Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

+24
Saku
SETH OTH
holubice
Minsky
invisiblemonsters
Justine
chef75
alberto
vnd
BestBeast
Potomiak
The Pilot
Elima
delfi68
mecca domenico
Tomhet
SergioAD
lupetta
Niques
primaverino
Lyallii
mix
*Valerio*
gedeone
28 partecipanti

Pagina 23 di 24 Precedente  1 ... 13 ... 22, 23, 24  Successivo

Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da SETH OTH Mar 30 Ott - 16:41

Koan ha scritto:
Vista la frase, direi che è perfetta! Più che come un manuale, sentendo cose che sono capitate ad alcune mie amiche (fortunatamente non a me), ed osservando cosa capita nelle scuole, negli ospedali o negli ospizi, ho elaborato l'idea mia che "parzializzare" la violenza in vari dominii non ha alcuns senso. La matrice originaria è sempre la stessa, ci sono persone disturbate per vari motivi (certi fin da giovanissimi), che godono a far del male ai deboli e a chi comunque percepiscono inerme.
Ci riescono perchè l'unico e vero organo sessuale è il cervello. Il resto che abbiamo in dotazione, uccello o passera, sono solo accessori al suo servizio. E se il cervello funziona male, l'accessorio funziona propio in quei frangenti in cui un cervello sano lo lascerebbe a riposo.
Non ho capito esattamente: voi dite che la violenza dell'uomo che stupra una ragazza perchè trae piacere dalla sofferenza e dalla sottomissione, la violenza di quello che la stupra in guerra perchè gli esce fuori la bestia, quella del marito che mena la moglie perchè gli sta sul cazzo e quella del tizio che la mena perchè è insoddisfatto dalla vita e ha lei come sua unica valvola di sfogo possano essere mitigate tutte con lo stesso tipo di educazione?
SETH OTH
SETH OTH
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 1043
Età : 11
Occupazione/Hobby : Trollone del forum
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.06.16

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Koan Mar 30 Ott - 17:13

SETH OTH ha scritto:
Koan ha scritto:
Vista la frase, direi che è perfetta! Più che come un manuale, sentendo cose che sono capitate ad alcune mie amiche (fortunatamente non a me), ed osservando cosa capita nelle scuole, negli ospedali o negli ospizi, ho elaborato l'idea mia che "parzializzare" la violenza in vari dominii non ha alcuns senso. La matrice originaria è sempre la stessa, ci sono persone disturbate per vari motivi (certi fin da giovanissimi), che godono a far del male ai deboli e a chi comunque percepiscono inerme.
Ci riescono perchè l'unico e vero organo sessuale è il cervello. Il resto che abbiamo in dotazione, uccello o passera, sono solo accessori al suo servizio. E se il cervello funziona male, l'accessorio funziona propio in quei frangenti in cui un cervello sano lo lascerebbe a riposo.
Non ho capito esattamente: voi dite che la violenza dell'uomo che stupra una ragazza perchè trae piacere dalla sofferenza e dalla sottomissione, la violenza di quello che la stupra in guerra perchè gli esce fuori la bestia, quella del marito che mena la moglie perchè gli sta sul cazzo e quella del tizio che la mena perchè è insoddisfatto dalla vita e ha lei come sua unica valvola di sfogo possano essere mitigate tutte con lo stesso tipo di educazione?
Ma perchè mi dai del voi? mgreen 
No, non ho parlato di educazione, nè di nessun altro rimedio. Stavo solo dicendo quali sono le vere cause, secondo me.

Anche in guerra, a parità di stress subito, c'è chi diventa una bestia e chi mantiene una minima etica. Poi per fortuna ci sono anche le incredibili positive eccezioni, come quella di Desmond Doss. Ma è solo un esempio, ce ne furono molti come lui sotto tutte le bandiere.
Come mitigare la violenza poi è un bel dilemma, visto quanto è diffusa e frequente nel mondo. Una corretta educazione dei bambini senza dubbio è necessaria, ma temo che sia una condizione non sufficiente.

Koan
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 653
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.10.18

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Rasputin Mar 30 Ott - 18:43

Koan ha scritto:
Come mitigare la violenza poi è un bel dilemma, visto quanto è diffusa e frequente nel mondo. Una corretta educazione dei bambini senza dubbio è necessaria, ma temo che sia una condizione non sufficiente.

Senza violenza ci saremmo probabilmente già estinti.

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Koan Mar 30 Ott - 19:35

Rasputin ha scritto:
Koan ha scritto:
Come mitigare la violenza poi è un bel dilemma, visto quanto è diffusa e frequente nel mondo. Una corretta educazione dei bambini senza dubbio è necessaria, ma temo che sia una condizione non sufficiente.

Senza violenza ci saremmo probabilmente già estinti.
Una normale dose di aggressività è necessaria alla sopravvivenza. Mi sembrava ovvio che si parlasse della violenza patologica.

Koan
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 653
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.10.18

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Rasputin Mar 30 Ott - 20:33

Koan ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Koan ha scritto:
Come mitigare la violenza poi è un bel dilemma, visto quanto è diffusa e frequente nel mondo. Una corretta educazione dei bambini senza dubbio è necessaria, ma temo che sia una condizione non sufficiente.

Senza violenza ci saremmo probabilmente già estinti.
Una normale dose di aggressività è necessaria alla sopravvivenza. Mi sembrava ovvio che si parlasse della violenza patologica.

Certo, ma quella a mio parere nasce dai contesti socioculturali. O no?

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Koan Mar 30 Ott - 20:51

Rasputin ha scritto:
Koan ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Koan ha scritto:
Come mitigare la violenza poi è un bel dilemma, visto quanto è diffusa e frequente nel mondo. Una corretta educazione dei bambini senza dubbio è necessaria, ma temo che sia una condizione non sufficiente.

Senza violenza ci saremmo probabilmente già estinti.
Una normale dose di aggressività è necessaria alla sopravvivenza. Mi sembrava ovvio che si parlasse della violenza patologica.

Certo, ma quella a mio parere nasce dai contesti socioculturali. O no?
Certo che si. Anche familiari, ovviamente. Direi che consapevolmente o meno, è incoraggiata in varie forme dal potere, perchè è fondamentalmente organica al sistema. Su questo sono totalmente d'accordo con Pasolini.

Koan
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 653
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.10.18

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Rasputin Mar 30 Ott - 21:26

Koan ha scritto:
Certo che si. Anche familiari, ovviamente. Direi che consapevolmente o meno, è incoraggiata in varie forme dal potere, perchè è fondamentalmente organica al sistema. Su questo sono totalmente d'accordo con Pasolini.

E con la mia firma wink..

La conosci, la frase?

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da SETH OTH Mar 30 Ott - 21:42

Koan ha scritto:
SETH OTH ha scritto:
Koan ha scritto:
Vista la frase, direi che è perfetta! Più che come un manuale, sentendo cose che sono capitate ad alcune mie amiche (fortunatamente non a me), ed osservando cosa capita nelle scuole, negli ospedali o negli ospizi, ho elaborato l'idea mia che "parzializzare" la violenza in vari dominii non ha alcuns senso. La matrice originaria è sempre la stessa, ci sono persone disturbate per vari motivi (certi fin da giovanissimi), che godono a far del male ai deboli e a chi comunque percepiscono inerme.
Ci riescono perchè l'unico e vero organo sessuale è il cervello. Il resto che abbiamo in dotazione, uccello o passera, sono solo accessori al suo servizio. E se il cervello funziona male, l'accessorio funziona propio in quei frangenti in cui un cervello sano lo lascerebbe a riposo.
Non ho capito esattamente: voi dite che la violenza dell'uomo che stupra una ragazza perchè trae piacere dalla sofferenza e dalla sottomissione, la violenza di quello che la stupra in guerra perchè gli esce fuori la bestia, quella del marito che mena la moglie perchè gli sta sul cazzo e quella del tizio che la mena perchè è insoddisfatto dalla vita e ha lei come sua unica valvola di sfogo possano essere mitigate tutte con lo stesso tipo di educazione?
Ma perchè mi dai del voi? mgreen 
No, non ho parlato di educazione, nè di nessun altro rimedio. Stavo solo dicendo quali sono le vere cause, secondo me.

Anche in guerra, a parità di stress subito, c'è chi diventa una bestia e chi mantiene una minima etica. Poi per fortuna ci sono anche le incredibili positive eccezioni, come quella di Desmond Doss. Ma è solo un esempio, ce ne furono molti come lui sotto tutte le bandiere.
Come mitigare la violenza poi è un bel dilemma, visto quanto è diffusa e frequente nel mondo. Una corretta educazione dei bambini senza dubbio è necessaria, ma temo che sia una condizione non sufficiente.
Ma perchè ritenevo fosse troppo confidenziale darle del lei. E poi anche perchè non mi riferivo solo a te ma anche a chi era d'accordo con te.
Ok vostro onore riformulo la domanda.
O forse mi sono perso qualche pezzo. Stessa causa in tutti e quattro i casi?
SETH OTH
SETH OTH
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 1043
Età : 11
Occupazione/Hobby : Trollone del forum
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.06.16

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Dottor Ordifren Mar 30 Ott - 21:55

Koan ha scritto:
Dottor Ordifren ha scritto:Si, ma il fatto che ci siano cretine in giro non giustifica sta melma di individui.
L'ho sempre pensato: per gente simile ci vuole la castrazione chimica.
Ma poi mi chiedo... come cavolo fanno?
Nulla è meno eccitante di una donna costretta boxed
No, sono bestie, questa è la verità.
Perchè tu sei sano. Ma nello stupro il piacere sessuale è secondario (non che non ci sia, intendiamoci), quasi sempre è soprattutto una soddisfazione ed eccitazione legata a una questione di potere e dominazione, un'insana deformazione mentale.
Come d'altronde tutte le forme gratuite di violenza sui più deboli, anche non sessuale.
Infatti l'errore nel trattare la violenza alle donne, è secondo me separarla dalle altre forme di violenza... perchè la matrice di fondo è sempre la stessa. Il sesso è secondario.


Concordo in gran parte con te, soprattutto riguardo il bisogno o ossessione di sottomettere ed umiliare.
Però non sono tanto convinto che in tutto ciò il sesso sia secondario.
Da sempre, in ogni cultura e civiltà il sesso ha fatto da traino ad usi e costumi umani.
Oggi, nella società contemporanea, a mio parere il sesso è l'ultimo retaggio del nostro passato, ossia nel mondo in cui influenza la nostra società.
La violenza e la morte, bene o male, sono state vincolate e limitate rispetto ai tempi antichi, il sesso invece no.
Un esempio è lo scandola/ipocrisia scoppiato dopo che si sono scoperte le porcate del potente produttore Weinstein, ossia un sistema di provini/molestie/consuetudini che per molti, donne comprese, è quasi normale.
Dottor Ordifren
Dottor Ordifren
-------------
-------------

Numero di messaggi : 450
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.04.18

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Koan Mer 31 Ott - 7:27

Dottor Ordifren ha scritto:
Koan ha scritto:
Dottor Ordifren ha scritto:Si, ma il fatto che ci siano cretine in giro non giustifica sta melma di individui.
L'ho sempre pensato: per gente simile ci vuole la castrazione chimica.
Ma poi mi chiedo... come cavolo fanno?
Nulla è meno eccitante di una donna costretta boxed
No, sono bestie, questa è la verità.
Perchè tu sei sano. Ma nello stupro il piacere sessuale è secondario (non che non ci sia, intendiamoci), quasi sempre è soprattutto una soddisfazione ed eccitazione legata a una questione di potere e dominazione, un'insana deformazione mentale.
Come d'altronde tutte le forme gratuite di violenza sui più deboli, anche non sessuale.
Infatti l'errore nel trattare la violenza alle donne, è secondo me separarla dalle altre forme di violenza... perchè la matrice di fondo è sempre la stessa. Il sesso è secondario.


Concordo in gran parte con te, soprattutto riguardo il bisogno o ossessione di sottomettere ed umiliare.
Però non sono tanto convinto che in tutto ciò il sesso sia secondario.
Da sempre, in ogni cultura e civiltà il sesso ha fatto da traino ad usi e costumi umani.
Oggi, nella società contemporanea, a mio parere il sesso è l'ultimo retaggio del nostro passato, ossia nel mondo in cui influenza la nostra società.
La violenza e la morte, bene o male, sono state vincolate e limitate rispetto ai tempi antichi, il sesso invece no.
Un esempio è lo scandola/ipocrisia scoppiato dopo che si sono scoperte le porcate del potente produttore Weinstein, ossia un sistema di provini/molestie/consuetudini che per molti, donne comprese, è quasi normale.
Il sesso sta nel cervello doc. Il piacere chi è deviato lo trova dove può...schiaffeggiando un anziano in un ospizio, umiliando il malato in ospedale o bullizzando il compagno a scuola. Oppure stuprando, torturando. Dipende da quanto è grave la malattia, dalle opportunità di vita che si presentano, e dai residui freni morali.
Quella che alla fine dei conti resta è la sopraffazione che fa godere.

Koan
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 653
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.10.18

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Koan Mer 31 Ott - 7:30

SETH OTH ha scritto:
Koan ha scritto:
SETH OTH ha scritto:
Koan ha scritto:
Vista la frase, direi che è perfetta! Più che come un manuale, sentendo cose che sono capitate ad alcune mie amiche (fortunatamente non a me), ed osservando cosa capita nelle scuole, negli ospedali o negli ospizi, ho elaborato l'idea mia che "parzializzare" la violenza in vari dominii non ha alcuns senso. La matrice originaria è sempre la stessa, ci sono persone disturbate per vari motivi (certi fin da giovanissimi), che godono a far del male ai deboli e a chi comunque percepiscono inerme.
Ci riescono perchè l'unico e vero organo sessuale è il cervello. Il resto che abbiamo in dotazione, uccello o passera, sono solo accessori al suo servizio. E se il cervello funziona male, l'accessorio funziona propio in quei frangenti in cui un cervello sano lo lascerebbe a riposo.
Non ho capito esattamente: voi dite che la violenza dell'uomo che stupra una ragazza perchè trae piacere dalla sofferenza e dalla sottomissione, la violenza di quello che la stupra in guerra perchè gli esce fuori la bestia, quella del marito che mena la moglie perchè gli sta sul cazzo e quella del tizio che la mena perchè è insoddisfatto dalla vita e ha lei come sua unica valvola di sfogo possano essere mitigate tutte con lo stesso tipo di educazione?
Ma perchè mi dai del voi? mgreen 
No, non ho parlato di educazione, nè di nessun altro rimedio. Stavo solo dicendo quali sono le vere cause, secondo me.

Anche in guerra, a parità di stress subito, c'è chi diventa una bestia e chi mantiene una minima etica. Poi per fortuna ci sono anche le incredibili positive eccezioni, come quella di Desmond Doss. Ma è solo un esempio, ce ne furono molti come lui sotto tutte le bandiere.
Come mitigare la violenza poi è un bel dilemma, visto quanto è diffusa e frequente nel mondo. Una corretta educazione dei bambini senza dubbio è necessaria, ma temo che sia una condizione non sufficiente.
Ma perchè ritenevo fosse troppo confidenziale darle del lei. E poi anche perchè non mi riferivo solo a te ma anche a chi era d'accordo con te.
Ok vostro onore riformulo la domanda.
O forse mi sono perso qualche pezzo. Stessa causa in tutti e quattro i casi?
Di fondo direi proprio di si, eminenza. Cambiano modi, opportunità, e strumenti. Ma alla fine scarichi la tua malata insoddisfazione sulla vittima disponibile, che sia sperma o solo rabbia repressa. Ti liberi dentro e schifosamente godi.

Koan
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 653
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.10.18

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Rasputin Mer 31 Ott - 10:26

Koan ha scritto:
Il sesso sta nel cervello doc. Il piacere chi è deviato lo trova dove può...schiaffeggiando un anziano in un ospizio, umiliando il malato in ospedale o bullizzando il compagno a scuola. Oppure stuprando, torturando. Dipende da quanto è grave la malattia, dalle opportunità di vita che si presentano, e dai residui freni morali.
Quella che alla fine dei conti resta è la sopraffazione che fa godere.

Spesso tutto questo dipende da quello che si ha dovuto subire. C'e tutta una casistica e schemi comportamentali rilevabili fin dall'infanzia che confermano questa ipotesi. Anche il fattore genetico non è escluso, e la materia, che spazia dalla neuropsichiatria alla crimininologia, è vasta e complicata. Accanirsi sull'individuo a mio parere non serve, occorre agire sulle circostanze che lo hanno prodotto.

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Koan Mer 31 Ott - 12:13

Rasputin ha scritto:
Koan ha scritto:
Il sesso sta nel cervello doc. Il piacere chi è deviato lo trova dove può...schiaffeggiando un anziano in un ospizio, umiliando il malato in ospedale o bullizzando il compagno a scuola. Oppure stuprando, torturando. Dipende da quanto è grave la malattia, dalle opportunità di vita che si presentano, e dai residui freni morali.
Quella che alla fine dei conti resta è la sopraffazione che fa godere.

Spesso tutto questo dipende da quello che si ha dovuto subire. C'e tutta una casistica e schemi comportamentali rilevabili fin dall'infanzia che confermano questa ipotesi. Anche il fattore genetico non è escluso, e la materia, che spazia dalla neuropsichiatria alla crimininologia, è vasta e complicata. Accanirsi sull'individuo a mio parere non serve, occorre agire sulle circostanze che lo hanno prodotto.
Certo, al di là di tare genetiche, conta l'ambiente in cui è vissuto. Ma questo, a meno di vera incapacità di intendere e volere, non attenua se non in minima parte la responsabilità dell'aggressore. Sa benissimo che sta facendo del male.
Poi per prevenire ti do ragione, si deve agire su determinate circostanze.

Koan
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 653
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 08.10.18

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Rasputin Mer 31 Ott - 16:57

Koan ha scritto:
Certo, al di là di tare genetiche, conta l'ambiente in cui è vissuto. Ma questo, a meno di vera incapacità di intendere e volere, non attenua se non in minima parte la responsabilità dell'aggressore. Sa benissimo che sta facendo del male.
Poi per prevenire ti do ragione, si deve agire su determinate circostanze.

Ma certo, non metto in discussione la responsabilità individuale, parlavo di accanimento. Una cosa è mettere fuori circolazione l'individuo socialmente pericoloso, un'altra è lapidarlo inutilmente senza soffermarsi a riflettere su che cosa lo ha realmente prodotto, come e perché, e tentare di agire sulle cause.

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da SETH OTH Mer 31 Ott - 18:12

Koan ha scritto:
SETH OTH ha scritto:
Koan ha scritto:
SETH OTH ha scritto:
Koan ha scritto:
Vista la frase, direi che è perfetta! Più che come un manuale, sentendo cose che sono capitate ad alcune mie amiche (fortunatamente non a me), ed osservando cosa capita nelle scuole, negli ospedali o negli ospizi, ho elaborato l'idea mia che "parzializzare" la violenza in vari dominii non ha alcuns senso. La matrice originaria è sempre la stessa, ci sono persone disturbate per vari motivi (certi fin da giovanissimi), che godono a far del male ai deboli e a chi comunque percepiscono inerme.
Ci riescono perchè l'unico e vero organo sessuale è il cervello. Il resto che abbiamo in dotazione, uccello o passera, sono solo accessori al suo servizio. E se il cervello funziona male, l'accessorio funziona propio in quei frangenti in cui un cervello sano lo lascerebbe a riposo.
Non ho capito esattamente: voi dite che la violenza dell'uomo che stupra una ragazza perchè trae piacere dalla sofferenza e dalla sottomissione, la violenza di quello che la stupra in guerra perchè gli esce fuori la bestia, quella del marito che mena la moglie perchè gli sta sul cazzo e quella del tizio che la mena perchè è insoddisfatto dalla vita e ha lei come sua unica valvola di sfogo possano essere mitigate tutte con lo stesso tipo di educazione?
Ma perchè mi dai del voi? mgreen 
No, non ho parlato di educazione, nè di nessun altro rimedio. Stavo solo dicendo quali sono le vere cause, secondo me.

Anche in guerra, a parità di stress subito, c'è chi diventa una bestia e chi mantiene una minima etica. Poi per fortuna ci sono anche le incredibili positive eccezioni, come quella di Desmond Doss. Ma è solo un esempio, ce ne furono molti come lui sotto tutte le bandiere.
Come mitigare la violenza poi è un bel dilemma, visto quanto è diffusa e frequente nel mondo. Una corretta educazione dei bambini senza dubbio è necessaria, ma temo che sia una condizione non sufficiente.
Ma perchè ritenevo fosse troppo confidenziale darle del lei. E poi anche perchè non mi riferivo solo a te ma anche a chi era d'accordo con te.
Ok vostro onore riformulo la domanda.
O forse mi sono perso qualche pezzo. Stessa causa in tutti e quattro i casi?
Di fondo direi proprio di si, eminenza. Cambiano modi, opportunità, e strumenti. Ma alla fine scarichi la tua malata insoddisfazione sulla vittima disponibile, che sia sperma o solo rabbia repressa. Ti liberi dentro e schifosamente godi.
Ci penso.
SETH OTH
SETH OTH
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 1043
Età : 11
Occupazione/Hobby : Trollone del forum
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.06.16

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Dottor Ordifren Mer 31 Ott - 23:02

Discorsi tutti interessanti i vostri ed in buona parte li condivido.
Ma dimenticate una cosa... lo stupro è ahimè vecchio come il mondo.
E' sempre avvenuto e quindi parlare di malattia o di cause particolari è un pò superfluo secondo me.
Ci sono ricchi, potenti e rispettabili uomini politici, grandi industriali e persino artisti, persone ritenute normalissime eppure in un tranquillo fine settimana fuori città, magari per lavoro, affittano escort dell'Est e le riempiono di botte, tornando poi al loro quotidiano come se nulla fosse.
Questo per dire che quasi sempre i vizi o le manie sessuali convivono tranquillamente con l'indole di molti uomini, senza renderli malati o disadattati sociali.
Interessante però è ciò che avete detto ad un certo punto, ossia se chi compie uno stupro è conscio o meno di commettere un'azione cattiva.
Secondo la crimonologia qualsiasi "cattivo" giustifica sempre e comunque ogni sua azione, anche la peggiore.
Dottor Ordifren
Dottor Ordifren
-------------
-------------

Numero di messaggi : 450
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.04.18

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Rasputin Mer 31 Ott - 23:32

Dottor Ordifren ha scritto:Discorsi tutti interessanti i vostri ed in buona parte li condivido.
Ma dimenticate una cosa... lo stupro è ahimè vecchio come il mondo.
E' sempre avvenuto e quindi parlare di malattia o di cause particolari è un pò superfluo secondo me.
Ci sono ricchi, potenti e rispettabili uomini politici, grandi industriali e persino artisti, persone ritenute normalissime eppure in un tranquillo fine settimana fuori città, magari per lavoro, affittano escort dell'Est e le riempiono di botte, tornando poi al loro quotidiano come se nulla fosse.
Questo per dire che quasi sempre i vizi o le manie sessuali convivono tranquillamente con l'indole di molti uomini, senza renderli malati o disadattati sociali.
Interessante però è ciò che avete detto ad un certo punto, ossia se chi compie uno stupro è conscio o meno di commettere un'azione cattiva.
Secondo la crimonologia qualsiasi "cattivo" giustifica sempre e comunque ogni sua azione, anche la peggiore.

Un'osservazione. Io mi ricordo di statistiche - ovviamente grige - secondo le quali una buona parte degli stupri, ed ancora una maggiore di quelli non denunciati, avviene entro le mura di casa, perpetrata dal proprio partner/marito.

La definizione di stupro diventa difficile.

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Dottor Ordifren Mer 31 Ott - 23:38

Vedi, Rasp?
Non è una patologia.
E' solo una vigliaccata.
Una vigliaccata vecchia come il mondo.
Dottor Ordifren
Dottor Ordifren
-------------
-------------

Numero di messaggi : 450
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.04.18

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Rasputin Gio 1 Nov - 0:08

Dottor Ordifren ha scritto:Vedi, Rasp?
Non è una patologia.
E' solo una vigliaccata.
Una vigliaccata vecchia come il mondo.

Non credo sia cosí semplice. Certamente hai in parte ragione, ma generalizzare è pericoloso.

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da SETH OTH Lun 5 Nov - 13:57

Rasputin ha scritto:
Dottor Ordifren ha scritto:Discorsi tutti interessanti i vostri ed in buona parte li condivido.
Ma dimenticate una cosa... lo stupro è ahimè vecchio come il mondo.
E' sempre avvenuto e quindi parlare di malattia o di cause particolari è un pò superfluo secondo me.
Ci sono ricchi, potenti e rispettabili uomini politici, grandi industriali e persino artisti, persone ritenute normalissime eppure in un tranquillo fine settimana fuori città, magari per lavoro, affittano escort dell'Est e le riempiono di botte, tornando poi al loro quotidiano come se nulla fosse.
Questo per dire che quasi sempre i vizi o le manie sessuali convivono tranquillamente con l'indole di molti uomini, senza renderli malati o disadattati sociali.
Interessante però è ciò che avete detto ad un certo punto, ossia se chi compie uno stupro è conscio o meno di commettere un'azione cattiva.
Secondo la crimonologia qualsiasi "cattivo" giustifica sempre e comunque ogni sua azione, anche la peggiore.

Un'osservazione. Io mi ricordo di statistiche - ovviamente grige - secondo le quali una buona parte degli stupri, ed ancora una maggiore di quelli non denunciati, avviene entro le mura di casa, perpetrata dal proprio partner/marito.

La definizione di stupro diventa difficile.

Curiosità: cosa sarebbero le statistiche grigie? Btw c'è anche una buona parte di stupri che in realtà non è avvenuta, e ti parlo per esperienza personalissima... lookaround
SETH OTH
SETH OTH
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 1043
Età : 11
Occupazione/Hobby : Trollone del forum
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.06.16

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Rasputin Lun 5 Nov - 14:45

SETH OTH ha scritto:

Un'osservazione. Io mi ricordo di statistiche - ovviamente grige - secondo le quali una buona parte degli stupri, ed ancora una maggiore di quelli non denunciati, avviene entro le mura di casa, perpetrata dal proprio partner/marito.

La definizione di stupro diventa difficile.

SETH OTH ha scritto:Curiosità: cosa sarebbero le statistiche grigie? Btw c'è anche una buona parte di stupri che in realtà non è avvenuta, e ti parlo per esperienza personalissima... lookaround

Per statistiche "grigie" (vostra Maestà mi correggerà se il termine è tecnicamente improprio) intendo quelle descritte, ovvero di quegli stupri che appunto non vengono denunciati - insieme ovviamente a quella parte di altri che non vengono denunciati - perché o commessi dal proprio partner/marito, o nella "zona grigia" tra stupro violento con botte e costrizione e quello non violento, psicologico, in cui probabilmente molte mogli la danno al marito solo per essere lasciate in pace.

Poi sui presunti stupri non posso che essere d'accordo, la casistica è ancora più difficile

_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da SETH OTH Lun 5 Nov - 14:48

Sisi, ho capito.
SETH OTH
SETH OTH
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 1043
Età : 11
Occupazione/Hobby : Trollone del forum
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.06.16

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da marisella Gio 8 Nov - 22:06

SETH OTH ha scritto:
Koan ha scritto:
SETH OTH ha scritto:
Koan ha scritto:
Vista la frase, direi che è perfetta! Più che come un manuale, sentendo cose che sono capitate ad alcune mie amiche (fortunatamente non a me), ed osservando cosa capita nelle scuole, negli ospedali o negli ospizi, ho elaborato l'idea mia che "parzializzare" la violenza in vari dominii non ha alcuns senso. La matrice originaria è sempre la stessa, ci sono persone disturbate per vari motivi (certi fin da giovanissimi), che godono a far del male ai deboli e a chi comunque percepiscono inerme.
Ci riescono perchè l'unico e vero organo sessuale è il cervello. Il resto che abbiamo in dotazione, uccello o passera, sono solo accessori al suo servizio. E se il cervello funziona male, l'accessorio funziona propio in quei frangenti in cui un cervello sano lo lascerebbe a riposo.
Non ho capito esattamente: voi dite che la violenza dell'uomo che stupra una ragazza perchè trae piacere dalla sofferenza e dalla sottomissione, la violenza di quello che la stupra in guerra perchè gli esce fuori la bestia, quella del marito che mena la moglie perchè gli sta sul cazzo e quella del tizio che la mena perchè è insoddisfatto dalla vita e ha lei come sua unica valvola di sfogo possano essere mitigate tutte con lo stesso tipo di educazione?
Ma perchè mi dai del voi? mgreen 
No, non ho parlato di educazione, nè di nessun altro rimedio. Stavo solo dicendo quali sono le vere cause, secondo me.

Anche in guerra, a parità di stress subito, c'è chi diventa una bestia e chi mantiene una minima etica. Poi per fortuna ci sono anche le incredibili positive eccezioni, come quella di Desmond Doss. Ma è solo un esempio, ce ne furono molti come lui sotto tutte le bandiere.
Come mitigare la violenza poi è un bel dilemma, visto quanto è diffusa e frequente nel mondo. Una corretta educazione dei bambini senza dubbio è necessaria, ma temo che sia una condizione non sufficiente.
Ma perchè ritenevo fosse troppo confidenziale darle del lei. E poi anche perchè non mi riferivo solo a te ma anche a chi era d'accordo con te.
Ok vostro onore riformulo la domanda.
O forse mi sono perso qualche pezzo. Stessa causa in tutti e quattro i casi?
Ma 78 usava un pluralis maiestatis, lui è all'antica, anzi è antico..., ma da 15 anni non lo usa più manco il papa, direi che possiamo eliminare dal nostro lessico il pluralis maiestatis.
marisella
marisella
---------------------
---------------------

Maschio Numero di messaggi : 2297
Età : 41
Località : sasso marconi
Occupazione/Hobby : musica
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.16

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da SETH OTH Gio 15 Nov - 14:40

SETH OTH
SETH OTH
-----------
-----------

Femmina Numero di messaggi : 1043
Età : 11
Occupazione/Hobby : Trollone del forum
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue0 / 700 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 17.06.16

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Rasputin Gio 15 Nov - 20:34


_________________
O.K.
Just a little pin prick
There'll be no more aaaaaaaah!
But you may feel a little sick

Can you stand up?
I do believe it's working, good
That'll keep you going through the show
Come on, it's time to go

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Merini10

...Billy Porter, you never told me that I needed a gun
Billy Porter, when you wrote me you said that this place is fun...



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 58000
Età : 60
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

Una cretina è per sempre (cit.) (II parte) - Pagina 23 Empty Re: Una cretina è per sempre (cit.) (II parte)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 23 di 24 Precedente  1 ... 13 ... 22, 23, 24  Successivo

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.