Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Contro tutte le tradizioni

+7
Rasputin
Andrea apateista
chef75
don alberto
nellolo
delfi68
loonar
11 partecipanti

Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da loonar Sab 17 Dic 2011 - 17:40

Ritengo che un passo importante verso una società migliore, sia il rifiuto di qualsiasi tradizione, etnica, religiosa, culturale, ecc...
Pensate a come sarebbe poco possibile creare delle stupide motivazioni per sostenere le proprie tesi farlocche. Religiose, sociali o politiche che siano.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da delfi68 Sab 17 Dic 2011 - 18:08

..come sei catastrofico oggi...

Ci sono anche bellissime tradizioni...

A napoli quella di calare il secchio dal balcone per fare la spesa..a Reggio quella di fare il miglior formaggio del mondo..
C'e' la tradizione di festeggiare i compleanni dei bambini, c'e' la tradizione di riunirsi tutti assieme a ferragosto e fare la grigliata sulla spiaggia...
A Palermo fanno il polipo bollito e lo servono in mezzo alla strada con il limone..

Insomma..ci sono anche belle usanze..non mi piacerebbe essere proprio omologato a un cinese qualsiasi o a un eschimese..loro hanno le loro usanze, io le mie..perche' abbattere tutto?

Un po come buttare il bambino con l'acqua sporca, non trovi?
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da loonar Sab 17 Dic 2011 - 18:29

Il meccanismo mentale alla base delle costruzioni di tradizioni è lo stesso di quello alla base della discriminazione.
Se non esistessero tradizioni non saresti omologato ad un eschimese, ma ad un uomo che vive a nord del pianeta, non saresti omologato ad un cinese ma ad un uomo che vive in una zona del pianeta che rispetto a dove ti trovi adesso si trova ad est.
Fare il formaggio è una metodica tecnica, trasformarla in tradizione è un surplus che nulla aggiunge alla bontà del formaggio.
Fare feste per i propri cari o per mangiare carne è possibile anche senza considerarlo una tradizione, se lo fai il 12 di maggio o il 4 di novembre o quando ne hai voglia con la gente che ti piace è meglio che farlo solo una data precisa con gente codificata dalle tradizioni.
Mi spiace ma nell'acqua sporca non vedo nessun bambino, solo lordume.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da delfi68 Sab 17 Dic 2011 - 18:34

Aspetto che ti svanisce l'effetto di quello stupefacente stupefacente!!!..anzi, girami il numero del tipo..cosi me ne aspiro un po pure io!!! carneval
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da nellolo Sab 17 Dic 2011 - 19:45

quoto Darrow Contro tutte le tradizioni 605765

_________________
Nello - Lo champagne in caso di vittoria è opportuno, in caso di sconfitta è necessario (W.Churchill)
nellolo
nellolo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1297
Età : 60
Località : Ragusa
Occupazione/Hobby : dirigente ufficio pubblico
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.05.10

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da don alberto Sab 17 Dic 2011 - 21:53

Darrow ha scritto:I
Fare feste per i propri cari o per mangiare carne è possibile anche senza considerarlo una tradizione, se lo fai il 12 di maggio o il 4 di novembre o quando ne hai voglia con la gente che ti piace è meglio che farlo solo una data precisa con gente codificata dalle tradizioni.
.

d'accordo: feste solo a due date fisse, sennò ingrasso da scoppiare.

adesso invece:
cene di autofinanziamento o per occasioni varie con i gruppi di catechismo (elementari, medie, adolescenti) gruppo catechisti, gruppo coppie, polisportiva calcio, squadra pallavolo (non c'entro ma guai se non ci vado), centro sociale (sembriamo peppone e don camillo); feste "private" di classi di scuola ...
capodanno, epifania; saluto al mio (mancato) successore nella mia ex parrocchia, compleanno e maialata a gennaio;
(e poi qui non c'è il tour de force per san biagio) ...
poi finalmente la Quaresima ... naaaa, quanti mi inviteranno dopo le benedizioni?
poi Pasqua, maggio, fine scuola ...
don alberto
don alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1644
Età : 71
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue7 / 707 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da don alberto Sab 17 Dic 2011 - 21:54

comunque i protestanti ci hanno provato e hanno concluso che:

"la tradizione della nostra chiesa è di non avere tradizioni"

_________________
prima i postare non dimenticare mai la 
Prima legge del dibattito

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/
don alberto
don alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1644
Età : 71
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue7 / 707 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da chef75 Sab 17 Dic 2011 - 23:18

Fatevi TDG....qelli non festeggiano nulla.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 47
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da Andrea apateista Sab 17 Dic 2011 - 23:21

Darrow ha scritto:Ritengo che un passo importante verso una società migliore, sia il rifiuto di qualsiasi tradizione, etnica, religiosa, culturale, ecc...
Pensate a come sarebbe poco possibile creare delle stupide motivazioni per sostenere le proprie tesi farlocche. Religiose, sociali o politiche che siano.
sfondi una porta aperta Contro tutte le tradizioni 605765
infatti è questo il maggior problema dell'Italia o meglio degli italiani
reazionari senza rivali

Darrow ha scritto:Il meccanismo mentale alla base delle costruzioni di
tradizioni è lo stesso di quello alla base della discriminazione.
Se
non esistessero tradizioni non saresti omologato ad un eschimese, ma ad
un uomo che vive a nord del pianeta, non saresti omologato ad un cinese
ma ad un uomo che vive in una zona del pianeta che rispetto a dove ti
trovi adesso si trova ad est.
Fare il formaggio è una metodica tecnica, trasformarla in tradizione è un surplus che nulla aggiunge alla bontà del formaggio.
Fare
feste per i propri cari o per mangiare carne è possibile anche senza
considerarlo una tradizione, se lo fai il 12 di maggio o il 4 di
novembre o quando ne hai voglia con la gente che ti piace è meglio che
farlo solo una data precisa con gente codificata dalle tradizioni.
Mi spiace ma nell'acqua sporca non vedo nessun bambino, solo lordume.
Contro tutte le tradizioni 680230

_________________
Quando è morto il Papa anch'io ho pianto
perché sapevo che ce ne sarebbe stato un altro.
Andrea apateista
Andrea apateista
-------------
-------------

Numero di messaggi : 346
Età : 33
Occupazione/Hobby : piccolo imprenditore XD
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.06.11

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da Andrea apateista Sab 17 Dic 2011 - 23:50

sono in vena poetica:

ci portiamo la tradizione dentro come un tumore
così il nostro futuro migliore muore.

_________________
Quando è morto il Papa anch'io ho pianto
perché sapevo che ce ne sarebbe stato un altro.
Andrea apateista
Andrea apateista
-------------
-------------

Numero di messaggi : 346
Età : 33
Occupazione/Hobby : piccolo imprenditore XD
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.06.11

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da Rasputin Dom 18 Dic 2011 - 1:01

nellolo ha scritto:quoto Darrow Contro tutte le tradizioni 605765

Mi associo.

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Contro tutte le tradizioni Merini10- Contro tutte le tradizioni Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59226
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Ancora vivo
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da loonar Dom 18 Dic 2011 - 2:24

Un OT per rispondere amichevolmente a Delfi (lo so che scherzi wink.. ):
Stasera mi han consigliato la marijuana per curare la mia insonnia, ma io uso solo l'alcool per alterarmi, in realtà non lo faccio per alterarmi, ma è che il vino e qualche superalcoolico mi piace e ne bevo più del dovuto. Solo in rare occasioni. Con gli stupefacenti, Delfi, come mi è capitato già altre volte di dire, dopo averne abusato, ho smesso più di dieci anni fa. Ora cerco di mantenermi bene, per me stesso e per chi mi vuol bene. mgreen

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da delfi68 Dom 18 Dic 2011 - 6:52

..Bravo Darrow..

Ovvio che scherzavo, finalmente iniziamo a capirci.. ok

Sull'alcool ho i miei seri dubbi..io solo con una forte riduzione sto molto meglio..

Nel senso che adesso bevo solo vino buono..e d'estate anche qualche birra..sulle droghe..credo che non smettero' mai. Purtroppo come giustamente dici mi devo "alterare" anch'io e a me funzionano quelle..
Come per il bere, ho dirotatto su quelle meno pesanti..oddio, qualche volta una bottarella me la faccio ancora eh..ma la Maria e' davevro benefica..e' difficile da capire all'inizio, ma poi se la capisci..ah..e' un ottimo rilassante!
Oh!! quella pulita ovviamente, no perhe' la vendono anche con delle lacche sintetiche (scank) che allora non si capisce piu' perche' fumarsi mariuana per poi essere schizzati!!??
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da don alberto Dom 18 Dic 2011 - 14:43

io amo le tradizioni





ne invento sempre di nuove ...

_________________
prima i postare non dimenticare mai la 
Prima legge del dibattito

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/
don alberto
don alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1644
Età : 71
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue7 / 707 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da loonar Dom 18 Dic 2011 - 22:10

don alberto ha scritto:io amo le tradizioni

ne invento sempre di nuove ...
mgreen wink..
Wildiano! good post

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da don alberto Dom 18 Dic 2011 - 22:15

ho letto che era di mons Bugnini

(wiki: Annibale Bugnini (Civitella del Lago, 14 giugno 1912 – Roma, 3 luglio 1982) è stato un arcivescovo cattolico italiano. Ebbe un ruolo decisivo nella riforma liturgica voluta da papa Paolo VI, quale segretario della commissione per la Liturgia. Fu membro dei Padri Lazzaristi.)

_________________
prima i postare non dimenticare mai la 
Prima legge del dibattito

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/
don alberto
don alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1644
Età : 71
Località : Funo di Argelato (Bologna)
Occupazione/Hobby : giullare
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue7 / 707 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.08.10

http://bollettino-funo.blog.tiscali.it/

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da Paolo Dom 18 Dic 2011 - 22:29

Se vado avanti a leggere i vostri interventi delfi e Darrow ....inizia a girarmi la testa. Troppo alcolici per me. mgreen Behhh se non altro adesso ho capito il perchè di certi vostri interventi. fuma

Tornando in tema per me non è possibile parlare di tradizioni se non parli di cultura. Sono due elementi del tutto connessi tra loro. In linea teorica io sono d'accordo al 100% con Dar, io odio le tradizioni. Però al lato pratico tutti noi ne siamo anche parzialmente condizionati. Non è che io sono italiano solo perchè sono nato in italia e il cinese in cina. C'è molto di più di mere tradizioni. Sono culture del tutto diverse.
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da loonar Dom 18 Dic 2011 - 22:30

don alberto ha scritto:ho letto che era di mons Bugnini

(wiki: Annibale Bugnini (Civitella del Lago, 14 giugno 1912 – Roma, 3 luglio 1982) è stato un arcivescovo cattolico italiano. Ebbe un ruolo decisivo nella riforma liturgica voluta da papa Paolo VI, quale segretario della commissione per la Liturgia. Fu membro dei Padri Lazzaristi.)
La prossima volta che fai citazioni dscrivilo subito, grazie!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da loonar Dom 18 Dic 2011 - 22:32

Paolo ha scritto:Se vado avanti a leggere i vostri interventi delfi e Darrow ....inizia a girarmi la testa. Troppo alcolici per me. mgreen Behhh se non altro adesso ho capito il perchè di certi vostri interventi. fuma
Ci tengo a precisare che il mio eccedere nell'alcool è saltuario e mai quando sono in casa o al pc. Se sono brillo e capita moltlo ma molto raramente, l'ultima cosa che mi passa per la testa è accendere il pc. wink..
Paolo ha scritto:Tornando in tema per me non è possibile parlare di tradizioni se non parli di cultura. Sono due elementi del tutto connessi tra loro. In linea teorica io sono d'accordo al 100% con Dar, io odio le tradizioni. Però al lato pratico tutti noi ne siamo anche parzialmente condizionati. Non è che io sono italiano solo perchè sono nato in italia e il cinese in cina. C'è molto di più di mere tradizioni. Sono culture del tutto diverse.
Razionalmente dovremmo discernere fra cultura e tradizione.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da AteoCorporation Lun 19 Dic 2011 - 12:52

Concordo con Darrow (ma siamo in molti a quanto vedo). Contro tutte le tradizioni 315697

Le tradizioni sono un vero e proprio insulto all'individualità della persona, seguire una tradizione significa mettere da parte la propria personalità per fare una cosa che è stata fatta/stabilita da chi ci ha preceduto.

Mi viene da ridere quando sento persone dire "sono orgoglioso di essere tradizionalista", perché equivale a dire "sono orgoglioso di essere una pecora che fa una cosa solo perché da tempo viene fatta da altre pecore".

Contro tutte le tradizioni Gif%20animate%20pecore%20(29)

_________________
Francesco Avella, esponente dell'Esistenzialismo Ateo.
Autore del romanzo
Una Mente Senza Dio e del pamphlet polemico FIERO DI
ESSERE ERETICO!
con prefazione a cura dello scrittore Ennio Montesi.
Scrive articoli per l'Associazione UAER - Unione Atei Emancipati Razionalisti.


Contro tutte le tradizioni Banner_Una_Mente_Senza_Dio
AteoCorporation
AteoCorporation
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1062
Età : 33
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da alberto Lun 19 Dic 2011 - 13:38

interessante il thread!

metto qui un esempio, non so se può servire a specificare maggiormente.

a siena c'è il palio, ed è difficile non ritenerlo una tradizione. dal 1644 la festa si svolge allo stesso modo (palio "alla tonda, contrapposto al "palio alla lunga" che si correva nelle vie della città e non in Piazza del Campo). E qui sta il punto.

Nel 1644 non stettero certo a dire "ma la tradizione..." cambiarono, punto e basta.
Una cosa viva si modifica e si adatta continuamente a nuovi tempi, nuove idee, nuovi impianti sociali, nuove tecnologie. Quando la cristallizzi e la comprimi dentro a qualcosa di fisso e immutabile perde ai miei occhi interesse e per me pone anche le basi per il suo progressivo sgretolamento. vedasi il palio di oggi, ormai prossimo alla sua trasformazione in banale fiera di paese a suon di "si è sempre fatto così": vai a guardare meglio e scopri che non è vero, che è sempre cambiato qualcosa.

La Chiesa lo sa bene, visto che camaleonticamente ha cambiato prassi, riti, dèi, peccati e quant'altro nel corso dei secoli e infatti ahimé è ancora qua a far danno.

La tradizione è positiva solo se... non è una tradizione, che è un po' l'altra faccia dell' "invento sempre tradizioni nuove".

attaccarsi alle tradizioni fa parte di quel camminare voltandosi continuamente indietro che fa fare ben poca strada. A volte si sta talmente tanto voltati all'indietro che si va a sbattere su ostacoli che avremmo ben visto, se solo avessimo tenuto gli occhi in avanti.

_________________
fine.

alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2599
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.12.10

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da delfi68 Lun 19 Dic 2011 - 15:47

Se vado avanti a leggere i vostri interventi delfi e Darrow ....inizia a girarmi la testa. Troppo alcolici per me. Behhh se non altro adesso ho capito il perchè di certi vostri interventi.


..io invece, spesso mi siedo al pc lievemente offuscato, ma non per questo scrivo cio' che non penso o non scriverei da salubre..
Non sono fisicamente in grado di assumermi una certa responsabilta' sanitaria..

..ma mi trovo benone cosi..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da Andrea apateista Lun 19 Dic 2011 - 16:49

alberto ha scritto:
attaccarsi alle tradizioni fa parte di quel camminare voltandosi continuamente indietro che fa fare ben poca strada. A volte si sta talmente tanto voltati all'indietro che si va a sbattere su ostacoli che avremmo ben visto, se solo avessimo tenuto gli occhi in avanti.

_________________
Quando è morto il Papa anch'io ho pianto
perché sapevo che ce ne sarebbe stato un altro.
Andrea apateista
Andrea apateista
-------------
-------------

Numero di messaggi : 346
Età : 33
Occupazione/Hobby : piccolo imprenditore XD
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.06.11

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da delfi68 Sab 24 Mar 2012 - 20:29

Durante questo discreto periodo di bannazione ho avuto modo di riflettere un po sulle tradizioni.

Le tradizioni religiose, quando inducono le persone a compiere sacrifici, costrizioni, tribolazioni e imposizioni irrazionali, di fatto fanno si che della gente si renda schiava di gente morta da tempo. Osservano dettami e abitudini di gente le cui ossa sono già polvere..

Ma la cosa davvero assurda è che questi antenati, che non avevano una storia che li precedeva erano sostanzialmente liberi di scriverla! la storia.

Trenta secoli dopo gli ebrei, durante la festa del Sukkot, che ricorda l'esodo nel sinai, mangiano pane Azzimo.

Oggi a distanza, a seconda delle religioni, si sopportano imposizioni, obblighi e privazioni solo per ripetere le cose fatte o subite da delle persone . Quelle persone valevano più di quelle odierne?
Nel quartiere di Mea Shearim, a Gerusalemme, decine di migliaia di persone, bambini, donne, uomini..vivono tra le più terrificanti autoimposizioni interpretando alla lettera la Torah! ..tra i vicoli stretti e puzzolenti, scorrono fantasmi.."battenti" e "penitenti". Dalle finestre cori di bambini leggono in monotono frasi senza senso e appartenenti a un epoca remotissima, obbligati ad imparare il tutto a memoria..e ad osservare ciò che imparano!

La tradizione. Un obbligo verso gli antenati. Un imporsi stili di vita incoerenti con il tempo attuale, irragionevolmente schiavi volontari, o meno, di gente morta da un pezzo..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da Paolo Dom 25 Mar 2012 - 10:47

delfi io concordo sulla tua posizione. Io su questo, e tanto altro ad esso connesso, ho una mia teoria, o meglio ipotesi, che ho già espresso. Per me esiste nell'uomo un istinto alla sottomissione al potere riconosciuto. Una volta individuato quale esso sia, l'uomo per dimostrare la sua sudditanza a questo, compie atti auto-lesivi per dimostrare a se stessi (in quanto è solo un istinto) ma anche al "capo" che lui è disposto a fare questo per lui!

E questo fatto lo riscontri in tutte le culture del mondo. I samurai fanno il karakiri, o si tagliano un dito quando sbagliano. C'è chi si flagella, chi fa digiuni. La Binetti (parlamentare italiana per chi non lo sapesse!!) afferma che è giusto portare il cilicio come lei fa. La lista è lunghissima di auto privazioni e azioni auto lesive volte a dimostrare l'assoluta ubbidienza e sudditanza al loro capo. So stesso sacrificio di Cristo in croce che i cristiani si sono inventati ha questa matrice. Nel caso dei cristiani ovviamente è dio . Se noti nessuno fa un sacrificio alla madonna. La madonna è "la mamma di tutti" la mamma ideale che si ama e che però non è il capo!! La si venera e non la temi. Dio o Cristo, che poi di fatto coincidono, che rappresentano il capo, il potere, invece li temi e a loro devi dimostrare sudditanza.

Io penso che questo sia un istinto atavico necessario ai gruppi sociali antichi per aggregarsi, avere una gerarchia, avere un capo che li guida e li comanda. Poichè più il gruppo era coeso e disposto a combattere fino in fondo per il capo, maggiormente era vincente, nei millenni la selezione ha favorito tutti i gruppi, che poi sono diventati popoli e nazioni, che maggiormente hanno sviluppato questo senso di dipendenza fideistica al capo.

E per me è per questo che tu non hai possibilità di dialogo con il credente. Se non supera l'istinto primordiale non potrà mai capire dove sia il suo errore. Andare contro gli istinti è molto molto difficile e non tutti riescono. Magari noi siamo riusciti a superare e controllare questo istinto, e poi ci facciamo sopraffare da altri. Nessuno è perfetto. Cosa non fai per la figa!! mgreen

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da delfi68 Dom 25 Mar 2012 - 12:24

ottimo perfezionamento al concetto di base.

Verde.


hai letto cosa sia il concetto di "autenticazione ad alto costo"? ..mi pare descriva abbastanza bene quello che sostieni e io condivido appieno.

Una sorta di sofferenza e sacrificio che certifica quanto sia importante l'autorità a cui si dedica il sacrificio.

In pratica più si soffre per l'ente o l'autorità, più l'ente o l'autorità sono vere, legittime e degne di sudditanza.

Assurdo..ma è qualcosa che sembra risiedere nel profondo dell'istinto umano..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da loonar Dom 25 Mar 2012 - 12:43

delfi68 ha scritto:ottimo perfezionamento al concetto di base.

Verde.


hai letto cosa sia il concetto di "autenticazione ad alto costo"? ..mi pare descriva abbastanza bene quello che sostieni e io condivido appieno.

Una sorta di sofferenza e sacrificio che certifica quanto sia importante l'autorità a cui si dedica il sacrificio.

In pratica più si soffre per l'ente o l'autorità, più l'ente o l'autorità sono vere, legittime e degne di sudditanza.

Assurdo..ma è qualcosa che sembra risiedere nel profondo dell'istinto umano..

Quanto di più lontano dalla visione di un anarchico e di un'anarchica! mgreen

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da delfi68 Dom 25 Mar 2012 - 12:48

Royales
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da Paolo Dom 25 Mar 2012 - 13:59

Si delfi io ho questa convinzione. E dico convinzione perchè ritengo che sia questo il punto focale che differenzia il credente dal razionale, e che lo porta al fanatismo. Io sono convinto che Baalz (posto che sia in buona fede) trae godimento dai suoi interventi forti perchè si sente paladino dl suo capo che lui identifica in Cristo. E come se dicesse "visto come sono bravo a contrastare questi infami? " E questo lo faccio per te!!

Io a questo faccio derivare anche la componente sado-maso di certe pratiche erotiche. La sottomissione fisica volontaria indica totale dedizione all'altra persona. Vedi cosa sono disposto a subire per te? E questa soddisfazione può essere superiore al dolore fisico, tanto da rendere la cosa un piacere. Ovvio, mia personale idea non certo basata su studi psicologici, ma per me del tutto plausibile.

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da delfi68 Dom 25 Mar 2012 - 15:19

Straquoto..la descrizione del credente fanatico è perfetta!!!
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da loonar Dom 25 Mar 2012 - 15:59

Paolo ha scritto:Si delfi io ho questa convinzione. E dico convinzione perchè ritengo che sia questo il punto focale che differenzia il credente dal razionale, e che lo porta al fanatismo. Io sono convinto che Baalz (posto che sia in buona fede) trae godimento dai suoi interventi forti perchè si sente paladino dl suo capo che lui identifica in Cristo. E come se dicesse "visto come sono bravo a contrastare questi infami? " E questo lo faccio per te!!

Io a questo faccio derivare anche la componente sado-maso di certe pratiche erotiche. La sottomissione fisica volontaria indica totale dedizione all'altra persona. Vedi cosa sono disposto a subire per te? E questa soddisfazione può essere superiore al dolore fisico, tanto da rendere la cosa un piacere. Ovvio, mia personale idea non certo basata su studi psicologici, ma per me del tutto plausibile.
quoto.. good post

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da Steerpike Lun 26 Mar 2012 - 16:47

Darrow ha scritto:Ritengo che un passo importante verso una società migliore, sia il rifiuto di qualsiasi tradizione, etnica, religiosa, culturale, ecc...
Pensate a come sarebbe poco possibile creare delle stupide motivazioni per sostenere le proprie tesi farlocche. Religiose, sociali o politiche che siano.
Non rifiuterei una prassi solo in quanto tradizione: alcune sono vantaggiose. Se intendi non seguire una tradizione in quanto tradizione, sono d'accordo.
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue35 / 7035 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da loonar Lun 26 Mar 2012 - 18:59

Steerpike ha scritto:
Darrow ha scritto:Ritengo che un passo importante verso una società migliore, sia il rifiuto di qualsiasi tradizione, etnica, religiosa, culturale, ecc...
Pensate a come sarebbe poco possibile creare delle stupide motivazioni per sostenere le proprie tesi farlocche. Religiose, sociali o politiche che siano.
Non rifiuterei una prassi solo in quanto tradizione: alcune sono vantaggiose. Se intendi non seguire una tradizione in quanto tradizione, sono d'accordo.
Non mi sembra che nel quote io abbia parlato di rifiutare prassi che non siano tradizioni fini a loro stesse.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da Steerpike Mar 27 Mar 2012 - 19:18

Darrow ha scritto:
Steerpike ha scritto:
Darrow ha scritto:Ritengo che un passo importante verso una società migliore, sia il rifiuto di qualsiasi tradizione, etnica, religiosa, culturale, ecc...
Pensate a come sarebbe poco possibile creare delle stupide motivazioni per sostenere le proprie tesi farlocche. Religiose, sociali o politiche che siano.
Non rifiuterei una prassi solo in quanto tradizione: alcune sono vantaggiose. Se intendi non seguire una tradizione in quanto tradizione, sono d'accordo.
Non mi sembra che nel quote io abbia parlato di rifiutare prassi che non siano tradizioni fini a loro stesse.
Allora mi piace. Contro tutte le tradizioni 315697
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
Contro tutte le tradizioni Left_bar_bleue35 / 7035 / 70Contro tutte le tradizioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

Contro tutte le tradizioni Empty Re: Contro tutte le tradizioni

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.