Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

La vostra reazione quando siete diventati atei

+19
Justine
Minsky
Johnny
ermetesilente
bianchi077
primaverino
Boeche
Krasouc
uge
Michele
Wishop
Lake Bird
Sun Tzu
Linoge
matem
Steerpike
chef75
Cosworth117
cosmos
23 partecipanti

Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da cosmos Mer 15 Gen 2014 - 23:55

Per quanto questo elenco di emozioni appaia ironico, si tratta in realtà di un quesito serio, che nasce dalla curiosità di capire la vostra reazione nel momento in cui dopo anni di riflessioni siete arrivati a pensare che non esiste nessun Dio.
Cosa avete provato dentro di voi in un primo momento?

1-Neutralità: L'ho sempre sospettato... le mie conclusioni le ho date ma sinceramente non mi cambia poi molto da quando ero credente.

2-Scosso: non posso crederci... tutto ciò che mi hanno raccontato, tutto ciò che mi hanno insegnato... era falso! Sono rimasto scioccato!

3-Soddisfazione: bene, son contento di essere arrivato a questa risposta, alla faccia di tutti quelli che non mi davano e non mi danno ragione, ormai son sicuro al 99% che non c'è nessuno lassù!

4-Amarezza: incredibile, molto probabilmente non c'è nessuno! Che peccato... e io che ho sempre creduto vi fosse qualcuno che mi avrebbe accolto dopo la morte, che ha creato tutto e che ci ritiene speciali! Un vero rammarico!

5-Amarezza ma anche speranza: tutte le mie riflessioni mi hanno portato a questo... ma spero vivamente che possa essere clamorosamente smentito, dopo la morte!

Io sono al 4° punto.

Se avete altre opzioni (magari sono le vostre e non mi sono venute a mente) elencatele!

_________________
Nell'universo sono emersi molti fenomeni affascinanti: mostruosi buchi neri del peso di un miliardo di Soli che mangiano le stelle e vomitano getti di gas; stelle di neutroni che ruotano su se stesse mille volte al secondo, la cui materia è compressa a un miliardo di tonnellate per centimetro cubo; particelle subatomiche così inafferrabili che potrebbero penetrare anni luce di piombo solido; onde gravitazionali il cui flebile passaggio non lascia alcuna impronta percettibile. Eppure, per quanto stupefacente possa sembrare tutto ciò, il fenomeno della vita è più straordinario di tutti gli altri messi insieme.

Paul Davies, Da dove viene la vita, 2000
cosmos
cosmos
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 541
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue60 / 7060 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.08.13

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Cosworth117 Gio 16 Gen 2014 - 0:07

1, perché non sono mai stato credente consapevole, ma ho sempre avuto dubbi, anche quando seguivo catechismo. Erano storielle, ed ero obbligato ad ascoltarle e leggerle perché ero obbligato. Appena ho avuto un minimo di libertà, fonti di informazioni (internet), appena i miei hanno allentato quel minimo la presa, la pecora è fuggita dal recinto. Il tutto condito con un pò di 3, dato che è comunque una soddisfazione non essersi fatto prendere in giro. Anche un pò di 2, ma sotto l'aspetto della sorpresa... Non scosso, ma lascia sempre un pò increduli come certa gente possa credere a certe cose. Però le stampelle, il desiderio di oltre-tomba, di riabbracciare i propri cari... Sì, non è così incredibile se si capisce come certe credenze hanno orgine, in base a quali desideri. È facile caderci, quasi automatico.

P.S. Ho spostato nella sezione più adatta.  wink..

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da cosmos Gio 16 Gen 2014 - 0:22

Ti capisco...

Io come detto sono al 4° punto ma se fossi completamente sincero aggiungerei anche i restanti eccetto il 1°

Quando concepii nella mia mente che la realtà poteva essere tutto l'opposto di quello che ci hanno insegnato, sono rimasto scosso, ho avuto come un brivido lungo la schiena, è stato brutto, davvero!

A lungo andare però c'è stata anche un po' di soddisfazione però perché mi sentivo mentalmente più libero, fuori dagli schemi diciamo...

Ma ho sempre provato tanta amarezza per questo.

Pensare a un essere infinitamente superiore e buono che mi avrebbe accolto in paradiso dopo la morte, facendo giustizia su tutto ciò che passo in vita, è psicologicamente molto rassicurante. Un desiderio più che una certezza, che mi ha accompagnato per tutta l'infanzia con grande ingenuità.

_________________
Nell'universo sono emersi molti fenomeni affascinanti: mostruosi buchi neri del peso di un miliardo di Soli che mangiano le stelle e vomitano getti di gas; stelle di neutroni che ruotano su se stesse mille volte al secondo, la cui materia è compressa a un miliardo di tonnellate per centimetro cubo; particelle subatomiche così inafferrabili che potrebbero penetrare anni luce di piombo solido; onde gravitazionali il cui flebile passaggio non lascia alcuna impronta percettibile. Eppure, per quanto stupefacente possa sembrare tutto ciò, il fenomeno della vita è più straordinario di tutti gli altri messi insieme.

Paul Davies, Da dove viene la vita, 2000
cosmos
cosmos
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 541
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue60 / 7060 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.08.13

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Cosworth117 Gio 16 Gen 2014 - 0:25

Se esistesse sarebbe un problema... Un Dio bastardo sarebbe da prendere a calci. Guarda cosa ha combinato... Per fortuna non esiste. Altro che rammarico.  mgreen 

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da cosmos Gio 16 Gen 2014 - 0:28

Cosworth117 ha scritto:Se esistesse sarebbe un problema... Un Dio bastardo sarebbe da prendere a calci. Guarda cosa ha combinato... Per fortuna non esiste. Altro che rammarico.  mgreen 
Questo l'ho capito dopo eheheh

Satana in confronto è un angelo... ma che dico? Era un angelo! Ma si è ribellato per colpa di Dio... o almeno così dicono le scritture.

_________________
Nell'universo sono emersi molti fenomeni affascinanti: mostruosi buchi neri del peso di un miliardo di Soli che mangiano le stelle e vomitano getti di gas; stelle di neutroni che ruotano su se stesse mille volte al secondo, la cui materia è compressa a un miliardo di tonnellate per centimetro cubo; particelle subatomiche così inafferrabili che potrebbero penetrare anni luce di piombo solido; onde gravitazionali il cui flebile passaggio non lascia alcuna impronta percettibile. Eppure, per quanto stupefacente possa sembrare tutto ciò, il fenomeno della vita è più straordinario di tutti gli altri messi insieme.

Paul Davies, Da dove viene la vita, 2000
cosmos
cosmos
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 541
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue60 / 7060 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.08.13

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da chef75 Gio 16 Gen 2014 - 1:08

Mai stato credente quindi nessuna reazione

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 47
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Ospite Gio 16 Gen 2014 - 11:08

3, suppongo.

Sono stato molto credente, e ho molte volte e molto a lungo ragionato su Dio, sulla religione, più che altro cercando di inquadrare le incongruenze, di conciliare l'esistenza di un Dio benevolo con le sofferenze e con l'idea dell'Inferno, di come alcune religioni venerassero molti dèi ma come questi probabilmente non fossero che aspetti diversi di una medesima entità che assumeva nomi diversi a seconda della zona in cui si sia manifestata.
Il che mi lasciava con altre cose da conciliare, come le incongruenze tra le varie religioni...
Non avevo mai davvero considerato la possibilità che le divinità potessero essere invenzioni dell'umanità.

Poi, non ricordo bene perché - mi pare fossi capitato per caso su un articolo di critica della storicità dei vangeli - d'improvviso è stato come se da qualche parte una rotellina si fosse finalmente sbloccata, e tutti i pezzi del puzzle sono andati a quello che sembra il loro posto.

La mentalità finalistica, l'invenzione delle divinità inizialmente per spiegare fenomeni allora misteriosi che poi è stata "riutilizzata" come strumento di controllo... queste cose spiegavano tutto, tutte le incongruenze, tutte le caratteristiche.

Ero molto eccitato all'inizio, così ho cominciato ad informarmi sull'argomento "ateismo", ed ho "scoperto" le opere di Odifreddi, Dawkins...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Minsky Gio 16 Gen 2014 - 12:37

cosmos ha scritto:Per quanto questo elenco di emozioni appaia ironico, si tratta in realtà di un quesito serio, che nasce dalla curiosità di capire la vostra reazione nel momento in cui dopo anni di riflessioni siete arrivati a pensare che non esiste nessun Dio.
Cosa avete provato dentro di voi in un primo momento?
È stato un processo molto lento e progressivo. Lo stato d'animo finale è molto sereno e tranquillo. Provo grande compassione per chi non riesce a liberarsi dalle fandonie religiose, e un grande desiderio di aiutare il prossimo a raggiungere la stessa armonia tra pensiero e realtà, che io ho guadagnato.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25396
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Steerpike Gio 16 Gen 2014 - 15:06

Non ricordo bene, ero molto giovane, ma mi sembra che fosse la 1 tendente alla 3.

_________________
No abstraction without representation
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue35 / 7035 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da matem Gio 16 Gen 2014 - 15:30

il processo credente-non credente richiede anni di studio e riflessione
si rimane scossi un pò alla volta ma alla fine ci si rende conto di aver raggiunto la verità nella ragione
la ragione è nemica della fede che è cieca e asservita alla chiesa e ai suoi dogmi

_________________
La vostra reazione quando siete diventati atei 79837
matem
matem
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 471
Località : salerno
Occupazione/Hobby : ex insegnante -lettura libri sulla religione cristiana-collezionista di oggetti storici
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.10

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Johnny Gio 16 Gen 2014 - 19:22

Da bambino ero sempre attento a non fare niente di male, in quanto ero convinto che il mio operato fosse costantemente sottoposto a scrutinio/videoregistrazione. La qualcosa era un po' difficile da gestire/digerire.

Crescendo, ho cominciato ad apprendere sui libri scolastici tutti i maneggi/eccidi/impicci/spartizioni combinati dalla Chiesa da Costantino in poi (vendita delle indulgenze, Auto da fé, crociate, indigeni americani recalcitranti alla conversione passati per il fil di spada, etc. etc....). E l'istituzione non mi è parsa meritevole di fiducia.

Da ultimo, con lo studio dell'evoluzionismo, mi è apparsa evidente la stridente incongruenza tra Darwin e quanto contenuto nella Genesi.

A undici anni, non me ne fregava più una mazza.  Ero quello che io chiamo un ateo coerente: preso atto che si trattava solo di fesserie, non diedi più alla cosa la benché minima attenzione/interesse.

Salvo poi ricredimi vent'anni dopo per cause di forza maggiore. E ora sempre attento a come vengo in quella telecamera...


La vostra reazione quando siete diventati atei Bb7

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue0 / 700 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Linoge Gio 16 Gen 2014 - 20:58

1° Un po' l'ho sempre saputo....anche grazie al mio interesse per la scienza, e in particolar modo per l'astronomia della quale sono sempre stato appassionato fin da tenera età.
Posso dire che in un primo momento della mia vita, dalla nascita fino all'adolescenza sono stato un Agnostico... ma con l'approfondimento nello studio delle materie scientifiche e filosofiche nel corso degli anni ho smussato i miei "angoli grezzi", raffinando le mie conoscenze e evolvendomi inevitabilmente nell'Ateismo.
Linoge
Linoge
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 11
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.12

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Rasputin Gio 16 Gen 2014 - 21:00

Linoge ha scritto:1° Un po' l'ho sempre saputo....anche grazie al mio interesse per la scienza, e in particolar modo per l'astronomia della quale sono sempre stato appassionato fin da tenera età.

Secondo me uno degli argomenti più schiaccianti è questo:

http://htwins.net/scale2/

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

La vostra reazione quando siete diventati atei Merini10- La vostra reazione quando siete diventati atei Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59062
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Sun Tzu Sab 18 Gen 2014 - 14:04

La mia personale esperienza la divido in 5 fasi:

-Indifferenza totale alla questione di una divinità,nemmeno mi ero mai posto la questione.
-Poi mi sono posto il problema è ho letto la Bibbia,e alcuni testi teologici (prove dell'esistenza)
-Ho ragionato su quei testi,valutando anche le affermazioni della controparte in maniera non dogmatica.
-Ho concluso che erano contraddittori su più fronti,quando non completamente fallaci.
-Ateismo

E impossibile razionalmente per esempio che esistano persone che camminano sulle acque,per me la questione religiosa si riduce ne più ne meno analogicamente a sentire letterati che parlano della divina commedia e che ne esprimono le loro impressioni artistiche,assolutamente soggettive e ineluttabilmente relative proprio in quanto solo soggettive.Riguardo poi alla teologia,la riduco solo come un tentativo vano,di cristianizzare ogni questione.Non si vede perchè per esempio, Aristotele stia parlando del Dio ebraico,fra l'altro la conclusione aristoteliche di Causa Incausata,è logicamente contraddittoria (nell'argomento aristotelico le premesse contraddicono la conclusione):

Osservo che tutto cio che esiste e causato da altro.
Ma non si può regredire all'infinito.
Quindi è necessaria una causa incausta all'origine del processo.

Se la conclusione è necessaria diventa non necessaria la premessa.Non è più vero che tutto è causato da altro se è vero che esiste una causa non causata.
Se la premessa è necessaria non è più necessaria la conclusione.Tutto è causato da altro quindi non può sussistere una causa in causata.

Se è vero che tutto è causato da altro  come fa sussistere qualcosa di non causato da altro?(contraddizione 1)Se non è vero che tutto è causato da altro perchè tutto è causato da altro?(Contraddizione 2)

Un argomento simile "da giro giro tondo," suonerebbe cosi:

Tutti gli uomini sono diversi.
Ma è impossibile che siano completamente diversi.
Quindi tutti gli uomini sono uguali.
Ma è impossibile che siano completamente uguali.
Quindi tutti gli uomini sono diversi.
[..]
A qualcuno piaquero i dialleli diffidente 


Il passaggio dalla premessa alla conclusione non sussiste.

_________________
Meglio Ronin ma libero, mercenari nel bene e nel male di nessuno,piuttosto che Samurai ma schiavo,soldati per il bene o per il male del proprio signore.

Credere in una bandiera è credere in una ideologia,meglio non seguire nessuna bandiera in particolare oppure seguirle tutte a seconda di come tira il vento sulla propria.
Sun Tzu
Sun Tzu
-------------
-------------

Numero di messaggi : 642
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue0 / 700 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.13

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Lake Bird Mar 21 Gen 2014 - 21:02

Dico la 1. Da piccolo sono stato indottrinato (come tanti altri, purtroppo) e credevo senza pormi domande. Un utente, prima di me, ha scritto che il passaggio dalla credenza alla non-credenza avviene dopo anni. All'inizio ho pensato "ma a dire il vero, poco dopo essermi documentato, io (personalmente parlando) ho smesso di credere quasi subito". Poco dopo, riflettendoci, ho invece realizzato che questa "conversione" invece trova spazio in me sin dai primi anni di giovinezza: frequentavo la chiesa normalmente, però avevo sempre dei presentimenti o comunque dei grandi dubbi, che poi sono diventati sempre più grandi, fino a portarmi alla non-credenza definitiva. Non che sia un anziano eremita che ha vissuto secoli, ho solo 24 anni. Però vedo come ho saputo ragionare nonostante non sia un cervellone. Quindi diciamo che sono sempre stato più o meno neutrale alla fede, nessuna soddisfazione perchè alla fine poco me ne importa di sbattere in faccia prove alla gente che crede (arrivo a contraddirli solo quando sono loro a provocarmi o a cominciare con discorsi riguardanti la fede/dio). Sciocco o amareggiato no, ma deluso si: deluso verso me stesso. Mi sono sentito uno stupido ad aver creduto a tali cose. Quindi, tra le opzioni, la prima è davvero l'unica che fa al caso mio.

Lake Bird
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 104
Età : 32
Località : Sicilia
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue0 / 700 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.11.13

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Wishop Mer 22 Gen 2014 - 12:26

cosmos ha scritto:3-Soddisfazione: bene, son contento di essere arrivato a questa risposta, alla faccia di tutti quelli che non mi davano e non mi danno ragione, ormai son sicuro al 99% che non c'è nessuno lassù!

Ho provato soddisfazione senz'altro, per me la religione era come catene, che mi impedivano di capire, esplorare, imparare, mi teneva fermo a girare intorno alle stesse domande senza risposta finchè ho capito che l'errore era nelle domande, che basandosi su eventi e personaggi di fantasia, non potevano trovar risposta.

_________________
Caro Gesù Bambino, ti ringrazio per aver esaudito i miei desideri. Ti avevo chiesto di eliminare la fame nel mondo, ed infatti quelli che avevano fame sono quasi tutti morti.
Giobbe Covatta
Wishop
Wishop
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 101
Località : Pianeta Terra
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue7 / 707 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.12

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Michele Mer 22 Gen 2014 - 12:29

Decisamente la 2 per moi,

Non tanto perché la storia
di un Dio buono e caritatevole
era una favola,

Ma quanto il fatto che questa
fandonia mi sia stata raccontata
dai miei familiari.
Michele
Michele
------------
------------

Numero di messaggi : 28
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 02.07.09

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da uge Gio 23 Gen 2014 - 14:38

holubice ha scritto:Da bambino ero sempre attento a non fare niente di male, in quanto ero convinto che il mio operato fosse costantemente sottoposto a scrutinio/videoregistrazione. La qualcosa era un po' difficile da gestire/digerire.

Crescendo, ho cominciato ad apprendere sui libri scolastici tutti i maneggi/eccidi/impicci/spartizioni combinati dalla Chiesa da Costantino in poi (vendita delle indulgenze, Auto da fé, crociate, indigeni americani recalcitranti alla conversione passati per il fil di spada, etc. etc....). E l'istituzione non mi è parsa meritevole di fiducia.

Da ultimo, con lo studio dell'evoluzionismo, mi è apparsa evidente la stridente incongruenza tra Darwin e quanto contenuto nella Genesi.

A undici anni, non me ne fregava più una mazza.  Ero quello che io chiamo un ateo coerente: preso atto che si trattava solo di fesserie, non diedi più alla cosa la benché minima attenzione/interesse.

Salvo poi ricredimi vent'anni dopo per cause di forza maggiore. E ora sempre attento a come vengo in quella telecamera...


La vostra reazione quando siete diventati atei Bb7
E' la cosa più schizoide che abbia mai letto...nulla di personale. Comunque salutami quel pazzo sanguinario di Geova, dalla "telecamera"

_________________
credo che una delle principali e più tristi differenze fra politeismo e monoteismo stia nel fatto che nel politeismo erano guerre,battaglie e contese a dare origine al dio,non viceversa
uge
uge
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 217
Età : 28
Località : bassano del grappa
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue40 / 7040 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.01.12

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Krasouc Dom 26 Gen 2014 - 11:48

Probabilmente sceglierei la 3, ma alla fine, fin da bambino non ero spinto a credere a nessuna religione grazie ai miei genitori (GRAZIE papà e mamma), quindi ci sono arrivato da solo e non è stato mai un problema per nessuno. Insomma, mi chiedevo sempre che senso avrebbe andare in una chiesa (di indifferentemente quale religione) ad ascoltare i sacerdoti a parlare di Dio e le sue avventure..
Mi sembrava già da allora una sciochezza.

_________________
Jos Jumala on olemassa, hän on kusipää!
Krasouc
Krasouc
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 26
Età : 34
Località : Nabrežina
Occupazione/Hobby : Becchino / Box / Chitarra / Basso
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue65 / 7065 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.01.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da bianchi077 Dom 24 Ago 2014 - 20:47

holubice ha scritto:Da bambino ero sempre attento a non fare niente di male, in quanto ero convinto che il mio operato fosse costantemente sottoposto a scrutinio/videoregistrazione. La qualcosa era un po' difficile da gestire/digerire.

Crescendo, ho cominciato ad apprendere sui libri scolastici tutti i maneggi/eccidi/impicci/spartizioni combinati dalla Chiesa da Costantino in poi (vendita delle indulgenze, Auto da fé, crociate, indigeni americani recalcitranti alla conversione passati per il fil di spada, etc. etc....). E l'istituzione non mi è parsa meritevole di fiducia.

Da ultimo, con lo studio dell'evoluzionismo, mi è apparsa evidente la stridente incongruenza tra Darwin e quanto contenuto nella Genesi.

A undici anni, non me ne fregava più una mazza.  Ero quello che io chiamo un ateo coerente: preso atto che si trattava solo di fesserie, non diedi più alla cosa la benché minima attenzione/interesse.

Salvo poi ricredimi vent'anni dopo per cause di forza maggiore. E ora sempre attento a come vengo in quella telecamera...


La vostra reazione quando siete diventati atei Bb7

Cioè?

bianchi077
-------------
-------------

Numero di messaggi : 117
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue0 / 700 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.08.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine Dom 24 Ago 2014 - 21:21

Cioè quando arriva quel caso che porta la persona ad autoconvincersi di essere speciale e benedetta da ogni singolo atomo dell'universo, il che è una suprema boiata, noto l'antifinalismo e lo scarso favoritismo del cosmo nei nostri riguardi (basta controllare la fine di ognuno).

I colpi di fortuna, così come quelli di sfiga, derivano dall'interazione umana in quanto tale, non da particolari disposizioni benevole dell'idrogeno e del carbonio. 

Se una persona si chiudesse volontariamente in una camera non potrebbe definirsi "fortunata" o "sfortunata": semplicemente constaterebbe che il tempo fluisce e basta, e così gli avvenimenti, per quello che sono.

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Minsky Dom 24 Ago 2014 - 21:43

bianchi077 ha scritto:
holubice ha scritto:Da bambino ero sempre attento a non fare niente di male, in quanto ero convinto che il mio operato fosse costantemente sottoposto a scrutinio/videoregistrazione. La qualcosa era un po' difficile da gestire/digerire.

Crescendo, ho cominciato ad apprendere sui libri scolastici tutti i maneggi/eccidi/impicci/spartizioni combinati dalla Chiesa da Costantino in poi (vendita delle indulgenze, Auto da fé, crociate, indigeni americani recalcitranti alla conversione passati per il fil di spada, etc. etc....). E l'istituzione non mi è parsa meritevole di fiducia.

Da ultimo, con lo studio dell'evoluzionismo, mi è apparsa evidente la stridente incongruenza tra Darwin e quanto contenuto nella Genesi.

A undici anni, non me ne fregava più una mazza.  Ero quello che io chiamo un ateo coerente: preso atto che si trattava solo di fesserie, non diedi più alla cosa la benché minima attenzione/interesse.

Salvo poi ricredimi vent'anni dopo per cause di forza maggiore. E ora sempre attento a come vengo in quella telecamera...


La vostra reazione quando siete diventati atei Bb7

Cioè?
Non t'impressionare, Marco. Holu ha avuto una OBE/NDE. (Tocca spiegarlo ogni volta...)

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25396
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Boeche Dom 24 Ago 2014 - 21:51

Minsky ha scritto:
Non t'impressionare, Marco. Holu ha avuto una OBE/NDE. (Tocca spiegarlo ogni volta...)

immagino tu ti riferisca a un'esperienza extracorporea, l'ha per caso raccontata?

Boeche
-------------
-------------

Numero di messaggi : 151
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue0 / 700 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 21.07.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da primaverino Dom 24 Ago 2014 - 21:54

Loki ha scritto:Cioè quando arriva quel caso che porta la persona ad autoconvincersi di essere speciale e benedetta da ogni singolo atomo dell'universo, il che è una suprema boiata, noto l'antifinalismo e lo scarso favoritismo del cosmo nei nostri riguardi (basta controllare la fine di ognuno).

I colpi di fortuna, così come quelli di sfiga, derivano dall'interazione umana in quanto tale, non da particolari disposizioni benevole dell'idrogeno e del carbonio. 

Se una persona si chiudesse volontariamente in una camera non potrebbe definirsi "fortunata" o "sfortunata": semplicemente constaterebbe che il tempo fluisce e basta, e così gli avvenimenti, per quello che sono.
Che fumosa serqua di minchiate.
Rosso mio naturalmente.
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue0 / 700 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Ospite Dom 24 Ago 2014 - 22:07

...E verde mio.
Secondo me sarebbe utile far leggere quel post a quelle persone che realmente si credono "nelle grazie divine". Insomma, mi sono ritirata dal domicilio di una di queste persone giusto un paio d'ore fa, una constatazione così mi ci voleva  :si si: 
Opinione personale, nient'altro.
 saluto...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da bianchi077 Lun 25 Ago 2014 - 7:13

Minsky ha scritto:
bianchi077 ha scritto:
holubice ha scritto:Da bambino ero sempre attento a non fare niente di male, in quanto ero convinto che il mio operato fosse costantemente sottoposto a scrutinio/videoregistrazione. La qualcosa era un po' difficile da gestire/digerire.

Crescendo, ho cominciato ad apprendere sui libri scolastici tutti i maneggi/eccidi/impicci/spartizioni combinati dalla Chiesa da Costantino in poi (vendita delle indulgenze, Auto da fé, crociate, indigeni americani recalcitranti alla conversione passati per il fil di spada, etc. etc....). E l'istituzione non mi è parsa meritevole di fiducia.

Da ultimo, con lo studio dell'evoluzionismo, mi è apparsa evidente la stridente incongruenza tra Darwin e quanto contenuto nella Genesi.

A undici anni, non me ne fregava più una mazza.  Ero quello che io chiamo un ateo coerente: preso atto che si trattava solo di fesserie, non diedi più alla cosa la benché minima attenzione/interesse.

Salvo poi ricredimi vent'anni dopo per cause di forza maggiore. E ora sempre attento a come vengo in quella telecamera...


La vostra reazione quando siete diventati atei Bb7

Cioè?
Non t'impressionare, Marco. Holu ha avuto una OBE/NDE. (Tocca spiegarlo ogni volta...)

Non lo sapevo, sono nuovo del Forum come puoi ben vedere dal numero dei miei messaggi

bianchi077
-------------
-------------

Numero di messaggi : 117
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue0 / 700 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.08.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Minsky Lun 25 Ago 2014 - 10:30

Boeche ha scritto:
Minsky ha scritto:
Non t'impressionare, Marco. Holu ha avuto una OBE/NDE. (Tocca spiegarlo ogni volta...)

immagino tu ti riferisca a un'esperienza extracorporea, l'ha per caso raccontata?
http://atei.forumitalian.com/t1793-near-death-experience-sono-panzane

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25396
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Minsky Lun 25 Ago 2014 - 10:32

bianchi077 ha scritto:
Non lo sapevo, sono nuovo del Forum come puoi ben vedere dal numero dei miei messaggi
Lo so, ovviamente. Ci tengo a renderlo noto perché altrimenti Holu può sembrare completamente svitato.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25396
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da ermetesilente Lun 25 Ago 2014 - 14:00

Io ho seguito il seguente percorso:
1) Fede ingenua fino ai 10 anni, credenza in tutti gli articoli della chiesa cattolica, anche i più strambi, che avevo studiato con scrupolo sul catechismo.
2) Fede personale fino ai 14 anni (esiste un dio interiore e sono in rapporto solo con lui).
3) Ateismo dai 14 anni in poi. Curiosamente io ho frequentato una scuola cattolica e quando, con spirito adolescenziale annunciai il mio ateismo, vidi con delusione che nessuno ne era minimamente urtato, nemmeno le suore, tanto che il mio è sempre stato un ateismo placido e definitivo, che nessuno ha contrastato. A 17 anni ho dato una motivazione anche culturale a tale ateismo leggendo Feurbach... Dai 30 sono stato enormemente interessato ai credenti... mi dico spesso: possibile che ci sia qualcuno di così tremendamente indietro nel suo percorso? Addirittura persone con la laurea?
4) Non ho provato senso di delusione, ma di onnipotenza.

ermetesilente
-------------
-------------

Numero di messaggi : 175
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue0 / 700 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 21.06.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Ospite Lun 25 Ago 2014 - 15:00

Anch'io ho varcato le soglie dell'ateismo dai 14 anni -ovvero l'anno scorso- in modo definitivo. Sul catechismo, beh... diciamo che preferivo prendere in giro il prete durante la messa  hihihihih
In definitiva, la mia reazione è stata pura soddisfazione  :si si:

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Johnny Lun 25 Ago 2014 - 21:48

Minsky ha scritto:
bianchi077 ha scritto:
Non lo sapevo, sono nuovo del Forum come puoi ben vedere dal numero dei miei messaggi
Lo so, ovviamente. Ci tengo a renderlo noto perché altrimenti Holu può sembrare completamente svitato.
Sappi che spero il futuro prossimo si avviti in, nell'ordine:


  • Una guerra totale tra il rimanente dell'arsenale Unione Sovietica ed Occidente
  • Guerra Cina vs. Giappone e stati vassalli (Corea, Vietnam...)
  • Sollevamento, all'unisono, di tutto il Nord Africa e il Medio Oriente contro l'invasore Uomo Bianco
  • Patatrac economico totale. Miliardi di soldi che oggi non esitono si manifestano per quello che sono
  • Ebola si muti in qualcosa di molto più pernicioso ed incontrollabile. 100 volte più letale della Morte Nera del 1300
  • Del pietrisco tipo quello dell'anno scorso in Siberia, ma di diametro molto più largo e coriaceo, cominci a grandinare sulla Terra

Tutto questo perchè, come sta scritto nel mio Testo Sacro di Riferimento, può accellerare il ritorno di un guru Mediorientale di 2000 anni a cui mi rifaccio.

Questo, in sunto e buona sostanza. Sì, sono un po' strano...


P.S.
Prima, però, devo fare pace con quello stronzo del vicino per via della sua veranda eccomostro posticcia che non fa vedere più il sole nel cortile (vietata dal regolamento condominiale), per le sue 2 auto + 2 stendini + scooter parcheggiati negli spazi condominiali, per i suoi salsicciotti ostinatamente cucinati nello spigolo del palazzo, e non con la graticola piazzata nel mezzo dei giardinetti come tutte le altre persone assennate in vena di grigliata. Io so che devo benedire il mio nemico, ma ogni volta che lo incrocio continuo ad avere l'impulso di prenderlo a calci nel @u/o...

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue0 / 700 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine Lun 25 Ago 2014 - 21:56

E poi?  boh

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Minsky Lun 25 Ago 2014 - 23:09

holubice ha scritto:
Minsky ha scritto:
bianchi077 ha scritto:
Non lo sapevo, sono nuovo del Forum come puoi ben vedere dal numero dei miei messaggi
Lo so, ovviamente. Ci tengo a renderlo noto perché altrimenti Holu può sembrare completamente svitato.
Sappi che spero il futuro prossimo si avviti in, nell'ordine:


  • Una guerra totale tra il rimanente dell'arsenale Unione Sovietica ed Occidente
  • Guerra Cina vs. Giappone e stati vassalli (Corea, Vietnam...)
  • Sollevamento, all'unisono, di tutto il Nord Africa e il Medio Oriente contro l'invasore Uomo Bianco
  • Patatrac economico totale. Miliardi di soldi che oggi non esitono si manifestano per quello che sono
  • Ebola si muti in qualcosa di molto più pernicioso ed incontrollabile. 100 volte più letale della Morte Nera del 1300
  • Del pietrisco tipo quello dell'anno scorso in Siberia, ma di diametro molto più largo e coriaceo, cominci a grandinare sulla Terra

Tutto questo perchè, come sta scritto nel mio Testo Sacro di Riferimento, può accellerare il ritorno di un guru Mediorientale di 2000 anni a cui mi rifaccio.

Questo, in sunto e buona sostanza. Sì, sono un po' strano...


P.S.
Prima, però, devo fare pace con quello stronzo del vicino per via della sua veranda eccomostro posticcia che non fa vedere più il sole nel cortile (vietata dal regolamento condominiale), per le sue 2 auto + 2 stendini + scooter parcheggiati negli spazi condominiali, per i suoi salsicciotti ostinatamente cucinati nello spigolo del palazzo, e non con la graticola piazzata nel mezzo dei giardinetti come tutte le altre persone assennate in vena di grigliata. Io so che devo benedire il mio nemico, ma ogni volta che lo incrocio continuo ad avere l'impulso di prenderlo a calci nel @u/o...
E se non succede nulla di tutto questo? Se tutto continua a trascinarsi con lo stesso trantran di oggi e di sempre, con pochi astutissimi oligarchi che vivono nel lusso più assurdo, e nell'ombra operano per mantenere le masse belanti nell'ignoranza, schiavi decerebrati illusi di una vita ulteriore che non avranno mai? Che farai quando ti vedrai agli sgoccioli del tuo tempo e il messia che aspettavi non si sarà fatto avvistare manco con il binocolo, se non da qualche "veggente" abilissimo ad abbindolare i fessi credulastri per scucirgli i magri risparmi? Continuerai a credere che ci sia un posto speciale per te oltre la soglia? Risvegliati Holu. Sei un uomo di capacità e intelligenza. Prendi in mano il tuo destino: a qualcuno la vita offre una possibilità, a pochi due. Tu hai avuto la tua seconda possibilità, usala bene. C'è tanta gente che non ha mai avuto neppure una sola opportunità, ce ne sono milioni e milioni, ancora oggi, condannati ad una vita di stenti o di ignoranza o di terrore o di violenza o di tutte queste cose insieme, e destinati ad una fine precoce. Tu vivi in un posto, più o meno, civilizzato. I tuoi problemi sono la veranda del vicino che ti fa ombra e il suo barbecue che t'impuzza. Pensa a quelli che hanno per vicini la palude malarica, il fiume con i coccodrilli, la siccità che li affama, l'alluvione che li affoga, e, per buona misura, i loro simili che li violentano, bruciano, distruggono, squartano.
Non ti pare che chi si trovasse a vivere in queste condizioni, se avesse un minimo di buon senso, dovrebbe almeno rifiutarsi di riprodursi?

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25396
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine Mar 26 Ago 2014 - 5:44

Quello che non capisco, come implicitamente suggerisce Minsky, è la rilevanza della "fine". Faremo un gran bordello per la nostra incapacità di convivere pacificamente, e poi tutto finirà lì. Né giustizia, né seconde chance, né cristi o dei che tengano; ed anche a volerli immaginare con tutta la buona volontà, non cambia alcunché

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da ermetesilente Mar 26 Ago 2014 - 12:48

holubice ha scritto:
Minsky ha scritto:
bianchi077 ha scritto:
Non lo sapevo, sono nuovo del Forum come puoi ben vedere dal numero dei miei messaggi
Lo so, ovviamente. Ci tengo a renderlo noto perché altrimenti Holu può sembrare completamente svitato.
Sappi che spero il futuro prossimo si avviti in, nell'ordine:


  • Una guerra totale tra il rimanente dell'arsenale Unione Sovietica ed Occidente
  • Guerra Cina vs. Giappone e stati vassalli (Corea, Vietnam...)
  • Sollevamento, all'unisono, di tutto il Nord Africa e il Medio Oriente contro l'invasore Uomo Bianco
  • Patatrac economico totale. Miliardi di soldi che oggi non esitono si manifestano per quello che sono
  • Ebola si muti in qualcosa di molto più pernicioso ed incontrollabile. 100 volte più letale della Morte Nera del 1300
  • Del pietrisco tipo quello dell'anno scorso in Siberia, ma di diametro molto più largo e coriaceo, cominci a grandinare sulla Terra

Tutto questo perchè, come sta scritto nel mio Testo Sacro di Riferimento, può accellerare il ritorno di un guru Mediorientale di 2000 anni a cui mi rifaccio.

Questo, in sunto e buona sostanza. Sì, sono un po' strano...


P.S.
Prima, però, devo fare pace con quello stronzo del vicino per via della sua veranda eccomostro posticcia che non fa vedere più il sole nel cortile (vietata dal regolamento condominiale), per le sue 2 auto + 2 stendini + scooter parcheggiati negli spazi condominiali, per i suoi salsicciotti ostinatamente cucinati nello spigolo del palazzo, e non con la graticola piazzata nel mezzo dei giardinetti come tutte le altre persone assennate in vena di grigliata. Io so che devo benedire il mio nemico, ma ogni volta che lo incrocio continuo ad avere l'impulso di prenderlo a calci nel @u/o...

Nel regno del Dopo però l'umanità, senza più stimoli, annullerebbe se stessa e le individualità cesserebbero di esistere... inoltre la stessa ipotesi di un dio permette di ipotizzare un numero di dei pressochè infiniti, senza poter scegliere il "vero".
Comunque mi piacerebbe che fosse come dici tu per vedere l'Anticristo e il suo amico Mago guidare tutti gli eserciti della terra, sarebbe semplicemente grandioso.

ermetesilente
-------------
-------------

Numero di messaggi : 175
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue0 / 700 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 21.06.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine Mar 26 Ago 2014 - 13:04

Ma poi alla fine tutto questo ambaradan non serve a niente, è presenza scenica. Se almeno si sbrigassero...

Comunque sarebbe divertente se in via remotamente immaginaria la vera religione fosse quella di Death Note, con tanto di shinigami

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Ospite Mar 26 Ago 2014 - 19:24

Loki ha scritto:Ma poi alla fine tutto questo ambaradan non serve a niente, è presenza scenica. Se almeno si sbrigassero...

Comunque sarebbe divertente se in via remotamente immaginaria la vera religione fosse quella di Death Note, con tanto di shinigami
Beh, Kira c'è già -proprio sotto casa mia  lookaround - dobbiamo cercare Ryuk, Rem e gli altri adorabili shinigami... chi ha un Death Note? bom

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine Mar 26 Ago 2014 - 19:37

Il pregio di quell'anime consiste proprio nel dimostrare un rapporto umanità/divinità inverso, in cui sono gli dei ad essere dei fantocci in mano umana, e non il contrario... Non per nulla, chi meglio ha amministrato la morte è stato proprio Raito (o Light, che a dir si voglia, preferisco il nome originale).

Inutile dire che più dei quaderni dovremmo rubare le mele di Ryuk (noto frutto del peccato...)
Magari daremmo vita a 10mila Genesi diverse, una per ogni frutto...

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da dr.Quantum Mer 3 Set 2014 - 10:28

Numero 3, soddisfazione. Per me l'ateismo ha rappresentato un punto di arrivo nel processo di allontanamento dalla religione cattolica, in cui faticavo sempre di più ad identificarmi.
dr.Quantum
dr.Quantum
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 55
Età : 43
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.01.11

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine Ven 5 Set 2014 - 9:44

Il problema è che l'ateismo non deve coincidere esclusivamente con la disidentificazione dalla religione cattolica, ma da tutte ok

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Rasputin Ven 5 Set 2014 - 10:39

Loki ha scritto:Il problema è che l'ateismo non deve coincidere esclusivamente con la disidentificazione dalla religione cattolica, ma da tutte ok

Già...anche qui dentro sono passati un sacco di sedicenti atei che poi si sono rivelati buddhisti, ufologi, ecc wall2

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

La vostra reazione quando siete diventati atei Merini10- La vostra reazione quando siete diventati atei Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59062
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine Ven 5 Set 2014 - 10:57

good post

Sono delle specie perniciose... "Io mi allontano da dio, ma..." (le avversative aprono più universi del Bifrost)

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Rasputin Ven 5 Set 2014 - 11:00

Loki ha scritto:good post

Sono delle specie perniciose... "Io mi allontano da dio, ma..." (le avversative aprono più universi del Bifrost)

Il paragone è vecchio e rischia di diventare un tormentone, ma io sono solito dire che molti anziché rinsavire e ridiventare non credenti come sono nati, semplicemente cambiano marca di stampelle...

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

La vostra reazione quando siete diventati atei Merini10- La vostra reazione quando siete diventati atei Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59062
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine Ven 5 Set 2014 - 11:22

Molto azzeccato, d'altronde il ragionamento sottostante è questo: "Pfft, [inserire religione a scelta]? Quella carriola di [reinserire religione a scelta]? Meglio credere ai precetti del [inserire culto sostitutivo a scelta], così credo di essere a bordo di una Maserati con i cerchi in lega"...

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da carpe-deum Lun 8 Set 2014 - 2:18

1 in un certo senso sapevo che era così anche da bambino ma poi ne ho avuto la certezza a 14 anni quando le scienze e l'informazione di internet mi hanno aperto gli occhi.

carpe-deum
------------
------------

Numero di messaggi : 15
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue0 / 700 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.09.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine Lun 8 Set 2014 - 6:00

Purché siano le informazioni corrette... Di certo su improbabili blog di Altervista dedicati al complottismo paranoide, più che crescere si degenera...

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da dr.Quantum Lun 8 Set 2014 - 9:05

Esatto..anche dopo l'eliminazione del concetto di dio, se non si sta attenti, permane il rischio di cadere in dinamiche parareligiose
dr.Quantum
dr.Quantum
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 55
Età : 43
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.01.11

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da ToninoScalzo Mer 10 Set 2014 - 11:29

La dinamica religiosa è l’ammirazione cieca per un mito: il mio mito è tatuato e io mi tatuo; il mio mito ogni due parole dice «va fan culo» e io ogni due parole ...

Ovviamente la cosa non deve essere generalizzata in maniera assoluta, sennò è cieca convinzione (fanatismo).
Giudico mitica la persona osannata da tutti, perché imitandola verrò osannato come lui. E quando il mio mito cadrà in disgrazia, io lo giudicherò un demone! Perché non voglio essere come lui … disprezzato. Ma affinché la cosa vada a buon fine, devo agire ad arte (in maniera nascosta), altrimenti otterrò l’effetto contrario, quello ottenuto dai Quaquaraquà.
Quindi il religioso (il fanatico) non è tanto chi segue i miti ma chi è avido del plauso della folla. Tale avidità è presente in ognuno di noi e la cosa appare evidente quando dobbiamo mostrarci in pubblico:

nel timore di dire o di fare quello che non sarebbe apprezzato … materializziamo la verità come un sinonimo del plauso del pubblico e a quel punto nella nostra fantasia compare un mito da i-mita-re.

Cioè la frase «Il volere del popolo è il volere di dio » è l’equivalente di «Il cliente ha sempre ragione».

Insomma la religione è la buona mamma di ogni politica e per rendersene conto basta osservare i capi religiosi (vescovi e cardinali): dicono esattamente quello che la platea si aspetta che essi dicano. Ossia:
Roberto Genigni ha scritto:Noi siamo il partito della smentita, se non vi piace quello che diciamo, lo smentiamo immediatamente …
Come simbolo abbiamo scelto la que... il... lo... Visto che gli alberi erano tutti presi, ci siamo buttati sulla verdura: noi però l'abbiamo presa tutta! Noi siamo il Partito del Pinzimonio!!
In altri termini la religione è una specie di variabile (x) rimasta tale ma spacciata per soluzione e questo perché vuole essere di tutti:
Bela Kun ha scritto:« Di tutti così come vorrebbero esserlo le puttane! »

---------------------------------------------------------------------------------

Ps. Non c’è stata una vera reazione quando ho escluso dalla mia testa dio.
La reazione l’ho avuta eccome quando invece ho escluso dio … dalla testa degli altri!

_________________
Il profano si limita a distinguere la sincerità dall’ipocrisia!
La persona sacra va ben oltre ... distingue il vero dal falso!
ToninoScalzo
ToninoScalzo
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 558
Età : 55
Località : Mantova
Occupazione/Hobby : Impiegato
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.01.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Justine Mer 10 Set 2014 - 11:33

good post

Comunque, se l'escludente è soggetto singolo o facente parte di una platea, spesso le reazioni attingono da diversi livelli di rabbia: ira antologico-storica (quella di gruppo) ira da depersonalizzazione (individuale). Non per nulla è un fenomeno che dovrebbe essere relegato alla psichiatria

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
La vostra reazione quando siete diventati atei Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La vostra reazione quando siete diventati atei Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

La vostra reazione quando siete diventati atei Empty Re: La vostra reazione quando siete diventati atei

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.