Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

+15
Jael
chef75
nellolo
Avalon
davide
PaperJack
Sally
pistacchio
maxsar
*Valerio*
Werewolf
Baalzefon
Rasputin
Marco_1983
AteoCorporation
19 partecipanti

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Empty Re: Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

Messaggio Da chef75 Dom 18 Nov 2012 - 20:14

Che non ci dovrebbe stare

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 47
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Empty Re: Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

Messaggio Da pistacchio Dom 18 Nov 2012 - 20:15

davide ha scritto:Se nessuno da' importanza e significato, perché tutte quelle reazioni violente alla richiesta di rimozione?


E perché dev'essere sempre il non credente a fare la parte del tollerante, di quello che abbozza in presenza di un sopruso?

Ma perchè le reazioni violente che ho citato ieri sono meglio invece? No questo è estremismo

_________________
cornetto al pistacchio
sono il multiaccount di lupetta
pistacchio
pistacchio
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 700
Località : VENEZIA
Occupazione/Hobby : TELECOMUNICAZIONI/ ANIMALI, CIBO
SCALA DI DAWKINS :
Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 31.10.12

Torna in alto Andare in basso

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Empty Re: Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

Messaggio Da chef75 Dom 18 Nov 2012 - 20:18

pistacchio ha scritto:
davide ha scritto:Se nessuno da' importanza e significato, perché tutte quelle reazioni violente alla richiesta di rimozione?


E perché dev'essere sempre il non credente a fare la parte del tollerante, di quello che abbozza in presenza di un sopruso?

Ma perchè le reazioni violente che ho citato ieri sono meglio invece? No questo è estremismo

No,questo è far valere i propri diritti.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 47
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Empty Re: Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

Messaggio Da pistacchio Dom 18 Nov 2012 - 20:37

A me da fastidio vedere per strada le donne musulmane col velo. Che faccio le aggredisco ad una ad una perchè voglio far valere i miei diritti?

_________________
cornetto al pistacchio
sono il multiaccount di lupetta
pistacchio
pistacchio
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 700
Località : VENEZIA
Occupazione/Hobby : TELECOMUNICAZIONI/ ANIMALI, CIBO
SCALA DI DAWKINS :
Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 31.10.12

Torna in alto Andare in basso

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Empty Re: Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

Messaggio Da chef75 Dom 18 Nov 2012 - 21:42

pistacchio ha scritto:A me da fastidio vedere per strada le donne musulmane col velo. Che faccio le aggredisco ad una ad una perchè voglio far valere i miei diritti?

La strada non è ne una scuola ne un tribunale..questi posti dovrebbero essere esenti da ogni forma di religione.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 47
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Empty Re: Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

Messaggio Da Jael Dom 18 Nov 2012 - 22:00

pistacchio ha scritto:
Werewolf ha scritto:
Ti rispondo, perché a questo punto o non ci arrivi, o non ci vuoi arrivare. Gli atei non vogliono(così come praticamente tutti coloro che vedono nella libertà di pensiero, nella democrazia, nei diritti umani un valore) i crocifissi nei luoghi pubblici per molti motivi, in primo luogo perché sono il simbolo di una religione, quindi contrario alla laicità dello stato. simbolo d'amore.

Ma dici sul serio? Scusa ma è davvero pazzesco quello che scrivi.

Semmai sono i fanatici che non vogliono vedere i crocefissi, questo è puro estremismo e razzismo. Agli atei non gliene può fregare di meno se ci sono o non ci sono.

Mah.... non ho parole
"Gli atei" non esistono, sono un tuo costrutto mentale illusorio. Ci sono tante persone che sono atee ed ognuna ha le proprie idee. Ad alcuni, il crocifisso sta sul cazzo ed ognuno ha i propri motivi.
Jael
Jael
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 98
SCALA DI DAWKINS :
Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.10.11

Torna in alto Andare in basso

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Empty Re: Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

Messaggio Da pistacchio Dom 18 Nov 2012 - 22:15

Mio? A sentire Werewolf "Gli atei non vogliono i crocifissi nei luoghi pubblici" invece pare invece che sia proprio un gruppo chiuso con le stesse idee.

Sono qui a dimostrare quello che hai scritto tu Jael, il mio " Agli atei non gliene può fregare di meno se ci sono o non ci sono" funge da provocazione.

_________________
cornetto al pistacchio
sono il multiaccount di lupetta
pistacchio
pistacchio
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 700
Località : VENEZIA
Occupazione/Hobby : TELECOMUNICAZIONI/ ANIMALI, CIBO
SCALA DI DAWKINS :
Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 31.10.12

Torna in alto Andare in basso

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Empty Re: Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

Messaggio Da delfi68 Lun 19 Nov 2012 - 18:42

..gran paese le maldive..

Ma poi sapete che lo stupro non e' un reato in quel caro paese? ..recentemente, una tizia era stata violentata e non poteva farci nulla..
http://www.repubblica.it/2007/12/sezioni/esteri/maldive-violenza/maldive-violenza/maldive-violenza.html

..e poi..ma che belli i canti delle celebrazioni ai turisti!!

http://www1.lastampa.it/multimedia/multimedia.asp?IDalbum=31560IDmsezione=10&tipo=VIDEO

I massaggi vanno portati da casa..
http://www.ilsecoloxix.it/p/mondo/2011/12/30/AOss4saB-maldive_villaggi_massaggi.shtml

..uno staterello niente male!

Ma mi sembra giusto, un posto da gonzi borghesi che rivivono la piu' oscura storia colonialista attraverso ritualita' da Yuppies Trendy a sbevazzarsi merdosissimi beveroni all'ananas porti da servitori in gonnellino di paglia..

..vergogna, sopratutto per chi alle Maldive ci va, pseudoturisti che tralasciano le orripilanti verita' maldiviane pur di avere una manciata di schiavi tutti per se. Una settimana almeno..


delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Empty Re: Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

Messaggio Da Akka Lun 19 Nov 2012 - 22:07

ma il bello di tutte ste polemiche è che una volta erano i cattolici i sapientoni che sparavano giudizi a rotta di collo su tutto inneggiando alla moralità, all etica, ai valori ecc adesso la situazione si è capovolta, sono gli atei che fanno i sapientoni e dicono come dovrebbe essere il mondo, come questo sarebbe meglio senza chiesa, come le religioni siano sbagliate ecc

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Empty Re: Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

Messaggio Da federico00 Lun 19 Nov 2012 - 22:12

Marco_1983 ha scritto:
AteoCorporation ha scritto:Ateo si suicidia a causa delle persecuzioni.
Il timore di subire persecuzioni religiose ha spinto Ismail Mohamed Didi, un controllore di volo maldiviano di 25 anni, a impiccarsi sul posto di lavoro.

Secondo quanto scrive Minivan News, Didi stava cercando asilo politico all'estero, dopo che gli amici gli avevano voltato le spalle per aver espresso le sue convinzioni in materia di religione e dopo che la società aeroportuale per cui lavorava aveva aperto un'inchiesta.

La Costituzione delle Maldive obbliga tutti i suoi cittadini a professarsi musulmani; dal canto suo la legge islamica prevede la condanna a morte per gli apostati.

Poco più di un mese fa un altro ateo, Mohamed Nazim, dopo essere stato arrestato aveva ritrattato la sua apostasia.

http://www.uaar.it/news/2010/07/16/maldive-ateo-si-suicida-per-timore-di-persecuzioni/




Io sono cattolicissimo e vorrei esprimere il mio parere nella massima tranquillità e senza fraintendimenti. Evitate di usare questi episodi come cretine campagne di sensibilizzazione contro la religione perchè non è questo il punto. L'educazione alla religione è una cosa secondo me fondamentale, l'uomo non può prescindere per sua natura dalla maturazione in un convincimento sull'aldilà e nella pratica della legge interiore iscritta nella sua coscienza. Una società di uomini incoscienti è pronta per diventare uno zoo e purtroppo gli atei (quelli veri) ne sono maggiormente a rischio. Ovvio che io trovo a dir poco esecrabili episodi di questo genere che non accadrebbero nel caso della religione cattolica in quanto questa prevede l'omicidio solo in caso di legittima difesa. Però non posso non ammirare la fede di tanti musulmani onesti che, lungi dall'accettare una situazione di separazione tra stato e chiesa come la nostra, mettono la religione al primo posto nella loro vita.

è UN FATTO TERRIBILE LEGGERE UNA SIMILE IGNORANZA!

Rimango perplesso, (non per offendere) ma spero che tu stia scherzando.

Intanto non venite a dire a noi che non dobbiamo criticare queste cose, quando siete voi per primi a farlo quando si parla delle vostre vicende (ipocrisia portami via).

Ma è chiaro che da gente che arriva a proteggere il figlio di uno stupro non ci si può aspettare altro; infatti siamo noi lo zoo , noi le bestie , noi i figli del diavolo, noi che almeno quando vediamo al telegiornale di una persona morta per essere cristiano non ci importa se è un atto di sensibilizzazione a vostro favore, ma ci indegnamo lo stesso.

Sai quando siamo in un vero zoo? Quando ci troviamo in uno stato in cui una parte della popolazione pensa di avere più diritti di un altro gruppo, che in virtù delle proprie idee sta nel buio e che viene bloccato quando vuole parlare (questo è uno zoo a mio parere, vi ricorda qualche posto?).

Sono queste persone che vengono a dire e pensano queste cose che rovinano il mondo, usando la religione.... Fidati è brutto quando si legge una cosa simile ed è ancora più brutto quando è una persona di 17 anni come me, che vedendo gente cosi a volte si chiede se vale la pena veramente anche solo pensare se esistono persone cosi.
federico00
federico00
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 181
Età : 27
Località : Grosseto
Occupazione/Hobby : sport, filosofia, divertirmi , studiare
SCALA DI DAWKINS :
Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.01.12

Torna in alto Andare in basso

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Empty Re: Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

Messaggio Da davide Lun 19 Nov 2012 - 22:50

Akka ha scritto:ma il bello di tutte ste polemiche è che una volta erano i cattolici i sapientoni che sparavano giudizi a rotta di collo su tutto inneggiando alla moralità, all etica, ai valori ecc adesso la situazione si è capovolta, sono gli atei che fanno i sapientoni e dicono come dovrebbe essere il mondo, come questo sarebbe meglio senza chiesa, come le religioni siano sbagliate ecc
Mi sfugge il senso di questo tuo post.

davide
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11190
SCALA DI DAWKINS :
Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 15.11.08

Torna in alto Andare in basso

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Empty Re: Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

Messaggio Da Tomhet Lun 19 Nov 2012 - 23:13

Akka ha scritto:ma il bello di tutte ste polemiche è che una volta erano i cattolici i sapientoni che sparavano giudizi a rotta di collo su tutto inneggiando alla moralità, all etica, ai valori ecc adesso la situazione si è capovolta, sono gli atei che fanno i sapientoni e dicono come dovrebbe essere il mondo, come questo sarebbe meglio senza chiesa, come le religioni siano sbagliate ecc
Ti sei dimenticato di dire che puzziamo. ok
Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 1350706860843_3919315

Tomhet
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 2659
SCALA DI DAWKINS :
Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 30.08.11

Torna in alto Andare in basso

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Empty Re: Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

Messaggio Da delfi68 Mar 20 Nov 2012 - 14:35

Non e' questione di fare i sapientoni, ma e' quello di non subordinare l'etica naturale che emerge dall'uomo sapiens in questa era alle baggiannate religiose.

Mi spiego.
L'etica naturale emergente ci porta a considerare tutti gli uomini uguali, ad azzerare le diversita' di genere, a rifiutare la violenza per motivi ideologici..e sopratutto a pretendere una spiegazione logica e ponderabile alle affermazioni.

La religione invece tende a soffocare il sopravvanzare etico e civile cercando di vincolare le persone a preconcetti di carattere ideologico legate a credenze e a dogmi dottribali. Uomini diversi dalle donne, giustizia divina, promesse di rivincite e soddisfazioni nell'aldila', ubbidienza al pastore, sottomissione a dio (e quindi ai suoi rappresentanti in terra..) e cose cosi.

Le religioni si attengono a testi cosidetti sacri basandosi solo su un obbligo di fede e credo, senza coglierne una critica storica, sociale e motivazionale dei suoi autori. Quindi chi deterrebbe il potere di intercessione presso il divino ed e' abilitatto a interpretare dio e i suoi libri, di fatto impersona e rappresenta dio..quindi il potere stesso.

Al Azhar interpreta il corano, il vaticano la bibbia, i vari sacerdoti e Vescovi le varie trame letterarie delle loro religioni..con un unica coincidenza comune: Credere per Fede e non pretendere di capire o criticare i paradossi e le evidenti falsita'.

Quindi l'ateo, che non e' migliore in quanto ateo, che poi migliore in senso generale non ha senso, ma e' semplicemente libero di seguire l'etica, e mettiamoci pure la morale, che emerge dall'uomo a seconda dei progressi civili e sociali che l'uomo stesso raggiunge.

Lo Zeitgeist. Questa e' la sorgente naturale di ogni etica.

Quando lo Zeitgeist e' influenzato e dominato dalla religione xy ecco che non emerge piu' l'etica naturale, ma si impiantano obblighi, limiti e paradossi propri delle religioni.
Poi alle volte le societa' riescono a liberarsi dai domini religiosi e suceddono gli strepitosi avanzamenti culturali propri dell'illuminismo e delle sue derivazioni rinascimentali, liberali, umaniste, civiche e laiche.

Le tue religioni sono sempre in agguato, come la Jena, o il cane del deserto..pronte sciacallare su sventure, crisi, debolezze e lacerazioni che di tanto in tanto, inevitabilmente percorrono le societa' o l'uomo nella sua singolarita'.
Laddove c'e' miseria, dolore, morte, violenza..ecco che gli sciacalli religiosi sono ben presenti a fare proseliti e a cercare di influenzare lo Zeitgest. Lo spirito del tempo di una data societa'.

Mai l'etica e' derivata dalle religioni, ma anzi, le religioni, per sopravvivere nelle societa' devono di volta in volta sottostare a revisioni..conciliari o interpretative che siano, dei loro dogmi e testi sacri..un testo che prescriveva e pretendeva di essere seguito nelle disposizioni sul come uccidere e chi, oggi deve essere riletto come una metafora, un parallelismo..

In pratica la bibbia o il corano, una volta dovevano essere applicate cosi com'erano, poi la societa' cambia e allora si cambia il modo di interpretare la bibbia o il corano.

Quindi e' assultamente ovvio e riscontrabile che la morale e l'etica discendono dall'uomo e dal suo tempo, e non da dio e dai suoi seguaci. E quando sono i seguaci di dio a imporre la morale..ecco emergere i disgusti e gli schifi che l'uomo libero rifiuta!

L'ateismo e' crescita naturale per l'uomo. La religiosita' e' invece un dopante, una droga, che relega e rende schiavi, violenti e ignoranti...
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Empty Re: Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

Messaggio Da Avalon Mar 20 Nov 2012 - 15:07

Ecco, l'unica parola che non condivido di tutto il papiro delfiano mgreen è 'naturale' riferito ad etica.
Ovvero, se si intende come fondamentale e innata nella specie, nessuna etica lo è né può esserlo. Sarebbe bello, eh.

Lo Zeitgeist come lo definisci è a propria volta un ente non immutabile, ed infatti 'è assolutamente ovvio e riscontrabile che la morale e l'etica discendono dall'uomo e dal suo tempo' e non solo, vanno conquistate, vanno costruite, ed è un processo difficile e faticoso, solitamente controverso.

Il principio secondo cui ogni essere umano deve godere dei medesimi diritti non è mica naturale... ce lo siamo sudato in storia e preistoria, per arrivare qua a sancirlo come universale (in teoria, eh, ancora...).

Se invece intendi che *la necessità di un'etica* è una caratteristica della specie e dunque naturale, sono d'accordo; e in questo senso, ecco laddove non si lavora per costruire una razionale, interviene a occupare il territorio la religione con tutto quel che ne deriva.

Read more: http://atei.forumitalian.com/t1730p60-ateo-si-suicida-a-causa-delle-persecuzioni#ixzz2CltVKleH

Avalon
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 7602
Età : 48
Località : Cagli
SCALA DI DAWKINS :
Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 22.02.10

http://www.avalon451.blogspot.com

Torna in alto Andare in basso

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Empty Re: Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

Messaggio Da Jael Gio 22 Nov 2012 - 17:00

pistacchio ha scritto:Mio? A sentire Werewolf "Gli atei non vogliono i crocifissi nei luoghi pubblici" invece pare invece che sia proprio un gruppo chiuso con le stesse idee.
Mica ho detto che avevi l'esclusiva :P

Sono qui a dimostrare quello che hai scritto tu Jael, il mio " Agli atei non gliene può fregare di meno se ci sono o non ci sono" funge da provocazione.
Ok.

Allora già sai che ci sono atei a cui importa di rimuovere il crocifisso, con le loro buone ragioni, ed atei a cui non importa.
Jael
Jael
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 98
SCALA DI DAWKINS :
Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 10.10.11

Torna in alto Andare in basso

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Empty Re: Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

Messaggio Da delfi68 Gio 22 Nov 2012 - 18:03

La morale non e' naturale, ma lo e' l'etica universale.

Infatti questa filogenesi di sapiens ha la medesima concezione di eguaglianza degli individui INTRAGRUPPO. Il problema e' come e chi identifica il GRUPPO.

La Famiglia, la tribu', l'essere cittadini ROmani, Ariani, bianchi, neri, rossi, fascisti o altro.
In questi gruppi, a prescindere dalle gerarchie di ruolo, ci si riconosce come "appartenenti". Gli appartenenti hanno diritti, doveri, privilegi e valore. A prescindere che poi ti sacrificano sull'altare (li lo zeitgest, mutevole, assegnava un valore anche al sacrificando)

Il sapiens ha un etica/empatica Naturale. Con l'accrescimento storico culturale estende perfino quest'etica naturale ai nemici!
L'origine del bene e del male non e' un emergenza della morale ma e' un emergenza dell'etica naturale. Cio' che e' bene e' bene in relazione agli "appartenenti" al gruppo. Sia che preveda massacri o torture dei nemici.

Il bene o il male non sono cio' che oggi ci appaiono, ma sono concetti legati all'interesse del gruppo omogeneo. E chi fa del male alla sua societa' (tribu' o famiglia che sia) e' il CATTIVO. Non e' cattivo colui che ammazza, dipende CHI ammazza..

Quindi l'etica Naturale c'e' e come, basta non confonderla con il bene e il male della morale del tempo corrente (o passato) Cit. a grandi linee Dennett, Restak e altri.
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

Ateo si suicida a causa delle persecuzioni - Pagina 2 Empty Re: Ateo si suicida a causa delle persecuzioni

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.