Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

la creazione dell'universo e la Genesi

+23
Minsky
matem
lore66
Admin
maxsar
Blu
Multiverso
Ratio
ros79
Clint
claudio285
Loooop
*Valerio*
Guin
davide
kynoos
ateoindeciso
Ludwig von Drake
senofane
Kirbmarc
Comune mortale
MetaLocX
giulio76
27 partecipanti

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Loooop Mer 24 Dic 2008 - 7:45

ateoindeciso ha scritto:
cmq è chiaro che tutta questa roba non è sufficiente a spiegare l'uomo

È chiaro a chi? Praticamente la totalità della comunità scientifica ritiene che la moderna teoria dell'evoluzione è sufficiente a spiegare l'intera biosfera. L'uomo è ivi compreso.

ateoindeciso ha scritto:
nn ricordo quale scienziato diceva che spiegare l'uomo con la selezione è come pensare che se chiudi in una stanza cento scimmie con cento macchine da scrivere per 5 miliardi di anni alla fine ne uscirà la divina commedia

Non era uno scienziato. L'hai letta su di un sito di creazionisti. Nessun scienziato serio che si sia mai occupato di biologia può aver fatto un'affermazione così sciocca, che si poggia interamente sul confondere la selezione naturale con il caso.
La selezione naturale non è un processo casuale.

Parli di argomenti che non conosci.

ateoindeciso ha scritto:
ti assicuro che l'ha detta uno scienziato famoso... ora nn ricordo il nome

Fuss' ca fuss' tuo cuggino?

ateoindeciso ha scritto:
lo scienziato nn era credente, era solo uno di quelli che contestano l'evoluzione (non tutti gli scienziato sono darwiniani)
Parli sempre di tuo cuggino?
Vogliamo fare il nome di qualche biologo di chiara fama che ritiene falsa l'evoluzione?

E qui urge un chiarimento, tanto per mettere i puntini sugli i…
Dunque consideriamo:
A1) Gli organismi viventi discendono da un comune (o pochissimi comuni) antenato. Questo è un fatto accertato. Punto.
A2) La selezione naturale (ed altri meccanismi) spiegano perché questo fatto è accaduto, ed il loro corpus, costituisce quella che è comunemente nota come teoria scientifica dell'evoluzione.

E consideriamo anche:
B1) L'orbita di mercurio ha una precessione di 574 secondi d'arco al secolo. Questo è un fatto accertato. Punto.
B2) La teoria della relatività generale spiega perchè l'orbita di Mercurio precede esattamente di 574 secondi d'arco al secolo (mentre la gravitazione newtoniana ne prevede "solo" 531).

Supponiamo che domani uno scienziato costruisca una nuova teoria della gravità che soppianta la relatività generale. Ritieni che questo possa cambiare il fatto accertato B1 che l'orbita di Mercurio precede di 574 secondi d'arco al secolo? No. Al massimo ne fornirà una spiegazione diversa.

Ora per l'evoluzione le cose stanno esattamente in questi termini. Se domani uno scienziato dovesse fornire (cosa improbabilissima…) una nuova teoria "della vita", essa potrà costituire semplicemente un nuovo modo per spiegare il fatto certo A1, e cioè che l'intera biosfera osservabile oggi discende da uno (o pochissimi) antenati. Le prove di A1 non "provengono" dalla teoria dell'evoluzione, ma provengono da infinite osservazione in campi svariati e fra loro indipendenti come genetica molecolare, geografia, documentazione fossile, tettonica a zolle, anatomia comparata, decadimento radioattivo, etologia, biologia, etc… etc… Giusto per fare un piccolo esempio, senza A1 non è possibile spiegare:
1) com'è che tutti gli organismi usano proprio la molecola di dna per "memorizzare le informazioni relative alla propria costruzione";
2) per quale ragione nel dna di tutti gli organismi viventi l'informazione (l'amminoacido da montare per costruire la proteina) è codificata in triplette;
3) per quale ragione la corrispondenza del tutto arbitraria fra tripletta (nel dna) e amminoacido (nella proteina) è la stessa in tutti gli organismi viventi.
Se due popoli distinti usano lo stesso simbolo "A" per indicare il suono della vocale A, poichè la corrispondenza fra il simbolo "A" ed il suono A è arbitraria, quanto sei disposto a credere che questi due popoli non hanno mai avuto contatti nel corso della storia?

ateoindeciso ha scritto:
se poi proponesse altre teorie, non lo so

Sempre tuo cuggino?

ateoindeciso ha scritto:
cmq l'esempio che fai tu non funziona. penso che ci vorrebbero miliardi di miliardi di anni solo per arrivare ad un batterio; ricorda che il calcolo delle probabilità ha un andamento esponenziale

Se fosse solo caso, non basterebbero miliardi di miliardi di miliardi di miliardi………… etc…
Il punto è che non è solo caso, ma è "mutazione (processo casuale) + selezione naturale (processo non casuale)". Manchi completamente il bersaglio.

ateoindeciso ha scritto:beh, guarda che sull'evoluzionismo si può dire che non ci sono due scienziati che vanno d'accordo

Sempre cuggini tuoi? Vogliamo fare dei nomi, invece di parlare ad capocchiam?

ateoindeciso ha scritto:
e poi l'aternativa tra questo e il creazionismo è una stupidaggine inventata dagli americani che, come si sa, culturalmente lasciano molto a desiderare...

Ma come si possono fare affermazioni così banali?
Il "creazionismo" era l'ipotesi (non è una teria scientifica) dominante sulla formazione della vita da secoli (si veda ad esempio William Paley). Darwin la fece a pezzi. Le religioni a questo non si sono mai rassegnate, anche se alcune non lo dicono apertamente. E questo per una ragione semplicissima: qualsiasi visione della vita di stampo finalistico è incompatibile con l'evoluzione. Anzi più in generale, è incompatibile con la scienza.

ateoindeciso ha scritto:
A quanto ne so vere alternative non ce ne sono, il fatto è che molti scienziati considerano l'evoluzionismo troppo inverosimile, quasi una metafisica o una nuova teologia...

Ma quanti cuggini scienziati hai?

ateoindeciso ha scritto:
mah, io dico solo che l'archeologia è una scienza troppo falsificata, troppe cose vengono nascoste per non guastare la versione "ufficiale"

ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah

ateoindeciso ha scritto:
cercate su google o su youtube "cremo&thompson, forbidden archaeology" e ne vedrete delle belle

E già che ci siamo, cerchiamo pure qualcosa sulle "scie chimiche" e "sul falso allunaggio delle missioni apollo". E non dimentichiamo, alla sera, di quardare Voyager alla tv… A mio cuggino piace da matti!

baby baby baby baby


Ultima modifica di Loooop il Mer 24 Dic 2008 - 10:52 - modificato 1 volta.
Loooop
Loooop
-------------
-------------

Numero di messaggi : 73
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.12.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da ateoindeciso Mer 24 Dic 2008 - 10:09

@ loooop

senti, visto che non vuoi credere a me, e che vuoi impostare il discorso su basi scientifiche, mi permetto di consigliarti il seguente testo: T. Pievani, Introduzione alla filosofia della biologia, Laterza, 2005. Non ti preoccupare, l'autore è un darwiniano ortodosso non credente che dedica il tempo libero a polemizzare con la chiesa cattolica. E' ottimo però per capire quanto complesso sia il dibattito sulla teoria darwiniana. Giusto x tua informazione, è un bel pezzo che la scienza ha rinunciato a credere ai "fatti". Non ci sono fatti per la scienza, ma solo situazioni "ricostruibili" in laboratorio.

in merito al creazionismo, ti assicuro che non sentirai un solo cattolico (o altra religione) degno di questo nome usare questo termine. Ti ripeto, è un'invenzione dei fanatici americani che non sapendo che opporre a darwin si sono inventati la "bibbia creazionista". ti sfido a trovare un solo filosofo/teologo cattolico (non americano e magari neanche di qualche setta protestante fanatica) che ne parli!

ateoindeciso
------------
------------

Numero di messaggi : 43
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 21.12.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ospite Mer 24 Dic 2008 - 10:13

ateoindeciso ha scritto:
pischello ha scritto:[quote="Tu, ateoindeciso, e tu , giulio76, avete messo sù una sequenza di false informazioni ed argomenti fuorvianti di cui sarebbe da vergognarsi, invece di andarne fieri...
E poi è comico vedere (un credente) come "ateoindeciso", che di indeciso non ha nemmeno la più vaga somiglianza, tenere il gioco di un creazionista come giulio. Eh eh...
Da noi le bugìe hanno le gambe corte.

Allora queste persone si sfogano appiccicandosi a vuote teorie, contraddicendo senza nessuna prova l'evidente, abbarbicandosi a credenze da uomo delle caverne, cercando appigli fideistici che fanno solo sorridere e generano ilarità.
Buon prò vi faccia, quindi.
Ma non venite allora su un sito ateo a rivendicare le vostre castronerie.
Basta così, ora, perché a natale siamo tutti più buoni e non è necessario entrare nel merito dei vostri voli di fantasia.
Grazie ad ateoindeciso per la segnalazione del sito... eh eh...
A lui, semplicemente, possiamo consigliare di leggere qualsiasi trattato scientifico e non i libri delle favole, oltre a rivolgegli l'invito ad essere intellettualmente più... coerente: il lupo, mascherato da agnello, non ha mai ingannato nessuno.
...[/color]

beh pischello, ti ringrazio perché avendo scoperto che sono credente mi hai risolto tutti i problemi. per fortuna che ci sei tu, che ne sai su di me più di quanto ne so io stesso...

cmq è sufficiente non essere dogmaticamente evoluzionista per essere bollato come creazionista? e se sei evoluzionista, non sai che anche la scienza si evolve? un tale di nome popper, forse ne hai sentito parlare, diceva che una teoria tanto più è vera quanto più è falsificabile...

caro pischello, mi sa che il vero credente sei tu, che ai dogmi cattolici hai sostituito quelli del darwinismo. T'invito a leggerti i trattati scientifici che mi consigli, così vedrai che la scienza è fatta di discussione, non di verità bell'è pronte. tu hai tolto Cristo solo per metterci Darwin: vuol dire che di ateismo ne capisci ben poco
!
...
Bèh,
devo aver proprio colpito nel segno, se ho suscitato in ateoindeciso una reazione così risentita, anche se mascherata da sarcasmo acido e polemico senza veri argomenti a sostegno di tali esternazioni... Eh eh... sagace
Infatti, al di là dell'aggressiva virulenza delle tue parole, non hai portato un solo discorso valido -uno che sia uno!- a sostegno della tua tesi.
Ripeto la domanda alla quale non hai potuto rispondere: se neghi l'evoluzionismo, quale altra soluzione può essere presa in considerazione se non il creazionismo?
Quindi, se si esclude la prima (fatta propria, con tutte le accezioni e le puntualizzazioni, dagli atei) cos'altro può restare se non la seconda (guarda caso propria dei creazionisti, quindi dei credenti), di coloro cioè che credono in un'entità sovrannaturale?
Se tu avessi altre soluzioni, invece di blaterare a vuoto e fare il sapientino dell'asilo infantile, le avresti già dette in risposta ai miei precisi interrogativi.
Pensa quindi alla tua "indecisione" ateistica, caro il mio riciclato arrampicatore di specchi, che al mio ateismo so pensarci da solo.
Daccordo, l'evoluzionismo è una teoria. Ma è suffragata da molteplici prove dirette ed indirette. Tu che poni sull'altro piatto della bilancia? Niente, solo ciance senza capo né coda.
Entrerei nel merito se ne valesse la pena. Ma siccome ti ha già esaurientemente risposto l'amico loooop non credo sia necessaro ripetere le stesse cose (che condivido pienamente, com'è da tempo noto).
Un forum serve appunto perché ognuno possa esprimere le proprie idèe. Serve a poco o a nulla rimandare genericamente alla lettura di altri testi, di altri autori, scritti in altri contesti: se hai idèè o da certe letture hai tratto insegnamento, POSTALE, senza tanti rinvii.
Lasciati comunque dare un consiglio, caro il mio sedicente ateoindeciso: se vuoi ricavarti uno spazio cerca di essere meno sarcastico e più costruttivo: non abbiamo bisogno di buffoni, in questo forum. E soprattutto cerca di non vestire panni che non ti si adattano.
...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da ateoindeciso Mer 24 Dic 2008 - 10:24

uffa!!! ma la volete capire che la risposta bell'è pronta non ce l'ha nessuno? anche in ambito scientifico è acquisito che le teorie sono solo qualcosa di provvisorio... voi invece fate del darwinismo una nuova religione atea. se ci fosse tra voi una mente aperta alla ricerca, sarebbe corso x es. a studiarsi i reperti nascosti di M. Cremo nella speranza di poter migliorare la teoria, magari di cambiarla, magari per mandare darwin in soffitta e sostituirsi a lui... ma che diamine, ma ce l'avete un'idea anche minima di cosa sia la ricerca scientifica? se i biologi fossero sicuri di tutto quello di cui siete sicuri voi, avrebbero cambiato lavoro: non ci sarebbe nient'altro da cercare.
e cmq il benedetto creazionismo è solo un'invenzione del popolo americano culturalmente ebete. la creazione dei cattolici è tutt'altra cosa

ateoindeciso
------------
------------

Numero di messaggi : 43
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 21.12.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da claudio285 Mer 24 Dic 2008 - 10:44

giulio76 ha scritto:
senofane ha scritto:beh, se giulio 76 è credente, allora gli dico:
tentare di conciliare bibbia e scienza moderna non solo è inutile, ma è fuorviante. la scienza moderna è stata costruita precisamente in opposizione alla teologia cristiana (cosa che capirai dal fatto che il tuo intento è di adeguare la bibbia alla scienza, non il contrario!)

Lo so che la Genesi non è un trattato scientifico, ma conciliare quello che è scritto nella Genesi con quello che dice la scienza non è reato. Dopo tutto la scienza non da certezza sull'argoemento, sono solo teorie, mentre la Bibbia rimane sempre attinente con il suo messaggio che non sarà mai distrutto o confutato.

Tutte le religioni danno una spiegazione cosmologica. Non tutte di tipo creazionista. Non mi risulta che i greci avessero una cosmologia creazionista. Non credo che ce l'abbiano in genere le religioni animiste e quelle orientali tipo buddismo o induismo.

In quella cristiana, monoteista, òla spiegazione creazionista è più comprensibile, perchè maggiore è lo scarto tra creatore e creato. Diversa la situazione dello sciamanesimo, in cui la natura e le divinità sono un tutt'uno concreto, visibile nella quotidianità del giorno e della notte.
Del resto anche la scienza da una spiegazione cosmologica. ma, a differenza della religione cristiana, essa ne da una spiegazione probabilistica e non teleologica.

Il problema infatti non sta tanto nel conciliare fede e scienza per quel che riguarda l'evoluzionismo. ma capire che l'evoluionismo nega ogni forma di teleologia alla natura. La natura nel suo totale, e come nel suo particolare, non ha nessuno scopo, è priva di senso. Essa è un continuo susseguirsi di forme che cambiano in ragione delle leggi della fisica, della chimica e biologia.
Loscopo delle creature, in senso stretto, non è nemmeno quello di sopravvivere.
Al contrario la sopravvivenza effettiva, visibile, di alcune specie o di alcuni individui di una specie è il mero risultato del susseguirsi di forme dettato dalla necessità fisico-chimico-biologica di cui sopra.

Non c'è conciliazione che tenga.
claudio285
claudio285
-------------
-------------

Numero di messaggi : 430
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.12.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ospite Mer 24 Dic 2008 - 10:57

ateoindeciso ha scritto:uffa!!! ma la volete capire che la risposta bell'è pronta non ce l'ha nessuno? anche in ambito scientifico è acquisito che le teorie sono solo qualcosa di provvisorio... voi invece fate del darwinismo una nuova religione atea. se ci fosse tra voi una mente aperta alla ricerca, sarebbe corso x es. a studiarsi i reperti nascosti di M. Cremo nella speranza di poter migliorare la teoria, magari di cambiarla, magari per mandare darwin in soffitta e sostituirsi a lui... ma che diamine, ma ce l'avete un'idea anche minima di cosa sia la ricerca scientifica? se i biologi fossero sicuri di tutto quello di cui siete sicuri voi, avrebbero cambiato lavoro: non ci sarebbe nient'altro da cercare.
e cmq il benedetto creazionismo è solo un'invenzione del popolo americano culturalmente ebete. la creazione dei cattolici è tutt'altra cosa
...
Uffa? Ah ah...
E tu lo vuoi capire che la scienza NON dà risposte definitive, com'è invece pretesa della fede?
Ci saranno sempre mille puntualizzazioni da fare, mille "ritocchi" a tutte le teorie da apportare. E, al limite, potranno esser riviste radicalmente anche alcune teorie date per scontate ed ormai certe... E allora?
Esiste una "teoria" migliore di quella dell'evoluzionismo? Benissimo! Se è convincente e dà spiegazione alle incongruenze della precedente, ben venga!
C'è una teoria migliore di quella della relatività? Ottimo, se da risposte più esaurienti siamo pronti a prenderne atto!
Ma demolire come tu fai dei concetti essenzialmente corretti SENZA PROPORRE niente di sostanziale in cambio, è un atteggiamento da... credente (e questo sì che vuole essere un termine... offensivo)! prrrrr
Noi ce l'abbiamo e come, un'idea di cosa sia la ricerca scientifica. E tu?
...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da ateoindeciso Mer 24 Dic 2008 - 11:00

vabbé, pischello, ho capito che per trovare una teoria migliore non possiamo fare affidamento su di te. tu, se non te la portano già bell'e fatta, non ti muovi da dove stai seduto. complimenti! tu si che sai cos'è fare ricerca!!!

ateoindeciso
------------
------------

Numero di messaggi : 43
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 21.12.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ospite Mer 24 Dic 2008 - 11:05

ateoindeciso ha scritto:vabbé, pischello, ho capito che per trovare una teoria migliore non possiamo fare affidamento su di te. tu, se non te la portano già bell'e fatta, non ti muovi da dove stai seduto. complimenti! tu si che sai cos'è fare ricerca!!!
...
Infatti io non ho mai pensato di costruire nuove teorie: solo analizzare quelle già formulate da altri... Tu sì?
Complimenti! Allora postale, così che la tua sapienza possa illuminarci.
...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ludwig von Drake Mer 24 Dic 2008 - 11:08

ateoindeciso ha scritto:@ loooop senti, visto che non vuoi credere a me, e che vuoi impostare il discorso su basi scientifiche, mi permetto di consigliarti il seguente testo: T. Pievani, Introduzione alla filosofia della biologia, Laterza, 2005.
Ehi! Qualcuno che ha qualcosa da insegnare a Loop in ambito scientifico! Peccato che non citi un testo di biologia, ma un testo di filosofia della biologia. In più citi un testo del 2005, da tre anni a questa parte credi ci si sia fermati nello studio dell'evoluzione?
ateoindeciso ha scritto:(...) Giusto x tua informazione, è un bel pezzo che la scienza ha rinunciato a credere ai "fatti". Non ci sono fatti per la scienza, ma solo situazioni "ricostruibili" in laboratorio.
Questa me la devo segnare.
ateoindeciso ha scritto:in merito al creazionismo, ti assicuro che non sentirai un solo cattolico degno di questo nome usare questo termine.
Eh, già, la CCAR non si esprime al riguardo... anche se è chiaro che patteggia per quel progetto dell'antropomorfizzazione dell'evoluzione definito intelligent design.
ateoindeciso ha scritto:uffa!!! ma la volete capire che la risposta bell'è pronta non ce l'ha nessuno? anche in ambito scientifico è acquisito che le teorie sono solo qualcosa di provvisorio... voi invece fate del darwinismo una nuova religione atea.
Ad oggi, più o meno dalla scoperta della gravità, ogni teoria ufficialmente riconosciuta, nel momento in cui si sia rivelata errata lo è stato solo e soltanto per una mera questione di approssimazione.

La gravità come l'evoluzione, è sia una teoria che un fatto. La gravità è una teoria "sbagliata" (anche se ho timore a dare questa informazione), tuttavia, se lasci una mela la stessa precipita al suolo. Stessa cosa dicasi per l'evoluzione.


Ultima modifica di ERRI8013 il Mer 24 Dic 2008 - 11:14 - modificato 1 volta.
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Loooop Mer 24 Dic 2008 - 11:10

ateoindeciso ha scritto:@ loooop
Giusto x tua informazione, è un bel pezzo che la scienza ha rinunciato a credere ai "fatti". Non ci sono fatti per la scienza, ma solo situazioni "ricostruibili" in laboratorio.

Questo è un problema causato dall'eccessiva diffusione della scolarizzane secondaria o terziara (!): è inesorabile che la cultura a volte finisca nelle mani di persone non dotate di sufficiente capacità analitica per maneggiarla………

È un fatto che il sole è più caldo della terra? È un fatto che ho bevuto il caffè al bar a colazione? È un fatto che il cloruro il sale da cucina si scioglie nell'acqua?

Ecco, se risali abbastanza a lungo fra i tuoi antenati incontrerai prima i miei, e poi quelle degli scimpanzè, e poi quelli dei cammelli, e poi quelli di ogni altro organismo vivente. Questo è un fatto esattamente quanto quelli di sopra.

E questo a prescindere dalla spiegazione che dai di questi fatti.

Se poi vuoi metterti a fare "filosofia" quando non serve possiamo pure discutere se ha senso affermare che ho preso un caffè al bar stamattina e se la cosa è più o meno falsificabile…
Loooop
Loooop
-------------
-------------

Numero di messaggi : 73
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.12.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ludwig von Drake Mer 24 Dic 2008 - 11:16

ateoindeciso ha scritto:vabbé, pischello, ho capito che per trovare una teoria migliore non possiamo fare affidamento su di te. tu, se non te la portano già bell'e fatta, non ti muovi da dove stai seduto. complimenti! tu si che sai cos'è fare ricerca!!!
E io che mi aspettavo che Pischello fosse un biologo evoluzionista e che stesse collaborando con Dawkins a nuovi studi sperimentali in materia evolutiva sul junk DNA... che delusione...
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da ateoindeciso Mer 24 Dic 2008 - 11:26

Loooop ha scritto:
ateoindeciso ha scritto:@ loooop
Giusto x tua informazione, è un bel pezzo che la scienza ha rinunciato a credere ai "fatti". Non ci sono fatti per la scienza, ma solo situazioni "ricostruibili" in laboratorio.

Questo è un problema causato dall'eccessiva diffusione della scolarizzane secondaria o terziara (!): è inesorabile che la cultura a volte finisca nelle mani di persone non dotate di sufficiente capacità analitica per maneggiarla………

È un fatto che il sole è più caldo della terra? È un fatto che ho bevuto il caffè al bar a colazione? È un fatto che il cloruro il sale da cucina si scioglie nell'acqua?

Ecco, se risali abbastanza a lungo fra i tuoi antenati incontrerai prima i miei, e poi quelle degli scimpanzè, e poi quelli dei cammelli, e poi quelli di ogni altro organismo vivente. Questo è un fatto esattamente quanto quelli di sopra.

E questo a prescindere dalla spiegazione che dai di questi fatti.

Se poi vuoi metterti a fare "filosofia" quando non serve possiamo pure discutere se ha senso affermare che ho preso un caffè al bar stamattina e se la cosa è più o meno falsificabile…


no, scusa se faccio "filosofia" e scusa anche se l'hanno fatta einstein, heisenberg, godel, kuhn, ecc. non chiedo scusa per pievani, perché mi sta antipatico

che ti devo dire... conosci il principio d'indeterminazione? ecco la fine che fanno i "fatti" quando si scava un po': a livello subatomico, il "fatto" sfugge...

poi bere un caffé sarà anche un "fatto", ma saprai anche che è del tutti irrilevante per la scienza. non parliamo poi degli antenati biologici... ma non lo sai che il famoso anello mancante continua a mancare e non lo si trova da nessuna parte? ma se resta al livello di ipotesi la fisica, che bene o male è tutta matematica, tanto più lo è la biologia, che finora non è stata neanche in grado di capire di che sta parlando (come saprai, nn c'è una definizione esatta di "vita", "specie", ecc.). tu così rischi di finire in quello che si chiama "feticismo della scienza"

ateoindeciso
------------
------------

Numero di messaggi : 43
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 21.12.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ludwig von Drake Mer 24 Dic 2008 - 11:30

Interessante questa discussione. Ora aspettiamo, però, che tu abbia degli argomenti per confutare la teoria dell'evoluzione, altrimenti le tue appaiono parole vuote.


Ultima modifica di ERRI8013 il Mer 24 Dic 2008 - 13:38 - modificato 1 volta.
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ospite Mer 24 Dic 2008 - 11:32

ERRI8013 ha scritto:
ateoindeciso ha scritto:vabbé, pischello, ho capito che per trovare una teoria migliore non possiamo fare affidamento su di te. tu, se non te la portano già bell'e fatta, non ti muovi da dove stai seduto. complimenti! tu si che sai cos'è fare ricerca!!!
E io che mi aspettavo che Pischello fosse un biologo evoluzionista e che stesse collaborando con Dawkins a nuovi studi sperimentali in materia evolutiva sul junk DNA... che delusione...
...
Come sapete io sono una persona modesta!... evillll
Non volevo dirlo, ma... Sto elaborando (insieme con un certo "grav"... lo ricordate?) una nuova teoria cosmogonica che darà spiegazioni euristiche anche sul perché di alcune incongruenze sulla teoria del Big Crunch in vista dell'espansione delle macchie di marmellata alle albicocche sui tessuti gengivali...
Ssssth... Ma non lo dite a nessuno, per il momento! burl
...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ludwig von Drake Mer 24 Dic 2008 - 11:39

ateoindeciso ha scritto:"spiegazioni euristiche"??? attento, pischello, che erri si arrabbia: si dice "eristiche"!
Ateoindeciso, poichè i tuoi ultimi interventi non hanno contribuito ad apportare alcunché alle discussione, considerato che hai infranto diverse regole della più banale netiquette (non esprimere giudizi sulle persone, non creare flame e non far notificare errori di battitura altrui) sei invitato ad assumere un atteggiamento differente per poter continuare a frequentare questo forum.

Euristica ed eristica sono cose differenti.


Ultima modifica di ERRI8013 il Mer 24 Dic 2008 - 13:38 - modificato 2 volte.
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ludwig von Drake Mer 24 Dic 2008 - 12:08

Allora, entriamo nel merito, di cosa si stava discutendo?
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ospite Mer 24 Dic 2008 - 13:16

ERRI8013 ha scritto:Allora, entriamo nel merito, di cosa si stava discutendo?
...
Di niente, caro ERRI, solo di post inutili ed orpelli linguistici che non meritano di restare nel forum. boh Specie se relativi a persone che confondono l'euristica con... l'eristica!
...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Clint Mer 24 Dic 2008 - 16:30

znaika

ateoindeciso? Secondo me il nick canna completamente la sua persona. L'ho stanata... Fiorenzo Facchini, ora, se mi permette, vorrei fare una comparazione di tipo scientifico:

Guardi le due foto che seguono, non potrà non convincersi.

http://www.camplus.it/cultura-e-tempo-libero/eventi-e-news/eventi/immagini/smoothgallery.2008-06-18.7284668163/sf_facchini1.jpg

http://www.unavox.it/NuoveImmagini/Articoli_internet/Scimmia_sapiente.jpg

Ok, non fa ridere... yawn2

Clint
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 100
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da davide Mer 24 Dic 2008 - 16:52

Non so voi, ma a me ateoindeciso ricorda tanto un utente di un altro forum... Royales

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Guin Mer 24 Dic 2008 - 20:58

ateoindeciso ha scritto: [...] la biologia, che finora non è stata neanche in grado di capire di che sta parlando (come saprai, nn c'è una definizione esatta di "vita", "specie", ecc.) [...]
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 5_picc10
Guin
Guin
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da ateoindeciso Gio 25 Dic 2008 - 20:37

Loki ha scritto:
ateoindeciso ha scritto: [...] la biologia, che finora non è stata neanche in grado di capire di che sta parlando (come saprai, nn c'è una definizione esatta di "vita", "specie", ecc.) [...]
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 5_picc10

guarda, è sufficiente prendere il libro di scienze della scuola media

ateoindeciso
------------
------------

Numero di messaggi : 43
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 21.12.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ospite Gio 25 Dic 2008 - 21:38

ateoindeciso ha scritto:
guarda, è sufficiente prendere il libro di scienze della scuola media

Forse sarebbe il caso di andare un po' oltre il libro delle medie Royales

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da giulio76 Gio 25 Dic 2008 - 22:14

Vorrei precisare un paio di punti. Prima di tutto le teorie se non vengono matematicamente dimostrate sono sempre e rimarranno nei secoli dei secoli delle teorie, questo lo dice Galileo con il metodo scientifico. Alla teoria dell'evoluzionismo si è arrivati per indizi, sappiamo che un determinato numeri di indizi danno una prova ma non danno la certezza matematica, tanto è vero che la teoria di oggi può essere smentita domani. E' anche vero che quando si cammina su un campo poco conosciuto far quadrare spudoratamente dei calcoli, per onorare la propria carriera, sta divenendo sempre più usuale tra i ricercatori, ma queste sono per voi illazioni, per me invece è un uso e costume che si sta diffondendo. Detto ciò, la teoria di Darwin e la teoria del creazionismo rimangono delle intuizioni su come sono andate veramente le cose. Io sicuramente all'inizio di questo 3d ho commesso un errore grave, ovvero utilizzare il testo biblico come un testo scientifico. La Genesi non è un testo scientifico ma escatologico, la scienza serve a studiare le leggi che regolano il creato la Bibbia ci parla di quello che avviene aldilà delle leggi naturali. Se l'uomo è un derivato della scimmia a me non crea nessun problema di insonnia, anche Dio disse di aver modellato l'uomo con polvere del suolo per rimarcare che l'uomo deriva da qualcosa di terreno, ma poi alitò dentro per istituire l'anima (opss... non posso usare questo termine, fatemelo passare per un attimo), dando all'uomo quel quid in più da divenire quello che è oggi, ovvero un essere vivente che scrive come uno stupido sul computer stasera. Son passati 40.000 anni da quando l'uomo sapiens ha fatto la sua comparsa sulla Terra (ci sono specie animali che sono sulla terra da 200.000 mila anni) e vedi cosa è successo, l'uomo è arrivato sulla Luna e ci sono scimmie che ancora non sanno arrivare oltre l'albero dove vivono. Mi chiedo, come mai l'uomo da 40.000 anni fisicamente è lo stesso ma ha fatto salti da gigante nel suo stato di vita? Come mai questo essere si trova tutto bello pronto (pollice sovrapponibile, posizione eretta, fulmine che cade vicino agli alberi dove vive, ecc...) da fare evolvere le sue condizioni di vita, mentre la povera scimmia cappuccina del ceppo sfortunato e sempre lì sull'albero e non si è evoluta di un passetto? che sò almeno dargli la possibilità di usare un arnese. No, invece tutto è rimasto sempre e come 250.000 anni fa. Mi verrebbe da chiedermi o noi abbiamo un bel culo oppure qualcuno lassù ci assiste.
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Guin Gio 25 Dic 2008 - 22:38

ateoindeciso ha scritto:guarda, è sufficiente prendere il libro di scienze della scuola media
Mi sa che allora tu non hai mai aperto neanche quello.
La biologia considera forma di vita tutto ciò che mostra un organizzazione gerarchica la cui unità minima è la cellula. In poche parole tutto ciò che è composto da almeno una cellula, anche se questa è molto primitiva come nel caso dei batteri, è vivo. Tutto ciò che invece sta al disotto dell’organizzazione cellulare come ad esempio i virus non è vivo.
Specie: Una popolazione, o un gruppo di popolazioni, i cui membri sono in natura potenzialmente interfecondi, e dal cui incrocio si sviluppa una progenie fertile.

giulio76 ha scritto:Vorrei precisare un paio di punti. Prima di tutto le teorie se non vengono matematicamente dimostrate sono sempre e rimarranno nei secoli dei secoli delle teorie, questo lo dice Galileo con il metodo scientifico. Alla teoria dell'evoluzionismo si è arrivati per indizi, sappiamo che un determinato numeri di indizi danno una prova ma non danno la certezza matematica, tanto è vero che la teoria di oggi può essere smentita domani.

Peccato che la teoria di Dawin è stata confermata dagli studi sul DNA, e li non ci son cazzi che tengano, è una prova inconfutabile.

giulio76 ha scritto:Se l'uomo è un derivato della scimmia a me non crea nessun problema di insonnia,
Peccato che invece qualcuno in vaticano non ci dorme eccome.

giulio76 ha scritto:Son passati 40.000 anni da quando l'uomo sapiens ha fatto la sua comparsa sulla Terra (ci sono specie animali che sono sulla terra da 200.000 mila anni) e vedi cosa è successo, l'uomo è arrivato sulla Luna e ci sono scimmie che ancora non sanno arrivare oltre l'albero dove vivono. Mi chiedo, come mai l'uomo da 40.000 anni fisicamente è lo stesso ma ha fatto salti da gigante nel suo stato di vita?
Semplice: perché l’uomo ha trovato la scappatoia all’evoluzione modificando l’ambiente che lo circondava per adattarlo alle sue esigenze.

giulio76 ha scritto:Come mai questo essere si trova tutto bello pronto (pollice sovrapponibile, posizione eretta, fulmine che cade vicino agli alberi dove vive, ecc...) da fare evolvere le sue condizioni di vita, mentre la povera scimmia cappuccina del ceppo sfortunato e sempre lì sull'albero e non si è evoluta di un passetto? che sò almeno dargli la possibilità di usare un arnese. No, invece tutto è rimasto sempre e come 250.000 anni fa. Mi verrebbe da chiedermi o noi abbiamo un bel culo oppure qualcuno lassù ci assiste.
Informati meglio: le scimmie (e non solo loro), usano sassi e bastoni e tutto ciò che trovano come arnesi, e spesso le usano addirittura come armi per farsi la guerra.
Guin
Guin
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ospite Ven 26 Dic 2008 - 1:10

giulio76 ha scritto:Vorrei precisare un paio di punti. Prima di tutto le teorie se non vengono matematicamente dimostrate sono sempre e rimarranno nei secoli dei secoli delle teorie, questo lo dice Galileo con il metodo scientifico.

Io ho l'impressione, però, che tu intenda il concetto di "teoria scientifica" come mera "ipotesi scientifica". Il che è, ovviamente, sbagliato. Una teoria scientifica non è solo un'interpretazione campata in aria che qualche scienziato dalla fervida fantasia ha partorito.

giulio76 ha scritto:Alla teoria dell'evoluzionismo si è arrivati per indizi, sappiamo che un determinato numeri di indizi danno una prova ma non danno la certezza matematica, tanto è vero che la teoria di oggi può essere smentita domani.

Le prove dell'evoluzione sono numerosissime, dal DNA ai fossili. Non si tratta di qualche piccolo indizio che può essere fantasiosamente interpretato come una prova dell'evoluzione.

giulio76 ha scritto:E' anche vero che quando si cammina su un campo poco conosciuto far quadrare spudoratamente dei calcoli, per onorare la propria carriera, sta divenendo sempre più usuale tra i ricercatori, ma queste sono per voi illazioni, per me invece è un uso e costume che si sta diffondendo.

La differenza tra la scienza e la fede è che, mentre nella seconda ognuno può inventarsi la storiella che vuole e dire che "l'ha detto Dio", nella scienza servono prove. I calcoli possono essere ripetuti teoricamente da chiunque, quindi, con il metodo scientifico, se anche un qualche scienziato barasse, verrebbe presto scoperto.

giulio76 ha scritto:Detto ciò, la teoria di Darwin e la teoria del creazionismo rimangono delle intuizioni su come sono andate veramente le cose.

La differenza è che la prima è una teoria scientifica, la seconda no.

giulio76 ha scritto:Io sicuramente all'inizio di questo 3d ho commesso un errore grave, ovvero utilizzare il testo biblico come un testo scientifico. La Genesi non è un testo scientifico ma escatologico, la scienza serve a studiare le leggi che regolano il creato la Bibbia ci parla di quello che avviene aldilà delle leggi naturali.

In realtà, nella Bibbia si parla molto poco di quello che ci sarebbe al di là delle leggi naturali (concetto che ritengo semplicemente ridicolo). Più che altro è piena di barbarie ordinate da Dio.

giulio76 ha scritto:
Se l'uomo è un derivato della scimmia a me non crea nessun problema di insonnia, anche Dio disse di aver modellato l'uomo con polvere del suolo per rimarcare che l'uomo deriva da qualcosa di terreno, ma poi alitò dentro per istituire l'anima (opss... non posso usare questo termine, fatemelo passare per un attimo), dando all'uomo quel quid in più da divenire quello che è oggi, ovvero un essere vivente che scrive come uno stupido sul computer stasera.

"Quel quid in più", come lo definisci, che avrebbe l'uomo (immagino tu intenda rispetto agli altri animali) deriva semplicemente dalla maggior complessità del nostro sistema nervoso, che si è sviluppato maggiormente rispetto a quello di altri animali, che hanno sviluppato altre caratteristiche.

giulio76 ha scritto:Son passati 40.000 anni da quando l'uomo sapiens ha fatto la sua comparsa sulla Terra (ci sono specie animali che sono sulla terra da 200.000 mila anni) e vedi cosa è successo, l'uomo è arrivato sulla Luna e ci sono scimmie che ancora non sanno arrivare oltre l'albero dove vivono. Mi chiedo, come mai l'uomo da 40.000 anni fisicamente è lo stesso ma ha fatto salti da gigante nel suo stato di vita? Come mai questo essere si trova tutto bello pronto (pollice sovrapponibile, posizione eretta, fulmine che cade vicino agli alberi dove vive, ecc...) da fare evolvere le sue condizioni di vita, mentre la povera scimmia cappuccina del ceppo sfortunato e sempre lì sull'albero e non si è evoluta di un passetto? che sò almeno dargli la possibilità di usare un arnese. No, invece tutto è rimasto sempre e come 250.000 anni fa. Mi verrebbe da chiedermi o noi abbiamo un bel culo oppure qualcuno lassù ci assiste.

Mi pare che tu abbia una visione un po' caricaturale dell'evoluzione. L'uomo non si è trovato "tutto bello pronto". L'uomo si è evoluto in una certa maniera grazie a mutazioni casuali che si sono rivelate favorevoli e sono quindi state trasmesse alla discendenza (questo in estrema sintesi). L'evoluzione della nostra specie ha fatto sì che l'uomo sviluppasse in maniera preponderante l'intelligenza, così come l'evoluzione di altre specie ha fatto loro sviluppare altre caratteristiche che nell'uomo sono invece decisamente inferiori.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da davide Ven 26 Dic 2008 - 2:30

giulio76 ha scritto:Vorrei precisare un paio di punti. Prima di tutto le teorie se non vengono matematicamente dimostrate sono sempre e rimarranno nei secoli dei secoli delle teorie, questo lo dice Galileo con il metodo scientifico. Alla teoria dell'evoluzionismo si è arrivati per indizi, sappiamo che un determinato numeri di indizi danno una prova ma non danno la certezza matematica, tanto è vero che la teoria di oggi può essere smentita domani. E' anche vero che quando si cammina su un campo poco conosciuto far quadrare spudoratamente dei calcoli, per onorare la propria carriera, sta divenendo sempre più usuale tra i ricercatori, ma queste sono per voi illazioni, per me invece è un uso e costume che si sta diffondendo. Detto ciò, la teoria di Darwin e la teoria del creazionismo rimangono delle intuizioni su come sono andate veramente le cose. Io sicuramente all'inizio di questo 3d ho commesso un errore grave, ovvero utilizzare il testo biblico come un testo scientifico. La Genesi non è un testo scientifico ma escatologico, la scienza serve a studiare le leggi che regolano il creato la Bibbia ci parla di quello che avviene aldilà delle leggi naturali. Se l'uomo è un derivato della scimmia a me non crea nessun problema di insonnia, anche Dio disse di aver modellato l'uomo con polvere del suolo per rimarcare che l'uomo deriva da qualcosa di terreno, ma poi alitò dentro per istituire l'anima (opss... non posso usare questo termine, fatemelo passare per un attimo), dando all'uomo quel quid in più da divenire quello che è oggi, ovvero un essere vivente che scrive come uno stupido sul computer stasera. Son passati 40.000 anni da quando l'uomo sapiens ha fatto la sua comparsa sulla Terra (ci sono specie animali che sono sulla terra da 200.000 mila anni) e vedi cosa è successo, l'uomo è arrivato sulla Luna e ci sono scimmie che ancora non sanno arrivare oltre l'albero dove vivono. Mi chiedo, come mai l'uomo da 40.000 anni fisicamente è lo stesso ma ha fatto salti da gigante nel suo stato di vita? Come mai questo essere si trova tutto bello pronto (pollice sovrapponibile, posizione eretta, fulmine che cade vicino agli alberi dove vive, ecc...) da fare evolvere le sue condizioni di vita, mentre la povera scimmia cappuccina del ceppo sfortunato e sempre lì sull'albero e non si è evoluta di un passetto? che sò almeno dargli la possibilità di usare un arnese. No, invece tutto è rimasto sempre e come 250.000 anni fa. Mi verrebbe da chiedermi o noi abbiamo un bel culo oppure qualcuno lassù ci assiste.
Non puoi credere veramente a tutte le baggianate che hai scritto... eeeeeeek

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ospite Sab 27 Dic 2008 - 12:33

giulio76 ha scritto:Vorrei precisare un paio di punti. Prima di tutto le teorie se non vengono matematicamente dimostrate sono sempre e rimarranno nei secoli dei secoli delle teorie, questo lo dice Galileo con il metodo scientifico. Alla teoria dell'evoluzionismo si è arrivati per indizi, sappiamo che un determinato numeri di indizi danno una prova ma non danno la certezza matematica, tanto è vero che la teoria di oggi può essere smentita domani. E' anche vero che quando si cammina su un campo poco conosciuto far quadrare spudoratamente dei calcoli, per onorare la propria carriera, sta divenendo sempre più usuale tra i ricercatori, ma queste sono per voi illazioni, per me invece è un uso e costume che si sta diffondendo. Detto ciò, la teoria di Darwin e la teoria del creazionismo rimangono delle intuizioni su come sono andate veramente le cose. Io sicuramente all'inizio di questo 3d ho commesso un errore grave, ovvero utilizzare il testo biblico come un testo scientifico. La Genesi non è un testo scientifico ma escatologico, la scienza serve a studiare le leggi che regolano il creato la Bibbia ci parla di quello che avviene aldilà delle leggi naturali. Se l'uomo è un derivato della scimmia a me non crea nessun problema di insonnia, anche Dio disse di aver modellato l'uomo con polvere del suolo per rimarcare che l'uomo deriva da qualcosa di terreno, ma poi alitò dentro per istituire l'anima (opss... non posso usare questo termine, fatemelo passare per un attimo), dando all'uomo quel quid in più da divenire quello che è oggi, ovvero un essere vivente che scrive come uno stupido sul computer stasera. Son passati 40.000 anni da quando l'uomo sapiens ha fatto la sua comparsa sulla Terra (ci sono specie animali che sono sulla terra da 200.000 mila anni) e vedi cosa è successo, l'uomo è arrivato sulla Luna e ci sono scimmie che ancora non sanno arrivare oltre l'albero dove vivono. Mi chiedo, come mai l'uomo da 40.000 anni fisicamente è lo stesso ma ha fatto salti da gigante nel suo stato di vita? Come mai questo essere si trova tutto bello pronto (pollice sovrapponibile, posizione eretta, fulmine che cade vicino agli alberi dove vive, ecc...) da fare evolvere le sue condizioni di vita, mentre la povera scimmia cappuccina del ceppo sfortunato e sempre lì sull'albero e non si è evoluta di un passetto? che sò almeno dargli la possibilità di usare un arnese. No, invece tutto è rimasto sempre e come 250.000 anni fa. Mi verrebbe da chiedermi o noi abbiamo un bel culo oppure qualcuno lassù ci assiste.
...
Tu hai una strana concezione di quel che significa la parola "teoria", caro giulio76! Tu credi che il termine debba esser usato come sinonimo di "ipotesi plausibile"...
Ma "teoria" significa (da Zingarelli 2008) "Formulazione e sistemazione dei principi generali di una scienza o una sua parte, di una dottrina filosofica, un'arte o una forma del sapere"...
Quindi tutte le ipotesi (queste sì, che sono ipotesi!) che tu costruisci sopra questo dato iniziale malamente interpretato, sono sbagliate.
Quando parli di Darwin, o di Einstein, o dello stesso Galileo, devi capire che questi signori -per te- così antipatici (antipatici perché tutti, in un modo o nell'altro, contestano l'esistenza stessa di un dio creatore) hanno solo osservato la natura ed il comportamento degli oggetti/cose/entità viventi e -proprio da una attenta analisi empirica, hanno ricavato dei dati che sono sostanzialmente corretti in quanto danno esauriente e ripetuta spiegazione dei fatti osservati.
In questo senso, quindi, la parola "teoria" serve ad indicare una risposta esauriente e controllabile data dalla scienza ad un interrogativo.
In futuro questa "Teoria" potrà essere puntualizzata meglio (un po' come la relatività di Einstein ha puntualizzato MEGLIO la teoria della gravitazione universale di Galileo), ma non è pensabile che possa essere sostanzialmente riveduta!!!
Mi spiego ancor meglio: quando un bel giorno gli scienziati ritroveranno i resti fossili di un essere vivente a metà strada tra l'"homo habilis" e l'"homo erectus", avremo solo colmato una lacuna: la mancanza dei resti fossili NON E' che metta in dubbio però che ci sia atata un'evoluzione in tal senso!!! Ciò è fuori da ogni dubbio!
A proposito: il pollice dell'homo sapiens sapiens non è "sovrapponibile", ma "opponibile", come quello di altri ominidi vissuti prima di lui. Stiamoci attenti coi termini! Inoltre i dati non vengono mistificati per far quadrare "spudoratamente" dei calcoli! Non so dove ti dicano queste scemenze, ma la scienza NON PUO' nascondere per tempi lunghi dati empirici scorretti di qualche scienziato deviante, perché i dati sono sempre sotto gli occhi di tutti!
Abbiamo già detto -e dimostrato!- che nulla può avvenire al di là delle leggi naturali! Perfino il Papa ammette che Dio (e lui almeno crede che esista!) se ha agito lo ha fatto tramite queste!
"...un essere vivente che scrive come uno stupido sul computer stasera"... Per fortuna che è come uno stupido! Però mangia tutti i giorni e non muore più di fame, visita luoghi che stanno a ventimila chilometri di distanza e ci arriva con aerei, navi, treni..., invia sonde per vedere com'è fatto l'universo (e s'accorge che la Bibbia non ci azzecca una mazza!), mentre la "povera scimmia cappuccina", creata così com'è da quel tuo dio da barzelletta, non potrà farlo ancora per milioni di anni (ammesso che l'uomo le lasci la possibilità di evolvere spontaneamente!)...
La scimmietta non si evolve, dici? E' la sua stessa esistenza che dimostra che invece evoluzione c'è stata! O, certo, mica improvvisa ed a seguito di una parolina magica come il coniglietto che salta fuori dal cappello a cilindro di un dio/prestigiatore! Ma anch'essa deriva per evoluzione (durata milioni di anni) da quella stirpe di primati che poi, differenziandosi, hanno dato origine al gorilla, alla bertuccia, all'uomo, al cercopiteco, alla tua scimmia cappuccina ed a tutti gli altri primati...
E questa è una teoria, caro giulio76, intesa come la intendiamo noi, non te o la Chiesa: non potrà essere annullata o ribaltata da nessuna successiva rielaborazione, chiaro?
"Mi verrebbe da chiedermi o noi abbiamo un bel culo oppure qualcuno lassù ci assiste"... Vabbèh, se non vuoi prendere atto della realtà puoi anche continuare a chiedertelo: c'è persino chi si chiede se gli animali che trascinano la slitta di Babbo Natale siano alci o renne...
...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da ros79 Sab 27 Dic 2008 - 13:46

Mi verrebbe da chiedermi o noi abbiamo un bel culo oppure qualcuno lassù ci assiste
.

vallo a dire ai bambini che nascono in Africa che culo che hanno avuto,o i bambini che hanno malattie inguaribili, invalidanti, cancro etc....poi scusami Giulio, ma io tutta sta fortuna non la vedo, ci siamo evoluti rispetto alla scimmia (semplificando) per via della coscienza della morte e abbiamo costruito e materialmente e ideologicamente, siamo sempre alla ricerca di qualcosa che non esiste (esistendo la morte) e tu mi vieni a dire che abbiamo culo?
bò io ho un'altra concezione del culo censored

ros79
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 1139
Età : 42
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da giulio76 Dom 28 Dic 2008 - 12:22

ros79 ha scritto:
Mi verrebbe da chiedermi o noi abbiamo un bel culo oppure qualcuno lassù ci assiste
.

vallo a dire ai bambini che nascono in Africa che culo che hanno avuto,o i bambini che hanno malattie inguaribili, invalidanti, cancro etc....poi scusami Giulio, ma io tutta sta fortuna non la vedo, ci siamo evoluti rispetto alla scimmia (semplificando) per via della coscienza della morte e abbiamo costruito e materialmente e ideologicamente, siamo sempre alla ricerca di qualcosa che non esiste (esistendo la morte) e tu mi vieni a dire che abbiamo culo?
bò io ho un'altra concezione del culo censored

L'italiano è una bella lingua perchè basta che tu cambi una virgola cambia il senso di una frase. Cara Rose, se tu prendi in considerazione solo una frase del discorso ti perdi il senso di questo. Il mio culo era riferito a tutt'altro. La vita è così fragile che basta un piccolo innalzamento della temperatura da 36 gradi a 45 gradi che si rischia di morire. Bastava che l'esse terrestre fosse stato dritto anzicchè inclinato che la terra sarebbe stato un deserto. Se noi gurdiamo i parametri in gioco vedremo che la vita e sopratutto la comparsa dell'uomo, si è creata solo perchè per voi ci è stata una serie di coincidenze, che io chiamo ironicamente culo; mentre per me è frutto di una programmazione di una mente superiore.
La creazione della vita sulla terra e della stessa terra equivale a fare 1000 estrazioni (visto che siamo a natale) a tombola e in tutti e 1000 i casi ci esce una sequenza numerica crescente da 1 a 90. Impossibile se non c'è qualcuno che trucca le estrazioni.
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ospite Dom 28 Dic 2008 - 12:28

giulio76 ha scritto:
La vita è così fragile che basta un piccolo innalzamento della temperatura da 36 gradi a 45 gradi che si rischia di morire. Bastava che l'esse terrestre fosse stato dritto anzicchè inclinato che la terra sarebbe stato un deserto. Se noi gurdiamo i parametri in gioco vedremo che la vita e sopratutto la comparsa dell'uomo, si è creata solo perchè per voi ci è stata una serie di coincidenze, che io chiamo ironicamente culo; mentre per me è frutto di una programmazione di una mente superiore.

Il tuo problema è che tu vedi le varie coincidenze che hanno fatto sì che la vita potesse svilupparsi come se queste fossero avvenute per permettere all'uomo di evolversi. Invece è il contrario, l'uomo si è evoluto soltanto perché si sono verificate determinate conseguenze. Certo, sono state necessarie molte coincidenze di per sé molto improbabili, ma se consideri la dimensione dell'universo, vedrai che anche queste condizioni così improbabili diventano probabili se rapportate alla scala dell'universo.

giulio76 ha scritto:
La creazione della vita sulla terra e della stessa terra equivale a fare 1000 estrazioni (visto che siamo a natale) a tombola e in tutti e 1000 i casi ci esce una sequenza numerica crescente da 1 a 90. Impossibile se non c'è qualcuno che trucca le estrazioni.

Sarebbe così se l'evoluzione fosse solamente casuale, ma, come ti è già stato spiegato, non è così.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da davide Dom 28 Dic 2008 - 12:43

giulio76 ha scritto:

L'italiano è una bella lingua perchè basta che tu cambi una virgola cambia il senso di una frase. Cara Rose, se tu prendi in considerazione solo una frase del discorso ti perdi il senso di questo. Il mio culo era riferito a tutt'altro. La vita è così fragile che basta un piccolo innalzamento della temperatura da 36 gradi a 45 gradi che si rischia di morire. Bastava che l'esse terrestre fosse stato dritto anzicchè inclinato che la terra sarebbe stato un deserto. Se noi gurdiamo i parametri in gioco vedremo che la vita e sopratutto la comparsa dell'uomo, si è creata solo perchè per voi ci è stata una serie di coincidenze, che io chiamo ironicamente culo; mentre per me è frutto di una programmazione di una mente superiore.
La creazione della vita sulla terra e della stessa terra equivale a fare 1000 estrazioni (visto che siamo a natale) a tombola e in tutti e 1000 i casi ci esce una sequenza numerica crescente da 1 a 90. Impossibile se non c'è qualcuno che trucca le estrazioni.
Voi creazionisti non la volete proprio capire... :wall:
Secondo stime prudenti, in tutto l'universo ci sono ALMENO (maiuscolo, grassetto e sottolineato) UN MILIARDO DI MILIARDI (maiuscolo, grassetto e sottolineato) di pianeti che possiedono le condizioni ideali allo sviluppo della vita. Per farti capire l'immensità di questo numero, è un 1 seguito da 18 (diciotto!) zeri. Bene, se anche poniamo ad una su un miliardo la probabilità che su uno di questi pianeti la vita si sviluppi (per farti capire quanto infinitesimale sia tale probabilità, ti basti pensare che giocando al superenalotto hai una probabilità di vincere di una su 622 milioni, quindi quasi il doppio...), avrai ALMENO UN MILIARDO DI PIANETI (maiuscolo, grassetto e sottolineato) sui quali si è sviluppata una qualsiasi forma di vita, più o meno intelligente, più o meno evoluta. Se anche volessimo dimezzare le probabilità di sviluppo della vita (una su 2 miliardi), avremmo cmq 500.000.000 di pianeti "abitati".
Lo sviluppo della vita è improbabile? Sì, ma come vedi, nell'immensità del cosmo diventa anche una cosa abbastanza comune. Improbabile non significa impossibile nè tantomeno miracoloso. Come ti ha già spiegato DF, sulla Terra la vita si è sviluppata proprio perchè ci sono tali condizioni (come è probabilmente successo su almeno un altro miliardo di pianeti circa). Non c'è nessun disegno divino, è solo una legge probabilistica.
Ma tanto lo so bene che spiegare queste cose ad un sordo è peggio che predicare nel deserto.

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da giulio76 Dom 28 Dic 2008 - 14:58

davide ha scritto:
Voi creazionisti non la volete proprio capire... :wall:
Secondo stime prudenti, in tutto l'universo ci sono ALMENO (maiuscolo, grassetto e sottolineato) UN MILIARDO DI MILIARDI (maiuscolo, grassetto e sottolineato) di pianeti che possiedono le condizioni ideali allo sviluppo della vita. Per farti capire l'immensità di questo numero, è un 1 seguito da 18 (diciotto!) zeri. Bene, se anche poniamo ad una su un miliardo la probabilità che su uno di questi pianeti la vita si sviluppi (per farti capire quanto infinitesimale sia tale probabilità, ti basti pensare che giocando al superenalotto hai una probabilità di vincere di una su 622 milioni, quindi quasi il doppio...), avrai ALMENO UN MILIARDO DI PIANETI (maiuscolo, grassetto e sottolineato) sui quali si è sviluppata una qualsiasi forma di vita, più o meno intelligente, più o meno evoluta. Se anche volessimo dimezzare le probabilità di sviluppo della vita (una su 2 miliardi), avremmo cmq 500.000.000 di pianeti "abitati".
Lo sviluppo della vita è improbabile? Sì, ma come vedi, nell'immensità del cosmo diventa anche una cosa abbastanza comune. Improbabile non significa impossibile nè tantomeno miracoloso. Come ti ha già spiegato DF, sulla Terra la vita si è sviluppata proprio perchè ci sono tali condizioni (come è probabilmente successo su almeno un altro miliardo di pianeti circa). Non c'è nessun disegno divino, è solo una legge probabilistica.
Ma tanto lo so bene che spiegare queste cose ad un sordo è peggio che predicare nel deserto.

Quello che scrivi non è fondato su nessuna tesi scientifiche, ma è frutto di una legge basata sui grandi numeri. L'unica certezza oggi è che l'uomo è l'unico essere pensante su tutto l'universo. Alla fine ti contraddici poichè se le possibilità che si formi un altro "uomo" nell'universo è così alta allora l'universo dovrebbe brulicare di esseri pensanti. L'unica cosa che si è riusciti a scoprire invece è solo qualche batterio, nessun extraterrestre.
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ospite Dom 28 Dic 2008 - 16:10

giulio76 ha scritto:
Quello che scrivi non è fondato su nessuna tesi scientifiche, ma è frutto di una legge basata sui grandi numeri. L'unica certezza oggi è che l'uomo è l'unico essere pensante su tutto l'universo. Alla fine ti contraddici poichè se le possibilità che si formi un altro "uomo" nell'universo è così alta allora l'universo dovrebbe brulicare di esseri pensanti. L'unica cosa che si è riusciti a scoprire invece è solo qualche batterio, nessun extraterrestre.

Se anche ci fossero nell'universo altre civiltà evolute come e più della nostra (e potrebbero esserci come non esserci, non lo sappiamo), sarebbe praticamente impossibile un contatto con tali civiltà, a causa delle enormi distanze interstellari. Ma se anche l'uomo fosse l'unico essere vivente dell'universo evolutosi fino al punto di poter compiere ragionamenti astratti, questo cosa implicherebbe? Non dimostrerebbe affatto che l'uomo è stato fatto "a immagine e somiglianza" di qualche dio.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da giulio76 Dom 28 Dic 2008 - 16:43

DF1989 ha scritto:
giulio76 ha scritto:
Quello che scrivi non è fondato su nessuna tesi scientifiche, ma è frutto di una legge basata sui grandi numeri. L'unica certezza oggi è che l'uomo è l'unico essere pensante su tutto l'universo. Alla fine ti contraddici poichè se le possibilità che si formi un altro "uomo" nell'universo è così alta allora l'universo dovrebbe brulicare di esseri pensanti. L'unica cosa che si è riusciti a scoprire invece è solo qualche batterio, nessun extraterrestre.

Se anche ci fossero nell'universo altre civiltà evolute come e più della nostra (e potrebbero esserci come non esserci, non lo sappiamo), sarebbe praticamente impossibile un contatto con tali civiltà, a causa delle enormi distanze interstellari. Ma se anche l'uomo fosse l'unico essere vivente dell'universo evolutosi fino al punto di poter compiere ragionamenti astratti, questo cosa implicherebbe? Non dimostrerebbe affatto che l'uomo è stato fatto "a immagine e somiglianza" di qualche dio.

Stiamo analizzando se l'evoluzione da scimmia a uomo sia una teoria valida, se tale evoluzione sia stata spontanea oppure pilotata da una mente creatrice e non dimostrando l'esistenza di Dio (le dimostrazioni le lasciamo alla scienza Dio non si può dimostrare).
Il fatto che un ceppo di scimmie punto di partenza della specie umana si sia distaccato ed abbia dato vita ad altri ceppi sempre più evoluti non ti sembra strano? oggi il punto iniziale (la scimmia) e il punto finale (l'uomo) sono i solo presenti sulla terra e tutto l'intermedio si è estinto. Non ti sembra strano? come mai non sono rimaste specie intermedie tra la scimmia e l'uomo. La risposta già la so, perchè tali specie intermedie non hanno trovato condizioni ideali (vedi il Neanderthal) oppure si sono evolute. Non ti sembra strano che tutto sia andato così palesemente a favore dell'uomo sapiens che ora in pochi anni rispetto ai suoi progenitori ha un vantaggio enorme da farlo il divenire il solo dominatore della terra? Sono domande a cui non possiamo dare risposta mettendo in ballo il caso. Qualcuno ha voluto che andasse così per tale motivo l'uomo è irripetibile in tutto l'universo.


Ultima modifica di giulio76 il Dom 28 Dic 2008 - 16:45 - modificato 1 volta.
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ospite Dom 28 Dic 2008 - 16:44

giulio76 ha scritto:
davide ha scritto:
Voi creazionisti non la volete proprio capire... :wall:
Secondo stime prudenti, in tutto l'universo ci sono ALMENO (maiuscolo, grassetto e sottolineato) UN MILIARDO DI MILIARDI (maiuscolo, grassetto e sottolineato) di pianeti che possiedono le condizioni ideali allo sviluppo della vita. Per farti capire l'immensità di questo numero, è un 1 seguito da 18 (diciotto!) zeri. Bene, se anche poniamo ad una su un miliardo la probabilità che su uno di questi pianeti la vita si sviluppi (per farti capire quanto infinitesimale sia tale probabilità, ti basti pensare che giocando al superenalotto hai una probabilità di vincere di una su 622 milioni, quindi quasi il doppio...), avrai ALMENO UN MILIARDO DI PIANETI (maiuscolo, grassetto e sottolineato) sui quali si è sviluppata una qualsiasi forma di vita, più o meno intelligente, più o meno evoluta. Se anche volessimo dimezzare le probabilità di sviluppo della vita (una su 2 miliardi), avremmo cmq 500.000.000 di pianeti "abitati".
Lo sviluppo della vita è improbabile? Sì, ma come vedi, nell'immensità del cosmo diventa anche una cosa abbastanza comune. Improbabile non significa impossibile nè tantomeno miracoloso. Come ti ha già spiegato DF, sulla Terra la vita si è sviluppata proprio perchè ci sono tali condizioni (come è probabilmente successo su almeno un altro miliardo di pianeti circa). Non c'è nessun disegno divino, è solo una legge probabilistica.
Ma tanto lo so bene che spiegare queste cose ad un sordo è peggio che predicare nel deserto.

Quello che scrivi non è fondato su nessuna tesi scientifiche, ma è frutto di una legge basata sui grandi numeri. L'unica certezza oggi è che l'uomo è l'unico essere pensante su tutto l'universo. Alla fine ti contraddici poichè se le possibilità che si formi un altro "uomo" nell'universo è così alta allora l'universo dovrebbe brulicare di esseri pensanti. L'unica cosa che si è riusciti a scoprire invece è solo qualche batterio, nessun extraterrestre.
...
Caro giulio76, tu non puoi permetterti di dire sempre un "NO" preconcetto a tutto ciò che non conosci o che è semplicemente contrario alle nozioni parziali ed insulse che ti hanno iniettato nel cervello.
Se non conosci la matematica (la legge dei grandi numeri o il calcolo delle probabilità) o la fisica (e come al solito scambi la parola "teoria" per il concetto riduttivo e di comodo che ne dà la religione), non puoi ragionevolmente permetterti di mettere in dubbio certe affermazioni basandoti solo sulle tue vuote e minimali asserzioni o conoscenze.
"Non è fondato su nessuna tesi scientifica", dici??? Ma stai scherzando, o cosa? Stai dando i numeri tu, in questo caso!
Innanzi tutto NON si è scoperto ancora nemmeno il batterio che tu dici, nell'universo: questo tuo qualunquismo preclude ogni possibilità di discorso serio, con te! Le cose sono solo due: o ti astieni dal dare giudizi e dire fesserie su cose che non conosci, o ti metti in testa che la scienza non è una cosa che si possa adattare alle tue superficiali credenze.
Che l'universo sia pieno di esseri pensanti è più che "probabile", mio caro: è MOLTO probabile! Semplicemente abbiamo ancora problemi di contatto e conoscenza, viste le leggi fisiche cui dobbiamo sottostare.
Ma questo non vuol dire nulla!
D'altre parte, se ci limitassimo a credere solo in quello che "sembra" ai nostri sensi, come tu fai, allora saremmo ancora convinti che la Terra sia piatta ed al centro di un universo grande quanto una nocciolina...
Quando riuscirai a capire che CIO' CHE E' è infinitamente più grande, più bello, più complesso, più difficile da capire, di quel vostro stupido universucolo da barzelletta che vi hanno instillato dentro il cervello?
Tutte queste tue puerili credenze sono destinate a cadere in un futuro ormai molto prossimo, poiché giorno dopo giorno la scienza fa progressi inarrestabili e la tua fede è costretta sempre più in un angolino buio e senza domani.
Così che in tempi ormai già individuabili, vedrai crollare uno dopo l'altro tutti i tuoi baluardi: la nascita della vita -in laboratorio- sarà il primo, seguito dalla creazione dell'intelligenza -artificiale-, e poi dal contatto con altre intelligenze...
A quel punto che rimarrà di tutta la superba prosopopèa dei vostri discorsi fideistici?

Ho notato comunque che eviti accuratamente di rispondere agli interrogativi ed ai discorsi che ti faccio, quando non sai cosa rispondere...
Questo non è gentile, da parte tua, sia nei miei confronti che in quelli degli altri utenti che seguono i vari 3D. Se tu sei ospitato nel forum è per un "confronto" di idèe, non per seguitare a sparare ipotesi a raffica in una sterile sequenza senza senso e senza minimamente dar segno di prendere atto di ciò che ti viene contestato.
Altrimenti fai un proclama fideistico, non un confronto costruttivo d'idèe. E questo NON sarebbe accettabile. Non ti pare?
...


Ultima modifica di pischello il Dom 28 Dic 2008 - 23:28 - modificato 1 volta.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da davide Dom 28 Dic 2008 - 18:23

giulio76 ha scritto:
Quello che scrivi non è fondato su nessuna tesi scientifiche, ma è frutto di una legge basata sui grandi numeri. L'unica certezza oggi è che l'uomo è l'unico essere pensante su tutto l'universo. Alla fine ti contraddici poichè se le possibilità che si formi un altro "uomo" nell'universo è così alta allora l'universo dovrebbe brulicare di esseri pensanti. L'unica cosa che si è riusciti a scoprire invece è solo qualche batterio, nessun extraterrestre.

giulio76 ha scritto:Stiamo analizzando se l'evoluzione da scimmia a uomo sia una teoria valida, se tale evoluzione sia stata spontanea oppure pilotata da una mente creatrice e non dimostrando l'esistenza di Dio (le dimostrazioni le lasciamo alla scienza Dio non si può dimostrare).
Il fatto che un ceppo di scimmie punto di partenza della specie umana si sia distaccato ed abbia dato vita ad altri ceppi sempre più evoluti non ti sembra strano? oggi il punto iniziale (la scimmia) e il punto finale (l'uomo) sono i solo presenti sulla terra e tutto l'intermedio si è estinto. Non ti sembra strano? come mai non sono rimaste specie intermedie tra la scimmia e l'uomo. La risposta già la so, perchè tali specie intermedie non hanno trovato condizioni ideali (vedi il Neanderthal) oppure si sono evolute. Non ti sembra strano che tutto sia andato così palesemente a favore dell'uomo sapiens che ora in pochi anni rispetto ai suoi progenitori ha un vantaggio enorme da farlo il divenire il solo dominatore della terra? Sono domande a cui non possiamo dare risposta mettendo in ballo il caso. Qualcuno ha voluto che andasse così per tale motivo l'uomo è irripetibile in tutto l'universo.
Guarda, rinuncio a proseguire la discussione perchè non c'è un terreno su cui discutere, come immaginavo. Sei così pieno di preconcetti, di FALSE nozioni e sicurezze tali da farti scrivere una marea di boiate che ti rendono ridicolo, e la cosa triste (triste per te) è che nemmeno te ne rendi conto. Non ti rendi conto dei limiti della attuale tecnologia umana, non ti rendi conto di quanto enorme, vasto ed inimmaginabile sia l'universo in cui viviamo (non me ne rendo esattamente conto nemmeno io, ma a differenza tua ho l'umiltà di riconoscerlo), universo in cui noi siamo meno di una caccola di una mosca, per fare un paragone... Altro che figli di dio...
Dico davvero, vai ad esporre le tue tesi in un contesto diverso da quello in cui (presumibilmente) normalmente vivi, cioè di gente imbevuta dei tuoi stessi preconcetti... Vai a ripetere quello che hai scritto in questi 2 post, e poi prova a contare le pernacchie che rimedi....
Che tristezza vedere che all'alba del 21° secolo ci sono ancora delle menti giovani plagiate da queste idiozie.... Sad

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ludwig von Drake Dom 28 Dic 2008 - 19:49

giulio76 ha scritto:Quello che scrivi non è fondato su nessuna tesi scientifiche, ma è frutto di una legge basata sui grandi numeri. (...)
Vorrei solo farti notare che chi parla di intelligent design lo fa partendo dalla base che la probabilità della formazione della vita sia molto bassa. Noterai che si parla di probabilità, quindi di quella "legge dei grandi numeri" di cui parli tu, quindi controargomentare utilizzando lo stesso metro valutativo è quantomeno corretto.
giulio76 ha scritto:La vita è così fragile che basta un piccolo innalzamento della temperatura da 36 gradi a 45 gradi che si rischia di morire.
Passare da 36 a 45 gradi per te è un piccolo innalzamento???
giulio76 ha scritto:Bastava che l'esse terrestre fosse stato dritto anzicchè inclinato che la terra sarebbe stato un deserto. Se noi gurdiamo i parametri in gioco vedremo che la vita e sopratutto la comparsa dell'uomo, si è creata solo perchè per voi ci è stata una serie di coincidenze, che io chiamo ironicamente culo; mentre per me è frutto di una programmazione di una mente superiore. La creazione della vita sulla terra e della stessa terra equivale a fare 1000 estrazioni (visto che siamo a natale) a tombola e in tutti e 1000 i casi ci esce una sequenza numerica crescente da 1 a 90. Impossibile se non c'è qualcuno che trucca le estrazioni.
Prima non avevi detto che la "legge dei grandi numeri" non aveva valore? Ho l'impressione che tu abbia bisogno di rimescolare un pò le tue idee.


Ultima modifica di ERRI8013 il Lun 29 Dic 2008 - 10:32 - modificato 1 volta.
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ospite Dom 28 Dic 2008 - 21:05

giulio76 ha scritto:Il fatto che un ceppo di scimmie punto di partenza della specie umana si sia distaccato ed abbia dato vita ad altri ceppi sempre più evoluti non ti sembra strano? oggi il punto iniziale (la scimmia) e il punto finale (l'uomo) sono i solo presenti sulla terra e tutto l'intermedio si è estinto.

Non pensavo ci fosse ancora qualcuno che crede che l'uomo derivi dalle scimmie attualmente viventi sulla terra...

giulio76 ha scritto:Non ti sembra strano? come mai non sono rimaste specie intermedie tra la scimmia e l'uomo.

Guarda che l'uomo e la scimmia derivano da un antenato comune, non è che l'uomo deriva dallo scimpanzé...

giulio76 ha scritto:Non ti sembra strano che tutto sia andato così palesemente a favore dell'uomo sapiens che ora in pochi anni rispetto ai suoi progenitori ha un vantaggio enorme da farlo il divenire il solo dominatore della terra? Sono domande a cui non possiamo dare risposta mettendo in ballo il caso. Qualcuno ha voluto che andasse così per tale motivo l'uomo è irripetibile in tutto l'universo.

Ancora? Continui a confondere causa ed effetto! Non è che l'uomo doveva evolversi per forza e per questo si sono presentate determinate condizioni ambientali! È il contrario! Poiché si sono presentate determinate condizioni, è avvenuto, attraverso un "mix" di caso e necessità, che l'uomo si evolvesse! Per questo è assolutamente possibile che si siano verificate determinate condizioni su altri pianeti dell'universo, che hanno fatto sì che si sviluppassero forme di vita intelligente.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Guin Dom 28 Dic 2008 - 21:58

giulio76 ha scritto: L'unica certezza oggi è che l'uomo è l'unico essere pensante su tutto l'universo.

E tu che ne sai?! Ne hai per caso le prove? Hai forse girato l’universo in lungo e in largo visitandone ogni angolo?

giulio76 ha scritto:
Il fatto che un ceppo di scimmie punto di partenza della specie umana si sia distaccato ed abbia dato vita ad altri ceppi sempre più evoluti non ti sembra strano? oggi il punto iniziale (la scimmia) e il punto finale (l'uomo) sono i solo presenti sulla terra e tutto l'intermedio si è estinto. Non ti sembra strano?

Continui a parlare dell’evoluzione dimostrando che non ne sai una mazza. Le scimmie che ci sono oggi, e che tu chiami “punto iniziale” non sono i nostri antenati, ma esseri che hanno subito un processo evolutivo parallelo al nostro da un antenato comune.

giulio76 ha scritto:Non ti sembra strano che tutto sia andato così palesemente a favore dell'uomo sapiens che ora in pochi anni rispetto ai suoi progenitori ha un vantaggio enorme da farlo il divenire il solo dominatore della terra? Sono domande a cui non possiamo dare risposta mettendo in ballo il caso. Qualcuno ha voluto che andasse così per tale motivo l'uomo è irripetibile in tutto l'universo.

Il fattore che ha permesso all’homo sapiens di poter colonizzare il pianeta diventandone il padrone, non è stato il favore di qualche entità superiore, ma il fatto di avere la capacità di osservare le caratteristiche e i fenomeni di ciò che lo circondava, replicandone quelli che li potevano tornare utili per sopravvivere e creare così un ambiente a lui più favorevole. La caratteristica di imitare ciò che si vede a proprio vantaggio è tipica dei primati (ma non solo), non a caso si usa dire “scimmiottare”, ed unita alle sviluppate capacità del cervello umano (anch’essa il risultato di un processo evolutivo e non della mano di qualche essere superiore), sono risultate vincenti.
Guin
Guin
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da giulio76 Lun 29 Dic 2008 - 16:44

Tanto per dirne una che il processo dell'evoluzione dell'uomo non è una teoria solida ma piena di contraddizioni:

http://www.universonline.it/_preistoria/articoli/07_08_22_a.php

e di come alcuni studiosi falsificano le proprie ricerche per avvalorare le loro tesi:

http://www.harunyahya.org/other/evoluzione/evol8.html#57


Ultima modifica di giulio76 il Lun 29 Dic 2008 - 17:07 - modificato 1 volta.
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ludwig von Drake Lun 29 Dic 2008 - 16:52

giulio76 ha scritto:Tanto per dirne una che il processo dell'evoluzione dell'uomo non è una teoria solida ma piena di contraddizioni:

http://www.universonline.it/_preistoria/articoli/07_08_22_a.php
Tanto per dirne una, "il processo di evoluzione dell'uomo" non è una teoria.
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da giulio76 Lun 29 Dic 2008 - 16:57

pischello ha scritto:
Caro giulio76, tu non puoi permetterti di dire sempre un "NO" preconcetto a tutto ciò che non conosci o che è semplicemente contrario alle nozioni parziali ed insulse che ti hanno iniettato nel cervello.
Se non conosci la matematica (la legge dei grandi numeri o il calcolo delle probabilità) o la fisica (e come al solito scambi la parola "teoria" per il concetto riduttivo e di comodo che ne dà la religione), non puoi ragionevolmente permetterti di mettere in dubbio certe affermazioni basandoti solo sulle tue vuote e minimali asserzioni o conoscenze.
"Non è fondato su nessuna tesi scientifica", dici??? Ma stai scherzando, o cosa? Stai dando i numeri tu, in questo caso!
Innanzi tutto NON si è scoperto ancora nemmeno il batterio che tu dici, nell'universo: questo tuo qualunquismo preclude ogni possibilità di discorso serio, con te! Le cose sono solo due: o ti astieni dal dare giudizi e dire fesserie su cose che non conosci, o ti metti in testa che la scienza non è una cosa che si possa adattare alle tue superficiali credenze.
Che l'universo sia pieno di esseri pensanti è più che "probabile", mio caro: è MOLTO probabile! Semplicemente abbiamo ancora problemi di contatto e conoscenza, viste le leggi fisiche cui dobbiamo sottostare.
Ma questo non vuol dire nulla!
D'altre parte, se ci limitassimo a credere solo in quello che "sembra" ai nostri sensi, come tu fai, allora saremmo ancora convinti che la Terra sia piatta ed al centro di un universo grande quanto una nocciolina...
Quando riuscirai a capire che CIO' CHE E' è infinitamente più grande, più bello, più complesso, più difficile da capire, di quel vostro stupido universucolo da barzelletta che vi hanno instillato dentro il cervello?
Tutte queste tue puerili credenze sono destinate a cadere in un futuro ormai molto prossimo, poiché giorno dopo giorno la scienza fa progressi inarrestabili e la tua fede è costretta sempre più in un angolino buio e senza domani.
Così che in tempi ormai già individuabili, vedrai crollare uno dopo l'altro tutti i tuoi baluardi: la nascita della vita -in laboratorio- sarà il primo, seguito dalla creazione dell'intelligenza -artificiale-, e poi dal contatto con altre intelligenze...
A quel punto che rimarrà di tutta la superba prosopopèa dei vostri discorsi fideistici?

Ho notato comunque che eviti accuratamente di rispondere agli interrogativi ed ai discorsi che ti faccio, quando non sai cosa rispondere...
Questo non è gentile, da parte tua, sia nei miei confronti che in quelli degli altri utenti che seguono i vari 3D. Se tu sei ospitato nel forum è per un "confronto" di idèe, non per seguitare a sparare ipotesi a raffica in una sterile sequenza senza senso e senza minimamente dar segno di prendere atto di ciò che ti viene contestato.
Altrimenti fai un proclama fideistico, non un confronto costruttivo d'idèe. E questo NON sarebbe accettabile. Non ti pare?
...[/color]

Certo che c'è grande contraddizione in quello che scrivi, scusami se mi permetto di scriverlo. Tu non credi a ciò che i tuoi 5 sensi non vedono, però ti fidi di una gaussiana per affermare che c'è altra vita simile alla nostra in altri punti dello spazio anche se non c'è la certezza che ci sia. Comunque gradirei che mi facessi notare dove non ti ho risposto, capita che qualche passaggio mi salta, non è perchè non no ho una risposta o mi ritiro mestamente come tu pensi che io faccia. Può anche capitare che non ho la risposta ma lo ammetterei in quel caso.
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da davide Lun 29 Dic 2008 - 17:52

giulio76 ha scritto:
Certo che c'è grande contraddizione in quello che scrivi, scusami se mi permetto di scriverlo. Tu non credi a ciò che i tuoi 5 sensi non vedono, però ti fidi di una gaussiana per affermare che c'è altra vita simile alla nostra in altri punti dello spazio anche se non c'è la certezza che ci sia. Comunque gradirei che mi facessi notare dove non ti ho risposto, capita che qualche passaggio mi salta, non è perchè non no ho una risposta o mi ritiro mestamente come tu pensi che io faccia. Può anche capitare che non ho la risposta ma lo ammetterei in quel caso.
Ah beh se le risposte sono come quelle che hai postato prima... Ogni nuova scoperta non fa altro che migliorare la "teoria" evoluzionistica, correggendone gli inevitabili errori che possono affliggerla. E' proprio necessario dirlo? Mi sembra una cosa scontata. Intanto, i famosi "conigli fossili nel precambriano" ancora non sono stati trovati (se capisci cosa questa espressione voglia dire). Se verranno tovati, bene! Vorrà dire che si formulerà una nuova e più corretta "teoria" (e continuo ad usare le virgolette perchè l'uso che fai tu di questo termine è totalmente distorto).
Passando al secondo punto: ok, ci sono scienziati che hanno provato a fare i furbi... Esecrabile, certo, ma una vera sciocchezza, in confronto alle decine di preti pedofili che ammorbano molte comunità... Royales

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Guin Lun 29 Dic 2008 - 18:17

giulio76 ha scritto:
e di come alcuni studiosi falsificano le proprie ricerche per avvalorare le loro tesi:

http://www.harunyahya.org/other/evoluzione/evol8.html#57
Direttamente da quel sito:
[...] INTRODUZIONE:
Perché la teoria dell'evoluzione?
I più, qualora si parli di "teoria dell'evoluzione" o "darvinismo", pensano che tali concetti riguardino soltanto il campo della biologia e che non abbiano alcuna rilevanza nell'ambito della loro vita quotidiana. Questa è un'idea sbagliata, in quanto, ben lungi dall'essere una semplice nozione biologica, la teoria dell'evoluzione costituisce la base di una filosofia disonesta che ha soggiogato un gran numero di persone.
Tale filosofia è il "materialismo", il quale riunisce in sé una congerie di false teorie al fine di spiegare le cause e le modalità della nostra esistenza. Il materialismo sostiene che non vi è nulla se non la materia e che essa è l'essenza di tutto, sia essa organica che inorganica. Muovendo da tali premesse, nega l'esistenza di un divino Creatore, cioè, Allah. Riducendo tutto ad un simile livello, questa idea trasforma l'uomo in una creatura interessata soltanto alla materia, volgendo le spalle, di conseguenza, a qualsiasi genere di valore morale. Ciò rappresenta il principio dei grandi disastri destinati ad abbattersi sulla vita dell'uomo. [...]

Cazzarola Giulio ti devo fare i miei complimenti, tu si che sai riportare serie fonti attendibili e sopratutto non di parte. Nell’altra discussione hai postato un video preso da Youtube fatto dai testimoni di Geova, ora citi come fonte un sito di creazionisti islamici. La prossima volta riporterai qualcosa di scientology o degli hare krishna? Ti consiglio anche Topolino, potresti trovare qualcosa che ti aiuti a demolire l’evoluzione anche li. quote
Guin
Guin
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 958
Località : Asgard
Occupazione/Hobby : Fancazzista
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ospite Lun 29 Dic 2008 - 19:33

davide ha scritto:Passando al secondo punto: ok, ci sono scienziati che hanno provato a fare i furbi... Esecrabile, certo, ma una vera sciocchezza, in confronto alle decine di preti pedofili che ammorbano molte comunità... Royales

"Scienziati" che, tra l'altro, non sono stati scoperti grazie ad una qualche fede, bensì proprio al metodo scientifico. Con il metodo scientifico, quando qualcuno si inventa qualcosa prima o poi viene scoperto. Invece, se le proprie credenze si basano sulla fede, è possibile che si raccontino le stesse favole per più di duemila anni, e dopo duemila anni c'è ancora gente che ci crede...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ospite Lun 29 Dic 2008 - 20:31

giulio76 ha scritto:
pischello ha scritto:[...]

Certo che c'è grande contraddizione in quello che scrivi, scusami se mi permetto di scriverlo. Tu non credi a ciò che i tuoi 5 sensi non vedono, però ti fidi di una gaussiana per affermare che c'è altra vita simile alla nostra in altri punti dello spazio anche se non c'è la certezza che ci sia. Comunque gradirei che mi facessi notare dove non ti ho risposto, capita che qualche passaggio mi salta, non è perchè non no ho una risposta o mi ritiro mestamente come tu pensi che io faccia. Può anche capitare che non ho la risposta ma lo ammetterei in quel caso.
...
Vedi che rifiuti "a priori" qualsiasi ragionamento o lo interpreti a modo tuo?
Dove non hai risposto? Ad esempio non hai minimamente considerato le risposte che ti ho dato sull'inizio dell'universo, sulla Terra, sulla vita, sull'evoluzione dell'uomo (pag.1, 4° intervento su questo stesso 3D)... Le hai saltate a piè pari senza portare controprove che in qualche modo contraddicessero in modo plausibile le affermazioni della scienza.
Io non rifiuto affatto, e sia ripetuto una volta per tutte, di credere non solo in ciò che i cinque sensi mi dimostrano, ma anche nelle cose -anche se non direttamente visibili!- che hanno una spiegazione LOGICA!
Siete voi credenti che pensate che l'ateo segua solo i cinque sensi! Ma la vostra è una presupposizione ottusa e reiterata!
Potrei, secondo te, rifiutarmi di credere alle onde radio, anche se invisibili e non rilevabili dai cinque sensi? O alla forza di gravità? O all'energìa elettrica? O agli atomi ed alle molecole?
Eppure si tratta di cose invisibili, ma che -anche se non direttamente rilevabili- forniscono spiegazioni scientifiche CERTE sui fenomeni che producono...
Allora, tornando al discorso, tu non dai mai risposta alle affermazioni e dimostrazioni scientifiche che io ti ho posto, ed alle quali ho dato anche il supporto inequivocabile di serie spiegazioni tecniche o scientifiche! Tu, semplicemente, non ne hai preso atto o le hai confutate interpretando a modo tuo i dati o le leggi fisiche alle quali tali logiche rispondono, bollandole, al più, come "teorie" ancora non dimostrate!...
Certo è, che se rifiuti di ammettere un'evidenza per dare la precedenza ad un'idèa bislacca, il discorso finisce per forza qui!
Vedo che comunque continui a postare interpretazioni balzane ed assolutamente prive di aderenza con la realtà...
Contento te!...
...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da giulio76 Mar 30 Dic 2008 - 10:04

ERRI8013 ha scritto:
giulio76 ha scritto:La vita è così fragile che basta un piccolo innalzamento della temperatura da 36 gradi a 45 gradi che si rischia di morire.
Passare da 36 a 45 gradi per te è un piccolo innalzamento???

Se si considera che nello spazio si passa dalla temperatura dello 0 assoluto di -273,15 C° a quella delle stelle che è di 3000 c° e più, allora si affermo che il passaggio da 36 a 45 gradi è un piccolissimo innalzamento.
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Ospite Mar 30 Dic 2008 - 10:46

giulio76 ha scritto:
ERRI8013 ha scritto:
giulio76 ha scritto:La vita è così fragile che basta un piccolo innalzamento della temperatura da 36 gradi a 45 gradi che si rischia di morire.
Passare da 36 a 45 gradi per te è un piccolo innalzamento???

Se si considera che nello spazio si passa dalla temperatura dello 0 assoluto di -273,15 C° a quella delle stelle che è di 3000 c° e più, allora si affermo che il passaggio da 36 a 45 gradi è un piccolissimo innalzamento.
...
Dal momento che voler fare precisazioni scientifiche dicendo inesattezze è più ridicolo che rimanere nel vago, se non si ha l'accortezza di dare indicazioni esatte, e dal momento che il qualunquismo scientifico genera interpretazioni fasulle valide solo per banali discorsi fideistici, credo sia giusto, a questo punto, aggiungere un paio di cosette a quanto detto da giulio76.
1) Innanzi tutto, nello spazio cosmico, la temperatura NON è mai dello zero assoluto (al massimo, in zone lontanissime che si estendono tra una galasssia e l'altra, può "avvicinarsi" -ma MAI raggiungere- lo zero assoluto!). Se così fosse la materia cesserebbe semplicemente di esistere, mentre invece è dimostrato che atomi e molecole sono sempre presenti, anche nel "vuoto" più spinto.
2) La temperatura delle stelle può variare entro un campo assolutamente più ampio di quello indicato da giulio76 (attraverso il loro "spettro" è possibile determinarne con esattezza la temperatura: questa può variare da poche migliaia di gradi -stelle di tipo "M"- fino ad oltre 50.000° C -stelle di tipo "O"-)...
3) La vita è estremamente fragile, ed è per questo che non può sussistere in condizioni troppo diverse da quelle che abbiamo sulla Terra. Ma non è un fatto prodigioso che sulla Terra ci sia la vita: la vita c'è perché la Terra si trova alla distanza giusta dal nostro sole. E siccome i pianeti sono distanziati dalla propria stella secondo una legge fisica ben precisa (legge di Titius-Bode), non c'è di che meravigliarsi più di tanto che la nostra Terra sia alla distanza esatta. La vita è quindi una CONSEGUENZA, non la CAUSA della distanza giusta!
4) Le reazioni chimico-fisiche che avvengono a 36°C NON sono le stesse che avvengono a 45°C!!! Ecco perché la vita sulla Terra dovrebbe necessariamente, e profondamente, modificarsi!
Scusate per le precisazioni, ma visto l'uso improprio che troppo spesso viene fatto dei termini scientifici da parte di alcuni, mi sembrava doveroso.
...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da giulio76 Mar 30 Dic 2008 - 10:55

pischello ha scritto:
giulio76 ha scritto:
pischello ha scritto:[...]

Certo che c'è grande contraddizione in quello che scrivi, scusami se mi permetto di scriverlo. Tu non credi a ciò che i tuoi 5 sensi non vedono, però ti fidi di una gaussiana per affermare che c'è altra vita simile alla nostra in altri punti dello spazio anche se non c'è la certezza che ci sia. Comunque gradirei che mi facessi notare dove non ti ho risposto, capita che qualche passaggio mi salta, non è perchè non no ho una risposta o mi ritiro mestamente come tu pensi che io faccia. Può anche capitare che non ho la risposta ma lo ammetterei in quel caso.
...
Vedi che rifiuti "a priori" qualsiasi ragionamento o lo interpreti a modo tuo?
Dove non hai risposto? Ad esempio non hai minimamente considerato le risposte che ti ho dato sull'inizio dell'universo, sulla Terra, sulla vita, sull'evoluzione dell'uomo (pag.1, 4° intervento su questo stesso 3D)... Le hai saltate a piè pari senza portare controprove che in qualche modo contraddicessero in modo plausibile le affermazioni della scienza.
Io non rifiuto affatto, e sia ripetuto una volta per tutte, di credere non solo in ciò che i cinque sensi mi dimostrano, ma anche nelle cose -anche se non direttamente visibili!- che hanno una spiegazione LOGICA!
Siete voi credenti che pensate che l'ateo segua solo i cinque sensi! Ma la vostra è una presupposizione ottusa e reiterata!
Potrei, secondo te, rifiutarmi di credere alle onde radio, anche se invisibili e non rilevabili dai cinque sensi? O alla forza di gravità? O all'energìa elettrica? O agli atomi ed alle molecole?
Eppure si tratta di cose invisibili, ma che -anche se non direttamente rilevabili- forniscono spiegazioni scientifiche CERTE sui fenomeni che producono...
Allora, tornando al discorso, tu non dai mai risposta alle affermazioni e dimostrazioni scientifiche che io ti ho posto, ed alle quali ho dato anche il supporto inequivocabile di serie spiegazioni tecniche o scientifiche! Tu, semplicemente, non ne hai preso atto o le hai confutate interpretando a modo tuo i dati o le leggi fisiche alle quali tali logiche rispondono, bollandole, al più, come "teorie" ancora non dimostrate!...
Certo è, che se rifiuti di ammettere un'evidenza per dare la precedenza ad un'idèa bislacca, il discorso finisce per forza qui!
Vedo che comunque continui a postare interpretazioni balzane ed assolutamente prive di aderenza con la realtà...
Contento te!...
...

Caro pischello il tuo post della 1° pagina 4° intervento l'ho letto ma non ho risposto perchè ho visto che era di risposta al mio 3d che era male interpretato, onde evitare risposte ridondanti ho lasciato correre. Quello che tu scrivi sono delle teorie molto affascinanti, il Big Bang sostituito dal Big Crunch che domani sarà sostituito dal Big Crasch e così via. Il ritornare su certe teorie che si evolvono mi rassicurano che la teoria di oggi non è valida domani (la Parola di Dio invece rimane in eterno prrrrr ). Come fai ad essere sicuro che quello che studi oggi sarà valido nel futuro? (tu parli sempre che nel futuro l'uomo sarà questo o colonizzerà quell'atro posto, un pò come la fantascienza) torniamo sempre al solito discorso, in tutto quello che studi (tanto di cappello, a me serve per il mio lavoro sapere solo che la gravità fa cadere gli oggetti giù, il resto lo lascio agli scienziati) ti manca sempre l'incipit la causa prima che ha permesso il Bing Crunch e quello che è avvenuto prima del Big Crunch. Tu ben sai che l'universo tende all'entropia ma straordinariamente c'è qualcosa che ne ordina la formazione (quello che poi ha permesso la vita sulla terra e che poi ha permesso il formarsi dell'uomo) a questo gli scienziati non riescono a rispondere e mai ne potranno dare una dimostrazione matematica quindi si rifugiano nella probabilità e nella casualità delle cose, un pò misero come concetto non credi? Essere figli della casualità (fatemi passare il termine e me ne scuso anticipatamente se qualcuno si può offendere) e come essere figli di un preservativo bucato. Con ciò, non critico la scienza e lo posso confermare qui in questo forum e ribadisco che è un utile strumento per capire le leggi fisiche che ci comandano, ma diventa qualcosa di diabolico quando si cerca di usare la scienza per eliminare Dio e le leggi morali che ci governano.
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da giulio76 Mar 30 Dic 2008 - 11:11

pischello ha scritto:
3) La vita è estremamente fragile, ed è per questo che non può sussistere in condizioni troppo diverse da quelle che abbiamo sulla Terra. Ma non è un fatto prodigioso che sulla Terra ci sia la vita: la vita c'è perché la Terra si trova alla distanza giusta dal nostro sole. E siccome i pianeti sono distanziati dalla propria stella secondo una legge fisica ben precisa (legge di Titius-Bode), non c'è di che meravigliarsi più di tanto che la nostra Terra sia alla distanza esatta. La vita è quindi una CONSEGUENZA, non la CAUSA della distanza giusta!
4) Le reazioni chimico-fisiche che avvengono a 36°C NON sono le stesse che avvengono a 45°C!!! Ecco perché la vita sulla Terra dovrebbe necessariamente, e profondamente, modificarsi!
Scusate per le precisazioni, ma visto l'uso improprio che troppo spesso viene fatto dei termini scientifici da parte di alcuni, mi sembrava doveroso.
...[/color]

Grazie per la precisazione ribadisco che io non mi intento di scienza (o fantascienza) cosmica, rimango legato a delle leggi fisiche terrestri dimostrabili e ripetibili.
Dunque leggo che il passaggio da 36 a 45 gradi produce una modifica fisico-chimica e noi abbiamo temperatura che va da -273 a 50000 ovvero 500273 gradi e il nostro insieme totale dove il range sulla Terra va da -45 a 55 circa quindi un range di 110 gradi circa, al di fuori di questi range la vita non esiste. Ribadisco ma che culo che abbiamo!!!!! siamo così fortunati???e come se avessimo colpito la capocchia di uno spillo con un fucile a 3 km di distanza.
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

la creazione dell'universo e la Genesi - Pagina 2 Empty Re: la creazione dell'universo e la Genesi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.