Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

valori morali

+21
alfyfran
Steerpike
Sally
Akka
Paolo
JACK_JOHN
Cosworth117
Roberto84
Tomhet
lupetta
davide
SergioAD
alec
Rasputin
Minsky
*Valerio*
alberto
delfi68
Werewolf
teto
remigio
25 partecipanti

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da mix Mar 10 Apr 2012 - 13:18

delfi68 ha scritto:
mix ha scritto:seguendo il ragionamento della "diversità genetica che modifica delle peculiarità mentali dei sapiens", quali sono le implicazioni?

come passare da 7 miliardi di individui a 200 milioni (così hai scritto?)

cosa ne faresti, se avessi il potere di modificare la situazione a tuo giudizio, del 98% degli individui della specie che non hanno ancora sviluppato autonomia mentale rispetto ad autorità di riferimento o credenze in entità sovrumane o sovrannaturali?

Questo post, dimostra che non hai capito, e che probabilmente sei un ottimo esempio dell'individuo che non può geneticamente capire..

apriti cielo!!!! fulmini e saette..ma lo dovevo dire...
potrebbe essere benissimo il contrario (sempre se l'ipotesi avesse una base di realtà; ma questo poco importa, qui ed ora)

io stavo seguendo solo il filo logico della tua ipotesi e parole tue scritte in questa discussione:
Con un pizzico di tecnologia in più, e una mente sana, un paio di
milioni o poco di individui porterebbero la terra ad assomigliare a una
specie di paradiso dell'eden

Read more: http://atei.forumitalian.com/t3506p120-valori-morali#ixzz1rdNaTMZh
questo l'hai scritto tu; ricordavo male solo la cifra 200 invece di 2, ma credo che il concetto che avevi espresso non cambi: pochi ma buoni.

il paradiso dell'eden è uno dei tuoi perfettissimi esempi di razionalità?
com'è che quando sono altri a parlare per metafore è tutto inaccettabile e quando sei tu che usi categorie illusorie nessuno ha nulla da eccepire?
il vecchio sistema dei due pesi e due misure?
non mi sembra che ti esprimi con modalità innovative;
tutte cose già viste in altre sfumature (superiorità della razza, ..... );
ora tu vai oltre, sei alla superiorità genetica del 2%, giusto perchè non hai bisogno di coinvolgere masse di seguaci nelle tue farneticazioni, (ma solo pochi eletti da te) valori morali - Pagina 4 872709

ma, giustamente, come accusano a volte i credenti in questo forum, non posso/voglio capire
questa cosa è infantile; perciò facciamola finita in breve: continua tu da solo. valori morali - Pagina 4 967287
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da mix Mar 10 Apr 2012 - 13:26

delfi68 ha scritto:..se avessi il potere???

..se avessi veramente il potere, lo userei per andarmene a girovagare tra le stelle e le galassie..non starei certamente a fare il dio di questo pianeta di straccioni, a dirimere infamie e ad imbarazzarmi per le cattiverie che questa sottospecie di una malaevoluzione di palude sa esprimere...
poi non venire a dire che sei felicissimo del tuo modo di interpretare il mondo, però.
queste parole ti smentirebbero clamorosamente.

avrei detto che il potere l'avresti usato per dirottare tutte le risorse ora destinate alle religioni verso l'educazione scientifica;
come pure tutte le risorse investite in armamenti.
evidentemente riuscivo ancora a sopravvalutarti.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da delfi68 Mar 10 Apr 2012 - 14:10

..i problemi con il mondo ci sono a causa della religiosità e ottusità dei molti..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Roberto84 Mer 11 Apr 2012 - 0:12

Rasputin ha scritto:Se qualcuno non conoscesse ancora

http://www.thevenusproject.com/it

Feeko, direi che risponde a buona parte dei quesiti di questa discussione.
Io non lo conoscevo ancora, grazie mille ok

_________________
IL MIO BLOGhttp://ateo-libero.blogspot.it/
Roberto84
Roberto84
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 40
Età : 38
Località : Assemini
Occupazione/Hobby : Studente universitario, modellismo, musica
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.04.12

http://ateo-libero.blogspot.it/

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da delfi68 Mer 11 Apr 2012 - 13:15

poi non venire a dire che sei felicissimo del tuo modo di interpretare il mondo, però.
queste parole ti smentirebbero clamorosamente.

Read more: http://atei.forumitalian.com/t3506p140-valori-morali#ixzz1rjMVXJlD

Che poi, quindi, tutto starebbe nel rendersi felici interpretandosi il mondo a modo proprio..abè, complimentoni.

Infatti di fronte ai milioni di morti di fame in africa i religiosi prospettano una grandiosa rivincita dei piccini morti di dissenterie, nell'altro mondo..

Meglio un po triste, che felice e soddisfatto come un Beota che confida nel dio dei cieli..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Akka Mer 11 Apr 2012 - 18:08

no nemmeno, se non sono battezzati come possono ccedere al paradiso?

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Ospite Mer 11 Apr 2012 - 19:53

delfi68 ha scritto:
Come è possibile che gente con grandi capacità di memorizzazione ed elaborazione delle informazioni, nonchè una grande capacità di ordinazione logica e razionale delle informazioni, abbia un crollo della ragione e della logica SOLO di fronte al tentativo critico e d'analisi degli assunti relativi alla credenza teista, e anche incapace di rivolgere lo stesso piglio critico e indagatore verso l'autorità costituita???

E' solo educazione e ambiente, oppure c'è anche una componente genetica che differenzia alcuni di noi, dalla grande massa, e ci rende capaci di svolgere analisi e critiche di cui "loro" non sono assolutamente capaci?..non che non vogliono, ma non sono assolutamente in grado!
ti ha mai sfiorato l'anticamera del cervello che queste menti superiori abbiano capito qualcosa che a te sfugge?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Minsky Mer 11 Apr 2012 - 20:02

jessica ha scritto:ti ha mai sfiorato l'anticamera del cervello che queste menti superiori abbiano capito qualcosa che a te sfugge?
Potrebbe essere. In questo caso, che ci spieghino un po' questo "qualcosa". La conoscenza andrebbe condivisa, per favorire il progresso civile dell'umanità.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Ospite Mer 11 Apr 2012 - 20:09

Minsky ha scritto:
jessica ha scritto:ti ha mai sfiorato l'anticamera del cervello che queste menti superiori abbiano capito qualcosa che a te sfugge?
Potrebbe essere. In questo caso, che ci spieghino un po' questo "qualcosa". La conoscenza andrebbe condivisa, per favorire il progresso civile dell'umanità.

valori morali - Pagina 4 977956 magari qualcuno ci prova pure, e si trova davanti un impenetrabile muro di granito. ma comunque la risposta è si davvero o si per no?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da mix Mer 11 Apr 2012 - 20:13

delfi68 ha scritto:
poi non venire a dire che sei felicissimo del tuo modo di interpretare il mondo, però.
queste parole ti smentirebbero clamorosamente.

Read more: http://atei.forumitalian.com/t3506p140-valori-morali#ixzz1rjMVXJlD

Che poi, quindi, tutto starebbe nel rendersi felici interpretandosi il mondo a modo proprio..abè, complimentoni.
ma quando mai? la tua mente limitata ti mette in testa cose che non stanno nella realtà. questo ragionamento non ha nessun riscontro nella realtà. ciò comporta che c'è un problema in quello che scrivi.
l'interpretazione che do io è neutra; il mondo non è giusto; è come la necessità lo fa.
se avessi io il potere di cambiare le cose agirei nel mondo reale, per il mio benessere legato a quello degli altri; non farei infantili fughe dalla realtà. come ti ho scritto dirotterei le risorse dedicate alla gestione del potere oligarchico verso l'istruzione scientifica.

delfi68 ha scritto:Infatti di fronte ai milioni di morti di fame in africa i religiosi prospettano una grandiosa rivincita dei piccini morti di dissenterie, nell'altro mondo..

Meglio un po triste, che felice e soddisfatto come un Beota che confida nel dio dei cieli..
cose che NON riguardano il mio modo di pensare; mi riguarda il dolore delle persone, rattristano anche me queste cose; Dio ce l'hai sempre nella testa TU, per me è un argomento con interesse nullo, in sè.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Rasputin Mer 11 Apr 2012 - 21:23

mix ha scritto:cose che NON riguardano il mio modo di pensare; mi riguarda il dolore delle persone, rattristano anche me queste cose; Dio ce l'hai sempre nella testa TU, per me è un argomento con interesse nullo, in sè.

È un denominatore comune a molti credenti; ad essi infatti non interessa sapere se più o meno oggettivamente esiste una qualche sorta di divinità; tutto quello che vogliono è STRAFARSI della loro relidroga; guai a togliergliela (So che coi punti e virgola non ti batterò mai ma mi sto allenando hihihihih )

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

valori morali - Pagina 4 Merini10- valori morali - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da delfi68 Mer 11 Apr 2012 - 21:29

ti ha mai sfiorato l'anticamera del cervello che queste menti superiori abbiano capito qualcosa che a te sfugge?

Read more: http://atei.forumitalian.com/t3506p140-valori-morali#ixzz1rlKs8300

certamente! ..c'ho riflettuto a lungo, e ho capito che chi si lascia cullare dalle dolci acque della fede e dell'ignoranza sulla realtà della vita ottengono diverse cose in più.

Sanno credere nel sistema, non ne vedono le storture e quidi vi si adattano bene, fanno anche i soldi. Proprio perchè non rilevano di essere sfruttati, vite in affitto di chi dispone di loro, facendoli lavorare, indebitare, consumare e felicemente morire con l'aspettativa del paradiso.
Non vivono con l'angoscia delle morte, perchè la dose di morfina per la mente, bene o male li tiene calmi per quasi tutta la loro vita.
Non si sentono in colpa per ciò che fruiscono, sentendosi dei benestanti anche se il loro benessere deriva dalla sofferenza di milioni di schiavi.
Si sentono esentati dalle critiche della gente come me, che invece sbatte sul tavolo la realtà della nostra società capitalistica, avida ed egoista, e rivolgono a quelli come noi, eterni asociali, critiche astiose per il nostro continuo rigirare il dito nella piaga..

la tua mente limitata ti mette in testa cose che non stanno nella realtà. questo ragionamento non ha nessun riscontro nella realtà.

Read more: http://atei.forumitalian.com/t3506p140-valori-morali#ixzz1rlM971Od

La realtà, i pavidi, se la costruiscono nei loro viaggi allucinogeni, trovano scuse e spiegazioni irreali per giustificare il sistema, le credenze, lo stato delle diseguaglianze sociali.
E' comodo non guardare oltre il proprio naso e ricondurre tutta la realtà alla piccola realtà locale del loro vivere quotidiano.
Alcuni vanno in chiesa e si autoassolvono, altri a votare, autoassolvendosi dal sospetto di vivere in una società ingiusta, delegando ogni colpa al sistema democratico. Agli altri.


cose che NON riguardano il mio modo di pensare; mi riguarda il dolore delle persone, rattristano anche me queste cose; Dio ce l'hai sempre nella testa TU, per me è un argomento con interesse nullo, in sè.

Read more: http://atei.forumitalian.com/t3506p140-valori-morali#ixzz1rlMvbrDx

Tu purtroppo, forse per timore di affrontare un dibattito pragmatico, scrivi sempre in modo bipolare, cosi sia in un caso o nell'altro la tua opinione e reversibile e revisionabile a piacere e a seconda di come verte il dibattito..
Impara a scrivere in modo preciso ciò ch pensi, senza troppe ambiguità e vedrai, che magari ti criticano, ma almeno fai capire cosa pensi sulle varie questioni..
troppo comodo continuare solo a dire che gli altri capiscono male.
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Ospite Mer 11 Apr 2012 - 22:07

delfi68 ha scritto:
certamente! ..c'ho riflettuto a lungo, e ho capito che chi si lascia cullare dalle dolci acque della fede e dell'ignoranza sulla realtà della vita ottengono diverse cose in più.

Sanno credere nel sistema, non ne vedono le storture e quidi vi si adattano bene, fanno anche i soldi. Proprio perchè non rilevano di essere sfruttati, vite in affitto di chi dispone di loro, facendoli lavorare, indebitare, consumare e felicemente morire con l'aspettativa del paradiso.
Non vivono con l'angoscia delle morte, perchè la dose di morfina per la mente, bene o male li tiene calmi per quasi tutta la loro vita.
Non si sentono in colpa per ciò che fruiscono, sentendosi dei benestanti anche se il loro benessere deriva dalla sofferenza di milioni di schiavi.
Si sentono esentati dalle critiche della gente come me, che invece sbatte sul tavolo la realtà della nostra società capitalistica, avida ed egoista, e rivolgono a quelli come noi, eterni asociali, critiche astiose per il nostro continuo rigirare il dito nella piaga..

domanda numero due: dal punto di vista pratico, di cosa fai o non fai, quale potrebbe essere la differenza tra te e uno di loro a parte la consapevolezza (ammesso che questi non l'abbia) di avere degli schiavi e di vivere in un brutto mondo?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da delfi68 Mer 11 Apr 2012 - 23:53

Bè..prima di tutto la sincerità di relazione.

Significa che non mi compiaccio della mia vita. So che praticamente tutto quello che ho è dovuto al culo immenso di essere nati dalla parte giusta del pianeta.

Da qui succede che in tutte le mie semplicissime relazioni personali uso modi e atti che mi portano ad essere il meno sfrontato e sfruttatore possibile. Non ho mai atteggiamenti di gerarchia o ruolo.
Difficilmente sono cattivo e mai lo sono con chi è in posizione di debolezza in genere e sopratutto nei miei confronti..

Dici niente? ..no, no..le piccole cattiverie quotidiane che sanno perpetrare i credenti, gli assuefatti al sistema e i credenti nel sistema son quelle cattiverie che innescano l'avidità sociale su più ampia scala.

Noi consci siamo i buoni, voi credenti e fedeli del sistema e delle sue forme siete, in genere i cattivi..sopratutto perchè manco ve ne rendete conto.

E' inutile negare che in giro troviamo gente buona e gente cattiva. Ecco la gente buona è quella che non crede a nessun premio nell'aldilà, ne per le vittime ne per i carnefici e ne per se stessi..
La gente cattiva è quella che crede che certe regole del sistema siano giuste.Le regole che discriminano, che opprimono ai fini produttivi, che sfruttano l'ignoranza e la creduloneria. Che i fessi non hanno diritto di essere fessi senza essere fregati..

Ci sono un'infinità di diversità tra noi che prendiamo atto della realtà delle cose e voi che assumete solo ciò che vi piace e vi fa comodo pensare..ma tantissime e in ogni momento della giornata noi e voi mettiamo in atto piccoli e grandi cose che fanno la differenza tra buoni e cattivi, egoisti e generosi, violenti e pacifici, coraggiosi e vigliacchi...Insomma tutte i peggiori attributi sono più facilmente a carico di chi mente a se stesso sulle verità della natura, sugli dei, sulle morali..

Insomma, mentire su concetti quali dio, assumere dio o la religione, rifiutare la ragione e la logica..oh..capirai che dei frutti amari li deve pur dare!!

Non puoi pretendere che gente che applica la regola del "ciò che mi piace è giusto" sia gente compassionevole, sussidiaria e solidale..a parole, a parole menzognere si, siete e vi sentite i migliori del mondo, ma poi, se uno mangia fagioli non può che non fare scureggie! capisci l'esempio? ..cioè, chi ha una condott di vita basata sul falso ideologico, non può produrre del bene..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da alfyfran Gio 12 Apr 2012 - 17:22

delfi68 ha scritto:Bè..prima di tutto la sincerità di relazione.

Significa che non mi compiaccio della mia vita. So che praticamente tutto quello che ho è dovuto al culo immenso di essere nati dalla parte giusta del pianeta.

Da qui succede che in tutte le mie semplicissime relazioni personali uso modi e atti che mi portano ad essere il meno sfrontato e sfruttatore possibile. Non ho mai atteggiamenti di gerarchia o ruolo.
Difficilmente sono cattivo e mai lo sono con chi è in posizione di debolezza in genere e sopratutto nei miei confronti..

Dici niente? ..no, no..le piccole cattiverie quotidiane che sanno perpetrare i credenti, gli assuefatti al sistema e i credenti nel sistema son quelle cattiverie che innescano l'avidità sociale su più ampia scala.

Noi consci siamo i buoni, voi credenti e fedeli del sistema e delle sue forme siete, in genere i cattivi..sopratutto perchè manco ve ne rendete conto.

E' inutile negare che in giro troviamo gente buona e gente cattiva. Ecco la gente buona è quella che non crede a nessun premio nell'aldilà, ne per le vittime ne per i carnefici e ne per se stessi..
La gente cattiva è quella che crede che certe regole del sistema siano giuste.Le regole che discriminano, che opprimono ai fini produttivi, che sfruttano l'ignoranza e la creduloneria. Che i fessi non hanno diritto di essere fessi senza essere fregati..

Ci sono un'infinità di diversità tra noi che prendiamo atto della realtà delle cose e voi che assumete solo ciò che vi piace e vi fa comodo pensare..ma tantissime e in ogni momento della giornata noi e voi mettiamo in atto piccoli e grandi cose che fanno la differenza tra buoni e cattivi, egoisti e generosi, violenti e pacifici, coraggiosi e vigliacchi...Insomma tutte i peggiori attributi sono più facilmente a carico di chi mente a se stesso sulle verità della natura, sugli dei, sulle morali..

Insomma, mentire su concetti quali dio, assumere dio o la religione, rifiutare la ragione e la logica..oh..capirai che dei frutti amari li deve pur dare!!

Non puoi pretendere che gente che applica la regola del "ciò che mi piace è giusto" sia gente compassionevole, sussidiaria e solidale..a parole, a parole menzognere si, siete e vi sentite i migliori del mondo, ma poi, se uno mangia fagioli non può che non fare scureggie! capisci l'esempio? ..cioè, chi ha una condott di vita basata sul falso ideologico, non può produrre del bene..
Ho pensato a quello che mi hai detto qualche giorno fa riguardo ai Sapiens A e B. Non credo di aver capito se pensi che una trasformazione di B in A sia possibile ma sulla differenza abissale non c'è alcun dubbio (differenza che prescinde dal livello di istruzione). Pensi che gli A abbiano l'obbligo morale di convertire i B visto che un mondo A sarebbe migliore?
alfyfran
alfyfran
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 62
Età : 51
Località : Pavia
Occupazione/Hobby : Scrittura
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.02.12

https://www.facebook.com/profile.php?id=1520569548

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da delfi68 Gio 12 Apr 2012 - 18:09

no, sono convinto, arbitrariamente, che esistano sapiens A e sapiens B non intermutabili tra loro ma solo emergenti per oscure filogenie nascoste nella specie.

Il 99% ha delle caratteristiche fisiche e genetiche che sviluppano in modo fisicamente diverso l'organizzazione modulare dei neuroni corticali, data la quale non sono possibili elaborazioni speculari profonde, ossia un'analisi esterna di situazioni complesse. Un'analisi sociale cosi distaccata che richiede fortissime spinte dissociative dagli schemi sociali.

oddio..cerco di essere più semplice..

Per capire un paradosso che riguarda se stessi, serve davvero una forte capacità di autoanalisi e capacità di criticare se stessi come una questione estranea a se stessi..osservare noi stessi e ponderare in modo distaccato azioni e riflessioni.

Saper giudicare se stessi e come noi stessi ragioniamo non è un'operazione intuitiva ne facile, e io credo per alcuni addirittura impossibile a causa di una diversa predisposizione genetica.

La cosa si fa più dura e difficile se applichiamo questo processo di elaborazione non solo a noi stessi, ma anche al sistema in cui siamo nati e cresciuti. Che ci ha fondato e formato.

ma attenzione, non illudersi di saperlo fare, ma farlo davvero..sorprendendosi improvvisamente in torto, in fallo logico, in paradosso lampante e fino a un istante prima invisibile!!!

E' evidente che se un credente o un asservito ciecamente al sistema, fosse in grado di produrre un simile riflesso cognitivo, esso smette di essere entrambe le cose e vivrebbe nello stupore e incredulità perpetua per ciò che vede e assiste ogni giorno: un umanità di pazzoidi, poco più evoluti di un bonomo, capaci di atrocità indicibili, soppressioni della coscienza e della compassione senza eguali..se non nel regno animale..

Non è umanamente concepibile per me, e per molti di noi, comprendere come certi vivano tronfi in un mondo illusorio, falsato nella logica e con una razionalità sospesa e delegata ad latri: dio o sistema che sia.

Mi insegnano che l'uomo matura riflessi cognitivi supriori a causa dell'incremento dello strato corticale, perefrontale in particolare e su una speciale disposizione dei moduli(colonnine) neuronali e di come questi sono connessi con un sistema di pluriandata eritorno dei messaggi eletrochimici. Mi insegnano che la peculiarietà Sapiens è data da un fattore fisico, non di maggiore sforzo e concentrazione di un cervello simile a quello del bonomo, ma di un cervello diverso!
Quindi se la peculiarità riflessiva, cognitiva e compassionevole ed empatica del sapiens e data da un fattore fisico, io mi chiedo, e mi convinco sempre più, che questo fattore fisico non sia evoluto in tutta la gamma dei sapiens in moto esattamente uguale. Ovvero all'interno della specie non c'è un'orizzonte evolutivo precisamente dritto, ma ci son picchi di montagne e di vallate.

Entro la gamma del sapiens, tutto omogeneamente compassionevole, sussidiario ed empatico, ci sono piccolissime eccezioni con gradi di autoanalisi personale e sociale più piccate, più acute..
Mi sembra accettabile che tra 4 miliardi di individui si esprima una quasi speciazione, non solo morfologica, ma anche cerebrale.

Ci son più varianti genetiche tra due caucasici che tra un caucasico e un africano.

Ma ci son anche evidentissime capacità di percezione sociale e personale. E se un uomo di razza africana non può trasfigurarsi in un uomo di razza idocinese, in egual modo un essere incapace di comprendere la struttura sociale e personale osservandole dall'esterno può divenirne capace!

Ecco spiegate tante cose..

Il perchè è pressoche assodato che chi crede in un dio o nel sistema è incapace di riaversi della sua convinzione anche di fronte all'evidenza più esplicita. Che esplicita a costui non risulta mai, e per ciò è anche disposto ad ammazzarti per questa tua diversità inconcepibile.

Un Giordano Bruno o un Barch Spinoza erano alieni, il primo è finito arrosto, il secondo c'è andato vicino ed esiliato da tutti..

Qull'1% di variante della fitness Sapiens, a qualcosa serve senz'atro..sennò non si sarebbe selezionata, ma evidentemente la percentuale non può crescere più di un tot percentuale, poichè è altrettanto evidente, se troppi fossero come noi, la razza sapiens non potrebbe sussitere cosi strutturata. Capo, Sciamano, Soldato, Agricoltore, Operaio, Schiavo, Oggetto Sacrificale..eccetera..

Quindi io credo che non è possibile ne sradicare il fideismo ne l'affido cieco al sistema. I sapiens con i quali parliamo non possono nemmeno capire di cosa parliamo..con loro possiamo vivere tranquilli nei modi e nei moti della società cosi costituita. Abbiamo evidentemente un potere trattivo, ossia spingiamo la società in un verso utile, ma non tanto da essere raggiunto.

La specie Sapiens per funzionare cosi bene (?) deve rispettare certe proporzioni di quasispeciazioni al suo interno..un po meno e si finisce nel medioevo, un po troppo e si finisce a fare le rivoluzioni illuministe, le quali sono buone per la società se durano poco. Oltre un tot implodono con violenza retrocedente..

..mi fermo qua..ce ne già abbastanza per accendere tanti di quei dibattiti e risse..che..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Ospite Gio 12 Apr 2012 - 18:28

delfi68 ha scritto:Bè..prima di tutto la sincerità di relazione.

Significa che non mi compiaccio della mia vita. So che praticamente tutto quello che ho è dovuto al culo immenso di essere nati dalla parte giusta del pianeta.

Da qui succede che in tutte le mie semplicissime relazioni personali uso modi e atti che mi portano ad essere il meno sfrontato e sfruttatore possibile. Non ho mai atteggiamenti di gerarchia o ruolo.
Difficilmente sono cattivo e mai lo sono con chi è in posizione di debolezza in genere e sopratutto nei miei confronti..

Dici niente? ..no, no..le piccole cattiverie quotidiane che sanno perpetrare i credenti, gli assuefatti al sistema e i credenti nel sistema son quelle cattiverie che innescano l'avidità sociale su più ampia scala.

Noi consci siamo i buoni, voi credenti e fedeli del sistema e delle sue forme siete, in genere i cattivi..sopratutto perchè manco ve ne rendete conto.

E' inutile negare che in giro troviamo gente buona e gente cattiva. Ecco la gente buona è quella che non crede a nessun premio nell'aldilà, ne per le vittime ne per i carnefici e ne per se stessi..
La gente cattiva è quella che crede che certe regole del sistema siano giuste.Le regole che discriminano, che opprimono ai fini produttivi, che sfruttano l'ignoranza e la creduloneria. Che i fessi non hanno diritto di essere fessi senza essere fregati..

Ci sono un'infinità di diversità tra noi che prendiamo atto della realtà delle cose e voi che assumete solo ciò che vi piace e vi fa comodo pensare..ma tantissime e in ogni momento della giornata noi e voi mettiamo in atto piccoli e grandi cose che fanno la differenza tra buoni e cattivi, egoisti e generosi, violenti e pacifici, coraggiosi e vigliacchi...Insomma tutte i peggiori attributi sono più facilmente a carico di chi mente a se stesso sulle verità della natura, sugli dei, sulle morali..

Insomma, mentire su concetti quali dio, assumere dio o la religione, rifiutare la ragione e la logica..oh..capirai che dei frutti amari li deve pur dare!!

Non puoi pretendere che gente che applica la regola del "ciò che mi piace è giusto" sia gente compassionevole, sussidiaria e solidale..a parole, a parole menzognere si, siete e vi sentite i migliori del mondo, ma poi, se uno mangia fagioli non può che non fare scureggie! capisci l'esempio? ..cioè, chi ha una condott di vita basata sul falso ideologico, non può produrre del bene..

mah. sulle cattiverie di cui solo il credente è capace sarei curiosa di approfondire, riguardo il resto non serve che ti dica come la penso vero?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da delfi68 Gio 12 Apr 2012 - 18:32

no..no..grazie!!! mgreen
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Rasputin Gio 12 Apr 2012 - 19:50

jessica ha scritto:
mah. sulle cattiverie di cui solo il credente è capace sarei curiosa di approfondire, riguardo il resto non serve che ti dica come la penso vero?

La questione è semplice: lo stupido non sa di fare male, quindi non conosce pietà.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

valori morali - Pagina 4 Merini10- valori morali - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Ospite Gio 12 Apr 2012 - 19:52

Rasputin ha scritto:
La questione è semplice: lo stupido non sa di fare male, quindi non conosce pietà.

già! e se poi e anche convinto di essere intelligente la frittata è fatta!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Rasputin Gio 12 Apr 2012 - 20:15

jessica ha scritto:
Rasputin ha scritto:
La questione è semplice: lo stupido non sa di fare male, quindi non conosce pietà.

già! e se poi e anche convinto di essere intelligente la frittata è fatta!

Esatto (Tutti gli stupidi lo sono)

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

valori morali - Pagina 4 Merini10- valori morali - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da delfi68 Gio 12 Apr 2012 - 20:17

Una regola santa, recita: non dibattere di questa questione con i sapiens A..è come scopare via la polvere dal mare..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Ospite Gio 12 Apr 2012 - 20:28

quando ve le fate e ve le cantate da soli, è la parte che preferisco! valori morali - Pagina 4 605765

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da delfi68 Gio 12 Apr 2012 - 20:48

..son cose che non vi riguardano, infatti.. wink..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Ospite Gio 12 Apr 2012 - 20:58

si si... ma è bello lo stesso guardarvi, tronfi e autocompiaciuti delle cazzate che avete detto!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da mix Gio 12 Apr 2012 - 21:54

è un mistero della fisica come da un contenitore di dimensioni finite possano uscire cazzate di dimensioni infinite.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Rasputin Gio 12 Apr 2012 - 22:06

mix ha scritto:è un mistero della fisica come da un contenitore di dimensioni finite possano uscire cazzate di dimensioni infinite.

grazieeee

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

valori morali - Pagina 4 Merini10- valori morali - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da mix Gio 12 Apr 2012 - 22:31

Rasputin ha scritto:
mix ha scritto:è un mistero della fisica come da un contenitore di dimensioni finite possano uscire cazzate di dimensioni infinite.

valori morali - Pagina 4 432585
bhè, non ne hai più? adesso ti limiti a copiare? dai, su, dovresti dimostrare più tenacia ai tuoi accoliti, altrimenti perdi tutto il tuo prestigio. valori morali - Pagina 4 2822024212

valori morali - Pagina 4 158383
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Rasputin Gio 12 Apr 2012 - 22:39

mix ha scritto:
Rasputin ha scritto:
mix ha scritto:è un mistero della fisica come da un contenitore di dimensioni finite possano uscire cazzate di dimensioni infinite.

valori morali - Pagina 4 432585
bhè, non ne hai più? adesso ti limiti a copiare? dai, su, dovresti dimostrare più tenacia ai tuoi accoliti, altrimenti perdi tutto il tuo prestigio. valori morali - Pagina 4 2822024212

valori morali - Pagina 4 158383

No concordavo Royales

Non mi ricordo di un utente più inutile di te

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

valori morali - Pagina 4 Merini10- valori morali - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da mix Gio 12 Apr 2012 - 22:50

Rasputin ha scritto:
mix ha scritto:
Rasputin ha scritto:
mix ha scritto:è un mistero della fisica come da un contenitore di dimensioni finite possano uscire cazzate di dimensioni infinite.

valori morali - Pagina 4 432585
bhè, non ne hai più? adesso ti limiti a copiare? dai, su, dovresti dimostrare più tenacia ai tuoi accoliti, altrimenti perdi tutto il tuo prestigio. valori morali - Pagina 4 2822024212

valori morali - Pagina 4 158383

No concordavo valori morali - Pagina 4 977956

Non mi ricordo di un utente più inutile di te
ed allora perchè continui a darmi retta?
la razionalità vorrebbe che tu mi togliessi dal tuo orizzonte; sii coerente.
altrimenti dimostri tutto il tuo attaccamento agli impulsi irrazionali.
non dai una buona immagine di te, PapaRasp.
divertiamoci!!!
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da delfi68 Ven 13 Apr 2012 - 9:27

..eh..rasp, c'è da capirli, leggono cose che nemmeno riescono ad intuire, ovvio che si sentono stranamente a disagio..non è che ci possono fare l'applauso.

D'altronde come chiedeva sopra l'amico, non c'è nessun modo di interagire, su certi temi, con chi non può percepire ciò che gli addebiti.

Il cane di Darwin non potrebbe mai comprendere il fenomeno che lui attribuisce, con la massima certezza, a un ente invisibile e non al vento..per questo non si dovrebbero mai nemmeno sollevare certe questioni.
E per questo nessuno ha mai fatto o almeno divulgato delle ricerche scientifiche specifiche alla ricerca del diverso livello evolutivo all'interno della specie..anche se, se noti, nessuno scienziato serio perde più tempo del dovuto per cercare di trovare un modo per comunicare le cose basilari della fisica e della natura a chi NON PUO' comprenderle.

Non sono ne i termini ne le tecniche comunicative che non permettono la comunicazione, ma è il ricevente che non è sintonizzabile su quella frequenza d'onda utile a ricevere il messaggio..
Inutile scandalizzarsi per certi inspiegabili limiti della cervice della stragrande maggioranza dei nostri simili, non è una volontà loro, ma sono i limiti delle loro possibilità di elaborazione dell'informazione in entrata..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Rasputin Ven 13 Apr 2012 - 9:42

mix ha scritto:
ed allora perchè continui a darmi retta?
la razionalità vorrebbe che tu mi togliessi dal tuo orizzonte; sii coerente.
altrimenti dimostri tutto il tuo attaccamento agli impulsi irrazionali.
non dai una buona immagine di te, PapaRasp.
divertiamoci!!!

Ehm, da dove si evince che ti do retta? Poi a sentir parlare te di razionalità mi sembra di sentir parlare una mucca di astrofisica; su una cosa però hai ragione, do ascolto ad alcuni impulsi irrazionali; infatti mi sto divertendo mgreen

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

valori morali - Pagina 4 Merini10- valori morali - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da mix Ven 13 Apr 2012 - 10:37

Rasputin ha scritto:
mix ha scritto:
ed allora perchè continui a darmi retta?
la razionalità vorrebbe che tu mi togliessi dal tuo orizzonte; sii coerente.
altrimenti dimostri tutto il tuo attaccamento agli impulsi irrazionali.
non dai una buona immagine di te, PapaRasp.
divertiamoci!!!

Ehm, da dove si evince che ti do retta? Poi a sentir parlare te di razionalità mi sembra di sentir parlare una mucca di astrofisica; su una cosa però hai ragione, do ascolto ad alcuni impulsi irrazionali; infatti mi sto divertendo valori morali - Pagina 4 315697
siamo in 2 almeno; che bello (forse NO) : abbiamo qualcosa in comune.
divertiamoci!!!
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Ospite Ven 13 Apr 2012 - 11:40

delfi68 ha scritto:..eh..rasp, c'è da capirli, leggono cose che nemmeno riescono ad intuire, ovvio che si sentono stranamente a disagio..non è che ci possono fare l'applauso.

D'altronde come chiedeva sopra l'amico, non c'è nessun modo di interagire, su certi temi, con chi non può percepire ciò che gli addebiti.

Il cane di Darwin non potrebbe mai comprendere il fenomeno che lui attribuisce, con la massima certezza, a un ente invisibile e non al vento..per questo non si dovrebbero mai nemmeno sollevare certe questioni.
E per questo nessuno ha mai fatto o almeno divulgato delle ricerche scientifiche specifiche alla ricerca del diverso livello evolutivo all'interno della specie..anche se, se noti, nessuno scienziato serio perde più tempo del dovuto per cercare di trovare un modo per comunicare le cose basilari della fisica e della natura a chi NON PUO' comprenderle.

Non sono ne i termini ne le tecniche comunicative che non permettono la comunicazione, ma è il ricevente che non è sintonizzabile su quella frequenza d'onda utile a ricevere il messaggio..
Inutile scandalizzarsi per certi inspiegabili limiti della cervice della stragrande maggioranza dei nostri simili, non è una volontà loro, ma sono i limiti delle loro possibilità di elaborazione dell'informazione in entrata..
ehhh... le menti superiori!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da delfi68 Mar 17 Apr 2012 - 17:40

Sembra proprio che la genetica incida sulla maggiore o minore intelligenza. Da uno studio svolto da un corposo gruppo di ricerca, composto da 200 ricercatori e svolto sulla base di informazioni relative a più di 21.000 persone, è emersa una grande correlazione tra quattro geni e intelligenza e volume cerebrale.
Gli esiti della ricerca non fanno altro che sommarsi a tutti gli studi che hanno mostrato un nesso tra Dna e intelligenza. “Le dimensioni del cervello sono determinanti per lo sviluppo dell’intelligenza, e a loro volta vengono regolate dall’attivita’ di geni specifici”, ha sottolineato Paul Thompson, famoso neurologo americano.
http://www.altopascio.info/2012/04/17/intelligenza-e-volume-cerebrale-tutto-dipende-da-quattro-geni/

..e non diciamo che l'avevo detto io...

http://www.lescienze.it/news/2012/04/15/news/cervello_geni_dimensioni_sviluppo_alzheimer_intelligenza_cariante_genica-968765/
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Sally Mar 17 Apr 2012 - 18:05

Ma a me pare una cosa del tutto normale, come avviene per il resto degli organi, anche il cervello (e le sue potenzialita', di conseguenza) sono legate ad un fattore genetico. Che poi l'ambiente influisca, su questo non ci piove. Solo che pare poco politically correct parlarne apertamente...

Sally
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 4876
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da delfi68 Sab 19 Mag 2012 - 20:34

All'interno della specie non siamo tutti forniti delle stesse possibilita' di elaborare l'informazione..

delfi68 ha scritto:no, sono convinto, arbitrariamente, che esistano sapiens A e sapiens B non intermutabili tra loro ma solo emergenti per oscure filogenie nascoste nella specie.

Il 99% ha delle caratteristiche fisiche e genetiche che sviluppano in modo fisicamente diverso l'organizzazione modulare dei neuroni corticali, data la quale non sono possibili elaborazioni speculari profonde, ossia un'analisi esterna di situazioni complesse. Un'analisi sociale cosi distaccata che richiede fortissime spinte dissociative dagli schemi sociali.

oddio..cerco di essere più semplice..

Per capire un paradosso che riguarda se stessi, serve davvero una forte capacità di autoanalisi e capacità di criticare se stessi come una questione estranea a se stessi..osservare noi stessi e ponderare in modo distaccato azioni e riflessioni.

Saper giudicare se stessi e come noi stessi ragioniamo non è un'operazione intuitiva ne facile, e io credo per alcuni addirittura impossibile a causa di una diversa predisposizione genetica.

La cosa si fa più dura e difficile se applichiamo questo processo di elaborazione non solo a noi stessi, ma anche al sistema in cui siamo nati e cresciuti. Che ci ha fondato e formato.

ma attenzione, non illudersi di saperlo fare, ma farlo davvero..sorprendendosi improvvisamente in torto, in fallo logico, in paradosso lampante e fino a un istante prima invisibile!!!

E' evidente che se un credente o un asservito ciecamente al sistema, fosse in grado di produrre un simile riflesso cognitivo, esso smette di essere entrambe le cose e vivrebbe nello stupore e incredulità perpetua per ciò che vede e assiste ogni giorno: un umanità di pazzoidi, poco più evoluti di un bonomo, capaci di atrocità indicibili, soppressioni della coscienza e della compassione senza eguali..se non nel regno animale..

Non è umanamente concepibile per me, e per molti di noi, comprendere come certi vivano tronfi in un mondo illusorio, falsato nella logica e con una razionalità sospesa e delegata ad latri: dio o sistema che sia.

Mi insegnano che l'uomo matura riflessi cognitivi supriori a causa dell'incremento dello strato corticale, perefrontale in particolare e su una speciale disposizione dei moduli(colonnine) neuronali e di come questi sono connessi con un sistema di pluriandata eritorno dei messaggi eletrochimici. Mi insegnano che la peculiarietà Sapiens è data da un fattore fisico, non di maggiore sforzo e concentrazione di un cervello simile a quello del bonomo, ma di un cervello diverso!
Quindi se la peculiarità riflessiva, cognitiva e compassionevole ed empatica del sapiens e data da un fattore fisico, io mi chiedo, e mi convinco sempre più, che questo fattore fisico non sia evoluto in tutta la gamma dei sapiens in moto esattamente uguale. Ovvero all'interno della specie non c'è un'orizzonte evolutivo precisamente dritto, ma ci son picchi di montagne e di vallate.

Entro la gamma del sapiens, tutto omogeneamente compassionevole, sussidiario ed empatico, ci sono piccolissime eccezioni con gradi di autoanalisi personale e sociale più piccate, più acute..
Mi sembra accettabile che tra 4 miliardi di individui si esprima una quasi speciazione, non solo morfologica, ma anche cerebrale.

Ci son più varianti genetiche tra due caucasici che tra un caucasico e un africano.

Ma ci son anche evidentissime capacità di percezione sociale e personale. E se un uomo di razza africana non può trasfigurarsi in un uomo di razza idocinese, in egual modo un essere incapace di comprendere la struttura sociale e personale osservandole dall'esterno può divenirne capace!

Ecco spiegate tante cose..

Il perchè è pressoche assodato che chi crede in un dio o nel sistema è incapace di riaversi della sua convinzione anche di fronte all'evidenza più esplicita. Che esplicita a costui non risulta mai, e per ciò è anche disposto ad ammazzarti per questa tua diversità inconcepibile.

Un Giordano Bruno o un Barch Spinoza erano alieni, il primo è finito arrosto, il secondo c'è andato vicino ed esiliato da tutti..

Qull'1% di variante della fitness Sapiens, a qualcosa serve senz'atro..sennò non si sarebbe selezionata, ma evidentemente la percentuale non può crescere più di un tot percentuale, poichè è altrettanto evidente, se troppi fossero come noi, la razza sapiens non potrebbe sussitere cosi strutturata. Capo, Sciamano, Soldato, Agricoltore, Operaio, Schiavo, Oggetto Sacrificale..eccetera..

Quindi io credo che non è possibile ne sradicare il fideismo ne l'affido cieco al sistema. I sapiens con i quali parliamo non possono nemmeno capire di cosa parliamo..con loro possiamo vivere tranquilli nei modi e nei moti della società cosi costituita. Abbiamo evidentemente un potere trattivo, ossia spingiamo la società in un verso utile, ma non tanto da essere raggiunto.

La specie Sapiens per funzionare cosi bene (?) deve rispettare certe proporzioni di quasispeciazioni al suo interno..un po meno e si finisce nel medioevo, un po troppo e si finisce a fare le rivoluzioni illuministe, le quali sono buone per la società se durano poco. Oltre un tot implodono con violenza retrocedente..

..mi fermo qua..ce ne già abbastanza per accendere tanti di quei dibattiti e risse..che..


Il secondo studio, effettuato nell'ambito del consorzio CHARGE (Cohorts for Heart and Aging Research in Genomic Epidemiology), ha invece individuato due geni associati al volume intracranico, lo spazio all'interno del cranio occupato dal cervello quando il cervello raggiunge il suo completo sviluppo, di solito intorno ai 20 anni.

In particolare, i ricercatori hanno scoperto che il volume intracranico è significativamente associato adue loci (noti come rs4273712, e rs9915547). "Poiché sono già conosciute altre funzioni di questi geni, associarli al volume intracranico può aiutarci a comprendere meglio lo sviluppo del cervello in generale", ha detto Decarli. "Per esempio, sappiamo che uno di questi geni ha svolto un ruolo evolutivo unico nello sviluppo umano, e forse la nostra specie sta selezionando questo gene come strumento per consentire ulteriori progressi nello sviluppo del cervello."

Infine, i ricercatori in un terzo articolo illustrano come hanno scoperto che una variante di un gene chiamato HMGA2 appare correlata alle dimensioni del cervello, nonché all'intelligenza di una persona. Uno degli aspetti che più ha sorpreso i ricercatori è che la variazione interessa una sola base:i soggetti in cui il cui il gene HMGA2 presenta in una specifica posizione una base "C" invece di "T" hanno cervelli più grandi e ottengono punteggi più elevati in test di intelligenza standard.

"Si tratta di una scoperta davvero emozionante: il cambiamento di una singola lettera porta a un cervello più grande," commenta Thompson. "Abbiamo trovato una prova piuttosto inequivocabile a sostegno di un legame genetico fra funzione del cervello e intelligenza. Per la prima volta, abbiamo la prova certa di come questi geni influenzano il cervello. Questo ci fornisce nuovi indizi su come mediare il loro impatto".

delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da JACK_JOHN Dom 20 Mag 2012 - 8:54


Essendo questo un thread sui valori morali, vorrei fare una domanda di natura morale.

Se quello che Delfi dice qui (e altrove) fosse vero, se cioè ci sono le "sotto-specie" umane superiori, non sembrerebbe allora dare ragione ai scienziati nazisti che sostenevano la superiorità di una razza su un altra? Oppure quella dei bianchi sui neri? O altre simili affermazioni si "superiorità" che si sono proposte negli anni?

E se cosi fosse, non porterebbe questa alla conclusione che il superiore ha diritti sull'inferiore? Diritti di schiavitù, diritti di dominio, diritti di ucciderlo?

Dopotutto secondo la classica concezione della nostra origine noi lo abbiamo già fatto nel passato; abbiamo già eliminato delle altre "specie umane" come i Neanderthals etc... quindi perché no adesso? Su che base allora dare torto ai nazisti, oppure ai schiavisti bianchi etc?

Che voi trovate questa idea ripugnante tanto quanto me è evidente dalle regole stesse di questo forum (non sono permessi commenti pro-nazismo) ma anche dalla vostra reazione un mese fa circa di qualcosa che una certa persona firmata "Heimler" diceva... al punto che alcuni utenti si sono pure cancellati etc...

Eppure non sarebbe questa la conclusione logica della vostra teoria? A me sembra proprio di si (o per lo meno non obiettabile... noi umani siamo superiori alle pecore e le usiamo come cibo, anche se magari ci sono i vegetariani che si oppongono a tale idea).

Riuscite allora a vivere coerentemente con la vostra filosofia? Pare (dalla vostra reazione a "Heimler" e dalle stesse regole di questo forum) nuovamente di no. E grazie a Dio che è cosi.

http://atei.forumitalian.com/t3747p30-una-domanda-da-un-giovane-ateo#109351

_________________
"Or la speranza non delude, perché l'amore di Dio è stato sparso nei nostri cuori... Infatti, mentre noi eravamo ancora senza forza, Cristo, a suo tempo, è morto per gli empi. Difficilmente uno morirebbe per un giusto; ma forse per una persona buona qualcuno avrebbe il coraggio di morire; Dio invece mostra la grandezza del proprio amore per noi in questo: che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi". (Romani 5:5-9)

"Poi vidi un nuovo cielo e una nuova terra... Udii una gran voce dal trono, che diceva: «Ecco il tabernacolo di Dio con gli uomini! Egli abiterà con loro, essi saranno suoi popoli e Dio stesso sarà con loro e sarà il loro Dio. Egli asciugherà ogni lacrima dai loro occhi e non ci sarà più la morte, né cordoglio, né grido, né dolore, perché le cose di prima sono passate». E colui che siede sul trono disse: «Ecco, io faccio nuove tutte le cose»." (Apocalisse 21:1-5)
JACK_JOHN
JACK_JOHN
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 617
Età : 39
Località : Milano
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.01.12

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da SergioAD Dom 20 Mag 2012 - 9:28

Gli uomini si uniscono in gruppi sociali, basta osservarli.

Il metodo di un creazionista può essere migliore di quello di un evoluzionista e viceversa, coglioni, hooligans, illuminati o giusti.

Si formano branchi ovunque ed agiscono sulla base del proprio ideale.

Io sono ateo ed uso metodi, il merito di essere ateo non necessariamente mi fa usare metodi di altri atei ma potrebbero essere affini a metodi di creazionisti.

Avrà senso cadere nella tentazione di associare o scambiare metodo col merito? Ma ha un significato di certo.

Tu mangi pane insipido Leonardo e per questo sei un imbecille, sbagli la tua vita e sei perfino frocio!

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da alberto Dom 20 Mag 2012 - 9:39

JACK_JOHN ha scritto:

Se quello che Delfi dice qui (e altrove) fosse vero, se cioè ci sono le "sotto-specie" umane superiori, non sembrerebbe allora dare ragione ai scienziati nazisti che sostenevano la superiorità di una razza su un altra? Oppure quella dei bianchi sui neri? O altre simili affermazioni si "superiorità" che si sono proposte negli anni?

E se cosi fosse, non porterebbe questa alla conclusione che il superiore ha diritti sull'inferiore? Diritti di schiavitù, diritti di dominio, diritti di ucciderlo?

...omissis...

Riuscite allora a vivere coerentemente con la vostra filosofia? Pare (dalla vostra reazione a "Heimler" e dalle stesse regole di questo forum) nuovamente di no. E grazie a Dio che è cosi.

http://atei.forumitalian.com/t3747p30-una-domanda-da-un-giovane-ateo#109351

wall2

a forza di fare giochini logici estremi per dimostrare l'indimostrabile il nostro JJ ha "scaldato" un po'...

aspetta, come si chiama questa fallacia logica qua? ... acc, non lo ricordo... fallacia di brutta china? non sequitur? ma JJ se lo ricorderà di sicuro!

_________________
fine.

alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2599
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.12.10

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da delfi68 Dom 20 Mag 2012 - 11:17

non sembrerebbe allora dare ragione ai scienziati nazisti che sostenevano la superiorità di una razza su un altra? Oppure quella dei bianchi sui neri? O altre simili affermazioni si "superiorità" che si sono proposte negli anni?

Read more: http://atei.forumitalian.com/t3506p180-valori-morali#ixzz1vOnzRNaq

No.
Le validazioni alle dottrine razziali e di diritto di schivitu' sono di matrice cattolica. Fede, non scienza.
La societa' laica e culturalmente ben formata concede diritti inalienabili anche ai gatti! ..non e' una evidente conformazione difefrente degli encefali, che per lo scienziato e il colto, sono sono motivi di discriminazione.
I credenti credono a un dio dei popoli, alla leggittimazione della forza per sottomettere gli ottusi, la circonvenzione degli incapaci.

Gli schiavi sono un'idea Giudaicocristiana, e la schiavitu' e le discriminazioni razziali vennero' normate e specificate dalle comunita' religiose e da trattati teologici, non scientifici.

Che voi trovate questa idea ripugnante tanto quanto me è evidente dalle regole stesse di questo forum (non sono permessi commenti pro-nazismo) ma anche dalla vostra reazione un mese fa circa di qualcosa che una certa persona firmata "Heimler" diceva... al punto che alcuni utenti si sono pure cancellati etc...

Read more: http://atei.forumitalian.com/t3506p180-valori-morali#ixzz1vOouwqD3

Il movimento nazista prende spunto da concetti razziali legati alla religione del gruppo. La faccenda della razza subentro' dopo, e non ricercarono mai validazioni scientifiche di cio',,tanto che non era un problema genetico, ma religioso ed economico..

Mengele, fini' a fare il veterinario in argentina, fissato con l'ossessione dei "gemelli" identici..mica era scienza quella, era una macelleria dei folli.
E sulle fibbie delle SS mica c'era la formula E=Mc2 c'era un invocazione a DIO!




Detto cio'.

Quello che si deve accettare e' la diversita', non solo culturale ma anche intellettiva e neurofisiologica. Non per discriminare, come fate voi religiosi, ma per capire e conoscere, come facciamo noi gente "normale"
E' ovvio che per essere credenti come te, bisgna avere delle diverse predisposizioni fisiologiche dell'encefalo. Io e te non siamo uguali nella formazione fisiologica dei nostri cervelli..tu certi processi non li puoi nemmeno concepire, e io certi vincoli e submissioni non le posso nemmeno immaginare. Per me credere a dio con quelle prove e' assurdo, tu non ne puoi fare a meno.
Non e' solo cultura..e' un problema fisico. Il tuo cervello non elabora informazioni in modo abbastanza complesso da arginare le pressioni inconscie del mesencefalo. Io pure ho i tuoi difetti intrinsechi, ma li elaboro. Tu manco te ne accorgi.

E' un problema legato alla fisiologia del cervello. Non di informazioni ivi contenute. Tu sei probabilmente molto piu' colto di me..io ho la terza media (fatta due volte pero'!) Ma i tuoi moduli neuronali seguono diversi vincoli di processo..

Ma tu non hai meno diritti di me. E come non e' eticamente sparare ai gatti in cortile, non si puo' disriminare nessun essere vivente date le sue peculiarieta' e specifiche..


delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da JACK_JOHN Dom 20 Mag 2012 - 11:54

delfi68 ha scritto:
non sembrerebbe allora dare ragione ai scienziati nazisti che sostenevano la superiorità di una razza su un altra? Oppure quella dei bianchi sui neri? O altre simili affermazioni si "superiorità" che si sono proposte negli anni?

Read more: http://atei.forumitalian.com/t3506p180-valori-morali#ixzz1vOnzRNaq

No.
Le validazioni alle dottrine razziali e di diritto di schivitu' sono di matrice cattolica. Fede, non scienza.
La societa' laica e culturalmente ben formata concede diritti inalienabili anche ai gatti! ..non e' una evidente conformazione difefrente degli encefali, che per lo scienziato e il colto, sono sono motivi di discriminazione.
I credenti credono a un dio dei popoli, alla leggittimazione della forza per sottomettere gli ottusi, la circonvenzione degli incapaci.

Gli schiavi sono un'idea Giudaicocristiana, e la schiavitu' e le discriminazioni razziali vennero' normate e specificate dalle comunita' religiose e da trattati teologici, non scientifici.

Che voi trovate questa idea ripugnante tanto quanto me è evidente dalle regole stesse di questo forum (non sono permessi commenti pro-nazismo) ma anche dalla vostra reazione un mese fa circa di qualcosa che una certa persona firmata "Heimler" diceva... al punto che alcuni utenti si sono pure cancellati etc...

Read more: http://atei.forumitalian.com/t3506p180-valori-morali#ixzz1vOouwqD3

Il movimento nazista prende spunto da concetti razziali legati alla religione del gruppo. La faccenda della razza subentro' dopo, e non ricercarono mai validazioni scientifiche di cio',,tanto che non era un problema genetico, ma religioso ed economico..

Mengele, fini' a fare il veterinario in argentina, fissato con l'ossessione dei "gemelli" identici..mica era scienza quella, era una macelleria dei folli.
E sulle fibbie delle SS mica c'era la formula E=Mc2 c'era un invocazione a DIO!




Detto cio'.

Quello che si deve accettare e' la diversita', non solo culturale ma anche intellettiva e neurofisiologica. Non per discriminare, come fate voi religiosi, ma per capire e conoscere, come facciamo noi gente "normale"
E' ovvio che per essere credenti come te, bisgna avere delle diverse predisposizioni fisiologiche dell'encefalo. Io e te non siamo uguali nella formazione fisiologica dei nostri cervelli..tu certi processi non li puoi nemmeno concepire, e io certi vincoli e submissioni non le posso nemmeno immaginare. Per me credere a dio con quelle prove e' assurdo, tu non ne puoi fare a meno.
Non e' solo cultura..e' un problema fisico. Il tuo cervello non elabora informazioni in modo abbastanza complesso da arginare le pressioni inconscie del mesencefalo. Io pure ho i tuoi difetti intrinsechi, ma li elaboro. Tu manco te ne accorgi.

E' un problema legato alla fisiologia del cervello. Non di informazioni ivi contenute. Tu sei probabilmente molto piu' colto di me..io ho la terza media (fatta due volte pero'!) Ma i tuoi moduli neuronali seguono diversi vincoli di processo..

Ma tu non hai meno diritti di me. E come non e' eticamente sparare ai gatti in cortile, non si puo' disriminare nessun essere vivente date le sue peculiarieta' e specifiche..



Noi "discriminiamo" tutti i giorni gli altri esseri viventi quando mangiamo la loro carne o li usiamo per i nostri benefici.

La scienza è neutra dal punto di vista morale:
http://atei.forumitalian.com/t4109-la-scienza-e-onnisciente#139269
e questo lo hanno (giustamente) ammesso in tanti qua dentro. Adesso parli di diritti inalienabili, mentre in altri contesti dici che non esiste il bene o il male o cose del genere, che solo noi decidiamo, e qualunque cosa decidessimo, quello sarebbe (inlcuso anche quello di sterminare tutti gli alti esseri viventi). Da dove vengono allora questi tuoi "diritti inalienabili" che pretendi adesso?

Perché i nazisti si sbagliavano? Su che base?
Quale esperimento scientifico ti prova che loro si sbagliavano?

Per il resto la mia domanda rimane inalterata e tu non hai fatto nulla per risponderle:
http://atei.forumitalian.com/t3506p180-valori-morali#143239

_________________
"Or la speranza non delude, perché l'amore di Dio è stato sparso nei nostri cuori... Infatti, mentre noi eravamo ancora senza forza, Cristo, a suo tempo, è morto per gli empi. Difficilmente uno morirebbe per un giusto; ma forse per una persona buona qualcuno avrebbe il coraggio di morire; Dio invece mostra la grandezza del proprio amore per noi in questo: che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi". (Romani 5:5-9)

"Poi vidi un nuovo cielo e una nuova terra... Udii una gran voce dal trono, che diceva: «Ecco il tabernacolo di Dio con gli uomini! Egli abiterà con loro, essi saranno suoi popoli e Dio stesso sarà con loro e sarà il loro Dio. Egli asciugherà ogni lacrima dai loro occhi e non ci sarà più la morte, né cordoglio, né grido, né dolore, perché le cose di prima sono passate». E colui che siede sul trono disse: «Ecco, io faccio nuove tutte le cose»." (Apocalisse 21:1-5)
JACK_JOHN
JACK_JOHN
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 617
Età : 39
Località : Milano
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.01.12

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da delfi68 Dom 20 Mag 2012 - 12:06

Questi sono sofismi di chi non ha piu' argomenti..

Il bene e il male sono concetti insiti nei fenomeni epigenetici dei sapiens.

La filosofia e la teologia hano sempre cercato di appropriarsene, ma i concetti di nbene e male sono iscritti nei sistemi neuronali associati con la valutazione di ciò che è giusto e sbagliato (la giunzione temporo-parietale sinistra) e con il recupero delle regole semantiche (corteccia prefrontale ventro-laterale sinistra).

Disfunzioni di quelle porzioni cerebrali rendono indistubguibili quei concetti.

La normazione civile e penale del bene, del male e deoi reati e delle pene, sono elaborazioni socielai e mentali superiori, ma che procedono e non precedono la formazione del concetto stesso.

La religione non ha mai stabilito la morale del bene e del male, ma si e' sempre assoggetatta al mnutare dello Zeitgeist sociale, conformandosi agli accrescimenti culturali e quinbdi etici.

Credendo in dio si puo' benissimo ammazzare selvaggiamente.

Viceversa il sapiens, se non condizionato da fattori teologici, distingue bene il bene dal male..senza dio si fanno certamente meno danni..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da loonar Dom 20 Mag 2012 - 12:56

JACK_JOHN ha scritto:

Essendo questo un thread sui valori morali, vorrei fare una domanda di natura morale.

Se quello che Delfi dice qui (e altrove) fosse vero, se cioè ci sono le "sotto-specie" umane superiori, non sembrerebbe allora dare ragione ai scienziati nazisti che sostenevano la superiorità di una razza su un altra? Oppure quella dei bianchi sui neri? O altre simili affermazioni si "superiorità" che si sono proposte negli anni?

E se cosi fosse, non porterebbe questa alla conclusione che il superiore ha diritti sull'inferiore? Diritti di schiavitù, diritti di dominio, diritti di ucciderlo?

Dopotutto secondo la classica concezione della nostra origine noi lo abbiamo già fatto nel passato; abbiamo già eliminato delle altre "specie umane" come i Neanderthals etc... quindi perché no adesso? Su che base allora dare torto ai nazisti, oppure ai schiavisti bianchi etc?

Che voi trovate questa idea ripugnante tanto quanto me è evidente dalle regole stesse di questo forum (non sono permessi commenti pro-nazismo) ma anche dalla vostra reazione un mese fa circa di qualcosa che una certa persona firmata "Heimler" diceva... al punto che alcuni utenti si sono pure cancellati etc...

Eppure non sarebbe questa la conclusione logica della vostra teoria? A me sembra proprio di si (o per lo meno non obiettabile... noi umani siamo superiori alle pecore e le usiamo come cibo, anche se magari ci sono i vegetariani che si oppongono a tale idea).

Riuscite allora a vivere coerentemente con la vostra filosofia? Pare (dalla vostra reazione a "Heimler" e dalle stesse regole di questo forum) nuovamente di no. E grazie a Dio che è cosi.

http://atei.forumitalian.com/t3747p30-una-domanda-da-un-giovane-ateo#109351
Prima la persona era Himmler e non Heimler. Immagino che tu non conosca nemmeno l'originale Himmler!
Secondo la persona che si è "cancellata" sono io! carneval
Terzo se fosse vers la cosa delle speciazioni all'interno di Homo si tratterebbe solo di evidenziare una diversità. Non daresti ragione a un bel niente riguardo a nazismo e cazzi vari, perchè i nazisti mettevano nel forno anche i malati psichiatrici e con gravi malformazioni, ti pare che oggi si faccia così? Oggi ci sono dei movimenti a favore dell'allargamento dei Diritti agli animali, quindi riconoscere le diversità non significherebbe affatto giustificare il razzismo. Lo zeitgeist attuale non è quello degli anni 30 del XX secolo. Oggi in occidente la gente la pensa diversamente e se si riconoscesse che ci sono specie all'interno di Homo Sapiens, be' allargheremmo i diritti umani anche a loro, o meglio lasceremmo che ne continuino a godere.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da JACK_JOHN Dom 20 Mag 2012 - 13:22

Darrow ha scritto:
JACK_JOHN ha scritto:

Essendo questo un thread sui valori morali, vorrei fare una domanda di natura morale.

Se quello che Delfi dice qui (e altrove) fosse vero, se cioè ci sono le "sotto-specie" umane superiori, non sembrerebbe allora dare ragione ai scienziati nazisti che sostenevano la superiorità di una razza su un altra? Oppure quella dei bianchi sui neri? O altre simili affermazioni si "superiorità" che si sono proposte negli anni?

E se cosi fosse, non porterebbe questa alla conclusione che il superiore ha diritti sull'inferiore? Diritti di schiavitù, diritti di dominio, diritti di ucciderlo?

Dopotutto secondo la classica concezione della nostra origine noi lo abbiamo già fatto nel passato; abbiamo già eliminato delle altre "specie umane" come i Neanderthals etc... quindi perché no adesso? Su che base allora dare torto ai nazisti, oppure ai schiavisti bianchi etc?

Che voi trovate questa idea ripugnante tanto quanto me è evidente dalle regole stesse di questo forum (non sono permessi commenti pro-nazismo) ma anche dalla vostra reazione un mese fa circa di qualcosa che una certa persona firmata "Heimler" diceva... al punto che alcuni utenti si sono pure cancellati etc...

Eppure non sarebbe questa la conclusione logica della vostra teoria? A me sembra proprio di si (o per lo meno non obiettabile... noi umani siamo superiori alle pecore e le usiamo come cibo, anche se magari ci sono i vegetariani che si oppongono a tale idea).

Riuscite allora a vivere coerentemente con la vostra filosofia? Pare (dalla vostra reazione a "Heimler" e dalle stesse regole di questo forum) nuovamente di no. E grazie a Dio che è cosi.

http://atei.forumitalian.com/t3747p30-una-domanda-da-un-giovane-ateo#109351
Prima la persona era Himmler e non Heimler. Immagino che tu non conosca nemmeno l'originale Himmler!
Secondo la persona che si è "cancellata" sono io! carneval
Terzo se fosse vers la cosa delle speciazioni all'interno di Homo si tratterebbe solo di evidenziare una diversità. Non daresti ragione a un bel niente riguardo a nazismo e cazzi vari, perchè i nazisti mettevano nel forno anche i malati psichiatrici e con gravi malformazioni, ti pare che oggi si faccia così? Oggi ci sono dei movimenti a favore dell'allargamento dei Diritti agli animali, quindi riconoscere le diversità non significherebbe affatto giustificare il razzismo. Lo zeitgeist attuale non è quello degli anni 30 del XX secolo. Oggi in occidente la gente la pensa diversamente e se si riconoscesse che ci sono specie all'interno di Homo Sapiens, be' allargheremmo i diritti umani anche a loro, o meglio lasceremmo che ne continuino a godere.

certo che adesso è cosi.

Ma che succederebbe che lo Zeitgeist futuro si volgesse contro questi "inferiori"... cioè se la società futura decidesse che è giunta l'ora che loro facciano spazio ai "superiori"?

Tanto lo ha già fatto numerose volte nel passato. Perché non dovrebbe farlo nel futuro? La giustificazione è li già pronta: "sono inferiori". Basta solo che qualcuno si spinga oltre l'attuale Zeitgeist e dica che un nuovo Zeitgeist è arrivato.

Che diritto avremmo noi oggi a condannarlo?

_________________
"Or la speranza non delude, perché l'amore di Dio è stato sparso nei nostri cuori... Infatti, mentre noi eravamo ancora senza forza, Cristo, a suo tempo, è morto per gli empi. Difficilmente uno morirebbe per un giusto; ma forse per una persona buona qualcuno avrebbe il coraggio di morire; Dio invece mostra la grandezza del proprio amore per noi in questo: che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi". (Romani 5:5-9)

"Poi vidi un nuovo cielo e una nuova terra... Udii una gran voce dal trono, che diceva: «Ecco il tabernacolo di Dio con gli uomini! Egli abiterà con loro, essi saranno suoi popoli e Dio stesso sarà con loro e sarà il loro Dio. Egli asciugherà ogni lacrima dai loro occhi e non ci sarà più la morte, né cordoglio, né grido, né dolore, perché le cose di prima sono passate». E colui che siede sul trono disse: «Ecco, io faccio nuove tutte le cose»." (Apocalisse 21:1-5)
JACK_JOHN
JACK_JOHN
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 617
Età : 39
Località : Milano
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.01.12

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da delfi68 Dom 20 Mag 2012 - 14:32

La direzione vettoriale dello Zeitgeist procede in un senso preciso, da una minore etica sociale a una maggiore. Non vedo nessuna ragione per invertirne la direzione.

L'unica volta che successe fu quando la teocrazia prese il sopravvento in europa, e poi in medioriente. Noi avemmo il nostro medioevo, una retrocessione etica e civile rispetto alle vette romane e greche. Loro gli islamici sono adesso in pieno medioevo, in attesa di una rivoluzione illuminista che ricacci indietro il mostro teologico che li affligge.

Comunque sia, la scienza non fa sconti ne favori a nessuno, ci dice come stanno le cose.

I cervelli non sono tutti uguali, e non tutti possiamo procedere certe elaborazioni del pensiero in modo critico e razionale.

Oramai non si tratta piu' di capire perche' esistete voi, esseri umani incapaci di liberarvi del pregiudizio fideistico, il perche' e' chiaro.
Si tratta di imparare a convivere con queste grandi masse di persone con la mente un po' piu' duretta e manovrabile. Innanzitutto non si deve assolutamente levarvi dio..senno' diventate cattivi e pericolosi. Vi si deve lasciare nel mare delle dottrine, impegnati a pregare e a rimandare le esigenze di diritto e di giustizia a quando sarete morti, cosi non pretendete troppo da vivi..

la religiosita' non deve scomparire. Altrimenti le vostre menti inizierano a cercare un'altro oggetto di credo..e di solito e' un credo militare, nazionalista, razziale..iniziate ad adorare un leader (Maotzetug, Stalin, Hitler..) e ad ubbidirgli come al dio che vi hanno sottratto.

I sapiens credenti servono per ubbidire. A dio, al Re, al padrone..senza un "dio" non potete stare, e un "dio" bisogna darvelo..cercandolo tra i meno pericolosi..nel frattempo siete ottimi per lavorare come bestie da soma, sopportare qualunque sacrificio e umiliazione, combattere qualsiasi guerra, postporre qualunque principio personale o familiare al volere del "dio" di turno..

Ognuno serve a qualcosa in questa societa'.


Ultima modifica di delfi68 il Dom 20 Mag 2012 - 14:57 - modificato 1 volta.
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Cosworth117 Dom 20 Mag 2012 - 14:51

Hai una capacità di esprimere in maniera chiara concetti difficili. Un verde è il minimo, quoto anche le virgole.

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Deicida Dom 20 Mag 2012 - 14:52

delfi68 ha scritto:...

valori morali - Pagina 4 97941 valori morali - Pagina 4 680230 valori morali - Pagina 4 432585 valori morali - Pagina 4 262761 valori morali - Pagina 4 262761 valori morali - Pagina 4 949311 valori morali - Pagina 4 949311 valori morali - Pagina 4 949311 valori morali - Pagina 4 55158 valori morali - Pagina 4 55158 sunny Illuminante

_________________
Sant'Agostino mi ha guarito miracolosamente dalla fede (Umberto Eco)

"Operibus credite, et non verbis" "Appunto.."

"In meinem Himmel gibt es keinen gott" (Rammstein, Weisses Fleisch)
Deicida
Deicida
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 31
Età : 33
Località : Ancona
Occupazione/Hobby : Studente di Medicina, Cucina
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.02.12

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da delfi68 Dom 20 Mag 2012 - 15:00

Delfi, amato o odiato.. mgreen

delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Akka Dom 20 Mag 2012 - 15:02

delfi, l' unico problema è che comandano loro!! se un politico prima delle elezioni si proclama ateo vedi quanti voti prende...

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
valori morali - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70valori morali - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

valori morali - Pagina 4 Empty Re: valori morali

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.