Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

La più importante delle motivazioni

+6
giulio76
Johnny
davide
Werewolf
Rasputin
Paolo
10 partecipanti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Empty Re: La più importante delle motivazioni

Messaggio Da Rasputin Lun 9 Ago 2010 - 20:10

Baalz, stai di nuovo intervenendo sull'uomo, hai perso la palla? Cazzo, odio dover riprendere gli utenti, non me lo fare rifare. Questo messaggio rimane in nero perchè scrivo da utente, e mi puoi anche rispondere se vuoi (Limitando l'OT al minimo indispensabile per favore)

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Merini10- La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Empty Re: La più importante delle motivazioni

Messaggio Da Baalzefon Lun 9 Ago 2010 - 20:44

sorry rasp :)
Baalzefon
Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 524
SCALA DI DAWKINS :
La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.06.10

Torna in alto Andare in basso

La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Empty Re: La più importante delle motivazioni

Messaggio Da Werewolf Lun 9 Ago 2010 - 21:16

Allora l'ateismo non è ne un idea, ne una religione, ne una posizione. Mi da l'immagine di un bambino su di un seggiolino, in attesa che qualcuno lo imbocchi, visto che in questo caso tutto è niente perchè si può dimostrare tutto e smentirlo subito dopo. E questo solo perchè non avete orecchie per ascoltare.
il bambino, quando cresce, non ha più bisogno di essere imboccato. Cammina e agisce e pensa da solo. Ma se a te piace continuare a farti imboccare... Contento tu.
L'ateismo è una pura, mera e semplice constatazione.

Bart Ehrman forse ti aiuterà a comprendere quanto siano opinabili determinate proposizioni.
Quello della fine del mondo nel 1988 perchè c'era scritto sulla Bibbia? Se la dev'essere letta bene.


No, quello che insieme ad una miriade di studiosi(qualche nome? Metzger, Cullmann, Martini) si fa il culo ogni giorno per capire quale sia il testo originale dei vangeli da te tanto venerati.

Per me va bene, sarebbe molto interessante e molto utile anche per me, e si protrebbe finalmente parlare di cose serie e non di cose scritte da qualcuno.
Chiedo ai mod. e Attendo il loro verdetto.

Anche tutto quello che hai detto è molto opinionabile, qui è tutto opininabile, tutti gli organi con un minimo di religiosità (dalla Chiesa stessa alle associazioni) non dovrebbero occuparsi di politica, altra cosa purtroppo un pò opinionabile. Tornando al discorso fatto 2 giorni fa.
Tutte queste azioni sono dettate dalla politica, stessa politica che ha bruciato Santa Giovanna D'Arco. Fosse per me sarebbe ancora in vita. O è stato il Signore ad ordinare che venga bruciata? E sai che per tutte queste persone non è poi così importante? non è mica il loro corpo che volevano salvare.

(Se fossi meno cortese scriverei scacco matto La più importante delle motivazioni - Pagina 2 649521 ).
La Chiesa Cattolica ha dichiarato santo un uomo che ha fatto delle azioni orribili seguendo la politica. In tal senso, ha quindi dato un valore positivo a quelle azioni, dato che pone Bellarmino ad esempio di santità.
Tu ora dici che la politica e la religione(e la chiesa è un'istituzione religiosa) devono stare separate. Bene, ti stai ponendo contro la Chiesa. (Sto soltanto constatando l'incongruenza fra le tue posizioni e quelle della chiesa. Poi, veditela tu con la coscienza).

Non sono i fatti a smentirmi, l'ateismo è una posizione ( ti piace di più?) di prendere per vero solo quello che si vede e si tocca ( e già fa ridere il concetto, anche scientificamente parlando). Ma anche la fede è una posizione, credenza, idea ecc...cioè di credere in Dio. E siete anticlericali, non ci prendiamo per il culo.
Gli atei di questo forum, per quel che ne so, sono anticlericali. Ma, ripeto, Ferrara e Cacciari ti dicono niente? I fatti ti smentiscono.
(Peraltro, l'anticlericalismo, pur non essendo un valore, è abbastanza congenito nell'ateismo per il semplice fatto che non credendo in Dio, l''autorità' dei suoi 'rappresentanti' viene completamente negata. Ma, anche qui, dipende da ateo ad ateo).

@ Ludwig

PS da quando abbiamo nominato uno storico del forum?
Non che mi interessi fregiarmi di tale titolo(non ne avrei comunque né le credenziali accademiche, né la competenza, se non quella ottenuta col mio modestissimo studio amatoriale e quello scolastico), ma credo che la cosa sia evoluta dal thread su Gesù, in cui ho presentato la mia opinione a riguardo rinfrancata da alcuni testi, e dal thread sula religione nata dalla paura della morte in cui ho disquisito con Multiverso sulle religioni antiche e primitive, spiegando di come le studi per diletto. Da lì, cosa nasce cosa... e mi sono ritrovato appioppato il titolo di 'storico del forum' non so bene come. Ripeto, la cosa non mi interessa. Vedete voi cosa pensare... La più importante delle motivazioni - Pagina 2 286704

_________________
La libertà è inafferrabile, ma non conosco altro per cui valga la pena di vivere.
-Avalon-

What a kind of life: Freedom in flesh,
shackles on your mind...

Avantasia

"You can have all the faith you want in spirits and the afterlife, and heaven and hell, but when it comes to this world, don't be an idiot. 'Cause you can tell me you put your faith in God to put you through the day, but when it comes time to cross the road, I know you look both ways."
House, M.D.

La vita è un diritto, non un dovere.
Werewolf
Werewolf
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 3347
Età : 33
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Studente a vita.. c'è sempre da imparare no?
SCALA DI DAWKINS :
La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Left_bar_bleue68 / 7068 / 70La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.03.10

http://werewolf-wolfsden.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Empty Re: La più importante delle motivazioni

Messaggio Da Baalzefon Lun 9 Ago 2010 - 23:04

No, quello che insieme ad una miriade di studiosi(qualche nome? Metzger, Cullmann, Martini) si fa il culo ogni giorno per capire quale sia il testo originale dei vangeli da te tanto venerati.

Questi studiosi possono anche risparmiare tempo, anche perchè se continuano a sentire poco possono studiare quello che vogliono per tutta la vita, ma non capiranno mai niene, leggono leggono ma non sanno cosa. Farebbero bene semplicemente non credendo e vivendo la vita tranquilla...certo questo vale quando l'intento non è vendere un libro che sputtani la Chiesa, perchè si sà, l'argomento tira parecchio.

(Se fossi meno cortese scriverei scacco matto ).
La Chiesa Cattolica ha dichiarato santo un uomo che ha fatto delle azioni orribili seguendo la politica. In tal senso, ha quindi dato un valore positivo a quelle azioni, dato che pone Bellarmino ad esempio di santità.
Tu ora dici che la politica e la religione(e la chiesa è un'istituzione religiosa) devono stare separate. Bene, ti stai ponendo contro la Chiesa. (Sto soltanto constatando l'incongruenza fra le tue posizioni e quelle della chiesa. Poi, veditela tu con la coscienza).

Eh scacco matto è una parola grossa. Non sto dicendo nulla di nuovo. Tu parli di Chiesa come istituzione io parlo di uomini. Se tu trovassi un pedofilo tra i professori non diresti la scuola è un covo di pedofini (anche se poi non è così falso), ma quando si parla di Chiesa ogni manipolazione è giustificata vero?

Gli atei di questo forum, per quel che ne so, sono anticlericali. Ma, ripeto, Ferrara e Cacciari ti dicono niente? I fatti ti smentiscono..

e prendiamoci per il culo...ora ti organizzo un test per vedere quanti atei sono contro la Chiesa, tutta l'erba un fascio? leggi 2 righe sopra.

Per lo storico, forse è stato multiverso o blush a dire "werewolf è lo storico del forum", sicuramente scherzava, ma mi diverte chiamarti storico. Perchè sembri un vero storico ateo, leggi tanto e senti poco :)
Baalzefon
Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 524
SCALA DI DAWKINS :
La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.06.10

Torna in alto Andare in basso

La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Empty Re: La più importante delle motivazioni

Messaggio Da Rasputin Lun 9 Ago 2010 - 23:10

Guarda Baalz che sputtanare la chiesa è come sparare sulla croce rossa.

I moderatori non sono giudici, stanno là solo per cercare di far rispettare il regolamento e per vedere di mantenere la pace in famiglia.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Merini10- La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Empty Re: La più importante delle motivazioni

Messaggio Da Werewolf Lun 9 Ago 2010 - 23:41

Eh scacco matto è una parola grossa. Non sto dicendo nulla di nuovo. Tu parli di Chiesa come istituzione io parlo di uomini. Se tu trovassi un pedofilo tra i professori non diresti la scuola è un covo di pedofini (anche se poi non è così falso), ma quando si parla di Chiesa ogni manipolazione è giustificata vero?
Le solite distinzioni di lana caprina. Comunque sia, non credo di aver mai detto che la chiesa è un covo di pedofili. E' un fatto che ci sono preti pedofili, e che le gerarchie ecclesiastiche hanno fatto e fanno tuttora di tutto per sminuire il problema. Persino il papa, l'unico che sembrava non aver sottovalutato il problema, se n'è uscito pochi giorni fa cercando di minimizzarlo. Ma da qui a dire che tutti i preti sono pedofili, non mi passa nemmeno per l'anticamerea del cervello. Ciò che più mi da fastidio di tutto il discorso è il voler continuare a difendere, da parte di certi credenti, i preti a spada tratta senza il minimo dubbio sulla loro buona fede. Io questa la chiamo complicità.
A proposito di storico, sai cosa lo contraddistingue, e che cerco di fare in modo sia anche una mia caratteristica? Il giudicare le cose in base ai fatti. Si guardano i fatti, e poi si tirano le conclusioni. ASe lo storico è 'storico'(e qua rischio di fare anch'io distinzioni di lana caprina), riferisce i fatti, e le interpretazioni che dà di essi indica bene che sono interpretazioni. La storia non si manipola. Ci possono essere interpretazioni più o meno valide, ma i fatti sono fatti. E lo storico deve capire quali sono.

Questi studiosi possono anche risparmiare tempo, anche perchè se continuano a sentire poco possono studiare quello che vogliono per tutta la vita, ma non capiranno mai niene, leggono leggono ma non sanno cosa. Farebbero bene semplicemente non credendo e vivendo la vita tranquilla...certo questo vale quando l'intento non è vendere un libro che sputtani la Chiesa, perchè si sà, l'argomento tira parecchio

Un po' di rispetto direi, perché in definitiva sono loro a stabilire qual'è il testo su cui tu basi tutte le tue certezze di fede. Sono loro a dirti se Gesù voleva punire o meno gli adulteri. Sono a loro a dirti se nei tuoi testi sacri c'èqualche menzione di trinità. Sono gli studiosi, che ne sanno più di te e di me, che influenzano le nostre idee e il nostro modo di vivere. Il tuo 'vivere', cos'è, un vivere nella più beata ignoranza? Se fosse così(ma non lo credo e non lo spero), direi a chi mi fa tale proposta, 'bene, caprone, obbedisci gli ordini, non farti mai domande e lavora tutta la vita, dimenticato da tutti'.
Studia, e fatti un'idea di come si è arrivati fin qui, consiglio da amico.

P.S. Ti sei maichiesto perché tira così tanto l'argomento critiche alla Chiesa'? Non è che forse c'è un motivo più che valido...?

_________________
La libertà è inafferrabile, ma non conosco altro per cui valga la pena di vivere.
-Avalon-

What a kind of life: Freedom in flesh,
shackles on your mind...

Avantasia

"You can have all the faith you want in spirits and the afterlife, and heaven and hell, but when it comes to this world, don't be an idiot. 'Cause you can tell me you put your faith in God to put you through the day, but when it comes time to cross the road, I know you look both ways."
House, M.D.

La vita è un diritto, non un dovere.
Werewolf
Werewolf
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 3347
Età : 33
Località : Vicenza
Occupazione/Hobby : Studente a vita.. c'è sempre da imparare no?
SCALA DI DAWKINS :
La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Left_bar_bleue68 / 7068 / 70La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.03.10

http://werewolf-wolfsden.blogspot.com/

Torna in alto Andare in basso

La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Empty Re: La più importante delle motivazioni

Messaggio Da Baalzefon Mar 10 Ago 2010 - 9:18

Ludwig non prendere pezzi di discorsi che non faccio con te, estrapolarli dal discorso, e poi dirmi che devo darmi una calmata. Assassino? ora ti apro un 3d apposta.
Baalzefon
Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 524
SCALA DI DAWKINS :
La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.06.10

Torna in alto Andare in basso

La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Empty Re: La più importante delle motivazioni

Messaggio Da Ospite Mer 11 Ago 2010 - 0:55

Baalzefon ha scritto:
Fux89 ha scritto:
giulio76 ha scritto:Non sono d'accordo Dio non sta alla finiestra, ogni secondo ogni giorno Lui è con noi.
Gott Mit Uns, "Dio è con noi". Lo dicevano anche i nazisti La più importante delle motivazioni - Pagina 2 977956

P.S. Il male come entità non esiste.

Libertà, uguaglianza, pace. Lo dicevano anche i comunisti...chissà se lo dicevano quando Stalin massacrava persone o quando Mao Tse Tung massacrava persone, ecc.
Incazziamoci con quelli a favore dell'uguaglianza, della libertà e della pace.
Deve esserti sfuggito il tono ironico del mio post :)

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La più importante delle motivazioni - Pagina 2 Empty Re: La più importante delle motivazioni

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.