Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

NIGERIANI

Andare in basso

NIGERIANI Empty NIGERIANI

Messaggio Da Minsky Sab 17 Mar 2018, 3:56 am

IL POPULISTA ha scritto:GESTIVANO LA PROSTITUZIONE NEL SILENZIO DELLO STATO

Le "risorse" sono tra noi: sgominata a Palermo cosca di mafia nigeriana

Le indagini della seconda sezione investigativa 'Criminalità straniera e prostituzione' della Squadra mobile palermitana hanno portato all'arresto di tre donne nigeriane

di Ismaele Rognoni- 4 Marzo 2018 alle 10:01

Un giro di prostituzione straniera è stato scoperto a Ballarò. Tre gli arresti della Polizia di Stato: in manette le nigeriane Bridget Nwoko di 36 anni e Victoria Alfred di 28 anni, ambedue finite in carcere,e Mabel Joseph di 38 anni finita invece ai domiciliari, tutte con l'accusa di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

Le indagini della seconda sezione investigativa 'Criminalità straniera e prostituzione' della Squadra mobile di Palermo hanno accertato che i clienti della casa di appuntamento erano soprattutto cittadini stranieri e che le ragazze vittime dello sfruttamento erano prevalentemente provenienti dalla Nigeria o da altre Nazioni del continente africano. Vi erano poi legami anche con alcuni esponenti della criminalità organizzata nigeriana dedita al reclutamento, all'introduzione clandestina e allo sfruttamento di giovani donne.

I destinatari della misura cautelare erano vicini a membri del gruppo 'Black Axe', già sottoposti a fermo nell'ambito dell'omonima operazione per il reato di associazione a delinquere di stampo mafioso.

Le ragazze rimanevano "imprigionate" nelle case di prostituzione perché subivano i ricatti delle 'maman', che non si facevano scrupoli a lucrare sulle sofferenze delle giovani donne, sottomesse al giogo dell'intimidazione e avviate alla prostituzione, così pagando il prezzo del loro arrivo clandestino in Italia.
Gli arrestati, infatti, prima si adoperavano perché le ragazze raggiungessero le nostre coste attraverso viaggi estenuanti e pericolosi, poi le tenevano legate al ricatto quotidiano, al solo scopo di speculare sull'unica attività che le prospettavano possibile: prostituirsi.

http://www.ilpopulista.it/news/4-Marzo-2018/23983/mafia-nigeriana-arresti-a-palermo.html

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 24009
Età : 67
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
NIGERIANI Left_bar_bleue70 / 7070 / 70NIGERIANI Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

NIGERIANI Empty Re: NIGERIANI

Messaggio Da Minsky Sab 17 Mar 2018, 4:10 am

ANSA ha scritto:Sfruttava richiedente asilo, arrestata

Operazione Polizia a Brescia, su vittima violenze in Libia


Redazione ANSA MILANO
17 marzo 2018 10:21


MILANO, 17 MAR - Obbligava a prostituirsi una sua connazionale incinta che doveva rimborsare 40mila euro per il viaggio in Italia. Gli agenti della Polizia di Brescia hanno arrestato una nigeriana di 37 anni per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. La ragazza ha deciso di sottrarsi allo sfruttamento e ha trovato ospitalità in una struttura specializzata nell'accoglienza di donne vittime di tratta. Ha raccontato agli agenti della Mobile la sua storia: dopo essere stata reclutata nel suo paese con la promessa di una vita migliore, era stata sottoposta a riti magici e costretta a promettere di rimborsare 40mila euro come prezzo per il viaggio in Italia. Era stata in Libia dove aveva subito violenze.
Arrivata in Sicilia era stata trasferita in una struttura per richiedenti asilo dalla quale si era allontanata per andare, così come le era stato imposto, dalla sua maman in provincia di Brescia. Qui era stata costretta a prostituirsi con l'obbligo di versare almeno 700 euro a settimana, pena il digiuno.

ANSA ha scritto:'Tratta' a Trento per accattonaggio

Arrestata coppia di nigeriani, indagini Ps e Procura di Catania


Redazione ANSA CATANIA
17 marzo 2018 09:52


CATANIA, 17 MAR - Una coppia di nigeriani, Queen Enaye, di 38 anni, e Collins Omorgbe, di 31, sono stati fermati a Trento da personale della polizia locale e di Catania nell'ambito di un'inchiesta della Dda della Procura etnea su una tratta di africane arrivate in Italia su barconi carichi di migranti per essere avviate alla prostituzione. Le indagini della squadra mobile di Catania erano state avviate dopo lo sbarco, l'11 ottobre 2017, di 134 migranti nel porto etneo. Tra loro tre nigeriane minorenni che erano state 'comprate' da Queen Enaye, la 'maman', e, sotto la minaccia di riti Ju Ju e del più temuto Aielallà, avrebbero dovuto 'riscattare' la loro liberazione versandole 30mila euro ciascuno. Soldi che avrebbero guadagnato praticando, sotto costrizione, la prostituzione. Per la prima volta vittima della 'tratta' risulta essere anche un giovane fatto 'arrivare', per circa 6mila euro in Italia dalla coppia per avviarlo all'accattonaggio. Il Gip di Trento ha convalidato il fermo.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 24009
Età : 67
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
NIGERIANI Left_bar_bleue70 / 7070 / 70NIGERIANI Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.