Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

+4
giulio76
lordtom24
Sally
delfi68
8 partecipanti

Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da delfi68 Ven 6 Nov 2009 - 0:01

in questi giorni il crocifisso è al centro di una battaglia laica (da una parte) e laida (dall'altra).

cerco di riassumere l'oggetto di cui si parla, la croce.

e comincio con una delle barzellette classiche della settimana enigmistica, la vignetta del carcerato che, nella segreta del castello, sta appeso al muro con i ceppi ai polsi. bene, togliti dalla mente che quella, appeso al muro per i polsi, sia una pena carceraria.
dal punto di vista fisico, equivale alla crocifissione: appesi a braccia in su, si muore in poche ore.

difatti, la pena della crocifissione si basa non sull'inchiodatura delle mani (particolarità riservata a rabbi ièsciua) bensì sulla forzatura delle braccia larghe, che in genere venivano legate.
non c'era bisogno di un'altissima croce. i condannati venivano legati - per esempio - a una biforcazione di un albero. oppure a un qualunqie palo dritto, con le mani legate in alto come i prigionieri delle barzellette.
l'importante erano le braccia forzate in posizione aperta.
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani 200px-Justus_Lipsius_Crux_Simplex_1629

questa posizione a braccia allargate (o alzate, per le barzellette della settimana enigmistica) impedisce l'aprirsi e chiudersi della cassa toracica, e in diverse ore porta a una terrificante morte per asfissia. i polmoni sono forzati nella posizione "sempre aperto", con limitatissimi movimenti che permettono una circolazione minima dell'aria ma insufficiente e allungano nel tempo lo strazio
il condannato, per alleviare la sua pena, si torceva ora da un lato e ora dall'altro, in modo che la cassa toracica avesse un po' di movimento. naturalmente, era un sollievo apparente e questo gettare il peso da un lato aveva il solo effetto di allungare l'agonia.
per questo motivo, a volte ai condannati si applicava il crurifragium (frangere le gambe). si spezzavano le gambe, il poveretto crollava in basso e in breve moriva. spezzare le gambe era un atto - come dire? - pietoso.
poi il morto rimaneva a disseccare sul palo. in breve i corvi si mangiavano le parti più morbide e interessanti (gli occhi, le guance...) e alla fine restava un terrificante mummio marcio appeso al palo.

la croce era il patibolo, cioè il luogo dove si pativa. in un linguggio più moderno, il patibolo potrebbe essere tradotto in "patitoio".

questa condanna era davvero infamante sia per il modo atroce in cui si moriva, sia per l'esposizione pubblica del tormento, del corpo nudo e poi della decomposizione del cadavere, e si applicava agli schiavi.
era una pena che faceva paura.
i cittadini romani, invece, avevano diritto a una breve morte per decapitazione, come accadde, secondo la mitologia, a paolo di tarso.

per esempio, l'esercito servile del glorioso spartaco fu sconfitto e i progionieri furono crocifissi lungo la via appia.
seimila crocifissi.
seimila.
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Image74
seimila.
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Image77
seimila.





i cristiani applicarono con abbondanza questa tortura contro gli ellenici.
riprendiamo il vecchio elenco:
Anno 324 - In Didima, in Asia minore, viene saccheggiato l'oracolo del Dio Apollo e i sacerdoti pagani vengono torturati sino alla morte.
Anno 335 - L'imperatore Costantino ordina l'esecuzione per crocifissione di "tutti i maghi e indovini". Viene martirizzato il filosofo neoplatonico Sopatrus.
Anno 353 - Un decreto di Costanzo ordina la pena di morte per tutti coloro che pratichino sacrifici e idolatria.
Anno 354 - Sono giustiziati molti sacerdoti pagani.
Anno 354 - Un nuovo editto di Costantino ordina l'esecuzione di tutti gli idolatri.
Anno 364 - Un editto imperiale, dell’11 settembre, ordina la pena di morte per tutti i pagani che praticano il culto antico degli Dei ancestrali o praticano la divinazione ("sileat omnibus perpetuo divinandi curiositas"). Tre decreti differenti (4 febbraio, 9 settembre, 23 dicembre) ordinano la confisca di tutte le proprietà dei templi pagani, punendo con la pena di morte tutti coloro che praticano rituali pagani, inclusi quelli fatti privatamente.
Anno 370 - Ad Antiochia si giustizia, in mezzo a molti altri pagani, l’ex governatore Fidustius e i sacerdoti Hilarius e Patricius.
Anno 409 - Ancora una volta un decreto ordina che si castighi con la pena di morte chi pratica l’astrologia e ogni altro metodo divinatorio.
Anno 415 - Il 30 agosto cominciano nuove persecuzioni contro tutti i sacerdoti pagani del nord Africa, che finiscono crocifissi o bruciati vivi.
Anno 435 - Il 14 novembre un nuovo editto dell'imperatore Teodosio II ordina la pena di morte per gli "eretici" e i pagani dell'Impero. Si proclama che l’unica religione legale è il cristianesimo.
Anno 451 - Un nuovo decreto dell'imperatore Teodosio II, del 4 novembre, riafferma che l’idolatria deve essere castigata con la morte.
Anno 486 - Molti sacerdoti pagani che erano rimasti in clandestinità vengono scoperti, arrestati, scherniti, torturati e giustiziati ad Alessandria.
Anno 528 - L'imperatore Giustiniano ordina l'esecuzione - tramite il rogo, la crocifissione o lo smembramento mediante artigli di ferro - di tutti coloro che praticano "la stregoneria, la divinazione, la magia o l’idolatria"
Anno 546 - Centinaia di pagani sono condannati a morte a Costantinopoli dall'inquisitore Ionnis Asiacus.
Anno 578 fino al 582 - I cristiani torturano e crocifiggono i pagani ellenici in tutta la parte orientale dell’Impero e sterminano gli ultimi pagani di Heliopolis (Baalbek).
Anno 580 - Gli inquisitori cristiani attaccano un tempio segreto di Zeus ad Antiochia. Il Sacerdote del tempio si suicida e vengono arrestati il resto dei pagani presenti. Tutti i prigionieri, incluso il vice governatore Anatolius, sono torturati e mandati a Costantinopoli per comparire in giudizio. Là vengono condannati a morte e dati in pasto ai leoni, tuttavia nel vedere che i feroci animali non erano intenzionati ad attaccare i condannati, vennero poi crocifissi. I cadaveri furono trascinati per le strade e lasciati poi senza alcun tipo di sepoltura tra le immondizie.






ovviamente, quando il cristianesimo adottò come simbolo la croce, questo terrificante strumento di morte non poteva essere più usato per massacrare sciavi, ladri e pagani.
chi vi era appeso, ora, era il dio-fatto-uomo; e quindi nessun altro doveva essere accomunato dalla sorte altissima e terribile della divinità.
si adottarono altri sistemi.








per buona parte del medioevo e fino al seicento la pena della crocifissione fu applicata con la ruota.
(nell'immagine, la figura in alto a destra)
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani 50000000
in pratica, il funzionamento è lo stesso: il condannato viene vincolato a braccia aperte sulla ruota, la quale viene alzata su un palo fissato nel mozzo.
in breve, il condannato subiva lo stesso tipo di morte della crocifissione, cioè per lenta asfissia; in aggiunta la posizione orizzontale del corpo favoriva i corvi che volessero mangiare gli occhi del condannato prima che costui morisse. tormento nel tormento.




non erano rare, nelle città conquistate, scene come questa raffigurata da brueghel.
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Hamlet_Brueghel_Death








a volte, la ruota era accompagnata con la rottura degli arti, o con mutilazioni.
le parti mutilate - in genere mani e piedi, ma anche orecchi, naso e birillo - venivano appesi al cerchio della ruota o ai raggi. in altre parole sul palo c'era la ruota, da cui pendevano mani tagliate, e sulla quale agonizzava il moribondo.

nel caso della rottura degli arti, le braccia e le gambe spezzate e disarticolate venivano intrecciate - mi viene da vomitare per l'oscenità - con i raggi della ruota, e poi il disgraziato restava lassù, orribile manichino di dolore.

questo durò fino a tutto il seicento.









negli stati civili, come per esempio nella repubblia di venezia, la morte (dopo regolare processo) era solamente per decapitazione o impiccagione. a venezia inoltre il consiglio dei dieci (il servizio segreto) a volte adottafa l'annegament in cui la persona da far scomparire veniva gettata in laguna (da una gondola) legata e chiusa dentro un sacco con pesi, ma questo poteva farlo solamente il servizio segreto.
altrimenti, negli stati civili l'appendimento era una forma di condanna temporanea, ed erano i cosiddetti tratti di corda.
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Inquisizione_tortura
la sentenza poteva essere per esempio "a tre tratti di corda". con un "tratto di corda" (che, come hai capito, non è la fustigazione, come si potrebbe immaginare) costui veniva sollevato per le braccia legate dietro la schiena; il peso del corpo rompeva i legamenti delle spalle con dolori atroci, e poi veniva posato di nuovo a terra. dopo un simile trattamento, costui rimaneva invalido per i lavori di forza.

ma basta parlare di queste cose terrificanti.
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Left_bar_bleue0 / 700 / 70storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty Re: storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da delfi68 Ven 6 Nov 2009 - 0:02

Quanto sopra per gentile concessione di tale J. della uaar, di cui dispongo liberatoria per l'utilizzo.....
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Left_bar_bleue0 / 700 / 70storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty Re: storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da Sally Ven 6 Nov 2009 - 0:14

delfi68 ha scritto:Quanto sopra per gentile concessione di tale J. della uaar, di cui dispongo liberatoria per l'utilizzo.....

Ringrazio J per la concessione... e' uno spunto molto interessante storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani 605765

Quindi anche io ripropongo la domanda che avevo gia; posto su UAAR

Perche' l'essere umano uccide e ferisce deliberatamente propri simili?
Io non vedo una motivazione fondata in una scelta del genere. Capisco il perche' di una esecuzione o di una tortura per ottenere informazioni, ma il provocare dolore gratuito, l'accanirsi senza una motivazione che non sia l'odio ( e nel caso delle crocefissioni sopracitate, un odio nemmeno personale)... io non me ne capacito... storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani 906108

Sally
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 4876
SCALA DI DAWKINS :
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Left_bar_bleue0 / 700 / 70storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.10.09

Torna in alto Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty Re: storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da lordtom24 Ven 6 Nov 2009 - 0:18

Diva ha scritto:
delfi68 ha scritto:Quanto sopra per gentile concessione di tale J. della uaar, di cui dispongo liberatoria per l'utilizzo.....

Ringrazio J per la concessione... e' uno spunto molto interessante storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani 605765

Quindi anche io ripropongo la domanda che avevo gia; posto su UAAR

Perche' l'essere umano uccide e ferisce deliberatamente propri simili?
Io non vedo una motivazione fondata in una scelta del genere. Capisco il perche' di una esecuzione o di una tortura per ottenere informazioni, ma il provocare dolore gratuito, l'accanirsi senza una motivazione che non sia l'odio ( e nel caso delle crocefissioni sopracitate, un odio nemmeno personale)... io non me ne capacito... storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani 906108

Perchè è irrimediabilmente crudele.

lordtom24
-------------
-------------

Numero di messaggi : 593
SCALA DI DAWKINS :
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Left_bar_bleue35 / 7035 / 70storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.08

Torna in alto Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty Re: storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da giulio76 Ven 6 Nov 2009 - 11:26

delfi68 ha scritto:in questi giorni il crocifisso è al centro di una battaglia laica (da una parte) e laida (dall'altra).

cerco di riassumere l'oggetto di cui si parla, la croce.

e comincio con una delle barzellette classiche della settimana enigmistica, la vignetta del carcerato che, nella segreta del castello, sta appeso al muro con i ceppi ai polsi. bene, togliti dalla mente che quella, appeso al muro per i polsi, sia una pena carceraria.
dal punto di vista fisico, equivale alla crocifissione: appesi a braccia in su, si muore in poche ore.

difatti, la pena della crocifissione si basa non sull'inchiodatura delle mani (particolarità riservata a rabbi ièsciua) bensì sulla forzatura delle braccia larghe, che in genere venivano legate.
non c'era bisogno di un'altissima croce. i condannati venivano legati - per esempio - a una biforcazione di un albero. oppure a un qualunqie palo dritto, con le mani legate in alto come i prigionieri delle barzellette.
l'importante erano le braccia forzate in posizione aperta.
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani 200px-Justus_Lipsius_Crux_Simplex_1629

questa posizione a braccia allargate (o alzate, per le barzellette della settimana enigmistica) impedisce l'aprirsi e chiudersi della cassa toracica, e in diverse ore porta a una terrificante morte per asfissia. i polmoni sono forzati nella posizione "sempre aperto", con limitatissimi movimenti che permettono una circolazione minima dell'aria ma insufficiente e allungano nel tempo lo strazio
il condannato, per alleviare la sua pena, si torceva ora da un lato e ora dall'altro, in modo che la cassa toracica avesse un po' di movimento. naturalmente, era un sollievo apparente e questo gettare il peso da un lato aveva il solo effetto di allungare l'agonia.
per questo motivo, a volte ai condannati si applicava il crurifragium (frangere le gambe). si spezzavano le gambe, il poveretto crollava in basso e in breve moriva. spezzare le gambe era un atto - come dire? - pietoso.
poi il morto rimaneva a disseccare sul palo. in breve i corvi si mangiavano le parti più morbide e interessanti (gli occhi, le guance...) e alla fine restava un terrificante mummio marcio appeso al palo.

la croce era il patibolo, cioè il luogo dove si pativa. in un linguggio più moderno, il patibolo potrebbe essere tradotto in "patitoio".

questa condanna era davvero infamante sia per il modo atroce in cui si moriva, sia per l'esposizione pubblica del tormento, del corpo nudo e poi della decomposizione del cadavere, e si applicava agli schiavi.
era una pena che faceva paura.
i cittadini romani, invece, avevano diritto a una breve morte per decapitazione, come accadde, secondo la mitologia, a paolo di tarso.

per esempio, l'esercito servile del glorioso spartaco fu sconfitto e i progionieri furono crocifissi lungo la via appia.
seimila crocifissi.
seimila.
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Image74
seimila.
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Image77
seimila.





i cristiani applicarono con abbondanza questa tortura contro gli ellenici.
riprendiamo il vecchio elenco:
Anno 324 - In Didima, in Asia minore, viene saccheggiato l'oracolo del Dio Apollo e i sacerdoti pagani vengono torturati sino alla morte.
Anno 335 - L'imperatore Costantino ordina l'esecuzione per crocifissione di "tutti i maghi e indovini". Viene martirizzato il filosofo neoplatonico Sopatrus.
Anno 353 - Un decreto di Costanzo ordina la pena di morte per tutti coloro che pratichino sacrifici e idolatria.
Anno 354 - Sono giustiziati molti sacerdoti pagani.
Anno 354 - Un nuovo editto di Costantino ordina l'esecuzione di tutti gli idolatri.
Anno 364 - Un editto imperiale, dell’11 settembre, ordina la pena di morte per tutti i pagani che praticano il culto antico degli Dei ancestrali o praticano la divinazione ("sileat omnibus perpetuo divinandi curiositas"). Tre decreti differenti (4 febbraio, 9 settembre, 23 dicembre) ordinano la confisca di tutte le proprietà dei templi pagani, punendo con la pena di morte tutti coloro che praticano rituali pagani, inclusi quelli fatti privatamente.
Anno 370 - Ad Antiochia si giustizia, in mezzo a molti altri pagani, l’ex governatore Fidustius e i sacerdoti Hilarius e Patricius.
Anno 409 - Ancora una volta un decreto ordina che si castighi con la pena di morte chi pratica l’astrologia e ogni altro metodo divinatorio.
Anno 415 - Il 30 agosto cominciano nuove persecuzioni contro tutti i sacerdoti pagani del nord Africa, che finiscono crocifissi o bruciati vivi.
Anno 435 - Il 14 novembre un nuovo editto dell'imperatore Teodosio II ordina la pena di morte per gli "eretici" e i pagani dell'Impero. Si proclama che l’unica religione legale è il cristianesimo.
Anno 451 - Un nuovo decreto dell'imperatore Teodosio II, del 4 novembre, riafferma che l’idolatria deve essere castigata con la morte.
Anno 486 - Molti sacerdoti pagani che erano rimasti in clandestinità vengono scoperti, arrestati, scherniti, torturati e giustiziati ad Alessandria.
Anno 528 - L'imperatore Giustiniano ordina l'esecuzione - tramite il rogo, la crocifissione o lo smembramento mediante artigli di ferro - di tutti coloro che praticano "la stregoneria, la divinazione, la magia o l’idolatria"
Anno 546 - Centinaia di pagani sono condannati a morte a Costantinopoli dall'inquisitore Ionnis Asiacus.
Anno 578 fino al 582 - I cristiani torturano e crocifiggono i pagani ellenici in tutta la parte orientale dell’Impero e sterminano gli ultimi pagani di Heliopolis (Baalbek).
Anno 580 - Gli inquisitori cristiani attaccano un tempio segreto di Zeus ad Antiochia. Il Sacerdote del tempio si suicida e vengono arrestati il resto dei pagani presenti. Tutti i prigionieri, incluso il vice governatore Anatolius, sono torturati e mandati a Costantinopoli per comparire in giudizio. Là vengono condannati a morte e dati in pasto ai leoni, tuttavia nel vedere che i feroci animali non erano intenzionati ad attaccare i condannati, vennero poi crocifissi. I cadaveri furono trascinati per le strade e lasciati poi senza alcun tipo di sepoltura tra le immondizie.






ovviamente, quando il cristianesimo adottò come simbolo la croce, questo terrificante strumento di morte non poteva essere più usato per massacrare sciavi, ladri e pagani.
chi vi era appeso, ora, era il dio-fatto-uomo; e quindi nessun altro doveva essere accomunato dalla sorte altissima e terribile della divinità.
si adottarono altri sistemi.








per buona parte del medioevo e fino al seicento la pena della crocifissione fu applicata con la ruota.
(nell'immagine, la figura in alto a destra)
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani 50000000
in pratica, il funzionamento è lo stesso: il condannato viene vincolato a braccia aperte sulla ruota, la quale viene alzata su un palo fissato nel mozzo.
in breve, il condannato subiva lo stesso tipo di morte della crocifissione, cioè per lenta asfissia; in aggiunta la posizione orizzontale del corpo favoriva i corvi che volessero mangiare gli occhi del condannato prima che costui morisse. tormento nel tormento.




non erano rare, nelle città conquistate, scene come questa raffigurata da brueghel.
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Hamlet_Brueghel_Death








a volte, la ruota era accompagnata con la rottura degli arti, o con mutilazioni.
le parti mutilate - in genere mani e piedi, ma anche orecchi, naso e birillo - venivano appesi al cerchio della ruota o ai raggi. in altre parole sul palo c'era la ruota, da cui pendevano mani tagliate, e sulla quale agonizzava il moribondo.

nel caso della rottura degli arti, le braccia e le gambe spezzate e disarticolate venivano intrecciate - mi viene da vomitare per l'oscenità - con i raggi della ruota, e poi il disgraziato restava lassù, orribile manichino di dolore.

questo durò fino a tutto il seicento.









negli stati civili, come per esempio nella repubblia di venezia, la morte (dopo regolare processo) era solamente per decapitazione o impiccagione. a venezia inoltre il consiglio dei dieci (il servizio segreto) a volte adottafa l'annegament in cui la persona da far scomparire veniva gettata in laguna (da una gondola) legata e chiusa dentro un sacco con pesi, ma questo poteva farlo solamente il servizio segreto.
altrimenti, negli stati civili l'appendimento era una forma di condanna temporanea, ed erano i cosiddetti tratti di corda.
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Inquisizione_tortura
la sentenza poteva essere per esempio "a tre tratti di corda". con un "tratto di corda" (che, come hai capito, non è la fustigazione, come si potrebbe immaginare) costui veniva sollevato per le braccia legate dietro la schiena; il peso del corpo rompeva i legamenti delle spalle con dolori atroci, e poi veniva posato di nuovo a terra. dopo un simile trattamento, costui rimaneva invalido per i lavori di forza.

ma basta parlare di queste cose terrificanti.

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani 166799 storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani 166799 storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani 166799 storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani 166799 storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani 166799 storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani 166799 storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani 166799

Mi viene da ridere di come siete bravi a distorcere la storia. Sublime quando scrivi della mitologia di Paolo. E si anche quando parli della crocifissione la cui morte avveniva per asfissia, ma quando mai?
Prima cosa, la crocifissione avveniva anche con l'inchiodatura nei polsi, sono stati trovati reperti archeologici che ne attestano la verità. Seconda inesattezza, il condannato non moriva solo per asfissia, è vero che la posizione grava sul diaframma con il peso del corpo e quindi il condannato non respira ma è altrettanto vero che il condannato aveva la possibilità di darsi una spinta con le gambe e respirare, ovviamente poi si stancava e i muscoli cedevano, quindi ritornava nella posizione di asfissia. Il condannato moriva quando gli venivano spezzate le gambe poichè non si poteva più regere con le gambe e quindi moriva soffocato.
Nell'analisi delle atrocità non vedo quelle che furono eseguite durante le persecuzioni dei cristiani, poveri innoccenti mandati a morire dentro le arene mangiati dalle belve. Ma siamo sempre lì, chi compiva le atrocità non è sempre l'uomo cristiano o pagano che sia?
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Left_bar_bleue0 / 700 / 70storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty Re: storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da AK Ven 6 Nov 2009 - 11:54

giulio76 ha scritto:
Nell'analisi delle atrocità non vedo quelle che furono eseguite durante le persecuzioni dei cristiani, poveri innoccenti mandati a morire dentro le arene mangiati dalle belve.

Giulio, apri un ombrello. Temo stia per arrivare una pioggia di sterco nella tua direzione.

_________________
Per una migliore fruizione del forum, senza utenti molesti, clicca qui
AK
AK
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 866
Età : 45
SCALA DI DAWKINS :
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Left_bar_bleue0 / 700 / 70storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.03.09

Torna in alto Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty Re: storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da giulio76 Ven 6 Nov 2009 - 12:06

AK ha scritto:
giulio76 ha scritto:
Nell'analisi delle atrocità non vedo quelle che furono eseguite durante le persecuzioni dei cristiani, poveri innoccenti mandati a morire dentro le arene mangiati dalle belve.

Giulio, apri un ombrello. Temo stia per arrivare una pioggia di sterco nella tua direzione.

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani 610126
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Left_bar_bleue0 / 700 / 70storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty Re: storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da AK Ven 6 Nov 2009 - 12:14

giulio76 ha scritto:
AK ha scritto:
giulio76 ha scritto:
Nell'analisi delle atrocità non vedo quelle che furono eseguite durante le persecuzioni dei cristiani, poveri innoccenti mandati a morire dentro le arene mangiati dalle belve.

Giulio, apri un ombrello. Temo stia per arrivare una pioggia di sterco nella tua direzione.

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani 610126

Esprimo meglio il concetto: non è un argomento che conosco, ma la confutazione della tesi dei cristiani mangiati dalle belve mi pare sia un cavallo di battaglia degli atei. Per questo ti avvertivo, con una colorita espressione, di stare attento.

_________________
Per una migliore fruizione del forum, senza utenti molesti, clicca qui
AK
AK
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 866
Età : 45
SCALA DI DAWKINS :
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Left_bar_bleue0 / 700 / 70storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.03.09

Torna in alto Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty Re: storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da giulio76 Ven 6 Nov 2009 - 13:12

ERRI8013 ha scritto:Carina la confutazione di Giulio del fatto che si morisse di asfissia che alla fine afferma che dopo che gli spezzavano le gambe morivano per asfissia...

No erri da una lettura veloce chi ha scritto il post ha detto che il condannato moriva per asfissia in poche ore, questo non è vero poteva stare anche tre giorni sulla croce in quel caso moriva per sfinimento. Ma se rompevi le gampe moriva per asfissia in pochi minuti.
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Left_bar_bleue0 / 700 / 70storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty Re: storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da Ludwig von Drake Ven 6 Nov 2009 - 14:12

giulio76 ha scritto:
ERRI8013 ha scritto:Carina la confutazione di Giulio del fatto che si morisse di asfissia che alla fine afferma che dopo che gli spezzavano le gambe morivano per asfissia...

No erri da una lettura veloce chi ha scritto il post ha detto che il condannato moriva per asfissia in poche ore, questo non è vero poteva stare anche tre giorni sulla croce in quel caso moriva per sfinimento. Ma se rompevi le gampe moriva per asfissia in pochi minuti.
Pertanto, morivano per asfissia e quanto detto è corretto.

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Left_bar_bleue0 / 700 / 70storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty Re: storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da delfi68 Ven 6 Nov 2009 - 14:58

giulio76 ha scritto:[
Mi viene da ridere di come siete bravi a distorcere la storia.

tra persone serie, non si usa dare del bugiardo..semmai si confuta una cosa, e si attende l'onesta retifica...

..bene, facciamo ancora finta che sei uno per bene...

Quindi ho mi citi dove io\noi abbiamo distorto la storia..poichè ci sono date, luoghi e circostanze citate...citando a tua volta le fonti autorevoli dell'accademia o letteratura del caso...oppure chiedo formalmente alla moderazione di considerare l'offesa subita...oppure mi devo ritenere libero di insultare giulio per quel che si merita...
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Left_bar_bleue0 / 700 / 70storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty Re: storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da delfi68 Ven 6 Nov 2009 - 15:02

..i credenti si devono abituare che qui nessuno crede per fede!!! ..qualsiasi cosa vogliano propagandare, qual'ora non sia farina del loro sacco, la devono citare..le fonti, gli autori..o almeno date e luoghi in cui...in modo che uno possa farsi le sue ricerche bibliografiche...

..se un credente è uso a credere per fede..si sappia che la gente normale, non è parimenti usa a questa pratica...e per normale intendo non fideista, ne tantomeno teista...
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Left_bar_bleue0 / 700 / 70storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty Re: storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da giulio76 Ven 6 Nov 2009 - 15:04

delfi68 ha scritto:
giulio76 ha scritto:[
Mi viene da ridere di come siete bravi a distorcere la storia.

tra persone serie, non si usa dare del bugiardo..semmai si confuta una cosa, e si attende l'onesta retifica...

..bene, facciamo ancora finta che sei uno per bene...

Quindi ho mi citi dove io\noi abbiamo distorto la storia..poichè ci sono date, luoghi e circostanze citate...citando a tua volta le fonti autorevoli dell'accademia o letteratura del caso...oppure chiedo formalmente alla moderazione di considerare l'offesa subita...oppure mi devo ritenere libero di insultare giulio per quel che si merita...

Ti ho già risposto sulle modalità della crocifissione, il quale affermi che non veniva fatta con i chiodi e che l'uomo condannato moriva in poche ore. Poi sulle presunte persecuzioni fatte dai cristiani non riporti le fonti sarebbero da verificare, inoltre attribuisci queste azioni a dei cristiani.
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Left_bar_bleue0 / 700 / 70storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty Re: storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da delfi68 Ven 6 Nov 2009 - 15:10

..cito date e luoghi..i morti erano pagani..le esecuzioni per ordine pontificio, o imperiale post costantino (religione imperiale)....puoi cercare dove vuoi..libri, rete, palla di cristallo...in quelle date in quei luoghi...hai tutte le coordinate necessarie...

..tu non stai citando ancora niente se non la tua personale opinione!!!
..sei un maleducato e non sai discutere civilmente..e ciò ti qualifica...anzi squalifica...
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Left_bar_bleue0 / 700 / 70storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty Re: storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da delfi68 Dom 3 Mar 2013 - 20:22

hi..hi,hi..

delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Left_bar_bleue0 / 700 / 70storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty Re: storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da Elima Lun 4 Mar 2013 - 14:58

giulio76 ha scritto:

Ti ho già risposto sulle modalità della crocifissione, il quale affermi che non veniva fatta con i chiodi e che l'uomo condannato moriva in poche ore. Poi sulle presunte persecuzioni fatte dai cristiani non riporti le fonti sarebbero da verificare, inoltre attribuisci queste azioni a dei cristiani.
Sì risultava anche a me che i Romani non usavano inchiodare alla croce e wiki me lo conferma:
Spoiler:
Se non sbaglio, ma non ho trovato conferma, l'uso di inchiodare gli avambracci alla croce era di uso persiano.
Assolutamente impossibile inchiodare qualcuno per le mani.
Pertanto chi si fa venire le stimmate se le facesse venire da qualche altra parte.

_________________
"Primo di tutti fu il Caos" Esiodo (Theog. 116)

.....Allora capii che veramente ero il più sapiente perché ero l'unico a sapere di non sapere....(Socrate)
Elima
Elima
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 2360
Età : 64
Località : Napoli
Occupazione/Hobby : Impiegata, lettura, vela, subacquea
SCALA DI DAWKINS :
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Left_bar_bleue50 / 7050 / 70storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.06.11

Torna in alto Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty Re: storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da mix Lun 4 Mar 2013 - 15:36

Boccadorata ha scritto:Se non sbaglio, ma non ho trovato conferma, l'uso di inchiodare gli avambracci alla croce era di uso persiano.
Assolutamente impossibile inchiodare qualcuno per le mani.
Pertanto chi si fa venire le stimmate se le facesse venire da qualche altra parte.
eh ma le vie del signore sono infinite ...
non puoi escludere che, finito di vincolarlo alla croce, una volta siano avanzati un paio di chiodi e un sadico carnefice abbia pensato di usarli sulle mani.
(poi il particolare inconsueto può essere rimasto nella memoria di qualche astante, e trasmesso nel corso del tempo. un segno distintivo, utile a differenziare un crocefisso dagli altri malfamati con cui condivideva la stessa sorte.)
cosa poteva impedirglielo?
magari l'ha indotto a farlo proprio la volontà della divinità stessa, per abbreviare opportunamente il supplizio.
giusto per stare nei tempi della rappresentazione, per non farla andare oltre il necessario, per le scene successive.
con la fantasia, è facile rendersene conto, si può andare a dire tutto quello che abbisogna, serve, viene richiesto, è opportuno, ... , e tutta la miriade di possibili motivazioni restanti.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Left_bar_bleue0 / 700 / 70storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani Empty Re: storia e usi del crocifisso da parte dei cristiani

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.