Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Laicisti, i nuovi totalitari

4 partecipanti

Andare in basso

Laicisti, i nuovi totalitari  Empty Laicisti, i nuovi totalitari

Messaggio Da terenzio Mar 14 Set 2010 - 14:37


di Lorenzo Fazzini

L’editorialista inglese Tobias Jones, icona «liberal», denuncia: «I fondamentalisti della tolleranza impongono tirannie relativiste». «Sostengono che indossare una croce, un velo o un turbante sia un’offesa alle altre religioni: così, mascherati da difensori della fede, la ricacciano nella sfera privata».

[Da «Avvenire», 11 gennaio 2007]

Metti un’icona british della sinistra scagliarsi contro i laicisti «totalitari» di oggi. È accaduto sul quotidiano inglese The Guardian dove, nei giorni scorsi, l’editorialista Tobias Jones ha steso una dura requisitoria contro quelli che lui stesso ha chiamato «secular fundamentalists», i «laicisti fondamentalisti» di casa nostra. «Sono loro i nuovi totalitaristi» è la sferzante accusa di Jones, noto per il suo corrosivo Il lato oscuro dell’Italia, edito nel 2003 da Rizzoli. Per la spietata analisi della sua patria adottiva (risiede a Parma dal 1999), Jones si meritò pesanti strali da destra e lodi sperticate dalla parte opposta, dove, ad esempio, si prese il plauso di Michele Serra. Ma ora, dalle colonne del Guardian, egli offre una radiografia della situazione culturale e sociale del Regno Unito di straordinaria lucidità, ben applicabile al contesto italiano: «Il nostro milieu culturale è dominato dalla postmodernità che cerca di decostruire il potere» e di «riscattare gli emarginati». Si tratta - sottolinea Jones - «di un nobile intento», se non fosse che oggi si arriva a «non credere nella verità, e così non funziona nulla. La tirannia dell’ortodossia» scrive il columnist inglese, sovrapponendosi ad un ben noto passaggio dell’allora cardinale Ratzinger «è stata rimpiazzata dalla tirannia del relativismo». Il commentatore britannico (che in Italia scrive anche per La Repubblica, Diario e Internazionale) indica chiaramente il responsabile di questa deriva: «In Gran Bretagna esiste un totalitarismo travestito in modo brillante. Gli aspiranti totalitaristi pretendono di essere più tolleranti di tutti. E si nascondono dietro l’etichetta di antirazzista, antiomofobo e antisessista». Ma il loro obiettivo è altro: «Essi sono contro Dio e ciò che veramente vogliono è lo sradicamento della religione e di tutti i credenti dalla Terra». Con ragionare appassionato e stringente chiarezza (non interessa qui sapere di quale fede sia Jones: il suo ragionamento rappresenta un r aro esempio di quella che il cardinale Scola ha chiamato «laicità aperta») il nostro dimostra come nella società inglese - ma l’esempio, a nostro giudizio, vale per l’intero Occidente - i «secular fundamentalists» si siano finora limitati a non offendere chi aveva una prospettiva religiosa: «Ma adesso viviamo in una società multiconfessionale ed essi vanno sostenendo che indossare una croce, un velo o un turbante rappresenti una profonda offesa alle altre religioni». Così i «laicisti totalitari» diventano grotteschi difensori di quelle fedi che avversano: «Pretendono di proteggere le sensibilità religiose per avere un pretesto con cui strapparci tutte le espressioni religiose». All’origine di questo movimento vi sarebbero - chiosa Jones - quei «pigri intellettuali che dal 2001 continuano a ripetere che il terrorismo e la guerra sono conseguenze della fede in Dio». Importante, in questo fenomeno, è stato anche l’outing dei credenti: «Fino a poco tempo fa avevano tenuto la loro religione nell’armadio - segnala Jones -. Solo da poco tempo hanno capito che essa è certamente un fatto personale, ma non può mai essere qualcosa di privato». Una presa di coscienza che secondo l’editorialista british ha irritato i laicisti: «Sono furiosi che i credenti abbiano rotto il vecchio patto di stare fuori il dibattito pubblico. In altre parole, li vogliono far ritornare nei loro armadi». Quel che disgusta maggiormente l’editorialista del Guardian, comunque, è il tratto assolutistico che i custodi delle «sensibilità religiose» pretendono per sé: «Credono di essere i soli arbitri del gusto. Vi detteranno cosa potete indossare e dire. Proprio come i totalitari».

© Avvenire
http://www.avvenire.it/

terenzio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 247
SCALA DI DAWKINS :
Laicisti, i nuovi totalitari  Left_bar_bleue0 / 700 / 70Laicisti, i nuovi totalitari  Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.01.10

Torna in alto Andare in basso

Laicisti, i nuovi totalitari  Empty Re: Laicisti, i nuovi totalitari

Messaggio Da Ospite Mar 14 Set 2010 - 14:38

Il laicismo, anche detto laicità, è l'esatto opposto del totalitarismo. Ragion per cui, hai scritto un'altra stupidaggine (ma vuoi fare il record?).

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Laicisti, i nuovi totalitari  Empty Re: Laicisti, i nuovi totalitari

Messaggio Da terenzio Mar 14 Set 2010 - 14:41

Il laicismo, anche detto laicità, è l'esatto opposto del totalitarismo.
certo e tu avresti ragione perchè lo dici tu e basta,giusto?laicismo in questo caso è inteso come fondamentalismo laico .



terenzio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 247
SCALA DI DAWKINS :
Laicisti, i nuovi totalitari  Left_bar_bleue0 / 700 / 70Laicisti, i nuovi totalitari  Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.01.10

Torna in alto Andare in basso

Laicisti, i nuovi totalitari  Empty Re: Laicisti, i nuovi totalitari

Messaggio Da Ospite Mar 14 Set 2010 - 14:44

terenzio ha scritto:certo e tu avresti ragione perchè lo dici tu e basta,giusto?
No, semplicemente perché è un dato di fatto. Il totalitarismo non è laico per definizione.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Laicisti, i nuovi totalitari  Empty Re: Laicisti, i nuovi totalitari

Messaggio Da Rasputin Mar 14 Set 2010 - 14:45

terenzio ha scritto:
Il laicismo, anche detto laicità, è l'esatto opposto del totalitarismo.
certo e tu avresti ragione perchè lo dici tu e basta,giusto?laicismo in questo caso è inteso come fondamentalismo laico .

secondo questa logica,


la schizofrenia è una forma di sanità mentale.

la ricchezza è una forma di povertà.

il digiuno è una forma di nutrimento.

l’ignoranza è una forma di intelligenza.

Il TG1 è una forma di giornalismo.

Il caldo è una forma di freddo.

La luce è una forma di buio.

La rassegnazione è una forma di speranza.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Laicisti, i nuovi totalitari  Merini10- Laicisti, i nuovi totalitari  Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59062
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Laicisti, i nuovi totalitari  Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Laicisti, i nuovi totalitari  Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Laicisti, i nuovi totalitari  Empty Re: Laicisti, i nuovi totalitari

Messaggio Da Ospite Mar 14 Set 2010 - 14:48

Tra l'altro, "totalitario" è un aggettivo, quindi l'utilizzo di questo termine come sostantivo nel titolo è errato.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Laicisti, i nuovi totalitari  Empty Re: Laicisti, i nuovi totalitari

Messaggio Da Avalon Mar 14 Set 2010 - 15:34

Ho avuto interlocutori di posizioni teiste decisamente stimolanti; trovo peraltro che le espressioni di Terenzio siano meramente becere e senza alcun valore di dialogo critico.

E' più che altro un fastidio che inframmezzino un forum ricco di voci intelligenti, ma cercherò caritatevolmente di sopportare.

Avalon
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 7602
Età : 48
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
Laicisti, i nuovi totalitari  Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Laicisti, i nuovi totalitari  Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Torna in alto Andare in basso

Laicisti, i nuovi totalitari  Empty Re: Laicisti, i nuovi totalitari

Messaggio Da Avalon Mar 14 Set 2010 - 15:47

Questo articolo manifesta concretamente la politica del divide et impera, mirante a distinguo strumentali tra laici buoni e laici cattivi, travisando completamente (come Ludwing ribadisce) il significato stesso del termine laicità.

In questo senso, non vi trovo maggior merito, a parte la punteggiatura, rispetto agli interventi di propria mano di Terenzio.

Avalon
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 7602
Età : 48
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
Laicisti, i nuovi totalitari  Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Laicisti, i nuovi totalitari  Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Torna in alto Andare in basso

Laicisti, i nuovi totalitari  Empty Re: Laicisti, i nuovi totalitari

Messaggio Da terenzio Mar 14 Set 2010 - 17:30

Questo articolo manifesta concretamente la politica del divide et impera,


conosci cosa significa questa frase o te l'hanno suggerita? perchè,sai, un uso così arbitrario di questo aforisma è talmente evidente che mi sembra una citazione farlocca! non solo è campata in aria dal punto di vista logico, ma anche contestuale!



mirante a distinguo strumentali tra laici buoni e laici cattivi,


certo, perchè gli atei non sono mai razzisti o cattivi e anzi non lo possono proprio essere. scusate se io penso ai morti ammazzati da stalin e compagnia bella in nome dell'ateismo,scusatemi..sono i libri di storia che sbagliano! mi sa tanto che dovrò bastonarli a dovere!


travisando completamente (come Ludwing ribadisce) il significato stesso del termine laicità.

ma, insomma, tu e ludwig dove vi esercitate nel mirrors climbing? ma li leggete i giornali, le notizie? oppure fate come quelli che vedono solo il tg 4 e mai altri tg e non leggono giornali se non "il giornale"e poi dicono : berlusconi è bravo, è onesto!

terenzio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 247
SCALA DI DAWKINS :
Laicisti, i nuovi totalitari  Left_bar_bleue0 / 700 / 70Laicisti, i nuovi totalitari  Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.01.10

Torna in alto Andare in basso

Laicisti, i nuovi totalitari  Empty Re: Laicisti, i nuovi totalitari

Messaggio Da terenzio Mar 14 Set 2010 - 17:32


No, semplicemente perché è un dato di fatto.
ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah
no comment


Il totalitarismo non è laico per definizione.

infatti mao ero clericalissimo

terenzio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 247
SCALA DI DAWKINS :
Laicisti, i nuovi totalitari  Left_bar_bleue0 / 700 / 70Laicisti, i nuovi totalitari  Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.01.10

Torna in alto Andare in basso

Laicisti, i nuovi totalitari  Empty Re: Laicisti, i nuovi totalitari

Messaggio Da Ospite Mar 14 Set 2010 - 17:34

terenzio ha scritto:infatti mao ero clericalissimo
Cazzo c'entra? Nulla. Continui a scrivere frasi ad minchiam.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Laicisti, i nuovi totalitari  Empty Re: Laicisti, i nuovi totalitari

Messaggio Da terenzio Mar 14 Set 2010 - 17:38

Fux89 ha scritto:
terenzio ha scritto:infatti mao ero clericalissimo
Cazzo c'entra? Nulla. Continui a scrivere frasi ad minchiam.


sei pure analfabeta!!!!


sai leggere?


mi pare di no



un'altra cosa: non usare la parola "minchia" : è un organo troppo sofisticato per essere citato da un cretinetto come te

terenzio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 247
SCALA DI DAWKINS :
Laicisti, i nuovi totalitari  Left_bar_bleue0 / 700 / 70Laicisti, i nuovi totalitari  Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.01.10

Torna in alto Andare in basso

Laicisti, i nuovi totalitari  Empty Re: Laicisti, i nuovi totalitari

Messaggio Da Avalon Mar 14 Set 2010 - 17:44

Dato il senso logico di un periodo come questo:

"un uso così arbitrario di questo aforisma è talmente evidente che mi sembra una citazione farlocca! non solo è campata in aria dal punto di vista logico, ma anche contestuale!"

confermo il mio pensiero.
A volte combattere per il diritto di ciascuno alla libera espressione fa sì che poi lo si debba sopportare... ma è giusto così. Stufoso, però.

Avalon
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 7602
Età : 48
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
Laicisti, i nuovi totalitari  Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Laicisti, i nuovi totalitari  Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Torna in alto Andare in basso

Laicisti, i nuovi totalitari  Empty Re: Laicisti, i nuovi totalitari

Messaggio Da Rasputin Mar 14 Set 2010 - 18:45

terenzio ha scritto:
Fux89 ha scritto:
terenzio ha scritto:infatti mao ero clericalissimo
Cazzo c'entra? Nulla. Continui a scrivere frasi ad minchiam.


sei pure analfabeta!!!!


sai leggere?


mi pare di no



un'altra cosa: non usare la parola "minchia" : è un organo troppo sofisticato per essere citato da un cretinetto come te

lo conosci pesonalmente?

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

Laicisti, i nuovi totalitari  Merini10- Laicisti, i nuovi totalitari  Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59062
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
Laicisti, i nuovi totalitari  Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Laicisti, i nuovi totalitari  Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Laicisti, i nuovi totalitari  Empty Re: Laicisti, i nuovi totalitari

Messaggio Da Emanuele139 Mar 5 Ott 2010 - 23:20

Terenzio, visto che sono i cattolici a prendersela giorno e notte con il "relativismo", il trofei di "totalitaristi" spetta a loro.

Emanuele139
------------
------------

Numero di messaggi : 5
SCALA DI DAWKINS :
Laicisti, i nuovi totalitari  Left_bar_bleue0 / 700 / 70Laicisti, i nuovi totalitari  Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.09.10

Torna in alto Andare in basso

Laicisti, i nuovi totalitari  Empty Re: Laicisti, i nuovi totalitari

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.