Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

+5
The Pilot
delfi68
primaverino
Rasputin
Holubice
9 partecipanti

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Mer 13 Mar 2013 - 11:14

Sembra che un adulto italiano possieda, mediamente un patrimonio di 165.000 euro. A dispetto degli altri, ad esempio il tedesco, che mette insieme solo 135.000 euro.

Anche la disastrata Cipro, che in questi giorni sta chiedendo 17 miliardi di aiuti europei, è molto più oculata. Nel suo particulare...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/12/bundesbank-dimezza-utili-rispetto-alle-attese-pesa-recessione-paesi-eurozona/527707/


:-(

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Rasputin Mer 13 Mar 2013 - 11:20

holubice ha scritto:Sembra che un adulto italiano possieda, mediamente un patrimonio di 165.000 euro. A dispetto degli altri, ad esempio il tedesco, che mette insieme solo 135.000 euro.

Anche la disastrata Cipro, che in questi giorni sta chiedendo 17 miliardi di aiuti europei, è molto più oculata. Nel suo particulare...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/12/bundesbank-dimezza-utili-rispetto-alle-attese-pesa-recessione-paesi-eurozona/527707/


:-(

Interessante sarebbe sapere come questo patrimonio medio è distribuito Royales

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Merini10- Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Mer 13 Mar 2013 - 11:27

Rasputin ha scritto:
holubice ha scritto:Sembra che un adulto italiano possieda, mediamente un patrimonio di 165.000 euro. A dispetto degli altri, ad esempio il tedesco, che mette insieme solo 135.000 euro.

Anche la disastrata Cipro, che in questi giorni sta chiedendo 17 miliardi di aiuti europei, è molto più oculata. Nel suo particulare...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/12/bundesbank-dimezza-utili-rispetto-alle-attese-pesa-recessione-paesi-eurozona/527707/


:-(

Interessante sarebbe sapere come questo patrimonio medio è distribuito Royales
Questo al tedesco che dovrebbe scucire qualche decina di miliardo per il salvataggio del Club Mediterranè frega meno di un ca##o...

E come dargli torto.

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Rasputin Mer 13 Mar 2013 - 11:38



Interessante sarebbe sapere come questo patrimonio medio è distribuito Royales

holubice ha scritto:Questo al tedesco che dovrebbe scucire qualche decina di miliardo per il salvataggio del Club Mediterranè frega meno di un cazzo...

E come dargli torto.

Appunto. Sospetto fortemente che pochi abbiano moltissimo e molti pochissimo...

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Merini10- Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da primaverino Ven 15 Mar 2013 - 2:11

Rasputin ha scritto:


Appunto. Sospetto fortemente che pochi abbiano moltissimo e molti pochissimo...

Fuori discussione, amico mio. Ma permettimi di insinuare una considerazione testè sovvenutami.
Il problema consiste nel valutare il patrimonio per quel che è nello specifico, al di là del dato assoluto. E considerando che una persona può essere "ricca" anche senza partimonio consolidato alcuno.
In altri termini: immagina di possedere immobili per tre milioni di euro (magari frutto di un'eredità) e di guadagnare 1.800 euro al mese. In Italia saresti considerato "un ricco" e pertanto "punibile" stanti i luoghi comuni vigenti.
Ipotizza un secondo caso in cui tuo padre ti abbia lasciato tre milioni in titoli di Stato, ma nessun immobile di proprietà e tu viva in due locali in affitto. Patrimonialmente saresti un "poverocristo", finanziariamente un "benestante", giacché ai 1.800 €/mese di cui sopra si aggiungerebbero i cospicui interessi sui Titoli cui facevo cenno...
Considera poi una terza ipotesi: nessuno ti ha lasciato un bel niente, ma tu guadagni lo stesso molto bene, perché sei un professionista capace, tuttavia decidi di non risparmiare un tubo "sputtanandoti" tutto il "ben di dio" che guadagni (metti tre mln di euro l'anno...). In quest'ultimo caso non possiedi alcun partimonio (per forza... Ti sei "stroiato" tutto...) e tuttavia vivi (e vivrai) benissimo, almeno sinché sarai "quotato" sulla piazza.
Se ne ricava che il concetto stesso di patrimonio non rappresenta alcun valido indicatore del benessere di un soggetto, se non a titolo puramente indicativo.
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Rasputin Ven 15 Mar 2013 - 11:43

primaverino ha scritto:
Fuori discussione, amico mio. Ma permettimi di insinuare una considerazione testè sovvenutami.
Il problema consiste nel valutare il patrimonio per quel che è nello specifico, al di là del dato assoluto. E considerando che una persona può essere "ricca" anche senza partimonio consolidato alcuno.
In altri termini: immagina di possedere immobili per tre milioni di euro (magari frutto di un'eredità) e di guadagnare 1.800 euro al mese. In Italia saresti considerato "un ricco" e pertanto "punibile" stanti i luoghi comuni vigenti.
Ipotizza un secondo caso in cui tuo padre ti abbia lasciato tre milioni in titoli di Stato, ma nessun immobile di proprietà e tu viva in due locali in affitto. Patrimonialmente saresti un "poverocristo", finanziariamente un "benestante", giacché ai 1.800 €/mese di cui sopra si aggiungerebbero i cospicui interessi sui Titoli cui facevo cenno...
Considera poi una terza ipotesi: nessuno ti ha lasciato un bel niente, ma tu guadagni lo stesso molto bene, perché sei un professionista capace, tuttavia decidi di non risparmiare un tubo "sputtanandoti" tutto il "ben di dio" che guadagni (metti tre mln di euro l'anno...). In quest'ultimo caso non possiedi alcun partimonio (per forza... Ti sei "stroiato" tutto...) e tuttavia vivi (e vivrai) benissimo, almeno sinché sarai "quotato" sulla piazza.
Se ne ricava che il concetto stesso di patrimonio non rappresenta alcun valido indicatore del benessere di un soggetto, se non a titolo puramente indicativo.

Correttissima analisi, ma derivata forse dal fatto che magari mi sono spiegato male: io mi riferivo alla generalmente iniqua ripartizione delle ricchezze, insomma al fatto che pochissimi stanno benissimo e moltissimi stanno malissimo.

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Merini10- Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da delfi68 Ven 15 Mar 2013 - 13:32

holubice ha scritto:Sembra che un adulto italiano possieda, mediamente un patrimonio di 165.000 euro. A dispetto degli altri, ad esempio il tedesco, che mette insieme solo 135.000 euro.

Anche la disastrata Cipro, che in questi giorni sta chiedendo 17 miliardi di aiuti europei, è molto più oculata. Nel suo particulare...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/12/bundesbank-dimezza-utili-rispetto-alle-attese-pesa-recessione-paesi-eurozona/527707/


:-(

Ecco, adesso tirate fuori i miei cazzo di 160 mila euro!!!!
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Rasputin Ven 15 Mar 2013 - 13:46

delfi68 ha scritto:
holubice ha scritto:Sembra che un adulto italiano possieda, mediamente un patrimonio di 165.000 euro. A dispetto degli altri, ad esempio il tedesco, che mette insieme solo 135.000 euro.

Anche la disastrata Cipro, che in questi giorni sta chiedendo 17 miliardi di aiuti europei, è molto più oculata. Nel suo particulare...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/12/bundesbank-dimezza-utili-rispetto-alle-attese-pesa-recessione-paesi-eurozona/527707/


:-(

Ecco, adesso tirate fuori i miei cazzo di 160 mila euro!!!!

Esatto, in pratica è quello che stavo cercando di far capire anch'io

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Merini10- Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da The Pilot Ven 15 Mar 2013 - 13:57

delfi68 ha scritto:
holubice ha scritto:Sembra che un adulto italiano possieda, mediamente un patrimonio di 165.000 euro. A dispetto degli altri, ad esempio il tedesco, che mette insieme solo 135.000 euro.

Anche la disastrata Cipro, che in questi giorni sta chiedendo 17 miliardi di aiuti europei, è molto più oculata. Nel suo particulare...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/12/bundesbank-dimezza-utili-rispetto-alle-attese-pesa-recessione-paesi-eurozona/527707/


:-(

Ecco, adesso tirate fuori i miei cazzo di 160 mila euro!!!!
Voglio anche i miei!

_________________
Governo ladro, piove! (C. Teja, 1861)
The Pilot
The Pilot
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1334
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.07.12

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da primaverino Ven 15 Mar 2013 - 16:29

Rasputin ha scritto:
delfi68 ha scritto:
holubice ha scritto:Sembra che un adulto italiano possieda, mediamente un patrimonio di 165.000 euro. A dispetto degli altri, ad esempio il tedesco, che mette insieme solo 135.000 euro.

Anche la disastrata Cipro, che in questi giorni sta chiedendo 17 miliardi di aiuti europei, è molto più oculata. Nel suo particulare...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/12/bundesbank-dimezza-utili-rispetto-alle-attese-pesa-recessione-paesi-eurozona/527707/


:-(

Ecco, adesso tirate fuori i miei cazzo di 160 mila euro!!!!

Esatto, in pratica è quello che stavo cercando di far capire anch'io

Ma certo Rasp... In realtà avevo colto il senso del post, e non posso fare a meno di concordare con la tua osservazione in merito allo squilibrio comunque esistente tra pochi "super-ricchi" e moltitudini di "peones"; tuttavia nell'articolo linkato da Holu (un saluto) non viene specificato quali sono le basi di calcolo per addivenire a tali cifre. Un'ipotesi potrebbe poggiare sulla nota propensione italica all'acquisto della casa di proprietà, che consoliderebbe il patrimonio familiare/individuale in maniera più marcata rispetto ad altri Paesi presi in considerazione. Senza contare che in certe regioni dove un immobile su dieci (a star prudente) è abusivo, ovvero noto a tutti tranne che al Catasto, la compilazione di tal computo risulta quantomeno approssimativa.
Inoltre si devono considerare le differenze in termini di immobilizzazioni finanziarie: se una data cifra è lasciata sul c/c, oppure investita in BOT, rappresenta una sostanziale liquidità e pertanto inserirla in un calcolo patrimoniale risulta tecnicamente improprio. Ma comunque sempre "ricchezza" rimane. Viceversa un investimento in BTP (alcuni hanno durata trentennale) a lungo termine può sicuramente ricomprendersi sotto tale capitolo, pur tenendo conto della "volatilità" (generalmente bassa) rappresentata dalla variabilità delle quotazioni sul mercato. Non dimentichiamo, poi, le quote di proprietà a carattere azionario che data la loro congenita finalità speculativa possono far variare e di molto il patrimonio personale di chicchessia (il buon Zuckerberg, nel bene e nel male costituisce un preclaro esempio di "patrimonio a fisarmonica", se mi passate le definizione... Al pari di quel miliardario russo che vide ridursi in poco tempo il patrimonio di 400 mln di euri [da 1.100 a 700, poverino] a seguito di un brusco ribasso subito in Borsa dalle sue azioni in portafoglio).
Presumo che trattandosi di un documento del Crédit Suisse (e degli svizzeri si potrà dir tutto, tranne che non siano capaci di far di conto) tenga in debita considerazione una certa ponderazione della media ma tuttavia rappresenti un dato di per sé poco significativo, al netto dell'utilizzo strumentale potenzialmente esercitabile. Il punto nodale dell'attuale crisi imperante è rappresentato (e non solo a livello micro-economico, stante il tenore dell'articolo in questione) da un'asfittica mancanza di liquidità associata alla limitatissima propensione al credito operata dalle Banche nell'attuale frangente (e pur in presenza di garanzie reali, altrimenti il senso del testo stesso mi sfugge). Talché si torna "punto e a capo"; in ambito UE gli Stati virtuosi non sono disposti a salvare quelli più "ballerini" inducendo nell'opinione pubblica la paura che costoro stiano facendo i furbi (ricordate ragazzi, che se l'italiano medio non brilla per acume, il tedesco o il francese non paiono certo degli "einstein"... Fatte salve le debite differenze "la massa" è tale ad ogni latitudine e luoghi comuni e pregiudizi sopravvivono in ogni dove). Globalizzazione e crisi economica rappresentano un "combinato disposto" cui si può tentare di far fronte solo con un'Europa unita (almeno in termini di politica economica e di "politica estera" applicando, se necessario, misure protezionistiche adatte all'uopo, ma senza correre il rischio di un ingessamento in tal senso: ovvero servono unità d'intenti e grande equilibrio. Ma soprattutto lungimiranza; la quale deve essere appannaggio delle classi politiche di quei Paesi che ora bacchettano e irridono i loro "soci deboli", ma che domani potrebbero far la stessa fine, data la mutevolezza e l'instabilità dello scenario post-Capitalistico). Non è detto che si tratti della panacea per tutti i mali, ma bensì un punto di partenza al fine di risolvere questo problema che ci vede tutti coinvolti: anche coloro che si illudono di rimanerne fuori.
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Sab 16 Mar 2013 - 12:17

primaverino ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Appunto. Sospetto fortemente che pochi abbiano moltissimo e molti pochissimo...
Fuori discussione, amico mio. Ma permettimi di insinuare una considerazione testè sovvenutami.
Il problema consiste nel valutare il patrimonio per quel che è nello specifico, al di là del dato assoluto. E considerando che una persona può essere "ricca" anche senza partimonio consolidato alcuno.
In altri termini: immagina di possedere immobili per tre milioni di euro (magari frutto di un'eredità) e di guadagnare 1.800 euro al mese. In Italia saresti considerato "un ricco" e pertanto "punibile" stanti i luoghi comuni vigenti.
Ipotizza un secondo caso in cui tuo padre ti abbia lasciato tre milioni in titoli di Stato, ma nessun immobile di proprietà e tu viva in due locali in affitto. Patrimonialmente saresti un "poverocristo", finanziariamente un "benestante", giacché ai 1.800 €/mese di cui sopra si aggiungerebbero i cospicui interessi sui Titoli cui facevo cenno...
Considera poi una terza ipotesi: nessuno ti ha lasciato un bel niente, ma tu guadagni lo stesso molto bene, perché sei un professionista capace, tuttavia decidi di non risparmiare un tubo "sputtanandoti" tutto il "ben di dio" che guadagni (metti tre mln di euro l'anno...). In quest'ultimo caso non possiedi alcun partimonio (per forza... Ti sei "stroiato" tutto...) e tuttavia vivi (e vivrai) benissimo, almeno sinché sarai "quotato" sulla piazza.
Se ne ricava che il concetto stesso di patrimonio non rappresenta alcun valido indicatore del benessere di un soggetto, se non a titolo puramente indicativo.
Non volermene, Primaverino, ma tu hai appenda dato prova di una tipica fumisteria di cui noi Italiani siamo maestri:

Tu non hai rubato, anche se possiedi un patrimonio di 10 milioni di euro, perché questi ti sono stati lasciati in eredità dal nonno?

Bene.

Mo' andiamo a vedere le dichiarazioni dei redditi del tuo povero nonno. La Repubblica Bananifera Italiana le conserva tutte. Perché se a rubare è stato lui, per la proprietà transitiva tipica di tutta la refurtiva, sei ladro anche tu...

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Bathtime

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Sab 16 Mar 2013 - 12:25

Rasputin ha scritto:Correttissima analisi, ma derivata forse dal fatto che magari mi sono spiegato male: io mi riferivo alla generalmente iniqua ripartizione delle ricchezze, insomma al fatto che pochissimi stanno benissimo e moltissimi stanno malissimo.
Permettimi Rusp,
anche questa analisi è abbastanza autoassolutoria: se io percepisco solo 1.100 euro come portantino del comune, e se in comune ci sono entrato sebbene non ne avessero alcun bisogno, e ci sono entrate solo grazie al fatto che ho fatto il 'sacrestano' anni ed anni a questo o a quel partito(*), beh, anche io ho contribuito del mio. Perché se lo Stato scuce dei soldi per pagarmi quello stipendio, comunque mette degli spiccioli in quei 165.000 euro medi. E potrei essere ancor più colpevole. Perché se qualcuno come il nostro Paolo1999 in qualche modo, magari solo come effetto collaterale, crea ricchezza, offre lavoro, fa girare l'economia, insomma ruba il più possibile ma finisce per tornar molto ultile, io, portantino imboscato sono un parassita totale ben peggiore...


Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Www_MyEmoticons_com__fishing


_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da primaverino Sab 16 Mar 2013 - 15:32

holubice ha scritto:
primaverino ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Appunto. Sospetto fortemente che pochi abbiano moltissimo e molti pochissimo...

Il problema consiste nel valutare il patrimonio per quel che è nello specifico, al di là del dato assoluto. E considerando che una persona può essere "ricca" anche senza partimonio consolidato alcuno [...]
Se ne ricava che il concetto stesso di patrimonio non rappresenta alcun valido indicatore del benessere di un soggetto, se non a titolo puramente indicativo.
Non volermene, Primaverino, ma tu hai appenda dato prova di una tipica fumisteria di cui noi Italiani siamo maestri:[...]

Non ho motivo di risentimento alcuno, gentilissimo, dato l'evidente equivoco di fondo.
L'articolo da te postato è il chiaro esempio in cui in poche righe si riesca a non dire sostanzialmente nulla, essendo per l'appunto del tutto assenti le basi di calcolo cui ho fatto riferimento (con l'esposizione di tre fattispecie, nel mio primo post, integrate da ulteriori precisazioni nel secondo).
Ho semplicemente affermato (e riaffermo) due cose:
1) dall'articolo non si capisce cosa si intenda per "patrimonio", dato che non c'è scritto.
2) l'indicatore patrimoniale medio, in sé, non significa nulla, tanto perché (come prima sottintende e poi esplicita Rasputin) ricorda il famoso "pollo di Trilussa", quanto perché non è automaticamente indice di benessere, come suggerisce una anche solo minima conoscenza dei termini addotti. Il convento è povero, ma i frati sono ricchi 23074
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Sab 16 Mar 2013 - 18:40

primaverino ha scritto:
holubice ha scritto:
primaverino ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Appunto. Sospetto fortemente che pochi abbiano moltissimo e molti pochissimo...

Il problema consiste nel valutare il patrimonio per quel che è nello specifico, al di là del dato assoluto. E considerando che una persona può essere "ricca" anche senza partimonio consolidato alcuno [...]
Se ne ricava che il concetto stesso di patrimonio non rappresenta alcun valido indicatore del benessere di un soggetto, se non a titolo puramente indicativo.
Non volermene, Primaverino, ma tu hai appenda dato prova di una tipica fumisteria di cui noi Italiani siamo maestri:[...]

Non ho motivo di risentimento alcuno, gentilissimo, dato l'evidente equivoco di fondo.
L'articolo da te postato è il chiaro esempio in cui in poche righe si riesca a non dire sostanzialmente nulla, essendo per l'appunto del tutto assenti le basi di calcolo cui ho fatto riferimento (con l'esposizione di tre fattispecie, nel mio primo post, integrate da ulteriori precisazioni nel secondo).
Ho semplicemente affermato (e riaffermo) due cose:
1) dall'articolo non si capisce cosa si intenda per "patrimonio", dato che non c'è scritto.
2) l'indicatore patrimoniale medio, in sé, non significa nulla, tanto perché (come prima sottintende e poi esplicita Rasputin) ricorda il famoso "pollo di Trilussa", quanto perché non è automaticamente indice di benessere, come suggerisce una anche solo minima conoscenza dei termini addotti. Il convento è povero, ma i frati sono ricchi 23074
Questa notizia non la trovi facilmente sui giornali italiani.

Ma la trovi facilmente nei massmedia del Nord europa.

Te ne trovo altri di articoli, in inglese, molto più articolati.

Ma il messaggio é chiaro: non vedrete un bocco, perché quei soldi chevi mancano sono quelli che vi siete imboscati. Ed é lì, con le buone o con le cattive, che ve li andrete a prendere...

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Sab 16 Mar 2013 - 18:43

Come aveva capito Quello 2000 anni fa, ed anche oggigiorno Grillo ed Casaleggio, nemo profeta in patria.

Sopratutto se lavora in un giornale di propietà, nell'ordine, di Berluscone, De Benedetti, Caltagirone, Agnelli, etc. etc...


Bisogna guardarci da lontano, per veder bene la nostra piccineria...


:-/

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da silvio Sab 16 Mar 2013 - 18:53

Questa è una vecchia palla tirata fuori per giustificare soluzioni che non esistono, quello che fa la differenza è la disponibilità di liquidità da investire, non la casa di proprietà o qualche immobile ereditato dalla nonna.
Di fatto le notizie che contano sono queste il resto sono porcate

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/economia/2013/03/16/-CRISI-CGIL-2-MESI-490-000-CIG-1-320-EURO-_8408937.html

_________________
dando venghi ? cosa ? Da Rebbibbia ? Da Reggina Celi ? No da Roma. Allora Venghi dalla Libertà !
silvio
silvio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4404
Età : 62
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.09

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 0:09

"Italiani brava gente" é qualcosa che diciamo per noi, tra di noi.

Per tutti quegl'altri siamo i soliti cialtroni, voltagabbana, chagni e futti.

Quanta gente conosci, Silvio, che fa mezza giornata in comune e poi fa l'imbianchino il pomeriggio? Se, per quello stesso stipendio avesse lavorato, per davvero, da mane a sera, ora staremmo fallendo?

Tutta quella gente che é insorta cinque anni fa quando Visco mise le dichiarazioni dei redditi on line, costoro, quale fetta di responsabilità avranno nell'imminente e certo nostro prossimo default? Sono gli stessi che oggi svendono a due lire l'Audi al rumeno che gliela porta a Bucarest pur di non farsi notare dallo spesometro?

L'Italia é un Oriente Express: alla fine si scopre che tutti sono stati degli assassini.


:-\

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 0:13

"Guardate che quelli che siedono nel nostro Parlamento sono i nostri rappresentanti. E ci rappresentano benissimo".

Indro Montanelli

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Rasputin Dom 17 Mar 2013 - 0:15

holubice ha scritto:
Rasputin ha scritto:Correttissima analisi, ma derivata forse dal fatto che magari mi sono spiegato male: io mi riferivo alla generalmente iniqua ripartizione delle ricchezze, insomma al fatto che pochissimi stanno benissimo e moltissimi stanno malissimo.
Permettimi Rusp,
anche questa analisi è abbastanza autoassolutoria: se io percepisco solo 1.100 euro come portantino del comune, e se in comune ci sono entrato sebbene non ne avessero alcun bisogno, e ci sono entrate solo grazie al fatto che ho fatto il 'sacrestano' anni ed anni a questo o a quel partito(*), beh, anche io ho contribuito del mio. Perché se lo Stato scuce dei soldi per pagarmi quello stipendio, comunque mette degli spiccioli in quei 165.000 euro medi. E potrei essere ancor più colpevole. Perché se qualcuno come il nostro Paolo1999 in qualche modo, magari solo come effetto collaterale, crea ricchezza, offre lavoro, fa girare l'economia, insomma ruba il più possibile ma finisce per tornar molto ultile, io, portantino imboscato sono un parassita totale ben peggiore...


Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Www_MyEmoticons_com__fishing


Se mio nonno da piccolo avesse ciucciato cherosene al posto del latte, adesso sarebbe un jet.

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Merini10- Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 0:16

Questo thread non riscuote l'interesse che merita.

Forse gli capita come a quelli che oggi volevan tirare delle pietre.

E qui trova la propria, di pietra d'inciampo.


:-%

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 0:19

Rasputin ha scritto:
holubice ha scritto:
Rasputin ha scritto:Correttissima analisi, ma derivata forse dal fatto che magari mi sono spiegato male: io mi riferivo alla generalmente iniqua ripartizione delle ricchezze, insomma al fatto che pochissimi stanno benissimo e moltissimi stanno malissimo.
Permettimi Rusp,
anche questa analisi è abbastanza autoassolutoria: se io percepisco solo 1.100 euro come portantino del comune, e se in comune ci sono entrato sebbene non ne avessero alcun bisogno, e ci sono entrate solo grazie al fatto che ho fatto il 'sacrestano' anni ed anni a questo o a quel partito(*), beh, anche io ho contribuito del mio. Perché se lo Stato scuce dei soldi per pagarmi quello stipendio, comunque mette degli spiccioli in quei 165.000 euro medi. E potrei essere ancor più colpevole. Perché se qualcuno come il nostro Paolo1999 in qualche modo, magari solo come effetto collaterale, crea ricchezza, offre lavoro, fa girare l'economia, insomma ruba il più possibile ma finisce per tornar molto ultile, io, portantino imboscato sono un parassita totale ben peggiore...


Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Www_MyEmoticons_com__fishing


Se mio nonno da piccolo avesse ciucciato cherosene al posto del latte, adesso sarebbe un jet.
Io conosco una caterva di persone che rientrano in quella categoria.

Tu no?...

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Rasputin Dom 17 Mar 2013 - 0:20

no

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Merini10- Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da silvio Dom 17 Mar 2013 - 0:24

holubice ha scritto:
Quanta gente conosci, Silvio, che fa mezza giornata in comune e poi fa l'imbianchino il pomeriggio? Se, per quello stesso stipendio avesse lavorato, per davvero, da mane a sera, ora staremmo fallendo?

Ma sono d'accordo su questo, in particolare un giorno dopo aver aspettato invano un tecnico del comune a cui dovevo far vedere una pratica, me lo ritrovo in strada sporco di vernice, gli chiedo che fai qui ? e lui sto decorando un appartamento ! eeeeeeek
Però credo che le ragioni della crisi non sia per forza nel ricercarsi nel cittadino italiano medio, il quale come tutti gli esseri umani del mondo cerca di vivere al meglio, quanto piuttosto in una incapacità di vedere oltre il bisogno giornaliero.
Secondo me a noi manca la capacità di analizzare correttamente la realtà che ci circonda, siamo troppo provinciali non abbiamo saputo leggere i cambiamenti mondiali, i nostri commendatori vedevano solo gli spaghetti, sono stati in pochi a rendersene conto e vista la miopia della classe politica e in genere della popolazione, hanno investito fuori ed ora hanno fatto fortuna a nostre spese.
Il deficit cognitivo e di programmazione rimane ancora oggi irrisolto.

_________________
dando venghi ? cosa ? Da Rebbibbia ? Da Reggina Celi ? No da Roma. Allora Venghi dalla Libertà !
silvio
silvio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4404
Età : 62
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.09

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 0:29

Rasputin ha scritto:no
Mascherina...

Quoque tu, in questa pubblica piazza, hai confessato che il tuo ex suocero ti ha imboscato come statale e te ne sei andato via, stufo di non fare un cazzo.

Tu sei la prova vivente.

E reo confessa...

;-)


_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Rasputin Dom 17 Mar 2013 - 0:31

holubice ha scritto:
Rasputin ha scritto:no
Mascherina...

Quoque tu, in questa pubblica piazza, hai confessato che il tuo ex suocero ti ha imboscato come statale e te ne sei andato via, stufo di non fare un cazzo.

Tu sei la prova vivente.

E reo confessa...

;-)


Appunto, me ne sono andato.

Tu?

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Merini10- Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 0:35

silvio ha scritto:
holubice ha scritto:
Quanta gente conosci, Silvio, che fa mezza giornata in comune e poi fa l'imbianchino il pomeriggio? Se, per quello stesso stipendio avesse lavorato, per davvero, da mane a sera, ora staremmo fallendo?

Ma sono d'accordo su questo, in particolare un giorno dopo aver aspettato invano un tecnico del comune a cui dovevo far vedere una pratica, me lo ritrovo in strada sporco di vernice, gli chiedo che fai qui ? e lui sto decorando un appartamento ! eeeeeeek
Però credo che le ragioni della crisi non sia per forza nel ricercarsi nel cittadino italiano medio, il quale come tutti gli esseri umani del mondo cerca di vivere al meglio, quanto piuttosto in una incapacità di vedere oltre il bisogno giornaliero.
Secondo me a noi manca la capacità di analizzare correttamente la realtà che ci circonda, siamo troppo provinciali non abbiamo saputo leggere i cambiamenti mondiali, i nostri commendatori vedevano solo gli spaghetti, sono stati in pochi a rendersene conto e vista la miopia della classe politica e in genere della popolazione, hanno investito fuori ed ora hanno fatto fortuna a nostre spese.
Il deficit cognitivo e di programmazione rimane ancora oggi irrisolto.
Secondo me, quello che ci manca é l'abitudine di denunciare alla finanza chi fa il pittore durante l'orario d'ufficio...

P.s.
Ricordo che la mia cameretta, ai tempi, me la ripitturò un nostro vicino vigile urbano.

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da primaverino Dom 17 Mar 2013 - 0:36

Quindi, se ho ben inteso, il titolo del thread si riferisce all'italica "furbizia" (in questo caso quale sinonimo di disonestà).
In tal caso parliamone pure, ma tralasciamo l'incipit che, con quanto stiamo per dire non c'entra nulla.
Se è questo l'oggetto del contendere continuo a non capire cosa c'entri il vacuo articolo postato e pure 'sto benedetto (e fantomatico, dato che non si capisce in cosa precisamente consista) "patrimonio medio".
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 0:37

Lo vedi, Silvio, la verità é che ci facciamo il palo l'uno con l'altro.


:-@

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Minsky Dom 17 Mar 2013 - 0:38

holubice ha scritto:
Ricordo che la mia cameretta, ai tempi, me la ripitturò un nostro vicino vigile urbano.
Ma tu chi consiglieresti per i lavori di pittura: un tecnico del comune o un vigile? Il convento è povero, ma i frati sono ricchi 315697

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 26032
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Niques Dom 17 Mar 2013 - 0:40

Io oggi come oggi non mi metterei a denunciare proprio nessuno
Ed è un sistema che non mi piace

_________________
- Sì... mi chiamano Mimì! Ma il mio nome è Lucia!
- Ebbè, ovvio. Il convento è povero, ma i frati sono ricchi 286704  Ma come avrò fatto a non capirlo?


[wow]custom: Sono stata la prima a mettere la firma scorrevole, 11, maaaaooooooo,cccccc,/t[/wow]
Niques
Niques
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6778
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue12 / 7012 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 0:41

primaverino ha scritto:Quindi, se ho ben inteso, il titolo del thread si riferisce all'italica "furbizia" (in questo caso quale sinonimo di disonestà).
In tal caso parliamone pure, ma tralasciamo l'incipit che, con quanto stiamo per dire non c'entra nulla.
Se è questo l'oggetto del contendere continuo a non capire cosa c'entri il vacuo articolo postato e pure 'sto benedetto (e fantomatico, dato che non si capisce in cosa precisamente consista) "patrimonio medio".
E' una cifra approsimativa che Herr Buttinkofer abbozza nella sua testa quando osserva la tua casa o ti vede sfrecciare con la tuo auto nuova.

Durante le sue vacanze settembrine....

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 0:45

Minsky ha scritto:
holubice ha scritto:
Ricordo che la mia cameretta, ai tempi, me la ripitturò un nostro vicino vigile urbano.
Ma tu chi consiglieresti per i lavori di pittura: un tecnico del comune o un vigile? Il convento è povero, ma i frati sono ricchi 315697
Ah, come caschi, caschi bene...

So dei veri "tutto fare". Tutto, meno quello che dovrebbero fare...

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da primaverino Dom 17 Mar 2013 - 0:47

holubice ha scritto:
primaverino ha scritto:Quindi, se ho ben inteso, il titolo del thread si riferisce all'italica "furbizia" (in questo caso quale sinonimo di disonestà).
In tal caso parliamone pure, ma tralasciamo l'incipit che, con quanto stiamo per dire non c'entra nulla.
Se è questo l'oggetto del contendere continuo a non capire cosa c'entri il vacuo articolo postato e pure 'sto benedetto (e fantomatico, dato che non si capisce in cosa precisamente consista) "patrimonio medio".
E' una cifra approsimativa che Herr Buttinkofer abbozza nella sua testa quando osserva la tua casa o ti vede sfrecciare con la tuo auto nuova.

Durante le sue vacanze settembrine....

Indi?
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 0:48

Niques ha scritto:Io oggi come oggi non mi metterei a denunciare proprio nessuno
Ed è un sistema che non mi piace
Tra un delatore e un complice, io preferisco il primo.

Io.

:-#i


Ultima modifica di holubice il Dom 17 Mar 2013 - 0:51 - modificato 1 volta.

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 0:50

primaverino ha scritto:
holubice ha scritto:
primaverino ha scritto:Quindi, se ho ben inteso, il titolo del thread si riferisce all'italica "furbizia" (in questo caso quale sinonimo di disonestà).
In tal caso parliamone pure, ma tralasciamo l'incipit che, con quanto stiamo per dire non c'entra nulla.
Se è questo l'oggetto del contendere continuo a non capire cosa c'entri il vacuo articolo postato e pure 'sto benedetto (e fantomatico, dato che non si capisce in cosa precisamente consista) "patrimonio medio".
E' una cifra approsimativa che Herr Buttinkofer abbozza nella sua testa quando osserva la tua casa o ti vede sfrecciare con la tuo auto nuova.

Durante le sue vacanze settembrine....

Indi?
...anapolis

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da primaverino Dom 17 Mar 2013 - 0:54

holubice ha scritto:
primaverino ha scritto:
holubice ha scritto:
primaverino ha scritto:Quindi, se ho ben inteso, il titolo del thread si riferisce all'italica "furbizia" (in questo caso quale sinonimo di disonestà).
In tal caso parliamone pure, ma tralasciamo l'incipit che, con quanto stiamo per dire non c'entra nulla.
Se è questo l'oggetto del contendere continuo a non capire cosa c'entri il vacuo articolo postato e pure 'sto benedetto (e fantomatico, dato che non si capisce in cosa precisamente consista) "patrimonio medio".
E' una cifra approsimativa che Herr Buttinkofer abbozza nella sua testa quando osserva la tua casa o ti vede sfrecciare con la tuo auto nuova.

Durante le sue vacanze settembrine....

Indi?
...anapolis

Perdona la mia scarsa perspicacia, gentile interlocutore, ma continuo a non capire il senso del discorso che stai portando avanti.
Qualora ti interessasse il mio parere in proposito, ti inviterei a rispondere in maniera chiara.
E magari, già che ci sei, a farmi capire come intrecciare Herr Buttinkofer con l'articolo postato all'inizio, l'italica disonestà etc.


Ultima modifica di primaverino il Dom 17 Mar 2013 - 0:56 - modificato 1 volta.
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da silvio Dom 17 Mar 2013 - 0:55

holubice ha scritto:
Secondo me, quello che ci manca é l'abitudine di denunciare alla finanza chi fa il pittore durante l'orario d'ufficio...

Ma non è la soluzione la problema, in quanto questi non guadagnano a sufficienza per campare, quindi arrotondano, lo so non è giusto.
La Finanza oggi ha i mezzi per stanare gli evasori, ma lo fa in maniera oculata, perché secondo me non vuole e non può mettere in crisi una parte della società che campa sul nero.

_________________
dando venghi ? cosa ? Da Rebbibbia ? Da Reggina Celi ? No da Roma. Allora Venghi dalla Libertà !
silvio
silvio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4404
Età : 62
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.09

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 1:00

Rasputin ha scritto:
holubice ha scritto:
Rasputin ha scritto:no
Mascherina...

Quoque tu, in questa pubblica piazza, hai confessato che il tuo ex suocero ti ha imboscato come statale e te ne sei andato via, stufo di non fare un cazzo.

Tu sei la prova vivente.

E reo confessa...

;-)


Appunto, me ne sono andato.

Tu?
Io non ci son mai entrato.

Due anni fa son stato qualche mese senza far un cass, ovvero quando ebbi il piacere di coscermi qui dentro. Ma é stata causa di forza maggiore, poiché la ditta s'é persa un grosso cliente.

Sono squisitamente dipendente privato con sostituto d'imposta alla fonte.

Sto' mese lo stipendio é arrivato un mese dopo e il rimborso a pie di lista ancora non é arrivato.

Preparati ad un catechismo serrato e stringente....


:-!

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Ospite Dom 17 Mar 2013 - 1:01

Rasputin ha scritto:
holubice ha scritto:Sembra che un adulto italiano possieda, mediamente un patrimonio di 165.000 euro. A dispetto degli altri, ad esempio il tedesco, che mette insieme solo 135.000 euro.

Anche la disastrata Cipro, che in questi giorni sta chiedendo 17 miliardi di aiuti europei, è molto più oculata. Nel suo particulare...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/12/bundesbank-dimezza-utili-rispetto-alle-attese-pesa-recessione-paesi-eurozona/527707/


:-(

Interessante sarebbe sapere come questo patrimonio medio è distribuito Royales
non c'entra con l'italia, ma è un filmino interessante che fa vedere dati che dovrebbero essere più o meno noti, ma che invece...


Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 1:02

H24, 7 su 7...

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 1:06

Fortuna che sta' scure é già posta alle radici degli alberi...


:-{

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Niques Dom 17 Mar 2013 - 1:11

Che tristezza infinita quel video...

_________________
- Sì... mi chiamano Mimì! Ma il mio nome è Lucia!
- Ebbè, ovvio. Il convento è povero, ma i frati sono ricchi 286704  Ma come avrò fatto a non capirlo?


[wow]custom: Sono stata la prima a mettere la firma scorrevole, 11, maaaaooooooo,cccccc,/t[/wow]
Niques
Niques
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6778
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue12 / 7012 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 1:12

silvio ha scritto:
holubice ha scritto:
Secondo me, quello che ci manca é l'abitudine di denunciare alla finanza chi fa il pittore durante l'orario d'ufficio...

Ma non è la soluzione la problema, in quanto questi non guadagnano a sufficienza per campare, quindi arrotondano, lo so non è giusto.
La Finanza oggi ha i mezzi per stanare gli evasori, ma lo fa in maniera oculata, perché secondo me non vuole e non può mettere in crisi una parte della società che campa sul nero.
Le tasse son troppo alte? Le abbassi, domani stesso.

Ma quelle che hai imposto per legge le fai pagare.

Silvio, sei persona avveduta e di una certa cultura, non mi far discorsi da magrebino nella medina...

Il nostro volemose be' ci porterà nella tomba.

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da primaverino Dom 17 Mar 2013 - 1:14

Niques ha scritto:Che tristezza infinita quel video...

Non comprendo l'inglese.
Cosa dice?
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 1:20

Minsky ha scritto:
holubice ha scritto:
Ricordo che la mia cameretta, ai tempi, me la ripitturò un nostro vicino vigile urbano.
Ma tu chi consiglieresti per i lavori di pittura: un tecnico del comune o un vigile? Il convento è povero, ma i frati sono ricchi 315697
Per piccoli lavori di muratura, rivendita su catalogo di infissi isolanti, pasticcini artiginali e progetti di case in legno chiavi in mano ho quattro pompieri, amici di infanzia, che sono fenomenali.

Sei un po' fuori piazza, ma tra un turno e l'altro, dato ci passa due giorni e mezzo, ti vengo anche lì a Venezia.
:-~

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Niques Dom 17 Mar 2013 - 1:29

@Primaverino
Descrive la distribuzione delle ricchezze negli Usa. Ti basta guardare i grafici.
al min. 2.56 puoi vedere la distribuzione "ideale" (per 9/10 degi intervistati)
al minuto 3.20 quella che l'intervistato ritiene che sia
al 3.52 la realtà effettiva

alla fine li compara, tipo minuto 6 e qualcosa...

_________________
- Sì... mi chiamano Mimì! Ma il mio nome è Lucia!
- Ebbè, ovvio. Il convento è povero, ma i frati sono ricchi 286704  Ma come avrò fatto a non capirlo?


[wow]custom: Sono stata la prima a mettere la firma scorrevole, 11, maaaaooooooo,cccccc,/t[/wow]
Niques
Niques
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6778
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue12 / 7012 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da primaverino Dom 17 Mar 2013 - 1:48

Niques ha scritto:@Primaverino
Descrive la distribuzione delle ricchezze negli Usa. Ti basta guardare i grafici.
al min. 2.56 puoi vedere la distribuzione "ideale" (per 9/10 degi intervistati)
al minuto 3.20 quella che l'intervistato ritiene che sia
al 3.52 la realtà effettiva

alla fine li compara, tipo minuto 6 e qualcosa...

Ti ringrazio per il gradito aiuto accordatomi, gentilissima.
Riguarderò il video al fine di farmi un'idea di tale situazione. Tuttavia, almeno per una volta, ricordo che il titolo del thread (iniziato da Holubice) partiva da una considerazione (di per sé alquanto bislacca, come ho dimostrato, e non supportata da alcun riscontro oggettivo non riportato né dal pessimo articolista, né tantomeno dall'iniziatore del topic medesimo) che lascia il tempo che trova...
Pertanto rimane inevaso l'interrogativo iniziale: cosa c'entra il "patrimonio medio" menzionato dall'utente "Holubice" con quello di cui si è andato a parlare? Non vi era già un apposito thread con sondaggio annesso relativo alla denunciabilità di piccoli evasori e dopolavoristi vari? E, sia detto per soprammercato: questo thread a cosa serve?
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi 23074
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 2:06

Serve a farti capire che tra qualche mese qualche miliardo di titoli italiani andranno a scadenza, e se avremo bisogno di aiuto, poiché nessuno li vorrà rinnovare, per lo meno a tassi di interesse non argentini, da certe latitudini ci arriverà un sonoro 'vaffankulen'...

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Nella-foto-la-cancelliera-tedesca-angela-merkel

La Stampa: Non dite ai tedeschi che gli italiani sono più ricchi di loro.

http://www.repubblica.it/economia/2013/03/12/news/bce_germania_patrimoni_ue-54372665/

http://www.linkiesta.it/report-distribuzione-patrimonio-area-euro

http://www.dagospia.com/rubrica-4/business/faz-gli-italiani-sono-pi-ricchi-dei-tedeschi-52333.htm

Wall Street Italia: Italiani più ricchi dei tedeschi?



"E’ un segreto “politicamente dirompente”, scrive il giornale tedesco FAZ online, citando una fonte della Bundesbank. E un post di Wolf Richter, californiano che ha sempre uno sguardo attento a quel che accade in Europa lo spara addirittura nel titolo. In Germania il dibattito sugli “aiuti” ai paesi più deboli dell’Eurozona si intreccia con quello, ormai pre-elettorale, sulla diseguaglianza interna nella distribuzione della ricchezza – che sarebbe cresciuta negli ultimi anni. Sicuramente così percepita dal 69% dei cittadini germanici, secondo un sondaggio pubblicato sull’ultimo Economist.



Non stupisce che i risultati di una indagine paneuropea compiuta nel 2010 da specialisti di istituti statistici e banche centrali dell’Eurozona, e che avrebbero dovuto essere divulgati dalle medesime banche centrali di ciascun paese, siano stati tenuti nascosti proprio in Germania. Parlarne avrebbe agitato l'opinione pubblica tedesca, interferendo coi tentativi – pur faticosi e reticenti – della signora Merkel di trovare soluzioni accettabili per fronteggiare la crisi del debito dei PIIGS. In particolare dell’Italia. Vediamo il perché. "


Buona lettura...


_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da primaverino Dom 17 Mar 2013 - 2:44

Quindi sostanzialmente mi stai dicendo che l'opinione pubblica tedesca si farebbe influenzare da un "non-dato" quale quello postato fin dall'inizio? Ovvero che il tedesco medio è "caprone ed ottuso" quanto l'italianuzzo medio? Solo che (illusoriamente) ritiene di essere in qualche modo "migliore" di lui? La Culona (frau Merkel) è nella miserabile condizione di non aver altri argomenti a suo favore tranne quello di indicare ai "mangiacrauti" gli italiani quali generatori dei mali tedeschi? (perché se si, significa che anche Krautland non se la passa poi così bene... Al di la della [finta?] virtuosità di cui è [falsa?] portatrice...).
Siamo ridotti a questo? Povera Krautland contro fallimentare Cialtronia? Ma fino a ieri non eravamo tutti qui ad indicare "l'Estero" come laTerra Promessa? In cosa i crucchi ci sarebbero superiori se devono cercare di sedare le masse (a questo punto scontente, quantomeno) ricercando ed individuando nella povera Italia + Pigs il capro espiatorio di tutti i mali d'Europa? Non è che il "modello tedesco" sia in realtà una tigre di carta? Non è che 'sta benedetta Merkel valga né più e né meno quanto un Prodi o un Berlusca qualsiasi?
Perché se no, chiedo venia per l'inutile intervento, ma se si che i tedeschi si liberino di questa incapace.... E poi (eventualmente) ne riparliamo.
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Holubice Dom 17 Mar 2013 - 2:58

Per me questi qui, tra poco, resuscitano il marco e fanno fare un bagno di realtà ai vari indignados a probodisos...

Noi avevamo una finanza devastata, ed un'inflazione intorno al 20%. Legandoci ad una moneta forte, l'euro, abbiamo, per 15 anni, sconfitto l'inflazione. Una tachipirina che ha tolto la febbre, senza rimuovere la malattia.

Per me tra un po' ci arriva la stessa supposta già vista altrove...

"...Ma, per comprendere bene la cosa, occorre tornare indietro di un paio di decenni: negli anni 80 l'Argentina soffrì di un processo di iperinflazione che portò nel 1989 a un'inflazione del 5000% su base annua (i prezzi aumentano del 5000%..mica poco). A questo si rispose con una legge nella quale il valore del peso argentino fissato al rapporto 1 peso=1 dollaro, rendendo di fatto l'Argentina, a fronte di un rientro dell'inflazione, impossibilitata a vendere i propri prodotti, dato che si importavano prodotti esteri che costavano meno, e le esportazioni si ridussero drasticamente. Questo portò a una rapidissima espansione del debito estero e a un processo di recessione che toccò il suo picco nel 2002 con un tasso di povertà estrema del 27,5% e un tasso di povertà sotto la soglia del 57,5%, il ché portò a tutta una serie di manifestazioni e proteste che portarono alla caduta del governo. La situazione del paese latinoamericano era catastrofica: assalti alle banche per ritirare i propri capitali, rifugi monetari in paradisi fiscali, conversione di massa dei pesos in dollari, il tutto coadiuvato da una perdita di fiducia internazionale che portò all'impossibilità del governo di ripagare i capitali prestati dall'FMI e dichiarare default: 93 miliardi di dollari nel 2002."


Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Hexer

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

protocollosfc(at)amaroma.it
Holubice
Holubice
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 8949
Età : 44
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Rusp,hai rotto il ca$$0,vai a lavorare...!
SCALA DI DAWKINS :
Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

Il convento è povero, ma i frati sono ricchi Empty Re: Il convento è povero, ma i frati sono ricchi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.