Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

I ricchi sono diversi

+3
Cosworth117
Paolo
delfi68
7 partecipanti

Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty I ricchi sono diversi

Messaggio Da delfi68 Dom 25 Mar 2012 - 10:26

Cercando con google un'idea di questo concetto già ce la si fa..

Ma ascoltavo un servizio su rai news 24 a proposito delle contestazini che avvengono ad Harvard durante le presentazioni dei master tenuti dalle banche!
La finanza sta diventando "immorale" o meglio..antietica, antisociale!

L'opzione di impiego scelta dagli studenti mette le banche al 41 esimo posto nella classifica delle scelte\preferenze..

Qualcosa sta cambiando nelle università e nella società, finalmente prende corpo il concetto che il denaro deve tornare ad essere funzionale alla società, e non obbiettivo sociale e personale.
In altre parole, il denaro serve, e non si serve al denaro.

Finalmente la regola aurea che il profitto passa sopra tutto viene messa in discussione, finalmente viene messo in discussione il metro di giudizio con cui si giudica la gente: Quanto guadagni? ..quanto hai sul conto?..che macchina hai?

Oggi essere troppo ricchi, ammucchiare profitti e capitali sta diventando nauseante.

Oggi molti stanno comprendendo che i ricci sono diversi. Mettono il profitto e gli interessi sopra l'amore sociale. E' vergognoso ammonticchiare capitali su capitali, non è più uno status simbol, o almeno non lo sarà più.

C'è stata un'era glaciale della ragione, un secolo e mezzo dominato dalle banche, dai grandi forzieri, dal principio aziendale del profitto, dell'azionariato padrone..sembra che i ghiacci della follia capitalistica e Yuppies-rampante stia finalmente dimostrandosi volgare e spregevole..

I ricchi sono diversi..si, sono fondamentalmente poveri! Eticamente e umanamente poveri..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue0 / 700 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da Paolo Dom 25 Mar 2012 - 11:02

io concordo con te sul fatto che la finanza non deve avere alcun ruolo diretto nello sviluppo di una economia. Il denaro è solo uno strumento e non può auto generarsi. Solo il lavoro, inteso come produttività, deve creare ricchezza e benessere. E questo penso che sia il vero motivo della crisi economica degli ultimi anni. Aver basato lo sviluppo sulla finanza anzichè sul lavoro reale. Poi gli yuppies sono degli stereotipi mediatici. La realtà è ben diversa.

Non sono però d'accordo sulle conclusioni. Sono del tutto qualunquiste e non hanno alcuna logica. "Eticamente e umanamente poveri" lo possono essere tutti, poveri o ricchi che siano. Ed è vero anche l'opposto. Hai applicato un principio di causa effetto del tutto arbitrariamente senza alcuna logica. Non ci può essere una correlazione diretta tra ricchezza moralità e umanità. Forse è vero l'opposto. Ma bisognerebbe fare uno studio sociologico e poi, cosa molto più importante, stabilire cosa sia etico, morale e umano riferito ad una società!!

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 68
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da Cosworth117 Dom 25 Mar 2012 - 11:36

Interessante. Beh me lo auguro. Sarò breve. L'etica dell'economia negli anni è stata distorta. Proprio per colpa della finanza, ormai si vede l'economia come una cosa molto burocratica, molto lontana dalla vita comune, molto noiosa. Tutto ciò per colpa della finanza, a parere mio. Mentre l'economia deve ritornare ad essere quella di tutti i giorni, la ricchezza deve essere messa dopo il benessere degli uomini. Si deve tornare a vedere l'imprenditore che parla con i lavoratori, l'amore per il prodotto. Odio la ricchezza facile. La finanza mi è sempre stata un pò sulle balle perchè distorce i valori dell'economia.

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9172
Età : 30
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue69 / 7069 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da loonar Dom 25 Mar 2012 - 11:43

delfi68 ha scritto:
Oggi molti stanno comprendendo che i ricci sono diversi.
A volte sembra proprio di sì...
I ricchi sono diversi Specto10
ahahahahahah

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da ros79 Dom 25 Mar 2012 - 11:49

la società la creiamo noi, se si idolatra il ricco imprenditore e si disprezza l'operaio è ovvio che viene deturpato qualsiasi concetto. (ogni riferimento alla politica italiana è del tutto casuale tie ).
a parte ciò...non sono molto per le generalizzazioni...

_________________
"Che cos'ho in comune con gli ebrei? Non ho neppure niente in comune con me stesso"

F.Kafka

ros79
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 1139
Età : 43
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.08

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da loonar Dom 25 Mar 2012 - 11:52

Uno studio di Harvard (che non trovo in rete, purtroppo) dimostra che essere ricchi allunga la vita di circa 20 anni.
Come dire: i soldi non fanno la felicità, ma aiutano un casino.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da teto Dom 25 Mar 2012 - 11:57

Darrow ha scritto:Uno studio di Harvard (che non trovo in rete, purtroppo) dimostra che essere ricchi allunga la vita di circa 20 anni.
Come dire: i soldi non fanno la felicità, ma aiutano un casino.

ecco perchè muoiono tutti tranne i politici italiani
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue69 / 7069 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da delfi68 Dom 25 Mar 2012 - 12:17

Quoto in parte Paolo..la chiosa può essere qualunquista vista da destra.

Vista da sinistra invece, la diversità mentale e civica ed etica dei ricchi è lampante.

Ma ripeto devo quotarti in quanto so che vedi le cose da un punto di vista politicamente diverso dal mio..

Darrow è i ricci..è stato un lapsus freudiano!! Pazza istericaaa!!!


Si deve tornare a vedere l'imprenditore che parla con i lavoratori, l'amore per il prodotto. Odio la ricchezza facile. La finanza mi è sempre stata un pò sulle balle perchè distorce i valori dell'economia.

Credo che tu parli dei "padri"..i veri imprenditori, i veri produttori mi pare appartengano alla generazione andata. Questi sono i figli rampanti, che non hanno costruito un emerito cazzo ma hanno solo imparato ad aministrare il denaro, non il prodotto..

La differenza tra un Gianni Agnelli e un Elkann è evidente..

Il vecchio imprenditore, creatore e amministratore della produzione e del prodotto aveva anche una coscienza del gruppo, dello staff, dei lavoratori..magari li piegava sotto intenti padronali, ma erano sempre, i lavoratori e il lavoro, una parte del suo progetto..

Oggi mi sembra più una generazione di burocrati dell'estratto conto, del dividendo finanziario, dell'investimento cartaceo e borsistico. Credo sia li la tomba dell'imprenditoria italiana, in borsa.
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue0 / 700 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da anteo Dom 25 Mar 2012 - 12:26

ros79 ha scritto:la società la creiamo noi, se si idolatra il ricco imprenditore e si disprezza l'operaio è ovvio che viene deturpato qualsiasi concetto.

Quoto!

..nell'ossequiato cresce il concetto di se medesimo, e quello dell'ossequioso scema.. (Giacomo Leopardi - Pensieri)
anteo
anteo
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 473
Località : Firenze (prov)
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue0 / 700 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.09

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da delfi68 Dom 25 Mar 2012 - 12:32

Darrow ha scritto:Uno studio di Harvard (che non trovo in rete, purtroppo) dimostra che essere ricchi allunga la vita di circa 20 anni.
Come dire: i soldi non fanno la felicità, ma aiutano un casino.

Credo esista una felicità personale, egoistica e una felicità sociale, comunitaria.
E a quest'ultima non interessa la lunghezza della vita di un singolo, ma quanto il singolo sia attivo e fattivo per il benessere della società.

Einstein sosteneva che il merito di un uomo sta in quando costui sia benefico e positivo per la sua comunità.
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue0 / 700 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da Cosworth117 Dom 25 Mar 2012 - 12:37

delfi68 ha scritto:Credo che tu parli dei "padri"..i veri imprenditori, i veri produttori mi pare appartengano alla generazione andata. Questi sono i figli rampanti, che non hanno costruito un emerito cazzo ma hanno solo imparato ad aministrare il denaro, non il prodotto..

La differenza tra un Gianni Agnelli e un Elkann è evidente..

Il vecchio imprenditore, creatore e amministratore della produzione e del prodotto aveva anche una coscienza del gruppo, dello staff, dei lavoratori..magari li piegava sotto intenti padronali, ma erano sempre, i lavoratori e il lavoro, una parte del suo progetto..

Oggi mi sembra più una generazione di burocrati dell'estratto conto, del dividendo finanziario, dell'investimento cartaceo e borsistico. Credo sia li la tomba dell'imprenditoria italiana, in borsa.

Caro Delfi. Sì, io parlo dei vecchi imprenditori, ma allo stesso tempo parlo anche di quello che dovrebbe essere anche l'imprenditore di oggi. Non pensare che quella di cui parlo io è una teoria ormai andata. Noi vediamo una realtà economica distorta dalla finanza, ma ti assicuro che quello che studio oggi nel libro di economia aziendale, insegna ad essere come il vecchio imprenditore. Voglio dire, la teoria è sempre quella... l'amore per il prodotto, il lavoro che deve essere per gli uomini e non viceversa, il benessere di chi lavora in azienda e chi ne usufruisce, i bisogni umani che vanno soddisfatti... il profitto, nella teoria, viene dopo! Adesso ci possono essere tanti casi dove la teoria può avere applicazione alla realtà, e altri no (come la finanza), sia un grandi realtà aziendali, sia in piccole. Io sono un sognatore, e spero che si ritorni all'economia di una volta, e a causa di questo ci dev'essere una teoria applicata alla pratica. So che in molti casi ciò accade, in altri no.

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9172
Età : 30
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue69 / 7069 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da loonar Dom 25 Mar 2012 - 12:40

delfi68 ha scritto:
Darrow ha scritto:Uno studio di Harvard (che non trovo in rete, purtroppo) dimostra che essere ricchi allunga la vita di circa 20 anni.
Come dire: i soldi non fanno la felicità, ma aiutano un casino.

Credo esista una felicità personale, egoistica e una felicità sociale, comunitaria.
E a quest'ultima non interessa la lunghezza della vita di un singolo, ma quanto il singolo sia attivo e fattivo per il benessere della società.

Einstein sosteneva che il merito di un uomo sta in quando costui sia benefico e positivo per la sua comunità.
Ma all'egoista conta quanti anni in più lui vivrà, fosse anche a scapito della felicità sociale. L'egoista ricco vive a lungo e opprime i felici (ma mica tantissimo) e poco longevi poveri.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da delfi68 Dom 25 Mar 2012 - 12:40

Bravo! Cosw!

Ed è questo che tu intuisci che sta apparendo nei giovani di oggi..un ideologia etica che i giovani della mia generazione avevano abbandonato e rinnegato.

Oggi nelle università si parla di etica della finanza, solo pochi decenni fa, chi non aderiva alla regola del profitto era uno sfigato comunista..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue0 / 700 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da delfi68 Dom 25 Mar 2012 - 12:43

@ darrow..

Per fortuna sembra che oggi si inizi a riconoscere nell'egoista un elemento antisociale, come in effetti è..i ragazzi, alle volte deludono, alle volte invece..stupiscono per un'intelligenza e un etica innata, certamente non ricevuta dalla fonte della generazione precedente.

La nostra generazione, quella degli anni 80 dei tycoon rampanti della periferia milanese, è una generazione vergognosa e indegna..questi nuovi, invece sembra riconoscano i giusti valori sociali indipendentemente da quelli che hanno trovato in eredità..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue0 / 700 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da teto Dom 25 Mar 2012 - 12:50

Se fosse per me il PIL sarebbe: qualità della vita, progresso scientifico/tecnologico/sociale, felicità, ambiente, biodiversità ecc...
Si lavora troppo per la quantità quando si dovrebbe puntare verso la qualità.
Mi ricordo quando ci fu qualche anno fa un incidente in una centrale nucleare francese e qualcuno disse "meglio avere qualche rischio che tornare ai campi". Il fatto è che ora non ci sono più i veri valori, i lavori più importanti dovrebbero essere i più utili, quelli che creano vero benessere, se non ci fossero gli operai vivremmo nelle caverne e se non ci fossero i contadini/fornai ecc... mangeremmo sassi. Se non ci fossero gli spazzini le città farebbero schifo. I lavori manuali sono i più importanti perchè sono quelli più concreti. Il mondo dell'economia/finanza è troppo libero, è diventato una struttura sovranazionale, una specie di super-stato che controlla gli stati quando invece dovrebbe essere l'incontrario. Si dice che non si può cambiare ma non è vero affatto, le regole non vengono dagli dei, le regole vengono dall'uomo e l'uomo le può cambiare
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue69 / 7069 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da Cosworth117 Dom 25 Mar 2012 - 12:57

delfi68 ha scritto:Bravo! Cosw!

Ed è questo che tu intuisci che sta apparendo nei giovani di oggi..un ideologia etica che i giovani della mia generazione avevano abbandonato e rinnegato.

Oggi nelle università si parla di etica della finanza, solo pochi decenni fa, chi non aderiva alla regola del profitto era uno sfigato comunista..

Grazie Delfi. Lo spero vivamente guarda. Altrimenti mi troverei ad essere ancora in minoranza, tanto per cambiare. Rolling Eyes

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9172
Età : 30
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue69 / 7069 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da loonar Dom 25 Mar 2012 - 13:04

teto ha scritto: Si dice che non si può cambiare ma non è vero affatto, le regole non vengono dagli dei, le regole vengono dall'uomo e l'uomo le può cambiare
Ottimo! Proprio per questo le religioni sono funzionali ai potenti per mantenere lo status quo in cui loro sguazzano nella ricchezza!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da Paolo Dom 25 Mar 2012 - 13:49

delfi68 ha scritto:

La differenza tra un Gianni Agnelli e un Elkann è evidente.

Si!! Al Gianni piaceva la figa ..l'Elkann preferisce il cazzo!!! mgreen

delfi! l'ho già detto tante volte che non credo nella economia sociale, per dirla con un termine sintetico. Ma qui è la stessa situazione tra atei e cattolici! Non dico quale sei tu, ma io sono ateo !!!!!!!!!!!!!!!!! wink..

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 68
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da delfi68 Dom 25 Mar 2012 - 15:22

..hahahha.... ahahahahahah


Comunque paolo, tu non credi all'economia sociale perchè sei un fascistone..!!! mgreen
Ovvio che vedi le cose dal tuo punto di vista della tua formazione politica..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue0 / 700 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da Paolo Dom 25 Mar 2012 - 21:24

delfi68 ha scritto:..hahahha.... ahahahahahah


Comunque paolo, tu non credi all'economia sociale perchè sei un fascistone..!!! mgreen
Ovvio che vedi le cose dal tuo punto di vista della tua formazione politica..

Ehh no caro mio ! Io non sono fascistone. Quelli sono guerrafondai !

Io sono solo uno sfruttatore dei lavoratori. Un avido capitalista !! e penso solo alle palanche mgreen mgreen mgreen del resto non me ne frega un cazzo wink.. io sono per la sorellanza dei popoli......i fratelli si inculiono carneval

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 68
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da delfi68 Dom 25 Mar 2012 - 21:35

frusta hihihihih
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
I ricchi sono diversi Left_bar_bleue0 / 700 / 70I ricchi sono diversi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

I ricchi sono diversi Empty Re: I ricchi sono diversi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.