Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

FIGLI e contatto con la religione

+9
terenzio
Phoenix
capricorno
davide
*Valerio*
claudio285
Avalon
Rasputin
deeD
13 partecipanti

Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da deeD Gio 25 Feb 2010 - 15:07

In un altro 3D è emerso un dubbio che mi porto dietro da un pò.

Essendo la religione (nel ns. caso ovvero parlo dell'italia) cattolica, un concetto molto diffuso, non sarebbe il caso di "vaccinare" i ns. bambini, mandandoli a catechismo e/o facendoli frequentare l'ora di religione, piuttosto che "troncarli" da una qualsiasi relazione con la stessa?

Da una parte c'è la "paura" che il bambino possa essere condizionato da un qualche credo mistico e l' "orgoglio" di seguire la propria coerenza, dall'altra c'è la maggior possibilità di farlo meglio addentrare nel problema, fargli ottenere una visione specifica e relativistica del problema stesso e "risolverlo direttamente alla radice" (ovvio il tutto sotto una guida genitoriale attenta, ma avendo comunque l'incertenza di una buona riuscita).

Siete più propensi nel scegliere la prima ipotesi o la seconda? Perchè?

Bye

=^_^=
deeD
deeD
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 78
Età : 44
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 31.03.09

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da Rasputin Gio 25 Feb 2010 - 15:41

Ti rispondo subito. La capacità di pensiero critico i bambini ce l'hanno già, e mandarli ad esempio all'ora di religione non la sviluppa, ma la mina. Tra l'altro nei paesi "Reigiosi" (Non voglio qui circoscrivere l'esempio a quelli di religione cristiana) sono già anche troppo a contatto con il mondo del culto.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

FIGLI e contatto con la religione Merini10- FIGLI e contatto con la religione Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da Avalon Gio 25 Feb 2010 - 16:44

Non credo che abbia senso esporre scientemente un bambino a un agente patogeno per rafforzarne il sistema immunitario... per vaccinarlo penso basti una buona consapevolezza fornita a casa senza catechismo.

Avalon
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 7602
Età : 48
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da claudio285 Gio 25 Feb 2010 - 16:59

No, niente contatti con preti, suore, catechisti e insegnanti di religione. I figli patiranno un pò di discriminazione (come l'ho patita io, che non sono "apostata", ma si tradizione familiare atea). Ebbene che patiscano la discriminazione. A me è servita per formarmi le mie idee, le mie convinzioni. Spero servirà anche a loro.
claudio285
claudio285
-------------
-------------

Numero di messaggi : 430
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.12.08

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da *Valerio* Gio 25 Feb 2010 - 19:08

deeD ha scritto:In un altro 3D è emerso un dubbio che mi porto dietro da un pò.

Essendo la religione (nel ns. caso ovvero parlo dell'italia) cattolica, un concetto molto diffuso, non sarebbe il caso di "vaccinare" i ns. bambini, mandandoli a catechismo e/o facendoli frequentare l'ora di religione, piuttosto che "troncarli" da una qualsiasi relazione con la stessa?

Da una parte c'è la "paura" che il bambino possa essere condizionato da un qualche credo mistico e l' "orgoglio" di seguire la propria coerenza, dall'altra c'è la maggior possibilità di farlo meglio addentrare nel problema, fargli ottenere una visione specifica e relativistica del problema stesso e "risolverlo direttamente alla radice" (ovvio il tutto sotto una guida genitoriale attenta, ma avendo comunque l'incertenza di una buona riuscita).

Siete più propensi nel scegliere la prima ipotesi o la seconda? Perchè?

Bye

=^_^=

Ti racconto la mia esperienza.
Mio figlio piu grande ha 8 anni e frequenta la 3 elementare,e' un bambino molto sveglio,sembra piu' grande rispetto all'eta' anagrafica.
E' molto curioso e fa mille domande,spesso lo trovo a leggere libri che non sono nemmeno alla sua portata e quel po' di tempo che dedica alla tv lo passa guardando discovery channell o national geographic oppure history channell FIGLI e contatto con la religione 93876 .

Ti dico,se avessi potuto permettermi il lusso di decidere da solo,be allora non avrei avuto dubbi e l'avrei tenuto lontano da quello che Avalon definisce un agente patogeno (sono daccordo)ma purtroppo sono dovuto arrivare a compromessi,non tanto con mia moglie ma con il resto della famiglia FIGLI e contatto con la religione 605417 .

Ma sinceramente sono molto sereno,del resto e' la stessa profilassi alla quale sono stato sottoposto pure io con la differenza che mio padre era/e' un devoto e mia madre pure!
mentre i miei bambini crescono in un ambiente totalmente differente.

Lui frequenta,saltuariamente ma frequenta, fara' tutti sti cazzi di sacramenti (dx@ p@rk) anche se e' gia' chiaro che non ci saranno pranzi o cene che celebreranno l'evento.
Il tutto in nome del conformismo! Che ipocrisia.

Concludendo,so che non e' facile specialmente se ci sono le pressioni di terzi,credo tu debba innanzitutto cercare nella personalita' di tuo figlio e poi decidere.
Auguri. FIGLI e contatto con la religione 605765

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
FIGLI e contatto con la religione Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue69 / 7069 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da Rasputin Ven 26 Feb 2010 - 0:14

Quoto avalon e claudio

a Valerio dico, abbi il coraggio delle tue azioni e fottitene della famiglia

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

FIGLI e contatto con la religione Merini10- FIGLI e contatto con la religione Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da *Valerio* Ven 26 Feb 2010 - 1:36

Blush response ha scritto:Quoto avalon e claudio

a Valerio dico, abbi il coraggio delle tue azioni e fottitene della famiglia

Molti nemici molto onore non e' piu' il mio motto.
Lo e' stato.
L'obbiettivo che mi sono posto penso di raggiungerlo ugualmente salvaguardando i rapporti,inoltre e' tanto che elaboro il dafarsi e sopratutto sono confortato dai risultati che sto ottenendo.
Non credo sia una questione di coraggio, e' che non la voglio vincere a cannonate,si finisce sempre col farsi del male.
So che non sei daccordo con questa linea cosi' come molti altri,non posso darvi torto ma come dicevo nel post precedente mi sto confrontando non tanto contro degli inquisitori ma degli ipocriti conformisti,sono pochi e male armati FIGLI e contatto con la religione 300936 .
Oltretutto sottraendo queste scorregge cerebrali da questi familiari,cio' che rimane (ed e' quel che piu' conta) e' un bel quartetto di ultrasessantenni sempre disponibili ed innammorati dei propri nipoti!
Sai che infarti si piglierebbero se la buttassi in rissa e li mandassi affanculo proibendo loro di vedere i bambini!

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
FIGLI e contatto con la religione Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue69 / 7069 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da Avalon Ven 26 Feb 2010 - 8:26

Non è tanto questione di essere d'accordo con una linea... è che io so già che non riuscirei a comportarmi come stai facendo tu. Peraltro, vista l'intelligenza e la curiosità di tuo figlio, difficilmente rischia di restare invischiato nelle scorregge cerebrali FIGLI e contatto con la religione 315697
Io non ho figli e non ne avrò, ma ho due nipoti, un quasi treenne e un quasi quattordicenne... che ha dimostrato cosa pensa del conformismo familiare e della zia matta quando al battesimo del fratellino, mentre lo pucciavano nell'acqua, ha proferito uno di quei sussurri che si sentono distintamente per chilometri: "tanto quando è grande c'è la zia che lo sbattezza!" FIGLI e contatto con la religione 735147

Avalon
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 7602
Età : 48
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da davide Ven 26 Feb 2010 - 11:57

deeD ha scritto:In un altro 3D è emerso un dubbio che mi porto dietro da un pò.

Essendo la religione (nel ns. caso ovvero parlo dell'italia) cattolica, un concetto molto diffuso, non sarebbe il caso di "vaccinare" i ns. bambini, mandandoli a catechismo e/o facendoli frequentare l'ora di religione, piuttosto che "troncarli" da una qualsiasi relazione con la stessa?

Da una parte c'è la "paura" che il bambino possa essere condizionato da un qualche credo mistico e l' "orgoglio" di seguire la propria coerenza, dall'altra c'è la maggior possibilità di farlo meglio addentrare nel problema, fargli ottenere una visione specifica e relativistica del problema stesso e "risolverlo direttamente alla radice" (ovvio il tutto sotto una guida genitoriale attenta, ma avendo comunque l'incertenza di una buona riuscita).

Siete più propensi nel scegliere la prima ipotesi o la seconda? Perchè?

Bye

=^_^=
Il primogenito non è battezzato, e non lo sarà nemmeno il secondo che è in arrivo. Faranno religione a scuola? Ora dico no, ma con tutti i bastoni tra le ruote che la scuola stessa mette a quelli che non seguono l'irc, non posso esserne sicuro al 100%.

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da Avalon Ven 26 Feb 2010 - 12:03

Quando arriva il secondo? FIGLI e contatto con la religione 315697
Un benvenuto fin d'ora!

Avalon
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 7602
Età : 48
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da capricorno Ven 26 Feb 2010 - 15:41

deeD ha scritto:In un altro 3D è emerso un dubbio che mi porto dietro da un pò.

Essendo la religione (nel ns. caso ovvero parlo dell'italia) cattolica, un concetto molto diffuso, non sarebbe il caso di "vaccinare" i ns. bambini, mandandoli a catechismo e/o facendoli frequentare l'ora di religione, piuttosto che "troncarli" da una qualsiasi relazione con la stessa?

Da una parte c'è la "paura" che il bambino possa essere condizionato da un qualche credo mistico e l' "orgoglio" di seguire la propria coerenza, dall'altra c'è la maggior possibilità di farlo meglio addentrare nel problema, fargli ottenere una visione specifica e relativistica del problema stesso e "risolverlo direttamente alla radice" (ovvio il tutto sotto una guida genitoriale attenta, ma avendo comunque l'incertenza di una buona riuscita).

Siete più propensi nel scegliere la prima ipotesi o la seconda? Perchè?

Bye

=^_^=

Sono estremamente convinto che evitare l'insegnamento religioso ai figli sia molto positivo per la crescita di una persona, quell'imprinting inutile incomincia a generare sensi di colpa nefasti nei bimbi come è capitato a me da piccolo, all'asilo dalle suore ed alle elementari dai salesiani dove per giunta avevo un professore che era più devoto di un santo e che tante volte invece di farci lezione ci parlava di religione, e così cominciai a pensare che tutto fosse peccato, ma perchè non evitare queste seghe mentali ai più piccoli? capisco però che come dice Valerio non sia facile, perchè bisogna combattere un ipocrita conformismo, ed anche io in quel senso ho qualche problema con mia figlia piccola che ho iscritto alla primina del prossimo anno barrando la casella esenzione dell'ora di religione, e l'ho fatto senza dirlo a mia moglie (sai che litigata anche se lei crede a modo suo e non frequenta).
Tra poco nascerà anche a me (siamo in due Davide FIGLI e contatto con la religione 315697 ) un'altra bimba, e già penso alla prossima litigata per il battesimo che io non vorrei proprio fare, caro Blush non è tutto così facile...

_________________
Non affermo niente; ma mi contento di credere che ci sono più cose possibili di quanto si pensi. Voltaire
capricorno
capricorno
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 529
Età : 53
Località : Saponara (ME)
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.11.08

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da Phoenix Ven 26 Feb 2010 - 15:45

capricorno ha scritto:
deeD ha scritto:In un altro 3D è emerso un dubbio che mi porto dietro da un pò.

Essendo la religione (nel ns. caso ovvero parlo dell'italia) cattolica, un concetto molto diffuso, non sarebbe il caso di "vaccinare" i ns. bambini, mandandoli a catechismo e/o facendoli frequentare l'ora di religione, piuttosto che "troncarli" da una qualsiasi relazione con la stessa?

Da una parte c'è la "paura" che il bambino possa essere condizionato da un qualche credo mistico e l' "orgoglio" di seguire la propria coerenza, dall'altra c'è la maggior possibilità di farlo meglio addentrare nel problema, fargli ottenere una visione specifica e relativistica del problema stesso e "risolverlo direttamente alla radice" (ovvio il tutto sotto una guida genitoriale attenta, ma avendo comunque l'incertenza di una buona riuscita).

Siete più propensi nel scegliere la prima ipotesi o la seconda? Perchè?

Bye

=^_^=

Sono estremamente convinto che evitare l'insegnamento religioso ai figli sia molto positivo per la crescita di una persona, quell'imprinting inutile incomincia a generare sensi di colpa nefasti nei bimbi come è capitato a me da piccolo, all'asilo dalle suore ed alle elementari dai salesiani dove per giunta avevo un professore che era più devoto di un santo e che tante volte invece di farci lezione ci parlava di religione, e così cominciai a pensare che tutto fosse peccato, ma perchè non evitare queste seghe mentali ai più piccoli? capisco però che come dice Valerio non sia facile, perchè bisogna combattere un ipocrita conformismo, ed anche io in quel senso ho qualche problema con mia figlia piccola che ho iscritto alla primina del prossimo anno barrando la casella esenzione dell'ora di religione, e l'ho fatto senza dirlo a mia moglie (sai che litigata anche se lei crede a modo suo e non frequenta).
Tra poco nascerà anche a me (siamo in due Davide FIGLI e contatto con la religione 315697 ) un'altra bimba, e già penso alla prossima litigata per il battesimo che io non vorrei proprio fare, caro Blush non è tutto così facile...


Bravo e complimenti per il FIGLI e contatto con la religione 330131 …sei la nostra salvezza contro l’invasione religiosa…tutti dovremmo fare un sacco di bambini atei…l’unica soluzione FIGLI e contatto con la religione 649521
Phoenix
Phoenix
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 2056
Età : 51
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da Rasputin Ven 26 Feb 2010 - 15:47

capricorno ha scritto:
Sono estremamente convinto che evitare l'insegnamento religioso ai figli sia molto positivo per la crescita di una persona, quell'imprinting inutile incomincia a generare sensi di colpa nefasti nei bimbi come è capitato a me da piccolo, all'asilo dalle suore ed alle elementari dai salesiani dove per giunta avevo un professore che era più devoto di un santo e che tante volte invece di farci lezione ci parlava di religione, e così cominciai a pensare che tutto fosse peccato, ma perchè non evitare queste seghe mentali ai più piccoli? capisco però che come dice Valerio non sia facile, perchè bisogna combattere un ipocrita conformismo, ed anche io in quel senso ho qualche problema con mia figlia piccola che ho iscritto alla primina del prossimo anno barrando la casella esenzione dell'ora di religione, e l'ho fatto senza dirlo a mia moglie (sai che litigata anche se lei crede a modo suo e non frequenta).
Tra poco nascerà anche a me (siamo in due Davide FIGLI e contatto con la religione 315697 ) un'altra bimba, e già penso alla prossima litigata per il battesimo che io non vorrei proprio fare, caro Blush non è tutto così facile...

Mai detto che sia facile. Magari però si puó a volte fare un'eccezione al momento di prendere certe decisioni, usando il cervello























al posto del pisello

e magari mettere in chiaro prima certe cose

senza cattiveria eh, auguro inoltre tutto il bene possibile alla nascitura ed alla famiglia wink..

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

FIGLI e contatto con la religione Merini10- FIGLI e contatto con la religione Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da capricorno Ven 26 Feb 2010 - 15:50

Comunque Blush ci combatto sempre, sono testardo.

_________________
Non affermo niente; ma mi contento di credere che ci sono più cose possibili di quanto si pensi. Voltaire
capricorno
capricorno
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 529
Età : 53
Località : Saponara (ME)
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.11.08

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da terenzio Ven 26 Feb 2010 - 16:45

*Valerio* ha scritto:
Ti racconto la mia esperienza.
Mio figlio piu grande ha 8 anni e frequenta la 3 elementare,e' un bambino molto sveglio,sembra piu' grande rispetto all'eta' anagrafica.
E' molto curioso e fa mille domande,spesso lo trovo a leggere libri che non sono nemmeno alla sua portata e quel po' di tempo che dedica alla tv lo passa guardando discovery channell o national geographic oppure history channell FIGLI e contatto con la religione 93876 .

Ti dico,se avessi potuto permettermi il lusso di decidere da solo,be allora non avrei avuto dubbi e l'avrei tenuto lontano da quello che Avalon definisce un agente patogeno (sono daccordo)ma purtroppo sono dovuto arrivare a compromessi,non tanto con mia moglie ma con il resto della famiglia FIGLI e contatto con la religione 605417 .

Ma sinceramente sono molto sereno,del resto e' la stessa profilassi alla quale sono stato sottoposto pure io con la differenza che mio padre era/e' un devoto e mia madre pure!
mentre i miei bambini crescono in un ambiente totalmente differente.

Lui frequenta,saltuariamente ma frequenta, fara' tutti sti cazzi di sacramenti (dx@ p@rk) anche se e' gia' chiaro che non ci saranno pranzi o cene che celebreranno l'evento.
Il tutto in nome del conformismo! Che ipocrisia.

Concludendo,so che non e' facile specialmente se ci sono le pressioni di terzi,credo tu debba innanzitutto cercare nella personalita' di tuo figlio e poi decidere.
Auguri. FIGLI e contatto con la religione 605765

ti ricordo che S.Agostino era un genio che si convertì al Cristianesimo,quindi tuo figlio diventerà molto probabilemtne Papa!poi vorrei sapere una cosa: perchè niente festa per i Sacramenti?perchè il punto di vista ateo deve essere più forte di quello Cristiano se voi stessi atei chiedeter la libertà di espressione?quello tuo è peggio del conformismo perchè non esisti solo tu e le tue convinzioni, ma anche quelle altrui,quindi lascia in pace chi crede e anche coloro che nella tua famiglia vogliono insegnare la religione a tuo figlio! questa si chiama libertà di culto e umiltà

terenzio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 247
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.01.10

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da claudio285 Ven 26 Feb 2010 - 17:18

Forse non hai etto bene. Ma nel caso il bambino ha subito i sacrameti per puro conformismo sociale (per accontentare la famiglia di lei, se non ho capito male), non per altri motivi. Almeno la soddisfazione di non dare a questi eventi un'importanza particolare la vogliamo dare, oppure intendi negare agli atei il diritto di crescere i loro figli nell'ateismo e nella non credenza?
claudio285
claudio285
-------------
-------------

Numero di messaggi : 430
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.12.08

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da Phoenix Ven 26 Feb 2010 - 17:30

terenzio ha scritto:
anche coloro che nella tua famiglia vogliono insegnare la religione a tuo figlio! questa si chiama libertà di culto e umiltà

battezzate bambini senza la loro espressa volontà per poi distruggerli mentalmente…ma di quale umiltà stai parlando? Umile è chi lascia il figlio scegliere quando è in grado….il resto è solo violenza
Phoenix
Phoenix
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 2056
Età : 51
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty no

Messaggio Da davide Ven 26 Feb 2010 - 18:12

terenzio ha scritto:
ti ricordo che S.Agostino era un genio che si convertì al Cristianesimo,quindi tuo figlio diventerà molto probabilemtne Papa!poi vorrei sapere una cosa: perchè niente festa per i Sacramenti?perchè il punto di vista ateo deve essere più forte di quello Cristiano se voi stessi atei chiedeter la libertà di espressione?quello tuo è peggio del conformismo perchè non esisti solo tu e le tue convinzioni, ma anche quelle altrui,quindi lascia in pace chi crede e anche coloro che nella tua famiglia vogliono insegnare la religione a tuo figlio! questa si chiama libertà di culto e umiltà
A parte che agostino era un sessuofobo sociopatico e misogino, che dopo essersi scopato tutto ciò che si muoveva improvvisamente ebbe una "rivelazione".... FIGLI e contatto con la religione 603794
E perchè poi dovrebbe essere lui a cedere, e non la parte credente? Esiste anche la libertà di non avere nessun culto, sai?

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da davide Ven 26 Feb 2010 - 18:13

mavalà ha scritto:
terenzio ha scritto:
anche coloro che nella tua famiglia vogliono insegnare la religione a tuo figlio! questa si chiama libertà di culto e umiltà

battezzate bambini senza la loro espressa volontà per poi distruggerli mentalmente…ma di quale umiltà stai parlando? Umile è chi lascia il figlio scegliere quando è in grado….il resto è solo violenza
Quoto anche i puntini.

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da Rasputin Ven 26 Feb 2010 - 19:39

capricorno ha scritto:Comunque Blush ci combatto sempre, sono testardo.

Ti riauguro buona fortuna. Poi per onestà devo anche dire dovrei essere l'ultimo a parlare, visto che mia figlia è stata battezzata contro la mia volontà...

ma almeno non ho sposato la madre mgreen

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

FIGLI e contatto con la religione Merini10- FIGLI e contatto con la religione Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da *Valerio* Ven 26 Feb 2010 - 21:59

terenzio ha scritto:

ti ricordo che S.Agostino era un genio
che si convertì al Cristianesimo,quindi
tuo figlio diventerà molto probabilemtne
Papa!poi vorrei sapere una cosa:
perchè niente festa per i Sacramenti?perchè
il punto di vista ateo deve essere più forte di
quello Cristiano se voi stessi atei chiedeter la
libertà di espressione?quello tuo è peggio del
conformismo perchè non esisti solo tu e le tue
convinzioni, ma anche quelle altrui,quindi lascia
in pace chi crede e anche coloro che nella tua famiglia
vogliono insegnare la religione a tuo figlio! questa si
chiama libertà di culto e umiltà
FIGLI e contatto con la religione 383129
FIGLI e contatto con la religione 706872
Sei uno gnorri al cubo,non ti rispondo, oggi ho avuto una giornataccia
al lavoro ed il mio commento sarebbe da censurare in toto.

mavalà ha scritto: Umile è chi lascia il figlio scegliere
quando è in grado….il resto è solo violenza

Bendetto,
lui ragiona come quei mentecatti dei gesuiti
"dateci un bambino per sette anni e sara' nostro per sempre"

davide ha scritto:
E perchè poi dovrebbe essere lui a cedere, e non la parte credente?
Esiste anche la libertà di non avere nessun culto, sai?

Probabilmente lui per liberta'di culto,intende la liberta' nel culto cioe'
decidere se e' meglio essere un papaboys o un fan di padre
pio...ecc FIGLI e contatto con la religione Affraid

capricorno ha scritto: capisco però che come dice Valerio
non sia facile, perchè bisogna combattere un ipocrita
conformismo, ed anche io in quel senso ho qualche problema
con mia figlia piccola che ho iscritto alla primina
del prossimo anno barrando la casella esenzione dell'ora di religione,
e l'ho fatto senza dirlo a mia moglie (sai che litigata anche se lei
crede a modo suo e non frequenta).
Tra poco nascerà anche a me (siamo in due Davide )
un'altra bimba, e già penso alla prossima litigata per
il battesimo che io non vorrei proprio fare, caro Blush
non è tutto così facile...

Intanto ti faccio gli auguri!
Ti ringrazio per la solidarita',consoliamoci del fatto che
quando saremmo nonni noi i nostri figli non avranno sti problemi.

claudio285 ha scritto:Forse non hai etto bene.
Ma nel caso il bambino ha subito i sacrameti per puro
conformismo sociale (per accontentare la famiglia di lei,
se non ho capito male), non per altri motivi.

Sisi Claudio e' cosi',solo,aggiungici pure anche i miei.

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
FIGLI e contatto con la religione Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue69 / 7069 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da davide Ven 26 Feb 2010 - 23:05

capricorno ha scritto:

...
Tra poco nascerà anche a me (siamo in due Davide FIGLI e contatto con la religione 315697 ) un'altra bimba, ...
Augurissimi!!! FIGLI e contatto con la religione 948665 FIGLI e contatto con la religione Icon_cheers FIGLI e contatto con la religione 605765

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da *Valerio* Dom 28 Feb 2010 - 1:12

terenzio ha scritto:

ti ricordo che S.Agostino era un genio che si convertì al Cristianesimo,quindi tuo figlio diventerà molto probabilemtne Papa!

Mi sbilancio con un ipotesi alquanto fantasiosa ma forse non del tutto FIGLI e contatto con la religione 315697

Vista la facile condizionabilita' del tuo cervello,pensa se tu e tuo figlio foste stati tipo irakeni o pakistani,sarebbe bastata la geografia per avere due kamikaze! FIGLI e contatto con la religione 166799


poi vorrei sapere una cosa: perchè niente festa per i Sacramenti?perchè il punto di vista ateo deve essere più forte di quello Cristiano se voi stessi atei chiedeter la libertà di espressione?quello tuo è peggio del conformismo perchè non esisti solo tu e le tue convinzioni, ma anche quelle altrui,quindi lascia in pace chi crede e anche coloro che nella tua famiglia vogliono insegnare la religione a tuo figlio! questa si chiama libertà di culto e umiltà

La fede in una qualsivoglia divinita nella maggior parte delle persone non e' autodeterminata,viene imposta in modo penetrante senza che nemmeno se ne renda conto.
Il battesimo per esempio ne e' l'emblema,tra l'atro a mio avviso non e' nient'altro che un surrogato dell'esorcismo.

Domanda,ti e' mai capitato di vedere qualcosa riguardo i riti di iniziazione che vengono compiuti in un qualche buco di culo di foresta chissa' dove?
Che pensa uno come te di assurdita'del genere?
O piu' semplicemente cosa ti viene in mente quando senti di riti legati in qualche modo alle religioni differenti dalla tua tipo la circoncisione o facsimili? Non pensi magari:
- ma guarda sti coglioni che stanno a fare? -

E allora cerca di metterti nella testa che per un ateo un sacramento cristiano e' un rito puttanata piu' o meno alla stregua di quanto citato sopra.

E poi,
ma di che liberta' di scelta parli?
Quanti sarebbero i cristiani se a monte non ci fosse un indottrinamento che comincia fin dalla piu' tenera eta'?
Sai qual'e' la verita'? e' che ai vertici interessano i numeri (chissa' perche')
e che con questa prassi diventano enormi e loro
(quelli con le sottane) ne sono pienamente coscienti.
Mi sto sforzando a fare un ragionamento serio anche se so che sei l'utente piu' utonto del forum. FIGLI e contatto con la religione 610126

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
FIGLI e contatto con la religione Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue69 / 7069 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da capricorno Dom 28 Feb 2010 - 8:54

davide ha scritto:
capricorno ha scritto:

...
Tra poco nascerà anche a me (siamo in due Davide FIGLI e contatto con la religione 315697 ) un'altra bimba, ...
Augurissimi!!! FIGLI e contatto con la religione 948665 FIGLI e contatto con la religione Icon_cheers FIGLI e contatto con la religione 605765

Grazie Davide, il lieto evento è previsto per i primi di aprile, a te?

_________________
Non affermo niente; ma mi contento di credere che ci sono più cose possibili di quanto si pensi. Voltaire
capricorno
capricorno
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 529
Età : 53
Località : Saponara (ME)
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.11.08

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da terenzio Dom 28 Feb 2010 - 10:04

mavalà ha scritto:
terenzio ha scritto:
anche coloro che nella tua famiglia vogliono insegnare la religione a tuo figlio! questa si chiama libertà di culto e umiltà

battezzate bambini senza la loro espressa volontà per poi distruggerli mentalmente…ma di quale umiltà stai parlando? Umile è chi lascia il figlio scegliere quando è in grado….il resto è solo violenza

tu lo sai, qual è l'unica differenza tra un genitore che fa diventare ateo il figlio e uno che lo battezza? che uno scrive qui, l'altro su CR, per il resto, siccome tu sei genitore e suo tutore hai diritto di insegnarli quello che vuoi, si chiama libertà di culto,.non si chiama per forza conformismo sociale.poi, senti leggendo certe cose dette da atei(non qui), capisco che ignorano deliberatamente delle cose per far finire la discussione in modo stupido attaccandosi a cavilli e dicendo che siete intelligenti e per questo potete farlo... ad esempio certi argomenti per sono fuffa o sono cose da cretini, anche se spesso i siti atei hanno dei messaggi iniziali in un certo modo(qui siamo tutti liberi o cose del genere) poi nel concreto c'è moltissima intolleranza e superbia,quindi educare mio figlio in questo modo è come educarlo a giocare a non ragionare, ma a sbraitare .poi, il Battesimo non è vincolante di nulla, quindi non capisco da dove venga la vostra paura di lavaggio mentale.

terenzio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 247
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.01.10

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da terenzio Dom 28 Feb 2010 - 10:13

*Valerio* ha scritto:
terenzio ha scritto:

ti ricordo che S.Agostino era un genio che si convertì al Cristianesimo,quindi tuo figlio diventerà molto probabilemtne Papa!

Mi sbilancio con un ipotesi alquanto fantasiosa ma forse non del tutto FIGLI e contatto con la religione 315697

Vista la facile condizionabilita' del tuo cervello,pensa se tu e tuo figlio foste stati tipo irakeni o pakistani,sarebbe bastata la geografia per avere due kamikaze! FIGLI e contatto con la religione 166799


poi vorrei sapere una cosa: perchè niente festa per i Sacramenti?perchè il punto di vista ateo deve essere più forte di quello Cristiano se voi stessi atei chiedeter la libertà di espressione?quello tuo è peggio del conformismo perchè non esisti solo tu e le tue convinzioni, ma anche quelle altrui,quindi lascia in pace chi crede e anche coloro che nella tua famiglia vogliono insegnare la religione a tuo figlio! questa si chiama libertà di culto e umiltà

La fede in una qualsivoglia divinita nella maggior parte delle persone non e' autodeterminata,viene imposta in modo penetrante senza che nemmeno se ne renda conto.
Il battesimo per esempio ne e' l'emblema,tra l'atro a mio avviso non e' nient'altro che un surrogato dell'esorcismo.

Domanda,ti e' mai capitato di vedere qualcosa riguardo i riti di iniziazione che vengono compiuti in un qualche buco di culo di foresta chissa' dove?
Che pensa uno come te di assurdita'del genere?
O piu' semplicemente cosa ti viene in mente quando senti di riti legati in qualche modo alle religioni differenti dalla tua tipo la circoncisione o facsimili? Non pensi magari:
- ma guarda sti coglioni che stanno a fare? -

E allora cerca di metterti nella testa che per un ateo un sacramento cristiano e' un rito puttanata piu' o meno alla stregua di quanto citato sopra.

E poi,
ma di che liberta' di scelta parli?
Quanti sarebbero i cristiani se a monte non ci fosse un indottrinamento che comincia fin dalla piu' tenera eta'?
Sai qual'e' la verita'? e' che ai vertici interessano i numeri (chissa' perche')
e che con questa prassi diventano enormi e loro
(quelli con le sottane) ne sono pienamente coscienti.
Mi sto sforzando a fare un ragionamento serio anche se so che sei l'utente piu' utonto del forum. FIGLI e contatto con la religione 610126


(circa il rito fatto nella foresta)per me chiunque può fare quello che vuole,quindi evita di far pensare a me (ipoteticamente)che io direi le tue stesse cose sugli altri, perchè vedi, un sito ateo con una sezione sulla discussione sulla fede, è contraddittorio, non vi dovrebbe interessare o perlomeno lo dovreste fare seriamente, cioè parlando senza arrabbiarvi su questioni di Fede, poi il problema resta: questa sorta di anticlericalismo da due soldi, (il Papa ha bisogno di grandi quantità di persone) si risolve semplicemente dicendo che i vertici, come li chiami tu,hanno uno scopo: cioè difendere la Fede, dal mio punto di vista è così, dal tuo, magari tu ti puoi immaginare tutte le congiure di tutti i tipi, ma i cosiddetti vertici ti ricordo che fanno capo infine solo al Papa,quindi i vertici possono pure sbagliare ma dire che tutti sbagliano, perchè pochi fanno qualcosa di ingiusto, sarebbe come accusarvi dei crimini de gli altri atei nel caso in cui ci sia un delinquente in un'organizzazione atea .

terenzio
-------------
-------------

Numero di messaggi : 247
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.01.10

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da Rasputin Dom 28 Feb 2010 - 10:40

@Valerio: il battesimo è un'esorcismo:

http://it.wikipedia.org/wiki/Esorcismo#Esorcismo_nella_religione_cristiana

non a caso la formula viene pronunciata dal prete in latino

perché non si capisca

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

FIGLI e contatto con la religione Merini10- FIGLI e contatto con la religione Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da davide Dom 28 Feb 2010 - 15:57

capricorno ha scritto:
davide ha scritto:
capricorno ha scritto:

...
Tra poco nascerà anche a me (siamo in due Davide FIGLI e contatto con la religione 315697 ) un'altra bimba, ...
Augurissimi!!! FIGLI e contatto con la religione 948665 FIGLI e contatto con la religione Icon_cheers FIGLI e contatto con la religione 605765

Grazie Davide, il lieto evento è previsto per i primi di aprile, a te?
Fine settembre, siamo appena agli inizi.

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da mecca domenico Dom 28 Feb 2010 - 16:12

ESORCISMO; SATANA; DIO; MADONNA;GESU'; ALLAH; SIVA;ecc. ecc.
Ma quanti dii e madonne che ci sono sparsi su questa povera terra?
Ieri sera sono andato a vedere uno spettacolo offerto dal comune di Verona e finanziato da alcuni sponsor, finalizzato alla raccolta di un centro che si occupa di quei poveri diavoli con patologie degenerative e relegati sulle carrozzine.
Io mi chedo solo una cosa: a quelli che parlano di dio "ma come può essere possibile che queste povere persone senza aver commesso nessun misfatto, devono nascere con certe patologie"? il dio dei cristiani dov'era quando questi sono nati?
E' proprio vero che chi ha la pancia piena non si accorge di quelli che hanno la pancia vuota.

mecca domenico
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1793
Età : 75
Località : Avigliano (PZ)
Occupazione/Hobby : fai da te di tutto di più
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 31.05.09

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da Phoenix Lun 1 Mar 2010 - 13:32

terenzio ha scritto:
tu lo sai, qual è l'unica differenza tra un genitore che fa diventare ateo il figlio e uno che lo battezza?.....

Un ateo non "fa diventare" ateo nessuno…si diventa da solo ateo…non è come da voi

terenzio ha scritto:.....tu lo sai, qual è l'unica differenza tra un genitore che fa diventare ateo il figlio e uno che lo battezza? .poi, il Battesimo non è vincolante di nulla, quindi non capisco da dove venga la vostra paura di lavaggio mentale.
Certamente non poi capirlo…è l’effetto collaterale della varichina
Phoenix
Phoenix
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 2056
Età : 51
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da Phoenix Lun 1 Mar 2010 - 15:46

mecca domenico ha scritto:
Io mi chedo solo una cosa: a quelli che parlano di dio "ma come può essere possibile che queste povere persone senza aver commesso nessun misfatto, devono nascere con certe patologie"? il dio dei cristiani dov'era quando questi sono nati?
E' proprio vero che chi ha la pancia piena non si accorge di quelli che hanno la pancia vuota.


No be….forse non lo sai , ma Dio ama la sofferenza.. FIGLI e contatto con la religione 649521

Alcuni nascono già “ fortunati” altri invece faticano parecchio per poter esaurire i piaceri del Signore



FIGLI e contatto con la religione Reuters79612071404095325_big
Phoenix
Phoenix
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 2056
Età : 51
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.10

https://twitter.com/PhoenixEclipse1

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da mecca domenico Lun 1 Mar 2010 - 20:37

No be….forse non lo sai , ma Dio
ama la sofferenza.. FIGLI e contatto con la religione 649521
degli altri.


Se uno adulto e vaccinato vuole massacrarsi il corpo, che lo faccia pure, e probabilmente fra qualche anno lo faranno pure santo.
Visto che come dicono dio non vuole e non può interferire sulle nostre scelte, ma i bambini che centrano?
A meno che dio non si sia perduto nei meandri dell'universo subito dopo aver creato l'uomo e la donna e non riesce più a vedere.
Se fosse vero l'1% di quello che dicono su dio forse potrei accettare il suo volere.

mecca domenico
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1793
Età : 75
Località : Avigliano (PZ)
Occupazione/Hobby : fai da te di tutto di più
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 31.05.09

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da Be.Human Dom 7 Mar 2010 - 12:17

che poi aggiungo (e userò parole in campo PURAMENTE IPOTETICO come fanno i credenti) metti caso che scopriramo altre forme di vita intelligenti e consensienti nell'universo. Nel medioevo c'erano persone che pensavano che nell'universo ci fossero altre forme di vita (non gli omini verdi probabilmente, ma è maticamnte provato, che potrebbero esistere nell'universo altri esseri umani non terrestri, cioè esseri umani in tutto e per tutto, con l'unica differenza che non sono nati su questo pianeta e che probabilmente saranno più evoluti o meno evoluti tecnologicamente e mentalmente di noi.) ma la chiesa indovinate cosa fece? li mise al rogo per eresia perchè non coincideva con quello che dicevano loro (di un pò come la terra che era al centro dell'universo e che il sole girava attorno a quest'ultima... povero Galileo, se non fosse esistita la chiesa, sapete da quanto avevamo colonizzato marte??? Da un botto di tempo). comunque dicevo, se esistessero altre forme di vita, praticamente quasi tutte le forme di credo monoteiste (tranne il buddismo probabilmente, perchè il buddismo è una filosofia e loro non hanno un creatore) cadranno come un castello di carte, perchè con quella scoperta, si verrà a comprendere che noi non siamo al centro di un bel niente, e oltretutto magari queste razze o saranno atee oppure crederanno in qualche altra assurda divinità (spero più la prima) quindi fatevi voi i calcoli
Be.Human
Be.Human
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 470
Età : 32
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 25.01.10

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da davide Dom 7 Mar 2010 - 23:06

Be.Human ha scritto:che poi aggiungo (e userò parole in campo PURAMENTE IPOTETICO come fanno i credenti) metti caso che scopriramo altre forme di vita intelligenti e consensienti nell'universo. Nel medioevo c'erano persone che pensavano che nell'universo ci fossero altre forme di vita (non gli omini verdi probabilmente, ma è maticamnte provato, che potrebbero esistere nell'universo altri esseri umani non terrestri, cioè esseri umani in tutto e per tutto, con l'unica differenza che non sono nati su questo pianeta e che probabilmente saranno più evoluti o meno evoluti tecnologicamente e mentalmente di noi.) ma la chiesa indovinate cosa fece? li mise al rogo per eresia perchè non coincideva con quello che dicevano loro (di un pò come la terra che era al centro dell'universo e che il sole girava attorno a quest'ultima... povero Galileo, se non fosse esistita la chiesa, sapete da quanto avevamo colonizzato marte??? Da un botto di tempo). comunque dicevo, se esistessero altre forme di vita, praticamente quasi tutte le forme di credo monoteiste (tranne il buddismo probabilmente, perchè il buddismo è una filosofia e loro non hanno un creatore) cadranno come un castello di carte, perchè con quella scoperta, si verrà a comprendere che noi non siamo al centro di un bel niente, e oltretutto magari queste razze o saranno atee oppure crederanno in qualche altra assurda divinità (spero più la prima) quindi fatevi voi i calcoli
Un solo appunto, sul grassetto.
Non è provato un bel niente, BH. Che esistano altre forme di vita in giro per l'universo è assolutamente possibile (ed io direi probabile, dato lo smisurato numero di stelle con sistemi planetari associati, ma è solo una mia opinione), ma di matematicamente provato non c'è assolutamente nulla.


Ultima modifica di davide il Dom 7 Mar 2010 - 23:29 - modificato 1 volta.

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue0 / 700 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da Rasputin Dom 7 Mar 2010 - 23:12

davide ha scritto:
Un solo appunto, sul grassetto.
Non è provato un bel niente, BH. Che esistano altre forme di vita in giro per l'universo assolutamente possibile (ed io direi probabile, dato lo smisurato numero di stelle con sistemi planetari associati, ma è solo una mia opinione), ma di matematicamente provato non c'è assolutamente nulla.

Mi hai preceduto. Si dice "Dato il numero di stelle e sistemi simili, è altissimamente probabile che esistano altre forme di vita intelligenti"

Ma di lì a dimostrarlo "Matematicamente" (?), o saperlo, ce ne passa eh

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

FIGLI e contatto con la religione Merini10- FIGLI e contatto con la religione Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da Rasputin Lun 8 Mar 2010 - 10:09

Ludwig von Drake ha scritto:
Blush response ha scritto:(...) Si dice "Dato il numero di stelle e sistemi simili al nostro, è altissimamente probabile che esistano altre forme di vita intelligenti" (...)
Altre? Si presuppone che ne conosci almeno una...

No. Non ne sono nemmeno tenuto, dato che si tratta espressamente di una supposizione wink..

Ho editato la frase (Grassetto) per miglior comprensione

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

FIGLI e contatto con la religione Merini10- FIGLI e contatto con la religione Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59071
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da andreo Ven 26 Mar 2010 - 12:18

Primo post su questo splendido forum, lasciando perdere eventuali alieni e i vari contestatori ciellini vorrei chiedervi se qualcuno di voi sà a cosa andrà incontro il mio figlioletto (in arrivo a settembre) quando a scuola sentirà parlare di gesù e dirà "gechè!?"
messo che se ha bisogno di sentirselo dire io come tanti atei ho una conoscenza del cattolicesimo molto più profonda del 70% di quelli che si professano cattolici, vi chiedo un parere ed un'esperienza personale sull'argomento perchè come è giusto che sia (già chiarito il punto con nonni e parenti vari) io e mia moglie siamo i responsabili dell'educazione del figliolo ma non vorrei che per trasmettergli una mia esperienza creare dei danni alla creatura....

andreo
------------
------------

Numero di messaggi : 49
Età : 44
Località : montopoli val d'arno
Occupazione/Hobby : imprenditore/homebrewing, modellismo
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue40 / 7040 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.03.10

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da gazzettiere Mar 30 Mar 2010 - 21:26

guarda, io sono ateo e la mia famiglia lo è da generazioni (ateismo e agnosticismo documentati dall'ottocento).
atei i miei figli.

ti dico per esperienza: non farti menate.

1) quando i piccoli (ormai sono grandi: il maschio è maggiorenne) mi avevano chiesto: "la maestra dice che dio esiste", io avevo risposto nel modo più onesto possibile, che è anche il più destabilizzante: "secondo alcuni dio non esiste, secondo altri esiste".
destabilizzante perché pone l'esistenza delle divinità come relativa, non accertabile.
alla prima affermazione, i piccoli mi avevano chiesto subito: "e per te, papi: esiste o no?"
"per me, no".
2) se vogliono andare in chiesa, se vogliono fare la comunione ecc non impedire loro niente. ma devono volerlo.
l'avevo imparato da mio padre, quando vedevo i miei amichetti e compagni di elementari che facevano la comunione.
incuriosito dai regali e dai confetti, chiesi a mio padre: "pensi che mi farai fare la comunione?"
mi rispose: "se vorrai, la farai. se non vorrai, non la farai".
non ho fatto alcun sacramento.
così ho fatto con i miei figli. non hanno sentito il bisogno di fare alcun sacramento. se vorranno sacramentarsi, battezzarsi, comunicarsi: lo faranno.
così come ha fatto mio fratello (3 figli) l'anno scorso: si è convertito al cristianesimo, si è battezzato e ha fatto i sacramenti alla non lieve età di 45 anni.
3) siiiii sempre sincero con i piccoli. se percepisci un sopruso per motivi religiosi, reagisci e non nascondere le emozioni. devono sapere che con loro non menti, e che qualunque sia la loro scelta tu sei un grande papone che sa proteggerli e accompagnarli.
4) firma il modulo per l'esenzione da religione. non succede niente di male. siamo esentati da religione e non abbiamo mai (mai!) subìto alcuna forma di sopruso o di discriminazione per questo motivo. i tuoi figli sarano invidiatissimi dai compagni: mentre gli altri si cuccano la prof di religione, i tuoi sono di là a giocare con il pongo.
ricorda che è mille volte meglio essere esentati e seguire le lezioni di religione (l'esentato che sta in classe comunque appaga la vanità dei prof di religione; inoltre se partecipa attivamente al dibattito in posizione bastiancontraria non può ricevere valutazioni negative perché non riceve alcuna valutazione) piuttosto che non essere esentati e prendere un giudizio fastidioso...
gazzettiere
gazzettiere
-------------
-------------

Numero di messaggi : 175
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue12 / 7012 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.10.09

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da andreo Ven 9 Apr 2010 - 11:25

gazzettiere ha scritto:guarda, io sono ateo e la mia famiglia lo è da generazioni (ateismo e agnosticismo documentati dall'ottocento).
atei i miei figli.

ti dico per esperienza: non farti menate.

1) quando i piccoli (ormai sono grandi: il maschio è maggiorenne) mi avevano chiesto: "la maestra dice che dio esiste", io avevo risposto nel modo più onesto possibile, che è anche il più destabilizzante: "secondo alcuni dio non esiste, secondo altri esiste".
destabilizzante perché pone l'esistenza delle divinità come relativa, non accertabile.
alla prima affermazione, i piccoli mi avevano chiesto subito: "e per te, papi: esiste o no?"
"per me, no".
2) se vogliono andare in chiesa, se vogliono fare la comunione ecc non impedire loro niente. ma devono volerlo.
l'avevo imparato da mio padre, quando vedevo i miei amichetti e compagni di elementari che facevano la comunione.
incuriosito dai regali e dai confetti, chiesi a mio padre: "pensi che mi farai fare la comunione?"
mi rispose: "se vorrai, la farai. se non vorrai, non la farai".
non ho fatto alcun sacramento.
così ho fatto con i miei figli. non hanno sentito il bisogno di fare alcun sacramento. se vorranno sacramentarsi, battezzarsi, comunicarsi: lo faranno.
così come ha fatto mio fratello (3 figli) l'anno scorso: si è convertito al cristianesimo, si è battezzato e ha fatto i sacramenti alla non lieve età di 45 anni.
3) siiiii sempre sincero con i piccoli. se percepisci un sopruso per motivi religiosi, reagisci e non nascondere le emozioni. devono sapere che con loro non menti, e che qualunque sia la loro scelta tu sei un grande papone che sa proteggerli e accompagnarli.
4) firma il modulo per l'esenzione da religione. non succede niente di male. siamo esentati da religione e non abbiamo mai (mai!) subìto alcuna forma di sopruso o di discriminazione per questo motivo. i tuoi figli sarano invidiatissimi dai compagni: mentre gli altri si cuccano la prof di religione, i tuoi sono di là a giocare con il pongo.
ricorda che è mille volte meglio essere esentati e seguire le lezioni di religione (l'esentato che sta in classe comunque appaga la vanità dei prof di religione; inoltre se partecipa attivamente al dibattito in posizione bastiancontraria non può ricevere valutazioni negative perché non riceve alcuna valutazione) piuttosto che non essere esentati e prendere un giudizio fastidioso...

sei stato gentilissimo ed estremamente esaustivo, poi chiaramente chi vivrà vedrà!

andreo
------------
------------

Numero di messaggi : 49
Età : 44
Località : montopoli val d'arno
Occupazione/Hobby : imprenditore/homebrewing, modellismo
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue40 / 7040 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.03.10

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da Be.Human Ven 9 Apr 2010 - 11:59

davide ha scritto:
Be.Human ha scritto:che poi aggiungo (e userò parole in campo PURAMENTE IPOTETICO come fanno i credenti) metti caso che scopriramo altre forme di vita intelligenti e consensienti nell'universo. Nel medioevo c'erano persone che pensavano che nell'universo ci fossero altre forme di vita (non gli omini verdi probabilmente, ma è maticamnte provato, che potrebbero esistere nell'universo altri esseri umani non terrestri, cioè esseri umani in tutto e per tutto, con l'unica differenza che non sono nati su questo pianeta e che probabilmente saranno più evoluti o meno evoluti tecnologicamente e mentalmente di noi.) ma la chiesa indovinate cosa fece? li mise al rogo per eresia perchè non coincideva con quello che dicevano loro (di un pò come la terra che era al centro dell'universo e che il sole girava attorno a quest'ultima... povero Galileo, se non fosse esistita la chiesa, sapete da quanto avevamo colonizzato marte??? Da un botto di tempo). comunque dicevo, se esistessero altre forme di vita, praticamente quasi tutte le forme di credo monoteiste (tranne il buddismo probabilmente, perchè il buddismo è una filosofia e loro non hanno un creatore) cadranno come un castello di carte, perchè con quella scoperta, si verrà a comprendere che noi non siamo al centro di un bel niente, e oltretutto magari queste razze o saranno atee oppure crederanno in qualche altra assurda divinità (spero più la prima) quindi fatevi voi i calcoli
Un solo appunto, sul grassetto.
Non è provato un bel niente, BH. Che esistano altre forme di vita in giro per l'universo è assolutamente possibile (ed io direi probabile, dato lo smisurato numero di stelle con sistemi planetari associati, ma è solo una mia opinione), ma di matematicamente provato non c'è assolutamente nulla.

io sapevo così... che comunque c'è una possibilità che ci siano altri esseri umani non terrestri nell'universo... poi non lo sò devo informarmi meglio sulla cosa... chiedo venia FIGLI e contatto con la religione 315697
Be.Human
Be.Human
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 470
Età : 32
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
FIGLI e contatto con la religione Left_bar_bleue70 / 7070 / 70FIGLI e contatto con la religione Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 25.01.10

Torna in alto Andare in basso

FIGLI e contatto con la religione Empty Re: FIGLI e contatto con la religione

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.