Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Mostri umani e considerazioni

+17
anteo
loonar
SergioAD
AteoCorporation
Sally
Cosworth117
alberto
teto
Minsky
Rasputin
Tomhet
ros79
chef75
lupetta
*Valerio*
Paolo
silvio
21 partecipanti

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da silvio Sab 4 Feb 2012 - 18:42

Bimbo scomparso, padre ha confessato: 'l'ho gettato nel Tevere'
04 febbraio, 15:34

Bimbo scomparso, padre ha confessato: 'l'ho gettato nel Tevere'

ROMA - Sono in corso nel Tevere le ricerche di un bimbo di due anni. Il piccolo era con il padre, che si era allontanato dopo una lite con la moglie nella loro abitazione a Roma. L'uomo e' stato rintracciato, senza il figlio, dai carabinieri del Nucleo Radiomobile ed è stato fermato. E' un romano di 26 anni con diversi precedenti. L'uomo aveva portato via il figlio alla sua ex-moglie, con la quale aveva litigato all'alba a Roma, in un appartamento in via degli Orti D'Alibert. Ad allertare per prima i carabinieri era stata la zia, che aveva assistito al litigio. Grazie alla descrizione del teste, i militari del Nucleo Radiomobile hanno rintracciato l'uomo nel quartiere Testaccio.

"L'ho gettato io nel Tevere". Ha ammesso di aver ucciso il figlio di 16 mesi gettandolo nel Tevere l'uomo di 26 anni fermato questa mattina dai carabinieri a Roma. Ora si è chiuso nel silenzio.

Una persona avrebbe assistito al momento in cui il bimbo di 16 mesi, sarebbe stato gettato nel Tevere dal padre. Il testimone, un agente della polizia penitenziaria, ha chiamato il 112 intorno alle 6:30 di stamani riferendo ciò che aveva visto all'altezza di Ponte Mazzini, fronte al carcere di Regina Coeli.

Io sono contrario alla pena di morte, ma istintivamente questo bastardo lo finirei volentieri.

silvio
silvio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4404
Età : 62
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.09

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Paolo Sab 4 Feb 2012 - 18:48

Come non darti ragione? Si fa fatica a capire il perchè di certe cose.

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da *Valerio* Sab 4 Feb 2012 - 19:06

Ho saputo, e non mi viene altro da dire che quello che ho detto a mia moglie, e cioe' l'avrei ammanettato e buttato nel Tevere.
Ho letto commenti di chi lo conosce e dicono sia uno squilibrato che non si fara' nemmeno la prigione.
Nemmeno io sono mai stato per la pena di morte a freddo e istituzionalizzata, Silvio ti capisco benissimo.

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
Mostri umani e considerazioni Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da lupetta Sab 4 Feb 2012 - 19:20

io invece sono favorevole alla pena di morte, qusti casi dimostrano la sua efficacia

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da chef75 Sab 4 Feb 2012 - 19:44

Io invece sinceramentenon capisco come si posa pensare alla pena di morte,il pensiero che viene a me a caldo è : lo chiuderei in cella e butterei la chive...
Se lo uccidete che avete risolto?vi siete tolti uno sfizio sapere che è morto ???..oppure se muore anche lui giustizia è fatta ??? Il carcere a vita non dà soddisfazione??

Magari facciamo come in America e lo teniamo chiuso in cella qualche decennio,poi lo uccidiamo quando manco si ricorda piu cos ha fatto,cosi otteniamo anche un pò di tortura psicologica che ci rende ancora piu felici.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 47
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da lupetta Sab 4 Feb 2012 - 19:54

tenerlo in prigione non rende giustizia, a che serve tenere in vita un individuo del genere? le persone non sono tutte buone.

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Paolo Sab 4 Feb 2012 - 19:57

Si è vero ma nessuno hai il diritto di uccidere un uomo!

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da silvio Sab 4 Feb 2012 - 20:11

chef75 ha scritto:
Io invece sinceramentenon capisco come si posa pensare alla pena di morte,il pensiero che viene a me a caldo è : lo chiuderei in cella e butterei la chive...
Se lo uccidete che avete risolto?vi siete tolti uno sfizio sapere che è morto ???..oppure se muore anche lui giustizia è fatta ??? Il carcere a vita non dà soddisfazione??

Magari facciamo come in America e lo teniamo chiuso in cella qualche decennio,poi lo uccidiamo quando manco si ricorda piu cos ha fatto,cosi otteniamo anche un pò di tortura psicologica che ci rende ancora piu felici.

La mia è rabbia per un soggetto he magari non sente nemmeno la gravità del gesto, per il resto non sono favorevole alla pena capitale.
silvio
silvio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4404
Età : 62
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.09

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da ros79 Sab 4 Feb 2012 - 20:29

la pena di morte è un argomento controverso per me. io sono relativista per natura ma la scempiaggine umana mi fa reagire con violenza e in questi casi la prima cosa che dico è :pena di morte.
la pena non è tanto nella morte in sè che poi è una liberazione , ma nell'attesa. non c'è cosa peggiore per l'essere umano del sapere quando morirà esattamente ed esserne impotente.

_________________
"Che cos'ho in comune con gli ebrei? Non ho neppure niente in comune con me stesso"

F.Kafka

ros79
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 1139
Età : 42
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.08

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Paolo Sab 4 Feb 2012 - 21:48

In ogni caso e per qualsiasi motivo uccidere una persona è un omicidio. e io non mi sento un assassino!!

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Tomhet Sab 4 Feb 2012 - 21:58

Anch'io sono contrario alla pena di morte, ma con un tizio del genere farei fatica a trattenere i miei istinti primordiali. Evil or Very Mad

Tomhet
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2659
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.08.11

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Rasputin Sab 4 Feb 2012 - 22:11

Paolo ha scritto:Si è vero ma nessuno hai il diritto di uccidere un uomo!

Esatto. E quoto Chef.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Mostri umani e considerazioni Merini10- Mostri umani e considerazioni Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Minsky Sab 4 Feb 2012 - 22:12

Vi ricordate di quest'altra tragedia: giusto un anno fa Matthias Shepp si buttava sotto un treno. Qualche giorno prima aveva rapito le proprie figliolette, Alessia e Livia, di appena sei anni, che non sono state più ritrovate. Sicuramente deve averle uccise, e lo ha fatto per dispetto alla moglie, dalla quale era separato, come del resto ha lasciato scritto in una lettera. Eppure, sembrava una persona normale, non un seminfermo di mente come il disgraziato che ha gettato il figlio nel Tevere.
Queste follie lasciano sgomenti. C'è una cosa di cui io ho sempre avuto una gran paura, e sono le malattie: una paura peraltro anche giustificata. Ma la malattia mentale è veramente una cosa orrida, specialmente quando conduce a queste conseguenze. Tirarli giù dalle spese, dite voi? Sì, avrebbe un senso. Ma sarebbe applicazione della giustizia? Assolutamente no. E soprattutto, non avrebbe alcuna valenza deterrente. Che può importare ad un pazzo la conseguenza del suo gesto? Shepp molto probabilmente aveva già deciso di uccidersi, quando ha messo in atto la sua lucida follia. Quanto avrebbe potuto preoccuparlo la prospettiva della pena di morte per il delitto che voleva commettere? Mostri umani e considerazioni 418715


Ultima modifica di Minsky il Sab 4 Feb 2012 - 22:16 - modificato 1 volta.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25401
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Rasputin Sab 4 Feb 2012 - 22:12

ros79 ha scritto:la pena di morte è un argomento controverso per me. io sono relativista per natura ma la scempiaggine umana mi fa reagire con violenza e in questi casi la prima cosa che dico è :pena di morte.
la pena non è tanto nella morte in sè che poi è una liberazione , ma nell'attesa. non c'è cosa peggiore per l'essere umano del sapere quando morirà esattamente ed esserne impotente.

Sadica.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Mostri umani e considerazioni Merini10- Mostri umani e considerazioni Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Paolo Sab 4 Feb 2012 - 22:27

Minsky ha scritto:Vi ricordate di quest'altra tragedia: giusto un anno fa Matthias Shepp si buttava sotto un treno. Qualche giorno prima aveva rapito le proprie figliolette, Alessia e Livia, di appena sei anni, che non sono state più ritrovate. Sicuramente deve averle uccise, e lo ha fatto per dispetto alla moglie, dalla quale era separato, come del resto ha lasciato scritto in una lettera. Eppure, sembrava una persona normale, non un seminfermo di mente come il disgraziato che ha gettato il figlio nel Tevere.
Queste follie lasciano sgomenti. C'è una cosa di cui io ho sempre avuto una gran paura, e sono le malattie: una paura peraltro anche giustificata. Ma la malattia mentale è veramente una cosa orrida, specialmente quando conduce a queste conseguenze. Tirarli giù dalle spese, dite voi? Sì, avrebbe un senso. Ma sarebbe applicazione della giustizia? Assolutamente no. E soprattutto, non avrebbe alcuna valenza deterrente. Che può importare ad un pazzo la conseguenza del suo gesto? Shepp molto probabilmente aveva già deciso di uccidersi, quando ha messo in atto la sua lucida follia. Quanto avrebbe potuto preoccuparlo la prospettiva della pena di morte per il delitto che voleva commettere? Mostri umani e considerazioni 418715

quoto..

La vicenda di quelle due bambine mi veramente colpito. Faccio fatica a pensare che possano succedere certe cose, forse anche perchè anche io ho due gemelle. Definiamola lucida follia perchè ogni altra spiegazione mi provoca troppa angoscia.

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da chef75 Sab 4 Feb 2012 - 23:56

lupetta ha scritto:tenerlo in prigione non rende giustizia,


Ucciderlo si??
In base a che criterio di giustizia,occhio per occhio dente per dente?

lupetta ha scritto:a che serve tenere in vita un individuo del genere?

E quelli che schiacciando un bottone combinano questo

[img]Mostri umani e considerazioni 40425210[/img]

a che serve tenerli in vita


lupetta ha scritto: le persone non sono tutte buone.

Allora ammazziamole tutte.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 47
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da teto Dom 5 Feb 2012 - 0:59

sinceramente dare la pena di morte a questo tizio e non ai nostri governanti che tramite le guerre hanno ucciso migliaia di civili non mi sembra molto giusto e poi io ritengo che noi oltre a essere DNA siamo anche ambiente e cervello, quello avrà avuto qualche disturbo psichico o avrà avuto un'infanzia difficile o cose simili ed è capitata questa tragedia
teto
teto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2136
Età : 30
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.04.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da alberto Dom 5 Feb 2012 - 1:09

mi interessa molto confrontarmi con un punto di vista molto diverso dal mio, perché in questo caso ho a controbattermi persone che stimo e di cui conosco la positività di pensiero.
io penso che la pena di morte sia assolutamente inutile. Peraltro non lo dico io, lo dicono i dati statistici ad esempio

http://www.acatitalia.it/files/no-alla-morte-di-stato.pdf

ok ok studio cattolico... scusate!! mgreen

ma i numeri non hanno religione... speriamo!

il 30 settembre 1796 la Toscana aboliva la pena di morte. Non è certo divenuto un posto peggiore da allora. Sono passati 216 anni.

oppure cito il Beccaria (1764): "Assurdo che le leggi che sono l'espressione della pubblica volontà, che detestano e puniscono l'omicidio, ne commettano uno esse medesime, e che per allontanare i cittadini dall'assassinio ne ordinino uno pubblico".

so do non sapere. so di non sapere cosa farei se una persona a me cara venisse barbaramente uccisa da qualcuno. noto anche però che basta che ad essere barbaramente uccisa sia un persona che non conosco a rendermi molto meno sensibile (e per tornare a indignarmi ci devono essere di mezzo bambini o persone indifese)... e so anche purtroppo che ogni minuto muoiono X persone, e Y bambini per fame, malattie evitabili e quant'altro.

la mia indignazione viene suscitata e stimolata a comando dai sistemi mediatici.

noi viviamo in mezzo alla vita, e da questo deriva che viviamo anche in mezzo alla morte. essa assume molte facce, c'è quella sopportabile e quella inconcepibile, c'è l'amico ventenne che ti muore di cancro, c'è l'altro ucciso in un incidente stradale e la colpa è di un altro amico ancora che guidava la macchina come un cretino...
in cima a questa casistica ci sono le brutte morti per mano di veri mostri. Così li chiamiamo. Ma come potrei chiamarmi io se per fare pari mi comportassi allo stesso modo? Abbiamo avuto ragazzetti che ammazzano genitori e fratello per un po' di denaro... se li avessimo uccisi, e cavolo se se lo sarebbero meritato, quale SEGNALE avremmo diffuso nella collettività? Io sono dell'opinione che si cresce e ci si evolve culturalmente mirando in alto, dando una diversa lettura del mondo e di quello che può essere, fornendo una prospettiva.

detto questo, non so se questa persona è malata, possibile che lo sia. non so se i due ragazzetti, o quello che ha ammazzato le figlie, o quello della norvegia, avevano o hanno una patologia che chissà magari tra 100 anni scopriremo e potremo curare. ma malati o no, io vorrei che per il resto della vita queste persone si occupassero degli altri, vivessero e lavorassero per gli altri (naturalmente in modi intelligenti, evitando contatto diretto, che so, manufacendo, zappando, pulendo spiagge, dico cazzate ma spero si sia capito) ripeto per il resto della loro vita. Sarei disposto a offrirgli anche la libertà, diciamo una forma "controllata" di libertà... sì, sì, il discorso è immaturo e presuppone dei cambiamenti... ma è l'unica cosa per cui mi fa voglia di pensare, immaginare un mondo migliore. Essere qui a dire "se qualcuno ammazza io lo ammazzo" mi mette in depressione, vedo una sconfitta dura della nostra evoluzione culturale.



_________________
fine.

alberto
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2599
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.12.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Cosworth117 Dom 5 Feb 2012 - 1:20

lupetta ha scritto:tenerlo in prigione non rende giustizia, a che serve tenere in vita un individuo del genere? le persone non sono tutte buone.

Quoto Paolo. E poi se stare in prigione la chiami vita... Non è che gli facciamo un favore se lo teniamo in vita eh.

Anche a me piacerebbe siano uccisi certuni, ma dobbiamo andare contro i nostri istinti e fermarci a pensare ai diritti del prossimo.

_________________
"Le cose che sono incurvate non hanno bisogno di archi; le cose che sono diritte non hanno bisogno di righe; le cose che sono rotonde non hanno bisogno di compassi; le cose che sono rettangolari non hanno bisogno di squadre; le cose che si incollano non hanno bisogno di colla; le cose che vanno insieme non hanno bisogno di corde”

Chuang-Tzu
Cosworth117
Cosworth117
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 9154
Età : 29
Località : Dove se magna
Occupazione/Hobby : Essere sempre in minoranza
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.09.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Sally Dom 5 Feb 2012 - 11:17

Verde ad Alberto. Non avrei saputo riassumenre meglio il mio pensiero. ok

Sally
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 4876
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.10.09

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Rasputin Dom 5 Feb 2012 - 11:22

Quoto Alberto anch'io (Se servisse dirlo)

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Mostri umani e considerazioni Merini10- Mostri umani e considerazioni Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da lupetta Dom 5 Feb 2012 - 11:28

Paolo ha scritto:Si è vero ma nessuno hai il diritto di uccidere un uomo!
allora nessuno ha il diritto di far nascere un essere umano.
ci sono tante cose che non sono giuste eppure vengono fatte lo stesso, quella di eliminare una mela marcia la vedo come il minore tra i tanti mali.

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Ospite Dom 5 Feb 2012 - 11:31

Diva ha scritto:Verde ad Alberto. Non avrei saputo riassumenre meglio il mio pensiero. Mostri umani e considerazioni 605765

Rasputin ha scritto:Quoto Alberto anch'io (Se servisse dirlo)
Mi associo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Rasputin Dom 5 Feb 2012 - 11:33

lupetta ha scritto:
Paolo ha scritto:Si è vero ma nessuno hai il diritto di uccidere un uomo!
allora nessuno ha il diritto di far nascere un essere umano.
ci sono tante cose che non sono giuste eppure vengono fatte lo stesso, quella di eliminare una mela marcia la vedo come il minore tra i tanti mali.

Lupe', un torto non ne giustifica un altro. Stavolta un rosso non te lo toglie nessuno, mi spiace ma trovo questo modo di pensare, oltre che deviante, anche pericoloso.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Mostri umani e considerazioni Merini10- Mostri umani e considerazioni Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da lupetta Dom 5 Feb 2012 - 11:39

sei liberissimo di darmi tutti i colori che vuoi Mostri umani e considerazioni 605765 , se mi parlate di diritto alla morte io vi parlo di diritto alla vita.

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Sally Dom 5 Feb 2012 - 11:46

lupetta ha scritto:sei liberissimo di darmi tutti i colori che vuoi Mostri umani e considerazioni 605765 , se mi parlate di diritto alla morte io vi parlo di diritto alla vita.

Se lo stato vieta l'omicidio, non puo' macchiarsene a sua volta, altrimenti cade in contraddizione. E incominciare a fare deroghe sui principi basilari di una societa che si vuol chiamare civile e' assai pericoloso. Perche' oggi e' lo stato ad avere il diritto di ammazzarti, domani non si sa... e in un attimo ti ritrovi nel medioevo.
Negli USA la pena di morte comunque non e' applicabile solo a casi di omicidio, ma anche (per citare un esempio a caso) all'alto tradimento. Capisci dove voglio arrivare? Una volta legittimato l'omicidio da parte dello stato, ci vuole poco ad estenderlo ad altri crimini... l'unica soluzione e' vietarlo in quanto in contrapposizione con i principi etici e morali della societa' civile.

Sally
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 4876
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.10.09

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da lupetta Dom 5 Feb 2012 - 11:54

ma io non intendo la pena di morte come un atto leggittimo da parte dello stato, per me è più un principio morale, che capisco perfettamente che nella nostra società non può essere applicato.
non trovo civile imporre a qualcuno la vita, specie se poi viene cresciuto in un determinato modo.

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Rasputin Dom 5 Feb 2012 - 12:00

lupetta ha scritto:ma io non intendo la pena di morte come un atto leggittimo da parte dello stato, per me è più un principio morale, che capisco perfettamente che nella nostra società non può essere applicato.
non trovo civile imporre a qualcuno la vita, specie se poi viene cresciuto in un determinato modo.

Allora qui

http://atei.forumitalian.com/t3782p20-mostri-umani-e-considerazioni#112876

a cosa ti riferisci, alla giungla amazzonica?

E dove li applichi i principi morali se non nella società?

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Mostri umani e considerazioni Merini10- Mostri umani e considerazioni Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da AteoCorporation Dom 5 Feb 2012 - 12:03

Invito chi è a favore della pena di morte a riflettere sulla motivazione che spinge certe persone a fare certe cose nei confronti di un bambino, una motivazione spesso basata su disturbi mentali.

Non esistono solo problemi fisici, ma anche problemi mentali e credo proprio che un uomo che getta suo figlio in un fiume non abbia la totale padronanza delle sue capacità mentali.

Non potete parlare di "persone cattive", queste sono persone malate e con problemi e se ci pensate siete proprio voi ad essere "persone cattive", perché accettate con lucidità mentale la morte e probabilmente la tortura di persone che invece fanno determinate cose quasi sempre a causa di problemi psicologici.

Non a caso cose come la pedofilia sono considerate vere e proprie malattie, chi vuole uccidere i pedofili se la prende con dei malati mentali e questo è ancora più grave delle azioni che compiono i malati stessi, proprio perché non hanno il completo controllo delle loro capacita psichiche, voi invece sì, per questo dico che quando accettate la pena di morte o la tortura vi comportate peggio di loro, perché voi desiderate queste cose con lucidità mentale.

Il vero sadismo è il vostro.

_________________
Francesco Avella, esponente dell'Esistenzialismo Ateo.
Autore del romanzo
Una Mente Senza Dio e del pamphlet polemico FIERO DI
ESSERE ERETICO!
con prefazione a cura dello scrittore Ennio Montesi.
Scrive articoli per l'Associazione UAER - Unione Atei Emancipati Razionalisti.


Mostri umani e considerazioni Banner_Una_Mente_Senza_Dio
AteoCorporation
AteoCorporation
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1062
Età : 33
Occupazione/Hobby : Scrittore, esponente dell'Axteismo e sostenitore dell'Ateologia.
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.05.10

http://ateocorporation.webnode.it/

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da silvio Dom 5 Feb 2012 - 12:12

Nella discussione non volevo introdurre la giustezza della pena di morte che non approvo.
Ma in questo caso come altri simili posso capire una ribellione interiore violenta contro chi li commette.
Cito un caso realmente accaduto negli Stati Uniti, un uomo insano di mente uccide in mobo orrendo sulla statale un bambino tra la gente paralizzata dal terrore e orrore, un agente di polizia da un elicottero del controllo stradale lo vede ma non può far nulla per fermare il folle, il tempo di atterrare non gliene dà il tempo, ma come raggiunge la persona la riempe di pallottole passando poi un guaio.
Io sono di Roma e passo spesso per quel ponte forse se avessi visto il tipo lo avrei fatto volare giù nel fiume o mi ci avrebbe fatto volare lui.
Il pensiero che una macchina inconsapevole di morte come quella possa fare un atto del genere mi coinvolge profondamente, penso alla madre, penso al nostro amore per i bambini e la nostra necessità di proteggerli.
Vo sono omicidi che hanno un movente criminale, stupido, ma almeno hanno una motivazione, questi sono pura follia, crudeltà per insensibilità.
Persone così sono pericolose anche per i compagni di prigione (in galera verrebbe messo tra persone con crimini infamanti, non con persone comuni che lo farebbero a pezzi), per i loro gurdiani, per i degenti dell' ospedale spichiatrico.
Non so quale deve essere il trattamento medico necessario ad un individuo del genere.
silvio
silvio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4404
Età : 62
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.09

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Rasputin Dom 5 Feb 2012 - 12:14

AteoCorporation ha scritto:Invito chi è a favore della pena di morte a riflettere sulla motivazione che spinge certe persone a fare certe cose nei confronti di un bambino, una motivazione spesso basata su disturbi mentali.

Non esistono solo problemi fisici, ma anche problemi mentali e credo proprio che un uomo che getta suo figlio in un fiume non abbia la totale padronanza delle sue capacità mentali.

Non potete parlare di "persone cattive", queste sono persone malate e con problemi e se ci pensate siete proprio voi ad essere "persone cattive", perché accettate con lucidità mentale la morte e probabilmente la tortura di persone che invece fanno determinate cose quasi sempre a causa di problemi psicologici.

Non a caso cose come la pedofilia sono considerate vere e proprie malattie, chi vuole uccidere i pedofili se la prende con dei malati mentali e questo è ancora più grave delle azioni che compiono i malati stessi, proprio perché non hanno il completo controllo delle loro capacita psichiche, voi invece sì, per questo dico che quando accettate la pena di morte o la tortura vi comportate peggio di loro, perché voi desiderate queste cose con lucidità mentale.

Il vero sadismo è il vostro.

Quoto, specie il grassetto.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Mostri umani e considerazioni Merini10- Mostri umani e considerazioni Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59063
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da silvio Dom 5 Feb 2012 - 12:14

Nella discussione non volevo introdurre la giustezza della pena di morte che non approvo.
Ma in questo caso come altri simili posso capire una ribellione interiore violenta contro chi li commette.
Cito un caso realmente accaduto negli Stati Uniti, un uomo insano di mente uccide in mobo orrendo sulla statale un bambino tra la gente paralizzata dal terrore e orrore, un agente di polizia da un elicottero del controllo stradale lo vede ma non può far nulla per fermare il folle, il tempo di atterrare non gliene dà il tempo, ma come raggiunge la persona la riempe di pallottole passando poi un guaio.
Io sono di Roma e passo spesso per quel ponte forse se avessi visto il tipo e se non potevo soccorrere il bambino lo avrei fatto volare giù nel fiume o mi ci avrebbe fatto volare lui.
Il pensiero che una macchina inconsapevole di morte come quella possa fare un atto del genere mi coinvolge profondamente, penso alla madre, penso al nostro amore per i bambini e la nostra necessità di proteggerli.
Vo sono omicidi che hanno un movente criminale, stupido, ma almeno hanno una motivazione, questi sono pura follia, crudeltà per insensibilità.
Persone così sono pericolose anche per i compagni di prigione (in galera verrebbe messo tra persone con crimini infamanti, non con persone comuni che lo farebbero a pezzi), per i loro gurdiani, per i degenti dell' ospedale spichiatrico.
Non so quale deve essere il trattamento medico necessario ad un individuo del genere.


Ultima modifica di silvio il Dom 5 Feb 2012 - 12:15 - modificato 1 volta.
silvio
silvio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4404
Età : 62
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.09

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Minsky Dom 5 Feb 2012 - 12:15

AteoCorporation ha scritto:Invito chi è a favore della pena di morte a riflettere sulla motivazione che spinge certe persone a fare certe cose nei confronti di un bambino, una motivazione spesso basata su disturbi mentali.

Non esistono solo problemi fisici, ma anche problemi mentali e credo proprio che un uomo che getta suo figlio in un fiume non abbia la totale padronanza delle sue capacità mentali.

Non potete parlare di "persone cattive", queste sono persone malate e con problemi e se ci pensate siete proprio voi ad essere "persone cattive", perché accettate con lucidità mentale la morte e probabilmente la tortura di persone che invece fanno determinate cose quasi sempre a causa di problemi psicologici.

Non a caso cose come la pedofilia sono considerate vere e proprie malattie, chi vuole uccidere i pedofili se la prende con dei malati mentali e questo è ancora più grave delle azioni che compiono i malati stessi, proprio perché non hanno il completo controllo delle loro capacita psichiche, voi invece sì, per questo dico che quando accettate la pena di morte o la tortura vi comportate peggio di loro, perché voi desiderate queste cose con lucidità mentale.

Il vero sadismo è il vostro.
Quoto Frank e aggiungo che queste persone, per quanto possibile, dovrebbero essere curate piuttosto che punite. Inoltre la prevenzione di crimini gravissimi come questi, dovrebbe partire dalla profilassi della malattia, perché come ho sottolineato nel mio precedente intervento sopra, non c'è deterrenza della durezza della pena che possa minimamente dissuadere un folle dal commettere il crimine.
La profilassi secondo me va esercitata su due livelli: assistenza alla personalità disturbata, e protezione della società (cioè delle persone sane) dal contatto con il malato pericoloso.
Per esempio, nel caso di un pazzo violento, non deve essergli permesso di mettere al mondo prole indifesa; nel caso di un pedofilo, non deve essergli permesso di accudire i bambini. È una cosa tanto astrusa e difficile da capire?

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25401
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da silvio Dom 5 Feb 2012 - 12:23

Una volta ho seguito un interessante intervista ad un criminologo dove parlava di prevenzione, cioè spiegava che molte proposte di legge in tal senso erano state bocciate o nemmeno prese in considerazione.
Faceva vedere che questi casi di omicidio in ambito familiare sono frequenti e che quindi vanno monitorati e prevveduti.
Un esempio, quando un marito violento, un padre violento, ma anche una madre perchè ci sono casi simili anche tra le donne, vengono segnalati, e in tutti questi casi ci sono dei precedenti, queste persone devono subito essere messe sotto osservazione.
Loro, diceva, devono sentirsi controllati da terzi, e questo smorza la loro agressività.
Nelle partiche di separazione e divorzio, non va vista solo la questione dell'affidamento figli e dei beni, ma va anche valutata le sanità mentale dei separandi.
silvio
silvio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4404
Età : 62
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.09

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Paolo Dom 5 Feb 2012 - 13:41

Alberto ! Trenta e lode ok Condivido la tua posizione e in particolare ho apprezzato la tua citazione di Beccaria che riassume esattamente la questione. Complimenti!

Ritengo però che qui si stia facendo un errore di base nel valutare il problema. Non bisogna confondere la giustizia con la vendetta. La prima non porta a nulla, la seconda invece è alla base della civiltà. Ci abbiamo impiegato migliaia di anni e sembra (dico sembra anche se vedo che spesso sono smentito dai fatti) che si sia capito che in una nazione civile lo stato deve applicare la GIUSTIZIA E NON LA VENDETTA. Se non si capisce questo ci sarà sempre la pena di morte che, comunque tu la metta, è sempre oltre che un omicidio anche solo una pura vendetta!!!

La Giustizia (con la G !!) ha come fine la prevenzione del crimine e la punizione, secondo umanità, di chi ha commesso un reato, con il fine ben preciso di tentare quanto possibile di rieducare chi ha commesso il reato. E nel fare questo non può certo usare dei metodi che lo stato stesso considera crimini!! E' un assurdo.

E' ovvio che quel disgraziato che ha buttato un bimbo nel Tevere non ha alcuna giustificazione ne attenuante. E' un criminale. Ma che cosa porta un essere umano a uccidere in modo così efferato un essere assolutamente innocente? Io certo non lo so e mi limito a dire che è un pazzo. Forse un giorno si capirà anche questo, così come oggi abbiamo capito che lo schizofrenico non è un indemoniato e non va messo al rogo !!

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da ros79 Dom 5 Feb 2012 - 13:45

io condivido i pensieri di chi è contro la pena di morte e preciso che ideologicamente lo sono anch'io. credo più che altro che abbiamo bisogno di sfogarci di fronte a certe notizie. la violenza fa parte dell'essere umano. non condivido la separazione persone buone e persone cattive. non esiste. esiste semplicemente chi riesce ad attenersi meglio alle regole del vivere sociale e chi no.
troppe volte ci si dimentica che siamo solo scimmie evolute.

_________________
"Che cos'ho in comune con gli ebrei? Non ho neppure niente in comune con me stesso"

F.Kafka

ros79
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 1139
Età : 42
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.08

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da SergioAD Dom 5 Feb 2012 - 17:57

Chi si esprime sulla prevenzione alle ricadute?

Castrazione chimica per i colpevoli di stupro.

Lobotomia per lenire gli effetti schizoidi di alcune malattie psichiche.

Elettroshock come sopra per soluzioni temporanee.

In fondo stiamo parlando di quelli che stanno ai limiti della gaussiana... e noi li chiamiamo anomali, deviati etc... qualcuno li vuole uccidere altri isolare altri rendere innocui... voi che dite?

SergioAD
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6863
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.01.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da loonar Dom 5 Feb 2012 - 18:12

VERDI ad Alberto, Diva e AteoCorporation
ROSSO a Lupetta (mi ha costretto a violare la mia auto limitazione ad usare i rossi)

loonar
----------
----------

Maschio Numero di messaggi : 17345
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.03.11

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Minsky Dom 5 Feb 2012 - 18:16

SergioAD ha scritto:Chi si esprime sulla prevenzione alle ricadute?

Castrazione chimica per i colpevoli di stupro.

Lobotomia per lenire gli effetti schizoidi di alcune malattie psichiche.

Elettroshock come sopra per soluzioni temporanee.

In fondo stiamo parlando di quelli che stanno ai limiti della gaussiana... e noi li chiamiamo anomali, deviati etc... qualcuno li vuole uccidere altri isolare altri rendere innocui... voi che dite?
La lobotomia fortunatamente non è più praticata da almeno mezzo secolo. La castrazione chimica non mi sembra eccessivamente drastica, se somministrata nei casi effettivamente più gravi. L'elettroshok può avere controindicazioni... ma non sono competente in materia, non saprei. In generale, però, il principio di rendere innocui i soggetti pericolosi e proteggere la comunità dalla loro violenza non mi sembra sbagliato. Si tratta solo di studiare le modalità più opportune.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25401
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da anteo Dom 5 Feb 2012 - 19:37

Uccidere un assassino non diminuisce assassini in vita: chi uccide chi?
anteo
anteo
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 473
Località : Firenze (prov)
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.09

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Minsky Dom 5 Feb 2012 - 19:41

anteo ha scritto:Uccidere un assassino non diminuisce assassini in vita: chi uccide chi?
Tecnicamente, se un boia uccide cento condannati, il numero di assassini diminuisce di 99 unità.
Ma la tua osservazione è giustissima da un punto di vista etico, e la condivido. Mostri umani e considerazioni 605765

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25401
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da davide Dom 5 Feb 2012 - 22:50

Ritengo però che qui si stia facendo un errore di base nel valutare il problema. Non bisogna confondere la giustizia con la vendetta. La prima non porta a nulla, la seconda invece è alla base della civiltà
Paolè, sicuro di quello che hai scritto? eeeeeeek mgreen

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da lupetta Dom 5 Feb 2012 - 22:58

davide ha scritto:
Ritengo però che qui si stia facendo un errore di base nel valutare il problema. Non bisogna confondere la giustizia con la vendetta. La prima non porta a nulla, la seconda invece è alla base della civiltà
Paolè, sicuro di quello che hai scritto? Mostri umani e considerazioni 93876 Mostri umani e considerazioni 315697
se la pensa come me, si! Mostri umani e considerazioni 315697

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Paolo Lun 6 Feb 2012 - 8:52

Bhee ovvio che ho fatto un errore di "posizione" . Errata corrige:

scambiare primo con secondo e viceversa!!

No Lupa ! non la penso come te e ritengo anche aberrante pensare a lobotomie o castrazioni di ogni genere. Critichiamo ferocemente gli islamici e poi noi pensiamo o facciamo di peggio. Il fine non giustifica i mezzi!

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da davide Lun 6 Feb 2012 - 12:15

Paolo era palese che si trattasse di un refuso, ti prendevo solo un pochino in giro wink..

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da lupetta Lun 6 Feb 2012 - 12:26

anche io sono contro le torture, le lobotomie e le castrazioni.

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da BestBeast Lun 6 Feb 2012 - 15:03

Tutti sono contro finchè non ci sono accadimenti di questo genere (ovvio, no?)
Io credo che alcuni siano spaventati dalla posizione contraria alla pena di morte perchè provano paura, paura di non avere paura.
Percepiscono questa posizone come non umana, innaturale, di fatto limitata nei sentimenti. Si mettono nei panni del genitore vittima e cercano di immaginare con sgomento una situazione analoga in cui loro, con un agghiacciante distacco artificiale, seguitino nella loro posizione non giustizialista, pur dopo aver compianto i propri cari barbaramente uccisi.
Credo che sia questa comparazione sbagliata, il confine.

I contrari alla pena capitale non sono delle macchine prive di sentimenti, non hanno un tale abominevole distacco e una freddezza da restare imperturbabili davanti a queste atrocità, soprattutto nel caso in cui fossero coinvolti in prima persona.
Sicuramente, messi nelle stesse condizioni dei parenti della vittima, credo ragionerebbero umanamente allo stesso modo, ma pur essendo consci di ciò, riescono a creare un distinguo razionale, si sforzano di immaginare tenendo conto del fatto che in quelle condizioni (di vittime) non ragionerebero lucidamente.

BestBeast
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2925
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue0 / 700 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Ospite Lun 6 Feb 2012 - 15:18

BestBeast ha scritto:I contrari alla pena capitale non sono delle macchine prive di sentimenti, non hanno un tale abominevole distacco e una freddezza da restare imperturbabili davanti a queste atrocità, soprattutto nel caso in cui fossero coinvolti in prima persona.
Sicuramente, messi nelle stesse condizioni dei parenti della vittima, credo ragionerebbero umanamente allo stesso modo, ma pur essendo consci di ciò, riescono a creare un distinguo razionale, si sforzano di immaginare tenendo conto del fatto che in quelle condizioni (di vittime) non ragionerebero lucidamente.
Mostri umani e considerazioni 97941 Mostri umani e considerazioni 680230

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Steerpike Lun 6 Feb 2012 - 16:59

anteo ha scritto:Uccidere un assassino non diminuisce assassini in vita: chi uccide chi?
Mostri umani e considerazioni 680230
Steerpike
Steerpike
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Località : ∫ -(∂ℋ/∂p) dt
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue35 / 7035 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 01.02.12

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da lupetta Lun 6 Feb 2012 - 17:38

secondo me è solo questione di ipocrisia.
è difficile ammettere di essere favorevoli alla pena di morte perchè si ha paura di provare un sentimento del genere.
io sono sincera, se tocchi qualcuno a me caro finisci male e non mi interessa recuperarti, nè la fine che fai, non amo tutti.
io continuo a pensare che se qualcuno tocca una persona a voi cara, ve lo devono togliere dalle mani, ma non lo ammettere, e sinceramente non vorrei avere vicino uno di voi nel momento in cui sorprendete qualcuno che mi sta violentando/ammazzando di botte.
forse l'unico che lo prenderebbe a badilate è delfi.

_________________
Lei mi sta minacciando a me?
lupetta
lupetta
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 9612
Età : 47
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Dubitare
SCALA DI DAWKINS :
Mostri umani e considerazioni Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Mostri umani e considerazioni Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.10

Torna in alto Andare in basso

Mostri umani e considerazioni Empty Re: Mostri umani e considerazioni

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.