
<<
Il nazionalsocialismo nelle sue forme originarie, soprattutto dal punto di vista ideologico, è stata una forma di operaismo (völkisch), erroneamente accostabile al socialismo, per il comune obbiettivo dello strato sociale a cui entrambi si rivolgevano, mirando a divenire partiti di massa. Diametralmente opposto l'approccio e i riferimenti ideologici e culturali ispiratori nei due movimenti, della giustizia sociale all'uguaglianza economica, alla proprietà privata, per finire poi, come esposto nel programma ideologico del partito nazionalsocialista (Mein kampf, ideato prima del putsch di Monaco del 1923 e scritto durante la reclusione conseguente), al fascismo italiano come modello e a precedenti genocidi nella storia come quello dei pellerossa americani negli USA come riferimento per risolvere il problema delle minoranze.

Il nazismo, inteso come la corrente politica che si è diffusa in Europa dal regime totalitario di Hitler in Germania, per alcuni[senza fonte] invece si configura ideologicamente in una corrente sostanzialmente diversa dal nazionalismo-socialista originario; anzi, qualche storico ritiene che il nazionalismo estremo di Hitler abbia solamente pochi punti in comune con il nazional-socialismo che era nato in precedenza. Per la maggioranza degli storici in ogni caso, considerando anche l'adesione di Hitler fin dal 1919 all'originario Deutsche Arbeiterpartei, fondato nello stesso anno e la sua veloce ascesa al comitato direttivo centrale già dal 1920 il problema delle origini sarebbe inesistente. Hitler adottò alcune forme esteriori comuni a tutti i movimenti di massa, prima fra tutti la partecipazione oceanica della popolazione ai momenti emotivamente più forti messi in atto dalla propaganda del partito.

Appena giunto al potere, per blandire la classe operaia in gran parte simpatizzante per la sinistra, istituì la festa del Primo Maggio, ma ideologicamente fu sempre fortemente avverso al marxismo e all'internazionalismo socialista. Socialisti e comunisti furono sin dagli esordi, tra i maggiori avversari politici perseguitati dal nazismo.

Alcuni[senza fonte] hanno sostenuto che il Nazismo fu anch'esso una forma di socialismo, anche se questa visione è respinta dalla maggior parte degli storici e dei socialisti moderni[6]. Secondo la visione di Stanis Ruinas il nazismo nasce come ideologia gemella al fascismo italiano, e tale rimane fino al 29-30 giugno 1934, quando con la "notte dei lunghi coltelli" la corrente "di destra" relativa facente capo ad Hitler elimina la corrente "di sinistra" relativa facente capo a Ernst Röhm.

Da quel momento il nazismo abbraccia implicitamente il capitalismo e si prefigura come un'ideologia prettamente di destra, abbandonando ogni ipotesi rivoluzionaria e quindi rimanendo "socialista" solo nel nome. Questo come pegno ai poteri economici internazionali che l'avevano sostenuto finanziariamente nell'ascesa al potere. Da quel momento il paragone tra fascismo e nazismo fu quindi unicamente fittizio ed artificialmente mantenuto per motivi propagandistici di immagine pubblica

" Adolf Hitler è stato il miglior agente segreto che il capitalismo internazionale abbia mai avuto, il vero responsabile della scomparsa del fascismo">>


Date un occhiata anche qua:

http://it.wikipedia.org/wiki/Socialismo
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Comunismo VS tutti

Messaggio Da Comunistaguevara Gio 14 Mar 2013 - 20:00

Tu puoi rimanere della tua idea, ma oggi non ha più senso parlare di classi sociali. Non esistono più già da parecchio tempo



Qusta è pura ignoranza
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Gio 14 Mar 2013 - 20:07


E come impedire ciò? Ma garantendo assistenza alle classi disagiate e ai lavoratori!


Falso. Mai sentito dire di plebaglia fascista?
Il fascismo è in pratica e teoria sfruttamento (piu del capitalismo)
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Akka Gio 14 Mar 2013 - 21:36

adesso non vorrei sollevare la solita polemicona ideologica morta e sepolta da 50 anni, però cosa cambia se i fattori di produzione sono detenuti da oligarchie private(capitalismo sfrenato) oppure se sono monopolizzati dallo stato centrale?

forse che lo stato persegue il bene comune?? ma ci credi davvero?Confronto sul comunismo 418715

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da SergioAD Gio 14 Mar 2013 - 21:39

In Italia fai bene a non crederci davvero.

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue0 / 700 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Akka Gio 14 Mar 2013 - 21:41

SergioAD ha scritto:In Italia fai bene a non crederci davvero.
si ma secondo me non ci credevano troppo neppure gli operai russi

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da SergioAD Gio 14 Mar 2013 - 22:09

Una rivoluzione come quella senza convinzione? Io avrei l'altra opinione.

Ma l'idea è di muovere le masse per un ideale, vero o fittizio.

Poi ognuno tirerà verso la propria convenienza, compreso il qualunquismo.

Ma sono stati sconfitti tutti perché siamo condizionati dalla finanza mica dallo stato sociale.

Della serie fai come vuoi però l'equità sociale è giusta, attraverso il fascismo o il comunismo... che ognuno scelga. Bipolarismo no? Facciamola semplice.

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue0 / 700 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Akka Gio 14 Mar 2013 - 23:54

si si erano convinti, ma poi avranno ben dovuto ricredersi, non credi? dopotutto l' urss non era sta gran allegria di posto, o no? cercavano di andare ad ovest i tedeschi mica ad est

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da SergioAD Ven 15 Mar 2013 - 1:02

I sistemi variano sulla base di parametri relativi allo stato evolutivo.

Vale anche con la politica ovvero, opera per stare meglio e l'amministrazione si aiuta con la propaganda, con qualche coercizione, ma anche con la strategia della tensione - similmente a come ci si regola nella vita, dalla famiglia in giù poi naturalmente si cambia con lo stato evolutivo.

Alcune persone ovunque le metti fanno bene il loro mestiere. Altre rubano e chi ruba vorrà amministrare il potere e prima o poi lo fa. Il potere si corrompe sempre.

Non importa chi comanda o chi serve...

è stabilità che si vuole, lo vuole la finanza che con le sue banche presta denaro e facilità la spesa poi alza i tassi e produce l'inflazione e si prende le ipoteche.

La politica è al servizio della finanza, se il capitalismo arriva a prendere soldi pubblici quando serve, il comunismo arriva a privatizzare le banche quando serve.

Se confronti società basate sul mercato con società basate sulla pianificazione e sei un mercante è certo che vuoi la prima, l'ho detto altre volte e mi avrai letto pertanto non lo ripeterò.

Allora si riduce ancora a stato sociale, equità sociale, benessere diffuso... se dobbiamo far fuori i negri, i froci o i poveri lo faremo perché l'abbiamo già fatto.

Scegliete la politica che vi piace di più e se sarete in grado di dare stabilità al mercato allora starete bene. Poi però dovrete sottostare al periodo benessere/depressione che è... che è... che è un altro modo di pagare tasse a chi comanda.

Tutte le banche sono una sola oggi, forse 3 sono ancora fuori. Si tratta di un paziente disegno mondiale.

Io sono di sinistra, la mia era quella di Berlinguer e non esiste, ci sarebbero i laburisti inglesi, i socialisti svedesi i democratici americani e posso ancora stare con questi.

Tu mi parli della DDR che era una forzature propagandistica ed il discorso è lungo per discutere di ideologie in contrapposizione.

Io ti ripeto che serve che la società sia più equa a tutti i costi.

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue0 / 700 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar Ven 15 Mar 2013 - 15:52

mah... fate un po' come vi pare... Confronto sul comunismo 315697

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da SergioAD Ven 15 Mar 2013 - 16:59

Scusami Loonar, alla fine sembrava che il casino fosse tutto concentrato sugli errori del comunismo.

Tanto i svaccamenti sono dietro ad ogni angolo... non per giustificare il mio - anche se i problemi sociali in realtà non hanno un vero colore.

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue0 / 700 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Mer 20 Mar 2013 - 13:46

Akka ha scritto:adesso non vorrei sollevare la solita polemicona ideologica morta e sepolta da 50 anni, però cosa cambia se i fattori di produzione sono detenuti da oligarchie private(capitalismo sfrenato) oppure se sono monopolizzati dallo stato centrale?

forse che lo stato persegue il bene comune?? ma ci credi davvero?Confronto sul comunismo 418715

cambia tutto, studia

e comunque il partitto in teoria dovrebbe farei suoi interessi ovvero quelli di tutti al contrario dei privati che pensano solo a loro
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar Mer 20 Mar 2013 - 14:23

Comunistaguevara ha scritto:

e comunque il partitto in teoria dovrebbe farei suoi interessi ovvero quelli di tutti al contrario dei privati che pensano solo a loro

visto che il topic è dato per assodato da tutti, parliamo d'altro.

Dice Comunis: il partito in teoria dovrebbe fare i suoi interessi ovvero quelli di tutti

Bene aver precisato in teoria, perchè in pratica non lo fa MAI.

Ma l'errore più grosso è quello di pensare che gli interessi del partito coincidano con quelli di tutti, non coincidono MAI, neanche teoricamente.
Anche solo per il fatto che TUTTI non pensano allo stesso modo e non hanno gli stessi interessi.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da primaverino Mer 20 Mar 2013 - 15:30

loonar ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:

e comunque il partitto in teoria dovrebbe farei suoi interessi ovvero quelli di tutti al contrario dei privati che pensano solo a loro

visto che il topic è dato per assodato da tutti, parliamo d'altro.

Dice Comunis: il partito in teoria dovrebbe fare i suoi interessi ovvero quelli di tutti

Bene aver precisato in teoria, perchè in pratica non lo fa MAI.

Ma l'errore più grosso è quello di pensare che gli interessi del partito coincidano con quelli di tutti, non coincidono MAI, neanche teoricamente.
Anche solo per il fatto che TUTTI non pensano allo stesso modo e non hanno gli stessi interessi.

Senza dubbio.
Anche perché un partito è un'Associazione privata e non un Ente pubblico.
Pertanto la dicotomia "partito contro privato" è falsa.
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue0 / 700 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Mer 20 Mar 2013 - 16:02

loonar ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:

e comunque il partitto in teoria dovrebbe farei suoi interessi ovvero quelli di tutti al contrario dei privati che pensano solo a loro

visto che il topic è dato per assodato da tutti, parliamo d'altro.

Dice Comunis: il partito in teoria dovrebbe fare i suoi interessi ovvero quelli di tutti

Bene aver precisato in teoria, perchè in pratica non lo fa MAI.

Ma l'errore più grosso è quello di pensare che gli interessi del partito coincidano con quelli di tutti, non coincidono MAI, neanche teoricamente.
Anche solo per il fatto che TUTTI non pensano allo stesso modo e non hanno gli stessi interessi.

Ma anche no, io non sono stalinista ma guarda il PMLI. E' sempre coerente con la sua causa senza mai sfociare in revisionismo. Se facesse cosi anche quando andra al potere (se ci andrà) farebbe davvero gli interessi di tutti.

Certo non coincidono con gli interessi di un mercanete quelli del comunista. Ma il comunismo sprona l' individuo a liberarsi dei vincoli sociali e dellle credenze rtenute necessarie per vivere felici, quindi anche dlla convinzione di avere bisogno di una proprieta per essere felici. Il comunismo quindi fa bene a tutti.

sito del PMLI: http://www.pmli.it/


Ultima modifica di Comunistaguevara il Mer 20 Mar 2013 - 16:06 - modificato 1 volta.
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Mer 20 Mar 2013 - 16:05

primaverino ha scritto:
loonar ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:

e comunque il partitto in teoria dovrebbe farei suoi interessi ovvero quelli di tutti al contrario dei privati che pensano solo a loro

visto che il topic è dato per assodato da tutti, parliamo d'altro.

Dice Comunis: il partito in teoria dovrebbe fare i suoi interessi ovvero quelli di tutti

Bene aver precisato in teoria, perchè in pratica non lo fa MAI.

Ma l'errore più grosso è quello di pensare che gli interessi del partito coincidano con quelli di tutti, non coincidono MAI, neanche teoricamente.
Anche solo per il fatto che TUTTI non pensano allo stesso modo e non hanno gli stessi interessi.

Senza dubbio.
Anche perché un partito è un'Associazione privata e non un Ente pubblico.
Pertanto la dicotomia "partito contro privato" è falsa.
Il partito (comunista) non è un ente privato, non lo è nemmeno il partito in generale.

"Un partito politico è un'associazione tra persone accomunate da una medesima finalità politica ovvero da una comune visione su questioni fondamentali della gestione dello Stato e della società o anche solo su temi specifici e particolari. L'attività del partito politico è volta ad operare per l'interesse nazionale, si esplica nello spazio della vita pubblica e, nelle attuali democrazie rappresentative, ha per "ambito prevalente" quello elettorale." (Wikipedia)

Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Paolo Mer 20 Mar 2013 - 16:09

Si vede che 80 anni di storia non ha insegnato nulla. Qui non si tratta di una opinione ma di una realtà. E' sufficiente verificare che tutte le nazioni ove è stata applicata l'ideologia comunista sono finite tragicamente in rovina, stanno ancora oggi pagando lo scotto di tale esperienza. E dico tragicamente perchè nessuno sa ancora oggi quali scempi sono stati compiuti in nome di questa ideologia.

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar Mer 20 Mar 2013 - 16:14

Comunistaguevara ha scritto:
loonar ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:

e comunque il partitto in teoria dovrebbe farei suoi interessi ovvero quelli di tutti al contrario dei privati che pensano solo a loro

visto che il topic è dato per assodato da tutti, parliamo d'altro.

Dice Comunis: il partito in teoria dovrebbe fare i suoi interessi ovvero quelli di tutti

Bene aver precisato in teoria, perchè in pratica non lo fa MAI.

Ma l'errore più grosso è quello di pensare che gli interessi del partito coincidano con quelli di tutti, non coincidono MAI, neanche teoricamente.
Anche solo per il fatto che TUTTI non pensano allo stesso modo e non hanno gli stessi interessi.

Ma anche no, io non sono stalinista ma guarda il PMLI. E' sempre coerente con la sua causa senza mai sfociare in revisionismo. Se facesse cosi anche quando andra al potere (se ci andrà) farebbe davvero gli interessi di tutti.

Certo non coincidono con gli interessi di un mercanete quelli del comunista. Ma il comunismo sprona l' individuo a liberarsi dei vincoli sociali e dellle credenze rtenute necessarie per vivere felici, quindi anche dlla convinzione di avere bisogno di una proprieta per essere felici. Il comunismo quindi fa bene a tutti.

sito del PMLI: http://www.pmli.it/

Ma io ho degli interessi completamente diversi da quelli del PMLI. Come fa a soddisfarli il PMLI se va al potere, visto che i miei interessi NON coincidono con quelli del PMLI?

Già il semplice fatto che i miei interessi non coincidano con quelli del PMLI eventualmente al potere fa cadere la veridicità di questa tua affermazione:
il partito(marxista-leninista-italiano) in teoria dovrebbe fare i suoi interessi ovvero quelli di tutti

è così difficile da capire?

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da primaverino Mer 20 Mar 2013 - 16:16

Comunistaguevara ha scritto:
Ma anche no, io non sono stalinista ma guarda il PMLI. E' sempre coerente con la sua causa senza mai sfociare in revisionismo. Se facesse cosi anche quando andra al potere (se ci andrà) farebbe davvero gli interessi di tutti.

Certo non coincidono con gli interessi di un mercanete quelli del comunista. Ma il comunismo sprona l' individuo a liberarsi dei vincoli sociali e dellle credenze rtenute necessarie per vivere felici, quindi anche dlla convinzione di avere bisogno di una proprieta per essere felici. Il comunismo quindi fa bene a tutti.

sito del PMLI: http://www.pmli.it/

A tutti quelli che la pensano così.
Il mercante da te proposto come esempio, pertanto, dovrebbe prendere coscienza del proprio errore di fondo e sostanzialmente "convertirsi" al Comunismo.
Da ciò si evince che il Comunismo ha un approccio tipicamente "religioso" e assolutista in materia. Talché non ammette il contraddittorio che viceversa è il "sale" della Democrazia.
Se ne ricava che Comunismo e Democrazia sono antitetici.
Il che non significa automaticamente che il Capitalismo sia intrinsecamente migliore.
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue0 / 700 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar Mer 20 Mar 2013 - 16:21

primaverino ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:
Ma anche no, io non sono stalinista ma guarda il PMLI. E' sempre coerente con la sua causa senza mai sfociare in revisionismo. Se facesse cosi anche quando andra al potere (se ci andrà) farebbe davvero gli interessi di tutti.

Certo non coincidono con gli interessi di un mercanete quelli del comunista. Ma il comunismo sprona l' individuo a liberarsi dei vincoli sociali e dellle credenze rtenute necessarie per vivere felici, quindi anche dlla convinzione di avere bisogno di una proprieta per essere felici. Il comunismo quindi fa bene a tutti.

sito del PMLI: http://www.pmli.it/

A tutti quelli che la pensano così.
Il mercante da te proposto come esempio, pertanto, dovrebbe prendere coscienza del proprio errore di fondo e sostanzialmente "convertirsi" al Comunismo.
Da ciò si evince che il Comunismo ha un approccio tipicamente "religioso" e assolutista in materia. Talché non ammette il contraddittorio che viceversa è il "sale" della Democrazia.
Se ne ricava che Comunismo e Democrazia sono antitetici.
Il che non significa automaticamente che il Capitalismo sia intrinsecamente migliore.
Quoto inverdito!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Mer 20 Mar 2013 - 16:24

Il comunismo non ha niente a che fare con la religione. Il comunismo puo essere definito psicologico, usa la stessa tecnica dell' anarchia.
Risvegliare le coscienza distrutte da secoli di capitalismo. Non è un dogma è ragione.

Il comunismo ha bisogno della democrazia per esistere, certo non una democrazia che privi di liberta i proletari, quindi non una democrazia che possa varare riforme capitaliste e anticomuniste ma necessita sempre di democrazia, è un concetto molto fine. Pensa per esempio al centralinismo democratico.

"Finché le donne non saranno chiamate, non soltanto alla libera partecipazione alla vita politica generale, ma anche al servizio civico permanente o generale, non si potrà parlare non solo di socialismo, ma neanche di democrazia integrale e duratura."

"Lo stato di questo periodo (dittatura del proletariato) deve essere uno stato DEMOCRATICO in modo nuovo per i proletari e i non abbienti in generale, e DITTATORIALE in modo nuovo contro la borghesia"

"Non c'è altra via verso il socialismo se non attraverso la democrazia, attraverso la libertà politica."

(Lenin)
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da primaverino Mer 20 Mar 2013 - 16:25

Comunistaguevara ha scritto:
Il partito (comunista) non è un ente privato, non lo è nemmeno il partito in generale.

"Un partito politico è un'associazione tra persone accomunate da una medesima finalità politica ovvero da una comune visione su questioni fondamentali della gestione dello Stato e della società o anche solo su temi specifici e particolari. L'attività del partito politico è volta ad operare per l'interesse nazionale, si esplica nello spazio della vita pubblica e, nelle attuali democrazie rappresentative, ha per "ambito prevalente" quello elettorale." (Wikipedia)


Il fatto di operare per l'interesse nazionale non fa di un Partito un Ente pubblico.
Il resto della definizione non fa che confermare quello che ho detto.
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue0 / 700 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Mer 20 Mar 2013 - 16:27

Paolo ha scritto:Si vede che 80 anni di storia non ha insegnato nulla. Qui non si tratta di una opinione ma di una realtà. E' sufficiente verificare che tutte le nazioni ove è stata applicata l'ideologia comunista sono finite tragicamente in rovina, stanno ancora oggi pagando lo scotto di tale esperienza. E dico tragicamente perchè nessuno sa ancora oggi quali scempi sono stati compiuti in nome di questa ideologia.

sono morte piu persona per colpa del capitalismo... in Russia la maggior parte delle persone rivorrebbe l' URSS, e gli attuali governo comunisti sono appoggiati dalla popolazione, tanto è che sono partiti con una rivoluzione popolare.

Il problema delll' economia sta nel capitalismo. Se ora la moldavia sta male è colpa del capitalismo non del passato comunismo
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Mer 20 Mar 2013 - 16:28

primaverino ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:
Il partito (comunista) non è un ente privato, non lo è nemmeno il partito in generale.

"Un partito politico è un'associazione tra persone accomunate da una medesima finalità politica ovvero da una comune visione su questioni fondamentali della gestione dello Stato e della società o anche solo su temi specifici e particolari. L'attività del partito politico è volta ad operare per l'interesse nazionale, si esplica nello spazio della vita pubblica e, nelle attuali democrazie rappresentative, ha per "ambito prevalente" quello elettorale." (Wikipedia)


Il fatto di operare per l'interesse nazionale non fa di un Partito un Ente pubblico.
Il resto della definizione non fa che confermare quello che ho detto.

veramente non si parla di enti privati ma di enti che partecipano alla vita pubblica.
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Mer 20 Mar 2013 - 16:29

loonar ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:
loonar ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:

e comunque il partitto in teoria dovrebbe farei suoi interessi ovvero quelli di tutti al contrario dei privati che pensano solo a loro

visto che il topic è dato per assodato da tutti, parliamo d'altro.

Dice Comunis: il partito in teoria dovrebbe fare i suoi interessi ovvero quelli di tutti

Bene aver precisato in teoria, perchè in pratica non lo fa MAI.

Ma l'errore più grosso è quello di pensare che gli interessi del partito coincidano con quelli di tutti, non coincidono MAI, neanche teoricamente.
Anche solo per il fatto che TUTTI non pensano allo stesso modo e non hanno gli stessi interessi.

Ma anche no, io non sono stalinista ma guarda il PMLI. E' sempre coerente con la sua causa senza mai sfociare in revisionismo. Se facesse cosi anche quando andra al potere (se ci andrà) farebbe davvero gli interessi di tutti.

Certo non coincidono con gli interessi di un mercanete quelli del comunista. Ma il comunismo sprona l' individuo a liberarsi dei vincoli sociali e dellle credenze rtenute necessarie per vivere felici, quindi anche dlla convinzione di avere bisogno di una proprieta per essere felici. Il comunismo quindi fa bene a tutti.

sito del PMLI: http://www.pmli.it/

Ma io ho degli interessi completamente diversi da quelli del PMLI. Come fa a soddisfarli il PMLI se va al potere, visto che i miei interessi NON coincidono con quelli del PMLI?

Già il semplice fatto che i miei interessi non coincidano con quelli del PMLI eventualmente al potere fa cadere la veridicità di questa tua affermazione:
il partito(marxista-leninista-italiano) in teoria dovrebbe fare i suoi interessi ovvero quelli di tutti

è così difficile da capire?
lo dici perchè sei uno sfruttatore, gli interessi dello sfruttato no coincidono con i tuoi, come la mettiamo?

Fidati il comunismo ti piacerebbe.
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar Mer 20 Mar 2013 - 16:30

CG, se invece di usare proclami di un secolo fa cominci a ragionare con la tua testa è meglio!
Che è il "centralinismo democratico"? La democrazia via call-center?

Il comunismo può essere definito PSICOLOGICO? Che vuol dire che chi non è d'accordo va dallo psichiatra per convincersi?
Come l'anarchia? Da quando? L'anarchia semmai è un sistema politico che intende attuare il cambiamento attraverso metodi pedagogici alternativi, ma non attraverso rieducazioni psichiatriche! (Fra l'altro l'anarchia, come il comunismo, è un'utopia. Deve segnare il cammino verso cui dirigersi, in questo ha parecchio del millenarismo e del massianesimo).

In realtà il comunismo (e l'anarchia) hanno molti punti incomune con il pensiero religioso. Ma mi sa che spiegartelo così in un post o due sarà dura, visto il tuo indottrinamento in fase avanzata.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Paolo Mer 20 Mar 2013 - 16:33

Il governo ungherese ha fatto una legge per cui il partito comunista è considerato una associazione criminale. Perciò la semplice appartenenza è un reato. Viktor Orban, il primo ministro, ha il 75% dei consensi in Ungheria. E loro di comunismo se ne intendono visto che l'hanno avuto per oltre 40 anni.

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar Mer 20 Mar 2013 - 16:34

Comunistaguevara ha scritto:
lo dici perchè sei uno sfruttatore, gli interessi dello sfruttato no coincidono con i tuoi, come la mettiamo?

Fidati il comunismo ti piacerebbe.
Il tuo pc da cui ci rendi edotti della nostra situazione (senza sapere un'acca di noi) lo hai costruito tu con materiali che hai cercato personalmente tu e successivamente lavorato?
Gli abiti e gli alimenti di cui ti vesti e ti nutri sono autoprodotti da te medesimo?
Se le risposte sono NO, sei uno sfruttatore anche te!
Benvenuto nel club CG!

(Esatto gli interessi dello sfruttatore non coincidono con quelli dello sfruttato, e così addio interessi unici equivalenti a quelli del PMLI!!! )

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Mer 20 Mar 2013 - 16:39

Che è il "centralinismo democratico"? La democrazia via call-center?
neanche lo sai che te lo spiego a fare, se sei ignorante non puoi non accettare un ideologia a prescindere.

Il comunismo può essere definito PSICOLOGICO? Che vuol dire che chi non è d'accordo va dallo psichiatra per convincersi?
mai detto, ho detto che spinge l' uomo verso la liberta perchè è un ideale umano al contrario del capitalismo.

Come l'anarchia? Da quando? L'anarchia semmai è un sistema politico che intende attuare il cambiamento attraverso metodi pedagogici alternativi, ma non attraverso rieducazioni psichiatriche
come sei ignorante... fai quasi pena
[quote]
In realtà il comunismo (e l'anarchia) hanno molti punti incomune con il pensiero religioso. Ma mi sa che spiegartelo così in un post o due sarà dura, visto il tuo indottrinamento in fase avanzata.

Deve segnare il cammino verso cui dirigersi, in questo ha parecchio del millenarismo e del massianesimo

la stessa che hanno i medici quando dicono di poter curare un individuo

In realtà il comunismo (e l'anarchia) hanno molti punti incomune con il pensiero religioso. Ma mi sa che spiegartelo così in un post o due sarà dura, visto il tuo indottrinamento in fase avanzata.
non devi fare altro che provare le tue confutabili affermazioni...

Non conosci il centralinismo democratico che è alla base del partito ovvero non conosci il comunismo. Il comunismo guarisce eliminando religione e morale borghese e fascista.

Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Mer 20 Mar 2013 - 16:41

Paolo ha scritto:Il governo ungherese ha fatto una legge per cui il partito comunista è considerato una associazione criminale. Perciò la semplice appartenenza è un reato. Viktor Orban, il primo ministro, ha il 75% dei consensi in Ungheria. E loro di comunismo se ne intendono visto che l'hanno avuto per oltre 40 anni.

da dove le pigli quelle stime? sono tutto meno che affidabili:

Non hanno avuto comunismo ma regimi revisionisti. Il partito comunista in Ungheria ESISTE (chissa perchè?) solo che opera clandestinamente e fa paarte dell' "Unione dei partiti comunisti dell' Unione Sovietica", un unione che unisce i vechi partiti dell' urss e i suoi stati satelliti
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Paolo Mer 20 Mar 2013 - 16:41

Comunistaguevara ha scritto:
Paolo ha scritto:Si vede che 80 anni di storia non ha insegnato nulla. Qui non si tratta di una opinione ma di una realtà. E' sufficiente verificare che tutte le nazioni ove è stata applicata l'ideologia comunista sono finite tragicamente in rovina, stanno ancora oggi pagando lo scotto di tale esperienza. E dico tragicamente perchè nessuno sa ancora oggi quali scempi sono stati compiuti in nome di questa ideologia.

sono morte piu persona per colpa del capitalismo... in Russia la maggior parte delle persone rivorrebbe l' URSS, e gli attuali governo comunisti sono appoggiati dalla popolazione, tanto è che sono partiti con una rivoluzione popolare.

Il problema delll' economia sta nel capitalismo. Se ora la moldavia sta male è colpa del capitalismo non del passato comunismo

Ma dove vivi? Te le sogni queste cose. Io ho una lunga esperienza di quei paesi so bene come sono le cose. E non sono certo così!! Tu ci sei mai stato in Moldavia? La Moldavia è ancora sotto stretto controllo della Russia con tutto quello che ne consegue!!

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Mer 20 Mar 2013 - 16:45

loonar ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:
lo dici perchè sei uno sfruttatore, gli interessi dello sfruttato no coincidono con i tuoi, come la mettiamo?

Fidati il comunismo ti piacerebbe.
Il tuo pc da cui ci rendi edotti della nostra situazione (senza sapere un'acca di noi) lo hai costruito tu con materiali che hai cercato personalmente tu e successivamente lavorato?
Gli abiti e gli alimenti di cui ti vesti e ti nutri sono autoprodotti da te medesimo?
Se le risposte sono NO, sei uno sfruttatore anche te!
Benvenuto nel club CG!

(Esatto gli interessi dello sfruttatore non coincidono con quelli dello sfruttato, e così addio interessi unici equivalenti a quelli del PMLI!!! )

Io non sono uno sfruttatore, ma comprando alimento questo sistema corrotto e me ne vergogno ma se non lo faccio muoio.
Il comunismo è dalla parte dello sfruttato
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Mer 20 Mar 2013 - 16:45

Tutti a mangiare, il mangime è servito!
Questo siete diventati. Polli d'allevamento in batteria.
ED è PROPRIO IL CAPITALISMO ad uniformare i comportamenti:
IL prodotto di massa.
Tutti con l'iphone mentre ascoltano tutti la stessa musica e mangiano lo stesso cibo, dormono nello stesso posto e fanno sempre lo stesso lavoro.
Pensano tutti allo stesso modo, hanno persino le stesse turbe psichiche di massa.
È il capitalismo che elimina l'individuo facendolo diventare un prodotto di massa.
A fronte di uno che ce la fa, miliardi rimangono nell'oblio nella speranza di ricevere un raggio di luce,nel frattempo si anestetizzano con psicofarmaci di massa, alcolici di massa, droghe di massa e religioni di massa.
È il capitalismo che elimina l'individuo
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar Mer 20 Mar 2013 - 16:50

CG, se pretendi di dialogare a base di sermoni comunisti e dando dell'ignorante, per quanto mi riguarda possiamo smetterla qua.
Sai fra anarchici (io) e comunisti (tu) non corre buon sangue fin dal 1868
http://www.uniurb.it/Filosofia/bibliografie/marxbakunin.htm

(Quella sul centranilismo era una battuta! Che non hai capito perchè sei tu un'ignorante -della lingua italiana e di non so cos'altro- che scrive centraNIlismo anzichè centralismo e non è un refuso, visto che lo hai riscritto di nuovo nell'ultimo post!) tie

Io dovrei stare a parlare con uno che manco si rende conto delle castronerie che scrive e che pretende di venire a darmi delle lezioni? ahahahahahah

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar Mer 20 Mar 2013 - 16:53

Comunistaguevara ha scritto:Tutti a mangiare, il mangime è servito!
Questo siete diventati. Polli d'allevamento in batteria.
ED è PROPRIO IL CAPITALISMO ad uniformare i comportamenti:
IL prodotto di massa.
Tutti con l'iphone mentre ascoltano tutti la stessa musica e mangiano lo stesso cibo, dormono nello stesso posto e fanno sempre lo stesso lavoro.
Pensano tutti allo stesso modo, hanno persino le stesse turbe psichiche di massa.
È il capitalismo che elimina l'individuo facendolo diventare un prodotto di massa.
A fronte di uno che ce la fa, miliardi rimangono nell'oblio nella speranza di ricevere un raggio di luce,nel frattempo si anestetizzano con psicofarmaci di massa, alcolici di massa, droghe di massa e religioni di massa.
È il capitalismo che elimina l'individuo
Visto che non vedo la risposta al mio precedente quesito:
IL TUO PC LO HAI COSTRUITO PERSONALMENTE, ASSEMBLANDO E LAVORANDO MATERIALI CHE TU PERSONALMENTE TI SEI RECATO A PRENDERE NELLE MINIERE DA CUI PROVENGONO?

SI: dimostramelo

NO: sei un ipocrita che predica bene e razzola male (come i preti)

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Paolo Mer 20 Mar 2013 - 16:53

Eh si è proprio il capitalismo che ci ha uniformati al benessere. Io mi ricordo come era bello (1983) fare le code di ore alle 3 del mattino in mezzo metro di neve con meno venti per prendere i 100 grammi di pane che la tessera ti permetteva di avere. E se arrivavi alla fine che il pane era esaurito quel giorno saltavi! Eh si pensa che adesso questi poveri disgraziati hanno tutti l'Iphone, ascoltano musica Rock (allora era vietata!!) e mangano tutti non solo il pane!!! E' una vera tragedia!!

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar Mer 20 Mar 2013 - 16:55

Comunistaguevara ha scritto:
loonar ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:
lo dici perchè sei uno sfruttatore, gli interessi dello sfruttato no coincidono con i tuoi, come la mettiamo?

Fidati il comunismo ti piacerebbe.
Il tuo pc da cui ci rendi edotti della nostra situazione (senza sapere un'acca di noi) lo hai costruito tu con materiali che hai cercato personalmente tu e successivamente lavorato?
Gli abiti e gli alimenti di cui ti vesti e ti nutri sono autoprodotti da te medesimo?
Se le risposte sono NO, sei uno sfruttatore anche te!
Benvenuto nel club CG!

(Esatto gli interessi dello sfruttatore non coincidono con quelli dello sfruttato, e così addio interessi unici equivalenti a quelli del PMLI!!! )

Io non sono uno sfruttatore, ma comprando alimento questo sistema corrotto e me ne vergogno ma se non lo faccio muoio.
Il comunismo è dalla parte dello sfruttato

Leggo solo ora... non tener conto della domanda sopra.
Sei perciò un ipocrita.
Come chiunque altro. Se non vuoi esserlo vai a fare il comunista integralista senza sfruttare nessuno e smettila di dare dello sfruttatore a chi si comporta come te, ma non lo fa ipocritamente come te!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Mer 20 Mar 2013 - 16:56

loonar ha scritto:CG, se pretendi di dialogare a base di sermoni comunisti e dando dell'ignorante, per quanto mi riguarda possiamo smetterla qua.
Sai fra anarchici (io) e comunisti (tu) non corre buon sangue fin dal 1868
http://www.uniurb.it/Filosofia/bibliografie/marxbakunin.htm

(Quella sul centranilismo era una battuta! Che non hai capito perchè sei tu un'ignorante -della lingua italiana e di non so cos'altro- che scrive centraNIlismo anzichè centralismo e non è un refuso, visto che lo hai riscritto di nuovo nell'ultimo post!) Confronto sul comunismo 812925

Io dovrei stare a parlare con uno che manco si rende conto delle castronerie che scrive e che pretende di venire a darmi delle lezioni? Confronto sul comunismo 166799

non so se hai notato ma i miei testi sono pieni di errori grammaticali, scrivo in fretta
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Mer 20 Mar 2013 - 16:57

loonar ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:
loonar ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:
lo dici perchè sei uno sfruttatore, gli interessi dello sfruttato no coincidono con i tuoi, come la mettiamo?

Fidati il comunismo ti piacerebbe.
Il tuo pc da cui ci rendi edotti della nostra situazione (senza sapere un'acca di noi) lo hai costruito tu con materiali che hai cercato personalmente tu e successivamente lavorato?
Gli abiti e gli alimenti di cui ti vesti e ti nutri sono autoprodotti da te medesimo?
Se le risposte sono NO, sei uno sfruttatore anche te!
Benvenuto nel club CG!

(Esatto gli interessi dello sfruttatore non coincidono con quelli dello sfruttato, e così addio interessi unici equivalenti a quelli del PMLI!!! )

Io non sono uno sfruttatore, ma comprando alimento questo sistema corrotto e me ne vergogno ma se non lo faccio muoio.
Il comunismo è dalla parte dello sfruttato

Leggo solo ora... non tener conto della domanda sopra.
Sei perciò un ipocrita.
Come chiunque altro. Se non vuoi esserlo vai a fare il comunista integralista senza sfruttare nessuno e smettila di dare dello sfruttatore a chi si comporta come te, ma non lo fa ipocritamente come te!

Se non faccio cosi muoio, ma in compenso lotto per migliorare le condizioni di tutti, sono iscritto a lotta comunista e facciamo parecchie cose che superano quella che il capitalismo co sostringe a fare di male.
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar Mer 20 Mar 2013 - 16:58

Comunistaguevara ha scritto:
loonar ha scritto:CG, se pretendi di dialogare a base di sermoni comunisti e dando dell'ignorante, per quanto mi riguarda possiamo smetterla qua.
Sai fra anarchici (io) e comunisti (tu) non corre buon sangue fin dal 1868
http://www.uniurb.it/Filosofia/bibliografie/marxbakunin.htm

(Quella sul centranilismo era una battuta! Che non hai capito perchè sei tu un'ignorante -della lingua italiana e di non so cos'altro- che scrive centraNIlismo anzichè centralismo e non è un refuso, visto che lo hai riscritto di nuovo nell'ultimo post!) Confronto sul comunismo 812925

Io dovrei stare a parlare con uno che manco si rende conto delle castronerie che scrive e che pretende di venire a darmi delle lezioni? Confronto sul comunismo 166799

non so se hai notato ma i miei testi sono pieni di errori grammaticali, scrivo in fretta

ho notato che di errori ne fai pochi, e che anzichè scrivere centralismo hai scritto sempre e solo centraliNIsmo!
Non mi freghi! burl

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Mer 20 Mar 2013 - 16:59

Paolo ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:
Paolo ha scritto:Si vede che 80 anni di storia non ha insegnato nulla. Qui non si tratta di una opinione ma di una realtà. E' sufficiente verificare che tutte le nazioni ove è stata applicata l'ideologia comunista sono finite tragicamente in rovina, stanno ancora oggi pagando lo scotto di tale esperienza. E dico tragicamente perchè nessuno sa ancora oggi quali scempi sono stati compiuti in nome di questa ideologia.

sono morte piu persona per colpa del capitalismo... in Russia la maggior parte delle persone rivorrebbe l' URSS, e gli attuali governo comunisti sono appoggiati dalla popolazione, tanto è che sono partiti con una rivoluzione popolare.

Il problema delll' economia sta nel capitalismo. Se ora la moldavia sta male è colpa del capitalismo non del passato comunismo

Ma dove vivi? Te le sogni queste cose. Io ho una lunga esperienza di quei paesi so bene come sono le cose. E non sono certo così!! Tu ci sei mai stato in Moldavia? La Moldavia è ancora sotto stretto controllo della Russia con tutto quello che ne consegue!!

dove vivi te? se la tua esperienza s basa sulla morale borhese di pococ e su questi giornali il discorso è tutto dire. Sei un ignorante perchè il fatto che la moldavia sia sotto il controllo russo dovrebbe far respirare la moldavia dal cambio di sistema invece non fa altro che peggiorare le cosa. perchè?

perchè anche la russia eè capitalista
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Paolo Mer 20 Mar 2013 - 17:01

Comunistaguevara ha scritto:
Ma dove vivi?

Io a Budapest. E tu?

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da loonar Mer 20 Mar 2013 - 17:01

Comunistaguevara ha scritto:
Se non faccio cosi muoio, ma in compenso lotto per migliorare le condizioni di tutti, sono iscritto a lotta comunista e facciamo parecchie cose che superano quella che il capitalismo co sostringe a fare di male.
Quindi tu che sfrutti ma ti senti l'anima mondata dal comunismo puoi dare dello sfruttatore a me
che mi comporto come te (infatti anche chi non è comunista sa come cercare di ridurre l'impatto socio ambientale delle proprie scelte a livello di consumi), ma non sono ipocrita e non vado in giro a dire agli altri che sono sfruttatori come fai tu!

Poi il comunismo non è una religione? Mi sembra di star parlando con un prete! ahahahahahah

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da primaverino Mer 20 Mar 2013 - 17:01

Comunistaguevara ha scritto:Il comunismo non ha niente a che fare con la religione. Il comunismo puo essere definito psicologico, usa la stessa tecnica dell' anarchia.
Risvegliare le coscienza distrutte da secoli di capitalismo. Non è un dogma è ragione.

Già se lo definisci come "psicologico" direi che presenta una notevole attinenza con la religione, dogmatismo incluso (a meno che tu non voglia sostenere la razionalità religiosa...).
Ciò premesso mi pare utile ricordare che il Comunismo non rappresenta alcuna novità rispetto al Capitalismo, dato che sono coevi, entrambi figli della modernità, ovvero della Rivoluzione industriale, entrambi positivisti e materialisti. Entrambi incarnano la convinzione che Industria e tecnologia riusciranno a produrre una tale quantità di beni da rendere felici tutti (marxismo) o quasi tutti (capitalismo). Entrambi considerano il lavoro "un valore" in antitesi con la precedente concezione (antica) di tale condizione che vedeva il lavoro come un "male necessario" e tutto tranne che "un valore" (tanto è vero che i nobili non lavoravano) utile al massimo per il soddisfacimento dei bisogni primari (il contadino e l'artigiano lavoravano quanto bastava e non per produrre "plusvalore", altro concetto introdotto con la Modernità...). Marxismo e Capitalismo sono quindi due ideologie solo apparentemente antitetiche, date le notevoli comunanze; le uniche due differenze oggettive sono rappresentate dal controllo dei mezzi di produzione e dalla conseguente redistribuzione della ricchezza.
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue0 / 700 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Comunistaguevara Mer 20 Mar 2013 - 17:04

Paolo ha scritto:
Comunistaguevara ha scritto:
Ma dove vivi?

Io a Budapest. E tu?

ora capisco tutto se ti informi con i gionale ungheresi non mi apsettavo altra visione che potessi avere del comunismo
Comunistaguevara
Comunistaguevara
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 690
SCALA DI DAWKINS :
Confronto sul comunismo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Confronto sul comunismo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 05.03.13

Torna in alto Andare in basso

Confronto sul comunismo Empty Re: Confronto sul comunismo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 22 1, 2, 3 ... 11 ... 22  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.