Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

La religione, strumento politico ed economico

+6
Steerpike
BestBeast
*Valerio*
loonar
Tomhet
delfi68
10 partecipanti

Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da delfi68 Ven 24 Feb 2012 - 17:54


KABUL (Reuters) - Dodici persone sono state uccise oggi
nel quarto giorno di proteste scoppiate dopo che alcune copie del
Corano sono state bruciate in una base Nato del Paese, con la polizia
antisommossa e i soldati in allerta per possibili nuove violenze.


Il rogo delle copie del Corano nella base di Bagram ha
accentuato la sfiducia nei confronti delle forze Nato che stanno
cercando faticosamente di stabilizzare l'Afghanistan prima del ritiro
delle truppe combat nel 2014.


Centinaia di dimostranti hanno marciato oggi verso il
palazzo del presidente afghano Hamid Karzai a Kabul, mentre dall'altra
parte della capitale i contestatori hanno issato la bandiera bianca dei
talebani.


Al grido di "Morte all'America!" e "Viva l'Islam!", i
contestatori hanno lanciato pietre contro la polizia a Kabul, mentre gli
elicotteri dell'esercito sorvolavano la zona.


Ebbene, per un libro pieno di cazzate che racconta di un dio
impossibile, e inesistente, questi sono in grado di farsi ammazzare,
pestare e uccidere..

Se gli spieghi le dinamiche economiche che li fanno vivere come dei
pastori dell'eta' del ferro, abbandonati e senza i requisiti sanitari,
scolastici e civici medi..quelli ti guarderebbero come un alieno.

E' un effetto "fango nel cervello" ..un'esempio di come quelle masse
siano assolutamente sottocontrollo con il semplice escamotage
religioso!!
Nessuno si azzarda nemmeno a spiegare a quella gente che forse il loro
dio e' impossibile e quel libro un trattato politico e strategico
d'altri tempi. La religione e' un arma splendida e favolosa nella mani
di chi sa usarla.

C'e' un motivo specifico del perche' le religioni continuano ad esistere: serve ai potenti , ai politici ai dittatori, re e sacerdoti.

Non ci sarebbe nessun modo migliore per tenere sotto controllo enormi masse d'umanita'.

E attenzione, i cattolici, ebrei o buddusti, scintoisti o salcazzocosa esistono e sono promossi dal potere politico per lo stesso motivo e con lo stesso meccanismo che determina il controllo mentale delle masse di Kabul.
Persino la cina e l'ex-urss stanno promuovendo la religione..pechino addirittura quella cattolica nominando direttamente i vescovi. I cinesi si sono fatti una copia del cattolicesimo...come con le griffe' dell'alta moda..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue0 / 700 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da Tomhet Ven 24 Feb 2012 - 18:53

Beh, non posso fare altro che quotare, se si dovesse fare una classifica sul migliore sistema per controllare le persone, la religione sarebbe fuori dalla gara per la sua netta superiorità.
Niente spaventa un uomo ignorante più delle leggi divine, presi da piccoli poi sono semplicemente impossibili da recuperare.

Anche la notizia che ho linkato sul 3d di cronaca, pestare un uomo perché vestito da maometto, non riesco a concepire come si possa arrivare a certi livelli di bestialità.

Tomhet
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2659
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue0 / 700 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.08.11

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da loonar Ven 24 Feb 2012 - 19:08

Le religioni istituzionalizzate nascono come strumento di repressione delle libertà individuali e di cristallizzazione e detenzione del potere sacerdotale (prima il potere dello sciamano poteva incorrere nelle ritorsioni alle sue mancate "mansioni" che basandosi sul caso erano passibili di avverse fortune; l'istituzionalizzazione permise il passaggio dal pensiero magico-religioso naturale alle religioni come le conosciamo)

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da *Valerio* Ven 24 Feb 2012 - 19:27

Fanno pena.
Qualche giorno fa mi sarei aspettato un 48 quando alcuni dementi hanno pisciato sui cadaveri di alcuni talebani, invece niente o quasi.
Niente, il vilipendio di cadavere e' nulla se confrontato all'offesa del corano.
Molto piu' grave bruciare un libro anacronistico pieno di bestialita' che sarebbe dovuto, nella migliore delle ipotesi, finire nella mitologia o nel dimenticatoio. Invece no, ancora creduto, venerato e usato come ispirazione alla legge e' destinato a rimanere saldamente al suo posto dettando le linee guida per una perfetta incivilta'.
Questi fottuti monoteismi, con la loro pretesa di superiorita' rispetto agli altri, trasformano i suoi devoti seguaci in bestie col sangue alla testa; se anche l'aizzare la gente contro l'esercito invasore fosse soltanto una delle tante manovre per rimandarlo a casa (dovrebbero esserci/non sarebbero mai dovuti partire) cio' non toglie che il pretesto usato (aver bruciato un libro di merda) dimostra inequivocabilmente che razza di trogloditi popolino ancora questo mondo.
E continuera' ancora a lungo finche' la religione sara' parte integrante di un sistema politico e imposta e insegnata fin dalla tenera eta'.
Questo e' il guaio, purtroppo coscienti o meno, ma che dico questi ne sono consapevolissimi, la mente vulnerabile del bambino sara' marchiata a fuoco e diventando adulto, non fara' altro che infettare la generazione seguente perpetuando all'infinito credenze assurde che non fanno altro che alimentare una cultura che, come dici tu Delfi, e' da eta' del ferro.

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
La religione, strumento politico ed economico Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da BestBeast Ven 24 Feb 2012 - 19:37

Quotone integrale e verdone totale.

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue0 / 700 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da Steerpike Sab 25 Feb 2012 - 18:31

Quoto anch'io.

_________________
No abstraction without representation
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue35 / 7035 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da Minsky Sab 25 Feb 2012 - 18:37

delfi68 ha scritto: ...
Come sempre, lucidissima analisi di Delfi. Verde! La religione, strumento politico ed economico 605765

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da Paolo Sab 25 Feb 2012 - 19:13

Io concordo con la tua analisi però, come per altro ho più volte scritto, io penso che la religione sia l'effetto e non la causa. L'uomo è spinto da altre necessità a cercare una regola, una autorità a cui ubbidire. E più è ignorante più è soggetto a questo. E la religione interpreta e rappresenta questa necessità. Poi ovviamente i potenti sfruttano questa debolezza a loro favore per esercitare il potere. E, poichè questo bisogno è atavico e intrinseco nella vita dell'uomo, ha una enorme valenza e potere sull'uomo stesso.

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da anteo Sab 25 Feb 2012 - 22:59

Paolo ha scritto:Io concordo con la tua analisi però, come per altro ho più volte scritto, io penso che la religione sia l'effetto e non la causa. L'uomo è spinto da altre necessità a cercare una regola, una autorità a cui ubbidire. E più è ignorante più è soggetto a questo. E la religione interpreta e rappresenta questa necessità. Poi ovviamente i potenti sfruttano questa debolezza a loro favore per esercitare il potere. E, poichè questo bisogno è atavico e intrinseco nella vita dell'uomo, ha una enorme valenza e potere sull'uomo stesso.

Per muoversi tutti a fare la medesima cosa: quando fare la medesima cosa comporta poter perdere la propria vita, occorre un significato comune molto forte e per questo non c'è niente di "meglio" che una religione (o l'esser certi di farla franca).
anteo
anteo
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 473
Località : Firenze (prov)
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue0 / 700 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.09

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da Steerpike Dom 26 Feb 2012 - 18:00

anteo ha scritto:
Paolo ha scritto:Io concordo con la tua analisi però, come per altro ho più volte scritto, io penso che la religione sia l'effetto e non la causa. L'uomo è spinto da altre necessità a cercare una regola, una autorità a cui ubbidire. E più è ignorante più è soggetto a questo. E la religione interpreta e rappresenta questa necessità. Poi ovviamente i potenti sfruttano questa debolezza a loro favore per esercitare il potere. E, poichè questo bisogno è atavico e intrinseco nella vita dell'uomo, ha una enorme valenza e potere sull'uomo stesso.

Per muoversi tutti a fare la medesima cosa: quando fare la medesima cosa comporta poter perdere la propria vita, occorre un significato comune molto forte e per questo non c'è niente di "meglio" che una religione (o l'esser certi di farla franca).
Ci vuole un incentivo molto forte per andare a morire senza protestare. Religione o patriottismo semireligioso.
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue35 / 7035 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da anteo Dom 26 Feb 2012 - 18:05

Steerpike ha scritto: Ci vuole un incentivo molto forte per andare a morire senza protestare. Religione o patriottismo semireligioso.

Eccetto per chi manda a morire gli altri.
anteo
anteo
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 473
Località : Firenze (prov)
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue0 / 700 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.09

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da delfi68 Dom 26 Feb 2012 - 18:41

Chissa' se gli americani hanno fatto apposta o meno..

O meglio, chissa' chi trae il maggior vantaggio o interesse dalrogo di quelle copie del corano..perche' sono stati bruciati e non sequestrati o distrutti in altro modo, comunque solo alla presenza dei militari.

Gli assetti econiomico politici sono in grande fermento in quello stato e questo exploit di forte connotazione religiosa dimostra una volta di piu' che quattro libri bruciati possono modificare piani nazionali, militari, politici..

Il potere della religione e' immenso, superiore a qualunque altro..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue0 / 700 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da anteo Dom 26 Feb 2012 - 19:04

delfi68 ha scritto:Chissa' se gli americani hanno fatto apposta o meno..

O meglio, chissa' chi trae il maggior vantaggio o interesse dalrogo di quelle copie del corano..perche' sono stati bruciati e non sequestrati o distrutti in altro modo, comunque solo alla presenza dei militari.

Gli assetti econiomico politici sono in grande fermento in quello stato e questo exploit di forte connotazione religiosa dimostra una volta di piu' che quattro libri bruciati possono modificare piani nazionali, militari, politici..

Il potere della religione e' immenso, superiore a qualunque altro..

Posso aggiungere una osservazione "notevole" (si, veroLa religione, strumento politico ed economico 23074 )?

Occorre notare che quello che chiamiamo "grande potere" può avere solo carattere distruttivo. Non esistono invece "grandi poteri" a carattere costruttivo. Ma solo il quotidiano e silenzioso lavoro di milioni di persone. Ed anche qui, in termini di "rumore" ci sta tutta quella nota differenza tra un albero che cade e una foresta che cresce.
anteo
anteo
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 473
Località : Firenze (prov)
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue0 / 700 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.09

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da *Valerio* Dom 26 Feb 2012 - 19:27

delfi68 ha scritto:Chissa' se gli americani hanno fatto apposta o meno..

Infatti, ma qualcuno ha qualche fonte che dia una spiegazione a questi fatti?

Ho letto, ma non ricordo piu' dove e avevo tradotto con google translate, che i corani erano stati bruciati insieme ad un sacco di altri oggetti e vestiti perche' in un imprecisato luogo di detenzione i prigionieri erano pieni di parassiti, una disinfestazione insomma...

Lo so lo so, fa ridere anche me... mgreen

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
La religione, strumento politico ed economico Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da Steerpike Lun 27 Feb 2012 - 17:24

Hanno bisogno che la popolazione li odi per continuare ad occupare l'Afghanistan?
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue35 / 7035 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da delfi68 Lun 27 Feb 2012 - 20:32

..credo che gli interessi di chi produce guerra, sia restare in afghanistan come forza operativa.

La pace non e' un grande business per alcuni.

Credo che Obama sia piu' incazzato di tutti..ma quella guerra e' una miniera d'oro per molti..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue0 / 700 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da loonar Lun 27 Feb 2012 - 21:20

delfi68 ha scritto:..credo che gli interessi di chi produce guerra, sia restare in afghanistan come forza operativa.

La pace non e' un grande business per alcuni.

Credo che Obama sia piu' incazzato di tutti..ma quella guerra e' una miniera d'oro per molti..
Guarda che Obama ha proseguito alla grande la politica di Bush (il ritiro dall'Irak era già stato deciso dalla sua amministrazione, sua di Bush).
Non ha mantenuto una promessa che sia una di tutte quelle che aveva fatto riguardo guerre e politica estera, alla faccia del Nobel della Pace (lo meritava molto più Kissinger nel '73... è ho detto tutto!).
Anche gli USA a democrazia sono messi da ridere come noi!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da delfi68 Lun 27 Feb 2012 - 21:33

A me sembra che Obama conti come il due di picche..quando la briscola e fiori!
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue0 / 700 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da loonar Lun 27 Feb 2012 - 21:40

delfi68 ha scritto:A me sembra che Obama conti come il due di picche..quando la briscola e fiori!
Così come Bush e su su a risalire!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da delfi68 Lun 27 Feb 2012 - 21:41

Infatti..e mi piace ricordare che l'unico testardo che non voleva capirlo fu Kennedy..
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue0 / 700 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da loonar Lun 27 Feb 2012 - 21:51

delfi68 ha scritto:Infatti..e mi piace ricordare che l'unico testardo che non voleva capirlo fu Kennedy..
Gran bel figlio di mignotta anche lui! Royales

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da Rasputin Lun 27 Feb 2012 - 22:22

Darrow ha scritto:
delfi68 ha scritto:Infatti..e mi piace ricordare che l'unico testardo che non voleva capirlo fu Kennedy..
Gran bel figlio di mignotta anche lui! Royales

Concordo. Ma l'hanno fatto fuori, a qualcuno stava sulla balle.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

La religione, strumento politico ed economico Merini10- La religione, strumento politico ed economico Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da loonar Lun 27 Feb 2012 - 22:25

Rasputin ha scritto:
Darrow ha scritto:
delfi68 ha scritto:Infatti..e mi piace ricordare che l'unico testardo che non voleva capirlo fu Kennedy..
Gran bel figlio di mignotta anche lui! Royales

Concordo. Ma l'hanno fatto fuori, a qualcuno stava sulla balle.
Guerra di bande!

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da Rasputin Lun 27 Feb 2012 - 22:26

Darrow ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Darrow ha scritto:
delfi68 ha scritto:Infatti..e mi piace ricordare che l'unico testardo che non voleva capirlo fu Kennedy..
Gran bel figlio di mignotta anche lui! Royales

Concordo. Ma l'hanno fatto fuori, a qualcuno stava sulla balle.
Guerra di bande!

Mi sa che hai ragione

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

La religione, strumento politico ed economico Merini10- La religione, strumento politico ed economico Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da Minsky Mer 29 Feb 2012 - 19:18

ANSA ha scritto:Islam: libro su vita Maometto da record

DUBAI, 29 FEB - "Vi presento Maometto", il libro scritto per introdurre la vita del profeta dell'Islam non è un libro come un altro: è il più grande, il più pesante ed il più voluminoso al mondo. Un record che si traduce in un'edizione di 5 metri per altezza per 4 di larghezza, 431 pagine e 1500 chili di carta riciclata e pelle. L'ambizioso progetto è idea del Prof Mohammad Al Awlaqui, presidente del gruppo editoriale Mshahed International, e regala l'ennesimo primato a Dubai.
Hanno dimenticato di mettere in elenco il quarto record del libro: il più denso di cazzate del mondo. Farà un bel falò un libro così grosso? La religione, strumento politico ed economico 315697

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25413
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da Steerpike Gio 1 Mar 2012 - 18:31

Minsky ha scritto:
ANSA ha scritto:Islam: libro su vita Maometto da record

DUBAI, 29 FEB - "Vi presento Maometto", il libro scritto per introdurre la vita del profeta dell'Islam non è un libro come un altro: è il più grande, il più pesante ed il più voluminoso al mondo. Un record che si traduce in un'edizione di 5 metri per altezza per 4 di larghezza, 431 pagine e 1500 chili di carta riciclata e pelle. L'ambizioso progetto è idea del Prof Mohammad Al Awlaqui, presidente del gruppo editoriale Mshahed International, e regala l'ennesimo primato a Dubai.
Hanno dimenticato di mettere in elenco il quarto record del libro: il più denso di cazzate del mondo. Farà un bel falò un libro così grosso? La religione, strumento politico ed economico 315697
I libri non si bruciano, ma in questo caso ne sarei tentato anche io.
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
La religione, strumento politico ed economico Left_bar_bleue35 / 7035 / 70La religione, strumento politico ed economico Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

La religione, strumento politico ed economico Empty Re: La religione, strumento politico ed economico

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.