Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Il Cavaliere Nero e la Dama

2 partecipanti

Andare in basso

Il Cavaliere Nero e la Dama Empty Il Cavaliere Nero e la Dama

Messaggio Da marisella Dom 15 Nov 2020 - 15:20

Qualche tempo fa scrissi questa novella che ho ritrovato per caso e la riporto qui.


Il Cavaliere Nero e la Dama.


In una foresta dell'Arcadia tradizionale, piena di fate e di elfi,

giungono due personaggi che sono un Cavaliere Nero di cui non

si sa il nome ma solo il lignaggio, discendente da Giuliano de' Medici,

che fu ucciso nella congiura de'Pazzi, e una bellissima dama, di cui

si sa soloil nome, Lucrezia Romana, che é una driade, e accarezza, invidiata,

il suo bel Cavaliere Nero. La scena si svolge nella Terra dei Sequani, a nord

del Rodano,  e il bel Cavaliere Nero trova Lucrezia Romana addormentata sotto un leccio.

Egli scende da cavallo e le dice : Svegliati e riempimi, e lei obbedisce e comprende subito

che lui é il Cavaliere che ha sempre aspettato, perchè un auruspice, da fanciulla, le ave-

va profetizzato questo incontro. Lei sa che può amare solo lui, lo amava giò prima dell'i-

nizio del Tempo, e lo amerà anche dopo la fine del tempo. Ella sale a cavallo e insieme

vanno nel paese degli Iperborei, ove il sole non tramonta mai.  FINE.
marisella
marisella
---------------------
---------------------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Età : 42
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Il Cavaliere Nero e la Dama Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il Cavaliere Nero e la Dama Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Il Cavaliere Nero e la Dama Empty Re: Il Cavaliere Nero e la Dama

Messaggio Da Ateopitecus millantatoris Dom 15 Nov 2020 - 16:44

NOn ne capisco il senso, è ua fiaba tradizionale dove la donna é una babbea imbelle che aspetta che un uomo decida per lei?
Io ho prole e cerco di non insegnare loro fiabe del genere, ma storie dove donne decidono per conto loro

Ateopitecus millantatoris
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 482
Occupazione/Hobby : Presidente del comitato tecnico scientifico del Consorzio Mondiale Bioscoregge
SCALA DI DAWKINS :
Il Cavaliere Nero e la Dama Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il Cavaliere Nero e la Dama Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.07.20

Torna in alto Andare in basso

Il Cavaliere Nero e la Dama Empty Re: Il Cavaliere Nero e la Dama

Messaggio Da marisella Dom 15 Nov 2020 - 18:27

Ma é solo una fiaba, va bene anche la tua interpretazione, lei é una babbea imbelle che aspetta il solito principe azzurro e vivranno per sempre nel paese dell'eterna giovinezza e della gioia. Vabbè?

Ma é soprattutto una fiaba d'amore, io non sono mica Virgilio, che scopiazza Saffo, e poi Catullo li scopiazzerà finché non arriveranno tutti i romantici a ispirarsi, la letteratura é una citazione continua di sé stessa.
marisella
marisella
---------------------
---------------------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Età : 42
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Il Cavaliere Nero e la Dama Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il Cavaliere Nero e la Dama Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Il Cavaliere Nero e la Dama Empty Re: Il Cavaliere Nero e la Dama

Messaggio Da Ateopitecus millantatoris Dom 15 Nov 2020 - 18:54

marisella ha scritto:Ma é solo una fiaba, va bene anche la tua interpretazione, lei é una babbea imbelle che aspetta il solito principe azzurro e vivranno per sempre nel paese dell'eterna giovinezza e della gioia. Vabbè?

Ma é soprattutto una fiaba d'amore, io non sono mica Virgilio, che scopiazza Saffo, e poi Catullo li scopiazzerà finché non arriveranno tutti i romantici a ispirarsi, la letteratura é una citazione continua di sé stessa.
Ma infati l unico che ha ragione è il grande Ferran Adrià, che dice semplicemente  che "creare è non copiare" oppure come dicevano i fratelli Foscoli*: Spregio il verso che suona e che non crea
La creazione é difficile e ha bisogno entro certi limiti di espirazione

*vediamo se qualcuno si ricorda chi chiamava Foscolo "i fratelli Foscoli"

Ateopitecus millantatoris
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 482
Occupazione/Hobby : Presidente del comitato tecnico scientifico del Consorzio Mondiale Bioscoregge
SCALA DI DAWKINS :
Il Cavaliere Nero e la Dama Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il Cavaliere Nero e la Dama Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.07.20

Torna in alto Andare in basso

Il Cavaliere Nero e la Dama Empty Re: Il Cavaliere Nero e la Dama

Messaggio Da marisella Mer 18 Nov 2020 - 10:33

Ateus vulgaris familiaris ha scritto:
marisella ha scritto:Ma é solo una fiaba, va bene anche la tua interpretazione, lei é una babbea imbelle che aspetta il solito principe azzurro e vivranno per sempre nel paese dell'eterna giovinezza e della gioia. Vabbè?

Ma é soprattutto una fiaba d'amore, io non sono mica Virgilio, che scopiazza Saffo, e poi Catullo li scopiazzerà finché non arriveranno tutti i romantici a ispirarsi, la letteratura é una citazione continua di sé stessa.
Ma infati l unico che ha ragione è il grande Ferran Adrià, che dice semplicemente  che "creare è non copiare" oppure come dicevano i fratelli Foscoli*: Spregio il verso che suona e che non crea
La creazione é difficile e ha bisogno entro certi limiti di espirazione

*vediamo se qualcuno si ricorda chi chiamava Foscolo "i fratelli Foscoli"
di " espirazione?"quale espirazione, quella polmonare?
marisella
marisella
---------------------
---------------------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Età : 42
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Il Cavaliere Nero e la Dama Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il Cavaliere Nero e la Dama Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Il Cavaliere Nero e la Dama Empty Re: Il Cavaliere Nero e la Dama

Messaggio Da marisella Mer 18 Nov 2020 - 18:39

Guarda, copiare, in letteratura, non é il termine giusto, si usa citare. Non possiamo cancellare tutta l'epica perché uno scrittore si ispira all'altro. Guarda Omero a quanti é stato di ispirazione, col suo esametro dattilico catalettico. I suoi personagi scendono sempre nell'Ade a rivedere gli antichi eroi o le persone amate, e così faranno gli eroi di Virgilio. Di Virgilio ricordo che scese nell' Ade e rivide Creusa, che si era smarrita durante la fuga da Troia, e l'abbracciò tre volte e tre volte ebbe il vuoto tra le braccia ( questo succede tuttora...specie se lei é un 'influencer con molti follower, tante gambe e poca testa). Odisseo, che io immagino scuro, abbronzato, con la faccia larga e senza barba, guida la nave, gridando ordini, verso quelle isole di spuma che laggiì vede, anche Enea si troverà a governare la nave tra i flutti di Poseidone disturbato dalle liti tra Era e Afrodite.
Sono nocchieri solitari, anche se hanno delle ciurme attorno. Aedi e rapsodi cantano le avventure di Odisseo che, appena giunge nella non- agognata Itaca ( non aveva nessuna voglia di tornare a casa)d sente la sua storia cantata e scandita a colpi di piede, da qui il piede nella metrica classica. Virgilio scrive in esametri dattilici catalettici, come Omero, e usa alcuni suoi brani, ad es Odisseo, giunto nell'isola di Scheria ( dei Feaci) viene invitato a raccontare la sua storia da Alcinoo, padre di Nausicaa, e nel libro II dell'Eneide Virgilio farà la stessa cosa, dopo il naufragio, é finalmente a tavola con la regina Didone che gli chiede cosa gli sia accaduto. Virgilio scrive " conticuere omnes" ( tacquero tutti), e comincio 'il racconto. I versi di Virgilio erano così famosi che, durante gli scavi di Pompei, sono state trovati scritti sulle pareti delle case dei nobili. Virgilio conia circa 250 neologismi, così' come poi faranno Shakespeare, Manzoni, Ariosto e tutti i più grandi, non usa prammaticamente la parola 'alta' per dare dignità al verso dignità .
La scena del banchetto é ripresa da Dante quando chiede a Pier delleVigne perché si trovi lì e cosa abbia fatto e risponde, Tu vuoi che io rinnovelli disperato dolor che il cor mi preme... Tutto questo per dirti che la latteratura non copia ma cita continuamente sé stessa.
Ciao
marisella
marisella
---------------------
---------------------

Maschio Numero di messaggi : 2509
Età : 42
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Il Cavaliere Nero e la Dama Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Il Cavaliere Nero e la Dama Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Il Cavaliere Nero e la Dama Empty Re: Il Cavaliere Nero e la Dama

Messaggio Da Ateopitecus millantatoris Mer 18 Nov 2020 - 19:47

Shakespeare lo adoro ma di letteratura salvo poco.
Hai mai letto "Vizio di forma" di Primo Levi e i due racconti "Lavoro Creativo" e "Nel parco"?

Ateopitecus millantatoris
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 482
Occupazione/Hobby : Presidente del comitato tecnico scientifico del Consorzio Mondiale Bioscoregge
SCALA DI DAWKINS :
Il Cavaliere Nero e la Dama Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il Cavaliere Nero e la Dama Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.07.20

Torna in alto Andare in basso

Il Cavaliere Nero e la Dama Empty Re: Il Cavaliere Nero e la Dama

Messaggio Da Ateopitecus millantatoris Gio 19 Nov 2020 - 10:00

marisella ha scritto:
Ateus vulgaris familiaris ha scritto:
marisella ha scritto:Ma é solo una fiaba, va bene anche la tua interpretazione, lei é una babbea imbelle che aspetta il solito principe azzurro e vivranno per sempre nel paese dell'eterna giovinezza e della gioia. Vabbè?

Ma é soprattutto una fiaba d'amore, io non sono mica Virgilio, che scopiazza Saffo, e poi Catullo li scopiazzerà finché non arriveranno tutti i romantici a ispirarsi, la letteratura é una citazione continua di sé stessa.
Ma infati l unico che ha ragione è il grande Ferran Adrià, che dice semplicemente  che "creare è non copiare" oppure come dicevano i fratelli Foscoli*: Spregio il verso che suona e che non crea
La creazione é difficile e ha bisogno entro certi limiti di espirazione

*vediamo se qualcuno si ricorda chi chiamava Foscolo "i fratelli Foscoli"
di " espirazione?"quale espirazione, quella polmonare?
Sono solit dire che "sono un bel typo" o "I live as I type, fast & with a lot of mistakes"
Sicura di non fare typo anche tu? Sicura di vivere a Sasso Marconi e non a Sesso Marconi?
Tornando in topic, credo che se uno "crea" in letteratura per quanto possa ispirarsi finirà nel Parco Nazionale e ci starà il piú a lungo possibile

Ateopitecus millantatoris
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 482
Occupazione/Hobby : Presidente del comitato tecnico scientifico del Consorzio Mondiale Bioscoregge
SCALA DI DAWKINS :
Il Cavaliere Nero e la Dama Left_bar_bleue0 / 700 / 70Il Cavaliere Nero e la Dama Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.07.20

Torna in alto Andare in basso

Il Cavaliere Nero e la Dama Empty Re: Il Cavaliere Nero e la Dama

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.