Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti"

3 partecipanti

Andare in basso

"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Empty "Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti"

Messaggio Da Phoenix Lun 16 Mag 2011 - 12:30

Lo sgomento dei fedeli alla messa grande
"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti"
Folla sconcertata prima e dopo la funzione: alla sera era sempre fuori. Ci eravamo
accorti di certe situazioni, come dei suoi gusti sessuali, ma la droga, quella no
Io ho abbastanza fiducia in lui, i magistrati dovrebbero arrestare chi compie malefatte
http://genova.repubblica.it/cronaca/2011/05/16/news/parroco_arrestato_sgomento_tra_i_fedeli-16303141/


Se qualcosa non andava perché allora mandavano tutti i propri figli da questo personaggio?
Belle religione questa. Se io avessi anche solo il più piccolo dubbio su una persona non lo affiderei nemmeno un canarino figuriamoci un bambino. Ma i nostri amici credenti sono pronto a tutto pur per accaparrarsi un posto nel paradiso e una bella figura con i altri parrocchiani

_________________
Dio è morto, Marx è morto e anche io non mi sento tanto bene
Phoenix
Phoenix
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 2056
Età : 51
SCALA DI DAWKINS :
"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Left_bar_bleue70 / 7070 / 70"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Torna in alto Andare in basso

"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Empty Re: "Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti"

Messaggio Da Maxesteban Lun 16 Mag 2011 - 14:15

i nostri amici credenti sono pronti a tutto anche per liberarsi dei figli rompiscatole,e allora via ad affidarli alla "retta via" religiosa. Poco importa se il parroco si droghi,se abusi sessualmente di loro... E adesso da bravi ipocriti fanno gli scandalizzati.
Non bisogna generalizzare,ma di fronte a fatti del genere risulta veramente difficile.

_________________
Dio E' Ateo
-------------------
Non mi interessa essere capito.
Mi interessa essere,capito?
[Michele Salvemini/Caparezza]

-------------------
« Non ho mai voluto mutare le mie opinioni, per le quali sarei disposto a dare la vita e non solo a stare in prigione [...] vorrei consolarti di questo dispiacere che ti ho dato: ma non potevo fare diversamente. La vita è così, molto dura, e i figli qualche volta devono dare dei grandi dolori alle loro mamme, se vogliono conservare il loro onore e la loro dignità di uomini »
(Antonio Gramsci, lettera alla madre, 10 maggio 1928)
Maxesteban
Maxesteban
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 341
Età : 26
SCALA DI DAWKINS :
"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Left_bar_bleue70 / 7070 / 70"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.04.11

Torna in alto Andare in basso

"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Empty Re: "Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti"

Messaggio Da Phoenix Lun 16 Mag 2011 - 14:22

- Ora tutti si scandaliz­zano. E ora tutti sapevano. «Ho la neve, vieni da me, ba­sta portare il solito regalino» diventa un sms credibile se at­tribuito a don Riccardo Sep­pia, il parroco genovese arre­stato per droga e pedofilia. «È tanto che non ti vedo. Perché non vieni a confessarti?», di­venta un messaggino quasi scontato se intercettato sul te­lefonino del sacerdote, imme­d­iatamente sospeso dalla Cu­ria. «È un bel ragazzo, me lo sc...», è una frase che non stu­pisce per la sua volgarità se messa sulla bocca di quello che fino al momento delle manette era comunque la gui­da di una comunità numero­sa
http://www.ilgiornale.it/cronache/ho_neve_ti_aspetto_il_parroco_e_ragazzini_nei_guai_altre_3_persone/sestri_ponente-don_seppia/16-05-2011/articolo-id=523522-page=0-comments=1 boxed

_________________
Dio è morto, Marx è morto e anche io non mi sento tanto bene
Phoenix
Phoenix
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 2056
Età : 51
SCALA DI DAWKINS :
"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Left_bar_bleue70 / 7070 / 70"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Torna in alto Andare in basso

"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Empty Re: "Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti"

Messaggio Da Maxesteban Lun 16 Mag 2011 - 14:31

citando Jonh Adams,secondo presidente degli Stati Uniti d'america:
« Questo sarebbe il migliore dei mondi possibili se non ci fosse la religione. »
Nient'altro.

_________________
Dio E' Ateo
-------------------
Non mi interessa essere capito.
Mi interessa essere,capito?
[Michele Salvemini/Caparezza]

-------------------
« Non ho mai voluto mutare le mie opinioni, per le quali sarei disposto a dare la vita e non solo a stare in prigione [...] vorrei consolarti di questo dispiacere che ti ho dato: ma non potevo fare diversamente. La vita è così, molto dura, e i figli qualche volta devono dare dei grandi dolori alle loro mamme, se vogliono conservare il loro onore e la loro dignità di uomini »
(Antonio Gramsci, lettera alla madre, 10 maggio 1928)
Maxesteban
Maxesteban
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 341
Età : 26
SCALA DI DAWKINS :
"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Left_bar_bleue70 / 7070 / 70"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.04.11

Torna in alto Andare in basso

"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Empty Re: "Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti"

Messaggio Da Cosworth117 Lun 16 Mag 2011 - 16:46

I Cattolici farebbero chissà che cosa per proteggere il proprio pedo-prete di quartiere. Che vadano a farsi fottere, lasciando stare i bambini..

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9155
Età : 30
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Left_bar_bleue69 / 7069 / 70"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Empty Re: "Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti"

Messaggio Da Phoenix Mar 17 Mag 2011 - 12:01

Le richieste del parroco «Portami
un bimbo moro. Li voglio con problemi»
Don Riccardo resta in carcere: «Può rifarlo»


Don Riccardo Seppia GENOVA — Resta in carcere don Riccardo Seppia, lo ha deciso ieri mattina il gip Annalisa Giacalone, confermando l’arresto del sacerdote genovese da venerdì sera in cella a Marassi con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di un chierichetto sedicenne e di cessione di stupefacenti. Potrebbe «reiterare il reato» o inquinare le prove. Ieri don Seppia si è chiuso nel silenzio. Dopo un colloquio con il suo avvocato, Paolo Bonanni, una volta davanti al gip per l’interrogatorio di garanzia si è avvalso della facoltà di non rispondere: «Don Seppia — ha detto il legale — è pronto a assumersi le sue responsabilità, a spiegare quello che è accaduto, chiederò che sia presto ascoltato dal pubblico ministero. Prima però voglio leggere con attenzione l’ordinanza di custodia di cautelare, cosa che oggi non ho potuto fare».
«Nel nome del demonio» Quaranta pagine di ordinanza dalle quali emerge una personalità sconcertante. Don Riccardo, un parroco, bestemmia come il peggiore dei miscredenti, saluta l'amico ex seminarista con un «Che Satana sia con te», così blasfemo sulla sua bocca che è difficile pensare sia solo un’eco ironica di quella «forza sia con te» di Guerre stellari. E anche se fosse solo un saluto irridente, come può un sacerdote «giocare» col nome di Satana? L’ordinanza è un elenco di telefonate, messaggini, e anche intercettazioni ambientali effettuate nella canonica della chiesa del Santo Spirito dove don Riccardo si incontrava con i suoi amici per parlare di «bei ragazzi» e di come avvicinarli. Il contenuto è durissimo, le frasi choccanti. A un ex seminarista, un quarantenne che ha lasciato gli studi teologici per diventare barista e poi croupier, don Riccardo «ordinava » i ragazzini: «Portami un bambino, mi raccomando l’età, meglio un moretto, un negretto» dice. E l’amico risponde: «Vado nella zona della Fiumara e vedo di trovarti qualcosa». La Fiumara, nel ponente di Genova, è uno di quei non luoghi dove un tempo dominavano le fabbriche meccaniche, oggi sostituite da grandi centri commerciali e giardini spelacchiati. La notte è luogo di trattative e di incontri.

«Problemi di famiglia» «Li voglio giovani—dice don Riccardo — non sedicenni, quattordicenni va bene e che abbiano problemi di famiglia». Li cerca fragili, don Riccardo, ragazzini con famiglie povere, emigrati, «negretti», sui quali esercitare l’autorità dell’uomo adulto e del sacerdote. E impartisce i suoi ordini anche a un marocchino che si muove fra Genova e Milano, con il compito di rifornirlo di cocaina e di ragazzi. L’ex seminarista è ora indagato per prostituzione minorile, il marocchino e un commerciante genovese sono accusati di favoreggiamento nell’ambito dei reati inerenti alla droga. Quella cocaina che don Riccardo avrebbe consumato e usato per pagare prestazioni sessuali: «Mandami quel ragazzo — messaggi all’amico — ho tanta roba ». E quando la cocaina non era disponibile, il sacerdote avrebbe pagato gli incontri con 50 euro, «il solito regalino». L’accusa di violenza sessuale nei confronti del chierichetto si riferisce a un incontro avvenuto in canonica, al termine del quale don Riccardo invia ancora una volta un messaggio all’ex seminarista: «L’ho già baciato in bocca». Lo stesso chierichetto, interrogato, avrebbe confermato l’episodio. In questi giorni gli inquirenti stanno ascoltando a Milano e Genova diversi ragazzi, alcuni minorenni, che avrebbero subito le attenzioni di don Riccardo. Colloqui dolorosi, che si svolgono con l’assistenza dello psicologo. È difficile liberarsi dell’ascendente di un adulto che indossa la tonaca. Don Riccardo non è accusato solo di violenza sessuale, gli è contestata anche l’aggravante di aver agito contro un soggetto «in condizione di inferiorità psichica o fisica».


«Non posso dire ciò che sono» «Vieni da me, sono solo» scrive sul telefonino a un quindicenne che gli risponde: «Non posso sono a scuola». Don Riccardo: «Sono solo anche domani mattina. Di’ alla mamma che sei a scuola e vieni da me». Da parte del sacerdote un’ossessiva ricerca di incontri di ragazzi, la necessità di usare un linguaggio scurrile, le confidenze all’amico che gli dice «io sono frocio, non ho alcun problema a dirlo», e lui che risponde: «Beato te». Era davvero questo don Riccardo, questo orco? Lui, dalla cella, ha cercato di negare: «Solo parole ». Una specie di gioco erotico, una doppia personalità che simanifestava quando don Riccardo camminava sul lato oscuro, bestemmiando, comprando cocaina e ragazzi. Il suo legale sta già pensando alla perizia psichiatrica.

http://www.corriere.it/cronache/11_maggio_17/dellacasa_richieste_parroco_238f1ca4-804d-11e0-845d-a4559d849f1e.shtml

_________________
Dio è morto, Marx è morto e anche io non mi sento tanto bene
Phoenix
Phoenix
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 2056
Età : 51
SCALA DI DAWKINS :
"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Left_bar_bleue70 / 7070 / 70"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Torna in alto Andare in basso

"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Empty Re: "Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti"

Messaggio Da Cosworth117 Mer 18 Mag 2011 - 14:53

C'è poco da aggiungere, senza parole. E' gente molto malata. La Chiesa oggi copre solo dei criminali.

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9155
Età : 30
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Left_bar_bleue69 / 7069 / 70"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Empty Re: "Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti"

Messaggio Da Phoenix Mer 18 Mag 2011 - 16:44

Cosworth117 ha scritto:C'è poco da aggiungere, senza parole. E' gente molto malata. La Chiesa oggi copre solo dei criminali.
invece ce un sacco di cose da aggiungere. Perché qui parliamo, non di un porco isolato, ma di una comunità che "sapeva".
Parliamo di gente che mandava i propri figli da un pedofilo, poi di domenica andavano a messa per congratularsi con il pedofilo che violentava e drogava i loro figli ..e certamente si mettevano i vestiti migliori, quella della domenica per fare bella figura in parrocchia

Per me i veri porci sono gli abitanti che stavano zitti e mettevano la testa in sabbia mad.. vomito

_________________
Dio è morto, Marx è morto e anche io non mi sento tanto bene
Phoenix
Phoenix
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 2056
Età : 51
SCALA DI DAWKINS :
"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Left_bar_bleue70 / 7070 / 70"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Torna in alto Andare in basso

"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Empty Re: "Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti"

Messaggio Da Cosworth117 Mer 18 Mag 2011 - 16:58

Non posso non quotare. Avevo espresso la mia opinione prima del tuo penultimo messaggio in questo topic. E' un schifo, troppa ignoranza ed arroganza. Questo paese se lo diventerà, stenterà non poco, a diventare un paese laico. Troppe pecorelle, troppi ciechi, troppa omertà.

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9155
Età : 30
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Left_bar_bleue69 / 7069 / 70"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Empty Re: "Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti"

Messaggio Da Phoenix Lun 23 Mag 2011 - 11:59


OLANDA, PRETE CHOC: "NON UN MALE SESSO CON MINORI"

CITTÀ DEL VATICANO - «Personalmente non condanno a priori le relazioni tra adulti e bambini». A parlare in modo così disinvolto, addirittura spregiudicato, delle vicende di pedofilia è nientemeno che il capo dei Salesiani per l'Olanda, padre Herman Spronck, in una vicenda che sicuramente aprirà nuove discussioni nel lungo capitolo degli abusi sessuali su minori commessi da uomini di Chiesa. In un'intervista rilasciata a rtl.nl, e rilanciata dal sito «Messa in latino», padre Spronck commenta la vicenda del salesiano padre Van B., che è membro attivo e militante di un'associazione che propugna la liberalizzazione della pedofilia e la depenalizzazione dei rapporti sessuali con minorenni. Dice di esserne da tempo a conoscenza e anche di sapere che il confratello aveva subito due condanne per atti osceni: ma aggiunge che, come Superiore, non ha ritenuto affatto che ciò dovesse portare all'espulsione di padre Van B. dall'Ordine. Nell'intervista, alla domanda se le relazioni sessuali tra adulti e bambini andrebbero consentite, padre Spronck risponde testualmente: «Ci sono naturalmente alcune norme sociali alle quali tutti dovrebbero attenersi. Ma ci si può chiedere se esse non siano troppo strette. Formalmente dirò sempre che ognuno deve rispettare la legge. Ma simili relazioni non sono necessariamente dannose».
http://www.positanonews.it/articoli/57625/olanda_prete_choc_non_un_male_sesso_con_minori.html

_________________
Dio è morto, Marx è morto e anche io non mi sento tanto bene
Phoenix
Phoenix
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 2056
Età : 51
SCALA DI DAWKINS :
"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Left_bar_bleue70 / 7070 / 70"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Torna in alto Andare in basso

"Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti" Empty Re: "Che qualcosa non andasse, lo sapevano tutti"

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.