Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

La storia si ripete?

+9
Paolo
Multiverso
lin
Thanks a Lot
elio
Bluntman
Phoenix
ipazia
Giovanni 4-23
13 partecipanti

Andare in basso

La storia si ripete? Empty La storia si ripete?

Messaggio Da Giovanni 4-23 Lun 19 Apr 2010 - 19:09

Ad un passo dal varcare la soglia di una modello sociale giusto, equilibrato, e finalmente libero la società occidentale rischia ancora di veder sfumare l'obbiettivo che da millenni l' Homo Sapiens insegue?

Di nuovo il nemico arriva da dove meno te lo aspetti, di nuovo ricadiamo negli errori in cui sono caduti i nostri trisavoli, i nostri antenati?

E' in grado l'uomo occidentale, di riuscire a gestire la libertà che la società moderna ci ha fornito? E' in grado l'uomo occidentale di costruire una società libera? Senza rotolare di nuovo ad un passo dalla meta?

Più passa il tempo più mi convinco del contrario. Più passa il tempo più mi rendo conto che non riusciamo a gestire questa libertà che da tanto tempo l'uomo sogna.
La politica, la finanza e l'imprenditoria spingono per diventare la nuova nobiltà del futuro, le loro catene sono fatte di banconote, i loro recinti di atti di proprietà, i loro eserciti sono composti da avvocati. La legge è sempre meno uguale per chi ha il potere nelle mani, lo stato è sempre più debole nei confronti di questa casta. Quando una democrazia supera una certa soglia di corruzione in cosa si differenzia da un totalitarismo? Quanto siamo lontani? Quanto manca alla soglia?

In tutto questo il popolo come sempre dorme, il popolo che doveva vigilare non vede, non guarda, non ascolta, non parla. E' bastato poco a ingannare chi avrebbe dovuto stare attento, è bastato poco a far saltare gli equilibri. La ricetta è sempre la stessa, far passare il libertinaggio per libertà. L'assenza di regole per giustizia. In una società in cui tutti fanno i furbi siamo tutti ricattabili dal potente di turno. In una società in cui tutti sono intenti a gozzovigliare ci siamo dimenticati che eravamo noi quelli che erano i nostri doveri, quelli che erano i nostri obbiettivi.

Ci hanno servito vino in abbondanza, e noi abbiamo bevuto...abbiamo gozzovigliato.

Gli argomenti della nostra cultura sono diventati i reality, le partite di calcio, il voyerismo.

Hanno solleticato i nostri istinti con la pornografia di massa, con l'indecenza eretta a arte, con la violenza e la ferocia di film e videogiochi passata per divertimento. Ci stanno spingendo sempre più verso il nostro lato animalesco. Perché un animale si governa molto meglio di un uomo.

Forse esagero?

_________________
Il sabato è stato fatto per l'uomo e non l'uomo per il sabato MC 2:27
Giovanni 4-23
Giovanni 4-23
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 555
Età : 45
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue1 / 701 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.09.09

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da ipazia Lun 19 Apr 2010 - 19:59

Giovanni 4-23 ha scritto:
...

Hanno solleticato i nostri istinti con la pornografia di massa, con l'indecenza eretta a arte, con la violenza e la ferocia di film e videogiochi passata per divertimento. Ci stanno spingendo sempre più verso il nostro lato animalesco. Perché un animale si governa molto meglio di un uomo.

Forse esagero?

Wellcome Giovanni nel capitalismo reale !

Ma lascia stare il lato animalesco, altrimenti il mio cane si arrabbia ad essere accomunato a tutta la sozzura che è semplicemente e totalmente umana.
ipazia
ipazia
-------------
-------------

Numero di messaggi : 69
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue0 / 700 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.03.10

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da Ospite Lun 19 Apr 2010 - 20:07

ipazia ha scritto:
Giovanni 4-23 ha scritto:
...

Hanno solleticato i nostri istinti con la pornografia di massa, con l'indecenza eretta a arte, con la violenza e la ferocia di film e videogiochi passata per divertimento. Ci stanno spingendo sempre più verso il nostro lato animalesco. Perché un animale si governa molto meglio di un uomo.

Forse esagero?

Wellcome Giovanni nel capitalismo reale !

Ma lascia stare il lato animalesco, altrimenti il mio cane si arrabbia ad essere accomunato a tutta la sozzura che è semplicemente e totalmente umana.

quoto! basti ricordare, che il solo vulcano islandese ha bloccato mezza europa. siamo piccoli noi umani a confronto.... dobbiamo stare bassi e portare rispetto..... a volte penso che se ci estinguiamo, la natura ne trarrà solo giovamento.... La storia si ripete? 315697

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da Phoenix Lun 19 Apr 2010 - 20:13

Se le leggi facessero persone razionali, liberi e istruiti (per persone liberi e istruiti) sono convinta che la nostra società sarebbe molto più civile

Se le leggi invece fa il padrone Dio per i suoi sudditi abbiamo scenario molto simile a quello nel film "Religiolus vedere per credere" ..in un certo punto si parla di un negozio che vede varie prodotti tecnologici, utili per aggirare lo riposo assoluto dello Shabbat senza violare le regole......e questa è la nostra situazione attuale!!!
Phoenix
Phoenix
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 2056
Età : 51
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da Bluntman Lun 19 Apr 2010 - 20:54

Giovanni 4-23 ha scritto: Ci stanno spingendo sempre più verso il nostro lato animalesco

Quali lati non-animaleschi abbiamo, posto che siamo animali?

...

Mi disturba una cosa del tuo discorso: da come ti poni, sembra tu appartenga alla cultura del popolo ma non al popolo stesso.
Se ti riconosci nella cultura attuale del tuo contesto geo-storico (in pratica se la definisci la tua cultura), devi anche accettare di far parte del popolo e che voi, come popolo, fate finta di dormire, ma in realtà siete i primi artefici di tutte le cose che giustamente denunci. Troppo facile ricorrere al "ci stanno facendo x e y". Voi ve lo state facendo fare e vi crogiolate nell'assenza di responsabilità che -tragicamente- esigete questo ruolo comporti. Se non ti piace questo ruolo passivo ma consenziente (se non addirittura voglioso), è probabile che, socialmente, tu sia un disadattato, a questo punto. Il che potrebbe essere un merito.
Se non ti riconosci nell'attuale cultura dominante, in definitiva, è probabile che la tua cultura sia un'altra. La soluzione potrebbe quindi diversa dal voler cambiare la cultura dominante dall'interno: ad esempio proporre un modello culturale diverso che possa scontrarsi con quello attuale e sostituirlo. In termini più neo-liberisti, devi trovare un prodotto vincente e sconfiggere la concorrenza, poiché accettare un piatto di merda e cercare quali spezie lo renderebbero più saporito, è autolesionismo (anche se è un po' il senso della democrazia liberale, a pensarci bene...).

Revoluciòn?

_________________
"la luna nera che si fonde con la notte, come una domanda che confonde le risposte, traccia rotte corrotte come la carne dall'anima, si affaccia nel buio di parole nascoste dalla patina. Qualche stella pattina poi scivola dietro a una nuvola di pece che la stritola. Io non la sento ma so che grida stridula... Ma non ti ascolto più, piccola, perché ti taglio frasi come una virgola..."
Bluntman
Bluntman
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 239
Età : 40
Località : Fribourg
Occupazione/Hobby : rappero
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue0 / 700 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 03.12.08

http://www.myspace.com/labatoir

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da Bluntman Lun 19 Apr 2010 - 21:05

mavalà ha scritto:Se le leggi facessero persone razionali, liberi e istruiti (per persone liberi e istruiti) sono convinta che la nostra società sarebbe molto più civile

Se le leggi invece fa il padrone Dio per i suoi sudditi abbiamo scenario molto simile a quello nel film "Religiolus vedere per credere" ..in un certo punto si parla di un negozio che vede varie prodotti tecnologici, utili per aggirare lo riposo assoluto dello Shabbat senza violare le regole......e questa è la nostra situazione attuale!!!

Ma è una cosa bellissima secondo me.
A volte mi dico che la stupidità di alcuni è davvero un'opportunità per gli altri.

_________________
"la luna nera che si fonde con la notte, come una domanda che confonde le risposte, traccia rotte corrotte come la carne dall'anima, si affaccia nel buio di parole nascoste dalla patina. Qualche stella pattina poi scivola dietro a una nuvola di pece che la stritola. Io non la sento ma so che grida stridula... Ma non ti ascolto più, piccola, perché ti taglio frasi come una virgola..."
Bluntman
Bluntman
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 239
Età : 40
Località : Fribourg
Occupazione/Hobby : rappero
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue0 / 700 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 03.12.08

http://www.myspace.com/labatoir

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da elio Lun 19 Apr 2010 - 23:52

Giovanni 4-23 ha scritto:Ad un passo dal varcare la soglia di una modello sociale giusto, equilibrato, e finalmente libero la società occidentale rischia ancora di veder sfumare l'obbiettivo che da millenni l' Homo Sapiens insegue?

Di nuovo il nemico arriva da dove meno te lo aspetti, di nuovo ricadiamo negli errori in cui sono caduti i nostri trisavoli, i nostri antenati?

E' in grado l'uomo occidentale, di riuscire a gestire la libertà che la società moderna ci ha fornito? E' in grado l'uomo occidentale di costruire una società libera? Senza rotolare di nuovo ad un passo dalla meta?

Più passa il tempo più mi convinco del contrario. Più passa il tempo più mi rendo conto che non riusciamo a gestire questa libertà che da tanto tempo l'uomo sogna.
La politica, la finanza e l'imprenditoria spingono per diventare la nuova nobiltà del futuro, le loro catene sono fatte di banconote, i loro recinti di atti di proprietà, i loro eserciti sono composti da avvocati. La legge è sempre meno uguale per chi ha il potere nelle mani, lo stato è sempre più debole nei confronti di questa casta. Quando una democrazia supera una certa soglia di corruzione in cosa si differenzia da un totalitarismo? Quanto siamo lontani? Quanto manca alla soglia?

In tutto questo il popolo come sempre dorme, il popolo che doveva vigilare non vede, non guarda, non ascolta, non parla. E' bastato poco a ingannare chi avrebbe dovuto stare attento, è bastato poco a far saltare gli equilibri. La ricetta è sempre la stessa, far passare il libertinaggio per libertà. L'assenza di regole per giustizia. In una società in cui tutti fanno i furbi siamo tutti ricattabili dal potente di turno. In una società in cui tutti sono intenti a gozzovigliare ci siamo dimenticati che eravamo noi quelli che erano i nostri doveri, quelli che erano i nostri obbiettivi.

Ci hanno servito vino in abbondanza, e noi abbiamo bevuto...abbiamo gozzovigliato.

Gli argomenti della nostra cultura sono diventati i reality, le partite di calcio, il voyerismo.

Hanno solleticato i nostri istinti con la pornografia di massa, con l'indecenza eretta a arte, con la violenza e la ferocia di film e videogiochi passata per divertimento. Ci stanno spingendo sempre più verso il nostro lato animalesco. Perché un animale si governa molto meglio di un uomo.

Forse esagero?


e vero ma tra gli uomini esiste una minoranza (putroppo)di personalita diversa mansueta?
elio
elio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 78
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue0 / 700 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.03.10

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da Thanks a Lot Ven 23 Apr 2010 - 12:14

Giovanni 4-23 ha scritto:
Hanno solleticato i nostri istinti con la pornografia di massa, con l'indecenza eretta a arte, con la violenza e la ferocia di film e videogiochi passata per divertimento. Ci stanno spingendo sempre più verso il nostro lato animalesco. Perché un animale si governa molto meglio di un uomo.

Questa parte mi sa proprio di ragionamento da vecchietta: oddio, la violenza nei film e nei videogiochi... che indecenza! Dove finiremo?! Come se fossero i film o i videogiochi a formare le persone.

A formare le persone è la PERCEZIONE delle cose, non le cose in sé. Un film violento (e ne ho visti) o un gioco violento (e ne ho giocati) non mi ha mai lontanamente inculcato il desiderio di violenza né ha condizionato la mia natura di persona pacifica. Anzi, alle volte penso siano sfoghi positivi di quel lato umano: istinti animaleschi che tutti abbiamo liberati in rituali di puro intrattenimento invece che repressi nell'animo ed accumulati in strati di frustrazioni.

Dicevo, è semmai la percezione ad essere potenzialmente deviante, e questa la danno le persone che ci stanno attorno. Un bambino cresciuto in una realtà violenta tenderà a ritenerla cosa perfettamente normale e lecita, educato a separarla dalla realtà crescerà imparando a canalizzarla nel giusto modo e separarla dai rapporti umani, anche se bombardato di "spazzatura" anti-buonisti.

Tornando al discorso principale... Beh, i romani dicevano "dividi et impera". La realtà politica è stata divisa in due poli ben distinti e precisi, identificabili come due squadre di calcio per cui fare ossessivamente il tifo. Tifi Milan o tifi Juve? Tifi destra o tifi sinistra?

Mentre tu ci pensi e ti distrai coi falli di Fini, i fuorigioco di Casini, gli errori in difesa di Bersani, i fondamentali di Di Pietro, e ti scanni nei discorsi con chi tifa per l'altra squadra, qualunque sia la tua, nulla nel frattempo succede e chi deve "imperare" impera indisturbato.
Thanks a Lot
Thanks a Lot
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 42
Età : 49
Località : Torino
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.11.09

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da lin Ven 23 Apr 2010 - 13:56

Io sono d'accordo con Thanks a lot e per rispondere alla tua domanda Giovanni secondo me non è che la storia si ripete, è che la storia non è mai cambiata...

lin
------------
------------

Femmina Numero di messaggi : 32
Età : 33
Occupazione/Hobby : Studentessa
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.04.10

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da Giovanni 4-23 Mar 27 Apr 2010 - 16:23

Thanks a Lot ha scritto:
Giovanni 4-23 ha scritto:
Hanno solleticato i nostri istinti con la pornografia di massa, con l'indecenza eretta a arte, con la violenza e la ferocia di film e videogiochi passata per divertimento. Ci stanno spingendo sempre più verso il nostro lato animalesco. Perché un animale si governa molto meglio di un uomo.

Questa parte mi sa proprio di ragionamento da vecchietta: oddio, la violenza nei film e nei videogiochi... che indecenza! Dove finiremo?! Come se fossero i film o i videogiochi a formare le persone.

Sono "anche" i film ed i videogiochi a formare le persone. Dipende tutto dal ruolo e dal peso che la società attribuisce a loro. Definire "lato animalesco" il nostro lato "peggiore" forse è inopportuno o improprio. Eppure immagino che nessuno di noi si sognerebbe di dire che la nostra società non è stata in grado di produrre un aumento di qualità anche culturale oltre che scientifico. Un progresso che è anche sociale oltre che tecnologico.

Parità fra i sessi, rispetto reciproco, collaborazione fra le nazioni, democrazia, libertà di culto.

Sono o non sono conquiste che vogliamo considerare oggettive?

Dal buco del divertimento, e della libertà stanno lentamente infilando ben altri valori, che rischiano di rimettere in pericolo tutte queste conquiste che avevamo dato per certe, che consideravamo traguardi irreversibili.

Il mio appello a difendere e tutelare i progressi della nostra cultura potranno sembrare da "vecchietti" ma a ben vedere, la cultura è un qualcosa da difendere alla pari di ogni altro progresso scientifico.

_________________
Il sabato è stato fatto per l'uomo e non l'uomo per il sabato MC 2:27
Giovanni 4-23
Giovanni 4-23
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 555
Età : 45
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue1 / 701 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.09.09

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da Multiverso Mar 27 Apr 2010 - 17:38

lin ha scritto:Io sono d'accordo con Thanks a lot e per rispondere alla tua domanda Giovanni secondo me non è che la storia si ripete, è che la storia non è mai cambiata...

La storia si ripete perchè l'uomo in realtà è sempre uguale a se stesso. Spesso si tende ad associare il progresso culturale e tecnologico con lo stesso progresso mentale dell'uomo, da un punto di vista evoluzionistico. In realtà il progresso culturale ha portato soltanto ad un cambiamento della forma, lasciando intatta la sostanza umana. Circa mille anni fa si combattevano con la spada gli infedeli per liberare la Terra Santa, oggi si combattono con gli F-35 i terroristi e i dittatori, oggi il progresso ha abolito e condannato la schiavitù, ma poi tollera quella altrettanto infame del Terzo Mondo, duemila anni fa un imperatore era il signore assoluto di un vastissimo impero, oggi il presidente della più ricca confederazione di Stati è di fatto imperatore di una vasta area mondiale, dietro un etichetta governativa definita democrazia. Il progresso serve solo ad imbiancare i sepolcri, ma se l'evoluzione non ripulisce veramente tutto il marcio che c'è dentro, si otterranno solo inutili ed estetiche operazioni di restyling.

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da Giovanni 4-23 Mar 27 Apr 2010 - 17:59

Multiverso ha scritto:

La storia si ripete perchè l'uomo in realtà è sempre uguale a se stesso.

Il fatto che l'uomo sia biologicamente uguale a se stesso non implica affatto che non abbia ottenuto dei progressi.

E come abbiamo fatto conquiste in ambito tecnologico così abbiamo fatto conquiste in ambito culturale.

O vogliamo dire che la cultura non ha ottenuto progressi?

_________________
Il sabato è stato fatto per l'uomo e non l'uomo per il sabato MC 2:27
Giovanni 4-23
Giovanni 4-23
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 555
Età : 45
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue1 / 701 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.09.09

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da Multiverso Mer 28 Apr 2010 - 11:22

Giovanni 4-23 ha scritto:
Multiverso ha scritto:

La storia si ripete perchè l'uomo in realtà è sempre uguale a se stesso.

Il fatto che l'uomo sia biologicamente uguale a se stesso non implica affatto che non abbia ottenuto dei progressi.

E come abbiamo fatto conquiste in ambito tecnologico così abbiamo fatto conquiste in ambito culturale.

O vogliamo dire che la cultura non ha ottenuto progressi?

E chi lo vuole negare? Si tratta solo di leggere attentamente ciò che scrivo, il problema è tutto qui.

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da lin Mer 28 Apr 2010 - 15:46

sono d'accordissimo con te multiverso. Concordo in pieno. Abbiamo fatto passi avanti solo intorno a noi. Ma noi stessi, a livello più emotivo intendo, molto meno. Mi ricordo che a scuola ci dicevano sempre che la storia è utile per capire i nostri errori e non commetterli più. Mi chiedo se qualcuno sti errori li abbia mai capiti, e soprattutto faccia qualcosa per non commetterli più, anche se a me non sembra data la situazione in cui la nostra specie si ritrova.

lin
------------
------------

Femmina Numero di messaggi : 32
Età : 33
Occupazione/Hobby : Studentessa
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.04.10

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da Giovanni 4-23 Mer 28 Apr 2010 - 18:30

Multiverso ha scritto:

E chi lo vuole negare? Si tratta solo di leggere attentamente ciò che scrivo, il problema è tutto qui.

Di quello parlavo infatti

Multiverso ha scritto: Circa mille anni fa si combattevano con la spada gli infedeli per liberare la Terra Santa, oggi si combattono con gli F-35 i terroristi e i dittatori,

Direi che sono due tipi di "nemici" totalmente diverse e due tipi di guerre totalmente diverse.

Multiverso ha scritto:
oggi il progresso ha abolito e condannato la schiavitù, ma poi tollera quella altrettanto infame del Terzo Mondo,

Se ti riferisci alla fame del terzo mondo, teoricamente non è possibile obbligare degli stati ad aiutare economicamente altri stati.

Se invece ti riferisci alla schiavitù del terzo mondo, non possiamo obbligare uno stato ad adottare le nostre leggi, o a farle rispettare.

Multiverso ha scritto:
duemila anni fa un imperatore era il signore assoluto di un vastissimo impero, oggi il presidente della più ricca confederazione di Stati è di fatto imperatore di una vasta area mondiale, dietro un etichetta governativa definita democrazia.

La democrazia è una forma di governo molto più rappresentativa della monarchia assoluta. E' c'è differenza fra dominio economico e dominio militare.

Multiverso ha scritto:
Il progresso serve solo ad imbiancare i sepolcri, ma se l'evoluzione non ripulisce veramente tutto il marcio che c'è dentro, si otterranno solo inutili ed estetiche operazioni di restyling.

Il progresso serve a migliorare la qualità della vita e della società umana. Il sapere è la nostra più grande conquista, tecnologica o culturale che sia.

Dobbiamo difendere il nostro sapere.

E dobbiamo difendere le nuove generazioni dal tentativo dei potenti di distoglierle dall'accrescere la loro cultura e il loro sapere!

_________________
Il sabato è stato fatto per l'uomo e non l'uomo per il sabato MC 2:27
Giovanni 4-23
Giovanni 4-23
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 555
Età : 45
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue1 / 701 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.09.09

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da Multiverso Mer 28 Apr 2010 - 19:19

Giovanni 4-23 ha scritto:
Multiverso ha scritto: Circa mille anni fa si combattevano con la spada gli infedeli per liberare la Terra Santa, oggi si combattono con gli F-35 i terroristi e i dittatori,

Direi che sono due tipi di "nemici" totalmente diverse e due tipi di guerre totalmente diverse.

Decisamente, infatti sono figlie del progresso culturale e tecnologico dell'uomo, ma pur sempre di guerre si tratta.



Giovanni 4-23 ha scritto:
Multiverso ha scritto:
oggi il progresso ha abolito e condannato la schiavitù, ma poi tollera quella altrettanto infame del Terzo Mondo,

Se ti riferisci alla fame del terzo mondo, teoricamente non è possibile obbligare degli stati ad aiutare economicamente altri stati.

Se invece ti riferisci alla schiavitù del terzo mondo, non possiamo obbligare uno stato ad adottare le nostre leggi, o a farle rispettare.

Decisamente, infatti siamo figli di evolute concezioni dello Stato e di moderne forme di organizzazioni intergovernative, ma pur sempre continuiamo a tollerare la schiavitù dei Paesi più poveri, sgabello e pattumiera dei Paesi industrializzati e capitalisti.

Giovanni 4-23 ha scritto:
Multiverso ha scritto:
duemila anni fa un imperatore era il signore assoluto di un vastissimo impero, oggi il presidente della più ricca confederazione di Stati è di fatto imperatore di una vasta area mondiale, dietro un etichetta governativa definita democrazia.

La democrazia è una forma di governo molto più rappresentativa della monarchia assoluta. E' c'è differenza fra dominio economico e dominio militare.
Decisamente, l'evoluzione socioculturale comporta anche questo, ma, come sempre, la sostanza non muta. Resta un'effettiva e incontestabile forma di dominio del più forte sul più debole.

Giovanni 4-23 ha scritto:
Multiverso ha scritto:
Il progresso serve solo ad imbiancare i sepolcri, ma se l'evoluzione non ripulisce veramente tutto il marcio che c'è dentro, si otterranno solo inutili ed estetiche operazioni di restyling.

Il progresso serve a migliorare la qualità della vita e della società umana. Il sapere è la nostra più grande conquista, tecnologica o culturale che sia.

Dobbiamo difendere il nostro sapere.

E dobbiamo difendere le nuove generazioni dal tentativo dei potenti di distoglierle dall'accrescere la loro cultura e il loro sapere!

Sicuramente il progresso è utilissimo, ma questo nessuno lo ha mai messo in discussione. Il punto dibattuto è un altro e ben diverso: il progresso socioculturale o tecnologico non ha nulla a che fare con l'evoluzione del cervello umano. L'istinto di sopraffazione è rimasto immutato, idem quello sessuale o quello di conservazione. Ti ripeto che cambia la forma, ma non la sostanza. La guerra è guerra, senza entrare nel merito di quali siano giuste o ingiuste. L'uomo non è ancora riuscito a vivere in un mondo senza guerre, perchè l'istinto di sopraffazione per la conservazione della specie alberga nel suo DNA. Il progresso culturale o tecnologico, per quanto indispensabile e utilissimo, non è in grado di far evolvere anche gli istinti umani. Tutto qui.

_________________
Che sciocchi questi terrestri, pregano un dio che loro stessi hanno creato.
Ming lo Spietato, Flash Gordon
Multiverso
Multiverso
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1413
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da Paolo Dom 2 Mag 2010 - 23:13

Posso condividere la posizione secondo la quale la natura umana non possa cambiare. Però devi tenere conto che l'evoluzione ha insegnato all'uomo se non ha modificare, quanto meno a controllaare i suoi istinti primordiali, creando così quella che oggi chiamiamo la civiltà. Probabilmente il cavernicolo, spinto dall'istinto sessuale aggrediva e possedeva con la forza ogni partner che voleva,incurante se il suo desiderio veniva corrisposto. Poi l'evoluzione l'ha portato a controllare almeno in parte tale istinto, anche se nella antica grecia era cosa del tutto normale avere rapporti con fanciulli e fanciulle. Con l'avvanzare della civiltà siamo arrivati ai giorni nostri, con una parità di diritti, aleno teorica, tra uomo/donna. E questo cammino è stato compiuto in tutti i campi del ns vivere, dalla giustizia al concetto di socialità, di solidarietà ... E' evidente che il cammino è ancora lungo e siamo arrivati solo a risultati ancora parziali, e, troppo spesso l'istino animale che è in noi ha ancora il sopravvento sulla ragione. Pensando da dove è partito e contro cosa ha dovuto combattere, nonostante tutto, nonostante le atrocità che tutti i giorni vediamo, penso che l'uomo abbia fatto enormi passi avanti nel cammino verso una civiltà che si spera sia veramenete tale.
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 68
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da oymyakon Gio 6 Mag 2010 - 13:27

Ovviamente sono totalmente d'accordo con Giovanni.
Siamo arrivati a un punto tale in cui ognuno vuol fare il comodo proprio senza un minimo di regole da rispettare, valori che non esistono, giovani allo sbando, corruzione, malgoverno, eccetera.
Sbagliato affermare che se le leggi fossero fatte d persone razionali le cose andrebbero meglio. Il problema è che le persone razionali ci sono al potere, ma utilizano male le loro qualità; del resto la razionalità stessa in un certo senso potrebbe indurre l'uomo alla disonestà in quanto strumento necessario per i propri fini egoistici e personali.
Voi neanche immaginate la corruzione e la disonestà che che si trova in giro: persone razionali e intelligenti schiave della corruzione.
A me sembra che l'aumento del benessere e della ricchezza (purtroppo solo per poche persone) sia direttamente proporzionale alla disonestà e all'ingiustizia.
Purtroppo l'uomo e sia bene che male, proprio perchè essere razionale.
Riflettete bene: gli animali che non sono certamente razionali come l'uomo, non sono capaci di pensare al male dei loro simili, l'uomo invece si.
Mai sentito parlare di libero arbitrio? della possibilità di scegliere tra bene e male? Tra ciò che è giusto e cò che non è giusto.
Accusatemi pure di fare discorsi da vecchio, ma io penso di che di questo passo andremo di fronte alla rovina, e non certo per colpa del Cristianesimo e della Chiesa cattolica (che pure avranno avuto colpe in passato), ma per ben altre ragioni.
Saluti

oymyakon
------------
------------

Numero di messaggi : 20
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue0 / 700 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.04.10

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da Phoenix Gio 6 Mag 2010 - 14:04

oymyakon ha scritto:
Voi neanche immaginate la corruzione e la disonestà che che si trova in giro: persone razionali e intelligenti schiave della corruzione.

ma davvero?..cavolo, forse mi conviene di tornare nella torre di avorio La storia si ripete? E088

Poi pensavo seriamente che, chi ci governa in questo momento difendesse "valori" cattolici , perciò complettamente privo di razionalità...
vedi come uno si può sbagliare?..mi hai aperto i occhi La storia si ripete? A207
Phoenix
Phoenix
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 2056
Età : 51
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da oymyakon Gio 6 Mag 2010 - 16:22

No comment.

oymyakon
------------
------------

Numero di messaggi : 20
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue0 / 700 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.04.10

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da *Valerio* Gio 6 Mag 2010 - 17:32

oymyakon ha scritto:Ovviamente sono totalmente d'accordo con Giovanni.
Siamo arrivati a un punto tale in cui ognuno vuol fare il comodo proprio senza un minimo di regole da rispettare, valori che non esistono, giovani allo sbando, corruzione, malgoverno, eccetera.
Sbagliato affermare che se le leggi fossero fatte d persone razionali le cose andrebbero meglio. Il problema è che le persone razionali ci sono al potere, ma utilizano male le loro qualità; del resto la razionalità stessa in un certo senso potrebbe indurre l'uomo alla disonestà in quanto strumento necessario per i propri fini egoistici e personali.
Voi neanche immaginate la corruzione e la disonestà che che si trova in giro: persone razionali e intelligenti schiave della corruzione.
A me sembra che l'aumento del benessere e della ricchezza (purtroppo solo per poche persone) sia direttamente proporzionale alla disonestà e all'ingiustizia.
Purtroppo l'uomo e sia bene che male, proprio perchè essere razionale.
Riflettete bene: gli animali che non sono certamente razionali come l'uomo, non sono capaci di pensare al male dei loro simili, l'uomo invece si.
Mai sentito parlare di libero arbitrio? della possibilità di scegliere tra bene e male? Tra ciò che è giusto e cò che non è giusto.
Accusatemi pure di fare discorsi da vecchio, ma io penso di che di questo passo andremo di fronte alla rovina, e non certo per colpa del Cristianesimo e della Chiesa cattolica (che pure avranno avuto colpe in passato), ma per ben altre ragioni.
Saluti

Post of the year La storia si ripete? 418715

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
La storia si ripete? Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue69 / 7069 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da Rasputin Gio 6 Mag 2010 - 17:41

*Valerio* ha scritto:
Post of the year La storia si ripete? 418715


...e siamo solo a maggio :wall:

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

La storia si ripete? Merini10- La storia si ripete? Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da Phoenix Gio 6 Mag 2010 - 17:55

oymyakon ha scritto:No comment.
si forse è meglio!!!!!!! La storia si ripete? A143
Phoenix
Phoenix
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 2056
Età : 51
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da davide Ven 7 Mag 2010 - 23:18

oymyakon ha scritto:No comment.
Non te la prendere oymyakon, è che non ci sono più le mezze stagioni!! La storia si ripete? 649521

Battutacce a parte, non capisco il tuo no comment: al tuo post è stata data una risposta argomentata, quindi perchè te la prendi? Ribatti se pensi di avere frecce per il tuo arco, se no così facendo rimedi solo la figura del permaloso.
Qui non ci si tratta con i guanti bianchi.

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
La storia si ripete? Left_bar_bleue0 / 700 / 70La storia si ripete? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

La storia si ripete? Empty Re: La storia si ripete?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.