Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Vuoi vedere che non son più di sinistra?

+3
Kirbmarc
claudio285
Ludwig von Drake
7 partecipanti

Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da Ludwig von Drake Lun 8 Giu 2009 - 10:45

Vuoi vedere che non sono più di sinitra?

Credevo di essere di sinistra, ma della sinistra vera. Mi dicevo comunista, ma, evidentemente, non solo non sono comunista, ma non sono neanche di sinistra.

Non lo posso essere perchè, se tutti quelli del mio schieramenteo con cui parlo al sentire le mie posizioni mi dicono che non sono posizioni di sinistra, io non posso esserlo.
Non lo posso essere perchè quelli dell'altro schieramento con cui parlo, quando dico che sono d'accordo con loro mi dicono che queste non sono posizioni di sinitra.
Non lo posso essere perchè, evidentemente, non basta essere del parere che la falce e il martello simboleggino la responsabilità che deve essere data a contadini e operai.

Non basta dire che si deve puntare sulla formazione delle classi più deboli, poichè il potere passa sempre per la conoscenza, per essere di sinitra.

Ecco alcune opinioni per cui non sono di sinistra:

a. perchè credo che se non c'è bisogno di alcuni lavori le persone devono adattarsi a farne degli altri. Se non c'è bisogno di altri insegnanti, per me è assurdo che questi pretendano di passare da precari a fissi ora.
Quando e se sia dimostrata la necessità di avere altri insegnanti fissi è giusto dare loro un posto fisso, ma nel momento in cui servono dei precari è assurdo che questi richiedano di passare a un lavoro fisso.
Se la cosa non gli sta bene perchè non cercano un altro lavoro? Se io decido che voglio ferrare cavalli in un paese dove non ci sono cavalli non posso pretendere di essere mantenuto dallo stato.

b. perchè quando ho sentito degli aiuti dati alla FIAT perchè "si devono aiutare gli operai", ho pensato: ma perchè questi soldi non vengono investiti in nuove attività che servano di più di quanto serve la FIAT oggi?
Perchè la FIAT non dovrebbe fallire come tante altre aziende e rinascere dalle sue ceneri (Parmalat)?

c. perchè ho detto che gli zingari, nel mio paese, campano solo di ladrocinio e che nessuno di loro lavora. Che, pertanto, non li voglio in my backyard.

d. perchè ho detto che in casa propria ognuno dovrebbe avere la possibilità di difendersi con qualsiasi mezzo.

e. perchè ho detto che Stalin era un volgare assassino.

In realtà ci sono molte altre ragioni per cui, evidentemente, non solo non sono comunista, ma non sono neanche di sinistra.

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da claudio285 Lun 8 Giu 2009 - 11:25

Io mi ritengo di sx, ma sono contrario al posto fisso nel pubblico. Nessuno dovrebbe lavorare a vita nel pubblico. Non dovrebbe nemmeno esistere il concetto di lavoro pubblico, ma solo di servizio pubblico.

Io sono sempre stato precario. da quando ho iniziato a lavorare, e lo sono tutt'ora. Ed ho imparato una cosa. Che il mondo del lavoro si divide in tre categorie:
1) i Privilegiati, i figli o figli dei figli dei ricchi, che hanno i posti migliori sempre e in ogni caso. Sono più una casta nobiliare che un ceto sociale.
2) Gli statutari, quelli protetti dallo statuto dei lavoratori e dall'art. 18. Questi sono vecchi lavoratori o giovani che hanno inizato molto presto. Sono iperprotetti e intoccabili, ma squattrinati e al massimo occupano posti intermedi.
3) infine la mia categoria: i precari. Paghe da fame, destinati a fare sempre da capro espiatorio, destinati a lavorare sotto la minaccia della perdita del lavoro.

Io credo che ci siano 3 modi di vedere la cosa 2 sx e 1 dell'attuale destra. il primo, quello della sx tradizionale, vorrebbe equiparare le categorie 1 e 3 alla 2, rendendo tutti i lavoratori eguali, in paghe, sicurezza del lavoro e mediocrità del vivere. Meno diseguaglianze possibili, paghe equalizzate al ribasso in cambio di una sicurezza del lavoro di lunga durata. Per la dsx invece bisognerebbe equiparare la 2 alla 3, lascando intatta la 1. Da una parte lasciare intatti i privilegi dei ricchi e dall'altra precarizzare del tutto il mondo del lavoro dei poveri.

Secondo una sx non tradizionale, nessuna delle 3 categorie dovrebbe rimanere intatta. L'eguaglianza tradita dovrebbe essere ristabilita nel campo delle opportunità. Minori vincoli, maggiori opportunità, tassazione equa, scuola e possibilità di studio uguali per tutti, protezione sociale che incida veramente, salvaguardia della salute per tutti.
claudio285
claudio285
-------------
-------------

Numero di messaggi : 430
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.12.08

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da Ludwig von Drake Lun 8 Giu 2009 - 11:48

Francamente, Claudio, non sono d'accordo con la tua posizione: io non sono precario e non ho uno stipendio da fame, eppure non sono un "privilegiato". Potrei essere uno di quelli in seconda posizione, ma il mio posto di lavoro non è affatto iperprotetto e non mi vedo squattrinato.

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da Kirbmarc Lun 8 Giu 2009 - 18:05

I problemi sociali sono causati, non risolti dallo Stato. E' lo Stato a creare categorie protette con i soldi estorti a tutti i cittadini, è lo Stato a garantire un sistema giuridico facilmente corruttibile (perchè non economicamente incentivaro a mantenere la propria reputazione), è lo Stato a introdurre le leggi proibizioniste che creano la maggior parte dei problemi della droga.

E' lo Stato il problema da eliminare.

Kirbmarc
-------------
-------------

Numero di messaggi : 65
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue66 / 7066 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.12.08

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da Ludwig von Drake Lun 8 Giu 2009 - 18:22

Caro Kirb, in realtà l'eliminazione che tu vorresti non è così semplice da mettere in pratica.

In cambio, è molto probabile che senza uno stato (grande o piccolo che sia) le persone non siano in grado di sopravvivere.

In fondo, se ci pensiamo, lo stato è nato dopo l'essere umano e non credo che sia nato dai potenti, bensì dalle persone che avevano necessità di aggregarsi e di darsi delle regole per poter sopravvivere.

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da Kirbmarc Lun 8 Giu 2009 - 18:51

In fondo, se ci pensiamo, lo stato è nato dopo l'essere umano e non credo che sia nato dai potenti, bensì dalle persone che avevano necessità di aggregarsi e di darsi delle regole per poter sopravvivere.

Darsi delle regole non implica lo Stato. Lo Stato implica il trasferimento forzoso di beni (tasse) o di capacità (corveè) a dei "potenti". Lo stato, storicamente, nasce dai predoni nomadi che cominciarono ad estorcere beni alle comunità sedentarie quando il nomadismo divenne improduttivo.

Kirbmarc
-------------
-------------

Numero di messaggi : 65
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue66 / 7066 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.12.08

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da Godless Mer 10 Giu 2009 - 14:26

Su Stalin non mi esprimerò, comunque sono d'accordo su alcuni dei tuoi punti.
Come ad esempio quello riguardante la FIAT.

Tra i militanti di sinistra v'è insita una quasi necessità di sentirsi "più comunista" di altri, le prove di questo sono riscontrabili sia in conversazioni affrontate con altri compagni, che, inevitabilmente, anche nel parlamento(vedi frammentazione idologica e partiti conseguenti ad essa). Da questo si arriva alle "famose" critiche (polemiche), spesso senza fondamenta.

_________________
"(...)Fra queste altre forme di pratica sociale è in particolare la lotta di classe, nelle sue diverse forme, a esercitare una profonda influenza sullo sviluppo della conoscenza umana. Nella società divisa in classi, ogni individuo vive come membro di una determinata classe e ogni suo pensiero, senza eccezione, porta un'impronta di classe."
- 毛主席
Godless
Godless
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 112
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Studente, musicista, coltivatore del Pensiero Critico...
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da ros79 Gio 11 Giu 2009 - 8:07

sono d'accordo au a,b,e. gli altri...insomma...ma non credo che per definirsi di sinistra o destra bisogna condividere qualsiasi opinione. credo che bene o male "instrinsecamente" ognuno di noi propenda verso qualcosa... io mi definisco di sinistra perchè sono una persona che crede nell'eguaglianza partendo dal presupposto che qualsiasi essere vivente su questa terra ci sia per pura casualità e quindi credo non esistano persone migliori, non credo nel voler essere ricchi e famosi,cosa che crea poi diseguaglianza. non credo nell'apparenza fine a se stessa, nella carriera, nel successo. non credo nelle religioni e nelle persone che credono di avere pregi intrinseci. credo nella libertà di pensiero e nel poterla manifestare.
ecco... se poi mi dicono che questo non basta...tans pis... non sarò di sinistra ma sono una persona che pensa le cose sopracitate.

_________________
"Che cos'ho in comune con gli ebrei? Non ho neppure niente in comune con me stesso"

F.Kafka

ros79
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 1139
Età : 43
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.08

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da AK Gio 11 Giu 2009 - 9:16

ERRI8013 ha scritto:Francamente, Claudio, non sono d'accordo con la tua posizione: io non sono precario e non ho uno stipendio da fame, eppure non sono un "privilegiato". Potrei essere uno di quelli in seconda posizione, ma il mio posto di lavoro non è affatto iperprotetto e non mi vedo squattrinato.

Lo stesso per me.

Ho avuto molta fortuna, ma nessuna raccomandazione, e ora ho uno di quei posti fissi che piacciono tanto alle mamme.

_________________
Per una migliore fruizione del forum, senza utenti molesti, clicca qui
AK
AK
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 866
Età : 46
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.03.09

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da Godless Gio 11 Giu 2009 - 15:18

ma non credo che per definirsi di sinistra o destra bisogna condividere qualsiasi opinione. credo che bene o male "instrinsecamente" ognuno di noi propenda verso qualcosa..

D'accordissimo! Altrimenti si rischia di finire nel dogmatismo.

_________________
"(...)Fra queste altre forme di pratica sociale è in particolare la lotta di classe, nelle sue diverse forme, a esercitare una profonda influenza sullo sviluppo della conoscenza umana. Nella società divisa in classi, ogni individuo vive come membro di una determinata classe e ogni suo pensiero, senza eccezione, porta un'impronta di classe."
- 毛主席
Godless
Godless
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 112
Località : Livorno
Occupazione/Hobby : Studente, musicista, coltivatore del Pensiero Critico...
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da lordtom24 Dom 14 Giu 2009 - 11:15

Kirbmarc ha scritto:I problemi sociali sono causati, non risolti dallo Stato. E' lo Stato a creare categorie protette con i soldi estorti a tutti i cittadini, è lo Stato a garantire un sistema giuridico facilmente corruttibile (perchè non economicamente incentivaro a mantenere la propria reputazione), è lo Stato a introdurre le leggi proibizioniste che creano la maggior parte dei problemi della droga.

E' lo Stato il problema da eliminare.

Bisogna anche sapere accettare la realtà..

lordtom24
-------------
-------------

Numero di messaggi : 593
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue35 / 7035 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.08

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da Kirbmarc Dom 14 Giu 2009 - 16:24

Bisogna anche sapere accettare la realtà..

La creazione di categorie protette dallo Stato è irreale? Le leggi proibizioniste sono irreali? La corruttibilità dell'apparato statale è irreale?

A me sembra che siano i sostenitori della favoletta dello "Stato al servizio dei cittadini" a non accettare la realtà. wink..

Kirbmarc
-------------
-------------

Numero di messaggi : 65
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue66 / 7066 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.12.08

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da lordtom24 Dom 14 Giu 2009 - 17:04

Kirbmarc ha scritto:
Bisogna anche sapere accettare la realtà..

La creazione di categorie protette dallo Stato è irreale? Le leggi proibizioniste sono irreali? La corruttibilità dell'apparato statale è irreale?

A me sembra che siano i sostenitori della favoletta dello "Stato al servizio dei cittadini" a non accettare la realtà. wink..

Sono tutte cose molto reali. Accettare la realtà vuol dire accettare queste cose.

Anche in Iraq non c'è lo Stato. Non penso se la spassino li... come diceva Thomas, senza un potere che li tenga sotto controllo, gli uomini rendono la loro vita solitary, poor, nasty, brutish, and short

lordtom24
-------------
-------------

Numero di messaggi : 593
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue35 / 7035 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.08

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da Kirbmarc Dom 14 Giu 2009 - 20:35

Anche in Iraq non c'è lo Stato

Mi astengo dal commentare questa solenne scemenza.

come diceva Thomas, senza un potere che li tenga sotto controllo, gli uomini rendono la loro vita solitary, poor, nasty, brutish, and short

Certo, certo...short, poi, è formidabile.

Kirbmarc
-------------
-------------

Numero di messaggi : 65
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue66 / 7066 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.12.08

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da Ludwig von Drake Dom 14 Giu 2009 - 21:35

lordtom24 ha scritto:
Kirbmarc ha scritto:
Bisogna anche sapere accettare la realtà..
La creazione di categorie protette dallo Stato è irreale? Le leggi proibizioniste sono irreali? La corruttibilità dell'apparato statale è irreale?(...)
Sono tutte cose molto reali. Accettare la realtà vuol dire accettare queste cose.(...)
Io credo che accettare la realtà significa accettare l'esistenza delle cose, ma non necessariamente adeguarsi alle stesse.

Io accetto l'evidenza della corruzione, ma non vedo perchè dovrei adeguarmici e non combatterla.

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da lordtom24 Lun 15 Giu 2009 - 10:26

Kirbmarc ha scritto:
Anche in Iraq non c'è lo Stato

Mi astengo dal commentare questa solenne scemenza.

come diceva Thomas, senza un potere che li tenga sotto controllo, gli uomini rendono la loro vita solitary, poor, nasty, brutish, and short

Certo, certo...short, poi, è formidabile.

Ed io che pensavo che lascemenza fosse lasciare gli uomini a loro stessi nella pia illusione che siano brave persone e che non si aggrediscano a vicenda. wink..

lordtom24
-------------
-------------

Numero di messaggi : 593
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue35 / 7035 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.08

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da Ludwig von Drake Mar 16 Giu 2009 - 8:19

lordtom24 ha scritto:Ed io che pensavo che lascemenza fosse lasciare gli uomini a loro stessi nella pia illusione che siano brave persone e che non si aggrediscano a vicenda. wink..
Che intendi per "lasciare gli uomini a loro stessi"?

Forse non sono uomini quelli che fanno norme?

_________________
Mi vuoi dire, caro Sancho, che dovrei tirarmi indietro
perchè il "male" ed il "potere" hanno un aspetto così tetro?
Dovrei anche rinunciare ad un po' di dignità,
farmi umile e accettare che sia questa la realtà?
Don Chisciotte - Guccini

https://iltronodispade.wordpress.com/
Ludwig von Drake
Ludwig von Drake
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4721
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue0 / 700 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da Kirbmarc Mer 17 Giu 2009 - 20:17

Ed io che pensavo che la scemenza fosse lasciare
gli uomini a loro stessi nella pia illusione che siano brave persone e
che non si aggrediscano a vicenda.

Lo è, infatti è proprio il cardine della teoria dello stato (lasciare potere a un gruppo di uomini sperando che non lo sfrutti per vessare gli altri a proprio piacimento).

La teoria libertaria lascia semplicemente a ogni uomo la possibilità di difendersi come meglio crede. E' facile dimostrare (e, se hai tempo, sarò contento di farlo) come questo renda anti-economici tutti i crimini di aggressione. In parole povere nel libero mercato il crimine paga se e solo se è accettato liberamente dall'aggredito (e quindi il crimine non è più tale).

Quanto all'Iraq, sostenere che non esista uno Stato (anzi, più Stati concorrenti) all'opera in quel paese è davvero ridicolo.

Kirbmarc
-------------
-------------

Numero di messaggi : 65
SCALA DI DAWKINS :
Vuoi vedere che non son più di sinistra? Left_bar_bleue66 / 7066 / 70Vuoi vedere che non son più di sinistra? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 20.12.08

Torna in alto Andare in basso

Vuoi vedere che non son più di sinistra? Empty Re: Vuoi vedere che non son più di sinistra?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.