Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Storia: Cristiani cattivi e buoni laici

+3
davide
Rasputin
Baalzefon
7 partecipanti

Andare in basso

Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Empty Storia: Cristiani cattivi e buoni laici

Messaggio Da Baalzefon Gio 22 Lug 2010 - 9:57

Prima una piccola prefazione:
Non dirò più niente su Dio. Il mio Signore è troppo grande, ho paura più di dispiacere a lui che non a voi.

Preferirei allora di parlare un pò di storia, per correggere la vostra linea di pensiero.

Vi siete mai chiesti perchè i Cristiani hanno fatto tanto male al mondo e il laici hanno sempre tentato di portare la democrazia? o davvero lo credete?
Baalzefon
Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 524
SCALA DI DAWKINS :
Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Left_bar_bleue0 / 700 / 70Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.06.10

Torna in alto Andare in basso

Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Empty Re: Storia: Cristiani cattivi e buoni laici

Messaggio Da Baalzefon Gio 22 Lug 2010 - 10:16

Ludwig von Drake ha scritto:
Hai mai chiesto se qualcuno ritiene che i cristiani abbiano fatto solo male al mondo? Credi davvero che qualcuno pensi qui che i laici si siano comportati solo bene?

Lo sto chiedendo ora.

Ludwig von Drake ha scritto:
Perchè prima di fare ipotesi fuori luogo, dal momento che ne hai l'opportunità, non constati la realtà?

La storia va indagata nei casi specifici, non è compito dello storico trarre giudizi di bontà o di cattiveria. Quando parliamo di buono o cattivo non stiamo più parlando di storia, ma, al massimo, di giudizi fatti in base alla propria morale o etica.

Dunque, vuoi parlare di storia o di giudizi morali?

Voglio parlare di informazioni lacunose, di fatti storici scelti apposta per manipolare.
Quindi costatiamo la realtà. Tu cosa pensi di quello che ho detto?
Baalzefon
Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 524
SCALA DI DAWKINS :
Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Left_bar_bleue0 / 700 / 70Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.06.10

Torna in alto Andare in basso

Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Empty Re: Storia: Cristiani cattivi e buoni laici

Messaggio Da Rasputin Gio 22 Lug 2010 - 10:44

Baalz, prima di controbattere un argomento accertati che il / i tuo/i interlocutore/i lo sostenga/no wink..

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Merini10- Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59240
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Ancora vivo
SCALA DI DAWKINS :
Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Empty Re: Storia: Cristiani cattivi e buoni laici

Messaggio Da davide Gio 22 Lug 2010 - 12:21

Non devi aver paura di fare dispiacere a noi: cosa pensi tu del tuo a dio a noi non interessa, fondamentalmente. Sono fatti tuoi.

Rimango come minimo perplesso se una discussione viene aperta con lo scopo preciso di "correggere una linea di pensiero". Linea di pensiero che, come giustamente notato da Ludwig, nemmeno conosci. Non solo, ma parti implicitamente dall'assunto che tutti noi abbiamo una linea di pensiero comune (la sola cosa che abbiamo per certo in comune, è che non crediamo a nessun dio).

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Left_bar_bleue0 / 700 / 70Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Empty Re: Storia: Cristiani cattivi e buoni laici

Messaggio Da Baalzefon Gio 22 Lug 2010 - 14:07

E allora parliamo un pò di Cristiani che opprimono laici e di laici che opprimono Cristiani.
Mi sapete fare qualche esempio
Baalzefon
Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 524
SCALA DI DAWKINS :
Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Left_bar_bleue0 / 700 / 70Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.06.10

Torna in alto Andare in basso

Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Empty Re: Storia: Cristiani cattivi e buoni laici

Messaggio Da andreo Gio 22 Lug 2010 - 15:44

Baalzefon ha scritto:E allora parliamo un pò di Cristiani che opprimono laici e di laici che opprimono Cristiani.
Mi sapete fare qualche esempio

io mi sento oppresso perchè sono stato costretto a sposarmi per aver qualche diritto su mio figlio, tutto questo perchè il vaticano ha avuto forti ingerenze nello stato, stessa cosa ma molto più amplificata opprime due miei amici gay che non possono veder riconosciuta legalmente la loro unione, io vorrei che a scuola mio figlio avesse il modo di poter studiare tutte le religioni per aver un quadro antropologico completo della nostra e delle altre società, ma sarò costretto a far saltare a mio figlio l'ora di religione, il giorno dopo aver detto che io non avrei battezzato mio figlio mi sono trovato il prete in casa spedito da mia madre che ha affermato "allora perchè non fai scegliere a tuo figlio anche se andare a scuola quando avrà 18 anni", per adesso mi sono venute in mente solo queste :D

andreo
------------
------------

Numero di messaggi : 49
Età : 44
Località : montopoli val d'arno
Occupazione/Hobby : imprenditore/homebrewing, modellismo
SCALA DI DAWKINS :
Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Left_bar_bleue40 / 7040 / 70Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.03.10

Torna in alto Andare in basso

Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Empty Re: Storia: Cristiani cattivi e buoni laici

Messaggio Da Baalzefon Gio 22 Lug 2010 - 19:17

Che vita dura questi atei eh! Specialmente tu Andreo mi fai ridere: Io..non tu! Io che dovrò far crescere mio figlio in un mondo senza un cazzo di straccio di valore per colpa TUA, Io che devo vedere i diritti dei cattolici calpestati per delle TUE ripicche, io che devo crescere mio figlio in un mondo dove le bestemmie sono considerate un intercalare, io che devo crescere mio figlio in un mondo pieno di ricchioni e perversi, io che non posso accendere la televisione perchè avete creato questo mondo di stupidi cazzoni. E il problema è l'ora di religione, MA A CHE CAZZO TI SERVE IL QUADRO ANTROPOLOGICO COMPLETO SE SEI IL PRIMO A NON CAPIRE UN CAZZO.e che cazzo potrai mai insegnare a tuo figlio, se ti sei dovuto sposare per avere qualche diritto su di lui? Conosco gente che vanno per la 3° bambina e non si sono voluti sposare, e stranamente vivono contenti. Al posto di perdere tempo qui, se vuoi insegnargli qualcosa, vai a giocare con lei.

Cmq intendevo di storico, un pò più lontano...e già che ci siamo: i miscredenti sono sempre stati corretti? e non parlo verso le comunità ma verso i cattolici.
Storicamente quelli cattivi sono solo i Cristiani non è vero?
Baalzefon
Baalzefon
-------------
-------------

Numero di messaggi : 524
SCALA DI DAWKINS :
Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Left_bar_bleue0 / 700 / 70Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 23.06.10

Torna in alto Andare in basso

Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Empty Re: Storia: Cristiani cattivi e buoni laici

Messaggio Da Rasputin Gio 22 Lug 2010 - 19:34

Baalzefon ha scritto:Che vita dura questi atei eh! Specialmente tu Andreo mi fai ridere: Io..non tu! Io che dovrò far crescere mio figlio in un mondo senza un cazzo di straccio di valore per colpa TUA, Io che devo vedere i diritti dei cattolici calpestati per delle TUE ripicche, io che devo crescere mio figlio in un mondo dove le bestemmie sono considerate un intercalare, io che devo crescere mio figlio in un mondo pieno di ricchioni e perversi, io che non posso accendere la televisione perchè avete creato questo mondo di stupidi cazzoni. E il problema è l'ora di religione, MA A CHE CAZZO TI SERVE IL QUADRO ANTROPOLOGICO COMPLETO SE SEI IL PRIMO A NON CAPIRE UN CAZZO.e che cazzo potrai mai insegnare a tuo figlio, se ti sei dovuto sposare per avere qualche diritto su di lui? Conosco gente che vanno per la 3° bambina e non si sono voluti sposare, e stranamente vivono contenti. Al posto di perdere tempo qui, se vuoi insegnargli qualcosa, vai a giocare con lei.

Cmq intendevo di storico, un pò più lontano...e già che ci siamo: i miscredenti sono sempre stati corretti? e non parlo verso le comunità ma verso i cattolici.
Storicamente quelli cattivi sono solo i Cristiani non è vero?

Baalz, abbassa i toni. Stai rompendo i coglioni.

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Merini10- Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59240
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Ancora vivo
SCALA DI DAWKINS :
Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Empty Re: Storia: Cristiani cattivi e buoni laici

Messaggio Da *Valerio* Gio 22 Lug 2010 - 20:14

Baalzefon ha scritto:
Storicamente quelli cattivi sono solo i Cristiani non è vero?

Ma scusa,escludendo tutte le volte in cui nella storia siete stati perseguitati da chicchessia,sarebbe stato lecito aspettarsi che dal vero primo partito dell'amore certe nefandezze non fossero mai state compiute o no?

Spiegaci tu come passando dal dio incazzatissimo dell'antico testamento alla nuova versione tutta peace&love dei vangeli, i cristiani (e non parlo dei singoli ma di papi e torquemada vari) guidati da cosi' tanta saggezza divina abbiano potuto perpretrare i crimini che tutti conoscono.

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Empty Re: Storia: Cristiani cattivi e buoni laici

Messaggio Da davide Gio 22 Lug 2010 - 22:52

L'utente Baalzefon è stato bannato per 10gg anche a causa del suo ultimo intervento in questo 3d.
La moderazione si augura che il suddetto utente cambi i toni o avrà vita molto corta in questo forum.

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Left_bar_bleue0 / 700 / 70Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Empty Re: Storia: Cristiani cattivi e buoni laici

Messaggio Da Paolo Ven 23 Lug 2010 - 9:00

Non posso che essere d'accordo con Davide. Io ho sempre rispettato la posizione di chiunque, a condizione però che si sia in grado di impostare un ragionamento su basi logiche e che sopratutto si abbia considerazione e rispetto di chi la pensa in latro modo. Io ho la netta sensazione che gli interventi di Baalzefon siano solo volti alla provocazione, quasi con rabbia, come se lui fosse il paladino di non so bene cosa. Mi da l'idea che si senta l'angelo vendicatore, e che ha il dovere morale di contrastare e fermare il dilagare dell'ateismo.

Un comportamento così non pUò essere consono al un forum che, anche con tutti i limiti, cerca di portare avanti un discorso costruttivo e di colloquio ed apertura con chi non la pensi così come la pensiamo noi. E di questo mi dispiace. Perchè la dialettica è costruttiva solo se vi è contrapposizione tra le parti. Voglio dire che senza l'intervento di credenti il livello del dibattito perderebbe molto. Se discutiamo solo tra di noi non facciamo altro che darci ragione l'un l'altro !! Valuta Baalzenfon se ti conviene offendere o più raginevolmete controbattere con intelligenza e pacatezza. A te la scelta e ai moderatori il compito di gestire al meglio il forum !!
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Empty Re: Storia: Cristiani cattivi e buoni laici

Messaggio Da andreo Ven 23 Lug 2010 - 9:23

Baalzefon ha scritto:Che vita dura questi atei eh! Specialmente tu Andreo mi fai ridere: Io..non tu! Io che dovrò far crescere mio figlio in un mondo senza un cazzo di straccio di valore per colpa TUA, Io che devo vedere i diritti dei cattolici calpestati per delle TUE ripicche, io che devo crescere mio figlio in un mondo dove le bestemmie sono considerate un intercalare, io che devo crescere mio figlio in un mondo pieno di ricchioni e perversi, io che non posso accendere la televisione perchè avete creato questo mondo di stupidi cazzoni. E il problema è l'ora di religione, MA A CHE CAZZO TI SERVE IL QUADRO ANTROPOLOGICO COMPLETO SE SEI IL PRIMO A NON CAPIRE UN CAZZO.e che cazzo potrai mai insegnare a tuo figlio, se ti sei dovuto sposare per avere qualche diritto su di lui? Conosco gente che vanno per la 3° bambina e non si sono voluti sposare, e stranamente vivono contenti. Al posto di perdere tempo qui, se vuoi insegnargli qualcosa, vai a giocare con lei.

Cmq intendevo di storico, un pò più lontano...e già che ci siamo: i miscredenti sono sempre stati corretti? e non parlo verso le comunità ma verso i cattolici.
Storicamente quelli cattivi sono solo i Cristiani non è vero?

ho fatto un'esempio che mi tocca personalmente, se vogliamo andare indietro nel tempo possiamo sguazzare tra inquisizione, crociate conquista e sterminio delle popolazioni amerinde, ma sopratutto mi sono sempre sentito oppresso dai cattolici che vengono da me prima con la vocina tutta petulante come veri rappresentanti del cristo e poi quando vedono che la loro logica fondata sul niente cade diventano violenti e offendono, per secoli non potevi nemmeno professarti ateo, mio cugino è stato escluso dalla famiglia perchè negli anni 60 si professava ateo, la gente che sapeva guardava come un reietto, le grandi persecuzioni del passato sono fatti gravissimi, ma pur avendo affinato con la psicologia le loro armi i religiosi continuano imperterriti ad ammorbare con la loro fuffa il nostro mondo, in conclusione sì vorrei un mondo ateo, dove un'uomo possa amarne un'altro senza la paura di essere linciato per strada, dove l'islamico e il cattolico, il protestante e il testimone di geova diventassero di colpo fratelli senza distinzioni.

andreo
------------
------------

Numero di messaggi : 49
Età : 44
Località : montopoli val d'arno
Occupazione/Hobby : imprenditore/homebrewing, modellismo
SCALA DI DAWKINS :
Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Left_bar_bleue40 / 7040 / 70Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.03.10

Torna in alto Andare in basso

Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Empty Re: Storia: Cristiani cattivi e buoni laici

Messaggio Da Be.Human Mar 27 Lug 2010 - 19:38

Baalzefon ha scritto:Che vita dura questi atei eh! Specialmente tu Andreo mi fai ridere: Io..non tu! Io che dovrò far crescere mio figlio in un mondo senza un cazzo di straccio di valore per colpa TUA, Io che devo vedere i diritti dei cattolici calpestati per delle TUE ripicche, io che devo crescere mio figlio in un mondo dove le bestemmie sono considerate un intercalare, io che devo crescere mio figlio in un mondo pieno di ricchioni e perversi, io che non posso accendere la televisione perchè avete creato questo mondo di stupidi cazzoni. E il problema è l'ora di religione, MA A CHE CAZZO TI SERVE IL QUADRO ANTROPOLOGICO COMPLETO SE SEI IL PRIMO A NON CAPIRE UN CAZZO.e che cazzo potrai mai insegnare a tuo figlio, se ti sei dovuto sposare per avere qualche diritto su di lui? Conosco gente che vanno per la 3° bambina e non si sono voluti sposare, e stranamente vivono contenti. Al posto di perdere tempo qui, se vuoi insegnargli qualcosa, vai a giocare con lei.

Cmq intendevo di storico, un pò più lontano...e già che ci siamo: i miscredenti sono sempre stati corretti? e non parlo verso le comunità ma verso i cattolici.
Storicamente quelli cattivi sono solo i Cristiani non è vero?

A parte i toni veramente segno di grande civiltà e di scambio di idee... posso dirti che a me della tua religione non me ne frega assolutamente niente, ne delle altre, ne del modo in cui crescerai tuo figlio... sono esclusivamente fatti tuoi. Il fatto è molto semplice. Se le religioni stanno venendo meno, non è colpa nostra, noi non siamo con i forconi e le fiaccole a bruciare i cristiani... (se non mi sbaglio nella storia è stato il contrario) comunue sia... se la religione sta cedendo è perchè una conseguenza dell'evoluzione della società che va avanti... quando tu eri bambino credevi a babbo natale, poi quando cresci capisci (a volte con l'aiuto dei grandi) che babbo natale non esiste... certo è un trauma, ma nella tua vita scoprirai che non sarà cambiato assolutamente nulla... un pò è come per noi... abbiamo smesso di credere in babbo natale (dio) e abbiamo iniziato a porci domande sul tutto... e la nostra vita non è affatto cambiata, io personalmente vivo anche meglio, sono un tipo che ama farsi domande (non per questo spero di diventare un astrofisico o un astronomo... per studiare i segreti dell'universo)... ti citerò una frase "Tu sei Ateo quanto me, solo che io non credo in un dio in più rispetto a te. Quando capirai perchè tu rinneghi tutte le altre possibili divinità, capirai perchè io rinnego il tuo dio".
Be.Human
Be.Human
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 470
Età : 32
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 25.01.10

Torna in alto Andare in basso

Storia: Cristiani cattivi e buoni laici Empty Re: Storia: Cristiani cattivi e buoni laici

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.