Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

+40
Nadine
terl
Johnny
remigio
Capitana
gedeone
Hara2
Guin
scettico75
chef75
uge
ermetesilente
Justine
ToninoScalzo
Sun Tzu
Griiper McCloubit
mix
Faria
Avalon
lupetta
delfi68
loonar
SergioAD
don alberto
alberto
*Valerio*
Tomhet
Masada
Paolo
BestBeast
mr.flyk
jillo
Rasputin
silvio
davide
The Pilot
Akka
primaverino
Lyallii
Minsky
44 partecipanti

Pagina 18 di 20 Precedente  1 ... 10 ... 17, 18, 19, 20  Successivo

Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Minsky Lun 7 Set 2015 - 11:00

holubice ha scritto:Vorrei chiedervi di fermarvi a pensare un po' questa mattina ...

Aylan è morto sulla spiaggia di Bodrum. Ci volevo andare a Bodrum questa estate, se non fosse che la ditta ha portato i libri in tribunale. Bodrum, l'antica Alicarnasso, ha il bello di essere distante uno sputo dall'isola di Kos, uno allenato con Rusp ci arriverebbe tranquillamente anche a nuoto. Mi pare di averle scritte anche qui dentro queste cazzate. Poi io in vacanza ci vado sempre a Settembre, che si spende meno.

Chissà, forse me lo vedevo arrivare sotto il mio ombrellone ...
Io no. Preferisco la montagna.

In ogni modo, vediamo un po' in dettaglio questa storia. Quella del bambino annegato. Ne sono annegati a bizzeffe, di bambini, coi trasporti di migranti clandestini attraverso il Mediterraneo, recentemente. Solo uno - quello delle foto sopra - ha ricevuto attenzione mediatica  e suscitato un'ondata di indignazione "popolare". E si badi bene, non è che questo sia l'unico di cui ci sono fotografie. Ho l'impressione che sia stato "pescato" a caso, solo per la tempestività dell'evento, rispetto ad una campagna mediatica che si è sviluppata lungo diversi mesi, anche anni, per indirizzare l'opinione pubblica ad una "soluzione" che non è tale.

Ma vediamo che c'acchiappa Aylan con i profughi migranti. C'acchiappa pressoché zero. Infatti la sua famiglia non stava scappando da niente. Erano sì profughi siriani, ma residenti in Turchia già da tre anni, dove il padre aveva trovato lavoro e alloggio dignitosi. Tuttavia lui avrebbe preferito trasferirsi in Canada, dove ha dei parenti. Il Canada però gli ha negato il visto, così lui ha pensato bene di mettersi in viaggio lo stesso come clandestino, e poi chissà... in qualche modo ottenendo lo status di profugo magari il suo caso sarebbe stato pesato più favorevolmente. Così ha caricato la famiglia sul canotto e via. Allora, di chi è la colpa della disgrazia? Del papà incosciente, temerario e sprovveduto, materialmente e in primo luogo. Delle autorità canadesi, se vogliamo trovare una responsabilità morale. Di nessun altro, che non siano coloro che hanno causato la radice del problema. E la radice del problema qual'è?

La radice più prossima è la guerra civile in Siria, dove USA, Inghilterra e Francia, attraverso le loro emanazioni guerrafondaie, hanno volutamente destabilizzato il governo legittimo per causare una situazione analoga alle altre "primavere" arabe, devastazioni di Paesi che si reggevano su equilibri geopolitici fragilissimi. Allo scopo di che? Di rimettere in moto l'industria bellica. Che infatti adesso è in piena floridezza.

Quelli dell'ISIS, secondo te, quanto durerebbero senza approvvigionamenti costanti di armamenti e munizioni? In capo ad una settimana li vedresti venire avanti con in mano dei bastoni. Non sono mica la Germania della IIa guerra, con materie prime, industrie, scienziati, tecnici, ricerca, operai, ingegno, sviluppo di tecnologia. La Germania aveva le fabbriche di carri armati, aerei, cannoni grandi come una cattedrale, armi e munizioni; questi non saprebbero preparare nemmeno della polvere pirica. Sono pecorai ignorantissimi. Basterebbe chiudere i rifornimenti di armi, e si smorzerebbero come una candela. Ma è evidente che ad alcune potenze sta bene che continuino a fare casino. Che ci possiamo fare noi? Tu dici di mandare soldi alle ONLUS umanitarie, bene. Ma è una cosa di efficacia pateticamente insignificante.

Noi dobbiamo prendere il problema alla radice. E la radice è l'accondiscendenza al potere. Accondiscendenza e supinità che discendono dal paradigma religioso. Tutto il male dell'umanità deriva da lì. Siamo incapaci di concepire una vera autonomia di gestione delle nostre esistenze, siamo succubi dell'autorità che non è altro che frode.
I politici ingannano il popolo, i capitalisti lo sfruttano, i banchieri lo depredano, i militari lo uccidono, il clero lo umilia.

Liberiamo noi stessi, poi potremo occuparci dei problemi degli altri.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da jillo Lun 7 Set 2015 - 12:50

Minsky ha scritto:
...

In ogni modo, vediamo un po' in dettaglio questa storia. Quella del bambino annegato. Ne sono annegati a bizzeffe, di bambini, coi trasporti di migranti clandestini attraverso il Mediterraneo, recentemente. Solo uno - quello delle foto sopra - ha ricevuto attenzione mediatica  e suscitato un'ondata di indignazione "popolare". E si badi bene, non è che questo sia l'unico di cui ci sono fotografie. Ho l'impressione che sia stato "pescato" a caso, solo per la tempestività dell'evento, rispetto ad una campagna mediatica che si è sviluppata lungo diversi mesi, anche anni, per indirizzare l'opinione pubblica ad una "soluzione" che non è tale.

Ma vediamo che c'acchiappa Aylan con i profughi migranti. C'acchiappa pressoché zero. Infatti la sua famiglia non stava scappando da niente.

Guarda a quella foto e pensa a come a bizzeffe muoiono altri Aylan. Quelli che scappano "davvero" (?) da qualcosa. Muoiono allo stesso modo.
Il retroscena di quella giovane vittima non toglie nulla alla forza icastica di quella foto.
La questione profughi è questione che ha che fare con veri drammi e vere sofferenze come la morte insopportabile degli innocenti.  
Quanto alla soluzione del problema concordo sul fatto che questa possa e debba essere cercata dalle Istituzioni (bloccare le vie di rifornimento armi? bombardare?...) ma non trovo irrilevante fissare l'attenzione sulle reazioni "dal basso", come quella messa in moto in questi giorni da comuni cittadini.
E se una foto può influenzare l'opinione pubblica, l'opinione pubblica può influire sull'assunzione, a livello istituzionale, di alcuni provvedimenti piuttosto che di altri.
I governi, nel decidere sul da farsi, non potranno non tenere conto della risposta che popolo europeo sta spontaneamente assumendo in questi giorni nei confronti del problema immigrati.

jillo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1830
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.08.12

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Johnny Lun 7 Set 2015 - 13:01

Minsky ha scritto:In ogni modo, vediamo un po' in dettaglio questa storia...

Ma vediamo che c'acchiappa Aylan con i profughi migranti. C'acchiappa pressoché zero. Infatti la sua famiglia non stava scappando da niente. Erano sì profughi siriani, ma residenti in Turchia già da tre anni, dove il padre aveva trovato lavoro e alloggio dignitosi. Tuttavia lui avrebbe preferito trasferirsi in Canada, dove ha dei parenti. Il Canada però gli ha negato il visto, così lui ha pensato bene di mettersi in viaggio lo stesso come clandestino, e poi chissà...
Insomma, tutto la colpa è del babbo di Aylan ...

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Agosto_traffico_1

... che è stato uno sprovveduto ed è partito quando non avrebbe dovuto. Un avventato, un avventuriero.

Minsky, mi hai deluso. E mi ha fatto cadere le |a//e sotto la scrivania.

Chissà dove si sono cacciate ...


Questa gente qui, questi poveretti di Kurdi, sono gli stessi da cui pretendiamo che ci facciano la guerra contro l'ISIS, anche, anzi soprattutto, nell'interesse nostro. Perché noi non ci sogniamo di mandare un nostro 'bambino' a sparare a Kobane e dintorni, col rischio che ce lo acchiappino e ce lo impialino o arrostiscano in diretta su ...

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Arton26485

... e se per caso qualcuno di loro ha la sfrontatezza di presentarsi ai nostri confini per quello che sono, profughi di guerra, allora filo spinato e alta tensione.

Ma come diceva quella canzone di Umberto?

"Tanto prima o poi, gli altri siamo noi ..."


boxed

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Johnny Lun 7 Set 2015 - 13:08

jillo ha scritto:... E se una foto può influenzare l'opinione pubblica, l'opinione pubblica può influire sull'assunzione, a livello istituzionale, di alcuni provvedimenti piuttosto che di altri. ...
La Merkel ha aperto i varchi delle frontiere solo alla vista di quella foto. Il giorno dopo, mi pare. Quando la nostra coscienza ci viene a bussare, spesso facciamo finta di non essere in casa. Ma ci sono cose a cui un uomo o una donna non possono voltarsi dall'altra parte

L'America ha perso la guerra del Vietnam grazie a quest'altra foto ...

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Image

... se c'è una cosa che può consolare nel vedere questo bambino riverso con la faccia nella sabbia, e che ha le scarpine della stessa misura di uno dei miei, beh è che altri come lui, grazie a lui, non faranno la stessa fine.

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Johnny Lun 7 Set 2015 - 13:11

Di soldi magari ne hai pochi. Io da quattro mesi a questa parte ne ho zero. Ma ricordiamoci, ricordatevi, che esiste una progressività dell'imposta ...

Contenuto mistico ...:

... inventata 2000 anni prima di Visco e Visentini.

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Johnny Lun 7 Set 2015 - 13:17

Avevo fame, avevo sete, avevo addirittura tre anni ...

Contenuto mistico...:


Oh, sta roba sarà pure Oppio, ma tutto sto' male, se messa in pratica, proprio non lo fa ...

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Justine Lun 7 Set 2015 - 13:26

Certo, ma i quattrini all'ospitante chi li da?
Nonostante le apparenze, anch'io, "bieca atea", darei una mano a chi è spalmato sul selciato, ma con quali $?

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da chef75 Lun 7 Set 2015 - 14:06

holubice ha scritto:Avevo fame, avevo sete, avevo addirittura tre anni ...

Contenuto mistico...:


Oh, sta roba sarà pure Oppio, ma tutto sto' male, se messa in pratica, proprio non lo fa ...


Ma come mai dio, gesu, e la madonna fanno giochetti di prestigio con sangue, apparizioni, sparizioni e miracoletti vari invece di sbucare dal cielo e gridare PORCODDIO ???

Secondo me ora per punizione manderanno uno tsunami da qualche parte facendo morire qualche migliaio di persone.

mgreen

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 47
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Minsky Lun 7 Set 2015 - 15:31

jillo ha scritto:
Minsky ha scritto:
...

In ogni modo, vediamo un po' in dettaglio questa storia. Quella del bambino annegato. Ne sono annegati a bizzeffe, di bambini, coi trasporti di migranti clandestini attraverso il Mediterraneo, recentemente. Solo uno - quello delle foto sopra - ha ricevuto attenzione mediatica  e suscitato un'ondata di indignazione "popolare". E si badi bene, non è che questo sia l'unico di cui ci sono fotografie. Ho l'impressione che sia stato "pescato" a caso, solo per la tempestività dell'evento, rispetto ad una campagna mediatica che si è sviluppata lungo diversi mesi, anche anni, per indirizzare l'opinione pubblica ad una "soluzione" che non è tale.

Ma vediamo che c'acchiappa Aylan con i profughi migranti. C'acchiappa pressoché zero. Infatti la sua famiglia non stava scappando da niente.

Guarda a quella foto e pensa a come a bizzeffe muoiono altri Aylan. Quelli che scappano "davvero" (?) da qualcosa. Muoiono allo stesso modo.
Il retroscena di quella giovane vittima non toglie nulla alla forza icastica di quella foto.
La questione profughi è questione che ha che fare con veri drammi e vere sofferenze come la morte insopportabile degli innocenti.  
Quanto alla soluzione del problema concordo sul fatto che questa possa e debba essere cercata dalle Istituzioni (bloccare le vie di rifornimento armi? bombardare?...) ma non trovo irrilevante fissare l'attenzione sulle reazioni "dal basso", come quella messa in moto in questi giorni da comuni cittadini.
E se una foto può influenzare l'opinione pubblica, l'opinione pubblica può influire sull'assunzione, a livello istituzionale, di alcuni provvedimenti piuttosto che di altri.
I governi, nel decidere sul da farsi, non potranno non tenere conto della risposta che popolo europeo sta spontaneamente assumendo in questi giorni nei confronti del problema immigrati.
Appunto. È da un gran pezzo che quelli che stanno scappando non di rado fanno una brutta fine. Domandiamoci: che cosa glielo fa fare, di correre dei rischi così rilevanti? Davvero dove stanno loro (i migranti, che solo in piccola parte scappano da una guerra) si sta tanto male? La risposta è: . E di bambini ne muoiono soprattutto tra quelli che non scappano. Circa ventiseimila ogni giorno. E a quanto pare, nessuno si commuove per quelli.

Sì, l'Africa in gran parte, oggi, è un posto di merda. Sovrappopolata fino all'inverosimile, perlopiù del tutto inadatta ad essere abitata da umani. Solo piccoli nuclei, in zone specifiche, potrebbero trovare sussistenza. Invece gli africani si sono moltiplicati e continuano a moltiplicarsi come conigli. È l'effetto dell'ostilità dell'ambiente, che porta le specie ad essere ultra-prolifiche per compensare l'elevatissima mortalità. Tuttavia la mortalità è stata parzialmente mitigata dal progresso e dai miglioramenti nelle condizioni di vita, progresso interamente esportato dall'occidente. Ecco perciò che la popolazione è aumentata ad un ritmo elevatissimo. Colpa del progresso? No: colpa dell'ideologia religiosa, che impedisce di promuovere il controllo delle nascite.

Allora, che vogliamo fare? Portiamo in Europa solo una minima parte di questi disgraziati, pescati a caso e senza criterio tra quelli che sono abbastanza forti e coraggiosi da sopravvivere ad un tentativo di traversata, o li salviamo tutti? Se non li salviamo tutti, siamo ipocriti, diciamo che li salviamo ma non è vero. Abbiamo la possibilità di ospitare un miliardo di africani, in Europa? Mi sa di no. In Europa siamo già sovrappopolati di un fattore 4x.

I governi se ne sbattono dell'opinione dei cittadini, illuso amico mio. I governi pilotano l'opinione pubblica per ottenere il consenso oppure ancora meglio l'indifferenza dell'opinione pubblica, rispetto alle azioni che decidono.

Ma davvero pensi che adesso la Germania si prenderà tutti i profughi? La Germania si prende solo i siriani. Perché proprio loro? Formalmente, perché sono profughi di guerra (civile). Ecco il motivo per cui è stata scelta la foto del bimbo annegato siriano, per la propaganda mediatica a favore dell'accoglienza. Non dimentichiamo che in Germania ci sono forti movimenti nazifascisti che premono con metodi anche violenti per il respingimento dei clandestini. Cosa c'è di meglio che soffocarli con la stimmata della vergogna? Ma la vera ragione dell'apertura ai siriani è un'altra. Come scrive anche Wired, «...i siriani interessano alla Germania semplicemente perché, con metà della popolazione in fuga, si tratta spesso di individui della classe media, meglio istruiti e dunque più utili in termini di esigenze lavorative di quanto possano esserlo coloro che con essi hanno condiviso il lungo cammino.» E aggiunge: «...Dieter Zetsche, il capo del colosso automobilistico Daimler, ha per esempio candidamente ricordato che le persone che arrivano in queste ore dal Medio Oriente “sono giovani, ben istruiti e molto motivati: esattamente ciò di cui abbiamo bisogno”. Più che un’accoglienza indiscriminata e umanitaria, a me ricordano i torni di una selezione aziendale su scala internazionale.»

Ed è facile immaginare che, una volta fatto fuori Assad (grazie all'ISIS), quando la Siria sarà solo una distesa di macerie, la Germania potrà mettersi in prima fila per ottenere gli appalti per la ricostruzione. La Germania si presenterà come la nazione "buona" che si è offerta di ospitare "illimitatamente" i siriani. Altro che commozione per il bimbo annegato, ingenuo amico mio. Come falsissima è la campagna mediatica contro gli ungheresi. Orban non ha fatto altro che applicare le regole del trattato di Schengen. Informarsi, prima di blaterare.

holubice ha scritto:
Minsky ha scritto:In ogni modo, vediamo un po' in dettaglio questa storia...

Ma vediamo che c'acchiappa Aylan con i profughi migranti. C'acchiappa pressoché zero. Infatti la sua famiglia non stava scappando da niente. Erano sì profughi siriani, ma residenti in Turchia già da tre anni, dove il padre aveva trovato lavoro e alloggio dignitosi. Tuttavia lui avrebbe preferito trasferirsi in Canada, dove ha dei parenti. Il Canada però gli ha negato il visto, così lui ha pensato bene di mettersi in viaggio lo stesso come clandestino, e poi chissà...
Insomma, tutto la colpa è del babbo di Aylan ...

... che è stato uno sprovveduto ed è partito quando non avrebbe dovuto. Un avventato, un avventuriero.

Minsky, mi hai deluso. E mi ha fatto cadere le |a//e sotto la scrivania.

Chissà dove si sono cacciate ...
Certo, ti ho deluso perché racconto le cose come stanno. La realtà è deludente, caro mio. Io invece sono un idealista, e vorrei salvarli tutti, i bambini. Vorrei salvare i bambini musulmani da un indottrinamento che da grandi li rende come le bestie, vorrei che fosse garantita a tutti la possibilità di sviluppare le proprie capacità, vorrei che non fossero abusati, vorrei che fossero liberi di vivere secondo le proprie inclinazioni. Ho una visione sconfinatamente più grande di chi si sente la coscienza a posto dopo aver inviato qualche soldo con un bollettino postale, qualche soldo che chissà chi si intascherà.

holubice ha scritto:Questa gente qui, questi poveretti di Kurdi, sono gli stessi da cui pretendiamo che ci facciano la guerra contro l'ISIS, anche, anzi soprattutto, nell'interesse nostro. Perché noi non ci sogniamo di mandare un nostro 'bambino' a sparare a Kobane e dintorni, col rischio che ce lo acchiappino e ce lo impialino o arrostiscano in diretta su ...
Non hai capito niente, è l'ISIS che fa i "nostri" interessi, ossia quelli delle potenze occidentali (potenze in cui non è inclusa Cialtronia, nota bene).

holubice ha scritto:... e se per caso qualcuno di loro ha la sfrontatezza di presentarsi ai nostri confini per quello che sono, profughi di guerra, allora filo spinato e alta tensione.

Ma come diceva quella canzone di Umberto?

"Tanto prima o poi, gli altri siamo noi ..."


boxed
Esatto, siamo noi, io e te, quelli che pagano. Io ho lavorato tutta la vita come un animale, e una volta spremuto mi hanno buttato via come un limone. Sopravvivo di espedienti e di risparmi. Non mi chiedere di fare beneficienza perché non posso. E per te, mi par di capire che sia stato lo stesso.

holubice ha scritto:
jillo ha scritto:... E se una foto può influenzare l'opinione pubblica, l'opinione pubblica può influire sull'assunzione, a livello istituzionale, di alcuni provvedimenti piuttosto che di altri. ...
La Merkel ha aperto i varchi delle frontiere solo alla vista di quella foto. Il giorno dopo, mi pare. Quando la nostra coscienza ci viene a bussare, spesso facciamo finta di non essere in casa. Ma ci sono cose a cui un uomo o una donna non possono voltarsi dall'altra parte

L'America ha perso la guerra del Vietnam grazie a quest'altra foto ...

Fandonie. Gli USA hanno perso la guerra nel Vietnam perché i vietcong erano ben più motivati dei soldati americani.

holubice ha scritto:... se c'è una cosa che può consolare nel vedere questo bambino riverso con la faccia nella sabbia, e che ha le scarpine della stessa misura di uno dei miei, beh è che altri come lui, grazie a lui, non faranno la stessa fine.
Falso. Non cambierà niente, perché quella foto è un'impostura. Ogni giorno i fotografi delle agenzie giornalistiche turche si danno il cambio per andare sulla spiaggia di Bodrun, da dove partono gli immigrati clandestini che cercano di raggiungere l'isola di Kos. Quel giorno c'era la fotografa Nilufer Demir sulla spiaggia, era il suo turno, dalle sei di mattina. Ha scattato le foto come di routine, e non pensava che avrebbero avuto un'attenzione particolare. Le agenzie diffondono in continuazione immagini altrettanto e spesso anche più sconvolgenti, che però non suscitano emozioni collettive e solo in piccola parte vengono pubblicate. Ma i tempi erano maturi per dare una "frustata" all'opinione pubblica... e allora, nel giro di pochi minuti, la foto è stata ripresa e pubblicata da tutti i principali media, con abbondante condimento di commenti strappalacrime. Tutta manipolazione. I bambini che muoiono di fame e di stenti e di orribili malattie a migliaia ogni giorno in Africa non strappano una lagrimuccia. Il bimbo annegato sì.

Io chiamo a correo tutti i governi che si ostinano a non dichiarare che il dio di merda delle religioni è un'impostura, e che solo la ragione deve dirigere le azioni delle persone, pilotare i popoli, regolare i rapporti tra la gente.

holubice ha scritto:Di soldi magari ne hai pochi. Io da quattro mesi a questa parte ne ho zero. Ma ricordiamoci, ricordatevi, che esiste una progressività dell'imposta ...

Alzati gli occhi, vide alcuni ricchi che gettavano le loro offerte nel tesoro. 2 Vide anche una vedova povera che vi gettava due spiccioli 3 e disse: «In verità vi dico: questa vedova, povera, ha messo più di tutti. 4 Tutti costoro, infatti, han deposto come offerta del loro superfluo, questa invece nella sua miseria ha dato tutto quanto aveva per vivere».

... inventata 2000 anni prima di Visco e Visentini.
Sì, sì. Belle parole. Ma pochi spiccioli restano pochi spiccioli e non spostano nulla. La vedova avrebbe fatto meglio a tenerli per sé, perché una volta che sei in miseria nessuno ti aiuta, anzi sei respinto come un cane rognoso. Ti auguro di non doverlo sperimentare sulla tua pelle.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Rasputin Lun 7 Set 2015 - 15:58

Minsky ha scritto:[...]Non dimentichiamo che in Germania ci sono forti movimenti nazifascisti che premono con metodi anche violenti per il respingimento dei clandestini.[...]

Aaaatttenzione. Non so di quali (Altri) stai parlando, ma PEGIDA NON è un movimento nazifascista.

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Merini10- E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Minsky Lun 7 Set 2015 - 16:10

Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:[...]Non dimentichiamo che in Germania ci sono forti movimenti nazifascisti che premono con metodi anche violenti per il respingimento dei clandestini.[...]

Aaaatttenzione. Non so di quali (Altri) stai parlando, ma PEGIDA NON è un movimento nazifascista.
Mi riferisco a questo genere di notizie:
http://www.corriere.it/esteri/15_agosto_24/germania-scontri-anti-immigrati-neonazisti-polizia-c370a166-4a2e-11e5-bdc5-ee9c5a368093.shtml

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Rasputin Lun 7 Set 2015 - 16:20

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:[...]Non dimentichiamo che in Germania ci sono forti movimenti nazifascisti che premono con metodi anche violenti per il respingimento dei clandestini.[...]

Aaaatttenzione. Non so di quali (Altri) stai parlando, ma PEGIDA NON è un movimento nazifascista.
Mi riferisco a questo genere di notizie:
http://www.corriere.it/esteri/15_agosto_24/germania-scontri-anti-immigrati-neonazisti-polizia-c370a166-4a2e-11e5-bdc5-ee9c5a368093.shtml

È proprio quello che temevo. La propaganda mediatica menziona "Gruppi di estrema destra" senza specificare, mentre l'unico gruppo "Ufficiale" è proprio PEGIDA

https://en.wikipedia.org/wiki/Pegida

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Merini10- E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da primaverino Lun 7 Set 2015 - 16:34

Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:[...]Non dimentichiamo che in Germania ci sono forti movimenti nazifascisti che premono con metodi anche violenti per il respingimento dei clandestini.[...]

Aaaatttenzione. Non so di quali (Altri) stai parlando, ma PEGIDA NON è un movimento nazifascista.

Di cosa si tratta?
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da jillo Lun 7 Set 2015 - 16:54

Minsky ha scritto:
...

In ogni modo, vediamo un po' in dettaglio questa storia. Quella del bambino annegato. Ne sono annegati a bizzeffe, di bambini, coi trasporti di migranti clandestini attraverso il Mediterraneo, recentemente. Solo uno - quello delle foto sopra - ha ricevuto attenzione mediatica  e suscitato un'ondata di indignazione "popolare". E si badi bene, non è che questo sia l'unico di cui ci sono fotografie. Ho l'impressione che sia stato "pescato" a caso, solo per la tempestività dell'evento, rispetto ad una campagna mediatica che si è sviluppata lungo diversi mesi, anche anni, per indirizzare l'opinione pubblica ad una "soluzione" che non è tale.

Ma vediamo che c'acchiappa Aylan con i profughi migranti. C'acchiappa pressoché zero. Infatti la sua famiglia non stava scappando da niente.

Guarda a quella foto e pensa a come a bizzeffe muoiono altri Aylan. Quelli che scappano "davvero" (?) da qualcosa. Muoiono allo stesso modo.
Il retroscena di quella giovane vittima non toglie nulla alla forza icastica di quella foto.
La questione profughi è questione che ha che fare con veri drammi e vere sofferenze come la morte insopportabile degli innocenti.  
Quanto alla soluzione del problema concordo sul fatto che questa possa e debba essere cercata dalle Istituzioni (bloccare le vie di rifornimento armi? bombardare?...) ma non trovo irrilevante fissare l'attenzione sulle reazioni "dal basso", come quella messa in moto in questi giorni da comuni cittadini.
E se una foto può influenzare l'opinione pubblica, l'opinione pubblica può influire sull'assunzione, a livello istituzionale, di alcuni provvedimenti piuttosto che di altri.
I governi, nel decidere sul da farsi, non potranno non tenere conto della risposta che popolo europeo sta spontaneamente assumendo in questi giorni nei confronti del problema immigrati.

Minsky ha scritto:
Appunto. È da un gran pezzo che quelli che stanno scappando non di rado fanno una brutta fine. Domandiamoci: che cosa glielo fa fare, di correre dei rischi così rilevanti? Davvero dove stanno loro (i migranti, che solo in piccola parte scappano da una guerra) si sta tanto male? La risposta è: . E di bambini ne muoiono soprattutto tra quelli che non scappano. Circa ventiseimila ogni giorno. E a quanto pare, nessuno si commuove per quelli.
E quindi chi può farà anche bene a scappare. Per quegli altri 26mila ti assicuro che nessuno festeggia.
Minsky ha scritto:
Sì, l'Africa in gran parte, oggi, è un posto di merda. Sovrappopolata fino all'inverosimile, perlopiù del tutto inadatta ad essere abitata da umani. Solo piccoli nuclei, in zone specifiche, potrebbero trovare sussistenza. Invece gli africani si sono moltiplicati e continuano a moltiplicarsi come conigli. È l'effetto dell'ostilità dell'ambiente, che porta le specie ad essere ultra-prolifiche per compensare l'elevatissima mortalità. Tuttavia la mortalità è stata parzialmente mitigata dal progresso e dai miglioramenti nelle condizioni di vita, progresso interamente esportato dall'occidente. Ecco perciò che la popolazione è aumentata ad un ritmo elevatissimo. Colpa del progresso? No: colpa dell'ideologia religiosa, che impedisce di promuovere il controllo delle nascite.
In situazioni come queste sarebbe meglio aiutarli intervenendo direttamente in casa loro. In situazioni come quella siriana, invece, il tempo per intervenire in casa loro è di gran lunga più lungo del tempo che impiegherebbe qualche centinaio di bombe lanciate da elicotteri a deflagrare sulle case sottostanti. Quindi si dovrà pure intervenire da loro, ma non si può dire a quella gente di aspettare pazienti l'arrivo degli aiuti. 

Minsky ha scritto:
Allora, che vogliamo fare? Portiamo in Europa solo una minima parte di questi disgraziati, pescati a caso e senza criterio tra quelli che sono abbastanza forti e coraggiosi da sopravvivere ad un tentativo di traversata, o li salviamo tutti? Se non li salviamo tutti, siamo ipocriti, diciamo che li salviamo ma non è vero. Abbiamo la possibilità di ospitare un miliardo di africani, in Europa? Mi sa di no. In Europa siamo già sovrappopolati di un fattore 4x.

Questi disgraziati non li portiamo in Europa secondo i nostri criteri. Ci vengono da soli mossi dalla loro disperazione. arrivano anche i forti e coraggiosi... oltre che bambini e vecchi inutili al nostro sistema socio-economico.
Quindi se non li salviamo tutti tutti, siamo ipocriti??? Allora? facciamo che non ne salviamo nessuno giusto per onestà e coerenza???


Minsky ha scritto:
I governi se ne sbattono dell'opinione dei cittadini, illuso amico mio. I governi pilotano l'opinione pubblica per ottenere il consenso oppure ancora meglio l'indifferenza dell'opinione pubblica, rispetto alle azioni che decidono.

Che spesso accada così non comporta il fatto che sempre deve accadere così. La solidarietà degli austriaci nasce spontaneamente su iniziativa dei cittadini. L'opinione di quella gente non credo proprio sia stata pilotata da chissà quale occulta istituzione governativa. Spesso di agisce per interessi , a volte siamo capaci di dare ascolto alla coscienza.
Ma credo che alla fine, passata la sbronza emozionale, si tornerà a far valere gli interessi... nella speranza che si tenga conto anche dei bisogni dei profughi  

Minsky ha scritto:
Ma davvero pensi che adesso la Germania si prenderà tutti i profughi?
e quando avrei scritto questa cosa?

...

Minsky ha scritto:
Informarsi, prima di blaterare.

Grazie per averci aperto gli occhi su questa vicenda

jillo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1830
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.08.12

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Rasputin Lun 7 Set 2015 - 17:01

primaverino ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:[...]Non dimentichiamo che in Germania ci sono forti movimenti nazifascisti che premono con metodi anche violenti per il respingimento dei clandestini.[...]

Aaaatttenzione. Non so di quali (Altri) stai parlando, ma PEGIDA NON è un movimento nazifascista.

Di cosa si tratta?

Hm, su wiki non ho trovato una traduzione in italiano...si tratta a grandi linee di un'organizzazione attivista contro l'islamizzazione dell'occidente

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Merini10- E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da jillo Lun 7 Set 2015 - 17:29

Minsky ha scritto: Ma vediamo che c'acchiappa Aylan con i profughi migranti. C'acchiappa pressoché zero. Infatti la sua famiglia non stava scappando da niente. Erano sì profughi siriani, ma residenti in Turchia già da tre anni, dove il padre aveva trovato lavoro e alloggio dignitosi. Tuttavia lui avrebbe preferito trasferirsi in Canada, dove ha dei parenti.


E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Par82613E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Par82611
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Par82614

jillo
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1830
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.08.12

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Minsky Lun 7 Set 2015 - 17:41

jillo ha scritto:...
Che c'entrano le foto di Abdullah a Kobane? Era andato via da là. Fai anche tu del pietismo mediatico? Risolvi qualcosa in questo modo? Ma non ho letto obiezioni alla mia analisi del perché la Merkel ha proclamato l'accoglienza per i siriani.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Johnny Lun 7 Set 2015 - 20:58

Minsky ha scritto:...  Falso. Non cambierà niente, perché quella foto è un'impostura. Ogni giorno i fotografi delle agenzie giornalistiche turche si danno il cambio per andare sulla spiaggia di Bodrun, da dove partono gli immigrati clandestini che cercano di raggiungere l'isola di Kos. Quel giorno c'era la fotografa Nilufer Demir sulla spiaggia, era il suo turno, dalle sei di mattina. Ha scattato le foto come di routine, e non pensava che avrebbero avuto un'attenzione particolare. Le agenzie diffondono in continuazione immagini altrettanto e spesso anche più sconvolgenti, che però non suscitano emozioni collettive e solo in piccola parte vengono pubblicate. Ma i tempi erano maturi per dare una "frustata" all'opinione pubblica...
Sembra che ci abbiano preso gusto. Vi presento Ghalib, il fratellino di Aylan ...

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 1441614293-600x400-uploads2015090355e8977540ce6

...

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 1441614497-1881361

Giornale: Dalle scarpe al corpo spostato: complottisti scatenati su Aylan


... a questo punto manca solo la mamma.

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Johnny Lun 7 Set 2015 - 21:03

chef75 ha scritto:Ma come mai dio, gesu, e la madonna fanno giochetti di prestigio con sangue, apparizioni, sparizioni e miracoletti vari invece di sbucare dal cielo e gridare PORCODDIO   ???
Secondo me ora per punizione manderanno uno tsunami da qualche parte facendo morire qualche migliaio di persone.
mgreen
Com'è che diceva? Anche i capelli che avete in testa, sono tutti contati ...

Quello che invece dirà, secondo me, è il saldo del mio ed il tuo estratto conto. Notando che, con una piccola colletta di ognuno di noi, tutto questo sfacelo si sarebbe facilmente evitato.

"Che ca$$o volete da me, visto che siete stati i primi voi a voltarvi dall'altra parte?"

Sì, penso che il discorso sarà su questo tenore ...

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Justine Lun 7 Set 2015 - 21:10

holubice ha scritto:Com'è che diceva? Anche i capelli che avete in testa, sono tutti contati ...

Perché i peli su zone in cui non c'entrano?

E situazioni simili?

https://it.wikipedia.org/wiki/Malformazione

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Rasputin Lun 7 Set 2015 - 21:13

holubice ha scritto:
Sembra che ci abbiano preso gusto. Vi presento Ghalib, il fratellino di Aylan ...

[...]

... a questo punto manca solo la mamma.

Se continuano ad ottenere i risultati ottenuti finora arriva, non ti preoccupare. Magari stuprata da un qualche capraio magrebino compagno di fuga  hihihihih

chef75 ha scritto:Ma come mai dio, gesu, e la madonna fanno giochetti di prestigio con sangue, apparizioni, sparizioni e miracoletti vari invece di sbucare dal cielo e gridare PORCODDIO   ???
Secondo me ora per punizione manderanno uno tsunami da qualche parte facendo morire qualche migliaio di persone.
mgreen

holubice ha scritto:Com'è che diceva? Anche i capelli che avete in testa, sono tutti contati ...

[...]

Con questa mi hai rovesciato hysterical hysterical hysterical

È che io conosco Chef uahh

Palla da bigliardo carneval

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Merini10- E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da chef75 Lun 7 Set 2015 - 21:17

holubice ha scritto:

Quello che invece dirà, secondo me, è il saldo del mio ed il tuo estratto conto.

Magari, cosi un bel porcoddio glielo dico in faccia.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 47
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Justine Lun 7 Set 2015 - 21:20

holubice ha scritto:
"Che ca$$o volete da me, visto che siete stati i primi voi a voltarvi dall'altra parte?"

Ma non si parlava di aiuto spassionato?
Che casino, signur

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Johnny Mar 8 Set 2015 - 8:52

"Scusate tanto, noi ci abbiamo provato ..."

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 CN7oCT_W8AARFVd

H: La storia di Aylan, il bimbo morto sulla spiaggia turca rifiutato dal Canada. Nel naufragio è morto anche il fratellino Galip, 5 anni

"La foto del suo corpicino compare sulle prime pagine dei quotidiani di tutto il mondo, ma soltanto ora è possibile conoscere il nome del bimbo che le onde hanno trasportato sulla spiaggia di Budrum, in Turchia.
Si chiamava Aylan Kurdi, aveva 3 anni, e nei social appare sorridente insieme al fratellino Galip, 5 anni, annegato anche lui durante il naufragio dell'imbarcazione che doveva portare la loro famiglia originaria di Kobane a Kos, l'isola greca dove migliaia di profughi dalla Siria sbarcano in queste settimane con la speranza di raggiungere il Nord Europa." (continua)

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Johnny Mar 8 Set 2015 - 8:56

Chissà, forse anche a Kobane la cantano ai loro bimbi ...



... ecco perché sta gente si fa tante illusioni ...

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Justine Mar 8 Set 2015 - 9:00

C'è poco da cantare, povero mondo
Ormai non ci resta che ridere

_________________
Smettetela di bistrattare e misinterpretare la Scienza per fingere di dare plausibilità alle vostre troiate
Grazie
Justine
Justine
----------
----------

Femmina Numero di messaggi : 15532
Occupazione/Hobby : Qui è l'una antenna
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 24.05.14

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Minsky Mar 8 Set 2015 - 9:12

Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:[...]Non dimentichiamo che in Germania ci sono forti movimenti nazifascisti che premono con metodi anche violenti per il respingimento dei clandestini.[...]

Aaaatttenzione. Non so di quali (Altri) stai parlando, ma PEGIDA NON è un movimento nazifascista.
In ogni modo, trovo sconsolante che l'unico movimento che si oppone all'irruzione islamica in Europa sia un'organizzazione con un connotato nettamente di destra.
Ma è mai possibile che nessuno scorga la sostanza nazi-fascista dell'ideologia islamica?
Ma che me lo domando a fare, poi... leggendo certi articoli del Manifesto su papa Bergoglio, viene solo che da vomitare... bene si son meritati la chiusura. vomito

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Minsky Mar 8 Set 2015 - 9:38

jillo ha scritto:
Minsky ha scritto:
...

In ogni modo, vediamo un po' in dettaglio questa storia. Quella del bambino annegato. Ne sono annegati a bizzeffe, di bambini, coi trasporti di migranti clandestini attraverso il Mediterraneo, recentemente. Solo uno - quello delle foto sopra - ha ricevuto attenzione mediatica  e suscitato un'ondata di indignazione "popolare". E si badi bene, non è che questo sia l'unico di cui ci sono fotografie. Ho l'impressione che sia stato "pescato" a caso, solo per la tempestività dell'evento, rispetto ad una campagna mediatica che si è sviluppata lungo diversi mesi, anche anni, per indirizzare l'opinione pubblica ad una "soluzione" che non è tale.

Ma vediamo che c'acchiappa Aylan con i profughi migranti. C'acchiappa pressoché zero. Infatti la sua famiglia non stava scappando da niente.

Guarda a quella foto e pensa a come a bizzeffe muoiono altri Aylan. Quelli che scappano "davvero" (?) da qualcosa. Muoiono allo stesso modo.
Il retroscena di quella giovane vittima non toglie nulla alla forza icastica di quella foto.
La questione profughi è questione che ha che fare con veri drammi e vere sofferenze come la morte insopportabile degli innocenti.  
Quanto alla soluzione del problema concordo sul fatto che questa possa e debba essere cercata dalle Istituzioni (bloccare le vie di rifornimento armi? bombardare?...) ma non trovo irrilevante fissare l'attenzione sulle reazioni "dal basso", come quella messa in moto in questi giorni da comuni cittadini.
E se una foto può influenzare l'opinione pubblica, l'opinione pubblica può influire sull'assunzione, a livello istituzionale, di alcuni provvedimenti piuttosto che di altri.
I governi, nel decidere sul da farsi, non potranno non tenere conto della risposta che popolo europeo sta spontaneamente assumendo in questi giorni nei confronti del problema immigrati.
Ma lo capisci o no che la supposta "risposta del popolo europeo" è un effetto astutamente pilotato dai media?

jillo ha scritto:
Minsky ha scritto:
Appunto. È da un gran pezzo che quelli che stanno scappando non di rado fanno una brutta fine. Domandiamoci: che cosa glielo fa fare, di correre dei rischi così rilevanti? Davvero dove stanno loro (i migranti, che solo in piccola parte scappano da una guerra) si sta tanto male? La risposta è: . E di bambini ne muoiono soprattutto tra quelli che non scappano. Circa ventiseimila ogni giorno. E a quanto pare, nessuno si commuove per quelli.
E quindi chi può farà anche bene a scappare. Per quegli altri 26mila ti assicuro che nessuno festeggia.
Chi può scappare sono quelli che non stanno morendo. I "benestanti", relativamente alla situazione che c'è generalmente in Africa. Comunque, prova a domandarti come mai nessuno di quelli che "scappano" va in Arabia Saudita o in Qatar, per dire...

jillo ha scritto:
Minsky ha scritto:
Sì, l'Africa in gran parte, oggi, è un posto di merda. Sovrappopolata fino all'inverosimile, perlopiù del tutto inadatta ad essere abitata da umani. Solo piccoli nuclei, in zone specifiche, potrebbero trovare sussistenza. Invece gli africani si sono moltiplicati e continuano a moltiplicarsi come conigli. È l'effetto dell'ostilità dell'ambiente, che porta le specie ad essere ultra-prolifiche per compensare l'elevatissima mortalità. Tuttavia la mortalità è stata parzialmente mitigata dal progresso e dai miglioramenti nelle condizioni di vita, progresso interamente esportato dall'occidente. Ecco perciò che la popolazione è aumentata ad un ritmo elevatissimo. Colpa del progresso? No: colpa dell'ideologia religiosa, che impedisce di promuovere il controllo delle nascite.
In situazioni come queste sarebbe meglio aiutarli intervenendo direttamente in casa loro. In situazioni come quella siriana, invece, il tempo per intervenire in casa loro è di gran lunga più lungo del tempo che impiegherebbe qualche centinaio di bombe lanciate da elicotteri a deflagrare sulle case sottostanti. Quindi si dovrà pure intervenire da loro, ma non si può dire a quella gente di aspettare pazienti l'arrivo degli aiuti.
Che stai a dire, Jillo, benedetto ragazzo! Bastava non scatenare la guerra contro Assad, che, è vero, sarà anche un pezzo di merda come Gheddafi, Saddam, Mubarak, Ben Ali e compagnia cantante, ma almeno garantiva una situazione di stabilità. Non si può portare una rivoluzione dall'esterno, e bisogna mettersi nell'ordine di idee che la società islamica è indietro di svariati secoli, occorrerà ancora moltissimo tempo perché arrivi ad uno stadio di progresso civile adeguato per la democrazia.

jillo ha scritto:
Minsky ha scritto:
Allora, che vogliamo fare? Portiamo in Europa solo una minima parte di questi disgraziati, pescati a caso e senza criterio tra quelli che sono abbastanza forti e coraggiosi da sopravvivere ad un tentativo di traversata, o li salviamo tutti? Se non li salviamo tutti, siamo ipocriti, diciamo che li salviamo ma non è vero. Abbiamo la possibilità di ospitare un miliardo di africani, in Europa? Mi sa di no. In Europa siamo già sovrappopolati di un fattore 4x.

Questi disgraziati non li portiamo in Europa secondo i nostri criteri. Ci vengono da soli mossi dalla loro disperazione. arrivano anche i forti e coraggiosi... oltre che bambini e vecchi inutili al nostro sistema socio-economico.
Quindi se non li salviamo tutti tutti, siamo ipocriti??? Allora? facciamo che non ne salviamo nessuno giusto per onestà e coerenza???
Ho scritto da qualche parte che non s'ha da salvarne nessuno? Però ti faccio anche notare che le risorse che attualmente vengono impegnate per "salvare" e ospitare decine di migliaia di giovanotti africani robusti e ben pasciuti sono risorse sottratte a chi sarebbe davvero bisognoso.

jillo ha scritto:
Minsky ha scritto:
I governi se ne sbattono dell'opinione dei cittadini, illuso amico mio. I governi pilotano l'opinione pubblica per ottenere il consenso oppure ancora meglio l'indifferenza dell'opinione pubblica, rispetto alle azioni che decidono.

Che spesso accada così non comporta il fatto che sempre deve accadere così. La solidarietà degli austriaci nasce spontaneamente su iniziativa dei cittadini. L'opinione di quella gente non credo proprio sia stata pilotata da chissà quale occulta istituzione governativa. Spesso di agisce per interessi , a volte siamo capaci di dare ascolto alla coscienza.
Ma credo che alla fine, passata la sbronza emozionale, si tornerà a far valere gli interessi... nella speranza che si tenga conto anche dei bisogni dei profughi  

Minsky ha scritto:
Ma davvero pensi che adesso la Germania si prenderà tutti i profughi?
e quando avrei scritto questa cosa?
Era una domanda retorica.

jillo ha scritto:
...

Minsky ha scritto:
Informarsi, prima di blaterare.

Grazie per averci aperto gli occhi su questa vicenda
Almeno ci ho provato.

P.S.: ho messo a posto i quote del tuo post e ho sistemato quello con le foto dove avevi inserito dei codici che scevartavano tutta la pagina.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Minsky Mar 8 Set 2015 - 9:56

holubice ha scritto:
Minsky ha scritto:...  Falso. Non cambierà niente, perché quella foto è un'impostura. Ogni giorno i fotografi delle agenzie giornalistiche turche si danno il cambio per andare sulla spiaggia di Bodrun, da dove partono gli immigrati clandestini che cercano di raggiungere l'isola di Kos. Quel giorno c'era la fotografa Nilufer Demir sulla spiaggia, era il suo turno, dalle sei di mattina. Ha scattato le foto come di routine, e non pensava che avrebbero avuto un'attenzione particolare. Le agenzie diffondono in continuazione immagini altrettanto e spesso anche più sconvolgenti, che però non suscitano emozioni collettive e solo in piccola parte vengono pubblicate. Ma i tempi erano maturi per dare una "frustata" all'opinione pubblica...
Sembra che ci abbiano preso gusto. Vi presento Ghalib, il fratellino di Aylan ...

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 1441614293-600x400-uploads2015090355e8977540ce6

...

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 1441614497-1881361

Giornale: Dalle scarpe al corpo spostato: complottisti scatenati su Aylan


... a questo punto manca solo la mamma.
Non è questo il punto, Holu.

È irrilevante che la foto sia genuina o meno. Dal racconto della giornalista un piccolo dubbio nasce, perché racconta di aver trovato lei per prima il corpo del bambino, ma questo è strano. Comunque non ha importanza. Quella foto era "attesa", magari il giorno prima o il giorno dopo un'altra foto simile sarebbe andata benissimo lo stesso. Era "prevista" e necessaria per la propaganda. Questo dobbiamo capire. Quando le redazioni che "aspettavano" la foto hanno visto il bimbo morto, siriano, hanno pensato "eccolo!" e hanno scatenato l'offensiva mediatica. Solo una piccola sbavatura! Il bimbo era un profugo siriano, sì... ma già scappato tre anni prima! Da questo capisci che è stata una montatura.

Holu, rispondi a questo. La Merkel doveva schiantare l'opposizione interna all'accoglienza dei profughi siriani. Le fanno comodo i siriani per le ragioni viste sopra. Il bimbo annegato le serviva a questo scopo. A lei fotte sega del bimbo, perché di bimbi ne muoiono a bizzeffe negli ospedali siriani per mancanza di medicinali a causa dell'embargo, a cui la Germania partecipa. Con una mano accoglie i siriani, con l'altra li danneggia, e con l'altra ancora li massacra fornendo le armi all'ISIS. Non la chiami cinica ipocrisia questa? Come cazzo la chiami sennò?

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Minsky Mar 8 Set 2015 - 10:15

holubice ha scritto:
Insomma, tutto la colpa è del babbo di Aylan ...

Holu, dico a titolo personale, non c'entra per niente con la questione, perché è irrilevante, ma secondo me la colpa della disgrazia è del padre, quell'Abdullah che adesso fa la faccia triste. È vero come hai notato tu che il tragitto da Bodrum a Kos si potrebbe quasi fare in pedalò, ma evidentemente non è così banale. E non è la prima volta che i gommoni dei migranti in quel braccio di mare si rovesciano e qualcuno annega. Allora, se non devi scappare per una questione di vita o di morte, ci pensi su due volte prima di imbarcare tutta la famiglia su un canotto e avventurarti, incompetente di navigazione e senza salvagenti. Questa ripeto è la mia opinione, io non l'avrei fatto.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Johnny Mar 8 Set 2015 - 11:00

Minsky ha scritto:Chi può scappare sono quelli che non stanno morendo. I "benestanti", relativamente alla situazione che c'è generalmente in Africa. Comunque, prova a domandarti come mai nessuno di quelli che "scappano" va in Arabia Saudita o in Qatar, per dire...
La_turchia_apre_il_pi_grande_campo_per_i_profughi_siriani_con_una_capacit_di_35_000_posti

"ISTANBUL - la Turchia ha aperto ieri, nella città meridionale di Suruç, al confine con la Siria, il più grande campo di accoglienza per i profughi, con una capacità massima di 35.000 persone, destinato ad accogliere i tanti curdi siriani in fuga dalla città di kobane, teatro da mesi di scontri contro i jihadisti dello stato islamico. Nella struttura sono presenti due ospedali, sette cliniche e diversi centri sanitari, così come classi scolastiche destinate ad accogliere fino a 10.000 studenti, dalla materna al liceo. Lo ha annunciato l'agenzia governativa per la gestione delle emergenze (Afad). Stando agli ultimi dati ufficiali, la Turchia accoglie già almeno 1,7 milioni di sfollati provenienti dalla Siria, dilaniata da una guerra civile dal marzo 2011. Secondo l'agenzia Afad, solo 265.000 di loro sono alloggiati nei 24 campi costruiti sul territorio turco, mentre gli altri vivono in condizioni molto precarie in diverse città del paese. " (continua nel link)

I Turchi sono maomettani anche loro. Mi pare che si stiano dando da fare. Se sei un kurdo bombardato a Kobane, per raggiungere l'Arabia Saudita devi attraversare tutta la Siria e tutto l'Iraq, ovvero tutto lo Stato Islamico, o neo Califfato, come amano definirsi loro. Beh, penso che dirigersi a nord, come ha fatto il babbo di Ayllan, sia molto più igenico ...

boxed

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Johnny Mar 8 Set 2015 - 11:06

Minsky ha scritto:Che stai a dire, Jillo, benedetto ragazzo! Bastava non scatenare la guerra contro Assad, che, è vero, sarà anche un pezzo di merda come Gheddafi, Saddam, Mubarak, Ben Ali e compagnia cantante, ma almeno garantiva una situazione di stabilità. Non si può portare una rivoluzione dall'esterno, e bisogna mettersi nell'ordine di idee che la società islamica è indietro di svariati secoli, occorrerà ancora moltissimo tempo perché arrivi ad uno stadio di progresso civile adeguato per la democrazia.
Anche il Mullah Omar garantiva una certa situazione di stabilità in Afganistan. Qualcuno dice anche troppa. Ma abbiamo comunque visto bene di toglierlo di torno, perché quella stabilità non era la nostra stabilità...

Fini:  Rimpiangeremo la moderazione e la saggezza del Mullah Omar

"Tutto ha inizio con l'Afghanistan. In questi giorni il Corriere ripubblica le corrispondenze di Tiziano Terzani nei primi mesi dell'occupazione americana in cui il giornalista si pone dei dubbi sulla validità di quella operazione che sono da sempre anche i miei.
L'occupazione dell'Afghanistan non aveva, una volta tanto, delle motivazioni economiche (quella terra non ha il petrolio ed è povera di tutto) ma squisitamente ideologiche. Si voleva spazzar via il progetto del Mullah Omar e dei suoi giovanissimi Talebani (14-27 anni) di riportare i costumi dell'Afghanistan all'epoca di Maometto (VII sec.),  costumi peraltro mai venuti meno nella vastissima area rurale del Paese, senza però rinunciare ad alcune, poche, mirate, conquiste della Modernità soprattutto nel campo della salute e dei trasporti. Una sorta di 'Medioevo sostenibile'. L'Afghanistan non costituiva alcun pericolo per l'Occidente perché gli afgani, talebani o no, non si sono mai interessati d'altro che del loro Paese. E Bin Laden? I Talebani se lo erano trovato in casa, ce lo aveva portato Massud. Omar non lo vedeva di buon occhio, lo definiva «un piccolo uomo», ma doveva tener conto che Bin Laden godeva di un certo prestigio fra la popolazione perché, con le sue ricchezze, aveva costruito strade, ponti, ospedali, infrastrutture di cui il Paese aveva estremo bisogno dopo i dieci anni di devastazione sovietica (quello che avremmo dovuto far noi, che vi abbiamo invece portato una disoccupazione al 40%, corruzione e, grandiosa conquista della democrazia, i bordelli e X Factor). Comunque quando nel dicembre del 1998, dopo gli attentati in Kenya e Tanzania, Bill Clinton chiese al Mullah Omar di far fuori Bin Laden, si disse disponbile purché la responsabilità dell'assassinio se la assumessero gli americani (Documento del Dipartimento di Stato del 2005). Ma all'ultimo momento Clinton, misteriosamente, si tirò indietro." (continua nel link)

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Minsky Mar 8 Set 2015 - 11:11

holubice ha scritto:
Minsky ha scritto:Chi può scappare sono quelli che non stanno morendo. I "benestanti", relativamente alla situazione che c'è generalmente in Africa. Comunque, prova a domandarti come mai nessuno di quelli che "scappano" va in Arabia Saudita o in Qatar, per dire...
La_turchia_apre_il_pi_grande_campo_per_i_profughi_siriani_con_una_capacit_di_35_000_posti

"ISTANBUL - la Turchia ha aperto ieri, nella città meridionale di Suruç, al confine con la Siria, il più grande campo di accoglienza per i profughi, con una capacità massima di 35.000 persone, destinato ad accogliere i tanti curdi siriani in fuga dalla città di kobane, teatro da mesi di scontri contro i jihadisti dello stato islamico. Nella struttura sono presenti due ospedali, sette cliniche e diversi centri sanitari, così come classi scolastiche destinate ad accogliere fino a 10.000 studenti, dalla materna al liceo. Lo ha annunciato l'agenzia governativa per la gestione delle emergenze (Afad). Stando agli ultimi dati ufficiali, la Turchia accoglie già almeno 1,7 milioni di sfollati provenienti dalla Siria, dilaniata da una guerra civile dal marzo 2011. Secondo l'agenzia Afad, solo 265.000 di loro sono alloggiati nei 24 campi costruiti sul territorio turco, mentre gli altri vivono in condizioni molto precarie in diverse città del paese. " (continua nel link)

I Turchi sono maomettani anche loro. Mi pare che si stiano dando da fare. Se sei un kurdo bombardato a Kobane, per raggiungere l'Arabia Saudita devi attraversare tutta la Siria e tutto l'Iraq, ovvero tutto lo Stato Islamico, o neo Califfato, come amano definirsi loro. Beh, penso che dirigersi a nord, come ha fatto il babbo di Ayllan, sia molto più igenico ...

boxed
I Turchi sì. Per il resto forse è meglio che dai un'occhiata alla carta geografica. L'Arabia Saudita è appena di là dalla Giordania, rispetto alla Siria. Comunque io intendevo rimarcare che i sauditi, per esempio, di profughi non ne vogliono nemmeno uno.

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/ESTERI/shameonarabrulers_leader_arabi_vergognatevi_dolore_padre_aylan_virale_social_mediorientali/notizie/1550245.shtml

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Johnny Mar 8 Set 2015 - 11:18

Queste cose, all'ingrosso, me le diceva una sera anche un egiziano nella tavola calda per poveretti dove mi recavo tempo fa ...

Fini: Passaparola: "10 anni di attacchi all'Islam" di Massimo Fini

"Giustamente ci impressioniamo perché vengono uccise 16/20 persone, però quando un aereo bombarda, o da un drone parte un missile, uccidiamo 300 persone di cui magari 20 sono guerriglieri, poniamo, il resto sono civili, di questo noi non riusciamo mai a vedere le ragioni dell’altra parte, cosa succede dall’altra parte, e c'è veramente molto poc di cultura liberale, diceva Lucio Colletti, un filosofo liberale che "L’essenza delle democrazie è la critica di sé stessi", questo noi ce lo siamo completamente dimenticati. Il Passaparola di Massimo Fini, giornalista e scrittore
Le guerre dell'Occidente
Noi fingiamo di dimenticarci che sono almeno più di 10 anni che l’Occidente è all’attacco del mondo musulmano, guerra all’Afghanistan nel 2001, particolarmente sciocca perché l’Afghanistan, il talebano non è mai uscito dai suoi confini, quindi non era per niente pericoloso , guerra all’Iraq nel 2003 tra cui tra l’altro nasce il fenomeno Isis, guerra alla Somalia per interposto Etiopia nel 2006/2007, guerra alla Libia per defenestrare Gheddafi, bombardamenti sull’Isis che sta combattendo una sua battaglia lì, cosa intendo dire con questo? Intendo dire che è l’aggressività dell’Occidente che ha fomentato poi questo radicalismo, questo integralismo islamista che si sta effettivamente allargando a macchia d’olio, perché non c’è solo l’Isis ci sono gli Shebab somali, Boko Haram in Nigeria. Ci sono cellule minori in Egitto, nel Sinai, in Algeria, tra l’altro i due fratelli sono di origine algerina che potrebbe anche avere un suo senso. Semplificando, il discorso è: portate la guerra in casa nostra e noi la portiamo in casa vostra, la porteranno con i mezzi che hanno a disposizione, in questo caso il terrorismo, quindi quello che è successo dovevamo ampiamente aspettarcelo ..." (continua nel link)

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Johnny Mar 8 Set 2015 - 11:29

Minsky ha scritto:I Turchi sì. Per il resto forse è meglio che dai un'occhiata alla carta geografica. L'Arabia Saudita è appena di là dalla Giordania, rispetto alla Siria. Comunque io intendevo rimarcare che i sauditi, per esempio, di profughi non ne vogliono nemmeno uno.

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/ESTERI/shameonarabrulers_leader_arabi_vergognatevi_dolore_padre_aylan_virale_social_mediorientali/notizie/1550245.shtml
"Due torti, messi assieme, non hanno mai fatto una ragione ..."

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Arabia_saudita_principi_web--400x300

Se questi stronzi indolenti con i rubinetti d'oro ed un asciugamano sulla testa si comportano come bestie, questo non è una ragione per fare altrettanto ...

Ohi, tutti sti musi neri in giro, detto tra noi, non è che piace tanto anche a me. Infatti, da qualche parte suggerivo la soluzione Madagascar, ovvero aprire dei mega campi profughi (per i soli rifugiati da guerre) in uno di questi Paesi lontani. Campi finanziati e controllati da noi. Complessivamente mantenere (in modo sufficientemente dignitoso) il compagno di scuola di Aylan in quel posto ci costerebbe molto meno, ovviamente fintanto che questa guerra di Siria non finisca e lui possa far ritorno a casa. A casa sua a Kobane, oppure in un mega Stato Kurdo nato dalle ceneri dell'Iraq. Perché ...

"Patria est ubicumque est bene"

Se non puoi aiutare con le tue mani e con il tuo tempo, puoi farlo con in tuo denaro.

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 LLV7r

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Rasputin Mar 8 Set 2015 - 11:34

Minsky ha scritto:
In ogni modo, trovo sconsolante che l'unico movimento che si oppone all'irruzione islamica in Europa sia un'organizzazione con un connotato nettamente di destra.
Ma è mai possibile che nessuno scorga la sostanza nazi-fascista dell'ideologia islamica?
Ma che me lo domando a fare, poi... leggendo certi articoli del Manifesto su papa Bergoglio, viene solo che da vomitare... bene si son meritati la chiusura. vomito

A parte il fatto che non vedo nulla di male nei "Connotati di destra" (Esiste ancora il concetto di destra e sinistra oppure forse è meglio guardare alla sostanza di quanto un gruppo propone senza etichettarlo?) a parte questo, dicevo, non capisco bene a chi ti riferisci col mertitata chiusura

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Merini10- E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Paolo Mar 8 Set 2015 - 11:37

Minsky ha scritto:
Che stai a dire, Jillo, benedetto ragazzo! Bastava non scatenare la guerra contro Assad, che, è vero, sarà anche un pezzo di merda come Gheddafi, Saddam, Mubarak, Ben Ali e compagnia cantante, ma almeno garantiva una situazione di stabilità. Non si può portare una rivoluzione dall'esterno, e bisogna mettersi nell'ordine di idee che la società islamica è indietro di svariati secoli, occorrerà ancora moltissimo tempo perché arrivi ad uno stadio di progresso civile adeguato per la democrazia.

Minsk questo argomento non ha logica. Il fatto che alcuni dittatori, come Saddam o Gheddafi, siano stati mandati via con la guerra di fatto non ha influito sulla situazione sociale e politica di quei paesi. In ogni caso erano delle montature, delle sovrastrutture nate e create per i più svariati interessi, anche interni, dei vari paesi, ma non rappresentavano certo quello che era la reale situazione del paese. La dimostrazione è che, anche dopo quarant'anni di regime repressivo di Gheddafi, la struttura sociale (che si basa sulle varie tribù) non si è minimamente modificata e, non appena il regime si è indebolito, le tribù hanno avuto il sopravvento sulla struttura esistente.

Io direi che l'attuale situazione è invece proprio conseguenza di quei regimi che hanno alterato un certo equilibrio che si era creato nei secoli e non hanno permesso il crearsi di un nuovo equilibrio sociale in modo graduale. Io sono dell'idea che prime te ne liberi meglio sia per tutti. Il loro perdurare non fa altro che aumentare le tensioni sociali con le conseguenze che ben tutti oggi possiamo vedere.

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Johnny Mar 8 Set 2015 - 11:41

E poi, caro Minsk, lui è il prode guerriero che combatte (dal Nevada) una guerra senza esclusione di colpi al confine tra Afganistan e Pakistan ...

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Pilota-drone-1024x682

... spesso, il brufoloso, fa qualche casino, e rade al suolo per sbaglio qualche matrimonio. Ma fa parte del gioco. Toh, m'è venuta la battuta ...

Solo che non dobbiamo meravigliarci se saltino fuori anche da noi qualche "drone" in carne ed ossa, più o meno eteroguidato, che faccia più o meno la stessa cosa in una carrozza di un intercity Parigi - Amsterdam, piuttosto che in una piazza londinese.

Noi usiamo la versione 2.0. Loro quella 0.2 ...


boxed  

Yemen: drone Usa uccide 17 persone a ricevimento di nozze

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Johnny Mar 8 Set 2015 - 11:46

Magari vogliono solo fare la loro versione di Unione Europea ...

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 NEWS_208693

... senza trattato di Maastricht, ma solo la Sharia. Ma, ripeto, se a loro sta bene così, noi chi ca$$o siamo per dire come devono vivere, che legge devono adottare, da quale nostro dittatore devono farsi comandare ...?

boxed

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Johnny Mar 8 Set 2015 - 12:27

Mi spiace che il buon Sergione non picchietti più qui dentro. Lui, da quanto ci ho capito, aveva tutta la famiglia in fila, giusto l'altro ieri ...

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Armeni-1

... chissà se ne avrebbe da dirne di cose al riguardo ...

Anche lui, all'ingrosso, è un fastidioso muso nero. Ora programma i cruise per farteli entrare nel deretano anche a 3.000 km di distanza, ma l'altro ieri avrebbe avuto lo stesso aspetto cencioso di questi ragazzini qui sopra ...

"Depende, de qué depende,
de según como se mire todo depende."



_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Minsky Mar 8 Set 2015 - 17:06

Paolo ha scritto:
Minsky ha scritto:
Che stai a dire, Jillo, benedetto ragazzo! Bastava non scatenare la guerra contro Assad, che, è vero, sarà anche un pezzo di merda come Gheddafi, Saddam, Mubarak, Ben Ali e compagnia cantante, ma almeno garantiva una situazione di stabilità. Non si può portare una rivoluzione dall'esterno, e bisogna mettersi nell'ordine di idee che la società islamica è indietro di svariati secoli, occorrerà ancora moltissimo tempo perché arrivi ad uno stadio di progresso civile adeguato per la democrazia.

Minsk questo argomento non ha logica. Il fatto che alcuni dittatori, come Saddam o Gheddafi, siano stati mandati via con la guerra di fatto non ha influito sulla situazione sociale e politica di quei paesi. In ogni caso erano delle montature, delle sovrastrutture nate e create per i più svariati interessi, anche interni, dei vari paesi, ma non rappresentavano certo quello che era la reale situazione del paese. La dimostrazione è che, anche dopo quarant'anni di regime repressivo di Gheddafi, la struttura sociale (che si basa sulle varie tribù) non si è minimamente modificata e, non appena il regime si è indebolito, le tribù hanno avuto il sopravvento sulla struttura esistente.

Io direi che l'attuale situazione è invece proprio  conseguenza di quei regimi che hanno alterato un certo equilibrio che si era creato nei secoli e non hanno permesso il crearsi di un nuovo equilibrio sociale in modo graduale. Io sono dell'idea che prime te ne liberi meglio sia per tutti. Il loro perdurare non fa altro che aumentare le tensioni sociali con le conseguenze che ben tutti oggi possiamo vedere.
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Libia110

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Minsky Mar 8 Set 2015 - 17:07

holubice ha scritto:Magari vogliono solo fare la loro versione di Unione Europea ...

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 NEWS_208693

... senza trattato di Maastricht, ma solo la Sharia. Ma, ripeto, se a loro sta bene così, noi chi ca$$o siamo per dire come devono vivere, che legge devono adottare, da quale nostro dittatore devono farsi comandare ...?

boxed
Ma infatti fanno già quello che vogliono.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Minsky Mar 8 Set 2015 - 17:10

Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:
In ogni modo, trovo sconsolante che l'unico movimento che si oppone all'irruzione islamica in Europa sia un'organizzazione con un connotato nettamente di destra.
Ma è mai possibile che nessuno scorga la sostanza nazi-fascista dell'ideologia islamica?
Ma che me lo domando a fare, poi... leggendo certi articoli del Manifesto su papa Bergoglio, viene solo che da vomitare... bene si son meritati la chiusura. vomito

A parte il fatto che non vedo nulla di male nei "Connotati di destra" (Esiste ancora il concetto di destra e sinistra oppure forse è meglio guardare alla sostanza di quanto un gruppo propone senza etichettarlo?) a parte questo, dicevo, non capisco bene a chi ti riferisci col mertitata chiusura
Mi sono espresso in modo poco chiaro. Con "connotati di destra" intendevo matrice catto-fondamentalista. La "meritata chiusura" è quella del giornale "il manifesto", sedicente quotidiano comunista che peraltro sopravvive ancora sul web pubblicando articoli penosi.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Minsky Mar 8 Set 2015 - 17:11

holubice ha scritto:
Minsky ha scritto:I Turchi sì. Per il resto forse è meglio che dai un'occhiata alla carta geografica. L'Arabia Saudita è appena di là dalla Giordania, rispetto alla Siria. Comunque io intendevo rimarcare che i sauditi, per esempio, di profughi non ne vogliono nemmeno uno.

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/ESTERI/shameonarabrulers_leader_arabi_vergognatevi_dolore_padre_aylan_virale_social_mediorientali/notizie/1550245.shtml
"Due torti, messi assieme, non hanno mai fatto una ragione ..."

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Arabia_saudita_principi_web--400x300

Se questi stronzi indolenti con i rubinetti d'oro ed un asciugamano sulla testa si comportano come bestie, questo non è una ragione per fare altrettanto ...

Ohi, tutti sti musi neri in giro, detto tra noi, non è che piace tanto anche a me. Infatti, da qualche parte suggerivo la soluzione Madagascar, ovvero aprire dei mega campi profughi (per i soli rifugiati da guerre) in uno di questi Paesi lontani. Campi finanziati e controllati da noi. Complessivamente mantenere (in modo sufficientemente dignitoso) il compagno di scuola di Aylan in quel posto ci costerebbe molto meno, ovviamente fintanto che questa guerra di Siria non finisca e lui possa far ritorno a casa. A casa sua a Kobane, oppure in un mega Stato Kurdo nato dalle ceneri dell'Iraq. Perché ...

"Patria est ubicumque est bene"

Se non puoi aiutare con le tue mani e con il tuo tempo, puoi farlo con in tuo denaro.

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 LLV7r
Ho detto che dovremmo fare come i sauditi? Noto solo che in teoria sarebbero tutti "fratelli" musulmani.

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Minsky Mar 8 Set 2015 - 17:17

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Accogl10

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Paolo Mar 8 Set 2015 - 17:21

Minsky ha scritto:
Paolo ha scritto:
Minsky ha scritto:
Che stai a dire, Jillo, benedetto ragazzo! Bastava non scatenare la guerra contro Assad, che, è vero, sarà anche un pezzo di merda come Gheddafi, Saddam, Mubarak, Ben Ali e compagnia cantante, ma almeno garantiva una situazione di stabilità. Non si può portare una rivoluzione dall'esterno, e bisogna mettersi nell'ordine di idee che la società islamica è indietro di svariati secoli, occorrerà ancora moltissimo tempo perché arrivi ad uno stadio di progresso civile adeguato per la democrazia.

Minsk questo argomento non ha logica. Il fatto che alcuni dittatori, come Saddam o Gheddafi, siano stati mandati via con la guerra di fatto non ha influito sulla situazione sociale e politica di quei paesi. In ogni caso erano delle montature, delle sovrastrutture nate e create per i più svariati interessi, anche interni, dei vari paesi, ma non rappresentavano certo quello che era la reale situazione del paese. La dimostrazione è che, anche dopo quarant'anni di regime repressivo di Gheddafi, la struttura sociale (che si basa sulle varie tribù) non si è minimamente modificata e, non appena il regime si è indebolito, le tribù hanno avuto il sopravvento sulla struttura esistente.

Io direi che l'attuale situazione è invece proprio  conseguenza di quei regimi che hanno alterato un certo equilibrio che si era creato nei secoli e non hanno permesso il crearsi di un nuovo equilibrio sociale in modo graduale. Io sono dell'idea che prime te ne liberi meglio sia per tutti. Il loro perdurare non fa altro che aumentare le tensioni sociali con le conseguenze che ben tutti oggi possiamo vedere.
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Libia110

La seconda foto è il risultato della dittatura !

_________________
La questione se  "Il mondo sia stato creato da Dio, il quale è sempre esistito" si semplifica in "Il mondo è sempre esistito". E' superfluo, e quindi, secondo il rasoio di Occam, sbagliato in senso metodologico, introdurre Dio per spiegare l'esistenza del mondo.

Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem.(Ockham)
Paolo
Paolo
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 9182
Età : 67
Località : Brescia
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.03.10

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da primaverino Mar 8 Set 2015 - 17:26

Minsky ha scritto:
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Libia110

Mi complimento per i tuoi ultimi interventi. Analisi lucide e (pressoché) condivisibili in toto...
Giusto ieri sul web apprendevo che nella Libia di Gheddafi lavoravano moltissimi immigrati sub-sahariani dotati di varie qualifiche presso le ditte libiche e le multinazionali che sfrutta(va)no le notevoli risorse petrolifere del Paese, oltre a medici, insegnanti e professionisti a vario titolo...
Costoro si sono trovati improvvisamente senza lavoro (magari non tutti) e quindi hanno ben pensato di fuggire da un sito che ormai non avrebbe più potuto offrire loro un'adeguata sopravvivenza in loco.
Ecco spiegato (in parte) l'arrivo di marcantoni ben pasciuti, ben vestiti e atleticamente in forma sulle coste nostrane a beneficio di coloro che sproloquiano di "vigliacchi" in fuga dai Paesi dove c'è la guerra nel mentre che le loro donne, i loro vecchi e i loro (immancabili) bambini se la vedono brutta nel mentre...
Il pressapochismo italico (considera che sull'immigrazione vige ancora la funesta legge Bossi-Fini e che il c.d. reato di clandestinità tuttora inutilmente sussiste) unito alla bieca e canagliesca propaganda italiota (la Nazione in perenne campagna elettorale, ove si parla sempre e non si agisce MAI) stanno creando problemi ovunque sul patrio suolo nel marasma generale, nella perfetta insipienza istituzionale e nel "palleggio" delle responsabilità pure al netto del preclaro business dell'accoglienza "un tanto al chilo".
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da primaverino Mar 8 Set 2015 - 17:28

Paolo ha scritto:

La seconda foto è il risultato della dittatura !

Anche la prima...
primaverino
primaverino
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4730
Età : 58
Località : variabile
Occupazione/Hobby : sedentario
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue0 / 700 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 18.10.12

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da chef75 Mar 8 Set 2015 - 17:32

Penso che le solite foto si potrebbero ricavare pure in Iraq.

_________________
Quando la maggior parte di una società è stupida allora la prevalenza del cretino diventa dominante e inguaribile.
Carlo M. Cipolla

E>en
chef75
chef75
------------
------------

Maschio Numero di messaggi : 7878
Età : 47
Località : una cucina
Occupazione/Hobby : Casalinghe italiane.
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 12.11.09

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Rasputin Mar 8 Set 2015 - 19:20

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:
In ogni modo, trovo sconsolante che l'unico movimento che si oppone all'irruzione islamica in Europa sia un'organizzazione con un connotato nettamente di destra.
Ma è mai possibile che nessuno scorga la sostanza nazi-fascista dell'ideologia islamica?
Ma che me lo domando a fare, poi... leggendo certi articoli del Manifesto su papa Bergoglio, viene solo che da vomitare... bene si son meritati la chiusura. vomito

A parte il fatto che non vedo nulla di male nei "Connotati di destra" (Esiste ancora il concetto di destra e sinistra oppure forse è meglio guardare alla sostanza di quanto un gruppo propone senza etichettarlo?) a parte questo, dicevo, non capisco bene a chi ti riferisci col mertitata chiusura
Mi sono espresso in modo poco chiaro. Con "connotati di destra" intendevo matrice catto-fondamentalista. La "meritata chiusura" è quella del giornale "il manifesto", sedicente quotidiano comunista che peraltro sopravvive ancora sul web pubblicando articoli penosi.

Ok capito. Ma allora col grassettato a chi ti riferisci?

_________________
There is no karma. I am other's people karma.

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Merini10- E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Rusp_c10

Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 59066
Età : 61
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia, agnosticomachia, esecuzione capitale di ipocriti
SCALA DI DAWKINS :
E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte) - Pagina 18 Empty Re: E se le cose cominciassero a precipitare? (III parte)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 18 di 20 Precedente  1 ... 10 ... 17, 18, 19, 20  Successivo

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.