Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Quanto ci ha danneggiato jesù e co?

Andare in basso

Quanto ci ha danneggiato jesù e co? Empty Quanto ci ha danneggiato jesù e co?

Messaggio Da andreo Mer 9 Giu 2010 - 15:17

il mio primo topic!

Una domanda si è affacciata nel mio capoccione vuoto in questi anni di ateismo convinto e vorrei sapere cosa ne pensate voi, il fatto è che a mio avviso da quando jesù & amici, maometto, geova e sbirulino si sono insidiati nella nostra società in maniera massiccia, ovvero dall'impero romano circa per quel che riguarda il cattolicesimo, c'è stata un'enorme frenata alla ricerca scientifica, spesso mi sono chiesto quanto gli inquisitori e i creazionisti di oggi e di ieri ci abbiano portato via e ci stiano portanto via (vedi staminali) in quanto a progresso, penso che senza le religioni organizzate staremo già colonizzando lo spazio e detto tra noi vorrei chiedere i danni alle varie professioni per essersi portate via almeno 1000 anni di meravigliose scoperte che potevano migliorare l'uomo e quel che lo circonda a partire dall'ambiente visto che il concetto è "dio ci ha dato il mondo per farci quel che mazza ci pare", l'ho detto! adesso attendo il fulmine
Saluti! Quanto ci ha danneggiato jesù e co? 605765

andreo
------------
------------

Numero di messaggi : 49
Età : 44
Località : montopoli val d'arno
Occupazione/Hobby : imprenditore/homebrewing, modellismo
SCALA DI DAWKINS :
Quanto ci ha danneggiato jesù e co? Left_bar_bleue40 / 7040 / 70Quanto ci ha danneggiato jesù e co? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.03.10

Torna in alto Andare in basso

Quanto ci ha danneggiato jesù e co? Empty Re: Quanto ci ha danneggiato jesù e co?

Messaggio Da andreo Mer 9 Giu 2010 - 15:46

Ludwig von Drake ha scritto:Ciao e benvenuto!

Diciamo che nella strada percorsa dal processo scientifico ci sono diversi elementi di disturbo da tenere in considerazione.

Uno molto importante è il rallentamento inevitabile che si è avuto ogni volta che una società maggiormente arretrata da un certo punto di vista riusciva, grazie alla mera forza militare, a sopraffare un'altra.

E' accaduto, ad esempio con le invasioni barbariche e credo sia accaduto anche con l'invasione romana della Grecia. Sicuramente abbiamo perso interessanti studi con i Conquistadores e, probabilmente, con altre invasioni che in questo momento non mi sovvengono.

Certo, la Chiesa Cattolica è stato un potere immanente molto peculiare che, credo inevitabilmente, ha rallentato lo svilupparsi di alcune idee che intendeva come contrarie al suo regime. E' difficile individuare un'altra organizzazione religiosa così potente e nella storia credo non ve ne siano. Si potrebbe pensare all'Islam moderno, ma, per caratteristiche, è molto diverso dalla CCAR.

non sono daccordo, c'è sempre stato un gran rispetto per gli eruditi nelle popolazioni premonoteiste, i conquistatori non erano interessati a distruggere la conoscenza erano interessati alle ricchezze, solo coloro che combattevano nel nome di jesù bruciavano quello che ritenevano eretico e parti dal presupposto che adamo ed eva sono stati scacciati dal paradiso terrestre per aver mangiato dall'albero della conoscenza, sembra una minchiata ma si instilla nelle menti della gente che noi tutti dobbiamo soffrire per colpa della cultura.....

andreo
------------
------------

Numero di messaggi : 49
Età : 44
Località : montopoli val d'arno
Occupazione/Hobby : imprenditore/homebrewing, modellismo
SCALA DI DAWKINS :
Quanto ci ha danneggiato jesù e co? Left_bar_bleue40 / 7040 / 70Quanto ci ha danneggiato jesù e co? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.03.10

Torna in alto Andare in basso

Quanto ci ha danneggiato jesù e co? Empty Re: Quanto ci ha danneggiato jesù e co?

Messaggio Da andreo Mer 9 Giu 2010 - 16:11

Ludwig von Drake ha scritto:Mah, in realtà mi sembra che stia ignorando la distruzione di parte della conoscenza operata dalle popolazioni germaniche al momento dell'invasione di Roma e anche la distruzione delle conoscenze operata dai Conquistadores.

o bhè se così fosse allora per quale motivo abbiamo ancora oggi una conoscenza totale delle leggi degli scritti e dell'arte nell'antica roma?

per i conquistadores ti rimando a wikipedia e ti cito parte della prefazione
"Molti conquistadores, rifacendosi agli stessi miti cavallereschi
utilizzati durante la progressiva espulsione della popolazione
mussulmana ed ebrea dall'Andalusia completata nel corso del XV e XVI,
considerarono poi la conquista del Nuovo Mondo una crociata contro "pagani",
non ancora convertiti al cattolicesimo. I conquistadores infatti
invocavano il nome di Santiago Matamoros ("San Giacomo l'uccisore di
mori") prima di scagliarsi in battaglia contro i nativi americani."

andreo
------------
------------

Numero di messaggi : 49
Età : 44
Località : montopoli val d'arno
Occupazione/Hobby : imprenditore/homebrewing, modellismo
SCALA DI DAWKINS :
Quanto ci ha danneggiato jesù e co? Left_bar_bleue40 / 7040 / 70Quanto ci ha danneggiato jesù e co? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.03.10

Torna in alto Andare in basso

Quanto ci ha danneggiato jesù e co? Empty Re: Quanto ci ha danneggiato jesù e co?

Messaggio Da andreo Mer 9 Giu 2010 - 16:42

Ludwig von Drake ha scritto:Caro andreo, sinceramente wikipedia non è la mia fonte preferita.

Le ragioni dei Conquistadores non erano affatto di natura religiosa, le motivazioni religiose potevano essere, in realtà, un buon manto per la loro sete di oro e di risorse di vario genere. In realtà, la religione è stata spesso una buona scusa per invasioni i cui scopi erano ben altri.

Ora, tu mi chiedi come sia possibile che siano arrivati ai nostri giorni gli scritti dell'Antica Roma. Allora, la storia al riguardo è molto interessante, innanzitutto molti testi sono stati conservati nei monasteri non espugnati dove gli amanuensi provvedevano a copiare e riscrivere i tanti testi. Oltre a ciò ci sono stati anche molti testi giunti per vie traverse, ovvero tramite gli arabi (in particolare testi greci).

Con questo non intendo dire, però, che la religione cristiana non abbia bloccato determinati filoni della conoscenza scientifico che avvertiva come avversi.

o bhè se è per questo nemmeno le ragioni di molti religiosi sono di natura religiosa ma il mio concetto è di ben altra natura, il freno che ritengo ci sia stato oltre che pratico in molte occasioni è stato morale, i conquistadore non lo facevano motivi religiosi ma si giustificavano con la religione, nemmeno gli inquisitori erano veramente interessati a prendere le streghe ma la religione gli dava modo di sfogare i loro istinti sadici, il più maligno dei maligni secondo le religioni basate sull'antico testamente è colui che si è ribellato all'autorità, non guardare la mera pratica ma guarda piuttosto il messaggio subliminale che arriva dalle scritture, non ribellarti all'autorità, non essere curioso, il sapere è male, dio solo sà quel che è meglio per te, coloro che sono riusciti a ribellarsi a questo modo di pensare in genere finivano sul rogo, l'amanuense non doveva imparare doveva soltanto trascrivere, ed in molte occasioni modificare secondo il comodo della chiesa, gli alchimisti erano servi del demonio le erboriste rurali streghe.

mi dirai che le ragioni di tutto questo sono da ricercarsi più nell'uomo che nella religione, ma il tuo discorso presuppone che la religione non sia frutto dell'uomo, cosa scusami se te lo dico assurda per un'ateo :D

andreo
------------
------------

Numero di messaggi : 49
Età : 44
Località : montopoli val d'arno
Occupazione/Hobby : imprenditore/homebrewing, modellismo
SCALA DI DAWKINS :
Quanto ci ha danneggiato jesù e co? Left_bar_bleue40 / 7040 / 70Quanto ci ha danneggiato jesù e co? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.03.10

Torna in alto Andare in basso

Quanto ci ha danneggiato jesù e co? Empty Re: Quanto ci ha danneggiato jesù e co?

Messaggio Da andreo Mer 9 Giu 2010 - 17:07

Ludwig von Drake ha scritto:eheh, caro andreo normalmente quando la gente tenta di anticipare quello che sto pensando o quello che sto per dire sbaglia sempre... in questo caso neanche tu sei un'eccezione! ;o)

Concordo con te nel disprezzo della soppressione totale delle antiche virtù in funzione esclusiva di quelle cristiane. Sarebbe interessante aprire un 3d sulle motivazioni per cui gli umili hanno preferito la religione cristiana.

Devo dirti, però, che stavamo parlando esclusivamente del progresso scientifico ed io continuo a pensare che la religione sia stato (e sia ancora) solo uno dei fattori di rallentamento. I maggiori secondo me sono stati quelli indicati prima.

Torno a ripetere che, tuttavia, è indubbio che la religione cristiana abbia fatto la sua parte.

non fraintendermi era giusto per amor di retorica!
ma giusto per uscire un'attimo dall'argomento, perchè non ti fidi di wikipedia? è troppo faziosa su certi argomenti o c'è altro?

andreo
------------
------------

Numero di messaggi : 49
Età : 44
Località : montopoli val d'arno
Occupazione/Hobby : imprenditore/homebrewing, modellismo
SCALA DI DAWKINS :
Quanto ci ha danneggiato jesù e co? Left_bar_bleue40 / 7040 / 70Quanto ci ha danneggiato jesù e co? Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.03.10

Torna in alto Andare in basso

Quanto ci ha danneggiato jesù e co? Empty Re: Quanto ci ha danneggiato jesù e co?

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.