Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Non facciamo confusione : i miracoli !

Andare in basso

Non facciamo confusione : i miracoli ! Empty Non facciamo confusione : i miracoli !

Messaggio Da Comune mortale Ven 12 Dic 2008 - 11:38

Non so che cosa sia un miracolo. So che molta gente crede nei miracoli, e che i miracoli sono delle cose che fanno i santi spinti da dio. Si insomma padre pio da solo non vale una mazza senza dio. Si parla tanto di guarigioni miracolose. Ci laviamo la bocca con il fatto che la scienza non possiede verità certe e assolute e poi pretendiamo dai medici che ci sappiano dire con certezza assoluta quali sono le guarigioni certe in base alle terapie da quelle non incerte ma addirittura impossibili. Vogliamo la luna nel pozzo. Sostengo che dire che la scienza non possiede verità certe e assolute è una scemenza. Fino a prova contraria la scienza possiede tante verita oggettive. Ma fino a prova contraria. E allora magari ( dico magari ) quelle guarigioni non testimonierebbero dei miracoli ma l'assioma che ci sono alcune cose che fino ad un dato momento non possono essere spiegate. Tutto qua. Forse non abbiamo il coraggio necessario per convivere con una scienza che concretamente è scienza. Che appunto dice di avere cose che puo spiegare e altre no. Lo vantiamo teoricamente ma poi concretamente ce lo scordiamo. Vogliamo dalla scienza le stesse cose che illude di darci la religione tramite la fede. Magari i miracoli e voglia annessa non è altro che confondere scienza e religione che non vanno confuse.
Comune mortale
Comune mortale
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 523
Età : 69
Località : derry
Occupazione/Hobby : una laurea in filosofia ma faccio il cuoco
SCALA DI DAWKINS :
Non facciamo confusione : i miracoli ! Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Non facciamo confusione : i miracoli ! Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Non facciamo confusione : i miracoli ! Empty Re: Non facciamo confusione : i miracoli !

Messaggio Da Ospite Ven 12 Dic 2008 - 18:53

Comune mortale ha scritto:Non so che cosa sia un miracolo. So che molta gente crede nei miracoli, e che i miracoli sono delle cose che fanno i santi spinti da dio. Si insomma padre pio da solo non vale una mazza senza dio. Si parla tanto di guarigioni miracolose. Ci laviamo la bocca con il fatto che la scienza non possiede verità certe e assolute e poi pretendiamo dai medici che ci sappiano dire con certezza assoluta quali sono le guarigioni certe in base alle terapie da quelle non incerte ma addirittura impossibili. Vogliamo la luna nel pozzo. Sostengo che dire che la scienza non possiede verità certe e assolute è una scemenza. Fino a prova contraria la scienza possiede tante verita oggettive. Ma fino a prova contraria. E allora magari ( dico magari ) quelle guarigioni non testimonierebbero dei miracoli ma l'assioma che ci sono alcune cose che fino ad un dato momento non possono essere spiegate. Tutto qua. Forse non abbiamo il coraggio necessario per convivere con una scienza che concretamente è scienza. Che appunto dice di avere cose che puo spiegare e altre no. Lo vantiamo teoricamente ma poi concretamente ce lo scordiamo. Vogliamo dalla scienza le stesse cose che illude di darci la religione tramite la fede. Magari i miracoli e voglia annessa non è altro che confondere scienza e religione che non vanno confuse.
...
Caro CM,
una volta era considerato "miracoloso" tutto quello che l'uomo non riusciva a capire.
Così un fulmine o un arcobaleno erano l'espressione della volontà di un dio.
Quando l'uomo ha cominciato a guardarsi intorno ed ad arrischiare spiegazioni più "naturali", i "miracoli" si sono improvvisamente e drasticamente ridotti di numero.
Certo, ancora oggi, la scienza non può dare spiegazioni di innumerevoli fenomeni, ma è un dato di fatto che, al progredire delle conoscenze scientifiche, corrisponda un sempre meno frequente accadere di "miracoli".
Questo la dovrebbe dire lunga, alle persone di buon senso.
Ma spesso alcuni VOGLIONO credere ad elementi sovrannaturali che intervengono nelle umane vicende... anche a costo di rinnegare la propria intelligenza ed il senso della logica empirica (che certamente fornirebbe spiegazioni più plausibili, anche se "tecnicamente" più difficili da capire).
Non credo ci sia volontaria "confusione" tra scienza e fede. Ma la persona coerente ammette di non poter comprendere tutto, e quindi, proprio per questo, non si adagia sull'alternativa fideistica.
Dove questo accade, semplicemente, non c'è volontà di capire: non c'è scienza. Almeno io credo.
...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.