Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Cultura e religione

+9
*Valerio*
Muriel
gazzettiere
SergioAD
oddvod56
davide
Cosworth117
Paolo
lupetta
13 partecipanti

Andare in basso

E' la cultura che influenza la religione o è la religione ad influenzare la cultura?

Cultura e religione Vote_lcap29%Cultura e religione Vote_rcap 29% 
[ 7 ]
Cultura e religione Vote_lcap25%Cultura e religione Vote_rcap 25% 
[ 6 ]
Cultura e religione Vote_lcap46%Cultura e religione Vote_rcap 46% 
[ 11 ]
 
Voti totali : 24
 
 

Cultura e religione Empty Cultura e religione

Messaggio Da lupetta Lun 22 Ago 2011 - 23:48

Prendo spunto da un dibattito avvenuto sul fb. C'è chi afferma che la religione influisce sulla cultura di un popolo, chi invece, come me, afferma l'esatto contrario.
A supporto della mia teoria porto l'esempio delle religioni abramitiche il cui dio adorato è lo stesso, ma si comporta in modo diverso a seconda della cultura del popolo appunto che lo adora. essendo dio una creazione umana è ovvio che abbia caratteristiche tipiche della cultura popolare di chi professa quella fede.
Voi cosa ne pensate?

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da Paolo Lun 22 Ago 2011 - 23:53

Io concordo con te lup. Per me la religione rappresenta la cultura e la mentalità di un popolo. Poi è ovvio che ne influenza lo sviluppo del popolo stesso. E' un po' un circolo vizioso. Un fenomeno che si auto-alimenta. Ma di base concordo!
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da Cosworth117 Mar 23 Ago 2011 - 0:10

Ja, ja. Quoto, quoto. mgreen Una buona cultura ti fara solo diventare un eretico.

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da davide Mer 24 Ago 2011 - 0:35

Penso anch'io che la forma di superstizione religiosa sia influenzata dalla cultura popolare, e non l'inverso.

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da oddvod56 Mer 24 Ago 2011 - 0:54

la religione influenza la cultura nella maggior parte dei casi basta guardare questo patetico paese

"l' italia è uno stato laico cattolico"

_________________
"religione: l' arte di prendere per il culo se stessi" Io
se hai un problema e lo puoi risolvere, perché ti arrabbi? Se hai un problema e non lo puoi risolvere, perché ti arrabbi?”
"il medico mi ha detto di riempire di botte tutti i bigotti ............ ehm in verità mi ha detto di scaricare lo stress ma vabbè siamo lì"
oddvod56
oddvod56
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1717
Età : 27
Località : salerno
Occupazione/Hobby : computer
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.11

http://pcworlditalian.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da SergioAD Mer 24 Ago 2011 - 1:06

Guardate che una nuova religione trova una cultura esistente, si innesta e come un cancro si propaga (in alcuni casi però all'inizio è portatrice di innovazione e nuovo ordine).

Poi la religione produce la propria sua di cultura e moralità, i concili si adattano anche ai desideri del popolo, infatti chi detesta le festività cristiane non sa che erano antecedenti.

L'imposizione della verginità della sposa viene dalla religione e più ci si avvicina nella regione dei Faraoni e più si sa che viene praticata l'infibulazione ma è eredita dei Faraoni.

La psicanalisi ha a che fare con problemi originati dalla religione coi suoi ricatti morali, rimorsi e rimpianti. Il mondo intero è stato condizionato dalla cultura cristiana guarda tutte le festività.

Insomma il mio voto è condizionato e mi va di accusare la religione per cui voto contro, chissà quanti anni ci vorranno per levare un millennio di non commettere questo o quello etc...

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da gazzettiere Mer 24 Ago 2011 - 9:18

la religione e la cultura sono entrambi espressioni di una forma sociale.

in chiave marxiana, la struttura (i mezzi di produzione) generano la sovrastruttura (la forma sociale); le forme socieli si esprimo attraverso la cultura, l'atre, la religione, la morale eccetera
gazzettiere
gazzettiere
-------------
-------------

Numero di messaggi : 175
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue12 / 7012 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.10.09

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da Ospite Mer 24 Ago 2011 - 13:34

Ho votato "Altro" perché secondo me sono vere entrambe.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da lupetta Mer 24 Ago 2011 - 14:20

sergio però se ci pensi, la religione essendo invenzione umana per forza di cose deve assomigliare a chi la inventa.
arriva prima il popolo e poi la religione, è ovvio che in un paese nel quale la donna è vista come un essere iferiore ci sia un dio che vuole l'infibulazione.

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da SergioAD Mer 24 Ago 2011 - 17:47

Ho votato contro la religione, è la cultura dominante, perfino USA chiama il papa se deve decidere qualcosa di importante. Tutti gli atei ex cristiani hanno l'imprinting cristiano. Sono un decisionista io.

Ma cosa abbiamo oggi delle epoche precristiane dal punto di vista culturale. Diritto romano? civiltà ellenica? Vedi se prima di Napoleone il nome di dio non figurava dappertutto. Poi sono due culture.

Voto contro la religione e per iniziare vorrei chiamare la domenica il "giorno del sole".

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da lupetta Sab 3 Set 2011 - 23:57

a proposito di cultura e religione mi è venuta in mente una cosa.
leggendo alcuni commenti ad una foto in cui viene mostrato un maiale scannato per divertimento da alcune persone di un paese asiatico, trovo scritto che "queste persone marciranno all'inferno".
non mi sembra il caso di mettermi a discutere, visto l'argomento, ma mi verrebbe da dire che a parte che l'inferno non esiste per quale motivo quelle persone dovrebbero essere giudicate male dal signore, in particolare da quello ebraico.
non ha mai manifestato la sua natura animalista... anzi ha classificato la lepre tra i ruminanti, tra i comandamenti non c'è quello relativo al rispetto degli animali, nella bibbia sono contemplati i sacrifici animali, il vicario di suo figlio indossa cappellini di ermellino...ecc...
questa persona ha deciso che il suo dio manderà questa gente all'inferno, solo perchè fanno una cosa che a lei non piace, ma non sa che il suo dio manda all'inferno i gay, le coppie di fatto, chi si masturba e gli atei, ma anche no?
e se quella tortura fosse un sacrificio agli dei di quel posto e quindi questi qui andranno in paradiso? mi verrebbe da chiedergli se mangia l'agnello a pasqua...

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da Muriel Dom 4 Set 2011 - 10:57

io avevo inteso male il senso...
credevo che si parlasse di cultura nel senso di apprendimento e ricchezza intellettuale, e così ho votato "la cultura influisce sulla religione", cioè chhe in base all'arricchimento culturale una persona fa delle determinate scelte religiose (o atee).
vedendo come invece avete impostato voi il discorso, non saprei proprio cosa dire... aspetto un altro po' per dire la mia, intanto vado a vedere le moto Cultura e religione 315697

Muriel
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 1750
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.12.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da *Valerio* Dom 4 Set 2011 - 11:55

Fux89 ha scritto:Ho votato "Altro" perché secondo me sono vere entrambe.

Anche per me quoto..

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
Cultura e religione Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da SergioAD Dom 4 Set 2011 - 12:32

Sono vere ambe due, le religioni si innestano per forza nelle culture esistenti, non potrebbe essere diverso. Poi però esse stesse sono portatrici della loro caratteristica, in molti casi morte e distruzione vedi America.

L'integrazione di due o più culture arricchisce i popoli dove succede ma le Religioni invece frenano l'evoluzione. La "contaminazione" delle religioni, inizialmente evolutiva, diviene così la peggiore forma di condizionamento ambientale.

Mi piace questa discussione e se non diventa un'esercitazione dialettica, mettendo sulla bilancia religione e cultura, assumendo che la cultura religiosa sia quello detto sopra, pesa drammaticamente di più la religione sulla cultura?

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da lupetta Dom 4 Set 2011 - 12:58

secondo me la religione non influenza la cultura, ma viceversa.
noi siamo atei, la nostra cultura è laica, anche se viviamo in un paese in cui la religione è molto presente.
la nostra cultura non viene intaccata dalla religione.
la religione, a prescindere, è sempre negativa, la cultura può essere positiva e subire evoluzioni.

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da SergioAD Dom 4 Set 2011 - 14:23

Io mi sento influenzato dalle religioni così come sento che lo sia la mia cultura. Fino a pochissimi anni fa il separatismo era anche di natura religiosa, se ricordi quello che ho scritto su WASP. E' inevitabile così la diversità.

Ma non è una mia scelta personale - questo condizionamento è dovuto alla mie origini, che sono davvero diverse da quelle dei miei connazionali anzi, direi che il denominatore comune, il legante è il cristianesimo.

Si può sperimentare entrando nelle società multietniche dello stesso paese, tutto il medio oriente, l'Africa e sopratutto l'India dove hanno diverse basi comuni di cui una è la religione e lì si nota forte il condizionamento.

Ma a casa nostra i nudi di Michelangelo della Cappella Sistina erano coperti e quando si decise di scoprirli, si discusse e c'erano dei cretini che non erano d'accordo. Ma guarda le due immagini sotto e pensa le differenze.

Naturale in India
Cultura e religione SculturaBN

Naturale in India
Cultura e religione 8456700-il-tempio-di-khajuraho-decorato-con-sculture-erotiche-india

Ritocco, 3 chiodi strazianti e pannetto per nascondere l'organo sessuale
Cultura e religione 91392848

Originale
Cultura e religione 74231523

Un panno nero per nascondere l'organo sessuale.
Cultura e religione 5lastjud

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da lupetta Dom 4 Set 2011 - 22:48

però se pensi alal religione cattolica, nellos pecifico, la parola di dio è stata cambiata a seconda della cultura di appartenza del popolo chela professa, ed è stata anche aggiornata. fino a qualche anno fa dio non voleva che una donna partorisse fuori dal matrimonio, ora invece vengono celebrati matrimoni con lei incinta o con i figli già nati.

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da oddvod56 Dom 4 Set 2011 - 23:23

scusa lupetta ma capirai che grande cambiamento

_________________
"religione: l' arte di prendere per il culo se stessi" Io
se hai un problema e lo puoi risolvere, perché ti arrabbi? Se hai un problema e non lo puoi risolvere, perché ti arrabbi?”
"il medico mi ha detto di riempire di botte tutti i bigotti ............ ehm in verità mi ha detto di scaricare lo stress ma vabbè siamo lì"
oddvod56
oddvod56
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1717
Età : 27
Località : salerno
Occupazione/Hobby : computer
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.11

http://pcworlditalian.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da lupetta Dom 4 Set 2011 - 23:35

oddvod56 ha scritto:scusa lupetta ma capirai che grande cambiamento
secondo me è un grande cambiamento. le madri dovevano abbandonare i figli appena nati, ora possono tenerli senza vergognarsi, inoltre la'ggiornamento della parola di dio è al dimostrazione che la religioen si adegua alla cultura.

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da *Valerio* Lun 5 Set 2011 - 0:36

lupetta ha scritto:
oddvod56 ha scritto:scusa lupetta ma capirai che grande cambiamento
secondo me è un grande cambiamento. le madri dovevano abbandonare i figli appena nati, ora possono tenerli senza vergognarsi, inoltre la'ggiornamento della parola di dio è al dimostrazione che la religioen si adegua alla cultura.

Quanti esempi come questo tipo potremmo tirare fuori e vedere come la religione era riuscita ad imporsi con le sue norme, comportamenti, morale ecc.?

Tu domandi se e' la cultura che influenza la religione o se è la religione ad influenzare la cultura, ma il fatto e' che entrambe non fanno altro che andare a braccetto da quando esiste la storia, spesso e' stato un sodalizio se non una simbiosi e non vedo come possano essere separate, anche se a volte paiono apparentemente o apertamente in contrasto sono ingredienti della stessa minestra, quello che interessa noi e' guardare a cio' che danno origine, visto che entrambe modificano il mondo in cui viviamo.

E una questione di rapporti di forza a seconda dei tempi, oggi puoi affermare che siamo decisamente in una fase in cui la religione non ha piu' la presa che aveva in passato e che possa anche essere condizionata dal mondo moderno, grazie anche alla secolarizzazione, ma basta andare indietro poco per vedere chi aveva i muscoli piu' grossi ed era in grado di fare il bello e cattivo tempo.

Rimango del parere che per quanto ognuno di noi possa sentirsi distaccato dall'influenza religiosa, ci portiamo dietro un bagaglio culturale che e' stato pesantemente plasmato nel corso di centinaia di anni, e te ne sei accorta anche te Lupetta, spiega il fatto che anche tu sei qui su questo forum.


_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
Cultura e religione Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da Paolo Lun 5 Set 2011 - 7:17

Io concordo con Lupetta. E' la cultura, intesa in senso lato, a condizionare la religione. La religione, così come la morale, cambiano e si modificano col cambiare delle culture e del comune sentire. E non viceversa. Il fatto che tu imponga in qualche modo, ovviamente senza sterminare tutti, una morale o una religione ad un popolo, questo non muta certo la sua mentalità, per adeguarsi alle nuove "norme".

La religione e la morale altro non sono che le norme e le regole che una comunità detta e scrive per regolamentare il suo modo di vivere. Non certo l'opposto. Che, come dice giustamente valerio, poi vadano di pari passo e logico. Ma è solo una conseguenza, non un elemento determinate.
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da *Valerio* Lun 5 Set 2011 - 19:54

Allora, il quesito in origine e' questo:
E' la cultura che influenza la religione o è la religione ad influenzare la cultura?
Posta cosi' la domanda le tende a separare come due entita' a se' stanti, dato che oggi e da sempre (purtroppo ancora per molto) esiste mutualita' tra di esse io penso che la domanda sia un po' mal posta. Comunque andiamo avanti.


Paolo ha scritto:Io concordo con Lupetta. E' la cultura, intesa in senso lato, a condizionare la religione. La religione, così come la morale, cambiano e si modificano col cambiare delle culture e del comune sentire. E non viceversa. Il fatto che tu imponga in qualche modo, ovviamente senza sterminare tutti, una morale o una religione ad un popolo, questo non muta certo la sua mentalità, per adeguarsi alle nuove "norme".

Non mi torna neanche un po'.
In una "cultura" bigotta fortemente influenzata dal potere della religione "sara' normale" o generalmente diffuso emarginare il gay, guardare con sospetto la ragazza madre, i divorziati, peccatori vari, chiunque trasgredisca una regola o un precetto e' messo all'angolo da una cultura che ha un forte imprinting religioso.

In questo caso e' la religione con tutta la sua autorevolezza a far si' che l'etica e la morale dominante siano rappresentative di se stessa, il suo vero potere e' proprio nel riuscire ad uniformare le menti secondo la propria visione.

E' da sempre che stiamo qui a discutere di come la chiesa riempia di cazzate le teste della stragrande maggioranza delle persone e che queste (condizionate) poi assumono determinati pensieri e comportamenti, e ora che succede, non e' piu' vero?

E' altrettanto vero che spinte culturali ad essa estranee la possano modificare, gli esempi non mancano e si sono visti diversi dietrofront, scuse ufficiali e rimangiamenti vari nel corso degli ultimi tempi. Innegabile.

La religione e la morale altro non sono che le norme e le regole che una comunità detta e scrive per regolamentare il suo modo di vivere.

OK

Non certo l'opposto.

Qual'e' l'opposto?


Che, come dice giustamente valerio, poi vadano di pari passo e logico. Ma è solo una conseguenza, non un elemento determinate.

Cosa significa,non un elemento determinate?

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
Cultura e religione Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da Giampy Lun 5 Set 2011 - 21:10

Fux89 ha scritto:Ho votato "Altro" perché secondo me sono vere entrambe.

esattamente, so do I Cultura e religione 97941

_________________
Nulla ha senso in biologia se non alla luce dell'evoluzione
Giampy
Giampy
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 392
Età : 39
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Ex paleoantropologo
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue68 / 7068 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.04.11

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da *Valerio* Lun 5 Set 2011 - 21:25

Giampy ha scritto:
Fux89 ha scritto:Ho votato "Altro" perché secondo me sono vere entrambe.

esattamente, so do I Cultura e religione 97941

Bene, pure io...ma se fai come Fux e non spieghi il perche' secondo te.... mgreen

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
Cultura e religione Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da Rasputin Lun 5 Set 2011 - 21:28

Io sono andato sul sicuro e non ho votato mancoo'gazzz mgreen

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Cultura e religione Merini10- Cultura e religione Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da Paolo Lun 5 Set 2011 - 22:27

Valerio, cerco di esprimere meglio il concetto. Io ritengo che la religione, così come la morale sia il risultato di una cultura, non la causa. Il fatto, come dici tu, che la religione cattolica rifiuti i gay o non accetti una ragazza madre è il risultato di una nostra mentalità omofoba che la religione codifica, e conferendole una valenza divina la legittima. In Olanda, per esempio, pur essendo cristiani, la legge ammette matrimoni gay e la cosa fa parte della loro cultura. La religione si adatta ai luoghi e alle situazioni ponendo le regole e le ritualità, ma non certo le culture.

Io sono della idea, e questo l'ho scritto più volte, che il nazismo, tanto per fare un esempio, non sia stato creato da Hitler. Lui ha interpretato il momento storico e socio-culturale di quel momento in Germania, e cavalcandolo lo ha plasmato creando regole o leggi che hanno poi permesso il diffondersi e l'affermarsi definitivo del movimento nazista. Ma di base oserei dire che il 90%, o forse più dei tedeschi, avevano già una mentalità militare prussiana con forte connotazione imperialista e razzista.

Ritengo che lo stesso valga per il cristianesimo e per la figura di Cristo. Non lo ha inventato certo lui quello che oggi chiamiamo il pensiero cristiano. Lui ha saputo capire i problemi della sua gente, la sua mentalità, le aspirazioni e ne ha predicato quello che la sua gente voleva sentire. Da li con il tempo l'affermazione delle sue idee.
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da *Valerio* Lun 5 Set 2011 - 23:32

Paolo ha scritto:Valerio, cerco di esprimere meglio il concetto. Io ritengo che la religione, così come la morale sia il risultato di una cultura, non la causa. Il fatto, come dici tu, che la religione cattolica rifiuti i gay o non accetti una ragazza madre è il risultato di una nostra mentalità omofoba che la religione codifica, e conferendole una valenza divina la legittima. In Olanda, per esempio, pur essendo cristiani, la legge ammette matrimoni gay e la cosa fa parte della loro cultura. La religione si adatta ai luoghi e alle situazioni ponendo le regole e le ritualità, ma non certo le culture.

Io sono della idea, e questo l'ho scritto più volte, che il nazismo, tanto per fare un esempio, non sia stato creato da Hitler. Lui ha interpretato il momento storico e socio-culturale di quel momento in Germania, e cavalcandolo lo ha plasmato creando regole o leggi che hanno poi permesso il diffondersi e l'affermarsi definitivo del movimento nazista. Ma di base oserei dire che il 90%, o forse più dei tedeschi, avevano già una mentalità militare prussiana con forte connotazione imperialista e razzista.

Ritengo che lo stesso valga per il cristianesimo e per la figura di Cristo. Non lo ha inventato certo lui quello che oggi chiamiamo il pensiero cristiano. Lui ha saputo capire i problemi della sua gente, la sua mentalità, le aspirazioni e ne ha predicato quello che la sua gente voleva sentire. Da li con il tempo l'affermazione delle sue idee.

Questo ragionamento posto cosi' non fa una piega, cosi' come si potrebbe indicare la lega come il prodotto del "sentimento" del nord.
Quello che penso e' che non sempre questa e' la regola, in fin dei conti il cristianesimo, (come lo chiamiamo cultura o religione? - per me e' entrambe le cose) lo abbiamo importato da fuori e affermandosi ha plasmato una mentalita' (romana) da cima a fondo.

Sempre rimanendo in tema di morale sappiamo che il romano praticava una sessualita' che poteva spaziare dall'omosessualita' alla pedofilia e questo e' durato fino a quando la nuova cultura fortemente permeata di religione ha dichiarato queste pratiche contro natura, contro dio, immorali.
I risultati, positivi o negativi che siano, sono ancora attuali.
Religioni come il cristianesimo o l'islam spesso sono arrivate come carri armati, che arrivino con le buone o con le cattive spazzano, rimpiazzano e instaurano culture profondamente diverse, che come nel caso romano hanno finito per diventare dominanti, anche nei casi in cui gli usi e costumi originari erano del tutto differenti.
Vedi come si sono insidiate in Africa.

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
Cultura e religione Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da Paolo Mar 6 Set 2011 - 0:58

Io rimango della mia idea. Il cristianesimo si è diffuso nell'impero romano, non si è imposto! Le idee proposte dai cristiani hanno trovato consenso tra i popoli oppressi dalle varie dittature dispotiche dei vari imperatori romani (vedi Nerone!) che per divertimento massacrava la gente, e diffondendosi sono arrivate a diventare loro le regole del vivere di quell'epoca. Ma non si sono mai imposte, anche perchè come avrebbero potuto? Poi mi sembra ovvio, e l'ho anche specificato, che si innesca un circolo vizioso e il processo accelera rapidamente. Ma anche in campo di sessualità, a me non risulta (ma non voglio insistere perchè non ho una sufficiente preparazione in materia) che il cristianesimo in origine fosse sessofobico. Per quello che so io Maria Maddalena (??) era una prostituta o giù di li. Per me la sessofobia della Chiesa è proprio il classico esempio di come la cultura abbia influenzato la religione. Poi, come sempre, per legittimare la sessofobia ci si inventa la Vergine Maria e tutto quello che ne consegue.
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da chef75 Mar 6 Set 2011 - 1:55

Paolo ha scritto:..........dalle varie dittature dispotiche dei vari imperatori romani (vedi Nerone!) che per divertimento massacrava la gente,


Nerone non era un pazzo,anzi le sue politiche favorivano il popolo,i cristiani hanno gettato fango sulla sua figura.
Non è vero niente,cito poche parole di Wiki che a parer mio spiegano tutto.

Furono Tacito, senatore e nemico di Nerone, e gli storici cristiani a rivestirlo della leggenda nera che ancora lo accompagna.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 47
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da *Valerio* Mar 6 Set 2011 - 2:32

Paolo ha scritto:Io rimango della mia idea.


Non e' un problema.

Il cristianesimo si è diffuso nell'impero romano, non si è imposto! Le idee proposte dai cristiani hanno trovato consenso tra i popoli oppressi dalle varie dittature dispotiche dei vari imperatori romani (vedi Nerone!) che per divertimento massacrava la gente, e diffondendosi sono arrivate a diventare loro le regole del vivere di quell'epoca. Ma non si sono mai imposte, anche perchè come avrebbero potuto?


Si e' diffuso, ha attecchito per una lunga serie di ragioni, ma se mi ometti di citare che ad un certo punto - Costantino ti dice niente? - decreta il cristianesimo religione di stato, che ogni cittadino che risiedesse nell'impero era tenuto alla conversione (se non lo facevi erano cazzi amari) e che e' lecito affermare che i cosiddetti pagani rappresentavano ancora la maggioranza della popolazione (sicuramente fuori da Roma) si puo' decisamente parlare di imposizione.
Se il Lupo ne ha voglia potrebbe dettagliare la mia estrema sintesi.

Poi mi sembra ovvio, e l'ho anche specificato, che si innesca un circolo vizioso e il processo accelera rapidamente. Ma anche in campo di sessualità, a me non risulta (ma non voglio insistere perchè non ho una sufficiente preparazione in materia) che il cristianesimo in origine fosse sessofobico. Per quello che so io Maria Maddalena (??) era una prostituta o giù di li. Per me la sessofobia della Chiesa è proprio il classico esempio di come la cultura abbia influenzato la religione. Poi, come sempre, per legittimare la sessofobia ci si inventa la Vergine Maria e tutto quello che ne consegue.

Se il cristianesimo delle origini non e' sessofobico a noi importa poco, a noi interessa il cristianesimo che si consolida e che acquista potere d'influenza.
A noi interessa la sua dottrina e il suo catechismo e come esse siano il chiaro tentativo, per altro riuscito, di instaurare una certa morale.
Il cristianesimo attinge anche dal vecchio testamento che in quanto a sessofobia e' forse secondo solo a certi scritti di "celebri" dottori della chiesa.
Per me e' il classico esempio di come pochi autoritari, carismatici religiosi abbiano inculato un sacco di gente sotto la minaccia di castighi divini.

Buonanotte.

Cultura e religione 747b9810

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
Cultura e religione Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da Paolo Mar 6 Set 2011 - 3:05

Ho premesso Valerio che non ho basi sufficienti per documentare mille anni di storia. La mia è stata una valutazione di massima per esprimere un concetto. Soffermarsi sul singolo evento renderebbe impossibile e troppo complesso ogni ragionamento. Indubbiamente sarebbe necessaria una analisi assai più dettagliata ma allora si dovrebbe scrivere un libro ...e sicuramente non basta.

Ma limitiamoci a fatti più semplici. Considera solo le differenze tra il nord e il sud dell'Italia nei confronti della stessa religione. E parliamo di oggi, non di mille anni fa. Per me il sentimento religioso che poi si manifesta per esempio nelle processioni o altre forme esteriori, risente enormemente l'influenza culturale molto più al sud che non al nord. Pensa poi al sud america dove è stato influenzato addirittura dai riti vudu!

Bheee buona notte. Ne riparliamo. saluto...
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da lupetta Mar 6 Set 2011 - 11:00

che siano correlate non c'è dubbio, ho aperto la discussione appunto perchè il loro confine è molto sottile. però è interessante sottolineare come il dio è lo stesso, ma il modo in cui viene venerato è diverso.

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da oddvod56 Mar 6 Set 2011 - 12:34

gia ma e proprio questo venerare diverso che ci spinge a domandarci
"se il dio e lo stesso allora voleva che ci azzannassimo tra noi per dire che la mia religione e migliore della tua?"
oltre al fatto che gli dei prima di questo qui erano proprio del tutto diversi da quelli d' oggi e di sicuro avevano delle storie molto articolate dietro, sempio lampante sono gli dei dell' olimpo, i greci li descrivono in modo cosi minuzioso che a confronto la bibbia sembra solo un trailer
mi sa siamo un po Cultura e religione 462715 ma che dire, se nessuno andasse un po ot che diavolo ci sarebbe a fare quest' emoticon?

_________________
"religione: l' arte di prendere per il culo se stessi" Io
se hai un problema e lo puoi risolvere, perché ti arrabbi? Se hai un problema e non lo puoi risolvere, perché ti arrabbi?”
"il medico mi ha detto di riempire di botte tutti i bigotti ............ ehm in verità mi ha detto di scaricare lo stress ma vabbè siamo lì"
oddvod56
oddvod56
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1717
Età : 27
Località : salerno
Occupazione/Hobby : computer
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.11

http://pcworlditalian.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da lupetta Mar 6 Set 2011 - 13:11

si, però se ci pensi gli dei assomigliano molto alle persone che li hanno inventati.
gli dei dell'olimpo ad esempio erano tutti "belli" perchè venerati da popolazioni che tenevano molto al loro aspetto fisico, erano potenti e avevano delle vite molto simili a loro.

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da oddvod56 Mar 6 Set 2011 - 13:45

ma e ovvio se sono tutte invenzioni , l' inventore involontariamente mette del suo dentro

_________________
"religione: l' arte di prendere per il culo se stessi" Io
se hai un problema e lo puoi risolvere, perché ti arrabbi? Se hai un problema e non lo puoi risolvere, perché ti arrabbi?”
"il medico mi ha detto di riempire di botte tutti i bigotti ............ ehm in verità mi ha detto di scaricare lo stress ma vabbè siamo lì"
oddvod56
oddvod56
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1717
Età : 27
Località : salerno
Occupazione/Hobby : computer
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.11

http://pcworlditalian.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da Giampy Mar 6 Set 2011 - 21:40

*Valerio* ha scritto:
Giampy ha scritto:
Fux89 ha scritto:Ho votato "Altro" perché secondo me sono vere entrambe.

esattamente, so do I Cultura e religione 97941

Bene, pure io...ma se fai come Fux e non spieghi il perche' secondo te.... Cultura e religione 315697

Il fatto è che ritengo la domanda troppo poco complessa per ottenere una risposta come questa. Io, fino a 19-20 anni, ero moderatamente credente (cioè credevo in Dio, andavo a messa una decina di volte l'anno, non interpretavo la bibbia alla lettera, credevo in quelche sporadico miracolo), poi ho studiato biologia, ho fatto una tesi in paleoantropologia, ho maneggiato crani di neandertal ed erectus, sono stato in eritrea ed ho capito, piano pianino, che erano tute stronzate; questo è un classico esempo di come la cultura incida sulla religione.
Poi però vengo a sapere di vari scienziati o di miei ex colleghi che, pur rendendosi conto delle assurdità imposte dalla religione, non riescono a dire "sono ateo", oppure tutti i vari "scienziati" geologi, matematici, fisici e biologi che lavorano in associazioni cattoliche e giorno dopo giorno scrivono articoli che smentiscono il darwinismo e l'evoluzione solo perchè altrimenti entrerebbero in contrasto con la bibbia (l'esperienza sul forum nibiru2012 in questo senso mi è servito enormemente); questo è un esempio di come la religione influenzi la cultura.
Ecco perchè ho scritto altro, sono vere tutte e due i casi secondo me.

_________________
Nulla ha senso in biologia se non alla luce dell'evoluzione
Giampy
Giampy
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 392
Età : 39
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Ex paleoantropologo
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue68 / 7068 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.04.11

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da Feynman Mar 6 Set 2011 - 21:45

Da un punto di vista ideale, dovrebbe essere la religione, che per sua natura è dogmatica e non soggetta a modifiche, a dover influenzare la cultura.
La realtà è che si influenzano vicendevolmente... quindi ho votato "altro"

_________________
"Dio non gioca a dadi" Albert Einstein
"Dio non solo gioca a dadi, ma li lancia dove non possiamo vedere" Richard Feynman

Dialogo tra un Cristiano ed un Pagano Norreno
Cristiano "Il Signore Iddio è onnipotente, fratello pagano"
Pagano "Thor è più potente del tuo dio, Cristiano"
Cristiano "Davvero? Credo che tu sia in errore"
Pagano "Considera questo: Il mio dio Thor è possente nerboruto ed ha un martello...
Il tuo, invece è inchiodato ad una croce. Ne vogliamo discutere?"
Feynman
Feynman
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 951
Età : 47
Località : Settore galattico ZZ9 Plurale Z Alfa
Occupazione/Hobby : Musicante
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.09.10

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da *Valerio* Mar 6 Set 2011 - 21:53

@Giamy quoto.. +

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
Cultura e religione Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
Cultura e religione Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Cultura e religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Cultura e religione Empty Re: Cultura e religione

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.