Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Alcune precisazioni ...

Andare in basso

Alcune precisazioni ... Empty Alcune precisazioni ...

Messaggio Da Comune mortale Ven 4 Set 2009 - 10:46

Ogni argomentazione razionale in merito all'esistenza di dio fa acqua.

Allora chi crede in dio asserisce che dio c'è perchè sente in cuor suo che c'è.

Si appella alla propria sfera intimistico-soggettiva, come unico criterio in base al quale poter asserire che dio c'è.

Se dio c'è perchè uno vuole credere che ci sia ( criterio intimistico-soggettivo IS ) allora puo darsi anche la contraria, ossia che dio non c'è perchè uno crede che non ci sia.

In base a IS l'asserzione di fede del credente in dio è valida e veritiera quanto l'asserzione del non credente in dio.

Sempre in base a IS il credente deve ammettere che dio c'è ed esiste solo per lui e per nessun'altro. *

* ( COROLLARIO ) Implicitamente il credente in dio in base a IS ammette la negazione di dio da parte degli altri. E deve ammettere anche la negazione dell'onnipotenza di dio in base a se stesso, infatti che dio sarebbe un dio che esisterebbe soltanto per la persona che vi crede ?


In base a IS il credente in dio è spacciato, e puo solo appellarsi alle dimostrazioni razionali di dio ( quindi portandosi fuori IS ) per sostenere che dio c'è, e qui si aspettano dimostrazioni convincenti.
Comune mortale
Comune mortale
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 523
Età : 69
Località : derry
Occupazione/Hobby : una laurea in filosofia ma faccio il cuoco
SCALA DI DAWKINS :
Alcune precisazioni ... Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Alcune precisazioni ... Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.