Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Pagina 5 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da Minsky il Dom 26 Apr - 15:19

Begli esempi di cialtroni. È a quelli che ti ispiri?

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22624
Età : 66
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da Minsky il Lun 27 Apr - 11:02

E comunque guarda, è ufficiale, Gesooo è contro il coronavirus, non l'ha mandato lui.

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 ZV2S3PZP_o

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22624
Età : 66
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da holubice il Lun 27 Apr - 12:03

Minsky ha scritto:
Begli esempi di cialtroni. È a quelli che ti ispiri?

Ogni persona che incontrerai, caro Minsky, se starai attento, avrà qualcosa da insegnarti... Nel bene, o nel male...

Questi due mi insegnano cosa non fare... E per non cadere in tentazione, in assoluto, il modo più sicuro è non far sapere a nessuno dove stai...

Da qui la mia (apparente) assurda ossessione per la segretezza...



E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Friends
holubice
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 7744
Età : 98
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da BloodZero il Lun 27 Apr - 15:58

Buonasera gente! Ho una domanda da porvi: Non se se avete ascoltato il discorso (delirante) della CEI di oggi a proposito del fatto che bisognerebbe riaprire le chiese per "esigenze spirituali", qual'è la vostra opinione in merito? (sospetto che il buon Rasputin le lascerebbe volentieri chiuse per l'eternità). Secondo me riaprile adesso sarebbe un grosso errore in quanto:
1) Già riaprendo industrie,negozi et simili i rischi di contagio si alzano enormemente, se riaprono anche le chiese facciamo prima a far finta che il virus non esista e gli lasciamo fare un po' di pulizia globale (il che non sarebbe male)
2) Dato che la nostra economia in questo periodo è in una fase non propriamente ottimale non sarebbe meglio, al posto di pensare ai bisogni spirituali di sta ceppa e fare decreti in merito, tipo concentrarsi su quella parola satanica detta "lavorare" in modo da aggiustare leggermente il tiro della nostra economia? So che ovviamente non ci sarebbero miracoli e la situazione non migliorerebbe di molto ma sarebbe già qualcosa.
P.s. già me li vedo i morti di fame che non lavorano da due mesi inserire fior fior di banconote nel cestino delle offerte delle varie chiese.

BloodZero
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 6
Età : 19
Località : Cerignola
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.04.20

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da Minsky il Lun 27 Apr - 16:49

BloodZero ha scritto:
Buonasera gente! Ho una domanda da porvi: Non se se avete ascoltato il discorso (delirante) della CEI di oggi a proposito del fatto che bisognerebbe riaprire le chiese per "esigenze spirituali", qual'è la vostra opinione in merito? (sospetto che il buon Rasputin le lascerebbe volentieri chiuse per l'eternità). Secondo me riaprile adesso sarebbe un grosso errore in quanto:
1) Già riaprendo industrie,negozi et simili i rischi di contagio si alzano enormemente, se riaprono anche le chiese facciamo prima a far finta che il virus non esista e gli lasciamo fare un po' di pulizia globale (il che non sarebbe male)
2) Dato che la nostra economia in questo periodo è in una fase non propriamente ottimale non sarebbe meglio, al posto di pensare ai bisogni spirituali di sta ceppa e fare decreti in merito, tipo concentrarsi su quella parola satanica detta "lavorare" in modo da aggiustare leggermente il tiro della nostra economia? So che ovviamente non ci sarebbero miracoli e la situazione non migliorerebbe di molto ma sarebbe già qualcosa.
P.s. già me li vedo i morti di fame che non lavorano da due mesi inserire fior fior di banconote nel cestino delle offerte delle varie chiese.
Sostanzialmente dici bene ragazzo mio.
Ma...
Riaprire negozi e industrie, dici tu, alza enormemente il rischio di contagio. In realtà non penso che si alzerà in misura percettibile. La devastazione è stata fatta e intere branche economiche saranno decimate, ma non nel senso di ridotte del 10% come intendevano gli antichi romani, ma nel senso di ridotte al 10%. E forse meno. E questo già implica che farà poca differenza. Ancor meno differenza, se consideriamo che comunque fino ad oggi, necessariamente, un sacco di attività essenziali sono rimaste comunque in funzione. Alcune sono molto incrementate, per esempio la logistica, perché molte persone hanno dovuto acquistare per corrispondenza anziché in negozio. Chiudere il negozietto dove entrano dieci persone in un giorno è irrilevante. Inoltre l'economia moderna non è una cosa facilmente compartimentabile, è tutta interconnessa. L'abbiamo visto quando, crollata la globalizzazione, ci siamo resi conto di non avere alcuna produzione autarchica di beni di primaria necessità.
Per quanto riguarda le chiese, visto che cinema, teatri, spettacoli di marionette, sale da concerto, sale da ballo, etc. etc. devono rimanere chiusi, per affinità merceologica direi che anche le chiese devono rimanere chiuse, almeno altrettanto.
Lavorare dici tu, rimboccarsi le maniche e via... giustissimo ma ti posso dire che non è così semplice, le aziende sono al tracollo perché è stato inferto al sistema economico un danno enorme. Parlo dell'Italia perché quasi tutti gli altri Paesi sono intervenuti sul problema con ben maggiore competenza, cura e misura, soprattutto misura, senza isterismi e terrorismi. C'è tanta gente che non lavora più e sta lì, in un limbo di apatia, convinta che il "governo" li salverà con chissà quali aiuti.
Ma gli aiuti non arriveranno, Giuseppe Conte è un pagliaccio, se almeno fosse un illusionista potrebbe tirare fuori un coniglio dal cappello ma non ha nemmeno il cappello.

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22624
Età : 66
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da Rasputin il Lun 27 Apr - 18:51

BloodZero ha scritto:
Buonasera gente! Ho una domanda da porvi: Non se se avete ascoltato il discorso (delirante) della CEI di oggi a proposito del fatto che bisognerebbe riaprire le chiese per "esigenze spirituali", qual'è la vostra opinione in merito? (sospetto che il buon Rasputin le lascerebbe volentieri chiuse per l'eternità). Secondo me riaprile adesso sarebbe un grosso errore in quanto:
1) Già riaprendo industrie, negozi et simili i rischi di contagio si alzano enormemente, se riaprono anche le chiese facciamo prima a far finta che il virus non esista e gli lasciamo fare un po' di pulizia globale (il che non sarebbe male)
2) Dato che la nostra economia in questo periodo è in una fase non propriamente ottimale non sarebbe meglio, al posto di pensare ai bisogni spirituali di sta ceppa e fare decreti in merito, tipo concentrarsi su quella parola satanica detta "lavorare" in modo da aggiustare leggermente il tiro della nostra economia? So che ovviamente non ci sarebbero miracoli e la situazione non migliorerebbe di molto ma sarebbe già qualcosa.
P.s. già me li vedo i morti di fame che non lavorano da due mesi inserire fior fior di banconote nel cestino delle offerte delle varie chiese.

Rispondo anch'io visto che mi hai citato: se il rischio di contagio fosse reale e grave, io le chiese le riaprirei volentieri. Il punto è che non lo è, ed il danno è stato fatto in pratica esclusivamente dalle insensate restrizioni. Mentre scrivo, i dati del ministero della salute italiano dicono ciò:

La situazione in Italia: 27 aprile 2020, ore 18.00
ATTUALMENTE POSITIVI
105813
DECEDUTI
26977
GUARITI
66624

questo su una popolazione di una sessantina di milioni. Le caratteristiche sono queste:

Caratteristiche dei pazienti deceduti COVID-19 positivi
L'Istituto Superiore di Sanità pubblica due volte a settimana un'analisi sui dati epidemiologici dei pazienti deceduti positivi a COVID-19 in Italia.

Ecco le caratteristiche relative al report del 23 aprile 2020:

Età media 79 anni

Età mediana 81 anni (più alta di oltre 15 anni rispetto a quella dei pazienti che hanno contratto l’infezione e la cui età media è di 62 anni)
Sesso

uomini 63,3%
donne 36,7%

Patologie pregresse al momento del ricovero

Pazienti con 0 patologie pre-esistenti 3,6%
Pazienti con 1 patologia pre-esistente 14,4 %
Pazienti con 2 patologie pre-esistenti 21,1 %
Pazienti con 3 o più patologie pre-esistenti 60,9%

La fonte è quella che ho menzionato, questa:

http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5351&area=nuovoCoronavirus&menu=vuoto

trovi di più a partire da qui

https://atei.forumattivo.com/t6160p150-la-pandemia-prossima-ventura#397453

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 56179
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da BloodZero il Lun 27 Apr - 19:53

Innanzitutto voglio ringraziare entrambi per gli ottimi spunti di riflessione che avete fornito, in secondo luogo vi lascio ad una mia piccola analisi.
Sono perfettamente d'accordo sul fatto che la situazione catastrofica sia stata causata da scelte sbagliate (per non dire aberranti) del governo, sono perfettamente d'accordo sul fatto che il danno è stato fatto e che ormai l'economia è crollata, sono perfettamente d'accordo sul fatto che  è più probabile morire di fame (a causa sempre dei problemi economici) che morire per il virus, ma (per una mia filosofia di vita) ritengo che sia inutile attualmente concentrarsi su cosa poteva essere fatto meglio (in cui meglio = quantomeno accettabile) ma bisogna concentrarsi su cosa possiamo fare adesso per migliorare la situazione. Per intenderci ovvio che da avere le pezze al culo non passeremo ad indossare abiti nobili settecenteschi, al massimo passeremo da avere le pezze che ci coprono solo il culo ad avere le pezze che ci coprono anche il pacco (che metafora degna di Lewis Carroll) ma comunque sapendo che ormai l'errore l'abbiamo fatto vorrei porvi un quesito: Quale di queste opzioni scegliereste? Oppure se avete altre opzioni da aggiungere alla lista liberi di farlo (Questa risposta potrebbe quasi diventare un nuovo thread)
1) Continuare a seguire le direttive del governo sperando nel fatto che sappiano ciò che stanno facendo, ovvero continuare con quarantena e recessione economica salvando quante più persone possibile (la vedo dura)
2) Porre fine alla quarantena per tutti tranne le fasce a rischio (ovvero gli anziani) salvando meno vite rispetto alla prima opzione (che poi la differenza di morti tra le due opzioni è a dir poco irrilevante) ma comunque dando una spinta microbica all'economia (meglio migliorare di nulla che peggiorare)
3) Porre fine alla quarantena per tutti comprese le fasce a rischio lasciando chi si ammala alle cure dei medici o alla guarigione spontanea o alla morte (per la gioia dell'INPS)
4) Prendere il primo biglietto di sola andata per qualche località tropicale e andare ad unirsi ad una tribù indigena.
P.s. Se ogni tanto scrivo delle cose che sembrano in contrasto tra loro state tranquilli: non sono pazzo è solo che faccio dei ragionamenti contorti.

BloodZero
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 6
Età : 19
Località : Cerignola
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.04.20

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da Rasputin il Lun 27 Apr - 20:27

BloodZero ha scritto:Innanzitutto voglio ringraziare entrambi per gli ottimi spunti di riflessione che avete fornito, in secondo luogo vi lascio ad una mia piccola analisi.
Sono perfettamente d'accordo sul fatto che la situazione catastrofica sia stata causata da scelte sbagliate (per non dire aberranti) del governo, sono perfettamente d'accordo sul fatto che il danno è stato fatto e che ormai l'economia è crollata, sono perfettamente d'accordo sul fatto che  è più probabile morire di fame (a causa sempre dei problemi economici) che morire per il virus, ma (per una mia filosofia di vita) ritengo che sia inutile attualmente concentrarsi su cosa poteva essere fatto meglio (in cui meglio = quantomeno accettabile) ma bisogna concentrarsi su cosa possiamo fare adesso per migliorare la situazione. Per intenderci ovvio che da avere le pezze al culo non passeremo ad indossare abiti nobili settecenteschi, al massimo passeremo da avere le pezze che ci coprono solo il culo ad avere le pezze che ci coprono anche il pacco (che metafora degna di Lewis Carroll) ma comunque sapendo che ormai l'errore l'abbiamo fatto vorrei porvi un quesito: Quale di queste opzioni scegliereste? Oppure se avete altre opzioni da aggiungere alla lista liberi di farlo (Questa risposta potrebbe quasi diventare un nuovo thread)
1) Continuare a seguire le direttive del governo sperando nel fatto che sappiano ciò che stanno facendo, ovvero continuare con quarantena e recessione economica salvando quante più persone possibile (la vedo dura)
2) Porre fine alla quarantena per tutti tranne le fasce a rischio (ovvero gli anziani) salvando meno vite rispetto alla prima opzione (che poi la differenza di morti tra le due opzioni è a dir poco irrilevante) ma comunque dando una spinta microbica all'economia (meglio migliorare di nulla che peggiorare)
3) Porre fine alla quarantena per tutti comprese le fasce a rischio lasciando chi si ammala alle cure dei medici o alla guarigione spontanea o alla morte (per la gioia dell'INPS)
4) Prendere il primo biglietto di sola andata per qualche località tropicale e andare ad unirsi ad una tribù indigena.
P.s. Se ogni tanto scrivo delle cose che sembrano in contrasto tra loro state tranquilli: non sono pazzo è solo che faccio dei ragionamenti contorti.

Rimango del mio parere: la situazione non è affatto catastrofica, almeno non dal punto di vista sanitario, c'è chi ha interesse a farla apparire tale, per farla diventare tale.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 56179
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da holubice il Lun 27 Apr - 21:03

Minsky ha scritto:E comunque guarda, è ufficiale, Gesooo è contro il coronavirus, non l'ha mandato lui.

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 ZV2S3PZP_o



I tuoi sberleffi mi danno comunque occasione spiegazioni... (1)

1:
Passando vide un uomo cieco dalla nascita [2]e i suoi discepoli lo interrogarono: «Rabbì, chi ha peccato, lui o i suoi genitori, perché egli nascesse cieco?». [3]Rispose Gesù: «Né lui ha peccato né i suoi genitori, ma è così perché si manifestassero in lui le opere di Dio. [4]Dobbiamo compiere le opere di colui che mi ha mandato finché è giorno; poi viene la notte, quando nessuno può più operare. [5]Finché sono nel mondo, sono la luce del mondo». [6]Detto questo sputò per terra, fece del fango con la saliva, spalmò il fango sugli occhi del cieco [7]e gli disse: «Và a lavarti nella piscina di Sìloe (che significa Inviato)». Quegli andò, si lavò e tornò che ci vedeva[8]Allora i vicini e quelli che lo avevano visto prima, poiché era un mendicante, dicevano: «Non è egli quello che stava seduto a chiedere l'elemosina?». [9]Alcuni dicevano: «E' lui»; altri dicevano: «No, ma gli assomiglia». Ed egli diceva: «Sono io!». [10]Allora gli chiesero: «Come dunque ti furono aperti gli occhi?». [11]Egli rispose: «Quell'uomo che si chiama Gesù ha fatto del fango, mi ha spalmato gli occhi e mi ha detto: Và a Sìloe e lavati! Io sono andato e, dopo essermi lavato, ho acquistato la vista». [12]Gli dissero: «Dov'è questo tale?». Rispose: «Non lo so».

... noi stiamo drammatizzando troppo la faccenda. Nella peggiore delle ipotesi, ci stiriamo le gambe e si muore. Non è poi tutto questo dramma. Almeno non lo è per me...

Insomma, se vuole, questo virus lo farà sparire dalla circolazione. Già da subito, e ve lo ho evidenziato oltre ogni ragionevole dubbio, ne sta determinando la circolazione secondo criteri ben individuabili.

Magari non ammissibili, da parte di alcuni, ma evidenti, e sotto gli occhi di tutti.



Exclamation
holubice
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 7744
Età : 98
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da holubice il Lun 27 Apr - 21:14

BloodZero ha scritto:
Buonasera gente! Ho una domanda da porvi: Non se se avete ascoltato il discorso (delirante) della CEI di oggi a proposito del fatto che bisognerebbe riaprire le chiese per "esigenze spirituali", qual'è la vostra opinione in merito? (sospetto che il buon Rasputin le lascerebbe volentieri chiuse per l'eternità). Secondo me riaprile adesso sarebbe un grosso errore in quanto:
1) Già riaprendo industrie,negozi et simili i rischi di contagio si alzano enormemente, se riaprono anche le chiese facciamo prima a far finta che il virus non esista e gli lasciamo fare un po' di pulizia globale (il che non sarebbe male)
2) Dato che la nostra economia in questo periodo è in una fase non propriamente ottimale non sarebbe meglio, al posto di pensare ai bisogni spirituali di sta ceppa e fare decreti in merito, tipo concentrarsi su quella parola satanica detta "lavorare" in modo da aggiustare leggermente il tiro della nostra economia? So che ovviamente non ci sarebbero miracoli e la situazione non migliorerebbe di molto ma sarebbe già qualcosa.
P.s. già me li vedo i morti di fame che non lavorano da due mesi inserire fior fior di banconote nel cestino delle offerte delle varie chiese.

Perché i musei possono esser visitati, ed invece una messa non può essere celebrata? Ti è mai capitato di presenziare ad una messa all'aperto? Si può fare sai, ci si può arrivare anche a piedi (stando a 15 metri l'uno dall'altro) e si può stare a 15 metri l'uno dall'altro durante la funzione (magari in un camp di 15 ettari quadrati. I sistemi si trovano. Il problema non è la sicurezza. Il problema che è %io lo vogliamo far sparire definitivamente da questo mondo, e dalla nostra vita. Perché Egli testimonia che le nostre opere sono malvagie ... (1)

1:
Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non muoia, ma abbia la vita eterna. [17]Dio non ha mandato il Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo si salvi per mezzo di lui. [18]Chi crede in lui non è condannato; ma chi non crede è gia stato condannato, perché non ha creduto nel nome dell'unigenito Figlio di Dio. [19]E il giudizio è questo: la luce è venuta nel mondo, ma gli uomini hanno preferito le tenebre alla luce, perché le loro opere erano malvagie. [20]Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. [21]Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio.

Questa è la dura verità: non ci allontaniamo da %io in base a chissà quale ragionamento o scelta, ci allontaniamo semplicemente perché ci fa comodo farlo sparire, e poter agire indisturbati...


E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Icon_exclaim
holubice
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 7744
Età : 98
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da Minsky il Lun 27 Apr - 21:17

BloodZero ha scritto:Innanzitutto voglio ringraziare entrambi per gli ottimi spunti di riflessione che avete fornito, in secondo luogo vi lascio ad una mia piccola analisi.
Sono perfettamente d'accordo sul fatto che la situazione catastrofica sia stata causata da scelte sbagliate (per non dire aberranti) del governo, sono perfettamente d'accordo sul fatto che il danno è stato fatto e che ormai l'economia è crollata, sono perfettamente d'accordo sul fatto che  è più probabile morire di fame (a causa sempre dei problemi economici) che morire per il virus, ma (per una mia filosofia di vita) ritengo che sia inutile attualmente concentrarsi su cosa poteva essere fatto meglio (in cui meglio = quantomeno accettabile) ma bisogna concentrarsi su cosa possiamo fare adesso per migliorare la situazione. Per intenderci ovvio che da avere le pezze al culo non passeremo ad indossare abiti nobili settecenteschi, al massimo passeremo da avere le pezze che ci coprono solo il culo ad avere le pezze che ci coprono anche il pacco (che metafora degna di Lewis Carroll) ma comunque sapendo che ormai l'errore l'abbiamo fatto vorrei porvi un quesito: Quale di queste opzioni scegliereste? Oppure se avete altre opzioni da aggiungere alla lista liberi di farlo (Questa risposta potrebbe quasi diventare un nuovo thread)
1) Continuare a seguire le direttive del governo sperando nel fatto che sappiano ciò che stanno facendo, ovvero continuare con quarantena e recessione economica salvando quante più persone possibile (la vedo dura)
2) Porre fine alla quarantena per tutti tranne le fasce a rischio (ovvero gli anziani) salvando meno vite rispetto alla prima opzione (che poi la differenza di morti tra le due opzioni è a dir poco irrilevante) ma comunque dando una spinta microbica all'economia (meglio migliorare di nulla che peggiorare)
3) Porre fine alla quarantena per tutti comprese le fasce a rischio lasciando chi si ammala alle cure dei medici o alla guarigione spontanea o alla morte (per la gioia dell'INPS)
4) Prendere il primo biglietto di sola andata per qualche località tropicale e andare ad unirsi ad una tribù indigena.
P.s. Se ogni tanto scrivo delle cose che sembrano in contrasto tra loro state tranquilli: non sono pazzo è solo che faccio dei ragionamenti contorti.

  1. Non continuare a seguire le direttive del governo non è un'opzione, dal momento che è stato instaurato un regime di polizia (illegale), e non è possibile ribellarsi, anzi in questo gigantesco esperimento di Stanford le vittime sono diventate i carcerieri di sé stessi. Una ribellione comporterebbe immolarsi, e questo potrebbe anche essere, in certe situazioni, un gesto che quanto meno diventa esempio e stimolo per il popolo (si pensi a Gaetano Bresci, per esempio, con la cui effige mi onoro di rappresentarmi sul forum). Ma questo popolo di cui stiamo parlando è completamente smidollato, reso folle di paura da una propaganda mediatica martellante giorno dopo giorno, snervato da un'angoscia alimentata molto probabilmente anche da dati falsificati, è irredimibile, perso, non è più un popolo ma un gregge.
  2. Porre fine alla quarantena ma tenere gli anziani confinati scusami ma è un'emerita stronzata, i soggetti a rischio come evidenziato dalle statistiche ufficiali sono i vecchi malandati, e quelli stavano già negli ospizi, quindi relativamente isolati, ma proprio essendo negli ospizi sono stati scelleratamente esposti al contagio più di ogni altro, mettendo nelle case di riposo i malati di coronavirus senza provvedere protezioni né per gli ospiti né per il personale. In pratica, sono stati ammazzati. Gli anziani in salute e autosufficienti, invece, sono sempre stati e negli ultimi tempi più che mai, una risorsa insostituibile per le famiglie, a cui hanno provveduto sacrificando tutto il surplus della propria pensione, i risparmi di una vita, e la propria disponibilità di tempo per accudire alla prole che i genitori impegnati nel lavoro non potevano seguire, in assenza di sufficienti strutture di supporto.
  3. Porre fine alla quarantena, oggi come oggi, sarebbe l'unica soluzione possibile per mitigare i danni, tanto la popolazione ormai è talmente terrorizzata che quasi tutti resteranno spontaneamente in isolamento il più possibile, senza bisogno di pattuglie della Gestapo che li controllino (si risparmierebbero anche le ingenti spese per tenere in funzione l'enorme apparato repressivo, e la polizia potrebbe essere più opportunamente impiegata per contrastare la criminalità, che ben presto raggiungerà livelli altissimi stante le condizioni di fame generalizzata). La gioia dell'INPS sarebbe comunque di brevissima durata perché, nell'arco di un anno al massimo, l'eccesso di mortalità dovuto al coronavirus sarà riequilibrato da una diminuzione di mortalità degli anziani, avendo solamente anticipato la dipartita di soggetti che avevano già un piede nella fossa. Spiacevole da dire ma è la realtà. Inoltre, la profondissima crisi e recessione economica che ci aspetta causerà sì un nuovo incremento di mortalità negli anni a venire, ma a carico dei soggetti in età lavorativa, a causa della perdita del lavoro e dell'impoverimento. Pertanto le entrate dell'INPS crolleranno, non essendoci abbastanza contribuenti ad alimentarle.
  4. Questo possono farlo Berlusconi e le altre infami carogne che si sono arricchite sfruttando il popolo e trafficando con le mafie, non è purtroppo una soluzione per tutti più di quanto non sia andare a fondare una colonia su Marte.

Mio giovane amico, io spero tanto che tu possa superare questo orribile momento. Sebbene personalmente non sia minimamente responsabile di quanto sta succedendo, mi sento in dovere di chiederti scusa, a te e a tutta la tua generazione. Ho una figlia della tua età (poco di più), e mi sanguina il cuore quando penso al suo futuro. Mi immolerei, se servisse a salvarvi. Io la mia vita l'ho fatta, e non ho rimpianti. Ma di una cosa permettimi di ammonirti. Non dimenticare mai quello che sta succedendo. La libertà è durissima da conquistare ma facilissima da perdere. Non ripetete i nostri errori.

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22624
Età : 66
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da Rasputin il Lun 27 Apr - 21:38

Minsky ha scritto:(...)
[*]Porre fine alla quarantena ma tenere gli anziani confinati scusami ma è un'emerita stronzata, i soggetti a rischio come evidenziato dalle statistiche ufficiali sono i vecchi malandati, e quelli stavano già negli ospizi, quindi relativamente isolati, ma proprio essendo negli ospizi sono stati scelleratamente esposti al contagio più di ogni altro, mettendo nelle case di riposo i malati di coronavirus senza provvedere protezioni né per gli ospiti né per il personale. In pratica, sono stati ammazzati. Gli anziani in salute e autosufficienti, invece, sono sempre stati e negli ultimi tempi più che mai, una risorsa insostituibile per le famiglie, a cui hanno provveduto sacrificando tutto il surplus della propria pensione, i risparmi di una vita, e la propria disponibilità di tempo per accudire alla prole che i genitori impegnati nel lavoro non potevano seguire, in assenza di sufficienti strutture di supporto.(...)
Mio giovane amico, io spero tanto che tu possa superare questo orribile momento. Sebbene personalmente non sia minimamente responsabile di quanto sta succedendo, mi sento in dovere di chiederti scusa, a te e a tutta la tua generazione. Ho una figlia della tua età (poco di più), e mi sanguina il cuore quando penso al suo futuro. Mi immolerei, se servisse a salvarvi. Io la mia vita l'ho fatta, e non ho rimpianti. Ma di una cosa permettimi di ammonirti. Non dimenticare mai quello che sta succedendo. La libertà è durissima da conquistare ma facilissima da perdere. Non ripetete i nostri errori.




grazieeee

mia figlia che ha compiuto i 20 ad inizio mese ha fatto il grave errore di tornare dall'Australia ad inizio dicembre, pur potendo rimanere legalmente almeno un altro anno. Spero che mal non glie ne incolga.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 56179
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da holubice il Lun 27 Apr - 22:32

Minsky ha scritto:...

Per quanto riguarda le chiese, visto che cinema, teatri, spettacoli di marionette, sale da concerto, sale da ballo, etc. etc. devono rimanere chiusi, per affinità merceologica direi che anche le chiese devono rimanere chiuse, almeno altrettanto.
Lavorare dici tu, rimboccarsi le maniche e via... giustissimo ma ti posso dire che non è così semplice, le aziende sono al tracollo perché è stato inferto al sistema economico un danno enorme. Parlo dell'Italia perché quasi tutti gli altri Paesi sono intervenuti sul problema con ben maggiore competenza, cura e misura, soprattutto misura, senza isterismi e terrorismi. C'è tanta gente che non lavora più e sta lì, in un limbo di apatia, convinta che il "governo" li salverà con chissà quali aiuti.
Ma gli aiuti non arriveranno, Giuseppe Conte è un pagliaccio, se almeno fosse un illusionista potrebbe tirare fuori un coniglio dal cappello ma non ha nemmeno il cappello.

Ribadisco, una messa si può fare all'aperto, stando 20 metri l'uno dall'altro. Io sono sempre potuto andare al Supermercato qui davanti, sebbene sia, per sua natura, un posto al chiuso, e il più promiscuo della zona. Il supermercato all'aperto non lo puoi fare, la messa sì. E, almeno io, non vivo di solo pane...Non ci sono scuse, sono solo pretesti scodellati dalle nostre torbide coscienze...

Se con l'approccio maschio al problema intendi quello avuto dalle anglosassoni Regno Unito, e Stati Uniti, beh, con l'arrivo della loro (immane) ...

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Onda-a-teahupo%E2%80%99o-tahiti

... onda, in stile 'Un mercoledì da leoni'... Beh, allora vedremo se sarà stato più saggio il nostro Giuseppi, oppure lo sarà stato Tump e Boris. Che poi questa storia che, se si sta fermi un paio di mesi, si finisce per morire di fame tutti quanti, a me fa proprio ridere: non ci muoio di fame io che, fatte le dovute tare, guadagno dal mio lavoro 608 euro al mese, io li ho i soldi per stare fermo 2/3 mesi fermi. Anche senza aiuti dall'Inps (che, essendo subordinati  all'ok dall'Europa, son sicuro non arriveranno). Le aziende sono ferme? Lo sono in tutto il mondo, anche nella spietata Cina si sono fermati un paio di mesi, se non volevano morire tutti ammazzati.

La verità che tutti abbiamo finanziariamente abbastanza grasso per stare completamente fermi 3 mesi. Ma non vogliamo farlo perché siamo i soliti senza %io che affidiamo la nostra vita solo al nostro impiego, o alla nostra fabbrichetta. Se non lo avete ancora capito, questo Covid-19 è qui non a caso, e anche per sbaragliare le nostre convinzioni sul dio denaro. Io mi affido alla Provvidenza: ha visto giusto il buon Draghi, questa è un sciagura di tipo Biblico: non penso intendesse per allegoria. E quindi, c'è solo Uno che può tirarci fuori da questo  casino. (1)


1:
Nel passare però all'altra riva, i discepoli avevano dimenticato di prendere il pane. [6]Gesù disse loro: «Fate bene attenzione e guardatevi dal lievito dei farisei e dei sadducei». [7]Ma essi parlavano tra loro e dicevano: «Non abbiamo preso il pane!». [8]Accortosene, Gesù chiese: «Perché, uomini di poca fede, andate dicendo che non avete il pane? [9]Non capite ancora e non ricordate i cinque pani per i cinquemila e quante ceste avete portato via[/b]? [10]E neppure i sette pani per i quattromila e quante sporte avete raccolto?


@Minsky
Non mi prendere per matto, ma ho sotto mano gli sms che mi manda la mia carta debito, ogni volta che spendo da qualche parte: l'ultimo messaggio mi dice che ho speso 21,79 euro, ma il mio salto, prima di questa spesa, è passato da 1743,80, a 2452,00 euro. E' tutto adesso che cerco di capire da dove arrivino quei soldi, di sicuro non è stata Amazon che mi ha rimborsato il denaro per il laptop che non mi riesce a dare, visto che l'importo eventualmente da rimborsare sarebbe totalmente diverso. Insomma, sembrerebbe essere denaro letteralmente piovuto dal Cielo...

Question Question Question
holubice
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 7744
Età : 98
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da holubice il Lun 27 Apr - 22:44

BloodZero ha scritto:
...
Oppure se avete altre opzioni da aggiungere alla lista liberi di farlo (Questa risposta potrebbe quasi diventare un nuovo thread)[/size]
1) Continuare a seguire le direttive del governo sperando nel fatto che sappiano ciò che stanno facendo, ovvero continuare con quarantena e recessione economica salvando quante più persone possibile (la vedo dura)
2) Porre fine alla quarantena per tutti tranne le fasce a rischio (ovvero gli anziani) salvando meno vite rispetto alla prima opzione (che poi la differenza di morti tra le due opzioni è a dir poco irrilevante) ma comunque dando una spinta microbica all'economia (meglio migliorare di nulla che peggiorare)
3) Porre fine alla quarantena per tutti comprese le fasce a rischio lasciando chi si ammala alle cure dei medici o alla guarigione spontanea o alla morte (per la gioia dell'INPS)
4) Prendere il primo biglietto di sola andata per qualche località tropicale e andare ad unirsi ad una tribù indigena.
P.s. Se ogni tanto scrivo delle cose che sembrano in contrasto tra loro state tranquilli: non sono pazzo è solo che faccio dei ragionamenti contorti.


La stima è che meno del 10% degli Italiani è entrato in contatto con il virus. C'è un altro 90% che, a livello epidemiologico, è ancora fermo alla situazione di Dicembre 2019. Se riapri tutto a briglie sciolte, e alla viva il parroco, ottieni il ...

più 2554% di morti  (mese confrontato al mese dell'anno prima)

... che abbiamo registrato a Bergamo.

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 GettyImages-1214911074

... oltretutto, facendoli cremare fuori piazza, ci costerebbe un occhio...

Coronavirus, Bergamo: urne dei morti rientrano a casa ma il conto è salato


"Dopo la lunga serie di morti provocata dal terribile morbo da Coronavirus, le urne dei morti bergamaschi rientrano a casa trasportate dai mezzi militari ma con una fattura il cui conto è salato. Nello specifico, i familiari delle vittime di Coronavirus cremate, dovranno sborsare dei soldi per pagare il suddetto servizio. Molti i parenti delle persone deceduti che hanno fatto sentire la loro voce contattando gruppi Facebook. Tra questi, c’è “Noi denunceremo“, in cui molti chiedono alle amministrazioni di trovare una soluzione perché sono in parecchi a non avere più un lavoro e ad aver tumulato più di un familiare." (CONTINUA NEL LINK)

... insomma, se ti salvi dal corona virus, ti prende un colpo quando ti arriva il conto del becchino ...

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 418715
holubice
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 7744
Età : 98
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da holubice il Lun 27 Apr - 22:56

Rasputin ha scritto:
...
mia figlia che ha compiuto i 20 ad inizio mese ha fatto il grave errore di tornare dall'Australia ad inizio dicembre, pur potendo rimanere legalmente almeno un altro anno. Spero che mal non glie ne incolga.



Giuseppi, per prevenire l'espandersi su tutto il Paese di nuovi possibili focolai del virus, non ha permesso di spostarsi da una regione all'altra... Che figata... Finisce come quando ho visitato il museo di Leopardi dove, tra le altre cose, è esposto il suo Passaporto in cui sono presenti i timbri della dogana per i suoi viaggi a Napoli o altre nazioni diverse dallo Stato Pontificio.

Scherzi a parte, con il Meridione che vuole campare in definitivamente con i 600 euro a testa promessi dallo Stato, e gli imprenditori Lombardi e Veneti che sono furenti per il non poter ripartire subito, questa volta finisce davvero che facciamo una guerra civile...

Si sa, in qualsiasi matrimonio, una volta che finiscono i soldi, finisce anche l'amore...

boxed

P.S.
Non che ce ne fosse stato molto anche prima... Ma ora è anche peggio...



holubice
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 7744
Età : 98
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da Rasputin il Lun 27 Apr - 23:43

holubice ha scritto:
Ribadisco, una messa si può fare all'aperto, stando 20 metri l'uno dall'altro. Io sono sempre potuto andare al Supermercato qui davanti, sebbene sia, per sua natura, un posto al chiuso, e il più promiscuo della zona. Il supermercato all'aperto non lo puoi fare, la messa sì. E, almeno io, non vivo di solo pane...Non ci sono scuse, sono solo pretesti scodellati dalle nostre torbide coscienze...

Ti sbagli (o, come al solito, lo sai e sei disonesto):

holubice ha scritto:E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Fruit-and-veg-shop-store-stall-on-norwich-outdoor-market-outside-selling-B7WTEA

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Onda-a-teahupo%E2%80%99o-tahiti

... onda, in stile 'Un mercoledì da leoni'...


Ti sbagli di nuovo, quella è Teahupoo. Big Wednesday è ambientato in California ed in parte girato a Waimea Bay, O'ahu.

holubice ha scritto:La verità che tutti abbiamo finanziariamente abbastanza grasso per stare completamente fermi 3 mesi. Ma non vogliamo farlo perché siamo i soliti senza %io che affidiamo la nostra vita solo al nostro impiego, o alla nostra fabbrichetta.


Io l'unica verità che vedo qui è quella che confessi implicitamente tu, ossia che TU hai finanziariamente abbastanza grasso per stare completamente fermo 3 mesi. Io personalmente no.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 56179
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da holubice il Lun 27 Apr - 23:59

Ci siamo avvitati in una spirale inarrestabile... Dopo il Corona, arriverà il collasso economico, e con esso, scene di questo genere saranno la quotidianità ovunque nel Mondo...



... non solo in L.A. ma a livello globale. Guardate come sono bravi, come pistoleri, i Koreani d'America. I neri odiano molto più loro, che i bianchi propriamente detti...

Al buon Rusp lo catapulterei in mezzo a quel conflitto a fuoco... Così gli passano subito i bollori, e lo $/u|ido...

mexican




holubice
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 7744
Età : 98
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da holubice il Mar 28 Apr - 0:12

Rasputin ha scritto:


Io l'unica verità che vedo qui è quella che confessi implicitamente tu, ossia che TU hai finanziariamente abbastanza grasso per stare completamente fermo 3 mesi. Io personalmente no.


Grazie al ca$$o...
Sei reo confesso che, all'arrivare di solo un paio di centinaia di euro (avvisato via sms) ti fiondavi subito a sperperarlo da qualche parte... Io, pur dovendo mandare avanti una famiglia e una casa, e uno stipendio di 608 euro netti, non ho mai fatto lo stesso. Per quale razza di motivi pensi che, da 3 anni a questa parte, stia lavorando ininterrottamente 7 giorni su 7...? Natale, Capodanno, e Ferragosto compresi....? Non hai idea di che razza di stanchezza cronica io abbia accumulato. Se questo Corona mi tiene a casa altri 3 mesi, gliela faccio io la Corona...

Insomma, se sei uno sprovveduto, la colpa è la tua. E devono essere anche ca$$i tuoi... Potevi farti un ma$$o come ho fatto io, con le mia cartilagini finite, e metterti un minimo, ripeto, un minimo di soldi da parte.

prrrrr
holubice
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 7744
Età : 98
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da Rasputin il Mar 28 Apr - 1:39

holubice ha scritto:
Rasputin ha scritto:


Io l'unica verità che vedo qui è quella che confessi implicitamente tu, ossia che TU hai finanziariamente abbastanza grasso per stare completamente fermo 3 mesi. Io personalmente no.


Grazie al cazzo...
Sei reo confesso che, all'arrivare di solo un paio di centinaia di euro (avvisato via sms) ti fiondavi subito a sperperarlo da qualche parte... Io, pur dovendo mandare avanti una famiglia e una casa, e uno stipendio di 608 euro netti, non ho mai fatto lo stesso. Per quale razza di motivi pensi che, da 3 anni a questa parte, stia lavorando ininterrottamente 7 giorni su 7...? Natale, Capodanno, e Ferragosto compresi....? Non hai idea di che razza di stanchezza cronica io abbia accumulato. Se questo Corona mi tiene a casa altri 3 mesi, gliela faccio io la Corona...

Insomma, se sei uno sprovveduto, la colpa è la tua. E devono essere anche ca$$i tuoi... Potevi farti un ma$$o come ho fatto io, con le mia cartilagini finite, e metterti un minimo, ripeto, un minimo di soldi da parte.

prrrrr

La differenza è che io sono soddisfattissimo delle condizioni in cui sono, tu invece hai fatto lo schiavo per prendere poi un cazzo in culo più grosso. mgreen moon moon moon

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 56179
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da BloodZero il Mar 28 Apr - 9:31

Innanzitutto grazie a tutti per le risposte, in secondo luogo vorrei rispondere a tutti singolarmente (scusate se non uso il multiquote ma non capisco come usarlo) 

Per Rasputin: quel "catastrofica"  era appunto riferito alla situazione economica (colpa mia che non ho specificato)

Per Minsky: Ah guarda se non fosse illegale ti manderei i video dei miei conoscenti che se ne vanno tranquillamente in giro per la mia città (senza mascherine tra l'altro). Poi non avete nulla di cui scusarvi per la situazione attuale, ovviamente la vostra generazione (e quelle prima) hanno generato un paio di casini ma non potevate sapere le conseguenze a posteriori di ciò che stavate facendo (al massimo potevate supporre)  ok

Per Holu: Sul fatto che facendo uscire tutti si alzerebbe il numero di contagi (o possibili contagi) hai perfettamente ragione e il fatto che le persone debbano pagare per la cremazione dei propri cari defunti è una cagata (non nel senso che è falso, nel senso che è un idea terribile). Sulla questione musei e chiese: infatti secondo me solo le strutture di prima necessità dovrebbero essere aperte (industrie, farmacie, supermercati) e indovina? I musei non fanno parte delle strutture di primaria necessità, per quanto riguarda le chiese ci sono due problemini:
1) Giustamente si possono fare le messe all'aperto ma quanta gente partecipa alle messe? Almeno un centinaio per chiesa e tenendo conto della distanza di sicurezza da rispettare dovresti occupare un intera città per poter celebrare tutte le messe della domenica
2) non che voglia privarti delle tue esigenze spirituali (ci mancherebbe) ma non mi pare che per interloquire direttamente con Dio la Bibbia dica che devi trovarti obbligatoriamente in chiesa, ricordo perfettamente che quando facevo catechismo il mio parroco mi chiedeva sempre se avevo fatto la preghiera prima di andare a dormire, le cose quindi sono due: o il parroco mi stava prendendo per il culo e quelle preghiera era inutile oppure la preghiera la puoi fare tranquillamente da casa. (e la messa puoi farla tranquillamente via web)
3) Scusami se te lo dico ma "tutti hanno il grasso per resistere tre mesi senza lavorare" è una frase molto superficiale, se dicessi una cosa simile ai 5/6 barboni della mia città che campano grazie a lavoretti occasionali mi spaccherebbero tutte le ossa.

BloodZero
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 6
Età : 19
Località : Cerignola
Occupazione/Hobby : Studente
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.04.20

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da Minsky il Mar 28 Apr - 10:49

BloodZero ha scritto:Innanzitutto grazie a tutti per le risposte, in secondo luogo vorrei rispondere a tutti singolarmente (scusate se non uso il multiquote ma non capisco come usarlo) 
Piccolo manuale per l'uso del forum


BloodZero ha scritto:Per Minsky: Ah guarda se non fosse illegale ti manderei i video dei miei conoscenti che se ne vanno tranquillamente in giro per la mia città (senza mascherine tra l'altro). Poi non avete nulla di cui scusarvi per la situazione attuale, ovviamente la vostra generazione (e quelle prima) hanno generato un paio di casini ma non potevate sapere le conseguenze a posteriori di ciò che stavate facendo (al massimo potevate supporre)  ok

Sì ma temo che tutti i casini sommati faranno un vero macello.

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22624
Età : 66
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da Minsky il Mar 28 Apr - 10:53

Allora... questo è l'andamento dei contagi in Italia.
Negli altri Paesi è qualitativamente uguale, indipendentemente dalle misure di contenimento adottate. Cambia solo lo slittamento temporale a seconda del momento in cui è iniziata la diffusione del virus.

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Screen19

L'epidemia di coronavirus si smorzerà intorno a fine maggio, come si può vedere dalla tendenza.

Qui resterà soltanto l'epidemia di panico.

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22624
Età : 66
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da Rasputin il Mar 28 Apr - 11:22

BloodZero ha scritto:(...)
2) non che voglia privarti delle tue esigenze spirituali (ci mancherebbe) ma non mi pare che per interloquire direttamente con Dio la Bibbia dica che devi trovarti obbligatoriamente in chiesa, ricordo perfettamente che quando facevo catechismo il mio parroco mi chiedeva sempre se avevo fatto la preghiera prima di andare a dormire, le cose quindi sono due: o il parroco mi stava prendendo per il culo e quelle preghiera era inutile oppure la preghiera la puoi fare tranquillamente da casa. (e la messa puoi farla tranquillamente via web)
(....)

In realtà sono ambe le cose, e pure di più mgreen

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 56179
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da Rasputin il Mar 28 Apr - 11:27

Minsky ha scritto:Allora... questo è l'andamento dei contagi in Italia.
Negli altri Paesi è qualitativamente uguale, indipendentemente dalle misure di contenimento adottate. Cambia solo lo slittamento temporale a seconda del momento in cui è iniziata la diffusione del virus.

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Screen19

L'epidemia di coronavirus si smorzerà intorno a fine maggio, come si può vedere dalla tendenza.

Qui resterà soltanto l'epidemia di panico.

Quello è il motivo della martellante propaganda anche di qui, stampa e media di tutti i tipi. Anche il controverso si vede, ma ad esempio alla TV tipo a partire dall'una di notte, e spesso contornato di informazioni dispersive e fuorvianti.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 56179
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da holubice il Mar 28 Apr - 13:21

BloodZero ha scritto:
...

Per Holu: Sul fatto che facendo uscire tutti si alzerebbe il numero di contagi (o possibili contagi) hai perfettamente ragione e il fatto che le persone debbano pagare per la cremazione dei propri cari defunti è una cagata (non nel senso che è falso, nel senso che è un idea terribile). Sulla questione musei e chiese: infatti secondo me solo le strutture di prima necessità dovrebbero essere aperte (industrie, farmacie, supermercati) e indovina? I musei non fanno parte delle strutture di primaria necessità, per quanto riguarda le chiese ci sono due problemini:
1) Giustamente si possono fare le messe all'aperto ma quanta gente partecipa alle messe? Almeno un centinaio per chiesa e tenendo conto della distanza di sicurezza da rispettare dovresti occupare un intera città per poter celebrare tutte le messe della domenica
2) non che voglia privarti delle tue esigenze spirituali (ci mancherebbe) ma non mi pare che per interloquire direttamente con Dio la Bibbia dica che devi trovarti obbligatoriamente in chiesa, ricordo perfettamente che quando facevo catechismo il mio parroco mi chiedeva sempre se avevo fatto la preghiera prima di andare a dormire, le cose quindi sono due: o il parroco mi stava prendendo per il culo e quelle preghiera era inutile oppure la preghiera la puoi fare tranquillamente da casa. (e la messa puoi farla tranquillamente via web)
3) Scusami se te lo dico ma "tutti hanno il grasso per resistere tre mesi senza lavorare" è una frase molto superficiale, se dicessi una cosa simile ai 5/6 barboni della mia città che campano grazie a lavoretti occasionali mi spaccherebbero tutte le ossa.


Figlio caro,
Eh, ahimè, ormai potresti proprio esserlo... Non so da quanto manchi in una chiesa Blood. Sai, quando ero bambino, e sono un signore di mezza età, mio padre, o mia nonna, mi portavano in chiesa, e ricordo bene che, se non arrivavamo in tempo, dovevamo sempre stare in piedi. Ultimamente una cosa del genere, un problema non si presenta più, i fedeli sono radi come una tasta con calvizie inoltrata. E tutto questo, bada bene, è accaduto in poche decine di anni. Insomma, se tieni i fedeli che sono rimasti a 15 metri l'uno dall'altro, un parco, o un campetto di calcio, ti bastano e avanzano. Forse ora no, perché in molti si sono presi la |i||a al €u/o, e si darebbero una svegliata a venire, ma comunque un parco per l'evento si trova sicuro. Il prete lo tiri su con la carrucola e il megafono al palo della luce, e sei a posto. Lui, che era Lui, se ricordi, si arrampicò semplicemente su di una montagnola, e spiegò, a voce altra, le cose più importanti da ascoltare (1)

1:
Vedendo le folle, Gesù salì sulla montagna e, messosi a sedere, gli si avvicinarono i suoi discepoli. [2]Prendendo allora la parola, li ammaestrava dicendo:

[3]«Beati i poveri in spirito,
perché di essi è il regno dei cieli.
[4]Beati gli afflitti,
perché saranno consolati.
[5]Beati i miti,
perché erediteranno la terra.
[6]Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia,
perché saranno saziati.
[7]Beati i misericordiosi,
perché troveranno misericordia.
[8]Beati i puri di cuore,
perché vedranno Dio.
[9]Beati gli operatori di pace,
perché saranno chiamati figli di Dio.
[10]Beati i perseguitati per causa della giustizia,
perché di essi è il regno dei cieli.

[11]Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia. [12]Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli. Così infatti hanno perseguitato i profeti prima di voi.




La messa non si può ascoltare via web, perché la comunione, via email, non ti arriva. E anche perché un discepolo di Cristo deve sempre santificare le feste. Guarda, ti parla uno che, ridottosi a guadagnare 608 euro netti al messe, è stato sin qui costretto a lavorare 7 giorni su 7, anche la domenica, e saltando la messa. Ma penso che il buon %io mi garantirà delle grosse attenuanti, conoscendo meglio di me il mio cedolino paga... E poi, la chiesa, la casa di %io, è un posto che deve essere a tutti noi sarcro (2)

2:
Si avvicinava intanto la Pasqua dei Giudei e Gesù salì a Gerusalemme. [14]Trovò nel tempio gente che vendeva buoi, pecore e colombe, e i cambiavalute seduti al banco. [15]Fatta allora una sferza di cordicelle, scacciò tutti fuori del tempio con le pecore e i buoi; gettò a terra il denaro dei cambiavalute e ne rovesciò i banchi, [16]e ai venditori di colombe disse: «Portate via queste cose e non fate della casa del Padre mio un luogo di mercato». [17]I discepoli si ricordarono che sta scritto: Lo zelo per la tua casa mi divora. [18]Allora i Giudei presero la parola e gli dissero: «Quale segno ci mostri per fare queste cose?». [19]Rispose loro Gesù: «Distruggete questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere». [20]Gli dissero allora i Giudei: «Questo tempio è stato costruito in quarantasei anni e tu in tre giorni lo farai risorgere?». [21]Ma egli parlava del tempio del suo corpo. [22]Quando poi fu risuscitato dai morti, i suoi discepoli si ricordarono che aveva detto questo, e credettero alla Scrittura e alla parola detta da Gesù.

... se te ne stai a casa, di certo non sei divorato dallo zelo. Semmai, dalla noia...




Il mondo dei barboni lo conosco molto bene. Quando ancora ero un appartenente alla classe media, ogni settimana davo una mano ad una associazione di pie donne che li aiutava (anche a spidocchiarsi, tanto  per dire...). Insomma, conosco il problema, di prima mano. Ma tu hai detto bene, nella mia città, non enorme, ma neanche minuscola, i veri barboni erano davvero 5/6, che da sempre, crisi o non crisi, andavano a dormire, nell'indifferenza di tutti, sotto di un ponte. In quanti, in tempi non sospetti, avremmo potuto buttare una brandina o un lettino estivo nel nostro garage e dire a quei 5/6: - Senti, questa settimana, lascio la macchia fuori all'addiaccio, e tu vieni a dormire sempre dentro il mio garage. Per cortesia, non mi fregare il set di chiavi e cacciaviti...
Un ca$$o, solo adesso pensiamo ai barboni, quando di pankabestia ne abbiamo avuti sempre sotto gli occhi. Ai barboni ci pensiamo solo ora, perché a diventare barboni, ora ci diventiamo noi... Gli altri siamo noi,  come ben detto da loro in questa canzone....




Ascoltala questa canzone, è molto bella. Anche più volte al giorno.


E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 418715
holubice
holubice
-------------
-------------

Numero di messaggi : 7744
Età : 98
Località : 43°91′45″N 12°91′91″E
Occupazione/Hobby : Below minimum wages
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte) - Pagina 5 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (V parte)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 5 di 10 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.