Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

+6
Dottor Ordifren
Saku
Minsky
holubice
Paolo
marisella
10 partecipanti

Pagina 7 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo

Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Rasputin Mer 10 Mar - 16:45

antoniochitarrista ha scritto:
Rasputin ha scritto:
antoniochitarrista ha scritto:

se mi chiedi di scriverti cosa sono destra e sinistra onestamente è una faccenda lunghissima che non ho il tempo di fare, per questo ti ho scritto che non mi va di scrivere papielli, non c'ho proprio il tempo

Ecco, a prescindere dal fatto che ciascuno è libero di passare il suo tempo come gli pare, continua a parermi poco coerente partecipare ad un forum di discussione (ed anche di cazzeggio e intrattenimento) se non se ne ha il tempo (o è la voglia che manca?).


mi sono iscritto per curiosità, non per lavoro, se non ho il tempo di scrivere papielli non li scrivo. il forum per me è un passatempo quando ho spazi liberi, e purtroppo ne ho davvero pochi. quindi non è che non ho il tempo di stare in forum altrimenti mica mi iscrivevo, però di tempo ne ho poco, di solito ho più tempo la sera se mi va bene ahahahahahah

In pratica quello che hai detto vale per probabilmente il 95% degli utenti del forum, Ispettore Clouseau ahahahahahah

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Antonio Maldiminchia Mer 10 Mar - 20:36

Rasputin ha scritto:

Riguardo il nazionalsocialismo, la propaganda ormai quasi secolare porta la gente ad associarlo con passidoca ed ebrei gasati, cose che non trovano certo la mia simpatia incondizionata.

Leggere lo statuto invece potrebbe essere illuminante, non tutto ciò che è oro, luce.

Per l'anarchismo vale un ragionamento analogo, la banalizzante tendenza è di associarlo a caos e bombaroli mente si tratta basicamente di una massimizzazione dell'autodeterminazione e dell'autoresponsabilità.

Che senza leggi chiunque si potrebbe sentire legittimato a fare quello che vuole senza il timore di essere punito può anche essere vero (rimane comunque da provare), ma ti ricordo che l'uomo è l'unico essere che si tenta di regolare col sistema punitivo, e non mi pare che i risultati siano eclatanti.

Anche gli animali vengono per lo più addestrati - quelli che si possono addestrare - col sistema della ricompensa, che tecnicamente in psicologia si chiama "rinforzatore positivo", ovvero quel meccanismo che sfrutta la tendenza naturale ad eseguire e/o a ripetere un'azione quando se ne ottiene un risultato vantaggioso e/o piacevole.

Che non si possa applicare alla gente non è perché il sistema non funzioni, ma perché la gente non è matura perché funzioni; è questo che rende utopico l'anarchismo, e non il luogo comune che lo associa al caos.

P.S. siamo OT ma come avrai occasione di rilevare se rimarrai in genere qui viene tollerato molto più che in altri siti/forum.

sul nazionalsocialismo stenderei un velo pietoso, per me non vale neanche la pena commentare.

riguardo l'anarchismo, la specie umana è l'unica a regolarsi col sistema punitivo perchè è l'unica a possedere un certo grado di intelligenza, è questo che ci distingue dai tradizionali animali. nel mondo animale vige la legge della giungla, cioè la legge del più forte, tutto basato su istinto e poca o nulla intelligenza, una giungla dove accadono stragi ogni giorno. ed è quello che secondo me accadrebbe se vigesse seriamente l'anarchia. tu parli di autoresponsabilità che immagino presupponga anche un certo livello di "fiducia" reciproca e nel prossimo, ma chi la garantisce? nessuno, perchè ogni cervello come si dice dalle mie parti è una storia a sè. proprio perchè siamo intelligenti molto più degli animali ci regoliamo col sistema punitivo per non cadere in preda alle leggi della giungla

Antonio Maldiminchia
-------------
-------------

Numero di messaggi : 114
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.03.21

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Antonio Maldiminchia Mer 10 Mar - 20:38

dimenticavo, che poi neppure il sistema punitivo sia perfetto questo è banalmente ovvio, la perfezione non esiste e non esisterà mai, ma onestamente io non vedo altre vie per garantire un minimo di civiltà

Antonio Maldiminchia
-------------
-------------

Numero di messaggi : 114
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.03.21

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Rasputin Mer 10 Mar - 22:00

antoniochitarrista ha scritto:

sul nazionalsocialismo stenderei un velo pietoso, per me non vale neanche la pena commentare.

No, se se ne ignorano i principi e lo statuto commentare è decisamente superfluo.

antoniochitarrista ha scritto:riguardo l'anarchismo, la specie umana è l'unica a regolarsi col sistema punitivo perchè è l'unica a possedere un certo grado di intelligenza, è questo che ci distingue dai tradizionali animali. nel mondo animale vige la legge della giungla, cioè la legge del più forte, tutto basato su istinto e poca o nulla intelligenza, una giungla dove accadono stragi ogni giorno. ed è quello che secondo me accadrebbe se vigesse seriamente l'anarchia. tu parli di autoresponsabilità che immagino presupponga anche un certo livello di "fiducia" reciproca e nel prossimo, ma chi la garantisce? nessuno, perchè ogni cervello come si dice dalle mie parti è una storia a sè. proprio perchè siamo intelligenti molto più degli animali ci regoliamo col sistema punitivo per non cadere in preda alle leggi della giungla


Non sono un animalista ma non penso che la specie umana sia "l'unica" a "possedere un certo grado di intelligenza", se mai è quella col quoziente più alto ma non è questo il fattore determinante a stabilirne la superiorità, bensí l'uso della favella, delle mani nonché lo sviluppo del linguaggio.

Tendo a pensare che il suddetto quoziente sia, evolutivamente parlando, la conseguenza e non la causa dei suddetti fattori.

Quanto al resto, perché deve esserci qualcuno a "garantire" cose che per definizione non sono garantibili, autoresponsabilità, fiducia ecc.

Ma sopratutto autodisciplina. Ripeto, allo stato attuale delle cose è utopica anzi se non stiamo attenti andiamo incontro a un secondo medioevo.

L'ultima frase a me pare un bel non sequitur, non mi pare che le conclusioni tratte siano la conseguenza logica delle premesse.

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Antonio Maldiminchia Mer 10 Mar - 22:30

Rasputin ha scritto:
antoniochitarrista ha scritto:

sul nazionalsocialismo stenderei un velo pietoso, per me non vale neanche la pena commentare.

No, se se ne ignorano i principi e lo statuto commentare è decisamente superfluo.

antoniochitarrista ha scritto:riguardo l'anarchismo, la specie umana è l'unica a regolarsi col sistema punitivo perchè è l'unica a possedere un certo grado di intelligenza, è questo che ci distingue dai tradizionali animali. nel mondo animale vige la legge della giungla, cioè la legge del più forte, tutto basato su istinto e poca o nulla intelligenza, una giungla dove accadono stragi ogni giorno. ed è quello che secondo me accadrebbe se vigesse seriamente l'anarchia. tu parli di autoresponsabilità che immagino presupponga anche un certo livello di "fiducia" reciproca e nel prossimo, ma chi la garantisce? nessuno, perchè ogni cervello come si dice dalle mie parti è una storia a sè. proprio perchè siamo intelligenti molto più degli animali ci regoliamo col sistema punitivo per non cadere in preda alle leggi della giungla


Non sono un animalista ma non penso che la specie umana sia "l'unica" a "possedere un certo grado di intelligenza", se mai è quella col quoziente più alto ma non è questo il fattore determinante a stabilirne la superiorità, bensí l'uso della favella, delle mani nonché lo sviluppo del linguaggio.

Tendo a pensare che il suddetto quoziente sia, evolutivamente parlando, la conseguenza e non la causa dei suddetti fattori.

Quanto al resto, perché deve esserci qualcuno a "garantire" cose che per definizione non sono garantibili, autoresponsabilità, fiducia ecc.

Ma sopratutto autodisciplina. Ripeto, allo stato attuale delle cose è utopica anzi se non stiamo attenti andiamo incontro a un secondo medioevo.

L'ultima frase a me pare un bel non sequitur, non mi pare che le conclusioni tratte siano la conseguenza logica delle premesse.

proprio perchè non sono garantibili non è possibile per quanto mi riguarda garantire un minimo di civiltà con l'anarchia

cioè ma facciamo un esempio concreto: mettiamo che siamo in anarchia, io piglio e commetto un omicidio perchè così mi girano, devo o non devo essere punito per quello che ho fatto? cosa mi accade dopo averlo fatto? niente? devo sentirmi libero di commettere omicidi perchè non c'è un sistema punitivo? mi pare che rasentiamo la barzelletta

se poi stai dicendo che per raggiungere l'anarchia occorre una specie di educazione di massa, siamo sempre lì, ci deve essere sempre un codice di giustizia da rispettare, altrimenti come educhi? e cmq resta il fatto che puoi educare come vuoi per quanto tempo vuoi, togliere dalla testa della gente la possibilità di commettere del male è impossibile

Antonio Maldiminchia
-------------
-------------

Numero di messaggi : 114
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.03.21

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Antonio Maldiminchia Mer 10 Mar - 22:34

Rasputin ha scritto:
L'ultima frase a me pare un bel non sequitur, non mi pare che le conclusioni tratte siano la conseguenza logica delle premesse.

a me non sembra: ripeto, finchè esisterà (cioè sempre) la possibilità per l'uomo di commettere del male, l'unico modo per garantire un minimo di civiltà è l'adozione di un sistema punitivo

se si commettono reati e anche tanti con un sistema punitivo, figurati senza ahahahahahah

Antonio Maldiminchia
-------------
-------------

Numero di messaggi : 114
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.03.21

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Rasputin Mer 10 Mar - 22:53

antoniochitarrista ha scritto:

proprio perchè non sono garantibili non è possibile per quanto mi riguarda garantire un minimo di civiltà con l'anarchia

Rileggi, non ho scritto che "non sono garantibili". E se non lo sono, non lo sono MAI, la prova è che la criminalità nei vari Paesi è preponderantemente indipendente dalla severità delle pene.

antoniochitarrista ha scritto:cioè ma facciamo un esempio concreto: mettiamo che siamo in anarchia, io piglio e commetto un omicidio perchè così mi girano, devo o non devo essere punito per quello che ho fatto? cosa mi accade dopo averlo fatto? niente? devo sentirmi libero di commettere omicidi perchè non c'è un sistema punitivo? mi pare che rasentiamo la barzelletta

È che parti da presupposti sbagliati, a mio parere. Se siamo "in anarchia" si suppone che siamo in un regime di autoresponsabilità ed autodisciplina (ripeto, so che è utopico) nel quale a nessuno viene in mente di "commettere un omicidio perchè così gli girano".

Detto ciò, mi spieghi che benefici porta la punizione ai danneggiati (anche se non morti ammazzati)? Se non ne porta, allora si chiama vendetta.

antoniochitarrista ha scritto:se poi stai dicendo che per raggiungere l'anarchia occorre una specie di educazione di massa, siamo sempre lì, ci deve essere sempre un codice di giustizia da rispettare, altrimenti come educhi? e cmq resta il fatto che puoi educare come vuoi per quanto tempo vuoi, togliere dalla testa della gente la possibilità di commettere del male è impossibile

Una cosa è che esista un codice da rispettare, ed un'altra è che non siano necessarie imposizioni e minacce perché lo si rispetti.

Sull'ultima frase si può essere d'accordo, ma se dalla testa della gente si riuscisse (altra utopia, lo so) a togliere i motivi di commettere del male?

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Rasputin Mer 10 Mar - 22:57

antoniochitarrista ha scritto:
Rasputin ha scritto:
L'ultima frase a me pare un bel non sequitur, non mi pare che le conclusioni tratte siano la conseguenza logica delle premesse.

a me non sembra: ripeto, finchè esisterà (cioè sempre) la possibilità per l'uomo di commettere del male, l'unico modo per garantire un minimo di civiltà è l'adozione di un sistema punitivo

se si commettono reati e anche tanti con un sistema punitivo, figurati senza ahahahahahah

Allora, sulla prima frase mi spieghi in base a che meccanismo.

La seconda è un'altro non sequitur, un po' come la logica delle misure di contenimento covid che chissacomesarebbestatosenonleavessimooadottateapocallissecadaveriperlesttradericchipremicotillón

ignorando a bella posta che ci sono paesi (esempio Bielorussia) nei quali della covid hanno sentito dai notiziari se no nemmeno si accorgevano che c'è

mgreen

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Antonio Maldiminchia Mer 10 Mar - 23:13

Rasputin ha scritto:

È che parti da presupposti sbagliati, a mio parere. Se siamo "in anarchia" si suppone che siamo in un regime di autoresponsabilità ed autodisciplina (ripeto, so che è utopico) nel quale a nessuno viene in mente di "commettere un omicidio perchè così gli girano".


una società in cui a nessuno può venire in mente di commettere omicidi è impossibile, ripeto bisognerebbe proprio cancellare dalla testa delle persone la possibilità di commettere reati, e questo è impossibile perchè questa possibilità purtroppo è parte integrante della nostra intelligenza di animali superiori, puoi stare a regime di autoresponsabilità e autodisciplina quanto vuoi ma quella possibilità non la cancellerai mai a meno di non credere di vivere come nei cartoni animati

Rasputin ha scritto:

Detto ciò, mi spieghi che benefici porta la punizione ai danneggiati (anche se non morti ammazzati)? Se non ne porta, allora si chiama vendetta.


punizione ai danneggiati? non capisco, viene punito chi danneggia mica chi è danneggiato


Rasputin ha scritto:

antoniochitarrista ha scritto:se poi stai dicendo che per raggiungere l'anarchia occorre una specie di educazione di massa, siamo sempre lì, ci deve essere sempre un codice di giustizia da rispettare, altrimenti come educhi? e cmq resta il fatto che puoi educare come vuoi per quanto tempo vuoi, togliere dalla testa della gente la possibilità di commettere del male è impossibile

Una cosa è che esista un codice da rispettare, ed un'altra è che non siano necessarie imposizioni e minacce perché lo si rispetti.


fammi un esempio di codice da rispettare senza inserire anche una parvenza di minaccia: non è possibile

Rasputin ha scritto:

Sull'ultima frase si può essere d'accordo, ma se dalla testa della gente si riuscisse (altra utopia, lo so) a togliere i motivi di commettere del male?

è la stessa cosa, non è possibile, per la semplice ragione che ogni cervello è una storia a sè, chiunque in qualunque momento con tutta l'educazione che vuoi possono girargli e commettere reati. l'unico modo per cercare di arginare questo è far sapere a quella persona che se proprio vuole commettere un reato allora sarà punito. poi lo commetterà lo stesso se gli girano, ma questo non può valere su larga scala, la maggioranza avrà sempre timore di commettere reati ed è per questo che viviamo in un minimo di civiltà almeno in occidente



Rasputin ha scritto:
antoniochitarrista ha scritto:
Rasputin ha scritto:
L'ultima frase a me pare un bel non sequitur, non mi pare che le conclusioni tratte siano la conseguenza logica delle premesse.

a me non sembra: ripeto, finchè esisterà (cioè sempre) la possibilità per l'uomo di commettere del male, l'unico modo per garantire un minimo di civiltà è l'adozione di un sistema punitivo

se si commettono reati e anche tanti con un sistema punitivo, figurati senza ahahahahahah

Allora, sulla prima frase mi spieghi in base a che meccanismo.

La seconda è un'altro non sequitur, un po' come la logica delle misure di contenimento covid che chissacomesarebbestatosenonleavessimooadottateapocallissecadaveriperlesttradericchipremicotillón

ignorando a bella posta che ci sono paesi (esempio Bielorussia) nei quali della covid hanno sentito dai notiziari se no nemmeno si accorgevano che c'è

mgreen

te l'ho spiegato nelle frasi precedenti.

piuttosto tu non mi hai risposto: se siamo in regime di anarchia e una persona commette un omicidio, cosa gli accade?

Antonio Maldiminchia
-------------
-------------

Numero di messaggi : 114
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.03.21

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Rasputin Mer 10 Mar - 23:25

antoniochitarrista ha scritto:
Rasputin ha scritto:

È che parti da presupposti sbagliati, a mio parere. Se siamo "in anarchia" si suppone che siamo in un regime di autoresponsabilità ed autodisciplina (ripeto, so che è utopico) nel quale a nessuno viene in mente di "commettere un omicidio perchè così gli girano".


una società in cui a nessuno può venire in mente di commettere omicidi è impossibile, ripeto bisognerebbe proprio cancellare dalla testa delle persone la possibilità di commettere reati, e questo è impossibile perchè questa possibilità purtroppo è parte integrante della nostra intelligenza di animali superiori, puoi stare a regime di autoresponsabilità e autodisciplina quanto vuoi ma quella possibilità non la cancellerai mai a meno di non credere di vivere come nei cartoni animati

Rasputin ha scritto:

Detto ciò, mi spieghi che benefici porta la punizione ai danneggiati (anche se non morti ammazzati)? Se non ne porta, allora si chiama vendetta.


punizione ai danneggiati? non capisco, viene punito chi danneggia mica chi è danneggiato


Rasputin ha scritto:

antoniochitarrista ha scritto:se poi stai dicendo che per raggiungere l'anarchia occorre una specie di educazione di massa, siamo sempre lì, ci deve essere sempre un codice di giustizia da rispettare, altrimenti come educhi? e cmq resta il fatto che puoi educare come vuoi per quanto tempo vuoi, togliere dalla testa della gente la possibilità di commettere del male è impossibile

Una cosa è che esista un codice da rispettare, ed un'altra è che non siano necessarie imposizioni e minacce perché lo si rispetti.


fammi un esempio dicodice da rispettare senza inserire anche una parvenza di minaccia: non è possibile

Rasputin ha scritto:

Sull'ultima frase si può essere d'accordo, ma se dalla testa della gente si riuscisse (altra utopia, lo so) a togliere i motivi di commettere del male?

è la stessa cosa, non è possibile, per la semplice ragione che ogni cervello è una storia a sè, chiunque in qualunque momento con tutta l'educazione che vuoi possono girargli e commettere reati. l'unico modo per cercare di arginare questo è far sapere a quella persona che se proprio vuole commettere un reato allora sarà punito. poi lo commetterà lo stesso se gli girano, ma questo non può valere su larga scala, la maggioranza avrà sempre timore di commettere reati ed è per questo che viviamo in un minimo di civiltà almeno in occidente



Rasputin ha scritto:
antoniochitarrista ha scritto:
Rasputin ha scritto:
L'ultima frase a me pare un bel non sequitur, non mi pare che le conclusioni tratte siano la conseguenza logica delle premesse.

a me non sembra: ripeto, finchè esisterà (cioè sempre) la possibilità per l'uomo di commettere del male, l'unico modo per garantire un minimo di civiltà è l'adozione di un sistema punitivo

se si commettono reati e anche tanti con un sistema punitivo, figurati senza ahahahahahah

Allora, sulla prima frase mi spieghi in base a che meccanismo.

La seconda è un'altro non sequitur, un po' come la logica delle misure di contenimento covid che chissacomesarebbestatosenonleavessimooadottateapocallissecadaveriperlesttradericchipremicotillón

ignorando a bella posta che ci sono paesi (esempio Bielorussia) nei quali della covid hanno sentito dai notiziari se no nemmeno si accorgevano che c'è

mgreen

te l'ho spiegato nelle frasi precedenti.

piuttosto tu non mi hai risposto: se siamo in regime di anarchia e una persona commette un omicidio, cosa gli accade?

Grassettato 1: Ma sai leggere??

Grassettato 2: Perché non è possibile?

il terzo capoverso l'ho grassettato tutto perché è un capolavoro, capolavoro sí ma di sconclusionatezze. E perché mai bisogna sostituire la semplice convenienza col timore? Non è che si può rendere conveniente comportarsi bene senza minacce? Vuoi uno scorcio sul sistema giuridico, per fare un esempio, giapponese?

Ed alla ultima ho risposto, eccome.

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Antonio Maldiminchia Mer 10 Mar - 23:49

Rasputin ha scritto:
antoniochitarrista ha scritto:
Rasputin ha scritto:

È che parti da presupposti sbagliati, a mio parere. Se siamo "in anarchia" si suppone che siamo in un regime di autoresponsabilità ed autodisciplina (ripeto, so che è utopico) nel quale a nessuno viene in mente di "commettere un omicidio perchè così gli girano".


una società in cui a nessuno può venire in mente di commettere omicidi è impossibile, ripeto bisognerebbe proprio cancellare dalla testa delle persone la possibilità di commettere reati, e questo è impossibile perchè questa possibilità purtroppo è parte integrante della nostra intelligenza di animali superiori, puoi stare a regime di autoresponsabilità e autodisciplina quanto vuoi ma quella possibilità non la cancellerai mai a meno di non credere di vivere come nei cartoni animati

Rasputin ha scritto:

Detto ciò, mi spieghi che benefici porta la punizione ai danneggiati (anche se non morti ammazzati)? Se non ne porta, allora si chiama vendetta.


punizione ai danneggiati? non capisco, viene punito chi danneggia mica chi è danneggiato


Rasputin ha scritto:

antoniochitarrista ha scritto:se poi stai dicendo che per raggiungere l'anarchia occorre una specie di educazione di massa, siamo sempre lì, ci deve essere sempre un codice di giustizia da rispettare, altrimenti come educhi? e cmq resta il fatto che puoi educare come vuoi per quanto tempo vuoi, togliere dalla testa della gente la possibilità di commettere del male è impossibile

Una cosa è che esista un codice da rispettare, ed un'altra è che non siano necessarie imposizioni e minacce perché lo si rispetti.


fammi un esempio dicodice da rispettare senza inserire anche una parvenza di minaccia: non è possibile

Rasputin ha scritto:

Sull'ultima frase si può essere d'accordo, ma se dalla testa della gente si riuscisse (altra utopia, lo so) a togliere i motivi di commettere del male?

è la stessa cosa, non è possibile, per la semplice ragione che ogni cervello è una storia a sè, chiunque in qualunque momento con tutta l'educazione che vuoi possono girargli e commettere reati. l'unico modo per cercare di arginare questo è far sapere a quella persona che se proprio vuole commettere un reato allora sarà punito. poi lo commetterà lo stesso se gli girano, ma questo non può valere su larga scala, la maggioranza avrà sempre timore di commettere reati ed è per questo che viviamo in un minimo di civiltà almeno in occidente



Rasputin ha scritto:
antoniochitarrista ha scritto:
Rasputin ha scritto:
L'ultima frase a me pare un bel non sequitur, non mi pare che le conclusioni tratte siano la conseguenza logica delle premesse.

a me non sembra: ripeto, finchè esisterà (cioè sempre) la possibilità per l'uomo di commettere del male, l'unico modo per garantire un minimo di civiltà è l'adozione di un sistema punitivo

se si commettono reati e anche tanti con un sistema punitivo, figurati senza ahahahahahah

Allora, sulla prima frase mi spieghi in base a che meccanismo.

La seconda è un'altro non sequitur, un po' come la logica delle misure di contenimento covid che chissacomesarebbestatosenonleavessimooadottateapocallissecadaveriperlesttradericchipremicotillón

ignorando a bella posta che ci sono paesi (esempio Bielorussia) nei quali della covid hanno sentito dai notiziari se no nemmeno si accorgevano che c'è

mgreen

te l'ho spiegato nelle frasi precedenti.

piuttosto tu non mi hai risposto: se siamo in regime di anarchia e una persona commette un omicidio, cosa gli accade?

Grassettato 1: Ma sai leggere??


mi hai chiesto che benefici porta la punizione ai danneggiati: ripeto, non capisco, viene punito chi danneggia non chi è danneggiato

Rasputin ha scritto:

Grassettato 2: Perché non è possibile?


perchè se scrivi delle leggi da rispettare anche evitando di inserire le relative pene, stai comunque intimando la gente a comportarsi in un certo modo e non in un altro, quindi la parvenza di minaccia c'è sempre

per dire se scrivi: "dovete comportarvi tutti onestamente, provare reciproco rispetto e amore" stai intimando quelle persone a comportarsi in un certo modo, ma le persone nella loro testa diranno "e perchè se mi comporto al contrario cosa mi succede? niente?", quindi la parvenza di minaccia c'è sempre

Rasputin ha scritto:

il terzo capoverso l'ho grassettato tutto perché è un capolavoro, capolavoro sí ma di sconclusionatezze. E perché mai bisogna sostituire la semplice convenienza col timore? Non è che si può rendere conveniente comportarsi bene senza minacce? Vuoi uno scorcio sul sistema giuridico, per fare un esempio, giapponese?

in giappone non si commettono reati? non so niente del sistema giuridico giapponese, ma dubito che non si commettano reati, anzi lo escludo categoricamente  ahahahahahah


Rasputin ha scritto:

Ed alla ultima  ho risposto, eccome.

no, mi hai detto che in regime di anarchia a nessuno verrebbe in mente di commettere omicidi. e chi te l'ha detto? mettiamo che viene in mente a me, tanto non puoi stare nella mia testa (questo è il problema: non si può stare nella testa di miliardi di persone a meno che non sei quella monnezza di dio) cosa mi accade? a questo devi rispondere

Antonio Maldiminchia
-------------
-------------

Numero di messaggi : 114
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.03.21

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Rasputin Gio 11 Mar - 0:22

Riarticolo, forse ci arrivi: che benefici porta la punizione dei colpevoli ai danneggiati?

il resto mi pare ormai una massa di cazzate, dove ho scritto che in Giappone non si commettono reati, ma hai bevuto?

E nemmeno ho scritto che che in regime di anarchia a nessuno verrebbe in mente di commettere omicidi, rileggi bene.

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Antonio Maldiminchia Gio 11 Mar - 0:37

Rasputin ha scritto:Riarticolo, forse ci arrivi: che benefici porta la punizione dei colpevoli ai danneggiati

ora è chiaro: beh ovvio, sanno che se lo rifanno saranno ripuniti. tu poi dirai: ma ci sono i recidivi: ovvio, ma sempre perchè il sistema perfetto non esiste, e cmq i recidivi rappresentano una minoranza, su larga scala

Rasputin ha scritto:
il resto mi pare ormai una massa di cazzate, dove ho scritto che in Giappone non si commettono reati, ma hai bevuto?

sì ho appena finito di bere, ma non ho mai scritto che tu abbia detto che in giappone non si commettono reati, te l'ho solo chiesto perchè mi avevi dato ad intendere che in giappone vige un sistema giuridico non basato sulla punizione del danneggiante, ma io questo non lo so

Rasputin ha scritto:

E nemmeno ho scritto che che in regime di anarchia a nessuno verrebbe in mente di commettere omicidi, rileggi bene.

hai scritto che in regime di anarchia a nessuno verrebbe in mente di commettere omicidi perchè così gli girano. allora te lo ripeto: mettiamo che siamo in regime di anarchia e a me mi girano e commetto un delitto: cosa minkia mi accade? ahahahahahah

Antonio Maldiminchia
-------------
-------------

Numero di messaggi : 114
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.03.21

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Rasputin Gio 11 Mar - 0:48

antoniochitarrista ha scritto:
Rasputin ha scritto:Riarticolo, forse ci arrivi: che benefici porta la punizione dei colpevoli ai danneggiati

ora è chiaro: beh ovvio, sanno che se lo rifanno saranno ripuniti. tu poi dirai: ma ci sono i recidivi: ovvio, ma sempre perchè il sistema perfetto non esiste, e cmq i recidivi rappresentano una minoranza, su larga scala

Rasputin ha scritto:
il resto mi pare ormai una massa di cazzate, dove ho scritto che in Giappone non si commettono reati, ma hai bevuto?

sì ho appena finito di bere, ma non ho mai scritto che tu abbia detto che in giappone non si commettono reati, te l'ho solo chiesto perchè mi avevi dato ad intendere che in giappone vige un sistema giuridico non basato sulla punizione del danneggiante, ma io questo non lo so

Rasputin ha scritto:

E nemmeno ho scritto che che in regime di anarchia a nessuno verrebbe in mente di commettere omicidi, rileggi bene.

hai scritto che in regime di anarchia a nessuno verrebbe in mente di commettere omicidi perchè così gli girano. allora te lo ripeto: mettiamo che siamo in regime di anarchia e a me mi girano e commetto un delitto: cosa minkia mi accade? ahahahahahah

1. Insomma non mi hai detto che vantaggi traggono i danneggiati dalla punizione dei colpevoli.

2. Ti ho detto solo di dare un'occhiata al sistema giuridico giapponese come esempio. Ovvio che non è un sistema al 100% non punitivo, ma si avvicina abbastanza al concetto.

3. rileggi bene tu, nella frase c'è un "si suppone". Reitero che stiamo parlando su basi ipotetiche/utopiche, sono stato io il primo a dirlo.

Però ti faccio un esempio: se nelle strade con limite di velocità controllato (tutor, velovox salcazz) si rilevassero anche quelli che il limite lo rispettano e ne ricavassero qualcosa (qualsiasi cosa, riduzioni sui premi assicurativi, punti miralanza, salcazz II) pensi che non funzionerebbe? E perché secondo te sistemi simili non vengono applicati?

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Antonio Maldiminchia Gio 11 Mar - 1:09

[quote="Rasputin"]
antoniochitarrista ha scritto:
Rasputin ha scritto:Riarticolo, forse ci arrivi: che benefici porta la punizione dei colpevoli ai danneggiati

ora è chiaro: beh ovvio, sanno che se lo rifanno saranno ripuniti. tu poi dirai: ma ci sono i recidivi: ovvio, ma sempre perchè il sistema perfetto non esiste, e cmq i recidivi rappresentano una minoranza, su larga scala

Rasputin ha scritto:
il resto mi pare ormai una massa di cazzate, dove ho scritto che in Giappone non si commettono reati, ma hai bevuto?

sì ho appena finito di bere, ma non ho mai scritto che tu abbia detto che in giappone non si commettono reati, te l'ho solo chiesto perchè mi avevi dato ad intendere che in giappone vige un sistema giuridico non basato sulla punizione del danneggiante, ma io questo non lo so

Rasputin ha scritto:

E nemmeno ho scritto che che in regime di anarchia a nessuno verrebbe in mente di commettere omicidi, rileggi bene.

hai scritto che in regime di anarchia a nessuno verrebbe in mente di commettere omicidi perchè così gli girano. allora te lo ripeto: mettiamo che siamo in regime di anarchia e a me mi girano e commetto un delitto: cosa minkia mi accade? ahahahahahah

Rasputin ha scritto:
1. Insomma non mi hai detto che vantaggi traggono i danneggiati dalla punizione dei colpevoli.

il beneficio è che i danneggiati sanno che se il colpevole ricommette il reato sarà ripunito, cioè ci sono meno probabilità che ricommetterà il reato, infatti i dati dicono che i recidivi costituiscono una piccola minoranza

Rasputin ha scritto:

3. rileggi bene tu, nella frase c'è un "si suppone". Reitero che stiamo parlando su basi ipotetiche/utopiche, sono stato io il primo a dirlo.

Però ti faccio un esempio: se nelle strade con limite di velocità controllato (tutor, velovox salcazz) si rilevassero anche quelli che il limite lo rispettano e ne ricavassero qualcosa (qualsiasi cosa, riduzioni sui premi assicurativi, punti miralanza, salcazz II) pensi che non funzionerebbe? E perché secondo te sistemi simili non vengono applicati?

molto banalmente perchè non ci sono i soldi dato che la maggioranza i limiti li rispetta, almeno in concomitanza dei tutor ahahahahahah sai quanta gente bisognerebbe "premiare" ahahahahahah

cmq resta il fatto che ancora non mi hai risposto: si può sapere che cosa mi accade e che fine faccio se commetto un delitto in regime di anarchia?

Antonio Maldiminchia
-------------
-------------

Numero di messaggi : 114
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.03.21

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Rasputin Gio 11 Mar - 1:21

antoniochitarrista ha scritto:il beneficio è che i danneggiati sanno che se il colpevole ricommette il reato sarà ripunito, cioè ci sono meno probabilità che ricommetterà il reato, infatti i dati dicono che i recidivi costituiscono una piccola minoranza

Quindi, "sapere" che se si viene danneggiati una seconda volta il colpevole sarà punito è un beneficio? ahahahahahah

- Quali dati dicono che i recidivi costituiscono una piccola minoranza? A me risulta il contrario, tanto che i secondini al rilascio dei carcerati dicono ironiicamente "Arrivederci"

sanno che chi ci casca ci ricasca

antoniochitarrista ha scritto:molto banalmente perchè non ci sono i soldi dato che la maggioranza i limiti li rispetta, almeno in concomitanza dei tutor sai quanta gente bisognerebbe "premiare"

Sooldi? Ho parlato io di soldi? Ho parlato di benefici, ad esempio riduzioni sui premi assicurativi, per i quali non occorrono soldi.

antoniochitarrista ha scritto:cmq resta il fatto che ancora non mi hai risposto: si può sapere che cosa mi accade e che fine faccio se commetto un delitto in regime di anarchia?

Ti ho risposto almeno due volte, la tua domanda è comunque indeterminata perché non abbiamo valori empirici da sistemi anarchici.

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Antonio Maldiminchia Gio 11 Mar - 1:36

Rasputin ha scritto:
antoniochitarrista ha scritto:il beneficio è che i danneggiati sanno che se il colpevole ricommette il reato sarà ripunito, cioè ci sono meno probabilità che ricommetterà il reato, infatti i dati dicono che i recidivi costituiscono una piccola minoranza

Quindi, "sapere" che se si viene danneggiati una seconda volta il colpevole sarà punito è un beneficio?  ahahahahahah


sì, che altro vuoi? ahahahahahah

Rasputin ha scritto:

- Quali dati dicono che i recidivi costituiscono una piccola minoranza? A me risulta il contrario, tanto che i secondini al rilascio dei carcerati dicono ironiicamente "Arrivederci"

sanno che chi ci casca ci ricasca

non ce li ho i dati, ma non credo proprio che stando a quanto dici la maggioranza di tutti quelli che commettono reati poi lo rifanno, devono essere per forza minoranza, senza contare che certamente per la recidiva saranno previste pene più severe rispetto alla prima commissione del reato

Rasputin ha scritto:

antoniochitarrista ha scritto:molto banalmente perchè non ci sono i soldi dato che la maggioranza i limiti li rispetta, almeno in concomitanza dei tutor sai quanta gente bisognerebbe "premiare"

Sooldi? Ho parlato io di soldi? Ho parlato di benefici, ad esempio riduzioni sui premi assicurativi, per i quali non occorrono soldi.


sì certo riduzione sui premi assicurativi per milioni di automobilisti, tutti soldi che le assicurazioni non incassano più e che in qualche modo devono rientrare da qualche altra parte altrimenti i bilanci vanno a farsi benedire. jà ma per favore... milioni di automobilisti che ricevono benefici ahahahahahah

Rasputin ha scritto:

antoniochitarrista ha scritto:cmq resta il fatto che ancora non mi hai risposto: si può sapere che cosa mi accade e che fine faccio se commetto un delitto in regime di anarchia?

Ti ho risposto almeno due volte, la tua domanda è comunque indeterminata perché non abbiamo valori empirici da sistemi anarchici.

allora se non sei neanche in grado di prevedere cosa deve accadere ad un tizio che commette un delitto in regime anarchico lascia proprio stare teniamoci il caro sistema punitivo che è meglio senti a me ahahahahahah

Antonio Maldiminchia
-------------
-------------

Numero di messaggi : 114
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.03.21

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Rasputin Gio 11 Mar - 1:51

Ma allora o sei scemo o davvero stai trollando.

antoniochitarrista ha scritto:sì, che altro vuoi?

quindi se uno che mi pesta e mi manda all'ospedale viene castigato devo essere contento di sapere che se mi pesta di nuovo lo ricastigano? E questo sarebbe un beneficio? gnamme

Per non parlare di omicidi, sai che festini nelle bare a sapere che il colpevole è stato castigato, quasi resuscitano mgreen

antoniochitarrista ha scritto:non ce li ho i dati, ma non credo proprio che stando a quanto dici la maggioranza di tutti quelli che commettono reati poi lo rifanno, devono essere per forza minoranza, senza contare che certamente per la recidiva saranno previste pene più severe rispetto alla prima commissione del reato

se non hai i dati io mi sento in diritto di sostenere che dici balle. Qui siamo abituati ad appoggiare quello che si sostiene con dei riferimenti.

Il fatto poi che per la recidiva siano previste pene più severe rispetto alla prima commissione del reato, che in genere è vero, c'entra come un posacenere su una moto.

antoniochitarrista ha scritto:sì certo riduzione sui premi assicurativi per milioni di automobilisti, tutti soldi che le assicurazioni non incassano più e che in qualche modo devono rientrare da qualche altra parte altrimenti i bilanci vanno a farsi benedire. jà ma per favore... milioni di automobilisti che ricevono benefici

Tutti soldi che  le assicurazioni non devono più pagare perché chi rispetta le regole del traffico causa meno incidenti. E i bilanci delle assicurazioni stai tranquillo che stanno in piedi, in caso di emergenza con aiuti statali = soldi tuoi.

antoniochitarrista ha scritto:allora se non sei neanche in grado di prevedere cosa deve accadere ad un tizio che commette un delitto in regime anarchico lascia proprio stare teniamoci il caro sistema punitivo che è meglio senti a me

Prevedere? Guarda che io mica sono il mago Otelma, ti ho detto ormai varie volte che per quanto riguarda l'anarchia stiamo discutendo su basi puramente ipotetiche e utopiche. Cosa non ti torna?

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Antonio Maldiminchia Gio 11 Mar - 11:45

te lo dico io cosa accade se in regime anarchico qualcuno comincia a commettere reati senza il timore di essere punito, cosa inevitabile visto che non si può stare nella testa di miliardi di persone a meno che non sei quella schifezza di dio, succede che si degenera nella legge della giungla come accade nel mondo animale con tutto quello che ne consegue

per il resto mi sono stancato che mi dai del troll, per me la discussione finisce qui


Antonio Maldiminchia
-------------
-------------

Numero di messaggi : 114
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.03.21

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Rasputin Gio 11 Mar - 12:10

antoniochitarrista ha scritto:te lo dico io cosa accade se in regime anarchico qualcuno comincia a commettere reati senza il timore di essere punito, cosa inevitabile visto che non si può stare nella testa di miliardi di persone a meno che non sei quella schifezza di dio, succede che si degenera nella legge della giungla come accade nel mondo animale con tutto quello che ne consegue

per il resto mi sono stancato che mi dai del troll, per me la discussione finisce qui


Tutte supposizioni tue, non vedo alcuna base a sostenerle.

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Antonio Maldiminchia Gio 11 Mar - 12:37

Rasputin ha scritto:
antoniochitarrista ha scritto:te lo dico io cosa accade se in regime anarchico qualcuno comincia a commettere reati senza il timore di essere punito, cosa inevitabile visto che non si può stare nella testa di miliardi di persone a meno che non sei quella schifezza di dio, succede che si degenera nella legge della giungla come accade nel mondo animale con tutto quello che ne consegue

per il resto mi sono stancato che mi dai del troll, per me la discussione finisce qui


Tutte supposizioni tue, non vedo alcuna base a sostenere. 

per te chi commette un omicidio al di là del regime vigente, compreso quello anarchico, deve essere punito o no?

Antonio Maldiminchia
-------------
-------------

Numero di messaggi : 114
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.03.21

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Rasputin Gio 11 Mar - 12:53

antoniochitarrista ha scritto:
Rasputin ha scritto:
antoniochitarrista ha scritto:te lo dico io cosa accade se in regime anarchico qualcuno comincia a commettere reati senza il timore di essere punito, cosa inevitabile visto che non si può stare nella testa di miliardi di persone a meno che non sei quella schifezza di dio, succede che si degenera nella legge della giungla come accade nel mondo animale con tutto quello che ne consegue

per il resto mi sono stancato che mi dai del troll, per me la discussione finisce qui


Tutte supposizioni tue, non vedo alcuna base a sostenere. 

per te chi commette un omicidio al di là del regime vigente, compreso quello anarchico, deve essere punito o no?

Non necessariamente, a meno che la punizione non porti dei vantaggi oggettivi al danneggiato o a chi per lui (coniuge, parenti ecc.).

Ma oggettivi, non "soddisfazione" o "giustizia è fatta" o stronzate simili. Ad esempio se possiede delle proprietà o patrimonio li si possono usare per indennizzare in qualche modo chi è rimasto. Ma la punizione in sé non serve a niente. Ci si deve assicurare che non lo faccia più in nessun caso, ed è proprio qui  dove  il sistema punitivo il più delle volte fallisce.

Ah, ho appena vinto la scommessa fatta con me stesso dieci minuti fa:

Rasputin ha scritto:
antoniochitarrista ha scritto:te lo dico io cosa accade se in regime anarchico qualcuno comincia a commettere reati senza il timore di essere punito, cosa inevitabile visto che non si può stare nella testa di miliardi di persone a meno che non sei quella schifezza di dio, succede che si degenera nella legge della giungla come accade nel mondo animale con tutto quello che ne consegue

per il resto mi sono stancato che mi dai del troll, per me la discussione finisce qui


Tutte supposizioni tue, non vedo alcuna base a sostenerle.

ma non era difficile, succede cosí nel 99% dei casi mgreen

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Antonio Maldiminchia Gio 11 Mar - 13:01

Rasputin ha scritto:
antoniochitarrista ha scritto:
Rasputin ha scritto:
antoniochitarrista ha scritto:te lo dico io cosa accade se in regime anarchico qualcuno comincia a commettere reati senza il timore di essere punito, cosa inevitabile visto che non si può stare nella testa di miliardi di persone a meno che non sei quella schifezza di dio, succede che si degenera nella legge della giungla come accade nel mondo animale con tutto quello che ne consegue

per il resto mi sono stancato che mi dai del troll, per me la discussione finisce qui


Tutte supposizioni tue, non vedo alcuna base a sostenere. 

per te chi commette un omicidio al di là del regime vigente, compreso quello anarchico, deve essere punito o no?

Non necessariamente, a meno che la punizione non porti dei vantaggi oggettivi al danneggiato o a chi per lui (coniuge, parenti ecc.).

Ma oggettivi, non "soddisfazione" o "giustizia è fatta" o stronzate simili. Ad esempio se possiede delle proprietà o patrimonio li si possono usare per indennizzare in qualche modo chi è rimasto. Ma la punizione in sé non serve a niente. Ci si deve assicurare che non lo faccia più in nessun caso, ed è proprio qui  dove  il sistema punitivo il più delle volte fallisce.

Ah, ho appena vinto la scommessa fatta con  me stesso dieci minuti fa:

Rasputin ha scritto:
antoniochitarrista ha scritto:te lo dico io cosa accade se in regime anarchico qualcuno comincia a commettere reati senza il timore di essere punito, cosa inevitabile visto che non si può stare nella testa di miliardi di persone a meno che non sei quella schifezza di dio, succede che si degenera nella legge della giungla come accade nel mondo animale con tutto quello che ne consegue

per il resto mi sono stancato che mi dai del troll, per me la discussione finisce qui


Tutte supposizioni tue, non vedo alcuna base a sostenerle.

ma non era difficile, succede cosí nel 99% dei casi mgreen

quindi per te anche in regime anarchico un assassino deve essere punito, questo mi basta sapere, il resto son chiacchiere. ora può finire davvero qui

Antonio Maldiminchia
-------------
-------------

Numero di messaggi : 114
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.03.21

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Rasputin Gio 11 Mar - 13:13

antoniochitarrista ha scritto:
quindi per te anche in regime anarchico un assassino deve essere punito, questo mi basta sapere, il resto son chiacchiere. ora può finire davvero qui

No, rileggi. Un assassino per me va messo in condizioni di non nuocere, ovvero la priorità è utilitaria; se per farlo non è conveniente castigarlo non lo si fa.

Ovviamente anche questo è un discorso completamente fittizio, in pratica nemmeno io vedo molti modi di mettere qualcuno in condizioni di non nuocere senza causargli degli svantaggi.

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Antonio Maldiminchia Gio 11 Mar - 19:56

Rasputin ha scritto:
antoniochitarrista ha scritto:
quindi per te anche in regime anarchico un assassino deve essere punito, questo mi basta sapere, il resto son chiacchiere. ora può finire davvero qui

No, rileggi. Un assassino per me va messo in condizioni di non nuocere, ovvero la priorità è utilitaria; se per farlo non è conveniente castigarlo non lo si fa.

Ovviamente anche questo è un discorso completamente fittizio, in pratica nemmeno io vedo molti modi di mettere qualcuno in condizioni di non nuocere senza causargli degli svantaggi.

quindi per te un assassino deve essere punito ma solo a certe condizioni, sennò non c'è bisogno di punirlo

un assassino

ok

invece per me va punito sempre, poi eventualmente si può pensare ai benefici per le vittime, ma la cosa principale per me è che l'assassino venga innanzitutto punito, punito in ogni caso

credo che saresti d'accordo con me se la vittima dovesse essere qualche tuo familiare

Antonio Maldiminchia
-------------
-------------

Numero di messaggi : 114
SCALA DI DAWKINS :
Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.03.21

Torna in alto Andare in basso

Qual è il personaggio politico italiano più odiato? - Pagina 7 Empty Re: Qual è il personaggio politico italiano più odiato?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 7 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.