Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

La mia breve esperienza su Cattolici Romani

+9
Sabre03
teto
Assenzio
Steerpike
Ichthyornis
Akka
Rasputin
luna
Cosworth117
13 partecipanti

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Cosworth117 Mar 24 Apr 2012 - 11:09

Luna, sei stata accontentata. mgreen

Messaggi cancellati senza risposta (tranne 2 che poi posto sotto con le risposte). Questi cancellati sono, effettivamente, un pò tra il cazzeggio e la riflessione. Se poi andate più sotto, iniziano le immagini "serie".

http://www.imagehost.it/di/0F5L/fail4.png
http://www.imagehost.it/di/FJBR/fail5.png
http://www.imagehost.it/di/JM5N/fail6.png
http://www.imagehost.it/di/0WP2/fail7.png
http://www.imagehost.it/di/WWW6/fail8.png
http://www.imagehost.it/di/6NNP/fail9.png
http://www.imagehost.it/di/BHMW/fail10.png
http://www.imagehost.it/di/EDBZ/fail11.png
http://www.imagehost.it/di/QE2P/fail12.png
http://www.imagehost.it/di/4Z9F/fail13.png
http://www.imagehost.it/di/HDRD/fail14.png
http://www.imagehost.it/di/WHXG/fail15.png
http://www.imagehost.it/di/Z5X4/fail16.png
http://www.imagehost.it/di/9UU4/fail17.png
http://www.imagehost.it/di/8Q6S/fail18.png
http://www.imagehost.it/di/VMRW/fail19.png
http://www.imagehost.it/di/6AZO/fail20.png
http://www.imagehost.it/di/FI5V/fail21.png
http://www.imagehost.it/di/C413/fail22.png
http://www.imagehost.it/di/1A18/fail23.png
http://www.imagehost.it/di/HY1R/fail24.png
http://www.imagehost.it/di/03IM/fail25.png
http://www.imagehost.it/di/HOAP/fail26.png

Bene, da qui in poi vorrei da Voi delle buone riflessioni.

http://www.imagehost.it/di/PG9O/fail27.png
http://www.imagehost.it/di/BH1O/fail28.png
http://www.imagehost.it/di/YC5V/fail29.png
http://www.imagehost.it/di/8JRF/fail30.png
http://www.imagehost.it/di/HSS9/fail31.png
http://www.imagehost.it/di/NDFE/fail32.png
http://www.imagehost.it/di/OPRG/fail33.png
http://www.imagehost.it/di/R1KT/fail34.png
http://www.imagehost.it/di/E5VG/fail35.png
http://www.imagehost.it/di/K0DS5WPR/fail36.png

- Darwinismo riduttivo (L'evoluzione è solo in via sperimentale, è solo una teoria, non è in grado di spiegare i pensieri e i sentimenti, per questo abbiamo bisogno di un anima, e di conseguenza il Darwinismo riduttivo e il materialismo riduttivo si sbaglia ed è fallace).

A Voi la parola.

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Ospite Mar 24 Apr 2012 - 11:13

Sei masochista...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Cosworth117 Mar 24 Apr 2012 - 11:19

Fux89 ha scritto:Sei masochista...

Daaai! mgreen Magari imparo qualcosa. Tipo 'sta cosa del Darwinismo riduttivo. I credenti che vengono qui non ne parlano mai. Ha dato pure delle risposte sulle altre questioni. I credenti che vengono qui sono scarsi, questo è invece un buono spunto di riflessione.

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da luna Mar 24 Apr 2012 - 11:21

La connessione mi carica lentissimamente le immagini, per cui ho letto solo le prime che sono divertenti. A me ancora non mi hanno attivato l'iscrizione, posso solo leggere e preferirei non averlo fatto! boxed

_________________
History repeats itself, and that's one of the things that's wrong with history.
luna
luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue0 / 700 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.04.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Rasputin Mar 24 Apr 2012 - 11:31

Cosworth117 ha scritto:
- Darwinismo riduttivo (L'evoluzione è solo in via sperimentale, è solo una teoria, non è in grado di spiegare i pensieri e i sentimenti, per questo abbiamo bisogno di un anima, e di conseguenza il Darwinismo riduttivo e il materialismo riduttivo si sbaglia ed è fallace).

A Voi la parola.

Per il grassetto c'è la neurologia; la frase che segue è un non sequitur, oltre al fatto che non si inventano le risposte alle domande che ancora non ne hanno wink..

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Merini10- La mia breve esperienza su Cattolici Romani Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Cosworth117 Mar 24 Apr 2012 - 11:54

Rasputin ha scritto:Per il grassetto c'è la neurologia; la frase che segue è un non sequitur, oltre al fatto che non si inventano le risposte alle domande che ancora non ne hanno wink..

Lo so, le neuroscienze, lo sanno anche loro. Ma guarda:

http://www.imagehost.it/di/NDFE/fail32.png

Di quali spiegazioni riduttive sta parlando?

EDIT: Ultima: http://www.imagehost.it/di/6CQ8/fail39.png

Non gli rispondo più. ???

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Rasputin Mar 24 Apr 2012 - 12:01

Cosworth117 ha scritto:
Rasputin ha scritto:Per il grassetto c'è la neurologia; la frase che segue è un non sequitur, oltre al fatto che non si inventano le risposte alle domande che ancora non ne hanno wink..

Lo so, le neuroscienze, lo sanno anche loro. Ma guarda:

http://www.imagehost.it/di/NDFE/fail32.png

Di quali spiegazioni riduttive sta parlando?

EDIT: Ultima: http://www.imagehost.it/di/6CQ8/fail39.png

Non gli rispondo più. ???

Intanto si sono uniti altri farneticatori...puoi provare con questo

http://it.wikipedia.org/wiki/Pensiero#Il_pensiero_secondo_le_neuroscienze

ma tanto lo sai come va a finire

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Merini10- La mia breve esperienza su Cattolici Romani Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Cosworth117 Mar 24 Apr 2012 - 12:23

Grazie Rasp. Ho trovato anche questo sito:

http://www.neuroscienze.net/?tag=pensiero

Appena ho tempo me lo leggo per bene. Comunque non penso di rispondere, tanto non si convinceranno mai, né io sono andato lì per convincerli.

Visto Fux? Ho imparato qualcosa sulle neuroscienze. Royales

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Ospite Mar 24 Apr 2012 - 13:23

Cosworth117 ha scritto:EDIT: Ultima: http://www.imagehost.it/di/6CQ8/fail39.png

Non gli rispondo più. La mia breve esperienza su Cattolici Romani 791874
Il voto di questa gente vale come quello di chiunque altro... La mia breve esperienza su Cattolici Romani 906108 La mia breve esperienza su Cattolici Romani 719963 La mia breve esperienza su Cattolici Romani 872709

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Akka Gio 26 Apr 2012 - 23:14

wow che amore per la democrazia fux! mgreen

ma apparte gli scherzi io sto conflitto così aspro tra creazionisti ed evoluzionisti non l' ho ancora ben capito(magari sarò tocco perche se ne parla tantissimo), cioè non capisco cosa sia un creazionista??tralasciando testimoni di geova e altri integralisti delle scritture, nessun credente ormai crede che la bibbia dica testualmente il vero, ormai tutti i credenti, o comunque la stragrande maggioranza concordano nel dare un' interpretazione allegorica, quindi nessuno dovrebbe credere più ad adamo ed eva come verità fattuale, ma, al limite, come esempio, metafora, di un qualche messaggio religioso...

perchè un creazionista deve perforza credere che dio abbia creato adamo?è un darsi la zappa sui piedi, piuttosto, un credente dovrebbe sostenere un altro tipo di creazionismo, cioè quello che dice: a un certo punto l' universo ha cominciato ad esistere, si dica pure del big bang o qualunque altra cosa, ma sta che un inizio dovrà pur esserci stato( che poi nella fisica moderna pure questo è in discussione), e allora basta chiamare questo ''inizio'', questo primo atomo, particella, stringa o che altro col nome ''dio'' e tutto il resto vien da se, l' evoluzionismo sarebbe così inglobato nella concezione teista del mondo piuttosto che avversato...e, soprattutto, la discussione potrebbe salire di livello,non dovendo più discutere su un fatto(evoluzionismo/crezionismo) che oggettivamente non prova nulla


_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Cosworth117 Gio 26 Apr 2012 - 23:19

Akka ha scritto:wow che amore per la democrazia fux! mgreen

ma apparte gli scherzi io sto conflitto così aspro tra creazionisti ed evoluzionisti non l' ho ancora ben capito(magari sarò tocco perche se ne parla tantissimo), cioè non capisco cosa sia un creazionista??tralasciando testimoni di geova e altri integralisti delle scritture, nessun credente ormai crede che la bibbia dica testualmente il vero, ormai tutti i credenti, o comunque la stragrande maggioranza concordano nel dare un' interpretazione allegorica, quindi nessuno dovrebbe credere più ad adamo ed eva come verità fattuale, ma, al limite, come esempio, metafora, di un qualche messaggio religioso...

perchè un creazionista deve perforza credere che dio abbia creato adamo?è un darsi la zappa sui piedi, piuttosto, un credente dovrebbe sostenere un altro tipo di creazionismo, cioè quello che dice: a un certo punto l' universo ha cominciato ad esistere, si dica pure del big bang o qualunque altra cosa, ma sta che un inizio dovrà pur esserci stato( che poi nella fisica moderna pure questo è in discussione), e allora basta chiamare questo ''inizio'', questo primo atomo, particella, stringa o che altro col nome ''dio'' e tutto il resto vien da se, l' evoluzionismo sarebbe così inglobato nella concezione teista del mondo piuttosto che avversato...e, soprattutto, la discussione potrebbe salire di livello,non dovendo più discutere su un fatto(evoluzionismo/crezionismo) che oggettivamente non prova nulla


In realtà, caro akka, basta farsi un giro su cattolici romani, o basta dare un'occhiata agli ultimi screen fatti mentre ero in gita su cattolici romani. Come sai, la maggior parte degli anziani che entra in Chiesa è gente molto anziana. Prova a chiedere a loro dell'evoluzione e vedi che ti rispondono! ok Ma anche se lo chiedi ai bigotti di oggi eh! Quello giovani, stentano a dire no. Non dico che i giovani credono al creazionismo, assolutamente.. cioè magari alcun, ma che hanno le idee un pò confuse altro che! wink..

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Ichthyornis Gio 26 Apr 2012 - 23:52

Akka ha scritto:
ma apparte gli scherzi io sto conflitto così aspro tra creazionisti ed evoluzionisti non l' ho ancora ben capito(magari sarò tocco perche se ne parla tantissimo), cioè non capisco cosa sia un creazionista??tralasciando testimoni di geova e altri integralisti delle scritture, nessun credente ormai crede che la bibbia dica testualmente il vero, ormai tutti i credenti, o comunque la stragrande maggioranza concordano nel dare un' interpretazione allegorica, quindi nessuno dovrebbe credere più ad adamo ed eva come verità fattuale, ma, al limite, come esempio, metafora, di un qualche messaggio religioso...
Su questo posso darti ragione. Sento molti credenti che pur di tener viva la creazione biblica le conferiscono significati allegorici. Ma allora posso obiettare come la grandezza dell'universo e l'evoluzione possano conciliarsi con questi significati allegorici. Dio ha creato l'uomo a sua immagine e somiglianza come si accorda con il fatto che, a conti fatti, tutta l'umanità è frutto di innumerevoli mutazioni genetiche del DNA di un piccolo essere unicellulare vissuto 3 miliardi di anni fa?
Akka ha scritto:
a un certo punto l' universo ha cominciato ad esistere, si dica pure del big bang o qualunque altra cosa, ma sta che un inizio dovrà pur esserci stato( che poi nella fisica moderna pure questo è in discussione), e allora basta chiamare questo ''inizio'', questo primo atomo, particella, stringa o che altro col nome ''dio'' e tutto il resto vien da se, l' evoluzionismo sarebbe così inglobato nella concezione teista del mondo piuttosto che avversato...
Chiamando il Big Bang Dio penso che possa essere solo deleterio per un credente. Sarebbe come ammettere che tutto l'universo è spiegabile scientificamente, TRANNE l'inizio, quindi questo povero dio è declassato da creatore di tutte le cose visibilli e invisibili a colui che ha dato il via a tutto vedendo poi come si sviluppa.
Senza contare il fatto che (e qui i credenti con cui ho parlato non sanno mai come rispondermi) ciò che oggi è inspiegabile in un futuro lontano o vicino potrebbe trovare spiegazione scientifica; quindi è possibile anche che si riesca a spiegare (magari tra 1000 anni) cos'è realmente il Big Bang e addirittura cosa c'era prima e se c'è stato un prima.
Akka ha scritto:
soprattutto, la discussione potrebbe salire di livello,non dovendo più discutere su un fatto(evoluzionismo/crezionismo) che oggettivamente non prova nulla
Questa frase non l'ho capita. L'evoluzione PROVA molte cose (si tratta di una teoria scientifica supportata da fatti) mentre il creazionismo non prova nulla.

Insomma, penso che gente come quella che si trova su questi forum cattolici sia molto ignorante in materia di evoluzione, geologia e biologia, e ciò li porta a credere che tutto ciò che va in contrasto con il creazionismo biblico sia falso e non provato, tanto da ritenere il mito di Adamo e Eva molto più "credibile" dell'evoluzione stessa.
Ichthyornis
Ichthyornis
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 57
Età : 34
Occupazione/Hobby : Laureato in Scienze Geologiche
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.04.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Akka Gio 26 Apr 2012 - 23:59

no dico che è inutile continuare a discutere con chi non vuol sentire...cioè non porta a nulla battagliare tra adamo ed eva versus darwin

e dopotutto anche per la scienza dire che tutto l' universo è spiegabile secondo leggi universali tranne l' inizio è una posizione poco gratificante no?

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Ichthyornis Ven 27 Apr 2012 - 0:09

Akka ha scritto:
e dopotutto anche per la scienza dire che tutto l' universo è spiegabile secondo leggi universali tranne l' inizio è una posizione poco gratificante no?
Non penso proprio! Anzi! Pensare che la Scienza, in soli 400 anni, è passata da capire che la terra non è piatta a capire che l'universo ha avuto origine dal Big Bang è molto gratificante! Se ci riesci prova solo ad immaginare a quali scoperte arriveranno gli scienziati tra altri 400 anni!
Come ho scritto prima, magari in futuro verrà trovata una spiegazione all'inizio di tutto. Se si conosce la storia, si sa anche che fenomeni prima inspiegabili o che erano del tutto sconosciuti, sono diventati fatto quotidiano la cui spiegazione scientifica/razionale è alla portata di tutti. Dobbiamo solo aspettare che le menti geniali che studiano oggi e che nasceranno in futuro giungano a scoperte di questo calibro.
Ichthyornis
Ichthyornis
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 57
Età : 34
Occupazione/Hobby : Laureato in Scienze Geologiche
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.04.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Cosworth117 Ven 27 Apr 2012 - 0:11

Akka ha scritto:e dopotutto anche per la scienza dire che tutto l' universo è spiegabile secondo leggi universali tranne l' inizio è una posizione poco gratificante no?

No, è umiltà.

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Akka Ven 27 Apr 2012 - 0:44

si ma non è che basta guardare cosa si è scoperto negli ultimi 400 anni per farsi un idea della mole delle scoperte che seguiranno nei 400 anni a venire, cioè è un principio illogico...e poi teoricamente è persino possibile un arresto del progresso scientifico, se, per esempio, la struttura dell' universo si rivelasse talmente complessa da non poter esser scritta in linguaggio matematico.

su questo punto si solleveranno molte polemiche, però i mezzi a nostra disposizione, e parlo di mezzi tecnici, non sono illimitati, cioè, in via teorica, disponendo di mezzi adeguati ci sarebbe possibile applicare il metodo scientifico sempre, ma se, poniamo il caso( assurdo per ora) che la struttura dell' universo fosse estremamente complessa, non è detto che noi disponiamo di mezzi(computer calcolatori) in grado di farci un' anticipazione su ciò che ci aspetteremmo da una teoria, quindi non ci sarebbe la possibilità di una verifica della teoria stessa




_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Cosworth117 Ven 27 Apr 2012 - 0:55

E chi ha detto che scopriremo per forza come funziona tutto? Royales Sai però, inventarsi le risposte è tutto il contrario di essere umili, anzi!

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Akka Ven 27 Apr 2012 - 1:12

per carità, su questo nulla da dire...

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Steerpike Ven 27 Apr 2012 - 16:32

Temerario La mia breve esperienza su Cattolici Romani 166799

_________________
No abstraction without representation
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue35 / 7035 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Assenzio Ven 27 Apr 2012 - 16:43

Ichthyornis ha scritto:
Sarebbe come ammettere che tutto l'universo è spiegabile scientificamente, TRANNE l'inizio, quindi questo povero dio è declassato da creatore di tutte le cose visibilli e invisibili a colui che ha dato il via a tutto vedendo poi come si sviluppa.
Senza contare il fatto che (e qui i credenti con cui ho parlato non sanno mai come rispondermi) ciò che oggi è inspiegabile in un futuro lontano o vicino potrebbe trovare spiegazione scientifica; quindi è possibile anche che si riesca a spiegare (magari tra 1000 anni) cos'è realmente il Big Bang e addirittura cosa c'era prima e se c'è stato un prima.

Cosa c'era prima? Prima di cosa? Prima del "big bang"? a parte che il termine "big bang" è stato coniato dai rivali di questa stessa teoria, è stato Hoyle (sostenitore del modello stazionario) a definirlo "grande esplosione", ma si tratta di un termine assolutamente fuorviante perchè molta gente se l'immagina proprio come una esplosione, in realtà è solo una "espansione" o meglio una serie di transizioni di fase con rottura si simmetria. Cosa c'era prima? bah! se si percorre, tramite le leggi della fisica, a ritroso il percorso del "big bang" ci ritroviamo alla celebre "zuppa di particelle" le quali, prima di interagire col campo di Higgs, non avevano massa, quindi erano energia pura, tutta la materia dell'universo esisteva come energia senza massa, e tutti sanno che senza massa si viaggia alla velocità della luce! alla velocità della luce il tempo si arresta, si annulla, scompare, non esiste più! Chiedersi cosa ci fosse prima e cosa avvenne dopo sono domande che hanno un senso solo nel contesto in cui il tempo esiste, ma in un contesto in cui il tempo non esiste più, in cui tutto è eterno presente, non ha senso chiedersi cosa c'era prima perchè il prima non esiste!

_________________
Natura finem nullum sibi praefixum habet
Omnes causae finales nihil nisi humana sunt figmenta

Baruch Spinoza

Assenzio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 542
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue0 / 700 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.02.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Steerpike Ven 27 Apr 2012 - 17:15

Cosa c'è più a sud del Polo Sud?

_________________
No abstraction without representation
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue35 / 7035 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Ichthyornis Ven 27 Apr 2012 - 17:17

Assenzio ha scritto:
Ichthyornis ha scritto:
Sarebbe come ammettere che tutto l'universo è spiegabile scientificamente, TRANNE l'inizio, quindi questo povero dio è declassato da creatore di tutte le cose visibilli e invisibili a colui che ha dato il via a tutto vedendo poi come si sviluppa.
Senza contare il fatto che (e qui i credenti con cui ho parlato non sanno mai come rispondermi) ciò che oggi è inspiegabile in un futuro lontano o vicino potrebbe trovare spiegazione scientifica; quindi è possibile anche che si riesca a spiegare (magari tra 1000 anni) cos'è realmente il Big Bang e addirittura cosa c'era prima e se c'è stato un prima.

Cosa c'era prima? Prima di cosa? Prima del "big bang"? a parte che il termine "big bang" è stato coniato dai rivali di questa stessa teoria, è stato Hoyle (sostenitore del modello stazionario) a definirlo "grande esplosione", ma si tratta di un termine assolutamente fuorviante perchè molta gente se l'immagina proprio come una esplosione, in realtà è solo una "espansione" o meglio una serie di transizioni di fase con rottura si simmetria. Cosa c'era prima? bah! se si percorre, tramite le leggi della fisica, a ritroso il percorso del "big bang" ci ritroviamo alla celebre "zuppa di particelle" le quali, prima di interagire col campo di Higgs, non avevano massa, quindi erano energia pura, tutta la materia dell'universo esisteva come energia senza massa, e tutti sanno che senza massa si viaggia alla velocità della luce! alla velocità della luce il tempo si arresta, si annulla, scompare, non esiste più! Chiedersi cosa ci fosse prima e cosa avvenne dopo sono domande che hanno un senso solo nel contesto in cui il tempo esiste, ma in un contesto in cui il tempo non esiste più, in cui tutto è eterno presente, non ha senso chiedersi cosa c'era prima perchè il prima non esiste!
Io ho parlato di Big Bang e del possibile "prima" solo in termini semplicistici, oltre al fatto di aver specificato "se c'è stato un prima". So perfettamente che non è stato una grande esplosione e che non ha senso parlare (al momento) di una fase antecedente al Big Bang stesso. Ma qui si rischia di andare OT...
Ichthyornis
Ichthyornis
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 57
Età : 34
Occupazione/Hobby : Laureato in Scienze Geologiche
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.04.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Assenzio Ven 27 Apr 2012 - 21:34

Ichthyornis ha scritto:Io ho parlato di Big Bang e del possibile "prima" solo in termini semplicistici, oltre al fatto di aver specificato "se c'è stato un prima". So perfettamente che non è stato una grande esplosione e che non ha senso parlare (al momento) di una fase antecedente al Big Bang stesso. Ma qui si rischia di andare OT...

In realtà non era mia intenzione rivolgermi direttamente a te, è vero che ti ho citato, ma in realtà la mia risposta non era indirizzata a te personalmente, ho solo preso appiglio ad una tua frase per rivolgermi, in modo generale, ai credenti del forum, che conoscono male o fraintendono il big bang e pensano di "prendere in fallo" la scienza solo perchè non ha una risposta a tutto. La scienza è normale che non abbia una risposta a tutto (e sempre mi rivolgo ai credenti nel forum), la scienza non è certo una religione che si inventa le risposte per rispondere a tutto, e comunque la scienza non può rispondere a domande che non hanno senso, che sono fuori luogo : non ha senso chiedersi cosa c'era prima del big bang, come non ha senso chiedersi perchè l'universo esiste, porsi tali quesiti è come chiedersi se le mele verdi son contente o meno di essere verdi. L'Universo è, esiste.

Assenzio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 542
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue0 / 700 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.02.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da teto Ven 27 Apr 2012 - 22:00

Secondo me invece ha senso chiedersi perchè l'universo è così e cosa ci fosse "prima" del big bang, non credo sia nato dal "nulla"
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Ospite Ven 27 Apr 2012 - 22:17

Akka ha scritto:e dopotutto anche per la scienza dire che tutto l' universo è spiegabile secondo leggi universali tranne l' inizio è una posizione poco gratificante no?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Ospite Ven 27 Apr 2012 - 22:19

teto ha scritto:Secondo me invece ha senso chiedersi perchè l'universo è così e cosa ci fosse "prima" del big bang, non credo sia nato dal "nulla"
Per quello che ne sappiamo, invece è proprio così.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Cosworth117 Ven 27 Apr 2012 - 22:34

Fux89 ha scritto:
teto ha scritto:Secondo me invece ha senso chiedersi perchè l'universo è così e cosa ci fosse "prima" del big bang, non credo sia nato dal "nulla"
Per quello che ne sappiamo, invece è proprio così.

Confido in una teoria del multiverso, dove ci sono tanti universi, e ognuno nasce e muore con una durata prestabilita a seconda delle leggi fisiche con cui è stato prodotto.

È tutta fuffa, lo so. Mi accontento del Big Bang al momento. mgreen

La mia breve esperienza su Cattolici Romani 2059896179_76f3c8994c

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Akka Ven 27 Apr 2012 - 22:45

più che altro era una provocazione comunque grande Feynmann!uno dei più grandi, non c' è paragone con dawkins o ciarlatani simili!

comunque l' obiettivo della scienza, se pretende di avere un valore anche epistemologico oltre che di utilità tecnica, deve mirare e sforzarsi di fornire una teoria soddisfacente e verificabile con oppurtune osservazioni e in grado di predire un certo numero di fenomeni, anche sull' inizio dell' universo, cioè non si può dire che il big bang sia una singolarità, cioè qualcosa di non descrivibile dalle leggi fisiche
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Assenzio Ven 27 Apr 2012 - 22:46

teto ha scritto:Secondo me invece ha senso chiedersi perchè l'universo è così e cosa ci fosse "prima" del big bang, non credo sia nato dal "nulla"
Tutto dipende da cosa intendi per "nulla". Se intendi il "nulla" della fisica moderna cioè il vuoto quantistico che è lo stato minimo di energia, la risposta è sì o per lo meno ci sono forti motivi per pensare che l'universo sia "scaturito" da una fluttuazione del vuoto quantistico.
Se per "nulla" intendi il "niente più assoluto" beh allora non ha senso perchè il nulla non può esistere, qualora esistesse sarebbe qualcosa e quindi non sarebbe più "il niente" il non essere non può essere quindi qualcosa ci deve essere sempre stato per forza. boxed

_________________
Natura finem nullum sibi praefixum habet
Omnes causae finales nihil nisi humana sunt figmenta

Baruch Spinoza

Assenzio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 542
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue0 / 700 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.02.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da teto Ven 27 Apr 2012 - 22:57

Fux89 ha scritto:
teto ha scritto:Secondo me invece ha senso chiedersi perchè l'universo è così e cosa ci fosse "prima" del big bang, non credo sia nato dal "nulla"
Per quello che ne sappiamo, invece è proprio così.

Infatti, per ora è così però è lecito chiedersi cosa abbia innescato il big bang e proporre ipotesi come quelle che esponeva Delfi nell'altro topic
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Akka Ven 27 Apr 2012 - 23:00

mmm non sono proprio daccordo...cioè se tu dici, in forza di logica, il nulla non può esistere perche se esistesse non sarebbe più nulla ma, altresì qualcosa, è corretto, ma solo sul piano della logica pura, per poterlo dire con certezza dovremmo osservare il fenomeno, secondo il metodo scientifico, e, siccome ciò non è possibile, non ha senso neppure dire: '' non ha senso il nulla assoluto'', sempre che non si limiti il campo alla logica pura...

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da luna Ven 27 Apr 2012 - 23:06


teto ha scritto:
Secondo me invece ha senso chiedersi perchè l'universo è così e cosa ci fosse "prima" del big bang, non credo sia nato dal "nulla"
Fux89 ha scritto:
Per quello che ne sappiamo, invece è proprio così.
teto ha scritto:
Infatti, per ora è così però è lecito chiedersi cosa abbia innescato il big bang e proporre ipotesi come quelle che esponeva Delfi nell'altro topic

In questo documentario Hawking spiega benissimo perchè dire cosa c'era "prima" del big bang sia errato, in quanto non c'era un prima, non esistendo il tempo e poi spiega bene anche perchè dal nulla possa essere "esploso" l'universo.

https://www.youtube.com/watch?v=f7e4AHkvBn0&list=FLI3Wx6mJEBSinV4Bu_gkJQA&index=4&feature=plpp_video

_________________
History repeats itself, and that's one of the things that's wrong with history.
luna
luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue0 / 700 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.04.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da teto Ven 27 Apr 2012 - 23:10

Si luna, infatti scrivo nulla tra virgolette. Quelle sono solo ipotesi, per ora non si sa come è avvenuta la nascita del big bang
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Assenzio Ven 27 Apr 2012 - 23:12

teto ha scritto:Infatti, per ora è così però è lecito chiedersi cosa abbia innescato il big bang e proporre ipotesi come quelle che esponeva Delfi nell'altro topic
Su questo concordo, se sono del parere che chiedersi cosa c'era prima del big bang non ha senso, ci si può chiedere cosa l'abbia innescato.
1- ipotesi dell'origine dal vuoto quantistico : cosa ha originato la fluttuazione?
2-ipotesi dell'energia pura eterna ed increata : era simmetrica, cosa ha provocato la prima rottura di simmetria che ha inescato tutto?

Queste due ipotesi si riducono ad una sola in realtà poichè energia increata e vuoto quantistico combaciano : il vuoto quantistico è eterno ed increato in quanto stato minimo di energia. Gira e rigira Hawking, in modo diverso, dice la stessa cosa.



Assenzio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 542
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue0 / 700 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.02.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Ospite Sab 28 Apr 2012 - 14:11

Akka ha scritto:più che altro era una provocazione comunque grande Feynmann!uno dei più grandi, non c' è paragone con dawkins o ciarlatani simili!
E in base a cosa affermi che Dawkins sarebbe un ciarlatano?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da luna Sab 28 Apr 2012 - 21:14

La mia esperienza su Cattolici Romani mi sta destabilizzando! boxed
Penso che sia davvero impossibile avere un dialogo con certa gente, non hanno il senso della ragione, vivono in base a presupposti che io non conosco, mi sembra di parlare con degli alieni!

_________________
History repeats itself, and that's one of the things that's wrong with history.
luna
luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue0 / 700 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.04.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Ospite Sab 28 Apr 2012 - 21:18

luna ha scritto:Penso che sia davvero impossibile avere un dialogo con certa gente
Ma va? La mia breve esperienza su Cattolici Romani 315697

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Cosworth117 Sab 28 Apr 2012 - 21:27

luna ha scritto:La mia esperienza su Cattolici Romani mi sta destabilizzando! boxed
Penso che sia davvero impossibile avere un dialogo con certa gente, non hanno il senso della ragione, vivono in base a presupposti che io non conosco, mi sembra di parlare con degli alieni!

Ti prego, linka, anche via MP. Royales

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Ospite Sab 28 Apr 2012 - 21:28

Cosworth117 ha scritto:Ti prego, linka, anche via MP. La mia breve esperienza su Cattolici Romani 977956
Linka qui, non in privato. La mia breve esperienza su Cattolici Romani 315697

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da luna Sab 28 Apr 2012 - 21:35

Non vorrei che qualche cattolico romano scoprisse il gioco! Vado avanti un po' e poi quando mi sarò stufata penso a brevissimo, vi linko tutto.
luna
luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue0 / 700 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.04.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Cosworth117 Sab 28 Apr 2012 - 21:35

Per questo ti sto dicendo di inviarlo in privato, così nessuno qui scopre tutto. Avanti dai! mgreen

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da luna Sab 28 Apr 2012 - 21:55

Dopo 5 post mi sono già stancata! Che noia questi cattolici romani! yawn2

_________________
History repeats itself, and that's one of the things that's wrong with history.
luna
luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue0 / 700 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.04.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da luna Sab 28 Apr 2012 - 22:00

Mi sa che la differenza fra atei e religiosi sia genetica! A me a sentirli parlare sembra di stare davanti ad una specie diversa! Se è così anche per loro ed è facile che sia così, si spiegano meglio le stragi dell'inquisizione, per loro ammazzare atei, eretici e streghe era come ammazzare conigli, anatre e maiali!

_________________
History repeats itself, and that's one of the things that's wrong with history.
luna
luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue0 / 700 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.04.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Cosworth117 Sab 28 Apr 2012 - 22:02

luna ha scritto:Mi sa che la differenza fra atei e religiosi sia genetica! A me a sentirli parlare sembra di stare davanti ad una specie diversa! Se è così anche per loro ed è facile che sia così, si spiegano meglio le stragi dell'inquisizione, per loro ammazzare atei, eretici e streghe era come ammazzare conigli, anatre e maiali!

Non hai perso la fede, luna, non l'hai persa. mgreen Devi guardare all'interno del tuo cuore. mgreen La fede è un "dono", però ci devi pensare tu. Mi raccomando eh! mgreen

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da luna Sab 28 Apr 2012 - 22:08

Infatti non ho capito questa cosa del dono! Di solito i regali te li danno gli altri, mica te li devi costruire e fare da sola!

_________________
History repeats itself, and that's one of the things that's wrong with history.
luna
luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue0 / 700 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.04.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Cosworth117 Sab 28 Apr 2012 - 22:14

luna ha scritto:Infatti non ho capito questa cosa del dono! Di solito i regali te li danno gli altri, mica te li devi costruire e fare da sola!

Sono strani. Io non li frequenterò più, fede e razionalità non possono andare d'accordo, altro che confronto! Non ci credo al confronto.

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da luna Sab 28 Apr 2012 - 22:26

Cosworth117: Sono strani. Io non li frequenterò più, fede e razionalità non possono andare d'accordo, altro che confronto! Non ci credo al confronto.
Infatti! Io mi sa che flammerò fra poco! Una cosa di buono ce l'ha quel forum, il sistema di quotaggio! Perchè qua se clicco quote non succede niente?

_________________
History repeats itself, and that's one of the things that's wrong with history.
luna
luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue0 / 700 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.04.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Cosworth117 Sab 28 Apr 2012 - 22:32

luna ha scritto:
Cosworth117: Sono strani. Io non li frequenterò più, fede e razionalità non possono andare d'accordo, altro che confronto! Non ci credo al confronto.
Infatti! Io mi sa che flammerò fra poco! Una cosa di buono ce l'ha quel forum, il sistema di quotaggio! Perchè qua se clicco quote non succede niente?

Se clicchi "Quote", poi devi premere sotto "Add reply". Ciò serve quando vuoi raggruppare diversi "Quote" di diversi messaggi.

Per quello che vuoi fare tu devi premere il tasto "Reply"... Che è quello che appena hai fatto. L'altro, ripeto, è quando vuoi citare distinti messaggi.

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da luna Sab 28 Apr 2012 - 23:06

Cosworth117 ha scritto:
luna ha scritto:
Cosworth117: Sono strani. Io non li frequenterò più, fede e razionalità non possono andare d'accordo, altro che confronto! Non ci credo al confronto.
Infatti! Io mi sa che flammerò fra poco! Una cosa di buono ce l'ha quel forum, il sistema di quotaggio! Perchè qua se clicco quote non succede niente?

Se clicchi "Quote", poi devi premere sotto "Add reply". Ciò serve quando vuoi raggruppare diversi "Quote" di diversi messaggi.

Per quello che vuoi fare tu devi premere il tasto "Reply"... Che è quello che appena hai fatto. L'altro, ripeto, è quando vuoi citare distinti messaggi.
Ora l'ho fatto, finora facevo copia incolla! Grazie ok
luna
luna
-------------
-------------

Numero di messaggi : 546
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue0 / 700 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.04.12

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Cosworth117 Sab 28 Apr 2012 - 23:09

luna ha scritto:Ora l'ho fatto, finora facevo copia incolla! Grazie ok

Di nulla! ok Ma tanto non hai prove inconfutabili della non esistenza di Dio. [Cit] ahahahahahah

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
La mia breve esperienza su Cattolici Romani Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La mia breve esperienza su Cattolici Romani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

La mia breve esperienza su Cattolici Romani Empty Re: La mia breve esperienza su Cattolici Romani

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.