Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

va' a volte uno che cosa va a pensare

+2
davide
Rasputin
6 partecipanti

Andare in basso

va' a volte uno che cosa va a pensare Empty va' a volte uno che cosa va a pensare

Messaggio Da Rasputin Gio 10 Dic 2009 - 22:19

http://forum.uaar.it/viewtopic.php?f=2&t=6660

Chi può, legge. Chi non può, si fotte perchè stavolta non copincollo nulla.

Prego anche i moderatori di lucchettare il thread in modo che si possa solo leggere ma non commentare.

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

va' a volte uno che cosa va a pensare Merini10- va' a volte uno che cosa va a pensare Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
va' a volte uno che cosa va a pensare Left_bar_bleue70 / 7070 / 70va' a volte uno che cosa va a pensare Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

va' a volte uno che cosa va a pensare Empty Re: va' a volte uno che cosa va a pensare

Messaggio Da davide Gio 10 Dic 2009 - 23:36

No perchè?
E' un post molto bello e profondo, si lucchetta solo se degenera, e confido nell'intelligenza degli utenti perchè ciò non accada.

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
va' a volte uno che cosa va a pensare Left_bar_bleue0 / 700 / 70va' a volte uno che cosa va a pensare Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

va' a volte uno che cosa va a pensare Empty Re: va' a volte uno che cosa va a pensare

Messaggio Da gazzettiere Ven 11 Dic 2009 - 0:17

Blush response ha scritto:http://forum.uaar.it/viewtopic.php?f=2&t=6660

Chi può, legge. Chi non può, si fotte perchè stavolta non copincollo nulla.

Prego anche i moderatori di lucchettare il thread in modo che si possa solo leggere ma non commentare.
ringrazio blush response per la citazione al topic che avevo aperto io. chiedo permesso al moderatore se ne faccio un cenno aggiuntivo.
il testo iniziale del topic citato era mio, quindi mi fa piacere condividerlo con blush response. non riporterò gli altri testi che hanno arricchito il topic, perché non miei; chi vorrà, potrà seguire il lik citato da blush response.

il topic nasceva da una mia vicenda personale con una forte carica emotva, e sottolineavo come anche noi, "razionali", molto spesso ci facciamo sorprendere da pensieri, desideri o speranze irrazionali.

poi, con il contributo di un forumista sacerdote (prete dialettio) e di altri forumisti, il topic ha parlato di senso religioso, e di altre cose.

ecco un sunto di come partiva il tema
gazzettiere ha scritto:comincio con una barzelletta.
è russa.
    palazzone della periferia, quelli tipici del periodo sovietico.
    un appartamentino standard, camera cucina bagno.
    "cielo, mio marito!", urla lei, e cerca di nascondere l'amante: ma dove?
    apre la finestra e lo spinge fuori, nel vuoto.
    lui precipita (fiiiiii) e pensa:
    "perbaccoski, guarda in che situazione mi sono cacciato: sto per morire per una donna, una donna qualunque, una donna anzi bruttina, una che la dà a tutti; quanto sono scemoff.
    e pensare che a casa mi aspettano mia moglie, lei sì che è bella, e io la amo; e i miei bambini deliziosi.
    non avrei mai dovuto cacciarmi in quest'avventura stupida e inutileeeeeeeeeeee"
    POF
    arriva in un cumulo di neve.
    sbatacchiato si rialza dalla neve, con il dorso della mano spolvera dal bavero un po' di neve, e:
    "va' a volte uno che cosa va a pensare".



questa mattina, sbrigàti alcuni pasticci di questo forum, sono andato a trovare un amico in agonia.
in ospedale, lui era con il gorgoglio dell'ossigeno e la pompa della morfina e i tubi e i cateteri. dormiva il suo ultimo sonno. un sonno dal quale non si sveglierà. il respiro sofferente che ho già sentito altre volte.
mi sono accostato al letto, gli ho stretto un braccio, gli ho detto ad alta voce: "brutto scemo, questa è l'ultima volta che ci vediamo".
il gorgogliare dell'ossigeno e un sonno senza risposta.
la figlia in lacrime: "papà".
la sua donna.
mi sono detto anche questa volta: non è giusto.
lui ora esce, non sarà più lui ma qualcosa d'altro, resterà solamente nella memoria di chi l'ha conosciuto.
come quando era morta mia madre, anche stamattina mi sono detto: sarebbe bello rincontrarci. in un'altra vita. senza l'annullamento totale di ciò che siamo.
che bell'illusione quella di chi crede nelle divinità; come mi piacerebbe che avessero ragione.
come mi piacerebbe che un addio fosse davvero un saluto di arrivederci in un'altra dimensione futura, senza tempo.
ritrovare chi abbiamo perso.
sarebbe bello.
e se fosse vero?
il gorgogliare dell'ossigeno, il rantolo dell'agonia.
ho guardato fuori dalla finestra, e tutto era come prima, le case ingiallite da un sole pallido nella nebbiolina.
fuori dalla finestra c'era il mondo delle cose:
"va' a volte uno che cosa va a pensare".
gazzettiere
gazzettiere
-------------
-------------

Numero di messaggi : 175
SCALA DI DAWKINS :
va' a volte uno che cosa va a pensare Left_bar_bleue12 / 7012 / 70va' a volte uno che cosa va a pensare Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.10.09

Torna in alto Andare in basso

va' a volte uno che cosa va a pensare Empty Re: va' a volte uno che cosa va a pensare

Messaggio Da Il Filosofo Bottiglione Ven 11 Dic 2009 - 0:33

be', a me sta sulle palle il fatto che un giorno tutto finisca. penso che sia un sentimento piuttosto naturale.
ma visto che sono uno profondamente egocentrico, ancor più di perdere quello che mi sta attorno (che per altro amo e mi dà gioia) mi infastidisce l'idea che la sensazione dell'io debba sparire.

pertanto, a volte, mi rifugio nella seguente fantasia:
la nostra vita è legata ad una immensa roulette che chiamo Grande Ruota Aleatoria, fatta di una pallina che gira su infinite caselle. fin tanto che la pallina compie le sue rotazioni e arranca a saltelli la nostra vita procede, nel momento in cui si ferma moriamo. ovviamente si ferma su di una casella che designa la nostra nuova destinazione, in modo del tutto casuale, sia la nuova vita in un altro essere vivente, in un altro pianeta, in un gatto, in un batterio, in un pornoattore, in un Papa, in un iperpiano di uno spazio ad n dimensioni. e via, rien ne va plus e riparte.
non si ricorda nulla delle vite precedenti, solo resta intatto quel fottuto senso di esistere.
Il Filosofo Bottiglione
Il Filosofo Bottiglione
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 38
Località : nel centro della megalopoli in formazione
SCALA DI DAWKINS :
va' a volte uno che cosa va a pensare Left_bar_bleue60 / 7060 / 70va' a volte uno che cosa va a pensare Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.06.09

Torna in alto Andare in basso

va' a volte uno che cosa va a pensare Empty Re: va' a volte uno che cosa va a pensare

Messaggio Da Rasputin Ven 11 Dic 2009 - 10:56

Mi fa piacere che il gazz abbia voluto condividere con noi questa cosa sua personale

e mi fa piacere la piega che sta prendendo (Finalmente) il rapporto tra i due forum, forse diventa come piacerebbe a me

non di concorrenza, ma di condivisione (Anche dei troll tipo questo qui in fondo alla pagina

http://atei.forumitalian.com/commenti-alla-moderazione-f11/commenti-alla-moderazione-t937-70.htm

ah ah)


Ultima modifica di Blush response il Ven 11 Dic 2009 - 11:16 - modificato 1 volta.

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

va' a volte uno che cosa va a pensare Merini10- va' a volte uno che cosa va a pensare Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59451
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
va' a volte uno che cosa va a pensare Left_bar_bleue70 / 7070 / 70va' a volte uno che cosa va a pensare Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

va' a volte uno che cosa va a pensare Empty Re: va' a volte uno che cosa va a pensare

Messaggio Da renus Ven 11 Dic 2009 - 10:56

sinceramente però gazz io sto cercando di creare un cardine di discussione attorno a questo impulso irrazionale e le sue derivate, credo di non aver intrapreso una strada di discussione troppo fuori tema, almeno lo spero;
penso sia uno sviluppo di quel pensiero che citi nel titolo.

non era mia intenzione "Piegare" l'argomento alla solita disputa e ho cercato ripetutamente di mettere i paletti alle divagazioni pretesche, perdonami se involontariamente ho spostato qualcosa va' a volte uno che cosa va a pensare 25757

_________________
"Quando una storia è troppo bella per essere vera, non è vera." (Bastardi senza gloria)

fede significa creare una virtù dall'incoscienza (Bill Maher)
I moralisti sono persone che rinunciano ad ogni piacere eccetto quello di immischiarsi nei piaceri altrui. (B. Russel)
renus
renus
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1642
Località : Venezia
Occupazione/Hobby : musicista-audio/video editor
SCALA DI DAWKINS :
va' a volte uno che cosa va a pensare Left_bar_bleue70 / 7070 / 70va' a volte uno che cosa va a pensare Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

http://www.nossaalma.it

Torna in alto Andare in basso

va' a volte uno che cosa va a pensare Empty Re: va' a volte uno che cosa va a pensare

Messaggio Da gazzettiere Ven 11 Dic 2009 - 11:40

tranquillo, rene'
va bene cosi'
gazzettiere
gazzettiere
-------------
-------------

Numero di messaggi : 175
SCALA DI DAWKINS :
va' a volte uno che cosa va a pensare Left_bar_bleue12 / 7012 / 70va' a volte uno che cosa va a pensare Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.10.09

Torna in alto Andare in basso

va' a volte uno che cosa va a pensare Empty Re: va' a volte uno che cosa va a pensare

Messaggio Da davide Ven 11 Dic 2009 - 22:09

[OT]Rasp, non abbiamo mai voluto essere in concorrenza col forum UAAR, spero di non doverlo più ripetere... wink.. [/OT]
Tornando IT, penso che conosciamo tutti il potere consolatorio delle illusioni religiose. A chi non piacerebbe che esistesse una vita eterna dopo la morte, e rivedere tutti i propri cari? E' un desiderio molto umano ed anche razionale, anche se purtroppo non corrispnde a realtà.

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
va' a volte uno che cosa va a pensare Left_bar_bleue0 / 700 / 70va' a volte uno che cosa va a pensare Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

va' a volte uno che cosa va a pensare Empty Re: va' a volte uno che cosa va a pensare

Messaggio Da vincentius Ven 11 Dic 2009 - 23:14

Penso che l'illusione che ci sia qualcosa dopo la morte sia dovuta al complesso del padre di cui parla Freud. Come l'uomo è portato a ricercare delle divinità perché ricerca una figura paterna che sta al di fuori dello stretto cerchio delle persone umane,allo stesso modo è portato a ricercare una consolazione per la brevità della nostra vita. Ha sempre desiderato l'immortalità e si illude di poterla ottenere con la religione
vincentius
vincentius
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 234
Età : 28
Località : Catania
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
va' a volte uno che cosa va a pensare Left_bar_bleue65 / 7065 / 70va' a volte uno che cosa va a pensare Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.12.09

Torna in alto Andare in basso

va' a volte uno che cosa va a pensare Empty Re: va' a volte uno che cosa va a pensare

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.