Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

La Scienza è Onnisciente?

+18
Minsky
Masada
PaperJack
teto
loonar
Spica
Bat
Megaherza
Assenzio
Akka
Rasputin
delfi68
SergioAD
Paolo
Cosworth117
Tomhet
luna
JACK_JOHN
22 partecipanti

Pagina 8 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

Andare in basso

La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Empty Re: La Scienza è Onnisciente?

Messaggio Da Masada Mer 23 Mag 2012 - 13:28

Rasputin ha scritto:Masada io l'ho già scritto e lo ripeto: la filosofia non è una scienza ma una disciplina, che essendo basata sulla logica, fornisce alla scienza l'utensile sul quale fondare il suo metodo.

Da sola, è come una chiave inglese senza dado da avvitare; c'è chi se la porta allo stadio.
mgreen

Giusto!
Ma voglio vederti ad avvitare un bullone senza una chiave inglese!
Resterà sempre molle e chiunque la potrà svitare anche con una mano.
CI VOGLIONO ENTRAMBI, e la mia firma sottointende più o meno proprio questo.
Anche solo per questo la scienza non è onniscente.
E si ritorna al tema.
Ciao

_________________
Sleep 
Masada
Masada
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1558
Occupazione/Hobby : havanagloria e refusismo
SCALA DI DAWKINS :
La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Left_bar_bleue36 / 7036 / 70La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.05.12

Torna in alto Andare in basso

La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Empty Re: La Scienza è Onnisciente?

Messaggio Da Paolo Mer 23 Mag 2012 - 15:52

Masada78 ha scritto:
Credo che sarebbe onesto per chi insiste a criticare queste posizioni accademiche quantomeno iniziare un sostanzioso corso di filosofia prima e poi dare il suo contributo.


Ti rispondo dopo che altri hanno già fatto le opportune osservazioni. Mi limito perciò a brevi considerazioni.

Questo punto mi sembra sia stato chiarito. In ogni caso io ho fatto il liceo scientifico e ingegneria al Politecnico. Ma forse questo ha poca importanza. Poi nella vita mi sono sempre interessato un po' a tutto e ho letto molto. Inutile che prosegua. La tua posizione è fuori posto sia per il forum che nei riguardi dei vari utenti.

Masada78 ha scritto:
Ora: non la si può liquidare solo come merda rosa, visto che anche il famoso metodo scientifico a cui spesso qui ci si appella come unico strumento del sapere umano è appunto "non scientifico", ma un metodo nato da riflessioni inevitabilmente filosofiche.
.

Questa è una tua posizione del tutto personale. Detta così non vuol dire nulla, se non come tua opinione. O tu una affermazione la motivi o non ha rilevanza nella discussione.

Masada78 ha scritto:
E' da pochi giorni che girovago in questo sito ma l'impatto con questa questione è stato disarmante: e pensare che i primi grandi non credenti sono stati filosofi, o che il 68 in Italia è partito da realtà come la facoltà di sociologia di Urbino, mentre qui a parlare di sociologia o filosofia spesso si viene trattati come dei pretini ingenui. Credetemi, è strano, oltre che spiacevole.


Qui ti sbagli. Le nostre intellighenzie universitarie altro non hanno fatto che scopiazzare ed accodarsi ai moti giovanili nati prima negli usa (famoso film easy reader) di ribellione e di anti-conformismo. Tendenza già iniziata anche UK con i Beatles e poi in Olanda con le musiche psichedeliche e le droghe varie. Quando tutto questo era già una realtà in Italia in Italia i giovani andavano ancora all'oratorio.



_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Empty Re: La Scienza è Onnisciente?

Messaggio Da SergioAD Mer 23 Mag 2012 - 17:03

Ecco ciò che penso io.

Tutti quanti siamo dei specialisti nel nostro campo.

Leggendo il foro si noterà che noi si passa qui il tempo libero. Quando mi accorgo faccio fatica a correggere le inesattezze e tendo a farlo solo con poche persone qui nel sito. Comprendo quando non serve insistere e francamente lascio perdere.

Vedi qui sotto, non lo so cosa s'era capito e non me ne fregava nulla, l'idea era che fosse compreso...

Avevo creato un processo di correlazione/associazione e mentre lo spiegavo mi ero accorto che un paio di giovanotti erano pronti ad apportare dei miglioramenti ma non c'era tempo ed allora ho detto che la pensata era di un certo Jules Dupont... ho proseguito senza interruzioni.

SergioAD ha scritto:
...

Chissà le cose triviali che non so io e che non saprò mai e... mi sono inventato un Jules Dupont in una conferenza e qualcuno ha detto di conoscerlo!!! Non volevo essere interrotto dai commentatori folli e allora ho detto che ciò che dicevo l'aveva ideato Jules Dupont! Vedi chi era... Jules Verne e Dupont (gemello di Dupond) nelle Avventure di Tintin et Milou.

La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 JuleVerne1 La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Dupond-et-dupont-1

Poi venne fuori che questo tizio esiste ed ha perfino fatto associazioni non so di cosa nell'ambito del RNA.

In quel caso io decidevo chi, cosa e come perché ero il responsabile del tempo.

Qui nel caso mio è un grande onore essere corretto, non mi servono le citazioni, se m'interessa me le cerco da solo volentieri e se sono sbagliate va bene lo stesso altrimenti vado nel luogo giusto.

Sport? Qui c'è da imparare. Cucina? Qui c'è da restare a bocca aperta. Musica, Biologia, Fisica - ebbene c'è della bella gente. Ti assicuro che è un grande piacere leggerti Masada, sul serio, nel caso mio dimmi anche di leggere di più se è quello che pensi - dove tu sei un maestro a me piacerebbe essere un tuo allievo ed imparare.

Lo so che mi credi.

Allora non resta che imparare le lezioni, ah ah sarebbe un task importante nell'ambito del project management - ma tanto si va sempre a caccia delle best practices. Non lo dire a chi non vuole sentirselo dire ma dillo a me ogni volta che vuoi, solo che mi dovrai permettere di dire le cazzate che voglio lo stesso. Ci si viene incontro tutte le volte ed io ci metto poco e ti assicuro che è così per tutti anche se ci vuole appena un po' di tempo in più.


SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Empty Re: La Scienza è Onnisciente?

Messaggio Da Masada Mer 23 Mag 2012 - 19:06

SergioAD ha scritto:Ecco ciò che penso io.

Tutti quanti siamo dei specialisti nel nostro campo.

Leggendo il foro si noterà che noi si passa qui il tempo libero...

Lo so che mi credi.


Veramente grazie sergio, sono commosso. wink..
La storia del Jules Dupont è fantastica!! mgreen
Ho letto in un altro tuo post che nella vita hai viaggiato molto.
Sarebbe bello che ogni tanto nei tuoi post ci mettessi dentro qualche tua esperienza perchè mi sa che hai tanto da raccontare.
Una curiosità: e il rinoceronte col corno rosa cosa significa, da dove salta fuori?
Ciao.

_________________
Sleep 
Masada
Masada
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1558
Occupazione/Hobby : havanagloria e refusismo
SCALA DI DAWKINS :
La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Left_bar_bleue36 / 7036 / 70La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.05.12

Torna in alto Andare in basso

La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Empty Re: La Scienza è Onnisciente?

Messaggio Da delfi68 Mer 23 Mag 2012 - 19:20

, direi ancora ridicolo, per me mettermi a parlare di un libro che non ho letto o di una disciplina che non conosco se non per due righe di wikipedia pretendendo di aver ragione

Read more: http://atei.forumitalian.com/t4109p340-la-scienza-e-onnisciente#ixzz1viLHqrXN
Questa e' presunzione..non vedo da dove desumi che le citazioni siano frutto di una sbirciata su wiki..magari uno sta sui libri da anni e tu lo offendi cosi.

Per me se è già difficile mettersi d'accordo per due che se ne intendono parecchio

Read more: http://atei.forumitalian.com/t4109p340-la-scienza-e-onnisciente#ixzz1viLccHEz

La prova, non e' un titolo, ma la capicita' di interagire con gli altri su dei dati temi e avere una padronanza espositiva senza farsi prendere dall'ansia di autorita'..

provo a resistere ancora un po', se non do fastidio.

Read more: http://atei.forumitalian.com/t4109p340-la-scienza-e-onnisciente#ixzz1viLuAjq1
Magari ti farebbe bene..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Empty Re: La Scienza è Onnisciente?

Messaggio Da JACK_JOHN Ven 22 Giu 2012 - 21:01

loktarogal ha scritto:
http://atei.forumitalian.com/t4248p20-salve-a-tutti#152417


Ok ora esprimo la mia opinione su quello che ha scritto:
1) da quel post affermi solo che la scienza è limitata, NON l'esistenza di DIO...
E finché a studiare ed a portare avanti ci sarà sempre un essere che sbagliare è nella sua natura, la scienza non sarà mai perfetta..

2) Come fa la scienza stessa essere contraddittoria?
Se sai che erba secca messa a contatto con il fuoco brucia, puoi ipotizzare che in elementi POCO umidi bruceranno... Proprio perché si attua il processo di combustione, che di sicuro ha molto più senso che dire: Oh è un miracolo di Dio.. Al massimo puoi definire la scienza limitata perché non ha ancora conoscenze o mezzi per dimostrare alcune cosa, ma MAI contraddittoria.

3) Se alcuni scienziati sono credenti non è certo una prova dell'esistenza di Dio.. ognuno ha il libero arbitrio di credere o non credere...

4) IL semplice fatto che ci poniamo domande SENTIMENTALI ogni giorno prova l'esistenza di Dio? è un pò patetico se permetti, comunque sia questo per me è comunque sia un sintomo di scienza limitata, visto che molte domande sono dati da eventuali comportamenti umani indotti da eventuali stati emotivi (quindi studiati da Psicologia e altri branche di quel tipo).

EDIT: Se ho scritto stronzate, sono felice che mi correggiate ;)

Sarò felice di correggerti. In sostanza, le tue risposte non sono altro che un gran malinteso di quello che ho scritto io. Ti spiego (rispondo punto per punto):

1) Quando ho parlato dei limiti della scienza, non mi riferivo affatto ai limiti delle attuali conoscenze che saranno colmate nel futuro (vedi: qui). Mi riferivo ai limiti concettuali, oltre ai quali la scienza non può mai andare, per definizione (vedi alcuni esempi:qui ). E' ovvio che adesso la scienza non è perfetta e che nel futuro crescerà. Mai negato questo.

2) Io non ho mai detto che la scienza è auto-contraddittoria. La scienza è una parte fondamentale del mio lavoro (vedi qui). Leggi bene:ho detto che il criterio è autocontraddittorio, non la scienza stessa (vedi qui e qui)

3) Certo, hai ragione. Ma questo non l'ho negato, anzi nel link che avevo postato è esattamente quello che dicevo (vedi qui, che è citato qui)

4) Non ho mai detto che il mio discorso è una prova dell'esistenza di Dio. Anzi ho detto esplicitamente il contrario (vedi qui).

Come vedi, in ogni caso hai semplicemente malinteso quello che volevo dire. Quindi il mio invito è quello di leggere con attenzione, prima di rispondere. In questa maniera si può avere veramente una discussione di qualità, o come dici tu: "ad un alto livello di comunicazione e di ragionamento" (qui)

La prima regola di una discussione fruttuosa è quella di sentire e considerare attentamente quello che l'altra persona ha da dire, prima di rispondere.

Benvenuto a bordo wink..

_________________
"Or la speranza non delude, perché l'amore di Dio è stato sparso nei nostri cuori... Infatti, mentre noi eravamo ancora senza forza, Cristo, a suo tempo, è morto per gli empi. Difficilmente uno morirebbe per un giusto; ma forse per una persona buona qualcuno avrebbe il coraggio di morire; Dio invece mostra la grandezza del proprio amore per noi in questo: che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi". (Romani 5:5-9)

"Poi vidi un nuovo cielo e una nuova terra... Udii una gran voce dal trono, che diceva: «Ecco il tabernacolo di Dio con gli uomini! Egli abiterà con loro, essi saranno suoi popoli e Dio stesso sarà con loro e sarà il loro Dio. Egli asciugherà ogni lacrima dai loro occhi e non ci sarà più la morte, né cordoglio, né grido, né dolore, perché le cose di prima sono passate». E colui che siede sul trono disse: «Ecco, io faccio nuove tutte le cose»." (Apocalisse 21:1-5)
JACK_JOHN
JACK_JOHN
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 617
Età : 39
Località : Milano
SCALA DI DAWKINS :
La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Left_bar_bleue0 / 700 / 70La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.01.12

Torna in alto Andare in basso

La Scienza è Onnisciente?  - Pagina 8 Empty Re: La Scienza è Onnisciente?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 8 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.