Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

+9
Ludwig von Drake
Il Polpo
SergioAD
Rasputin
*Valerio*
Minsky
AteoCorporation
oddvod56
Nonso87
13 partecipanti

Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Nonso87 Mer 19 Ott 2011 - 19:27

la religione parla di avvenimenti di 2000 anni fa,di un personaggio di gesù cristo,della madonna, di dio,degli apostoli ecc ecc...questa storia sembra che poi ha a che fare con la nostra esistenza,con la nostra nascita e con la nostra morte,giusto?ok fin qui ci siamo.
si è sempre detto che questo dio è il cratore di questa terra,di noi e di tutto,ok fin qui ci siamo pure..
ma si dice che questo dio ci difende dal male..nessuno è piu forte di lui,nessuno lo può fregare perke lui alla fine sa sempre tutto...e qua che sorgono i miei dubbi pure se sono ignorante perke:
il male in questa terra c'è,e proviene sia dagli essere umani (basta vedere le cronache nere)quindi nessuno può rinnegare dicendomi che il male nn c'è,anche se uno è ottimista o credente perke è una cosa evidente e oggettiva..e poi altri mali derivano dalla natura stessa tipo terremoti ,uragani,vulcani ecc...
quindi il male c'è...i mali della natura da dove provengono se è lui che ha creato la natura?ma supponiamo che dietro ai mali della natura ci fosse qualcos altro tipo la cattiveria degli essere umani;lui cmq nn è pur sempre il padrone?padrone nn solo inteso come creatore di tutto,ma anche xke lui è il piu forte di tutto..quindi dovrebbe sconfiggere ogni male con estrema facilità,se lui alllora nn vorrebbe allora nn è buono buono come si dice,xke se nn controbatte l'ingiustizia che poi sono sempre gli essere umani a volerla lui da giudice stando fermo vuol dire che un pò ne consente...
oppure l'altra ipotesi è che lui non è sempre a corrente,ma in quel caso vuol dire avrebbe un punto debole di nn sapere ,quindi nn è onnipresente come si dice...
in poche parole o nn è tanto buono,o non è tanto forte,o non è sempre presente,e poi cmq lui essendo creatore anche di noi umani,perke ha creato umani cattivi?oppure nn ha fatto in modo di trovare una specie di virus x far fuori tutto cio che li rende cattivi se proprio nn li ha creati lui...

ora gente nn voglio stare ad approfondire di piu se no si rischia di bruciare il cervello.ma credo che avete capito il mio ragionamento,e preferisco che a darmi delle risposte a tutto ciò magari sia il papà ,ma mi accontento di un prete o magari di un credente che crede alla religione....ripeto alla fine se fossi ateo nn starei a discuterne ma proprio x questo vorrei delle risposte a tutto quello che ci s'insegna,altrimenti w l'ignoranza che la malinformazione

cmq anche gli atei possono intervenire,saluti a tutti,è la prima volta che posto qui un mio mess...e da poco sono iscritto

Nonso87
------------
------------

Numero di messaggi : 45
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue0 / 700 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.09.11

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da oddvod56 Mer 19 Ott 2011 - 19:37

http://it.wikipedia.org/wiki/Paradosso_teologico
ha in caso non ti fossi presentato ti do il sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" 356190

_________________
"religione: l' arte di prendere per il culo se stessi" Io
se hai un problema e lo puoi risolvere, perché ti arrabbi? Se hai un problema e non lo puoi risolvere, perché ti arrabbi?”
"il medico mi ha detto di riempire di botte tutti i bigotti ............ ehm in verità mi ha detto di scaricare lo stress ma vabbè siamo lì"
oddvod56
oddvod56
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1717
Età : 27
Località : salerno
Occupazione/Hobby : computer
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue69 / 7069 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.11

http://pcworlditalian.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da AteoCorporation Mer 19 Ott 2011 - 20:10

Benvenuto. sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" 23074

In realtà quello che hai detto riguarda solo una religione, quella più diffusa, ma ad esempio c'è l'Induismo che si basa su concezioni che risalgono anche a 5000 anni fa.

L'uomo commette degli errori, ma questo è duvuto al fatto che è costretto ad affrontare determinate cose, ad esempio possiamo dire che l'uomo creare le guerre, ma esse nascono dall'odio e da molte cose che fanno parte dell'uomo, per cui la responsabilità ricade comunque su Dio, perché se l'uomo deve mangiare, deve morire e quindi deve soffrire, il vero responsabile è Dio.

"Nonostante tutti i tentativi e i sofismi di sant’Agostino, la responsabilità del mondo e di tutte le sue sventure ricade comunque su Dio, il quale ha creato tutto, assolutamente tutto, e sapeva come sarebbero andate le cose." (Schopenhauer).

_________________
Francesco Avella, esponente dell'Esistenzialismo Ateo.
Autore del romanzo
Una Mente Senza Dio e del pamphlet polemico FIERO DI
ESSERE ERETICO!
con prefazione a cura dello scrittore Ennio Montesi.
Scrive articoli per l'Associazione UAER - Unione Atei Emancipati Razionalisti.


sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Banner_Una_Mente_Senza_Dio
AteoCorporation
AteoCorporation
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1062
Età : 33
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue70 / 7070 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Minsky Mer 19 Ott 2011 - 21:59

Innanzi tutto benvenuto, anch'io sono qui da poco ma ho già avuto occasione di apprezzare la simpatica compagnia. sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" 23074

Non so però se qui ci siano credenti disponibili a rispondere ai tuoi quesiti. Per ora spero che potrai accontentarti delle risposte di un ateo. Prometto che farò del mio meglio per emulare un credente! sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" 315697

Nonso87 ha scritto:...il male in questa terra c'è,e proviene sia dagli essere umani (basta vedere le cronache nere)quindi nessuno può rinnegare dicendomi che il male nn c'è,anche se uno è ottimista o credente perke è una cosa evidente e oggettiva..e poi altri mali derivano dalla natura stessa tipo terremoti ,uragani,vulcani ecc...
quindi il male c'è...i mali della natura da dove provengono se è lui che ha creato la natura?

Dunque, un credente ti direbbe: «Dio non è la "causa" di tutto, ma senza dubbio è il Principio Motore di tutto. Dio ha un progetto per ogni concepito, anche per quelli abortiti o per i bambini che muoiono precocemente di fame o di malattia. I progetti di Dio non sono comprensibili con i criteri umani. Dio non interviene nel mondo, salvo casi eccezionali, a Sua discrezione. Non scatena i disastri naturali né alcun genere di incidente, ma si serve di ogni fatalità o accidente per completare i suoi progetti e chiamare a sé le anime che Lui ha deciso di riprendersi.»

Ti soddisfa questa risposta?

Nonso87 ha scritto:...ma supponiamo che dietro ai mali della natura ci fosse qualcos altro tipo la cattiveria degli essere umani;lui cmq nn è pur sempre il padrone?padrone nn solo inteso come creatore di tutto,ma anche xke lui è il piu forte di tutto..quindi dovrebbe sconfiggere ogni male con estrema facilità,se lui alllora nn vorrebbe allora nn è buono buono come si dice,xke se nn controbatte l'ingiustizia che poi sono sempre gli essere umani a volerla lui da giudice stando fermo vuol dire che un pò ne consente...
oppure l'altra ipotesi è che lui non è sempre a corrente,ma in quel caso vuol dire avrebbe un punto debole di nn sapere ,quindi nn è onnipresente come si dice...
in poche parole o nn è tanto buono,o non è tanto forte,o non è sempre presente,e poi cmq lui essendo creatore anche di noi umani,perke ha creato umani cattivi?oppure nn ha fatto in modo di trovare una specie di virus x far fuori tutto cio che li rende cattivi se proprio nn li ha creati lui...

Sempre lo stesso credente, ti direbbe: «Dio non crea esseri umani buoni o cattivi, tutte le anime sono buone ma quando si incarnano in una persona divengono soggette al Peccato Originale, quindi si corrompono. Gli esseri umani dispongono del Libero Arbitrio che consente loro di scegliere se agire per il bene, e avvicinarsi a Dio, oppure per il male, e andare con Satana.»

Questa ti soddisfa?

Nonso87 ha scritto:ora gente nn voglio stare ad approfondire di piu se no si rischia di bruciare il cervello.ma credo che avete capito il mio ragionamento,e preferisco che a darmi delle risposte a tutto ciò magari sia il papà ,ma mi accontento di un prete o magari di un credente che crede alla religione....ripeto alla fine se fossi ateo nn starei a discuterne ma proprio x questo vorrei delle risposte a tutto quello che ci s'insegna,altrimenti w l'ignoranza che la malinformazione

cmq anche gli atei possono intervenire,saluti a tutti,è la prima volta che posto qui un mio mess...e da poco sono iscritto

Se ti servono altri chiarimenti, non esitare a domandare. Ma se le risposte che ti ho proposto non ti hanno proprio soddisfatto, allora pensa che forse erano le domande ad essere sbagliate... sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" 867288

Ciao! sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" 158383

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue70 / 7070 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da *Valerio* Mer 19 Ott 2011 - 22:04

Credenti che potranno risponderti qui sono pochissimi e spesso sono talmente ultracattoincazzati, da finire sospesi dopo pochi post.

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue69 / 7069 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Rasputin Mer 19 Ott 2011 - 22:16

Benvenuto nonsò welcome

Qualsiasi divinità dotata di onnipotenza è soggetta al seguente quesito: perché non elimina il male dalla Terra (E da tutti gli altri pianeti con forme di vita)?

1. Può ma non vuole (Bel figlio di puttana)

2. Vuole ma non può (Fiacco e per nulla onnipotente)

3. Non vuole e non può (Figlio di puttana e per giunta fiacco)

4. Vuole e può ma non lo fa (Imbecille).

A te la scelta.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Merini10- sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue70 / 7070 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Minsky Mer 19 Ott 2011 - 22:28

Rasputin ha scritto:Benvenuto nonsò sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" 356190

Qualsiasi divinità dotata di onnipotenza è soggetta al seguente quesito: perché non elimina il male dalla Terra (E da tutti gli altri pianeti con forme di vita)?

1. Può ma non vuole (Bel figlio di puttana)

2. Vuole ma non può (Fiacco e per nulla onnipotente)

3. Non vuole e non può (Figlio di puttana e per giunta fiacco)

4. Vuole e può ma non lo fa (Imbecille).

A te la scelta.

Risposta di pensiero "laterale" del credente:

5. Può ma non lo fa per ragioni che sfuggono al nostro intelletto (mistero divino).

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue70 / 7070 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da *Valerio* Mer 19 Ott 2011 - 22:31

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:Benvenuto nonsò sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" 356190

Qualsiasi divinità dotata di onnipotenza è soggetta al seguente quesito: perché non elimina il male dalla Terra (E da tutti gli altri pianeti con forme di vita)?

1. Può ma non vuole (Bel figlio di puttana)

2. Vuole ma non può (Fiacco e per nulla onnipotente)

3. Non vuole e non può (Figlio di puttana e per giunta fiacco)

4. Vuole e può ma non lo fa (Imbecille).

A te la scelta.

Risposta di pensiero "laterale" del credente:

5. Può ma non lo fa per ragioni che sfuggono al nostro intelletto (mistero divino).

Esatto, furbescamente si sono inventati l'imperscrutabilita'

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue69 / 7069 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Rasputin Mer 19 Ott 2011 - 22:37

Obiettivamante rimane un bastardo. O siamo al livello di madre Teresa.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Merini10- sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue70 / 7070 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da *Valerio* Mer 19 Ott 2011 - 22:43

Rasputin ha scritto:Obiettivamante rimane un bastardo. O siamo al livello di madre Teresa.

Sempre.

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue69 / 7069 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da SergioAD Mer 19 Ott 2011 - 23:01

Amen

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue0 / 700 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Minsky Mer 19 Ott 2011 - 23:03

Rasputin ha scritto:Obiettivamante rimane un bastardo. O siamo al livello di madre Teresa.

Madre Teresa era atea. sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" 93876

Qui un breve articolo che spiega perché, dal punto di vista cattolico. sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" 791874

Fenomenale il concetto originalissimo di "ateismo di pena" che si è inventato questo genio. sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" 879970

C'è un passo che merita una citazione:
Una parola cristiana ha scritto:
Gesu, sulla croce, era un «ateo» (“Dio mio, perché mi hai abbandonato?”), un senza-Dio.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue70 / 7070 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Il Polpo Gio 20 Ott 2011 - 13:53

A maggior ragione, se non sappiamo il motivo per cui Dio non elimina il male dal mondo, non c'è ragione per ritenerlo buono piuttosto che cattivo. Da dove viene tutta sta fiducia? Io assegni in bianco non ne firmo a nessuno fuma

_________________
I'd like to put something witty here. Really, I would. But I honestly can't think of anything fitting, so I suppose I'll just go with this.
Il Polpo
Il Polpo
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 49
Età : 32
Località : Provincia di Livorno
Occupazione/Hobby : Studente Universitario
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue66 / 7066 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.09.11

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da oddvod56 Gio 20 Ott 2011 - 14:05

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:Benvenuto nonsò sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" 356190

Qualsiasi divinità dotata di onnipotenza è soggetta al seguente quesito: perché non elimina il male dalla Terra (E da tutti gli altri pianeti con forme di vita)?

1. Può ma non vuole (Bel figlio di puttana)

2. Vuole ma non può (Fiacco e per nulla onnipotente)

3. Non vuole e non può (Figlio di puttana e per giunta fiacco)

4. Vuole e può ma non lo fa (Imbecille).

A te la scelta.

Risposta di pensiero "laterale" del credente:

5. Può ma non lo fa per ragioni che sfuggono al nostro intelletto (mistero divino).
e una domanda che gli si potrebbe fare è " se sfugge all' intelletto umano tu come cavolo sai che in realtà non è una di queste affermazioni qui su se sei umano?"

_________________
"religione: l' arte di prendere per il culo se stessi" Io
se hai un problema e lo puoi risolvere, perché ti arrabbi? Se hai un problema e non lo puoi risolvere, perché ti arrabbi?”
"il medico mi ha detto di riempire di botte tutti i bigotti ............ ehm in verità mi ha detto di scaricare lo stress ma vabbè siamo lì"
oddvod56
oddvod56
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1717
Età : 27
Località : salerno
Occupazione/Hobby : computer
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue69 / 7069 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.11

http://pcworlditalian.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Nonso87 Gio 20 Ott 2011 - 18:02

ho visto i commenti che avete postato,allora + o - voi qui la pensate come me su questo,grazie x esservi int al mio argomento,a presto x un nuovo forum da me ,ciao a tutti

Nonso87
------------
------------

Numero di messaggi : 45
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue0 / 700 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.09.11

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Ospite Gio 20 Ott 2011 - 19:06

Nonso87 ha scritto:la religione parla di avvenimenti di 2000 anni fa,
La religione rompe i coglioni anche sugli avvenimenti di oggi.
di un personaggio di gesù cristo,della madonna, di dio,degli apostoli ecc ecc...
La religione cristiana, in particolare cattolica, parla di tali personaggi, non la religione in generale.
questa storia sembra che poi ha a che fare con la nostra esistenza,
In che senso?
con la nostra nascita e con la nostra morte,
A parte che ancora non sono morto, altrimenti non sarei qui a scrivere... Non vedo come un mito riguardante personaggi vissuti oltre due millenni fa potrebbe avere a che fare con la mia nascita.
si è sempre detto che questo dio è il cratore di questa terra,
Qualcuno lo dice, ma evidentemente ha scarse conoscenze relative alla formazione di stelle e pianeti.
di noi
Qualcuno lo dice, ma evidentemente ha scarse conoscenze relative alla teoria dell'evoluzione.
e di tutto,
Qualcuno lo dice, ma evidentemente ha scarse conoscenze relative alla teoria del Big Bang o ad altri modelli sulla formazione dell'Universo.
ma si dice che questo dio ci difende dal male..
Davvero?
nessuno è piu forte di lui,
Secondo me, Goku Super Sayan gli fa il culo.
ma supponiamo che dietro ai mali della natura ci fosse qualcos altro tipo la cattiveria degli essere umani;
E perché non supporre che dietro ci sia la furbizia delle volpi, o le risate delle iene? Rolling Eyes

Senza contare che il concetto di "mali della natura" è piuttosto ridicolo, perché deriva da una puerile visione antropocentrica del mondo.

Ah, per la cronaca, terremoti, eruzioni vulcaniche, alluvioni, ecc., esistevano ben prima della comparsa della vita sulla Terra, quindi è piuttosto difficile attribuirle alla cattiveria umana, a meno di non essere in un racconto di fantascienza dove è stata costruita una macchina del tempo...
quindi dovrebbe sconfiggere ogni male con estrema facilità,se lui alllora nn vorrebbe allora nn è buono buono come si dice,
Infatti, a me questo dio cristiano è sempre stato un po' sulle palle.
oppure l'altra ipotesi è che lui non è sempre a corrente,ma in quel caso vuol dire avrebbe un punto debole di nn sapere ,quindi nn è onnipresente come si dice...
Probabilmente è distratto perché passa il tempo a farsi le pippe. Del resto, lui è solo, e stare tutto il tempo a controllare che gli esseri umani non trombino al di fuori del matrimonio e in maniera "contro natura" deve fargli venire voglia...
in poche parole o nn è tanto buono,o non è tanto forte,o non è sempre presente,
O, più semplicemente, non esiste.
e poi cmq lui essendo creatore anche di noi umani,perke ha creato umani cattivi?
Homo sapiens è un prodotto dell'evoluzione biologica. Non è stato creato.
ora gente nn voglio stare ad approfondire di piu se no si rischia di bruciare il cervello.
Sì, infatti... Rolling Eyes
ma credo che avete capito il mio ragionamento,e preferisco che a darmi delle risposte a tutto ciò magari sia il papà ,ma mi accontento di un prete o magari di un credente che crede alla religione....
È per questo che hai scritto in un forum di atei? Rolling Eyes
cmq anche gli atei possono intervenire,
Ti ringrazio per la gentile concessione.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Nonso87 Gio 20 Ott 2011 - 19:28

fux89 ma infatti io parlo in base a quello che mi è stato riferito da quando so nato...e allora perke parlo da ignorante,poi tu sai altre risposte...io ho fatto un discorso in base alla mia ingnoranza e quello che ho capito di cosa dice la religione e vedo che ci sono molte contradizioni
e allora io x questo nn mi reputo ateo perke sono ignorante...però tra le opinioni degli atei a quelle dei cattolici vedo piu coerenza negli atei tutto qui

Nonso87
------------
------------

Numero di messaggi : 45
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue0 / 700 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.09.11

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Ospite Gio 20 Ott 2011 - 20:05

Nonso87 ha scritto:però tra le opinioni degli atei a quelle dei cattolici vedo piu coerenza negli atei
E dov'è la novità? sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" 315697

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Nonso87 Gio 20 Ott 2011 - 20:21

quindi vuoi dire che usando la ragione si diventa atei?

Nonso87
------------
------------

Numero di messaggi : 45
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue0 / 700 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.09.11

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Ospite Gio 20 Ott 2011 - 20:35

Sicuramente non si rimane cattolici...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Ludwig von Drake Gio 20 Ott 2011 - 20:41

Nonso87 ha scritto:quindi vuoi dire che usando la ragione si diventa atei?
La ragionevolezza e/o il razionalismo non si valutano sulla base delle conclusioni che si traggono, ma sul modo in cui si giunge alle stesse.

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue0 / 700 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Nonso87 Ven 21 Ott 2011 - 1:29

Ludwig von Drake ha scritto:
Nonso87 ha scritto:quindi vuoi dire che usando la ragione si diventa atei?
La ragionevolezza e/o il razionalismo non si valutano sulla base delle conclusioni che si traggono, ma sul modo in cui si giunge alle stesse.

quindi?

Nonso87
------------
------------

Numero di messaggi : 45
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue0 / 700 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.09.11

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Feynman Ven 21 Ott 2011 - 2:21

Perchè in mancanza di dati le conclusioni possono essere errate, ma il metodo con cui si raggiungono resta valido, o perlomeno, efficace.

_________________
"Dio non gioca a dadi" Albert Einstein
"Dio non solo gioca a dadi, ma li lancia dove non possiamo vedere" Richard Feynman

Dialogo tra un Cristiano ed un Pagano Norreno
Cristiano "Il Signore Iddio è onnipotente, fratello pagano"
Pagano "Thor è più potente del tuo dio, Cristiano"
Cristiano "Davvero? Credo che tu sia in errore"
Pagano "Considera questo: Il mio dio Thor è possente nerboruto ed ha un martello...
Il tuo, invece è inchiodato ad una croce. Ne vogliamo discutere?"
Feynman
Feynman
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 951
Età : 47
Località : Settore galattico ZZ9 Plurale Z Alfa
Occupazione/Hobby : Musicante
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue70 / 7070 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.09.10

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da iampilas Ven 21 Ott 2011 - 12:57

Vedi, Nonso87, usare la ragione significa attenersi fatti empirici edimostrabili. Quando ci si basa su suggestioni emotive significa ragionare male. Mi spiego meglio: se qualcuno ti dicesse di sentire la presenza di Dio in un tramonto, perché "la sensazione che ti fa provare è troppo bella per essere semplicemente umana" (storia vera, mi è stato detto da una mia amica laureata in filosofia), questo potrebbe sembrarti un ragionamento logico. Ma solo perché fa leva sull'immagine poetica di un tramonto. Ma la poesia è un concetto umano, inesistente in natura, e convincersi che la poesia o la bellezza rimandino ad un ente creatore non rientra nella sfera del reale, ma di ciò che si vorrebbe fosse reale. La riprova è che se qualcuno ti dicesse di vedere Dio in una frittata perché è troppo buona per non avere una provenienza divina, tu penseresti di avere a che fare con un pazzo. Ma se ci pensi bene una frittata non ha meno dignità di un tramonto, non è meno plausibile come tramite per una manifestazione divina, è solo meno poetica come immagine. Una persona realmente razionale si accorge di questo. That's all.

iampilas
------------
------------

Numero di messaggi : 8
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue0 / 700 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.10.11

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Nonso87 Ven 21 Ott 2011 - 18:25

iampilas ha scritto:Vedi, Nonso87, usare la ragione significa attenersi fatti empirici edimostrabili. Quando ci si basa su suggestioni emotive significa ragionare male. Mi spiego meglio: se qualcuno ti dicesse di sentire la presenza di Dio in un tramonto, perché "la sensazione che ti fa provare è troppo bella per essere semplicemente umana" (storia vera, mi è stato detto da una mia amica laureata in filosofia), questo potrebbe sembrarti un ragionamento logico. Ma solo perché fa leva sull'immagine poetica di un tramonto. Ma la poesia è un concetto umano, inesistente in natura, e convincersi che la poesia o la bellezza rimandino ad un ente creatore non rientra nella sfera del reale, ma di ciò che si vorrebbe fosse reale. La riprova è che se qualcuno ti dicesse di vedere Dio in una frittata perché è troppo buona per non avere una provenienza divina, tu penseresti di avere a che fare con un pazzo. Ma se ci pensi bene una frittata non ha meno dignità di un tramonto, non è meno plausibile come tramite per una manifestazione divina, è solo meno poetica come immagine. Una persona realmente razionale si accorge di questo. That's all.


sinc se uno mi parla di dio in base al tramonto o la frittata xme nessuna differenza,io non capisco perke bisogna sempre usare sto dio quando si vede qualcosa di innovativo verso il positivo...ci sono migliaia di ipotesi dietro a un qualcosa che la scienza nn dà,perke però bisogna dire che è sempre dio.boh

Nonso87
------------
------------

Numero di messaggi : 45
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue0 / 700 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.09.11

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da delfi68 Ven 21 Ott 2011 - 19:10

Nonso87 ha scritto:quindi vuoi dire che usando la ragione si diventa atei?

Assolutamente si.
Infatti il 99% dei membri della Royal Society inglese è ateo. (cit. dawkins)
Il 99% degli scienziati, quelli veri, non il medico dell'asl, è ateo. E chi non si dichiara ateo , si dichiara agnostico per motivi politici, o economici nel caso della Templeton Fundation, che paga LETTERALMENTE, qualunque accademico si professi credente.

Non esiste nessuno, che conoscendo i principi naturali, la fisica, la matematica, la biologia genetica o molecolare, può aderire a nessuna delle religioni dello zoo teologico.

La teologia è l'antitesti della ragione, della razionalità logica, dell'onestà intellettuale..

L'anello di congiunzione tra le scienze e la teologia, è la filosofia, oscura terra di mezzo che si presta alle svariate interpretazioni..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue0 / 700 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Multiverso Ven 21 Ott 2011 - 20:30

Ciao Nonso87, ti sei domandato qual è il sommo bene per l'uomo? Quello in assoluto più importante che va preservato con tutte le proprie energie? Te lo dico io, la vita! Il credente nelle proprie preghiere chiede al suo dio di farlo star sempre bene, una delle frasi più ricorrenti è "basta che c'è la salute", si fa sesso per il piacere legato all'atto stesso, che è quello di generare altra vita, si mangia per non morire, si insegue l'affermazione personale e il consenso del prossimo per non essere soppressi dal "branco" (anche se a livello conscio ciò non viene percepito), si cerca denaro e comodità per vivere felici e senza affanni, ognuno fa progetti futuri come se non dovesse morire mai, e gli esempi potrebbero moltiplicarsi. Tutto ciò che l'uomo fa, lo fa in funzione della vita.

Per converso, tutto ciò che va contro la vita è male. Chi uccide rappresenta il male, un terremoto che devasta e stermina idem, il politico che ruba è male, perchè sottraendo mi fa vivere peggio (ma se fossi al suo posto ruberei anche io per vivere meglio), l'aborto è male, perchè sopprime una vita, la stessa morte è il sommo male per l'uomo, ragion per cui ha dovuto inventare una vita-bis naturalmente migliore della prima e un eterno (termine contrapposto a mortale) creatore, in grado di donare questa meravigliosa vita senza fine. Conseguenza di ciò è la personificazione del bene e del male, negli stilemi caratteristici di ogni religione.

Avrai notato quante volte compare sottolineato il sostantivo vita o il verbo vivere, ma ti sei mai domandato perchè la vita è considerato il sommo bene per l'uomo, e se effettivamente lo è? Cosa cambia vivere 75 anni o 80 anni o 100 anni? La vita effettivamente è un bene supremo, ma non nell'ottica umana, bensì evoluzionistica di cui l'uomo ne è inconsapevole "vittima" ed ingranaggio. Nel perenne gioco ad eliminatorie della vita e della sua evoluzione, esistono vari livelli e noi naturalmente tendiamo a dare molta importanza al livello dell'individuo, per cui miliardi di persone sono convinte che il fine stesso della vita sono proprio loro! Il vero problema dell'uomo è proprio quello di non riuscire a valutare e considerare la realtà nella sua obiettiva e cruda oggettività, rendendo al contrario tutto individuale e modellando ogni cosa secondo paramentri rispondenti al "ciò che si vorrebbe" e non al "ciò che è".

In realtà l'individuo non conta nulla, è un frammento intercambiabile di vita, in quanto è molto più importante la specie, ed è indubbio che la sopravvivenza del singolo passi in secondo piano rispetto alla sopravvivenza della specie. Ma anche la specie conta poco, tant'è che non ci siamo neppure accorti che il 99,99% delle specie sono scomparse nella storia della vita (e se vi è stata qualche specie intelligente prima di noi, sicuramente era anch'essa convinta che il fine ultimo della vita era proprio lei). Come avrai capito, invertendo l'ottica umana a vantaggio di quella realistica che non fa preferenze, l'uomo finisce con l'occupare l'ultimo gradino nella scala del valore vita, podio occupato dalla stessa Vita, in quanto ciò che veramente conta è che la vita continui ad esistere e riprodursi, per cui se muore Multiverso, magari nello stesso ospedale nasce, contemporaneamente, un altro esemplare della specie homo sapiens sapiens. Al livello superiore di specie, catastrofi ed estinzioni di massa che hanno accompagnato la storia della vita sulla Terra, non hanno in alcun modo interrotto l'evoluzione, anzi, in un certo senso l'hanno rilanciata. Come avviene per la morte degli individui, anche la morte delle specie consente un ricambio, apre nuove spazi, permette nuove partenze.

In quest'ottica globale e realisticamente disincantata, per te ha ancora senso parlare di bene e male, di libero arbitrio, paradisi terrestri o dèi incarnati?


Ultima modifica di Multiverso il Ven 21 Ott 2011 - 20:42 - modificato 2 volte.

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue69 / 7069 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Ospite Ven 21 Ott 2011 - 20:34

delfi68 ha scritto:Non esiste nessuno, che conoscendo i principi naturali, la fisica, la matematica, la biologia genetica o molecolare, può aderire a nessuna delle religioni dello zoo teologico.
Sai chi era Nicola Cabibbo?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da delfi68 Ven 21 Ott 2011 - 21:10

Fux89 ha scritto:
delfi68 ha scritto:Non esiste nessuno, che conoscendo i principi naturali, la fisica, la matematica, la biologia genetica o molecolare, può aderire a nessuna delle religioni dello zoo teologico.
Sai chi era Nicola Cabibbo?
Si uno sul libro paga del vaticano.
Uno della piccola percentuale che ti accennavo poco sopra..

Se leggessi con calma, troveresti nel mio post le dovute esclusioni, tipo Cabibbo, che sono appunto interessati per denaro o lavoro! ..come i membri del comitato scientifico di Lourdes, o chi incassa i premi della templeton Fundation..

Ma ho l'impressione che i miei post li leggi una riga si e quattro no?..mi sbaglio=?


« Oggi tra gli scienziati cattolici è chiarissimo che si può benissimo credere nell'evoluzionismo e nella Creazione (non nel creazionismo). Dire il contrario è come sostenere che la Terra è piatta o il Sole si muove perché così diceva la Bibbia. »
Credeva, comunque in un dio tutto suo..più come Spinoza che come un Origene..La bibbia Cattolica e quelle cristiane, parlano chiaro, quindi se non crede nelle sacre scritture, e il GENESI è l'incipit di tutta la storia è semplicemente uno come altri: incapace di accettare la morte, e quindi si inventa un creatore..ma non crede nella creazione.
SE la chiesa avesse davvero intenzione di accettare l'evoluzione, stralcerebbe il Genesi dalla sua bibbia..non lo fa, quindi non lo abroga..e tutti i credenti, fedeli!, devono accettare le sacre scritture, sennò sono poste fuori dalla chiesa..

Ma ripeto..visto che per esclusione delle righe di lettura immagino arrivi quella per Fux:
Cabibbo era interessato economicamente a non rompere le balle al vaticano, visto che era presidente dell'accademia pontificia e incassava molti gettoni di presenza tra giubilei e convention varie: Pecunia non Olet


p.s. Non ti suona strano che per trovare, anzi scovare, un fisico "credente" sei dovuto ricorrere al presidente dell'accademia pontificia?..non è una "credenza" almeno sospetta? wink..
L'unico che ti resta da citare è Zichiccchi.. ahahahahahah (rido x zichicchi eh!! ..che è uno degli idioti più noti sul pianeta..)
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue0 / 700 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Ospite Sab 22 Ott 2011 - 10:18

delfi68 ha scritto:
Fux89 ha scritto:Sai chi era Nicola Cabibbo?
Si uno sul libro paga del vaticano.
Uno della piccola percentuale che ti accennavo poco sopra..
Sopra dicevi:
delfi68 ha scritto:Infatti il 99% dei membri della Royal Society inglese è ateo. (cit. dawkins)
Dawkins si riferisce, se non ricordo male, ad un articolo di Nature, in cui le percentuali, relative al 1998, sono un pochino diverse: tra gli scienziati della National Academy of Sciences il 7% affermava di credere in Dio, il 72.2% di non crederci e il 20.8% di essere agnostico. Poi scrivi:
Il 99% degli scienziati, quelli veri, non il medico dell'asl, è ateo. E
chi non si dichiara ateo , si dichiara agnostico per motivi politici, o
economici nel caso della Templeton Fundation, che paga LETTERALMENTE,
qualunque accademico si professi credente.
Come abbiamo visto, i dati sono diversi, anche tra gli scienziati "veri". Inoltre, l'accusa che rivolgi a migliaia di scienziati di prendere soldi o di avere motivazioni politiche dietro alla propria personale credenza andrebbe circostanziata.
Ma ho l'impressione che i miei post li leggi una riga si e quattro no?..mi sbaglio=?
Sì, ti sbagli.

Ma torniamo a Cabibbo. Cito da Wikipedia, per semplicità.
Wikipedia ha scritto:Nicola Cabibbo ha ottenuto importanti risultati scientifici nel campo della fisica delle particelle, studiando l'interazione debole, formulandone nel 1963 la teoria valida per i processi in cui c'è cambiamento di stranezza, introducendo il cosiddetto angolo di Cabibbo.[10] Nel 1973 Makoto Kobayashi e Toshihide Maskawa (entrambi premiati con il Premio Nobel per la fisica nel 2008[11]) hanno proposto, introducendo la matrice CKM,
una generalizzazione multidimensionale del modello dell'angolo di
Cabibbo, dalla quale è stato possibile prevedere l'esistenza di sei
differenti sapori per i quark.
Alcuni dei suoi risultati hanno quindi permesso ad altri scienziati di ottenere il Nobel (e mi ricordo che, all'epoca, era sorta una polemica per il fatto che lo stesso Cabibbo non fosse stato premiato, data proprio l'importanza dei suoi risultati per le ricerche dei due scienziati che hanno ottenuto il premio). Per cui, stiamo parlando di uno scienziato vero, non di uno Zichicchiricchì qualunque. Il paragone è dunque decisamente fuori luogo.
« Oggi tra gli scienziati cattolici è chiarissimo che si può benissimo credere nell'evoluzionismo e nella Creazione (non nel creazionismo). Dire il contrario è come sostenere che la Terra è piatta o il Sole si muove perché così diceva la Bibbia. »
Credeva, comunque in un dio tutto suo..più come Spinoza che come un Origene..
Dato che si definiva cattolico, credeva nel dio cattolico.
La bibbia Cattolica e quelle cristiane, parlano chiaro, quindi se non crede nelle sacre scritture, e il GENESI è l'incipit di tutta la storia è semplicemente uno come altri: incapace di accettare la morte, e quindi si inventa un creatore..ma non crede nella creazione.
Sinceramente, le sue motivazioni per credere mi sono del tutto indifferenti. Quello che mi interessava era portare l'esempio di un importante scienziato credente, ed è ciò che ho fatto.
SE la chiesa avesse davvero intenzione di accettare l'evoluzione, stralcerebbe il Genesi dalla sua bibbia..non lo fa, quindi non lo abroga..e tutti i credenti, fedeli!, devono accettare le sacre scritture, sennò sono poste fuori dalla chiesa..
Stai divagando un po' troppo, quella che la Chiesa ha intenzione di fare e/o dovrebbe fare mi è del tutto indifferente.
Ma ripeto..visto che per esclusione delle righe di lettura immagino arrivi quella per Fux
Faccio finta di non aver letto...
Cabibbo era interessato economicamente a non rompere le balle al vaticano, visto che era presidente dell'accademia pontificia e incassava molti gettoni di presenza tra giubilei e convention varie: Pecunia non Olet
Quali che fossero i suoi interessi economici è del tutto irrilevante in questo contesto. Ciò che conta è che era un importante scienziato ed era credente, il che smentisce la tesi secondo cui tutti gli scienziati sono atei.
Non ti suona strano che per trovare, anzi scovare, un fisico "credente" sei dovuto ricorrere al presidente dell'accademia pontificia?..non è una "credenza" almeno sospetta? sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" 23074
Per scovare un fisico credente sono ricorso ad uno scienziato i cui risultati hanno permesso ad altri di ottenere il Nobel e che è stato lui stesso vicino ad ottenere il premio.

In ogni caso, qui siamo OT, sulla questione del rapporto tra scienziati e fede religiosa c'è un altro thread, io direi di continuare lì. sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" 23074

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da delfi68 Sab 22 Ott 2011 - 13:09

Insomma..non ti interessa questo, non ti interessa quello..non ti interessa se quel 7% della accademy avevano interessi (come sottolineava Dawkins, interessi economici spesso legati alla Templeton Fundation o altri enti cattolici o cristiani che li sovevnziona) Non ti interessa quale sia il dio di Cabibbo, che NON può essere quello cattolico, perchè il cattolicesimo ha il suo dogma, invece per te si..

Oh..ti interessa solo quello che è funzionale a fare polemica su un evidenza planetaria: gli scienziati, non possono credere in dio, e se lo fanno credono in un dio tutto speciale che si creano a loro uso e consumo interno. Come il filosofo Spinoza, che pur restando, per me, un padre fondatore dell'ateismo moderno con il suo "trattato Politico teologico" riportava dio alla natura.

Mi pare ci siano pochissimi spazi di discussione..e innescare un flame con un moderatore di vent'anni non mi pare conveniente, come ben sappiamo la giustizia non è di questo mondo quindi.. ok
Ciao.
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue0 / 700 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Ospite Sab 22 Ott 2011 - 13:36

delfi68 ha scritto:Mi pare ci siano pochissimi spazi di discussione..e innescare un flame con un moderatore di vent'anni non mi pare conveniente
Quando discuto di un argomento lo faccio nel ruolo di semplice utente, non in quello di moderatore.

Chiarito questo, se vuoi possiamo continuare sul thread che ti ho indicato, altrimenti amici come prima. sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" 23074

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da delfi68 Sab 22 Ott 2011 - 13:45

Non concedo molto spazio a discussioni su argomenti lapalissiani, sostenuti da argometazioni eminenti e improbabilmente confutabili..i risultati che si ottengono, in questi casi, sono solo scontri inutili e inimicizie insanabili..

Lascio!

E rimando ogni mia argomentazione attuale e futura a questo:
http://www.trani-ius.it/radici/Einstein1.htm
e questo..
http://www.cooperweb.it/societaeconflitto/spinoza.html

Lo dichiaro esaustivo di ogni mia posizione in merito.. saluto...
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Left_bar_bleue0 / 700 / 70sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare" Empty Re: sono ignorante ma non puoi "non farmi ragionare"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.