Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo

Andare in basso

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Empty Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo

Messaggio Da Rasputin il Gio 20 Giu - 21:20

Qui nessuno se lo immagina, ma io con chef a volte ho in privato discussioni accese almeno quanto quelle qui sul forum. L'ultima è stata di 48 ore quasi ininterrotte, ed è iniziata da un pagamento fatto a lui da un datore di lavoro con assegni posdatati.

Lui dice (mi corregga se sbaglio) che in Cialtronia è cosí e gli va anche bene / si adegua.

Io dico che è roba da secolo scorso, offre a chi paga delle scappatoie, a chi media un sacco di possibilità di mangiarci sopra, a chi riceve il pagamento solo ritardi, briga e rischi.

Qui praticamente l'uso degli assegni si è estinto, salvo forse in rari casi che io comunque non conosco perché da che son qui - 20 annetti - mi ricordo solo di due casi in cui sono stato pagato con un assegno, il primo nel 2001 (sic!) ed il secondo su mia espressa richiesta per motivi che non sto qui a spiegare.

Adesso oltre al resto compro e vendo articoli online, e la musica non cambia, PayPal, bonifici o al massimo se venditore/acquirente sono vicini, ritiro di persona.

In Cialtronia pare che gli assegni siano duri a morire, o forse sopravvivono proprio per la loro (lacunosa a mio parere) natura.

Sono molto interessato ai pareri di chiunque mi risponda.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 55983
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Empty Re: Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo

Messaggio Da Minsky il Ven 21 Giu - 5:46

L'assegno posdatato era un mezzo di pagamento comunissimo ai tempi in cui ero un ragazzo, praticamente una buona parte delle transazioni commerciali si regolavano così in modo da eludere l'imposta di bollo sulle cambiali, e la cosa era ampiamente tollerata. L'unico svantaggio era l'impossibilità di negoziare l'anticipo del credito in banca. Ovviamente l'assegno posdatato si prestava anche alle truffe, che infatti erano molto frequenti. Oggi non mi risulta che ci sia ancora qualcuno che lo propone o lo accetta, in generale come dice Rasp l'assegno bancario è pressoché scomparso come mezzo di pagamento e resiste ancora forse in qualche zona rurale. Tra privati rimane comunque un mezzo utilizzabile.

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22336
Età : 65
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Empty Re: Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo

Messaggio Da SergioAD il Ven 21 Giu - 12:01

Dice bene Raspa, solo che la cialtronia è uno stereotipo italiano e ci vogliono delle generazioni o l'acquisizione degli usi e costumi (nello specifico anglosassoni) per sperare di essere diversi.

Per esempio "l'Europa e l'euro sopravviveranno alla nostra autodistruzione" e i debiti resteranno fino a che i creditori non elaboreranno nuove soluzioni - chi ha immobili sa benissimo come l'italiano ti sfida a denunciarlo per pagamenti non effettuati, danni provocati o qualsiasi cosa dove all'estero si viene sanzionati, appunto...

Cito da qualcosa di legale (si vede perché non so scrivere così, specie se non tecnico della mia specializzazione)  mgreen

La postdatazione dell’assegno non induce di per sé la nullità dello stesso, ma comporta soltanto la nullità del relativo patto di posticipazione del pagamento per contrarietà a norme imperative poste a tutela della buona fede e della regolare circolazione dei titoli di credito. Ne consegue che è consentito al creditore di esigere immediatamente il pagamento del titolo, ancorché postdatato, portandolo all'incasso.

L’assegno bancario postdatato, non diversamente da quello regolarmente datato, deve considerarsi venuto ad esistenza come titolo di credito e mezzo di pagamento al momento stesso della sua emissione, che si identifica con il distacco dalla sfera giuridica del traente ed il passaggio nella disponibilità del prenditore. Il principio è pacifico nella giurisprudenza, che ne ha fatto innumerevoli applicazioni.

Nel caso di assegno bancario postdatato, la sua venuta ad esistenza come mezzo di pagamento al momento della emissione, identificata con il distacco dalla sfera giuridica del traente ed il passaggio nella disponibilità del prenditore, consente al creditore solamente di esigere immediatamente il pagamento ma non rileva ai fini dell’estinzione dell’obbligazione e della liberazione del debitore.

L’effetto liberatorio per il debitore coincide con la presentazione per l’incasso e l’incasso effettivo ovvero con l’acquisizione della concreta disponibilità della somma di denaro.


Ecco, il debitore sull'assegno riscosso in "anticipo" ci paga gli interessi che passati al pagamento.

So che vieni tipo "ordinato" ad accettare la postdatazione magari a 6 mesi con la promessa implicita a darti nuovi incarichi (lavoro), come quando non fai pagare l'IVA e ti becchi uno sconto...

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6827
SCALA DI DAWKINS :
Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Left_bar_bleue0 / 700 / 70Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Empty Re: Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo

Messaggio Da chef75 il Ven 21 Giu - 12:33

Minsky ha scritto:L'assegno posdatato era un mezzo di pagamento comunissimo ai tempi in cui ero un ragazzo, praticamente una buona parte delle transazioni commerciali si regolavano così in modo da eludere l'imposta di bollo sulle cambiali, e la cosa era ampiamente tollerata. L'unico svantaggio era l'impossibilità di negoziare l'anticipo del credito in banca. Ovviamente l'assegno posdatato si prestava anche alle truffe, che infatti erano molto frequenti. Oggi non mi risulta che ci sia ancora qualcuno che lo propone o lo accetta, in generale come dice Rasp l'assegno bancario è pressoché scomparso come mezzo di pagamento e resiste ancora forse in qualche zona rurale. Tra privati rimane comunque un mezzo utilizzabile.

Rasp ha fatto un po di confusione, nell accreditare a me cose che non sono vere, come che in Italia funziona così e a me sta bene, ho cercato di spiegargli ma nulla da fare. mgreen

Nel mio caso e ti dico solo questo perché la discussione a me non interessa, gli ho solo raccontato una faccenda (personale tra amici) che mi è accaduta recentemente di cui non è che ci ha capito molto.

Innanzitutto, in questo caso, ho avuto un pagamento che, siccome superava i 6000€ mi è stato gentilmente chiesto da chi mi doveva le cifre se poteva spezzarla in due e mi ha fatto un assegno ad una decina di giorni di differenza uno dall’altro.
Un locale che conosco per cui ho lavorato oltre 3 anni, è stato solamente un accordo tra me e il datore.
Tutto è avvenuto nei tempi e negli accordi che abbiamo preso da sempre, un pagamento il 15 del mese e uno i primi.

Nella ristorazione, che sono circa 29 anni che ci lavoro, i pagamenti vengono effettuati in svariati modi (contanti,bonifico,assegno) a seconda delle cifre in ballo e degli accordi che uno prende col datore. Nel mio caso contratto sempre il mio compenso e richiedo cifre che non sono le solite da contratto nazionale.
Gli assegni di solito li accetto ma da attività che in qualche maniera danno una sicurezza, o per lo meno hanno tutto che da perdere se uno gli fa un protesto.

Faccio notare che io ho precisato a Radputin che a me stanno bene i 4 giorni che la banca, da accordi contrattuali, si prende per materialmente accreditarti il denaro.
Tutta la sua discussione tramite messaggi che mi scrive incessantemente da giorni  è partita esclusivamente da li e da li ha creato una serie di sue personali congetture.

I 4 giorni sono tempi legali e normati e variano a seconda del tipo di assegno (bancario/circolare) e che differenziano di poco quelli che aspetti con un normale bonifico sepa che da 24 ore possono passare anche a 3 giorni. A questo mi adeguo e basta.

Questo me lo ha mandato proprio Rasputin a sostegno delle sue (errate) convinzioni, presumibilmente senza averlo manco letto perché conferma ciò che gli dicevo, che a volte pure con un bonifico aspetti più di 24 ore e fino a 3 giorni per avere la cifra disponibile.

[url=https://servimg.com/view/16478819/411 Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo D3f87810[/url]


Della faccenda se il sistema pagamento tramite assegno nei riguardi di dipendenti e fornitori (parlo sempre del mio campo lavorativo che non è vendere oggettistica su ebay) sinceramente non mi sembra di essermi mai espresso a favore e conosco benissimo gli eventuali rischi di un assegno scoperto.
A me è capitato solo una volta in vita mia, e la stessa mattinata me lo sono fatto cambiare in contanti da chi me lo ha dato. Quindi per esperienza mia personale in 29 anni di lavoro non ho mai preso una sola con un assegno.

Siccome della discussione a me non interessa, interessa Rasputin, io non partecipo. Ho precisato a te che ciò che potrebbe sembrare da quello che ha scritto su me non è reale.

L’unica cosa a cui mi adeguo sono le tempistiche di riscossione degli assegni, che sono più o meno le solite ( a seconda del tipo di contratto che stipula) in quasi tutte le banche d’italia.

Era giusto per precisare la parte che mi riguarda, buon divertimento bye

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 45
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Empty Re: Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo

Messaggio Da Rasputin il Ven 21 Giu - 12:46

Minsky ha scritto:L'assegno posdatato era un mezzo di pagamento comunissimo ai tempi in cui ero un ragazzo, praticamente una buona parte delle transazioni commerciali si regolavano così in modo da eludere l'imposta di bollo sulle cambiali, e la cosa era ampiamente tollerata. L'unico svantaggio era l'impossibilità di negoziare l'anticipo del credito in banca. Ovviamente l'assegno posdatato si prestava anche alle truffe, che infatti erano molto frequenti. Oggi non mi risulta che ci sia ancora qualcuno che lo propone o lo accetta, in generale come dice Rasp l'assegno bancario è pressoché scomparso come mezzo di pagamento e resiste ancora forse in qualche zona rurale. Tra privati rimane comunque un mezzo utilizzabile.

Quello del pagamento a Chef era un esempio, io in realtà critico il sistema degli assegni in sé, il cui sistema di pagamento addirittura in alcuni paesi (mi sono informato) nemmeno viene più accettato; un motivo ci sarà.

Alla fine poi Chef ed io come spesso succede siamo dello stesso parere, ci abbiamo solo messo due giorni a capirlo ahahahahahah

Un altro punto della discussione è stato quello delle condizioni/restrizioni che ancora troppo spesso le banche intrufolano tacitamente nei contratti di conto corrente, alla faccia delle normative europee SEPA.

Una di queste è quella dei bonifici online all'estero ma entro l'area SEPA (la chiamo così perché copre un po' più dell'Europa), che anche qui presso alcune casse di risparmio vengono attivati solo quando il cliente se ne accorge perché non gli funziona il bonifico e/o manca la casella apposita nella maschera di inserimento del sito.

Di questo ho esperienza diretta perché ricevo tutti i pagamenti di un piccolo commercio di accessori per lo più usati su un conto estero (ovvero non tedesco) e quindi a volte l'acquirente me lo segnala e/o mi chiede le coordinate di un conto tedesco (che poi tra l'altro ora nemmeno è più necessario il BIC, lo so perché da quel conto effettuo anche la maggioranza dei pagamenti per gli articoli che acquisto e la casella per il BIC nemmeno ce l'ha).

In genere riesco a convincerli ad andare in banca e far valere i loro diritti, poi se proprio si tratta di un bovaro che non si fida nemmeno del cesso di casa un conto su una banca tedesca ce l'ho.

Tengo a precisare che si tratta di servizi assolutamente gratuiti; lo dico perché una delle obiezioni di Chef era che il mio conto estero è caro. È caro sí, però non perché mi permette di fare bonifici istantanei ovunque ma perché si tratta di una versione "premium" che fornisce un sacco di servizi aggiuntivi senza altri sovrapprezzi, ne cito un paio, carta maestro per pagamenti ovunque tale carta viene accettata e prelievi di contante gratis a qualsiasi bancomat anche all'estero (che con la tessera dell'altra banca, quella tedesca i cui costi di gestione conto sono di circa la metà, sono cari, cpmplicati e non funzionano a tutti gli sportelli). La funzione dei bonifici invece - essendo standard a norma europea - è disponibile anche nella versione appunto standard del conto, quella completamente gratuita.

La questione è, quale conto è il più caro, quello che mi costa 1 euro al mese di gestione ma 3 ogni volta che prelevo soldi ad un bancomat non appartenente al circuito, balzelli ogni volta che uso la carta per pagare al supermercato, in negozi o ristoranti, e se devo fare un bonifico all'estero mi tocca andare in banca di persona?

Ovvio che la risposta sta nelle soggettive esigenze di ciascuno, ma in primo luogo a volte esse si presentano inaspettatamente - come è stato appunto il caso con Chef un paio di anni fa - ed in secondo luogo, secondo ma non per importanza, si tratta nella maggioranza di casi di servizi a cui si ha diritto gratis.

Anche dal mio conto tedesco ormai è possibile fare di tutto, bonifici anche fuori Europa, caricare la scheda del cellulare, programmare bonifici a scadenza, impostare notifiche per SMS o mail di accrediti ricevuti ecc. il tutto mi costa 11 neuri ogni 3 mesi ed a scalare fino a zero a misura che i movimenti si avvicinano o superano i 1000 neuri al mese.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 55983
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Empty Re: Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo

Messaggio Da SergioAD il Ven 21 Giu - 13:09

Chef,

So che non servono chiarimenti... non avevo messo in discussione in nessun modo le tue relazioni di lavoro - immagino che chi lavora con te è molto probabile che ti voglia bene, come accade qui.

La mia risposta era sull'aspetto negativo ipotizzato dal raspa e spiegato da Minsky - a me pagano l'affitto parziale, altri rimandano i pagamenti perché hanno avuto problemi ed è uguale - etc...

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6827
SCALA DI DAWKINS :
Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Left_bar_bleue0 / 700 / 70Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Empty Re: Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo

Messaggio Da Rasputin il Ven 21 Giu - 13:27

Allora, vediamo un po' di puntualizzare un paio di cose.

Chef ha scritto:Nella ristorazione, che sono circa 29 anni che ci lavoro, i pagamenti vengono effettuati in svariati modi (contanti,bonifico,assegno) a seconda delle cifre in ballo e degli accordi che uno prende col datore. Nel mio caso contratto sempre il mio compenso e richiedo cifre che non sono le solite da contratto nazionale.
Gli assegni di solito li accetto ma da attività che in qualche maniera danno una sicurezza, o per lo meno hanno tutto che da perdere se uno gli fa un protesto.

La prima è questa: in linea di principio, la ristorazione non è un caso particolare, si tratta di un rapporto tra datori di lavoro e dipendenti come qualsiasi altro, il fatto che la natura instabile del settore aumenti la presenza di cialtroni e truffatori è l'unico fattore ad influire sui suddetti accordi. Essere costretti ad accettare pagamenti in assegni le cose le complica, non le semplifica di certo.

Chef ha scritto:Faccio notare che io ho precisato a Radputin che a me stanno bene i 4 giorni che la banca, da accordi contrattuali, si prende per materialmente accreditarti il denaro.
Tutta la sua discussione tramite messaggi che mi scrive incessantemente da giorni  è partita esclusivamente da li e da li ha creato una serie di sue personali congetture.

Allora, quello dei messaggi incessanti è stato uno scambio bilaterale, mica sono stato io l'unico a scrivere, anzi sono stato io quello che ha smesso per dei periodi di ore dato che ho anche altro da fare, allenamenti in palestra, bici, nuoto, la sera guardare laTV ecc.

Sulle mie "personali congetture" tornerò più avanti (in realtà si tratta di direttive al livello europeo sulle operazioni bancarie).

Chef ha scritto:I 4 giorni sono tempi legali e normati e variano a seconda del tipo di assegno (bancario/circolare) e che differenziano di poco quelli che aspetti con un normale bonifico sepa che da 24 ore possono passare anche a 3 giorni. A questo mi adeguo e basta.

Legali forse, normati sicuramente no dato che come già dimostrato il sistema di pagamento con assegni in molti paesi nemmeno viene più accettato.

Invece un bonifico SEPA all'interno dell'unione europea - questi sono valori empirici miei, ma di bonifici dalla Germania sul mio conto estero ne ricevo mediamente una decina la settimana - non tardano MAI più di 24 ore, e in - per ora alcuni ma stanno diventando sempre più - casi, arrivano in tempo reale.

Il limite dichiarato dei 3 giorni è una mera misura di sicurezza, della quale sospetto che le banche in Cialtronia facciano volentieri uso.

Di conseguenza i tempi non si differenziano di poco ma per l'incasso di un assegno sono nel migliore dei casi quadruplicati, senza contare la briga di doverlo depositare personalmente.

Chef ha scritto:Questo me lo ha mandato proprio Rasputin a sostegno delle sue (errate) convinzioni, presumibilmente senza averlo manco letto perché conferma ciò che gli dicevo, che a volte pure con un bonifico aspetti più di 24 ore e fino a 3 giorni per avere la cifra disponibile.

Esatto, e cosa è l'ho scritto sopra. La realtà è ben diversa, anzi una o due volte al mese io ricevo bonifici anche dall'Italia ed i tempi sono quelli, max. 24 ore finora senza eccezioni.

Chef ha scritto:Della faccenda se il sistema pagamento tramite assegno nei riguardi di dipendenti e fornitori (parlo sempre del mio campo lavorativo che non è vendere oggettistica su ebay) sinceramente non mi sembra di essermi mai espresso a favore e conosco benissimo gli eventuali rischi di un assegno scoperto.
A me è capitato solo una volta in vita mia, e la stessa mattinata me lo sono fatto cambiare in contanti da chi me lo ha dato. Quindi per esperienza mia personale in 29 anni di lavoro non ho mai preso una sola con un assegno.

Menzionare il "campo lavorativo" è irrilevante, stiamo parlando di metodi di pagamento ed i beni oggetto di tali pagamenti possono essere qualsiasi cosa, merce o servizi.

Io come ripeto critico il sistema in sé, che è rischioso, brigoso e lento, a prescindere da che a te sia sempre andata bene.

EDIT quoto Sergio, e reitero: il traffico di assegni è un dinosauro, e destinato ad estinguersi.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 55983
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Empty Re: Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo

Messaggio Da SergioAD il Ven 21 Giu - 14:18

Allora,

Due settimane fa ho provato a vedere questo (finto browser) prendendolo da una serie televisiva (aspetta che ridiamo dopo)-

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Latest?cb=20160917170319

Improvvisamente (mi sembrava Google) entra e inizia a fare domande sui servizi (che a me stanno bene) eppoi mi invita a partecipare ad una estrazione di un samsung s10 plus, alle 3 di notte - ma cambia la cosa e mi trovo a spendere 2 euri non per lo smartphone ma per essere entrato in una comunità!

Chiamo la banca per verificare e mi spaventa indicandomi però che solo lunedì mi avrebbero risposto... chiedendomi se mi erano stati d'aiuto - eh? certo che no, volevano sapere perché... no, non gli ho risposto!

banca ha scritto:abbiamo ricevuto la sua segnalazione e le risponderemo al piu' presto.

Le ricordiamo che nella sezione Help puo' trovare approfondimenti sui prodotti e servizi offerti da Fineco.

Inoltre, grazie al motore di ricerca dedicato, trova piu' velocemente quello che sta cercando. E' sufficiente digitare una parola chiave nell'apposito spazio.

.
.
.
in merito alla sua richiesta la invitiamo a contattarci
telefonicamente ai numeri sotto indicati al fine di procedere con le
dovute verifiche.

Le ricordiamo che il nostro Customer Care rimane a sua
disposizione, anche telefonicamente, ai numeri:

La stessa cosa con la polizia - uguale identico ma volevano che andassi da loro con alcune cose!

(bada che non li critico, semplicemente non sono infomazzati come sarebbe piaciuto a me)

polizia ha scritto:ringraziandoLa per averci contattato, La informiamo che, in merito a quanto da Lei segnalato, occorre presentare formale denuncia/querela presso qualsiasi Ufficio della Polizia di Stato o stazione dei Carabinieri,  avendo cura di:

-stampare le e-mail intercorse direttamente tra il venditore e l’acquirente, comprensive delle proprietà delle e-mail ricevute dal venditore/acquirente e che non sempre sono visibili (cd. header del messaggio)

-fornire copia della ricevuta del pagamento effettuato

-indicare tutti i dati relativi al venditore/acquirente


Intanto ricevo il welcome dai nuovi amici -

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo 1cba0c2b46ca7d10a43ebbe3b2ac1c88?s=240&d=identicon&r=G
essi ha scritto:We are thrilled you joined us!

You now have access to our blog builder and collection of templates. Choose the template you like, add plugins, and make additional changes to personalize your blog.

For all questions and suggestions, you can contact our support team.

Have fun!

Yours,

Premium blogTeam
- ai quali rispondo così

io ha scritto:Dear Edimension B.V (premiumblog),

Please terminate/cancel all the services that have been or are to be initiated, comprising the account.

Thank you.

Best regards.

Infine mi comunicano che "La mia iscrizione è stata cancellata."

Chiudo - il problema non sono gli inganni, manipolazioni, trucchi commerciali ma il supporto della rete che ci deve sempre stare - chi entra in rete deve rilasciare un token (gettone) che lascia traccia del dna ovunque va per la salvaguardia del sistema che serve al mercato forniture di prodotti e che bene o male seguono la legge del mercato.

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6827
SCALA DI DAWKINS :
Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Left_bar_bleue0 / 700 / 70Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Empty Re: Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo

Messaggio Da Minsky il Ven 21 Giu - 16:44

chef75 ha scritto:
Minsky ha scritto:L'assegno posdatato era un mezzo di pagamento comunissimo ai tempi in cui ero un ragazzo, praticamente una buona parte delle transazioni commerciali si regolavano così in modo da eludere l'imposta di bollo sulle cambiali, e la cosa era ampiamente tollerata. L'unico svantaggio era l'impossibilità di negoziare l'anticipo del credito in banca. Ovviamente l'assegno posdatato si prestava anche alle truffe, che infatti erano molto frequenti. Oggi non mi risulta che ci sia ancora qualcuno che lo propone o lo accetta, in generale come dice Rasp l'assegno bancario è pressoché scomparso come mezzo di pagamento e resiste ancora forse in qualche zona rurale. Tra privati rimane comunque un mezzo utilizzabile.

Rasp ha fatto un po di confusione, nell accreditare a me cose che non sono vere, come che in Italia funziona così e a me sta bene, ho cercato di spiegargli ma nulla da fare. mgreen

Nel mio caso e ti dico solo questo perché la discussione a me non interessa, gli ho solo raccontato una faccenda (personale tra amici) che mi è accaduta recentemente di cui non è che ci ha capito molto.

Innanzitutto, in questo caso, ho avuto un pagamento che, siccome superava i 6000€ mi è stato gentilmente chiesto da chi mi doveva le cifre se poteva spezzarla in due e mi ha fatto un assegno ad una decina di giorni di differenza uno dall’altro.
Un locale che conosco per cui ho lavorato oltre 3 anni, è stato solamente un accordo tra me e il datore.
Tutto è avvenuto nei tempi e negli accordi che abbiamo preso da sempre, un pagamento il 15 del mese e uno i primi.

Nella ristorazione, che sono circa 29 anni che ci lavoro, i pagamenti vengono effettuati in svariati modi (contanti,bonifico,assegno) a seconda delle cifre in ballo e degli accordi che uno prende col datore. Nel mio caso contratto sempre il mio compenso e richiedo cifre che non sono le solite da contratto nazionale.
Gli assegni di solito li accetto ma da attività che in qualche maniera danno una sicurezza, o per lo meno hanno tutto che da perdere se uno gli fa un protesto.

Faccio notare che io ho precisato a Radputin che a me stanno bene i 4 giorni che la banca, da accordi contrattuali, si prende per materialmente accreditarti il denaro.
Tutta la sua discussione tramite messaggi che mi scrive incessantemente da giorni  è partita esclusivamente da li e da li ha creato una serie di sue personali congetture.

I 4 giorni sono tempi legali e normati e variano a seconda del tipo di assegno (bancario/circolare) e che differenziano di poco quelli che aspetti con un normale bonifico sepa che da 24 ore possono passare anche a 3 giorni. A questo mi adeguo e basta.

Questo me lo ha mandato proprio Rasputin a sostegno delle sue (errate) convinzioni, presumibilmente senza averlo manco letto perché conferma ciò che gli dicevo, che a volte pure con un bonifico aspetti più di 24 ore e fino a 3 giorni per avere la cifra disponibile.

[url=https://servimg.com/view/16478819/411 Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo D3f87810[/url]


Della faccenda se il sistema pagamento tramite assegno nei riguardi di dipendenti e fornitori (parlo sempre del mio campo lavorativo che non è vendere oggettistica su ebay) sinceramente non mi sembra di essermi mai espresso a favore e conosco benissimo gli eventuali rischi di un assegno scoperto.
A me è capitato solo una volta in vita mia, e la stessa mattinata me lo sono fatto cambiare in contanti da chi me lo ha dato. Quindi per esperienza mia personale in 29 anni di lavoro non ho mai preso una sola con un assegno.

Siccome della discussione a me non interessa, interessa Rasputin, io non partecipo. Ho precisato a te che ciò che potrebbe sembrare da quello che ha scritto su me non è reale.

L’unica cosa a cui mi adeguo sono le tempistiche di riscossione degli assegni, che sono più o meno le solite ( a seconda del tipo di contratto che stipula) in quasi tutte le banche d’italia.

Era giusto per precisare la parte che mi riguarda, buon divertimento bye
Ah, ecco, adesso è tutto chiaro. Avete fatto in questo modo per eludere il limite dei 3000 €. Qualche giorno di intervallo tra un incasso e l'altro serviva a rendere meno "sospetto" il trasferimento di denaro. Ma non è neanche una postdatazione, l'assegno si postdata quando i fondi al momento dell'emissione nel c/c non ci sono, e il debitore pensa di averli in un futuro più o meno lontano. È una cambiale senza bollatura, come dicevo sopra.

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22336
Età : 65
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Empty Re: Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo

Messaggio Da Minsky il Ven 21 Giu - 16:46

SergioAD ha scritto:Allora,

Due settimane fa ho provato a vedere questo (finto browser) prendendolo da una serie televisiva (aspetta che ridiamo dopo)-

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Latest?cb=20160917170319

Improvvisamente (mi sembrava Google) entra e inizia a fare domande sui servizi (che a me stanno bene) eppoi mi invita a partecipare ad una estrazione di un samsung s10 plus, alle 3 di notte - ma cambia la cosa e mi trovo a spendere 2 euri non per lo smartphone ma per essere entrato in una comunità!

Chiamo la banca per verificare e mi spaventa indicandomi però che solo lunedì mi avrebbero risposto... chiedendomi se mi erano stati d'aiuto - eh? certo che no, volevano sapere perché... no, non gli ho risposto!

banca ha scritto:abbiamo ricevuto la sua segnalazione e le risponderemo al piu' presto.

Le ricordiamo che nella sezione Help puo' trovare approfondimenti sui prodotti e servizi offerti da Fineco.

Inoltre, grazie al motore di ricerca dedicato, trova piu' velocemente quello che sta cercando. E' sufficiente digitare una parola chiave nell'apposito spazio.

.
.
.
in merito alla sua richiesta la invitiamo a contattarci
telefonicamente ai numeri sotto indicati al fine di procedere con le
dovute verifiche.

Le ricordiamo che il nostro Customer Care rimane a sua
disposizione, anche telefonicamente, ai numeri:

La stessa cosa con la polizia - uguale identico ma volevano che andassi da loro con alcune cose!

(bada che non li critico, semplicemente non sono infomazzati come sarebbe piaciuto a me)

polizia ha scritto:ringraziandoLa per averci contattato, La informiamo che, in merito a quanto da Lei segnalato, occorre presentare formale denuncia/querela presso qualsiasi Ufficio della Polizia di Stato o stazione dei Carabinieri,  avendo cura di:

-stampare le e-mail intercorse direttamente tra il venditore e l’acquirente, comprensive delle proprietà delle e-mail ricevute dal venditore/acquirente e che non sempre sono visibili (cd. header del messaggio)

-fornire copia della ricevuta del pagamento effettuato

-indicare tutti i dati relativi al venditore/acquirente


Intanto ricevo il welcome dai nuovi amici -

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo 1cba0c2b46ca7d10a43ebbe3b2ac1c88?s=240&d=identicon&r=G
essi ha scritto:We are thrilled you joined us!

You now have access to our blog builder and collection of templates. Choose the template you like, add plugins, and make additional changes to personalize your blog.

For all questions and suggestions, you can contact our support team.

Have fun!

Yours,

Premium blogTeam
- ai quali rispondo così

io ha scritto:Dear Edimension B.V (premiumblog),

Please terminate/cancel all the services that have been or are to be initiated, comprising the account.

Thank you.

Best regards.

Infine mi comunicano che "La mia iscrizione è stata cancellata."

Chiudo - il problema non sono gli inganni, manipolazioni, trucchi commerciali ma il supporto della rete che ci deve sempre stare - chi entra in rete deve rilasciare un token (gettone) che lascia traccia del dna ovunque va per la salvaguardia del sistema che serve al mercato forniture di prodotti e che bene o male seguono la legge del mercato.
La promessa dello smartphone di ultima generazione ad 1 € è un classico di queste truffe, con me non poteva attaccare perché a me degli smartphone non me ne frega una mazza, ma comunque ormai hanno imperversato così in lungo e in largo anche su facebook che non dovrebbe cascarci più nessuno!

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22336
Età : 65
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Empty Re: Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo

Messaggio Da Rasputin il Ven 21 Giu - 18:37

Minsky ha scritto:
Ah, ecco, adesso è tutto chiaro. Avete fatto in questo modo per eludere il limite dei 3000 €. Qualche giorno di intervallo tra un incasso e l'altro serviva a rendere meno "sospetto" il trasferimento di denaro. Ma non è neanche una postdatazione, l'assegno si postdata quando i fondi al momento dell'emissione nel c/c non ci sono, e il debitore pensa di averli in un futuro più o meno lontano. È una cambiale senza bollatura, come dicevo sopra.

Tengo a ripuntualizzare che il mio punto non era la posdatazione degli assegni ma l'uso degli assegni in sé, del quale trucchetti posdatazioni e cabriolet non sono che effetti collaterali.

Qui comunque si possono trovare esaurienti delucidazioni, tipo questa

La normativa europea relativa alle commissioni bancarie per i pagamenti internazionali e nazionali non si applica agli assegni.

Talvolta, l'incasso di un assegno da un altro paese dell'UE può comportare commissioni molto elevate. Inoltre, in molti paesi gli assegni non sono più accettati come mezzo di pagamento.

ed altre amenità, un paio delle quali derubricate da Chef come "cazzate" Royales

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 55983
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Empty Re: Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo

Messaggio Da SergioAD il Sab 22 Giu - 6:04

Minsky ha scritto:
La promessa dello smartphone di ultima generazione ad 1 € è un classico di queste truffe, con me non poteva attaccare perché a me degli smartphone non me ne frega una mazza, ma comunque ormai hanno imperversato così in lungo e in largo anche su facebook che non dovrebbe cascarci più nessuno!
Truffe, raggiri e mercato -

Succede a me con ebay, amazon, banggood, aliexpress, etc. ed i sotto pancia attraverso i motori di ricerca a cui ho affidato la statistica dei miei interessi e nessuno li batte questi.

Bada che il basso costo è reale ed il confronto col mercato regolare /se così si può dire e a me quasi non interessa più/ lo faccio con le spese di spedizione, tempi di consegna e così il costo unitario spesso è basso /sotto l'euro/ la storia che ho raccontato sopra è fatta di eventi, cronologia in cui google sembrava fare la parte attiva ed è stato questo il raggiro alle 3 di notte - il prodotto era un altro.

Personalmente non sono interessato allo smartphone ma all'automatizzazione della casa, non sono interessato alla ricreazione commerciale (shopping) ma all'ampia scelta dei prodotti disponibili in poco tempo.

In questo momento sono alla ricerca di rubinetti di plastica a due vie, raccordi in propilene, tubi di mandata, etc ed il mio "on line" è fatto anche di leroymerlin, bricoman e trovaprezzi - credo che sia il sistema migliore per le mie esigenze, possibilità e capacità.

Quindi si, potresti dirmi di esserci cascato ed io metto da parte lo smartphone ma lascio il sistema che resta lo stesso e ripeto che si tratta del modello sociale che noi stessi ci siamo scelti tra mercato e pianificazione delle esigenze (capitalismo/socialismo che ci costringe ad eliminare il più debole per forza - io scelsi il socialismo ma so sopravvivere alla sua mancanza, credo).

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6827
SCALA DI DAWKINS :
Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Left_bar_bleue0 / 700 / 70Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Empty Re: Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo

Messaggio Da Rasputin il Sab 22 Giu - 12:22

Minsky ha scritto:
La promessa dello smartphone di ultima generazione ad 1 € è un classico di queste truffe, con me non poteva attaccare perché a me degli smartphone non me ne frega una mazza, ma comunque ormai hanno imperversato così in lungo e in largo anche su facebook che non dovrebbe cascarci più nessuno!

Polemizzo un po'.

Sono più o meno le stesse parole che usa mia madre ed anche un altro amico, "non mi serve", "non mi interessa", come se c'entrasse l'interesse accademico per uno strumento oggettivamente di molteplice utilità ed uso. Nel tuo caso forse posso capire un po' di più dato che con software e balle simili hai a che fare per lavoro (mi pare) ma io sono solito paragonare questo dipo di - io  la chiamo cosí - irragionevole e retrograda tecnofobia con quella di una parte della gente agli inizi del 20. secolo rispetto alle automobili che iniziavano a diffondersi (posso benissimo continuare ad andare a cavallo/dorso d'asino/mulo), e piú tardi nei confronti del telefono da parte di quelli che "posso benissimo scrivere una lettera/cartolina" (o usare il telegrafo per un telegramma), più tardi nei confronti dei computer, stessa categoria di gente.

Ciascuno ovviamente è libero di di ostracizzare emozionalmente ed autoisolarsi come piú gli pare, e di rinunciare a tutte le infinite possibilitá che questi piccoli strumenti mettono a disposizione di chi li usa.

Ci sono  cose però che mi danno sinceramente fastidio, faccio un esempio "leggero" ed un altro che mi sono ripromesso di non tollerare più.

"lo smartphone lo odio, lo uso solo per comunicare" (mia sorella dopo essersi rifiutata di scaricare un'applicazione che mi avrebbe permesso di inviarle tra le altre cose foto recenti mie e di mia figlia da mostrare a mia madre senza gravare sulla memoria del dispositivo, evidentemente questo non lo considera comunicare). Usa la mail che è più semplice (oltre ad essere leggermente più complicato per me, per lei significa ricevere le foto sul portatile - no, le mail sul cell non le usa - portarlo a casa di mia madre, accenderlo ed eventualmente stampare)  boxed  wall2

Durante l'ultima vacanza - testimone chef che lo conosce - ci siamo incontrati col summenzionato amico per una cena, eravamo un gruppetto di tre macchine ed il ristorante si trova un po' fuori mano, per approssimarci è bastata la conoscenza della zona di Chef ma poi abbiamo usato tutti il navigatore, ovviamente dei cellulari ormai i fissi da automoble sono destinati ad estinguersi (come l'uso degli assegni ah ah).

Tutti tranne il retrogrado, il quale veniva da un'altra direzione, non solo non possiede smartphone ma si rifiuta espressamente di usare un navigatore e non ce l'ha, ed a un certo punto ci ha chiamati dicendo che ci avrebbe aspettati ad una certa stazione di servizio Agip.

Anche con  la conoscenza della zona di Chef siamo andati avanti e indietro un paio di volte prima di trovare la stazione Agip, senza di lui probabilmente ci avremmo messo di più.

Non è difficile capire cosa voglio dire con questo: ciascuno è libero di complicarsi la vita come gli pare, ma non di complicarla agli altri.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 55983
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Empty Re: Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo

Messaggio Da Minsky il Mar 25 Giu - 18:07

Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:
La promessa dello smartphone di ultima generazione ad 1 € è un classico di queste truffe, con me non poteva attaccare perché a me degli smartphone non me ne frega una mazza, ma comunque ormai hanno imperversato così in lungo e in largo anche su facebook che non dovrebbe cascarci più nessuno!

Polemizzo un po'.

Sono più o meno le stesse parole che usa mia madre ed anche un altro amico, "non mi serve", "non mi interessa", come se c'entrasse l'interesse accademico per uno strumento oggettivamente di molteplice utilità ed uso. Nel tuo caso forse posso capire un po' di più dato che con software e balle simili hai a che fare per lavoro (mi pare) ma io sono solito paragonare questo dipo di - io  la chiamo cosí - irragionevole e retrograda tecnofobia con quella di una parte della gente agli inizi del 20. secolo rispetto alle automobili che iniziavano a diffondersi (posso benissimo continuare ad andare a cavallo/dorso d'asino/mulo), e piú tardi nei confronti del telefono da parte di quelli che "posso benissimo scrivere una lettera/cartolina" (o usare il telegrafo per un telegramma), più tardi nei confronti dei computer, stessa categoria di gente.

Ciascuno ovviamente è libero di di ostracizzare emozionalmente ed autoisolarsi come piú gli pare, e di rinunciare a tutte le infinite possibilitá che questi piccoli strumenti mettono a disposizione di chi li usa.

Ci sono  cose però che mi danno sinceramente fastidio, faccio un esempio "leggero" ed un altro che mi sono ripromesso di non tollerare più.

"lo smartphone lo odio, lo uso solo per comunicare" (mia sorella dopo essersi rifiutata di scaricare un'applicazione che mi avrebbe permesso di inviarle tra le altre cose foto recenti mie e di mia figlia da mostrare a mia madre senza gravare sulla memoria del dispositivo, evidentemente questo non lo considera comunicare). Usa la mail che è più semplice (oltre ad essere leggermente più complicato per me, per lei significa ricevere le foto sul portatile - no, le mail sul cell non le usa - portarlo a casa di mia madre, accenderlo ed eventualmente stampare)  boxed  wall2

Durante l'ultima vacanza - testimone chef che lo conosce - ci siamo incontrati col summenzionato amico per una cena, eravamo un gruppetto di tre macchine ed il ristorante si trova un po' fuori mano, per approssimarci è bastata la conoscenza della zona di Chef ma poi abbiamo usato tutti il navigatore, ovviamente dei cellulari ormai i fissi da automoble sono destinati ad estinguersi (come l'uso degli assegni ah ah).

Tutti tranne il retrogrado, il quale veniva da un'altra direzione, non solo non possiede smartphone ma si rifiuta espressamente di usare un navigatore e non ce l'ha, ed a un certo punto ci ha chiamati dicendo che ci avrebbe aspettati ad una certa stazione di servizio Agip.

Anche con  la conoscenza della zona di Chef siamo andati avanti e indietro un paio di volte prima di trovare la stazione Agip, senza di lui probabilmente ci avremmo messo di più.

Non è difficile capire cosa voglio dire con questo: ciascuno è libero di complicarsi la vita come gli pare, ma non di complicarla agli altri.
Non mi sono fatto capire bene, non c'è nulla da polemizzare. Non sono affatto "tecnofobo", tutt'altro. Ho sempre avuto un'enorme curiosità per la tecnologia sin da ragazzo, e sono sempre stato un pioniere di ogni novità tecnologica che si presentasse sulla scena. Il mio disinteresse per gli smartphone deriva dal fatto incontestabile che si tratta di oggetti di pessima progettazione, scomodi, inaffidabili, macchinosi, inefficienti, improduttivi, noiosi, scarsamente servibili, difettosi, sgraziati e privi della più elementare ergonomia. Devo precisare che io conosco solo gli smartphone Android, e non gli iPhone, ma sapendo che i primi sono copiati dagli iPhone, se tanto mi da tanto non penso che il modello di partenza possa essere tanto meglio.

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22336
Età : 65
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Empty Re: Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo

Messaggio Da Rasputin il Mar 25 Giu - 19:00

Minsky ha scritto:
Non mi sono fatto capire bene, non c'è nulla da polemizzare. Non sono affatto "tecnofobo", tutt'altro. Ho sempre avuto un'enorme curiosità per la tecnologia sin da ragazzo, e sono sempre stato un pioniere di ogni novità tecnologica che si presentasse sulla scena. Il mio disinteresse per gli smartphone deriva dal fatto incontestabile che si tratta di oggetti di pessima progettazione, scomodi, inaffidabili, macchinosi, inefficienti, improduttivi, noiosi, scarsamente servibili, difettosi, sgraziati e privi della più elementare ergonomia. Devo precisare che io conosco solo gli smartphone Android, e non gli iPhone, ma sapendo che i primi sono copiati dagli iPhone, se tanto mi da tanto non penso che il modello di partenza possa essere tanto meglio.

Capisco, e venendo da te la critica certamente non la prendo alla leggera. Ho grassettato ciò che vado ora a contestare; ammesso e non concesso che si tratti di "di pessima progettazione, scomodi, inaffidabili, macchinosi, inefficienti, improduttivi, noiosi, scarsamente servibili, difettosi, sgraziati e privi della più elementare ergonomia", a me non pare che tolga poco o nulla alla loro utilità, immagino sia inutile (e forse anche impossibile) enumerare tutto quanto ci si può velocemente fare, funzioni che sostituiscono   ricerche altrimenti immensamente più brigose, notizie, orari di treni ed autobus, estratti conto in tempo reale, tutto, assolutamente tutto quanto a cui si ha accesso con un computer cllegato in rete più altro ancora, come ad esempio navigazione GPS (non  serve solo sull'Aconcagua, serve anche a trovare indirizzi in grosse città!).

Rendono la vita piú comoda, risparmiando tempo, nervi e permettendo di usare i medesimi per scopi più piacevoli. Facilitano decisioni (passiamo per il Brennero o no? Occhiata al traffico)

tutto

e per quanto la tua critica possa essere corretta, al momento io non so di altri strumenti che facciano lo stesso con le stesse dimensioni...benché dichiarato sostenitore dei prodotti Apple, anche i modelli con sistema operativo Android soddisfano la maggioranza di queste esigenze/comodità.

Siamo un pelo OT, non che abbia importanza, ma non ricordo tu vi abbia partecipato e quindi ti segnalo i thread, sono tre, due gemelli

https://atei.forumattivo.com/t6697-apple-vs-samsung

https://atei.forumattivo.com/t7050-apple-vs-samsung

(non ricordo se sono uno la continuazione dell'altro o no)

e questo

https://atei.forumattivo.com/t7018-smartphone-o-dumbphone-c-e-ancora-chi-lo-rifiuta

aperto da me

magari se facciamo un po'd'ordine arriva anche qualcuno, mi sa che la calura come al solito al forum non sta fecendo bene

EDIT ho dato una riletta al più recente dei tre thread, il terzo menzionato, ed ho visto che le motivazioni del disinteresse erano diverse

https://atei.forumattivo.com/t7018-smartphone-o-dumbphone-c-e-ancora-chi-lo-rifiuta#369383

cosa è cambiato?

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 55983
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo Empty Re: Sistemi di pagamento, bancari, assegni contro bonifici e norme europee al riguardo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum