Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Come distinguere atei e non atei?

+5
primaverino
Justine
blueberrymind
Rasputin
chef75
9 partecipanti

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da Minsky Ven 30 Gen 2015 - 20:15

Rasputin ha scritto:Vi è sfuggita questa perla?

brownberry ha scritto:Rimane il fatto che forza della meteoreogia

(Perfettamente IT)

mgreen

E questa non vogliamo gustarcela?

blueberrymind ha scritto:Il fatto è che mentre la scienza sa prevedere l'ora e il luogo in cui avverrà la prossima eclisse di sole,  gli astrologi in India non solo sanno prevederle con la stessa precisione (e questo da molti secoli prima che lo fa l'occidente), ma sanno anche il significato profondo di quegli eventi. Gli scienziati  occidentali non sanno  perchè avviene questa sorta di "perturbazione cosmica"  proprio in quel periodo, perche' avviene con quelle (ir)regolarita' di tempo, perchè (e cosa causa) il fatto che la luna si interponga fra sole e terra (come fa l'astrologia vedica); quindi, anche se sanno calcolare i tempi al secondo  (che di per se vuol dire molto poco), rimangono molto al di sotto dell'astrolgia vedica che sa dare un significato a quegli eventi.

Ha studiato più di 5 anni per arrivarci, lo sapete? ahahahahahah

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25412
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da blueberrymind Ven 30 Gen 2015 - 22:28

Sandro ha scritto:Vorrei spezzare una lancia a favore dei meteorologici con un commento noiosissimo che ricorda con cosa hanno a che fare...
Hai voglia a spezzar lance, tutti gli italiani sanno che non funzionano
blueberrymind
blueberrymind
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 253
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 31.08.09

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da Rasputin Ven 30 Gen 2015 - 22:30

blueberrymind ha scritto:
Sandro ha scritto:Vorrei spezzare una lancia a favore dei meteorologici con un commento noiosissimo che ricorda con cosa hanno a che fare...
Hai voglia a spezzar lance, tutti gli italiani sanno che non funzionano

Cazzo! I cinesi no? hysterical

(Per tutto il resto, ovviamente, c'è MasterCard) ahahahahahah

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Merini10- Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da blueberrymind Ven 30 Gen 2015 - 22:46

Sandro ha scritto:ringraziamo invece chi si è concretamente rotto le palle e ci ha studiato sù per ottenere i risultati che utilizziamo ora...
Pensa un pò quanto si sono rotte le palle gli italiani invece a constatare ogni giorno i loro buchi nell'acqua.

"Chi vola si dirige verso la propria destinazione, fiducioso nelle previsioni metereologiche. Ma, come diceva Mark Twain: mai fare previsioni, soprattutto sul futuro. Infatti, che cosa sono le previsioni meteorologiche? Nient’altro che scommesse sul tempo nelle prossime ore.
Se provate ad aprire una qualsiasi enciclopedia della scienza, scoprirete che sotto la lettera M non compare la voce Meteorologia. Giusto; la meteorologia non è una scienza, ma un'arte.
E l'artista deve essere anche abbastanza bravo, esperto del posto, anziano. Anche i contadini, in un certo senso, sono meteorologi, così come gli stregoni africani, e le nostre nonne quando sentono gli acciacchi e sanno che cambierà il tempo.
Solo che queste categorie affermano un cambiamento qualitativo del tempo, mentre noi ci basiamo su una quantificazione che è talmente codificata che la prendiamo come una certezza, anzi un wishful thinking. Invece, si tratta sempre di una previsione.
Allora, quando sento chi si meraviglia che a Sofia, con previsione di CAVOK (cielo sereno, buona visibilità, assenza di nuvole, insomma; una bellissima giornata) ci si ritrova in mezzo ad una tempesta di Cumulinembi, con violenti scossoni all’aereo nel bel mezzo di un temporale, oppure che a Mosca con bel tempo previsto, si atterra sotto una tormenta di neve, devo ogni volta ricordare che gli artisti a volte fanno uso di sostanze psicotrope. Alcuni meteorologi non fanno eccezione.
Il problema è che noi, come piloti, non diamo mai nessun feed back, cioè un consuntivo del tempo effettivo che abbiamo trovato. A volte, partiamo con bel tempo previsto e atterriamo sotto una grandinata.
Ma può anche capitare il contrario, cioè partire con previsioni catastrofiche e atterrare con cielo sereno e calma di vento. Sempre sbagliate sono, ma lo stato d’animo sollevato non ce le fa percepire come tali.
In mancanza di segnalazioni da parte nostra, sembra che il sistema, così com'è, funzioni e induca a  considerare i bollettini come testi sacri.
Poi dice che uno diventa ateo."
Antonio Chialastri, pilota
blueberrymind
blueberrymind
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 253
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 31.08.09

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da Rasputin Ven 30 Gen 2015 - 22:49

Brownberry, ti ho dato un verde non solo per misericordia, ma perché davvero sei un motore di questo forum.

Grazie di quore (Come il meteo eh)

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Merini10- Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da blueberrymind Ven 30 Gen 2015 - 23:05

Rasputin ha scritto:Brownberry, ti ho dato un verde non solo per misericordia, ma perché davvero sei un motore di questo forum.

Grazie di quore (Come il meteo eh)

In effetti senza il tuo verde non saprei come vivere
blueberrymind
blueberrymind
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 253
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 31.08.09

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da blueberrymind Ven 30 Gen 2015 - 23:07

Minsky ha scritto:
Ha studiato più di 5 anni per arrivarci, lo sapete? ahahahahahah
E tu invece che hai studiato? Goliardia e censura preventiva?
blueberrymind
blueberrymind
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 253
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 31.08.09

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da Rasputin Ven 30 Gen 2015 - 23:11

blueberrymind ha scritto:
Rasputin ha scritto:Brownberry, ti ho dato un verde non solo per misericordia, ma perché davvero sei un motore di questo forum.

Grazie di quore (Come il meteo eh)

In effetti senza il tuo verde non saprei come vivere

Nemmeno con, e ti si nota

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Merini10- Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da blueberrymind Ven 30 Gen 2015 - 23:43

Rasputin ha scritto:
blueberrymind ha scritto:
Rasputin ha scritto:Brownberry, ti ho dato un verde non solo per misericordia, ma perché davvero sei un motore di questo forum.

Grazie di quore (Come il meteo eh)

In effetti senza il tuo verde non saprei come vivere

Nemmeno con, e ti si nota
Il che signica che è indifferente quindi, come in effetti è
blueberrymind
blueberrymind
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 253
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 31.08.09

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da Sandro Ven 30 Gen 2015 - 23:55

blueberrymind ha scritto:
Sandro ha scritto:ringraziamo invece chi si è concretamente rotto le palle e ci ha studiato sù per ottenere i risultati che utilizziamo ora...
Pensa un pò quanto si sono rotte le palle gli italiani invece a constatare ogni giorno i loro buchi nell'acqua.

"Chi vola si dirige verso la propria destinazione, fiducioso nelle previsioni metereologiche. Ma, come diceva Mark Twain: mai fare previsioni, soprattutto sul futuro. Infatti, che cosa sono le previsioni meteorologiche? Nient’altro che scommesse sul tempo nelle prossime ore.
Se provate ad aprire una qualsiasi enciclopedia della scienza, scoprirete che sotto la lettera M non compare la voce Meteorologia. Giusto; la meteorologia non è una scienza, ma un'arte.
E l'artista deve essere anche abbastanza bravo, esperto del posto, anziano. Anche i contadini, in un certo senso, sono meteorologi, così come gli stregoni africani, e le nostre nonne quando sentono gli acciacchi e sanno che cambierà il tempo.
Solo che queste categorie affermano un cambiamento qualitativo del tempo, mentre noi ci basiamo su una quantificazione che è talmente codificata che la prendiamo come una certezza, anzi un wishful thinking. Invece, si tratta sempre di una previsione.
Allora, quando sento chi si meraviglia che a Sofia, con previsione di CAVOK (cielo sereno, buona visibilità, assenza di nuvole, insomma; una bellissima giornata) ci si ritrova in mezzo ad una tempesta di Cumulinembi, con violenti scossoni all’aereo nel bel mezzo di un temporale, oppure che a Mosca con bel tempo previsto, si atterra sotto una tormenta di neve, devo ogni volta ricordare che gli artisti a volte fanno uso di sostanze psicotrope. Alcuni meteorologi non fanno eccezione.
Il problema è che noi, come piloti, non diamo mai nessun feed back, cioè un consuntivo del tempo effettivo che abbiamo trovato. A volte, partiamo con bel tempo previsto e atterriamo sotto una grandinata.
Ma può anche capitare il contrario, cioè partire con previsioni catastrofiche e atterrare con cielo sereno e calma di vento. Sempre sbagliate sono, ma lo stato d’animo sollevato non ce le fa percepire come tali.
In mancanza di segnalazioni da parte nostra, sembra che il sistema, così com'è, funzioni e induca a  considerare i bollettini come testi sacri.
Poi dice che uno diventa ateo."
Antonio Chialastri, pilota
Ogni giorno addirittura.
Infatti mica ho detto che i meteorologi ci azzeccano sempre, sai quante lavate  ho preso per "colpa loro"...sapendo cosa c'è dietro semplicemente non ritengo infallibili le loro previsioni, non le guardo come se fossero verità rivelate con l'effetto che se poi sono sbagliate uno si sente come "tradito"...il problema della previsione non è facile per i motivi che ho detto, era il paragone con l'astrologia a non avere senso:
i meteorologi hanno un fondamento scientifico d'appoggio su cui lavorare (con molti problemi), gli altri no...tra le altre cose appunto, le osservazioni dei piloti sono importi, le segnalazioni aiutano a migliorare questi modelli e capire gli errori...il considerare i bollettini come testi sacri è il problema di chi li legge senza sapere cosa ci sta sotto...

Sandro
------------
------------

Numero di messaggi : 14
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 27.01.15

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da blueberrymind Sab 31 Gen 2015 - 1:48

Sandro ha scritto:

Ogni giorno addirittura.
Infatti mica ho detto che i meteorologi ci azzeccano sempre, sai quante lavate  ho preso per "colpa loro"...sapendo cosa c'è dietro semplicemente non ritengo infallibili le loro previsioni, non le guardo come se fossero verità rivelate con l'effetto che se poi sono sbagliate uno si sente come "tradito"...il problema della previsione non è facile per i motivi che ho detto, era il paragone con l'astrologia a non avere senso:
i meteorologi hanno un fondamento scientifico d'appoggio su cui lavorare (con molti problemi), gli altri no...tra le altre cose appunto, le osservazioni dei piloti sono importi, le segnalazioni aiutano a migliorare questi modelli e capire gli errori...il considerare i bollettini come testi sacri è il problema di chi li legge senza sapere cosa ci sta sotto...
Fondamento scientifico....quale? Il fatto poi che ci siano anni di fatica e di studio alle spalle,  non è una buona ragione per rendere più credibili le lor previsioni,  comunque......
blueberrymind
blueberrymind
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 253
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 31.08.09

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da Rasputin Sab 31 Gen 2015 - 10:32

blueberrymind ha scritto:
Sandro ha scritto:

Ogni giorno addirittura.
Infatti mica ho detto che i meteorologi ci azzeccano sempre, sai quante lavate  ho preso per "colpa loro"...sapendo cosa c'è dietro semplicemente non ritengo infallibili le loro previsioni, non le guardo come se fossero verità rivelate con l'effetto che se poi sono sbagliate uno si sente come "tradito"...il problema della previsione non è facile per i motivi che ho detto, era il paragone con l'astrologia a non avere senso:
i meteorologi hanno un fondamento scientifico d'appoggio su cui lavorare (con molti problemi), gli altri no...tra le altre cose appunto, le osservazioni dei piloti sono importi, le segnalazioni aiutano a migliorare questi modelli e capire gli errori...il considerare i bollettini come testi sacri è il problema di chi li legge senza sapere cosa ci sta sotto...
Fondamento scientifico....quale? Il fatto poi che ci siano anni di fatica e di studio alle spalle,  non è una buona ragione per rendere più credibili le lor previsioni,  comunque......

Gli anni di fatica e di studio alle spalle non stanno da soli alla base delle previsioni, ci stanno anche i rilievi di dati fatti con strumenti

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Merini10- Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da Minsky Sab 31 Gen 2015 - 11:22

blueberrymind ha scritto:
Fondamento scientifico....quale? Il fatto poi che ci siano anni di fatica e di studio alle spalle,  non è una buona ragione per rendere più credibili le lor previsioni,  comunque......

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Tryrel10

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25412
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da blueberrymind Sab 31 Gen 2015 - 20:16

Justine ha scritto:
blueberrymind ha scritto:
Justine ha scritto:
Via con le stronzate!
Pensi forse che l'energia (e la sua quantificazione) sia una prerogativa successiva alla nascita dell'umano?

Ma vai indietro di miliardi di anni, così magari scopri quanti gigaelettronvolt produsse un "certo" evento

Quello che è espresso così 
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 AshtekarFormula
Sappi che fu qualcosa di instaurato ben prima della nascita del tuo caro essere umano
 
Ma che dici? Ma ti rendi conto che quella roba PRIMA della concettualizzazione che ne ha fatto l'uomo sarebbe aria fritta? Non solo l'uomo, ma un tipo d'uomo particolare, con una lingua e una cultura particolare in un'epoca particolare. Te lo faccio dire dal matematico impertinente ateo presidente (credo) dell'UAAR, che forse capisci meglio: " La logica stessa potrebbe non avere valore universale, è proprio questo il problema. Pur avendo strutture linguistiche diverse dalle nostre, i cinesi hanno la nostra stessa logica, oppure no? E se non ce l'hanno, visto che LA NOSTRA LOGICA sta alla base della matematica, e la matematica sta alla base della scienza, CHE COSA SUCCEDE? Che nessuna di questa ha valore universale....La LOGICA ha un legame molto stretto con il  linguaggio naturale e con la storia dell'uomo. Un esempio classico è il verbo essere, sul quale si basano tutti i nostri discorsi e che nel greco antico non c'era, come nel russo moderno...Studiando la storia del verbo essere ci si rende conto che si tratta di un concetto che non è sempre esistito e che non sempre esiste nelle lingue. LA LOGICA si basa dunque su strutture grammaticali  delle nostre lingue indoeuropee contemporanee CHE NON SONO AFFATTO UNIVERSALI.." (P Odifrddi, Idee per diventare matematico). E la logica sta alla base della matematica....... Trai tu le conclusioni....

Le conclusioni che traggo è che la costante di gravitazione universale, assieme ad in mucchio di altri fenomeni standardizzati dalla matematica, funziona.
E poco importa che si rappresentino dati in sistemi ternari o binari o altri impiegati da matematiche "aliene": il sunto è che la rappresentabilità dei fenomeni esiste
Addio

 La prova che  in finale che della matematica si possa dire la stessa cosa che qualcuno pensa della teologia, l'ha data forse il piu grande matematico del XX sec. David Hilbert : "Mathematics is a game played according to certain simple rules with meaningless marks on paper" (Mathematical Maxims and Minims,Raleigh, 1988)
blueberrymind
blueberrymind
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 253
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 31.08.09

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da blueberrymind Sab 31 Gen 2015 - 20:35

Rasputin ha scritto:
blueberrymind ha scritto:
Sandro ha scritto:

Ogni giorno addirittura.
Infatti mica ho detto che i meteorologi ci azzeccano sempre, sai quante lavate  ho preso per "colpa loro"...sapendo cosa c'è dietro semplicemente non ritengo infallibili le loro previsioni, non le guardo come se fossero verità rivelate con l'effetto che se poi sono sbagliate uno si sente come "tradito"...il problema della previsione non è facile per i motivi che ho detto, era il paragone con l'astrologia a non avere senso:
i meteorologi hanno un fondamento scientifico d'appoggio su cui lavorare (con molti problemi), gli altri no...tra le altre cose appunto, le osservazioni dei piloti sono importi, le segnalazioni aiutano a migliorare questi modelli e capire gli errori...il considerare i bollettini come testi sacri è il problema di chi li legge senza sapere cosa ci sta sotto...
Fondamento scientifico....quale? Il fatto poi che ci siano anni di fatica e di studio alle spalle,  non è una buona ragione per rendere più credibili le lor previsioni,  comunque......

Gli anni di fatica e di studio alle spalle non stanno da soli alla base delle previsioni, ci stanno anche i rilievi di dati fatti con strumenti
rilievi di dati fatti con strumenti... che di per loro però non sono suffcienti a dare alla meteorolgia fondamento scientifico
blueberrymind
blueberrymind
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 253
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 31.08.09

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da Justine Sab 31 Gen 2015 - 20:38

blueberrymind ha scritto:
Justine ha scritto:
blueberrymind ha scritto:
Justine ha scritto:
Via con le stronzate!
Pensi forse che l'energia (e la sua quantificazione) sia una prerogativa successiva alla nascita dell'umano?

Ma vai indietro di miliardi di anni, così magari scopri quanti gigaelettronvolt produsse un "certo" evento

Quello che è espresso così 
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 AshtekarFormula
Sappi che fu qualcosa di instaurato ben prima della nascita del tuo caro essere umano
 
Ma che dici? Ma ti rendi conto che quella roba PRIMA della concettualizzazione che ne ha fatto l'uomo sarebbe aria fritta? Non solo l'uomo, ma un tipo d'uomo particolare, con una lingua e una cultura particolare in un'epoca particolare. Te lo faccio dire dal matematico impertinente ateo presidente (credo) dell'UAAR, che forse capisci meglio: " La logica stessa potrebbe non avere valore universale, è proprio questo il problema. Pur avendo strutture linguistiche diverse dalle nostre, i cinesi hanno la nostra stessa logica, oppure no? E se non ce l'hanno, visto che LA NOSTRA LOGICA sta alla base della matematica, e la matematica sta alla base della scienza, CHE COSA SUCCEDE? Che nessuna di questa ha valore universale....La LOGICA ha un legame molto stretto con il  linguaggio naturale e con la storia dell'uomo. Un esempio classico è il verbo essere, sul quale si basano tutti i nostri discorsi e che nel greco antico non c'era, come nel russo moderno...Studiando la storia del verbo essere ci si rende conto che si tratta di un concetto che non è sempre esistito e che non sempre esiste nelle lingue. LA LOGICA si basa dunque su strutture grammaticali  delle nostre lingue indoeuropee contemporanee CHE NON SONO AFFATTO UNIVERSALI.." (P Odifrddi, Idee per diventare matematico). E la logica sta alla base della matematica....... Trai tu le conclusioni....

Le conclusioni che traggo è che la costante di gravitazione universale, assieme ad in mucchio di altri fenomeni standardizzati dalla matematica, funziona.
E poco importa che si rappresentino dati in sistemi ternari o binari o altri impiegati da matematiche "aliene": il sunto è che la rappresentabilità dei fenomeni esiste
Addio

 La prova che  in finale che della matematica si possa dire la stessa cosa che qualcuno pensa della teologia, l'ha data forse il piu grande matematico del XX sec. David Hilbert : "Mathematics is a game played according to certain simple rules with meaningless marks on paper" (Mathematical Maxims and Minims,Raleigh, 1988)

Peccato che gravità, costanti elettriche ed una marea di altre cose funzionino proprio perché sono formalizzate matematicamente, a partire dalla quantità di ossigeno di cui necessiti per campare al numero di cazzate che dici: sta di fatto che in quella affermazione non c'è alcunché contro il dato, tant'è che menziona "regole", scritte con segni sì convenzionali, ma che a conti fatti significano qualcosa!
Secondo te Philae come l'hanno mandata lassù, a sputi? Terrificante

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da Minsky Sab 31 Gen 2015 - 20:55

blueberrymind ha scritto:meteorolgia

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Gagree10

Non ce la fa... non ce la fa a scrivere giusto "meteorologia". no!

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25412
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da Rasputin Sab 31 Gen 2015 - 21:35

blueberrymind ha scritto:
rilievi di dati fatti con strumenti... che di per loro però non sono suffcienti a dare alla meteorolgia fondamento scientifico

Bene, allora mi dici cosa ci vuole a dare fondamento scientifico a qualcosa? (Occhio, la risposta a questa domanda potrebbe essere davvero impossibile da spalare)

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Merini10- Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da Hara2 Lun 2 Feb 2015 - 15:21

Ma non era qui la festa? mgreen

Ah no, è stata spostata ahahahahahah

http://forum.uaar.it/viewtopic.php?f=21&t=12201&p=838675#p838675
Hara2
Hara2
-----------
-----------

Numero di messaggi : 1760
SCALA DI DAWKINS :
Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.01.14

Torna in alto Andare in basso

Come distinguere atei e non atei? - Pagina 4 Empty Re: Come distinguere atei e non atei?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.