Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

+28
delfi68
Assenzio
uge
alberto
uoz
Andrea apateista
Hires
Phoenix
Cosworth117
chef75
davide
Johnny
don alberto
idRon
alec
AlessioDa
SergioAD
loonar
AlessandroDA
Rasputin
lupetta
*Valerio*
Feynman
teto
Werewolf
Minsky
AteoCorporation
BestBeast
32 partecipanti

Pagina 4 di 16 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 10 ... 16  Successivo

Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessioDa Mar 29 Nov 2011 - 21:19

Minsky ha scritto:
AlessandroDA ha scritto:... ti rendi conto che stiamo rischiando grosso a schierarci apertamente in guerra contro il vaticano e l'oligarchia bancaria?
I casi possibili sono due.

  1. Il vaticano e l'oligarchia bancaria non si sono presi la minima paura di voi, anzi si stanno sbellicando dalle risate per la vostra presunzione di poterli minacciare con le vostre teorie che giudicano buffe, stravaganti e infondate.
  2. Il vaticano e l'oligarchia bancaria sono seriamente preoccupati per la vostra iniziativa, e non vi permetteranno di dar seguito ai vostri intenti. Hanno già uno o più killer pronti a farvi fuori (soluzione più economica: un killer rumeno attualmente quota sui 5000 euro o poco più), oppure costruiranno accuse infamanti per mettervi all'angolo, come è successo per esempio a Julian Assange o all'ex direttore del FMI, Dominique Strauss-Kahn.
Stiamo a vedere quale dei due casi è aderente alla realtà. A gennaio non manca molto tempo. Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 23074

Nel primo caso: in questo momento potrebbe essere, ma se tutto questo è vero non si vedrà a Gennaio - sarebbe ridicolo pretendere di cambiare le cose in un mese! - ma nel corso di qualche anno. Se non hanno paura ora, forse un giorno tremeranno di terrore, non per le nostre ricerche, non per le nostre utopie, ma perché abbatteremo il loro unico, vero dio: il dio Denaro. Dobbiamo uscire dall'oscurantismo del Medioevo, da cui crediamo di esserci già da tempo liberati. Mi sembra comunque che da 200 anni a questa parte l'uomo abbia fatto grandi progressi nella sua evoluzione.

Se ritengo tutto questo possibile, è perché la nostra utopia è già successa in passato: ciò significa che è ripetibile:

http://ita.anarchopedia.org/societ%C3%A0_gilaniche

BestBeast ha scritto:Nel secondo caso: che venissero, che mi uccidessero pure, la mia vita non varrà mai più della libertà umana.
Se per il mio pensiero dovrò affrontare un sacrificio, per il mio bene lo farò. Dico questo perché è meglio morire liberi, che vivere da schiavi. Nel caso morissi di qualche morte misteriosa, allora saprete con chi prendervela.

Se ho capito bene il vostro credo
consiste in un
nuovo ordine mondiale che si ergerà a brevissimo, dopo la pubblicazione
di queste ricerche, e che vedrà la distruzione totale a livello mondiale
delle religioni e delle banche, del vaticano e della corruzione, ecc.?

Il credo è una superstizione che implica un atto di fede. Il nostro non è un credo. E' una speranza, un ideale. Non siamo per la creazione di nessun Ordine Mondiale, ma per la legittima e ineluttabile libertà dell'uomo. Basta tiranni. Basta soprusi. Basta catene.
Se riusciremo nel nostro intento, ben venga.
Se non ci riusciremo, allora posso un giorno morire felice, e dire ai miei figli: ci ho provato; ora la mia battaglia la proseguirete voi, nella speranza che possiate vedere, un giorno, un mondo senza miti e senza dèi. Un mondo che io non ho mai conosciuto. Un tempo dove nella Terra vigerà la giustizia e l'uguaglianza. Un futuro dove l'uomo sarà Dio di se stesso.

AlessioDa
------------
------------

Numero di messaggi : 11
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AteoCorporation Mar 29 Nov 2011 - 21:29

Darrow ha scritto:Non basta pubblicare venti video e sperare che all'improvviso tutti aprano gli occhi, se fosse così saremmo fuori dal lago di merda in cui nuotiamo da secoli!

Hai ragione, non basta pubblicare qualche video o qualche libro, ma è pur sempre un unizio, se è vero che Alessandro esagera nel dire che con il suo programma cambierà totalmente le cose, è anche vero che molti di voi tendono a criticare qualsiasi iniziativa, è accaduto lo stesso quando abbiamo parlato dell'Ateologia.

Sembra quasi che vi dia fastidio qualsiasi iniziativa, ed è questo che non mi piace, perché è anche a causa di questa mancanza di entusiasmo nel portare avanti qualche progetto che le cose non cambiano, torniamo sempre allo stesso punto: meglio fare qualcosa e avere anche scarsi risultati che non fare nulla.

_________________
Francesco Avella, esponente dell'Esistenzialismo Ateo.
Autore del romanzo
Una Mente Senza Dio e del pamphlet polemico FIERO DI
ESSERE ERETICO!
con prefazione a cura dello scrittore Ennio Montesi.
Scrive articoli per l'Associazione UAER - Unione Atei Emancipati Razionalisti.


Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Banner_Una_Mente_Senza_Dio
AteoCorporation
AteoCorporation
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1062
Età : 33
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da don alberto Mar 29 Nov 2011 - 21:31

Fux89 ha scritto:
AlessandroDA ha scritto:Stiamo per dare il colpo di grazia alle religioni tutte
Sì, certo, come no... Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 977956

che fai?

mi rubi le battute?
don alberto
don alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1644
Età : 71
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue7 / 707 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar Mar 29 Nov 2011 - 21:35

BestBeast ha scritto:
AteoCorporation ha scritto:
BestBeast ha scritto:
Ateocorporation: Quale evoluzione culturale noti tra un haitiano che crede agli zombi e un italiano che crede ad un cristo (per altro, anche lui zombie)?

Gli zombi sono solo un esempio per dire che le superstizioni sono molto più presenti nei paesi poco sviluppati.

Tra meno di un mese è Natale e miliardi di persone festeggeranno la nascita di Gesù, ignorando che in realtà la festa ha origini pagane e non ha a che fare con il Cristianesimo, diffondendo semplicemente questa informazione molti credenti potrebbero cominciare ad informarsi meglio sulla propria religione, e se invece di una sola informazione ne diffondi mille, le persone che si faranno qualche domanda aumenteranno enormemente.

Ed è semplicemente questo che voglio dire: se non diffondiamo le nostre critiche e non confutiamo le verità ufficiali, molte persone non tenteranno nemmeno di informarsi, e continueranno ad esserci sempre più fondamentalisti che sono cresciuti con una sola verità.

La smisurata fiducia nel prossimo è una gran cosa.. Ok, mettiamola così, visto che io non credo ci siano differenze tra superstizione e religione, constato che l'italia, anche se tra i paesi più sviluppati (dicono) ha una percentuale di credenti (sommando le varie religioni) prossima al 100%. Anzi, forse è più aperto alla razionalità un masai animista che un occidentale, con una dottrina così profonda e radicata. E' vero che quella cristiana sta decrescendo in italia, ma contemporaneamente stanno diventando via via più forti islam, e un altra miriade di pazzie di religioni fai da te, new age e similari.
Io penso che un credente non voglia essere informato, non vuole domande sulla propria religione, ha paura che la sua impalcatura di vita venga minata e il solo pensiero che questa possa vacillare, cadendogli addosso, lo fa tremendamente star male.
Il suo desiderio è solo continuare ad avere una speranza, non gliene frega niente che il 25 dicembre è il giorno del sol invictus diventato nascita di cristo, e ricordandoglielo ci facciamo soltanto odiare, perchè non capirà. E' come spiegare a tua nonna che il malocchio è una cazzata. Credi che ce la farai? Ci hai mai provato? (non rispondermi che non ci crede, eh Rolling Eyes ) Pensate davvero che spiegando ad un credente il significato di quel giorno davvero prenda coscienza e inizi a pensare? Guardate che lo sa molta più gente di quanto possiate immaginare, ed ora stanno dicendo la preghiera della cena.
quoto..

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar Mar 29 Nov 2011 - 21:55

AteoCorporation ha scritto:
Darrow ha scritto:Non basta pubblicare venti video e sperare che all'improvviso tutti aprano gli occhi, se fosse così saremmo fuori dal lago di merda in cui nuotiamo da secoli!

Hai ragione, non basta pubblicare qualche video o qualche libro, ma è pur sempre un unizio, se è vero che Alessandro esagera nel dire che con il suo programma cambierà totalmente le cose, è anche vero che molti di voi tendono a criticare qualsiasi iniziativa, è accaduto lo stesso quando abbiamo parlato dell'Ateologia.

Sembra quasi che vi dia fastidio qualsiasi iniziativa, ed è questo che non mi piace, perché è anche a causa di questa mancanza di entusiasmo nel portare avanti qualche progetto che le cose non cambiano, torniamo sempre allo stesso punto: meglio fare qualcosa e avere anche scarsi risultati che non fare nulla.
Sarà che 22 anni li ho avuti molti anni fa, forse è anche questo! Non è che mi dia fastidio, ma come ho già detto, magari ho qualche nozioncina in più che mi fa pensare che l'uomo è un animale e non quel magnifico essere dalle prosperose sorti che voi vorreste che fosse!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar Mar 29 Nov 2011 - 21:57

AlessioDa ha scritto:
Se non ci riusciremo, allora posso un giorno morire felice, e dire ai miei figli: ci ho provato; ora la mia battaglia la proseguirete voi, nella speranza che possiate vedere, un giorno, un mondo senza miti e senza dèi. Un mondo che io non ho mai conosciuto. Un tempo dove nella Terra vigerà la giustizia e l'uguaglianza. Un futuro dove l'uomo sarà Dio di se stesso.
Mi sembra di sentire una puntata di Conan il ragazzo del futuro di Miyazaki. mgreen

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da Ospite Mar 29 Nov 2011 - 22:05

don alberto ha scritto:
Fux89 ha scritto:
AlessandroDA ha scritto:Stiamo per dare il colpo di grazia alle religioni tutte
Sì, certo, come no... Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 977956

che fai?

mi rubi le battute?
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 475158

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AteoCorporation Mar 29 Nov 2011 - 22:06

Darrow ha scritto:Sarà che 22 anni li ho avuti molti anni fa, forse è anche questo! Non è che mi dia fastidio, ma come ho già detto, magari ho qualche nozioncina in più che mi fa pensare che l'uomo è un animale e non quel magnifico essere dalle prosperose sorti che voi vorreste che fosse!

L'età conta solo in parte, Alessandro e molti altri che tentano di cambiare le cose hanno decisamente più anni di me, l'uomo è sì un animale, ma intelligente e in grado di cambiare, anche noi siamo uomini eppure non siamo succubi delle credenze religiose, e molti di noi si sono allontanati dalla fede dopo aver studiato le religioni ed essersi documentati, per cui diffondere la conoscenza dove c'è ignoranza può dare una reale possibilità di cambiamento, noi siamo la prova che questo è possibile, se fossimo nati in Islam forse avremmo creduto in Allah anche noi a causa dell'infuenza religiosa molto forte.

_________________
Francesco Avella, esponente dell'Esistenzialismo Ateo.
Autore del romanzo
Una Mente Senza Dio e del pamphlet polemico FIERO DI
ESSERE ERETICO!
con prefazione a cura dello scrittore Ennio Montesi.
Scrive articoli per l'Associazione UAER - Unione Atei Emancipati Razionalisti.


Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Banner_Una_Mente_Senza_Dio
AteoCorporation
AteoCorporation
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1062
Età : 33
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar Mar 29 Nov 2011 - 22:32

AteoCorporation ha scritto:
Darrow ha scritto:Sarà che 22 anni li ho avuti molti anni fa, forse è anche questo! Non è che mi dia fastidio, ma come ho già detto, magari ho qualche nozioncina in più che mi fa pensare che l'uomo è un animale e non quel magnifico essere dalle prosperose sorti che voi vorreste che fosse!

L'età conta solo in parte, Alessandro e molti altri che tentano di cambiare le cose hanno decisamente più anni di me, l'uomo è sì un animale, ma intelligente e in grado di cambiare, anche noi siamo uomini eppure non siamo succubi delle credenze religiose, e molti di noi si sono allontanati dalla fede dopo aver studiato le religioni ed essersi documentati, per cui diffondere la conoscenza dove c'è ignoranza può dare una reale possibilità di cambiamento, noi siamo la prova che questo è possibile, se fossimo nati in Islam forse avremmo creduto in Allah anche noi a causa dell'infuenza religiosa molto forte.
La religione è un "comodissimo" mezzo per comandare. Il punto non è eradicare le religioni, ma lo spirito di sopraffazione dell'uomo sull'uomo. Nasce tutto da lì!
Purtroppo quello spirito è prettamente naturale, checchè ne dica DeAngelis!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AteoCorporation Mar 29 Nov 2011 - 22:39

Darrow ha scritto:La religione è un "comodissimo" mezzo per comandare. Il punto non è eradicare le religioni, ma lo spirito di sopraffazione dell'uomo sull'uomo. Nasce tutto da lì!
Purtroppo quello spirito è prettamente naturale, checchè ne dica DeAngelis!

Questo non cambia il fatto che il condizionamento funziona soprattutto con l'ignoranza, e diffondere la conoscenza e il dubbio può concretamente cambiare le cose, questa è una realtà incontestabile, qualsiasi iniziativa basata sull'informazione e la confutazione dei dogmi può insinuare il dubbio nell'individuo, anche in quello che potrebbe diventare un fondamentalista proprio perché nato e cresciuto influenzato da una sola verità e poche contestazioni.

_________________
Francesco Avella, esponente dell'Esistenzialismo Ateo.
Autore del romanzo
Una Mente Senza Dio e del pamphlet polemico FIERO DI
ESSERE ERETICO!
con prefazione a cura dello scrittore Ennio Montesi.
Scrive articoli per l'Associazione UAER - Unione Atei Emancipati Razionalisti.


Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Banner_Una_Mente_Senza_Dio
AteoCorporation
AteoCorporation
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1062
Età : 33
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar Mar 29 Nov 2011 - 22:41

Nessuno sta dicendo che non bisogna allargare le conoscenze e le scienze, ma che credere e sperare in una rivoluzione di pensiero data dall'evoluzione umana, mi sa di new age!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da BestBeast Mer 30 Nov 2011 - 13:53

Chiarisco: con "ordine mondiale" non sto menzionando ovviamente il NWO, ma cercando di dare un nome al movimento che dovrebbe sorgere secondo le vostre previsioni. Inoltre, capisco sì il legame tra Chiesa e banche, quello che non capisco è quello tra inesistenza di dio e banche, e perchè avete voluto mescolare credenze, denaro, banche, idolatria, complotti, padri pii, ecc.. Sono già argomenti molto complessi presi singolarmente, questo pout pourri non rischia solo di "spaventare" la gente che invece volete "illuminare"? Non credete che questo possa confondere e disorientare la mente già contorta di un credente, finendo per creare pregiudizi infondati su di voi e farvi bollare come astrusi e strampalati?
Per tutto il resto: Come puoi pensare che ci diano fastidio queste iniziative? Quello di cui abbiamo timore, e non fastidio, è che una grande impresa, cioè quella della ricerca storica sulla religione, possa essere catalogata dalla massa come bizzarra e in mala fede, in virtù del fatto che viene qui accostata a dubbie cospirazioni e teorie scientifiche ancor più dubbie. Non vogliamo passare per i Malanga della situazione, insomma, questo non è di aiuto, anzi. E quello che da fastidio a me personalmente è questo cercare la conversione dei credenti con prove di inesistenza, il che già costituisce un ossimoro, come se l'ateismo fosse un anti-religione. La ricerca serve a noi, loro non la vogliono, non vogliono prove, ma credere incondizionatamente. Altrimenti di prove e dubbi ne avrebbero in abbondanza.
Guardate che i neandertal non sono spariti perchè i sapiens li hanno convertiti tutti, eh? (documentati, aspersi di conoscenza, ecc.).
Un' ultima domanda: Per quanto vi sarete senz'altro prodigati, siete mai riusciti a far cambiare radicalmente idea ad una sola persona che credeva fermamente nell'astrologia o nell'omeopatia diffondendo conoscenza o dubbi in lui? (e badate bene che non sono dottrine granitiche millenarie, solo piccole false convinzioni).

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AteoCorporation Mer 30 Nov 2011 - 14:04

BestBeast ha scritto:La ricerca serve a noi, loro non la vogliono, non vogliono prove, ma credere incondizionatamente. Altrimenti di prove e dubbi ne avrebbero in abbondanza.
Per quanto vi sarete senz'altro prodigati, siete mai riusciti a far cambiare radicalmente idea ad una sola persona che credeva fermamente nell'astrologia o nell'omeopatia diffondendo conoscenza o dubbi in lui?

Non esistono solo fanatici che hanno una fede cieca, ma anzi ci sono soprattutto persone che credono "perché così mi hanno insegnato", persone che sono cristiane o musulmane solo perché sono nate in una famiglia cristiana e musulmana e non perché hanno davvero fede, cercare di confutare determinate cose serve a far riflettere queste persone che spesso credono anche per semplice pigrizia.

Se stiamo per i fatti nostri non cambierà mai nulla, la maggioranza delle persone continuerà a seguire le religioni senza farsi nessuna domanda, mentre insinuare il dubbio e criticare le credenze aumenterebbe la curiosità e l'interesse di queste persone, che sono la maggioranza rispetto i fanatici.

_________________
Francesco Avella, esponente dell'Esistenzialismo Ateo.
Autore del romanzo
Una Mente Senza Dio e del pamphlet polemico FIERO DI
ESSERE ERETICO!
con prefazione a cura dello scrittore Ennio Montesi.
Scrive articoli per l'Associazione UAER - Unione Atei Emancipati Razionalisti.


Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Banner_Una_Mente_Senza_Dio
AteoCorporation
AteoCorporation
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1062
Età : 33
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA Mer 30 Nov 2011 - 18:26

Darrow ha scritto:
AlessandroDA ha scritto:

Se tutti la pensassero come te non avremmo scampo, mai sentito parlare di societa gilaniche? inizia ad informarti, 5000 anni di storia senza potere religioni e guerre occultati dalla storia ufficiale di cui parleremo in televisione per la prima volta, noi siamo per il contropotere in assoluto, per l'abbattimento dei confini degli stati, contro le deleghe della politica e dei sindacati che ci hanno fregato, contro qualsiasi forma di religione e per far si che nessuno piu sia spettatore passivo di ciò che accade, tutti sul palcoscenico e nessuno spettatore chiaro?
Certo che ne ho sentito parlare, Gimbutas, vero? Penso che di prove tangibili riguardo dette società ce ne siano ben poche, scritti che attestino quanto viene arbitrariamente "ricostruito" sulla base di statuine e disegni non ce ne sono. La storia non l'ha "occultato" quel fantomatico periodo di 5000 anni, ma non l'ha preso in considerazione perchè detta ricostruzione non rispetta i canoni storiografici, basandosi su evidenze labili e stiricchiate. Un po' come il creazionismo non viene "occultato" dalla scienza ufficiale, ma semplicemente non preso in considerazione.
Certo è bello credere che sia esistita una "età dell'oro" primitiva, ma oltre alle elucubrazioni di due storiche e di tanti altri che le si sono accodate, c'è ben poco.
Ti faccio presente che sono un anarchico convinto, ma non credo alle favole e nemmeno alle utopie perchè prima che ateo sono NON CREDENTE.

Riguardo al vostro progetto, bazzico le teorie anarchiche da quasi 25 anni, non mi state dicendo niente che non sia stato detto da più di anni. C'hanno provati in tanti, anche meglio organizzati di voi (almeno a giudicare dalla lettura e dalla visione dei vostri video) ma siamo ancora fermi al palo. Se sono passato dalla vostra euforia alla disillusione attuale, non è per stanchezza, ma per aver allargato le mie conoscenze riguardo la natura biologica-psicologica e sociologica umana (quindi economia e politica),poi rileggendo attentamente la storia sotto queste lenti.

andiamo bene, mi parli di storia ufficiale? la storia la scrivono i gestori del potere ed i vincitori delle guerre lo dovresti sapere bene, specie in questo caso dove dovrebbero ammettere che è possibile una societa libera dal potere, dalle religioni e dalle guerre. La prova fondamentale consiste nel fatto che in nessun reperto è mai stata trovata traccia di simboli o disegni raffiguranti armi, azioni di guerre, culti religiosi di qualsiasi tipo ( a parte il culto della dea madre che hanno cercato di far passare come una forma di religione quando non lo è). Inoltre nei tuoi commenti non si denota rassegnazione ma disfattismo puro verso chi vuole rivoluzionare il sistema, facendo inoltre finta di non vedere il momento storico dove è stato attuato un golpe nei confronti di tutta l'europa e conclamatosi ora con la presa dei governi da parte delle banche con monti in italia e suo staff e papademos in grecia. Fai una bella cosa, cerca almeno di non contrastare chi come noi e tanti altri non si vuole dare per vinto, altrimenti scema la tua credibilita di anarchico, cosi dai l'impressione di uno dei tanti infiltrati del potere che bazzicano internet. Chiudo ricordandoti che ho fatto conferenze con studenti di scuole superiori in molti istituti svelando l'inganno delle religioni loro funzionalita, nascita e connubio con il potere. Inoltre nessuno era mai riuscito a portare a confronto televisivo sacerdoti ed esegeti dimostrando l'inesistenza di gesu ed apostoli e come costruirono dio con annesse confessioni, a parte il sottoscritto. Su questo nessuna parola vero? ragazzi svegliatevi ed iniziate a farvi un bel pò di domande compreso il perche siti come l'uarr non ha voluto dare notizia nel suo sito di queste trasmissioni televisive dove ad un sacerdote ed esegeta internazionale veniva dimostrato ciò di cui sopra.

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA Mer 30 Nov 2011 - 18:36

BestBeast ha scritto:Chiarisco: con "ordine mondiale" non sto menzionando ovviamente il NWO, ma cercando di dare un nome al movimento che dovrebbe sorgere secondo le vostre previsioni. Inoltre, capisco sì il legame tra Chiesa e banche, quello che non capisco è quello tra inesistenza di dio e banche, e perchè avete voluto mescolare credenze, denaro, banche, idolatria, complotti, padri pii, ecc.. Sono già argomenti molto complessi presi singolarmente, questo pout pourri non rischia solo di "spaventare" la gente che invece volete "illuminare"? Non credete che questo possa confondere e disorientare la mente già contorta di un credente, finendo per creare pregiudizi infondati su di voi e farvi bollare come astrusi e strampalati?
Per tutto il resto: Come puoi pensare che ci diano fastidio queste iniziative? Quello di cui abbiamo timore, e non fastidio, è che una grande impresa, cioè quella della ricerca storica sulla religione, possa essere catalogata dalla massa come bizzarra e in mala fede, in virtù del fatto che viene qui accostata a dubbie cospirazioni e teorie scientifiche ancor più dubbie. Non vogliamo passare per i Malanga della situazione, insomma, questo non è di aiuto, anzi. E quello che da fastidio a me personalmente è questo cercare la conversione dei credenti con prove di inesistenza, il che già costituisce un ossimoro, come se l'ateismo fosse un anti-religione. La ricerca serve a noi, loro non la vogliono, non vogliono prove, ma credere incondizionatamente. Altrimenti di prove e dubbi ne avrebbero in abbondanza.
Guardate che i neandertal non sono spariti perchè i sapiens li hanno convertiti tutti, eh? (documentati, aspersi di conoscenza, ecc.).
Un' ultima domanda: Per quanto vi sarete senz'altro prodigati, siete mai riusciti a far cambiare radicalmente idea ad una sola persona che credeva fermamente nell'astrologia o nell'omeopatia diffondendo conoscenza o dubbi in lui? (e badate bene che non sono dottrine granitiche millenarie, solo piccole false convinzioni).

ti rispondo, abbiamo fatto uscire studenti e professori credenti con le lacrime agli occhi dopo aver fatto conferenze dimostrando loro l'inesistenza di gesu ed apostoli, e forse qualcuno di loro credeva anche nell'astrologia e nell'omeopatia. Leggiti le leggi di dio sull'usura nella bibbia e capirai il legame, 20 puntate di 90 minuti l'una con specialisti del settore oltre a noi ospiti fissi non sono poche, la programmazione l'ho curata io e vedrai come molti tuoi quesiti avranno risposte

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar Mer 30 Nov 2011 - 18:38

Bho, a me comincia tanto a sapere di spam!
Sarà che di "esaltati" come te ne ho visti a bizzeffe e di risultati nisba, finchè continui a corrispondere in pieno al prototipo del cospirazionista, per me quello sei, da qui la mia diffidenza. (Dare dell'infiltrato è la "solita" risposta che questi tipi danno a chi non la pensa come loro)

p.s.: nel forum uaar ti saresti conquistato uno "svagotopic" qua siamo molto più democratici e comprensivi. Pure troppo! wink..

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da *Valerio* Mer 30 Nov 2011 - 18:47

E' noto che qui ci bazzicano uomini di poca fede carneval

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da teto Mer 30 Nov 2011 - 18:52

comunque Alessandro, a pagina 15 ti ha risposto l'atteso Werewolf
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessioDa Mer 30 Nov 2011 - 19:13

BestBeast ha scritto:Chiarisco: con "ordine mondiale" non sto menzionando ovviamente il NWO, ma cercando di dare un nome al movimento che dovrebbe sorgere secondo le vostre previsioni.

L'avevo capito, ma l'ho specificato comunque a scanso di equivoci =)
Comunque ti rispondo: da anarchico non ho intenzione di creare niente, solo dare alternative alla gente.

questo pout pourri non rischia solo di "spaventare" la gente che invece volete "illuminare"?

Il fatto è che le truffe sono così tante e il tempo talmente poco, che, per così dire, c'è stata l'urgenza. Questo si giustifica perché tutti i nostri libri (fino alla trilogia "Oltre la mente di Dio") sono libri divulgativi - non particolarmente tecnici -, perché il lettore medio è la gente comune. Pertanto ci sono scritte molte cose che in un testo più approfondito mai mi sarei permesso di scrivere. In effetti è proprio questo che da oggi ho intenzione di fare, ovvero pubblicare ricerche non più divulgative, ma "accademiche", rivolte sopratutto al pubblico degli specialisti. Ovviamente si parla di un lavoro che richiede molti anni e di un'opera che comprende migliaia di pagine.

Per quanto vi sarete senz'altro prodigati, siete mai riusciti a far
cambiare radicalmente idea ad una sola persona che credeva fermamente
nell'astrologia o nell'omeopatia diffondendo conoscenza o dubbi in lui?

Che credeva all'omeopatia o all'astrologia no (non ci abbiamo mai provato!), ma alla religione e al Cristianesimo sì.
Si trattava di convinti fondamentalisti, che ci aggredivano ed attaccavano, piano piano si sono "convertiti", e ora sono convinti atei irreligiosi.

Darrow ha scritto:Sarà che di "esaltati" come te ne ho visti a bizzeffe e di risultati
nisba

Sarà che gli altri esaltati non avevano a disposizione fondi illimitati per i propri progetti =)

Un caro saluto
Alessio

AlessioDa
------------
------------

Numero di messaggi : 11
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar Mer 30 Nov 2011 - 19:16

Sarà che gli altri esaltati non avevano a disposizione fondi illimitati per i propri progetti =)
Voi ce li avete?
Depositati in banca? ahahahahahah

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AteoCorporation Mer 30 Nov 2011 - 19:48

A parte critiche e provocazioni, secondo voi cosa dovremmo fare per cercare di migliorare le cose?

In passato abbiamo parlato dell'Ateologia di Onfray e vi siete lamentati dicendo che l'Ateismo non deve diventare filosofia, alcuni si sono lamentati anche per il parito Democrazia Atea dicendo che l'Ateismo non va nemmeno sventolato in politica, adesso invece vi lamentate di iniziative divulgative dicendo che noi non abbiamo bisogno di dimostrare nulla o che ci sono fanatici che non ascolterebbero...

Filosofia no, politica no, divulgazione no...cosa dovremmo fare allora?

EDIT: Dite che la situazione attuale non vi sta bene, ma allo stesso tempo criticate fortemente qualsiasi iniziativa, e così facendo le cose rimarranno come sono, quindi ribadisco che a mio avviso è meglio fare qualcosa e avere anche scarsi risultati invece di pensare che l'onere della prove spetta al credente e quindi non dovremmo dimostrare nulla.

_________________
Francesco Avella, esponente dell'Esistenzialismo Ateo.
Autore del romanzo
Una Mente Senza Dio e del pamphlet polemico FIERO DI
ESSERE ERETICO!
con prefazione a cura dello scrittore Ennio Montesi.
Scrive articoli per l'Associazione UAER - Unione Atei Emancipati Razionalisti.


Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Banner_Una_Mente_Senza_Dio
AteoCorporation
AteoCorporation
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1062
Età : 33
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA Mer 30 Nov 2011 - 20:21

Darrow ha scritto:Bho, a me comincia tanto a sapere di spam!
Sarà che di "esaltati" come te ne ho visti a bizzeffe e di risultati nisba, finchè continui a corrispondere in pieno al prototipo del cospirazionista, per me quello sei, da qui la mia diffidenza. (Dare dell'infiltrato è la "solita" risposta che questi tipi danno a chi non la pensa come loro)

p.s.: nel forum uaar ti saresti conquistato uno "svagotopic" qua siamo molto più democratici e comprensivi. Pure troppo! Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 23074

vai su youtube canale fanfra ed avrai testimonianza di conferenze agli istituti superiori con studenti e prof, ci sono anche trasmissioni televisive contro il signoraggio e la truffa del debito pubblico, i nostri libri sono leggibili da tutti ed acquistabili in tutta italia, tutti possono vedere chi siamo e farsi un'idea delle nostre lotte e battaglie, qui abbiamo messo faccia nome e cognome, ma tu chi sei? documenta le tue battaglie per smuovere le masse come abbiamo fatto noi invece di fare il disfattista delle battaglie altrui contro il signoraggio e l'inganno delle religioni, le persone non sono stupide, le cose sono due o ti senti mister stocavolo sul piedistallo della cultura oppure sei un disfattista che cerca di contrastare chi lotta contro il sistema.

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AteoCorporation Mer 30 Nov 2011 - 20:28

AlessandroDA ha scritto:
le cose sono due o ti senti mister stocavolo sul piedistallo della cultura oppure sei un disfattista che cerca di contrastare chi lotta contro il sistema.

Direi che è solo una persona che, come ha spiegato, ripone scarsa fiducia nel cambiamento dell'uomo, quindi ti invito a ritornare ad avere un dialogo più sereno, come ben sai io approvo quello che fai, ma non tutti sono "Atei Militanti", lo stesso Darrow non si definisce nemmeno Ateo, ma solo Non Credente, quindi evitiamo ulteriori provocazioni. Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 23074

_________________
Francesco Avella, esponente dell'Esistenzialismo Ateo.
Autore del romanzo
Una Mente Senza Dio e del pamphlet polemico FIERO DI
ESSERE ERETICO!
con prefazione a cura dello scrittore Ennio Montesi.
Scrive articoli per l'Associazione UAER - Unione Atei Emancipati Razionalisti.


Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Banner_Una_Mente_Senza_Dio
AteoCorporation
AteoCorporation
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1062
Età : 33
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA Mer 30 Nov 2011 - 20:41

AteoCorporation ha scritto:
AlessandroDA ha scritto:
le cose sono due o ti senti mister stocavolo sul piedistallo della cultura oppure sei un disfattista che cerca di contrastare chi lotta contro il sistema.

Direi che è solo una persona che, come ha spiegato, ripone scarsa fiducia nel cambiamento dell'uomo, quindi ti invito a ritornare ad avere un dialogo più sereno, come ben sai io approvo quello che fai, ma non tutti sono "Atei Militanti", lo stesso Darrow non si definisce nemmeno Ateo, ma solo Non Credente, quindi evitiamo ulteriori provocazioni. Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 23074

tu hai visto le nostre trasmissioni e sai chi siamo, lui pur non conoscendoci ha cercato di screditare le nostre lotte, un non credente che fa il disfattista contro chi sta attaccando il sistema religioso, senza oltretutto verificare chi siamo e cosa abbiamo fatto, mi suona strano. Sono d'accordo con lo stoppare un'inutile diatriba inconcludente, noi stiamo per passare ai fatti quindi volevamo solamente dare la notizia a siti che avrebbero dovuto essere contenti per lotte ed iniziative che dovrebbero essere strategicamente comuni, invece...


Ultima modifica di AlessandroDA il Mer 30 Nov 2011 - 21:17 - modificato 1 volta.

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA Mer 30 Nov 2011 - 20:44

Werewolf ha scritto:
AlessandroDA ha scritto:allora wererwolf stò aspettando la tua risposta, sò bene che hai letto il mio commento, hai paura di fare la stessa fine dell'esegeta e sacerdote che mi dette ragione sulla costruzione di dio? caduto il padre figlio e spirito santo fanno la stessa fine, sbaglio oppure hai parlato di metodo storico critico? vogliamo invitare un ministro di dio per un confronto televisivo con noi per dare prova di come avete costruito dio gesu ed apostoli che fai ci aiuti? a noi hanno risposto picche docenti di cristologia ma solo dopo aver vagliato le nostre ricerche ammettendo di non saperci confutare, perche non fai entrare in gioco ravasi o messori? ti ha detto male non pensavi che avrei letto il tuo post nei miei confronti vero?
Egregio signor De Angelis, purtroppo il tempo a mio disposizione nell'ultimo periodo è poco, e decisamente intendo sfruttarlo in modo migliore che rispondere a ad affermazioni assolutamente prive di fondamento storico e storiografico, nonostante l'impegno che stavo profondendo nel vedere i cosiddetti video in cui si afferma che Gesù non è mai esistito. Le sue affermazioni, quando non sono risibili (mondo olografico o società gilaniche) sono sconfessate da un'analisi scientifica dei testi antichi, analisi che lei non è, ma nemmeno io, in grado di fare. Ho già elencato poche pagine più avanti dell'intervento da lei citato perché le sue tesi su Gesù sono prive di fondamento e di fatto basate su bias metodologici, in ogni caso.

Sempre in ogni caso, come già fatto presente dai miei colleghi moderatori, sulla questione riguardo all'esistenza o meno di Gesù, soltanto su questo forum ho personalmente speso molte pagine di battitura, che può tranquillamente visionare tramite una brevissima ricerca con il motore di ricerca incorporato nella home page. Non ho certo paura del confronto, tanto più che, assai di recente, con nome e cognome ho scritto due interventi assai corposi sull'argomento nella sezione dei commenti alle ultimissime UAAR. Il fatto che abbia scritto lì può darle anche qualche indizio sulle mie idee in fatto di religione tout court: non intendo certo difendere la religione cristiana o tantomeno cattolica, e la invito, se non è convinto di questo, a leggere qualche mio intervento fra i miei molti sparsi su questo forum. Sacerdoti e ministri divini hanno per me l'importanza e l'autorità di un calzino(anzi addirittura meno) e se vede la mia scala di Dawkins sulla sinistra, vedrà il mio ateismo ivi affermato, sempre ovviamente che le varie professioni di ateismo, dirette o indirette, che ho espresso nel forum non la convincano.

Piccola parentesi: se Ravasi può essere considerato forse un biblista, comunque estremamente sopravvalutato in Italia, come lo è del resto qualsiasi pubblicista cattolico, Messori ha già ricevuto frequentemente, proprio su questo forum, strali da parte mia, in quanto lui, come lei del resto, e tutta la compagnia cantante che segue in un modo o nell'altro le teorie/metodo cascioliani, commette degli errori metodologici che spesso, nel caso della pubblicistica cattolica, non sono soltanto ingenuità ma voluti, prefigurando il dolo e la volontà di far credere al lettore/fruitore qualcosa che non è. Quindi, a prescindere da tutto, come sanno i cari membri di questo forum, mai e poi mai citerei Messori o Ravasi, né tantomeno pubblicistica cristiana o cattolica, a parte nei pochi casi in cui essa rispetti integralmente il metodo scientifico e storico-critico.

Se vuole un confronto sarò lieto di farlo, nei limiti del tempo concessomi, su questioni singole, la invito anzi(come del resto avevo detto anche a BestBeast più indietro) a sottopormi pure le singole problematiche, per aprire un confronto serio. Per ovvi motivi, sia di tempo che di opportunità(siamo in un forum, e gli interventi chilometrici dovrebbero in linea di principio essere evitati, sebbene sia il primo a violare questa sorta di consiglio), è ovvio che non potremmo approfondire le questioni tutte in una volta, ma soltanto "one by one", una alla volta. Io sono qui in attesa. Lei ha i bianchi, a lei la prima mossa.

Edit: Aggiungo altresì un consiglio: dato che appunto il mio tempo non è molto, ed io stesso faccio fatica a seguire bene i thread(per motivi di ruolo devo leggerli tutti), quando mi scrive qualcosa su questo topic, mi contatti pure per messaggio privato, sì che sia informato tempestivamente e riesca a rispondere nel più breve tempo possibile.

Bene, possiamo iniziare un confronto e scambio culturale che se ad appannaggio della verità potrà essere di crescita per chi vuole informarsi su questo sito. Sai bene che entrare nella Cristologia è impossibile in un forum, potrai leggere parte delle nostre analisi nel libro Oltre la mente di Dio vol. II, in uscita a Gennaio su tutto il territorio nazionale. Sai altrettando bene che distruggere l'ente primo creatore di ciò che esiste vorrebbe dire confutare le religioni, quindi cominciamo ad entrare nell'argomento con un articolo postato da molti siti ed estratto dal libro Oltre la mente di Dio vol. I, dove dimostriamo come esso fu costruito a partire dagli antichi dei sumeri. Vorrei entrare anche in disquisizioni teologiche chiedendoti il motivo per cui un dio creatore benevolo e perfetto sente l'esigenza di creare senza cadere nell'imperfezione, dal momento che prima di essa risulterebbe mancante di qualcosa. Qui sotto il link dell'articolo "Quando Dio sposò sua madre" che invito tutti a leggere:

http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.7173.12

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da Werewolf Mer 30 Nov 2011 - 21:31

Sai altrettando bene che distruggere l'ente primo creatore di ciò che esiste vorrebbe dire confutare le religioni, quindi cominciamo ad entrare nell'argomento con un articolo postato da molti siti ed estratto dal libro oltre la mente di dio vol1, dove dimostriamo come esso fu costruito a partire dagli antichi dèi sumeri. Vorrei entrare anche in disquisizioni teologiche chiedendoti il motivo per cui un dio creatore benevolo e perfetto sente l'esigenza di creare senza cadere nell'imperfezione, dal momento che prima di essa risulterebbe mancante di qualcosa. Qui sotto il link dell'articolo quando dio sposò sua madre che invito tutti a leggere
Come avrà capito(da qui in poi userò il tu, dato che lei fa lo stesso), sono l'ultima persona a cui chiedere per opinioni squisitamente teologiche: non credendo in Dio, e in primis il Dio cristiano, per una serie di motivazioni, logiche, etiche, storiche, non ho certo interesse a difendere una qualsiasi tesi che ne difenda l'esistenza. Posso solo dirle quello che penso le direbbe il cattolico: Dio è perfetto e benevolo, e crea le creature però per puro gratuito amore: non ha bisogno delle creature, le crea perché gli sta bene di farlo, perché le ama. Non si vede quindi perché un tale atteggiamento amorevole ne inficerebbe l'imperfezione(a meno di non riuscire a dimostrare in qualche modo che l'amore e la perfezione sono reciprocamente incompatibili, strada forse non così impervia, a ben vedere). In ogni caso, è una domanda da porre ad un sacerdote, non certo a me.
Per quel che riguarda la discendenza, se così vogliamo definirla, di Yahvé dalle divinità sumero-babilonesi, c'è poco da discutere: è la tesi abbracciata da praticamente tutti gli studiosi e orientalisti moderni(vd. Liverani e Baldacci, fra gli altri, l'ultimo in particolare ha proprio approfondito le corrispondenze fra le divinità sumeriche e quella ebraica, con riferimenti estremamente puntuali e confronti fra le tavolette di Ugarit e l'Antico Testamento). Qui le vengo incontro completamente anche se mi devo fermare su Mosé: semplicemente, con tutta probabilità 'Mosé' non è mai esistito, e i collegamenti dell'ebraismo maturo con il credo di Aton sono troppo labili per poter affermare qualcosa di più di una somiglianza a livello letterario, somiglianza facilmente spiegabile rendendo conto del fatto che le civiltà della Mezzaluna Fertile avevano un background ed un bacino culturale simile e le vie carovaniere permettevano lo scambio frequente di idee.
Ma dato che l'ebraismo risale al VI secolo a.e.c nelle sue espressioni letterarie mature, mentre l'inno ad Aton a quasi mille anni prima, XIV secolo a.e.c. , non è pensabile affermare che ci sia stata una geminazione diretta dal secondo al primo, o che addirittura il fautore del secondo abbia dato vita al primo. Se, e sottolineo quel se, in qualche modo l'ebraismo deriva anche dall'atonismo, ciò non può essere dovuto ad una geminazione diretta, ma può essere avvenuto solo tramite lunghe e varie traversie, peraltro difficilmente per noi ricostruibili, che hanno fatto sì che nel corso di quegli 800 anni le idee dell'atonismo siano state riprese da chi ha 'costruito' l'ebraismo.

_________________
La libertà è inafferrabile, ma non conosco altro per cui valga la pena di vivere.
-Avalon-

What a kind of life: Freedom in flesh,
shackles on your mind...

Avantasia

"You can have all the faith you want in spirits and the afterlife, and heaven and hell, but when it comes to this world, don't be an idiot. 'Cause you can tell me you put your faith in God to put you through the day, but when it comes time to cross the road, I know you look both ways."
House, M.D.

La vita è un diritto, non un dovere.
Werewolf
Werewolf
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 3347
Età : 33
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Studente a vita.. c'è sempre da imparare no?
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue68 / 7068 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.03.10

http://werewolf-wolfsden.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da Minsky Mer 30 Nov 2011 - 22:02

AteoCorporation ha scritto:A parte critiche e provocazioni, secondo voi cosa dovremmo fare per cercare di migliorare le cose?

In passato abbiamo parlato dell'Ateologia di Onfray e vi siete lamentati dicendo che l'Ateismo non deve diventare filosofia, alcuni si sono lamentati anche per il parito Democrazia Atea dicendo che l'Ateismo non va nemmeno sventolato in politica, adesso invece vi lamentate di iniziative divulgative dicendo che noi non abbiamo bisogno di dimostrare nulla o che ci sono fanatici che non ascolterebbero...

Filosofia no, politica no, divulgazione no...cosa dovremmo fare allora?

EDIT: Dite che la situazione attuale non vi sta bene, ma allo stesso tempo criticate fortemente qualsiasi iniziativa, e così facendo le cose rimarranno come sono, quindi ribadisco che a mio avviso è meglio fare qualcosa e avere anche scarsi risultati invece di pensare che l'onere della prove spetta al credente e quindi non dovremmo dimostrare nulla.
Frank, hai le mille ragioni di scuoterci dall'indolenza. Anche a me prudono le mani, e se i De Angelis si fossero presentati con un progetto dotato di una attendibilità pur minima, sarei stato il primo a lanciarmi insieme a loro contro i mulini a vento.

Ma non mi hanno dato l'impressione di avere un qualsiasi progetto. Tu ti sei fatto un'idea di che cosa hanno in mente? Ce lo spiegheresti eventualmente con parole semplici?

La mia sensazione è questa. I De Angelis presenteranno le loro ricerche - sicuramente valide, non lo metto in dubbio - e forse otterranno anche un certo ascolto. I Savonarola della chiesa, nel caso vogliano disturbarsi a reagire, diranno: «Ecco! Atto del demonio! L'apocalisse è vicina! Le scritture l'avevano predetto, che le scritture sarebbero state confutate, alla fine dei tempi!».

È grottesco, ma succederà così. Poi, magari succederà anche che qualcuno, incuriosito dalla vicenda, si ponga delle domande e trovi delle risposte, non dico di no. Episodi. Niente di rivoluzionario. Sarà un effetto dell'età, ma non credo più da tanto tempo nelle rivoluzioni.

Dacci tu una scudisciata, se hai capito cosa sta per succedere... facci sognare... suona la carica! Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 605765

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25396
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessioDa Mer 30 Nov 2011 - 22:18

werewolf ha scritto: Qui le vengo incontro completamente anche se mi devo fermare su Mosé: semplicemente, con tutta probabilità 'Mosé' non è mai esistito

Su questo sono d'accordo anch'io, a mio parere tuttavia sono anche possibili due ipotesi.
Così come re Davide e Salomone potrebbero essere stati (vagamente) costruiti rispettivamente l'uno a ricopiatura di Ciro il Grande, re di Persia, e l'altro a ricopiatura dei grandi faraoni egizi, anche la figura letteraria di Mosè potrebbe essere stata costruita con simili caratteristiche. In effetti la similitudine tra Akhenaton e Mosè è sconcertante; peraltro nel targum mi sembra che Yahweh venga definito "Yahudae", che deriverebbe etimologicamente da "Yahud", termine con il quale - nisi erro - venivano identificati i sacerdoti preposti al culto di Aton.

Ma dato che l'ebraismo risale al VI secolo a.e.c nelle sue espressioni
letterarie mature, mentre l'inno ad Aton a quasi mille anni prima, XIV
secolo a.e.c. , non è pensabile affermare che ci sia stata una
geminazione diretta dal secondo al primo, o che addirittura il fautore
del secondo abbia dato vita al primo. Se, e sottolineo quel se, in
qualche modo l'ebraismo deriva anche dall'atonismo, ciò non può essere
dovuto ad una geminazione diretta, ma può essere avvenuto solo tramite
lunghe e varie traversie, peraltro difficilmente per noi ricostruibili,
che hanno fatto sì che nel corso di quegli 800 anni le idee
dell'atonismo siano state riprese da chi ha 'costruito' l'ebraismo.

A mio parere ci potrebbero essere buone argomentazione per sostenere un possibile sincretismo di Aton su Yahweh; anche Freud era dello stesso parere. Difatti secondo il padre della psicoanalisi un’attenta analisi sull’origine del noto credo presente nell’Antico Testamento confermerebbe il rapporto tra il culto monoteista degli ebrei ed il culto del dio Sole egizio Aton. Di seguito riporto quanto affermato da Freud nel suo libro L’uomo Mosè e la religione monoteistica riguardo una eventuale corretta traduzione del credo:

“Il credo ebraico, come è noto, recita “Shemà Israel Adonai Elohenu Adonai Ehad”. Se la somiglianza del nome dell’egizio Aton alla parola ebraica Adonai e al nome divino siriaco Adonis non è casuale, ma proviene da una vetusta unità di linguaggio e significato, così si potrebbe tradurre la formula ebraica: “Ascolta
Israele il nostro Dio Aton (Adonai) è l’unico Dio”.


Cari saluti
Alessio



AlessioDa
------------
------------

Numero di messaggi : 11
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AteoCorporation Mer 30 Nov 2011 - 22:23

Minsky ha scritto:Dacci tu una scudisciata, se hai capito cosa sta per succedere... facci sognare... suona la carica! Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 605765

Alessandro ha intenzione di fare un confronto faccia a faccia con esponenti religiosi per confutare le cose che vengono comunemente dette ai fedeli, anzi è qualcosa che ha già fatto, vuole solo farlo in modo più ampio.

Quali saranno i risultati?

Come ho già detto, anche se i fanatici non ascolteranno le critiche, il resto dei fedeli, soprattuitti quelli che hanno fede solo "perché così mi hanno sempre detto", forse cominceranno a farsi qualche domanda e a documentarsi.

Insinuare il dubbio aumenterebbe la curiosità e l'interesse di molte persone che fino a prima magari non avevano mai ascoltato una critica decente, c'è anche chi non ha mai sentito parlare di "Rasoio di Occam" o "Teiera di Russel", per cui gli sforzi fatti saranno comunque ricompensati, non pensate solo alla reazione dei fanatici che nomineranno Satana, pensate anche a quelli che sono ancora "recuperabili", che tra l'altro sono anche la maggioranza.

_________________
Francesco Avella, esponente dell'Esistenzialismo Ateo.
Autore del romanzo
Una Mente Senza Dio e del pamphlet polemico FIERO DI
ESSERE ERETICO!
con prefazione a cura dello scrittore Ennio Montesi.
Scrive articoli per l'Associazione UAER - Unione Atei Emancipati Razionalisti.


Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Banner_Una_Mente_Senza_Dio
AteoCorporation
AteoCorporation
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1062
Età : 33
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessioDa Mer 30 Nov 2011 - 22:45

Minsky ha scritto:
AteoCorporation ha scritto:A parte critiche e provocazioni, secondo voi cosa dovremmo fare per cercare di migliorare le cose?

In passato abbiamo parlato dell'Ateologia di Onfray e vi siete lamentati dicendo che l'Ateismo non deve diventare filosofia, alcuni si sono lamentati anche per il parito Democrazia Atea dicendo che l'Ateismo non va nemmeno sventolato in politica, adesso invece vi lamentate di iniziative divulgative dicendo che noi non abbiamo bisogno di dimostrare nulla o che ci sono fanatici che non ascolterebbero...

Filosofia no, politica no, divulgazione no...cosa dovremmo fare allora?

EDIT: Dite che la situazione attuale non vi sta bene, ma allo stesso tempo criticate fortemente qualsiasi iniziativa, e così facendo le cose rimarranno come sono, quindi ribadisco che a mio avviso è meglio fare qualcosa e avere anche scarsi risultati invece di pensare che l'onere della prove spetta al credente e quindi non dovremmo dimostrare nulla.
Frank, hai le mille ragioni di scuoterci dall'indolenza. Anche a me prudono le mani, e se i De Angelis si fossero presentati con un progetto dotato di una attendibilità pur minima, sarei stato il primo a lanciarmi insieme a loro contro i mulini a vento.

Ma non mi hanno dato l'impressione di avere un qualsiasi progetto. Tu ti sei fatto un'idea di che cosa hanno in mente? Ce lo spiegheresti eventualmente con parole semplici?

La mia sensazione è questa. I De Angelis presenteranno le loro ricerche - sicuramente valide, non lo metto in dubbio - e forse otterranno anche un certo ascolto. I Savonarola della chiesa, nel caso vogliano disturbarsi a reagire, diranno: «Ecco! Atto del demonio! L'apocalisse è vicina! Le scritture l'avevano predetto, che le scritture sarebbero state confutate, alla fine dei tempi!».

È grottesco, ma succederà così. Poi, magari succederà anche che qualcuno, incuriosito dalla vicenda, si ponga delle domande e trovi delle risposte, non dico di no. Episodi. Niente di rivoluzionario. Sarà un effetto dell'età, ma non credo più da tanto tempo nelle rivoluzioni.

Dacci tu una scudisciata, se hai capito cosa sta per succedere... facci sognare... suona la carica! Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 605765

Edit: sono Alessandro, ho pubblicato per sbaglio con l'account di mio figlio.

Anch'io al tuo posto avrei reagito come te, purtroppo siamo costretti ancora una volta a ripeterci: una importante societa estera ci aiuterà a concretizzare l'utopia cercando di far crollare le religioni e mettendoci a disposizione fondi, mass media e tantissimo altro. Quando ci fu fatta la proposta eravamo increduli, ma poi sono state contattate altre persone importanti che abbiamo fatto inserire nel progetto per la sua riuscita ed abbiamo avuto conferme della sua valida riuscita e concretezza. Non possiamo svelare altro, non possiamo chiedervi atti di fede, ma solo di seguire e diffondere ciò che faremo. Per la prima volta ci sono concrete possibilità di riuscita per cui accantona il pessimismo dettato dal corso della storia contemporanea che abbiamo vissuto, quando fu rapito Moro io ero all'universitò La Sapienza per cui so bene da cosa deriva il senso di frustazione e di impotenza nel cercare di scardinare le discriminazioni del potere e nel cercare di rivoluzionare il sistema.

AlessioDa
------------
------------

Numero di messaggi : 11
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA Mer 30 Nov 2011 - 23:05

Werewolf ha scritto: Posso solo dirle quello che penso le direbbe il cattolico: Dio è perfetto e benevolo, e crea le creature però per puro gratuito amore: non ha bisogno delle creature, le crea perché gli sta bene di farlo, perché le ama. Non si vede quindi perché un tale atteggiamento amorevole ne inficerebbe l'imperfezione(a meno di non riuscire a dimostrare in qualche modo che l'amore e la perfezione sono reciprocamente incompatibili, strada forse non così impervia, a ben vedere). In ogni caso, è una domanda da porre ad un sacerdote, non certo a me.

Già fatto: in televisione, ad uno degli ex presidi dell'Istituto Teologico Laurentianum che diede più o meno la tua stessa risposta, e la mia confutazione - che non ha ammesso repliche - è stata che questo atto di amore dovrebbe essere intrinseco con Dio, quindi la sua creazione dovrebbe coincidere con la sua stessa esistenza eterna
e quindi la nostra stessa esistenza dovrebbe coincidere con la sua e noi stessi saremmo Dio. Inoltre l'atto di amare presuppone un qualcosa da voler dare e trasmettere ad altri; di fatto Dio sarebbe mancante di quel qualcosa e quindi imperfetto.

Per quel che riguarda la discendenza, se così vogliamo definirla, di Yahvé dalle divinità sumero-babilonesi, c'è poco da discutere: è la tesi abbracciata da praticamente tutti gli studiosi e orientalisti moderni(vd. Liverani e Baldacci, fra gli altri, l'ultimo in particolare ha proprio approfondito le corrispondenze fra le divinità sumeriche e quella ebraica, con riferimenti estremamente puntuali e confronti fra le tavolette di Ugarit e l'Antico Testamento). Qui le vengo incontro completamente anche se mi devo fermare su Mosé: semplicemente, con tutta probabilità 'Mosé' non è mai esistito, e i collegamenti dell'ebraismo maturo con il credo di Aton sono troppo labili per poter affermare qualcosa di più di una somiglianza a livello letterario, somiglianza facilmente spiegabile rendendo conto del fatto che le civiltà della Mezzaluna Fertile avevano un background ed un bacino culturale simile e le vie carovaniere permettevano lo scambio frequente di idee.
Ma dato che l'ebraismo risale al VI secolo a.e.c nelle sue espressioni letterarie mature, mentre l'inno ad Aton a quasi mille anni prima, XIV secolo a.e.c. , non è pensabile affermare che ci sia stata una geminazione diretta dal secondo al primo, o che addirittura il fautore del secondo abbia dato vita al primo. Se, e sottolineo quel se, in qualche modo l'ebraismo deriva anche dall'atonismo, ciò non può essere dovuto ad una geminazione diretta, ma può essere avvenuto solo tramite lunghe e varie traversie, peraltro difficilmente per noi ricostruibili, che hanno fatto sì che nel corso di quegli 800 anni le idee dell'atonismo siano state riprese da chi ha 'costruito' l'ebraismo.

Spero leggerai il nostro libro Oltre la mente di Dio, dove svisceriamo in maniera approfondita questi argomenti. Ciò che non sai è che queste prove e tante altre da me citate in televisione davanti ad un sacerdote ed esegeta internazionale, preside di un importante istituto teologico, professore alla Somma Pontificia Università di Roma e membro del Senato Accademico dell'università, confermò tutto aggiungendo che sia lui che un altro sacerdote esperto di ebraico ed ugaritico erano sulle nostre stesse ricerche anche se non - a suo dire - cosi ben sviluppate, aggiungendo inoltre riferimenti a Yahweh Aton-Atum come unico dio. La televisione si accorse subito dello scoop, era caduto il dio delle tre principali religioni monoteistiche per mano di un ministro di Dio di alto spessore. Caricammo su youtube la trasmissione e quando si stava diffondendo su tantissimi siti, anche esteri, sono state fatte pressioni all'emittente per farci togliere i video con ricatto verso un ... non posso aggiungere altro. Per tornare ai riferimenti di Baal, nella Bibbia sono molteplici. Il collegamento tra Yahweh e sua moglie/madre potrebbe confermare che il figlio di Baal, Jaw/el, sia in realtà il biblico Yahweh, il nuovo dio su cui gli Assiri ed in seguito gli Hyksos-Ebrei, che conosceranno questo dio dopo la deportazione assira, cercheranno di porre le basi per una convergenza religiosa monoteistica, in quanto il dio Baal risulterà inadatto al ruolo per la sua consolidata tradizione e la sua storia conosciuta da molti popoli e vecchia ormai di centinaia di anni.
Ulteriori conferme si possono trovare in alcune fonti bibliche, troppo spesso dimenticate, dell’Antico Testamento, dove si può evincere come Israele tributava al dio Baal un culto al tempo del giudice Gedeone (Giud. 6): il giudice stesso porta all’inizio un nome, Ierrubbaal, composto con quello del dio; ma poi distrugge, per comando di Yahweh, l’altare di Baal e ne taglia l’Asherah. In seguito, però, gli Israeliti torneranno a servire i Baalim e le Astarti (Giud. 10:6). In I Sam. 7:4 e 12:10 si racconta che la casa d’Israele al tempo di Samuele abbandona pentita i Baalim e le Astarti. In I Re 16:31,32 il Re Ahab di Israele edifica in Samaria un santuario e un altare di Baal, mentre nei I Re 18:18 vengono presentati i profeti di Baal, sconfitti in una gara e poi fatti sterminare da Elia, profeta di Yahweh. Nei I Re 22:54 troviamo ancora AstarteBaal servito da Ahazia re d’Israele, mentre in II Re 10:19 viene presentata la strage dei fedeli di Baal sotto Iehu annunciata da Elia e in II re 11:18 si narra la distruzione del santuario di Baal in Samaria.
Ricordiamo che quando i conquistatori Hyksos invasero l’Egitto importarono l’adorazione del dio Baal, scegliendo Seth tra gli dei egizi per affinità elettive con il loro dio. Fu solo dopo la loro cacciata o Esodo biblico che cercheranno di imporre il monoteismo traslitterando Baal in Yahweh, compresa la sua sposa Asherah. In numerose attestazioni epigrafiche ritroviamo per Baal il medesimo epiteto attribuito a Yahweh nell’Antico Testamento, ovvero Adonay (abbreviato è Adoni, simile al greco Adonis, che rendeva il termine fenicio usato per la divinità chiamata Tammuz), attestato nella Bibbia con 439 ricorrenze. In alcune di queste epigrafi ritrovate a Cartagine leggiamo: “alla Signora, a Tanit volto di Baal, e al Signore, a Baal Hammon, al quale è votato Adonibaal, figli d'Himilkat, figli di Baalhanno”.
Tanit era il corrispondente cartaginese della dea Astarte o Asherah, consorte di Baal; di fatto nell’iscrizione epigrafica possiamo leggere nomi come Adonibaal, dove a Baal viene attribuito uno dei più importanti epiteti riferiti a Yahweh nell’Antico Testamento: Adonay, che in ebraico tra i molteplici significati potrebbe essere interpretato come “mio Signore”. Al medesimo modo troviamo numerose attestazione del nome Yatonbaal, dove Baal viene probabilmente identificato con il dio Egizio Aton, corrispondente ancora una volta al dio biblico Yahweh, come dimostreremo in seguito. Il passaggio dal dio Baal a Yahweh non fu indolore per il popolo israelita, difatti in II Re 17:16 leggiamo che i figli d’Israele “rigettarono tutti i precetti di Yahweh, loro Dio, e si fabbricarono simboli fusi, due vitelli, costruirono un’Asherah e si prostrarono davanti a tutta la schiera celeste ed adorarono Baal”. Baal era inoltre adorato anche nel tempio di Gerusalemme, come viene confermato dalla riforma di Giosia (648-609 a.C.), ove si menziona la distruzione degli oggetti relativi al culto di Baal nel Sacro Tempio, nonché l’eliminazione dei sacerdoti che offrivano incenso a Baal.
Vogliamo però stigmatizzare un’importantissimo passo che troviamo in Geremia 9:12,13 dove si parla degli Ebrei che “seguirono i Baalim che i loro padri fecero loro conoscere”. Questa potrebbe essere la conferma che gli invasori Hyksos erano i padri degli ebrei che nel 1750 annetterono l’Egitto al loro dominio, importando il loro dio Baal, in seguito traslitterato in Yahweh. Il culto di Baal era dunque tradizionale, secondo quanto viene attestato da brani poco ricordati della Bibbia ed aveva i propri santuari sia in Samaria, sia in Gerusalemme, era praticato nel tempio salomonico e strettamente legato a culti astrali presenti in entrambe le capitali e proprio nel tempio di Gerusalemme. Il Cantico di Mosè nel Deuteronomio (32:8,9) nella versione greca dei Settanta ed in un frammento di Qumran proclama che “Quando El Elyon ha dato alle nazioni la sua eredità, quando ha separato i figli degli uomini, ha fissato i confini dei popoli secondo il numero dei figli di Dio, e la porzione del Signore fu Giacobbe. Israele è l’eredità che gli spettò”. In questo caso potrebbe essere possibile identificare Elyon con il dio sumero Anu, che dividerà i confini della terra per la sua discendenza, mentre Yahweh potrebbe essere la convergenza dei vari dèi sumeri, figli di Anu, accentrati in esso: EN.LIL, o ILU.KUR.GAL“(signore della grande montagna”) che ritroviamo in El Shaddai; ISH.KUR o “signore della montagna”, figlio di EN.LIL, corrispondente ancora una volta in El Shaddai; NINURTA, che verrà rivisitato dagli Assiri nella figura di ASHKUR, che evolverà in BAAL, futuro Yahweh; EN.KI, il creatore dell’uomo come pure lo Yahweh biblico; MARDUK, figlio di EN.KI, futuro Ra/Aton/Yahweh e così via. Nel libro citiamo tantissime prove del fatto che gli ebrei discendano dagli invasori Hyksos, su Aton/Yahweh considerati come un unico dio e sulla probabile traslitterazione di Akhenaton su Mosè. Ti mando qualche traccia che sicuramente conosci ma anche per i lettori interessati:

1. Il governo di tredici anni di Osarsiph-Mosè potrebbero coincidere con i tredici anni dell’eresia Atonita di Akhenaton a Tell el Amarna;
2. Osarsiph-Mosè potrebbe essere considerato come coetaneo di Akhenaton. Anche secondo la tradizione Mosè nacque il 7 Adar 2368 (corrispondente agli anni tra il 1391-1386 a.C.) il che lo fa un contemporaneo del faraone Akhenaton vissuto nel XIV secolo a.C.
3. Sia Mosè sia Akhenaton sono stati allevati ed istruiti entrambi dai sacerdoti di Heliopolis, essendoci tra di loro una possibile convergenza mascherata da nomi diversi.
4. Mosè-Osarsiph è definito Yahûd nel Talmud, la Bibbia aramaica, cioè un sacerdote di Aton-Atun, il culto introdotto dal faraone Akhenaton.
5. Entrambi, Mosè ed Akhenaton, appartenevano alla stessa razza ed etnia, ovvero a quella semitica degli Hyksos, o Ebrei. Infatti Osarsiph, di razza Hyksos, è identificato da Manetone in Mosè, di razza Ebraica; sebbene nel XIV probabilmente non c'era alcuna diversificazione tra le due etnie. Inoltre anche i documenti storici definiscono Akhenaton di razza Hyksos-Ebrea.
6. Molti dotti storici come Giuseppe Flavio, Erodoto e Manetone confermano le nostre constatazioni sulla convergenza Hyksos-Ebrei ed una ulteriore conferma potrebbe essere trovata attraverso un collegamento tra l’eresia monoteistica del dio Aton del meticcio faraone Akhenaton (ebreo da parte di madre) ed il culto monoteistico di Adonay-Yahweh di Mosè (o Osarsiph).
La conferma potrebbe ancora venire dalla comparazione del Grande Inno ad Aton ed il Salmo 104° delle Sacre Scritture nei vv. 20-24.

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da Werewolf Gio 1 Dic 2011 - 18:13

Già fatto: in televisione, ad uno degli ex presidi dell'Istituto Teologico Laurentianum che diede più o meno la tua stessa risposta, e la mia confutazione - che non ha ammesso repliche - è stata che questo atto di amore dovrebbe essere intrinseco con Dio, quindi la sua creazione dovrebbe coincidere con la sua stessa esistenza eterna
e quindi la nostra stessa esistenza dovrebbe coincidere con la sua e noi stessi saremmo Dio. Inoltre l'atto di amare presuppone un qualcosa da voler dare e trasmettere ad altri; di fatto Dio sarebbe mancante di quel qualcosa e quindi imperfetto.
Perché l'atto d'amore dovrebbe essere intrinseco con Dio? Perché Dio non potrebbe tranquillamente essere un Dio menefreghista(come di fatto è, dato che crea ma lascia la sua creazione in balìa di se stessa)? Non si vede perché la creazione dovrebbe coincidere con la sua stessa esistenza eterna, e quindi la nostra esistenza con la sua, ecc. Il fatto che le creature possano essere in qualche modo partecipi della divinità solo in quanto la divinità le ha create, non significa certo il contrario, ovvero che poiché solo da quando sono state create solo allora la divinità è tale.
Il dare non presuppone necessariamente il mancare della cosa donata, l'amare può essere tranquillamente condivisione e quindi non 'perdita' della cosa data. In ogni caso, non si capisce perché perfezione dovrebbe implicare completezza o pienezza.
(Ovvio che sto scrivendo facendo l'avvocato del diavolo, cercando di mostrare quelli che a mio avviso sono non sequitur e ragionamenti fallaci).

Nel libro citiamo tantissime prove del fatto che gli ebrei discendano dagli invasori Hyksos, su Aton/Yahweh considerati come un unico dio e sulla probabile traslitterazione di Akhenaton su Mosè. Ti mando qualche traccia che sicuramente conosci ma anche per i lettori interessati:

1. Il governo di tredici anni di Osarsiph-Mosè potrebbero coincidere con i tredici anni dell’eresia Atonita di Akhenaton a Tell el Amarna;
2. Osarsiph-Mosè potrebbe essere considerato come coetaneo di Akhenaton. Anche secondo la tradizione Mosè nacque il 7 Adar 2368 (corrispondente agli anni tra il 1391-1386 a.C.) il che lo fa un contemporaneo del faraone Akhenaton vissuto nel XIV secolo a.C.
3. Sia Mosè sia Akhenaton sono stati allevati ed istruiti entrambi dai sacerdoti di Heliopolis, essendoci tra di loro una possibile convergenza mascherata da nomi diversi.
4. Mosè-Osarsiph è definito Yahûd nel Talmud, la Bibbia aramaica, cioè un sacerdote di Aton-Atun, il culto introdotto dal faraone Akhenaton.
5. Entrambi, Mosè ed Akhenaton, appartenevano alla stessa razza ed etnia, ovvero a quella semitica degli Hyksos, o Ebrei. Infatti Osarsiph, di razza Hyksos, è identificato da Manetone in Mosè, di razza Ebraica; sebbene nel XIV probabilmente non c'era alcuna diversificazione tra le due etnie. Inoltre anche i documenti storici definiscono Akhenaton di razza Hyksos-Ebrea.
6. Molti dotti storici come Giuseppe Flavio, Erodoto e Manetone confermano le nostre constatazioni sulla convergenza Hyksos-Ebrei ed una ulteriore conferma potrebbe essere trovata attraverso un collegamento tra l’eresia monoteistica del dio Aton del meticcio faraone Akhenaton (ebreo da parte di madre) ed il culto monoteistico di Adonay-Yahweh di Mosè (o Osarsiph).
La conferma potrebbe ancora venire dalla comparazione del Grande Inno ad Aton ed il Salmo 104° delle Sacre Scritture nei vv. 20-24.
Le somiglianze è ovvio che ci siano(ho già detto che il background culturale delle civiltà della Mezzaluna Fertile è comune) ma le somiglianze ci dicono, appunto, che sono solo somiglianze: la teoria di una geminazione diretta è un'ipotesi inutile e assurdamente complessa, che peraltro non spiega perché, dall'epoca di Akhenaton all'ebraismo maturo, perlomeno a livello letterario, sono passati quasi 800 anni. La teoria di Akhenaton-Mosé è talmente basata su un incastellamento di ipotesi che nel migliore dei casi sono estremamente dubbie ed arbitrarie, nel peggiore sono semplicemente dovute a bias interpretativi dei testi, che non è nemmeno discutibile. In ogni caso, è contraddittoria con l'altra tesi: o l'ebraismo deriva da un evoluzione(magari anche forzata, non dico di no) in senso prima enoteistico e poi monoteista delle precedenti religioni mesopotamiche e siriane, oppure è una rilettura dell'atonismo in salsa mesopotamica, in questo caso veramente forzata. Ma il problema è che Akhenaton e tutta la sua operazione monoteistica non gli è sopravvissuta: subito dopo la sua morte gli egizi tornarono immediatamente all'antica religione politeistica, arrivando ad abbandonare completamente Tell-El-Amarna e addirittura cancellando il nome di Akhenaton dalle liste dei regnanti. Di fatto le fonti posteriori sull'atonismo sono pochissime, e gran parte di quel che sappiamo lo sappiamo tramite gli scavi archeologici. L'ovvia conseguenza di tutto questo è che abbiamo un buon margine di sicurezza quando diciamo che gli ebrei, o chi per essi, quando svilupparono la loro religione, 800 anni dopo, non potevano essere a conoscenza dell'atonismo amarniano, se non forse tramite una tradizione orale estremamente sfilacciata ed inaffidabile. Quindi l'identificazione Mosé- Akhenaton non è un'ipotesi plausibile, proprio perché, sebbene spieghi alcune somiglianze, peraltro facilmente spiegabili anche senza di essa, non risponde a tutta una serie di domande che pone.

_________________
La libertà è inafferrabile, ma non conosco altro per cui valga la pena di vivere.
-Avalon-

What a kind of life: Freedom in flesh,
shackles on your mind...

Avantasia

"You can have all the faith you want in spirits and the afterlife, and heaven and hell, but when it comes to this world, don't be an idiot. 'Cause you can tell me you put your faith in God to put you through the day, but when it comes time to cross the road, I know you look both ways."
House, M.D.

La vita è un diritto, non un dovere.
Werewolf
Werewolf
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 3347
Età : 33
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Studente a vita.. c'è sempre da imparare no?
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue68 / 7068 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.03.10

http://werewolf-wolfsden.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA Gio 1 Dic 2011 - 19:10

[quote="AlessandroDA"]
Werewolf ha scritto:
Già fatto: in
televisione, ad uno degli ex presidi dell'Istituto Teologico
Laurentianum che diede più o meno la tua stessa risposta, e la mia
confutazione - che non ha ammesso repliche - è stata che questo atto di
amore dovrebbe essere intrinseco con Dio, quindi la sua creazione
dovrebbe coincidere con la sua stessa esistenza eterna
e quindi la
nostra stessa esistenza dovrebbe coincidere con la sua e noi stessi
saremmo Dio. Inoltre l'atto di amare presuppone un qualcosa da voler
dare e trasmettere ad altri; di fatto Dio sarebbe mancante di quel
qualcosa e quindi imperfetto.
Perché l'atto d'amore dovrebbe
essere intrinseco con Dio? Perché Dio non potrebbe tranquillamente
essere un Dio menefreghista(come di fatto è, dato che crea ma lascia la
sua creazione in balìa di se stessa)? Non si vede perché la creazione
dovrebbe coincidere con la sua stessa esistenza eterna, e quindi la
nostra esistenza con la sua, ecc. Il fatto che le creature possano
essere in qualche modo partecipi della divinità solo in quanto la
divinità le ha create, non significa certo il contrario, ovvero che
poiché solo da quando sono state create solo allora la divinità è tale.
Il
dare non presuppone necessariamente il mancare della cosa donata,
l'amare può essere tranquillamente condivisione e quindi non 'perdita'
della cosa data. In ogni caso, non si capisce perché perfezione dovrebbe
implicare completezza o pienezza.
(Ovvio che sto scrivendo facendo
l'avvocato del diavolo, cercando di mostrare quelli che a mio avviso
sono non sequitur e ragionamenti fallaci).

Nel libro
citiamo tantissime prove del fatto che gli ebrei discendano dagli
invasori Hyksos, su Aton/Yahweh considerati come un unico dio e sulla
probabile traslitterazione di Akhenaton su Mosè. Ti mando qualche
traccia che sicuramente conosci ma anche per i lettori interessati:

1.
Il governo di tredici anni di Osarsiph-Mosè potrebbero coincidere con i
tredici anni dell’eresia Atonita di Akhenaton a Tell el Amarna;
2.
Osarsiph-Mosè potrebbe essere considerato come coetaneo di Akhenaton.
Anche secondo la tradizione Mosè nacque il 7 Adar 2368 (corrispondente
agli anni tra il 1391-1386 a.C.) il che lo fa un contemporaneo del
faraone Akhenaton vissuto nel XIV secolo a.C.
3. Sia Mosè sia
Akhenaton sono stati allevati ed istruiti entrambi dai sacerdoti di
Heliopolis, essendoci tra di loro una possibile convergenza mascherata
da nomi diversi.
4. Mosè-Osarsiph è definito Yahûd nel Talmud, la
Bibbia aramaica, cioè un sacerdote di Aton-Atun, il culto introdotto dal
faraone Akhenaton.
5. Entrambi, Mosè ed Akhenaton, appartenevano
alla stessa razza ed etnia, ovvero a quella semitica degli Hyksos, o
Ebrei. Infatti Osarsiph, di razza Hyksos, è identificato da Manetone in
Mosè, di razza Ebraica; sebbene nel XIV probabilmente non c'era alcuna
diversificazione tra le due etnie. Inoltre anche i documenti storici
definiscono Akhenaton di razza Hyksos-Ebrea.
6. Molti dotti storici
come Giuseppe Flavio, Erodoto e Manetone confermano le nostre
constatazioni sulla convergenza Hyksos-Ebrei ed una ulteriore conferma
potrebbe essere trovata attraverso un collegamento tra l’eresia
monoteistica del dio Aton del meticcio faraone Akhenaton (ebreo da parte
di madre) ed il culto monoteistico di Adonay-Yahweh di Mosè (o
Osarsiph).
La conferma potrebbe ancora venire dalla comparazione del
Grande Inno ad Aton ed il Salmo 104° delle Sacre Scritture nei vv.
20-24.
Le somiglianze è ovvio che ci siano(ho già detto che il
background culturale delle civiltà della Mezzaluna Fertile è comune) ma
le somiglianze ci dicono, appunto, che sono solo somiglianze: la teoria
di una geminazione diretta è un'ipotesi inutile e assurdamente
complessa, che peraltro non spiega perché, dall'epoca di Akhenaton
all'ebraismo maturo, perlomeno a livello letterario, sono passati quasi
800 anni. La teoria di Akhenaton-Mosé è talmente basata su un
incastellamento di ipotesi che nel migliore dei casi sono estremamente
dubbie ed arbitrarie, nel peggiore sono semplicemente dovute a bias
interpretativi dei testi, che non è nemmeno discutibile. In ogni caso, è
contraddittoria con l'altra tesi: o l'ebraismo deriva da un
evoluzione(magari anche forzata, non dico di no) in senso prima
enoteistico e poi monoteista delle precedenti religioni mesopotamiche e
siriane, oppure è una rilettura dell'atonismo in salsa mesopotamica, in
questo caso veramente forzata. Ma il problema è che Akhenaton e tutta la
sua operazione monoteistica non gli è sopravvissuta: subito dopo la sua
morte gli egizi tornarono immediatamente all'antica religione
politeistica, arrivando ad abbandonare completamente Tell-El-Amarna e
addirittura cancellando il nome di Akhenaton dalle liste dei regnanti.
Di fatto le fonti posteriori sull'atonismo sono pochissime, e gran parte
di quel che sappiamo lo sappiamo tramite gli scavi archeologici.
L'ovvia conseguenza di tutto questo è che abbiamo un buon margine di
sicurezza quando diciamo che gli ebrei, o chi per essi, quando
svilupparono la loro religione, 800 anni dopo, non potevano essere a
conoscenza dell'atonismo amarniano, se non forse tramite una tradizione
orale estremamente sfilacciata ed inaffidabile. Quindi l'identificazione
Mosé- Akhenaton non è un'ipotesi plausibile, proprio perché, sebbene
spieghi alcune somiglianze, peraltro facilmente spiegabili anche senza
di essa, non risponde a tutta una serie di domande che pone.

Ripeto
stiamo parlando del dio creatore e perfetto che la chiesa ci propone,
un dio che sia imperfetto potrebbe sbagliare creazione o addirittura
fare una creazione malvagia, come in realtà sarebbe questa visto che
imprigiona energia creata ex novo dentro corpi materia soggetti a
malattie batteriche e virali, patologie a bizzeffe per ogni organo del
nostro corpo, continue catastrofi naturali che hanno portato sull'orlo
dell'estinzione il genere umano più di una volta, oppure intere civiltà
distrutte da siccità prolungate, ere glaciali, esplosione di
supervulcani ecc ecc. In realtà la costruzione di un dio creatore servì e
serve ancora oggi ad estrinsecare un concetto di delega. Mi spiego
meglio: il credente delega la sua stessa esistenza ad un dio che lo crea
e cosi è piu facile delegare la propria esistenza in vita ai gestori
del potere attraverso la politica i sindacati ecc. Ma a parte questo,
perché mai un dio che crea per dare amore al prodotto della sua
creazione e ricevere da lui gratitudine, deve sentire questa esigenza
in un determinato momento X cioè quando crea? E prima? Non gli si
potrebbe palesare improvvisamente o è connaturata in lui, ed in questo
caso ecco perche essendo eterno la creazione dovrebbe essere eterna e
continua, oppure gli è stato tolto qualcosa che lo ha portato
nell'imperfezione e che cerca di sopperire attraverso la creazione. I
teologi che ho messo all'angolo con queste logiche deduzioni per cercare
di tirarsene fuori hanno risposto che dio è al di fuori del tempo,
scordandosi che il tempo è il susseguirsi degli eventi e che lo stesso
atto del creare è un evento che collocherebbe dio all'interno di esso.
Infine il VOLER dare e ricevere presuppone inevitabilmente la mancanza
di qualcosa, se io voglio qualcosa è perche sono mancante di quel
qualcosa che cerco di compensare attraverso, nel caso di dio, questo
atto creativo. Togliere all'uomo la delega della sua esistenza ad un
creatore riappropiandosi della sua vita vuol dire far cadere
l'impalcatura ad un potere che ha coercizzato i popoli tramite le
religioni. Beati gli ultimi che saranno i primi, mentre i ricchi
furbastri se la godono in terra, date a cesare quel che è di cesare ed a
dio ciò che è di dio è lo stesso, un invito a non ribellarsi al dominio
dei romani ed a pagar loro le tasse, cosa improponibile a quel tempo in
quanto Gesù sarebbe stato immediatamente lapidato dai suoi stessi
connazionali Zeloti. La storia la conosci bene e sai quante rivolte e
crocifissioni ci sono state fino alla sconfitta di masada, sarebbe come
se un talebano dicesse ai suoi connazionali di amare gli americani
invitandoli a pagare le tasse ad obama; che fine farebbe?
Per quanto
riguarda Mosè/Akenaton e le prove di come gli ebrei discendevano dai
feroci conquistatori hyksos, le nostre ricerche si trovano nel libro e
quest'argomento occupa tantissime pagine e prove, non mi è possibile
riassumere un percorso così lungo in questo forum, è già esposto nel
libro.


Ultima modifica di AlessandroDA il Gio 1 Dic 2011 - 20:34 - modificato 1 volta.

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar Gio 1 Dic 2011 - 19:15

AlessandroDA ha scritto: perche mai un dio che crea per dare amore al prodotto della sua creazione e ricevere da lui gratitudine, deve sentire questa esigenza in un determinato momento X cioè quando crea? E prima?
Hai mai parlato con qualche rabbino esperto di Kabbalah?

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA Gio 1 Dic 2011 - 19:57

Darrow ha scritto:
AlessandroDA ha scritto: perche mai un dio che crea per dare amore al prodotto della sua creazione e ricevere da lui gratitudine, deve sentire questa esigenza in un determinato momento X cioè quando crea? E prima?
Hai mai parlato con qualche rabbino esperto di Kabbalah?

secondo te che risposta darebbe?prova a metterti nei panni dell'avvocato del diavolo, in arte shaytan o avversario ovvero il dio enki rigettato dagli ebrei dopo la loro espulsione dall'egitto per abbracciare il dio enlil- ilu kur gal o dio della grande montagna ovvero el shaddai il nome con cui yahweh pronuncerà per la prima volta il suo nome davanti ad abramo, probabilmente uno dei grandi capi hyksos, chissà se i rabbini ebrei conoscono veramente la loro storia.


Ultima modifica di AlessandroDA il Gio 1 Dic 2011 - 20:35 - modificato 1 volta.

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA Gio 1 Dic 2011 - 20:10

Darrow ha scritto:
AlessandroDA ha scritto: perche mai un dio che crea per dare amore al prodotto della sua creazione e ricevere da lui gratitudine, deve sentire questa esigenza in un determinato momento X cioè quando crea? E prima?
Hai mai parlato con qualche rabbino esperto di Kabbalah?

poi mi piacerebbe sapere cosa direbbe il rabbino esperto di kabbalah quando scoprirebbe che il suo dio era cosi rincoglionito da scambiare l'albero della vita con l'albero della scienza del bene e del male condannando l'uomo alla morte ed al dolore e suo figlio alla crocifissione per redimere l'uomo non da una disubbidienza verso di lui, ma da un suo errore per uno scambio di alberi.

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar Gio 1 Dic 2011 - 21:19

AlessandroDA ha scritto:
Darrow ha scritto:
AlessandroDA ha scritto: perche mai un dio che crea per dare amore al prodotto della sua creazione e ricevere da lui gratitudine, deve sentire questa esigenza in un determinato momento X cioè quando crea? E prima?
Hai mai parlato con qualche rabbino esperto di Kabbalah?

poi mi piacerebbe sapere cosa direbbe il rabbino esperto di kabbalah quando scoprirebbe che il suo dio era cosi rincoglionito da scambiare l'albero della vita con l'albero della scienza del bene e del male condannando l'uomo alla morte ed al dolore e suo figlio alla crocifissione per redimere l'uomo non da una disubbidienza verso di lui, ma da un suo errore per uno scambio di alberi.
Quindi non hai parlato con un esperto di Kabbalah, be' se lo farai, l'esperto si troverà molto a suo agio con le tue obiezioni, come potrai scoprire da te leggendo qua, se ne avrai voglia.
Ovviamente sto facendo l'avvocato del diavolo, è ovvio che la kabbalah è un insieme di fantasticherie basate su speculazioni bibliche tardomedievali. mgreen

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da Minsky Gio 1 Dic 2011 - 22:00

Darrow ha scritto:... come potrai scoprire da te leggendo qua...
"... i vari componenti fisici e spirituali sono disposti in modo tale che, a differenza di quanto avveniva nella prima creazione, l'anti-entropia ora sovrasta l'entropia, il disordine diminuisce, l'ordine aumenta e gli esseri umani possono andare dalla mortalità all'immortalità... "

Azz...! Complimenti Darrow! Hai scovato una miniera di assurdità, scemenze e idiozie di straordinaria ricchezza! Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 166799

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25396
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar Gio 1 Dic 2011 - 22:09

Minsky ha scritto:
Darrow ha scritto:... come potrai scoprire da te leggendo qua...
"... i vari componenti fisici e spirituali sono disposti in modo tale che, a differenza di quanto avveniva nella prima creazione, l'anti-entropia ora sovrasta l'entropia, il disordine diminuisce, l'ordine aumenta e gli esseri umani possono andare dalla mortalità all'immortalità... "

Azz...! Complimenti Darrow! Hai scovato una miniera di assurdità, scemenze e idiozie di straordinaria ricchezza! Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 166799
Mi sto specializzando! wink.. Hai già letto di questi ? carneval ahahahahahah

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da Minsky Gio 1 Dic 2011 - 22:17

Darrow ha scritto:
Mi sto specializzando! Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 23074 Hai già letto di questi ? Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 649521 Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 166799
Questi sono quasi plausibili. In effetti gli islamici, per esempio, riescono a "programmare" una persona per mandarla a farsi esplodere... Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 418715

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25396
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA Gio 1 Dic 2011 - 23:31

Darrow ha scritto:
AlessandroDA ha scritto:
Darrow ha scritto:
AlessandroDA ha scritto: perche mai un dio che crea per dare amore al prodotto della sua creazione e ricevere da lui gratitudine, deve sentire questa esigenza in un determinato momento X cioè quando crea? E prima?
Hai mai parlato con qualche rabbino esperto di Kabbalah?

poi mi piacerebbe sapere cosa direbbe il rabbino esperto di kabbalah quando scoprirebbe che il suo dio era cosi rincoglionito da scambiare l'albero della vita con l'albero della scienza del bene e del male condannando l'uomo alla morte ed al dolore e suo figlio alla crocifissione per redimere l'uomo non da una disubbidienza verso di lui, ma da un suo errore per uno scambio di alberi.
Quindi non hai parlato con un esperto di Kabbalah, be' se lo farai, l'esperto si troverà molto a suo agio con le tue obiezioni, come potrai scoprire da te leggendo qua, se ne avrai voglia.
Ovviamente sto facendo l'avvocato del diavolo, è ovvio che la kabbalah è un insieme di fantasticherie basate su speculazioni bibliche tardomedievali. Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 315697

l'esperto di cosa? astrusita condite furbescamente da nozioni di astrofisica per farsi tornare i conti a modo loro, nel terzo volume oltre la mente di dio ci occupiamo di meccanica quantistica con moltissime news scientifiche, sempre attraverso la fisica ed il concetto di entropia ed informazione possiamo dimostrare che l'energia vitale che muove i corpi degli esseri viventi non è mai stata creata, ma non vorrei ricadere in un percorso che potrebbe essere frainteso e strumentalizzato. Parliamo di fisica e scienza, mai di metafisica. Per quanto riguarda l'esperto rabbinico se rileggi il creato secondo la kabbalah, esso non inficia assolutamente la mia analisi di un prima della creazione e di un dio imperfetto e mancante di un qualcosa (la creazione per l'appunto), che ne determinerebbe la sua imperfezione e quindi la non funzionalità per l'uomo in quanto potrebbe sbagliare creazione oppure estrinsecare una creazione malvagia. Questo dio creatore è palesemente creato dall'uomo di potere per i suoi meri scopi politici-economici, il problema è che la bibbia, il libro piu venduto al mondo, è letto da pochissime persone, mentre il popolo è plagiato dai prelati che leggono ciò che gli fa comodo. Per questo sono fondamentali confronti con queste persone travestite sotto una divisa da nuovi sciamani, dimostrando a tutti come un 16enne riesce a metterli alla berlina facendogli giustificare i 35 milioni di omicidi del loro dio in nome di un progetto divino che invece è ultraterreno: quando mio figlio alessio legge a don pieracci gli omicidi di dio, in alcuni di quelli, come l'uccisione di un neonato da parte di dio perche frutto di un adulterio, o ammettono che il loro dio è alla pari del più cinico e spietato dei mafiosi con queste vendette trasversali, oppure devono ammettere che il loro dio è stato creato dai capi politici ebrei. A soli 12 anni ha fatto uscire( sempre alessio) la bibbia dalla scuola facendo intervenire giornalisti davanti al preside, chiedendo ed ottenendo che la bibbia non fossse più usata come strumento didattico nelle scuole finche non gli davano spiegazioni sulle leggi di dio sulla schiavizzazione dell'uomo nell'esodo dove al cap 21 parte 20 dio dice che se il padrone percuote con il bastone il suo schiavo e questi muore dopo 1 o 2 giorni il padrone non è reo di delitto perche lo schiavo è suo denaro. ma se lo schiavo muore subito esso puo essere vendicato, perche? Duplice scopo 1 insegnare ai padroni che gli schiavi valgono denaro e quindi uccidendoli si perdono soldi, quindi bastonateli senza ucciderli, poi se muoiono per bastonate troppo violente dopo 1 o 2 giorni chi se ne frega devono imparare a non ribellarsi altrimenti il padrone può perdere tutto il denaro cioè gli schiavi se si ribellano ad esso.

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar Ven 2 Dic 2011 - 0:06

Alcune domande per Alessio e Alessandro DeAngelis:
1- cosa vuol dire "Santi Martiri e Profeti inventati dalla desuetudine del nulla"?
2- "popolazioni scomparse e continenti abissati", davvero?
3- "la guerra atomica al tempo degli Dei", cioè?
4- quando farete scoppiare il casino internazionale, leggi "abbattimento di tutte le religioni e del regime oligarchico bancario mondiale"?
5- perchè dovrei credere all'esitenza di due supereroi in grado di ribaltare l'attuale ordine mondiale?
6- riuscite a spiegare qualcosa anche senza dover ricorrere alla lettura dei vostri libri?
7- "oltre il 2012, oltre la mente di Dio" che c'entra il 2012? Strategia pubblicitaria?
8- che senso ha questo vostro calderone improponibile e indigesto di osservazioni giuste miste a buffonate degne di "Mistero" con Raz Degan o "Voyager" di Giacobbo?

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA Ven 2 Dic 2011 - 0:40

Darrow ha scritto:Alcune domande per Alessio e Alessandro DeAngelis:
1- cosa vuol dire "Santi Martiri e Profeti inventati dalla desuetudine del nulla"?
2- "popolazioni scomparse e continenti abissati", davvero?
3- "la guerra atomica al tempo degli Dei", cioè?
4- quando farete scoppiare il casino internazionale, leggi "abbattimento di tutte le religioni e del regime oligarchico bancario mondiale"?
5- perchè dovrei credere all'esitenza di due supereroi in grado di ribaltare l'attuale ordine mondiale?
6- riuscite a spiegare qualcosa anche senza dover ricorrere alla lettura dei vostri libri?
7- "oltre il 2012, oltre la mente di Dio" che c'entra il 2012? Strategia pubblicitaria?
8- che senso ha questo vostro calderone improponibile e indigesto di osservazioni giuste miste a buffonate degne di "Mistero" con Raz Degan o "Voyager" di Giacobbo?

parto dal punto 5 non siamo supereroi in grado di abbattere alcunche senza l'appoggio dei mass-media e di tutti voi, diciamo che abbiamo avuto fortuna attraverso persone che ci hanno contattato per portare avanti un programma di abbattimento delle religioni dall'estero con grandi risorse finanziarie per l'ottenimento dello scopo. Per quanto riguarda l'oligarchia finanziaria, qui siamo stati contattati da una televisione nazionale finanziata dalla piccola e media impresa che sta rischiando grosso dal golpe di stato attuato in italia e grecia dall'oligarchia bancaria. Il trailer è di effetto mediatico, ma nel libro noi partiamo dall'analisi dei testi sumeri avvertendo i lettori che a noi non interessa dimostrare che siano leggende vere oppure miti della cosmogonia particolarissimi, ma far verificare a tutti come la bibbia sia un plagio derivante dalla ricopiatura di quelle leggende sumeroaccadiche. Tranquillo non facciamo puntate alla mistero o voyager, se leggi il libro ti accorgerai che ci avvaliamo di metodo storico antropologia archeologia etimologia traduzioni interlineari dal sumero ebraico e greco ecc. Ti ricordo che a volte il fine giustifica i mezzi per cui si forzano situazioni per aumentare l'audience se questo può portare come risultato l'abbattimento delle religioni e del sistema di potere, posso anche usare contromanipolazione visto che loro hanno manipolato un intero pianeta per millenni.

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da Minsky Ven 2 Dic 2011 - 0:42

Darrow ha scritto:... che senso ha questo vostro calderone improponibile e indigesto di osservazioni giuste miste a buffonate degne di "Mistero" con Raz Degan o "Voyager" di Giacobbo?
Ho l'idea che qui tu abbia centrato il punto. È un gran calderone, questa è stata anche la mia impressione fin da subito. Non vorrei - è il mio pensiero scettico - che questo polverone, anche se sollevato in buona fede, finisca per delegittimare e ridicolizzare le posizioni di critica serie e documentate.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25396
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA Ven 2 Dic 2011 - 0:55

Minsky ha scritto:
Darrow ha scritto:... che senso ha questo vostro calderone improponibile e indigesto di osservazioni giuste miste a buffonate degne di "Mistero" con Raz Degan o "Voyager" di Giacobbo?
Ho l'idea che qui tu abbia centrato il punto. È un gran calderone, questa è stata anche la mia impressione fin da subito. Non vorrei - è il mio pensiero scettico - che questo polverone, anche se sollevato in buona fede, finisca per delegittimare e ridicolizzare le posizioni di critica serie e documentate.

hai avuto modo di appurare una sintesi delle nostre ricerche con werewolf, quindi vorrei sapere se esse delegittimano e ridicolizzano le vostre documentazioni, forse ti è sfuggito come in quelle ricerche sono riuscito a provare la costruzione di yahweh attraverso epigrafi a partire dal dio ba'al, ed oltre che a non essere sconfessabili, in quanto sono esposte ai musei e comparate con la bibbia, hanno avuto anche il merito di far confessare un sacerdote esegeta di livello mondiale che sono veritiere. Alessio a soli 12 anni ha fatto uscire la bibbia dalle scuole facendo scrivere articoli a tutta pagina dai giornali, questi sono fatti concreti non delegittimazioni e ridicolizzazioni delle vostre ricerche che a questo punto vorrei vedere, visto che come ricercatore potrei trovare qualcosa che mi potrebbe essere utile; si può?

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da SergioAD Ven 2 Dic 2011 - 2:25

Era quello che tentavo di esprimere.

Ci sono due obbiettivi:
  1. Dire qualcosa che serva alla comunità; e
  2. Dire qualcosa che interessi/piaccia/diverti la comunità.

Possono combaciare e possono venire criticate le cose che si dicono e perciò si dovrebbe stare attenti in modo che siano soddisfatte le seguenti affermazioni:

  • Non bisogna dire più cose per fare centro con alcune.
  • Serve fare centro con tutto quello che si dice.

Ovviamente la mia non può essere una critica. Anche io so e quello che so no è trattabile. Tirare in ballo il signoraggio (la tecnica e le origini a partire dal 10% applicato dall'Antica Roma ad oggi, oltre il 200%, pubblico o privato, se ve lo lasceranno dire a voi quando non lo lasciano dire agli economisti di mestiere) oppure la scienza teorica, insomma spesso si chiede chi parla prima di entrare in sala, com'è proposta appare un evento mediatico.

In Bocca al Lupo, lo dice con sincerità uno della vecchia guardia che fa il culo sulle applicazioni scientifiche che dimostrano le relative teorie.

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA Ven 2 Dic 2011 - 11:03

SergioAD ha scritto:Era quello che tentavo di esprimere.

Ci sono due obbiettivi:

  1. Dire qualcosa che serva alla comunità; e
  2. Dire qualcosa che interessi/piaccia/diverti la comunità.

Possono combaciare e possono venire criticate le cose che si dicono e perciò si dovrebbe stare attenti in modo che siano soddisfatte le seguenti affermazioni:


  • Non bisogna dire più cose per fare centro con alcune.
  • Serve fare centro con tutto quello che si dice.

Ovviamente la mia non può essere una critica. Anche io so e quello che so no è trattabile. Tirare in ballo il signoraggio (la tecnica e le origini a partire dal 10% applicato dall'Antica Roma ad oggi, oltre il 200%, pubblico o privato, se ve lo lasceranno dire a voi quando non lo lasciano dire agli economisti di mestiere) oppure la scienza teorica, insomma spesso si chiede chi parla prima di entrare in sala, com'è proposta appare un evento mediatico.

In Bocca al Lupo, lo dice con sincerità uno della vecchia guardia che fa il culo sulle applicazioni scientifiche che dimostrano le relative teorie.

grazie, siamo strategicamente preparati. Quello che volevo far capire ad alcuni utenti di questo forum è che forse stanno sottovalutando l'attuale situazione politico economica, è stato fatto un golpe su tutta l'europa, ma in particolar modo in italia e grecia dove l'oligarchia bancaria ha piazzato le sue pedine. Facciamo fronte comune tutti insieme oppure sara troppo tardi, sentiamoci in pvt.

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da loonar Ven 2 Dic 2011 - 14:49

Che Alessio De Angelis a soli 12 anni abbia fatto uscire la bibbia dalle scuole (quali?) mi fa piacere, io a 12 anni ho iniziata a leggerla per documentarmi e sono arrivato a concludere che ne potevo fare a meno così come ne avevo fatto a meno per i primi 12 anni della mia vita. Sul fatto dei miti che si innestano l'uno nell'altro, sfondi una porta aperta, fra atei, ma fra credenti farai ben poca presa, te lo garantisco, se ti aspetti una abiura di massa rimarrai assai deluso, ti andrà bene se su qualche milione un centinaio comincerà a dubitare.

Ti ripropongo le domande a cui non hai dato risposta:
1- cosa vuol dire "Santi Martiri e Profeti inventati dalla desuetudine del nulla"?
2- "popolazioni scomparse e continenti abissati", davvero?
3- "la guerra atomica al tempo degli Dei", cioè?
4- quando farete scoppiare il casino internazionale, leggi "abbattimento di tutte le religioni e del regime oligarchico bancario mondiale"? (datemi una data suppergiù)

6- riuscite a spiegare qualcosa anche senza dover ricorrere alla lettura dei vostri libri?
7- "oltre il 2012, oltre la mente di Dio" che c'entra il 2012? Strategia pubblicitaria?
8- che senso ha questo vostro calderone improponibile e indigesto di osservazioni giuste miste a buffonate degne di "Mistero" con Raz Degan o "Voyager" di Giacobbo?

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessioDa Ven 2 Dic 2011 - 15:30

Inizio io =)

1- cosa vuol dire "Santi Martiri e Profeti inventati dalla desuetudine del nulla"?

Nulla, è solo una forma letteraria che ho ripreso da un poeta del XVIII secolo.

2- "popolazioni scomparse e continenti abissati", davvero?

Il periodo allude ad una ipotesi che prevede che Atlantide possa trovarsi in un continente sommerso. Nel libro dimostriamo la fallacia di questa teoria: grazie all'ausilio dei satelliti è stato setacciato minuziosamente l'intero orbe terracqueo e non è risultata traccia di alcun continente inabissato. In realtà è probabile che la caduta di un meteorite - sul quale potrà dirvi di più mio padre, dal momento che questo è il suo campo di ricerca - abbia spostato la latitudine del polo magnetico.

3- "la guerra atomica al tempo degli Dei", cioè?

Quest'altro periodo allude invece ad una controversa teoria secondo la quale Mohenjo Daro e Harappa sono state vittime di un bombardamento atomico migliaia di anni fa. In effetti all’interno della città esiste una striscia di diverse decine di metri formata da mattoni esposti ad una forte radiazione calorifica (più di 900 gradi Celsius) per pochi secondi, come verificato dalle analisi fatte dall’università di Roma; inoltre pare che nella zona sia stata rilevata una radioattività cinquanta volte superiore alla norma.
Secondo alcuni ricercatori, il racconto dello sgancio dell'ordigno nucleare si potrebbe ritrovare nel Mahābhārata, un poema epico indiano vecchio di migliaia di anni, la cui descrizione è riportata di seguito:

“... un unico proiettile
carico di tutta la potenza dell’Universo.
Una colonna incandescente di fumo e fiamme
luminosa come mille soli
salì in tutto il suo splendore...
un’esplosione verticale
con nuvole di fumo fluttuanti...
... la nuvola di fumo,
innalzandosi dopo la prima esplosione,
si aprì in onde circolari,
come l’apertura di ombrelloni giganti ...
... era un’arma sconosciuta,
un fulmine di ferro,
un gigantesco messaggero di morte,
che ridusse in cenere
l’intera razza dei Vrishni e Andhaka.
... I cadaveri erano così bruciati
da essere irriconoscibili.
I capelli e le unghie caddero;
le ceramiche si ruppero senza causa apparente,
e gli uccelli diventarono bianchi.
Dopo poche ore tutti i prodotti alimentari erano contaminati...
... per uscire da quel fuoco
i soldati si gettarono nei torrenti
per lavare se stessi e le loro attrezzature”.


Come specifichiamo nel libro, l'ipotesi in questione è in realtà poco realistica e piuttosto controversa, in quanto non è suffragata da elementi che non siano meramente indiziari ed è basata su traduzioni del testo veramente troppo forzate.

4- quando farete scoppiare il casino internazionale, leggi "abbattimento di tutte le religioni e del regime oligarchico bancario mondiale"? (datemi una data suppergiù)

E' impossibile dirlo con precisione, ovviamente non si tratta di un progetto immediato, ma ha bisogno di anni. Quanti? Non lo so, dipende dalla riuscita del progetto e in parte anche dalla fortuna.

6- riuscite a spiegare qualcosa anche senza dover ricorrere alla lettura dei vostri libri?

Riguardo cosa?

7- "oltre il 2012, oltre la mente di Dio" che c'entra il 2012? Strategia pubblicitaria?

Be', si può dire che all'inizio era così. Ora il titolo di questo libro (che non è stato ancora pubblicato) è stato cambiato, così come i suoi contenuti e la sua copertina. Si tratta in verità di un romanzo fantascientifico, nulla a che vedere con i nostri studi e teorie di ricerca.

8- che senso ha questo vostro calderone improponibile e indigesto di osservazioni giuste miste a buffonate degne di "Mistero" con Raz Degan o "Voyager" di Giacobbo?

E' necessario tirarci dietro tutti quanti siano uniti da uno stesso scopo comune. E, in effetti, posso dire che di fatto sta funzionando.

Naturalmente quando pubblicheremo libri accademici, e non più divulgativi, non ci sarà più spazio per simili teorie, in quanto non faremo riferimento a nulla che non sia certo e comprovato.

Un caro saluto saluto...
Alessio



AlessioDa
------------
------------

Numero di messaggi : 11
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da AlessandroDA Ven 2 Dic 2011 - 17:17

Darrow ha scritto:Che Alessio De Angelis a soli 12 anni abbia fatto uscire la bibbia dalle scuole (quali?) mi fa piacere, io a 12 anni ho iniziata a leggerla per documentarmi e sono arrivato a concludere che ne potevo fare a meno così come ne avevo fatto a meno per i primi 12 anni della mia vita. Sul fatto dei miti che si innestano l'uno nell'altro, sfondi una porta aperta, fra atei, ma fra credenti farai ben poca presa, te lo garantisco, se ti aspetti una abiura di massa rimarrai assai deluso, ti andrà bene se su qualche milione un centinaio comincerà a dubitare.

Ti ripropongo le domande a cui non hai dato risposta:
1- cosa vuol dire "Santi Martiri e Profeti inventati dalla desuetudine del nulla"?
2- "popolazioni scomparse e continenti abissati", davvero?
3- "la guerra atomica al tempo degli Dei", cioè?
4- quando farete scoppiare il casino internazionale, leggi "abbattimento di tutte le religioni e del regime oligarchico bancario mondiale"? (datemi una data suppergiù)

6- riuscite a spiegare qualcosa anche senza dover ricorrere alla lettura dei vostri libri?
7- "oltre il 2012, oltre la mente di Dio" che c'entra il 2012? Strategia pubblicitaria?
8- che senso ha questo vostro calderone improponibile e indigesto di osservazioni giuste miste a buffonate degne di "Mistero" con Raz Degan o "Voyager" di Giacobbo?

Volevo chiederti alcune cose: sei per l'abbattimento del potere e di tutte le religioni oppure no? Se si riuscisse nell'intento creeresti un nuovo potere alternativo a questo ed una religione alternativa oppure no? Per la riuscita di un progetto così utopistico sei per il fine giustifica i mezzi oppure no?
Noi siamo per abbattere stati e potere in toto, lo stesso dicasi per le religioni e per il fine giustifica i mezzi per il raggiungimento di un obiettivo finora utopistico e se si affaccia all'orizzonte uno spiraglio di luce per concretizzarlo non ci tiriamo di certo indietro, ma certamente da soli non possiamo fare nulla.


Ultima modifica di AlessandroDA il Ven 2 Dic 2011 - 20:18 - modificato 1 volta.

AlessandroDA
-------------
-------------

Numero di messaggi : 118
SCALA DI DAWKINS :
Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.11

Torna in alto Andare in basso

Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis - Pagina 4 Empty Re: Luigi Cascioli e Alessandro De Angelis

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 16 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 10 ... 16  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.