Atei Italiani
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

elettori

+14
Lyallii
Griiper McCloubit
massi76
primaverino
mix
alberto
airava
Johnny
Akka
paolo1951
delfi68
SergioAD
Niques
jillo
18 partecipanti

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da paolo1951 Gio 14 Mar 2013 - 18:26

Quoto primaverino ma faccio 2 obiezioni:
1) il rapporto 7/10/16 credo sia sostanzialmente esatto (anche se ci sono notevoli differenze tra settore e settore) ma in realtà rilevante è solo 7/16 ovvero la distinzione tra parte a carico impresa e parte a carico lavoratore è meramente fittizia, puoi a seconda delle opinioni considerarla tutta gravante sull'impresa o tutta gravante sul dipendente, non certo distinguerla in queste 2 categorie. Non si sa infatti quale sarebbe la discriminante!
2) circa l'Iva torno a ripetere quanto già scritto: non è un costo "in teoria", lo è di fatto quanto la si applica alle vendite verso il consumatore finale. Mentre negli altri casi la si potrebbe tranquillamente abolire generalizzando il sistema del reverse charge.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Ospite Gio 14 Mar 2013 - 19:02


paolo...ne imbroccassi una, dico una soltanto. ripeto, hai l'arte magica di girare le cose per come ti conviene vederle (magari evitando di guardare a quelle che proprio non riesci a girare). il mio datore di lavoro mi garantisce uno stipendio che comprende le tasse che io devo pagare (e che lo stato si trattiene direttamente da lui) e i miei contributi pensionistici. puoi chiamarla come ti pare, ma se io costo al datore di lavoro 2000 euro (cioè lui sborsa 2000 euro par avere il mio lavoro) perchè il mio lavoro vale 2000 euro, se poi dai 2000 euro me ne vengono tolti 300 di tasse e 700 di contributi, non vedo cosa cambi al paron. se lui si imbosca i 300 euro è lui che ruba i soldi allo stato (e ci guadagna 300 euro che ha messo nero su bianco nel mio contratto) se invece, come in molti casi noti, si imbosca i 700 sta rubando (per guadagnare lui 700 euro) i miei contributi. miei, non suoi, perchè figurano nel contratto che ho firmato. il fatto, per il dipendente, di vedere a fine mese solo i 1000 euro netti è, casomai, una bella fregatura. esistono persone che si fanno invogliare (oltre che quelle che devono farlo) da un 1500 euro contro i 1000, ma in nero... in questo modo il padrone ne guadagna 500 lo stato ne perde 300 e il dipendente ne perde 200. oppure pregevoli colpi di genio delle pubbliche istituzioni, come cococo chichipro contrattini a gestioni separate e altre minchiate varie che dovrebbero snellire i costi del lavoro... e grazie al cazzo, paghi i dipendenti la metà...
giusto per fare un esempio (che mi ha toccato da vicino) un assegno di ricerca dato a un ricercatore con 5 anni di laurea e 3 di dottorato varia da 1200 a 1500 euro netti ed esentasse (per capirci, visti i ritmi di lavoro di molti stiamo parlando di una paga oraria inferiore a quella di un pizzaiolo e spesso anche di una badante). quello che non dicono molto chiaramente è che sono anche esenti contributi. considerando i prezzi medi e i contributi medi i geni hanno trovato un modo di risparmiare 2-3mila euro al mese per contratto.
ora, la proposta di paolo potrebbe essere interessante: invece di pagarmi 1500 euro netti, dammi tutto ciò che mi spetta e mi arrangio io con tasse e pensioni. 3000 euro versati sul mio conto e poi m'arrangio, come fanno in america. se voglio mi pago una pensione, se non pago le tasse sono cazzi miei. purtroppo per lui che ama molto parlare di pratica contro la teoria, se così facessimo l'italia andrebbe in fallimento nel giro di tre giorni, visto che l'80% del carico fiscale (e cioè dei soldi che poi lo stato usa per pagare la polizia, far mangiare la fiorentina ai politici, illuminare le strade, costruire ospedali) che paolo voglia o no, provengono dai lavoratori dipendenti. e se tanto mi dà tanto, e la percentuale di evasione raggiungesse quella degli autonomi, andremmo in merda. altro che iva al 33%.

iva: l'iva è un costo che paga IL COMPRATORE. punto. tant'è vero che se io mi compro un pc e ho partita iva, dichiaro che mi serve per lavoro perchè ci devo montare i film porno e la scarico (cioè i 400 euro tornano in tasca mia, non del venditore). certo avere un sovrapprezzo del 20 e rotti percento incide sul mercato, soprattutto quando ci sono in giro personaggi che possono permettersi impunemente di non pagarla e di farti concorrenza sleale. proprio per questo, anche a tutela dei commercianti onesti, bisognerebbe fare il contrario di quanto sostieni...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Johnny Gio 14 Mar 2013 - 19:05

paolo1951 ha scritto:No guarda queste cose erano note da ben prima che Berlusconi entrasse in politica, tu le ignori come moltissimi altri semplicemente perché ti viene molto comodo ignorarle, o sostenere che non siano vere.

Le vendite (anche se non proprio tutte... esistono anche beni e servizi esenti IVA) sono fatte " IVA" solo perché si dice che devono essere considerate così, questo non vuol dire che lo siano realmente.
Certo c'è l'IVA anche sulle vendite senza fattura, e infatti io nell'esempio di prima ti ho parlato di scorporo.
Ma che il prezzo di vendita lo determini il mercato c'entra eccome nella nostra questione!
Anzi è fondamentale!
Io ti vendo un determinato prodotto a 100 perché 100 è il prezzo massimo a cui riesco ancora a vendertelo, se potessi te lo venderei a 200! ma purtroppo per me tu allora non me lo compri più.
Quindi se l'IVA è il 21% (come attualmente) a me di 100 restano 82,6, se l'Iva fosse solo il 10% me ne resterebbero invece 90,9... su concentrati un pochino che puoi riuscire a capirlo, sempre che lo voglia...
Facciamone un'altra di ipotesi:

Facciamo che io sono un imprenditore onesto, e che voglio vendere il tuo stesso manufatto con sopra il 21% di Iva. Se in giro ce ne sono altro come te che considerano le imposte un 'optional', o qualcosa da gestire a piacimento, gioco forza, mi mette fuori mercato.

Ma io non ce l'ho con te, caro Paolo.

Ce l'ho con quelle teste di ca$$o che sono preposte a far sì che chiunque produca un reddito consideri le imposte un costo al pari dell'elettricità o del gasolio da autotrazione.

E ce l'ho con quel figlio di |u//ana di un finanziere che a 14 anni, quando facevo il cameriere d'estate, vedevo arrivare per cena, lui, la moglie, i figli, il cognato (o sa il ca$$o chi...) e se ne andavano tutte le volte senza pagare una lira.

Se tra qualche anno, complessivamente, mi mancheranno 1 anno e mezzo di contributi che avrei potuto accantonare mettendo insieme quei mesi di lavoro lo devo a quel pusillanime che si è letteralmente venduto per un piatto di minestra...



elettori - Pagina 3 Bathtime

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Ospite Gio 14 Mar 2013 - 19:07

holubice ha scritto:
E ce l'ho con quel figlio di |u//ana di un finanziere che a 14 anni, quando facevo il cameriere d'estate, vedevo arrivare per cena, lui, la moglie, i figli, il cognato (o sa il ca$$o chi...) e se ne andavano tutte le volte senza pagare una lira.

Se tra qualche anno, complessivamente, mi mancheranno 1 anno e mezzo di contributi che avrei potuto accantonare mettendo insieme quei mesi di lavoro lo devo a quel pusillanime che si è letteralmente venduto per un piatto di minestra...



elettori - Pagina 3 Bathtime
guarda il lato positivo...
finirà tutto prima hihihihih hihihihih hihihihih

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Johnny Gio 14 Mar 2013 - 19:08

Tenete presente che se sommiamo quei morti di sonno dentro l'Agenzia delle Entrate e la forza in carico ad un piccolo esercito chiamato Guardia di Finanza arriviamo ad un organico di ben

98.000 persone

Nessun Paese dovrebbe essere più fiscalmente ligio del nostro...


Ultima modifica di holubice il Gio 14 Mar 2013 - 19:13 - modificato 1 volta.

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Johnny Gio 14 Mar 2013 - 19:12

jessica ha scritto:
holubice ha scritto:
E ce l'ho con quel figlio di |u//ana di un finanziere che a 14 anni, quando facevo il cameriere d'estate, vedevo arrivare per cena, lui, la moglie, i figli, il cognato (o sa il ca$$o chi...) e se ne andavano tutte le volte senza pagare una lira.
Se tra qualche anno, complessivamente, mi mancheranno 1 anno e mezzo di contributi che avrei potuto accantonare mettendo insieme quei mesi di lavoro lo devo a quel pusillanime che si è letteralmente venduto per un piatto di minestra...
elettori - Pagina 3 Bathtime
guarda il lato positivo...
finirà tutto prima hihihihih hihihihih hihihihih
Ma sì, hai ragione...

L'ha detto anche il Papa:

"Siete andati a cercare il vescovo di Roma alla fine del mondo..."



Evidentemente... vi siete distratti...

elettori - Pagina 3 Minzdr

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Griiper McCloubit Gio 14 Mar 2013 - 20:14

jessica ha scritto:
paolo...ne imbroccassi una, dico una soltanto. ripeto, hai l'arte magica di girare le cose per come ti conviene vederle (magari evitando di guardare a quelle che proprio non riesci a girare). il mio datore di lavoro mi garantisce uno stipendio che comprende le tasse che io devo pagare (e che lo stato si trattiene direttamente da lui) e i miei contributi pensionistici. puoi chiamarla come ti pare, ma se io costo al datore di lavoro 2000 euro (cioè lui sborsa 2000 euro par avere il mio lavoro) perchè il mio lavoro vale 2000 euro, se poi dai 2000 euro me ne vengono tolti 300 di tasse e 700 di contributi, non vedo cosa cambi al paron. se lui si imbosca i 300 euro è lui che ruba i soldi allo stato (e ci guadagna 300 euro che ha messo nero su bianco nel mio contratto) se invece, come in molti casi noti, si imbosca i 700 sta rubando (per guadagnare lui 700 euro) i miei contributi. miei, non suoi, perchè figurano nel contratto che ho firmato. il fatto, per il dipendente, di vedere a fine mese solo i 1000 euro netti è, casomai, una bella fregatura. esistono persone che si fanno invogliare (oltre che quelle che devono farlo) da un 1500 euro contro i 1000, ma in nero... in questo modo il padrone ne guadagna 500 lo stato ne perde 300 e il dipendente ne perde 200. oppure pregevoli colpi di genio delle pubbliche istituzioni, come cococo chichipro contrattini a gestioni separate e altre minchiate varie che dovrebbero snellire i costi del lavoro... e grazie al cazzo, paghi i dipendenti la metà...
giusto per fare un esempio (che mi ha toccato da vicino) un assegno di ricerca dato a un ricercatore con 5 anni di laurea e 3 di dottorato varia da 1200 a 1500 euro netti ed esentasse (per capirci, visti i ritmi di lavoro di molti stiamo parlando di una paga oraria inferiore a quella di un pizzaiolo e spesso anche di una badante). quello che non dicono molto chiaramente è che sono anche esenti contributi. considerando i prezzi medi e i contributi medi i geni hanno trovato un modo di risparmiare 2-3mila euro al mese per contratto.
ora, la proposta di paolo potrebbe essere interessante: invece di pagarmi 1500 euro netti, dammi tutto ciò che mi spetta e mi arrangio io con tasse e pensioni. 3000 euro versati sul mio conto e poi m'arrangio, come fanno in america. se voglio mi pago una pensione, se non pago le tasse sono cazzi miei. purtroppo per lui che ama molto parlare di pratica contro la teoria, se così facessimo l'italia andrebbe in fallimento nel giro di tre giorni, visto che l'80% del carico fiscale (e cioè dei soldi che poi lo stato usa per pagare la polizia, far mangiare la fiorentina ai politici, illuminare le strade, costruire ospedali) che paolo voglia o no, provengono dai lavoratori dipendenti. e se tanto mi dà tanto, e la percentuale di evasione raggiungesse quella degli autonomi, andremmo in merda. altro che iva al 33%.

iva: l'iva è un costo che paga IL COMPRATORE. punto. tant'è vero che se io mi compro un pc e ho partita iva, dichiaro che mi serve per lavoro perchè ci devo montare i film porno e la scarico (cioè i 400 euro tornano in tasca mia, non del venditore). certo avere un sovrapprezzo del 20 e rotti percento incide sul mercato, soprattutto quando ci sono in giro personaggi che possono permettersi impunemente di non pagarla e di farti concorrenza sleale. proprio per questo, anche a tutela dei commercianti onesti, bisognerebbe fare il contrario di quanto sostieni...

Quoto.
Lo hai detto meglio ma è più o meno quello che intendevo io.
Ma è inutile... sono tutti così, si autoconvincono di essere nel giusto e non vogliono sentire ragioni.
Loro vorrebbero pagarti i 1000 euro, non versare allo Stato quello che ti hanno detratto dallo stipendio lordo e pretendono anche che lo Stato si rifaccia su di te per il mancato introito.
E 'na fettarella de culo no?

_________________
Amico mio/dov'è la via/dove ti porta la follia/vorrei venire anch'io con te/ma l'incertezza è forte in me!

Sono un tontolone ignorante. Never forget it please.
Griiper McCloubit
Griiper McCloubit
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 977
Età : 60
Occupazione/Hobby : in viaggio nello spazio-tempo
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.02.12

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da paolo1951 Gio 14 Mar 2013 - 20:34

jessica ha scritto:
... il mio datore di lavoro mi garantisce uno stipendio che comprende le tasse che io devo pagare (e che lo stato si trattiene direttamente da lui) e i miei contributi pensionistici. ... ma se io costo al datore di lavoro 2000 euro (cioè lui sborsa 2000 euro par avere il mio lavoro) perchè il mio lavoro vale 2000 euro, se poi dai 2000 euro me ne vengono tolti 300 di tasse e 700 di contributi, non vedo cosa cambi al paron. se lui si imbosca i 300 euro è lui che ruba i soldi allo stato (e ci guadagna 300 euro che ha messo nero su bianco nel mio contratto) se invece, come in molti casi noti, si imbosca i 700 sta rubando (per guadagnare lui 700 euro) i miei contributi. miei, non suoi, perchè figurano nel contratto che ho firmato. il fatto, per il dipendente, di vedere a fine mese solo i 1000 euro netti è, casomai, una bella fregatura. esistono persone che si fanno invogliare (oltre che quelle che devono farlo) da un 1500 euro contro i 1000, ma in nero... in questo modo il padrone ne guadagna 500 lo stato ne perde 300 e il dipendente ne perde 200. oppure pregevoli colpi di genio delle pubbliche istituzioni, come cococo chichipro contrattini a gestioni separate e altre minchiate varie che dovrebbero snellire i costi del lavoro... e grazie al cazzo, paghi i dipendenti la metà...
giusto per fare un esempio (che mi ha toccato da vicino) un assegno di ricerca dato a un ricercatore con 5 anni di laurea e 3 di dottorato varia da 1200 a 1500 euro netti ed esentasse (per capirci, visti i ritmi di lavoro di molti stiamo parlando di una paga oraria inferiore a quella di un pizzaiolo e spesso anche di una badante). quello che non dicono molto chiaramente è che sono anche esenti contributi. considerando i prezzi medi e i contributi medi i geni hanno trovato un modo di risparmiare 2-3mila euro al mese per contratto.
A) Ecco intanto jessica sai dirmi perché o come fai ad affermare con tanta sicurezza che il tuo lavoro “vale 2000 euro”?
Chiaramente non mi riferisco a te in particolare! La domanda è in realtà più generica:
perché il lavoro di una data persona vale un tot? Cosa significa quel “vale”? In base a cosa misuri questo valore?
La risposta a questa prima domanda credo sia essenziale per poter proseguire, ma tuttavia cerco di andare avanti ugualmente.
B) ammettiamo allora che il tuo lavoro “valga” 2000 euro, perché mai accetti abbastanza di buon grado di essere invece pagata la metà? Per senso civico? Direi di no (sto di nuovo parlando in generale e non del tuo caso)... direi di no perché tu stessa dici più avanti che si ti dessi tutti i 2000 euro ti guarderesti bene dal versarne metà allo stato!
Lo fai, secondo me, perché in fondo lo stipendio che percepisci realmente, di 1000 euro, è il vero valore che tu attribuisci al tuo lavoro! E d'altra parte non te ne frega un cazzo se per pagarti 1000 il tuo datore di lavoro dovrà tirarne fuori 2000... sono cavoli suoi, come sono cavoli suoi se per creare quel posto di lavoro ci sono voluti anche notevoli investimenti (vedi le attrezzature che tu usi) e ci sono molti altri costi (vedi consumi energetici, servizi di terzi, ecc.), a queste cose deve provvedere il padrone, sono costi suoi... già ma perché allora ti rifiuti di considerare costi suoi anche quella che tu chiami la tua Irpef, i tuoi contributi INPS, INAIL, Cassa edile...?
C) se il padrone avesse meno costi certamente potrebbe guadagnare di più... ma in regime di libera concorrenza questo generalmente non avviene affatto perché a costi minori ci sarebbe subito chi abbasserebbe i prezzi per vendere di più del concorrente... quindi a guadagnarci sarebbe tutta la società, tutti i cittadini che vedrebbero aumentare il loro potere di acquisto pur avendo nominalmente lo stesso reddito di prima.
D) anche se tu ti rifiuti di capirlo chi sta rubando a tutti non è l'evasore fiscale ma lo Stato, ecco il vero ladro anzi il vero rapinatore!


jessica ha scritto: ora, la proposta di paolo potrebbe essere interessante: invece di pagarmi 1500 euro netti, dammi tutto ciò che mi spetta e mi arrangio io con tasse e pensioni. 3000 euro versati sul mio conto e poi m'arrangio, come fanno in america. se voglio mi pago una pensione, se non pago le tasse sono cazzi miei. purtroppo per lui che ama molto parlare di pratica contro la teoria, se così facessimo l'italia andrebbe in fallimento nel giro di tre giorni, visto che l'80% del carico fiscale (e cioè dei soldi che poi lo stato usa per pagare la polizia, far mangiare la fiorentina ai politici, illuminare le strade, costruire ospedali) che paolo voglia o no, provengono dai lavoratori dipendenti. e se tanto mi dà tanto, e la percentuale di evasione raggiungesse quella degli autonomi, andremmo in merda. altro che iva al 33%.
No jessica questa non era la mia proposta ma la proposta di Griiper McCloubit... io invece ne avevo fatta una tutta diversa che fosse solo il datore di lavoro a pagare tasse e oneri assimilati o assimilabili, mentre lo stipendio dei dipendenti fosse esente da ogni imposta.

jessica ha scritto:iva: l'iva è un costo che paga IL COMPRATORE. punto. tant'è vero che se io mi compro un pc e ho partita iva, dichiaro che mi serve per lavoro perchè ci devo montare i film porno e la scarico (cioè i 400 euro tornano in tasca mia, non del venditore). certo avere un sovrapprezzo del 20 e rotti percento incide sul mercato, soprattutto quando ci sono in giro personaggi che possono permettersi impunemente di non pagarla e di farti concorrenza sleale. proprio per questo, anche a tutela dei commercianti onesti, bisognerebbe fare il contrario di quanto sostieni...
Qui sinceramente non ho capito niente di quanto dici (ammesso che tu abbia detto qualcosa...).
Ti consiglio solo di essere più oculata nella spesa quando compri un PC, noi qui stiamo usando server Vmware con molte VM ciascuno, che ci costano sui 1.000 euro e tu ne spendi 2000/2400 per un PC? Si lo so questi sono i prezzi folli che li pagano le scuole … ma sai chi vende alle scuole ha dei costi “particolari”... spese di distribuzione, di rappresentanza, ecc.
Comunque questo dovrebbe farti capire perché lo stato abbia sempre bisogno di tanti soldi!

holubice ha scritto:....
Facciamone un'altra di ipotesi:

Facciamo che io sono un imprenditore onesto, e che voglio vendere il tuo stesso manufatto con sopra il 21% di Iva. Se in giro ce ne sono altro come te che considerano le imposte un 'optional', o qualcosa da gestire a piacimento, gioco forza, mi mette fuori mercato.

Ma io non ce l'ho con te, caro Paolo....
Voglio sperare che tu non ce l'abbia con me, io purtroppo sono quello che vende con il 21% di Iva e non solo con quello! Ma vedi che allora mi dai ragione, l'evasione è un problema interno tra noi “evasori”, dove chi evade di più mette fuori mercato chi evade meno... dove chi evade meno per tentare di stare nel mercato si trova poi a non avere i soldi per versare le imposte che ha dichiarato di dover versare!
E l'Iva come dicevo io non è affatto una partita di giro!!!


Ultima modifica di paolo1951 il Gio 14 Mar 2013 - 20:48 - modificato 1 volta.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da paolo1951 Gio 14 Mar 2013 - 20:44

Griiper McCloubit ha scritto:...

Quoto.
Lo hai detto meglio ma è più o meno quello che intendevo io.
Ma è inutile... sono tutti così, si autoconvincono di essere nel giusto e non vogliono sentire ragioni.
Loro vorrebbero pagarti i 1000 euro, non versare allo Stato quello che ti hanno detratto dallo stipendio lordo e pretendono anche che lo Stato si rifaccia su di te per il mancato introito.
E 'na fettarella de culo no?
No perché ti sminuisci, jessica scrive più o meno le stesse cazzate che scrivi tu... io vi giudicherei "alla pari"...
Già proprio come dici tu:
E' inutile... siete tutti (tu, jessica e molti altri) così, vi autoconvincete di essere nel giusto e non volete sentire ragioni.
Volete che siano gli altri a pagare gli assurdi costi dello Stato, ma vi piace che risulti "ufficialmente" che invece li avete pagati quasi interamente voi, però se poi per caso allo stato quei soldi non arrivano allora dite che sia ben chiaro che li doveva pagare il padrone!
A casa mia si dice:
son tutti buoni a fare il finocchio con il culo di un altro!!! elettori - Pagina 3 424123

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Minsky Gio 14 Mar 2013 - 20:59

holubice ha scritto:
Ma sì, hai ragione...

L'ha detto anche il Papa:

"Siete andati a cercare il vescovo di Roma alla fine del mondo..."

Evidentemente... vi siete distratti...

elettori - Pagina 3 Minzdr
Non io! Non io! Stavo attentissimo! Io Malachia è da un pezzo che lo aspetto! E sono in buona compagnia:
http://www.agi.it/cronaca/notizie/201303141805-cro-rt10284-francesco_e_papa_nero_i_web_dietrologi_rileggono_malachia

_________________
Dai un pesce ad un uomo
e mangerà per un giorno.
Insegna ad un uomo a pescare
e mangerà per tutta la vita.
Dai la religione ad un uomo
e morirà pregando per un pesce.
Minsky
Minsky
--------------
--------------

Maschio Numero di messaggi : 25402
Età : 68
Località : Codroipo
Occupazione/Hobby : ateo guerriero
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 06.10.11

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Griiper McCloubit Gio 14 Mar 2013 - 21:40

paolo1951 ha scritto:
Griiper McCloubit ha scritto:...

Quoto.
Lo hai detto meglio ma è più o meno quello che intendevo io.
Ma è inutile... sono tutti così, si autoconvincono di essere nel giusto e non vogliono sentire ragioni.
Loro vorrebbero pagarti i 1000 euro, non versare allo Stato quello che ti hanno detratto dallo stipendio lordo e pretendono anche che lo Stato si rifaccia su di te per il mancato introito.
E 'na fettarella de culo no?
No perché ti sminuisci, jessica scrive più o meno le stesse cazzate che scrivi tu... io vi giudicherei "alla pari"...
Già proprio come dici tu:
E' inutile... siete tutti (tu, jessica e molti altri) così, vi autoconvincete di essere nel giusto e non volete sentire ragioni.
Volete che siano gli altri a pagare gli assurdi costi dello Stato, ma vi piace che risulti "ufficialmente" che invece li avete pagati quasi interamente voi, però se poi per caso allo stato quei soldi non arrivano allora dite che sia ben chiaro che li doveva pagare il padrone!
A casa mia si dice:
son tutti buoni a fare il finocchio con il culo di un altro!!! elettori - Pagina 3 424123

Paolo, vorrei chiarire innanzi tutto che ho, ed ho sempre avuto il massimo rispetto per chi ha il coraggio di intraprendere un'attività dando lavoro a tante (o anche poche) persone. Per chi si sbatte per far progredire e prosperare la propria azienda senza star li a menarla tanto. Non sono stato mai invidioso dei loro lauti guadagni.
Guadagni che, quando ci sono, non vengono mai sbandierati ai quattro venti come invece si fa in caso di perdite.
La crisi c'è (a differenza di quello che diceva il tuo amichetto - ricordi, si?) ed è per tutti.
Moltissimi dipendenti hanno perso il posto, tanti hanno dovuto, torto collo, accettare di rivedere in negativo il proprio stipendio, accettare di non farsi pagare lo straordinario e via dicendo. Si lavora per 800 euro netti al mese, lo sai? Pensi che si possa avere una vita decente con questa cifra?
Quegli imprenditori che oggi non hanno più gli introiti di un tempo e quindi non pagano gli stipendi, non pagano i fornitori, non pagano le tasse, ma continuano ad abitare in villa con tanto di servitù, barchetta e Bmw... beh, non mi fanno pena.
Io non so che tipo di imprenditore tu sia ma da come scrivi non ti presenti niente bene.

In ogni caso continua pure ad evadere le tasse tanto ci siamo noi coglioni che le paghiamo (sempre che voi abbiate la compiacenza di non tenervi i soldi).

_________________
Amico mio/dov'è la via/dove ti porta la follia/vorrei venire anch'io con te/ma l'incertezza è forte in me!

Sono un tontolone ignorante. Never forget it please.
Griiper McCloubit
Griiper McCloubit
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 977
Età : 60
Occupazione/Hobby : in viaggio nello spazio-tempo
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 14.02.12

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Ospite Gio 14 Mar 2013 - 23:29

Griiper McCloubit ha scritto:Quoto.
Lo hai detto meglio ma è più o meno quello che intendevo io.
Ma è inutile... sono tutti così, si autoconvincono di essere nel giusto e non vogliono sentire ragioni.
Loro vorrebbero pagarti i 1000 euro, non versare allo Stato quello che ti hanno detratto dallo stipendio lordo e pretendono anche che lo Stato si rifaccia su di te per il mancato introito.
E 'na fettarella de culo no?
ehhh.. l'ho visto dopo... presa dalla foga prima ho risposto al genio dell'economia, poi ho letto il resto...

paolo1951 ha scritto:A) Ecco intanto jessica sai dirmi perché o come fai ad affermare con tanta sicurezza che il tuo lavoro “vale 2000 euro”?Chiaramente non mi riferisco a te in particolare! La domanda è in realtà più generica:
perché il lavoro di una data persona vale un tot? Cosa significa quel “vale”? In base a cosa misuri questo valore?
La risposta a questa prima domanda credo sia essenziale per poter proseguire, ma tuttavia cerco di andare avanti ugualmente.
boh, fosse per me potrebbe valere anche 8000. io sono in un ambito in cui per fortuna me la posso tirare e c'è un senso nel chiamarsi "contratto" nel mio contratto di lavoro. un operaio, un commesso, un raccoglitore di pomodori, purtropppo per loro, no. per fortuna siamo usciti dalla giungla da qualche tempo e, sebbene contro gli interessi di quelli che ci hanno sempre mangiato sopra, in quelche modo l'umanità - no, non è vero - qualche pezzetto dell'umanità è riuscita a conquistarsi a fatica dei diritti e uno stato sociale. per fortuna tutti, dal più intransigente socialista al liberale più convinto, si sono accorti che l'aggettivo libero, se associato al mercato, significa legge della giungla. significa ampliare il divario tra chi ha e chi non ha. quindi anche il liberista più sfegatato sa che per il bene di tutti (e di chi ha, compreso) è bene che quel libero sott'intenda comunque una regolamentazione più o meno rigida. in effetti esistono ancora degli stati dove puoi andare con la tua azienda e dire ai morti di fame "vi do un dollaro per lavorare otto ore" e siccome questi devono scegliere tra un dollaro e la fame, si calano le braghe (almeno finchè non si spaccano le palle e ti appendono a testa in giù). fortunatamente non qui (oh... non è del tutto vero neanche questo... se nel ricco e produttivo nord est vi sono gli schiavi negri impiegati nell'industria un motivo ci sarà, come c'è nel fatto che puoi andare a fartela in romania la tua manifattura tabacchi...)


B) ammettiamo allora che il tuo lavoro “valga” 2000 euro, perché mai accetti abbastanza di buon grado di essere invece pagata la metà? Per senso civico? Direi di no (sto di nuovo parlando in generale e non del tuo caso)... direi di no perché tu stessa dici più avanti che si ti dessi tutti i 2000 euro ti guarderesti bene dal versarne metà allo stato!
Lo fai, secondo me, perché in fondo lo stipendio che percepisci realmente, di 1000 euro, è il vero valore che tu attribuisci al tuo lavoro! E d'altra parte non te ne frega un cazzo se per pagarti 1000 il tuo datore di lavoro dovrà tirarne fuori 2000... sono cavoli suoi, come sono cavoli suoi se per creare quel posto di lavoro ci sono voluti anche notevoli investimenti (vedi le attrezzature che tu usi) e ci sono molti altri costi (vedi consumi energetici, servizi di terzi, ecc.), a queste cose deve provvedere il padrone, sono costi suoi... già ma perché allora ti rifiuti di considerare costi suoi anche quella che tu chiami la tua Irpef, i tuoi contributi INPS, INAIL, Cassa edile...?
perchè non sono costi suoi. il prezzo che lui paga per avere il lavoratore è quello. che lo paghi al lavoratore, allo stato, alla madonna, non cambia nulla, puoi girarla come vuoi, i fatti non cambiano. sarebbe come se io ti chiedessi di considerare tutte le tasse che paga l'imprenditore come pagate dal dipendente, perchè è lui che col suo lavoro (per esempio al bancone dell'oreficeria) tira dentro i soldi, è lui che fa il lavoro. il discorso del fregarmi o meno è una inutile arrampicata sugli specchi per fare la parte di quello che davvero tira la carretta, cosa che, come ti ho già abbondantemente spiegato, dimostrato e ridimostrato, è una balla mostruosa. prima che tu ti metta a tentare nuove e fantasiose arrampicate per tentare punti di vista ancora inesplorati in modo da tirare acqua al tuo mulino, ti ripeto che stai parlando con una che sa bene qual è la differenza tra il dipendente medio e l'imprenditore medio. inutile che continuiamo a dirci cazzate ciccio, io in una famiglia di imprenditori ci sono nata e cresciuta ed ho visto cosa avevo io, coa avevano i miei e cosa avevano le mie compagne di classe figlie di operai o impiegati delle poste. dai mò, basta dire cazzate e cercare di far passare l'autonomo come povero cristo sfruttato dal sistema, dai dipendenti e dallo stato. non venire a menarla a me con queste cagate perchè non esiste imprenditore che se la passi peggio di un operaio, per il semplice motivo che se se la passasse peggio chiuderebbe bottega e andrebbe a fare l'operaio. ma a chi cazzo la racconti? me la vedo proprio mia madre a tirare avanti con 1200 euri al mese e andare in catena di montaggio a raddrizzare tergicristalli vestita di pizzo. dopo una settimana la portano di urgenza in ospedale. lei, come mio padre, mio fratello e tanti altri imprenditori onesti hanno tutto il diritto di farsi tutti i soldi che vogliono una volta che si sono pagati le loro tasse e hanno trattato con decenza i loro dipendenti. e hanno tutto il diritto di chiedere che le tasse vengano pagate da tutti (come chiedono loro, a differenza tua, visto che le pagano, e visto che chi non le paga fa danni soprattutto a loro), ma non venirmela a menare con le tue minchiate commiserative dei poveri imprenditori perchè non ci può credere nessuno che sappia come stanno le cose.


C) se il padrone avesse meno costi certamente potrebbe guadagnare di più... ma in regime di libera concorrenza questo generalmente non avviene affatto perché a costi minori ci sarebbe subito chi abbasserebbe i prezzi per vendere di più del concorrente... quindi a guadagnarci sarebbe tutta la società, tutti i cittadini che vedrebbero aumentare il loro potere di acquisto pur avendo nominalmente lo stesso reddito di prima.
seeeee... credici proprio. hai letto il libro di favole per bambini di luttwak o che? sai quanto costa la produzione totale da inizio a fine di una scarpa di una nota marca che ha la sede qui in veneto? sai a quanto viene rivenduta?
D) anche se tu ti rifiuti di capirlo chi sta rubando a tutti non è l'evasore fiscale ma lo Stato, ecco il vero ladro anzi il vero rapinatore!
si ti piacerebbe, purtroppo per te, sebbene concordi col fatto che molti, dentro le strutture dello stato, ci mangino, il ladro è proprio l'evasore. perchè ruba. fine della storia. e ruba non certo per questioni di giustizia, di necessità o che (come è dimostrato dai dati che ti ho fornito) ma perchè vuole più soldi. arifine della storia. quindi, se tralasciamo i piccoli evasori e i pochi che lo fanno per necessità, stiamo parlando di grandissimi figli di puttana che per loro tornaconto personale (spesso assolutamente superfluo) se ne stra sbattono di chi sta attorno. ma non ce l'ho neanche troppo con loro, nel senso che in parte li capisco (oddio... nenache troppo a dire il vero, ma insomma capisco che l'occasione faccia l'uomo ladro) ciò che mi fa proprio girare le palle è chi questa merda gliela lascia fare, se non addirittura la incentiva, come glia michetti tuoi.



Qui sinceramente non ho capito niente di quanto dici (ammesso che tu abbia detto qualcosa...).
non me ne sorprendo, sarà sempre colpa delle ore di italiano saltate per andare al pub.

Ti consiglio solo di essere più oculata nella spesa quando compri un PC, noi qui stiamo usando server Vmware con molte VM ciascuno, che ci costano sui 1.000 euro e tu ne spendi 2000/2400 per un PC? Si lo so questi sono i prezzi folli che li pagano le scuole … ma sai chi vende alle scuole ha dei costi “particolari”... spese di distribuzione, di rappresentanza, ecc.
Comunque questo dovrebbe farti capire perché lo stato abbia sempre bisogno di tanti soldi!
non riesci ad esimerti dal dire cazzate neanche quando queste non c'entrano vero? proprio non ce la fai... ad ogni modo se decido di comprarmi un pc da 6000 euro coi brillanti incastonati sul mouse saranno anche cazzi miei o no?

....
Voglio sperare che tu non ce l'abbia con me, io purtroppo sono quello che vende con il 21% di Iva e non solo con quello! Ma vedi che allora mi dai ragione, l'evasione è un problema interno tra noi “evasori”, dove chi evade di più mette fuori mercato chi evade meno... dove chi evade meno per tentare di stare nel mercato si trova poi a non avere i soldi per versare le imposte che ha dichiarato di dover versare!
E l'Iva come dicevo io non è affatto una partita di giro!!!
certo, e invece di chiedere che si curi il male stai facendo di tutto perchè si ammalino tutti, in modo di essere tutti uguali...

paolo1951 ha scritto:
E' inutile... siete tutti (tu, jessica e molti altri) così, vi autoconvincete di essere nel giusto e non volete sentire ragioni.
ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah
questa poi... detta da uno che ignora sistematicamente qualsiasi riferimento oggettivo a dati e statistiche, che si trova ad arrampicarsi sugli specchi parlando di "credere nei numeri come credere nella bibbia" e preferisce inventarli i numeri, che glissa su ogni intervento o domanda che non si abbinino bene con la sua visione fantasy del mondo, è praticamente come sentire hitler che dà del cattivo a ghandi... dio mio... che vette riesci a raggiungere ragazzo....

Volete che siano gli altri a pagare gli assurdi costi dello Stato, ma vi piace che risulti "ufficialmente" che invece li avete pagati quasi interamente voi, però se poi per caso allo stato quei soldi non arrivano allora dite che sia ben chiaro che li doveva pagare il padrone!
ma che cazzo stai a dire? tira fuori la testa dalla buca... io voglio semplicemente che come io pago le mie tasse sui soldi che guadagno io lo facciano anche gli altri, e non metto in mezzo motivi di giustizia o correttezza, ma per il solo e semplice motivo che non mi va di essere l'unica stronza che paga anche per chi dovrebbe e invece con quei soldi compra il classe g al figlioletto.
A casa mia si dice:
son tutti buoni a fare il finocchio con il culo di un altro!!! elettori - Pagina 3 424123
appunto, ed è quello che tutti gli evasori fanno col denaro dei contribuenti.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Akka Gio 14 Mar 2013 - 23:47

sto duello secolare sull' evasione tra jessica e paolo un giorno sarà leggenda, ogni volta si a cadere lì...eeee proprio lì volea volare l' uselin de la comare...

non fateci caso, son canzoncine folkloristiche da belere padane...elettori - Pagina 3 838802152

_________________
''Spero di non sconvolgere troppo i fisici sperimentali se aggiungo che una buona regola è anche quella di non riporre eccessiva fiducia nei risultati sperimentali finchè non siano confermati dalla teoria''                          
                                                                                                                        
Akka
Akka
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4113
Età : 122
Località : L' Appennino emiliano
Occupazione/Hobby : Sindacalista/Fioraio
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue69 / 7069 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 07.01.12

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Niques Gio 14 Mar 2013 - 23:48

Che femme! elettori - Pagina 3 605765

_________________
- Sì... mi chiamano Mimì! Ma il mio nome è Lucia!
- Ebbè, ovvio. elettori - Pagina 3 286704  Ma come avrò fatto a non capirlo?


[wow]custom: Sono stata la prima a mettere la firma scorrevole, 11, maaaaooooooo,cccccc,/t[/wow]
Niques
Niques
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6778
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue12 / 7012 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.10

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da paolo1951 Ven 15 Mar 2013 - 0:04

Griiper McCloubit ha scritto: ... Paolo, vorrei chiarire innanzi tutto che ho, ed ho sempre avuto il massimo rispetto per chi ha il coraggio di intraprendere un'attività dando lavoro a tante (o anche poche) persone. Per chi si sbatte per far progredire e prosperare la propria azienda senza star li a menarla tanto. Non sono stato mai invidioso dei loro lauti guadagni.
Guadagni che, quando ci sono, non vengono mai sbandierati ai quattro venti come invece si fa in caso di perdite.
La crisi c'è (a differenza di quello che diceva il tuo amichetto - ricordi, si?) ed è per tutti.
Moltissimi dipendenti hanno perso il posto, tanti hanno dovuto, torto collo, accettare di rivedere in negativo il proprio stipendio, accettare di non farsi pagare lo straordinario e via dicendo. Si lavora per 800 euro netti al mese, lo sai? Pensi che si possa avere una vita decente con questa cifra?
Quegli imprenditori che oggi non hanno più gli introiti di un tempo e quindi non pagano gli stipendi, non pagano i fornitori, non pagano le tasse, ma continuano ad abitare in villa con tanto di servitù, barchetta e Bmw... beh, non mi fanno pena.
Io non so che tipo di imprenditore tu sia ma da come scrivi non ti presenti niente bene.

In ogni caso continua pure ad evadere le tasse tanto ci siamo noi coglioni che le paghiamo (sempre che voi abbiate la compiacenza di non tenervi i soldi).
Io invece vorrei fare un invito (che è anche un proponimento per me stesso), qui non dobbiamo fare il processo a nessuno, questo dovrebbe essere un forum dove si espongono solo delle idee.
Io posso essere un farabutto che dice cose ragionevoli, e un altro una persona onestissima che dice coglionate.

Per il resto vorrei ribattere ad alcune tue affermazioni:
A) la crisi non si combatte gridando ai quattro venti che "c'è crisi" ma semmai proprio all'opposto negandola!
Se c'è sentore di ribasso la borsa genera un ribasso, se c'è sentore di rialzo la borsa genera rialzo.
E di conseguenza se si dice che c'è nel paese pessimismo, vi genera crisi, se si dice che c'è ottimismo, si fa già un passo per uscirne fuori.

Queste cose le sapeva anche Bersani, ma pensava che gridare che c'è crisi gli facesse ottenere voti... invece li ha regalati a Grillo!

B) non si tratta neanche di stabilire se l'imprenditore medio sia una persona rispettabile o meno. Se sia eticamente migliore o peggiore dei rappresentanti di altre categorie. Se stia guadagnando o ci stia rimettendo... se si stia facendo il culo o voglia inculare il prossimo.
Si parlava invece di cose oggettive: se la teoria copernicana spieghi meglio di quella tolemaica certi fenomeni reali, verificabili.

Certo in definitiva si tratta solo di "punti di vista" diversi:
- per un osservatore posto sulla Terra ha ragione Tolomeo
- per un osservatore posto sul sole ha ragione Copernico
- per un osservatore posto su Andromeda hanno torto entrambi!

Io, fuori di metafora, ci tenevo solo a far notare che certe ricette che piacciono ai più non servono ad un cazzo, ma anzi peggiorano le cose!
E ancora:
- Che l'evasione fiscale non è minimamente responsabile della crisi del paese e non lo è in particolare del debito pubblico esistente.
- Che se la spesa pubblica diminuisse (con la giusta gradualità... che altrimenti avremmo ancora più recessione e di conseguenza più crisi) sarebbe un indubbio vantaggio generale.
- Che l'evasione fiscale non danneggia i lavoratori dipendenti del settore privato, ma solo quelli del settore pubblico che chiaramente vorrebbero ci fossero più tasse, perché questo vorrebbe dire più soldi per loro.
- Che se per qualsiasi ragione affluissero più soldi all'erario, questo oggi genererebbe solo maggior spreco improduttivo.
- Che invece se ne affluiscono di meno, questo può innescare un circolo virtuoso perché lo stato sarebbe costretto a ridurre le spese e, d'altra parte, si produrrebbe di più e si consumerebbe di più (perché i prezzi scenderebbero, aumentando potere d'acquisto e benessere dei cittadini), e anche il bilancio dello stato ci guadagnerebbe grazie all'aumento del PIL (e di conseguenza delle entrate) e al più favorevole rapporto tra questo e il debito pubblico.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da paolo1951 Ven 15 Mar 2013 - 0:40

Akka ha scritto:sto duello secolare sull' evasione tra jessica e paolo un giorno sarà leggenda, ogni volta si a cadere lì...eeee proprio lì volea volare l' uselin de la comare...

non fateci caso, son canzoncine folkloristiche da belere padane...elettori - Pagina 3 838802152
No Akka nessun duello, soprattutto perché non c'è nessun dialogo tra noi due e jessica non risponde mai ad una argomentazione ma semplicemente, alla maniera di Grillo, lancia frasi ad effetto oppure fa affermazioni che non richiedono a suo avviso nessuna dimostrazione perché è evidente che sono vere.
Perché allora, mi potresti domandare, le rispondo?
Semplicemente perché il suo stile, le sue verità di fede... oggi sono il modo di far politica che va per la maggiore, che suscita democraticamente più consenso (vedi appunto Beppe Grillo), e cercando di contestarlo io non mi rivolgo in realtà a lei, ma agli altri ... cioè pongo la domanda: volete dar ascolto a questi tribuni, gridare invettive contro l'ebreo di turno o volete cercare soluzioni concrete, possibili, utili a qualcosa?

Litigo con jessica con lo stesso spirito con cui un tempo andavo sul forum di CR.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Ospite Ven 15 Mar 2013 - 3:29

paolo1951 ha scritto:No Akka nessun duello, soprattutto perché non c'è nessun dialogo tra noi due e jessica non risponde mai ad una argomentazione ma semplicemente, alla maniera di Grillo, lancia frasi ad effetto oppure fa affermazioni che non richiedono a suo avviso nessuna dimostrazione perché è evidente che sono vere.
ahahahahahah ahahahahahah ahahahahahah questa è ancora più bella della precedente. ti ho postato numeri tabelle e grafici e mi hai risposto che ci credo come nella bibbia, ti ho fatto domande richieste e dato spiegazioni e le hai eluse bellamente e cosa hai dato in cambio? tue idee fantasiose, modi fantasy di guardare ai fatti e numeri inventati. veramente non capisco con che faccia tosta ti avanzi anche di fare affermazioni come queste.

Perché allora, mi potresti domandare, le rispondo?
Semplicemente perché il suo stile, le sue verità di fede... oggi sono il modo di far politica che va per la maggiore, che suscita democraticamente più consenso (vedi appunto Beppe Grillo), e cercando di contestarlo io non mi rivolgo in realtà a lei, ma agli altri ... cioè pongo la domanda: volete dar ascolto a questi tribuni, gridare invettive contro l'ebreo di turno o volete cercare soluzioni concrete, possibili, utili a qualcosa?
Litigo con jessica con lo stesso spirito con cui un tempo andavo sul forum di CR.
no paolo, nessuna fede, semplice osservazione dei fatti per quelli che sono e non dei film che mi faccio in testa come stai facendo tu. non è che un osservatore sul sole ha la sua idea e uno su andromeda ne ha un'altra. qui ci sono dati che ti rifiuti di vedere perchè hai paura di abbattere il tuo bel costrutto mentale, ci sono fatti e paragoni con stati che funzionano meglio del nostro, che ancora non vuoi vedere e hai anche la pessima idea di pigliare ad esempio stati che funzionano peggio (almeno riguardo ciò che vai a vedere, come ad es. il sistema scolastico e sanitario statunitense), ma continui indefesso, senza alcuna considerazione dei fatti. ora naturalmente la fede sarebbe la mia, come è noto.


paolo1951 ha scritto:

A) la crisi non si combatte gridando ai quattro venti che "c'è crisi" ma semmai proprio all'opposto negandola!
Se c'è sentore di ribasso la borsa genera un ribasso, se c'è sentore di rialzo la borsa genera rialzo.
E di conseguenza se si dice che c'è nel paese pessimismo, vi genera crisi, se si dice che c'è ottimismo, si fa già un passo per uscirne fuori.

Queste cose le sapeva anche Bersani, ma pensava che gridare che c'è crisi gli facesse ottenere voti... invece li ha regalati a Grillo!
sarebbe opportuno combatterla anche nei fatti, invece di incentivarne le conseguenze, come fatto, appunto, dal governo che hai votato.

B) non si tratta neanche di stabilire se l'imprenditore medio sia una persona rispettabile o meno. Se sia eticamente migliore o peggiore dei rappresentanti di altre categorie. Se stia guadagnando o ci stia rimettendo... se si stia facendo il culo o voglia inculare il prossimo.
Si parlava invece di cose oggettive: se la teoria copernicana spieghi meglio di quella tolemaica certi fenomeni reali, verificabili.

Certo in definitiva si tratta solo di "punti di vista" diversi:
- per un osservatore posto sulla Terra ha ragione Tolomeo
- per un osservatore posto sul sole ha ragione Copernico
- per un osservatore posto su Andromeda hanno torto entrambi!

Io, fuori di metafora, ci tenevo solo a far notare che certe ricette che piacciono ai più non servono ad un cazzo, ma anzi peggiorano le cose!
esatto. ai più piace parlare di meno tasse e meno imu, ma non serve a un cazzo se prima non si riducono le spese sostenute con quelle tasse. anzi, c'è una sola cosa che un politico può fare peggiore di aumentare le spese: aumentare le spese e non le tasse, perchè cala sul groppone delle generazioni future tutto il malloppo.

E ancora:
- Che l'evasione fiscale non è minimamente responsabile della crisi del paese e non lo è in particolare del debito pubblico esistente.
di sicuro non è responsabile della crisi. sta di fatto che tutti gli stati con migliore recupero dell'evaso del nostro e minor evasione stanno affrontando la crisi meglio di noi. e i tagli dovuti anche al mancato gettito a causa dell'evasione, si è deciso di farli in settori che invece andavano potenziati e che ora aumentano solamente l'effetto della crisi.

- Che se la spesa pubblica diminuisse (con la giusta gradualità... che altrimenti avremmo ancora più recessione e di conseguenza più crisi) sarebbe un indubbio vantaggio generale.
dipende dal perchè diminuisce. se parliamo di ridurre scaldabanchi inutili, costi e sprechi, senz'altro. se parliamo di ridurla come è stato fatto fino a qui, assolutamente no. anzi, sarebbe uno svantaggio. e per tutti.
- Che l'evasione fiscale non danneggia i lavoratori dipendenti del settore privato, ma solo quelli del settore pubblico che chiaramente vorrebbero ci fossero più tasse, perché questo vorrebbe dire più soldi per loro.
ecco, questa è la cazzata della serata... i lavoratori dipendenti del settore pubblico hanno (quando non sono precari subappaltati ecc ecc) il loro stipendio che non dipende in alcun modo dal gettito, salvo che non siamo ridotti a non pagarli perchè mancano i fondi (capita, tranquillo). invece sia lavoratori dipendenti privati che pubblici si vedono tagliati i servizi, costretti a pagarsi le rette scolastiche con contributi volontari obbligatori...

- Che se per qualsiasi ragione affluissero più soldi all'erario, questo oggi genererebbe solo maggior spreco improduttivo.
tua idea non supportata, fin qui, da alcun dato. fino ad ora abbiamo solo visto il contrario: meno soldi all'erario hanno contribuito non alla diminuzione degli sprechi ma al depauperimento dello stato.

- Che invece se ne affluiscono di meno, questo può innescare un circolo virtuoso perché lo stato sarebbe costretto a ridurre le spese e, d'altra parte, si produrrebbe di più e si consumerebbe di più (perché i prezzi scenderebbero, aumentando potere d'acquisto e benessere dei cittadini), e anche il bilancio dello stato ci guadagnerebbe grazie all'aumento del PIL (e di conseguenza delle entrate) e al più favorevole rapporto tra questo e il debito pubblico.
e questa è la seconda cazzata della sera, letta sui libri di favole di adam smith, visto che dove ciò è stato applicato i fatti hanno sempre dimostrato il contrario. dalla saniità alla scuola, meno finanziamenti hanno sempre corrisposto a una diminuzione della qualità, anche drastica.
come si diceva, caro paolo... ne intivassi una... ma neanche a caso cazzo...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da paolo1951 Ven 15 Mar 2013 - 18:37

jessica ha scritto:...

paolo1951 ha scritto:A) Ecco intanto jessica sai dirmi perché o come fai ad affermare con tanta sicurezza che il tuo lavoro “vale 2000 euro”?Chiaramente non mi riferisco a te in particolare! La domanda è in realtà più generica:
perché il lavoro di una data persona vale un tot? Cosa significa quel “vale”? In base a cosa misuri questo valore?
La risposta a questa prima domanda credo sia essenziale per poter proseguire, ma tuttavia cerco di andare avanti ugualmente.
boh, fosse per me potrebbe valere anche 8000. io sono in un ambito in cui per fortuna me la posso tirare e c'è un senso nel chiamarsi "contratto" nel mio contratto di lavoro. un operaio, un commesso, un raccoglitore di pomodori, purtropppo per loro, no. per fortuna siamo usciti dalla giungla da qualche tempo e, sebbene contro gli interessi di quelli che ci hanno sempre mangiato sopra, in quelche modo l'umanità - no, non è vero - qualche pezzetto dell'umanità è riuscita a conquistarsi a fatica dei diritti e uno stato sociale. per fortuna tutti, dal più intransigente socialista al liberale più convinto, si sono accorti che l'aggettivo libero, se associato al mercato, significa legge della giungla. significa ampliare il divario tra chi ha e chi non ha. quindi anche il liberista più sfegatato sa che per il bene di tutti (e di chi ha, compreso) è bene che quel libero sott'intenda comunque una regolamentazione più o meno rigida. in effetti esistono ancora degli stati dove puoi andare con la tua azienda e dire ai morti di fame "vi do un dollaro per lavorare otto ore" e siccome questi devono scegliere tra un dollaro e la fame, si calano le braghe (almeno finchè non si spaccano le palle e ti appendono a testa in giù). fortunatamente non qui (oh... non è del tutto vero neanche questo... se nel ricco e produttivo nord est vi sono gli schiavi negri impiegati nell'industria un motivo ci sarà, come c'è nel fatto che puoi andare a fartela in romania la tua manifattura tabacchi...)

Ho preso questo pezzo solo per fare un esempio di quanto dicevo prima.
la domanda era molto semplice:
perché il lavoro di una data persona vale un tot? Cosa significa quel “vale”? In base a cosa misuri questo valore?
Hai scritto di tutto, tirato in ballo raccoglitori di pomodori, romania e manifattura di tabacchi, legge della giungla, "un dollaro per lavorare otto ore", liberisti sfegatati e stato sociale...Ma alla domanda hai dato una qualunque risposta? Io in tutta sincerità non la trovo!

PS: sei un po' come quegli studenti di una volta (quando si facevano ancora le interrogazioni orali) che se non sapevano quello che era a loro domandato iniziavano a parlare a raffica di qualcos'altro...

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da delfi68 Ven 15 Mar 2013 - 22:27

Oddio dottore..l'abbiamo perso!!

Libero!

ZAAAC ZAAACC....

Biiiip biiip..niente dottore nessun segno..e' andato!!
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Niques Ven 15 Mar 2013 - 22:33

delfi68 ha scritto:Oddio dottore..l'abbiamo perso!!

Libero!

ZAAAC ZAAACC....

Biiiip biiip..niente dottore nessun segno..e' andato!!

elettori - Pagina 3 2822024212 elettori - Pagina 3 2822024212 elettori - Pagina 3 2822024212
elettori - Pagina 3 2822024212 elettori - Pagina 3 2822024212 elettori - Pagina 3 2822024212
Tu non sei brillante, sei una Supernova!

_________________
- Sì... mi chiamano Mimì! Ma il mio nome è Lucia!
- Ebbè, ovvio. elettori - Pagina 3 286704  Ma come avrò fatto a non capirlo?


[wow]custom: Sono stata la prima a mettere la firma scorrevole, 11, maaaaooooooo,cccccc,/t[/wow]
Niques
Niques
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 6778
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue12 / 7012 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 26.11.10

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da delfi68 Ven 15 Mar 2013 - 22:50

ahahahahahah
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Ospite Ven 15 Mar 2013 - 23:45



delfi68 ha scritto:Oddio dottore..l'abbiamo perso!!
Libero!
ZAAAC ZAAACC....
Biiiip biiip..niente dottore nessun segno..e' andato!!
eh sì... e da un bel po'...


paolo1951 ha scritto:Ho preso questo pezzo solo per fare un esempio di quanto dicevo prima.
la domanda era molto semplice:
perché il lavoro di una data persona vale un tot? Cosa significa quel “vale”? In base a cosa misuri questo valore?
Hai scritto di tutto, tirato in ballo raccoglitori di pomodori, romania e manifattura di tabacchi, legge della giungla, "un dollaro per lavorare otto ore", liberisti sfegatati e stato sociale...Ma alla domanda hai dato una qualunque risposta? Io in tutta sincerità non la trovo!

PS: sei un po' come quegli studenti di una volta (quando si facevano ancora le interrogazioni orali) che se non sapevano quello che era a loro domandato iniziavano a parlare a raffica di qualcos'altro...
non so, forse ho sopravvalutato le tue doti di comprensione. e si che c'è scritto tutto eh... io sarò anche come lo studentello, ma a scrivere queste cose tu ricordi a me quei professori che insegnano la stessa materia da 40 anni, ormai con l'arteriosclerosi, e non capiscono più una ceppa. se uno studente non ripete a memoria le parole del libro scritto 40 anni fa, niet, sbagliato.

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da paolo1951 Sab 16 Mar 2013 - 9:14

jessica ha scritto:
....
paolo1951 ha scritto:Ho preso questo pezzo solo per fare un esempio di quanto dicevo prima.
la domanda era molto semplice:
perché il lavoro di una data persona vale un tot? Cosa significa quel “vale”? In base a cosa misuri questo valore?
Hai scritto di tutto, tirato in ballo raccoglitori di pomodori, romania e manifattura di tabacchi, legge della giungla, "un dollaro per lavorare otto ore", liberisti sfegatati e stato sociale...Ma alla domanda hai dato una qualunque risposta? Io in tutta sincerità non la trovo!

PS: sei un po' come quegli studenti di una volta (quando si facevano ancora le interrogazioni orali) che se non sapevano quello che era a loro domandato iniziavano a parlare a raffica di qualcos'altro...
non so, forse ho sopravvalutato le tue doti di comprensione. e si che c'è scritto tutto eh... io sarò anche come lo studentello, ma a scrivere queste cose tu ricordi a me quei professori che insegnano la stessa materia da 40 anni, ormai con l'arteriosclerosi, e non capiscono più una ceppa. se uno studente non ripete a memoria le parole del libro scritto 40 anni fa, niet, sbagliato.
jessica, lasciamo perdere...
ripedo la domanda: in base a quali criteri oggettivi valuti il valore di un mese di lavoro di un dipendente?
Se vuoi rispondere bene, se non vuoi sei liberissima di non rispondere. Punto.

Però tu eri partita nel tuo esempio dalla premessa: "...il mio lavoro vale 2000 euro, se poi dai 2000 euro me ne vengono tolti 300 di tasse e 700 di contributi, non vedo cosa cambi al paron."
... e io allora ti dico perché 2000 e non 3000 ?
Perché di più non riesci ad ottenere?
Perché ti sembra già sufficiente 2000 e non vuoi diventare ricca?
... o che altro?

E ancora, quei 2000 sono lo stipendio netto + contributi INPS + premio INAIL + imposte, bene e perché non tieni conto anche di altri costi? tipo il PC che usi per lavorare, tipo il software che ti permette di usare quel PC, la scrivania e la poltroncina a norma 626, la luce elettrica da te consumata, l'affitto e il riscaldamento dei locali, almeno per la "tua" quota parte... intendo se non fossi li a lavorare magari bastava un locale più piccolo, con minori spese accessorie... ecc.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Ospite Sab 16 Mar 2013 - 15:09

paolo1951 ha scritto:
jessica ha scritto:
....
paolo1951 ha scritto:Ho preso questo pezzo solo per fare un esempio di quanto dicevo prima.
la domanda era molto semplice:
perché il lavoro di una data persona vale un tot? Cosa significa quel “vale”? In base a cosa misuri questo valore?
Hai scritto di tutto, tirato in ballo raccoglitori di pomodori, romania e manifattura di tabacchi, legge della giungla, "un dollaro per lavorare otto ore", liberisti sfegatati e stato sociale...Ma alla domanda hai dato una qualunque risposta? Io in tutta sincerità non la trovo!

PS: sei un po' come quegli studenti di una volta (quando si facevano ancora le interrogazioni orali) che se non sapevano quello che era a loro domandato iniziavano a parlare a raffica di qualcos'altro...
non so, forse ho sopravvalutato le tue doti di comprensione. e si che c'è scritto tutto eh... io sarò anche come lo studentello, ma a scrivere queste cose tu ricordi a me quei professori che insegnano la stessa materia da 40 anni, ormai con l'arteriosclerosi, e non capiscono più una ceppa. se uno studente non ripete a memoria le parole del libro scritto 40 anni fa, niet, sbagliato.
jessica, lasciamo perdere...
ripedo la domanda: in base a quali criteri oggettivi valuti il valore di un mese di lavoro di un dipendente?
Se vuoi rispondere bene, se non vuoi sei liberissima di non rispondere. Punto.

Però tu eri partita nel tuo esempio dalla premessa: "...il mio lavoro vale 2000 euro, se poi dai 2000 euro me ne vengono tolti 300 di tasse e 700 di contributi, non vedo cosa cambi al paron."
... e io allora ti dico perché 2000 e non 3000 ?
Perché di più non riesci ad ottenere?
Perché ti sembra già sufficiente 2000 e non vuoi diventare ricca?
... o che altro?

E ancora, quei 2000 sono lo stipendio netto + contributi INPS + premio INAIL + imposte, bene e perché non tieni conto anche di altri costi? tipo il PC che usi per lavorare, tipo il software che ti permette di usare quel PC, la scrivania e la poltroncina a norma 626, la luce elettrica da te consumata, l'affitto e il riscaldamento dei locali, almeno per la "tua" quota parte... intendo se non fossi li a lavorare magari bastava un locale più piccolo, con minori spese accessorie... ecc.
ma sì, certo, come no, hai perfettamente ragione! anzi ma perchè fermarsi a così poco? perchè non accolliamo all'operaio anche il costo dei macchinari per verniciare le portiere delle macchine e non gli facciamo portare da casa le viti e il cacciaviti? per riuscire a tenere in piedi la tua equazione sgangherata del povero imprenditore salassato da dipendenti e stato stai rasentando l'assurdo, ma da sotto.

come ti ho già risposto, ma evidentemente non vuoi sentire, non esiste un modo "oggettivo" di stabilire il costo di una prestazione, se non in maniera relativa all'andamento del mercato (alla richiesta delle merci prodotte, se vuoi, o dei servizio offerti). in effetti, come ti dicevo, esistono paesi in cui tale contrattazione è assolutamente libera (quelli con le paghe di 1 dollaro per otto ore, che non ti piacevano) e fatalità, ma dico fatalità, in quei paesi (poveri, dove si vive di merda ecc ecc) le contrattazioni finiscono sempre a sfavore (ma sfavore è un eufemismo) del "dipendente".
come ti ho già risposto (ancora) per fortuna siamo usciti dalla giungla, non è più legale la schiavitù (anche se in molte parti del globo continua ad esserci qualcosa che ci assomiglia) pertanto esiste uno stato che, almeno in teoria dovrebbe tutelare un minimo i diritti di tutti i suoi cittadini. esistono contratti nazionali e minimi salariali da rispettare. sì, in effetti su questo hai ragione, la possibilità di concorrenza da parte dei faraoni che potevano disporre di manodopera a basso costo era migliore di quella di un'azienda italiana in regola che deve tutelare la salute del dipendente (e, a proposito di norma 626, le norme di sicurezza sono così ben rispettate che l'italia è il primo paese europeo per morti sul lavoro) ma purtroppo (per chi la pensa come te) la società si evolve e pian piano si arriva a stabilire alcuni diritti.
tra i quali quelli di avere una retribuzione decente per il lavoro svolto. certo vi sono molti modi per aggirare la faccenda (contratti di apprendistato, collaborazioni con le università) ma in linea di massima qualche passo avanti rispetto ai faraoni lo si è fatto. con il fastidioso inconveniente che oggi le piramidi costerebbero molto di più (sempre che non si facciano fare ai cinesi). rimane chiaramente un abisso tra la posizione media del datore di lavoro (io lo chiamerei datore di stipendio, è il lavoratore che dà il suo lavoro al datore di stipendio) e il dipendente, un esempio eclatante è la differenza di retribuzione tra il manager di una grande azienda e l'operaio. certo qualcuno ritiene che una cifra 10 volte maggiore sia pienamente giustificata dalle responsabilità e dall'importanza della mansione, quasi tutti a 100 storcono il naso. nessuno arriva a concepire i 1000, che invece esistono eccome.
ma stiamo più coi piedi per terra, ti piazzo là un esempio, giusto per capire.
http://www.repubblica.it/2007/10/sezioni/cronaca/industriale-operaio/industriale-operaio/industriale-operaio.html
c'è qualcuno che si fa degli scrupoli in effetti... raro, tanto da finire sui giornali, ma c'è. ma dove li avrà pigliati quei 200 euri in più? dove, mi chiedo io.

ma come ti ho già scritto (e anche questo ti deve essere sfuggito come il 90% delle cose che non ti piacciono, ...ha un nome questo problema psicologico sai?) il problema non si pone. se non sei in grado di far andare avanti la tua attività garantendo la sicurezza dei tuoi dipendenti, uno stipendio che permetta loro di arrivare a fine mese, una poltroncina iso 9000, contributi e tasse, cambia lavoro.... cosa fai? il tassista? invece di lavorare per te e arrivare risicato a fine mese perchè il dipendente contabile della tua cooperativa ti ruba i soldi e devi pagargli anche la tredicesima, poi le tasse e la pensione e le penne per farti fare la tua dichiarazione dei redditi, vai a fare lo stesso lavoro da dipendente, che è meglio retribuito, più tutelato e più sicuro! fa l'autista... è noto che un autista di mezzi pubblici se la passa mooolto meglio di un tassista. infatti il tassista poveretto ha i buoni pasto gratis per i figli, il posto pagato dallo stato in asilo nido, le tasse universitarie a zero e l'iva scaricata per la frizione nuova. non capisco proprio perchè continui a lavorare in proprio, veramente non arrivo a capirlo, spiegamelo!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da silvio Sab 16 Mar 2013 - 18:25

Questo è un argomento complesso da affrontare e ne andrebbe aperto un argomento specifico, di fatto oggi vi è una crisi che coinvolge tutti, se fallisce il padrone va a casa anche il lavoratore, vale per i privati per la pubblica amministrazione.
Credo che oggi vadano trovate delle strade alternative, diciamo di cooperazione, cambiando le regole del gioco, insomma partecipazione di tutti all'impresa.
La soluzione sta nella elasticità del sistema a tutti i livelli, dalle tasse ai guadagni d'impresa.

_________________
dando venghi ? cosa ? Da Rebbibbia ? Da Reggina Celi ? No da Roma. Allora Venghi dalla Libertà !
silvio
silvio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4404
Età : 62
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.09

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Ospite Dom 17 Mar 2013 - 0:41

silvio ha scritto:Questo è un argomento complesso da affrontare e ne andrebbe aperto un argomento specifico, di fatto oggi vi è una crisi che coinvolge tutti, se fallisce il padrone va a casa anche il lavoratore, vale per i privati per la pubblica amministrazione.
Credo che oggi vadano trovate delle strade alternative, diciamo di cooperazione, cambiando le regole del gioco, insomma partecipazione di tutti all'impresa.
La soluzione sta nella elasticità del sistema a tutti i livelli, dalle tasse ai guadagni d'impresa.
e perchè invece non usare la soluzione che suggerisce il nostro paolo per migliorare lo stato che funziona male? ridurre invece che aumentare i finanziamenti? i costi dei fondi di sviluppo erogati per le aziende raggiungono approssimativamente le stesse cifre della sanità... se va bene tagliare di là per far funzionare meglio la baracca, perchè non di qua? e che dire dei fondi europei per cui l'italia, per una volta, è prima?
cosa vuol dire cooperazione e partecipazione di tutti? temo che la soluzione del cooperativismo sia un po' troppo comunista per paolo. e poi, sinceramente, se io fossi un operaio penso che mi starebbe parecchio sulle palle un discorso di questo genere... facile dire così quando le cose vanno male no?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da silvio Dom 17 Mar 2013 - 0:50

jessica ha scritto:
e perchè invece non usare la soluzione che suggerisce il nostro paolo per migliorare lo stato che funziona male? ridurre invece che aumentare i finanziamenti? i costi dei fondi di sviluppo erogati per le aziende raggiungono approssimativamente le stesse cifre della sanità... se va bene tagliare di là per far funzionare meglio la baracca, perchè non di qua? e che dire dei fondi europei per cui l'italia, per una volta, è prima?
cosa vuol dire cooperazione e partecipazione di tutti? temo che la soluzione del cooperativismo sia un po' troppo comunista per paolo. e poi, sinceramente, se io fossi un operaio penso che mi starebbe parecchio sulle palle un discorso di questo genere... facile dire così quando le cose vanno male no?

Lo Stato funziona male ma è anche vero che è la vita per milioni di persone e queste devono vivere, purtroppo gli errori sono stati fatti in anni allegri e spensierati, ma come si dice il passato è andato, il latte è versato.
Lo stesso vale per l'operaio, gli gireranno le palle, ma il posto di lavoro lo deve salvare.
La logica dei finanziamenti ha i suoi limiti palesi, nel senso che al 50 % non vanno a chi dovrebbero, poi bisogna puntare su uno sviluppo sano.
Invece un sorta di socializzazione e compartecipazione nelle imprese in crisi, aiutato dallo stato, potrebbe avere un senso.
In fondo in una grande crisi come quella del dopo I guerra mondiale, l' IRI fece un buon lavoro.

_________________
dando venghi ? cosa ? Da Rebbibbia ? Da Reggina Celi ? No da Roma. Allora Venghi dalla Libertà !
silvio
silvio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4404
Età : 62
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.09

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Johnny Dom 17 Mar 2013 - 2:34

paolo1951 ha scritto:...Litigo con jessica con lo stesso spirito con cui un tempo andavo sul forum di CR.
Impossibile... Lì, solo per cominicare a postare, devi aspettare un paio di mesi di anticamera da quando crei l'utenza. Io l'avevo fatto, e nel frattempo mi sono perso la password(*).
Quanto sei durato? Postavi in latino? Con rito romano o ambrosiano?

elettori - Pagina 3 Banana_smiley_9

(*) Fortuna che ci siete voi, fratelli carissimi e misericordiosi...

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Johnny Dom 17 Mar 2013 - 2:48

silvio ha scritto:Lo Stato funziona male ma è anche vero che è la vita per milioni di persone e queste devono vivere, purtroppo gli errori sono stati fatti in anni allegri e spensierati, ma come si dice il passato è andato, il latte è versato.
Lo stesso vale per l'operaio, gli gireranno le palle, ma il posto di lavoro lo deve salvare.
La logica dei finanziamenti ha i suoi limiti palesi, nel senso che al 50 % non vanno a chi dovrebbero, poi bisogna puntare su uno sviluppo sano.
Invece un sorta di socializzazione e compartecipazione nelle imprese in crisi, aiutato dallo stato, potrebbe avere un senso.
In fondo in una grande crisi come quella del dopo I guerra mondiale, l' IRI fece un buon lavoro.

Eh?!?!?!
eeeeeeek

Saresti per tornare al panettone di Stato Alemagna? Alla conserva parastatale Cirio?

Hai mai avuto a che fare con un ente pubblico o con un finto privato municipalizzato?

Il copione è sempre lo stesso: una manica di imboscati, il figlio di quello, la cognata di quell'altro, imperizia a 1000. Ogni dipendente ha un paio di consulenti esterni che sbrigano il lavoro che lui non vuol fare, o non riesce a fare.

Per far quadrare i conti ci pensano o un mercato monopolista in cui il direttore può triplicare i prezzi a piacimento, oppure uno Stato che innietta risorse finaziarie in un carrozzone nato morto.

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Ospite Dom 17 Mar 2013 - 3:20

silvio ha scritto:
Lo Stato funziona male ma è anche vero che è la vita per milioni di persone e queste devono vivere, purtroppo gli errori sono stati fatti in anni allegri e spensierati, ma come si dice il passato è andato, il latte è versato.
Lo stesso vale per l'operaio, gli gireranno le palle, ma il posto di lavoro lo deve salvare.
La logica dei finanziamenti ha i suoi limiti palesi, nel senso che al 50 % non vanno a chi dovrebbero, poi bisogna puntare su uno sviluppo sano.
Invece un sorta di socializzazione e compartecipazione nelle imprese in crisi, aiutato dallo stato, potrebbe avere un senso.
In fondo in una grande crisi come quella del dopo I guerra mondiale, l' IRI fece un buon lavoro.
eh esatto, è così che funziona il circolo: pochisi arricchiscono, mandano in merda l'affare mangiandosi fuori tutto (perchè ricordo che l'origine di questa crisi è dovuta a giochi economici di banche private, non c'entano una mazza evasori nè guardiaboschi calabresi nè apponisigilli vaticani) quindi l'onere di ritirare su tutto ricade sulla maggioranza, cioè sui poveri, sulla "società" che di tutto il casino fatto si è arricchit 0 quando i tempi erano buoni e adesso deve anche mettere il culo. quindi lo stato risana a spese sue (nostre) poi tornano i magnaschei e si ricomincia il giro...
sarà stata l'interazione con paolo, ma sta sera mi sento troppo stalinmarxleninista...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da massi76 Dom 17 Mar 2013 - 8:32

non è questione di sentirsi alcunchè... la realtà assomiglia molto alla scena che hai descritto a prescindere da come tu ti senta...

per risollevare l'italia?

1. riaprire le case chiuse (le puttane e i trans ci sono... facciamoli lavorare come dio comanda e soprattutto a casa loro, non a casa mia -ndt: vengon tutti a "consumare" nella mia via privata-) facendogli pagare le tasse
2. eliminare i privilegi economici della chiesa (non me ne frega un cazzo se un ospedale o un albergo dentro c'han anche una cappelletta per pregare sono e restano attività commerciali e per la libera concorrenza devono pagare le tasse come gli altri)
3. tre consiglieri e tre assessori per ogni comune, provincia, regione
4. un deputato e un senatore per ogni regione
5. eliminare le cariche a vita
6. gli stipendi dei politici? il triplo di un operaio e come bonus non pagano i mezzi pubblici
6. o si reintroduce la statalizzazione delle imprese ( ma per davvero) o si elimina del tutto, son troppe le ruberie e le furberie dei minchioni parcheggiati dai politici nelle aziende para-simil-quasimanondeltutto- municipalizzate. fora dai cojon, vuoi un' azienda? vuoi guidarne una? te la fai coi debiti come tutti e guardi se rieci a pagarla coi tuoi dei soldi non con quelli dei contribuenti
7. dimezzare i costi delle imprese e incentivare le assunzioni

_________________
*** il mondo è bello perchè è avariato *** (G.L.)
*** Chi ragiona con la testa degli altri la sua la può friggere *** (G.L.)
*** non è bello ciò che è bello ma son bello bello bello *** (O.V.P.I)
*** e se un ateo si crede dio ?? *** (M.L)
massi76
massi76
-----------
-----------

Maschio Numero di messaggi : 1601
Località : Massa
Occupazione/Hobby : god offender senior manager
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 27.09.12

https://massimilianoluccini.wordpress.com/

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Johnny Dom 17 Mar 2013 - 8:47

massi76 ha scritto:non è questione di sentirsi alcunchè... la realtà assomiglia molto alla scena che hai descritto a prescindere da come tu ti senta...

per risollevare l'italia?

1. riaprire le case chiuse (le puttane e i trans ci sono... facciamoli lavorare come dio comanda e soprattutto a casa loro, non a casa mia -ndt: vengon tutti a "consumare" nella mia via privata-) facendogli pagare le tasse
2. eliminare i privilegi economici della chiesa (non me ne frega un cazzo se un ospedale o un albergo dentro c'han anche una cappelletta per pregare sono e restano attività commerciali e per la libera concorrenza devono pagare le tasse come gli altri)
3. tre consiglieri e tre assessori per ogni comune, provincia, regione
4. un deputato e un senatore per ogni regione
5. eliminare le cariche a vita
6. gli stipendi dei politici? il triplo di un operaio e come bonus non pagano i mezzi pubblici
6. o si reintroduce la statalizzazione delle imprese ( ma per davvero) o si elimina del tutto, son troppe le ruberie e le furberie dei minchioni parcheggiati dai politici nelle aziende para-simil-quasimanondeltutto- municipalizzate. fora dai cojon, vuoi un' azienda? vuoi guidarne una? te la fai coi debiti come tutti e guardi se rieci a pagarla coi tuoi dei soldi non con quelli dei contribuenti
7. dimezzare i costi delle imprese e incentivare le assunzioni
Statalizzare che?

Pensa per un momento uno Stato in cui tutto, ma proprio tutto, è controllato dalle Ferrovie dello Stato.

Finito di pensare, dimmi dove ti posso spedire un biglietto di sola andata per Pyonghian (Nord corea).

Solo andata non per taccagneria, ma solo perché, alla prima cazzata che dirai, ti fanno sparire dalla circolazione.

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Johnny Dom 17 Mar 2013 - 8:52

Nella nell'economia, come nella vita, ci vogliono delle sane vie di mezzo.

Ovvero lo Stato, in ossequio alla Tacher vende per davvero tutti suoi carrozzoni, parcellizzandoli, impedendo cosí nuove rendite di posizione.

El'unico appalto che si tiene è la Sanità e l'Educazione.

L'Esercito, faccio un esempio, lo trasformiamo in tante divisioni di soldati di ventura. Cosí nessuno rivedrà il mio maresciallo della mensa far la spola con formeintere di parmigiano (da rivendere all'alimentari).

:-/

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da paolo1951 Dom 17 Mar 2013 - 8:58

holubice ha scritto:
paolo1951 ha scritto:...Litigo con jessica con lo stesso spirito con cui un tempo andavo sul forum di CR.
Impossibile... Lì, solo per cominicare a postare, devi aspettare un paio di mesi di anticamera da quando crei l'utenza. Io l'avevo fatto, e nel frattempo mi sono perso la password(*).
Quanto sei durato? Postavi in latino? Con rito romano o ambrosiano?

elettori - Pagina 3 Banana_smiley_9

(*) Fortuna che ci siete voi, fratelli carissimi e misericordiosi...
Quanto sono durato? veramente in teoria durerei ancora, cioè non sono mai stato bannato... come invece è successo per 2 volte sul forum dell'UAAR e la seconda "a vita".
Il fatto è che su CR cancellano spesso e volentieri i tuoi post, oppure ancor peggio li cancellano parzialmente stravolgendone il significato.
Se poi in un cero memento dai troppo fastidio, ti bloccano l'account... cioè tu sei bannato "di fatto" ma ufficialmente rimani utente attivo.

_________________
«Tantum religio potuit suadere malorum»
Lucrezio Caro - De rerum natura

« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco,
che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo,
scusandosi col dir: "Non lo conosco"! »
(epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio)
paolo1951
paolo1951
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 5272
Età : 71
Località : Ovada (AL)
Occupazione/Hobby : imprenditore/viaggi, storia, filosofia, subacquea, fotografia
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue60 / 7060 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 09.12.08

http://www.benazzo.it

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da silvio Dom 17 Mar 2013 - 12:41

holubice ha scritto:
L'Esercito, faccio un esempio, lo trasformiamo in tante divisioni di soldati di ventura. Cosí nessuno rivedrà il mio maresciallo della mensa far la spola con formeintere di parmigiano (da rivendere all'alimentari).
:-/

Il mio si era aperto un Bar, poi si era fregato il gasolio, ma poi l'ho beccato, non è che era lo stesso ?

_________________
dando venghi ? cosa ? Da Rebbibbia ? Da Reggina Celi ? No da Roma. Allora Venghi dalla Libertà !
silvio
silvio
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 4404
Età : 62
Località : roma
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue70 / 7070 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.11.09

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da delfi68 Dom 17 Mar 2013 - 17:15

Statalizzare la sanita' o la scuola, sarebbe un dovere civico di una nazione!

Non pagare rette milionarie per far abboffare gli imprenditori della sanita' convenzionata, i miliardi di utili e guadagni, oltre ovviamente alla riduzione degli sprechi, rfenderebbe la sanita'; un bene pubblico e non un affare privato.

Non parliamo poi della scuola..quella pubblica, dove vanno i povaracci e' un cesso. A voja a eludere le classi sociali (caste) da parte dei poveri cristi se per avere un istruzione elitaria devono pagare piu' dei guadagni dei loro padri, nonni e avi discendenti di tutte le loro vite messe insieme.

La privatizzazione e' un gioco di prestigio. In sanita', scuola e agenzie varie, paga sempre lo stato! ..i bus o i tiket non coprono i costi d'esercizio!! ..o paga semnpre lo stato, ma oltre al costo, paga anche i guadagni dei baroni: Rotelli (gruppo ospedaliero sandonato)..i Verze' (San Raffaele e correi) i Ligresti e compagnia bella..

La privatizzazione e' solo un'altro modo di dire che te lo prendi nel culo due volte: uno quando paghi e due quando hai un servizio di merda.
delfi68
delfi68
-------------
-------------

Maschio Numero di messaggi : 11241
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 29.10.09

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Johnny Lun 18 Mar 2013 - 21:21

paolo1951 ha scritto:
holubice ha scritto:
paolo1951 ha scritto:...Litigo con jessica con lo stesso spirito con cui un tempo andavo sul forum di CR.
Impossibile... Lì, solo per cominicare a postare, devi aspettare un paio di mesi di anticamera da quando crei l'utenza. Io l'avevo fatto, e nel frattempo mi sono perso la password(*).
Quanto sei durato? Postavi in latino? Con rito romano o ambrosiano?

elettori - Pagina 3 Banana_smiley_9

(*) Fortuna che ci siete voi, fratelli carissimi e misericordiosi...
Quanto sono durato? veramente in teoria durerei ancora, cioè non sono mai stato bannato... come invece è successo per 2 volte sul forum dell'UAAR e la seconda "a vita".
Il fatto è che su CR cancellano spesso e volentieri i tuoi post, oppure ancor peggio li cancellano parzialmente stravolgendone il significato.
Se poi in un cero memento dai troppo fastidio, ti bloccano l'account... cioè tu sei bannato "di fatto" ma ufficialmente rimani utente attivo.

Subdoli...

Come quando non ti bruciavano con le loro mani, ma ti facevano sfriggere dal braccio secolare...


mgreen

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Johnny Lun 18 Mar 2013 - 21:24

silvio ha scritto:
holubice ha scritto:
L'Esercito, faccio un esempio, lo trasformiamo in tante divisioni di soldati di ventura. Cosí nessuno rivedrà il mio maresciallo della mensa far la spola con formeintere di parmigiano (da rivendere all'alimentari).
:-/
Il mio si era aperto un Bar, poi si era fregato il gasolio, ma poi l'ho beccato, non è che era lo stesso ?
Ab uno disce omnis...

elettori - Pagina 3 Shame

(L'ho scritto bene?)

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Johnny Lun 18 Mar 2013 - 21:25

Forte questa...

elettori - Pagina 3 Grillo-minaccia-1-770x612

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Johnny Lun 18 Mar 2013 - 21:27

delfi68 ha scritto:Statalizzare la sanita' o la scuola, sarebbe un dovere civico di una nazione!

Non pagare rette milionarie per far abboffare gli imprenditori della sanita' convenzionata, i miliardi di utili e guadagni, oltre ovviamente alla riduzione degli sprechi, rfenderebbe la sanita'; un bene pubblico e non un affare privato.

Non parliamo poi della scuola..quella pubblica, dove vanno i povaracci e' un cesso. A voja a eludere le classi sociali (caste) da parte dei poveri cristi se per avere un istruzione elitaria devono pagare piu' dei guadagni dei loro padri, nonni e avi discendenti di tutte le loro vite messe insieme.

La privatizzazione e' un gioco di prestigio. In sanita', scuola e agenzie varie, paga sempre lo stato! ..i bus o i tiket non coprono i costi d'esercizio!! ..o paga semnpre lo stato, ma oltre al costo, paga anche i guadagni dei baroni: Rotelli (gruppo ospedaliero sandonato)..i Verze' (San Raffaele e correi) i Ligresti e compagnia bella..

La privatizzazione e' solo un'altro modo di dire che te lo prendi nel culo due volte: uno quando paghi e due quando hai un servizio di merda.


elettori - Pagina 3 Ccc5839b12e84b153fe652d1554680b6__

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Johnny Lun 18 Mar 2013 - 21:38

massi76 ha scritto:
per risollevare l'italia?

1. riaprire le case chiuse (le puttane e i trans ci sono... facciamoli lavorare come dio comanda e soprattutto a casa loro, non a casa mia -ndt: vengon tutti a "consumare" nella mia via privata-) facendogli pagare le tasse
2. eliminare i privilegi economici della chiesa (non me ne frega un cazzo se un ospedale o un albergo dentro c'han anche una cappelletta per pregare sono e restano attività commerciali e per la libera concorrenza devono pagare le tasse come gli altri)
3. tre consiglieri e tre assessori per ogni comune, provincia, regione
4. un deputato e un senatore per ogni regione
5. eliminare le cariche a vita
6. gli stipendi dei politici? il triplo di un operaio e come bonus non pagano i mezzi pubblici
...
Le cariche non vanno eliminate...




.





.





.





.





.





.

elettori - Pagina 3 6827370-bomba-a-tempo-con-la-dinamite-e-timer-su-sfondo-bianco



...vanno piazzate...

_________________
"Gia la scure è posta alla radice degli alberi: ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco" -  (G.B. Decollato, I° secolo)

xai745@xcite.it
Johnny
Johnny
-------------
-------------

Femmina Numero di messaggi : 8854
Età : 43
Località : 43.914150, 12.917861
Occupazione/Hobby : Punta di Diamante del Terziario Avanzatto (a Cottimo)
SCALA DI DAWKINS :
elettori - Pagina 3 Left_bar_bleue0 / 700 / 70elettori - Pagina 3 Right_bar_bleue

Data d'iscrizione : 28.07.10

Torna in alto Andare in basso

elettori - Pagina 3 Empty Re: elettori

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.