Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

teologo alberto maggi

+18
uoz
alberto
Tomhet
delfi68
camilla
Werewolf
Rasputin
BestBeast
teto
Johnny
roby
Giampy
Il Polpo
Minsky
SergioAD
*Valerio*
silvio
matem
22 partecipanti

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Successivo

Andare in basso

teologo alberto maggi Empty teologo alberto maggi

Messaggio Da matem Mer 19 Ott 2011 - 23:49

stasera sono andato ad un convegno del teologo-biblista Alberto Maggi.

Un teologo che ha detto anche cose giuste ma pure le solite fesserie come il peccato originale di Adamo ed Eva e l’origine e le cause del male dovute solo all’uomo(come risposta a una mia domanda)

Fra le cose giuste c’è sicuramente il tentativo di rinnovamento della fede che la chiesa sta tentando di portare avanti per quanto riguarda alcune questioni , allo scopo,secondo me , di contrastare la diffusione dell’ateismo.Riassumendole:

La dissacrazione della santità(pregare meno e occuparsi di più dei problemi degli altri),la non importanza ,anzi la pericolosità, di rispettare le leggi di Dio e gli ordini , il terrorismo religioso dei sacerdoti come causa della paura di un Dio che punisce e castiga ( una sconfessione del Dio vendicatore e cattivo dell’antico testamento),Dio non ci chiederà se abbiamo creduto o no ma se abbiamo amato,non ci chiederà se siamo andati in chiesa ma se abbiamo accolto qualcuno a casa nostra,l’ invito a non chiedere il perdono(inutilità della confessione?)ma a perdonare noi gli altri che ci hanno fatto del male ….(la chiesa ha impiegato 2000 anni per perdonare gli ebrei deicidi)…

Il problema della credibilità della religione cristiana è un difficile rinnovamento che deve innanzitutto partire dalla cancellazione dei dogmi (verginità di maria,ascensioni varie),poi ci sarebbero la inverosimilità della resurrezione e dei miracoli,la divinità di Gesù,l’esistenza di un Dio che conduce a molteplici contraddizioni logiche , la divinità trinitaria,in poche parole ci rimane ben poco da salvare….

_________________
teologo alberto maggi 79837
matem
matem
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 471
Località : salerno
Occupazione/Hobby : ex insegnante -lettura libri sulla religione cristiana-collezionista di oggetti storici
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue69 / 7069 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.10

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da silvio Mer 19 Ott 2011 - 23:58

Tutto l'argomentare è un' inutile contorno al nocciolo del problema, siamo solo macchine biologiche o contenitori biologici di una realtà spirituale ?
I teologi possono solo argomentare in astratto, senza portare ad alcuna conclusione, è un campo intrattabile.
silvio
silvio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4404
Età : 62
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.09

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da *Valerio* Gio 20 Ott 2011 - 0:36

Com' era pure? mgreen

Se un filosofo è un uomo cieco, in una stanza buia, che cerca un gatto nero che non c’è, un teologo è l’uomo che riesce a trovare quel gatto.

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
teologo alberto maggi Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue69 / 7069 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da SergioAD Gio 20 Ott 2011 - 5:29

Il problema non è degli evoluzionisti, i quali probabilmente in quel contesto dovrebbero intervenire con soluzioni alternative. Non può ne deve interessare gli evoluzionisti. Per la maggioranza degli individui, quelli che credono in Dio ed hanno bisogno di credere in Dio vanno preparati dei percorsi, come ogni esperto fa nel campo di sua competenza.

Invece di dire Dio non c'è vattela a prendere in culo evidentemente è meglio proporre una visione New Age più aderente ai canoni del vivere bene, amore, disponibilità, altruismo. Insomma voglio dire che il bravo teologo va d'accordo con l'ateologo perché loro lavorano sul metodo com'erano adattivi i concili ieri, oggi è necessaria una visione un po' più ampia.

Hei! Ogni tanto dico delle cose che non sono trattabili, cose che si possono certamente evolvere per essere più comprensibili oppure far parte di un contesto più ampio, questa è una di quelle. Ah ah! Quelli che diventando degli esperti in balistica religiosa perché gli venga riconosciuto un merito bisogna proprio che dialoghino con tutto questo "ben di Dio". No?

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue0 / 700 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Minsky Gio 20 Ott 2011 - 11:37

matem ha scritto:stasera sono andato ad un convegno del teologo-biblista Alberto Maggi.

Un teologo che ha detto anche cose giuste ma pure le solite fesserie come il peccato originale di Adamo ed Eva e l’origine e le cause del male dovute solo all’uomo(come risposta a una mia domanda)

Questa del "peccato originale" è l'enorme sciocchezza in cui i teologi cristiani sono rimasti invischiati per aver adottato quella ridicola favoletta per lattanti del paradiso terrestre. teologo alberto maggi 330131

La dottrina dell'inizio perfetto, e della successiva decadenza, è sbagliata sia dal punto di vista scientifico che morale. La Storia ci racconta di guerre e violenze di ogni genere dell'uomo sull'uomo, ma anche di grandi conquiste dell'intelletto. Negare un sostanziale progresso in questa corsa dell'Umanità significa gettare davvero nel nulla milioni di vite, rendere vana ogni speranza per le generazioni future, e priva di senso la nostra stessa esistenza.

Perciò il concetto stesso del peccato originale è profondamente sbagliato, e va rovesciato. È sbagliato perché la responsabilità è personale, ed è assurdo attribuire una colpa a chi non era neppure nato, all'epoca del presunto "peccato".

Ma è profondamente giusto ribaltare il punto di vista, e dire che abbiamo un dovere di responsabilità verso i nostri figli e discendenti. Gli errori che commettiamo oggi potrebbero essere scontati fino in un lontano futuro, da chi verrà dopo di noi!
Noi abbiamo la Terra in prestito dai nostri figli: questo è il modo corretto di vedere le cose. Dobbiamo usare con criterio e rispetto il patrimonio che ci viene dato modo di godere, per la durata della nostra vita, e consegnarlo intatto – sarebbe meglio ancora, arricchito – ai nostri posteri. Per patrimonio intendo non solo i beni materiali e l'ambiente, ma anche la cultura e la conoscenza.

Abbiamo il dovere verso l'Umanità futura, di trasmetterle il progresso che i nostri padri e antenati hanno faticosamente raggiunto, e di conservarlo e migliorarlo: progresso di civiltà, prima di tutto. Ogni volta che si fa un passo indietro, ogni volta che per un malinteso intento di custodia delle "tradizioni" si avvalla un imbarbarimento, allora si uccide definitivamente chi in passato aveva lottato per raggiungere, con fatica e sacrificio, quell'avanzamento di civiltà.

matem ha scritto:Fra le cose giuste c’è sicuramente il tentativo di rinnovamento della fede che la chiesa sta tentando di portare avanti per quanto riguarda alcune questioni , allo scopo,secondo me , di contrastare la diffusione dell’ateismo.Riassumendole:

La dissacrazione della santità(pregare meno e occuparsi di più dei problemi degli altri),la non importanza ,anzi la pericolosità, di rispettare le leggi di Dio e gli ordini , il terrorismo religioso dei sacerdoti come causa della paura di un Dio che punisce e castiga ( una sconfessione del Dio vendicatore e cattivo dell’antico testamento),Dio non ci chiederà se abbiamo creduto o no ma se abbiamo amato,non ci chiederà se siamo andati in chiesa ma se abbiamo accolto qualcuno a casa nostra,l’ invito a non chiedere il perdono(inutilità della confessione?)ma a perdonare noi gli altri che ci hanno fatto del male ….(la chiesa ha impiegato 2000 anni per perdonare gli ebrei deicidi)…

Quasi tutto condivisibile.
«Pregare di meno»: io non prego affatto, e sono sempre stato disponibile ad aiutare il prossimo, nei limiti della mie capacità.
«Pericolosità del rispetto delle leggi di dio»: sono completamente d'accordo, sono leggi inumane e perniciose.
«Terrorismo religioso»: parole sante teologo alberto maggi 977956 , il clero ha rovinato e continua a rovinare la vita di milioni di persone con questa azione criminale e scellerata.
«Dio non ci chiederà...»: no, è vero, un personaggio di fantasia di solito non fa molte domande! teologo alberto maggi 315697
«La chiesa ha impiegato 2000 anni per perdonare gli ebrei deicidi»: e che aveva da perdonare? Caso mai da ringraziare! teologo alberto maggi 432585
Ma si rendono conto che senza gli ebrei il cristianesimo non sarebbe mai spuntato?
I cristiani e tutte le sette derivate (protestanti, anglicani, ortodossi, etc. etc.), i musulmani con tutte le loro correnti (sciiti, sunniti, etc.) e, naturalmente, gli ebrei, dipendono tutti da quella raccolta di storie comunemente chiamata "antico testamento".
Senza di quello, Gesù non avrebbe avuto l'opportunità di realizzare tutte quelle profezie (assai opinabile peraltro, questo metodo per cui "Gesù fece così e cosà per adempiere la tal profezia, andò di qui e di là perché fosse realizzata la talaltra profezia", etc. etc.: così son buono anch'io a fare il profeta, basta che mi metta d'accordo con un amico, io oggi profetizzo, e domani lui fa quello che ho profetizzato... teologo alberto maggi 802802 ). E senza Gesù, niente crocifissione, e niente cristianesimo! Non parliamo poi degli islamici. Maometto ha copiato alla grande dalla bibbia, e alcune storie gli sono piaciute così tanto che le ha ripetute più volte nel suo corano. Quindi, non solo gli ebrei non sono "deicidi", ma sono anzi i più grandi inventori di miti religiosi della storia! Non che questo sia un merito. Chissà però come sarebbe andata, senza le bufale della bibbia... qualcos'altro di autolesionistico l'Umanità se lo sarebbe inventato, direte voi. Siamo imbattibili nel farci del male.

matem ha scritto:Il problema della credibilità della religione cristiana è un difficile rinnovamento che deve innanzitutto partire dalla cancellazione dei dogmi (verginità di maria,ascensioni varie),poi ci sarebbero la inverosimilità della resurrezione e dei miracoli,la divinità di Gesù,l’esistenza di un Dio che conduce a molteplici contraddizioni logiche , la divinità trinitaria,in poche parole ci rimane ben poco da salvare….

Ecco, sì, buona idea fare un bel riordino e buttare via tutta la roba vecchia. In particolare togliere di mezzo «l’esistenza di un Dio» mi sembra una pensata molto sagace. Che dire, questo teologo Alberto Maggi mi sembra uno che sta cominciando a vedere un lumino in mezzo al buio. Non sarà un buon affare per la sua professione di teologo, ma riemergere dal mondo degli zombi e tornare al mondo dei vivi merita qualche sacrificio!

Tschüss! teologo alberto maggi 158383

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Il Polpo Gio 20 Ott 2011 - 13:18

Il problema del teologo è che deve necessariamente partire dalla certezza non tanto di postulati (questo tutti lo fanno), ma di dogmi religiosi per poi procedere in maniera deduttiva. L'esistenza di Dio è uno di questi dogmi, ma ce ne sono altri: se non partisse da queste verità di fede, starebbe già facendo più filosofia che teologia. Certo, è possibile svecchiare alcune posizioni della chiesa per adattarle ai tempi, anche se non so se questo deponga a favore della serietà di un Dio immutabile e di una Chiesa che fin dall'inizio ha avuto l'autorità e la capacità di interpretarne la volontà, ma ci sarà sempre un fondo di dogma che con la ragione naturale non si può accettare.

_________________
I'd like to put something witty here. Really, I would. But I honestly can't think of anything fitting, so I suppose I'll just go with this.
Il Polpo
Il Polpo
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 49
Età : 32
Località : Provincia di Livorno
Occupazione/Hobby : Studente Universitario
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue66 / 7066 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.09.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Minsky Gio 20 Ott 2011 - 16:14

Il Polpo ha scritto:Il problema del teologo è che deve necessariamente partire dalla certezza non tanto di postulati (questo tutti lo fanno), ma di dogmi religiosi per poi procedere in maniera deduttiva. L'esistenza di Dio è uno di questi dogmi, ma ce ne sono altri: se non partisse da queste verità di fede, starebbe già facendo più filosofia che teologia. Certo, è possibile svecchiare alcune posizioni della chiesa per adattarle ai tempi, anche se non so se questo deponga a favore della serietà di un Dio immutabile e di una Chiesa che fin dall'inizio ha avuto l'autorità e la capacità di interpretarne la volontà, ma ci sarà sempre un fondo di dogma che con la ragione naturale non si può accettare.

L'ingegnoso espediente della chiesa è questo (una variante del "mistero celeste":
A) «la chiesa ha cercato la verità e quando l'ha trovata l'ha sigillata con i dogmi.»

Si tratta di una sentenza ingannevolmente valida.

Infatti ha la stessa struttura formale di questa:
B) «i matematici hanno cercato le verità dei numeri e quando le hanno trovate le hanno sigillate con i teoremi.»

L'enunciato B ha un valore di verità in quanto i teoremi matematici sono effettivamente immutabili e permanenti nel loro sistema logico di riferimento. L'enunciato A è privo di senso perché le verità mistiche sono pure fantasie e congetture basate sul nulla!
teologo alberto maggi 867288

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Il Polpo Gio 20 Ott 2011 - 17:06

Comunque un teorema non è un dogma anche perché, volendo fare un parallelismo fra matematica e teologia, il teorema corrisponde alle deduzioni dei teologi, mentre il dogma corrisponde ai postulati e al sistema logico che sta alla base della deduzione. Ma un dogma è necessariamente rivelato, cioè non è implicito nella logica razionale, mentre una frase come "nella geometria euclidea per due punti passa una sola retta" non ha bisogno di rivelazioni: Euclide riteneva che fosse frutto di un'intuizione autoevidente, altri l'hanno interpretato in modi diversi, ma sta di fatto che è inseribile nei limiti della ragione. Una cosa come la trinità di Dio nella sua unità perfino uno come Tommaso lo lasciava al dogma, perché non era concepibile razionalmente, mentre per dimostrare l'esistenza di Dio ricorreva a postulati sbagliati ma comunque concepibili senza alcun apporto esterno.

_________________
I'd like to put something witty here. Really, I would. But I honestly can't think of anything fitting, so I suppose I'll just go with this.
Il Polpo
Il Polpo
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 49
Età : 32
Località : Provincia di Livorno
Occupazione/Hobby : Studente Universitario
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue66 / 7066 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.09.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Minsky Gio 20 Ott 2011 - 17:24

Il Polpo ha scritto:Comunque un teorema non è un dogma anche perché, volendo fare un parallelismo fra matematica e teologia, il teorema corrisponde alle deduzioni dei teologi, mentre il dogma corrisponde ai postulati e al sistema logico che sta alla base della deduzione. Ma un dogma è necessariamente rivelato, cioè non è implicito nella logica razionale, mentre una frase come "nella geometria euclidea per due punti passa una sola retta" non ha bisogno di rivelazioni: Euclide riteneva che fosse frutto di un'intuizione autoevidente, altri l'hanno interpretato in modi diversi, ma sta di fatto che è inseribile nei limiti della ragione. Una cosa come la trinità di Dio nella sua unità perfino uno come Tommaso lo lasciava al dogma, perché non era concepibile razionalmente, mentre per dimostrare l'esistenza di Dio ricorreva a postulati sbagliati ma comunque concepibili senza alcun apporto esterno.

Fai una lieve confusione tra postulato e teorema, ma non è grave ai fini di quello che volevo indicare con il mio esempio.
Il punto è, che la teologia fa uso di enunciati formalmente corretti per dimostrare "verità" prive di fondamento. La base di ogni religione rivelata è, appunto, la rivelazione, ossia una enunciazione di principi che sarebbero scaturiti direttamente da un'entità trascendentale. I dogmi sono, in un certo senso, i "teoremi" che derivano da tali principi. Poiché i principi derivano dal nulla, anche i dogmi sono inconsistenti. Giusto osservare peraltro che, nella grande maggioranza dei casi, per stabilire un dogma la chiesa non si è nemmeno presa la briga di elaborare un'argomentazione, ma ha stabilito la verità dell'affermazione sulla base del consenso di un'assemblea di propri membri (il "concilio"). teologo alberto maggi 93876

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Il Polpo Gio 20 Ott 2011 - 17:31

La base di ogni religione rivelata è, appunto, la rivelazione, ossia una enunciazione di principi che sarebbero scaturiti direttamente da un'entità trascendentale. I dogmi sono, in un certo senso, i "teoremi" che derivano da tali principi.

Giusto, non l'avevo vista sotto questo aspetto Royales

_________________
I'd like to put something witty here. Really, I would. But I honestly can't think of anything fitting, so I suppose I'll just go with this.
Il Polpo
Il Polpo
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 49
Età : 32
Località : Provincia di Livorno
Occupazione/Hobby : Studente Universitario
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue66 / 7066 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.09.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da matem Gio 20 Ott 2011 - 19:49

stasera,anche se in incolpevole ritardo,sono andato alla seconda conferenza di Maggi,il quale ha parlato della parabola del figliol prodigo e del significato morale e religioso.Alla fine ha concluso che Dio padre non minaccia e non castiga,perdona.

Allora ho chiesto a quale Dio si riferisse,a quello vendicativo degli ebrei dell'antico testamento che castigava e non perdonava(diluvio,sodoma,esilio,sottomissioni e guerre...)o a quello dei cristiani?Quando è avvenuto questo cambiamento e se c'è stata una evoluzione di Dio allora Dio non è più immutabile e contraddice una sua caratteristica.

La risposta:L'evangelista Giovanni invita a sospendere tale giudizio su Dio(che castigava).Le immagini di un Dio diverse da quelle che presenta Gesù,Dio dell'amore e del perdono,vanno eliminate.

A questo punto si direbbe :è troppo comodo!Come dire chi ha avut avut avut e chi ha dat ha dat ha dat,scurdammece ò passat...

Ci si dimentica che secondo la genesi ,Dio castiga per millenni ,e non perdona, l'umanità intera perchè i suoi progenitori,Adamo ed Eva gli disubbidiscono e vengono per questo anche cacciati dal paradiso terrestre!Castigo che durerà fino alla riconciliazione con la morte di Gesù-Dio(si era pentito?)Anche se il dogma del peccato originale sembra sia una invenzione di San Paolo sorretta da Sant'Agostino.Peccato originale che nei secoli , però , non scompare visto che si inventa il Limbo poi recentemente eliminato dalla chiesa.

_________________
teologo alberto maggi 79837
matem
matem
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 471
Località : salerno
Occupazione/Hobby : ex insegnante -lettura libri sulla religione cristiana-collezionista di oggetti storici
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue69 / 7069 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.10

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Minsky Gio 20 Ott 2011 - 21:12

matem ha scritto:Alla fine ha concluso che Dio padre non minaccia e non castiga,perdona.

Avanzo una caritatevole proposta: perdoniamo anche noi il teologo Maggi per le belinate che è costretto ad elucubrare. teologo alberto maggi 879970

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Giampy Gio 20 Ott 2011 - 23:07

sei riuscito ad andare alla seconda?

_________________
Nulla ha senso in biologia se non alla luce dell'evoluzione
Giampy
Giampy
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 392
Età : 39
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Ex paleoantropologo
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue68 / 7068 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.04.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da matem Ven 21 Ott 2011 - 12:27

ero curioso e ascoltare fesserie mi diverte,specie se vedo gente che ci crede

però se la chiesa ha il coraggio e l'intenzione di rinnovarsi rinunciando a dogmi e falsità storiche e scientifiche, può affidarsi ai nuovi teologi che muovono varie contestazioni ai contenuti e alle leggi della religione cristiana e cattolica(quasi dei nuovi eretici ),basti citare Vito Mancuso che chiede una rifondazione della fede

per chi è ateo può essere solo una minima soddisfazione per la parziale vittoria dell'immanente razionale sull'irrazionalità religiosa e trascendente

_________________
teologo alberto maggi 79837
matem
matem
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 471
Località : salerno
Occupazione/Hobby : ex insegnante -lettura libri sulla religione cristiana-collezionista di oggetti storici
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue69 / 7069 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.10

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Minsky Ven 21 Ott 2011 - 12:55

matem ha scritto:per chi è ateo può essere solo una minima soddisfazione per la parziale vittoria dell'immanente razionale sull'irrazionalità religiosa e trascendente

No, pensandoci bene e con attitudine seria, non sarebbe affatto una "minima soddisfazione", ma bensì una soddisfazione molto importante.
Bisogna vedere se questo vento di cambiamento avrà un qualche effetto.

Personalmente sono rimasto fortemente deluso per il fallimento dei movimenti del '68.
"La fantasia al potere": forse qualcuno si ricorda di questo slogan... ogni tanto mi domando cos'è stato, quando e come è imploso tutto. teologo alberto maggi 791874

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da SergioAD Ven 21 Ott 2011 - 13:09

Matem, non so 1) se sei d'accordo con me, 2) se verrà capito e 3) se vorrà discuterne... i filosofi sono manipolatori di frittate e confondono realtà, fantasia in contesti di poesia... ma
SergioAD ha scritto:Gheddafi aveva tanti sosia, lo sapevo dal 1979 - ho lavorato con loro sino al 1982. Non mi meraviglierei se questo povero diavolo fosse un sosia ma per ricostruire un paese mettendo una pietra sul passato va bene lo stesso.

Chissà quante altre volte non si sono confusi i principi con le convenienze. Comunque io vedo sempre c'è uno strano rapporto tra vittima e carnefice. C'è uno strato in cui convivono sensi di giustizia, vendetta, odio, pena ed i malori.

Non è per tutti questa consapevolezza di coscienza, per alcuni è per questo che Dio esiste. Per dare un significato esterno a qualcosa che sta dentro di noi come quando le autorità ecclesiastiche parlano di "stati" non di luoghi e tempo.

Era il mio fulmine sulla via di carrefour, il tentativo di Essendo anch'essa immateriale si può trovare in cima alla piramide come Dio Ateo fatto della coscienza umana, limitata alla conoscenza dell'uomo ma superiore per essere contro peso immateriale di tutto anche di Sé.
Per come la vedo risulteranno quelli che credono alla lettera quello che dicono le sacre scritture, che poi hanno delle similitudini con gli oppositori atei insomma; quelli che fanno gli agnostici e poeti da ambe due le parti; e quelli che mettono le divinità nei non luoghi facendo leva sull'ignoto o sulla scienza.

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue0 / 700 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da matem Lun 24 Ott 2011 - 10:52

???

_________________
teologo alberto maggi 79837
matem
matem
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 471
Località : salerno
Occupazione/Hobby : ex insegnante -lettura libri sulla religione cristiana-collezionista di oggetti storici
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue69 / 7069 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.10

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Minsky Lun 24 Ott 2011 - 11:17

SergioAD ha scritto:Matem, non so 1) se sei d'accordo con me, 2) se verrà capito e 3) se vorrà discuterne... i filosofi sono manipolatori di frittate e confondono realtà, fantasia in contesti di poesia... ma
SergioAD ha scritto:Gheddafi aveva tanti sosia, lo sapevo dal 1979 - ho lavorato con loro sino al 1982. Non mi meraviglierei se questo povero diavolo fosse un sosia ma per ricostruire un paese mettendo una pietra sul passato va bene lo stesso.

Chissà quante altre volte non si sono confusi i principi con le convenienze. Comunque io vedo sempre c'è uno strano rapporto tra vittima e carnefice. C'è uno strato in cui convivono sensi di giustizia, vendetta, odio, pena ed i malori.

Non è per tutti questa consapevolezza di coscienza, per alcuni è per questo che Dio esiste. Per dare un significato esterno a qualcosa che sta dentro di noi come quando le autorità ecclesiastiche parlano di "stati" non di luoghi e tempo.

Era il mio fulmine sulla via di carrefour, il tentativo di Essendo anch'essa immateriale si può trovare in cima alla piramide come Dio Ateo fatto della coscienza umana, limitata alla conoscenza dell'uomo ma superiore per essere contro peso immateriale di tutto anche di Sé.
Per come la vedo risulteranno quelli che credono alla lettera quello che dicono le sacre scritture, che poi hanno delle similitudini con gli oppositori atei insomma; quelli che fanno gli agnostici e poeti da ambe due le parti; e quelli che mettono le divinità nei non luoghi facendo leva sull'ignoto o sulla scienza.

teologo alberto maggi 680230 I° premio come post più ermetico dell'anno! teologo alberto maggi 649521

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da matem Lun 24 Ott 2011 - 11:24

!!!

_________________
teologo alberto maggi 79837
matem
matem
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 471
Località : salerno
Occupazione/Hobby : ex insegnante -lettura libri sulla religione cristiana-collezionista di oggetti storici
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue69 / 7069 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.10

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da roby Mer 22 Feb 2012 - 20:24

Minsky ha scritto:
matem ha scritto:Alla fine ha concluso che Dio padre non minaccia e non castiga,perdona.

Avanzo una caritatevole proposta: perdoniamo anche noi il teologo Maggi per le belinate che è costretto ad elucubrare. teologo alberto maggi 879970

Ciao sono nuovo e seguendo Alberto Maggi mi sono imbattuto in questo sito interessante!
Premetto che sono cristiano ma non praticante (nel senso che non seguo riti e liturgie).
Volevo soltanto precisare qualcosa su Alberto Maggi che, sicuramente sfuggirà a chi è, in qualche modo, prevenuto e mi sembra lo si possa dire di voi, come anche di me, sicuramente. Vorrei invitarti a seguire, da ateo, si capisce, più approfonditamente gli studi di padre Alberto, perchè sono sicuro, avresti risposte soddisfacenti ed un opinione diversa di lui. Vorrei solo precisare che, attraverso i suoi studi, ci racconta una Bibbia diversa. Fatta di un A.T. e di un Vangelo che si distacca completamente dalla storia di Abramo e di Mosè. Secondo Alberto Maggi Gesù è venuto per svegliarci dal torpore delle assurde teorie del A.T. , per allontanarci da quanto ci hanno raccontato i padri e di seguire un Dio amore che non si conosceva, che in cambio non ci chiede assolutamente ...Nulla!!!. Ecco perchè, poi l'hanno crocifisso!!! Alberto Maggi, sta scatenando l'inferno tra le gerarchie ecclesiastiche proprio perchè ai limiti (esterni) della dottrina e del Magistero!!!

roby
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 50
Età : 56
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue0 / 700 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.02.12

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Ospite Mer 22 Feb 2012 - 20:38

Benvenuto roby! teologo alberto maggi 356190 Puoi presentarti qui.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da *Valerio* Mer 22 Feb 2012 - 20:57

Lo segui che significa? Che ti trovi d'accordo con cio' che dice?
C'era bisogno di Alberto Maggi per scoprire che l'A.T e' pieno di assurdita'?

Non penso proprio che stia scatenando "l'inferno", di eretici ciarlatani della fuffologia se ne sono visti e se ne vedranno sempre, sopravviveranno anche stavolta wink..


_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
teologo alberto maggi Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue69 / 7069 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da *Valerio* Mer 22 Feb 2012 - 20:58

Ah gia', welcome

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
teologo alberto maggi Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue69 / 7069 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Johnny Mer 22 Feb 2012 - 21:09

Minsky ha scritto:
SergioAD ha scritto:Matem, non so 1) se sei d'accordo con me, 2) se verrà capito e 3) se vorrà discuterne... i filosofi sono manipolatori di frittate e confondono realtà, fantasia in contesti di poesia... ma
SergioAD ha scritto:Gheddafi aveva tanti sosia, lo sapevo dal 1979 - ho lavorato con loro sino al 1982. Non mi meraviglierei se questo povero diavolo fosse un sosia ma per ricostruire un paese mettendo una pietra sul passato va bene lo stesso.

Chissà quante altre volte non si sono confusi i principi con le convenienze. Comunque io vedo sempre c'è uno strano rapporto tra vittima e carnefice. C'è uno strato in cui convivono sensi di giustizia, vendetta, odio, pena ed i malori.

Non è per tutti questa consapevolezza di coscienza, per alcuni è per questo che Dio esiste. Per dare un significato esterno a qualcosa che sta dentro di noi come quando le autorità ecclesiastiche parlano di "stati" non di luoghi e tempo.

Era il mio fulmine sulla via di carrefour, il tentativo di Essendo anch'essa immateriale si può trovare in cima alla piramide come Dio Ateo fatto della coscienza umana, limitata alla conoscenza dell'uomo ma superiore per essere contro peso immateriale di tutto anche di Sé.
Per come la vedo risulteranno quelli che credono alla lettera quello che dicono le sacre scritture, che poi hanno delle similitudini con gli oppositori atei insomma; quelli che fanno gli agnostici e poeti da ambe due le parti; e quelli che mettono le divinità nei non luoghi facendo leva sull'ignoto o sulla scienza.

teologo alberto maggi 680230 I° premio come post più ermetico dell'anno! teologo alberto maggi 649521

Sergione è un mito!

teologo alberto maggi Confettiteologo alberto maggi Confettiteologo alberto maggi Confettiteologo alberto maggi Confettiteologo alberto maggi Confettiteologo alberto maggi Confetti

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8857
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue0 / 700 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da teto Mer 22 Feb 2012 - 21:33

roby ha scritto:
Minsky ha scritto:
matem ha scritto:Alla fine ha concluso che Dio padre non minaccia e non castiga,perdona.

Avanzo una caritatevole proposta: perdoniamo anche noi il teologo Maggi per le belinate che è costretto ad elucubrare. teologo alberto maggi 879970

Ciao sono nuovo e seguendo Alberto Maggi mi sono imbattuto in questo sito interessante!
Premetto che sono cristiano ma non praticante (nel senso che non seguo riti e liturgie).
Volevo soltanto precisare qualcosa su Alberto Maggi che, sicuramente sfuggirà a chi è, in qualche modo, prevenuto e mi sembra lo si possa dire di voi, come anche di me, sicuramente. Vorrei invitarti a seguire, da ateo, si capisce, più approfonditamente gli studi di padre Alberto, perchè sono sicuro, avresti risposte soddisfacenti ed un opinione diversa di lui. Vorrei solo precisare che, attraverso i suoi studi, ci racconta una Bibbia diversa. Fatta di un A.T. e di un Vangelo che si distacca completamente dalla storia di Abramo e di Mosè. Secondo Alberto Maggi Gesù è venuto per svegliarci dal torpore delle assurde teorie del A.T. , per allontanarci da quanto ci hanno raccontato i padri e di seguire un Dio amore che non si conosceva, che in cambio non ci chiede assolutamente ...Nulla!!!. Ecco perchè, poi l'hanno crocifisso!!! Alberto Maggi, sta scatenando l'inferno tra le gerarchie ecclesiastiche proprio perchè ai limiti (esterni) della dottrina e del Magistero!!!

Benvenuto

per il grassetto: ma quante divinità ci sono? Prima il dio ebraio in contemporanea con gli dei egizi/omerici/mesopotamici, poi spunta un nuovo dio che dice "il dio di prima è andato in pensione, ora ci sono io, il dio di amore".
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue69 / 7069 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Minsky Mer 22 Feb 2012 - 21:43

roby ha scritto:
Minsky ha scritto:
matem ha scritto:Alla fine ha concluso che Dio padre non minaccia e non castiga,perdona.

Avanzo una caritatevole proposta: perdoniamo anche noi il teologo Maggi per le belinate che è costretto ad elucubrare. teologo alberto maggi 879970

Ciao sono nuovo e seguendo Alberto Maggi mi sono imbattuto in questo sito interessante!
Mi fa piacere! Anche a me alle volte è capitato, cercando del porno su internet, di imbattermi in un sito pieno di argomenti interessanti. teologo alberto maggi 23074


roby ha scritto:Premetto che sono cristiano ma non praticante (nel senso che non seguo riti e liturgie).
Cioè non sei cristiano. Ok.

roby ha scritto:Volevo soltanto precisare qualcosa su Alberto Maggi che, sicuramente sfuggirà a chi è, in qualche modo, prevenuto e mi sembra lo si possa dire di voi, come anche di me, sicuramente.
Io non sono "prevenuto" su Alberto Maggi. Sono del tutto indifferente.

roby ha scritto:Vorrei invitarti a seguire, da ateo, si capisce, più approfonditamente gli studi di padre Alberto, perchè sono sicuro, avresti risposte soddisfacenti ed un opinione diversa di lui.
Ma si dà il caso che io non abbia domande per le sue risposte, e neppure un'opinione su di lui! teologo alberto maggi 93876

roby ha scritto:Vorrei solo precisare che, attraverso i suoi studi, ci racconta una Bibbia diversa. Fatta di un A.T. e di un Vangelo che si distacca completamente dalla storia di Abramo e di Mosè.
La bibbia l'ho letta anch'io, e ho visto benissimo che si tratta di un compendio completamente sgangherato. Non mi sono serviti studi di teologia per arrivarci.

roby ha scritto:Secondo Alberto Maggi Gesù è venuto per svegliarci dal torpore delle assurde teorie del A.T. , per allontanarci da quanto ci hanno raccontato i padri e di seguire un Dio amore che non si conosceva, che in cambio non ci chiede assolutamente ...Nulla!!!. Ecco perchè, poi l'hanno crocifisso!!! Alberto Maggi, sta scatenando l'inferno tra le gerarchie ecclesiastiche proprio perchè ai limiti (esterni) della dottrina e del Magistero!!!
Dunque, se il dio di Alberto Maggi non chiede nulla, allora non vale nulla, non è nulla.
Dove si pensa di arrivare con questo decostruzionismo teologico? Salvare il salvabile, attraverso la scrematura delle superfetazioni dottrinali e dei dogmi paradossali... ma alla fine, sbucciando la cipolla strato dopo strato, che cosa vi rimane in mano?

A me sta pure bene, lo dico con serenità, perché queste sono le avvisaglie del crollo finale. Un edificio costruito sulla sabbia, per quanto massiccio - anzi, ancor di più se massiccio -, crollerà catastroficamente non appena un numero sufficiente di vincoli statici si sia indebolito.

Quindi, prendo atto del caso, mi astengo dall'approfondirlo perché si tratta di fantasie di cui ho già un "pieno" più che sufficiente, e auguro a tutti i teologi della nuova religione personalizzata, del nuovo dio che non chiede nulla, non interagisce, non afferma, non nega, non è, di avere grande successo.

teologo alberto maggi 158383

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da roby Mer 22 Feb 2012 - 23:43

Minsky ha scritto:
roby ha scritto:
Minsky ha scritto:
matem ha scritto:Alla fine ha concluso che Dio padre non minaccia e non castiga,perdona.

Avanzo una caritatevole proposta: perdoniamo anche noi il teologo Maggi per le belinate che è costretto ad elucubrare. teologo alberto maggi 879970

Ciao sono nuovo e seguendo Alberto Maggi mi sono imbattuto in questo sito interessante!
Mi fa piacere! Anche a me alle volte è capitato, cercando del porno su internet, di imbattermi in un sito pieno di argomenti interessanti. teologo alberto maggi 23074


roby ha scritto:Premetto che sono cristiano ma non praticante (nel senso che non seguo riti e liturgie).
Cioè non sei cristiano. Ok.

roby ha scritto:Volevo soltanto precisare qualcosa su Alberto Maggi che, sicuramente sfuggirà a chi è, in qualche modo, prevenuto e mi sembra lo si possa dire di voi, come anche di me, sicuramente.
Io non sono "prevenuto" su Alberto Maggi. Sono del tutto indifferente.

roby ha scritto:Vorrei invitarti a seguire, da ateo, si capisce, più approfonditamente gli studi di padre Alberto, perchè sono sicuro, avresti risposte soddisfacenti ed un opinione diversa di lui.
Ma si dà il caso che io non abbia domande per le sue risposte, e neppure un'opinione su di lui! teologo alberto maggi 93876

roby ha scritto:Vorrei solo precisare che, attraverso i suoi studi, ci racconta una Bibbia diversa. Fatta di un A.T. e di un Vangelo che si distacca completamente dalla storia di Abramo e di Mosè.
La bibbia l'ho letta anch'io, e ho visto benissimo che si tratta di un compendio completamente sgangherato. Non mi sono serviti studi di teologia per arrivarci.

roby ha scritto:Secondo Alberto Maggi Gesù è venuto per svegliarci dal torpore delle assurde teorie del A.T. , per allontanarci da quanto ci hanno raccontato i padri e di seguire un Dio amore che non si conosceva, che in cambio non ci chiede assolutamente ...Nulla!!!. Ecco perchè, poi l'hanno crocifisso!!! Alberto Maggi, sta scatenando l'inferno tra le gerarchie ecclesiastiche proprio perchè ai limiti (esterni) della dottrina e del Magistero!!!
Dunque, se il dio di Alberto Maggi non chiede nulla, allora non vale nulla, non è nulla.
Dove si pensa di arrivare con questo decostruzionismo teologico? Salvare il salvabile, attraverso la scrematura delle superfetazioni dottrinali e dei dogmi paradossali... ma alla fine, sbucciando la cipolla strato dopo strato, che cosa vi rimane in mano?

A me sta pure bene, lo dico con serenità, perché queste sono le avvisaglie del crollo finale. Un edificio costruito sulla sabbia, per quanto massiccio - anzi, ancor di più se massiccio -, crollerà catastroficamente non appena un numero sufficiente di vincoli statici si sia indebolito.

Quindi, prendo atto del caso, mi astengo dall'approfondirlo perché si tratta di fantasie di cui ho già un "pieno" più che sufficiente, e auguro a tutti i teologi della nuova religione personalizzata, del nuovo dio che non chiede nulla, non interagisce, non afferma, non nega, non è, di avere grande successo.

teologo alberto maggi 158383

Forse un giorno riuscirò a multiquotare! ;-) Intanto mi arrangio!
1 - condivido, sugli argomenti interessanti sui siti porno
2 - Citami un solo passo del Vangelo in cui si dice che devo seguire riti e liturgie!
3 - Intendevo, prevenuto sugli argomenti che ti propongo (tu ateo io cristiano)
4 - ...E mi sembrava che delle opinioni ce le avessi...!!!
5 - Beh...Mi sembra normale che se ti iniettano per 2000 anni una verità e magari ti viene sconfessata, ti chiedi come si è arrivati, a quella verità. E magari provi ad approfondire. Ma se non ti interessa...OK! Condivido che l'A.T. sia pressochè...Bizarro!
Alberto Maggi ha tradotto i Vangeli dal greco e riporta la sua traduzione esegetica!
6 - Allora, diciamo che per te, il mio Dio è come un professionista e vale per quanto chiede...!? E questa dove l'hai raccolta, vista la tua levatura culturale??? (sto giocando, non sto provocando)
7 - Da questa frase avverto una certa rabbia, cosa nascondi? Come tu credi nel nulla o, solo in te stesso, è nel diritto sacrosanto di tutti credere in quello che vuole. La mia convinzione è che a distruggere l'umanità sarà la religione, l'unica grande puttana fin dai primi due uomini sulla terra (con uno non avrebbe avuto senso)!!! La Fede prescinde, anzi si contrappone alla religione!
8 - Mi spiace che tu non voglia approfondire. Speravo io, di poter cogliere qualcosa che mi arricchisse ma non mi sembra tu, sia disponibile! Spero di avere un amico in più ;-)

roby
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 50
Età : 56
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue0 / 700 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.02.12

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da roby Mer 22 Feb 2012 - 23:53

teto ha scritto:
roby ha scritto:
Minsky ha scritto:
matem ha scritto:Alla fine ha concluso che Dio padre non minaccia e non castiga,perdona.

Avanzo una caritatevole proposta: perdoniamo anche noi il teologo Maggi per le belinate che è costretto ad elucubrare. teologo alberto maggi 879970

Ciao sono nuovo e seguendo Alberto Maggi mi sono imbattuto in questo sito interessante!
Premetto che sono cristiano ma non praticante (nel senso che non seguo riti e liturgie).
Volevo soltanto precisare qualcosa su Alberto Maggi che, sicuramente sfuggirà a chi è, in qualche modo, prevenuto e mi sembra lo si possa dire di voi, come anche di me, sicuramente. Vorrei invitarti a seguire, da ateo, si capisce, più approfonditamente gli studi di padre Alberto, perchè sono sicuro, avresti risposte soddisfacenti ed un opinione diversa di lui. Vorrei solo precisare che, attraverso i suoi studi, ci racconta una Bibbia diversa. Fatta di un A.T. e di un Vangelo che si distacca completamente dalla storia di Abramo e di Mosè. Secondo Alberto Maggi Gesù è venuto per svegliarci dal torpore delle assurde teorie del A.T. , per allontanarci da quanto ci hanno raccontato i padri e di seguire un Dio amore che non si conosceva, che in cambio non ci chiede assolutamente ...Nulla!!!. Ecco perchè, poi l'hanno crocifisso!!! Alberto Maggi, sta scatenando l'inferno tra le gerarchie ecclesiastiche proprio perchè ai limiti (esterni) della dottrina e del Magistero!!!

Benvenuto

per il grassetto: ma quante divinità ci sono? Prima il dio ebraio in contemporanea con gli dei egizi/omerici/mesopotamici, poi spunta un nuovo dio che dice "il dio di prima è andato in pensione, ora ci sono io, il dio di amore".

Beh...E' come se Gesù avesse detto (più o meno ;-))...:" Allora, caro Israele, nella Bibbia ci sono molte cose interessanti rappresentate dalle sue allegorie e molte altre inventate di sana pianta, ma ora, sono venuto a raccontarvi come stanno veramente le cose..." ! Diciamo che mi sembra un modo forse semplicistico ma efficace, per proporvi la mia visione di Cristo!

roby
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 50
Età : 56
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue0 / 700 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.02.12

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da BestBeast Gio 23 Feb 2012 - 10:19

"Non crediate che io sia venuto ad abolire la legge o i profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento." Mt 5,17-37

Se attraverso l'egesesi, questa la leggi così: "Allora, caro Israele, nella Bibbia ci sono molte cose interessanti rappresentate dalle sue allegorie e molte altre inventate di sana pianta, ma ora, sono venuto a raccontarvi come stanno veramente le cose..., allora la cosa è preoccupante..

Chi ha deciso quali sono allegorie e quali invece sono accadute? Maggi? Attraverso cosa, se non attraverso una sua personalissima interpretazione forzatamente adattata?

Come mai fino a 100 anni fa dio era davvero nel cielo, (che era irraggiungibile) e quando l'uomo ha raggiunto lo spazio è stato spostato dimensionalmente, chiarendo che "il regno dei cieli" era metaforico? per farlo continuare ad essere ineffabile, forse?

Le metafore le inventano i vari re(maggi) con l'avanzare della conoscenza. Solo cento anni fa, i testi sacri erano presi alla lettera, non c'era bisogno di metafore, secondo te perchè ora si?.
Pur con l'esegesi la coperta è corta, copri le spalle, ti scopre il culo.

Benvenuto.

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue0 / 700 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Rasputin Gio 23 Feb 2012 - 10:47

roby ha scritto:

Forse un giorno riuscirò a multiquotare! ;-) Intanto mi arrangio!

Benvenuto!

Puoi dare un'occhiata qui

http://atei.forumitalian.com/t2360-piccolo-manuale-per-l-uso-del-forum

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

teologo alberto maggi Merini10- teologo alberto maggi Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da roby Gio 23 Feb 2012 - 11:34

BestBeast ha scritto:"Non crediate che io sia venuto ad abolire la legge o i profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento." Mt 5,17-37

Se attraverso l'egesesi, questa la leggi così: "Allora, caro Israele, nella Bibbia ci sono molte cose interessanti rappresentate dalle sue allegorie e molte altre inventate di sana pianta, ma ora, sono venuto a raccontarvi come stanno veramente le cose..., allora la cosa è preoccupante..

Chi ha deciso quali sono allegorie e quali invece sono accadute? Maggi? Attraverso cosa, se non attraverso una sua personalissima interpretazione forzatamente adattata?

Come mai fino a 100 anni fa dio era davvero nel cielo, (che era irraggiungibile) e quando l'uomo ha raggiunto lo spazio è stato spostato dimensionalmente, chiarendo che "il regno dei cieli" era metaforico? per farlo continuare ad essere ineffabile, forse?

Le metafore le inventano i vari re(maggi) con l'avanzare della conoscenza. Solo cento anni fa, i testi sacri erano presi alla lettera, non c'era bisogno di metafore, secondo te perchè ora si?.
Pur con l'esegesi la coperta è corta, copri le spalle, ti scopre il culo.

Benvenuto.

Allora mi stai dicendo che la "conoscenza" rende l'uomo millantatore!
La Chiesa, cambia! La Chiesa è cambiata in 2000 anni. Non ti pare? Si è evoluta e continuerà a farlo! Quando si parla di infallibilità della Chiesa credo ci si debba riferire alla sua continua evoluzione. Se solo fino a 50 anni fa si pensava che mangiare il prosciutto il venerdì fosse peccato mortale, oggi non è più così. E ti faccio solo un piccolo esempio!!! Ricordiamoci che la Chiesa è stata fondata su Pietro che con Giuda, più di chiunque altro, ha tradito, insistentemente Gesù. La Chiesa, quindi, è rappresentata dalla debolezza e la fragilità della Fede dimostrata da Simone detto Pietro non per la sua forza ma per la sua cocciutaggine! E' affascinante, per me questa visione nuova, che la "conoscenza", che tanto bistratti, mi abbia portato. Ma, ti assicuro che per poter giudicare, non bisogna guardare in superficie. Non credo che tu abbia letto qualcosa di Maggi!

"Non crediate che io sia venuto ad abolire la legge o i profeti; non
sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento." Mt 5,17-37

Qui gli studi di Maggi hanno portato nuove e più realistiche interpretazioni. Gesù non usa il termine "abolire", riferendosi alla vecchia legge ma "demolire" ed è un termine che si riferisce a qualcosa di materiale. Non sono venuto per distruggere, demolire ma per darle pieno compimento! E a questo punto mi sembra riduttivo dover continuare, perchè ogni singola frase o parola, se cambiata, stravolge ogni singolo significato. Ti rimanderei alla lettura di qualche traduzione dal greco. Che dirti, prova a leggere Maggi, se ti va! E' molto piacevole!

roby
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 50
Età : 56
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue0 / 700 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.02.12

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da BestBeast Gio 23 Feb 2012 - 11:57

Sapevo che non lo dovevo fare. Ero sicuro che ti saresti fissato solo su questa frase (che ha il senso che ha, nonostante quello che si sia inventato re-maggi) e l'avresti usata per divagare. Lo fate sempre.

Sto dicendo esattamente il contrario di quello che vorresti mettermi in bocca. La conoscenza rende l'uomo libero. La religione, attraverso la non conoscenza, rende l'uomo schiavo di assurde superstizioni e soggiogato dalla sua autorità.
Ogni volta che la conoscenza avanza, rendendo evidenti alcune assurdità fondanti, la religione (si, maggi) si prende soltanto la briga di spostare gli orizzonti un po' più in là, per far in modo che l'ineffabilità sia continuativa. Questa è l'evoluzione della chiesa.

50 anni fa era venerdì pesce? Ieri, per un'assurdo quanto sciocco rito cristiano, era vietato mangiare carne. Io per stare sul sicuro, ho mangiato una bella fiorentina al sangue da 1.1 kg.

La chiesa è fondata da Paolo il pazzo visionario. Pietro e giuda sono solo due comparse della favoletta che ti hanno raccontato (e non usare questa per sviare il discorso).

E a questo punto mi sembra riduttivo dover continuare, perchè ogni singola frase o parola, se cambiata, stravolge ogni singolo significato.

ahahahahahah hahahah, pazzesco. Prima cambiate il senso delle parole (i famosi nuovi studi) e poi accusate gli altri di farlo! ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue0 / 700 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da teto Gio 23 Feb 2012 - 12:07

se si cambiassero le parole delle frasi di Gesù verrebbe fuori una storia totalmente diversa, Gesù in verità è un alieno venuto da Zeta Reticuli ed è figlio di Jor-El carneval


Ultima modifica di teto il Gio 23 Feb 2012 - 13:49 - modificato 1 volta.
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue69 / 7069 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Werewolf Gio 23 Feb 2012 - 12:35

"Non crediate che io sia venuto ad abolire la legge o i profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento." Mt 5,17-37
Abolire traduce il termine 'katalusai', che significa: "abbattere, cadere, far finire". Mi dispiace per il buon teologo, ma qui Gesù dice proprio quello che sembra: è la Legge l'unico vero riferimento del credente della sua predicazione. In ogni caso, è inutile sottolineare che
1)Un ebreo del I secolo credeva fermamente che la storia mosaica e abramitica fosse vera in tutte le sue parti.
2)Gesù era un ebreo e fu ucciso per accuse politiche, non religiose(fu crocifisso, non lapidato)
3)Se la chiesa è sempre stata infallibile, vuol dire che non può cambiare le sue posizioni col tempo, perché di fatto significa correggerle, e quindi ammettere di avere sbagliato nel passato, il che entra in palese contraddizione con l'idea di infallibilità.

_________________
La libertà è inafferrabile, ma non conosco altro per cui valga la pena di vivere.
-Avalon-

What a kind of life: Freedom in flesh,
shackles on your mind...

Avantasia

"You can have all the faith you want in spirits and the afterlife, and heaven and hell, but when it comes to this world, don't be an idiot. 'Cause you can tell me you put your faith in God to put you through the day, but when it comes time to cross the road, I know you look both ways."
House, M.D.

La vita è un diritto, non un dovere.
Werewolf
Werewolf
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 3347
Età : 33
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Studente a vita.. c'è sempre da imparare no?
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue68 / 7068 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.03.10

http://werewolf-wolfsden.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Rasputin Gio 23 Feb 2012 - 12:38

Werewolf ha scritto:
"Non crediate che io sia venuto ad abolire la legge o i profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento." Mt 5,17-37
Abolire traduce il termine 'katalusai', che significa: "abbattere, cadere, far finire". Mi dispiace per il buon teologo, ma qui Gesù dice proprio quello che sembra: è la Legge l'unico vero riferimento del credente della sua predicazione. In ogni caso, è inutile sottolineare che
1)Un ebreo del I secolo credeva fermamente che la storia mosaica e abramitica fosse vera in tutte le sue parti.
2)Gesù era un ebreo e fu ucciso per accuse politiche, non religiose(fu crocifisso, non lapidato)
3)Se la chiesa è sempre stata infallibile, vuol dire che non può cambiare le sue posizioni col tempo, perché di fatto significa correggerle, e quindi ammettere di avere sbagliato nel passato, il che entra in palese contraddizione con l'idea di infallibilità.

ok arrivano i pesi massimi ah ah

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

teologo alberto maggi Merini10- teologo alberto maggi Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da BestBeast Gio 23 Feb 2012 - 12:45

Werewolf ha scritto:
"Non crediate che io sia venuto ad abolire la legge o i profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento." Mt 5,17-37
Abolire traduce il termine 'katalusai', che significa: "abbattere, cadere, far finire". Mi dispiace per il buon teologo, ma qui Gesù dice proprio quello che sembra: è la Legge l'unico vero riferimento del credente della sua predicazione. In ogni caso, è inutile sottolineare che
1)Un ebreo del I secolo credeva fermamente che la storia mosaica e abramitica fosse vera in tutte le sue parti.
2)Gesù era un ebreo e fu ucciso per accuse politiche, non religiose(fu crocifisso, non lapidato)
3)Se la chiesa è sempre stata infallibile, vuol dire che non può cambiare le sue posizioni col tempo, perché di fatto significa correggerle, e quindi ammettere di avere sbagliato nel passato, il che entra in palese contraddizione con l'idea di infallibilità.

bow + verde.

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue0 / 700 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Minsky Gio 23 Feb 2012 - 13:29

roby ha scritto:Forse un giorno riuscirò a multiquotare! ;-) Intanto mi arrangio!
Guarda che non è difficile. Come ti ha già suggerito Rasputin, prova a leggere qui - è sicuramente meno complicato della teologia di Alberto Maggi!

roby ha scritto:1 - condivido, sugli argomenti interessanti sui siti porno
No, senza nulla togliere ai pregi dei siti porno, si vede che non ho fatto intendere bene l'allusione. Mi spiego meglio.
Tu, cercavi "Alberto Maggi" su internet e sei capitato su questo forum, pieno di argomenti ineressanti.
Io (inteso come utente qualunque), cercando il porno su internet (per dire materiale di svago privo di contenuti culturali), occasionalmente ho pescato siti pieni di argomenti interessanti. È chiaro il parallelo adesso?
"Alberto Maggi" => porno
Forum di Atei Italiani => siti di argomenti interessanti.
Come dire, trovare perle rovistando nella spazzatura. Sono sicuro che adesso il significato è evidente.

roby ha scritto:2 - Citami un solo passo del Vangelo in cui si dice che devo seguire riti e liturgie!
Ma lo sai benissimo che la chiesa si fonda sui riti e le liturgie, e queste sono strettamente correlate alle sacre scritture. Per esempio, durante la messa viene letto qualche passo del vangelo, ciò costituisce il culmine della "liturgia della parola". Tu puoi benissimo rifiutare parti più o meno estese della dottrina, ma ovviamente questo ti mette fuori dal magistero, e con ciò dovresti trovarti una nuova denominazione per qualificare il tuo personale modo di intendere la religione. È solo una questione di nome, se vogliamo che le parole conservino il significato che hanno nell'uso comune, quello che ci permette di comunicare e di capire ciò che viene detto.

roby ha scritto:3 - Intendevo, prevenuto sugli argomenti che ti propongo (tu ateo io cristiano)
Ribadisco, non sono prevenuto. Ho letto il tuo Alberto Maggi, stai tranquillo. Non mi interessa, tutto qui.

roby ha scritto:4 - ...E mi sembrava che delle opinioni ce le avessi...!!!
Se vuoi chiamare "opinione" il disinteresse, va bene, ti accontento: la mia opinione su Alberto Maggi è che non dice nulla di interessante.

roby ha scritto:5 - Beh...Mi sembra normale che se ti iniettano per 2000 anni una verità e magari ti viene sconfessata, ti chiedi come si è arrivati, a quella verità. E magari provi ad approfondire. Ma se non ti interessa...OK! Condivido che l'A.T. sia pressochè...Bizarro!
Alberto Maggi ha tradotto i Vangeli dal greco e riporta la sua traduzione esegetica!
Vedi, su questo forum c'è un moderatore, Werewolf che ti ha risposto sopra, che ha tradotto anche lui i vangeli dal greco, ed è un autentico pozzo di scienza al riguardo.
La differenza tra lui e Maggi, è che il nostro moderatore segue studi di filologia e di indagine storica secondo criteri scientifici, ed è in grado di "tirare fuori" dal guazzabuglio che è stato fatto attraverso i secoli sui documenti, le tracce della verità storica. Invece Maggi ne tira fuori la sua personale interpretazione, basata su quello che garba a lui - cosa che ognuno, letteralmente, può fare benissimo anche senza la minima competenza, giacché nei vangeli c'è scritto tutto e il contrario di tutto, e di ogni elemento si può decidere se e come interpretarlo. Mi ricordo per esempio che, quando ero studente, è circolata una interpretazione secondo cui Gesù era un extraterrestre (forse proprio quella storia a cui ha accennato Teto più sopra), e aveva cercato di parlare ai pecorai palestinesi del pianeta da cui proveniva (il "regno dei cieli"), ovviamente senza riuscire a farsi comprendere. Storia buffa, ma plausibile (potrebbe aver ispirato quel film con David Bowie, "L'uomo che cadde sulla Terra").

roby ha scritto:6 - Allora, diciamo che per te, il mio Dio è come un professionista e vale per quanto chiede...!? E questa dove l'hai raccolta, vista la tua levatura culturale??? (sto giocando, non sto provocando)
Ma sì, giochiamo pure! In effetti penso che il dio personale che tu e altri che si sono recentemente affacciati su questo forum, vi siete costruito, non sia altro, più o meno, che una specie di "coperta di Linus", un'evoluzione dell'orsacchiotto di pezza o del giocattolo preferito che vi teneva tanta compagnia da bambini. Ragazzi, è ora di crescere e di lasciare andare per la sua strada l'amico immaginario. Prima lo fate, meglio è, lo dico per voi, e parlo per (sofferta) esperienza personale.

roby ha scritto:7 - Da questa frase avverto una certa rabbia, cosa nascondi? Come tu credi nel nulla o, solo in te stesso, è nel diritto sacrosanto di tutti credere in quello che vuole. La mia convinzione è che a distruggere l'umanità sarà la religione, l'unica grande puttana fin dai primi due uomini sulla terra (con uno non avrebbe avuto senso)!!! La Fede prescinde, anzi si contrappone alla religione!
Il solito errore logico. "Non credere nell'immaginario" è diverso da "credere nel nulla", anzi è l'opposto. Fai una gran confusione, ragazzo mio, posso essere d'accordo con te che la religione sia stata e sia tuttora una gravissima, mortale minaccia per l'umanità, ma, siccome sono un inguaribile ottimista, sono convinto (= ho ragionevole fiducia che) l'umanità ce la farà e ne uscirà più sana e più forte.
Ce la sta già facendo! Anche tu sei un guerriero di questa battaglia! Tu e gli altri "credenti deboli" (come abbiamo avuto occasione di disquisire io e Darrow qui e a seguire).

roby ha scritto:8 - Mi spiace che tu non voglia approfondire. Speravo io, di poter cogliere qualcosa che mi arricchisse ma non mi sembra tu, sia disponibile! Spero di avere un amico in più ;-)
Se vuoi dibattere sono sempre disponibile, solo basta che non si parli di Alberto Maggi! Di predicatori "New Age" se ne sono visti quanto basta e avanza. La "nuova era" che sogno io dovrebbe essere libera dalle farneticanti visioni mistiche dei profeti di ogni tempo. Lasciamo il regno della fantasia alla produzione letteraria e artistica: l'umanità ha pragmaticamente bisogno di giustizia, libertà, uguaglianza, le promesse dell'illuminismo che, purtroppo, ancora non si sono realizzate.

teologo alberto maggi 158383

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Ospite Gio 23 Feb 2012 - 13:33

Minsky ha scritto:È chiaro il parallelo adesso?
"Alberto Maggi" => porno
Forum di Atei Italiani => siti di argomenti interessanti.
Come dire, trovare perle rovistando nella spazzatura.
teologo alberto maggi 906108

Minsky, ti meriteresti un rosso. Paragonare il porno a qualcosa di squallido come la teologia. teologo alberto maggi 906108

Non ho parole. teologo alberto maggi 906108

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da camilla Gio 23 Feb 2012 - 13:39

VERDE a Minsky!

Un benvenuto a Roby anche se verrà tritato come un pezzo di manzo!
camilla
camilla
------------
------------

Femmina Numero di messaggi : 32
Età : 56
Occupazione/Hobby : architettura, arte, giardini, cimiteri.
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.10

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Rasputin Gio 23 Feb 2012 - 13:44

Fux89 ha scritto:
Minsky ha scritto:È chiaro il parallelo adesso?
"Alberto Maggi" => porno
Forum di Atei Italiani => siti di argomenti interessanti.
Come dire, trovare perle rovistando nella spazzatura.
teologo alberto maggi 906108

Minsky, ti meriteresti un rosso. Paragonare il porno a qualcosa di squallido come la teologia. teologo alberto maggi 906108

Non ho parole. teologo alberto maggi 906108

ahahahahahah Comunque Minsky non so cosa abbia fatto Wolf coi vangeli (Oltre che leggerli attentamente in lingua greca) ma dal greco aveva iniziato a tradurre nientepopodimeno che la bibbia, c'è anche un thread apposito nonché uno per i commenti

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

teologo alberto maggi Merini10- teologo alberto maggi Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da delfi68 Gio 23 Feb 2012 - 13:52

silvio ha scritto:Tutto l'argomentare è un' inutile contorno al nocciolo del problema, siamo solo macchine biologiche o contenitori biologici di una realtà spirituale ?
I teologi possono solo argomentare in astratto, senza portare ad alcuna conclusione, è un campo intrattabile.
E aggiungerei che prima di parlare di teologia, dovremmo identificare Teo!

Datemi dio, e poi ci cotruiamo sopra cio' che volete. Ma fare teologia e' un po come discutere sul cosa faccia il grande puffo quando non e' ripreso nei cartoni animati..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue0 / 700 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da teto Gio 23 Feb 2012 - 14:00

delfi68 ha scritto:
silvio ha scritto:Tutto l'argomentare è un' inutile contorno al nocciolo del problema, siamo solo macchine biologiche o contenitori biologici di una realtà spirituale ?
I teologi possono solo argomentare in astratto, senza portare ad alcuna conclusione, è un campo intrattabile.
E aggiungerei che prima di parlare di teologia, dovremmo identificare Teo!

Datemi dio, e poi ci cotruiamo sopra cio' che volete. Ma fare teologia e' un po come discutere sul cosa faccia il grande puffo quando non e' ripreso nei cartoni animati..

questa va in citazioni
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue69 / 7069 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da roby Gio 23 Feb 2012 - 15:10

Minsky ha scritto:
roby ha scritto:Forse un giorno riuscirò a multiquotare! ;-) Intanto mi arrangio!
Guarda che non è difficile. Come ti ha già suggerito Rasputin, prova a leggere qui - è sicuramente meno complicato della teologia di Alberto Maggi

Speriamo di essere meno deficiente di quanto creda di essere! Questo è il mio primo multi quote

roby ha scritto:1 - condivido, sugli argomenti interessanti sui siti porno
No, senza nulla togliere ai pregi dei siti porno, si vede che non ho fatto intendere bene l'allusione. Mi spiego meglio.
Tu, cercavi "Alberto Maggi" su internet e sei capitato su questo forum, pieno di argomenti ineressanti.
Io (inteso come utente qualunque), cercando il porno su internet (per dire materiale di svago privo di contenuti culturali), occasionalmente ho pescato siti pieni di argomenti interessanti. È chiaro il parallelo adesso?
"Alberto Maggi" => porno
Forum di Atei Italiani => siti di argomenti interessanti.
Come dire, trovare perle rovistando nella spazzatura. Sono sicuro che adesso il significato è evidente.

mmmhhh....OK! Uguale a prima!

roby ha scritto:2 - Citami un solo passo del Vangelo in cui si dice che devo seguire riti e liturgie!
Ma lo sai benissimo che la chiesa si fonda sui riti e le liturgie, e queste sono strettamente correlate alle sacre scritture. Per esempio, durante la messa viene letto qualche passo del vangelo, ciò costituisce il culmine della "liturgia della parola". Tu puoi benissimo rifiutare parti più o meno estese della dottrina, ma ovviamente questo ti mette fuori dal magistero, e con ciò dovresti trovarti una nuova denominazione per qualificare il tuo personale modo di intendere la religione. È solo una questione di nome, se vogliamo che le parole conservino il significato che hanno nell'uso comune, quello che ci permette di comunicare e di capire ciò che viene detto.

Infatti ho detto di essere cristiano ma non appartengo ad alcuna religione, benchè la mia famiglia fosse...Diciamo cattolica! (solo mia madre, mio padre no). Partirei dal presupposto che Cristo abbia rinnegato la religione!

roby ha scritto:3 - Intendevo, prevenuto sugli argomenti che ti propongo (tu ateo io cristiano)
Ribadisco, non sono prevenuto. Ho letto il tuo Alberto Maggi, stai tranquillo. Non mi interessa, tutto qui.

Poca roba per polemizzare!

roby ha scritto:4 - ...E mi sembrava che delle opinioni ce le avessi...!!!
Se vuoi chiamare "opinione" il disinteresse, va bene, ti accontento: la mia opinione su Alberto Maggi è che non dice nulla di interessante.

Come sopra!

roby ha scritto:5 - Beh...Mi sembra normale che se ti iniettano per 2000 anni una verità e magari ti viene sconfessata, ti chiedi come si è arrivati, a quella verità. E magari provi ad approfondire. Ma se non ti interessa...OK! Condivido che l'A.T. sia pressochè...Bizarro!
Alberto Maggi ha tradotto i Vangeli dal greco e riporta la sua traduzione esegetica!
Vedi, su questo forum c'è un moderatore, Werewolf che ti ha risposto sopra, che ha tradotto anche lui i vangeli dal greco, ed è un autentico pozzo di scienza al riguardo.
La differenza tra lui e Maggi, è che il nostro moderatore segue studi di filologia e di indagine storica secondo criteri scientifici, ed è in grado di "tirare fuori" dal guazzabuglio che è stato fatto attraverso i secoli sui documenti, le tracce della verità storica. Invece Maggi ne tira fuori la sua personale interpretazione, basata su quello che garba a lui - cosa che ognuno, letteralmente, può fare benissimo anche senza la minima competenza, giacché nei vangeli c'è scritto tutto e il contrario di tutto, e di ogni elemento si può decidere se e come interpretarlo. Mi ricordo per esempio che, quando ero studente, è circolata una interpretazione secondo cui Gesù era un extraterrestre (forse proprio quella storia a cui ha accennato Teto più sopra), e aveva cercato di parlare ai pecorai palestinesi del pianeta da cui proveniva (il "regno dei cieli"), ovviamente senza riuscire a farsi comprendere. Storia buffa, ma plausibile (potrebbe aver ispirato quel film con David Bowie, "L'uomo che cadde sulla Terra").

Maggi ha implementato le stesse conoscenze del caro Werewolf con il suo credo cristiano e le sue competenze religiose, necessarie per il confronto.


roby ha scritto:6 - Allora, diciamo che per te, il mio Dio è come un professionista e vale per quanto chiede...!? E questa dove l'hai raccolta, vista la tua levatura culturale??? (sto giocando, non sto provocando)
Ma sì, giochiamo pure! In effetti penso che il dio personale che tu e altri che si sono recentemente affacciati su questo forum, vi siete costruito, non sia altro, più o meno, che una specie di "coperta di Linus", un'evoluzione dell'orsacchiotto di pezza o del giocattolo preferito che vi teneva tanta compagnia da bambini. Ragazzi, è ora di crescere e di lasciare andare per la sua strada l'amico immaginario. Prima lo fate, meglio è, lo dico per voi, e parlo per (sofferta) esperienza personale.

Può darsi e non lo escludo a priori...! Però...Non è niente male! ;-)

roby ha scritto:7 - Da questa frase avverto una certa rabbia, cosa nascondi? Come tu credi nel nulla o, solo in te stesso, è nel diritto sacrosanto di tutti credere in quello che vuole. La mia convinzione è che a distruggere l'umanità sarà la religione, l'unica grande puttana fin dai primi due uomini sulla terra (con uno non avrebbe avuto senso)!!! La Fede prescinde, anzi si contrappone alla religione!
Il solito errore logico. "Non credere nell'immaginario" è diverso da "credere nel nulla", anzi è l'opposto. Fai una gran confusione, ragazzo mio, posso essere d'accordo con te che la religione sia stata e sia tuttora una gravissima, mortale minaccia per l'umanità, ma, siccome sono un inguaribile ottimista, sono convinto (= ho ragionevole fiducia che) l'umanità ce la farà e ne uscirà più sana e più forte.
Ce la sta già facendo! Anche tu sei un guerriero di questa battaglia! Tu e gli altri "credenti deboli" (come abbiamo avuto occasione di disquisire io e Darrow qui e a seguire).

Qui non era da polemizzare, dai....! Hai ragione sul mio errore e ti chiedo scusa ma, per il resto sono ottimista quanto te!!! Condivido!!!

roby ha scritto:8 - Mi spiace che tu non voglia approfondire. Speravo io, di poter cogliere qualcosa che mi arricchisse ma non mi sembra tu, sia disponibile! Spero di avere un amico in più ;-)
Se vuoi dibattere sono sempre disponibile, solo basta che non si parli di Alberto Maggi! Di predicatori "New Age" se ne sono visti quanto basta e avanza. La "nuova era" che sogno io dovrebbe essere libera dalle farneticanti visioni mistiche dei profeti di ogni tempo. Lasciamo il regno della fantasia alla produzione letteraria e artistica: l'umanità ha pragmaticamente bisogno di giustizia, libertà, uguaglianza, le promesse dell'illuminismo che, purtroppo, ancora non si sono realizzate.

Solo una chiosa...! Commettiamo sempre il solito errore di proclamare una persona senza che sia stato neanche richiesto! Maggi non fa altro che proporre il frutto del suo lavoro di storico e traduttore! E' strano che tu ne parli in questo modo, perchè da quello che dici di lui mi sembra tu abbia conosciuto qualcun altro. E mi riferisco alle sue conferenze. Maggi non dice quello che gli appioppi ma è molto più vicino a quello che tu hai proposto in quest'ultima frase! Mah! Ed ora vediamo se il multi quote è partito azz...!

teologo alberto maggi 158383

roby
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 50
Età : 56
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue0 / 700 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.02.12

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Minsky Gio 23 Feb 2012 - 15:45

roby ha scritto:Speriamo di essere meno deficiente di quanto creda di essere! Questo è il mio primo multi quote
Roby, non avertene a male, la regola n° 1 sarebbe: prima studiare, poi fare. Questo vale per ogni campo.

roby ha scritto:Solo una chiosa...! Commettiamo sempre il solito errore di proclamare una persona senza che sia stato neanche richiesto! Maggi non fa altro che proporre il frutto del suo lavoro di storico e traduttore! E' strano che tu ne parli in questo modo, perchè da quello che dici di lui mi sembra tu abbia conosciuto qualcun altro. E mi riferisco alle sue conferenze. Maggi non dice quello che gli appioppi ma è molto più vicino a quello che tu hai proposto in quest'ultima frase! Mah! Ed ora vediamo se il multi quote è partito azz...!
Vabbé, allora se ci tieni tanto a discorrere di Maggi vediamo qualche punto saliente.

«Il racconto della creazione, narrato nel Libro della Genesi, non è il rimpianto di un paradiso perduto, ma la profezia di un paradiso da costruire. E l’uomo è chiamato a collaborare e a portare a compimento questa creazione (“Il Padre mio opera sempre e anch’io opero”, Gv 5,17).
E proprio nel Libro della Genesi viene smentita ogni previsione catastrofica di fine del
mondo. Con la narrazione del diluvio, infatti, l’autore vuole correggere la credenza che metteva in relazione fenomeni atmosferici con l’ira divina, e il Signore stesso assicura che “Non sarà più distrutto nessun vivente dalle acque del diluvio, né più il diluvio devasterà la terra” (Gen 9,12). A riprova della verità della sua dichiarazione, il Signore… depone le armi: l’arco di guerra, lo strumento che serviva a Dio per lanciare le saette e punire gli uomini, viene definitivamente deposto. L’arco del Signore non solo non servirà più per punire le persone, ma diventerà il segno dell’alleanza tra Dio e l’umanità: “Pongo il mio arco sulle nubi ed esso sarà il segno dell’alleanza tra me e la terra” (Gen 9,13).
Da sempre il messaggio del Signore dona serenità, non la toglie.»

Qui il nostro (anzi, tuo) si contraddice nel giro di poche righe. Allora, il diluvio l'ha mandato dio o no? Spiegami.

«Gesù non ha mai annunciato alcuna fine del mondo. Le sue parole finali, nel vangelo di Matteo, sono “Io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine dei tempi” (Mt 28,1), espressione con la quale Gesù non indica una scadenza, ma l’intensità della sua presenza, “per sempre/eternamente”, secondo il significato del vocabolo greco aiôn/tempo/epoca, (mentre mondo è kosmos).
Se purtroppo, come spesso avviene, in qualche Vangelo il versetto viene tradotto con “fine del mondo”¸ è solo un problema di traduzione e non una verità di fede. Nella nuova traduzione della CEI (2008), sorprendentemente, riappare questa espressione (che era scomparsa nell’edizione intermedia del 1997, dove si traduceva “fino a quando questo tempo sarà compiuto”), traduzione che viene smentita dalla nota de “la Bibbia di Gerusalemme”, nella quale si chiarisce: “Non significa la fine del mondo, della terra, ma piuttosto la fine dell’epoca attuale della storia della salvezza, dell’era della Chiesa”. Era migliore la traduzione latina, che riportava “usque ad consummationem saeculi” (fine dei secoli).
Non c’è alcuna fine del mondo da temere, ma fine di epoche storiche da desiderare.»

Dunque, a seconda di come si traduce un vocabolo, ci sarà la fine del mondo, oppure no. Dovrei prenderlo sul serio?

«Quando Gesù rivela che “il sole si oscurerà, la luna non darà più il suo splendore, le stelle cadranno dal cielo e le potenze dei cieli saranno sconvolte” (Mt 24,29), non annuncia calamità che colpiranno la terra, e non si accenna ad alcun terrore per gli uomini. Il sole e la luna erano considerate divinità, e in quanto tali adorate dai popoli pagani (Dt 4,19), e con stelle si indicavano i potenti, che ambivano alla condizione divina, e per questo risiedevano nei cieli (“Come mai sei caduto dal cielo, astro del mattino, figlio dell’aurora?”, Is 14,12). La catastrofe non minaccia il mondo, ma i cieli, considerati l’habitat di ogni potente.
Quelle di Gesù sono parole che suscitano non orrore, ma speranza: “Quando cominceranno ad accadere queste cose, alzatevi e levate il capo, perché la vostra liberazione è vicina” (Lc 21,28).
L'annuncio del vangelo, la “buona notizia” del vero Dio da parte dei discepoli, chiamati a essere “luce del mondo” (Mt 5,14), provocherà un'eclissi delle false divinità e, con questa, la caduta dei regimi che su esse si poggiavano e delle potenze che dominavano gli uomini.»

Ma che sta a dire? Chi venera oggi le divinità siderali? "La catastrofe minaccia i cieli, considerati l’habitat di ogni potente". Che acrobazie esegetiche! Davvero segui queste baggianate?

teologo alberto maggi 158383

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da roby Gio 23 Feb 2012 - 16:49

Minsky ha scritto:
roby ha scritto:Speriamo di essere meno deficiente di quanto creda di essere! Questo è il mio primo multi quote
Roby, non avertene a male, la regola n° 1 sarebbe: prima studiare, poi fare. Questo vale per ogni campo.

roby ha scritto:Solo una chiosa...! Commettiamo sempre il solito errore di proclamare una persona senza che sia stato neanche richiesto! Maggi non fa altro che proporre il frutto del suo lavoro di storico e traduttore! E' strano che tu ne parli in questo modo, perchè da quello che dici di lui mi sembra tu abbia conosciuto qualcun altro. E mi riferisco alle sue conferenze. Maggi non dice quello che gli appioppi ma è molto più vicino a quello che tu hai proposto in quest'ultima frase! Mah! Ed ora vediamo se il multi quote è partito azz...!
Vabbé, allora se ci tieni tanto a discorrere di Maggi vediamo qualche punto saliente.

«Il racconto della creazione, narrato nel Libro della Genesi, non è il rimpianto di un paradiso perduto, ma la profezia di un paradiso da costruire. E l’uomo è chiamato a collaborare e a portare a compimento questa creazione (“Il Padre mio opera sempre e anch’io opero”, Gv 5,17).
E proprio nel Libro della Genesi viene smentita ogni previsione catastrofica di fine del
mondo. Con la narrazione del diluvio, infatti, l’autore vuole correggere la credenza che metteva in relazione fenomeni atmosferici con l’ira divina, e il Signore stesso assicura che “Non sarà più distrutto nessun vivente dalle acque del diluvio, né più il diluvio devasterà la terra” (Gen 9,12). A riprova della verità della sua dichiarazione, il Signore… depone le armi: l’arco di guerra, lo strumento che serviva a Dio per lanciare le saette e punire gli uomini, viene definitivamente deposto. L’arco del Signore non solo non servirà più per punire le persone, ma diventerà il segno dell’alleanza tra Dio e l’umanità: “Pongo il mio arco sulle nubi ed esso sarà il segno dell’alleanza tra me e la terra” (Gen 9,13).
Da sempre il messaggio del Signore dona serenità, non la toglie.»

Qui il nostro (anzi, tuo) si contraddice nel giro di poche righe. Allora, il diluvio l'ha mandato dio o no? Spiegami.

«Gesù non ha mai annunciato alcuna fine del mondo. Le sue parole finali, nel vangelo di Matteo, sono “Io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine dei tempi” (Mt 28,1), espressione con la quale Gesù non indica una scadenza, ma l’intensità della sua presenza, “per sempre/eternamente”, secondo il significato del vocabolo greco aiôn/tempo/epoca, (mentre mondo è kosmos).
Se purtroppo, come spesso avviene, in qualche Vangelo il versetto viene tradotto con “fine del mondo”¸ è solo un problema di traduzione e non una verità di fede. Nella nuova traduzione della CEI (2008), sorprendentemente, riappare questa espressione (che era scomparsa nell’edizione intermedia del 1997, dove si traduceva “fino a quando questo tempo sarà compiuto”), traduzione che viene smentita dalla nota de “la Bibbia di Gerusalemme”, nella quale si chiarisce: “Non significa la fine del mondo, della terra, ma piuttosto la fine dell’epoca attuale della storia della salvezza, dell’era della Chiesa”. Era migliore la traduzione latina, che riportava “usque ad consummationem saeculi” (fine dei secoli).
Non c’è alcuna fine del mondo da temere, ma fine di epoche storiche da desiderare.»

Dunque, a seconda di come si traduce un vocabolo, ci sarà la fine del mondo, oppure no. Dovrei prenderlo sul serio?

«Quando Gesù rivela che “il sole si oscurerà, la luna non darà più il suo splendore, le stelle cadranno dal cielo e le potenze dei cieli saranno sconvolte” (Mt 24,29), non annuncia calamità che colpiranno la terra, e non si accenna ad alcun terrore per gli uomini. Il sole e la luna erano considerate divinità, e in quanto tali adorate dai popoli pagani (Dt 4,19), e con stelle si indicavano i potenti, che ambivano alla condizione divina, e per questo risiedevano nei cieli (“Come mai sei caduto dal cielo, astro del mattino, figlio dell’aurora?”, Is 14,12). La catastrofe non minaccia il mondo, ma i cieli, considerati l’habitat di ogni potente.
Quelle di Gesù sono parole che suscitano non orrore, ma speranza: “Quando cominceranno ad accadere queste cose, alzatevi e levate il capo, perché la vostra liberazione è vicina” (Lc 21,28).
L'annuncio del vangelo, la “buona notizia” del vero Dio da parte dei discepoli, chiamati a essere “luce del mondo” (Mt 5,14), provocherà un'eclissi delle false divinità e, con questa, la caduta dei regimi che su esse si poggiavano e delle potenze che dominavano gli uomini.»

Ma che sta a dire? Chi venera oggi le divinità siderali? "La catastrofe minaccia i cieli, considerati l’habitat di ogni potente". Che acrobazie esegetiche! Davvero segui queste baggianate?

teologo alberto maggi 158383

Scusami ma sei sicuro di aver capito cosa c'è scritto...???

Nel primo passaggio spiega che l'autore rivela chiaramente che non è Dio a mandarci diluvi e terremoti.
Nel secondo, che Cristo annuncia la caduta della superstizione e del potere. (false divinità). Cosa c'entra la venerazione, oggi! si parla di 2000 anni fa...Azzo!!! teologo alberto maggi 23074

roby
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 50
Età : 56
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue0 / 700 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.02.12

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da BestBeast Gio 23 Feb 2012 - 17:15

Ho capito tutto. Sei tu maggi.

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue0 / 700 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da delfi68 Gio 23 Feb 2012 - 17:16

hahahah e' vero!!!
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue0 / 700 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Minsky Gio 23 Feb 2012 - 18:15

roby ha scritto:Scusami ma sei sicuro di aver capito cosa c'è scritto...???

Nel primo passaggio spiega che l'autore rivela chiaramente che non è Dio a mandarci diluvi e terremoti.
Nel secondo, che Cristo annuncia la caduta della superstizione e del potere. (false divinità). Cosa c'entra la venerazione, oggi! si parla di 2000 anni fa...Azzo!!! teologo alberto maggi 23074
Io ho capito cosa c'è scritto, ma è quello che c'è scritto che non ha senso.
Rileggiamo insieme: «... il Signore stesso assicura che “Non sarà più distrutto nessun vivente dalle acque del diluvio, né più il diluvio devasterà la terra” (Gen 9,12).» Quindi, prima dio aveva distrutto e devastato.
«A riprova della verità della sua dichiarazione, il Signore… depone le armi: l’arco di guerra, lo strumento che serviva a Dio per lanciare le saette e punire gli uomini, viene definitivamente deposto... “Pongo il mio arco sulle nubi ed esso sarà il segno dell’alleanza tra me e la terra” (Gen 9,13).» Quindi, fino a quel momento era stato dio a lanciare le saette. Allora, dio ha mandato il diluvio e lanciato le saette o no?

No, non si parla di 2000 anni fa. Il tuo amico Maggi si riferisce ai tempi odierni per la sua profezia, applicando però le parole dei testi biblici. Di qui la necessità di forzare il significato di quanto vi sta scritto fino a limiti ridicoli.

Torno a ripetere: secondo te non ho niente di meglio di fare che star dietro a simili vaneggiamenti? Non vedo proprio come possano meritare più di un minuto di attenzione! Non avertene a male, mica abbiamo tutti gli stessi gusti, se a te piace questa roba goditela pure! Quanto alle possibili interpretazioni del vangelo, ti dico qual'è quella che mi convince di più. Vedi il mio avatar? È Ted Neeley, il protagonista del musical Jesus Christ Superstar del 1973 (ah, bei tempi!). Ebbene, l'interpretazione degli autori del musical (un cult movie, dovresti vederlo se non l'hai visto) secondo me è la più efficace che sia mai stata concepita: con un Gesù passivo e lunatico, e un Giuda attivo, politico e pragmatico ma autenticamente votato alla causa. Nota bene che alla fine Gesù non risorge... anzi, è l'unico che ci lascia le penne! Tutti gli altri attori, compreso Giuda benché si fosse impiccato, salgono sull'autobus e se ne vanno spensierati. È proprio Giuda, che rivolge un ultimo sguardo alle croci sul Golgota. Bella scena! Intensa! Altro che Alberto Maggi!

teologo alberto maggi 158383

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue70 / 7070 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da delfi68 Gio 23 Feb 2012 - 18:32

Se sono cazzate sono allegorie..si sa..non sottiliziamo..
teologo alberto maggi 649521
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue0 / 700 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da *Valerio* Gio 23 Feb 2012 - 19:06

roby ha scritto:Beh...E' come se Gesù avesse detto (più o meno ;-))...:" Allora, caro Israele, nella Bibbia ci sono molte cose interessanti rappresentate dalle sue allegorie e molte altre inventate di sana pianta, ma ora, sono venuto a raccontarvi come stanno veramente le cose..." ! Diciamo che mi sembra un modo forse semplicistico ma efficace, per proporvi la mia visione di Cristo!

Bene, dato che a contrario di molti tuoi predecessori passati per questo forum non cerchi di difendere l'indifendibile e conciliare l'inconciliabile prendo spunto da questo post, ma anche da altri che hai scritto successivamente, per presentarti questa considerazione.
E' chiarissimo che l'occhio per occhio con il porgi l'altra guancia sono abissalmente distanti tra loro, il "padre" nell' AT stabilisce dettagliatamente un codice etico/morale al quale attenersi, regole precise alle quali non ci si puo' sottrarre, pena punizioni di varia entita' fino ad arrivare all'uccisione.
Il figlio, ma come ci insegnate voi, trattasi della stessa entita', dara' vita ad un qualcosa di nettamente differente, perdono e peace&love sono la nuova parola d'ordine e come dicevo prima e come sai bene anche tu, profondamente contrastanti.
Vengo al punto, sperando che anche tu come altri non mi tiri fuori l'imperscrutabilita' o la storia che l'antico testamento e' stato fatto per pastori nomadi dell'eta' del ferro e per un epoca in cui era necessaria una legge dura per via del fatto che era gente sottosviluppata, arcaica ecc.
Se c'e' una cosa che vado ripetendo da sempre e' che la presunta morale di dio e cio' che lui chiede agli uomini dovrebbe essere un qualcosa di immutabile nel tempo.
Per quanto il suo messaggio possa risultare incomprensibile o assurdo, non e' dio che si deve adattare agli uomini ma viceversa, da qui risulta davvero di difficile comprensione pensare al fatto che """senior""" si sia mostrato cosi' vendicativo, geloso e omicida e Gesu', tempo dopo, di tutt'altra natura.
Che ci sia una continua evoluzione culturale, sociale e morale nell'uomo e' piu' che evidente e naturale, il problema si pone pero' quando parliamo della divinita' che e' la medesima sia nel nuovo che nel vecchio testamento. Concetti come giusto o sbagliato, per fare un esempio, sono variabili o dovrebbero esserlo solo qui tra mortali, una legge un codice divino frutto della mente di qualcuno fuori dallo spazio e dal tempo oltre che una pretesa di universalita' dovrebbe contenere anche un principio di immutabilita'.
E abbiamo visto che non e' cosi'.
Proprio perche' sono gli umani che divinizzano.
Conciliare questi testamenti richiede salti mortali che solo esperti contorsionisti della cazzata sono riusciti a fare e soprattutto a dar da bere.
Che alcuni credenti siano a volte imbarazzati dalle letture della bibbia non sorprende affatto perche' almeno cio' significa che un minimo di cervello e' ancora acceso.
Capisci pero' che invalidare o usare i termini che hai usato tu in questo quote per definire le parole di Gesu' sull'AT apre anche un possibile altro scenario: non e' che da una cazzata nasce una verita', anzi, forse ne esce una piu' plausibile ma sempre di una una cazzata si tratta.
A te la parola.

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
teologo alberto maggi Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
teologo alberto maggi Left_bar_bleue69 / 7069 / 70teologo alberto maggi Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

teologo alberto maggi Empty Re: teologo alberto maggi

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 3 1, 2, 3  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.