Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

una domanda interessante

+9
Comune mortale
Loooop
davide
Guin
ros79
Cristiulì
Ludwig von Drake
lordtom24
giulio76
13 partecipanti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Ven 2 Gen 2009 - 15:57

La domanda di fondo per me è: perché si abortisce?
Certamente i motivi possono essere dei più svariati, per motivi economici, per motivi di salute,eccetera, ma per me la stragrande maggioranza degli aborti è dovuta al fatto che una gravidanza non voluta al di fuori di un matrimonio o comunque di una situazione di stabilità è ritenuta ancora disonorevole e alle volte "peccaminosa".
Il bambino nato in queste condizioni sarebbe considerato il "frutto del peccato" della madre, la quale di conseguenza piuttosto che cercare soluzioni alternative (chiedere aiuto alla famiglia, dare in affido o in adozione il nascituro) preferisce nascondere la gravidanza ovvero interromperla.
Certamente va considerato il fatto che una gravidanza non voluta può avere conseguenze psicologiche negative sulla madre, ma anche un aborto le ha.
Comunque la soluzione a tutto ciò è:
Più educazione sessuale nelle scuole, o se preferite, educazione alla responsabilità.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da ros79 Ven 2 Gen 2009 - 16:06

ateainpacecolmondo ha scritto:La domanda di fondo per me è: perché si abortisce?
Certamente i motivi possono essere dei più svariati, per motivi economici, per motivi di salute,eccetera, ma per me la stragrande maggioranza degli aborti è dovuta al fatto che una gravidanza non voluta al di fuori di un matrimonio o comunque di una situazione di stabilità è ritenuta ancora disonorevole e alle volte "peccaminosa".
Il bambino nato in queste condizioni sarebbe considerato il "frutto del peccato" della madre, la quale di conseguenza piuttosto che cercare soluzioni alternative (chiedere aiuto alla famiglia, dare in affido o in adozione il nascituro) preferisce nascondere la gravidanza ovvero interromperla.
Certamente va considerato il fatto che una gravidanza non voluta può avere conseguenze psicologiche negative sulla madre, ma anche un aborto le ha.
Comunque la soluzione a tutto ciò è:
Più educazione sessuale nelle scuole, o se preferite, educazione alla responsabilità.
l'idea del peccato è religiosa, quindi stai dicendo che sono più le credenti che abortiscono?
io non sono assolutamente d'accordo, anche perchè se mi parli solo dei casi al di fuori del matrimonio (religioso)è un conto ma se parliamo di aborto in generale non ci sta proprio.

ros79
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 1139
Età : 42
SCALA DI DAWKINS :
una domanda interessante - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70una domanda interessante - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.08

Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Ven 2 Gen 2009 - 17:29

@Ros
Innanzi tutto ho limitato il discorso alle gravidanze al di fuori di una situazione regolare, laddove per regolare intendo anche una persona single autosufficiente che sia in grado da sola di mantenere un figlio. Ho escluso questi casi perché è ovvio che se si abortisce in queste situazioni lo si fa in tutta coscienza e libertà, senza pressioni di tipo ambientale o economico (e quindi non è il caso di discuterne).

Io invece mi riferisco a quelle persone che abortiscono più per situazioni contingenti che per la volontà di non mettere al mondo figli, e che se si trovassero in condizioni favorevoli, sceglierebbero di non abortire.
Sto parlando di persone che magari dipendono ancora dai genitori, e che non hanno ancora quella maturità che permetterebbe loro di affrontare la situazione con serenità e con lucidità. Queste persone, proprio perché non ancora autonome, sono più sensibili al condizionamento familiare e sociale. Detto in maniera spiccia, la motivazione che spinge tante ragazze ad abortire è “i miei mi ammazzano se lo sanno”.
E se le ragazze hanno questa idea, che può essere vera o meno, è perché ritengono di aver fatto qualcosa che va contro la propria famiglia e che la danneggerebbe a livello economico ma anche e soprattutto sociale.

Tu parli di credenti, ma in Italia la maggior parte delle persone è genericamente credente, e ritiene che gli altri lo siano.
Perciò la sessuofobia, che è indiscutibilmente promossa dalla chiesa cattolica, agisce non solo sui cattolici praticanti, ma anche sui cattolici non praticanti e sulle persone genericamente credenti, e data la moltitudine di questi, su tutta la società.

Tanto è vero che parlare di educazione sessuale in Italia crea ancora disagio. Non so voi, ma in tutta la mia carriera scolastica ne ho fatta solo un paio d’ore. In compenso ho fatto tante ore di religione, in cui alla fine (e pure all’inizio) di sesso se ne parla eccome. In che termini lo potete immaginare.
Non credo che da allora la situazione sia cambiata granché, ma spero tanto che l’Europa ci metti una pezza.

Infine tutto questo discorso può sembrare campato per aria (e forse lo è) visto che non porto dei dati a sostegno. Vi prego quindi, se qualcuno ha delle statistiche a riguardo di postarle, in modo tale da verificare (o falsificare) quel che ho scritto.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da ros79 Ven 2 Gen 2009 - 17:40

[quote="ateainpacecolmondo"]@Ros
Innanzi tutto ho limitato il discorso alle gravidanze al di fuori di una situazione regolare, laddove per regolare intendo anche una persona single autosufficiente che sia in grado da sola di mantenere un figlio. Ho escluso questi casi perché è ovvio che se si abortisce in queste situazioni lo si fa in tutta coscienza e libertà, senza pressioni di tipo ambientale o economico (e quindi non è il caso di discuterne).
tu hai detto che per te la stragrande maggioranza dei casi è quella e io a questa frase mi sono riferita.io non credo in questo dato, ma non ho statistiche ma so che ci sono tantissimi casi di aborto terapeutico quindi il tuo discorso mi è semplicemente sembrato un pò riduttivo.
tu hai detto che la domanda è :perchè si abortisce? e ti sei data la risposta che io non ho ritenuto corretta. poi che ci siano dei casi come quelli che descrivi tu sono d'accordo,ma per il resto aborto in generale è per mille motivi.
e oggi come oggi ritengo che l'educazione sessuale a scuola non sia così fondamentale dal momento che di strumenti di comunicazione e informazione siamo più che attrezzati. credo solo che sia importante il ruolo della famiglia e il dialogo tra le persone, ma soprattutto lo sviluppo di una coscienza critica e un pensiero indipendente che volga alla cultura e alla riflessione.

ros79
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 1139
Età : 42
SCALA DI DAWKINS :
una domanda interessante - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70una domanda interessante - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.08

Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Ven 2 Gen 2009 - 18:31

Certamente mi sono espressa in maniera non chiara, ma il mio secondo post va inteso come un chiarimento del primo, non come una rettifica.
Comunque sgombriamo il campo dai dubbi. L'aborto terapeutico dovuto a malattie della gestante non trova opposizioni nella chiesa (ratzinger permettendo) quindi non è il caso di discuterne.
L'aborto terapeutico dovuto a malattie del feto invece trova più resistenze nel mondo cattolico, ma non credo che oggi si stia correndo il rischio di tornare indietro su questo punto.
Diciamo che tutto il mio discorso va limitato all'aborto come contraccettivo, se non l'ho specificato prima è perché lo avevo dato per scontato.
In quanto alla scuola invece non sono d'accordo con te, perché è un mezzo importante anche per raggiungere le famiglie.
Lungi da me il voler ostacolare il dialogo tra le persone, ma secondo me esso non è sufficiente ad affrontare un tema che ha conseguenze enormi sulla sanità pubblica. Perché allo stato conviene certamente di più evitare la trasmissione delle malattie veneree e le gravidanze indesiderate piuttosto che dover ricorrere ai ripari dopo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da topometallo Ven 2 Gen 2009 - 18:38

ateainpacecolmondo ha scritto:L'aborto terapeutico dovuto a malattie della gestante non trova opposizioni nella chiesa (ratzinger permettendo) quindi non è il caso di discuterne.
L'aborto terapeutico dovuto a malattie del feto invece trova più resistenze nel mondo cattolico, ma non credo che oggi si stia correndo il rischio di tornare indietro su questo punto.

Sul primo punto non mi esprimo, ho forti dubbi, ma non ho conoscenza esatta.

Ma sul secondo direi che la tua idea che non ci sia nessun rischio è una "pia" illusione.
topometallo
topometallo
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 40
Età : 62
Località : Genova
SCALA DI DAWKINS :
una domanda interessante - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70una domanda interessante - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.11.08

http://topometallo.wordpress.com

Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Ven 2 Gen 2009 - 18:46

Perché la pensi così, topometallo?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da davide Ven 2 Gen 2009 - 19:32

Posso...?
Io vado ancora più in là: sono d'accordissimo sull'educazione sessuale e tutto quello che volete, ma a monte, la donna deve poter fare la scelta che le sembra migliore e deve poterla fare in piena libertà e senza interferenze. Punto.

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
una domanda interessante - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70una domanda interessante - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da topometallo Ven 2 Gen 2009 - 19:56

ateainpacecolmondo ha scritto:Perché la pensi così, topometallo?

Purtroppo non sono riuscito a trovare il link opportuno, mi pare di ricordare fosse di quest'estate il caso di una IVG dovuta ad una malformazione cerebrale molto pesante del feto; credo che i medici avessero detto che anche se fosse nato avrebbe vissuto poche ore o giù di lì (ripeto, sto ricostruendo dalla mia memoria, quindi sui particolari non garantisco)
Ovviamente non ricordo quale monsignore era insorto, probabilmente utilizzando i soliti discorsi ad minchiam su eugenetica e nazismo. E mi sarei stupito del contrario.

Onestamente, mi stupirebbe anche un comportamento decente della curia in caso di IVG causata da rischi per la salute della donna.
topometallo
topometallo
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 40
Età : 62
Località : Genova
SCALA DI DAWKINS :
una domanda interessante - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70una domanda interessante - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.11.08

http://topometallo.wordpress.com

Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da ros79 Ven 2 Gen 2009 - 20:51

topometallo ha scritto:
ateainpacecolmondo ha scritto:Perché la pensi così, topometallo?

Purtroppo non sono riuscito a trovare il link opportuno, mi pare di ricordare fosse di quest'estate il caso di una IVG dovuta ad una malformazione cerebrale molto pesante del feto; credo che i medici avessero detto che anche se fosse nato avrebbe vissuto poche ore o giù di lì (ripeto, sto ricostruendo dalla mia memoria, quindi sui particolari non garantisco)
Ovviamente non ricordo quale monsignore era insorto, probabilmente utilizzando i soliti discorsi ad minchiam su eugenetica e nazismo. E mi sarei stupito del contrario.

Onestamente, mi stupirebbe anche un comportamento decente della curia in caso di IVG causata da rischi per la salute della donna.
quoto,la chiesa è contraria a qualsiasi tipo di interruzione di vita (gravidanza come eutanasia da adulti),quindi non c'è nulla di pacifico in questi discorsi,purtroppo.

ros79
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 1139
Età : 42
SCALA DI DAWKINS :
una domanda interessante - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70una domanda interessante - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.08

Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Loooop Ven 2 Gen 2009 - 23:29

giulio76 ha scritto:
Hai letto i miei post precedenti a quest'ultimo? ho appeno scritto che le cellule o i batteri non sono paragonabili ad uno zigote, esso porta con se un intero patrimonio genetico di un individuo tale da poter individuare colore dei capelli, altezza, patologie ecc.... Le nostre cellule quelle da individuo adulto hanno solo alcune informazioni genetiche, ad esempio la cellula della pelle avrà solo quelle informazioni rispetto alla pelle e così via, tanto è vero che da una cellula non puoi ottenere un individuo ma dallo zigote si. Lo zigote contiene tutte le informazioni di un individuo tanto è vero che se tu insemini 1000 ovuli della stessa donna con 1000 spermatozoi provenienti dalla stessa goccia di sperma, ottieni 1000 individui tutti diversi e unici con particolarità fisiche differenti e caratteri differenti. Riesci ad individuare la differenza?

giulio76 ha scritto:La cellula invece non contiene nessun progetto semmai qualche parte del progetto (ad esempio l'impianto idraulico) e non costituisce tutti i materiali.


ehhhhhhh??

Ammazza, me l'erro persa, questa. Giulioooooooooo ma perchè parli di argomenti che non conosci? Provi un gusto particolare nel rimediare figure di merda? Una forma di masochismo?

Tutte le cellule di un essere umano, che sono migliaia di miliardi (a parte poche eccezioni, come i glubuli rossi che sono privi di nucleo, o le cellule della linea germinale e cioè i gameti, che contengono mezzo patrimonio genetico), contengono una copia completa del dna, cioè dell'informazione genetica.
La tua cellula di pelle contiene esattamente le stesse informazioni che conteneva lo zigote dal quale tu ti sei formato: il dna è identico (salvo eventuali errori di trascrizione, che son quelli che possono causare i tumori).

Allora Giulio, mi prendo il fastidio di spiegarti, per sommi capi, com'è che vanno le cose.

------------------------------------------

Tu, come tutti gli organismi pluricellulari, sei fatto di tantissime cellule.

CELLULE SOMATICHE
La stragrande maggioranza delle cellule che costituiscono "te" sono quelle somatiche e sono diploidi. Nella cellule diploidi della specie umana il dna è contenuto in 23 coppie di cromosomi (in tutto 46); in altre specie varia in genere il numero dei cromosomi (in tutto 4+4 nel moscerino della frutta, 21+21 nel ratto, 27+27 nella pecora, 39+39 nel cane, 10+10 nel mais, 24+24 nel tabacco, più di 50+50 nelle felci, etc…). All'interno del tuo corpo, incessantemente, muoiono cellule, mentre nuove cellule si formano attraverso un processo che si chiama mitosi. Durante la mitosi, i 23+23 cromosomi vengono duplicati a formarne altri 23+23, poi i primi si dispongono da una parte della cellula e gli altri dalla parte opposta, mentre la cellula si allunga e si rastrema al centro, fino a dividersi in due cellule, ognuna contenete 23+23 cromosomi esattamente come quella originale. Le due cellule finali sono dunque geneticamente identiche all'originale. Tu sei costruito attraverso questo processo.

DIFFERENZIAZIONE CELLULARE
Adesso la domanda ovvia è: se le cellule sono tutte geneticamente uguali, com'è che una cellula della pelle è diversa da una di un muscolo, ad esempio? Questo accade perchè solo una piccola parte del dna contenuto in una cellula è "espresso", e quello che è "espresso" dipende non solo dall'ambiente chimico interno alla cellula stessa, che proviene dall'ambiente della cellula da cui questa si è formata per mitosi, ma anche dai segnali chimici che la cellula riceve dalle cellule adiacenti. Lasciamo un attimo in sospeso questo punto (lo riprendiamo dopo) semplicemente per rimarcare che, diversamente da quanto dici, ogni cellula diploide del tuo corpo contiene l'intero tuo patrimonio genetico, e per osservare che è per questo motivo che è possibile clonare un essere vivente partendo da una sua cellula qualsiasi (come è stato fatto per la famosa pecora Dolly), ad esempio.

IL SESSO
Adesso è il momento di sottolineare un altro punto. Di queste 23 coppie di cromosomi della cellula diploide umana, una coppia è particolare in quanto determina il sesso dell'organismo. Infatti se questa coppia è costituita da due cromosomi omologhi, detti X, il sesso sarà femminile. Se viceversa uno dei due cromosomi è un po' diverso (è detto Y), e quindi la coppia è XY, il sesso sarà maschile. La cosa ha la spiacevole conseguenza di fornire i maschietti di un patrimonio genetico complessivamente più debole di quello delle femminucce ed è una delle ragioni per le quali le donne vivono mediamente più a lungo degli uomini, come spiegherò in seguito.

LA LINEA GERMINALE
Passiamo invece a considerare le cellule della linea germinale, che sono un numero irrisorio rispetto alle altre. Queste cellule, destinate alla riproduzione, sono aploidi, e cioè contengono solo un cromosoma di ogni coppia, e dunque, nell'uomo, 23 cromosomi, e si formano attraverso un processo denominato meiosi a partire da una cellula diploide. La meiosi comincia come la mitosi, e dunque il dna della cellula diploide, contenente nell'uomo 23+23 cromosomi, come già detto, dapprima si duplica, ma poi ogni gruppo di 23 cromosomi si dispone i 4 posizioni diversi e la cellula si divide in 4, ottenendo 4 cellule con 23 cromosomi (invece di due con 46). Ognuna di queste cellule prende il nome di gamete, ed in particolare, spermatozoo quella prodotta all'interno dei testicoli del maschio nei mammiferi, ovulo quella prodotta all'interno delle ovaie della femmina dei mammiferi (p.s. l'uomo è un mammifero). Negli altri organismi che si riproducono sessuatamente, gli organi in cui questo avviene possono esser diversi, ma il principio è identico.

IL CROSSING-OVER
Ma la cosa più importante è che durante la meiosi il dna di ogni cromosoma di ogni coppia (ad eccezione di X e Y) viene tagliato in punti casuali e ricucito a pezzi con le porzioni complementari del dna dell'altro cromosoma della coppia. Questo processo casuale, detto crossing over fa sì che, diversamente da ciò che accade nelle cellule diploidi, il dna di ogni cellula aploide è diverso da quello di ogni altra cellula aploide. La causa della nostra unicità genetica è dovuta a questo processo casuale: senza di esso i nostri fratelli sarebbero nostri gemelli omozigoti.
Altra cosa da osservare è che i gameti prodotti dalle femmine contengono tutti il cromosoma X e mai il cromosoma Y per la semplice ragione che le cellule delle femmine sono prive di cromosoma Y. Nei maschi invece, durante la meiosi si formano necessariamente due gameti con il cromosoma X e due con il cromosoma Y.

L'ATTO SESSUALE E LO ZIGOTE
Tralascio i particolari dell'atto che tutti conoscono benissimo (anche tu, Giulio?), per arrivare allo spermatozoo (gamete maschile) che entra nell'ovulo (gamete femminile). Quello che succede è banalmente semplice, a questo punto. Appena entrato, lo spermatozoo viene sfasciato, ed i 23 cromosomi che contiene, provenienti dal padre, vengono trasportati all'interno del nucleo, ove vanno a tener compagnia ai 23 cromosomi già presenti, provenienti dalla madre.
Siccome il cromosoma Y può arrivare solo attraverso lo spermatozoo, si può dire che il sesso del nascituro è determinato dal padre.
Grazie al contributo dei 23 cromosomi contenuti nello spermatozoo l'ovulo diventa un cellula diploide che viene detta zigote, ed inizia il suo processo di divisioni cellulari (tramite mitosi) che si chiama sviluppo (all'inizio) e che caratterizza la vita di ogni essere vivente fino alla morte.
Qui è opportuno sottolineare come, fra tutti i processi descritti fin qui, quello della formazione dello zigote sia il meno interessante e soprattutto osservare che non è durante la formazione dello zigote che si ottiene l'unicità genetica: quella si origina prima e precisamente:
a) nella casualità del crossing-over
b) nella scelta del partner…

LO SVILUPPO
Abbiamo detto che con lo zigote inizia la mitosi. Da 1 cellula, 2 cellule. Da 2, 4. Da 4, 8. etc… Le prime 5 o 6 divisioni cellulari generano cellule assolutamente identiche allo zigote originario. Se una di queste dovesse "staccarsi", si svilupperebbe per conto suo, dando origine ad un gemello omozigote (dunque la corrispondenza zigote individuo è una stronzata). Dopo queste prime divisioni cellulari all'interno di questo gruppuscolo di cellule, anche indotto dalla madre, si cominciano a sviluppare quei potenziali chimici che cominceranno ad attivare, all'interno di queste cellule, parti diverse del dna (sempre lo stesso!) presente. Cosicchè queste cominceranno, in funzione della posizione nella quale casualmente si trovano, a diventare qualcosa di diverso da quello che si trovano dalla parte opposta. Questa è l'inizio della diffenziazione cellulare di cui ho già parlato. Le cellule, una volta differenziate perdono (in genere) la capacità di formare cellule differenziate di tipo diverso, e cioè perdono la loro totipotenza.
La cosa importante sottolineare è che il dna non determina esattamente il risultato! Durante lo sviluppo si verificano una serie infinita di casualità che fanno si che anche gemelli omozigoti, pur somigliandosi, non sono identici. Non esiste una corrispondenza cellula per cellula fra due gemelli. E questo perchè il dna, più che ad un progetto, somiglia ad una ricetta, e due torte, pur partendo dalla stessa ricetta, non escono mai uguali. E dunque, il dna non è tutto: non si può ridurre l'organismo all'informazione genetica: essa è solo una delle tante variabili che contribuiscono a formare l'individuo, sia esso un uomo, un tacchino o un baobab.


UNA NOTA DI COLORE: LA GASTRULAZIONE
Una delle primissime fasi dello sviluppo dello zigote prende il nome di "gastrulazione". Le cellule, che inizialmente formano una singola pellicola sferica sferica, si schiacciano in un disco e succesivamente si invaginano in modo da costituire una doppia pellicola con un unico orifizio. Questo accade a tutti gli organismi del regno animale (ad eccezione di quelli privi di asse di "simmetria", come le spugne). Questo orifizio può diventare la bocca dell'animale (e l'ano si forma dopo) oppure l'ano dell'animale (e la bocca si forma dopo). I primi son detti "protostomi" (proto=prima,stoma=bocca), i secondi "deuterostomi" ("deutero"=dopo). L'uomo, insieme a mammiferi, rettili, uccelli, anfibi, etc… appartiene al gruppo dei deuterostomi: il nostro ano si forma prima della bocca!
Gli insetti sono protostomi.

PERCHE' LE DONNE VIVONO DI PIU'?
Una delle ragioni di questa differenza di vita media risiede direttamente nel codice genetico. Abbiamo visto che i cromosomi nelle cellule somatiche sono 23 coppie. Diciamo che nella donne sono proprio 23 coppie (fra cui due X), mentre negli uomini sono 22 coppie + il cromosoma X + il cromosoma Y. E questa è una fregatura.
Avere i cromosomi a coppie è utile, perchè le sequenze di dna corrispondenti in ogni coppia di cromosomi codificano per lo stesso gene (più correttamente per 2 alleli dello stesso gene, uno ereditato dalla madre, e l'altro dal padre). Ora, se uno di questi geni è difettoso, spesso il suo effetto deleterio è compensato dalla presenza del suo allele sull'altro gene.
Ma nei maschietti, se il gene difettoso sta sul cromosoma X oppure sul cromosoma Y, si resta fottuti, in quanto quella è l'unica versione del gene disponibile.

@GIULIO
Spero apprezzerai il fastidio che mi son preso. Cerca di farne tesoro, limitando le sciocchezze.
Loooop
Loooop
-------------
-------------

Numero di messaggi : 73
SCALA DI DAWKINS :
una domanda interessante - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70una domanda interessante - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 04.12.08

Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da davide Sab 3 Gen 2009 - 0:23

Loooop ha scritto:Tu, come tutti gli organismi pluricellulari, sei fatto di tantissime cellule.
Beh, su questo punto avrei qualche dubbio ahahahahahah ahahahahahah

Loooop, ti devo ringraziare perchè i miei ultimi studi "scientifici" risalgono alla 2^ superiore, quindi a 20 anni fa. Se aggiungiamo la mia scarsa compatibilità con le materie scientifiche, avrai un quadro decente della mia ignoranza in materia. Quindi davvero grazie per aver reso interessante e comprensibile anche ad uno come me queste nozioni di base che io avevo scordato.
Detto ciò, temo di doverti dire che hai solo sprecato il tuo tempo, con giulio. So già anche dove "attaccherebbe": caso? Il caso ci renderebbe tutti diversi? Ma no, sciocchini che non siamo altro, è la mano di dio a determinare la diversità e quindi l'unicità di ciascuno di noi doh doh doh
Ed invece, per esempio l'"inferiorità" genetica dell'uomo rispetto alla donna è l'ennesimo abbaglio preso dai creazionisti (eva che discende da adamo? forse il contrario....)

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
una domanda interessante - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70una domanda interessante - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Sab 3 Gen 2009 - 9:31

Loooop ha scritto:
@GIULIO
Spero apprezzerai il fastidio che mi son preso. Cerca di farne tesoro, limitando le sciocchezze.

Non sono certo che il nostro amico Giulio sia cosi' generoso da ringraziarti mettendosi in questo modo nella posizione di doversi scusare per le stupidaggini che è andato finora difendendo, stupidaggini che tra l'altro servono solo a piegare "fatti" che la scienza descrive con assoluta precisione e che ovviamente non coincideranno mai con il senso che la sua fede "vorrebbe dare alla nostra stessa esistenza". Io invece ti ringrazio per questa chiara quanto esauriente spiegazione, e spero di poterlo fare a nome di tutti gli utenti di questo forum.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Sab 3 Gen 2009 - 10:36

...
Caro loooop,
non c'è bisogno che ti ringrazi anch'io per il tuo intervento, come sempre caratterizzato da estrema chiarezza e da linearità espositiva.
Tra l'altro, per i non "addetti ai lavori" come me, hai ravvivato tutta la sequenza di informazioni che rende limpido il quadro, senza "forse" e senza "ma": è per questo che credo si possa senza remore affermare come i tuoi interventi siano sempre di altissimo profilo e... risolutivi, in molti casi!
La nostra amicizia data ormai tanto di quel tempo che certamente sai che dietro queste mie parole non ci sia ipocrisia o adulazione, ma solo vera riconoscenza per il fatto stesso di riuscire così bene a metterci a parte del tuo sapere. Grazie.
...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Dom 4 Gen 2009 - 1:06

ros79 ha scritto:
topometallo ha scritto:
ateainpacecolmondo ha scritto:Perché la pensi così, topometallo?

Purtroppo non sono riuscito a trovare il link opportuno, mi pare di ricordare fosse di quest'estate il caso di una IVG dovuta ad una malformazione cerebrale molto pesante del feto; credo che i medici avessero detto che anche se fosse nato avrebbe vissuto poche ore o giù di lì (ripeto, sto ricostruendo dalla mia memoria, quindi sui particolari non garantisco)
Ovviamente non ricordo quale monsignore era insorto, probabilmente utilizzando i soliti discorsi ad minchiam su eugenetica e nazismo. E mi sarei stupito del contrario.

Onestamente, mi stupirebbe anche un comportamento decente della curia in caso di IVG causata da rischi per la salute della donna.
quoto,la chiesa è contraria a qualsiasi tipo di interruzione di vita (gravidanza come eutanasia da adulti),quindi non c'è nulla di pacifico in questi discorsi,purtroppo.

Ma se la Chiesa parla non vol dire che subito ci si adegua. Ora come ora mi sembra improbabile una marcia indietro da parte della politica sulla 194, una legge che sembra aver funzionato. Semmai il grande problema che si deve affrontare e di cui la Chiesa è direttamente responsabile è quello degli obiettori di coscienza: negli ospedali cattolici i medici non possono lavorare se non sono obiettori, il che è palesemente discriminante. Tali ospedali sono finanziati dallo stato, tirate voi le conclusioni.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Dom 4 Gen 2009 - 8:30

ateainpacecolmondo ha scritto:
Ma se la Chiesa parla non vol dire che subito ci si adegua. Ora come ora mi sembra improbabile una marcia indietro da parte della politica sulla 194, una legge che sembra aver funzionato. Semmai il grande problema che si deve affrontare e di cui la Chiesa è direttamente responsabile è quello degli obiettori di coscienza: negli ospedali cattolici i medici non possono lavorare se non sono obiettori, il che è palesemente discriminante. Tali ospedali sono finanziati dallo stato, tirate voi le conclusioni.

Non sono d'accordo, come sai parte della politica italiana ancora oggi si interroga sulla legge 194. Abbiamo visto molte volte i politici cattolici raccolti in ossequioso silenzio davanti ai cardinali che urlano contro l'interruzione di gravidanza, e attenzione non soltanto nei casi in cui la donna faccia una scelta autonoma, ma anche quando la scelta sia purtroppo dettata da gravissime motivazioni (malformazioni, malattie gravi del feto, rischi per la gestante ecc), infatti mi stupisco che la chiesa non voglia vietare l'amniocentesi. Sta di fatto, comunque, che la legge sia stata presa di mira molte volte, quindi andrei cauto con affermazioni tipo, la legge è ormai acquisita, oppure, bisognerebbe applicarla nel modo giusto e fare una sana prevenzione attraverso l'educazione sessuale. La verità in Italia è che la stragrande maggioranza del mondo cattolico non vorrebbe la 194... Purtroppo, in Italia, paese solo costituzionalmente laico, non è solo questa conquista di civiltà ad essere messa in discussione, ma molte altre. Non conviene sai abbassare la guardia, credimi.



Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Dom 4 Gen 2009 - 16:15

Lucanfo, ma in concreto che significa non abbassare la guardia? Tu sei iscritto a qualche partito o associazione che si occupa di tali temi?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Dom 4 Gen 2009 - 16:25

ateainpacecolmondo ha scritto:Lucanfo, ma in concreto che significa non abbassare la guardia? Tu sei iscritto a qualche partito o associazione che si occupa di tali temi?

No ateainpacecolmondo, sono semplicemente un cittadino italiano il quale vorrebbe che il suo paese fosse un paese laico nel vero senso della parola. Vorrei che nel mio paese chi legifera non debba per forza portare il conto ad una organizzazione religiosa che di potere non ne dovrebbe avere. Invece no, purtroppo per me, per te e per chiunque altro, non vivo ancora in un paese del genere e quindi come cittadino "ancora" libero di difendere i suoi ideali ti ripeto, non abbassiamo la guardia. wink..

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Dom 4 Gen 2009 - 16:31

Vorrei, vorrei, esaudire tutti i sogni tuoi... rockband rockband rockband
Per farlo bisogna organizzarsi politicamente, noi non possiamo ricorrere alla fede che le cose accadano.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Dom 4 Gen 2009 - 16:32

C'è un surplus di faccine nel mio ultimo post.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Dom 4 Gen 2009 - 16:34

ateainpacecolmondo ha scritto:Vorrei, vorrei, esaudire tutti i sogni tuoi... rockband rockband rockband
Per farlo bisogna organizzarsi politicamente, noi non possiamo ricorrere alla fede che le cose accadano.

Non mi sembra di aver assunto una posizione fideistica, comunque cercherò di fondare un nuovo partito politico ... mgreen

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Dom 4 Gen 2009 - 16:43

Un partito degli atei italiani non sarebbe malvagia come idea. ma prima bisogna discutere sui temi di fondo.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Dom 4 Gen 2009 - 16:51

ateainpacecolmondo ha scritto:Un partito degli atei italiani non sarebbe malvagia come idea. ma prima bisogna discutere sui temi di fondo.
...
Soprattutto occorrerebbe poter fare a meno degli infiltrati. Si sa: è un costume antico della chiesa piazzare i suoi accoliti in ogni spazio disponibile...
...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da ros79 Dom 4 Gen 2009 - 19:16

pischello ha scritto:
ateainpacecolmondo ha scritto:Un partito degli atei italiani non sarebbe malvagia come idea. ma prima bisogna discutere sui temi di fondo.
...
Soprattutto occorrerebbe poter fare a meno degli infiltrati. Si sa: è un costume antico della chiesa piazzare i suoi accoliti in ogni spazio disponibile...
...
ok

ros79
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 1139
Età : 42
SCALA DI DAWKINS :
una domanda interessante - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70una domanda interessante - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.08

Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Dom 4 Gen 2009 - 20:52

Non sarete un po' paranoici?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Admin Dom 4 Gen 2009 - 20:56

ateainpacecolmondo ha scritto:Non sarete un po' paranoici?

Credo proprio di no.
Admin
Admin
----------
----------

Numero di messaggi : 2776
SCALA DI DAWKINS :
una domanda interessante - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70una domanda interessante - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 11.11.08

http://atei.forumitalian.com

Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Lun 5 Gen 2009 - 10:41

ateainpacecolmondo ha scritto:Non sarete un po' paranoici?
...
Dopo certe passate esperienze, siamo diventati prudenti. Non paranoici.
...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Ospite Lun 5 Gen 2009 - 14:21

Sinceramente mi sono sentita aggredita. Io non ho nulla a che vedere con le sue passate esperienze, se lei insinua, come ha fatto, che sono un'infiltrata della chiesa mi dà automaticamente della bugiarda. E la cosa non mi piace per nulla.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da ros79 Lun 5 Gen 2009 - 14:47

ateainpacecolmondo ha scritto:Sinceramente mi sono sentita aggredita. Io non ho nulla a che vedere con le sue passate esperienze, se lei insinua, come ha fatto, che sono un'infiltrata della chiesa mi dà automaticamente della bugiarda. E la cosa non mi piace per nulla.
ma adesso ci si da del lei??? ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah

ros79
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 1139
Età : 42
SCALA DI DAWKINS :
una domanda interessante - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70una domanda interessante - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.08

Torna in alto Andare in basso

una domanda interessante - Pagina 2 Empty Re: una domanda interessante

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.