Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

la differenza fra l'animale uomo e gli altri

+12
delfi68
Akka
mix
*Valerio*
Masada
Niques
Steerpike
Lyallii
Rasputin
Sally
Paolo
loonar
16 partecipanti

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Successivo

Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 12:12

La differenza maggiore fra l'animale homo sapiens e gli altri:
gli altri vivono e modellano la loro vita in funzione della ricerca di cibo.
Gli esseri umani condizionano tutta la loro vita in funzione della ricerca di affetto.
E sono disposti a sbranare per ottenerlo; in questa contraddizione è racchiusa tutta la drammaticità della nostra storia su questo pianeta.

Anche l'approvazione sociale soggiace ad una richiesta primaria d'affetto, secondo me la socialità umana è stata rimodulata sulla sublimazione della carenza affettiva.(es: molti entrano a far parte di "gruppi" per una richiesta di base di approvazione sociale, ma da dove nasce la spinta a far parte di quel gruppo? Da una carenza affettiva di base.)

Fai mancare l'affetto ad un bambino nei primi 5/6 anni di vita e avrai un mostro, non necessariamente violento, ma comunque un mostro (nell'accezione latina del termine)

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 12:14

Alla luce di ciò, qualsiasi appartenenza religiosa e politica perde di specificità e primarietà riguardo la causa del male nel mondo.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Paolo Gio 23 Mag 2013 - 12:16

La differenza di base è il concetto di se! E' quella la base di tutto, anche di quello che tu definisci "ricerca di affetto". Io poi, e l'ho scritto tante volte, ritengo che siano sempre e solo i geni che determina tutto il nostro comportamento. Ma di questo se ne è già discusso.

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Sally Gio 23 Mag 2013 - 12:20

http://www.thesnuggery.org/

Lei sembra avere seriamente capito questo tuo punto. Penso che anche la prostituzione spesso abbia un ruolo piu' affettivo che di sfogo delle pulsioni sessuali. D'altronde il sesso e' solo una delle sfaccettature del contatto umano.

Forse non sono molti ad aver compreso la tua analisi, perche' quando si cerca/dona affetto (anche solo tramite un sorriso in metro') ci si scontra con il guscio dell'altro. Perche' questa difficolta' a comunicare un bisogno tanto naturale?

Vedi allora che "la scusa" di pagare una persona potrebbe essere interpretata anche in questo modo (non posso chiedere gratuitamente a chi consoco, figuriamoci ad uno sconosciuto. Io pago e ho la coscienza a posto). Mentre invece in questo caso sarebbe piu' saggio il baratto (possibilmente della stessa mercanzia!).



Sally
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 4876
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue0 / 700 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.10.09

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Rasputin Gio 23 Mag 2013 - 12:21

Gli animali usano, tra le altre cose, altri canali di comunicazione carneval

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Merini10- la differenza fra l'animale uomo e gli altri Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59303
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 12:26

Diva ha scritto:http://www.thesnuggery.org/

Lei sembra avere seriamente capito questo tuo punto. Penso che anche la prostituzione spesso abbia un ruolo piu' affettivo che di sfogo delle pulsioni sessuali. D'altronde il sesso e' solo una delle sfaccettature del contatto umano.

Forse non sono molti ad aver compreso la tua analisi, perche' quando si cerca/dona affetto (anche solo tramite un sorriso in metro') ci si scontra con il guscio dell'altro. Perche' questa difficolta' a comunicare un bisogno tanto naturale?

Vedi allora che "la scusa" di pagare una persona potrebbe essere interpretata anche in questo modo (non posso chiedere gratuitamente a chi consoco, figuriamoci ad uno sconosciuto. Io pago e ho la coscienza a posto). Mentre invece in questo caso sarebbe piu' saggio il baratto (possibilmente della stessa mercanzia!).


purtroppo il pagare una cosa che se non nasce spontaneamente non ha alcuno effetto, non risolve il problema di fondo.
La carenza affettiva rimarrà e l'abbraccio o la scopata a pagamento leniranno solo il dolore che questa provoca. Sono palliativi, non cure causali.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 12:27

Rasputin ha scritto:Gli animali usano, tra le altre cose, altri canali di comunicazione carneval
Cerca di vedere la corteccia cerebrale, come il corrispettivo di una zanna o di un ala e questa differenza perderà di centralità.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Lyallii Gio 23 Mag 2013 - 12:39

loonar ha scritto:
Diva ha scritto:http://www.thesnuggery.org/

Lei sembra avere seriamente capito questo tuo punto. Penso che anche la prostituzione spesso abbia un ruolo piu' affettivo che di sfogo delle pulsioni sessuali. D'altronde il sesso e' solo una delle sfaccettature del contatto umano.

Forse non sono molti ad aver compreso la tua analisi, perche' quando si cerca/dona affetto (anche solo tramite un sorriso in metro') ci si scontra con il guscio dell'altro. Perche' questa difficolta' a comunicare un bisogno tanto naturale?

Vedi allora che "la scusa" di pagare una persona potrebbe essere interpretata anche in questo modo (non posso chiedere gratuitamente a chi consoco, figuriamoci ad uno sconosciuto. Io pago e ho la coscienza a posto). Mentre invece in questo caso sarebbe piu' saggio il baratto (possibilmente della stessa mercanzia!).


purtroppo il pagare una cosa che se non nasce spontaneamente non ha alcuno effetto, non risolve il problema di fondo.
La carenza affettiva rimarrà e l'abbraccio o la scopata a pagamento leniranno solo il dolore che questa provoca. Sono palliativi, non cure causali.

Quoto... In più, secondo me, non son nemmeno palliativi, credo che se un uomo o una donna paghino per far sesso o per avere un abbraccio, dopo si sentano solo peggio... Perche alla fine quella è comunque una finzione...
Perchè un abbraccio sincero non ha prezzo per me.
Diverso se si tratta di uno sfogo... Di soddisfare un bisogno fisico che con l affetto non ha niente a che vedere.
Lyallii
Lyallii
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 4699
Età : 38
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue0 / 700 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.02.13

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Steerpike Gio 23 Mag 2013 - 12:55

loonar ha scritto:La differenza maggiore fra l'animale homo sapiens e gli altri:
gli altri vivono e modellano la loro vita in funzione della ricerca di cibo.
Gli esseri umani condizionano tutta la loro vita in funzione della ricerca di affetto.
[...]
L'analogo dell'affetto mi parrebbe la sazietà, piuttosto che il cibo.
Il nutrimento e la cooperazione in varie forme con altri organismi sono tipiche di tutte le specie sociali e/o con cure parentali, e sono aspetti diversi della stessa finalità replicatoria. Produrre in serie del cibo è più facile, ma non so quanta parte del loro tempo spendano dei cacciatori-raccoglitori nel procurarsi cibo, e quanto nel miglioramento dei legami con gli altri membri. Per questo non vedo sostanziali discontinuità in questo campo tra noi e le altre specie. Quindi, ti chiederei se per favore puoi argomentare la tua posizione.

_________________
No abstraction without representation
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue35 / 7035 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 13:04

Steerpike ha scritto:
loonar ha scritto:La differenza maggiore fra l'animale homo sapiens e gli altri:
gli altri vivono e modellano la loro vita in funzione della ricerca di cibo.
Gli esseri umani condizionano tutta la loro vita in funzione della ricerca di affetto.
[...]
L'analogo dell'affetto mi parrebbe la sazietà, piuttosto che il cibo.
Il nutrimento e la cooperazione in varie forme con altri organismi sono tipiche di tutte le specie sociali e/o con cure parentali, e sono aspetti diversi della stessa finalità replicatoria. Produrre in serie del cibo è più facile, ma non so quanta parte del loro tempo spendano dei cacciatori-raccoglitori nel procurarsi cibo, e quanto nel miglioramento dei legami con gli altri membri. Per questo non vedo sostanziali discontinuità in questo campo tra noi e le altre specie. Quindi, ti chiederei se per favore puoi argomentare la tua posizione.
L'animale uomo grazie alle funzioni fornitegli dalla elaborazione della realtà mediante la corteccia cerebrale, ricopre ogni gesto istintivo di valenze ora sublimatrici di carenze, ora di altre funzioni non proprie. In pratica mentre la gran parte degli animali compie gesti scevri di ridondanze superflue, l'animale uomo le carica di significati e ne ottiene una significazione (creazione dei simboli).
Nel caso specifico, la semplice appertenenza ad un gruppo, che è mediata da comportamenti e imprint genetici, nella rielaborazione umana viene caricata di funzioni non proprie che diventano indispensabili. Nell'animale non umano, il piacere è lo stimolo alla nutrizione/copula. Nell'animale uomo lo stimolo diventa da mezzo, fine.
In questo stravolgimento di causa ed effetto sta la nostra diversità. O almeno quella che mi interessa per sottolineare la causa del malessere che si riversa nella storia dell'uomo sulla Terra.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Niques Gio 23 Mag 2013 - 13:47

loonar ha scritto:La differenza maggiore fra l'animale homo sapiens e gli altri:
gli altri vivono e modellano la loro vita in funzione della ricerca di cibo.
Gli esseri umani condizionano tutta la loro vita in funzione della ricerca di affetto.
E sono disposti a sbranare per ottenerlo; in questa contraddizione è racchiusa tutta la drammaticità della nostra storia su questo pianeta.

Anche l'approvazione sociale soggiace ad una richiesta primaria d'affetto, secondo me la socialità umana è stata rimodulata sulla sublimazione della carenza affettiva.(es: molti entrano a far parte di "gruppi" per una richiesta di base di approvazione sociale, ma da dove nasce la spinta a far parte di quel gruppo? Da una carenza affettiva di base.)

Fai mancare l'affetto ad un bambino nei primi 5/6 anni di vita e avrai un mostro, non necessariamente violento, ma comunque un mostro (nell'accezione latina del termine)

la differenza fra l'animale uomo e gli altri 97941
Green...

_________________
- Sì... mi chiamano Mimì! Ma il mio nome è Lucia!
- Ebbè, ovvio. la differenza fra l'animale uomo e gli altri 286704  Ma come avrò fatto a non capirlo?


[wow]custom: Sono stata la prima a mettere la firma scorrevole, 11, maaaaooooooo,cccccc,/t[/wow]
Niques
Niques
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6778
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue12 / 7012 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.10

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Masada Gio 23 Mag 2013 - 14:00

Diva ha scritto:http://www.thesnuggery.org/

Lei sembra avere seriamente capito questo tuo punto. Penso che anche la prostituzione spesso abbia un ruolo piu' affettivo che di sfogo delle pulsioni sessuali. D'altronde il sesso e' solo una delle sfaccettature del contatto umano.

Forse non sono molti ad aver compreso la tua analisi, perche' quando si cerca/dona affetto (anche solo tramite un sorriso in metro') ci si scontra con il guscio dell'altro. Perche' questa difficolta' a comunicare un bisogno tanto naturale?

Vedi allora che "la scusa" di pagare una persona potrebbe essere interpretata anche in questo modo (non posso chiedere gratuitamente a chi consoco, figuriamoci ad uno sconosciuto. Io pago e ho la coscienza a posto). Mentre invece in questo caso sarebbe piu' saggio il baratto (possibilmente della stessa mercanzia!).



bello loo e diva.
credo vero quello che avete scritto.

aggiungo solo una osservazione.

a volte invidio i bimbi.
sei al ristorante, senti uno sguardo addosso, ti giri, e c'è un truffolino che ti fissa... gli sorridi, ti sorride.
bello.
ti senti meglio.
"oggettivamente".

poi senti un altro sguardo, è un adulto, lo squadri, e pensi: "che cazzo c'hai da guardare? fatti i cazzi tuoi!"
(tutto successo ieri sera, a distanza di pochi secondi...)

invidio ancora di più certi animali.
a me fanno impazzire i cani, quando entri in casa loro e ti corrono incontro, ti leccano, ti saltano addosso, e vogliono essere strafognati... anche se ti conoscono appena o per nulla.
contatto fisico totale.

provate solo ad immaginare che bello incontrare uno sconosciuto e trovar normale baciarlo, toccarlo, abbracciarlo, "massaggiarlo"... senza metterci del sesso dentro per forza.

inimmaginabile (per me).
però sarebbe bello.



_________________
Sleep 
Masada
Masada
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1558
Occupazione/Hobby : havanagloria e refusismo
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue36 / 7036 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.05.12

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 14:06

Masada78 ha scritto:
Diva ha scritto:http://www.thesnuggery.org/

Lei sembra avere seriamente capito questo tuo punto. Penso che anche la prostituzione spesso abbia un ruolo piu' affettivo che di sfogo delle pulsioni sessuali. D'altronde il sesso e' solo una delle sfaccettature del contatto umano.

Forse non sono molti ad aver compreso la tua analisi, perche' quando si cerca/dona affetto (anche solo tramite un sorriso in metro') ci si scontra con il guscio dell'altro. Perche' questa difficolta' a comunicare un bisogno tanto naturale?

Vedi allora che "la scusa" di pagare una persona potrebbe essere interpretata anche in questo modo (non posso chiedere gratuitamente a chi consoco, figuriamoci ad uno sconosciuto. Io pago e ho la coscienza a posto). Mentre invece in questo caso sarebbe piu' saggio il baratto (possibilmente della stessa mercanzia!).



bello loo e diva.
credo vero quello che avete scritto.

aggiungo solo una osservazione.

a volte invidio i bimbi.
sei al ristorante, senti uno sguardo addosso, ti giri, e c'è un truffolino che ti fissa... gli sorridi, ti sorride.
bello.
ti senti meglio.
"oggettivamente".

poi senti un altro sguardo, è un adulto, lo squadri, e pensi: "che cazzo c'hai da guardare? fatti i cazzi tuoi!"
(tutto successo ieri sera, a distanza di pochi secondi...)

invidio ancora di più certi animali.
a me fanno impazzire i cani, quando entri in casa loro e ti corrono incontro, ti leccano, ti saltano addosso, e vogliono essere strafognati... anche se ti conoscono appena o per nulla.
contatto fisico totale.

provate solo ad immaginare che bello incontrare uno sconosciuto e trovar normale baciarlo, toccarlo, abbracciarlo, "massaggiarlo"... senza metterci del sesso dentro per forza.

inimmaginabile (per me).
però sarebbe bello.


quoto tutto
le ho pensate anche io tante volte queste tue considerazioni

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Niques Gio 23 Mag 2013 - 14:06

Masada78 ha scritto:provate solo ad immaginare che bello incontrare uno sconosciuto e trovar normale baciarlo, toccarlo, abbracciarlo, "massaggiarlo"... senza metterci del sesso dentro per forza.

Ecco, a me un'immagine così, mi frizzano già le narici (ah, il concetto di igiene, brbrbr...).
Mai sentito parlare dei così detti cuddle party?

https://www.google.it/search?q=cuddle+party&oe=utf-8&aq=t&rls=org.mozilla:it:official&client=firefox-a&um=1&ie=UTF-8&hl=it&tbm=isch&source=og&sa=N&tab=wi&ei=8wWeUfn9KdHa4QTFpYHACA&biw=1143&bih=481&sei=MAaeUcaYHYeS4AT6k4HgBA

_________________
- Sì... mi chiamano Mimì! Ma il mio nome è Lucia!
- Ebbè, ovvio. la differenza fra l'animale uomo e gli altri 286704  Ma come avrò fatto a non capirlo?


[wow]custom: Sono stata la prima a mettere la firma scorrevole, 11, maaaaooooooo,cccccc,/t[/wow]
Niques
Niques
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6778
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue12 / 7012 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.10

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 14:12

Niques ha scritto:
Masada78 ha scritto:provate solo ad immaginare che bello incontrare uno sconosciuto e trovar normale baciarlo, toccarlo, abbracciarlo, "massaggiarlo"... senza metterci del sesso dentro per forza.

Ecco, a me un'immagine così, mi frizzano già le narici (ah, il concetto di igiene, brbrbr...).
Mai sentito parlare dei così detti cuddle party?

https://www.google.it/search?q=cuddle+party&oe=utf-8&aq=t&rls=org.mozilla:it:official&client=firefox-a&um=1&ie=UTF-8&hl=it&tbm=isch&source=og&sa=N&tab=wi&ei=8wWeUfn9KdHa4QTFpYHACA&biw=1143&bih=481&sei=MAaeUcaYHYeS4AT6k4HgBA
I cuddle party, l'esempio fatto da Diva, la prostituzione, ecc... sono tutti esempi che hanno un grosso difetto di base. Sono privi di affettività sincera.
Purtroppo l'affetto se non è sincero, non è affetto.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Niques Gio 23 Mag 2013 - 14:16

Tuttavia probabilmente è sincero ciò che è alla base di questi teatrini... Chi ha una fame disperata mangia anche ciò che non è commestibile

_________________
- Sì... mi chiamano Mimì! Ma il mio nome è Lucia!
- Ebbè, ovvio. la differenza fra l'animale uomo e gli altri 286704  Ma come avrò fatto a non capirlo?


[wow]custom: Sono stata la prima a mettere la firma scorrevole, 11, maaaaooooooo,cccccc,/t[/wow]
Niques
Niques
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6778
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue12 / 7012 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.10

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 14:19

Niques ha scritto:Tuttavia probabilmente è sincero ciò che è alla base di questi teatrini... Chi ha una fame disperata mangia anche ciò che non è commestibile
più che altro penso che il gesto che è frutto del sentimento, se ripetuto senza sentimento sia in grado di far scaturire un surrogato dell sentimento stesso, che riesce a supplire in una situazione di totale deprivazione del sentimento originario.

Prova a fare mosse bellicose e vedrai che ti incazzi anche senza motivo.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Niques Gio 23 Mag 2013 - 14:23

loonar ha scritto:
Niques ha scritto:Tuttavia probabilmente è sincero ciò che è alla base di questi teatrini... Chi ha una fame disperata mangia anche ciò che non è commestibile
più che altro penso che il gesto che è frutto del sentimento, se ripetuto senza sentimento sia in grado di far scaturire un surrogato dell sentimento stesso, che riesce a supplire in una situazione di totale deprivazione del sentimento originario.

Prova a fare mosse bellicose e vedrai che ti incazzi anche senza motivo.

Sì sì, è quello che volevo dire. C'è chi soddisfa certi bisogni come può, forse non nel modo più opportuno, ma in certe pratiche trova una particolare pace che sta oltre la rinuncia (dei surrogati) ed oltre istanze più profonde (difficili da soddisfare).

_________________
- Sì... mi chiamano Mimì! Ma il mio nome è Lucia!
- Ebbè, ovvio. la differenza fra l'animale uomo e gli altri 286704  Ma come avrò fatto a non capirlo?


[wow]custom: Sono stata la prima a mettere la firma scorrevole, 11, maaaaooooooo,cccccc,/t[/wow]
Niques
Niques
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6778
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue12 / 7012 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.10

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 14:28

Ecco! mgreen
Il punto però è che la maggior parte degli uomini passati i 5 anni costruisce sui surogati di affetto che nel frattempo si è costruito (qualora non abbia ricevuto affetto) tutta la sua vita futura. Su quel nucleo assente, vuoto si incancrenerà tutta una serie di motivazioni per cercare di negare a sè stessi che non si è in grado di dare e ricevere affetto.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Sally Gio 23 Mag 2013 - 14:31

Masada78 ha scritto:

bello loo e diva.
credo vero quello che avete scritto.

aggiungo solo una osservazione.

a volte invidio i bimbi.
sei al ristorante, senti uno sguardo addosso, ti giri, e c'è un truffolino che ti fissa... gli sorridi, ti sorride.
bello.
ti senti meglio.
"oggettivamente".

poi senti un altro sguardo, è un adulto, lo squadri, e pensi: "che cazzo c'hai da guardare? fatti i cazzi tuoi!"
(tutto successo ieri sera, a distanza di pochi secondi...)

invidio ancora di più certi animali.
a me fanno impazzire i cani, quando entri in casa loro e ti corrono incontro, ti leccano, ti saltano addosso, e vogliono essere strafognati... anche se ti conoscono appena o per nulla.
contatto fisico totale.

provate solo ad immaginare che bello incontrare uno sconosciuto e trovar normale baciarlo, toccarlo, abbracciarlo, "massaggiarlo"... senza metterci del sesso dentro per forza.

inimmaginabile (per me).
però sarebbe bello.



Quoto, anche gli spazi e la punteggiatura (non la mancanza di maiuscole pero'! ahahahahahah)

Io lavoro con i bambini e posso confermare che la loro spontaneita' nel donare e richiedere affetto e' un qualcosa di sconcertante. Io ne sono toccata in maniera profonda. Mi capita spesso che quei piccolini (appunto con la stessa "innocenza'" degli amici a 4 zampe) mi corrano incontro per abbracciarmi o per dirmi "maestra, che bella che sei!"... quelle parole, quei gesti e quegli sguardi non sono mediati, forse nemmeno pensati... e mi colpiscono appunto in maniera altrettanto diretta.

Come dici tu, e' veramente un peccato che crescendo ci si inaridisca... si imparano a mettere in atto comportamenti asettici che noi chiamiamo "buone maniere". E ci abiutiamo ad essi. E' spaventevole. Infatti a me da un vago senso di imbarazzo quando parlando con una persona che non conosco, questa si avvicina troppo e magari iniza a toccarmi il braccio, ad accostarsi col suo corpo... insomma quando entra nel mio "spazio di pensiero" (che e' di almeno 50 cm di raggio).
Retaggio religioso per cui il contatto tra adulti e' visto come finalizzato esclusivamente al sesso e quindi "sporco"? Non lo escludo. Razionalemente e' ovvio che respingo tale ipotesi... ma allo stesso tempo come spiegare questa perdita di spontaneita', questa chiusura verso l'altro?

Personalmente cerco di combatterla come meglio posso e una buona strategia (per chi come e' difficilmente approcciabile in maniera "tattile") e' quella di regalare sorrisi... a chi mi cede il passo davanti all'entrata di un negozio, se incrocio lo sguardo di qualcuno al ristorante o in treno, alla cassa del supermercato. Ci sono moltissime situazioni nella vita quotidiana che danno la possibilita' di scambiarsi questo gesto d'affetto... avete mai notato come i motociclisti si salutano per strada? O gli appassionati di montagna si scambiano un cenno incontrandosi sul sentiero? Succede ovviamente perche' sono accomunati dalla stessa passione, quel gesto significa "ecco, anche tu in moto oggi", o "ecco, anche tu a passeggio sui monti".

Ma noi, tutti noi, non siamo accomunati dall'esperienza umana? E allora perche' non scambiarsi un gesto, che poi sarebbe un semplice modo per dire "eccoti qui, anche tu in questa bellissima avventura!". Sorridere agli sconosciuti porta ad esperire molte e varie reazioni che vanno dal sorriso imbarazzato, alla persona che ti chiede "scusi, ma la conosco?"... e ad un mio "no" rimane abbastanza esterrefatta, perche' non si sorride inutilmente a chi non si conosce.

Ma per lo meno posso sempre contare sui bimbi, loro ricambiano il sorriso, entusiasti e spontanei, 100 volte su 100. ok

Sally
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 4876
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue0 / 700 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.10.09

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Niques Gio 23 Mag 2013 - 14:39

Diva ha scritto:Ma noi, tutti noi, non siamo accomunati dall'esperienza umana? E allora perche' non scambiarsi un gesto, che poi sarebbe un semplice modo per dire "eccoti qui, anche tu in questa bellissima avventura!". Sorridere agli sconosciuti porta ad esperire molte e varie reazioni che vanno dal sorriso imbarazzato, alla persona che ti chiede "scusi, ma la conosco?"... e ad un mio "no" rimane abbastanza esterrefatta, perche' non si sorride inutilmente a chi non si conosce.
E poi c'è quello che pensa che ci stai provando, e quello che attacca bottone e non la finisce più... la differenza fra l'animale uomo e gli altri 977956
(come rompere un momento di poesia).

Siamo colleghe di sorriso però :)

Ma per lo meno posso sempre contare sui bimbi, loro ricambiano il sorriso, entusiasti e spontanei, 100 volte su 100. la differenza fra l'animale uomo e gli altri 605765
Son grulli tutti coloro che odiano i bambini, io mi ci faccio sempre coccolare la differenza fra l'animale uomo e gli altri 2137555784 la differenza fra l'animale uomo e gli altri 2137555784 la differenza fra l'animale uomo e gli altri 2137555784 la differenza fra l'animale uomo e gli altri 2137555784
Quelli particolarmente socievoli poi sono pazzeschi, mamma mia, cibo per l'anima

_________________
- Sì... mi chiamano Mimì! Ma il mio nome è Lucia!
- Ebbè, ovvio. la differenza fra l'animale uomo e gli altri 286704  Ma come avrò fatto a non capirlo?


[wow]custom: Sono stata la prima a mettere la firma scorrevole, 11, maaaaooooooo,cccccc,/t[/wow]
Niques
Niques
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6778
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue12 / 7012 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.10

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 14:43

Diva ha scritto:Infatti a me da un vago senso di imbarazzo quando parlando con una persona che non conosco, questa si avvicina troppo e magari iniza a toccarmi il braccio, ad accostarsi col suo corpo... insomma quando entra nel mio "spazio di pensiero" (che e' di almeno 50 cm di raggio).
Retaggio religioso per cui il contatto tra adulti e' visto come finalizzato esclusivamente al sesso e quindi "sporco"? Non lo escludo.
Io sì. Non c'entra niente con la religione. la religione lo ha reso un fatto culturale. Ma la repulsione al tatto esiste anche senza cultura. Quella sfera invisibile che ci portiamo attorno e dentro cui viviamo (la tua ha un raggio di 50 cm , altre hanno un raggio più o meno lungo ma lo hanno tutti) è il campo di sicurezza oltre il quale facciamo passare sol chi riteniamo degni di fiducia e di affetto.

(In un anime giapponese c'erano degli esseri manovrati da adolescenti che per battere l'avversario di turno -chiamati angeli- doveva penetrare il loro A.T. FIELD , cioè il loro absolute terror field, il campo del terrore assoluto... quella sfera che ci portiamo attorno, appunto!)
(L'anime era Neon Genesis Evangelion)

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Niques Gio 23 Mag 2013 - 14:47

E' un istinto naturale di protezione?

_________________
- Sì... mi chiamano Mimì! Ma il mio nome è Lucia!
- Ebbè, ovvio. la differenza fra l'animale uomo e gli altri 286704  Ma come avrò fatto a non capirlo?


[wow]custom: Sono stata la prima a mettere la firma scorrevole, 11, maaaaooooooo,cccccc,/t[/wow]
Niques
Niques
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6778
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue12 / 7012 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.10

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Steerpike Gio 23 Mag 2013 - 14:55

loonar ha scritto:
L'animale uomo grazie alle funzioni fornitegli dalla elaborazione della realtà mediante la corteccia cerebrale, ricopre ogni gesto istintivo di valenze ora sublimatrici di carenze, ora di altre funzioni non proprie. In pratica mentre la gran parte degli animali compie gesti scevri di ridondanze superflue, l'animale uomo le carica di significati e ne ottiene una significazione (creazione dei simboli).
Suppongo che questa potrebbe effettivamente essere evidenziato come tratto peculiare (quantitativo, perché anche altre specie avranno queste funzioni in diversa misura) di H. sapiens, ma non mi pare immediato farci derivare una simile differenza fondamentale nel comportamento. La fame mi sembra un impulso molto più potente, anche se nella nostra società non abbiamo quasi mai l'opportunità di vederne gli effetti.
loonar ha scritto:
Nel caso specifico, la semplice appertenenza ad un gruppo, che è mediata da comportamenti e imprint genetici, nella rielaborazione umana viene caricata di funzioni non proprie che diventano indispensabili. Nell'animale non umano, il piacere è lo stimolo alla nutrizione/copula. Nell'animale uomo lo stimolo diventa da mezzo, fine.
Siamo sicuri che la selezione naturale non continui a "vederlo" come un mezzo e che, di riflesso, membri di altre specie non "vedano" il mezzo come il loro fine?

_________________
No abstraction without representation
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue35 / 7035 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 15:29

Steerpike ha scritto:
loonar ha scritto:
L'animale uomo grazie alle funzioni fornitegli dalla elaborazione della realtà mediante la corteccia cerebrale, ricopre ogni gesto istintivo di valenze ora sublimatrici di carenze, ora di altre funzioni non proprie. In pratica mentre la gran parte degli animali compie gesti scevri di ridondanze superflue, l'animale uomo le carica di significati e ne ottiene una significazione (creazione dei simboli).
Suppongo che questa potrebbe effettivamente essere evidenziato come tratto peculiare (quantitativo, perché anche altre specie avranno queste funzioni in diversa misura) di H. sapiens, ma non mi pare immediato farci derivare una simile differenza fondamentale nel comportamento. La fame mi sembra un impulso molto più potente, anche se nella nostra società non abbiamo quasi mai l'opportunità di vederne gli effetti.

In grassetto: ti pare un'eccezione da niente? Siamo una specie che ha fatto sì che la carenza di cibo non fosse più un problema (per parte di essa). Altra bella differenza con altri animali.

Comunque il punto che volevo centrare non è tanto evidenziare la o le differenze con gli altri animali, ma come da una differenza siano scaturite tutta una serie di conseguenze che ne fanno alla fine la causa primaria di quelli che noi definiamo "mali" della nostra specie stessa.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Steerpike Gio 23 Mag 2013 - 15:33

loonar ha scritto:In grassetto: ti pare un'eccezione da niente? Siamo una specie che ha
fatto sì che la carenza di cibo non fosse più un problema (per parte di
essa).
Ho scritto società, non specie.



---

In quanto ai bambini, a me non sembra che in generale i bambini siano così
espansivi nei confronti di adulti sconosciuti. Mi pare molto più comune
il contrario. La mia impressione è che la maggior parte dei bambini
piccoli non gradisca che un adulto che conoscono di striscio si prenda
troppe confidenze con loro; se poi si tratta di una persona conosciuta,
come nel caso di Diva, le cose ovviamente cambiano.
Mi trovo quasi sempre molto bene con le persone nate da meno di un decennio, ma
personalmente ci ravviso un tale totale ribaltamento delle leggi della
prossemica. In più, visto che giovane lo sono stato anche io, e a quanto
dicono ho una discreta memoria, non posso escludere che tali
manifestazioni "spontanee" di affetto si compiano più per compiacere
l'adulto che ha potere su di te che per altre ragioni. Ad quanto ho osservato, mi
sembra davvero che di solito il bambino medio prediliga la mia
compagnia, con spaventevoli buone maniere asettiche incluse, a quella
di qualcuno che lo spupazzi appena lo vede senza nemmeno chiedergli il
permesso (come talvolta accade), o di chi va in visibilio ad ogni suo cenno, senza però fare davvero attenzione a quello che sta dicendo/cercando di comunicare (atteggiamento molto diffuso).

_________________
No abstraction without representation
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue35 / 7035 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 15:41

Steerpike ha scritto:
loonar ha scritto:In grassetto: ti pare un'eccezione da niente? Siamo una specie che ha
fatto sì che la carenza di cibo non fosse più un problema (per parte di
essa).
Ho scritto società, non specie.

In grassetto: ti pare un'eccezione da niente? Siamo una specie che ha dato vita a società in cui la carenza di cibo non fosse più un problema (per parte di
essa).

Va meglio?

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Steerpike Gio 23 Mag 2013 - 15:58

loonar ha scritto:
Steerpike ha scritto:
loonar ha scritto:In grassetto: ti pare un'eccezione da niente? Siamo una specie che ha
fatto sì che la carenza di cibo non fosse più un problema (per parte di
essa).
Ho scritto società, non specie.

In grassetto: ti pare un'eccezione da niente? Siamo una specie che ha dato vita a società in cui la carenza di cibo non fosse più un problema (per parte di
essa).

Va meglio?
Sì, grazie. Sarebbe interessante testare il tuo enunciato in una società dove questo non avviene.
loonar ha scritto:Comunque il punto che volevo centrare non è tanto evidenziare la o le
differenze con gli altri animali, ma come da una differenza siano
scaturite tutta una serie di conseguenze che ne fanno alla fine la causa
primaria di quelli che noi definiamo "mali" della nostra specie stessa.
In che modo "mali" della nostra specie che non sono comuni ad altri animali (quali intendi, nello specifico?) derivano principalmente da questa ipotetica diversa distribuzione dei bisogni?

_________________
No abstraction without representation
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue35 / 7035 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Ospite Gio 23 Mag 2013 - 16:07

loonar ha scritto:La differenza maggiore fra l'animale homo sapiens e gli altri:
gli altri vivono e modellano la loro vita in funzione della ricerca di cibo.
Gli esseri umani condizionano tutta la loro vita in funzione della ricerca di affetto.
E sono disposti a sbranare per ottenerlo; in questa contraddizione è racchiusa tutta la drammaticità della nostra storia su questo pianeta.

Anche l'approvazione sociale soggiace ad una richiesta primaria d'affetto, secondo me la socialità umana è stata rimodulata sulla sublimazione della carenza affettiva.(es: molti entrano a far parte di "gruppi" per una richiesta di base di approvazione sociale, ma da dove nasce la spinta a far parte di quel gruppo? Da una carenza affettiva di base.)

Fai mancare l'affetto ad un bambino nei primi 5/6 anni di vita e avrai un mostro, non necessariamente violento, ma comunque un mostro (nell'accezione latina del termine)
no non direi che il tuo ragionamento sia estendibile a tutti e 7 i miliardi di persone su questo pianeta.
di contro è ben estendibile ad esempio ai miei gatti che, avendo sempre la pancia piena e avendo risolto i loro problemi di fame (grazie a me), dedicano la loro vita alla ricerca di affetti, a giocare e all'esplorazione del giardino.
questa differenza è sociale (e vale slo per una parte della società), non biologica, e pronta a decadere immediatamente in caso di bisogno (anzi, è già decaduta, o meglio mai sussistita -si dice sussistita?- se allarghiamo un attimo il concetto di fame non solo al cibo ma anche alla robbba).

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 16:21

Steerpike ha scritto:
loonar ha scritto:
Steerpike ha scritto:
loonar ha scritto:In grassetto: ti pare un'eccezione da niente? Siamo una specie che ha
fatto sì che la carenza di cibo non fosse più un problema (per parte di
essa).
Ho scritto società, non specie.

In grassetto: ti pare un'eccezione da niente? Siamo una specie che ha dato vita a società in cui la carenza di cibo non fosse più un problema (per parte di
essa).

Va meglio?
Sì, grazie. Sarebbe interessante testare il tuo enunciato in una società dove questo non avviene.
loonar ha scritto:Comunque il punto che volevo centrare non è tanto evidenziare la o le
differenze con gli altri animali, ma come da una differenza siano
scaturite tutta una serie di conseguenze che ne fanno alla fine la causa
primaria di quelli che noi definiamo "mali" della nostra specie stessa.
In che modo "mali" della nostra specie che non sono comuni ad altri animali (quali intendi, nello specifico?) derivano principalmente da questa ipotetica diversa distribuzione dei bisogni?

Come ti ho detto, stai continuando a parlare del dito. A me interessa la Luna. Il dito lo stavo usando per indicartela.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 16:31

jessica ha scritto:
loonar ha scritto:La differenza maggiore fra l'animale homo sapiens e gli altri:
gli altri vivono e modellano la loro vita in funzione della ricerca di cibo.
Gli esseri umani condizionano tutta la loro vita in funzione della ricerca di affetto.
E sono disposti a sbranare per ottenerlo; in questa contraddizione è racchiusa tutta la drammaticità della nostra storia su questo pianeta.

Anche l'approvazione sociale soggiace ad una richiesta primaria d'affetto, secondo me la socialità umana è stata rimodulata sulla sublimazione della carenza affettiva.(es: molti entrano a far parte di "gruppi" per una richiesta di base di approvazione sociale, ma da dove nasce la spinta a far parte di quel gruppo? Da una carenza affettiva di base.)

Fai mancare l'affetto ad un bambino nei primi 5/6 anni di vita e avrai un mostro, non necessariamente violento, ma comunque un mostro (nell'accezione latina del termine)
no non direi che il tuo ragionamento sia estendibile a tutti e 7 i miliardi di persone su questo pianeta.
di contro è ben estendibile ad esempio ai miei gatti che, avendo sempre la pancia piena e avendo risolto i loro problemi di fame (grazie a me), dedicano la loro vita alla ricerca di affetti, a giocare e all'esplorazione del giardino.
questa differenza è sociale (e vale slo per una parte della società), non biologica, e pronta a decadere immediatamente in caso di bisogno (anzi, è già decaduta, o meglio mai sussistita -si dice sussistita?- se allarghiamo un attimo il concetto di fame non solo al cibo ma anche alla robbba).

Dove ho affermato che sia biologica e non culturale? La corteccia cerebrale crea la "cultura" per cui alla fine quanto questa differenziazione culturale/biologico sia un assioma a cui ricorrere per sviare il discorso mi sembra perfino futile ricordarlo.

In pratica, Jessica, sto dicendo che a pancia piena (pensavo che fra voi saggi e dotti la scala dei bisogni di Maslow fosse data per assodata) se ad un bambino fai mancare l'affetto nei primi anni di vita, crei un uomo che cercherà di coprire quel vuoto per tutta la vita con qualcosa che poi di volta in volta assumerà caratteristiche più o meno accettabili socialmente.
Sto dicendo che in questa voragine prospera di tutto (religione, politica, patologie mentali, ecc... ) e la riempiono e molti (qua nel forum ce ne abbiamo tanti) scambiano il contenuto per la causa delle magagne che queste creano nel mondo e non nel contenitore o meglio nel vuoto riempito!
Cioè sto dicendo che non è la religione la causa PRIMARIA dei mali (cosa per cui tu con Rasputin hai inondato di post il 33% di questo forum), ma tu pur di rompermi i coglioni, vai a spuntellarmi il cazzo, come il dottor Spock da giovane (Steerpike)!
Ciao Jessi wink..

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Steerpike Gio 23 Mag 2013 - 16:43

loonar ha scritto:Come ti ho detto, stai continuando a parlare del dito. A me interessa la Luna. Il dito lo stavo usando per indicartela.
D'accordo, ma se ti fa piacere mostra pure che il dito punta nella direzione giusta.
loonar ha scritto:
se ad un bambino fai mancare l'affetto nei primi
anni di vita, crei un uomo che cercherà di coprire quel vuoto per tutta
la vita con qualcosa che poi di volta in volta assumerà caratteristiche
più o meno accettabili socialmente.
Sto dicendo che in questa
voragine prospera di tutto (religione, politica, patologie mentali,
ecc... ) e la riempiono e molti (qua nel forum ce ne abbiamo tanti)
scambiano il contenuto per la causa delle magagne che queste creano nel
mondo e non nel contenitore o meglio nel vuoto riempito!
Allora, i bambini con deficit di accudimento devono essere molti di più di
quanto non possa sembrare, per coprire tutte questi effetti; o sbaglio?

_________________
No abstraction without representation
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue35 / 7035 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Ospite Gio 23 Mag 2013 - 17:23

loonar ha scritto:Dove ho affermato che sia biologica e non culturale? La corteccia cerebrale crea la "cultura" per cui alla fine quanto questa differenziazione culturale/biologico sia un assioma a cui ricorrere per sviare il discorso mi sembra perfino futile ricordarlo.

In pratica, Jessica, sto dicendo che a pancia piena (pensavo che fra voi saggi e dotti la scala dei bisogni di Maslow fosse data per assodata) se ad un bambino fai mancare l'affetto nei primi anni di vita, crei un uomo che cercherà di coprire quel vuoto per tutta la vita con qualcosa che poi di volta in volta assumerà caratteristiche più o meno accettabili socialmente.
Sto dicendo che in questa voragine prospera di tutto (religione, politica, patologie mentali, ecc... ) e la riempiono e molti (qua nel forum ce ne abbiamo tanti) scambiano il contenuto per la causa delle magagne che queste creano nel mondo e non nel contenitore o meglio nel vuoto riempito!
Cioè sto dicendo che non è la religione la causa PRIMARIA dei mali (cosa per cui tu con Rasputin hai inondato di post il 33% di questo forum), ma tu pur di rompermi i coglioni, vai a spuntellarmi il cazzo, come il dottor Spock da giovane (Steerpike)!
Ciao Jessi wink..
tesoromio, mi felicito del tuo pensiero in merito alle religioni, ma non è che se uno non ti dà subito un verde o un "quoto" lo fa per forza per romperti i coglioni. quando hai le tue cose basta dirlo, eviterò di fare qualsiasi commento che non sia "sono completamente d'accordo" in quei giorni...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 18:32

jessica ha scritto:
loonar ha scritto:Dove ho affermato che sia biologica e non culturale? La corteccia cerebrale crea la "cultura" per cui alla fine quanto questa differenziazione culturale/biologico sia un assioma a cui ricorrere per sviare il discorso mi sembra perfino futile ricordarlo.

In pratica, Jessica, sto dicendo che a pancia piena (pensavo che fra voi saggi e dotti la scala dei bisogni di Maslow fosse data per assodata) se ad un bambino fai mancare l'affetto nei primi anni di vita, crei un uomo che cercherà di coprire quel vuoto per tutta la vita con qualcosa che poi di volta in volta assumerà caratteristiche più o meno accettabili socialmente.
Sto dicendo che in questa voragine prospera di tutto (religione, politica, patologie mentali, ecc... ) e la riempiono e molti (qua nel forum ce ne abbiamo tanti) scambiano il contenuto per la causa delle magagne che queste creano nel mondo e non nel contenitore o meglio nel vuoto riempito!
Cioè sto dicendo che non è la religione la causa PRIMARIA dei mali (cosa per cui tu con Rasputin hai inondato di post il 33% di questo forum), ma tu pur di rompermi i coglioni, vai a spuntellarmi il cazzo, come il dottor Spock da giovane (Steerpike)!
Ciao Jessi wink..
tesoromio, mi felicito del tuo pensiero in merito alle religioni, ma non è che se uno non ti dà subito un verde o un "quoto" lo fa per forza per romperti i coglioni. quando hai le tue cose basta dirlo, eviterò di fare qualsiasi commento che non sia "sono completamente d'accordo" in quei giorni...
non voglio nè verdi, nè quoto
mi basta che non si vada OT

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 18:33

Steerpike ha scritto:
Allora, i bambini con deficit di accudimento devono essere molti di più di
quanto non possa sembrare, per coprire tutte questi effetti; o sbaglio?
Penso che superino il 99% della popolazione mondiale, così ad occhio...

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Ospite Gio 23 Mag 2013 - 18:44

loonar ha scritto:
non voglio nè verdi, nè quoto
mi basta che non si vada OT
non ero ot.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 18:46

jessica ha scritto:
loonar ha scritto:
non voglio nè verdi, nè quoto
mi basta che non si vada OT
non ero ot.
secondo l'autore del thread, sì!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Ospite Gio 23 Mag 2013 - 19:54

se parla di una cosa e io esprimo le mie perplessità riguardo quella cosa, l'autore può dire quello che gli pare, rimango it.
a meno che il tuo post iniziale (in effetti privo di domande o di richieste di riflessione) non fosse da intendersi più come un aggiornamento di stato da social network o un hashtag da twitter...
essendo in un forum ho pensato che volessi aprire un confronto sulle idee che hai espresso e non avvisare l'utenza che le cose stanno così, senza interesse per la replica

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Gio 23 Mag 2013 - 19:58

jessica ha scritto:se parla di una cosa e io esprimo le mie perplessità riguardo quella cosa, l'autore può dire quello che gli pare, rimango it.
a meno che il tuo post iniziale (in effetti privo di domande o di richieste di riflessione) non fosse da intendersi più come un aggiornamento di stato da social network o un hashtag da twitter...
essendo in un forum ho pensato che volessi aprire un confronto sulle idee che hai espresso e non avvisare l'utenza che le cose stanno così, senza interesse per la replica
no, la replica mi interessa.
Il topic è: se all'uomo (inteso come animale provvisto della capacità di creare cultura e con questa idealizzare la realtà circostante) manca l'affetto da appena nato ai 5/6 anni, poi da lì in poi coprirà questa carenza con la ricerca ossessiva dello stesso, sotto forme sublimate.
In ciò io ritengo si possa trovare una causa dei "mali" che affliggono l'umanità.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da *Valerio* Gio 23 Mag 2013 - 21:47

Gran bel thread

Verde all'autore.

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue69 / 7069 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Ospite Ven 24 Mag 2013 - 1:10

loonar ha scritto:
jessica ha scritto:se parla di una cosa e io esprimo le mie perplessità riguardo quella cosa, l'autore può dire quello che gli pare, rimango it.
a meno che il tuo post iniziale (in effetti privo di domande o di richieste di riflessione) non fosse da intendersi più come un aggiornamento di stato da social network o un hashtag da twitter...
essendo in un forum ho pensato che volessi aprire un confronto sulle idee che hai espresso e non avvisare l'utenza che le cose stanno così, senza interesse per la replica
no, la replica mi interessa.
Il topic è: se all'uomo (inteso come animale provvisto della capacità di creare cultura e con questa idealizzare la realtà circostante) manca l'affetto da appena nato ai 5/6 anni, poi da lì in poi coprirà questa carenza con la ricerca ossessiva dello stesso, sotto forme sublimate.
In ciò io ritengo si possa trovare una causa dei "mali" che affliggono l'umanità.
ahhh... quindi la discussione era sulla mancanza d'affetto nell'infanzia, non sulla differenza con gli animali...
beh, allora non ho idee chiare in proposito. bye.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Masada Ven 24 Mag 2013 - 6:32

va bene, ma non penso che se jessica ora volesse, non so, sottolineare altre differenze o vederne altre più forti alla radice del bisogno stesso di affetto, dovrebbe riusltare OT.

o sbaglio?
anche a me non dispiacerebbe allargare il discorso.
altrimenti si dovrebbe aprire un altro 3d chiamato: "differenze fra..."

OT fastidiosi io considerei solo i lunghi svacchi di pagine o gli scleri.

ecco, se continuasse il battibecco "sei OT, non sono OT, cosa è essere OT..." allora saremmo OT...


Posso cambiare il mio nome di avatar in OhTi ??? carneval

son già OT??

(al mattino presto dovrei solo strarmene zitto... anche perchè svegliarsi alle 6 e come prima cosa aprire il forum, mmmm, non mi sembra sanissimo... crazy )

_________________
Sleep 
Masada
Masada
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1558
Occupazione/Hobby : havanagloria e refusismo
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue36 / 7036 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.05.12

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Niques Ven 24 Mag 2013 - 15:51

Ho detto basta. E 2.
Mix non credere che un intervento più massiccio della moderazione in questo caso lasci illeso te piuttosto che qualcun altro (né la questione si chiude con questo mio post, te lo notifico).
Rasputin ti invito a NON scrivere dopo gli interventi in rosso, se vuoi notificare qualcosa alla moderazione sai già come fare, non devo spiegartelo io, non alimentare gli OT e per il dio santissimo che ti protegge non fare il paladino dei poveri appena compare mix, che tanto non serve - e ti ricordo che esci ora da un ban.
Qui faccio un po' di pulizia, un altro dei vostri inutili post (né punti, né gesti, né commenti sottintesi, frecciatine purchessia, sia esse rivolte ad un utente, a tutti gli utenti del forum, alla moderazione ecc.) e vi beccate una segnalazione - e questo vale anche per qualunque altro thread in cui, eventualmente, deciderete di migrare.

EDIT
Anche Loonar: abbassa i toni. Pardon, ho confuso due thread, scusate
la differenza fra l'animale uomo e gli altri 315697
Invito tutti gli altri utenti a rimanere IT, grazie.

_________________
- Sì... mi chiamano Mimì! Ma il mio nome è Lucia!
- Ebbè, ovvio. la differenza fra l'animale uomo e gli altri 286704  Ma come avrò fatto a non capirlo?


[wow]custom: Sono stata la prima a mettere la firma scorrevole, 11, maaaaooooooo,cccccc,/t[/wow]
Niques
Niques
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6778
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue12 / 7012 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.10

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Steerpike Ven 24 Mag 2013 - 17:05

loonar ha scritto:
Steerpike ha scritto:
Allora, i bambini con deficit di accudimento devono essere molti di più di
quanto non possa sembrare, per coprire tutte questi effetti; o sbaglio?
Penso che superino il 99% della popolazione mondiale, così ad occhio...
L'hai stimato con presupposti indipendenti, o sempre partendo dall'ipotesi che ciò costituisca la causa principale dei comportamenti sgradevoli degli esseri umani? In questo secondo caso, mi piacerebbe sapere (se hai voglia di spiegarlo, e se non ti disturbo) in che modo ritieni che ciò avvenga.

_________________
No abstraction without representation
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue35 / 7035 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da mix Ven 24 Mag 2013 - 18:27

secondo me ciò che differenzia l'uomo dagli altri animali è il linguaggio, con tutte le sue implicazioni, ricadute, particolarità. anche sull'affettività.

ma questo discorso mi appare OT rispetto alla desiderata dell'autore del thread,
per cui non approfondisco oltre.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue0 / 700 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Ven 24 Mag 2013 - 21:58

ok, OT liberi!
Dite quello che vi va! mgreen ok

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Ven 24 Mag 2013 - 22:03

jessica ha scritto:
loonar ha scritto:
jessica ha scritto:se parla di una cosa e io esprimo le mie perplessità riguardo quella cosa, l'autore può dire quello che gli pare, rimango it.
a meno che il tuo post iniziale (in effetti privo di domande o di richieste di riflessione) non fosse da intendersi più come un aggiornamento di stato da social network o un hashtag da twitter...
essendo in un forum ho pensato che volessi aprire un confronto sulle idee che hai espresso e non avvisare l'utenza che le cose stanno così, senza interesse per la replica
no, la replica mi interessa.
Il topic è: se all'uomo (inteso come animale provvisto della capacità di creare cultura e con questa idealizzare la realtà circostante) manca l'affetto da appena nato ai 5/6 anni, poi da lì in poi coprirà questa carenza con la ricerca ossessiva dello stesso, sotto forme sublimate.
In ciò io ritengo si possa trovare una causa dei "mali" che affliggono l'umanità.
ahhh... quindi la discussione era sulla mancanza d'affetto nell'infanzia, non sulla differenza con gli animali...
beh, allora non ho idee chiare in proposito. bye.
so vuoi parlare delle differenze con gli altri animali in generale accomodati pure, sempre bello sapere qualcosa in più

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Ven 24 Mag 2013 - 22:10

Steerpike ha scritto:
loonar ha scritto:
Steerpike ha scritto:
Allora, i bambini con deficit di accudimento devono essere molti di più di
quanto non possa sembrare, per coprire tutte questi effetti; o sbaglio?
Penso che superino il 99% della popolazione mondiale, così ad occhio...
L'hai stimato con presupposti indipendenti, o sempre partendo dall'ipotesi che ciò costituisca la causa principale dei comportamenti sgradevoli degli esseri umani? In questo secondo caso, mi piacerebbe sapere (se hai voglia di spiegarlo, e se non ti disturbo) in che modo ritieni che ciò avvenga.
sì è un mio pensiero per nulla scientifico, nato da una riflessione fatto sul cuscino, è il luogo in cui mi vengono le più grandi illuminazioni.
Penso che chi non ha ricevuto affetto ha un continuo bisogno di sopperire a questa mancanza, e per motivi indipendenti dalla sua volontà, si crea dei comportamenti che riescono a spostare il problema (mancanza di affetto), senza però risolverlo. Alcuni riusciranno ad avere magari soddisfazione di quella mancanza, ma la cicatrice mentale dei primi anni di vita ha già creato un sistema che a meno di un buon lavoro su sè stessi, avrà creato i presupposti per un incancrenirsi di comportamenti che si risolvono spesso in una disperazione alienante che porta a sfogare nella violenza (esperita o ingabbiata in comportamenti asociali) la ricerca di quell'affetto che essi sentono che viene a loro negato ingiustamente.
Sono mie conclusioni che nascono da letture di libri e giornali sull'argomento e anche da una, sia pur minima, esperienza sul campo.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da loonar Ven 24 Mag 2013 - 22:11

mix ha scritto:secondo me ciò che differenzia l'uomo dagli altri animali è il linguaggio, con tutte le sue implicazioni, ricadute, particolarità. anche sull'affettività.
molti animali comunicano con differenti tipi di linguaggio.

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da mix Ven 24 Mag 2013 - 22:22

loonar ha scritto:
mix ha scritto:secondo me ciò che differenzia l'uomo dagli altri animali è il linguaggio, con tutte le sue implicazioni, ricadute, particolarità. anche sull'affettività.
molti animali comunicano con differenti tipi di linguaggio.
buona questa battuta, mi fa molto ridere.
mix
mix
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6549
Località : .
Occupazione/Hobby : .
SCALA DI DAWKINS :
la differenza fra l'animale uomo e gli altri Left_bar_bleue0 / 700 / 70la differenza fra l'animale uomo e gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.12

Torna in alto Andare in basso

la differenza fra l'animale uomo e gli altri Empty Re: la differenza fra l'animale uomo e gli altri

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 4 1, 2, 3, 4  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.