Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

La pandemia prossima ventura

Pagina 36 di 39 Precedente  1 ... 19 ... 35, 36, 37, 38, 39  Seguente

Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Rasputin il Dom 31 Mag - 0:23

Odis89 ha scritto:
Minsky ha scritto:E qui ti volevo, perché se io me ne vado per monti dove il mammifero più vicino che trovo è a centinaia di metri e ha quattro zampe, che rischio c'è di infettare / essere infettato di covid? Lo vedi che le cosiddette "misure di contenimento" sono del tutto insensate?
Perché un provvedimento per essere efficace deve anche e soprattutto essere applicabile: non si può rischiare di intasare tutto con quello che non aveva capito, quello che dice che valeva il cavillo 234 bis e bisogna verificare se è vero, quello che non si era accorto, quello che dice di essere immune e bisogna fargli i test, etc.

Soluzione: la mascherina la mettono tutti, punto e basta.

Mi ero perso questa perla.


Quindi l'applicabilità sta nel numero? ahahahahahah

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 55983
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Odis89 il Dom 31 Mag - 7:56

Rasputin ha scritto:
Stanford University biophysicist Michael Levitt, a British American Israeli who won the 2013 Nobel Prize in chemistry, said he believed other health precautions, such as enforcing the use of masks, would have been more effective in combating the pandemic, the Telegraph reported.

I think lockdown saved no lives. I think it may have cost lives,” Levitt, who is not an epidemiologist, told the publication.

“There is no doubt that you can stop an epidemic with lockdown, but it’s a very blunt and very medieval weapon and the epidemic could have been stopped just as effectively with other sensible measures (such as masks and other forms of social distancing),” he added.

Occhio, quel link lo distribuisco da giorni e l'ho non solo aperto ma ne ho letto il contenuto da cima a fondo.

Il grassettato è quello che sostengo io.
Ma allora cosa intendevi qui? domanda..
(PS. Se vuoi fare un'analisi sulla mortalità causata dal lockdown devi farla completa, sommando anche le vite salvate in termini sia di limitazione della pandemia sia in termini di ridotte morti sul lavoro, ridotti incidenti stradali, etc.)

    Rasputin ha scritto:
    Odis89 ha scritto:Ok, adesso sono sinceramente curioso: se non leggi gli articoli e non credi ai medici, da dove ti arriva la certezza secondo cui il lockdown non influirebbe sul decorso dell'epidemia?
    Mi pare di avere già risposto più di una volta: 1. dal fatto che i diagrammi dei contagi nei vari paesi iniziano tutti a discendere nello stesso breve periodo di tempo indipendentemente dalle misure di contenimento più o meno severe (o praticamente assenti come nei paesi che ho già citato) 2. perché in quasi tutti i paesi le medesime sono state adottate dopo il picco, quando i contagi già stavano scendendo.

    Però mi sto stufando di ripeterlo.


Quindi l'applicabilità sta nel numero? ahahahahahah
Sta nel non dare appigli legali alle teste di cazzo che vogliono fare come gli pare durante una pandemia.
Niente eccezioni, niente ma questo e quello: la mascherina la mettono tutti, punto e basta.

E sta anche nel non sovraccaricare un sistema che è già tanto se riesce ad assicurarsi che tutti portino una mascherina, figuriamoci se riuscirebbe a verificare anche la validità di tutte le eventuali eccezioni alla regola.
Odis89
Odis89
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 807
Occupazione/Hobby : Putrefatto
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.11

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Rasputin il Dom 31 Mag - 10:59

Odis89 ha scritto:
Ma allora cosa intendevi qui? domanda..
(PS. Se vuoi fare un'analisi sulla mortalità causata dal lockdown devi farla completa, sommando anche le vite salvate in termini sia di limitazione della pandemia sia in termini di ridotte morti sul lavoro, ridotti incidenti stradali, etc.)

Cosa intendevo qui dove? Provo a risintetizzare il mio parere: Lockdown, non solo ha già fatto più danni certi e verificabili di quello che mai avrebbe potuto fare il virus (vedi spiegazione nel video con Levitt) ma un'analisi completa delle morti che ha causato, che sta causando, che causerà a medio e probabilmente anche a lungo termine al momento non è ovviamente possibile. Io comunque inizierò a tenere conto dei "termini di ridotte morti sul lavoro, ridotti incidenti stradali" (certo che ne hai di fantasia) quando sarà - e non lo sarà mai - possibile fare un'analisi sulla mortalità causata direttamente dal virus, e non sui decessi rilevati Covid- 19 positivi post mortem.

E questo non vale solo per Cialtronia, dove peraltro esagerano andando a mio parere troppo vicino al limite già molto alto dell'imbecillità della gente, qui un esempiuccio

https://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/muore-di-covid-a-30-anni-%C3%A8-la-vittima-pi%C3%B9-giovane-1.5146701

leggendo i caratteri in small print si apprende che era in coma da tre anni con una pallottola in testa  Royales

Odis89 ha scritto:Sta nel non dare appigli legali alle teste di cazzo che vogliono fare come gli pare durante una pandemia.
Niente eccezioni, niente ma questo e quello: la mascherina la mettono tutti, punto e basta.

E sta anche nel non sovraccaricare un sistema che è già tanto se riesce ad assicurarsi che tutti portino una mascherina, figuriamoci se riuscirebbe a verificare anche la validità di tutte le eventuali eccezioni alla regola.

Allora, sull'applicabilità delle mascherine e sul loro livello di efficienza così come vengono usate ora si è già discusso, e secondo me già questo basterebbe a sollevare l'obbligo di usarle. Ma se vogliamo di argomenti ce ne sono anche  altri:

1. Fare come ci pare: chi decide l'obbligo e, data la suddetta applicabilità, perché? Chiedo perché mi pare che troppo spesso si perda di vista il fatto che TUTTE le decisioni in merito a lockdown, restrizioni, mascherine ricchipremicotillón NON SONO scientifiche, ma esclusivamente politiche. Posso spiegare a chi non capisce o fa finta di non capire, ma la cosa va anche oltre la politica, ecco qui una chicca che mi ha fatto guardare in giro per vedere se veramente sono in Germania o no:

https://www.baumueller.com/de/aktuelles/presse/mitteilungen/2020/9914-gemeinsam-schlagkraeftig-gegen-corona

si tratta di una ditta che fa parte del gruppo Baumüller, il link risale al 4  maggio, momento in cui hanno annunciato trionfalmente la conversione di una parte della produzione in mascherine, la foto è della consegna ad un ospedale di Norimberga  vicino alla sede della ditta.

Fin qui nulla di strano, lo hanno fatto in molti e mi pare anche non solo logico ma anche lecito; però c'è un però, la comproprietaria insieme al fratello Andreas Baumüller, lo si vede come titolare qui

https://www.baumueller.com/de/kontakt/impressum

si chiama Karin Baumüller-Söder, ops, il cognome suona familiare, vediamo chi è il marito:

https://it.wikipedia.org/wiki/Markus_S%C3%B6der

c'è su wiki perfino in italiano, oplà, ma non è quello che pochi giorni fa qui in Baviera ha annunciato obbligo di museruola permanente finché non si ha un vaccino?

https://www.br.de/nachrichten/meldung/soeder-haelt-masken-und-abstandspflicht-fuer-unverzichtbar,3002d08f1

e va beh, è un politico e domani può girare la bandiera di 180°. Ma vediamo il parere dei medici, quelli veri, ad esempio del loro portavoce presidente della rispettiva associazione mondiale:

https://www.general-anzeiger-bonn.de/news/politik/deutschland/interview-mit-weltaerztepraesident-montgomery-ueber-corona-pandemie-ist-chaos_aid-49609561

trovato purtroppo solo in tedesco, forse a qualcuno qui riesce di trovare qualcosa in inglese. Si è anche espresso contrario all'obbligo dei bavagli:

https://www.aerztezeitung.de/Politik/Montgomery-haelt-Maskenpflicht-fuer-falsch-408844.html

2. Personalmente non mi ritengo responsabile della sicurezza altrui. Chi ha paura che io lo contagi se ne stia lontano e lo rispetterò, ma non limiti la mia libertà di movimento sulla base di un mero sospetto che io sia portatore di qualcosa che potrebbe danneggiarlo. Altra cosa che la maggior parte non afferra è che questa logica è molto, molto pericolosa ed apre una porticina posteriore a qualsiasi genere di proibizione arbitraria.

3. Come ho già scritto, a prescindere dal fatto che le eccezioni dovrebbero essere quelli che per qualche solido e comprovato motivo DEVONO portare la mascherina e non quelli che ne sono dispensati, come ho già scritto dicevo, mia madre compie 82 anni in settembre e soffre di una leggera forma di asma, olttre ad essere sempre stata di salute cagionevole sulle vie respiratorie, in somma un quadro quasi ideale di paziente a rischio. Ma non si sogna di pretendere che stiano attenti gli altri per lei: non è uscita di casa per settimane, aveva chi andava a fare la spesa per lei, ed ha un giardinetto - davvero piccolo, un fazzoletto -per uscire a muoversi un po' e prendere aria.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 55983
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Odis89 il Dom 31 Mag - 14:35

Rasputin ha scritto:2. Personalmente non mi ritengo responsabile della sicurezza altrui. Chi ha paura che io lo contagi se ne stia lontano e lo rispetterò, ma non limiti la mia libertà di movimento sulla base di un mero sospetto che io sia portatore di qualcosa che potrebbe danneggiarlo. Altra cosa che la maggior parte non afferra è che questa logica è molto, molto pericolosa ed apre una porticina posteriore a qualsiasi genere di proibizione arbitraria.

3. Come ho già scritto, a prescindere dal fatto che le eccezioni dovrebbero essere quelli che per qualche solido e comprovato motivo DEVONO portare la mascherina e non quelli che ne sono dispensati, come ho già scritto dicevo, mia madre compie 82 anni in settembre e soffre di una leggera forma di asma, olttre ad essere sempre stata di salute cagionevole sulle vie respiratorie, in somma un quadro quasi ideale di paziente a rischio. Ma non si sogna di pretendere che stiano attenti gli altri per lei: non è uscita di casa per settimane, aveva chi andava a fare la spesa per lei, ed ha un giardinetto - davvero piccolo, un fazzoletto -per uscire a muoversi un po' e prendere aria.
Ah... ed ecco finalmente il vero motivo della tua posizione: non è l'opinione della comunità scientifica, unanimemente consapevole dell'efficacia di mascherine, lockdown e distanziamento sociale, a muoverti.

Né sono i "luminari censurati dal mainstream", i quali, come hai ampiamente dimostrato tu stesso riportando la loro opinione, giustamente non si sognano di mettere in dubbio l'efficacia di mascherine, lockdown e distanziamento sociale, esprimendo perplessità solo su altri punti.
(Anche perché riuscire a dimostrare il contrario sarebbe una rivoluzione epocale della scienza medica, forse persino paragonabile alle ricerche di Fleming...)

Nè sono preoccupazioni di ordine economico/sociale (i danni sarebbero "certi e verificabili" ma una loro "analisi completa non è e non sarà mai possibile"?  wall2 )

Il problema è che tu non vuoi essere importunato da quella che è una limitazione della tua libertà di fare quello che ti pare.
Posizione assolutemente legittima, ma per favore smetti di cercare di spacciarla come una posizione scientifica: con la scienza c'entra meno di niente.
Odis89
Odis89
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 807
Occupazione/Hobby : Putrefatto
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.11

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Rasputin il Dom 31 Mag - 16:10

Odis89 ha scritto:
Rasputin ha scritto:2. Personalmente non mi ritengo responsabile della sicurezza altrui. Chi ha paura che io lo contagi se ne stia lontano e lo rispetterò, ma non limiti la mia libertà di movimento sulla base di un mero sospetto che io sia portatore di qualcosa che potrebbe danneggiarlo. Altra cosa che la maggior parte non afferra è che questa logica è molto, molto pericolosa ed apre una porticina posteriore a qualsiasi genere di proibizione arbitraria.

3. Come ho già scritto, a prescindere dal fatto che le eccezioni dovrebbero essere quelli che per qualche solido e comprovato motivo DEVONO portare la mascherina e non quelli che ne sono dispensati, come ho già scritto dicevo, mia madre compie 82 anni in settembre e soffre di una leggera forma di asma, olttre ad essere sempre stata di salute cagionevole sulle vie respiratorie, in somma un quadro quasi ideale di paziente a rischio. Ma non si sogna di pretendere che stiano attenti gli altri per lei: non è uscita di casa per settimane, aveva chi andava a fare la spesa per lei, ed ha un giardinetto - davvero piccolo, un fazzoletto -per uscire a muoversi un po' e prendere aria.
Ah... ed ecco finalmente il vero motivo della tua posizione: non è l'opinione della comunità scientifica, unanimemente consapevole dell'efficacia di mascherine, lockdown e distanziamento sociale, a muoverti.

Né sono i "luminari censurati dal mainstream", i quali, come hai ampiamente dimostrato tu stesso riportando la loro opinione, giustamente non si sognano di mettere in dubbio l'efficacia di mascherine, lockdown e distanziamento sociale, esprimendo perplessità solo su altri punti.
(Anche perché riuscire a dimostrare il contrario sarebbe una rivoluzione epocale della scienza medica, forse persino paragonabile alle ricerche di Fleming...)

Nè sono preoccupazioni di ordine economico/sociale (i danni sarebbero "certi e verificabili" ma una loro "analisi completa non è e non sarà mai possibile"?  wall2 )

Il problema è che tu non vuoi essere importunato da quella che è una limitazione della tua libertà di fare quello che ti pare.
Posizione assolutemente legittima, ma per favore smetti di cercare di spacciarla come una posizione scientifica: con la scienza c'entra meno di niente.

No, è solo uno dei motivi, e forse nemmeno il più importante. Trovo quantomeno scorretto se non disonesto far passare per egoismo quello che in realtà è un sacrosanto diritto di tutti, costato a suo tempo un sacco di vite umane e che se ce lo lasciamo scappare rischia di costarne di nuovo altrettante, altro che quattro vecchi babbioni negli ospizi che crepano comunque entro i due anni seguenti (adesso mi sto incazzando e smetto di usare mezzi termini). Ti pregherei quindi

1. di non distorcere le mie parole:

Personalmente non mi ritengo responsabile della sicurezza altrui. Chi ha paura che io lo contagi se ne stia lontano e lo rispetterò, ma non limiti la mia libertà di movimento sulla base di un mero sospetto che io sia portatore di qualcosa che potrebbe danneggiarlo. Altra cosa che la maggior parte non afferra è che questa logica è molto, molto pericolosa ed apre una porticina posteriore a qualsiasi genere di proibizione arbitraria.

2. di non omettere ad hoc quello che anche la comunità scientifica dice,

https://www.aerztezeitung.de/Politik/Montgomery-haelt-Maskenpflicht-fuer-falsch-408844.html

si tratta della rivista ufficiale del collegio dei medici tedesco, e l'inefficienza delle mascherine è proprio legata alla insufficiente applicabilità nella vita di tutti i giorni (stragrande maggioranza dei casi).

3. sulle possibilità di analisi o meno ho scritto quanto segue, grassetto i punti salienti:

Lockdown, non solo ha già fatto più danni certi e verificabili di quello che mai avrebbe potuto fare il virus (vedi spiegazione nel video con Levitt) ma un'analisi completa delle morti che ha causato, che sta causando, che causerà a medio e probabilmente anche a lungo termine al momento non è ovviamente possibile. Io comunque inizierò a tenere conto dei "termini di ridotte morti sul lavoro, ridotti incidenti stradali" (certo che ne hai di fantasia) quando sarà - e non lo sarà mai - possibile fare un'analisi sulla mortalità causata direttamente dal virus, e non sui decessi rilevati Covid- 19 positivi post mortem.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 55983
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Minsky il Dom 31 Mag - 18:42

Odis89 ha scritto:
Minsky ha scritto:E qui ti volevo, perché se io me ne vado per monti dove il mammifero più vicino che trovo è a centinaia di metri e ha quattro zampe, che rischio c'è di infettare / essere infettato di covid? Lo vedi che le cosiddette "misure di contenimento" sono del tutto insensate?
Perché un provvedimento per essere efficace deve anche e soprattutto essere applicabile: non si può rischiare di intasare tutto con quello che non aveva capito, quello che dice che valeva il cavillo 234 bis e bisogna verificare se è vero, quello che non si era accorto, quello che dice di essere immune e bisogna fargli i test, etc.

Soluzione: la mascherina la mettono tutti, punto e basta.
Ma come. Su miliardi se uno sgarra va tutto a puttane? È così delicato il sistema? Stai sostenendo una posizione assurda.

Odis89 ha scritto:

  • se ci sono milioni di infettati asintomatici, allora il virus per il 99,9% della popolazione è perfettamente innocuo, non hanno senso le misure di contenimento;
  • se non ci sono milioni di infettati ma solo quelli "ufficiali" scovati con i "tamponi" (che attualmente hanno un tasso di conferma inferiore a 1 su 100), allora le probabilità di incrociare un infetto sono irrisorie e non hanno senso le misure di contenimento.

Hai presente tutta la storia del paziente zero e del paziente uno, di cui giornali e telegiornali hanno parlato per settimane?
Tutto è partito da un asintomatico. Uno.

Il problema inoltre non è la probabilità che tu incroci un infetto nei prossimi dieci minuti: se proprio vuoi valutare il rischio per te personalmente di venire infettato devi calcolare la probabilità di incrociare uno tra una settimana che è stato infettato da uno che è stato infettato da uno che è stato infettato da uno che è stato infettato da uno che è stato infettato da uno che è stato infettato da uno che è stato infettato da uno che è stato infettato da uno che è stato infettato da uno che è stato infettato da uno che oggi è asintomatico, e sommarla alla possibilità di essere infettato nel frattempo da uno qualsiasi degli intermedi.
No, allora qua bisogna che voi coronavirologi facciate pace col cervello. La mascherina è necessaria perché un infetto tossisce, starnutisce e così sputacchia diffondendo il virus. Ma l'infetto potrebbe essere asintomatico, e che vuol dire "asintomatico"? Che non ha sintomi. Quindi non tossisce e non starnutisce e non sputacchia. Ma infetta tout le monde a catena lo stesso. Maddài, su.

Odis89 ha scritto:
Infatti, ogni anno salta fuori un nuovo virus influenzale o anche più di uno (lo scorso autunno quattro, infatti a me che sono considerato un soggetto a rischio per la mia veneranda età, il SSN ha offerto gratuitamente il vaccino quadrivalente, e l'ho fatto). Meraviglioso che, ogni anno, appena spunta fuori un nuovo virus influenzale, le case farmaceutiche siano sempre pronte a sfornare il vaccino adatto - addirittura anche per molteplici diversi virus. Stavolta nisba. Stavolta è l'apocalisse zombie.
Ma che strano, strano stranissimo. thinkthank
Nonono, qui c'è un fraintendimento di fondo: i virus influenzali sono sempre quelli, se non ricordo male sono una dozzina in tutto.

Ogni anno i ricercatori li analizzano, vedono quali sono mutati di più, stimano quali potrebbero essere quelli a cui tocca di diffondersi l'anno prossimo, e iniziano a preparare il nuovo vaccino specifico per quelli.

Non mi sorprenderebbe che, finita questa pandemia, questo covid vada ad aggiungersi a quella sporca dozzina.
Nel frattempo però è qui, inatteso, e va gestito ora.

Qualche girono fa ho letto una bella metafora a proposito, da qualcuno che rispondeva alla domanda "ma se è praticamente un'influenza, com'è possibile che il SSN non possa affrontarla? Non c'è ogni anno l'influenza?"
> "Immagina di dover organizzare il cenone di capodanno. Sono state invitate 1000 persone, e tu hai reclutato camerieri e cuochi, hai ordinato gli ingredienti per tutti, magari per sicurezza hai prenotato per 1100 invece che per 1000, etc.
Poi arriva il grande giorno, e si presentano in 1200.
Non hai potuto organizzarti meglio; non puoi ordinare altri ingredienti, non puoi manifestare sedie e tavoli, non puoi creare altri camerieri dal nulla.
Il carico extra non è estremo, ma è inaspettato: quei 100 extra possono solo restare fuori."

Mah, ho l'impressione che tu ti stia specializzando in paragoni scombinati. No, non è vero quello che dici. Dove entrano 1100 persone ne entrano benissimo anche 1200, se si tratta di mangiare, basta stringersi un pochino attorno ai tavoli, e fare le porzioni insensibilmente più piccole, nessuno se ne accorge.
Ho capito quello che vuoi dire, ma il paragone non calza. E in effetti quello che non calza proprio è la realtà di un sistema sanitario demolito, per cui, se vogliamo insistere con il tuo esempio, diciamo che al convivio giungono 500 persone invece delle 1000 previste, e 250 restano fuori.
Del piano nazionale per le emergenze sanitarie, giacente da dieci anni, vogliamo parlarne?

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22336
Età : 65
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Odis89 il Dom 31 Mag - 21:00

Rasputin ha scritto:Trovo quantomeno scorretto se non disonesto far passare per egoismo quello che in realtà è un sacrosanto diritto di tutti
E dove avrei scritto che si tratta di egoismo?
Ho scritto che è una posizione legittima, ma che con la scienza non c'entra.
L'ho pure grassettato perché non sfuggisse.

2. di non omettere ad hoc quello che anche la comunità scientifica dice,
Non posso controllare perché non conosco il tedesco; non mi stupirebbe però scoprire che dica, anche questo link, il contrario di quello che credi tu.
Te lo ripeto: non stiamo parlando di idee controverse o ricerche avveniristiche.

Stiamo parlando letteralmente di concetti basilari della medicina; poterli smentire sarebbe una rivoluzione epocale.
Non è una cosa semplice, non basta un'intervista o un video su youtube; e questo i professori che hai citato finora lo sanno benissimo, e lo dicono esplicitamente negli interventi che hai linkato.

Minsky ha scritto:Ma come. Su miliardi se uno sgarra va tutto a puttane? È così delicato il sistema? Stai sostenendo una posizione assurda.
No, allora qua bisogna che voi coronavirologi facciate pace col cervello. La mascherina è necessaria perché un infetto tossisce, starnutisce e così sputacchia diffondendo il virus. Ma l'infetto potrebbe essere asintomatico, e che vuol dire "asintomatico"? Che non ha sintomi. Quindi non tossisce e non starnutisce e non sputacchia. Ma infetta tout le monde a catena lo stesso. Maddài, su.
Minky, la tua ignoranza sull'argomento non è dimostrazione d'altro che della tua ignoranza sull'argomento.
Quello che non vuoi (e sono sicuro che non vuoi, perché le capacità le hai) capire è che si parla di particelle minuscole, che si diffondono anche quando parli - a volte persino quando respiri, e se quello che ti arriva addosso ha una carica virale sufficiente e trova un accesso adatto allora può infettarti.

Del piano nazionale per le emergenze sanitarie, giacente da dieci anni, vogliamo parlarne?
Sono d'accordo: aver lasciato la mano libera ad Alì Babà per quarant'anni di ladronate, elezione dopo elezione, non ha sicuramente aiutato.
Odis89
Odis89
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 807
Occupazione/Hobby : Putrefatto
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.11

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Rasputin il Dom 31 Mag - 22:07

Odis89 ha scritto:
Rasputin ha scritto:Trovo quantomeno scorretto se non disonesto far passare per egoismo quello che in realtà è un sacrosanto diritto di tutti
E dove avrei scritto che si tratta di egoismo?
Ho scritto che è una posizione legittima, ma che con la scienza non c'entra.
L'ho pure grassettato perché non sfuggisse.

No, hai scritto

Il problema è che tu non vuoi essere importunato da quella che è una limitazione della tua libertà di fare quello che ti pare.

ossia che è un problema.


Odis89 ha scritto:Non posso controllare perché non conosco il tedesco; non mi stupirebbe però scoprire che dica, anche questo link, il contrario di quello che credi tu.
Te lo ripeto: non stiamo parlando di idee controverse o ricerche avveniristiche.

Stiamo parlando letteralmente di concetti basilari della medicina; poterli smentire sarebbe una rivoluzione epocale.
Non è una cosa semplice, non basta un'intervista o un video su youtube; e questo i professori che hai citato finora lo sanno benissimo, e lo dicono esplicitamente negli interventi che hai linkato.

Su, adesso ti stai rendendo ridicolo. Oltre al fatto che l'inefficacia sta nell'inapplicabilità delle museruole, qualunque imbecille può tradurre le semplici frasi nell'articolo e capirne il senso.

Se vuole.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 55983
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Odis89 il Lun 1 Giu - 17:24

Rasputin ha scritto:No, hai scritto
Il problema è che tu non vuoi essere importunato da quella che è una limitazione della tua libertà di fare quello che ti pare.
ossia che è un problema.
Ho scritto "problema" per non ripetere "il vero motivo della tua posizione", ché suonava brutto.
Dài, lo sai che non sto cercando di offenderti: puoi smettere di passare al miscroscopio le virgole alla ricerca di un insulto nascosto.  crying


qualunque imbecille può tradurre le semplici frasi nell'articolo e capirne il senso.
Se vuole.
Ti giuro che conosco il Tedesco quanto tu conosci l'infettivologia.
(Sì, questo è un insulto hihihihih )

Però, dato che credi così tanto in me, ci provo lo stesso! carneval

Belìn. Il presidente del valzer professor Frank Ulrich Montgomery cappello muori sottosvelto volando nel mio Kampf in maschera, gnegnegné il Coronavirus SARS-CoV-2 si è rincretinito.

"Io traggo una Maschera d'argento coi nei su Troie volanti in kilt e Solidarietà, ferma i nei del lich gassoso Pflicht e il suo albero con la pelliccia falsa", saggio di Düsseldorfer, "Post Rinascenza".
E poi: "C'era una Maschera tragica, donna senza seno, e vergine dell'alieno entra in quello schifo di dende Masturbandosi."

Gebrauch, contento dei suoi bei sacchi di gemme, guardava quel lich in Maschera. Sono Stoffa da reggicalze senza quel Virus, e il bell'uomo Abnehmen si beve le mani la morte di Gesichtshaut, con le snelle mani malate che infieriscono, di fronte al Führer e al Presidente del Bundesärztekammer (baka!)

A Sinistra va Montgomery, solitario, e un lich gassoso che vola mascherato canta in pelliccia con otto Schumacher e Gaben - uno odora i sandali di Tücher, sei lich di lago. Zugleich la forfora, mette la mano per alzarsi su "otto Maschere uguali" di pelliccia da Personale medico, leggenda e braghe di Gefährdete.

Il porto sarcastico e la morte di Frage, uff: "Aber era volotà d'uomo di gengiva della dolce Barbie tutta tette di tungsteno, foderata di politici delle Lande mette il razionale ai tuoi Argomenti?"
Odis89
Odis89
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 807
Occupazione/Hobby : Putrefatto
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.11

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Rasputin il Lun 1 Giu - 21:14

Odis89 ha scritto:
Rasputin ha scritto:No, hai scritto
Il problema è che tu non vuoi essere importunato da quella che è una limitazione della tua libertà di fare quello che ti pare.
ossia che è un problema.
Ho scritto "problema" per non ripetere "il vero motivo della tua posizione", ché suonava brutto.
Dài, lo sai che non sto cercando di offenderti: puoi smettere di passare al miscroscopio le virgole alla ricerca di un insulto nascosto.  crying


qualunque imbecille può tradurre le semplici frasi nell'articolo e capirne il senso.
Se vuole.
Ti giuro che conosco il Tedesco quanto tu conosci l'infettivologia.
(Sì, questo è un insulto hihihihih )

Però, dato che credi così tanto in me, ci provo lo stesso! carneval

Belìn. Il presidente del valzer professor Frank Ulrich Montgomery cappello muori sottosvelto volando nel mio Kampf in maschera, gnegnegné il Coronavirus SARS-CoV-2 si è rincretinito.

"Io traggo una Maschera d'argento coi nei su Troie volanti in kilt e Solidarietà, ferma i nei del lich gassoso Pflicht e il suo albero con la pelliccia falsa", saggio di Düsseldorfer, "Post Rinascenza".
E poi: "C'era una Maschera tragica, donna senza seno, e vergine dell'alieno entra in quello schifo di dende Masturbandosi."

Gebrauch, contento dei suoi bei sacchi di gemme, guardava quel lich in Maschera. Sono Stoffa da reggicalze senza quel Virus, e il bell'uomo Abnehmen si beve le mani la morte di Gesichtshaut, con le snelle mani malate che infieriscono, di fronte al Führer e al Presidente del Bundesärztekammer (baka!)

A Sinistra va Montgomery, solitario, e un lich gassoso che vola mascherato canta in pelliccia con otto Schumacher e Gaben - uno odora i sandali di Tücher, sei lich di lago. Zugleich la forfora, mette la mano per alzarsi su "otto Maschere uguali" di pelliccia da Personale medico, leggenda e braghe di Gefährdete.

Il porto sarcastico e la morte di Frage, uff: "Aber era volotà d'uomo di gengiva della dolce Barbie tutta tette di tungsteno, foderata di politici delle Lande mette il razionale ai tuoi Argomenti?"

Va bene, traduco:
Odis89 ha scritto:non voglio conoscere il contenuto del breve articolo nemmeno in sintesi perché ho già fiutato, oppure addirittura già tradotto e capito, che non dice quello che dico io

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 55983
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Odis89 il Lun 1 Giu - 21:55

Rasputin ha scritto:Va bene, traduco:
Odis89 ha scritto:non voglio conoscere il contenuto del breve articolo nemmeno in sintesi perché ho già fiutato, oppure addirittura già tradotto e capito, che non dice quello che dico io
E va bene, vediamo cosa dice Google Translate...

Berlin. World Medical President Professor Frank Ulrich Montgomery has criticized the nationwide mask requirement in the fight against the SARS-CoV-2 coronavirus.

"I wear a mask of courtesy and solidarity myself, but I think a legal obligation is wrong," he told the Rheinische Post in Düsseldorf. Because: "Anyone who wears a mask will surely think that he is forgetting the decisive minimum distance."

Masks could become dangerous if used improperly. The virus is concentrated in the fabric, when you lose weight you touch the skin of your face, you can hardly get infected faster, emphasized the former President of the German Medical Association (BÄK).

From Montgomery's point of view, there should only be a legal mask requirement for real protective masks - a requirement for scarves or shawls is “ridiculous”. At the same time, he pointed out that "really effective masks" are currently needed for medical staff, nurses and those at risk.

He sarcastically raised the question: "But what do you want to do against the overbidding competition of federal state politicians with rational arguments?"
E anche questo non smentisce l'efficacia delle mascherine... afferma che "se usate male possono diventare pericolose" (e grazie al cazzo, vale per tutto, anche e.g. le cinture di sicurezza sulle auto), ma a parte quello sembra quasi che il giornalista pensi che il sarcasmo conti come argomentazione o prova scientifica (il che è naturalmente ridicolo).

Non ne sono particolarmente sorpreso, ma confesso di essere molto irritato dal tuo atteggiamento - hai postato un articolo in tedesco, e hai approfittato del fatto che non lo conosca per accampare accuse allucinanti.

Questa è una prova di disonestà intellettuale che da te non mi aspettavo.

Primo, perché hai avuto abbastanza a che fare con creazionisti e terrapiattisti da sapere benissimo che non puoi smentire secoli di scienza in tre righe, e che quindi sapevi benissimo come fosse impossibile avessi "già fiutato che non dice quello che dico io".

Secondo, perché finora non ho esitato a leggere tutto quello che hai linkato, anche quando ho iniziato a sospettare che tu stesso non abbia letto quello che hai linkato.
L'ho fatto perché mi interessa, perché c'era l'opportunità forse di scoprire una nozione nuova. E adesso dovrei rinunciare a questa chance per cosa, perché tre righe di merda secondo te potrebbero smentire anni di studio? Pensi che la mia preparazione sia così fragile?

Terzo, perché sai benissimo (e te l'ho già scritto) che non ho nessuna reputazione da difendere: di nuovo, questo è un account anonimo in un forum semideserto.
Un account che era rimasto abbandonato per anni. Che avevo già persino tentato di far cancellare. Rispolverato per un ricordo ed un pensiero casuale in un momento di noia.
Questo è quanto valgono per me tutti i "punti reputazione" che potrebbe aver accumulato nel tempo: zero.
Potrei abbandonarlo oggi, e non cambierebbe nulla da nessuna parte, per nessuno.
E sai cosa? Questo posso dimostrartelo.
Addio.
Odis89
Odis89
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 807
Occupazione/Hobby : Putrefatto
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 19.11.11

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Rasputin il Mar 2 Giu - 0:14

Rispondo per la cronaca assumendo che tu dica sul serio e non ricompaia qui, insomma per chi legge e si può fare un'opinione su quanto è stato scritto e documentato.

Odis89 ha scritto:
E va bene, vediamo cosa dice Google Translate...

Berlin. World Medical President Professor Frank Ulrich Montgomery has criticized the nationwide mask requirement in the fight against the SARS-CoV-2 coronavirus.

"I wear a mask of courtesy and solidarity myself, but I think a legal obligation is wrong," he told the Rheinische Post in Düsseldorf. Because: "Anyone who wears a mask will surely think that he is forgetting the decisive minimum distance."

Masks could become dangerous if used improperly. The virus is concentrated in the fabric, when you lose weight you touch the skin of your face, you can hardly get infected faster, emphasized the former President of the German Medical Association (BÄK).

From Montgomery's point of view, there should only be a legal mask requirement for real protective masks - a requirement for scarves or shawls is “ridiculous”. At the same time, he pointed out that "really effective masks" are currently needed for medical staff, nurses and those at risk.

He sarcastically raised the question: "But what do you want to do against the overbidding competition of federal state politicians with rational arguments?"



Odis89 ha scritto:E anche questo non smentisce l'efficacia delle mascherine... afferma che "se usate male possono diventare pericolose" (e grazie al cazzo, vale per tutto, anche e.g. le cinture di sicurezza sulle auto), ma a parte quello sembra quasi che il giornalista pensi che il sarcasmo conti come argomentazione o prova scientifica (il che è naturalmente ridicolo).

Qui non solo ti dai una magistrale zappata sui piedi, dato che ormai si è visto il perché le mascherine sono inefficaci, non certo in se stesse ma  proprio per l'impossibilità di una corretta applicazione nella stragrande maggioranza dei casi, non solo, dicevo, ma hai anche bellamente omesso il seguente capoverso, questo

Bei unsachgemäßem Gebrauch könnten Masken gefährlich werden. Im Stoff konzentriere sich das Virus, beim Abnehmen berühre man die Gesichtshaut, schneller könne man sich kaum infizieren, betonte der frühere Präsident der Bundesärztekammer (BÄK).

Traduco io, chi non si fida può ricorrere anche lui a GT od altri traduttori automatici.

Con un uso improprio le mascherine  possono diventare pericolose. Nel tessuto si concentra il virus, rimuovendole si tocca la pelle del viso, infettarsi più velocemente quasi non è possibile, ha ribadito l'ex presidente del collegio federale dei medici.

Odis89 ha scritto:Non ne sono particolarmente sorpreso, ma confesso di essere molto irritato dal tuo atteggiamento - hai postato un articolo in tedesco, e hai approfittato del fatto che non lo conosca per accampare accuse allucinanti.

Questa è una prova di disonestà intellettuale che da te non mi aspettavo.

Non so da che parte stia la disonestà intellettuale, dato che

- ti ho dato l'articolo in tedesco scusandomi per non averlo trovato in un altra lingua

- non lo ho tradotto io ma ti ho suggerito GT per non doverti fidare di me

- e tu per tutta risposta hai goffamente tentato di buttarla in caciara con un esercizio di traduzione maccheronica

quindi non ho approfittato di nulla. Ma a differenza tua il tuo atteggiamento non mi irrita né - ormai  - mi sorprende, perché si tratta di uno schema comportamentale che ormai ho riscontrato(1), e che descriverò più sotto.

Odis89 ha scritto:Primo, perché hai avuto abbastanza a che fare con creazionisti e terrapiattisti da sapere benissimo che non puoi smentire secoli di scienza in tre righe, e che quindi sapevi benissimo come fosse impossibile avessi "già fiutato che non dice quello che dico io".

Secondo, perché finora non ho esitato a leggere tutto quello che hai linkato, anche quando ho iniziato a sospettare che tu stesso non abbia letto quello che hai linkato.
L'ho fatto perché mi interessa, perché c'era l'opportunità forse di scoprire una nozione nuova. E adesso dovrei rinunciare a questa chance per cosa, perché tre righe di merda secondo te potrebbero smentire anni di studio? Pensi che la mia preparazione sia così fragile?

Sí. E fosse solo quello sarebbe il minore dei mali, visto che sei giovane e puoi mettervi riparo; più difficile sarà riparare  percezione e cognitivitá a mio parere seriamente danneggiate da una campagna di marketing a livello globale forse senza precedenti. Le "tre righe di merda" non smentiscono affatto gli anni di studio, se mai mostrano - se parli dei tuoi - che sono stati inutili.

Odis89 ha scritto:Terzo, perché sai benissimo (e te l'ho già scritto) che non ho nessuna reputazione da difendere: di nuovo, questo è un account anonimo in un forum semideserto.
Un account che era rimasto abbandonato per anni. Che avevo già persino tentato di far cancellare. Rispolverato per un ricordo ed un pensiero casuale in un momento di noia.
Questo è quanto valgono per me tutti i "punti reputazione" che potrebbe aver accumulato nel tempo: zero.

E questo è un omino di paglia, purtroppo non il primo in questa discussione. Ma dove avrei io anche meramente suggerito che tu avresti una "reputazione da difendere" per doverlo smentire in maniera tanto reiterata?

Odis89 ha scritto:Potrei abbandonarlo oggi, e non cambierebbe nulla da nessuna parte, per nessuno.
E sai cosa? Questo posso dimostrartelo.
Addio.

(1) Immagino che leggerai anche se non risponderai, ma se non lo fai è lo stesso perché questa è un'informazione che scrivo a beneficio di chi ne saprà trarlo: ormai sono convinto che la vera pandemia, quella pericolosa e molto più mortale di un miserabile virus che al momento nemmeno è riuscito ad incidere in maniera rilevante sulla mortalità annua media di praticamente nessun Paese, la vera pandemia è mentale. Gente che si considerava razionale ed intelligente improvvisamente ha paura a stringerti la mano, violenza nelle case e nelle strade, disoccupazione in aumento, famiglie in rovina, bambini sconcertati ai quali tocca andare all'asilo e a scuola col bavaglio, la lista potrebbe continuare ed al momento non se ne vede la fine.

L'atteggiamento che vedo in te ha esattamente lo stesso schema di quello a causa del quale io già perso un paio di amici. Li ho letteralmente liquidati per essersi rifiutati di prendere posizione nei confronti delle misure di contenimento (di fatto accettandole consenzienti) o peggio per averla presa a favore, rifiutandosi anche di prendere in considerazione qualsiasi critica, col paraocchi, proprio come hai fatto tu.

Dal momento in cui le decisioni rispetto a tali misure nulla hanno a che fare con la scienza o la medicina ma vengono prese esclusivamente su base politica (sondaggi di opinione e relative quote di consensi) considero tale atteggiamento, esplicito o per omissione, dannoso per chi lo attua (e fin qui va bene, liberi di pulirsi il culo con le ortiche se a loro piace) ma anche verso i loro simili e verso di me direttamente. Tali persone non hanno posto nella mia cerchia di amicizie.

Di una cosa sono quasi contento: non mi resta moltissimo da vivere e spero di crepare prima di vedere quello che potrebbe succedere. A te auguro di goderti il mondo che stai contribuendo a creare.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 55983
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Minsky il Mar 2 Giu - 21:18

Odis89 ha scritto:
Minsky ha scritto:Ma come. Su miliardi se uno sgarra va tutto a puttane? È così delicato il sistema? Stai sostenendo una posizione assurda.
No, allora qua bisogna che voi coronavirologi facciate pace col cervello. La mascherina è necessaria perché un infetto tossisce, starnutisce e così sputacchia diffondendo il virus. Ma l'infetto potrebbe essere asintomatico, e che vuol dire "asintomatico"? Che non ha sintomi. Quindi non tossisce e non starnutisce e non sputacchia. Ma infetta tout le monde a catena lo stesso. Maddài, su.
Minky, la tua ignoranza sull'argomento non è dimostrazione d'altro che della tua ignoranza sull'argomento.
Quello che non vuoi (e sono sicuro che non vuoi, perché le capacità le hai) capire è che si parla di particelle minuscole, che si diffondono anche quando parli - a volte persino quando respiri, e se quello che ti arriva addosso ha una carica virale sufficiente e trova un accesso adatto allora può infettarti.
Ma di che cazzo stai parlando? Non è che prima del covid facevi lingua-in-bocca con ogni estraneo che incontravi per strada o sull'autobus, o che gli leccavi il moccio del naso. I normali comportamenti sociali sono sempre stati più che sufficienti ad evitare o rendere minima la trasmissione di malattie tra le persone. Non è facendo garbata conversazione che le persone si sono infettate col coronavirus. È stato agli stadi del calcio urlandosi addosso per due ore come ossessi, è stato portando i malati nelle case di riposo, è stato negli ospedali, soprattutto, negli ospedali, dove il personale sanitario non aveva - in presenza di quelle particolari condizioni di alta carica virale che citi tu - protezioni adeguate, ed è stato prevalentemente negli ambiti famigliari, dove quando un componente della famiglia manifestava sintomi - e questo è continuato imperterritamente fino ad adesso - gli altri conviventi non sono stati isolati ma hanno proseguito a recarsi al lavoro e a girare per le strade e i supermercati, perché la quarantena, diocane, non si può fare recludendo i sani e lasciando andare in giro i potenziali malati, e questo lo capirebbe anche un bambino.
E quanto alla mia capacità di capire, di cui tu disquisisci mettendo in campo un approccio ad personam che io nei tuoi confronti non mi sono mai permesso, allora fammi capire che senso ha rinchiudere in casa le persone che non hanno sintomi impedendo loro di andarsene a prendere aria in solitudine. Non me lo hai ancora spiegato. Fammi capire anche che basi scientifiche avrebbe la predizione che il contagio si diffonda esponenzialmente, quando tutti i dati di ogni parte del mondo, dopo mesi di decorso, mostrano inequivocabilmente che la crescita è lineare, qualunque sia il grado di contenimento adottato, e nel medio termine tende ad esaurirsi. Chiunque capirebbe che il modello è sbagliato, anche senza essere uno scienziato.
Aspettarsi da un avvocatucolo capitato per caso a governare una nazione con il sistema politico e amministrativo più scassato e corrotto del mondo che capisca questo, è ovviamente assurdo, ma proprio perciò non doveva essergli permesso di infliggere danni così vasti alla popolazione. Invece non abbiamo visto che deboli ribellioni individuali, nessun moto di protesta, e questo grazie al contributo dei media asserviti al potere e nemici del popolo, che hanno dato fiato ad una propaganda di falsità e di menzogne.
La mascherina sul muso di ogni cittadino grande e piccolo è il simbolo di questa patetica menzogna. Perciò va rifiutata.
Tutto questo infame teatrino del coronavirus è servito solo a collaudare un metodo di sottomissione della popolazione, e il collaudo è perfettamente riuscito.
Anche tu sei la dimostrazione del successo del perfido piano, ti hanno indotto a credere che solo con misure di polizia si potesse mettere sotto controllo il "terribile morbo", quando invece non serviva niente di tutto ciò, ma solo una corretta informazione e provvedimenti tempestivi e mirati. Ti hanno convinto che senza questa dittatura i tuoi nonni sarebbero morti, e tu non vuoi che muoiano, ci mancherebbe, lo capisco. Ma stai sicuro che con quello che è successo la loro vita non sarà allungata e neanche preservata. Abbiamo davanti la rovina economica, e con questa la rovina della società. Ridurre alla povertà e alla disperazione milioni di cittadini sarebbe stato già abbastanza, ma in più è stato diffuso il concetto pericolosissimo che chiunque possa essere un untore, un infetto. Basta che respiri, porcodio, l'hai detto tu! Ma ti rendi conto di quello che hai detto?
Guarda io spero tanto che un po' alla volta la consapevolezza di quello che è stato loro inflitto, si faccia strada nella mente delle persone. Vedo qualche timido segnale che alcuni stanno capendo. Non so come reagirà la casta, di sicuro non vorranno pagare il male fatto. Si metteranno al sicuro dietro uno scudo penale, ma questo sarebbe il meno. Io temo che escogitino qualche altro trucco per continuare a tenere la popolazione sotto stretto controllo o addirittura che abbiano intenzione di aumentare il livello dell'oppressione. E siamo disarmati.
A me dispiace per te e tutti i giovani. Siete voi che avete di più da perdere, rinunciando così facilmente e senza resistenza alle libertà e ai diritti che i vostri vecchi hanno conquistato con il sangue.

Odis89 ha scritto:
Del piano nazionale per le emergenze sanitarie, giacente da dieci anni, vogliamo parlarne?
Sono d'accordo: aver lasciato la mano libera ad Alì Babà per quarant'anni di ladronate, elezione dopo elezione, non ha sicuramente aiutato.
Lascia stare, quarant'anni di ladronate non giustificano niente. Non è che se accetti un incarico di governo, puoi dire che di tutto quello che è stato fatto - o meglio, non è stato fatto - prima, te ne sbatti e non è responsabilità tua. Sei un politico, assumi la carica promettendo che metterai tutto a posto e con te ogni cosa prenderà a funzionare perfettamente - lo sappiamo che non è vero ma questo non ti esime dalla responsabilità. Se non ti senti in grado o non sai come fare, resta ad occuparti di quello che sai fare, nessuno ti biasimerà. Se assumi un impegno e poi ti riveli un assoluto incompetente, abbi almeno l'onestà di dire: ragazzi, mi dispiace, ho fatto una cazzata, aiutatemi a rimediare. Non puoi far finta che sia colpa delle vittime e tormentarle ancora di più di quello che stanno già soffrendo. Anche perché, a pagare tutte le cazzate e tutto il danno fatto dal governicchio, saremo noi, io e te e gli altri, ma soprattutto te e gli altri giovani. E io sono qua a sgolarmi inutilmente per farvelo capire.

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22336
Età : 65
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Minsky il Mar 2 Giu - 21:25

Odis89 ha scritto:
Terzo, perché sai benissimo (e te l'ho già scritto) che non ho nessuna reputazione da difendere: di nuovo, questo è un account anonimo in un forum semideserto.
Un account che era rimasto abbandonato per anni. Che avevo già persino tentato di far cancellare. Rispolverato per un ricordo ed un pensiero casuale in un momento di noia.
Questo è quanto valgono per me tutti i "punti reputazione" che potrebbe aver accumulato nel tempo: zero.
Potrei abbandonarlo oggi, e non cambierebbe nulla da nessuna parte, per nessuno.
E sai cosa? Questo posso dimostrartelo.
Addio.
Il fatto è che questo è un forum per gente con le palle. Il problema non è che il forum sia deserto, è che non c'è più gente con le palle.

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22336
Età : 65
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Minsky il Mer 3 Giu - 18:56

Ecco, copioincollo da facebook che una volta tanto si fa veicolo di un contenuto valido:

Il nuovo bigotto (volgarmente detto “restacasista martire”): Io sono meglio di te perché godo di meno

di Riccardo Manzotti

Il virus ha prodotto una nuova figura in Italia: il nuovo bigotto volgarmente chiamato “restacasista martire”. È una forma di virus psicologico, in realtà, si tratta di persone che, animate dal sacro furore di essere nel giusto, predicano il rispetto in modo ossessivo di inutili regole anti-contagio. Perseguono questo fine e perseguitano chi non lo fa. Come i bigotti del tempo passato, anche questi italiani zelanti si ritengono moralmente superiori. È fondamentale, per il bigotto, tracciare una linea invalicabile tra lui e il resto degli italiani, sempre descritti con disprezzo e indignazione, considerati inferiori. Lui o lei, ovviamente, ha una sensibilità, una comprensione degli avvenimenti, un rispetto per chi soffre, una volontà a sacrificarsi, fuori dal comune, speciale, che i comuni mortali non hanno. È sfortunato, poverino, deve vivere in un mondo di persone chiaramente non alla sua altezza. Ah! Se tutti fossero come lui! Sfortunatamente deve coabitare con il resto del paese, ignorante, triviale, rimasto al tempo della pietra!

Il bigotto dei tempi passati, come ci insegna la Treccani, è una persona “che mostra inutile zelo esagerato più nelle pratiche esterne che nello spirito della religione, osservando con ostentazione e pignoleria tutte le regole del culto”. Il nuovo bigotto è identico solo che, al posto della religione, ha scelto come testo sacro il DCPM del 26 Aprile sul Covid19.

Il nuovo bigottismo, molto più contagioso del corona virus, si è diffuso a macchia d’olio in tutti gli strati della popolazione, anche se ha infettato soprattutto i più fortunati tipo statali, para statali, impiegati di multinazionali, o che possono lavorare da casa, pensionati, titolari di vitalizi o rendite di posizione, etc etc, insomma quelli a cui non salterà lo stipendio che incassano tutti i sacrosanti mesi, cascasse il mondo, e che meno temono i rovesci e le conseguenze economiche dei provvedimenti, che saranno meno toccati, da ogni punto di vista, da questa sciagura, e che come tali, stando in una botte di ferro, possono permettersi d'essere bigotti. Si calcola, circa, 1/3 (un terzo - 20 milioni di persone), nel Paese, e molto probabilmente, corrispondenti a tutti quei rompicoglioni sui social!

Il nuovo bigotto non apre bocca per criticare le regole, quali esse siano, lui parla solo per giudicare (negativamente ovvio) le altre persone che non si adattano alle restrizioni. E infatti fa sentire la sua voce, a volte dai balconi con grida indignate, a volte con cartelli ammonitori posti sui balconi, più spesso sui social network. Stranamente rifugge il dialogo diretto. Quasi sempre non accetta il dialogo, si mostra infastidito dall’esistenza degli altri e, ancora di più, dalle loro parole. Trova intollerabile che qualcuno metta in discussione il suo credo. Come il bigotto antico giudica severamente il peccato, ma ancora più duramente chi lo difende con argomentazioni pretestuose! Il bigotto, infatti, si fida soltanto di fonti certificate, che lui seleziona in base alla conformità con il suo credo.

Un sintomo diffuso del nuovo bigottismo è quello di bannare dalle proprie reti sociali chi non condivide le sue idee. Nei casi più gravi, il restacasista martire smette di rispondere a telefonate, email o messaggi di chi non è puro come lui; teme di essere contaminato dalle parole di chi non è un fedele come lui. Meglio difendere occhi e orecchie da certi spettacoli inverecondi.

All’inizio il bigottismo, come tutte le malattie si manifesta in forma acuta e ha tre manifestazioni chiarissime: la paura, la frustrazione, l’invidia. All’inizio, il nuovo bigotto è un fobico che vive le notizie sul virus con particolare apprensione. La paura lo spinge ad adottare scrupolosamente ogni regola preventiva. Fin qua, il bigottismo è asintomatico e, se si è fortunati, non si sviluppa la forma acuta. Si rimane in una condizione di generale apprensione. In molti, purtroppo, la combinazione di paura e di limitazione alla libertà fa scattare la forma acuta! Dopo qualche giorno di prigionia domestica, il bigotto non soffre più per i limiti alla propria libertà, ma comincia a provare un sottile piacere: finalmente si sente nella condizione di poter dimostrare la sua superiorità morale agli altri. Questo è il primo sintomo inequivocabile che la patologia è iniziata. Laddove gli altri si lamentano, lui sopporta con pazienza e diligenza. Laddove gli altri protestano, indubbiamente per motivi poco edificanti, lui tace e obbedisce. La differenza non potrebbe essere più chiara.

A questo punto si manifestano l’invidia e la frustrazione. Il bigottismo, come quello tradizionale, si nutre dell’invidia che chi segue le regole prova per chi non le segue. Chiaramente c’è una ingiustizia, resa ancora più bruciante, dal fatto che chi è meno virtuoso gode di più. E questa crea frustrazione. Dalla sua finestra chiusa, il restacasista martire spia chi esce all’aperto incurante della sua paura e dei suoi desideri di mortificazione, e dentro di sé prova invidia e frustrazione che trovano sfogo soltanto nel formulare minacce apocalittiche: vedrete che cosa succederà, ci faranno tornare tutti in casa per sempre, la quarantena diventerà permanente. Il bigotto non riesce veramente a godere della propria autoinflitta penitenza e quindi augura in cuor suo, a chi non è come lui, castighi danteschi, scenari da fine del mondo, un giorno del giudizio non lontano dove finalmente i peccatori saranno puniti per la loro mancanza di morale.

Il bigotto loda pratiche purificatrici anche se igienicamente inutili, come la sanificazione delle strade; condanna comportamenti innocui, come le escursioni o i giochi dei bambini. Non ragiona, giudica. Non pensa, crede. Non vuole, obbedisce.

Come i flagellanti del medioevo, che infatti avevano introdotto pratiche di automortificazione, così il restacasista si punisce, si mette la mascherina quando guida, si lava le mani tra la camera da letto e la cucina, si propone di restare in casa ad oltranza, ben oltre le date chieste dal governo, si vieta contatti con amici e parenti anche dopo che la quarantena dovrebbe aver ridotto il rischio di contagio al di sotto di ogni soglia critica, indossa (l’ho visto più volte) molteplici mascherine anche per portare l’immondizia nel cassonetto sotto casa. Non sono pratiche sanitarie, sono esercizi spirituali, percorsi di purificazione, sacrifici umani.

Purtroppo, il bigottismo, una volta raggiunta questa fase, diventa cronico. Le persone continuano a perseguire nuove misure limitanti la propria libertà e, proprio perché lo fanno, aumentano la propria frustrazione nei confronti di tutti gli altri, che sono visti con crescente fastidio e sdegno. Se prima dello sviluppo della malattia, uno aveva una generica invidia per i comportamenti altrui, dopo la fase acuta, uno si è autolimitato e quindi è ancora più invidioso, in una spirale di crescente voluttà di mortificazione e di fastidio per la libertà altrui.

A nulla valgono gli appelli alla ragione di amici e conoscenti, inutile citare percentuali e buon senso. Il restacasista martire vuole dimostrare che il proprio sacrificio è l’unica via alla salvezza o, come seconda opzione, che l’immoralità e sconsideratezza altrui porteranno al disastro. Lo abbiamo visto nei giorni della riapertura di maggio, quando i restacasisti si stracciavano le vesti predicendo che il Paese sarebbe finito preda della irresponsabilità di tutti. E invece non è successo niente. Lo vediamo ogni giorno quando il minimo segno di gioia – come quei ragazzi che ballavano in strada (con mascherina e distanza sociale) – suscita sulle labbra dei benpensanti dichiarazioni di sdegno, richieste di repressione, giudizi morali, annunci della imminente apocalisse e, persino, invocazione a un asteroide di portarci all’estinzione.

Il restacasista martire trova conforto nelle parole del suo testo sacro, il Vangelo secondo Giuseppe Conte dove, all’art 1., comma F si legge “non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto; è consentito svolgere individualmente attività sportiva o attività motoria”. In queste parole il nuovo bigotto intravvede il segno che è il suo sacrificio personale che ci monderà...

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22336
Età : 65
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Minsky il Mer 3 Giu - 18:59

No, tanto per dire, c'è del marcio in Danimarca, come diceva Shakespeare, ma anche dappertutto...

Governments and WHO changed Covid-19 policy based on suspect data from tiny US company

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22336
Età : 65
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Rasputin il Mer 3 Giu - 19:11

Minsky ha scritto:No, tanto per dire, c'è del marcio in Danimarca, come diceva Shakespeare, ma anche dappertutto...

Governments and WHO changed Covid-19 policy based on suspect data from tiny US company


Hmmm...mi sfugge il significato, devo ammettere

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 55983
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Minsky il Mer 3 Giu - 19:29

Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:No, tanto per dire, c'è del marcio in Danimarca, come diceva Shakespeare, ma anche dappertutto...

Governments and WHO changed Covid-19 policy based on suspect data from tiny US company


Hmmm...mi sfugge il significato, devo ammettere
Riassumo in breve. In diversi ospedali di varie nazioni, tra cui gli USA, all'inizio della epidemia di covid era stata sperimentata la somministrazione ai pazienti dell'idrossiclorochina, un farmaco già usato per la cura della malaria. Successivamente due riviste prestigiose - il Lancet e il New England Journal of Medicine - hanno pubblicato due studi che avrebbero dimostrato effetti avversi di questo trattamento. Si scopre oggi che gli studi erano fondati su dati falsi forniti da un'azienda farlocca.
In seguito alla pubblicazione di questi studi, ora ritrattati, la sperimentazione dell'idrossiclorochina era stata sospesa. Ora il WHO la vuole riprendere.

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22336
Età : 65
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Rasputin il Mer 3 Giu - 19:31

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:No, tanto per dire, c'è del marcio in Danimarca, come diceva Shakespeare, ma anche dappertutto...

Governments and WHO changed Covid-19 policy based on suspect data from tiny US company


Hmmm...mi sfugge il significato, devo ammettere
Riassumo in breve. In diversi ospedali di varie nazioni, tra cui gli USA, all'inizio della epidemia di covid era stata sperimentata la somministrazione ai pazienti dell'idrossiclorochina, un farmaco già usato per la cura della malaria. Successivamente due riviste prestigiose - il Lancet e il New England Journal of Medicine - hanno pubblicato due studi che avrebbero dimostrato effetti avversi di questo trattamento. Si scopre oggi che gli studi erano fondati su dati falsi forniti da un'azienda farlocca.
In seguito alla pubblicazione di questi studi, ora ritrattati, la sperimentazione dell'idrossiclorochina era stata sospesa. Ora il WHO la vuole riprendere.

OK grazie per la pazienza (la tua, la mia è stata pigrizia). Ma su che basi WHO vuole riproporre il trattamento? E a chi, se di malati quasi non ce ne sono ormai più?

Intanto da qualche parte ho letto un'interessante frase, che faccio mia: chi cede la sua libertà per la sicurezza, finisce per perderle ambe.

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 55983
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Minsky il Ven 5 Giu - 19:20

Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:No, tanto per dire, c'è del marcio in Danimarca, come diceva Shakespeare, ma anche dappertutto...

Governments and WHO changed Covid-19 policy based on suspect data from tiny US company


Hmmm...mi sfugge il significato, devo ammettere
Riassumo in breve. In diversi ospedali di varie nazioni, tra cui gli USA, all'inizio della epidemia di covid era stata sperimentata la somministrazione ai pazienti dell'idrossiclorochina, un farmaco già usato per la cura della malaria. Successivamente due riviste prestigiose - il Lancet e il New England Journal of Medicine - hanno pubblicato due studi che avrebbero dimostrato effetti avversi di questo trattamento. Si scopre oggi che gli studi erano fondati su dati falsi forniti da un'azienda farlocca.
In seguito alla pubblicazione di questi studi, ora ritrattati, la sperimentazione dell'idrossiclorochina era stata sospesa. Ora il WHO la vuole riprendere.

OK grazie per la pazienza (la tua, la mia è stata pigrizia). Ma su che basi WHO vuole riproporre il trattamento? E a chi, se di malati quasi non ce ne sono ormai più?

Intanto da qualche parte ho letto un'interessante frase, che faccio mia: chi cede la sua libertà per la sicurezza, finisce per perderle ambe.
È una sperimentazione, finora sono stati trattati pochissimi casi e i risultati non sono chiari. Di malati su cui sperimentare ce ne sono in abbondanza in USA e in America Latina, per esempio. In ogni caso si tratterebbe di un farmaco di prevenzione più che di cura. Staremo a vedere. Qui un breve articolo che ne parla.

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22336
Età : 65
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Rasputin il Ven 5 Giu - 23:42

Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:
Rasputin ha scritto:
Minsky ha scritto:No, tanto per dire, c'è del marcio in Danimarca, come diceva Shakespeare, ma anche dappertutto...

Governments and WHO changed Covid-19 policy based on suspect data from tiny US company


Hmmm...mi sfugge il significato, devo ammettere
Riassumo in breve. In diversi ospedali di varie nazioni, tra cui gli USA, all'inizio della epidemia di covid era stata sperimentata la somministrazione ai pazienti dell'idrossiclorochina, un farmaco già usato per la cura della malaria. Successivamente due riviste prestigiose - il Lancet e il New England Journal of Medicine - hanno pubblicato due studi che avrebbero dimostrato effetti avversi di questo trattamento. Si scopre oggi che gli studi erano fondati su dati falsi forniti da un'azienda farlocca.
In seguito alla pubblicazione di questi studi, ora ritrattati, la sperimentazione dell'idrossiclorochina era stata sospesa. Ora il WHO la vuole riprendere.

OK grazie per la pazienza (la tua, la mia è stata pigrizia). Ma su che basi WHO vuole riproporre il trattamento? E a chi, se di malati quasi non ce ne sono ormai più?

Intanto da qualche parte ho letto un'interessante frase, che faccio mia: chi cede la sua libertà per la sicurezza, finisce per perderle ambe.
È una sperimentazione, finora sono stati trattati pochissimi casi e i risultati non sono chiari. Di malati su cui sperimentare ce ne sono in abbondanza in USA e in America Latina, per esempio. In ogni caso si tratterebbe di un farmaco di prevenzione più che di cura. Staremo a vedere. Qui un breve articolo che ne parla.

Ho smesso di leggere da questo passaggio

L’OMS aveva sospeso i test il 25 maggio in seguito a un articolo pubblicato sulla rivista medica Lancet: l’articolo sosteneva che il farmaco aumentasse il tasso di mortalità dei pazienti con COVID-19 e il rischio di un battito del cuore irregolare.

o hanno usato un traduttore automatico o chi scrive è un ignorante imbecille

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 55983
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da electra il Sab 6 Giu - 20:45

raga, ma checcà state a dì?

electra
------------
------------

Numero di messaggi : 38
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue0 / 700 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 02.04.20

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Minsky il Sab 6 Giu - 21:15

electra ha scritto:raga, ma checcà state a dì?

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Rw8rV3vj_o

_________________
CHE DIO STRAMALEDICA GIUSEPPE CONTE
FINO ALLA SESSANTAQUATTRESIMA GENERAZIONE
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 22336
Età : 65
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da electra il Sab 6 Giu - 22:04

ma nel senso che non capisco cosa stiate sostenendo
gombloddo mondiale delle banche tedesche per affossare l'italia o dei fornitori di mascherine per vendere il materiale in scadenza?

electra
------------
------------

Numero di messaggi : 38
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue0 / 700 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 02.04.20

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Rasputin il Sab 6 Giu - 23:33

electra ha scritto:ma nel senso che non capisco cosa stiate sostenendo
gombloddo mondiale delle banche tedesche per affossare l'italia o dei fornitori di mascherine per vendere il materiale in scadenza?

Io dico, falso allarme generale.

Il perché può avere molteplici sfaccettature.

E comunque non puoi passare di qui ogi due tre settimane e chiedere cosa succede, almeno prenditi la briga di andare indietro di qualche pagina nel thread no?

_________________
Ma cosa credi, che uno si sveglia una mattina e decide di lavorare in un carcere? Quella è gente perversa! (Vanessa Lutz)

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 GhspXC7p_o



BRENTON TARRANT FOR PRESIDENT

Please do not feed the sasquatch.
Rasputin
Rasputin
..............
..............

Maschio Numero di messaggi : 55983
Età : 59
Località : Augusta vindelicorum
Occupazione/Hobby : Antinazismo non praticante, islamofobia attiva, agnosticomachia
SCALA DI DAWKINS :
La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.10.09

Torna in alto Andare in basso

La pandemia prossima ventura - Pagina 36 Empty Re: La pandemia prossima ventura

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 36 di 39 Precedente  1 ... 19 ... 35, 36, 37, 38, 39  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum