Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

fare del bene e amare gli altri

+5
*Valerio*
Rasputin
Gian dei Brughi
giulio76
andreo
9 partecipanti

Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da andreo Mar 27 Lug 2010 - 13:59

é più sincero quello che ama il prossimo perché farlo gli crea piacere oppure chì lo fà perche glielo dice la sua fede promettendo anco paradisi ricchi premi e trick e track dopo la morte?

andreo
------------
------------

Numero di messaggi : 49
Età : 44
Località : montopoli val d'arno
Occupazione/Hobby : imprenditore/homebrewing, modellismo
SCALA DI DAWKINS :
fare del bene e amare gli altri Left_bar_bleue40 / 7040 / 70fare del bene e amare gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.03.10

Torna in alto Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty Re: fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da giulio76 Mar 27 Lug 2010 - 16:17

andreo ha scritto:é più sincero quello che ama il prossimo perché farlo gli crea piacere oppure chì lo fà perche glielo dice la sua fede promettendo anco paradisi ricchi premi e trick e track dopo la morte?

Non sarebbe amore che dura quello in vista di un premio, chi ama senza condizione lo fa perchè si sente amato senza limiti.
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
fare del bene e amare gli altri Left_bar_bleue0 / 700 / 70fare del bene e amare gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty Re: fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da Gian dei Brughi Mar 27 Lug 2010 - 16:30

giulio76 ha scritto:
andreo ha scritto:é più sincero quello che ama il prossimo perché farlo gli crea piacere oppure chì lo fà perche glielo dice la sua fede promettendo anco paradisi ricchi premi e trick e track dopo la morte?

Non sarebbe amore che dura quello in vista di un premio, chi ama senza condizione lo fa perchè si sente amato senza limiti.

Simpatica la vuota frasetta cristologica, ma non ci azzecca nulla con quanto Andreo ha domandato:

    È più sincero quello che ama il prossimo perché farlo gli crea piacere oppure chi lo fa perche glielo dice la sua fede promettendo anco paradisi ricchi premi e trick e track dopo la morte?

Ti ho evidenziato in grassetto la parolina chiave. Credo ti sia sfuggita.
Come ulteriore precisazione semantica ti faccio notare che sincerità non è sinonimo di durata.

Altrimenti si potrebbe affermare che Rocco Siffredi è un uomo estremamente sincero (non è da escludere ovviamente ma andrebbe testato in altri modi). mgreen

_________________
Gian dei Brughi era sempre abbracciato al ramo, pallido in mezzo ai capelli e alla barba ispidi e rossi proprio come brughi, con impigliati foglie secche, ricci di castagna e aghi di pino. Squadrava Cosimo con due occhi verdi, tondi e smarriti; brutto, era brutto.
Italo Calvino - Il barone rampante
Gian dei Brughi
Gian dei Brughi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 693
SCALA DI DAWKINS :
fare del bene e amare gli altri Left_bar_bleue66 / 7066 / 70fare del bene e amare gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.10.09

http://www.voki.com/php/viewmessage/?chsm=3bd2a5fdf25e9ddf482aa5

Torna in alto Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty Re: fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da Rasputin Mar 27 Lug 2010 - 16:39

giulio76 ha scritto:
andreo ha scritto:é più sincero quello che ama il prossimo perché farlo gli crea piacere oppure chì lo fà perche glielo dice la sua fede promettendo anco paradisi ricchi premi e trick e track dopo la morte?

Non sarebbe amore che dura quello in vista di un premio, chi ama senza condizione lo fa perchè si sente amato senza limiti.

Quindi l'amore per una divinità (Nel tuo caso il Dio dei cattolici) non dovrebbe durare molto, dato che lo si fa in vista di un premio (La vita eterna).

_________________
You think normal people just wake up one morning and decide they're going to work in a prison? They're perverts, every last one of them. (Vanessa)

fare del bene e amare gli altri Merini10- fare del bene e amare gli altri Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59272
Età : 62
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : On the run
SCALA DI DAWKINS :
fare del bene e amare gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70fare del bene e amare gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty Re: fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da giulio76 Mar 27 Lug 2010 - 17:16

Gian dei Brughi ha scritto:
giulio76 ha scritto:
andreo ha scritto:é più sincero quello che ama il prossimo perché farlo gli crea piacere oppure chì lo fà perche glielo dice la sua fede promettendo anco paradisi ricchi premi e trick e track dopo la morte?

Non sarebbe amore che dura quello in vista di un premio, chi ama senza condizione lo fa perchè si sente amato senza limiti.

Simpatica la vuota frasetta cristologica, ma non ci azzecca nulla con quanto Andreo ha domandato:

    È più sincero quello che ama il prossimo perché farlo gli crea piacere oppure chi lo fa perche glielo dice la sua fede promettendo anco paradisi ricchi premi e trick e track dopo la morte?


Ti ho evidenziato in grassetto la parolina chiave. Credo ti sia sfuggita.
Come ulteriore precisazione semantica ti faccio notare che sincerità non è sinonimo di durata.

Altrimenti si potrebbe affermare che Rocco Siffredi è un uomo estremamente sincero (non è da escludere ovviamente ma andrebbe testato in altri modi). mgreen


L'amare il prossimo perchè gli crea piacere è un amore con uno scopo ovvero il mio piacere.
Un amore in vista di un premio è ipocrita per tale motivo non è duraturo e neanche sincero.
Amare senza condizioni è causa di un amore senza limiti caro ludwig e rasputin, non il viceversa.
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
fare del bene e amare gli altri Left_bar_bleue0 / 700 / 70fare del bene e amare gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty Re: fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da Gian dei Brughi Mar 27 Lug 2010 - 17:27

giulio76 ha scritto:
Gian dei Brughi ha scritto:
giulio76 ha scritto:
andreo ha scritto:é più sincero quello che ama il prossimo perché farlo gli crea piacere oppure chì lo fà perche glielo dice la sua fede promettendo anco paradisi ricchi premi e trick e track dopo la morte?

Non sarebbe amore che dura quello in vista di un premio, chi ama senza condizione lo fa perchè si sente amato senza limiti.

Simpatica la vuota frasetta cristologica, ma non ci azzecca nulla con quanto Andreo ha domandato:

    È più sincero quello che ama il prossimo perché farlo gli crea piacere oppure chi lo fa perche glielo dice la sua fede promettendo anco paradisi ricchi premi e trick e track dopo la morte?


Ti ho evidenziato in grassetto la parolina chiave. Credo ti sia sfuggita.
Come ulteriore precisazione semantica ti faccio notare che sincerità non è sinonimo di durata.

Altrimenti si potrebbe affermare che Rocco Siffredi è un uomo estremamente sincero (non è da escludere ovviamente ma andrebbe testato in altri modi). mgreen

L'amare il prossimo perchè gli crea piacere è un amore con uno scopo ovvero il mio piacere.
Un amore in vista di un premio è ipocrita per tale motivo non è duraturo e neanche sincero.
Noto la consueta anatemizzazione in salsa cattolica del piacere in ogni sua accezione, ma quanto vi piace macinarvi gli attributi per far piacere alla vostra divinitá.
Se non te ne fossi accorto la vita su questo pianeta è tutto un dare e ricevere, e si che sei su questo pianeta da ben 34 anni! eeeeeeek
Inoltre un amore in vista di un premio è oltremodo duraturo... almeno fino a quando non arriva il premio. E una volta arrivato il premio, l'"amore in vista di un premio" può durare ancora se la ricompensa è reiterata ogni volta che ci si comporta bene.
La sincerità poi è un'altra cosa ancora, dire: "ti voglio bene perché mi fai stare bene" non toglie una briciola al "ti voglio bene" in quanto sinceritá. Anzi, rende questa forma di affetto sincera proprio perché la sinceritá sta nell'esporre le basi stesse del sentimento.
L'ultima tua frase espone quindi meri e vuoti anatemi "alla Giulio".

giulio76 ha scritto:Amare senza condizioni è causa di un amore senza limiti caro ludwig e rasputin, non il viceversa.
Swiss, che mossa anguillosa, bravo Giulietto! ok Precedentemente avevi scritto un'altra cosa come ti aveva fatto notare Ludwig, comunque un "amore senza condizioni" a parte essere un'utopia, mi suona come un "amore sordo", come il "dolore sordo" ad esempio.
Un amore simile, oltre ad essere una invenzione religiosa, lo trovo discretamente insensato e perché no, ripugnante, tanto quanto l'"odio senza condizioni".
Che roba è, se magna?

_________________
Gian dei Brughi era sempre abbracciato al ramo, pallido in mezzo ai capelli e alla barba ispidi e rossi proprio come brughi, con impigliati foglie secche, ricci di castagna e aghi di pino. Squadrava Cosimo con due occhi verdi, tondi e smarriti; brutto, era brutto.
Italo Calvino - Il barone rampante
Gian dei Brughi
Gian dei Brughi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 693
SCALA DI DAWKINS :
fare del bene e amare gli altri Left_bar_bleue66 / 7066 / 70fare del bene e amare gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.10.09

http://www.voki.com/php/viewmessage/?chsm=3bd2a5fdf25e9ddf482aa5

Torna in alto Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty Re: fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da andreo Mar 27 Lug 2010 - 18:16

e se questo è vero come mai avete preso l'inferno che agli ebrei serviva giusto per rinchiudere i diavoli ribelli e ci avete buttato anco gli omini? se basta abbracciare il cristo per ricevere l'illuminazione dell'amore incondizionato perchè in giro ci sono tanti cattolici e protestanti che fanno tutto meno che amare il prossimo? mi dirai che ci vuole impegno ma sarò ripagato nella prossima vita come mi direbbe qualsiasi prete e qua si torna ai ricchi premi e tricktrack, non esiste l'amore incondizionato, ma imparare ad amare per provare piacere nel farlo e 100 volte più motivante e motivato che farlo giusto perchè altrimenti gesù è taaaaaaaanto triste.

andreo
------------
------------

Numero di messaggi : 49
Età : 44
Località : montopoli val d'arno
Occupazione/Hobby : imprenditore/homebrewing, modellismo
SCALA DI DAWKINS :
fare del bene e amare gli altri Left_bar_bleue40 / 7040 / 70fare del bene e amare gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.03.10

Torna in alto Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty Re: fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da *Valerio* Mar 27 Lug 2010 - 19:13

Avete presente quei bravi missionari che partono per l'Africa per aiutare/curare/nutrirebisognosi?
Certamente non si puo' far di tutta un'erba un fascio ne' generalizzare,ma parlando con alcuni vu cumpra' nigeriani che bazzicano qui dalle mie parti e' molto facile sentirsi raccontare storie di carita' molto "interessata".
Nella corsa all'evangelizzazione in Africa che gia' da tempo deve concorrere con un'altrettanto spietato marketing islamico le armi dei missionari sono sempre le stesse,un po' di pane,un pozzo,qualche vestito raccattato in patria e il vangelo.
In dieci giorni si fa una chiesa,la prima pagnotta di pane viene consegnata in cambio di un segno della croce e cosi via,altrimenti te ne vai dall'altra parte della strada insieme a coloro che non sono voluti scendere a compromessi.(viene piu' fame a vedere gli altri mangiare)
Della serie:
A John Holmes il pene dava il pane...ad alcuni neri e' la fede.

_________________
La vita è incontrarsi e illuminare il buio
fare del bene e amare gli altri Bs19011

*Valerio*
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6928
Età : 49
Località : Bologna
Occupazione/Hobby : Pc-barbecue-divano-gnocca
SCALA DI DAWKINS :
fare del bene e amare gli altri Left_bar_bleue69 / 7069 / 70fare del bene e amare gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty Re: fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da giulio76 Mar 27 Lug 2010 - 19:20

andreo ha scritto:e se questo è vero come mai avete preso l'inferno che agli ebrei serviva giusto per rinchiudere i diavoli ribelli e ci avete buttato anco gli omini? se basta abbracciare il cristo per ricevere l'illuminazione dell'amore incondizionato perchè in giro ci sono tanti cattolici e protestanti che fanno tutto meno che amare il prossimo? mi dirai che ci vuole impegno ma sarò ripagato nella prossima vita come mi direbbe qualsiasi prete e qua si torna ai ricchi premi e tricktrack, non esiste l'amore incondizionato, ma imparare ad amare per provare piacere nel farlo e 100 volte più motivante e motivato che farlo giusto perchè altrimenti gesù è taaaaaaaanto triste.

Seguire il Cristo non è facile, non basta essere battezzati o farsi il segno della croce.
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
fare del bene e amare gli altri Left_bar_bleue0 / 700 / 70fare del bene e amare gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty Re: fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da giulio76 Mar 27 Lug 2010 - 19:23

Gian dei Brughi ha scritto:
Swiss, che mossa anguillosa, bravo Giulietto! ok Precedentemente avevi scritto un'altra cosa come ti aveva fatto notare Ludwig, comunque un "amore senza condizioni" a parte essere un'utopia, mi suona come un "amore sordo", come il "dolore sordo" ad esempio.
Un amore simile, oltre ad essere una invenzione religiosa, lo trovo discretamente insensato e perché no, ripugnante, tanto quanto l'"odio senza condizioni".
Che roba è, se magna?

Assoluamente falso è un Amore biunivoco, ti senti amato e per tale motivo vuoi donare amore. Fiumi di acqua viva zampillante che traboccano dal cuore e sei così pieno d'amore da volerlo donare e non tenerlo tutto per te.
Capisco che è un pò difficile da capire se non si prova.
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
fare del bene e amare gli altri Left_bar_bleue0 / 700 / 70fare del bene e amare gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty Re: fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da Gian dei Brughi Mar 27 Lug 2010 - 20:29

giulio76 ha scritto:
Gian dei Brughi ha scritto:
Swiss, che mossa anguillosa, bravo Giulietto! ok Precedentemente avevi scritto un'altra cosa come ti aveva fatto notare Ludwig, comunque un "amore senza condizioni" a parte essere un'utopia, mi suona come un "amore sordo", come il "dolore sordo" ad esempio.
Un amore simile, oltre ad essere una invenzione religiosa, lo trovo discretamente insensato e perché no, ripugnante, tanto quanto l'"odio senza condizioni".
Che roba è, se magna?

Assoluamente falso è un Amore biunivoco, ti senti amato e per tale motivo vuoi donare amore. Fiumi di acqua viva zampillante che traboccano dal cuore e sei così pieno d'amore da volerlo donare e non tenerlo tutto per te.
Capisco che è un pò difficile da capire se non si prova.
Non è questione di provarlo o non provarlo è che stai giocando con le parole contraddicendoti e sparando giochi retorici zuccherosi e stomachevoli.
Le tue sono vuote parole in libertá.
Un piccolo particolare che ti è sfuggito è che qui non sei in parrocchia, né al catechismo di fronte a inermi e succubi giovani menti.

Riassumendo eccoti le analogie e le definizioni assolutamente arbitrarie che hai proposto:
amore incondizionato <-> amore biunivoco <-> ti senti amato e per tale motivo vuoi donare amore

A parte l'arbitrarietá tutta smancierie e zuccherini (smack smack) "alla Giulio" delle varie definizioni, forse non ti sei reso conto che la parte da me sottolineata pone delle condizioni a quello che tu definisci (probabilmente perché l'hai sentito dal prete e te la sei bevuta) "amore incondizionato".
Era una fallacia logica che ti ha fatto notare già Ludwig al suo primo post, zitto zitto hai poi rettificato e ora ci sei inciampato di nuovo.
Orsù Giulio un po' di accortezza! wink..
Ovviamente non ne uscirai mai perché alla fine sempre e comunque la divinitá in questione ha posto delle condizioni a questo atteggiamento amoroso (ovviamente, altrimenti non sarebbe distinguibile dal non-amore) quindi di fatto l'amore incondizionato nell'accezione religiosa del termine su questo pianeta non esiste, era quello che cercavo di farti capire prima.
L'amore incondizionato in tema religioso rimane di conseguenza un concetto vuoto che va bene in bocca al sacerdote di turno di fronte ai suoi adepti.

La questione di Andreo rimane quindi tuttora aperta in tutta la sua interezza e da parte tua ancora inevasa. Anzi ora che hai affermato che l'origine dell'amore-condizionato cristico è "ti senti amato e per tale motivo vuoi donare amore" (in senso lato il trick e track a cui accenna Andreo) è arrivato il momento di tirare le somme:

    È più sincero quello che ama il prossimo perché farlo gli crea piacere oppure chi lo fa perche glielo dice la sua fede promettendo anco paradisi ricchi premi e trick e track dopo la morte?

Tutto ciò nonostante la tua ricerca di confondere le acque giocando con i termini dell'italiano corrente.
Ritenta sarai più fortunato.

_________________
Gian dei Brughi era sempre abbracciato al ramo, pallido in mezzo ai capelli e alla barba ispidi e rossi proprio come brughi, con impigliati foglie secche, ricci di castagna e aghi di pino. Squadrava Cosimo con due occhi verdi, tondi e smarriti; brutto, era brutto.
Italo Calvino - Il barone rampante
Gian dei Brughi
Gian dei Brughi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 693
SCALA DI DAWKINS :
fare del bene e amare gli altri Left_bar_bleue66 / 7066 / 70fare del bene e amare gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.10.09

http://www.voki.com/php/viewmessage/?chsm=3bd2a5fdf25e9ddf482aa5

Torna in alto Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty Re: fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da giulio76 Mer 28 Lug 2010 - 19:03

Ludwig von Drake ha scritto:

In ogni caso, se si tratta di un amore biunivoco, secondo il significato del termine biunivoco, non può essere privo di condizioni (a differenza di quanto avevi detto prima): poiché sussiste la condizione della biunivocità.

Con voi è peggio di andar di notte a fari spenti. Non riesci a capire che amore incondizionato significa che tu doni amore ad una persona che ti sputa in faccia. Chi è quel co***one che ama una persona che gli sputa in faccia? perchè lo fa? questo è amore senza condizione. Tale personaggio lo fa perchè ha ricevuto un amore più grande quell'amore che ha profuso Cristo sulla croce senza risparmiarsi una goccia di sangue. Dove vedi che ho posto delle condizioni? è un dare amore senza ricambio di niente, dopo però avere ricevuto amore all'infinita potenza. La causa prima è l'aver ricevuto Amore da Cristo, la conseguenza e donare amore agli altri anche a chi ti considera una schifezza e ti maltratta.
giulio76
giulio76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1439
SCALA DI DAWKINS :
fare del bene e amare gli altri Left_bar_bleue0 / 700 / 70fare del bene e amare gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.08

Torna in alto Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty Re: fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da maxsar Mer 28 Lug 2010 - 19:05


Con voi è peggio di andar di notte a fari spenti. Non riesci a
capire che amore incondizionato significa che tu doni amore ad una
persona che ti sputa in faccia. Chi è quel co***one che ama una persona
che gli sputa in faccia? perchè lo fa? questo è amore senza condizione.
Tale personaggio lo fa perchè ha ricevuto un amore più grande
quell'amore che ha profuso Cristo sulla croce senza risparmiarsi una
goccia di sangue. Dove vedi che ho posto delle condizioni? è un dare
amore senza ricambio di niente, dopo però avere ricevuto amore
all'infinita potenza. La causa prima è l'aver ricevuto Amore da Cristo,
la conseguenza e donare amore agli altri anche a chi ti considera una
schifezza e ti maltratta.
Sindrome di Stoccolma? fare del bene e amare gli altri 315697 (scusa, non ho resistito)
maxsar
maxsar
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1342
Età : 37
SCALA DI DAWKINS :
fare del bene e amare gli altri Left_bar_bleue69 / 7069 / 70fare del bene e amare gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 13.01.09

Torna in alto Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty Re: fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da Gian dei Brughi Mer 28 Lug 2010 - 19:29

giulio76 ha scritto:
Ludwig von Drake ha scritto:

In ogni caso, se si tratta di un amore biunivoco, secondo il significato del termine biunivoco, non può essere privo di condizioni (a differenza di quanto avevi detto prima): poiché sussiste la condizione della biunivocità.

Con voi è peggio di andar di notte a fari spenti. Non riesci a capire che amore incondizionato significa che tu doni amore ad una persona che ti sputa in faccia. Chi è quel co***one che ama una persona che gli sputa in faccia? perchè lo fa? questo è amore senza condizione. Tale personaggio lo fa perchè ha ricevuto un amore più grande quell'amore che ha profuso Cristo sulla croce senza risparmiarsi una goccia di sangue. Dove vedi che ho posto delle condizioni? è un dare amore senza ricambio di niente, dopo però avere ricevuto amore all'infinita potenza. La causa prima è l'aver ricevuto Amore da Cristo, la conseguenza e donare amore agli altri anche a chi ti considera una schifezza e ti maltratta.

Ma ci fai o ci sei? eeeeeeek eeeeeeek eeeeeeek

    incondizionato
    agg. [f. -a; pl.m. -i, f. -e] che non è sottoposto ad alcuna condizione

_________________
Gian dei Brughi era sempre abbracciato al ramo, pallido in mezzo ai capelli e alla barba ispidi e rossi proprio come brughi, con impigliati foglie secche, ricci di castagna e aghi di pino. Squadrava Cosimo con due occhi verdi, tondi e smarriti; brutto, era brutto.
Italo Calvino - Il barone rampante
Gian dei Brughi
Gian dei Brughi
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 693
SCALA DI DAWKINS :
fare del bene e amare gli altri Left_bar_bleue66 / 7066 / 70fare del bene e amare gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 16.10.09

http://www.voki.com/php/viewmessage/?chsm=3bd2a5fdf25e9ddf482aa5

Torna in alto Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty Re: fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da davide Gio 29 Lug 2010 - 0:50

Ci è.

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
fare del bene e amare gli altri Left_bar_bleue0 / 700 / 70fare del bene e amare gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty Re: fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da Be.Human Ven 30 Lug 2010 - 11:14

Nessuno da qualcosa per niente... assolutamente nessuno. C'è chi lo fà per piacere personale e quindi per ricevere amore in cambio o semplicemente per nutrire il proprio ego, oppure c'è chi lo fà per andare in un fantomatico aldilà... stiamo sullo stesso piano a mio parere, ed è inutile proseguire il discorso, per il semplice fatto che possiamo entrare in temi non inerenti alla cosa. La logica come l'ego, segue la stessa linea di principio, ovvero la sopravvivenza dell'essere, è l'istinto che ci rimarrà sempre con tutto che siamo esseri mentalmente evoluti rispetto alle altre forme di vita.
Be.Human
Be.Human
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 470
Età : 32
Località : Napoli
SCALA DI DAWKINS :
fare del bene e amare gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70fare del bene e amare gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 25.01.10

Torna in alto Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty Re: fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da Paolo Ven 30 Lug 2010 - 19:09

A mio avviso si stanno dicendo delle ovvietà. Se uno è libero di decidere fa sempre e solo quello che piace a lui. La mamma coccola il suo bambino, il padre lo punisce. Tutti due fanno una cosa che piace a loro. Non perchè il padre è un sadico, ma perchè sa che così facendo fa il bene del bambino. E lui è quello che vuole. Gira gira alla fine si fa quello che noi desideriamo. Se a uno piace amare chi lo disprezza prova più piacere in questo che non nell' osteggiarlo.

Giulio, la tua frase ad effetto Non riesci a capire che amore incondizionato significa che tu doni amore ad una persona che ti sputa in faccia ... stai dicendo una cosa ovvia. Colui il quale lo fa è perchè ritiene che questo sia un comportamento corretto, e come tale gli fa piacere seguirlo. Se questo persona fosse un irabondo, probabilmete lo prende a pugni, ma anche questo è quello che, almeno in quel momento vuole fare. E' impossibile che chiunque, se libero di scegliere, faccia qualcosa che non vuole. Perchè nel momento che la fa lo fa perchè lo vuol fare. Poi i motivi che sono alla base di tale scelta possono essere i più vari e discutibili. Ma non vi sono alternative.
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
fare del bene e amare gli altri Left_bar_bleue70 / 7070 / 70fare del bene e amare gli altri Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

fare del bene e amare gli altri Empty Re: fare del bene e amare gli altri

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.